Il forum è aperto a tutti coloro che amano o che cercano Gesù Cristo.
Shema Yisrael, Adonai, Eloheynu, Adonai Echad
New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Domanda su Notre Dame

Last Update: 4/21/2019 9:28 PM
4/17/2019 6:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 86
Post: 86
Registered in: 3/12/2019
Registered in: 3/12/2019
Age: 44
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
Domanda su Notre Dame
Soprattutto chiedo a Claudio ma anche altri se vogliono rispondere mi fa piacere.
Che ne pensate del fatto che Notre Dame é bruciata? Lo chiedo perché ne abbiamo parlato oggi dopo una cellula di preghiera... mi é venuto in mente quello che tu Claudio dici sempre che 'non cade un passero che Dio non voglia' e anche altri fratelli e sorelle dicevano che il Signore distrugge i templi dell'idolatria. Voi come la pensate?

Gesù ti amo
Simona Arrigoni (7 Gold - Milano+)TELEGIORNALISTE FANS FORU...33 pt.6/24/2019 8:10 AM by docangelo
Gioco di associazione di parole Ipercaforum30 pt.6/24/2019 4:21 AM by AlcibiadeR
Tranvie interurbane, o quel che ne restaMondo Tram Forum27 pt.6/23/2019 7:55 PM by Giordano92
4/17/2019 6:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 107
Post: 107
Registered in: 3/26/2019
Registered in: 3/26/2019
Location: CASTEL DEL PIANO
Age: 35
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
Anche il pastore l'ha detto non solo i fratelli
4/17/2019 7:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 21,636
Post: 16,877
Registered in: 4/29/2005
Registered in: 4/29/2005
Location: VIAREGGIO
Age: 55
Gender: Male
Il Capo
Gold User
OFFLINE
Re: Domanda su Notre Dame
sandra,33, 17/04/2019 18.35:

Soprattutto chiedo a Claudio ma anche altri se vogliono rispondere mi fa piacere.
Che ne pensate del fatto che Notre Dame é bruciata? Lo chiedo perché ne abbiamo parlato oggi dopo una cellula di preghiera... mi é venuto in mente quello che tu Claudio dici sempre che 'non cade un passero che Dio non voglia' e anche altri fratelli e sorelle dicevano che il Signore distrugge i templi dell'idolatria. Voi come la pensate?



Le parole che ho messo in neretto non le dico io, o meglio, le dico, ma perché le ha dette Gesù. Se comprendiamo che Dio é al di sopra di OGNI cosa, vediamo che tutto quello che accade, se proprio non é perché sia Lui a farlo, quantomeno ne da il permesso. Non c'é NIENTE che possa avvenire se Lui in qualche modo non lo voglia o non lo permetta. Detto questo dico quello che penso. È quantomeno singolare che mentre bruciava la cattedrale di Notre Dame, bruciasse anche la grande moschea di Gerusalemme.
www.newnotizie.it/2019/04/16/incendio-di-notre-dame-coincidenza-da-brividi-nello-stesso-momento-anche-la-moschea-al-aqsa-b...

È quantomeno singolare che il giorno prima il Papa regalasse rosari in piazza san Pietro chiedendo di pregarli, affidando il mondo alla Madonna.
È singolare che non abbiano capito che "c'é UN SOLO Mediatore tra Dio e gli uomini, Gesù Cristo Uomo" (1 Timoteo 2:5).Anche perché non c'é nulla da capire, scritto più chiaro di così si muore, eppure hanno fatto di Maria la Mediatrice, corredentrice e, cosa ancora più grave, la dispensatrice di tutte le grazie.
È singolare tutto questo che é successo, ma sono convinto che é ancora poco, tuttavia io sono spettarore degli eventi, dico e penso che é singolare ma non posso dire di più ed emettere un giudizio (se non sul fatto che di Mediatori ce n'é Uno solo).
Questo é il mio pensiero

"tutte le cose dunque, che volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro, perché questa é la legge e i profeti" Matteo 7:12
4/17/2019 7:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 108
Post: 108
Registered in: 3/26/2019
Registered in: 3/26/2019
Location: CASTEL DEL PIANO
Age: 35
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
Quindi in pratica anche te Claudio dici che è il Signore che distrugge i templi pieni di idolatria...
4/17/2019 7:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 21,637
Post: 16,878
Registered in: 4/29/2005
Registered in: 4/29/2005
Location: VIAREGGIO
Age: 55
Gender: Male
Il Capo
Gold User
OFFLINE
Re:
Maristella83, 17/04/2019 19.18:

Quindi in pratica anche te Claudio dici che è il Signore che distrugge i templi pieni di idolatria...




