printprint
New Thread
Reply
 

Paradiso

Last Update: 9/12/2019 2:32 PM
Author
Print | Email Notification    
9/11/2019 10:40 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,223
Age: 39
Re:
barnabino, 08.09.2019 20:52:


se non c'è peccato non c'è bisogno nè di legge nè di governo . o no?



La presenza di guidatori perfetti non escude l'esistenza di un codice per la circolazione... anche se sono senza peccato devo sapere se la precedenza ce l'ha chi viene da destra o da sinistra.

Shalom




barnabino, 08.09.2019 22:53:


Giusto gli unti saranno superiori alla legge già dal millenio assieme a Gesù



Non so se è giusto dire "superiori alla legge" o dire che hanno "interiorizzato la legge" al punto di poter essere legge a loro stessi, insomma, la legge è scritta nei loro cuori in modo indelebile e perfetto, diventando un tutt'uno con la legge divina.

Shalom


Jolanda De RienzoIpercaforum45 pt.9/14/2019 8:56 PM by skindeceiver
COLLEGIO EPISCOPALE35 pt.9/15/2019 12:10 PM by Angelo Serafino53
Promozione 2019/2020: TREVISO - VazzolaForza Treviso31 pt.9/15/2019 9:16 AM by ZakkTV
9/11/2019 10:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,223
Age: 39
faccio notare anche che la SOSTANZA DELLA LEGGE è già scritta nei nostri cuori.... già ora, nel presente sistema di cose...



così che faccio notare che ORA, nel presente sistema di cose satanico, quando nasce l'essere umano nato nel peccato è già ORA LEGGE A Sé STESSO, e non certo il Cristo, il Figlio Diletto di Dio che è invece il TUTORE DELLA LEGGE DEL PADRE... altro ché legge a sé stesso!

Ora, nel presente sistema di cose, dal momento che Adamo mangia il frutto dell’albero della scienza del bene e del male e così si fa legge a se stesso, NON CERTO PRIMA DELLA RIBELLIONE, QUANDO COME ESSERE UMANO PERFETTO VIVEVA NELLA PERFEZIONE DELLA LEGGE PERFETTA ED ETERNA DI DIO!

e così vale per tutta la discendenza umana... ora, la maggior parte delle persone é, e si fa, legge a sé stessa come prima fece Satana e poi Adamo....
sino che Cristo non RESTAURERÀ la LEGGE PERFETTA ED ETERNA DI DIO in Terra, così come in Cielo... ossia la teocrazia, il governo divino, il Regno dei Cieli del Padre suo... Yahuah Geova Dio, Unico Legislatore e Sovrano Universale.
[Edited by I-gua 9/11/2019 11:02 AM]
9/11/2019 11:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,223
Age: 39
... Quando Geova dice: “Metterò la mia legge dentro di loro, e la scriverò nel loro cuore. Allora io sarò il loro Dio, e loro saranno il mio popolo” dobbiamo renderci conto che non si tratterà né di un'operazione chirurgica, né di un colpo di bacchetta magica.
Stiamo parlando dell'opera che Cristo con gli altri Unti compiranno durante il Millennio, ossia insegnare ed educare il Popolo di YHWH alla LEGGE PERFETTA DI YHWH....

Questo per quanto concerne la CONOSCENZA di Dio, delle Sue norme, leggi e principi eterni. poi c'è ancora la questione individuale della COSCIENZA.

infatti se già ora possediamo la sostanza della LEGGE DI DIO iscritta nei nostri cuori, quello su cui dobbiamo lavorare è una coscienza bene addestrata.... e questo varrà anche nel Millennio...
addestrata secondo LA LEGGE PERFETTA ED ETERNA DI DIO.

9/11/2019 12:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 402
Location: MILANO
Age: 59
Re:
I-gua, 11/09/2019 11.38:

... Quando Geova dice: “Metterò la mia legge dentro di loro, e la scriverò nel loro cuore. Allora io sarò il loro Dio, e loro saranno il mio popolo” dobbiamo renderci conto che non si tratterà né di un'operazione chirurgica, né di un colpo di bacchetta magica.
Stiamo parlando dell'opera che Cristo con gli altri Unti compiranno durante il Millennio, ossia insegnare ed educare il Popolo di YHWH alla LEGGE PERFETTA DI YHWH....

