printprint
New Thread
Reply
 

Aiuto.. Dubbi dopo contatti con apostati

Last Update: 10/12/2019 4:32 AM
Author
Print | Email Notification    
10/8/2019 8:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 190
Location: MILANO
Age: 17
Re: Re:
Chameleon., 08/10/2019 19.55:

johnny01, 08/10/2019 19.28:

O magari vogliono rimuovere tutti gli inculcamenti che ci vengono fatti? Forse hanno capito qualcosa che ancora noi non capiamo e cercano di farcelo capire?




Sì ma per arrivare dove?
A un cristianesimo migliore?

Leggi anche un po' di storia del cristianesimo primitivo e noterai moltissime somiglianze coi tdG, persino nel tipo di calunnie (troverai frasi del I secolo come "questa setta converte gente ignorante e donne etc.").

Allora o ce la prendiamo col cristianesimo in generale oppure questi personaggi sono quello che valgono, e le loro opere (sia in senso di depravazione che in senso di nullafacenza spirituale) lo dimostrano pienamente.

Dimenticavo: non stai parlando con chi non sa cosa dicano "gli apostati", ma con chi conosce molto bene le loro argomentazioni da almeno 10 anni (qualcuno anche 20 e passa anni).
Il forum esiste proprio per questo motivo, quello che c'era da capire...è stato capito benissimo [SM=g27988]

Hai letto questo thread?

testimonidigeova.freeforumzone.com/discussione.aspx?idd...

Chameleon... L'ho letto. Su questo aspetto sono d'accordo. Molti non hanno amato la morale cristiana e ora tirano fuori la scusa del "dissenso dottrinale". Però è assurdo come non si riesce a farli ragionare. Sembrano dei forsennati. Ho visto fratelli che ci hanno provato a farli tornare in sé ma li hanno respinti in modo brusco.
Evidentemente stanno bene con sé stessi. Riescono a vivere bene senza la congregazione e la fratellanza. Io sinceramente non riuscirei. Fuori dall'organizzazione sento di non avere nulla. Forse perché sono una persona fragile e sfruttano questo mio bisogno? È quello che sto cercando di capire.
È vero che i Testimoni di Geova sono il gruppo meno istruito? 12 pt.10/17/2019 8:06 AM by johnny01
Viviana Guglielmi (Tgcom24)TELEGIORNALISTE FANS FORU...9 pt.10/16/2019 7:22 PM by Venal.90
Mormoni8 pt.10/16/2019 8:28 PM by johnny01
10/8/2019 8:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 5,707
TdG
Re: Re: Re:
johnny01, 08.10.2019 20:26:

Se anche gli apostati erano stati attirati da Dio perché hanno rigettato tutto quello che avevano imparato e molti sono diventati atei?


Matteo 24:24 - "Compariranno infatti falsi Cristi e falsi profeti+ che faranno grandi segni e prodigi così da ingannare,+ se possibile, anche gli eletti."




10/8/2019 8:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 58,726
Moderatore
Caro Johnny,


Evidentemente stanno bene con sé stessi. Riescono a vivere bene senza la congregazione e la fratellanza. Io sinceramente non riuscirei. Fuori dall'organizzazione sento di non avere nulla. Forse perché sono una persona fragile e sfruttano questo mio bisogno? È quello che sto cercando di capire



Perché dici che essere un cristiani significa essere una persona "fragile"? A me pare che ci voglia più forza ad essere un cristiano, andare controcorrente rispetto a questo sistema di cose, che seguire la maggioranza. Gli apostati risolvono facilmente tutte le difficoltà dal cristianesimo semplicemente adeguandosi a questo sistema di cose, cioè percorrono la strada più semplice, più comoda.... se poi per te essere cristiano è "la congregazione e la fratellanza" forse devi rivedere certi valori. Seppure tutti i fratelli abbandonassero Geova noi lo continueremmo a seguire perché abbiamo fede il Lui e non nei contri fratelli, imperfetti come noi.

