Ankie & Friends - L'Eremo dei Carismatici
printprint


TV Internet News Musica Spettacolo Sport Costume Media Politica Intrattenimento & Autoglorificazione


A&F - Ankie & Friends - Il Luogo di Aggregazione & Infotainment creato dal Leader Carismatico Ankie

con Horace, Karl, gigietto79, --The Game--, Gag Lee Hano, El Jefecito7000, uomodelmonte88, Colt877, TheKingEdoardo, Vincent Adultman, teoriva, mario mancini, norrisjak, Geno69, Oji, Saimas, Inklings, LesnarMania, TacitusKilgore, Santino Tosse Stizzosa, Colosso, Gabriele "Orobicore" Marconi, mlnuda, Titan Morgan, best4busine$$, dottor von colossus, Stormsong, Granatapersempre, Darth_Dario, The real charisma, luchador, Steam, NightMSKing, Vinicio For President, Tressedici, Marco Frediani, Colosso Capra, Hateful Eight, Oxford Comma, Brazzaville, Dino Bravo, Young Istrione, Denora, Nicola_80, The Prizefighter, Mystogan, Santino's

 
Previous page | 1 2 3 | Next page

Vittorio Feltri - Opinioni & Sparate

Last Update: 3/25/2020 6:21 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 14,312
Leader Carismatico
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
11/21/2019 8:41 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Fake, Vittorio Feltri litiga e se ne va. E' la terza volta in tre giorni
Di Massimo Falcioni giovedì 21 novembre 2019
Vittorio Feltri interviene a Fake, ma se ne va anzitempo dopo aver litigato con Valentina Petrini e Luca Sofri. La conduttrice: "Cambiamo sketch, stavolta ti salutiamo noi". E' il terzo abbandono in tre giorni. Difficile credere che nessuno immaginasse un tale epilogo

OFFLINE
Post: 14,312
Leader Carismatico
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
11/21/2019 8:42 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Pare l'Ankie dei Tempi d'Oro in cui si ritirava di continuo. [SM=x5891209]
OFFLINE
Post: 14,312
Leader Carismatico
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
11/22/2019 12:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote




Sul dramma dell' Ilva si è scritto fin troppo cosicché della vicenda non si è capito nulla o quasi. Però c' è qualcosa che finora non è stato detto e lo dico io senza presunzione. Quella di Taranto si dice essere la seconda acciaieria d' Europa, cioè un colosso. Nonostante questo rischia di chiudere perché eccessivamente inquinante, trascurando il fatto che il metallo prodotto in Puglia sarebbe in parte fuori mercato e quindi si imporrebbe la riduzione del personale impegnato nello stabilimento.
Non sono un tecnico del settore perciò non mi avventuro in analisi specifiche e tecniche. Mi limito a porre delle domande. Nel nostro continente, in varie nazioni, funzionano almeno una ventina di opifici che sfornano ferro a tutto spiano senza complicazioni per la salute pubblica: come mai non ci impegniamo a verificare quali protezioni hanno adottato? Copiare da chi è più bravo non è difficile, basta alzare i glutei dalla poltrona e andare nei luoghi dove possiamo imparare sistemi migliori dei nostri onde gestire una fabbrica.



Nessuno invece si muove e si informa, a dimostrazione che il problema italiano è la pigrizia, madre dell' ignoranza.
I vecchi proprietari dell' Ilva erano e sono esperti nel campo dei metalli, tant' è che ancora oggi guidano aziende importanti che li vendono. Sono stimati e lavorano senza che qualcuno metta loro i bastoni fra le ruote, sfornano tonnellate di materiale al dì e non c' è pm né politico né altri che si permettano di osteggiarli. Solo a Taranto sono stati bloccati e stupidamente perseguiti. Risultato: lo stabilimento è caduto in disgrazia, migliaia di operai sono sul punto di essere licenziati, la città e il Paese sono in procinto di entrare in una crisi esiziale. Le istituzioni sono in stato confusionale e non trovano lo straccio di una soluzione, infuriano le liti e prevale il menefreghismo sulla esigenza di intervenire in modo efficace per salvare l' occupazione e una struttura importante ai fini economici.