Questo per quanto concerne la CONOSCENZA di Dio, delle Sue norme, leggi e principi eterni. poi c'è ancora la questione individuale della COSCIENZA.

infatti se già ora possediamo la sostanza della LEGGE DI DIO iscritta nei nostri cuori, quello su cui dobbiamo lavorare è una coscienza bene addestrata.... e questo varrà anche nel Millennio...
addestrata secondo LA LEGGE PERFETTA ED ETERNA DI DIO.




forse una via di mezzo cè tra antoni e quello che dici tu.

Quando sei nato i tuoi genitori non ti hanno dettato dei comandamenti tipo ama i tuoi genitori e i tuoi fratelli. Non mentire. Chiaramente poi crescendo si comprende se hai tradito o tradisci i tuoi genitori. E la cosa è condannabile indipendentemente da qualsiasi precedente comando scritto o dettato. La legge venne per persone che non amavano Dio e non lo conoscevano realmente. In una famiglia l'assenza di tali leggi non toglie autorità e governo a Dio indipendentemente dalla emanazione di una legge scritta


Adamo non ebbe nessuna legge del genere. E sicuramente satana neppure l'aveva , neppure quella di non mentire.

Satana non fu maledetto direttamente come angelo per la sua azione di dire una menzogna e una verità, ma per aver proposto e indotto il tradimento di Eva, facendogli apparire una verità che non era..divenendo loro realmente simili a Dio, ma come Dio di se stessi, legge a se stessi ma indipendentemente dalla volontà di Dio. E in un certo senso pure immortali.. usando mezze verità per fini malvagi. Diversamente dall'angelo che ingannò Acab

Cioè La opera di satana furono i due, furono le sue gambe umane per adempiere la sua ribellione, per questa ragione non venne condannato direttamente come angelo, ma come serpente mutato sovrapposto alla umanità, poiche eva realizzò se stessa le sue ambizioni nella forma di vita apparentemente soprannaturale del serpente . Pertanto l'indipendenza proposta da satana divenne la sua in chiave umana, e in questa chiave fu condannato...anche senza precedente legge o divieto come angelo.

anche gli angeli prima del diluvio non furono condannati per la trasgressione di una legge, ma per aver lasciato la loro posizione originale naturale.

NOn hai bisogno di leggi per capire per esempio che un pedofilo, violenta la natura originale, se hai interiorizzato secondo coscienza naturale la morale, comprendi l'essere amorali Romani 2:14-16

Come ha scritto barnabino è umiliante che ti venga dettato per esempio di non avere rapporti con animali.
9/11/2019 1:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,223
Age: 39
Io non sto parlando di leggi scritte
Anche se nelle Scritture ci sono comunque delle leggi eterne
Scritte o non scritte, tacite, implicite o esplicite, incorporate o non incorporate, per esseri perfetti o imperfetti, valgono in eterno.
Sono le Leggi divine che reggono l’Universo secondo la volontà di Dio, le sue norme e suoi principi eterni.

Dobbiamo riconoscere che il medesimo Legislatore ha emanato leggi per Lui medesimo, in primis




9/11/2019 2:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 58,378
Moderatore

Anche se nelle Scritture ci sono comunque delle leggi eterne



Io parlerei più di principi eterni, mi pare che sia più preciso...

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/11/2019 2:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,223
Age: 39
Re:
barnabino, 11.09.2019 14:32:


Anche se nelle Scritture ci sono comunque delle leggi eterne



Io parlerei più di principi eterni, mi pare che sia più preciso...

Shalom




“Fai al prossimo ciò che vorresti fosse fatto a te” è legge o principio?
[Edited by I-gua 9/11/2019 2:54 PM]
9/11/2019 3:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 58,378
Moderatore
È una sentenza di Gesù che contiene un principio.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/11/2019 4:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,223
Age: 39
È un comando o legge basato su un principio

Le leggi sono basate sui principi

In questo caso il principio è AGAPE , o principio di reciprocità.
Il comando, o legge visto che ogni disposizione divina è legge” è: fai al prossimo ciò che vorresti fosse fatto a te”

È inutile che adesso rinnegate ciò che prima difendevate (a ragione, ma fuori contesto)


Non si tratta né di un giudizio, né di una tesi, né di un divieto o proibizione con sanzione: si tratta di un COMANDO che può essere definita LEGGE, come pure analogamente la LEGGE REGALE così conosciuta e come menzionata dallo SFS, è una LEGGEETERNA E PERFETTA basata sul principio AGAPE