No. Io dico solo che Dio é al di sopra di ogni cosa, ogni evento. So che a molti questo non piace e non lo vogliono sentire dire ma é così. Quando é morta mia moglie che amavo da morire ho detto la stessa cosa : il Signore ha dato il Signore ha tolto, sia benedetto il Nome del Signore, perché in effetti é Lui che da e che toglie, senza che Lui "voglia" non accade NULLA, ne in bene ne in male. Noi negli eventi negativi vediamo solo il male, ma Dio sa e vede che in ogni cosa, Lui mette il bene. Lo capiremo poi se ce lo fa capire, sennò dobbiamo accettarlo in fede.
Tornando alla domanda : il Signore dei templi non sa che farsene, siano essi cattolici o protestanti. Ci sono casi di luoghi di culto protestanti andati distrutti ma in quei casi i protestanti danno la colpa al diavolo. Questo andrebbe meditato.
Finché i cristiani non capiranno che il Signore ha un Tempio che é invisibile agli occhi, che é La Chiesa, il Corpo mistico di Cristo, sorgeranno sempre domande come queste

"tutte le cose dunque, che volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro, perché questa é la legge e i profeti" Matteo 7:12
4/17/2019 7:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 44
Post: 35
Registered in: 3/22/2019
Registered in: 3/23/2019
Location: DARFO BOARIO TERME
Age: 57
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
Noi Cristiani pensiamo che Dio e il suo figlio Gesu' siano stanchi di tutti quei cristiani nelle parole ma non nei fatti. Se mi e' concesso affermarlo a nome dei Cristiani Liberi. Il fatto che sia bruciato il tetto di una cattedrale cattolica lascia da pensare... Penso inoltre che anche le confessioni non cattoliche si debbano fermare a pensare, qualsiasi confraternita che non accetta o critichi i propri fratelli in nome di un dogma non scritto ma accettato, a prescindere dal culto praticato, e' contrario al messaggio scritto col sangue di Gesu' il Cristo.
4/17/2019 7:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 45
Post: 36
Registered in: 3/22/2019
Registered in: 3/23/2019
Location: DARFO BOARIO TERME
Age: 57
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
Re: Re:
claudio.41, 17/04/2019 19.26:



Noi negli eventi negativi vediamo solo il male, ma Dio sa e vede che in ogni cosa, Lui mette il bene. Lo capiremo poi se ce lo fa capire, sennò dobbiamo accettarlo in fede.
Tornando alla domanda : il Signore dei templi non sa che farsene, siano essi cattolici o protestanti. Ci sono casi di luoghi di culto protestanti andati distrutti ma in quei casi i protestanti danno la colpa al diavolo. Questo andrebbe meditato.
Finché i cristiani non capiranno che il Signore ha un Tempio che é invisibile agli occhi, che é La Chiesa, il Corpo mistico di Cristo, sorgeranno sempre domande come queste



Grazie, non avrei potuto trovare parole piu' esaustive.


4/17/2019 7:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 21,638
Post: 16,879
Registered in: 4/29/2005
Registered in: 4/29/2005
Location: VIAREGGIO
Age: 55
Gender: Male
Il Capo
Gold User
OFFLINE
Re:
Noi Cristiani, 17/04/2019 19.30:

Noi Cristiani pensiamo che Dio e il suo figlio Gesu' siano stanchi di tutti quei cristiani nelle parole ma non nei fatti. Se mi e' concesso affermarlo a nome dei Cristiani Liberi. Il fatto che sia bruciato il tetto di una cattedrale cattolica lascia da pensare... Penso inoltre che anche le confessioni non cattoliche si debbano fermare a pensare, qualsiasi confraternita che non accetta o critichi i propri fratelli in nome di un dogma non scritto ma accettato, a prescindere dal culto praticato, e' contrario al messaggio scritto col sangue di Gesu' il Cristo.



