Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Elmo GS 800: miglior rapporto prezzo/qualita?

Last Update: 8/1/2020 1:25 AM
Email User Profile
Post: 1
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
7/30/2019 7:49 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Mi sembra che l'Elmo GS 800 sia un buon macinatore di centinaia di metri di pellicola, senza che abbia il difettuccio del top GS 1200, cioè l'usura del beccuccio di entrata della pellicola. Usura che può portare a graffi nella pellicola, a meno che non si provveda a tutti gli accorgimenti di cui si è parlato abbondantemente nel forum.
Posseggo un Norisound 310, ottimo proiettore tedesco, silenzioso e robusto, che ha però la griffa con un solo dentino, che provoca instabilità della priezione con pellicole con perforazioni stressate.
Mi sono messo alla paziente ricerca di un Elmo GS 800, che mi sembra avere un buon rapporto prezzo/qualità, o no??
Email User Profile
Post: 2,133
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
7/30/2019 10:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Io ho un GS800 da anni, ma alla fine lo adopero pochissimo a causa della lampada da 100W e per il fatto che il tendi pellicola posto dopo il capstan ha iniziato a usurarsi e potrebbe alla lunga portare a rigature.
Per il resto è un ottimo proiettore, ma anche quello soggetto a parecchia elettronica che potrebbe dare problemi (comunque meno del GS1200 ma sicuramente più dell'ST1200)
Email User Profile
Post: 3
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
7/30/2019 10:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ho studiato anche le recensioni dell'ST 1200. E' migliore la versione ST 1200D o ST 1200HD. Ho davanti a me l'Almanacco di Fotografare del 1979: pensa l'ST 1200HD aveva un prezzo di listino di lire 900.000, l'Elmo GS 1200 Stereo costava lire 1.400.000. Peccato che non vi è il prezzo del GS800. L'ST 600 costava lire 450.000. Il Fumeo 9119/OM costava lire 1.415.000. Il Beaulieu 708 EL costava lire 1.300.000. Il mio Noris Norisound 310 era di listino a lire 520.000.
Se qualcuno del Forum volesse sapere il prezzo di vendita del suo apparecchio nel 1979, me lo può chiedere.
Ciao, Giuseppe
Email User Profile
Post: 4
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
7/31/2019 11:01 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Dal post di Fabrizio mi pare di capire che egli ritiene più affidabile l'Elmo ST1200 rispetto al GS800.
Beh, se posso dare il mio contributo a questa discussione, vi dico cosa ho fatto, non possedendo materialmente nessuno dei due.
Sono andato nel database (il migliore che ho trovato dopo diverse ricerche) del sito dei proiettori di Van Eck in Olanda.
Mi sono messo davanti le due immagini dei proiettori in esame senza la calotta anteriore e posteriore.
Dunque:
I due beccucci di entrata della pellicola sono praticamente identici.
Il percorso della pellicola in uscita dopo il secondo rocchetto è più tortuosa nel GS 800 e più lineare nell'ST1200D (non prendo in considerazione la serie precedente ST1200).
La lampada di 150 watt ha una robusta copertura nell'ST1200D, mentre quella da 100 watt del GS 800 risulta visibile alla vista.
Dal lato dei meccanismi e del motore non noto differenze apprezzabili, vedo solo che la prolunga sulla sinistra del ST1200D, ove entra la vite che chiude la calotta, è composta da un ben tondino di acciaio filettato, veramente antispanatura, contro una prolunga in lamierino ripiegato con foro, che nel tempo potrebbe spanarsi.
Certamente, chi conosce meglio di me i due proiettori troverà più sostanziali differenze costruttive.
Ma queste semplici osservazioni mi fanno concordare con Fabrizio, per cui mi coglie una indecisione sull'acquisto di un GS 800 rispetto a un ST1200D o ST1200HD, che tra l'altro ha bobine da 360 metri e una potenza audio superiore. Temo che l'ST1200D o HD siano più difficili da reperire rispetto al GS 800, che comunque rimane un ottimo e robusto proiettore, citato insieme all'ST1200 tra le migliori macchine in "Super8 dove come quando" nella pagina Home di questo sito.
Buona giornata, Giuseppe
Email User Profile
Post: 2,134
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
7/31/2019 2:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

In realtà l'ST1200 è di più facile reperibilità rispetto al GS800. Per quello che riguarda le differenze tra D e HD, prova a cercare sul forum altri post che parlino di questi due proiettori (se ne è parlato in passato), ma la differenza sostanziale tra i due è che il D è mono mentre l'HD è a doppia traccia, con uscita stereo sulla cuffia. Per il resto i due proiettori dovrebbero essere meccanicamente identici.