Shalom [SM=x1408424]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
10/8/2019 8:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 11,168
Location: ACCIANO
Age: 85
TdG
Re: Re: Re:
johnny01, 10/8/2019 8:33 PM:

Chameleon... L'ho letto. Su questo aspetto sono d'accordo. Molti non hanno amato la morale cristiana e ora tirano fuori la scusa del "dissenso dottrinale". Però è assurdo come non si riesce a farli ragionare. Sembrano dei forsennati. Ho visto fratelli che ci hanno provato a farli tornare in sé ma li hanno respinti in modo brusco.
Evidentemente stanno bene con sé stessi. Riescono a vivere bene senza la congregazione e la fratellanza. Io sinceramente non riuscirei. Fuori dall'organizzazione sento di non avere nulla. Forse perché sono una persona fragile e sfruttano questo mio bisogno? È quello che sto cercando di capire.




Johnny ma te vo capi ?!? Se io metto Le corne a mia moglie. Geova mi da a Satana .
Se il pentimento non e' subito, si incomicia a cricare Tutto la org . E questo non e Tutto .
10/8/2019 8:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 190
Location: MILANO
Age: 17
barnabino, 08/10/2019 20.39:

Caro Johnny,


Evidentemente stanno bene con sé stessi. Riescono a vivere bene senza la congregazione e la fratellanza. Io sinceramente non riuscirei. Fuori dall'organizzazione sento di non avere nulla. Forse perché sono una persona fragile e sfruttano questo mio bisogno? È quello che sto cercando di capire



Perché dici che essere un cristiani significa essere una persona "fragile"? A me pare che ci voglia più forza ad essere un cristiano, andare controcorrente rispetto a questo sistema di cose, che seguire la maggioranza. Gli apostati risolvono facilmente tutte le difficoltà dal cristianesimo semplicemente adeguandosi a questo sistema di cose, cioè percorrono la strada più semplice, più comoda.... se poi per te essere cristiano è "la congregazione e la fratellanza" forse devi rivedere certi valori. Seppure tutti i fratelli abbandonassero Geova noi lo continueremmo a seguire perché abbiamo fede il Lui e non nei contri fratelli, imperfetti come noi.

Shalom [SM=x1408424]

Barnabino, io sento che non riuscirei a vivere una vita vera senza Geova e l'organizzazione. Gli apostati invece ci riescono a quanto pare. Questo mi rende più fragile rispetto a loro.
10/8/2019 9:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 11,168
Location: ACCIANO
Age: 85
TdG
Re:
johnny01, 10/8/2019 8:52 PM:

Barnabino, io sento che non riuscirei a vivere una vita vera senza Geova e l'organizzazione. Gli apostati invece ci riescono a quanto pare. Questo mi rende più fragile rispetto a loro.




Johnny TI ho detto quello che dice Pietro. Che il giudizio comincia da noi.
1 Pietro 4:17 Infatti e' giunto il tempo in cui il giudizio deve cominciare dalla casa di Dio; e se comincia prima da noi, quale sarà la fine di quelli che non ubbidiscono al vangelo di Dio?
10/8/2019 9:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 190
Location: MILANO
Age: 17
barnabino, 08/10/2019 19.18:

Sui presunti beteliti nei forun apostati ecco una vecchia discussione

testimonidigeova.freeforumzone.com/d/9307964/-/discussi...

Shalom

Appena letto. Ora è più chiaro...
Ma quell'Axlrose non è un apostata? Se non sbaglio ho visto che ha un forum qui su FFZ
10/8/2019 9:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 58,726
Moderatore

Ma quell'Axlrose non è un apostata? Se non sbaglio ho visto che ha un forum qui su FFZ



Non ne ho idea, ad certo punto ha smesso di frequentare il forum e non ne abbiamo saputo più nulla. Spero sia diventato un cristiano migliore. Ma che fai? Ti sei studiato tuti i siti apostati?

Shalom [SM=g27991]
[Edited by barnabino 10/8/2019 9:36 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
10/8/2019 9:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 5,707
TdG
Re:
johnny01, 08/10/2019 20.52:

Barnabino, io sento che non riuscirei a vivere una vita vera senza Geova e l'organizzazione. Gli apostati invece ci riescono a quanto pare. Questo mi rende più fragile rispetto a loro.


Quindi secondo questo criterio Gesù sarebbe stato più fragile di Giuda Iscariota?

È ovviamente un'esagerazione Johnny, ma che cosa credi tu? un uomo è forte se indipendente dal Creatore? Questo è quello che sostiene Satana...
[Edited by Hal.9000 10/8/2019 9:37 PM]




10/8/2019 9:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,285
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re:
johnny01, 08/10/2019 20.26:

Se anche gli apostati erano stati attirati da Dio perché hanno rigettato tutto quello che avevano imparato e molti sono diventati atei?