La penso allo stesso modo. Sembra più una guerra che un rapporto d'amore come avrebbe voluto Gesù

"tutte le cose dunque, che volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro, perché questa é la legge e i profeti" Matteo 7:12
4/17/2019 10:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 109
Post: 109
Registered in: 3/26/2019
Registered in: 3/26/2019
Location: CASTEL DEL PIANO
Age: 35
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
Re: Re:
claudio.41, 17/04/2019 19.26:





Finché i cristiani non capiranno che il Signore ha un Tempio che é invisibile agli occhi, che é La Chiesa, il Corpo mistico di Cristo, sorgeranno sempre domande come queste




Mi sono letta tutto "perché non predico chiese" e il Cantico e collegando tutto a questa cosa che ho quotato ti chiedo....tu dici che per seguire il Signore non dovrei fare parte di una chiesa?
4/18/2019 12:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 21,640
Post: 16,881
Registered in: 4/29/2005
Registered in: 4/29/2005
Location: VIAREGGIO
Age: 55
Gender: Male
Il Capo
Gold User
OFFLINE
Re: Re: Re:
Maristella83, 17/04/2019 22.48:




Mi sono letta tutto "perché non predico chiese" e il Cantico e collegando tutto a questa cosa che ho quotato ti chiedo....tu dici che per seguire il Signore non dovrei fare parte di una chiesa?




Non dico che uno/a non debba andare in nessuna chiesa, forse leggendo si può credere quello ma quello che dico va al di là, é un po più profondo.
Io dico ed ho sempre detto che le chiese servono,i vari pastori, insegnanti, chiamali come vuoi, servono, i fratelli servono, tutti servono, però fino a un certo punto. Quello che DAVVERO serve al Cristiano é la comunione profonda con Cristo.
Ora, nelle chiese c'é molta "attività". Converrai con me che nelle chiese non si predica solo Cristo, ma anche, e tanto, le chiese stesse. Nel senso : si spende molto tempo a glorificare la propria chiesa e a parlar male delle altre, questo avviene sia in ambiente protestante che cattolico dove ognuno, con forza, dice e ridice che esso solo é nella verità.
Si spende tempo per organizzare l'evangelizzazione, si spende tempo per fare cellule di preghiera e poi, appena finito di pregare, si passa all'attacco di altri, puntando il dito verso altri, come nel caso di oggi della domanda che mi ha fatto Sandra in questo tread, e io mi domando "con che spirito" avete pregato. Nelle chiese, non si può negare, si passa tempo per un sacco di attività e per discorsi vari, che "girano intorno" a Cristo, ma che non sono, Cristo.
Detto questo che spero condividerai, ti dico : ricorda Marta e Maria e cosa disse il Signore delle due. L'ideale Cristiano, non mi stancherò mai di ripeterlo non é "correre" PER Lui, ma correre spesso A Lui. Questo nelle chiese non avviene, solitamente si (crede di) corre per Lui.
L'anima che veramente desidera un rapporto intenso con Gesù deve fare come tutti quelli che hanno avuto davvero un rapporto intenso con Lui, e cioè, deserto, soli, loro e Gesù. Paolo e Giovanni insegnano, come anche Giovanni il Battista, Elia e Abrahamo prima di loro.
Se, e dico SE, uno/riesce a far questo pur stando in una chiesa, con tutto quello che lo stare comporta, va bene, che stia pure, ma se ha delle distrazioni, allora molto meglio isolarsi, restare soli con Gesù. Questo non vuol dire non parlare più con i fratelli, ammesso che non siano loro a non volerlo più fare come ad esempio successe a me (e questo la dice lunga sul loro intendere il Messaggio di Cristo), ma per quanto riguarda il seguace di Gesù, parlare con tutti, amare tutti, essere disponibili con tutti e soprattutto non dire male di NESSUNO. Il giudizio appartiene al Signore. Possiamo e dobbiamo, certo, investigare le dottrine, ma per noi stessi, per seguirle o meno noi, ma non per giudicare altri. Queste ultime cose ricordale sempre e fanne una colonna del tuo essere Cristiana.
Spero di essere riuscito a far comprendere quello che voglio dire, in caso contrario, domanda pure

"tutte le cose dunque, che volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro, perché questa é la legge e i profeti" Matteo 7:12
4/18/2019 8:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 22,058
Post: 19,937
Registered in: 8/14/2005
Registered in: 1/11/2006
Gender: Female
Moderator
Gold User
OFFLINE
claudio.41, 18/04/2019 00.08:


Ora, nelle chiese c'é molta "attività". Converrai con me che nelle chiese non si predica solo Cristo, ma anche, e tanto, le chiese stesse. Nel senso : si spende molto tempo a glorificare la propria chiesa e a parlar male delle altre, questo avviene sia in ambiente protestante che cattolico dove ognuno, con forza, dice e ridice che esso solo é nella verità.

Si spende tempo per organizzare l'evangelizzazione, si spende tempo per fare cellule di preghiera e poi, appena finito di pregare, si passa all'attacco di altri, puntando il dito verso altri, come nel caso di oggi della domanda che mi ha fatto Sandra in questo tread, e io mi domando "con che spirito" avete pregato.

