printprint
New Thread
Reply
 

Siamo fortunati ad avere un Dio buono?

Last Update: 12/13/2019 10:33 PM
Author
Print | Email Notification    
11/29/2019 6:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,820
Re:
barnabino, 29/11/2019 18.00:


Ancora peggio, molto sangue sparso per nulla



Caro, pare che tu non abbia capito che quelle bestie sarebbero comunque morte... gli ebrei non allevavano animali da compagnia ma per essere uccisi e mangiati. I sacrifici avevano comunque uno scopo estremante importante nella cultura dell'epoca, se non riesci a contestualizzare non potrai mai capire le Scritture. Dio parlava a uomini e donne di 3000 anni fa, non a uomini e donna di oggi. Tanto è vero che oggi non ti chiede nessun sacrificio aninale, dunque vedi che non è indifferente alla questione.

Shalom



Anche tu morirai comunque, questo non giustifica il tuo assassinio.

Perché non si potevano sacrificare prodotti della terra?
Perché gli dei, veri o falsi che siano, sono assetati di sangue?




----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
11/29/2019 6:16 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,752
Location: BOCA
Age: 48
Re: Re: Re: Re:
verderame.1958, 29/11/2019 16.44:




Forse quella degli altri, comunque ne fa uso quando punisce i trasgressori.


Ma non significa che la ami
11/29/2019 8:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 61,246
Moderatore
Caro Verderame,


Anche tu morirai comunque, questo non giustifica il tuo assassinio



Uccidere un animale non è un assassinio, non ti sembra di esagerare? Gli animali erano destinati a morire in pochi mesi per essere mangiati, non vedo alcun assassinio.


Perché non si potevano sacrificare prodotti della terra?
Perché gli dei, veri o falsi che siano, sono assetati di sangue?



Le Scritture lo spiegano, ma non è certo oggetto di questa discussione. Una cosa è certa, versare il sangue aveva a che fare non con l'essere "assetati" di sangue, ma con il valore che Dio dava alla vita. Ancora oggi non ci cibiamo di carne con il sangue. Ma è altro discorso.

Shalom
[Edited by barnabino 11/29/2019 9:57 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/29/2019 8:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,504
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
verderame.1958, 29/11/2019 14:16:




Ancora??

Ma il tema non é la bontà di Dio?

Che io sia Ebreo o ateo non cambia il fatto che dobbiamo esaminare la creazione e i contenuti della Bibbia per farci un'idea della bontà di Dio.

Il mio é un discorso generale che puo' fare chiunque.

Le risposte devono essere universali, che siano logiche per tutti, aldilà delle credenze personali.




Caro Verde,

se un ateo passa il tempo a parlare di Dio, è un po' come un vegetariano che passa il tempo a parlare di carne!
Suona male...


Simon
11/29/2019 9:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,504
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re: Re: Re: Re:
verderame.1958, 29/11/2019 17:03:



Non ho mai messo in dubbio che era una prefigurazione di Cristo.

Ma erano comunque per espiare:

Espiazione
Nelle Scritture Ebraiche questo concetto era legato ai sacrifici fatti per potersi avvicinare a Dio e adorarlo. La Legge mosaica prescriveva che, soprattutto nell’annuale Giorno dell’Espiazione, venissero offerti sacrifici per espiare i peccati individuali e di tutta la nazione allo scopo di ottenere la riconciliazione con Dio. Questi sacrifici prefiguravano il sacrificio di Gesù, che espiò completamente e una volta per sempre i peccati dell’umanità, dando così alle persone la possibilità di essere riconciliate con Geova (Le 5:10; 23:28; Col 1:20; Eb 9:12).

Per il resto non rispondo perché sarà un inutile battibecco.



Caro Verde,

sai bene come stanno le cose, anche perchè te l'abbiamo già detto: sono 2000 anni che non si sacrifica piu' neanche un'aringa.
In compenso, l'essere umano nel frattempo ha costretto all'estinzione una quantità enorme di specie animali...

Simon
11/29/2019 10:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,820
Re: Re: Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 29/11/2019 21.00:



Caro Verde,

sai bene come stanno le cose, anche perchè te l'abbiamo già detto: sono 2000 anni che non si sacrifica piu' neanche un'aringa.
In compenso, l'essere umano nel frattempo ha costretto all'estinzione una quantità enorme di specie animali...

Simon



Queste tradizioni sono ancorate in molte civilizzazioni.

Se ne hai il coraggio puoi visionare questo video:





----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
11/29/2019 10:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,504
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
verderame.1958, 29/11/2019 22:18:



Queste tradizioni sono ancorate in molte civilizzazioni.

