printprint
New Thread
Reply
 

Siamo fortunati ad avere un Dio buono?

Last Update: 12/13/2019 10:33 PM
Author
Print | Email Notification    
12/2/2019 6:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,820
Re:
barnabino, 02/12/2019 17.19:

Caro Verderame,



Che non ci fosse nessun giusto oltre a Noè lo sappiamo solo a posteriori, Dio non aveva predestinato individualmente nessuno, neppure Noè che era libero di disubbidire e non costruire l'arca. La storia biblica è piena di casi del genere, benché intere popolazioni si dimostrarono empie e furono condannate singoli individui si mostrarono giusti. Dio non predestina nessuno, il libero arbitrio resta.

Ma se è tutta una leggenda, di che cosa stiamo parlando, scusami? Non capisco la logica che porti avanti.

Shalom





le tue sono solo supposizioni. La Bibbia invece non lascia dubbi.
Tutto ciò che è sulla terra morirà. 18 Ma con te stringo un patto






----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
12/2/2019 6:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,076
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re:
verderame.1958, 02/12/2019 18.33:



le tue sono solo supposizioni. La Bibbia invece non lascia dubbi.
Tutto ciò che è sulla terra morirà. 18 Ma con te stringo un patto







ma perché ci fai ripetere cose che ti sono state già dette?
Benedetto uomo, se Geova in Genesi 6:12 vede che tutta la terra era rovinata perché TUTTI si comportavano in modo corrotto, secondo te con chi avrebbe dovuto fare un patto?
Con i corrotti?

No so più come spiegatelo!

Devo fare un disegnino?


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/2/2019 6:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,076
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
verderame.1958, 02/12/2019 11.41:



E a Giacomo chi glielo ha detto? E una sua opinione? Oppure una aspettativa non confermata?
Uzza si era allontanato da Dio? E dove lo leggi?
Uzza d'istinto ha cercato di non far cadere l'arca. Dio irascibile lo ha steso senza pensarci due volte.




e all' autore del secondo libro di Samuele chi gliel' ha raccontato?

Se lo è sognato di notte o è una sua fantasia?


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/2/2019 6:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 61,286
Moderatore
Caro Verderame,


le tue sono solo supposizioni. La Bibbia invece non lascia dubbi



Questo parte dell'idea ingenua (per non dire ingenuotta) che la Bibbia sia una cronaca degli avvenimenti. Ma la Bibbia non è questo, in nove capitoli sintetizza tre millenni di storia e lo scopo non è quello di darci dettagli inutili, per esempio come e quando predicò Noè, come era organizzata l'umanità, cosa facevano gli angeli e i loro figli, cosa mangiavano le pantegane o altro.

Io faccio delle supposizioni? Certo, in risposta ad altre supposizioni, perché tu "supponi" che dove la Bibbia tace quell'avvenimento non sarebbe mai accaduto, anche se il contesto suggerisce il contrario.


Tutto ciò che è sulla terra morirà. Ma con te stringo un patto



Anche su Ninive era preannunciata la distruzione ma nessuno era predestino a morire. Neppure Noè era predestinato a salvarsi, non fu Geova a costruirgli l'arca miracolosamente ma lo fece per propria scelta personale in quanto uomo che "camminava con Dio". Certo, Geova poteva vedere l'attitudine di quell'umanità, come vide quella di Ninive, di Sodoma, di Gerusalemme, ma non predestina nessuno alla distruzione, alla fine come i niniviti o i gabaoniti è pronto a perdonare chi manifesta un certo grado di pentimento.

Shalom

--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
12/2/2019 6:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,076
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re:
verderame.1958, 02/12/2019 13.47:




Si ma se non analizzi il contenuto come fai a convincerti che sia ispirata?

Che sia tutta ispirata chi lo decide? Solo una onesta analisi lo permette, avendone gli elementi per farlo .

Io penso anche, che ogni scrittura, ogni parte della Bibbia, dovrebbe , da sola, dimostrare essere ispirata.

Come fai se tu vivi nel secondo secolo prima di Cristo a dimostrare ad un ebreo che Noè predico' ai suoi contemporanei?
Gli dici: aspetta 2 secoli e vedrai che un certo Pietro prima o poi scriverà che Noè era un predicatore di giustizia?




