printprint
New Thread
Reply
 

Carissimo Dom@

Last Update: 6/5/2019 7:13 PM
Author
Print | Email Notification    
3/12/2019 1:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 56,556
Moderatore
Anche a me pare che la questione abbia più un valore ideologico (sia in chi afferma che chi nega) che teologico. Storicamente il NT pare tacere, tranne un possibile accenno a "Babilonia" che però non è scontato sia un riferimento Roma e non a Babilonia, dove vi era comunque una prospera comunità giudaica. Le prime tradizioni patristiche sono molto sfumate e si rafforzano man mano che passano gli anni a volte con accenti mitologici anche se storicamente non è possibile negare che vi sia un fondo di verità. Non è un argomento che mi abbai mai appassionato particolarmente devo dire se non nella misura di notare, appunto, un predominio dell'ideologia sulla documentazione storica.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
E' giusto adorare Gesù?129 pt.6/19/2019 10:53 PM by barnabino
il Purgatorio cattolico69 pt.6/20/2019 1:20 AM by Luciano_59
Ilaria FratoniTELEGIORNALISTE FANS FORU...52 pt.6/19/2019 11:40 PM by alcibiade73
Formula per cancellare dati all'interno di un campo definito con dataExcel Forum40 pt.6/19/2019 7:24 PM by Pako96
Il Caso Pamela Prati - ft. Marco Caltagirone, Eliana Michelazzo, Donna Pamela, Simone CoppiAnkie & Friends - L&#...26 pt.6/19/2019 11:22 PM by XWF is TNA
Calciomercato estivo - Stagione 2019/2020blog191225 pt.6/19/2019 5:58 PM by m.totaro
3/12/2019 2:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 442
Location: GENOVA
Age: 60
Ma Babilonia esisteva ancora ai tempi di Pietro?
Verso il 120 a.C. i seleucidi entrarono in guerra con i Parti, popolo situato ad oriente della Persia: la città di Babilonia fu abbandonata, i resti di quella che era stata una grande città furono rasi al suolo da satrapo Euemero (o Evemero) e la rovina di Babilonia fu completa.

Secondo Flavio Giuseppe e Filone (Flavio Giuseppe , Antichità Giudaiche XV, 2, 2 ; Filone , Legatio ad Caium, 182) presso le antiche rovine vivevano comunque ancora all’inizio del I secolo dell’era volgare alcuni giudei.

www.ccel.org/j/josephus/works/ant-15.htm

All'inizio dell'Era Volgare, secondo lo storico e geografo Strabone, la grande città era comunque ormai diventata un "gran deserto" (Strabone, Geografia XVI, 1, 5).

penelope.uchicago.edu/Thayer/E/Roman/Texts/Strabo/16A*.html

Sempre secondo Flavio Giuseppe, le rovine di Babilonia sarebbero state abbandonate nella seconda metà del sec. I dagli stessi giudei che si trasferirono a Seleucia (Antichità Giudaiche XVIII, 3, 8).

www.ccel.org/j/josephus/works/ant-18.htm


In pratica presso le rovine di Babilonia c'era sicuramente una piccola comunità giudaica ma dell’esistenza di comunità cristiane non abbiamo alcuna testimonianza storica attendibile.

Nel 116 d.C. Traiano svernò a Babilonia, ma secondo gli storici del tempo la città era ormai diventata un cumulo di macerie.





3/12/2019 3:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,334
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re:
domingo7, 12/03/2019 13:48:

Ok, ok .... gli amici testimoni di Geova non sono convinti della venuta di Pietro a Roma e non sarò certo io a volerli convincere ....

In realtà la venuta di Petro a Roma non è affatto fondamentale per la fede critiana (vero che una parte dei protestanti non crede alla venuta di Pietro a Roma, mentre una restante parte l'accetta come possibile, pur criticando il papato come istituzione). ...
Cari saluti a tutti.



Caro Domingo,

Molti anni fa mia mamma è stata a Roma e una autonominata-guida le ha fatto vedere la prigione dove era stato rinchiuso Pietro, che aveva colpito il terreno facendone uscire l'acqua usata per battezzare gli altri prigionieri.

Il tutto per sole 10'000 lire, da pagare alla "guida".

E' finita che erano tutti contenti e contente e lei si ricorda ancora l'acqua che scorre...

Detto questo, hai ragione tu, Pietro a Roma o non a Roma, per la nostra fede cambia poco. Le sue lettere sono li da leggere e da applicare, anche per noi oggi.

Simon
3/12/2019 3:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 56,556
Moderatore
Sono testimonienza che vanno comparate con altre, infatti a Babilonia nel I secolo (con la designazione non è detto che si intenda la città storica ma una regione più estesa) vi era una delle più grandi e potenti comunità ebraiche, anche stando alla testimonianza di Giuseppe Flavio nelle Antichità Giudaiche che parla di un Sommo Sacerdote che era di originario di quella comunità.