Johnny, per lo stesso motivo per cui alcuni discepoli seguivano Gesù (e quindi furono attirati da Dio) e poi lo abbandonarono (Giovanni 6:66).
Vai a capire cosa scatta nel cuore di un uomo.
Per me, la ragione principale resta quella che non hanno capito e accettato la disciplina della disassociazione


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
10/8/2019 9:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 58,726
Moderatore
D'altronde Satana ha apostatato da Geova pur riconoscendolo come creatore e Dio... ciascuno è attirato dal proprio desiderio.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
10/8/2019 9:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,285
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re:
johnny01, 08/10/2019 20.52:

Barnabino, io sento che non riuscirei a vivere una vita vera senza Geova e l'organizzazione. Gli apostati invece ci riescono a quanto pare. Questo mi rende più fragile rispetto a loro.




Perché ami Geova con tutto il tuo cuore.
E se invece chi ha lasciato la Congregazione Cristiana non lo avesse mai amato veramente?

Rifletti sulle parole dell' apostolo Giovanni nella sua prima lettera, a proposito degli apostati fuoriusciti:

"Sono usciti da noi, ma non erano dei nostri " (1 Giovanni 2:19)

E bada bene che nella prima lettera di Giovanni si parla proprio dell' amore di Dio per gli uomini e dell' amore dei servitori di Dio per Lui…



-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
10/8/2019 9:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 5,707
TdG
Re:
Hal.9000, 08/10/2019 21.34:

johnny01, 08/10/2019 20.52:

Barnabino, io sento che non riuscirei a vivere una vita vera senza Geova e l'organizzazione. Gli apostati invece ci riescono a quanto pare. Questo mi rende più fragile rispetto a loro.

Quindi secondo questo criterio Gesù sarebbe stato più fragile di Giuda Iscariota?

È ovviamente un'esagerazione Johnny, ma che cosa credi tu? un uomo è forte se indipendente dal Creatore? Questo è quello che sostiene Satana...


Non confondere la vera forza con la spavalderia




10/8/2019 10:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,600
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
johnny01, 08/10/2019 21:13:

Appena letto. Ora è più chiaro...
Ma quell'Axlrose non è un apostata? Se non sbaglio ho visto che ha un forum qui su FFZ



Mamma mia, Axlrose, evochi i fantasmi! [SM=g7405]

Simon
10/8/2019 10:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 190
Location: MILANO
Age: 17
Re: Re:
Aquila-58, 08/10/2019 21.44:




Perché ami Geova con tutto il tuo cuore.
E se invece chi ha lasciato la Congregazione Cristiana non lo avesse mai amato veramente?

Rifletti sulle parole dell' apostolo Giovanni nella sua prima lettera, a proposito degli apostati fuoriusciti:

"Sono usciti da noi, ma non erano dei nostri " (1 Giovanni 2:19)

E bada bene che nella prima lettera di Giovanni si parla proprio dell' amore di Dio per gli uomini e dell' amore dei servitori di Dio per Lui…




Interessante
10/8/2019 11:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 15
Re:
johnny01, 08/10/2019 20.52:

Barnabino, io sento che non riuscirei a vivere una vita vera senza Geova e l'organizzazione. Gli apostati invece ci riescono a quanto pare. Questo mi rende più fragile rispetto a loro.



Ciò che hai detto nella parte che ho evidenziato penso che sia una delle cose più importanti se non la più importante per ciò su cui stai riflettendo.

Mi sono venute in mente altre 2 scritture che possono aiutare a riflettere:
Matteo 12:43-45

“Quando uno spirito impuro esce da un uomo, se ne va per luoghi aridi in cerca di un posto in cui riposare, ma non lo trova. 44 Quindi dice: ‘Tornerò nella mia casa, quella da cui sono uscito’. Al suo arrivo non la trova occupata, ma pulita e in ordine. 45 Allora va via e prende con sé altri sette spiriti più malvagi di lui, e insieme vi entrano e vi si stabiliscono. Alla fine la situazione di quell’uomo è peggiore di prima. La stessa cosa accadrà a questa generazione malvagia”.



