printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 | Next page

disegno legge - pericolo per i tdG?

Last Update: 8/31/2019 11:31 AM
Author
Print | Email Notification    
3/15/2019 1:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,422
Moderatore

Ecco cosa dicono gli esperti del 'plagio' (= manipolazione mentale):

“Il lavaggio del cervello è sempre un problema che riguarda gli “altri”. Esso fornisce una pronta risposta per spiegare le credenze (fedi / illusioni) degli altri che noi non condividiamo”. - Mario Aletti, Psicanalista e docente di Psicologia della Comunicazione / Psicologia della Religione presso l’Università Cattolica di Milano.

"La manipolazione mentale è nozione sconosciuta nella letteratura scientifica ed è considerata una stupidaggine dagli psicologi" - Andrea Morigi, Un mago ispira la legge antiplagio, in Libero, 06-07-2005.

"La teoria del lavaggio del cervello, come modello che spiegherebbe la conversione religiosa, risulta ormai ampiamente screditata e abbandonata" - Beatrice Ugolini, ricercatrice in Teorie del Diritto e della Politica all’Università degli Studi di Macerata. Il dibattito sul plagio in relazione ai culti abusanti: Evoluzione e problematiche, in Tigor: rivista di scienze della comunicazione – A.IV (2012) n.1 (gennaio giugno), pag. 105.

"In assenza di armi o di mezzi di tortura, una persona può essere manipolata contro la sua volontà? La maggioranza dei sociologi e degli psicologi che studiano i culti rispondono di no. Gli studiosi adottano un modello di conversione volontaria per la religione, il quale teorizza che le persone si uniscono ai culti per motivi generalmente razionali, correlati alla capacità del gruppo di soddisfare le loro esigenze: per la teologia; per forti legami di parentela e di solidarietà; per un sostegno sociale sufficiente a permettere loro di liberarsi del vizio della droga o per trasformare in qualunque altro modo le loro vite". Charlotte Allen, sociologa della Rutgers University. Brainwashed! Scholars of cults accuse each other of bad faith.

"Il plagio è un delitto impossibile, perché nessuno può rendere un’altra persona totalmente succuba, e perché in caso contrario andrebbe punita ogni situazione di dipendenza psichica, come il rapporto fra due amanti, fra il maestro e l’allievo, fra il medico e il paziente". - Michele Ainisi, giurista, costituzionalista, docente universitario di Istituzioni di Diritto Pubblico (Università degli Studi di Roma III. - Perché risuscitare il reato di plagio?, ne La Stampa, 12-07-2005.

"Nel 1981 la Corte Costituzionale Italiana ha abolito il reato di plagio, scrivendo che, se tale reato esistesse, tutto sarebbe reato nella vita sociale. Sarebbe reato ogni modello educativo molto severo, ogni percorso scolastico rigido e selettivo, ogni periodo di noviziato nei monasteri cattolici, ogni relazione tra due amici e amanti, e anche tutto il mondo della pubblicità, delle televisione, dei video-giochi. La cosa sorprendente è che, dopo l’abolizione del reato di plagio, ci sono stati vari tentativi di reintrodurlo". - Luigi Berzano, professore emerito di sociologia del Dipartimento Culture, Politica e Società, e ordinario di Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi, all’Università di Torino. - Credere è reato? Libertà religiosa nello Stato laico e nella società aperta, Edizioni Messaggero, Padova 2012.

"Né crediamo che sia veramente possibile distinguere chiaramente fra un processo di conversione lecito e “tecniche di suggestione” illegali. Troppe volte abbiamo constatato come categorie spurie quali quelle di manipolazione mentale, plagio o lavaggio del cervello siano state usate per discriminare certi tipi di idee, proclamando che si tratta di idee talmente “strane” che solo una persona “manipolata” può essere indotta a professarle. La discriminazione contro le idee, non importa quanto bizzarre e impopolari, è una tentazione cui le nostre democrazie dovrebbero essere capaci di resistere". - Massimo Introvigne, sociologo, esperto internazionale riconosciuto di NMR. Plagiati per legge, ne Il Domenicale. Settimanale di cultura, anno 4, n. 28, 9 luglio 2005.

"La manipolazione mentale si baserebbe su termini inconsistenti e generici quali condizionamento, suggestione, soggezione, per cui qualsiasi interrelazione psichica (rapporto insegnante-allievo, medico-paziente, predicatore-fedele ed altri) potrebbe configurare ipotesi di un reato punibile con la reclusione di alcuni anni! Siamo tutti a rischio di perizia psichiatrica per vagliare il gradiente di manipolazione mentale dei nostri rapporti interpersonali?" - Maurizio Mottola, Coordinatore dell’Associazione Psichiatri e Psicoterapeuti Dipartimentali, giornalista e medico nell’Asl Napoli 1. - Dal condizionamento alla manipolazione mentale. Tra prerogative di libertà ed istanze di controllo.

"Il plagio è un concetto vago e demagogico usato dal movimento antisette per condannare le minoranze spirituali, invece che approfondire in modo accurato le questioni che le riguardano". - CICNS – Questions and Answers (FAQs), trad. a cura di Simonetta Po, dal sito Spiritualità Religioni e Settarismi.


[Edited by EverLastingLife 3/15/2019 1:09 PM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
I disassociati vengono licenziati ?nuova8/22/2019 9:10 PM by Seabiscuit
Discussione sparitaAssistenza FreeForumZonediscussione8/22/2019 5:37 PM by Robert.x
proposte e migliorie per i concorsiIpercaforumper9/15/2019 3:04 PM by possum jenkins
Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:16 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com