Nell'enciclopedia giudaica trovi molte informazioni in merito

www.jewishencyclopedia.com/view.jsp?artid=52&letter=B

Tra l'altro dice: "Babilonia divenne con la caduta di Gerusalemme il vero baluardo del giudaismo". Con alterne fortune vi furono sempre ebrei in quella zona ed il Talmud babilonese è una testimonianza della solidità di quella comunità nel corso dei secoli.

Questo solo per dire che la presenza di Pietro a Roma resta più legata alla tradizione successiva che a precise testimonienze del NT.

Shalom
[Edited by barnabino 3/12/2019 3:54 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
3/12/2019 4:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,962
Location: ACCIANO
Age: 85
TdG
3/12/2019 11:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 442
Location: GENOVA
Age: 60
Salti logici e voli pindarici
Qualche salto logico, nei ragionamenti cattolici ed acattolici, comunque resta. Quando Pietro mandò saluti da Babilonia, sarebbe potuto essere a Babilonia, nella regione babilonese, a Babilonia in Egitto o a Roma.

I saluti poi, ammesso che siano stati mandati da Babilonia in Mesopotamia, non escludono né dimostrano che Pietro si sia poi recato a Roma .....

Del resto, il fatto che a Babilonia nel I secolo dopo Cristo ci fosse una colonia giudaica e che da Babilonia nel secolo III -IV sia venuto pure un famoso Talmud non prova né esclude che colà esistesse una missione cristiana nel I secolo dell'era volgare ...

Al di là di tutto condivido in pieno la tesi di Simon: la cosa più importante è l'insegnamento di Pietro contenuto nelle sue due lettere ispirate .....
3/12/2019 11:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 56,556
Moderatore
Si, Domingo... la questione a me pare alla fine più ideologica che altro, teologicamente che fosse a Babilonia, in Egitto con Marco o a Roma è poco significativo. Certo l'unico accenno esplicito ad una località nel NT è Babilonia, ma anche qui... fa la differenza? Ad un musulmano che ci leggesse la questione sembrerebbe assolutamente priva di importanza rispetto all'insegnamento di Cristo.

Shalom
[Edited by barnabino 3/12/2019 11:49 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
3/13/2019 8:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,962
Location: ACCIANO
Age: 85
TdG
Attendo
Domingo Pietro dice Che il Giudizio comincia da Pietro :)

C.E.I.:

1Pietro 4:17
È giunto infatti il momento """in cui inizia il giudizio dalla casa di Dio;""""e se inizia da noi,"""" quale sarà la fine di coloro che rifiutano di credere al vangelo di Dio?"""

Un impiegato di Pietro razzista :(

youtu.be/Zo94Ow4wck8




3/13/2019 9:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,082
Comunque in un broadcasting mi sembra che non si escluda che Pietro sia potuto effettivamente andato a Roma.
3/13/2019 9:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 56,556
Moderatore
Si, anche a me sembra di ricordare.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
3/13/2019 10:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,082
Aspetta barnabino lo vado a cercare [SM=g27985]
3/13/2019 10:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,082
3/13/2019 11:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 56,556
Moderatore
Grazie... a riprova, se ce ne fosse bisogno, che la questione non può essere trattata dogmaticamente.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
3/14/2019 12:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,962
Location: ACCIANO
Age: 85
TdG
Re:
erevnitis, 3/13/2019 9:24 PM:

Comunque in un broadcasting mi sembra che non si escluda che Pietro sia potuto effettivamente andato a Roma.

[/

Ma Caro erevnitis tu non LEGGI?! SE Paolo e' affittato una casa a Roma 2 anni interi.
Riceve a tutti I Cristiani fratelli che lo venivano a trovare. Dove stava Pietro ???


:)
3/14/2019 9:34 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 442
Location: GENOVA
Age: 60
Posizioni diverse
Se non siamo condizionati da posizioni rigide, non dovremmo rigettare a priori nessuna delle tesi più popolari sulla biografia di Pietro.

Chi è davvero convinto che Pietro abbia mandato i saluti da “Babilonia in Mesopotamia”, non dovrebbe escludere la possibilità che lo stesso Pietro si sia recato a Roma, prima o dopo la venuta a Babilonia.

Chi è, invece, convinto che Pietro sia morto martire a Roma non dovrebbe escludere la possibilità che lo stesso Pietro si sia recato in missione a Babilonia o nella regione babilonese, anche se non riusciamo a provare che esistesse colà una comunità cristiana.

Insomma se analizziamo la questione senza pregiudizi, dobbiamo riconoscere che gli Atti degli Apostoli si fermano a due anni dopo la venuta di Paolo a Roma e che Piero può essere stato sia a Roma che a Babilonia, evidentemente in anni diversi ....

Va infine onestamente riconosciuto che la venuta di Pietro a Roma non costituisce una giustificazione né a favore dell’istituzione storica del papato né tantomeno del potere temporale della Chiesa in Occidente ....
3/14/2019 2:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,334
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re: Posizioni diverse
domingo7, 14/03/2019 09:34:

Se non siamo condizionati da posizioni rigide, non dovremmo rigettare a priori nessuna delle tesi più popolari sulla biografia di Pietro.

Chi è davvero convinto che Pietro abbia mandato i saluti da “Babilonia in Mesopotamia”, non dovrebbe escludere la possibilità che lo stesso Pietro si sia recato a Roma, prima o dopo la venuta a Babilonia.