Per quello che riguarda la meccanica, il GS800 ha un motore sincrono con variazione continua della velocità, mentre l'ST è con motore asincrono e il cambio di velocità viene effettuato meccanicamente. A livello di beccuccio di ingresso sono gli stessi e l'ST1200 ha un tendipellicola con ruote gommate.
Email User Profile
Post: 5
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
7/31/2019 4:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao Fabrizio, grazie del tuo post di risposta. Volevo però precisare che il motore sincrono è quello sincronizzato con la frequenza alternata di rete a 50 Hz, per cui non è possibile la regolazione continua della velocità. Per cui il GS 800 dovrebbe avere un motore asincrono in corrente continua e infatti è possibile la regolazione fine della velocità.
Io avrei bisogno di un proiettore che possa macinare ancora chilometri di pellicola super 8, possibilmente ottico magnetico. Ho acquistato a buon prezzo su ebay diversi cofanetti di film in super 8 magnetici, ma vorrei riuscire a trovare anche qualche cofanetto con traccia ottica.
In questo modo non avrei il problema del consumo delle testine magnetiche e neppure il problema del distacco della pista magnetica del film, che ho riscontrato parzialmente su film molto vecchi e vissuti.
Tu quale ritieni più affidabile e duraturo: il GS 800 o l'ST ??
Grazie della risposta.
Ciao, Giuseppe
Email User Profile
Post: 2,135
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
7/31/2019 9:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
g.ln, 31/07/2019 16.33:

Volevo però precisare che il motore sincrono è quello sincronizzato con la frequenza alternata di rete a 50 Hz, per cui non è possibile la regolazione continua della velocità. Per cui il GS 800 dovrebbe avere un motore asincrono in corrente continua e infatti è possibile la regolazione fine della velocità.



Grazie per la correzione, non essendo ferrato in elettronica scambio sempre i termini :D. La sostanza, comunque, è che il GS800 ha il motore con regolazione continua della velocità

Il GS800 con sonoro ottico è rarissimo in Europa, mentre è invece la versione più comune in Giappone (prova a vedere su Yahoo Auction JP - clicca qui ).
L'ST1200 ottico, invece, si trova molto più facilmente.

Considera però che in Italia sono stati stampati pochi titoli con sonoro ottico e non sempre di facile reperibilità e, di questi, quasi tutti esistono anche con sonoro magnetico. All'estero, invece, i film con sonoro ottico che si trovano sono principalmente le stampe che venivano usate sugli aerei, ad eccezione del Giappone dove l'audio dei pochi film commerciali era al 98% ottico.
Inoltre il sonoro magnetico ha una resa maggiore rispetto al sonoro ottico e il film può essere ridoppiato qualora la traccia non sia stata incisa correttamente o sia in una lingua diversa.

Personalmente preferisco l'ST1200, sia per una questione di maggiore affidabilità meccanica, sia per la luminosità in particolare quando proietto film in scope



