printprint
New Thread
Reply
 

Cosa sono i dogmi? e i simbolismi o rituali?

Last Update: 6/16/2019 1:12 PM
Author
Print | Email Notification    
3/29/2019 6:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,310
Age: 40
Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 29.03.2019 14:16:




Perché ti meravigli che Dio parli a Maria per parlare a noi che cosa vedi di demoniaco?




Quì stiamo discutendo a proposito dei titoli con i quali la Chiesa Cattolica investe la Regina dei Cieli:

- Avvocatessa
- Corredentrice del Mondo
- Madre di Dio
-Mediatrice di tutte le Grazie e Mediatrice Universale


Ne dimentico qualcuno?
È di questo che stiamo parlando?


[SM=g1871112]
La Bibbia è stata manipolata?67 pt.10/14/2019 9:53 PM by (SimonLeBon)
Evoluzione 54 pt.10/14/2019 10:44 PM by I-gua
Monza Vs Albinoleffeblog191230 pt.10/14/2019 6:42 PM by Monza72
Francesca FialdiniTELEGIORNALISTE FANS FORU...28 pt.10/14/2019 12:36 PM by docangelo
Salita su terra Tandalò valevole per il 3° round del Camp. Ita Autocross Il Forum di www.autocross...23 pt.10/14/2019 7:33 PM by asamanana
AC MILANIpercaforum22 pt.10/15/2019 1:47 AM by pliskiss
3/29/2019 11:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,197
Location: BARI
Age: 66
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 29/03/2019 17.02:



Mettiamoci d'accordo come traduce genesi 3,15 il tnm? Perché Gesù chiama sua madre sempre donna? Maria si trova nella rivelazione e non ha nulla a che vedere con le dee pagane, porre Maria al di fuori della rivelazione questa è gravissima eresia ed è peccato contro la fede a prescindere dell'appartenenza religiosa. Ti prego di ravvedere questo concetto nel rispetto non mio ma di Cristo Gesù.



Che Maria la madre di Gesù non centra niente con le divinità pagane non si discute nemmeno.

ma le iconografie dall'Egitto in poi non lasciano dubbi, la chiesa cattolica ha permesso purtroppo il sincretismo,(scambiavano dee con il bambino in braccio con Maria e Gesù) se la faccia lei una ricerca sicuramente ne è capace,

Per quanto riguarda il libro di rivelazione non vi è traccia del nome Maria e quindi non potrà mai dimostrare esplicitamente la sua devozione, pur se sincera su Maria.

Nella storia Apostolica si parla in Atti 1:14 solo una volta di Maria insieme ad altri cristiani e di sfuggita
in tutte le lettere di Paolo viene citata altrettanto una sola volta e in questo modo(Galati 4:4) ..."Dio mandò il suo Figlio, che nacque da una donna" ...

conclusione : o sbagliavano gli apostoli, e i primi cristiani che non mettevano in auge la devozione a Maria
o sbagliate voi.

saluti
Serafino





[Edited by Angelo Serafino53 3/29/2019 11:31 PM]
3/30/2019 9:01 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 522
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Angelo Serafino53, 29/03/2019 23.01:



Che Maria la madre di Gesù non centra niente con le divinità pagane non si discute nemmeno.

ma le iconografie dall'Egitto in poi non lasciano dubbi, la chiesa cattolica ha permesso purtroppo il sincretismo,(scambiavano dee con il bambino in braccio con Maria e Gesù) se la faccia lei una ricerca sicuramente ne è capace,

Per quanto riguarda il libro di rivelazione non vi è traccia del nome Maria e quindi non potrà mai dimostrare esplicitamente la sua devozione, pur se sincera su Maria.

