Il forum è aperto a tutti coloro che amano o che cercano Gesù Cristo.
Shema Yisrael, Adonai, Eloheynu, Adonai Echad
New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

LIBERTÀ ___ 6

Last Update: 3/21/2019 8:45 PM
3/21/2019 8:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 21,398
Post: 16,639
Registered in: 4/29/2005
Registered in: 4/29/2005
Location: VIAREGGIO
Age: 55
Gender: Male
Il Capo
Gold User
OFFLINE
Nicodemo è attratto dal falegname, ma non può farsi vedere con lui.

Nicodemo era scosso da ciò che vedeva fare a Gesù. come quando Gesù si precipitò nel tempio e gettò all'aria i tavoli dei cambiavalute.

Nicodemo è membro dell'alta corte. Non può avvicinare Gesù di giorno. Allora Nicodemo LO incontra di notte. LO incontra nell'oscurità.

Appropriato, perchè il legalismo non offre luce.

Nicodemo comincia con le cortesie : "Rabbi, noi sappiamo che tu sei un dottore venuto da DIo; perchè nessuno può fare i miracoli che tu fai, se DIO non è con lui".

Gesù ignora il complimento: "In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo non può vedere il Regno di DIO".

Non c'è chiacchericcio quì. Nessun discorso ozioso. Dritto al punto. Dritto al cuore. Dritto al nocciolo del problema. Gesù sa che il cuore del legalista è duro. Non puoi penetrarlo con morbide parole. C'è bisogno di uno scalpello. Perciò Gesù colpisce duro:
Non puoi aiutare il cieco accendendo la luce, Nicodemo.
Non puoi aiutare il sordo alzando il volume, Nicodemo.
Non puoi cambiare l'interno decorando l'esterno, Nicodemo.
non puoi produrre frutto senza seme, Nicodemo.
Devi nascere di nuovo.
Colpo su colpo!


L'incontro di Gesù con Nicodemo era più di un incontro di due figure religiose. Era una collisione tra due filosofie. Due opposte visioni della salvezza.
Nicodemo pensava che fosse opera della persona; Gesù dice che è opera di DIO.Nicodemo pensava che fosse uno scambio, Gesù dice che è un dono. Nicodemo pensava che l'uomo dovesse guadagnarsela; Gesù dice che l'uomo deve accettarla.

Queste due visioni racchiudono tutte le visioni: legalismo o Grazia!
La salvezza come ricompensa basata sulle opere compiute oppure la salvezza come dono basata sulla morte di Cristo.
Un legalista crede che la forza suprema dietro la salvezza sia l'uomo. Se hai l'aspetto giusto, se parli in modo giusto e appartieni all'ala giusta della chiesa, sarai salvato. Il peso della responsabilità non ricade su DIO, ricade sull'uomo.

Il risultato? L'esterno brilla. Parli bene e cammini rettamente.
Ma osserva più da vicino. Ascolta con attenzione. Manca qualcosa. Che cos'è? la gioia. Che cosa c'è li? Paura, di non fare abbastanza. Arroganza , credendo di aver fatto abbastanza. Fallimento, perchè sei convinto di aver commesso uno sbaglio e di non riuscire ad essere " un buon Cristiano".

Il legalismo è un mondo buio.
Forse non lo sapevi. forse mentre leggi hai un espressione stupita.

Se non hai conosciuto l'oppressione del legalismo, ringrazia DIO.Sei stato risparmiato. Altri non lo sono stati e potrebbero parlartene meglio di me.

Il legalismo è una lenta tortura, soffocamento dello spirito, amputazione dei sogni. Il legalismo è religione sufficiente per tenerti in vita, ma non basta a nutrirti.
Allora muori di fame. I tuoi insegnanti non sanno dove cercare cibo e allora morite di fame insieme. La tua dieta è composta di regole e parametri. Niente vitamine, nessun sapore, niente spezie. Solo religione insipida e prevedibile.

Questo è il legalismo.
E' rigido.E' uniforme. E' meccanico - e non viene da DIO.
Posso dirti cosa c'è di marcio nel legalismo?
Il legalismo non ha bisogno di DIO. Il legalismo è la ricerca dell'innocenza, non del perdono. E' un processo sistematico della difesa dell'io, di esaltazione dell'io e di giustificazione dell'io. I legalisti sono ossessionati dall'io, non da DIO.
Il legalismo: Trasforma la tua opinione nel tuo fardello. C'è spazio per una sola opinione in questa barca. E indovina chi ha torto? TU!
Trasforma la mia opinione nei tuoi limiti, dice il legalista. La tua opinione opposta mi fà dubitare non solo del tuo diritto ad avere comunione con me, ma della tua stessa salvezza.
Trasforma la mia opinione nei tuoi obblighi, dice il legalista
. I cristiani devono conformarsi alle direttive della compagnia. Il tuo compito non è pensare, ma marciare.
Se vuoi restare nel gruppo, stai al passo e non fare domande.


Nicodemo sapeva marciare, ma desiderava cantare. Sapeva che c'era qualcosa di più, ma non sapeva dove trovarla. Allora andò da Gesù.