Che bisogno aveva un ebreo di sapere che Noè avesse predicato?
La Rivelazione divina è graduale, si sa.
Il profeta Daniele lo mette più che chiaramente in risalto!

-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/2/2019 6:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 61,286
Moderatore

Uzza d'istinto ha cercato di non far cadere l'arca



Non si dice che agisse d'istinto... anzi.


Dio irascibile lo ha steso senza pensarci due volte



Non si dice neppure che Dio agì spinto dall'irascibilità ma dalla giustizia, infatti Samuele dice: "Dio lo abbatté per il suo gesto irriverente". Non un gesto d'istinto ma una grave mancanza di rispetto.

Shalom

[Edited by barnabino 12/2/2019 7:30 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
12/2/2019 7:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,076
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
verderame.1958, 02/12/2019 16.13:



Perchè a te risulta che Noè abbia fatto un solo commento quando Dio gli disse che stava per annegare tutta l'umanità? Al contrario Abramo cerco' d'intercedere quando seppe per gli abitanti di Sodoma e Gomorra.

Noé tace per tutto il racconto del diluvio;





forse - da capo! - perché Geova aveva già detto a Noè che "TUTTI si comportavano in modo corrotto"? (Genesi 6:12).
Oh, non lo vuoi proprio capire, eh?
Abraamo intercedette perché Geova gli aveva detto che sarebbe "sceso" per vedere se tutti agivano malvagiamente, ma in Genesi 6:12 Geova lo dice espressamente che "TUTTI si comportavano in modo corrotto".
C' era quindi poco da intercedere


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/2/2019 7:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,076
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
verderame.1958, 02/12/2019 16.29:




Avranno espresso una loro opinione: Aquila docet




Ma certo che sei forte tu!

A parte il fatto che non è Aquila a dire che Paolo - in soli tre casi evidenziati nel capitolo 7 di 1 Corinti - esprimesse una sua opinione ma Paolo stesso, allora potremmo dire che ogni scrittore biblico esprime una sua opinione.
Quindi, se è così, di cosa accusiamo Dio?


[Edited by Aquila-58 12/2/2019 7:14 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/2/2019 7:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,538
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
verderame.1958, 02/12/2019 16:33:




E quale miglior modo che l'esempio di vita che Noè dava agli occhi di "tutti".

Una immagine vale più di mille parole.



Si esatto, Noè sarà stato preso per pazzo e sarà divenuto lo zimbello di tutta la regione.
Qual migliore testimonianza...

Simon
12/2/2019 7:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,761
Location: BOCA
Age: 48
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
verderame.1958, 02/12/2019 14.53:



Non credo che sia lo stessa situazione.
Dio con Israele concluse un patto, era il suo popolo che aveva scelto.
Che considerava come una moglie, normale che voleva recuperarla.

Ma nel caso dei malvagi al diluvio il patto fu fatto solo con Noè, e Dio non dette nessuna istruzione riguardo a un predicare agli altri.
Gli altri erano già morti agli occhi di Dio.
E scritto nero su bianco.




Ma per te essere salvati da Dio è come vincere alla lotteria di capodanno ?
12/2/2019 7:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,820
Re: Re:
(SimonLeBon), 02/12/2019 19.08:



Si esatto, Noè sarà stato preso per pazzo e sarà divenuto lo zimbello di tutta la regione.
Qual migliore testimonianza...

Simon




Simon , non c'é di che ironizzare, anche tu, la miglior testimonianza la dai con il tuo comportamento, di capo di famiglia e al lavoro con i colleghi.
Di porta in porta assomigli di più a un rappresentante del "folletto".
Raramente hai occasione di parlare, pero' le persone osservano il comportamento. Come disse Gesù: E ai frutti che ....




----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
12/2/2019 7:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,820
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
claudio2018, 02/12/2019 19.11:

Ma per te essere salvati da Dio è come vincere alla lotteria di capodanno ?




Perché dici questo?




----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
12/2/2019 7:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,820
Re:
barnabino, 02/12/2019 18.55:


Uzza d'istinto ha cercato di non far cadere l'arca



Non si dice che agisse d'istinto... anzi.