Giovanni 6:48-71

48 “Io sono il pane della vita. 49 I vostri antenati nel deserto mangiarono la manna eppure morirono. 50 Questo è il pane che scende dal cielo, affinché chi lo mangia non muoia. 51 Io sono il pane vivo che è sceso dal cielo. Se uno mangia questo pane vivrà per sempre; e in effetti il pane che darò è la mia carne, che offrirò per la vita del mondo”. 52 Allora i giudei si misero a discutere fra loro, dicendo: “Come può quest’uomo darci da mangiare la sua carne?” 53 Perciò Gesù disse loro: “In verità, sì, in verità vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue, non avete vita in voi. 54 Chi si nutre della mia carne e beve il mio sangue ha vita eterna, e io lo risusciterò nell’ultimo giorno, 55 perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue è vera bevanda. 56 Chi si nutre della mia carne e beve il mio sangue rimane unito a me, e io a lui. 57 Proprio come io sono stato mandato dal Padre, il vivente, e vivo grazie al Padre, così anche chi si nutre di me vivrà grazie a me. 58 È questo il pane che è sceso dal cielo. Non è come quello che mangiarono i vostri antenati, i quali morirono comunque. Chi si nutre di questo pane vivrà in eterno”. 59 Gesù disse queste cose insegnando in una sinagoga a Capèrnaum. 60 A quelle parole, molti dei suoi discepoli dissero: “È un discorso offensivo! Chi può stare a sentirlo?” 61 Ma Gesù, ben sapendo che i suoi discepoli mormoravano al riguardo, disse loro: “Questo vi turba? 62 Allora cosa succederebbe se vedeste il Figlio dell’uomo ascendere dov’era prima? 63 È lo spirito che dà vita; la carne non è di nessuna utilità. Le parole che vi ho detto sono spirito e sono vita. 64 Ma tra voi ci sono alcuni che non credono”. Infatti Gesù sapeva fin dall’inizio chi erano quelli che non credevano e chi era colui che lo avrebbe tradito. 65 E aggiunse: “Per questo vi ho detto: nessuno può venire da me a meno che il Padre non glielo conceda”. 66 Per tale ragione molti dei suoi discepoli se ne tornarono alle cose che si erano lasciati alle spalle e smisero di camminare con lui. 67 Così Gesù disse ai Dodici: “Non volete andarvene anche voi, vero?” 68 Simon Pietro gli rispose: “Signore, da chi ce ne andremo? Tu hai parole di vita eterna. 69 Noi crediamo e sappiamo che tu sei il Santo di Dio”. 70 Gesù rispose loro: “Sono stato io a scegliere voi 12, non è vero? Eppure uno di voi è un calunniatore”. 71 Si riferiva a Giuda, figlio di Simone Iscariota: costui infatti, pur essendo uno dei Dodici, stava per tradirlo.



Quest'ultima ha ben 3 aspetti rilevanti su cui riflettere.


Altre scritture utili:

2 corinti 12:7b-10


Per evitare che io mi esalti, mi è stata data una spina nella carne,+ un angelo di Satana, per schiaffeggiarmi* affinché io non mi esalti. 8 Tre volte ho supplicato il Signore di allontanarla da me, 9 ma egli mi ha detto: “Ti basta la mia immeritata bontà,* perché la mia potenza è resa completa nella debolezza”.+ Sarò dunque felicissimo di vantarmi delle mie debolezze, affinché la potenza del Cristo rimanga su di me come una tenda. 10 Perciò mi rallegro delle debolezze, degli insulti, dei momenti di bisogno, delle persecuzioni e delle difficoltà per amore di Cristo, perché quando sono debole, allora sono potente.



Giobbe 34:22-28

Non ci sono tenebre né profonda ombra dove i malvagi possano nascondersi.+
Dio non decide per nessun uomo un tempo preciso perché compaia davanti a lui in giudizio.
Distrugge i potenti senza dover indagare, insediando altri al posto loro,+
perché conosce le loro azioni;+ li abbatte nella notte, e vengono annientati.+
Li colpisce per la loro malvagità, sotto gli occhi di tutti,+
dato che hanno smesso di seguirlo+ e non hanno avuto alcun riguardo per le sue vie;+
hanno indotto il povero a invocare il suo aiuto, ed Egli ha udito il grido degli indifesi.