Per sentenza invece si intende:

Giudizio con effetti di decisione o di risoluzione espresso da chi ha competenza o autorità in merito: ai posteri L'ardua sentenza (Manzoni); la s. del giurì d'onore.
2.
Nella scolastica del Medioevo, l'espressione di un pensiero o di una tesi; anche, la formula che condensava l'opinione di un autore.
9/11/2019 5:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 58,378
Moderatore
Caro Igua, mi pare che ti incaponisci sul nulla.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/11/2019 5:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,223
Age: 39
Re:
barnabino, 11.09.2019 17:13:

Caro Igua, mi pare che ti incaponisci sul nulla.

Shalom




Proprio così, e siamo in diversi!

Penso che abbiamo fatto il giro delle diverse sfumature della questione.

l'importante è comprendere che un governo è sorretto da un governante, ed è amministrato tramite leggi e comandi.

Questo vale anche per il Regno dei Cieli: un Sovrano Universale, Unico Legislatore, leggi e principi che sorreggono la vita e l'universo, un Re e Sacerdote per ripristinare la teocrazia e riportare la Terra nelle condizioni paradisiache.

la vita eterna in condizioni paradisiache dipende strettamente dall'osservanza della volontà di Dio, che è legge per le sue creature. Durante il millennio saremo rieducati sulla base di questa forma di governo, che è il Regno di Dio: la teocrazia.
Geova “Metterà la Sua legge dentro le persone redente" e la "scriverà nel loro cuore" tramite l'insegnamento del Cristo... ma questo NON significa che "se non c'è peccato non c'è bisogno né di legge né di governo"... come sostengono alcuni.

sarebbe a dire che siccome tutti sottostanno alla legge di gravità, allora questa non è più necessaria così come non è necessario Colui che ha istituito tale legge....


oppure come hai ben detto:


La presenza di guidatori perfetti non escude l'esistenza di un codice per la circolazione... anche se sono senza peccato devo sapere se la precedenza ce l'ha chi viene da destra o da sinistra.




" la legge è scritta nei loro cuori in modo indelebile e perfetto, diventando un tutt'uno con la legge divina".... (per quanto concerne la conoscenza della LEGGE DIVINA)
... che però è ben diverso dall'"essere legge a sé stessi"... idea che Gesù in primis aborrisce e rifiuta categoricamente.



[SM=g1871112]
[Edited by I-gua 9/11/2019 5:37 PM]
9/11/2019 5:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 58,378
Moderatore

l'importante è comprendere che un governo è sorretto da un governante, ed è amministrato tramite leggi e comandi



Non ne sarei sicuro, il Regno è una concetto relativo al riportare l'umanità alla perfezione, ma una volta che Dio sarà ogni cosa a tutti non sarà più governante ma ci sarà padre, noi non saremo più sudditi ma figli. Leggi e comandamenti servono dove l'uomo è caduto nell'imperfezione e nel peccato, dove c'è la trasgressione. Dove non c'è trasgressione non c'è legge, se amo il mio prossimo non ho bisogno di una legge che dica di non ucciderlo, basta il principio, qualunque comando sarebbe offensivo perché Dio mi riterrebbe capace di uccidere, il che va contro la mia dignità di figlio di Dio. Dio non diede ad Adamo leggi e comandi, non si definì, che io sappia, neppure suo Re o Governante.

Leggi e comandi sono per chi trasgredisce, anzi, rendono palese la trasgressione, ma laddove non vi sarà trasgressione perché l'umanità è riportata alla perfezione che scopo avrebbe la Legge "non uccidere"?

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/11/2019 6:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,223
Age: 39
Non sono d’accordo che leggi e comandi sono per chi trasgredisce.
Sono disposizioni per guidare e condurre, esprimono la volontà di Dio quale Sovrano e Legislatore
Tant’è che lo SFS afferma a ragione che Geova Dio si è dato lui medesimo leggi e principi, ed è il primo ad osservarli.
Comandi sono stati dati alla coppia edenica prima della ribellione, come quello di nominare gli animali, ecc...
Gesù medesimo compie la volontà del Padre, che è legge pure per lui.

