Il forum è aperto a tutti coloro che amano o che cercano Gesù Cristo.
Shema Yisrael, Adonai, Eloheynu, Adonai Echad
New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Domanda su Genesi 18

Last Update: 4/23/2019 12:00 PM
4/22/2019 4:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 189
Post: 188
Registered in: 3/25/2019
Registered in: 3/25/2019
Location: FOLLONICA
Age: 39
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Questi versi che parlano di Abramo che trascrivo mi sono sempre stati fatti leggere per spiegare la Trinità.Da te Claudio leggo che non credi alla Trinità di tre Persone Divine e ti chiedo se puoi spiegarmelo per come lo vedi tu.
Grazie 😊

Poi il Signore apparve a lui alle Querce di Mamre, mentre egli sedeva all'ingresso della tenda nell'ora più calda del giorno. Egli alzò gli occhi e vide che tre uomini stavano in piedi presso di lui. Appena li vide, corse loro incontro dall'ingresso della tenda e si prostrò fino a terra, dicendo: «Mio signore, se ho trovato grazia ai tuoi occhi, non passar oltre senza fermarti dal tuo servo
Domanda di cecità ma verbale senza rinoscimento indennità accompagnamentoFORUM STUDIO LEGALE BUONO...domanda6/28/2019 11:45 AM
Calciomercato estivo - Stagione 2019/2020blog191274 pt.7/19/2019 10:36 PM by m.totaro
L'invito per una serata speciale... che viene dal mare L'isola nuda54 pt.7/19/2019 11:09 PM by azzuraluna
4/22/2019 7:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 21,654
Post: 16,895
Registered in: 4/29/2005
Registered in: 4/29/2005
Location: VIAREGGIO
Age: 55
Gender: Male
Il Capo
Gold User
OFFLINE
questi versi hanno grandi lezioni per tutti noi e non sono importanti solamente per confermare o eventualmente smentire la Trinità fatta di tre persone.
La prima lezione é questa :
Abrahamo fece un incontro con tre stranieri, tre uomini. Abrahamo non rimase indifferente, ma li invitó a restare, a rinfrescarsi e a mangiare. Come possiamo noi sapere che Abrahamo non si comportasse così perché magari conosceva già questi tre uomini? EBREI 13:1-2 : " Perseverate nell'amore fraterno.  Non dimenticate l'ospitalità; alcuni, praticandola, hanno accolto degli angeli senza saperlo " .
Cosa significano queste parole? Ognuno ospiterebbe un angelo se sapesse che é un angelo. Ognuno ospiterebbe volentieri Gesù Cristo se sapesse che é il Cristo, ma Egli viaggia molte volte in incognito. La vita non é fatta di grandi cose ma é fatta di piccole cose. Zaccaria 4:10 : " Chi potrebbe infatti disprezzare il giorno delle piccole cose... .".
Non abbiamo tutti i giorni l'opportunità di fare grandi cose, ma ne abbiamo sempre di farne di piccole. Luca 16:10 " Chi è fedele nelle cose minime, è fedele anche nelle grandi; e chi è ingiusto nelle cose minime, è ingiusto anche nelle grandi. ".