Nella storia Apostolica si parla in Atti 1:14 solo una volta di Maria insieme ad altri cristiani e di sfuggita
in tutte le lettere di Paolo viene citata altrettanto una sola volta e in questo modo(Galati 4:4) ..."Dio mandò il suo Figlio, che nacque da una donna" ...

conclusione : o sbagliavano gli apostoli, e i primi cristiani che non mettevano in auge la devozione a Maria
o sbagliate voi.

saluti
Serafino







In questa sede purtroppo, mi sento un po' restio a parlare della devozione a Maria, perché pur apprezzando la sua discrezione, la sua delicatezza il suo modo di porsi comprensibile , gentile ed educato, per non dire rispettoso, non tutti sono come lei. Quando l'opera di Maria la sua devozione , il suo decoro, viene disprezzata, o peggio demonizzata, non mi sento di continuare un discorso serio di Maria. Sappi comunque nelle mie catechesi, presso i fedeli cattolici, Maria occupa dopo Cristo Gesù il posto più pregevole, in ordine alla redenzione, perché senza il suo si essa non sarebbe stata possibile. Lei sa meglio di me che Dio o Geova, lascia liberi, Maria ha aderito al progetto di Dio in maniera unico. Diversamente da Eva. Non tutte le donne pur essendo madri, non sono state madre del divino redentore, non come strumento passivo ma come cooperatrice attiva. Non tutte le mamme hanno custodito per nove mesi nel loro grembo il figlio di Dio, e il nascituro sarà per questo periodo un tutt'uno con la madre. Dopo fino a trent'anni, lui fu sottomesso a lei, il padre Giuseppe forse morì prima. Per tutto questo periodo tranne dell'episodio di 12 anni, la bibbia non dice nulla, perché la bibbia non è né un romanzo né biografia. Il legame tra Gesù e Maria è unico anche se non è espresso non era necessario, fino a trent'anni visse con lei, pensi quanto si sono amati. Tutto questo Gesù non lo dice perché l'affettività umana è secondaria rispetto alla missione di Gesù e quindi nella bibbia non emergono ma deducibili. Anche per i non credenti Maria merita rispetto, perché scelta per essere la madre di Gesù, umile ancella desiderosa di Dio ella fece la sua volontà in modo unico. Dopo 10 anni di studi di mariologia le assicuro che non basterebbe una lunga vita per descrivere tutta la ricchezza di Maria, che non ha nulla di divino ma fu avvolta dalla grazia in modo unico e speciale. Quanto su esposto certo non sarà sufficiente a giustificare tutte e quattro dogma a lei attribuiti. Ma a me non interessa che voi ci crediate ma per amore a Cristo non si parli male di Lei grazie

Longo Francesco nato a Catania il 5-7-60 interesse per lo studio delle sacre scritture
3/30/2019 9:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,310
Age: 40
Caro Francesco
Quì non si mette in dubbio il rispetto e l’ammirazione nei confronti di Maria, madre di Gesù.

È questione piuttosto di dogmi e come questi giustifichino il culto alla Regina dei Cieli , che NON è Maria... come ben spiegato nella Bibbia.
Quì è questione che, tramite dogmi e titoli, simbolismi e rituali, hanno trasformato e plasmato il rispetto e l’ammirazione a Maria, nel culto è nel sacro servizio rivolti alla Regina dei Cieli... che se prima è stata adorata in maniera velata, ora -verso la fine di questo sistema di cose- si adora in tutto il mondo per quello che è e con il titolo che le appartiene: Regina dei Cieli.

Infatti la devozione verso la Regina dei Cieli, nel cattolicesimo così come nell’Antca Religione, non si limita a rispetto e ammirazione.

I ruoli della Regina dei Cieli in questa forma di religione sono infatti, fra gli altri:

Avvocatessa
- Corredentrice del Mondo
- Madre di Dio
-Mediatrice di tutte le Grazie e Mediatrice Universale


E su questi possiamo ragionare utilizzando le Scritture


[SM=g1871112]
3/30/2019 9:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,197
Location: BARI
Age: 66
Re:
I-gua, 30/03/2019 09.28:

Caro Francesco
Quì non si mette in dubbio il rispetto e l’ammirazione nei confronti di Maria, madre di Gesù.

