printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 | Next page

“Babilonia la grande” = (impero mondiale della falsa religione) perché “impero”?

Last Update: 8/15/2019 10:45 AM
Author
Print | Email Notification    
8/14/2019 11:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,449
Location: BOCA
Age: 48
geremia60(2019), 14/08/2019 22.30:

nella città di babilonia vi è il tempio di Dio. E colui che si è posto come Dio sia rispetto ad essi, sia rispetto a ogni divinità dell'impero 2 tessalonicesi 2

Infatti sia per la antica piccola città di babilonia che per quella grande estesa in rapporto all'impero romano, vengono rivolte le stesse parole: Uscite di mezzo a essa o popolo mio. in memoria della schiavitù in babilonia del popolo eletto come israele

Per le persone del pianeta vale come grande folla esterna alla nazione spirituale di Israele da cui vengono scelti i sacerdoti

Per un induista , un islamico , un buddista o un seguace di qualsiasi religione tribale che diventa seguace degli insegnamenti di Cristo quale significato può assumere l'esortazione riportata in Rivelazione "uscite da essa" se non quello di abbandonare la precedente religione e le sue credenze e pratiche che comprende essere parte di Babilonia ?
disegno legge - pericolo per i tdG?37 pt.8/23/2019 9:45 PM by barnabino
indovina la cittàIpercaforum31 pt.8/23/2019 11:27 PM by Arcanna Jones
AAA cercasi modelle/i per progetto pittoricoL'isola nuda27 pt.8/23/2019 11:13 PM by bodypainter
Cibo & Bellezza BOSCHETTO18 pt.8/23/2019 11:22 PM by nonchalance
8/14/2019 11:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,076
Re:
Anthony.Sidra, 14/08/2019 23.26:

Non sono sicuro di aver capito l'ultima frase...

Se intendi un ateo convertito al cristianesimo si certo.

Ma un ateo non può essere scelto, il canone per la selezione non è la sapienza ma la fede...




Certo é quello che intendevo ...
8/14/2019 11:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,076
Re: Re: Re:
geremia60(2019), 14/08/2019 23.27:



sono daccordo....questo non toglie che la specifica prostituta domina solo su quei governi o quell'impero, e non su altri, almeno come dominio; gli altri avranno altre donne.. religioni.. e che non necessariamente dominano i loro governanti, ma la bibbia non dice nulla per loro





Per i testimoni di Geova l'immagine della bestia selvaggia rappresenta l'ONU e sarà questa che distruggerà la grande prostituta.
8/14/2019 11:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 192
Location: MILANO
Age: 59
Re:
claudio2018, 14/08/2019 23.34:

Per un induista , un islamico , un buddista o un seguace di qualsiasi religione tribale che diventa seguace degli insegnamenti di Cristo quale significato può assumere l'esortazione riportata in Rivelazione "uscite da essa" se non quello di abbandonare la precedente religione e le sue credenze e pratiche che comprende essere parte di Babilonia ?



non ha valore rispetto all' identificazione di quella madre romana o ortodossa , semmai dalle altre donne , quelle donne di cui i santi se ne astennero perchè vergini.

Ma donne prostitute non lo sono tutte, false si, prostitute no poichè la definizione di ciò dipende da un contesto in cui non ci rientrano tutte.

la prostituzione in essere attribuita a tale madre che inequivocabilmente identifica nei fatti gli apostati, vuoi cattolici o ortodossi; è riferita essenzialmente al loro commettere fornicazione con i re,, come israele era accusata di prostituirsi perchè cercava il potere negli altri re e non nel suo Dio che conosceva

Babilonia sebbene praticava incantesimi poteva definirsi inevitabilmente vergine sotto questo punto di vista in quanto rappresentò in se stessa pure Israele nel re e nella sua nazione Isaia 47; (Il re vivette su di sè i settantanni di punizione di israele in sette anni) ) ma fatta rivivere dagli apostati , che alla fine fecero prostituire il popolo rivolgendosi ad altri re o signore come espressione di governo o regno al posto di quello promesso da Cristo


8/14/2019 11:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 192
Location: MILANO
Age: 59
Re: Re: Re: Re:
verderame.1958, 14/08/2019 23.43:




Per i testimoni di Geova l'immagine della bestia selvaggia rappresenta l'ONU e sarà questa che distruggerà la grande prostituta.