Ed ora veniamo all'episodio partendo da un po prima per non perdere alcune lezioni.
Genesi 17:17. " Allora Abraamo si prostrò con la faccia a terra, rise, e disse in cuor suo: «Nascerà un figlio a un uomo di cent'anni? E Sara partorirà ora che ha novant'anni? ".
Quando il Signore disse che Sara sarebbe stata madre di Nazioni, Abrahamo rise. Rimase in piedi? No, si prostró! Era abituato a protrarsi faccia a terra, si prostró e rise. Che tipo di riso era il suo? Era il riso di incredulità o una risata di gioia? Salmo 126:2-3 " Allora spuntarono sorrisi sulle nostre labbra
e canti di gioia sulle nostre lingue.
Allora si diceva tra le nazioni:
«Il SIGNORE ha fatto cose grandi per loro».
Il SIGNORE ha fatto cose grandi per noi,
e noi siamo nella gioia
".
Abrahamo fece una gran risata di gioia e disse tra se : sia io che Sara siamo anziani eppure avremo un bambino in questa casa.
Ora vediamo un altro tipo di risata, Genesi 18:13-14: " Il SIGNORE disse ad Abraamo: «Perché mai ha riso Sara, dicendo: "Partorirei io per davvero, vecchia come sono?"  Vi è forse qualcosa che sia troppo difficile per il SIGNORE? Al tempo fissato, l'anno prossimo, tornerò e Sara avrà un figlio ".
Ora veniamo al cuore della lezione. La promessa dice che dopo un anno Egli sarebbe tornato e Sara avrebbe avuto un figlio. Qui c'é una lezione molto importante. Abrahamo non sapeva chi erano questi tre uomini, questo é certo. Genesi 18:1. " Il SIGNORE apparve ad Abraamo alle querce di Mamre, mentre egli sedeva all'ingresso della sua tenda nell'ora più calda del giorno ". Era l'ora calda del giorno. In quei paesi del sud del mondo a quell'ora per le strade non si vede anima viva, é il tempo della siesta, tutto il lavoro si ferma, il caldo é intenso e la gente si riposa. Abrahamo era seduto alla porta della tenda in quell'ora del giorno. C'é un motivo perché viene descritto questo particolare, il Signore non dice MAI  qualcosa di superfluo, ogni parola ha un suo valore. Era il momento in cui le persone sono inattive e non si occupano di niente e di nessuno, Abrahamo era un vecchio di 100 anni, ma cosa stava facendo?
" Abraamo alzò gli occhi e vide che tre uomini stavano davanti a lui. Come li ebbe visti, corse loro incontro dall'ingresso della tenda, si prostrò fino a terra " (verso 2). Alzó gli occhi e vide. Noi non possiamo capire questo "alzare di occhi e vedere". Molte volte le persone alzano gli occhi ma "non vedono". Invece Abrahamo guardó con aspettazione. Era un uomo dell'Aldilà, viveva in un altro mondo. Quando il Signore gli aveva detto : "Alza gli occhi e vedi se puoi contare le stelle del cielo", lui si era ormai abituato a guardare in alto. Ora questi tre uomini gli stavano davanti e cosa successe? Chiunque altro avrebbe continuato a riposare ed avrebbe detto - questa non é l'ora giusta per viaggiare- ma invece che fece Abrahamo? Quando li vide restó seduto? No, Abrahamo corse incontro a loro, e non dimentichiamo che aveva 100 anni. Corse, li raggiunse e si inchinó a terra. Io penso che Abrahamo stesse di continuo aspettando Dio e vedeva il Signore in ogni cosa  e in ogni persona. C'erano tre persone davanti a lui ed egli si rivolse ad una sola. Qui molte persone inciampano e dicono "vedi, si rivolse a uno anche se erano tre perché era il Signore". Ma Abrahamo non sapeva ancora che era davvero il Signore, lo scoprirà dopo. Anche Giacobbe disse " io ho visto la faccia del Signore ", egli stava guardando suo fratello ma in lui ci vedeva il Signore. Ci sono cose che possono sembrare incredibili ma non lo sono per chi é abituato a stare nella Presenza di Dio.
Questi tre uomini erano davanti a lui ed egli si rivolse a loro come fossero uno. Qualunque cosa fece, la fece nel Nome di Dio. Abrahamo vide Dio in ogni cosa ed in ogni persona e possiamo fare lo stesso anche noi. Poi disse loro " Ti prego, mio Signore, se ho trovato grazia ai tuoi occhi, non passare oltre senza fermarti dal tuo servo! "
Ogni volta che facciamo qualcosa per gli altri, la dovremmo considerare come un opportunità. Abrahamo stava cercando di servire Dio  nel prossimo, e vale la pena imitarlo. Abrahamo volle dire :datemi un opportunità di servire il Signore. Qualsiasi cosa vediamo che valga la pena, noi non dovremmo trascurarla. Preghiamo e diciamo : io voglio anche questo. Dobbiamo desiderare sinceramente le cose del Signore, non passiamo oltre.
Questi uomini stavano viaggiando e in poco tempo sarebbero passati via. Nel Vangelo vediamo che Gesù stava passando attraverso Gerico e Zaccheo corse per vederLo. Anche il cieco Bartimeo gridó e chiamó Gesù mentre Egli passava. Noi dobbiamo correrGli dietro e dirgli - non passare oltre mio Signore!- noi dobbiamo aver SETE di Gesù.
Ora Abrahamo disse qualche altra cosa. Disse forse - avete bisogno di un po di riposo... Siete stanchi... Vi farò un po di carita?
Quando una persona é stata con Gesù 5 o 10 anni e non é gentile, non ha capito nulla di Gesù. Notiamo come Abrahamo parla a questi stranieri : " Ti prego, mio Signore, se ho trovato grazia ai tuoi occhi, non passare oltre senza fermarti dal tuo servo!  Lasciate che si porti un po' d'acqua, lavatevi i piedi e riposatevi sotto quest'albero.  Io andrò a prendere del pane e vi ristorerete; poi continuerete il vostro cammino; poiché è per questo che siete passati dal vostro servo. Quelli dissero: «Fa' come hai detto ".