Email User Profile
Post: 6
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
8/1/2019 2:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Rapporto prezzo/qualità
Ho effettuato ancora approfondimenti notturni e in effetti il miglior rapporto prezzo/qualità si sposta a favore del modello ST1200D o HD.
Dovrei riuscire a trovare un pezzo (magari anche con lettura ottica) in condizioni ottime, splendide, con cinghie a posto e soprattutto meccanica non particolrmente usurata. Un indicatore di usura potrebbero essere le guide della pellicola, a meno che non siano stati sostituiti. Ho bisogno di una macchina che possa ancora masticare qualche chilometro di pellicola senza necessità di interventi.
Mi pare di capire che tu possiedi questa macchina. Il prezzo giusto mi pare quello indicato nella pagina iniziale di questo forum, ma solo per una macchina veramente a posto. Su questo ho bisogno di aiuto, non avendola mai posseduta.
Sono disposto a venire a provarla anche a Milano o comunque in località facilmente raggiungibile dal treno in partenza da Venezia Mestre.
Grazie a te e a chi vorrà aiutarmi in questa ricerca.
Ciao, Giuseppe
Email User Profile
Post: 2,136
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
8/1/2019 9:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Le cinghie sono facilmente reperibili. Da qualche parte nel forum, se ben ricordo, ci sono i codici degli o-ring da utilizzare (quelle motore in silicone, le altre vanno bene in gomma).
Per quello che riguarda l'usura, fai attenzione perché la puleggia del motore potrebbe essere spaccata per l'età anche se il proiettore non ha girato molto, così come altri ingranaggi interni. Quelli, comunque, si possono recuperare in internet. Altro problema che mi si era presentato è stato il cannocchiale della lettura ottica opacizzato e lì è stato necessario trovare il pezzo di ricambio.

Non so al momento quale possa essere il prezzo giusto per una macchina di questo tipo, ti conviene farti un'idea in base a quelle effettivamente vendute su Ebay.
Email User Profile
Post: 7
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
8/1/2019 10:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

codici o-ring ST1200D/HD
Cinghia Fotogrammi: OR-2118
Cinghia Bobina Avvolgifilm: OR-4475
Cinghia Motore principale: ORS-4337
Cinghia di raccordo 18/24: ORS-4187

Presi dal post dell'otto novembre 2009 ore 22.30 di Cines8

Buona serata, Giuseppe

ps: vado per qualche giorno in ferie, ci risentiamo appena possibile
Email User Profile
Post: 8
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
8/7/2019 1:52 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao Fabrizio, ritornato a Mestre da qualche giorno di ferie.
Utilissimo il tuo link per fare ricerche, specialmente sull'ST 1200D o HD - Yahoo Auction JP - clicca qui
In effetti in Giappone sono in vendita diversi ST con sonoro ottico e sembrano in ottime condizioni. E che faccio? Lo compro in Giapppone con un sito in scritte giapponesi? Su ebay non vedo ST ottici, e quelli che ci sono li vedo con diversi segni sulla carrozzeria, che danno l'idea della trascuratezza. Mi armerò di santa pazienza o rinuncerò all'ottico.
Se non sbaglio, tu hai un St ottico magnetico, lo hai trovato su ebay??
Ciao, Giuseppe
Email User Profile
Post: 2,137
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
8/7/2019 7:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao,
in testa al sito di Yahoo auction c'è il banner di Buyee, che permette di acquistare dall'estero e di fare anche la traduzione in inglese della descrizione. Il problema però sarebbero i costi di spedizione, di dogana e il fatto che la corrente in Giappone è a 110V e non a 220V.

Sinceramente non ricordo dove ho preso il mio ST-1200, se tramite ebay o tramite il mercatino del sito. Ricordo solo che l'ho comprato da un collezionista membro di questo forum. E' stata comunque una ricerca lunga, prima di riuscire a trovarlo, quindi ti conviene armarti di pazienza che prima o poi qualcosa salta fuori.
Potresti sempre cercare un GS-1200 o un Fumeo 9119/9120, se quello che ti serve è anche la potenza di lampada e le bobine di grossa capienza, oltre al sonoro ottico.

Riguardo all'uso dell'ottico, io l'ho preso perché avevo già alcuni film ottici presi all'estero e l'altro proiettore con sonoro ottico che ho ha una lampada di eccitazione ormai irreperibile. Devi valutare tu se è quello che realmente ti serve, dato il numero limitato di film in italiano con questa tipologia di audio.