Se ne hai il coraggio puoi visionare questo video:




Caro Verde,

Non è questione di coraggio, è che quella roba non c'entra una cippa col Dio della Bibbia!

Simon
11/29/2019 10:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,820
Re: Re:
(SimonLeBon), 29/11/2019 22.27:



Caro Verde,

Non è questione di coraggio, è che quella roba non c'entra una cippa col Dio della Bibbia!

Simon




Si forse, ma vedi anche un vegetariano puo' parlare di questo tipo di carne. E non suona male...

Dico forse:Salomone fece offerte là davanti a Geova: offrì 1.000 olocausti* sopra l’altare di rame+ che era presso la tenda dell’incontro.

7 Quella notte Dio apparve a Salomone e gli disse: “Chiedimi ciò che vuoi che ti dia”.+
[Edited by verderame.1958 11/29/2019 10:49 PM]



----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
11/29/2019 10:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 61,246
Moderatore
Sul piano etico e religioso non dimentichiamo i fruttariani che hanno un approccio antispecista e non vogliono arrecare danno neppure alle piante riconoscendosi nel precetto comune al giainismo all'induismo e al buddhismo dell'assenza del desiderio di uccidere ferire o danneggiare, in alcun modo, qualunque essere vivente, incluse le piante.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/30/2019 12:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,228
Location: PADOVA
Age: 61

Pino2019 29/11/2019 07.27
Dio NON lo riempie di sventure gli prennuncia semplicemente quali saranno le conseguenze del suo errore.


Da: "Il mio libro di racconti biblici"

RACCONTO 62
Problemi in casa di Davide

Geova è molto adirato con Davide. Manda quindi il suo servitore Natan a parlargli dei suoi peccati. Qui puoi vedere Natan che parla a Davide. Davide è molto addolorato per ciò che ha fatto, per questo Geova non lo mette a morte. Geova però gli dice: ‘Siccome hai fatto queste cose cattive, avrai molti problemi in famiglia’. E che problemi ha Davide!

Prima muore il figlio di Betsabea. Poi Amnon, figlio primogenito di Davide, fa in modo di trovarsi solo con sua sorella Tamar e la costringe a fare l’amore con lui. Absalom, un altro figlio di Davide, si adira tanto che uccide Amnon. In seguito Absalom conquista il favore di molti del popolo e si fa eleggere re. Infine Davide vince la guerra contro Absalom, che viene ucciso. Davide ha davvero molti problemi.


Credo basterebbe un pò di logica e buon senso per comprendere che i
problemi di Davide sono causa specifica delle cose cattive fatte:
è una punizione mirata al suo gesto e non certo delle conseguenze
a livello generale.


Se vado a 150 Km orari in auto e qualcuno mi dice che prima o poi mi schianterò e poi ciò accade secondo te il responsabile è colui che lo aveva previsto?


L'esempio non è pertinente. Lo sarebbe stato se Dio avesse detto: "Se
fai queste cose cattive, prima o poi potresti avere molti problemi in
famiglia".
Invece l'affermazione di Dio è categorica.


Possibile che non si riesca a capire che i nostri errori portano a a conseguenze e NON è colpa di Dio se ciò accade?
Se qualcuno ci avvisa di un pericolo e non ne teniamo conto e poi ci facciamo del male la colpa è di chi ci ha avvertito?


Mi chiedo se anche altri adulteri, che non si chiamavano Davide, ma
che condividevano la stessa situazione peccaminosa, abbiano subito le
stesse conseguenze; (...perdono, figlio ucciso dalla malattia,
famiglia colpita per sempre da morti violente, sventure procurate,
mogli date ad altri...).


Si ma come già detto spesso nelle sacre scritture si afferma che Dio fa qualcosa nel senso che semplicemente lo permette.


Non mi sembra questo il caso.

Ciao.


Aquila-58 29/11/2019 08.31
forse (ma ne dubito....), riuscirai a capire che la dinastia davidica era depositaria di tutte le promesse messianiche (1 Cronache 17:11-14), quindi Geova non poteva certo far lapidare Davide.


Quindi, per i suoi, diciamo, "interessi personali", trasgredisce le
sue stesse leggi.
E quegli adulteri che forse potevano anche essersi pentiti? ...Per
loro niente perdono?
Ma Giacomo non scrive forse, che presso Dio "non vi è variazione di
volgimento d'ombra"?


Aquila-58 29/11/2019 09.11
Ti è stato solo detto che Dio ha permesso loro di riportare nella sua parola anche delle loro opinioni e delle loro aspettative....è completamente diverso.