Lo stesso sta accadendo a Venezia dove domina l' alta marea, incontrastata. Pure in questo caso anziché spendere una manciata di miliardi per costruire il Mose, oggetto misterioso, sarebbe stato sufficiente fare un salto nei Paesi Bassi, in cui la terra è due metri sotto il livello del mare, per vedere come si campa in sicurezza nonostante le onde. Se gli olandesi sono più esperti di noi, poco male. L' importante è imitarli al meglio. Affidare l' idraulica e l' ingegneria a degli incompetenti non è altro che una idiozia.

di Vittorio Feltri

OFFLINE
Post: 14,312
Leader Carismatico
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
11/24/2019 7:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote




Luxuria frigna dalla D’Urso perché ha litigato con Sgarbi e me in tv. Nel senso che la trans può offendere mentre chi attacca lei è omofobo. Dico a Barbara che il termine frocio è di derivazione latina. Dove è l’offesa?
— Vittorio Feltri (@vfeltri) November 24, 2019

OFFLINE
Post: 14,312
Leader Carismatico
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
11/26/2019 5:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Una signora brasiliana in provincia di Rieti ha bruciato vivo, dopo averlo cosparso di benzina, il marito. Che è morto. Ma la cosa, non essendo un femminicidio, lascia le femministe nella più totale indifferenza. Uccidere un maschio è un reato minore.




OFFLINE
Post: 14,312
Leader Carismatico
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
12/7/2019 9:52 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


I LEGHISTI SONO DEI BUZZURRI MENTRE I PROGRESSISTI PERSONE SENSIBILI? NON E’ COSI’ – FELTRI SMONTA MICHELE SERRA: “LA SINISTRA TRAE ORIGINE DAL PCI SOSTENUTO PER ANNI DA UNA FOLLA QUASI MAGGIORITARIA DI MODESTI LAVORATORI. SOCIOLOGICAMENTE, COSTITUIVANO UNA MASSA SIMILE A QUELLA CHE DÀ FIDUCIA E SUFFRAGI A SALVINI. CREDO DUNQUE SIA LECITO AFFERMARE CHE I PROGRESSISTI SIANO DEI CAVERNICOLI, MENTRE I LEGHISTI VIVANO IL PRESENTE CON MAGGIORE LUCIDITÀ”




Vittorio Feltri per Libero Quotidiano




Lo spunto per il mio articolo di oggi viene da Michele Serra, editorialista della Repubblica, il quale, nella sua rubrica sul Venerdì, settimanale allegato al quotidiano fondato da Eugenio Scalfari, discetta della differenza tra destra e sinistra. Riassumo brutalmente. Secondo lui la prima raccoglie voti di elettori spesso di bocca buona, «che non stanno tanto a sottilizzare». La seconda viceversa riceve consensi da persone più schizzinose, più esigenti. Però non dice che cosa costoro esigano. In parole più volgari ma forse meno vaghe, i leghisti sono dei buzzurri che ragionano poco, mentre i progressisti sono uomini e donne di alto profilo, sensibili e attenti alle reali necessità della società.



Può darsi che in queste affermazioni ci sia qualcosa di vero o verosimile. Tuttavia vorrei segnalare allo stimato Serra che la sinistra non è nata ieri, bensì trae origine dal vecchio e defunto Partito Comunista, sostenuto per anni da una folla quasi maggioritaria di modesti lavoratori privi di istruzione superiore, i cosiddetti proletari, che si affidavano al marxismo nella speranza di campare meglio e non avevano illusioni di tipo accademico. Sociologicamente, costituivano una massa simile a quella che attualmente dà fiducia e suffragi a Salvini.