È questione piuttosto di dogmi e come questi giustifichino il culto alla Regina dei Cieli , che NON è Maria... come ben spiegato nella Bibbia.
Quì è questione che, tramite dogmi e titoli, simbolismi e rituali, hanno trasformato e plasmato il rispetto e l’ammirazione a Maria, nel culto è nel sacro servizio rivolti alla Regina dei Cieli... che se prima è stata adorata in maniera velata, ora -verso la fine di questo sistema di cose- si adora in tutto il mondo per quello che è e con il titolo che le appartiene: Regina dei Cieli.

Infatti la devozione verso la Regina dei Cieli, nel cattolicesimo così come nell’Antca Religione, non si limita a rispetto e ammirazione.

I ruoli della Regina dei Cieli in questa forma di religione sono infatti, fra gli altri:

Avvocatessa
- Corredentrice del Mondo
- Madre di Dio
-Mediatrice di tutte le Grazie e Mediatrice Universale


E su questi possiamo ragionare utilizzando le Scritture


[SM=g1871112]



Scusami igua non esageriamo su Maria
l'apprezzamento su Maria la teniamo pure noi nei suoi riguardi
come la tenuta Geova quando l'ha scelta
solo che dobbiamo avere il giusto metro di misura nei suoi riguardi, e la guida lo sai come me sono le sacre scritture
scusami se te lo dico non vogliamo passare per quello che non siamo cioè "antimariane"

SALUTI

ANGELO SERAFINO

[Edited by Angelo Serafino53 3/30/2019 9:45 AM]
3/30/2019 9:43 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,310
Age: 40
Prima riflessione: cosa dice La Parola di Dio sulla REGINA DEL CIELO?

Regina del cielo

Questa espressione appare in 6 versetti:

Ester 4,17

Mardocheo se ne andò e fece quanto Ester gli aveva ordinato.
Poi pregò il Signore, ricordando tutte le sue gesta, e disse:
«Signore, Signore re, sovrano dell'universo, tutte le cose sono sottoposte al tuo potere e nessuno può opporsi a te nella tua volontà di salvare Israele.
Tu hai fatto il cielo e la terra e tutte le meraviglie che si trovano sotto il firmamento. Tu sei il Signore di tutte le cose e nessuno può resistere a te, Signore.
Tu conosci tutto; tu sai, Signore, che non per orgoglio, non per superbia né per vanagloria ho fatto il gesto di non prostrarmi davanti al superbo Amàn, perché avrei anche baciato la pianta dei suoi piedi per la salvezza d'Israele.
Ma ho fatto ciò per non porre la gloria di un uomo al di sopra della gloria di Dio; non mi prostrerò mai davanti a nessuno se non davanti a te, che sei il mio Signore, e non farò così per superbia.
Ora, Signore Dio, Re, Dio di Abramo, risparmia il tuo popolo! Perché mirano a distruggerci e bramano di far perire quella che è la tua eredità dai tempi antichi.
Non trascurare la porzione che per te stesso hai liberato dal paese d'Egitto. Ascolta la mia preghiera e sii propizio alla tua eredità; cambia il nostro lutto in gioia, perché vivi possiamo cantare inni al tuo nome, Signore, e non lasciare scomparire la bocca di quelli che ti lodano».
Tutti gli Israeliti gridavano con tutta la forza, perché la morte stava davanti ai loro occhi.
Anche la regina Ester cercò rifugio presso il Signore, presa da un'angoscia mortale. Si tolse le vesti di lusso e indossò gli abiti di miseria e di lutto; invece dei superbi profumi si riempì la testa di ceneri e di immondizie. Umiliò molto il suo corpo e con i capelli sconvolti si muoveva dove prima era abituata agli ornamenti festivi. Poi supplicò il Signore e disse:
«Mio Signore, nostro re, tu sei l'unico! Vieni in aiuto a me che sono sola e non ho altro soccorso se non te, perché un grande pericolo mi sovrasta.
Io ho sentito fin dalla mia nascita, in seno alla mia famiglia, che tu, Signore, hai scelto Israele da tutte le nazioni e i nostri padri da tutti i loro antenati come tua eterna eredità, e hai fatto loro secondo quanto avevi promesso. Ora abbiamo peccato contro di te e ci hai messi nelle mani dei nostri nemici, per aver noi dato gloria ai loro dèi. Tu sei giusto, Signore!
Ma ora non si sono accontentati dell'amarezza della nostra schiavitù, hanno anche posto le mani sulle mani dei loro idoli, giurando di abolire l'oracolo della tua bocca, di sterminare la tua eredità, di chiudere la bocca di quelli che ti lodano e spegnere la gloria del tuo tempio e il tuo altare, di aprire invece la bocca delle nazioni a lodare gli idoli vani e a proclamare per sempre la propria ammirazione per un re di carne.
Non consegnare, Signore, il tuo scettro a dèi che neppure esistono. Non abbiano a ridere della nostra caduta; ma volgi contro di loro questi loro progetti e colpisci con un castigo esemplare il primo dei nostri persecutori.
Ricordati, Signore; manifèstati nel giorno della nostra afflizione e a me da' coraggio, o re degli dèi e signore di ogni autorità. Metti nella mia bocca una parola ben misurata di fronte al leone e volgi il suo cuore all'odio contro colui che ci combatte, allo sterminio di lui e di coloro che sono d'accordo con lui.
Quanto a noi, salvaci con la tua mano e vieni in mio aiuto, perché sono sola e non ho altri che te, Signore!
Tu hai conoscenza di tutto e sai che io odio la gloria degli empi e detesto il letto dei non circoncisi e di qualunque straniero. Tu sai che mi trovo nella necessità, che detesto l'emblema della mia fastosa posizione che cinge il mio capo nei giorni in cui devo fare comparsa; lo detesto come un panno immondo e non lo porto nei giorni in cui mi tengo appartata. La tua serva non ha mangiato alla tavola di Amàn né ha onorato il banchetto del re né bevuto il vino delle libazioni. La tua serva da quando ha cambiato condizione fino ad oggi, non ha gioito di nulla, se non di te, Signore, Dio di Abramo.
Dio, che su tutti eserciti la forza, ascolta la voce dei disperati e liberaci dalla mano dei malvagi; libera me dalla mia angoscia!».

Est 4,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 7,18

I figli raccolgono la legna, i padri accendono il fuoco e le donne impastano la farina per preparare focacce alla Regina del cielo; poi si compiono libazioni ad altri dèi per offendermi.

Ger 7,18 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 44,17

anzi decisamente eseguiremo tutto ciò che abbiamo promesso, cioè bruceremo incenso alla Regina del cielo e le offriremo libazioni come abbiamo già fatto noi, i nostri padri, i nostri re e i nostri capi nelle città di Giuda e per le strade di Gerusalemme. Allora avevamo pane in abbondanza, eravamo felici e non vedemmo alcuna sventura;

Ger 44,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 44,18

ma da quando abbiamo cessato di bruciare incenso alla Regina del cielo e di offrirle libazioni, abbiamo sofferto carestia di tutto e siamo stati sterminati dalla spada e dalla fame».

Ger 44,18 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 44,19

E le donne aggiunsero: «Quando noi donne bruciamo incenso alla Regina del cielo e le offriamo libazioni, forse che senza il consenso dei nostri mariti prepariamo per lei focacce con la sua immagine e le offriamo libazioni?».