Le regole della casa, valgono non solo per gli inquilini, ma anche per i figli. Sé queste regole sono accettate ed applicate grazie educazione e libero consenso, ciò non toglie che le regole della casa sono quelle e servono per condurre e governare la casa secondo la volontà del proprietario o Padre. Certo, i figli seguiranno le leggi della casa più per amore e rispetto, piuttosto che per paura di essere sbattuti fuori.
quando i figli crescono e diventano maturi, non ci sarà più bisogno del cartello di tirare l'acqua del gabinetto, lo faranno spontaneamente, ma ciò non toglie che la legge rimane, basata sul principio dell'educazione e del rispetto.


insomma, nel Regno di Dio restaurato in terra la Legge di Dio sarà sicuramente in vigore come afferma lo SFS, non saremo certo nella condizione di assenza di legge, o che ognuno diventi legge a sé stesso (condizione già presente ora, che porta alla disgrazia perché nessun uomo è stato fatto per condurre i propri passi da solo)
Questa Legge di Dio sarà "scritta nei nostri cuori" e perciò sarà sicuramente in vigore.

di sicuro non ci sarà più bisogno di alcun rammemoratore, questo sì!

se le Scritture o lo SFS affermassero il contrario, ossia che ognuno diverrà legge a sé e che la legge di Dio non sarà in vigore, è pregato di segnalarmelo, perché non ne sono al corrente.

grazie
[Edited by I-gua 9/11/2019 6:20 PM]
9/11/2019 7:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 58,378
Moderatore

Sono disposizioni per guidare e condurre, esprimono la volontà di Dio quale Sovrano e Legislatore



Ma una volta che Dio sarà ogni cosa a tutti avremo bisogno ancora di legge per comprendere la volontà di Dio? Non ci interessa più la legge dal momento che la sua sostanza sarà scritta in modo perfetto nei nostri cuori. Dio non sarà più sovrano e legislatore, che bisogno c'è di sovrani quando non si sono più sudditi ma figli? Geova non srà nostro sovrano ma sarà nostro padre. Geova non era il sovrano ma di Gesù ma suo padre, egli lo chiama padre e quando saremo riportati al rango di figli sarà lo stesso per noi... il regno è transitorio, serve ad uno scopo, quello di riportarci al rango di figli, dopo godremo della gloriosa libertà dei figli di Dio.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/11/2019 7:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,223
Age: 39
Re:
barnabino, 11.09.2019 19:05:


Sono disposizioni per guidare e condurre, esprimono la volontà di Dio quale Sovrano e Legislatore



Ma una volta che Dio sarà ogni cosa a tutti avremo bisogno ancora di legge per comprendere la volontà di Dio? Non ci interessa più la legge dal momento che la sua sostanza sarà scritta in modo perfetto nei nostri cuori. Dio non sarà più sovrano e legislatore, che bisogno c'è di sovrani quando non si sono più sudditi ma figli? Geova non srà nostro sovrano ma sarà nostro padre. Geova non era il sovrano ma di Gesù ma suo padre, egli lo chiama padre e quando saremo riportati al rango di figli sarà lo stesso per noi... il regno è transitorio, serve ad uno scopo, quello di riportarci al rango di figli, dopo godremo della gloriosa libertà dei figli di Dio.

Shalom




dopo godremo della gloriosa libertà dei figli di Dio che esiste solo per mezzo dell’osservanza della legge perfetta di Dio, che sarà scritta nei nostri cuori. Solo La Legge Perfetta di Dio garantisce la gloriosa libertà dei figli di Dio, tant’è che è anche conosciuta come la “legge perfetta che appartiene alla libertà”. (Leggi Giacomo 1:25).
È questa Legge Perfetta che sarà scritta nel cuore dei Figli di Dio, e che sarà eternamente in vigore, nel Regno di Dio, nella Famiglia YHWH.



La creazione attende con impazienza la rivelazione dei figli di Dio.+ 20 Infatti la creazione è stata sottoposta alla futilità+ (non di propria volontà, ma per volontà di colui che l’ha sottoposta) sulla base della speranza 21 che anche la creazione stessa sarà liberata+ dalla schiavitù della corruzione e avrà la gloriosa libertà dei figli di Dio. 22






Nel giardino di Eden, Satana asserì che il segreto della vera libertà sta nell’indipendenza da Geova. Questa si è dimostrata un’enorme e perfida menzogna! In realtà, più le persone si allontanano dai confini di tipo morale e spirituale stabiliti da Dio, più ne soffre l’intera società. Questo generale peggioramento influisce anche su noi che serviamo Geova. Tuttavia, abbiamo la speranza di vedere la fine della schiavitù dell’umanità al peccato e alla corruzione, e di godere di quella che la Bibbia chiama “la gloriosa libertà dei figli di Dio”. (Rom. 8:21) Geova ha già iniziato a preparare i suoi servitori per questa libertà. In che modo?