Cioè una massa enorme di individui che sono passati in un decennio dalla simpatia per il leninismo e similari a una sorta di affetto per il Carroccio. Mi domando senza spirito polemico: se costoro erano bravi e intelligenti allorché tracciavano la croce sul simbolo del Pci, non possono essere diventati all' improvviso imbecilli poiché oggi preferiscono tracciarla in favore di Alberto da Giussano. Se sono cretini ora, lo erano pure ieri. È improbabile che abbiano subìto una tale negativa mutazione cerebrale nel giro di qualche lustro.



Dal mio ininfluente punto di vista i signori e le signore che si sono convertiti al leghismo hanno compiuto un passo avanti e non indietro, data la fine miserrima che ha fatto il socialismo reale. Non vi è dubbio che nella sinistra militino buoni cervelli, le cui idee però si sono rivelate fallimentari, e non lo dico io, lo dimostrano i risultati storici. Pertanto credo sia lecito affermare che i progressisti siano dei cavernicoli, mentre i leghisti vivano il presente con maggiore lucidità.

OFFLINE
Post: 14,312
Leader Carismatico
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
12/9/2019 4:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Vittorio Feltri per “Libero quotidiano”





Se sfoglio i giornali trovo paginate dedicate all'odio, come se fosse un'emergenza nazionale. Se guardo la tv, noto che, su qualsiasi rete, si discetta con toni allarmati di questo sentimento. Ogni discussione pubblica e privata finisce per trattare il tema dell'acredine crescente nel nostro Paese che pure ha ben altri problemi.



Intanto vorrei puntualizzare che detestare una persona o un partito o un gruppo di individui non è vietato. Infatti non esiste il reato di odio per cui ciascuno di noi è libero di disprezzare a piacimento chiunque senza incorrere nei rigori della legge. Gli odiatori hanno il diritto di esercitarsi quanto garba loro nell' esecrazione, sia rivolta alla moglie, ai figli, ai parenti tutti o ad altri, tra i quali gli avversari politici.




Impedire a un uomo o a una donna di avere in forte antipatia un proprio simile è insensato, così come lo sarebbe vietargli di amarlo e di sacrificarsi per lui. Quello che cova nell' animo di un essere vivente può talvolta essere disdicevole o addirittura turpe, però è insindacabile se non si traduce in azioni violente e contrarie alle disposizioni dei codici penale e civile.



Se a me stanno sulle balle Di Maio e Scanzi non me ne vanto, tuttavia non per questo devo essere censurato. È affare mio e soltanto mio, non perseguibile in termini normativi. Tra l' altro mi sembra di aver capito che, in questa congiuntura, sia lecito maledire Matteo Salvini e Giorgia Meloni, cosa che fanno tutti quelli di sinistra, mentre sia proibito disdegnare i pesci in barile, cioè le sardine, oppure Zingaretti e la sua troupe di ex e post comunisti. Perché due pesi e due misure? Non riesco a convincermi che esista un livore buono e uno cattivo. Io aborrisco tutti quelli che odiano eppure non li condanno.

OFFLINE
Post: 14,312
Leader Carismatico
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
12/19/2019 10:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


''QUANDO MI DICONO 'BUON NATALE' GLI RISPONDEREI 'MA VAFFAN....', NON LO SOPPORTO E IL CAPODANNO È ANCHE PEGGIO. IL BRINDISI LO FACCIO ALLE OTTO DI SERA, PER DIGERIRE IL DISCORSO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA – SCANZI? CON LUI NON HO PROBLEMI, FOSSE IL GIUDIZIO DI MANZONI CI TERREI MA COSA ME NE FREGA DI QUELLO CHE DICE SCANZI”

OFFLINE
Post: 552
Amico
123, Big Man
3/25/2020 6:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

www.liberoquotidiano.it/news/commenti-e-opinioni/21576813/vittorio_feltri_matteo_salvini_batti_colpo_incertezze_leader_...