E come fai a sapere quando sono ispirazioni e quando invece opinioni?
Perché capisci bene che, se in questo caso fossero semplici opinioni
personali, non le puoi citare come prove a favore delle tue tesi.

Ciao.
11/30/2019 12:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 192
Location: CISTERNA DI LATINA
Age: 24
Awaiting for Moderator(s) approval
11/30/2019 12:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,359
Location: MILANO
Age: 18
Luciano_59, 30/11/2019 00.02:




Da: "Il mio libro di racconti biblici"

RACCONTO 62
Problemi in casa di Davide

Geova è molto adirato con Davide. Manda quindi il suo servitore Natan a parlargli dei suoi peccati. Qui puoi vedere Natan che parla a Davide. Davide è molto addolorato per ciò che ha fatto, per questo Geova non lo mette a morte. Geova però gli dice: ‘Siccome hai fatto queste cose cattive, avrai molti problemi in famiglia’. E che problemi ha Davide!

Prima muore il figlio di Betsabea. Poi Amnon, figlio primogenito di Davide, fa in modo di trovarsi solo con sua sorella Tamar e la costringe a fare l’amore con lui. Absalom, un altro figlio di Davide, si adira tanto che uccide Amnon. In seguito Absalom conquista il favore di molti del popolo e si fa eleggere re. Infine Davide vince la guerra contro Absalom, che viene ucciso. Davide ha davvero molti problemi.


Credo basterebbe un pò di logica e buon senso per comprendere che i
problemi di Davide sono causa specifica delle cose cattive fatte:
è una punizione mirata al suo gesto e non certo delle conseguenze
a livello generale.



Non è detto. Semplicemente Dio sta dicendo che non lo sottrarrà dalle conseguenze delle sue azioni. Dio non è da beffeggiare.


L'esempio non è pertinente. Lo sarebbe stato se Dio avesse detto: "Se
fai queste cose cattive, prima o poi potresti avere molti problemi in
famiglia".
Invece l'affermazione di Dio è categorica.



Si perché il peccato ha sempre delle conseguenze, mica solo per Davide.



Mi chiedo se anche altri adulteri, che non si chiamavano Davide, ma
che condividevano la stessa situazione peccaminosa, abbiano subito le
stesse conseguenze; (...perdono, figlio ucciso dalla malattia,
famiglia colpita per sempre da morti violente, sventure procurate,
mogli date ad altri...).


Ogni peccato ha una conseguenza.



Non mi sembra questo il caso.



Può essere, ma c'è da considerare che tutti e 3 sarebbero dovuti morire secondo la Legge, quindi Geova è stato misericordioso e non si legge dalla Bibbia che Davide si sia lamentato, anzi successivamente disse che le vie di Geova sono di giustizia... Vedi tu...



Quindi, per i suoi, diciamo, "interessi personali", trasgredisce le
sue stesse leggi.
E quegli adulteri che forse potevano anche essersi pentiti? ...Per
loro niente perdono?
Ma Giacomo non scrive forse, che presso Dio "non vi è variazione di
volgimento d'ombra"?


E quale legge avrebbe trasgredito?


[Edited by johnny01 11/30/2019 12:17 AM]
11/30/2019 12:18 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 61,246
Moderatore
Caro Luciano,


Credo basterebbe un pò di logica e buon senso per comprendere che i problemi di Davide sono causa specifica delle cose cattive fatte: è una punizione mirata al suo gesto e non certo delle conseguenze a livello generale



Gli errori specifici portarono a conseguenze specifiche. Dio non toglie il libero arbitrio a nessuno per obbligarlo a fare determinate azioni, gli errori di Davide gli causarono problemi in famiglia.


L'esempio non è pertinente. Lo sarebbe stato se Dio avesse detto: "Se fai queste cose cattive, prima o poi potresti avere molti problemi in famiglia". Invece l'affermazione di Dio è categorica



Infatti quello gli aveva detto, se Davide non avesse peccato quelle situazioni non si sarebbero verificate.


Mi chiedo se anche altri adulteri, che non si chiamavano Davide, ma che condividevano la stessa situazione peccaminosa, abbiano subito le stesse conseguenze



La grazia è un provvedimento personale concessa da un sovrano ad un colpevole per particoalri ragioni, non è un provvedimento collettivo. Dove sarebbe il problema?


Quindi, per i suoi, diciamo, "interessi personali", trasgredisce le sue stesse leggi



Dio è il legislatore, dunque è superiore alla Legge Mosaica dunque non può trasgredire alla legge perché la Legge è Lui. Comunqie non c'era un interesse personale ma collettivo, il seme di avrebbe salvato il mondo. Dio nella sua infinita sapienza ha messo tra i discendenti di Gesù anche un'adultera...