3. Quale legge ha dato Geova ai seguaci di Cristo, e quali domande sorgono in merito?

3 La risposta sta in quella che lo scrittore biblico Giacomo definì la “legge perfetta che appartiene alla libertà”. (Leggi Giacomo 1:25). Altre traduzioni la definiscono “la legge perfetta di Dio, la quale ci porta alla libertà” (Parola del Signore), oppure la “legge perfetta, la legge della libertà” (CEI). In genere, però, la legge non viene associata alla libertà ma alla limitazione d’essa. Che cos’è allora la “legge perfetta che appartiene alla libertà”? E in che senso ci rende liberi?

LA LEGGE CHE CI RENDE LIBERI

4. Che cos’è la “legge perfetta che appartiene alla libertà”, e chi ne trae beneficio?

4 La “legge perfetta che appartiene alla libertà” non è la Legge mosaica, in quanto quel codice rendeva manifeste le trasgressioni ed ebbe il suo adempimento in Cristo. (Matt. 5:17; Gal. 3:19) A quale legge faceva quindi riferimento Giacomo? Alla “legge del Cristo”, chiamata anche “legge della fede” o “legge di un popolo libero”. (Gal. 6:2; Rom. 3:27; Giac. 2:12) La “legge perfetta”, dunque, include tutto quello che Geova richiede da noi. Sia i cristiani unti che le “altre pecore” ne traggono beneficio. — Giov. 10:16.



Consiglio di leggere tutto l’articolo


È di questa LEGGE PERFETTA DI DIO, LA LEGGE DELLA LIBERTÀ... che sarà scritta nei cuori e adottata volontariamente dai Figli di Dio durante e oltre il Millennio...che sto parlando sin dall’apertura di questo 3D... non certo della Legge Mosaica (non uccidere, non commettere bestialità, ecc...) come ho ormai ripetuto sino alla nausea 🤢



[SM=g1871112]
[Edited by I-gua 9/11/2019 7:40 PM]
9/11/2019 7:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 58,378
Moderatore

È questa Legge Perfetta che sarà scritta nel cuore dei Figli di Dio, e che sarà eternamente in vigore, nel Regno di Dio, nella Famiglia YHWH



Dunque stiamo parlando di principi e non di leggi... non ci sarà più bisogno di un regno di Dio, il regno è uno strumento per riportare l'umanità al ruolo di figli, quando saremo figli non saremo più sudditi ma eredi. Se parli di legge travisi il significato di libertà, perché un essere perfetto è libero in sé in quanto figlio non in quanto suddito. La perfezione e la libertà si manifesta applicando principi e non seguendo leggi. La legge presuppone l'incapacità e la sfiducia di Dio nell'uomo. Ma ci stiamo inutilamente ripetendo sull'uso delle parole... tu usi "legge" in modo allargato per dire qualcosa che è un "principio" che l'uomo libero è in grado di applicare.

Shalom
[Edited by barnabino 9/11/2019 7:47 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/11/2019 8:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,223
Age: 39

Ma ci stiamo inutilamente ripetendo sull'uso delle parole... tu usi "legge" in modo allargato per dire qualcosa che è un "principio" che l'uomo libero è in grado di applicare.




Esattamente, ma questo l’ho specificato sin dall’inizio.
È ripetuto molte volte.
Io uso LEGGE PERFETTA DI DIO esattamente come è utilizzata nelle Scritture e come la utilizza lo Schiavo Fedele e Saggio nelle pubblicazioni, quando si parla del Millennio e del Regno dei Cieli... della libertà gloriosa dei Figli di Dio, del Paradiso Restaurato in Terra

Ma ancora:di più: per LEGGE PERFETTA DI DIO si intende ancora qualche cosa di più di un principio o di un insieme di principi. Come ripetuto almeno 3 o 4 volte la LEGGE PERFETTA include tutto ciò che YHWH RICHIEDE DA NOI.