Nelle chiese, non si può negare, si passa tempo per un sacco di attività e per discorsi vari, che "girano intorno" a Cristo, ma che non sono, Cristo.



Intervengo un attimo per dire solo una cosa.
Io ho fatto parte della chiesa cattolica, ma mai e poi mai ho sentito qualcuno parlare male delle altre chiese, credetemi che non le conoscono neanche, parlo dei "fedeli".
I sacerdoti pure non parlano mai delle altre chiese né in chiesa e né fuori.

Infatti ieri sarei intervenuta in questo 3D solo per dire che mi stupivo che, in un giorno di culto, avessero parlato di queste cose, purtroppo mi ha ricordato parecchio i testimoni di Geova.

Dico invece che in chiesa cattolica si passa un sacco di tempo a preparare attività che non c'entrano niente con Cristo, questo sì!

Scusate....



"un sorriso"........se qualche volta incontri qualcuno che non sa più sorridere....sii generoso, dagli il tuo....perchè, nessuno ha mai bisogno di un sorriso, quanto colui che non può regalarne agli altri....
4/18/2019 12:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 167
Post: 166
Registered in: 3/25/2019
Registered in: 3/25/2019
Location: FOLLONICA
Age: 39
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Re:
un sorriso, 18/04/2019 08.28:



Intervengo un attimo per dire solo una cosa.
Io ho fatto parte della chiesa cattolica, ma mai e poi mai ho sentito qualcuno parlare male delle altre chiese, credetemi che non le conoscono neanche, parlo dei "fedeli".
I sacerdoti pure non parlano mai delle altre chiese né in chiesa e né fuori.

Infatti ieri sarei intervenuta in questo 3D solo per dire che mi stupivo che, in un giorno di culto, avessero parlato di queste cose, purtroppo mi ha ricordato parecchio i testimoni di Geova.

Dico invece che in chiesa cattolica si passa un sacco di tempo a preparare attività che non c'entrano niente con Cristo, questo sì!

Scusate....






Anche io ne ho fatto parte come e devo dire che la maggior parte no.. Non parla delle chiese protestanti... Però i cattolici quelli proprio infervorati si... ed anche nei forum e siti cattolici i protestanti sono descritti come quelli nell'errore
4/18/2019 1:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 168
Post: 167
Registered in: 3/25/2019
Registered in: 3/25/2019
Location: FOLLONICA
Age: 39
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Re: Re:
claudio.41, 17/04/2019 19.26:




No. Io dico solo che Dio é al di sopra di ogni cosa, ogni evento. So che a molti questo non piace e non lo vogliono sentire dire ma é così. Quando é morta mia moglie che amavo da morire ho detto la stessa cosa : il Signore ha dato il Signore ha tolto, sia benedetto il Nome del Signore, perché in effetti é Lui che da e che toglie, senza che Lui "voglia" non accade NULLA, ne in bene ne in male. Noi negli eventi negativi vediamo solo il male, ma Dio sa e vede che in ogni cosa, Lui mette il bene. Lo capiremo poi se ce lo fa capire, sennò dobbiamo accettarlo in fede.
Tornando alla domanda : il Signore dei templi non sa che farsene, siano essi cattolici o protestanti. Ci sono casi di luoghi di culto protestanti andati distrutti ma in quei casi i protestanti danno la colpa al diavolo. Questo andrebbe meditato.
Finché i cristiani non capiranno che il Signore ha un Tempio che é invisibile agli occhi, che é La Chiesa, il Corpo mistico di Cristo, sorgeranno sempre domande come queste




[SM=x795136] [SM=x795136]
4/18/2019 1:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 169
Post: 168
Registered in: 3/25/2019
Registered in: 3/25/2019
Location: FOLLONICA
Age: 39
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Re: Re: Re: Re:
claudio.41, 18/04/2019 00.08:




Non dico che uno/a non debba andare in nessuna chiesa, forse leggendo si può credere quello ma quello che dico va al di là, é un po più profondo.
Io dico ed ho sempre detto che le chiese servono,i vari pastori, insegnanti, chiamali come vuoi, servono, i fratelli servono, tutti servono, però fino a un certo punto. Quello che DAVVERO serve al Cristiano é la comunione profonda con Cristo.
Ora, nelle chiese c'é molta "attività". Converrai con me che nelle chiese non si predica solo Cristo, ma anche, e tanto, le chiese stesse. Nel senso : si spende molto tempo a glorificare la propria chiesa e a parlar male delle altre, questo avviene sia in ambiente protestante che cattolico dove ognuno, con forza, dice e ridice che esso solo é nella verità.
Si spende tempo per organizzare l'evangelizzazione, si spende tempo per fare cellule di preghiera e poi, appena finito di pregare, si passa all'attacco di altri, puntando il dito verso altri, come nel caso di oggi della domanda che mi ha fatto Sandra in questo tread, e io mi domando "con che spirito" avete pregato. Nelle chiese, non si può negare, si passa tempo per un sacco di attività e per discorsi vari, che "girano intorno" a Cristo, ma che non sono, Cristo.
Detto questo che spero condividerai, ti dico : ricorda Marta e Maria e cosa disse il Signore delle due. L'ideale Cristiano, non mi stancherò mai di ripeterlo non é "correre" PER Lui, ma correre spesso A Lui. Questo nelle chiese non avviene, solitamente si (crede di) corre per Lui.
L'anima che veramente desidera un rapporto intenso con Gesù deve fare come tutti quelli che hanno avuto davvero un rapporto intenso con Lui, e cioè, deserto, soli, loro e Gesù. Paolo e Giovanni insegnano, come anche Giovanni il Battista, Elia e Abrahamo prima di loro.
Se, e dico SE, uno/riesce a far questo pur stando in una chiesa, con tutto quello che lo stare comporta, va bene, che stia pure, ma se ha delle distrazioni, allora molto meglio isolarsi, restare soli con Gesù. Questo non vuol dire non parlare più con i fratelli, ammesso che non siano loro a non volerlo più fare come ad esempio successe a me (e questo la dice lunga sul loro intendere il Messaggio di Cristo), ma per quanto riguarda il seguace di Gesù, parlare con tutti, amare tutti, essere disponibili con tutti e soprattutto non dire male di NESSUNO. Il giudizio appartiene al Signore. Possiamo e dobbiamo, certo, investigare le dottrine, ma per noi stessi, per seguirle o meno noi, ma non per giudicare altri. Queste ultime cose ricordale sempre e fanne una colonna del tuo essere Cristiana.
Spero di essere riuscito a far comprendere quello che voglio dire, in caso contrario, domanda pure



Io ho capito benissimo e credo che per me sia arrivato il tempo di decidermi per Cristo e solo Cristo [SM=x795143]
4/18/2019 2:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 22,059
Post: 19,938
Registered in: 8/14/2005
Registered in: 1/11/2006
Gender: Female
Moderator
Gold User
OFFLINE
RPaola, 18/04/2019 12.19:


Anche io ne ho fatto parte come e devo dire che la maggior parte no.. Non parla delle chiese protestanti... Però i cattolici quelli proprio infervorati si... ed anche nei forum e siti cattolici i protestanti sono descritti come quelli nell'errore



Non vorrei essere fraintesa, io parlavo solo di chiesa.
Di messe, catechesi e altro.



"un sorriso"........se qualche volta incontri qualcuno che non sa più sorridere....sii generoso, dagli il tuo....perchè, nessuno ha mai bisogno di un sorriso, quanto colui che non può regalarne agli altri....
4/18/2019 4:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 111
Post: 111
Registered in: 3/26/2019
Registered in: 3/26/2019
Location: CASTEL DEL PIANO
Age: 35
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
Re: Re: Re: Re:
claudio.41, 18/04/2019 00.08:




Non dico che uno/a non debba andare in nessuna chiesa, forse leggendo si può credere quello ma quello che dico va al di là, é un po più profondo.
Io dico ed ho sempre detto che le chiese servono,i vari pastori, insegnanti, chiamali come vuoi, servono, i fratelli servono, tutti servono, però fino a un certo punto. Quello che DAVVERO serve al Cristiano é la comunione profonda con Cristo.
Ora, nelle chiese c'é molta "attività". Converrai con me che nelle chiese non si predica solo Cristo, ma anche, e tanto, le chiese stesse. Nel senso : si spende molto tempo a glorificare la propria chiesa e a parlar male delle altre, questo avviene sia in ambiente protestante che cattolico dove ognuno, con forza, dice e ridice che esso solo é nella verità.
Si spende tempo per organizzare l'evangelizzazione, si spende tempo per fare cellule di preghiera e poi, appena finito di pregare, si passa all'attacco di altri, puntando il dito verso altri, come nel caso di oggi della domanda che mi ha fatto Sandra in questo tread, e io mi domando "con che spirito" avete pregato. Nelle chiese, non si può negare, si passa tempo per un sacco di attività e per discorsi vari, che "girano intorno" a Cristo, ma che non sono, Cristo.
Detto questo che spero condividerai, ti dico : ricorda Marta e Maria e cosa disse il Signore delle due. L'ideale Cristiano, non mi stancherò mai di ripeterlo non é "correre" PER Lui, ma correre spesso A Lui. Questo nelle chiese non avviene, solitamente si (crede di) corre per Lui.
L'anima che veramente desidera un rapporto intenso con Gesù deve fare come tutti quelli che hanno avuto davvero un rapporto intenso con Lui, e cioè, deserto, soli, loro e Gesù. Paolo e Giovanni insegnano, come anche Giovanni il Battista, Elia e Abrahamo prima di loro.
Se, e dico SE, uno/riesce a far questo pur stando in una chiesa, con tutto quello che lo stare comporta, va bene, che stia pure, ma se ha delle distrazioni, allora molto meglio isolarsi, restare soli con Gesù. Questo non vuol dire non parlare più con i fratelli, ammesso che non siano loro a non volerlo più fare come ad esempio successe a me (e questo la dice lunga sul loro intendere il Messaggio di Cristo), ma per quanto riguarda il seguace di Gesù, parlare con tutti, amare tutti, essere disponibili con tutti e soprattutto non dire male di NESSUNO. Il giudizio appartiene al Signore. Possiamo e dobbiamo, certo, investigare le dottrine, ma per noi stessi, per seguirle o meno noi, ma non per giudicare altri. Queste ultime cose ricordale sempre e fanne una colonna del tuo essere Cristiana.
Spero di essere riuscito a far comprendere quello che voglio dire, in caso contrario, domanda pure




Peró Claudio scusami ma un po di attività deve esserci... Gesù ha detto 'andate e predicate il Vangelo a ogni creatura' e l'evangelizzazione deve essere organizzata.. E anche chi insegna la Parola deve esserci... Anche il ministro etiope disse all'apostolo Filippo 'come posso capire se nessuno mi guida?'. Ecco... Se nessuno insegna... Come facciamo? Anche per questo ci vogliono le chiese
4/18/2019 7:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 49
Post: 40
Registered in: 3/22/2019
Registered in: 3/23/2019
Location: DARFO BOARIO TERME
Age: 57
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
Re: Re: Re: Re: Re:
Maristella83, 18/04/2019 16.36:




Peró Claudio scusami ma un po di attività deve esserci... Gesù ha detto 'andate e predicate il Vangelo a ogni creatura' e l'evangelizzazione deve essere organizzata.. E anche chi insegna la Parola deve esserci... Anche il ministro etiope disse all'apostolo Filippo 'come posso capire se nessuno mi guida?'. Ecco... Se nessuno insegna... Come facciamo? Anche per questo ci vogliono le chiese




Perdonami Claudio se mi intrometto nella domanda, penso fare cosa gradita. Noi Cristiani non abbiamo bisogno di insegnanti visto che siamo dotati dell'intelletto, dono di Dio, possiamo trarre i giusti insegnamenti dalla lettura dei Vangeli. L'unica nostra guida e' il Cristo, gli altri sono fratelli che condividono la Sua parola e la discutono pubblicamente. Se dei predicatori impongono comportamente non inerenti alle scritture cosa fare? Leggere e comportarsi come scritto e non secondo l'umore del predicatore di turno, l'uomo e' imperfetto e puo' sbagliare, il figlio di Dio no. Inoltre le scritture fanno esempio agli apostoli come guide sotto l'influenza dello Spirito Santo, una bella differenza da persone comuni che anche se pensano di aver ricevuto lo Spirito Santo non e' detto che sia cosi'. Nei vangeli Gesu' dice agli apostoli di andare per il mondo ad evangelizzare nel Suo nome e a Pietro di costruire la Sua chiesa (non quella di Pietro per intenderci visto che in passato persone piu' vicine al maligno che al Cristo si sono ritenute successori di Pietro), unica e non suddivisa in centinaia di congregazioni tutte convinte di essere quella di Cristo mentre non sono altro che associazioni di persone in buona fede che pregano insieme.
4/18/2019 11:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 21,642
Post: 16,883
Registered in: 4/29/2005
Registered in: 4/29/2005
Location: VIAREGGIO
Age: 55
Gender: Male
Il Capo
Gold User
OFFLINE
Re: Re: Re: Re: Re:
Maristella83, 18/04/2019 16.36:




Peró Claudio scusami ma un po di attività deve esserci... Gesù ha detto 'andate e predicate il Vangelo a ogni creatura' e l'evangelizzazione deve essere organizzata.. E anche chi insegna la Parola deve esserci... Anche il ministro etiope disse all'apostolo Filippo 'come posso capire se nessuno mi guida?'. Ecco... Se nessuno insegna... Come facciamo? Anche per questo ci vogliono le chiese