Tieni conto che, a parte rarissime eccezioni (una di queste è "La strada" di Fellini), tutti i film con sonoro ottico sono stati stampati anche con sonoro magnetico, ed erano tutte produzioni ufficiali di una certa qualità. Ma anche sulle eccezioni c'è la possibilità di farli pistare e di fare incidere il nuovo audio
Email User Profile
Post: 9
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
8/7/2019 7:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao Fabrizio, grazie della tua risposta. Certo, mi piacerebbe anche un Fumeo 9119/9120, ma non me la sento di spendere circa 1000 euro.
Un ottimo ST1200D o HD (amplificatore STK016), con cinghie nuove e ben revisionato e testato, con carrozzeria abbastanza in ordine, mi basterebbe, certo se fosse anche ottico sarebbe meglio.
Mi confermi che gli Elmo hanno la griffa a due dentini?
Sono disposto a venire anche a Milano o altre città ben collegate in treno con Venezia Mestre, per provarlo. Viaggio di due o tre ore circa, non molto di più.
Per adesso su ebay non trovo molto, es: https://www.ebay.it/itm/Proiettore-ELMO-ST1200-D-SUPER-8/333287885542?hash=item4d99818ae6:g:YFMAAOSwH3ddRwYG

ma mi sembra con troppi segni sulla carrozzeria.
Ciao, Giuseppe



Email User Profile
Post: 2,138
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
8/7/2019 9:32 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Si, ti confermo che ha la griffa a due denti
Email User Profile
Post: 11
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
9/22/2019 8:06 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sono diventato felice possessore del ST1200D ottico magnetico II serie
Dopo diverse settimane di ricerca, sono diventato felice possessore di un ST1200D O/M seconda serie!
Che peso! Che qualità immediatamente visibile, che sonoro!
Le cinghie appena cambiate sono quelle romboidali, identiche ale originali, il conta fotogrammi funziona perfettamente. L'ho preso da una bravissimo forumista di Mogliano Veneto, che lo ha sistemato, pulito e ingrassato perfettamente. Il mio Norisound 310 made in Germany sembra un giocattolo al suo confronto.
Unica mancanza è che non è possibile escludere la pressione della testina sonora sui film muti, opzione che il mio Norisound ha. Ha un interruttore generale accanto alla presa di corrente, come il mio Noris, che però non tutti gli ST1200D hanno.
E' adesso veniamo all'otturatore: ha un anello di gomma nuovo sulla circonferenza, gomma ad alta resistenza, che sinceramente mi sembra renda il proiettore più silenzioso. Spero che duri almeno una decina d'anni e quando sarà consumata il bravo amatore di Mogliano la sostituirà nuovamente. Preferisco contatto rullo di gomma/anello gommato otturatore piuttosto del contatto rullo di gomma/metallo otturatore, contatto innaturale che alla lunga potrebbe stressare il prezioso rullo di gomma, o no?
Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato nella ricerca, in particolare Fabrizio e Luigi (Cines8).
Vorrei sapere se i vs. ST1200 hanno l'otturatore generale dietro.
Grazie e ciao a tutti.
Giuseppe
Email User Profile
Post: 12
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
9/22/2019 8:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Foto dell'ST1200D II serie
Email User Profile
Post: 13
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
9/22/2019 8:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Foto otturatore con gomma nuova! e altre foto, compreso interruttore retro
Email User Profile
Post: 2,141
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
9/24/2019 7:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ciao Giuseppe,
buone proiezioni!
Per la proiezione di film muti, il trucco è mettere il proiettore in modalità sonoro ottico, in questo modo la pellicola non è in pressione sulle testine.

Per quello che riguarda il contatto gomma/otturatore, non so dirti. I miei sono senza gomma sull'otturatore e vanno bene. Alla lunga vedremo
Email User Profile
Post: 14
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
9/24/2019 11:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Film muti
Oh, non lo sapevo. Grazie mille della dritta. Mentre sui proiettori solo con il sonoro magnetico (parlo degli ST 1200) questo non è possibile, giusto?
Meno male che ho trovato un sonoro ottico, perchè ho molti film muti amatoriali girati con la cinepresa, con il fantastico Kodachrome!
Volevo chiederti, sui tuoi ST1200 vi è un interruttore generale dietro?
Ciao e grazie di tutto, Giuseppe
Email User Profile
Post: 2,143
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
9/25/2019 8:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