Caro Matteo Salvini, ti è noto che ho sempre apprezzato la tua attività di politico instancabile.
In pochi anni hai portato la Lega dal 4 per cento (cioè dal coma) ai fasti del 30 e rotti per cento. Basterebbe questo a consacrarti quale grande leader e credo che nessuno abbia la faccia di tolla per negare questa evidenza. Poi ti sei trovato immischiato nella brutta storia della crisi di governo, che molti attribuiscono alla tua responsabilità.

Non sono d' accordo. Penso che guidare il Paese in società con Luigi Di Maio fosse difficile come andare a letto con la suocera ultra settantenne.
Per cui sorvolo su tale incidente che già ha alimentato troppe discussioni vane. Piuttosto mi focalizzerei sul presente, denso di problemi.
Mi soffermo un attimo su Giuseppe Conte, il quale non ti risulta simpatico. Sapessi a me... Se costui se ne sta in panciolle a Palazzo Chigi, un pizzico di colpevolezza è pure tua. Allorché lo incoronaste premier, tu dove eri? Sapevi chi fosse? Io e circa 60 milioni di italiani non lo conoscevamo, e ce lo siamo beccati lo stesso, per giunta affiancato da tale Rocco Casalino che solo a vederlo alle spalle (e sottolineo alle spalle) i miei nervi si attorcigliavano.

Peggio di così non poteva andare, teoricamente. Poi alcuni scemi ti hanno attaccato e irriso perché non hai vinto le elezioni in Emilia Romagna, come fosse facile trionfare in una regione comunista dai tempi di Stalin, adorato dall' Unità, tanto è vero che, quando il dittatore morì, l' organo del PCI vergò questo titolo: "Morto una grande statista". 'Sti cazzi. Tu persino nella patria dei rossi hai compiuto un miracolo. L' ultimo, poiché dopo ti sei depresso e ora non ravviso in te segni di risveglio.
Ti seguo in tv e rimango perplesso. Hai perso verve, affermi cose di cui non sei convinto. Che ti succede? È indubbio che il Coronavirus abbia ammosciato tutti. Proprio tutti tranne Giuseppi, per il quale il morbo è stato un ricostituente. Costui sul piccolo schermo appare ogni tre minuti, felice come una Pasqua, pimpante, la malattia lo ha ringalluzzito sebbene ciò non gli impedisca di dire bischerate sesquipedali. Tu non puoi lasciargli delle praterie di consenso, devi frenarlo, abbatterlo, almeno zittirlo. Cavalca la paura delle gente come sai fare tu, non permettere di essere accantonato quasi fossi diventato una comparsa. Reagisci da par tuo come se ti trovassi al cospetto di una nave piena di africani clandestini. In tal modo riconquisterai la tua posizione apicale.
E poi se mi consenti, un ultimo suggerimento riguardante i detenuti, i quali non sono carne da macello, tra di essi (60 mila) almeno 10 mila sono innocenti e verranno assolti. Più o meno altrettanti sono in attesa di giudizio, pertanto non colpevoli fino a sentenza definitiva. È gente disperata che in parte merita di essere privata della libertà, ma non della dignità. Si dà il caso che essa sia costretta a campare in una situazione che comprende la tortura: cinque o sei uomini ammassati in una cella in cui rischiano di infettarsi gli uni con gli altri. Bisogna sfoltire le galere, caro Matteo, mandando fuori coloro che si sono macchiati di delitti minori in maniera che le colonie penali risultino civili, non più macelli quanto ora. Cessa di proclamare che l' amnistia sarebbe una iattura: delinquenti a spasso e pronti a tornare schiavi della criminalità. Un Paese che punta sulla carcerazione come forma di giustizia estrema deve dotarsi di stabilimenti penali adeguati, altrimenti non ha alternative: spedire a casa i detenuti meno pericolosi. Dammi retta, Matteo. Essere rigidi come te va bene, essere crudeli come vuoi essere è un orrore.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:34 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com