Salmo 62:8

Confida sempre in lui, o popolo. Aprite il vostro cuore a lui.+ Dio è per noi un rifugio.



Salmo 56:8-13

Tu conosci bene* ogni passo del mio vagare.
Raccogli le mie lacrime nel tuo otre! Non sono forse riportate nel tuo libro?
Nel giorno in cui chiederò aiuto, i miei nemici si daranno alla fuga.
Di questo sono sicuro: Dio è dalla mia parte.+ In Dio, di cui lodo la parola,
in Geova, di cui lodo la parola, in Dio confido, e non ho paura.+
Che mi può fare un semplice uomo?+ O Dio, adempirò i voti che ti ho fatto;+
ti offrirò sacrifici* di ringraziamento,+
perché mi hai liberato* dalla morte+ e hai impedito ai miei piedi di inciampare,
affinché io possa camminare davanti a te, o Dio, nella luce dei viventi.+



Isaia 41:10

Non aver paura, perché io sono con te.+ Non essere ansioso, perché io sono il tuo Dio.+
Ti rafforzerò, ti aiuterò,+ ti sorreggerò con la mia destra di giustizia’.



2 Corinti 10:4, 5

Infatti le armi della nostra guerra non sono carnali,+ ma mediante Dio hanno la potenza+ per abbattere ciò che è solidamente fortificato.* 5 Noi abbattiamo i ragionamenti e tutto quello che si innalza contro la conoscenza di Dio,+ e prendiamo prigioniero ogni pensiero per renderlo ubbidiente al Cristo;



Salmo 55:22

Getta su Geova il tuo peso,+ ed egli ti sosterrà.+
Non permetterà mai che il giusto cada.



Salmo 34:19

Molte sono le difficoltà del giusto,+ ma Geova lo libera da tutte quante.



Filippesi 2:13

Dio infatti è colui che, secondo il proprio volere, agisce in voi dandovi sia il desiderio che la forza di agire.



Ebrei 4:12

Infatti la parola di Dio è viva e potente;+ è più affilata di qualsiasi spada a doppio taglio+ e penetra fino a dividere l’anima* dallo spirito,* le giunture dal midollo, ed è in grado di discernere* i pensieri e le intenzioni del cuore.



Giosuè 1:8

Questo libro della legge non si deve allontanare dalla tua bocca,+ e vi devi leggere sottovoce giorno e notte, per aver cura di fare secondo tutto ciò che c’è scritto;+ poiché allora avrai successo nella tua via e allora agirai con saggezza.



Proverbi 2:1-15

Figlio mio, se ascolti le mie parole e fai tesoro dei miei comandi,+
volgendo il tuo orecchio alla sapienza+ e inclinando il tuo cuore al discernimento,+
se inoltre chiami l’intendimento e alzi la voce per ottenere il discernimento,+
se continui a cercarli come l’argento+ e a ricercarli come i tesori nascosti,+
allora comprenderai il timore di Geova+ e troverai la conoscenza di Dio.+
È Geova infatti che dà sapienza;+ dalla sua bocca vengono conoscenza e discernimento.
Egli custodisce la saggezza per i giusti; è uno scudo per quelli che camminano con integrità.+
Vigila sui sentieri della giustizia e protegge il cammino dei suoi leali.+
Comprenderai dunque ciò che è giusto, retto ed equo, l’intero sentiero del bene.+
Quando la sapienza sarà entrata nel tuo cuore+ e la conoscenza sarà divenuta piacevole per la tua anima,*+
la capacità di riflettere veglierà su di te+ e il discernimento ti salvaguarderà,
per liberarti dalla via del male, dall’uomo che dice cose perverse,+
da chi abbandona i sentieri della giustizia per camminare nelle vie delle tenebre,+
da chi prova piacere nella trasgressione e gioisce nella perversità del male,
da chi segue sentieri tortuosi ed è subdolo in tutto ciò che fa.



Salmo 1:1-3

1 Felice è l’uomo che non cammina seguendo il consiglio dei malvagi,
che non se ne sta sul sentiero dei peccatori,+
che non si siede con gli schernitori,+
ma si diletta nella legge di Geova,+
e lègge sottovoce la Sua legge* giorno e notte.+
Sarà come un albero piantato presso corsi d’acqua,
un albero che dà frutto nella sua stagione
e il cui fogliame non appassisce.
Ogni cosa che farà riuscirà.