Dio irascibile lo ha steso senza pensarci due volte



Non si dice neppure che Dio agì spinto dall'irascibilità ma dalla giustizia, infatti Samuele dice: "Dio lo abbatté per il suo gesto irriverente". Non un gesto d'istinto ma una grave mancanza di rispetto.

Shalom




Allora l’ira di Geova divampò contro Uzza.

Non c'é scritto che Uzza essendo stanco si appoggio' sull'arca, ma che la tocco perché i tori stavano cadendo. Nessuna attenuante per Uzza, secondo Dio. Invece Davide...invece Caino...




----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
12/2/2019 7:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,382
Location: MILANO
Age: 18
Re: Re: Re:
verderame.1958, 02/12/2019 19.48:




Simon , non c'é di che ironizzare, anche tu, la miglior testimonianza la dai con il tuo comportamento, di capo di famiglia e al lavoro con i colleghi.
Di porta in porta assomigli di più a un rappresentante del "folletto".
Raramente hai occasione di parlare, pero' le persone osservano il comportamento. Come disse Gesù: E ai frutti che ....


Sono d'accordo, la migliore testimonianza è quella silenziosa. Gesù disse "Risplendere come illuminatori nel mondo" e noi ci sforziamo di fare primariamente questo... Però ci disse anche di andare a predicare, quindi entrambe le cose vanno fatte. Che veniamo scambiati per venditori ambulanti non cambia il fatto che "non siamo venditori della Parola di Dio" (2 Cor. 2:17)
12/2/2019 8:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,076
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re:
verderame.1958, 02/12/2019 19.56:



Allora l’ira di Geova divampò contro Uzza.

Non c'é scritto che Uzza essendo stanco si appoggio' sull'arca, ma che la tocco perché i tori stavano cadendo. Nessuna attenuante per Uzza, secondo Dio. Invece Davide...invece Caino...





Torre di Guardia dell' 1/2/2005. Visto che tante volte ricorri alle pubblicazioni, come mai stavolta non lo fai?




20 Bisogna tenere presente che Uzza avrebbe dovuto conoscere meglio le cose. L’Arca rappresentava la presenza di Geova. La Legge specificava che non doveva essere toccata da persone non autorizzate e avvertiva esplicitamente che i trasgressori sarebbero stati puniti con la morte. (Numeri 4:18-20; 7:89) Pertanto il trasferimento dell’Arca non doveva essere preso alla leggera. Evidentemente Uzza era un levita (sebbene non un sacerdote), per cui avrebbe dovuto conoscere la Legge. Inoltre anni prima l’Arca era stata portata a casa di suo padre perché la custodisse. (1 Samuele 6:20–7:1) Era rimasta lì per circa 70 anni, finché Davide non decise di spostarla. Perciò è probabile che Uzza conoscesse sin dall’infanzia le leggi relative all’Arca.
21 Come già menzionato, Geova può leggere il cuore. Dato che la sua Parola definisce il gesto di Uzza un “atto irriverente”, è possibile che Geova abbia scorto un motivo egoistico di cui non si fa espressa menzione nel racconto. Uzza era forse un uomo presuntuoso, incline a oltrepassare i limiti? (Proverbi 11:2) Si era forse insuperbito per il fatto che trasportava l’Arca che la sua famiglia aveva avuto in custodia? (Proverbi 8:13) La mancanza di fede lo indusse forse a pensare che la mano di Geova fosse troppo corta per impedire all’Arca, che rappresentava la Sua presenza, di rovesciarsi? Comunque stessero le cose possiamo essere certi che Geova fece la cosa giusta. Con tutta probabilità vide nel cuore di Uzza qualcosa che lo indusse a eseguire un giudizio immediato. — Proverbi 21:2.




[Edited by Aquila-58 12/2/2019 8:03 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/2/2019 8:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,820
Re: Re: Re:
Aquila-58, 02/12/2019 20.01:




Torre di Guardia dell' 1/2/2005. Visto che tante volte ricorri alle pubblicazioni, come mai stavolta non lo fai?