No, in nessuno di quelli che ho
Email User Profile
Post: 16
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
2/18/2020 12:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

pulitura film super 8
Dopo varie prove, ho trovato questo sistema per me definitivo per pulitura e lubrificazione dei film super 8 e 16 mm, utilizzando l'avvolgimento rapido del proiettore.
Miscela liquido pulitore/lubrificante:
Liquido pulitore per pellicole (film Cleaner 1 litro) di Van Eck miscelato accuratamente con un 10% di olio di silicone puro preso su Amazon (bottiglietta da 100 ml).
Il locale ove si effettua l'operazione di pulizia deve essere aereato (stanza con finestra aperta).
Si mette il film sulla bobina di destra e lo si avvolge una prima volta sulla bobina di sinistra.
Si imbeve moderatamente uno straccetto per pulire gli occhiali (sono morbiti e senza peli) con il liquido pulitore come sopra preparato, indossando guanti monouso (es. in nitrile).
Lo si appoggia sul lato superiore del film fino a farlo rallentare un po'.
Poi si rifà l'operazione riavvolgendo sulla bobina destra (non riavvolgimento veloce), appoggiando questa volta la pezzuola imbevuta sul lato inferiore del film.
A operazione finita, si proietta il film per verifica e soprattutto per assicurare la perfetta asciugatura della pellicola.
Si noterà un migliore scorrimento e una percettibile minore rumorosità, dovuti alla lubrificazione siliconica.
Un saluto a tutti, Giuseppe

Email User Profile
Post: 24
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
7/17/2020 6:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sostituito attacco lampada alogena su Elmo ST1200 primissima serie
Ho preso su ebay a 50 euro (compresa spedizione) un proiettore ST1200 non funzionante senza cavo di alimentazione, senza fusibili, senza cinghia principale e senza custodia e con lampada non funzionante per guasto nell'attacco.
Questi gli interventi:
1) Innanzitutto, montati nuovifusibili, compreso quello sul retro, di misura più grande.
2)Rischiando un po', ho attorcigliato alla meno peggio i due conduttori di un cavetto sulla presa di corrente posteriore. Data tensione: il motore gira, avanti e indietro, con il classico amabile energico ticchettio di tutti gli ST 1200! Ottimo segno, anche l'otturatore senza gomma e i rulli in gomma pochissimo usurati facevano il loro dovere.
3) Quindi trovato in Inghilterra il cavo di alimentazione originale per 35 euro e la cinghia principale quadra in gomma morbida negli USA per 12 euro.
4) Quindi tutto va alla perfezione, i relais funzionano bene, tranne la lampada che non si accende. Appurato che il guasto è nell'attacco, ho proceduto come segue.
5)Trovato attacco lampada a vite (4/5 Ampere);

Quindi non sufficiente per i 10 Ampere necessari (150Watt diviso 15 volt uguale 10 ampere);

Aumentata superficie contatto tramite stagnatura dopo la spellatura;

Infilato filo stagnato nel morsetto, fino ad occupare parzialmente anche lo spazio destinato all'entrata dei piedini della lampada;

Con l'avvitatura della vite del morsetto, il filo stagnato tocca a forza quasi tutta la circonferenza interna metallica, permettendo un contatto esteso;

L'entrata a forza attraverso lo stagno (preparata la strada con un oggetto appuntito) e la successiva avvitatura sui piedini lampada, assicura un contatto circolare attorno ai piedini (tramite pressione della vite che li spinge verso lo stagno al'interno del morsetto).

Risultato: stasera un'ora e mezza di proiezione senza problemi, con lampada non al max.

Allego foto intervento, se a qualcuno può essere utile.
Ciao a tutti, Giuseppe
[Edited by g.ln 7/17/2020 7:06 PM]
Email User Profile
Post: 26
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
7/29/2020 8:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sostituzione attacco lampada Elmo ST1200
Vorrei chiedere all'Amministratore del sito di eliminare l'alternanza verde chiaro/scuro dei post, in quanto la parte scura è difficilmente leggibile. Oppure bisogna studiare l'alternanza in modo diverso. La leggibilità deve essere il maggior pregio di un forum!