Il comando "andate, e predicate il Vangelo ad ogni creatura" che Gesù disse agli undici, é un comando che riguarda l' intero Corpo di Cristo. Gli undici non predicarono il Vangelo "ad ogni" creatura. Questo, va capito. Gesù stesso non predicava a tutti e allo stesso Paolo, Gesù a mezzo dello Spirito Santo disse di non andare in Gerusalemme perché non lo avrebbero ascoltato. Ha detto anche di non dare le perle ai porci, quindi, mi chiederai: a chi dobbiamo parlare del Vangelo se non va dato a tutti indistintamente? E io ti rispondo : le perle del Vangelo vanno date "quando si sente inequivocabile guida", e la guida la da lo Spirito. Affannarsi a cercare di evangelizzare chiunque si incontra é tempo perso (e lo vedete anche dai risultati) e toglie tempo che dovremmo impiegare tra noi e Gesù.
Altra cosa : a Filippo fu predicato Gesù Cristo, e non dottrine. Pensa a quante volte invece passate tempo a predicare dottrine a chi magari é in un altea chiesa cercando di farlo passare nella vostra. Non mi sembra uguale all'episodio di Filippo e dell'Etiope.


"tutte le cose dunque, che volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro, perché questa é la legge e i profeti" Matteo 7:12
4/18/2019 11:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 21,643
Post: 16,884
Registered in: 4/29/2005
Registered in: 4/29/2005
Location: VIAREGGIO
Age: 55
Gender: Male
Il Capo
Gold User
OFFLINE
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Noi Cristiani, 18/04/2019 19.08:




Perdonami Claudio se mi intrometto nella domanda, penso fare cosa gradita. Noi Cristiani non abbiamo bisogno di insegnanti visto che siamo dotati dell'intelletto, dono di Dio, possiamo trarre i giusti insegnamenti dalla lettura dei Vangeli. L'unica nostra guida e' il Cristo, gli altri sono fratelli che condividono la Sua parola e la discutono pubblicamente. Se dei predicatori impongono comportamente non inerenti alle scritture cosa fare? Leggere e comportarsi come scritto e non secondo l'umore del predicatore di turno, l'uomo e' imperfetto e puo' sbagliare, il figlio di Dio no. Inoltre le scritture fanno esempio agli apostoli come guide sotto l'influenza dello Spirito Santo, una bella differenza da persone comuni che anche se pensano di aver ricevuto lo Spirito Santo non e' detto che sia cosi'. Nei vangeli Gesu' dice agli apostoli di andare per il mondo ad evangelizzare nel Suo nome e a Pietro di costruire la Sua chiesa (non quella di Pietro per intenderci visto che in passato persone piu' vicine al maligno che al Cristo si sono ritenute successori di Pietro), unica e non suddivisa in centinaia di congregazioni tutte convinte di essere quella di Cristo mentre non sono altro che associazioni di persone in buona fede che pregano insieme.

Gradisco gli interventi di tutti fratello caro, perché in questo modo abbiamo modo di conoscerci e confrontarci, avendo la Parola di Dio da tenere come metro di confronto, però devo dire che non sono d'accordo con "noi cristiani non abbiamo bisogno dell'insegnamento di nessuno". La Scrittura in Efesini 4 ci dice perché : "Ed egli stesso ha dato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti e altri come pastori e dottori, 12 per il perfezionamento dei santi, per l'opera del ministero e per l'edificazione del corpo di Cristo, 13 finché giungiamo tutti all'unità della fede e della conoscenza del Figlio di Dio, a un uomo perfetto, alla misura della statura della pienezza di Cristo". Il Corpo di Cristo non é ancora pienamente edificato e non tutti i credenti sono alla statura richiesta, va da se che ancora ci vogliono Ministeri che, ovvio, devono essere veri Ministeri.
Non concordo nemmeno sul fatto che Gesù abbia chiesto a Pietro di costruire la Sua Chiesa. La "pietra" non é Pietro, ma la rivelazione che Pietro ebbe da parte del Padre. Sulla rivelazione e su Cristo si fonda la Pietra. È vero che Gesù disse a Pietro che gli dava "le chiavi del Regno" e infatti Pietro le ha usate il giorno di Pentecoste, avendo dato lui il via al messaggio del Vangelo.