E come fai a sapere quando sono ispirazioni e quando invece opinioni?



Leggendo il contesto.

Shalom

--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/30/2019 12:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 192
Location: CISTERNA DI LATINA
Age: 24
Re:
barnabino, 29/11/2019 11.14:

Caro Profeta,

L'espressione Dio agisce nella storia significa che Dio non ha la bacchetta magica, ogni suo intervento produce effetti reali nella storia. Se hai visto il film "10 giorni da Dio" puoi capire cosa intendo. La storicità è un'altra cosa e qui non c'entra molto.

Shalom



Ma qualunque divinità ha effetti nella storia secondo la propria mitologia.

Anche la bacchetta magica produrebbe effetti reali, qualora esistesse!

Essere onnipotenti significa proprio avere la bacchetta magica di fare ciò che si vuole e in teoria nel modo migliore possibile.

Siccome sarebbe Geova ad aver creato la catena alimentare e la vita per poi portarla alla quasi estinzione (solo con gli eventi legati all'estinzione dei dinosauri si calcola che sia sparita dalla Terra più del 70% di tutte le creature viventi), ad aver ordinato agli ebrei guerre, stermini e leggi violente
evidentemente non è stato capace a fare di meglio oppure non è buono, cosa appunto che si vuole dimostrare con questa discussione (e di conseguenza che non c'è alcun dio buono da adorare).

Poi ci sarebbe anche da dire che Marte era un pianeta con la vita, Geova si è pentito anche in quel caso?

Poi venitemi a dire che questi sono insulti...
11/30/2019 12:23 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 61,246
Moderatore
Miriam, invece di piagnucolare cerca di restare in tema e rivolgerti ai testimoni di Geova rispettosamente. Finché non impare semplici regole di convivenza civile e di netiquette e la smetti di esprimerti in toni inappropriati e offensovi non possiamo convalidare nessun tuo post. Noi siamo qui per dialogare pacificamente e pacatamente senza offendere nessuno, tu invece non ho ben capito cosa ti aspetti.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/30/2019 12:24 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 192
Location: CISTERNA DI LATINA
Age: 24
Awaiting for Moderator(s) approval
11/30/2019 12:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 192
Location: CISTERNA DI LATINA
Age: 24
Awaiting for Moderator(s) approval
11/30/2019 12:30 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 192
Location: CISTERNA DI LATINA
Age: 24
Awaiting for Moderator(s) approval
11/30/2019 12:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 61,246
Moderatore
Cara Miriam,


Essere onnipotenti significa proprio avere la bacchetta magica di fare ciò che si vuole e in teoria nel modo migliore possibile



Ed è quello che fa Dio, ma l'onnipotenza non cancella il libero arbitrio degli esseri umani. Io posso guarire una persona dal cancro ma non posso obbligarlo a smettere di fumare, e se lo guarissi in continuazione nonostante lui continuasse a fumare sarei un dio farlocco, che non è in grado di insegnare nulla, che agisce solo arbitrariamente e annullando la volontà delle sue creature. Un Dio che rispetta la libertà al massimo può convincerti a smettere di fumare, ma non l'onnipotenza qui c'entra poco.


Siccome sarebbe Geova ad aver creato la catena alimentare e la vita per poi portarla alla quasi estinzione (solo con gli eventi legati all'estinzione dei dinosauri si calcola che sia sparita dalla Terra più del 70% di tutte le creature viventi), ad aver ordinato agli ebrei guerre, stermini e leggi violente evidentemente non è stato capace a fare di meglio oppure non è buono, cosa appunto che si vuole dimostrare con questa discussione (e di conseguenza che non c'è alcun dio buono da adorare)



La guerra è fatta dagli uomini, Dio opera nella storia e nella storia c'è la guerra, ci sono gli stermini e c'è la violenza. Dio non può prescindere dalla storia, cancellarla o modificarla come un disegno, perché altrimenti cancellerebbe la libertà, diventando un despota e non un Dio di libertà. Il bene e male si intrecciano nella storia, Dio ne prende atto, rispetando la libertà umana può solo dare strumenti affinché l'uomo gestisca e governi la storia nel migliore dei modi umanamente possibili. Nella logica biblica la soluzione è concentrata non in un intervento miracolistico ma nella figura umana di Cristo.


Poi ci sarebbe anche da dire che Marte era un pianeta con la vita, Geova si è pentito anche in quel caso?



Su queste tesi fantasiose non ti seguo.

Shalom

[Edited by barnabino 11/30/2019 12:39 AM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/30/2019 12:48 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 192
Location: CISTERNA DI LATINA
Age: 24
Awaiting for Moderator(s) approval
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:22 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com