Ricopio il mio post precedente per migliorarne la leggibilità a chi fosse interessato:

Sostituito attacco lampada alogena da 150 watt su Elmo ST1200 primissima serie, d'occasione.
Ho trovato per caso su ebay a 50 euro (compresa spedizione) un proiettore ST 1200 non funzionante senza cavo di alimentazione, senza fusibili, senza cinghia principale e senza custodia e con lampada non funzionante per guasto nell'attacco.
Questi gli interventi:
1) Innanzitutto, montati nuovi fusibili, compreso quello sul retro, di misura più grande.
2)Rischiando un po', ho attorcigliato alla meno peggio i due conduttori di un cavetto sulla presa di corrente posteriore. Data tensione: il motore gira, avanti e indietro, con il classico amabile energico ticchettio di tutti gli ST 1200! Ottimo segno, anche l'otturatore senza gomma e i rulli in gomma pochissimo usurati facevano il loro dovere.
3) Quindi trovato in Inghilterra il cavo di alimentazione originale per 35 euro e la cinghia principale quadra in gomma morbida negli USA per 12 euro.
4) Quindi provato: tutto va alla perfezione, i relais funzionano bene, tranne la lampada che non si accende. Appurato che il guasto è nell'attacco, ho proceduto come segue.

5)Trovato attacco lampada a vite (4/5 Ampere);

Quindi non sufficiente per i 10 Ampere necessari (150 Watt diviso 15 volt uguale 10 ampere);

Aumentata superficie contatto tramite stagnatura dopo la spellatura;

Infilato filo stagnato nel morsetto, fino ad occupare parzialmente anche lo spazio destinato all'entrata dei piedini della lampada;

Con l'avvitatura della vite del morsetto, il filo stagnato tocca a forza quasi tutta la circonferenza interna metallica, permettendo un contatto esteso;

L'entrata a forza attraverso lo stagno (preparata un po'la strada con un oggetto appuntito) e la successiva avvitatura sui piedini lampada, assicura un contatto circolare attorno ai piedini (tramite pressione della vite che li spinge verso lo stagno al'interno del morsetto).

Risultato: stasera un'ora e mezza di proiezione senza problemi, con lampada non al max.

Allego foto intervento, se a qualcuno può essere utile.
Ciao a tutti, Giuseppe (allievo riparatore proiettori Elmo super 8)

Email User Profile
Post: 2,195
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
7/30/2020 9:32 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao Giuseppe, ciao a tutti

come moderatore non posso modificare il layout, chiedo a Denis se ci legge se riesce a modificarlo lui. Non so se questa sia una impostazione data da Freeforumzone di default, dato che è apparsa all'improvviso.
In ogni caso, dato che stiamo subendo tutti questa difficoltà di lettura, chiedo cortesemente alle altre persone di astenersi dal commentare il layout perché cercheremo di fare quello che possiamo :)

Un modo per ovviare il problema, fino a quando non si riuscirà a risolvere, è quello di selezionare tutta la conversazione con il mouse o con il puntatore del vostro device. In questo modo il testo risulterà evidenziato e la lettura sarà più facilitata.

Nel caso di post abbastanza articolati e complessi, se lo ritenete necessario, vi chiedo cortesemente di ripostarli subito e non a distanza di giorni, così da non creare dubbi sulla presenza di un nuovo post. Se non ha risposto nessuno dalla pubblicazione, mi viene difficile pensare solo ad una difficoltà di lettura, ma o che le persone potenzialmente interessate non lo hanno ancora letto o che non hanno nulla da dire.

Mi permetto di ricordare un'altra buona regola per la pubblicazione dei post, cioè di inserire il post in modo pertinente all'argomento. Nel caso specifico il thread è relativo al GS800 ed è deviato sulla pulizia delle pellicole e sull'Elmo ST1200. Ognuno di questi argomenti poteva avere un thread a sé e non confondere le idee a chi cerca argomenti specifici o abbia contributi da dare
Email User Profile
Post: 27
Location: VENEZIA
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
8/1/2020 1:25 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

dal GS800 all'ST1200
Si, è vero, l'argomento si è spostato involontariamente dal GS800 al ST1200, in quanto la ricerca sul miglior rapporto qualità prezzo ha individuato una macchina diversa da quella inizialmente puntata. Dal n. di visite su questo argomento di ricerca ne deduco che è stato molto seguito, ma a questo punto concordo con te che bisogna mettere un po' di ordine. Posterò quindi i miei approfondimenti sul ST1200, che ammiro e di cui mi sono innamorato, su discussione apposita. Ciao a Fabrizio e a tutti gli altri amici. Giuseppe
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
Home Forum | Bacheca | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:02 AM. : Printable | Mobile - © 2000-2020 www.freeforumzone.com