Abrahamo disse - io non vi prometto di prepararvi un pranzo, ma solo qualcosa perché vi possiate ristorare un po, e quelli dissero "fa come hai detto". Noi non dobbiamo dire una cosa e poi farne un altra, dobbiamo essere di parola, dobbiamo fare quel che diciamo.
Ora, Abrahamo andó a cercare del pane secco per questi tre? Leggiamo : "Allora Abraamo andò in fretta nella tenda da Sara e le disse: «Prendi subito tre misure di fior di farina, impastala e fa' delle focacce».  Poi Abraamo corse alla mandria, prese un vitello tenero e buono e lo diede a un suo servo, il quale si affrettò a prepararlo.  Prese del burro, del latte e il vitello che era stato preparato, e li pose davanti a loro. Egli se ne stette in piedi presso di loro, sotto l'albero, e quelli mangiarono" . Si potrebbe predicare su questi versi. Abrahamo si mosse lentamente? No, egli si affrettó. Per prima cosa parló con sua moglie e le disse di preparare delle focacce con FIOR di farina. Non una farina qualunque ma la migliore. Le disse di "fare" delle focacce, qualcosa fresco di giornata. E poi? Egli stesso andó a preparare un tenero vitello. Abrahamo non era un sognatore, guardava si verso il cielo ma era anche un uomo d'azione. Quindi prese del latte e del burro. Aveva promesso solo un po di pane ma fece un gran pasto! Dopo che ebbe apparecchiato si sedette e fece agli stranieri delle domande? Se invitiamo un estraneo  come nostro ospite, non fissiamolo in viso facendogli domande, ma lasciamolo mangiare. Abrahamo servì il cibo e si sedette sotto l'albero e gli stranieri mangiarono. Egli stava li vicino, pronto a servire ma non li assillava. Non fece loro delle domande o una predica, semplicemente servì il pasto.
Ora accadde qualcosa : " essi gli dissero: «Dov'è Sara, tua moglie?» Ed egli rispose: «È là nella tenda ". Essi conoscevano il nome di sua moglie. Uno di loro era Dio in persona.
Verso 10: "Tornerò certamente da te fra un anno; allora Sara, tua moglie, avrà un figlio» . Sara intanto stava ad ascoltare all'ingresso della tenda, che era dietro di lui". La vecchia donna era tutta orecchie dietro la tenda. Il Signore promette sempre di tornare. Non dobbiamo riferirci solo al Suo ritorno finale, abbiamo bisogno del Suo ritorno molto spesso. Egli promise che sarebbe tornato. La promessa ora é suggellata per sempre. Il Signore aveva già promesso, ma ora dice - tu hai già aspettato abbastanza, l'anno prossimo tua moglie avrà un figlio-
Abrahamo era sempre all'erta. Egli cercó il Signore e lo trovó. Se noi cercheremo il Signore troveremo il Signore. Se cerchiamo il male troverete il male..
" Poi quegli uomini si alzarono e volsero gli sguardi verso Sodoma; e Abraamo andò con loro per congedarli" . Quando ebbero finito, Abrahamo non li salutó dalla tenda ma fece un po di strada con loro. Poi il Signore si fece una domanda : "Dovrei forse nascondere ad Abraamo quanto sto per fare?" .
Il SIGNORE si da una ragione. Egli é alla continua ricerca per riversare su di noi qualche benedizione. Versi 18 e 19 : "dato che Abraamo deve diventare una nazione grande e potente e in lui saranno benedette tutte le nazioni della terra?  Infatti, io l'ho prescelto perché ordini ai suoi figli, e alla sua casa dopo di lui, che seguano la via del SIGNORE per praticare la giustizia e il diritto, affinché il SIGNORE compia in favore di Abraamo quello che gli ha promesso ".
Questo é il motivo : Il Signore disse - Abrahamo sarà fedele, insegnerà ai suoi figli a compiere giustizia agli altri e giudizio per se stesso-
Il SIGNORE cercava un motivo per confidare il Suo segreto ad Abrahamo, ed ora gli rivela il segreto : " Il SIGNORE disse: «Siccome il grido che sale da Sodoma e Gomorra è grande e siccome il loro peccato è molto grave,  io scenderò e vedrò se hanno veramente agito secondo il grido che è giunto fino a me; e, se così non è, lo saprò ".