"tutte le cose dunque, che volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro, perché questa é la legge e i profeti" Matteo 7:12
4/19/2019 6:48 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 21,644
Post: 16,885
Registered in: 4/29/2005
Registered in: 4/29/2005
Location: VIAREGGIO
Age: 55
Gender: Male
Il Capo
Gold User
OFFLINE
Per NoiCristiani e Maristella83.
Mi spiego andando un po più in profondità nel discorso, fratello e sorella, sennò con le risposte date a voi sembro contraddirmi.
La scrittura in Efesini 4 é chiara, i Ministeri sono dati da Gesù per l'edificazione della Sua Chiesa e sono molto i. Portanti. Se noi continuiamo la lettura del verso, viene spiegato anche il perché. Leggiamo :
" Ed egli stesso ha dato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti e altri come pastori e dottori, per il perfezionamento dei santi, per l'opera del ministero e per l'edificazione del corpo di Cristo, finché giungiamo tutti all'unità della fede e della conoscenza del Figlio di Dio, a un uomo perfetto, alla misura della statura della pienezza di Cristo, affinché non siamo più bambini, sballottati e trasportati da ogni vento di dottrina, per la frode degli uomini, per la loro astuzia, mediante gli inganni dell'errore , ma dicendo la verità con amore, cresciamo in ogni cosa verso colui che è il capo, cioè Cristo. Dal quale tutto il corpo ben connesso e unito insieme, mediante il contributo fornito da ogni giuntura e secondo il vigore di ogni singola parte, produce la crescita del corpo per l'edificazione di se stesso nell'amore ".
I 5 Ministeri dati dal Signore sono necessari per l'edificazione della Chiesa e la giusta dottrina, come si legge, é molto importante, negarlo per eccessivo "buonismo" sarebbe negare la Parola di Dio. Le dottrine non "vanno tutte bene" e non si può fare di esse di tutta un erba un fascio. Però, c'é un peró: ne esistono tante, di chiese dove il cristiano "cresce" sempre più nella vita cristiana, fino ad arrivare alla piena statura di Cristo? Questa é la domanda da farsi. La vita cristiana non é statica, ferma alla Giustificazione e alla Salvezza, ma, come si legge in Ebrei, deve essere un continuo crescendo fino a "ricevere il Regno". Se esistono chiese del genere con Ministeri del genere, che le chiese ben vengano e Dio susciti di tali Ministeri, ma, ahimè, l'esperienza concreta, anche leggendo qua e la le discussioni dei vari credenti, sembra dire il contrario.
Purtroppo nelle chiese ci si ferma in Conoscenza del Signore molto presto. Dopo l'esser salvati e giustificati, aver visto, se si é fortunati qualche miracolo e se si é ricevuto lo Spirito Santo, che ricordo, non ha altro modello che quello biblico, ci si ferma e dopodiché rimane un lodarsi perché "noi" siamo i veri figli. Questo é quello che accade nella stragrande maggioranza delle chiese locali.
Una chiesa avrebbe bisogno di tutti e 5 i Ministeri per crescere sana, secondo la volontà di Dio espressa da Paolo in Efesini. Purtroppo gelosie e voglia di protagonismo, quasi sempre spengono l'iniziativa dello Spirito Santo che vorrebbe darli. Tutti o quasi pregano per un risveglio : "Signore, manda un risveglio" e poi magari non accettano chi, il Signore, sceglie.
Una chiesa con tutti i Ministeri e relativi doni tra i credenti, sarebbe la chiesa locale come modello voluto da Gesù. L'Apostolo, per vedere allargato il campo d'azione semre più, e con i "segni" che di solito accompagnano tale Ministero. Il Profeta che parla per bocca di Gesù e che da indicazioni su come il Signore dice di muoversi. L'Evangelista per portare il Messaggio del Vangelo e "pescare uomini a Cristo", il Dottore che spiega la Parola nei suoi punti più difficili e infine il Pastore, uomo dal cuore simile a Cristo che cura, sfama, fascia le pecore.
In questo modo e solo in questo, il Corpo locale crescerebbe alla "statura di uomini fatti, non trasportati da ogni vento di dottrina".
Purtroppo quasi mai, invece é cosi.
Sarebbe ingiusto trattenere un ragazzino sempre nella stessa classe, così come é ingiusto trattenere il cristiano in una chiesa dove non cresce. Ben vengano allora i cambi di radunanze se si trova dove si cresce e se non si trova e dove siamo si resta rachitici, meglio soli.
[Edited by claudio.41 4/19/2019 6:48 AM]

"tutte le cose dunque, che volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro, perché questa é la legge e i profeti" Matteo 7:12
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:41 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com