Siete voi che vi accanite su questo diatinguo che in questo discorso non ha senso, dato che pure la BIBBIA , in merito al tema di questo 3D, parla di LEGGE DI DIO, LEGGE PERFETTA, LEGGE PERFETTA CHE APPARTIENE ALLA LIBERTÀ e non di principi.

Vedete voi chi è fuori luogo, voi oppure le Scritture e lo SFS.
Io sostengo questi ultimi due, sempre con rispetto parlando




[SM=g1871112]
[Edited by I-gua 9/11/2019 8:20 PM]
9/11/2019 8:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 402
Location: MILANO
Age: 59
Re:
barnabino, 11/09/2019 15.44:

È una sentenza di Gesù che contiene un principio.

Shalom



non si può applicare sempre, come quando si legge ama il prossimo tuo come te stesso, ma se non sai come amare te stesso senza farti del male, o svalorizzando la dignità umana, come puoi sapere come amare rispettare il tuo prossimo se non sai neppure come rispettare te stesso? IN questo contribuisce la ignoranza di chi si aspetta da te quello che lui farebbe per gli altri, pensando che quello che vale per lui vale per tutti, ma che per te non è corretto o non vale.

e questo limita la tua libertà, aspettando che l'altro cresca, sempre se è da crescere.
POichè molti pensano che essere cristiani bravi significa essere fotocopia l'uno dell'altro, quando in realtà non comprende che la diversità sempre entro il lecito, costituisce ricchezza,

Comunque nel caso sudescritto io sostengo che divento legge a me stesso senza violare il senso morale che ha mosso il principio o la regola. Legge a me stesso senza andare contro la volontà di Dio espressa nel senso del comando, o del consiglio.

Infine Ritengo solamente che Dio è o costituisce garanzia per ogni ordine sociale umano e angelico per divenire incorruttibile e senza fallire l'obiettivo . Alla fine dei mille anni i risorti si troveranno davanti al trono di Dio il quale assegnerà a ciascuno quello che meriterà, in bene e in male, il trono rappresenta la sovranità di Dio come Padre e come Dio.




9/11/2019 8:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 402
Location: MILANO
Age: 59
Re:
I-gua, 11/09/2019 20.15:


Ma ci stiamo inutilamente ripetendo sull'uso delle parole... tu usi "legge" in modo allargato per dire qualcosa che è un "principio" che l'uomo libero è in grado di applicare.




Esattamente, ma questo l’ho specificato sin dall’inizio.
È ripetuto molte volte.
Io uso LEGGE PERFETTA DI DIO esattamente come è utilizzata nelle Scritture e come la utilizza lo Schiavo Fedele e Saggio nelle pubblicazioni, quando si parla del Millennio e del Regno dei Cieli... della libertà gloriosa dei Figli di Dio, del Paradiso Restaurato in Terra

Siete voi che vi accanite su questo diatinguo che in questo discorso non ha senso, dato che pure la BIBBIA , in merito al tema di questo 3D, parla di LEGGE DI DIO, LEGGE PERFETTA, LEGGE PERFETTA CHE APPARTIENE ALLA LIBERTÀ e non di principi.

Vedete voi chi è fuori luogo, voi oppure le Scritture e lo SFS.
Io sostengo questi ultimi due, sempre con rispetto parlando




[SM=g1871112]



come legge a me stesso intendo che decido io quando, dove e come applicare un principio o una legge, il che significa che non sempre io e un altro ci comporteremmo ugualmente, entrambi senza aver trasgredito nulla, rispetto a se stessi , prendi il caso della carne sacrificata agli idoli, nessuno dei due sbaglia, sia chi mangia che chi non mangia .Questa libertà oggi non è possibile all'interno di qualsiasi chiesa, a parte eccezioni di gruppi.



9/11/2019 8:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 58,378
Moderatore

Io uso LEGGE PERFETTA DI DIO esattamente come è utilizzata nelle Scritture e come la utilizza lo Schiavo Fedele e Saggio nelle pubblicazioni, quando si parla del Millennio e del Regno dei Cieli... della libertà gloriosa dei Figli di Dio, del Paradiso Restaurato in Terra



Principio comunica meglio il concetto perché ha una connotazione troppo giuridica, un principio ha una connotazione etica e si adatta meglio alla condizione di figli di Dio, liberi da ogni costrizione giuridica.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:31 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com