Verso 22 : "Quegli uomini partirono di là e si avviarono verso Sodoma; ma Abraamo rimase ancora davanti al SIGNORE ".
C'erano tre uomini presenti, uno era il Capo, il Signore, gli altri due erano serci, angeli. Quando i due angeli partirono, Abrahamo si mise davanti al Signore ed inizió ad intercedere per Sodoma. Il Signore probabilmente sarebbe andato assieme agli angeli ma Abrahamo si mise davanti a Lui e lo fermó. Il Signore si conpiace di queste cose. Ezechiele 22:30 "Io ho cercato fra loro qualcuno che riparasse il muro e stesse sulla breccia davanti a me in favore del paese, perché io non lo distruggessi; ma non l'ho trovato ".
Con Abrahamo lo trovó.
Mentre Abrahamo stava accompagnando i tre stranieri dopo che ebbero mangiato, capì qualcosa: che uno degli stranieri era il Signore stesso. Mentre Abrahamo camminava con loro, il Signore disse " nasconderó Io a Abrahamo quello che sto per fare? ". Egli desiderava rivelare qualcosa a Abrahamo. Il Signore rivela i Suoi segreti. Amos 3:7 : " perché il Signore non fa niente, senza rivelare il Suo segreto ai Suoi servi, i profeti ". Il Signore non rivela a persone che vanno in giro vedendosi come profeti, ma soltanto ai Suoi veri profeti, non a tutti i Suoi servi. Abrahamo era un profeta, lo vediamo da Genesi 20:7: "ora dunque restituisci la moglie a questo uomo perché é profeta ". Abrahamo era un profeta, per questo il Signore gli ha rivelato il Suo segreto.
Il SIGNORE forse forzó Abrahamo a rimanere davanti a Lui? Egli é Onnipotente ma é anche accondiscendente. Le persone hanno paura di Lui perché non Lo conoscono, se noi conoscessimo Dio il nostro cuore si scioglierebbe.

Comunque : le lezioni si sono allargate un po ma questo verso : " Quegli uomini partirono di là e si avviarono verso Sodoma; ma Abraamo rimase ancora davanti al SIGNORE " dimostra che Il Signore era solo Uno dei tre, gli altri erano Suoi servi, angeli. E questo taglia fuori la questione "Trinità"

"tutte le cose dunque, che volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro, perché questa é la legge e i profeti" Matteo 7:12
4/22/2019 8:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 190
Post: 189
Registered in: 3/25/2019
Registered in: 3/25/2019
Location: FOLLONICA
Age: 39
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
O mamma 🙈 ho quasi paura quando ti faccio una domanda [SM=x795150]
me la stampo e la leggo.... Grazieeeeee [SM=x795130]
4/23/2019 9:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 194
Post: 193
Registered in: 3/25/2019
Registered in: 3/25/2019
Location: FOLLONICA
Age: 39
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Non ero mai riuscita a vedere Abramo così e nessuno me lo aveva mai spiegato così.. [SM=x795143]
ci sono un infinità di cose da mettere in pratica.... Grazie e ancora Grazie!
Riguardo alla Trinità...é vero.. non avevo mai fatto caso che gli altri due se ne vanno e Abramo rimane solo con il Signore.
[SM=x795143] [SM=x795143] [SM=x795143]
4/23/2019 10:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 21,655
Post: 16,896
Registered in: 4/29/2005
Registered in: 4/29/2005
Location: VIAREGGIO
Age: 55
Gender: Male
Il Capo
Gold User
OFFLINE
Mi fa piacere che hai colto le lezioni, leggi ancora però, perché oltre al "come" si comporta Abrahamo, si può intuire anche il carattere del Signore.
Per quanto riguarda la Trinità : non "fissarti" se sia composta da tre Persone o se Essa sia tre Manifestazioni dello stesso ed Unico Dio. Io credo nelle tre Manifestazioni e nessuno, ma proprio nessuno, é mai riuscito a convincermi del contrario con parole semplici senza usare rigiri arzigogolati che non si prestano all'interpretazione della Parola di Dio. La Parola di Dio é molto semplice e chiara e va al sodo con poche e semplici parole. Un esempio ne sono le parole di Paolo "per noi c'é un solo Dio, il Padre, e un solo Signore, Gesù Cristo" che unite a queste di Pietro, in Atti 2:36, "Sappia dunque con certezza tutta la casa d'Israele che Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso», rafforzano la cosa che Dio sia UNO, come del resto venne detto a Israele come primo comandamento.
Peró non é che io non consideri miei fratelli coloro che credono ad una Trinità di tre Persone, la cosa fondamentale in fondo, é che si creda alla Deità di Cristo, vuoi preesistente come credono loro, vuoi perché Il Padre era DENTRO di Lui, Uomo, così come Lui stesso ha detto : "credetemi, il Padre é IN me".

"tutte le cose dunque, che volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro, perché questa é la legge e i profeti" Matteo 7:12
4/23/2019 12:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 197
Post: 196
Registered in: 3/25/2019
Registered in: 3/25/2019
Location: FOLLONICA
Age: 39
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
[SM=x795143] grazie...
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:54 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com