10/8/2019 11:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,813
Age: 63
TdG
Re:
johnny01, 08/10/2019 19.28:

O magari vogliono rimuovere tutti gli inculcamenti che ci vengono fatti? Forse hanno capito qualcosa che ancora noi non capiamo e cercano di farcelo capire? Ritorniamo al discorso che i Testimoni sono composti maggiormente da chi è nato nella congregazione o chi si è avvicinato da adulto a causa di un periodo difficile della sua vita.



Caro johnny01, ti accorgi che stai remando contro corrente? Credo che gli "inculcamenti" da rimuovere sono quelli che hai maturato attingendo dai siti ostili alla nostra Confessione. Le tue affermazioni hanno il loro stile e traspare una sorta di sfida accompagnata da ironia fuori posto. Cosa vuol dire "forse hanno capito qualcosa che ancora noi non capiamo"? Ti rendi conto di quello che scrivi? O peggio ancora "hanno complici alla betel". Dovrei meravigliarmi per questa tua forte sensibilità su tutto quello che scrivono contro di noi? Di contro non hai speso nessuna parola per la falsa affermazione che questa gente, ha dato in pasto al popolo del web. Non hai fatto nessun commento.
10/9/2019 12:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 190
Location: MILANO
Age: 17
Re: Re:
F.Delemme, 08/10/2019 23.53:



Caro johnny01, ti accorgi che stai remando contro corrente? Credo che gli "inculcamenti" da rimuovere sono quelli che hai maturato attingendo dai siti ostili alla nostra Confessione. Le tue affermazioni hanno il loro stile e traspare una sorta di sfida accompagnata da ironia fuori posto. Cosa vuol dire "forse hanno capito qualcosa che ancora noi non capiamo"? Ti rendi conto di quello che scrivi? O peggio ancora "hanno complici alla betel". Dovrei meravigliarmi per questa tua forte sensibilità su tutto quello che scrivono contro di noi? Di contro non hai speso nessuna parola per la falsa affermazione che questa gente, ha dato in pasto al popolo del web. Non hai fatto nessun commento.

Filippo, cercavo solo di capire come stavano le cose. Riguardo all'affermazione contenuta nel libro negli anziani, non è falsa. C'è scritto che se confessi un peccato GRAVE che è successo molti anni prima potresti non aver bisogno dell'istituzione di un comitato. Converrai con me che questo non è qualcosa di cui molti fratelli sono a conoscenza. Comunque Hal mi ha fatto capire che ci sono vari fattori da prendere in considerazione e che questa affermazione tiene anche in considerazione il fatto che i fratelli sono pentiti di non aver confessato il peccato prima.
[Edited by johnny01 10/9/2019 12:35 AM]
10/9/2019 12:36 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 190
Location: MILANO
Age: 17
Re: Re:
Fantu, 08/10/2019 23.12:



Ciò che hai detto nella parte che ho evidenziato penso che sia una delle cose più importanti se non la più importante per ciò su cui stai riflettendo.

Mi sono venute in mente altre 2 scritture che possono aiutare a riflettere:
Matteo 12:43-45

“Quando uno spirito impuro esce da un uomo, se ne va per luoghi aridi in cerca di un posto in cui riposare, ma non lo trova. 44 Quindi dice: ‘Tornerò nella mia casa, quella da cui sono uscito’. Al suo arrivo non la trova occupata, ma pulita e in ordine. 45 Allora va via e prende con sé altri sette spiriti più malvagi di lui, e insieme vi entrano e vi si stabiliscono. Alla fine la situazione di quell’uomo è peggiore di prima. La stessa cosa accadrà a questa generazione malvagia”.