Ci andò di notte perchè aveva paura di irritare i suoi colleghi. il legalismo ti infonde la paura dell'uomo. Ti rende assetato di approvazione. Divieni estremamente sensibile a ciò che altri pensano e dicono e fai ciò che serve per compiacerli. Il conformismo non è divertente , ma è sicuro. L'uniforme non ti stà bene ma è approvata, così la indossi. Non sai perchè stai marciando ne dove stai andando- ma chi sei tu, per fare domande? Così stai al passo e procedi con fatica.

E se osi esplorare un altra pista , devi farlo di notte, come Nicodemo.
Nel corso della conversazione Nicodemo, dottore della legge, parlò solo tre volte: una volta per complimentarsi e due volte per chiedere. dopo una vita trascorsa a soppesare i puntini della scrittura secondo un ordine logico, lo studioso si zittisce improvvisamente quando Gesù apre la chiusa e la luce della Grazia inonda la catacomba.

Gesù comincia rivelando la fonte della spiritualità : "quello che è nato dalla carne è carne; quello che è nato dallo Spirito è spirito".
La vita spirituale non deriva da uno sforzo umano. E' radicata nello Spirito Santo e da Lui orchestrata. Ogni traguardo spirituale viene creato e attivato da DIO.
La spiritualità, dice Gesù, non deriva dalla frequentazione della chiesa o delle buone opere o dalla sana dottrina, ma dal cielo stesso. Parole del genere devono aver sconvolto Nicodemo, ma Gesù era solo all'inizio.
"Il vento soffia dove vuole, e tu ne odi il rumore ma non sai nè da dove viene, nè dove và; così è di chiunque è nato dallo Spirito".

ti è mai stato chiesto aiuto da una raffica di vento? Mai visto una tempesta di vento fermarsi ad un lato della strada per riposarsi? Ti ha mai chiesto il vento di fare "questo e quello e quest'altro?". Non ti è mai successo. Il vento non chiede il tuo aiuto per fare qualcosa. non rivela nemmeno il suo destino. E' silenzioso e invisibile , così è dello Spirito.

A questo punto Nicodemo cominciava a innervosirsi. La Luce è troppo forte per i suoi occhi. A noi capi religiosi piace controllare e dirigere, ci piace definire e delineare. Struttura e chiarezza sono amici del predicatore. Ma non sono sempre la prassi di DIO!

La salvezza è affare di DIO. La Grazia è idea Sua e a Sue spese. La offre a chi la desidera quando la desidera. Il nostro compito in questo processo è di informare le persone, non di esaminarle.

La domanda di Nicodemo gli si doveva leggere in faccia. Perchè mai DIO agirebbe così? Quale motivazione LO porterebbe ad offrire un simile dono? Ciò che Gesù disse a Nicodemo, Nicodemo non avrebbe mai potuto immaginarlo. La motivazione dietro l dono della nuova nascita? Amore. "Perchè DIO ha tanto amato il mondo che ha dato il Suo unigenito Figlio, affinchè chiunque crede in Lui non perisca , ma abbia vita eterna".
Nicodemo non aveva mai udito parole del genere. MAI.
Aveva affrontato molte discussioni sulla salvezza. Ma questa è la prima in cui non vengono date regole. Non viene offerto alcun sistema. Nessun codice rituale. " Chiunque crede può avere la vita eterna ", disse Gesù. Ma poteva DIO essere così generoso?
"Chiunque crede ha la vita eterna". Non chiunque si dà da fare. Non chiunque riesce. Non chiunque è daccordo. Ma , "chiunque crede"!

Nota come DIO affranca il legalista. Osserva la dolce fermezza del Suo tocco. Come un esperto agricoltore ha smosso la superficie dura del suolo finchè non ha trovato terra umida e fertile , e lì ha piantato il seme, il seme della Grazia.
Portò frutto? Leggi quanto segue e scoprilo da te.

"Nicodemo , che in precedenza era andato da Gesù di notte, venne anch'egli, portando una mistura di mirra e aloe di circa cento libbre. Essi dunque presero il corpo di Gesù e lo avvolsero in fasce con gli aromi, secondo il modo di seppellire in uso presso i Giudei. Nel luogo dov'Egli era stato crocifisso c'era un giardino, e in quel giardino un sepolcro nuovo, dove nessuno era stato deposto. Là, dunque deposero Gesù" ( Giovanni 19:39-42).

E' straordinario come un uomo possa maturare nel Regno di DIO.
Colui che era venuto di notte ora appare in pieno giorno. Colui che aveva strisciato furtivo attraverso le ombre per incontrare Gesù , ora và alla croce per servire Gesù. E colui che aveva ricevuto il seme della vita ora pianta il seme più grande di tutti- il seme della vita eterna.

"tutte le cose dunque, che volete che gli uomini vi facciano, fatele anche voi a loro, perché questa é la legge e i profeti" Matteo 7:12
La Bibbia è stata manipolata?Testimoni di Geova Online...67 pt.10/14/2019 9:53 PM by (SimonLeBon)
Marzia RoncacciTELEGIORNALISTE FANS FORU...40 pt.10/15/2019 11:43 AM by docangelo
Jolanda De RienzoIpercaforum18 pt.10/15/2019 4:03 PM by skindeceiver
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:44 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com