Chi è, invece, convinto che Pietro sia morto martire a Roma non dovrebbe escludere la possibilità che lo stesso Pietro si sia recato in missione a Babilonia o nella regione babilonese, anche se non riusciamo a provare che esistesse colà una comunità cristiana.

Insomma se analizziamo la questione senza pregiudizi, dobbiamo riconoscere che gli Atti degli Apostoli si fermano a due anni dopo la venuta di Paolo a Roma e che Piero può essere stato sia a Roma che a Babilonia, evidentemente in anni diversi ....

Va infine onestamente riconosciuto che la venuta di Pietro a Roma non costituisce una giustificazione né a favore dell’istituzione storica del papato né tantomeno del potere temporale della Chiesa in Occidente ....



Caro Domingo,

essenzialmente è cosi', anche perchè la visita di Pietro non ha lasciato tracce che possiamo ripercorrere dopo cosi' tanto tempo.

Al contrario, la sua figura e il suo ipotetico viaggo a Roma sono stati esaltati in modo davvero esagerato e ne è nato il "mito" che tutti conosciamo.

Simon
3/15/2019 12:59 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,962
Location: ACCIANO
Age: 85
TdG
Per qualche motivo avvertimento l'anno Atti 20: 29-30 che lanno 54-55 ?

I Lupi erano I primi Patri Della chiesa.

C.E.I.:
Atti 20:29-30

29 """Io so """che dopo la mia partenza """"entreranno fra voi lupi rapaci,"""che non risparmieranno il gregge;""""
30 """perfino di mezzo a voi """"sorgeranno alcuni a insegnare dottrine perverse"""""per attirare discepoli dietro di sé.""""

3/17/2019 6:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,962
Location: ACCIANO
Age: 85
TdG
Carissimo Domingo. :) Quelle Chiavi, che Pietro a in Mano . Le. USO a Roma? O a Gerusalemme ?? :)

3/18/2019 9:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 442
Location: GENOVA
Age: 60
Carissimo Dom@

Per quanto ne sappiamo dagli Atti degliApostoli, le chiavi furono dapprima usate a Gerusalemme, il che non mi sembra possa escludere pure un uso a Roma. Evidentemente se uno è convinto che Pietro non sia mai stato a Roma, questa possibilità è per lui esclusa.
3/18/2019 9:30 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9
Le chiavi servono ad aprire le porte giusto?
le ha aperte ai giudei:
Atti 2:37, 38

A quelle parole si sentirono trafiggere il cuore, e dissero a Pietro e al resto degli apostoli: “Uomini, fratelli, che dobbiamo fare?” 38 Pietro disse loro: “Pentitevi,a e ognuno di voi si battezzib nel nome di Gesù Cristo per il perdono dei propri peccati;c allora riceverete il gratuito dono dello spirito santo.


ai samaritani:
Atti 8:14-17

Quando a Gerusalemme gli apostoli seppero che Samarìa aveva accettato la parola di Dio,a mandarono da loro Pietro e Giovanni; 15 questi andarono e pregarono per loro, perché ricevessero lo spirito santo.b 16 Infatti non era ancora sceso su nessuno di loro, ma erano stati soltanto battezzati nel nome del Signore Gesù.c 17 Allora Pietro e Giovanni posero su di loro le mani,d e quelli ricevettero lo spirito santo.


e alle persone delle nazioni:
Atti 10:44-48

Mentre Pietro stava ancora parlando di queste cose, lo spirito santo scese su tutti quelli che ascoltavano la parola.a 45 E i credenti circoncisi che erano andati lì con Pietro si meravigliarono, perché il gratuito dono dello spirito santo veniva versato anche su persone delle nazioni. 46 Li sentivano infatti parlare in lingue straniere e magnificare Dio.b Allora Pietro disse: 47 “Può qualcuno impedire che siano battezzati con acquac questi che hanno ricevuto lo spirito santo proprio come noi?” 48 Così comandò che fossero battezzati nel nome di Gesù Cristo.d Allora lo pregarono di fermarsi per alcuni giorni.



Manca forse qualun'altro?

Inoltre con scritture già citate pietro stesso disse che è Gesù la pietra angolare su cui è edificata la congregazione e ci sono altre scritture:
1 Corinti 3:11

Infatti nessuno può porre un fondamento diverso da quello già posto, che è Gesù Cristo.


Efesini 2:20

siete stati edificati sul fondamento degli apostoli e dei profeti,a mentre Cristo Gesù stesso è la pietra angolare.



Anche altre scritture dicono che Cristo è il capo della congregazione, per esempio:
Efesini 5:22

Le mogli siano sottomesse ai mariti+ come al Signore, 23 perché il marito è capo della moglie+ proprio come il Cristo è capo della congregazione,+ essendo il salvatore di questo corpo.


Matteo 23:10

E non fatevi chiamare ‘capi’, perché uno solo è il vostro Capo, il Cristo.



Non sono queste le cose che contano indipendentemente dal fatto che Pietro sia stato o meno a Roma?
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:57 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com