Giovanni 6:48-71

48 “Io sono il pane della vita. 49 I vostri antenati nel deserto mangiarono la manna eppure morirono. 50 Questo è il pane che scende dal cielo, affinché chi lo mangia non muoia. 51 Io sono il pane vivo che è sceso dal cielo. Se uno mangia questo pane vivrà per sempre; e in effetti il pane che darò è la mia carne, che offrirò per la vita del mondo”. 52 Allora i giudei si misero a discutere fra loro, dicendo: “Come può quest’uomo darci da mangiare la sua carne?” 53 Perciò Gesù disse loro: “In verità, sì, in verità vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue, non avete vita in voi. 54 Chi si nutre della mia carne e beve il mio sangue ha vita eterna, e io lo risusciterò nell’ultimo giorno, 55 perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue è vera bevanda. 56 Chi si nutre della mia carne e beve il mio sangue rimane unito a me, e io a lui. 57 Proprio come io sono stato mandato dal Padre, il vivente, e vivo grazie al Padre, così anche chi si nutre di me vivrà grazie a me. 58 È questo il pane che è sceso dal cielo. Non è come quello che mangiarono i vostri antenati, i quali morirono comunque. Chi si nutre di questo pane vivrà in eterno”. 59 Gesù disse queste cose insegnando in una sinagoga a Capèrnaum. 60 A quelle parole, molti dei suoi discepoli dissero: “È un discorso offensivo! Chi può stare a sentirlo?” 61 Ma Gesù, ben sapendo che i suoi discepoli mormoravano al riguardo, disse loro: “Questo vi turba? 62 Allora cosa succederebbe se vedeste il Figlio dell’uomo ascendere dov’era prima? 63 È lo spirito che dà vita; la carne non è di nessuna utilità. Le parole che vi ho detto sono spirito e sono vita. 64 Ma tra voi ci sono alcuni che non credono”. Infatti Gesù sapeva fin dall’inizio chi erano quelli che non credevano e chi era colui che lo avrebbe tradito. 65 E aggiunse: “Per questo vi ho detto: nessuno può venire da me a meno che il Padre non glielo conceda”. 66 Per tale ragione molti dei suoi discepoli se ne tornarono alle cose che si erano lasciati alle spalle e smisero di camminare con lui. 67 Così Gesù disse ai Dodici: “Non volete andarvene anche voi, vero?” 68 Simon Pietro gli rispose: “Signore, da chi ce ne andremo? Tu hai parole di vita eterna. 69 Noi crediamo e sappiamo che tu sei il Santo di Dio”. 70 Gesù rispose loro: “Sono stato io a scegliere voi 12, non è vero? Eppure uno di voi è un calunniatore”. 71 Si riferiva a Giuda, figlio di Simone Iscariota: costui infatti, pur essendo uno dei Dodici, stava per tradirlo.



Quest'ultima ha ben 3 aspetti rilevanti su cui riflettere.


Altre scritture utili:

2 corinti 12:7b-10


Per evitare che io mi esalti, mi è stata data una spina nella carne,+ un angelo di Satana, per schiaffeggiarmi* affinché io non mi esalti. 8 Tre volte ho supplicato il Signore di allontanarla da me, 9 ma egli mi ha detto: “Ti basta la mia immeritata bontà,* perché la mia potenza è resa completa nella debolezza”.+ Sarò dunque felicissimo di vantarmi delle mie debolezze, affinché la potenza del Cristo rimanga su di me come una tenda. 10 Perciò mi rallegro delle debolezze, degli insulti, dei momenti di bisogno, delle persecuzioni e delle difficoltà per amore di Cristo, perché quando sono debole, allora sono potente.



Giobbe 34:22-28

Non ci sono tenebre né profonda ombra dove i malvagi possano nascondersi.+
Dio non decide per nessun uomo un tempo preciso perché compaia davanti a lui in giudizio.
Distrugge i potenti senza dover indagare, insediando altri al posto loro,+
perché conosce le loro azioni;+ li abbatte nella notte, e vengono annientati.+
Li colpisce per la loro malvagità, sotto gli occhi di tutti,+
dato che hanno smesso di seguirlo+ e non hanno avuto alcun riguardo per le sue vie;+
hanno indotto il povero a invocare il suo aiuto, ed Egli ha udito il grido degli indifesi.



Salmo 62:8

Confida sempre in lui, o popolo. Aprite il vostro cuore a lui.+ Dio è per noi un rifugio.



