printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Liaoning, giro di vite sui gruppi religiosi stranieri

Last Update: 6/2/2019 11:10 AM
Author
Print | Email Notification    
6/1/2019 9:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 27,148
TdG


Fa parte di una campagna nazionale finalizzata a sciogliere tutti i gruppi “esteri” e assicurarsi che non riprendano le attività

Secondo un documento riservato di cui Bitter Winter è venuto in possesso, la provincia nordorientale del Liaoning ha dato il via a un’operazione di repressione contro le Chiese cristiane che hanno legami con comunità religiose straniere. Implementata come parte di un Piano di lavoro dell’operazione speciale incaricata di indagare e di gestire dell’infiltrazione cristiana straniera secondo la legge esteso a livello nazionale, predisposta dal Dipartimento del lavoro del Fronte Unito e dal Ministero per la sicurezza pubblica, la repressione ha come bersaglio le Chiese cristiane sudcoreane, così come movimenti e gruppi provenienti da altri Paesi. Alcuni gruppi sono elencati in modo esplicito nel documento: i Giovani Discepoli di Gesù, i Testimoni di Geova, il CRU (noto come Campus Crusade for Christ fino al 2011), la Chiesa Evangelica Luterana, la Bo’ai Church, la Loving Heart Church (사랑 교회) e la Canaan Church (가나안 교회).

Con parole dure, questo documento indica che il compito principale della campagna speciale è lo scioglimento dei gruppi religiosi con relazioni con gli stranieri e ne enumera i mezzi: evitare che si organizzino, proibire ai fedeli di compiere viaggi di formazione teologica nei Paesi vicini e controllare strettamente le iniziative missionarie online che abbiano relazioni con l’estero.

Prima delle repressioni, le indagini

Il documento richiede in primo luogo di indagare a fondo tutti i gruppi religiosi con relazioni con gli stranieri, ivi compreso quanto riguarda le loro impostazioni organizzative, la scala e la portata delle attività, le sale per le riunioni, i fondi e i fedeli. Il documento dà ordine inoltre di monitorare e analizzare il contenuto dei profili di social media e messaggistica su QQ e su WeChat, come anche lo stato delle cose nelle Chiese associate.

Una volta raccolti, i dati di tutti i fedeli dovranno essere inseriti in un «database di lavoro per la resistenza contro l’infiltrazione cristiana straniera», per essere sempre aggiornati sugli sviluppi di questi gruppi religiosi.

Il documento richiede inoltre di far chiudere tutte le sale per le riunioni religiose, i centri di formazione e i seminari teologici, nonché di arrestare e «punire in maniera completa» i fedeli, facendo pressione sui loro datori di lavoro e sui parenti, minacciando di tagliarne i sussidi assistenziali, implementando le attività di trasformazione attraverso l’educazione e persino perseguendoli penalmente.

Il compito di educare alla trasformazione è affidato ai rappresentanti della commissione di Partito locale, con lo scopo ultimo di far cessare del tutto le attività di tali gruppi religiosi e assicurarsi che non riprendano dopo la repressione.

Il documento, poi, richiede di formare segretamente delle spie fra gli stranieri e i concittadini che sono stati indagati e puniti, «scovando preventivamente e costruendo relazioni di lavoro».
La propaganda è fondamentale

Prima di ogni giro di vite contro la religione, il PCC fa uso di campagne di propaganda che calunniano i gruppi dei credenti e manipolano l’opinione pubblica, per “legittimare” le proprie azioni agli occhi della popolazione.

Il documento affida ai dipartimenti per la propaganda la responsabilità di produrre articoli-rivelazione e video analoghi a proposito dei gruppi religiosi individuati come bersaglio, per dimostrare che essi «violano la legge cinese, controllano i credenti e imbrogliano le persone più povere», potenziando il lavoro di propaganda per «educare» e stimolare le masse a «prendere l’iniziativa nella resistenza contro le religioni collegate con l’estero».