20 Bisogna tenere presente che Uzza avrebbe dovuto conoscere meglio le cose. L’Arca rappresentava la presenza di Geova. La Legge specificava che non doveva essere toccata da persone non autorizzate e avvertiva esplicitamente che i trasgressori sarebbero stati puniti con la morte. (Numeri 4:18-20; 7:89) Pertanto il trasferimento dell’Arca non doveva essere preso alla leggera. Evidentemente Uzza era un levita (sebbene non un sacerdote), per cui avrebbe dovuto conoscere la Legge. Inoltre anni prima l’Arca era stata portata a casa di suo padre perché la custodisse. (1 Samuele 6:20–7:1) Era rimasta lì per circa 70 anni, finché Davide non decise di spostarla. Perciò è probabile che Uzza conoscesse sin dall’infanzia le leggi relative all’Arca.
21 Come già menzionato, Geova può leggere il cuore. Dato che la sua Parola definisce il gesto di Uzza un “atto irriverente”, è possibile che Geova abbia scorto un motivo egoistico di cui non si fa espressa menzione nel racconto. Uzza era forse un uomo presuntuoso, incline a oltrepassare i limiti? (Proverbi 11:2) Si era forse insuperbito per il fatto che trasportava l’Arca che la sua famiglia aveva avuto in custodia? (Proverbi 8:13) La mancanza di fede lo indusse forse a pensare che la mano di Geova fosse troppo corta per impedire all’Arca, che rappresentava la Sua presenza, di rovesciarsi? Comunque stessero le cose possiamo essere certi che Geova fece la cosa giusta. Con tutta probabilità vide nel cuore di Uzza qualcosa che lo indusse a eseguire un giudizio immediato. — Proverbi 21:2.








Rimangono supposizioni.
Come io posso anche supporre che Dio non ha tenuto conto delle motivazioni e che travolto dall'ira lo ha steso.



----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
12/2/2019 8:16 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,076
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re: Re:
verderame.1958, 02/12/2019 20.13:




Rimangono supposizioni.
Come io posso anche supporre che Dio non ha tenuto conto delle motivazioni e che travolto dall'ira lo ha steso.




Ma scusa, in quale altra occasione biblica si parla di "atto irriverente"?

-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/2/2019 8:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,382
Location: MILANO
Age: 18
Aquila possiamo dire quello che vogliamo ma Verderame vorrà per forza che ci sia scritto nella Bibbia il motivo per cui Geova ha ucciso Uzza. Purtroppo questo è il risultato di non avere un amicizia con Geova e di non consideralo una persona reale. Chi conosce Geova sa che fa sempre la cosa giusta e non si preoccupa quando nella Bibbia non c'è scritto sempre il motivo delle sue azioni. Anche perché quello di Uzza non è l'unico.
Incoraggio Verderame a far questo.
12/2/2019 8:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,076
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re:
johnny01, 02/12/2019 20.17:

Aquila possiamo dire quello che vogliamo ma Verderame vorrà per forza che ci sia scritto nella Bibbia il motivo per cui Geova ha ucciso Uzza. Purtroppo questo è il risultato di non avere un amicizia con Geova e di non consideralo una persona reale. Chi conosce Geova sa che fa sempre la cosa giusta e non si preoccupa quando nella Bibbia non c'è scritto sempre il motivo delle sue azioni. Anche perché quello di Uzza non è l'unico.
Incoraggio Verderame a far questo.




certo, lo so che è così Johnny.
Però voglio far notare a Verde che solo nell' episodio di Uzza viene scritto che si trattasse di "atto irriverente".


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/2/2019 8:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 61,286
Moderatore
Caro Verderame,


Allora l’ira di Geova divampò contro Uzza



Questo non vuol dire che Geova è irascibile, il testo dice chiaramente che il motivo dell'ira divina era "il suo gesto irriverente".


Non c'é scritto che Uzza essendo stanco si appoggio' sull'arca, ma che la tocco perché i tori stavano cadendo. Nessuna attenuante per Uzza, secondo Dio. Invece Davide...invece Caino...



Infatti Uzza non era stanco né agì d'istinto, cosa che Dio poteva valutare, ma secondo il testo fu "irriverente". Ci sono palesi differenze tra Davide, Caino e Uzza... cerca di non essere superficile perché non lo sei. Attento Verderame, l'orgoglio e prima del crollo.

Shalom [SM=g27985]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:33 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com