i popoli che costituirono e diedero vita alla quarta bestia del mare furono sette, le nazionalità in essere son numericamente queste, tali originali nazionalità si frammentarono in altre più piccole,,come popoli originari sono sette, ma hanno dato vita a più nazioni, linsieme di esse uniti numericamente formano una ottava espressione, dieci sta a indicare la completezza di tutte quelle che saranno e/o sono , il dieci non è numero letterale.

non ho altro da dire .
8/15/2019 1:19 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,449
Location: BOCA
Age: 48
Caro Geremia

Vorrei fare alcune considerazioni

Le figlie portano il nome della madre o comunque sono parte di essa cosa difficile da dirsi per il buddismo o l'induismo non derivabile storicamente dalla chiesa cristiana apostata se assegniamo ad essa la definizione "madre delle meretrici" . Mentre è più facile da dirsi se la derivazione , la filiazione oltre ad essere storica è sopratutto spirituale e identificabile nella radice dottrinale e nel comportamento spirituale dell'antica Babilonia come matrice .

Qui infatti sorge il problema , perché se l'unica a prostituirsi sarebbe la cristianità apostata con chi si prostituirebbero l'induismo o il buddismo ? Con nessuno ovviamente . Dunque qualsiasi religione non cristiana , pur grande che sia sarebbe semplicemente una "donna" da cui i cristiani dovrebbero rimanere incontaminati , vergini.

In Rivelazione Babilonia la grande è definita "MADRE delle meretrici e delle cose disgustanti della terra" .

Il raggio si estende solo in ambito "cristiano" ?

Giovanni si sta riferendo alla chiesa cattolica come madre e alle altre chiese "cristiane" come figlie , escludendo ogni altra denominazione non cristiana ?

Il termine "meretrice" o "prostituta" è applicabile solo alle chiese apostate che anziché sostenere il Regno di Dio sostengono i regni umani ?

Tu sostieni che proprio in virtù della preferenza si può parlare di prostituzione. Senza preferenza e tradimento non ' è prostituzione .

Il tuo concetto è sicuramente interessante ma bisognerebbe capire se quando la Bibbia parla di "prostituzione" o "fornicazione" spirituale si riferisce solo a persone o religioni che dovrebbero sostenere il regno di Dio e invece sostengono governi umani oppure ogni genere di falsa religione .

Si può dire ad esempio che il buddismo commette prostituzione spirituale perché sostiene il governo tibetano ?

Il punto è che ogni uomo e tenuto fin dall'età della ragione a servire Dio ma nel momento in cui non lo fa e decide di servire qualcosa o qualcun'altro sta in effetti tradendo quello che è il suo naturale mandato come essere umano e questo vale per il singolo uomo come per qualsiasi organizzazione religiosa che , in quanto tale dovrebbe sostenere Dio e non l'uomo .

Visto in quest'ottica più ampia non sarebbe spiritualmente scorretto definire ogni falsa religione una prostituta e dunque la definizione "Babilonia la grande madre delle meretrici" si potrebbe estendere ad ogni organizzazione falsa perché in quanto tale , tradisce il suo mandato di sostenere Dio , sostenendo invece l'uomo .

Questa è la mia considerazione attuale che non esclude la correttezza della definizione "Impero mondiale della falsa religione" inteso come l'insieme di tutte le religioni false , considerazione che non identifica la matrice del falso in ambito esclusivamente cristiano ma la identifica nella concezione dottrinale e nello spirito dell'antica Babilonia.

Il concetto di prostituzione pero ' considerando l'antica Babilonia si estende non solo al mero concetto di intrattenere rapporti illeciti con governanti umani , ma anche al prostituirsi a falsi dei come facevano i sacerdoti cananei e come fece lo stesso monarca Babilonese Baldassarre che anziché riconoscere la supremazia del vero Dio Geova si mise a brindare a falsi Dei e quindi a commettere fornicazione con loro

Direi quindi che si possa dire che ogni rito di qualsiasi religione che è volto ad esaltare Satana , i Demoni e altri falsi Dei che si tratti di Khrishna , Vishnu, Budda (per chi lo considera un Dio) o altri diventa a tutti gli effetti fornicazione , prostituzione spirituale "sacra" e , di conseguenza quella religione anche se non "cristiana" dovrebbe a pieno titolo essere considerata fornicatrice e riconosciuta come figlia dell'antica Babilonia , cioè figlia di quel comportamento che anziché onorare e adorare il vero Dio onora , brinda e adora falsi Dei e poi di conseguenza sostiene anche uomini in campo politico
[Edited by claudio2018 8/15/2019 1:23 AM]
8/15/2019 8:12 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,915
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re:
geremia60(2019), 14/08/2019 22.57:



non ce neppure scritto che il sesto re è roma, ma si comprende da tutto ,

anche dal solo termine usato per identificare la donna come babilonia è una chiara chiave di lettura scelta non per caso , poichè in babilonia vi è il tempio di Dio rappresentato dal popolo degli eletti prigionieri in esso.. forma atipica di quanto avvenne nella babilonia che fu




l' Apocalisse dice che in Babilonia vi è "il tempio di Dio rappresentato dal popolo degli eletti prigioniero in esso?". Puoi citarmi il passo preciso dell' Apocalisse che afferma questo?
Perché a me pare che lo dica Geremia, non certo l' Apocalisse…


geremia60(2019), 14/08/2019 22.57:



Che babilonia è formata dagli anticristi lo dimostra Paolo ai tessalonicesi, profetizzando il grande potere che avrebbero avuto sull'impero e i fatti storici che confermano questo,




dove Paolo scrive questo nell' epistola ai tessalonicesi?
Ti rammento che gli anticristi sono coloro che escono dalla Congregazione Cristiana (1 Giovanni 2:18-19). Fanno parte della cristianità, che fa parte integrante di Babilonia la Grande, ma gli anticristi non sono Babilonia la Grande semplicemente perché l' Apocalisse non lo dice.
Infatti è infelice il tuo accostamento con l' Impero Romano, giacchè gli apostati dal primitivo cristianesimo apostolico esistono ancora oggi e si trovano nella cristianità, ma non mi pare che oggi ci sia ancora l' Impero Romano, sbaglio?
Ti rammento che Babilonia la Grande è la responsabile di tutti gli uccisi sulla terra (Apocalisse 18:24) e non mi pare che questa responsabilità possa essere addebitata solo agli apostati usciti dalla Congregazione Cristiana, piuttosto alla falsa religione nel suo insieme.
Infatti in Apocalisse 19:2 viene detto che Iah, con il giudizio della grande meretrice “ha vendicato il sangue dei suoi servi dalla mano di lei”, quindi i suoi servitori di ogni epoca.
Mi dispiace


geremia60(2019), 14/08/2019 22.57:


E visto che apocalisse chiama la donna che domina l'impero romano, babilonia confermando quello detto da paolo, riguardo a chi si sarebbe innalzato sopra ogni signore che governava, la conclusione è ovvia..quella donna è formata dagli anticristi descritti da Paolo




dove l' Apocalisse dice questo, cioè a dire che "la donna domina l' impero romano"?


geremia60(2019), 14/08/2019 22.57:



ma non abbiamo neppure bisogno di Paolo PER CAPIRE CHE CHI PRESE LE REDINI DI TALE IMPERO FURONO GLI ANTICRISTI .

ma dove ce la vedi questa unica donna mondiale formata da tutte le religioni , induiste azteche buddiste..?' quando sei smentito dal fatto stesso che oltre a lei come madre delle meretrice vi sono altre prostitute??



dove l' Apocalisse dice che vi sono "altre prostitute"????????? [SM=g27987]
Babilonia la Grande è la Grande meretrice che ha ucciso i servi di Geova in ogni epoca (Apocalisse 19:2) e ti rammento ancora che l' adulterio (spirituale) è compiuto da chiunque si fa amico del mondo (Giacomo 4:4), compreso il Dalai Lama che abbraccia un' ideologia mondana, quella marxista. Ideologia che ha ucciso parecchi servitori di Geova e lo fa ancora…

su questo quoto in pieno Claudio, che centra pienamente il punto quando dice:

claudio2018, 15/08/2019 01.19:

Mentre è più facile da dirsi se la derivazione , la filiazione oltre ad essere storica è soprattutto spirituale e identificabile nella radice dottrinale e nel comportamento spirituale dell'antica Babilonia come matrice .




è proprio così, direi..


geremia60(2019), 14/08/2019 22.57:


quindi distinte da tale madre, che poi essere madre non significa necessariamente madre alla lettera, ma che è come esempio il massimo; la maggiore come graVITà, O donne vendute allo stato con cui i santi vergini non si sono immischiati? OSSIA ALTRE DONNE CON CUI I SANTI NON SI SONO VENDUTI

E forse hai visto una donna che calvalca la bestia che viene dalla terra? ? NOnl'hai vista, quindi di che babilonia stai parlando?