Secondo quanto riportato sul documento, i dipartimenti che hanno il compito di supervisionare le informazioni online dovrebbero «tenere sotto controllo ogni sentimento negativo del popolo» e aumentare invece un orientamento «positivo», mentre le unità per l’istruzione devono migliorare la gestione di insegnanti e studenti universitari con background religioso, soprattutto se provenienti dall’estero.

Per evitare di richiamare l’attenzione su queste operazioni, il documento dà l’indicazione di non organizzare attività repressive in occasione dei maggiori eventi politici del Paese oppure in giornate “sensibili”.

Dovrebbero essere potenziate con decisione la riservatezza e la disciplina: è assolutamente vietato caricare documenti relativi alla campagna sui siti web, oppure prendere accordi di lavoro attraverso le piattaforme di messaggistica o altri canali non riservati.

Lo spirito che anima il documento si basa sulle «istruzioni importanti» date da Xi Jinping per avversare l’infiltrazione religiosa dall’estero; ciò include il richiamo a far sì che le forze religiose straniere non costituiscano sezioni operative in Cina e a evitare la formazione di forze religiose «contro il Partito e il governo».

Fonte



Il pensiero positivo attrae persone e cose positive.

Forum Testimoni di Geova
tripla scalata del mortirolo?!!! al giro d'Italia!Forum dello scalatoregiro7/2/2019 7:49 PM
come promuovere attività di psicologo sui social networkCuba Facilesui7/17/2019 5:18 PM by cocoloco
Il giro d'Italia in 80 storie EFPgiro7/14/2019 12:22 AM by Ghostmaker
6/1/2019 10:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 27,148
TdG

Per evitare di richiamare l’attenzione su queste operazioni, il documento dà l’indicazione di non organizzare attività repressive in occasione dei maggiori eventi politici del Paese oppure in giornate “sensibili”.



Questa situazione mi ha fatto ricordare l'occasione in cui i capi sacerdoti e gli anziani cospirarono per catturare Gesu' con l'inganno e ucciderlo.Comunque dicevano:Non alla festa,perchè non ci sia rivolta fra il popolo.(Matteo 26:3-5)



Il pensiero positivo attrae persone e cose positive.

Forum Testimoni di Geova
6/2/2019 9:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,205
Moderatore
La Cina non è certo la patria del libero pensiero.
Non dimentichiamoci di questi fratelli in fede nelle nostre preghiere
6/2/2019 9:34 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,865
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re:
Giandujotta.50, 02/06/2019 09:08:

La Cina non è certo la patria del libero pensiero.
Non dimentichiamoci di questi fratelli in fede nelle nostre preghiere



Effettivamente non lo sono mai stati e non accettano neanche volentieri i consigli delle altre nazioni a riguardo.

Simon
6/2/2019 9:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,865
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Testimoni di Geova perseguitati ed espulsi
Qui il documento specifico:

In Cina la persecuzione religiosa si estende indifferentemente a tutte le religioni

I Testimoni di Geova non solo stanno affrontando un severo giro di vite in Cina, ma il Partito Comunista Cinese (PCC) sta anche sostenendo le misure contro di loro poste in essere da altri Paesi. Come riportato da Bitter Winter all’inizio di questo mese, un tribunale russo ha condannato il cittadino danese Dennis Christensen, Testimone di Geova, a sei anni di carcere per estremismo. Mentre le organizzazioni internazionali e i Paesi democratici hanno condannato le misure repressive della Russia, il sito web anti-xie jiao collegato al PCC ha pubblicato un articolo a sostegno della Russia.

Il numero esatto dei Testimoni di Geova in Cina è difficile da accertare: non sono inclusi nell’elenco degli xie jiao, ma le loro attività sono considerate illegali. I missionari provenienti dall’estero sono considerati «forze ostili» e spesso vengono espulsi nel corso di campagne scatenate per reprimere le infiltrazioni religiose straniere.

...


Fonte

6/2/2019 11:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,205
Moderatore
si comprano prodotti cinesi....
si va a mangiare in risto cinesi
si fa colazione nei bar cinesi
per non parlare dei centri benessere...

la libertà va bene nei paesi degli altri per poterne trarre vantaggio

Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:59 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com