Salmo 56:8-13

Tu conosci bene* ogni passo del mio vagare.
Raccogli le mie lacrime nel tuo otre! Non sono forse riportate nel tuo libro?
Nel giorno in cui chiederò aiuto, i miei nemici si daranno alla fuga.
Di questo sono sicuro: Dio è dalla mia parte.+ In Dio, di cui lodo la parola,
in Geova, di cui lodo la parola, in Dio confido, e non ho paura.+
Che mi può fare un semplice uomo?+ O Dio, adempirò i voti che ti ho fatto;+
ti offrirò sacrifici* di ringraziamento,+
perché mi hai liberato* dalla morte+ e hai impedito ai miei piedi di inciampare,
affinché io possa camminare davanti a te, o Dio, nella luce dei viventi.+



Isaia 41:10

Non aver paura, perché io sono con te.+ Non essere ansioso, perché io sono il tuo Dio.+
Ti rafforzerò, ti aiuterò,+ ti sorreggerò con la mia destra di giustizia’.



2 Corinti 10:4, 5

Infatti le armi della nostra guerra non sono carnali,+ ma mediante Dio hanno la potenza+ per abbattere ciò che è solidamente fortificato.* 5 Noi abbattiamo i ragionamenti e tutto quello che si innalza contro la conoscenza di Dio,+ e prendiamo prigioniero ogni pensiero per renderlo ubbidiente al Cristo;



Salmo 55:22

Getta su Geova il tuo peso,+ ed egli ti sosterrà.+
Non permetterà mai che il giusto cada.



Salmo 34:19

Molte sono le difficoltà del giusto,+ ma Geova lo libera da tutte quante.



Filippesi 2:13

Dio infatti è colui che, secondo il proprio volere, agisce in voi dandovi sia il desiderio che la forza di agire.



Ebrei 4:12

Infatti la parola di Dio è viva e potente;+ è più affilata di qualsiasi spada a doppio taglio+ e penetra fino a dividere l’anima* dallo spirito,* le giunture dal midollo, ed è in grado di discernere* i pensieri e le intenzioni del cuore.



Giosuè 1:8

Questo libro della legge non si deve allontanare dalla tua bocca,+ e vi devi leggere sottovoce giorno e notte, per aver cura di fare secondo tutto ciò che c’è scritto;+ poiché allora avrai successo nella tua via e allora agirai con saggezza.



Proverbi 2:1-15

Figlio mio, se ascolti le mie parole e fai tesoro dei miei comandi,+
volgendo il tuo orecchio alla sapienza+ e inclinando il tuo cuore al discernimento,+
se inoltre chiami l’intendimento e alzi la voce per ottenere il discernimento,+
se continui a cercarli come l’argento+ e a ricercarli come i tesori nascosti,+
allora comprenderai il timore di Geova+ e troverai la conoscenza di Dio.+
È Geova infatti che dà sapienza;+ dalla sua bocca vengono conoscenza e discernimento.
Egli custodisce la saggezza per i giusti; è uno scudo per quelli che camminano con integrità.+
Vigila sui sentieri della giustizia e protegge il cammino dei suoi leali.+
Comprenderai dunque ciò che è giusto, retto ed equo, l’intero sentiero del bene.+
Quando la sapienza sarà entrata nel tuo cuore+ e la conoscenza sarà divenuta piacevole per la tua anima,*+
la capacità di riflettere veglierà su di te+ e il discernimento ti salvaguarderà,
per liberarti dalla via del male, dall’uomo che dice cose perverse,+
da chi abbandona i sentieri della giustizia per camminare nelle vie delle tenebre,+
da chi prova piacere nella trasgressione e gioisce nella perversità del male,
da chi segue sentieri tortuosi ed è subdolo in tutto ciò che fa.



Salmo 1:1-3

1 Felice è l’uomo che non cammina seguendo il consiglio dei malvagi,
che non se ne sta sul sentiero dei peccatori,+
che non si siede con gli schernitori,+
ma si diletta nella legge di Geova,+
e lègge sottovoce la Sua legge* giorno e notte.+
Sarà come un albero piantato presso corsi d’acqua,
un albero che dà frutto nella sua stagione
e il cui fogliame non appassisce.
Ogni cosa che farà riuscirà.








Grazie Fantu, sto cercando di riflettere molto 👍
10/9/2019 12:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 190
Location: MILANO
Age: 17
Filippo, non ho una particolare sensibilità per gli apostati, anzi. Cerco solo di valutare ciò che scrivono nel modo più obiettivo possibile così da non avere piu nessun dubbio.
[Edited by johnny01 10/9/2019 12:39 AM]
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:20 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com