E ti risulta in apocalisse che la donna si sia seduta nella bestia mongola o cinese?




dipende da chi è per te la Bestia dell' Apocalisse.

geremia60(2019), 14/08/2019 22.57:



E la cina come i mongoli o i giapponesi tengono la loro religione. Ma la donna che tu vedi in apocalisse non siede neppure nell' altra bestia della terra che comunque tiene una sua religione nei fatti; ... sconfessando la logica che stai usando per dire che la donna rappresenta tutte le religioni del mondo pagane e non pagane . lA BESTIA DI TERRA AVRà LA SUA DONNA, MA A DIFFERENZA DI QUELLA ROMANA NON SI FA CAVALCARE Nè LA PORTA SULLA TESTA

quinci che ci azzecca la interpretazione che fai che la donna sarebbe tutto l'insieme delle false religioni come fosse un solo grande impero che non corrisponde affatto nella realtà



c' azzecca eccome, basta leggere Apocalisse 17:18

18 E la donna che hai visto significa la gran città che ha il regno sopra i re della terra”.

Babilonia la Grande siede su “molte acque”, che significano “popoli e folle e nazioni e lingue”, come mostra Apocalisse 17:1, 15.

Secondo il versetto 3 dello stesso capitolo, è vista anche sedere su una bestia con sette teste, e nella Bibbia le bestie vengono comunemente usate come simboli di potenze od organizzazioni politiche mondane.
Babilonia la Grande personifica un entità che domina su governi e sui loro sudditi, ubriacandoli con il vino della sua fornicazione, che commette con i re della terra, esercitando cioè un’ influenza enorme sulle questioni di governo e politiche…..
Può essere solo l’impero delle false religioni del mondo nel suo insieme. L’influenza dei capi religiosi sulle questioni di governo e sulla politica è un aspetto ben noto della storia e lo è tutt’ora!
A ciò si aggiunga la pharmakeia di Apocalisse 18:23, anch' essa tratto caratteristico di Babilonia la Grande, cioè la pratica di drogare, inebriare i popoli con false dottrine come quella dell' anima immortale e della reicarnazione e tutto ciò che questo comporta.

Insomma, a me pare onestamente che la tua ricostruzione non abbia né capo né coda.

Stammi bene

[SM=g8012]


[Edited by Aquila-58 8/15/2019 8:29 AM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
8/15/2019 8:59 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,129
Age: 39
Re:
barnabino, 14.08.2019 17:40:


(...)


Chi ha governato in babilonia religiosamente e politicamente dovrebbe rendersi conto che il governo tanto ambito e goduto , gli sarà tolto per mille anni



Ma nessuno "governa" questa entità, ci sono diversi leader e l'nico governo è lo spirito che essi manifestano rispetto alla veritò trasformandola in una mistificazione, a qualunque religione appartengano.

Shalom







Caro Barnabino

Per favore puoi citare delle Scritture oppure delle pubblicazioni JW a sostegno di questa tesi?

Grazie!

[SM=g1871112]

8/15/2019 9:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,938
Moderatore
La Bibbia non ne accenna, non dice che Babilonia è guidata da qualcuno, sei tu che devi trovare pubblicazioni in cui si dica che questa entità sia guidata da qualcuno, che ovviamente non sia Satana che ne ispira l'attività lucrosa.

D'altronde Rivelazione non dice molto di Babilonia la Grande, la descrive come una prostituta che commette fornicazione con i re della terra, caratteristica delle religioni che si immischiano nella politica dando appoggio spirituale e morale ai sovrani in cambio di onore e ricchezze. Il resto mi paiono speculazioni.

Shalom
[Edited by barnabino 8/15/2019 9:25 AM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
8/15/2019 9:30 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,129
Age: 39
Re:
barnabino, 15.08.2019 09:05:

La Bibbia non ne accenna, non dice che Babilonia è guidata da qualcuno, sei tu che devi trovare pubblicazioni in cui si dica che questa entità sia guidata da qualcuno, che ovviamente non sia Satana che ne ispira l'attività lucrosa.

Shalom




Caro Barnabino
La Società parla di Babilonia la Grande come ORGANIZZAZIONE e come ENTITÀ INTERNAZIONALE

Abbiamo accennato insieme come funziona l’impero economico, l’impero politico e abbiamo convenuto che l’impero religioso ha una struttura simile.

Infatti nelle pubblicazioni si legge che Babilonia la Grande ha una sua propria STRUTTURA, quale sarebbe per te la struttura di questa ENTITÀ INTERNAZIONALE? Di questa organizzazione satanica?

Satana concede posti di comando a chi gli fa culto, quello che aveva promesso a Gesù.
Satana scimmiotta l’organizzazione di Dio e il Suo sistema di cose è ben articolato
satana quale governante invisibile di questo mondo delega potere a persone in carne ed ossa, e questo in seno ad organizzazioni umane visibili e invisibili
8/15/2019 9:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,938
Moderatore
Caro Igua,


Satana scimmiotta l’organizzazione di Dio e il Suo sistema di cose è ben articolato



Ogni culto religioso ha ovviamente un suo clero, i suoi dirigenti con più o meno potere, non una entità disorganizzzata, ma non esiste una "cupola" che prende decisioni unanimi, ciuscuna ha credi, modi di agire e tradizioni differenti, eppure sono guidati tutti dagli stessi principi, non hanno bisogno di un coordonamento per agire quale prostituta globale. Poi se ti piace immaginare incontri segreti con riti spiriticinei sotterranei del Vaticano puoi farlo ma nulla nelle Scritture fa intendere che ci sia questo coordinamento superiore. Chi tira le fila è Satana e lo fa come in ogni altra circostanza con il suo spirito più che con potenze occulte... è come con la politica, non è che i capi politici si riuniscono per decidere l'agenda satanica, no, sono organizzazioni che agiscono inmodo indipendente ma tutte influenzate dallo spirito di questo mondo. Lo stesso vale per Babilonia.

Shalom
[Edited by barnabino 8/15/2019 9:47 AM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
8/15/2019 10:34 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,129
Age: 39
Babilonia la Grande non è un culto religioso, e neppure una falsa religione, e neppure l’insieme delle false religioni.
È una organizzazione che gestisce l’impero della falsa religione


Un'organizzazione (dalla lingua greca anticaὅργανον -organon- strumento) è un gruppodi persone formalmente unite per raggiungere uno o più obiettivi comuni che individualmente riuscirebbero difficilmente a raggiungere.




Ci sono organizzazioni che includono i vertici dei rappresentanti delle varie religioni più grandi, e questi si incontrano sia pubblicamente, che in privato.

Quando si incontrano pubblicamente, è quasi sempre nel nome di “Pace e sicurezza” nel mondo.





Si è conclusa oggi a Roma la riunione annuale tra i membri del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso e dell’Ufficio per il dialogo interreligioso e la cooperazione del Consiglio ecumenico delle Chiese (Cec)
Durante l’incontro – rende noto in un comunicato il dicastero Vaticano - è stato ribadito l’impegno comune al servizio del dialogo interreligioso. Sono anche state scambiate informazioni sulle varie attività intraprese nel corso dell’anno. Sono inoltre stati esaminati i programmi previsti per l'anno in corso. Durante la riunione, è stato anche aggiornato il documento congiunto “Educazione alla pace”. Entrambi gli uffici, che collaborano dal 1977, hanno realizzato fino ad oggi diversi progetti interreligiosi. Esprimendo la gioia per la crescente collaborazione tra i due uffici, entrambe è stato infine ribadito desiderio di continuare sulla strada dell’impegno comune.


Vatican news

I leaders mondiali spirituali mediatici sono sicuramente implicati in Babilonia la Grande, ma sopra di loro ci saranno probabilmente altre persone non così mediatizzate, e non per forza direttamente legate all’aspetto religioso.


[Edited by I-gua 8/15/2019 10:41 AM]
8/15/2019 10:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,938
Moderatore
Caro Igua,


Ci sono organizzazioni che includono i vertici dei rappresentanti delle varie religioni più grandi, e questi si incontrano sia pubblicamente, che in privato



Si, ma non ci sono certo tutti i capi religiosi della terra né in questi incontri ecumenici vengono decise agende sataniche da rispettare... come per i vertici mondiali politici, non è che Satana agisce direttamente o detta agende ai re della terra. Babilonia la Grande agisce in virtù di uno spirito ispirato da Satana, ma ciascuna religione è diversa e spesso in contrasto con le altre, sempre in contrasto con gli insegnamenti di Geova. Satana non ha certo bisogno di vertici segreti per perseguire le sue mire, come spiega Efesini 2,2 : "nei quali un tempo camminavate adeguandovi al sistema di cose di questo mondo, seguendo il governante dell’autorità dell’aria, lo spirito che ora agisce nei figli della disubbidienza".

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
8/15/2019 10:45 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,938
Moderatore
Comunque mi pare che ci siamo abbondantemente chiariti, i lettori potranno farsi una loro opinione in merito, chiudo qui la conversazione che si sta avvitando su se stessa.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:59 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com