Ger 44,19 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 44,25

Dice il Signore degli eserciti, Dio di Israele: Voi donne lo avete affermato con la bocca e messo in atto con le vostre mani, affermando: Noi adempiremo tutti i voti che abbiamo fatto di offrire incenso alla Regina del cielo e di offrirle libazioni! Adempite pure i vostri voti e fate pure le vostre libazioni.

Ger 44,25 in tutte le versioni Mostra capitolo



LAPAROLA.IT

[SM=g1871112]
3/30/2019 11:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,261
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 30/03/2019 09.01:


In questa sede purtroppo, mi sento un po' restio a parlare della devozione a Maria, perché pur apprezzando la sua discrezione, la sua delicatezza il suo modo di porsi comprensibile , gentile ed educato, per non dire rispettoso, non tutti sono come lei. Quando l'opera di Maria la sua devozione , il suo decoro, viene disprezzata, o peggio demonizzata, non mi sento di continuare un discorso serio di Maria.





e su questo ti do ragione e sono io a chiederti scusa se qui qualcuno lo ha fatto (io no di certo....)


Francesco Longo, 30/03/2019 09.01:


Sappi comunque nelle mie catechesi, presso i fedeli cattolici, Maria occupa dopo Cristo Gesù il posto più pregevole, in ordine alla redenzione, perché senza il suo si essa non sarebbe stata possibile. Lei sa meglio di me che Dio o Geova, lascia liberi, Maria ha aderito al progetto di Dio in maniera unico. Diversamente da Eva. Non tutte le donne pur essendo madri, non sono state madre del divino redentore, non come strumento passivo ma come cooperatrice attiva. Non tutte le mamme hanno custodito per nove mesi nel loro grembo il figlio di Dio, e il nascituro sarà per questo periodo un tutt'uno con la madre.




Francesco, Maria era (è) una donna "ricolma del favore divino". Come donna altamente devota ovviamente non rifiutò di portare nel suo seno il Figlio di Dio, ma non può scritturalmente parlando essere considerata "corredentrice" perché il Salvatore è Cristo il Signore (Luca 2:11), anzi il salvatore è Geova per mezzo di Cristo (Giuda 25).
Non dobbiamo andare oltre ciò che è scritto, altrimenti diventa parola dell' uomo, non parola di Dio


Francesco Longo, 30/03/2019 09.01:



Dopo fino a trent'anni, lui fu sottomesso a lei, il padre Giuseppe forse morì prima. Per tutto questo periodo tranne dell'episodio di 12 anni, la bibbia non dice nulla, perché la bibbia non è né un romanzo né biografia. Il legame tra Gesù e Maria è unico anche se non è espresso non era necessario, fino a trent'anni visse con lei, pensi quanto si sono amati. Tutto questo Gesù non lo dice perché l'affettività umana è secondaria rispetto alla missione di Gesù e quindi nella bibbia non emergono ma deducibili.




il legame tra Gesù e Maria fu certamente un legame di grande amore, su questo non c' è il minimo dubbio.
Ma Gesù invitò una donna ebrea e quindi tutti noi, a considerare importante ascoltare la parola di Dio e metterla in pratica più che venerare in qualche modo la madre e questo non possiamo tacerlo (Luca 11:27-28)


Francesco Longo, 30/03/2019 09.01:



Anche per i non credenti Maria merita rispetto, perché scelta per essere la madre di Gesù, umile ancella desiderosa di Dio ella fece la sua volontà in modo unico. Dopo 10 anni di studi di mariologia le assicuro che non basterebbe una lunga vita per descrivere tutta la ricchezza di Maria, che non ha nulla di divino ma fu avvolta dalla grazia in modo unico e speciale. Quanto su esposto certo non sarà sufficiente a giustificare tutte e quattro dogma a lei attribuiti. Ma a me non interessa che voi ci crediate ma per amore a Cristo non si parli male di Lei grazie




nessuno parla male di Lei, ti sembra che io lo abbia fatto?
Solo che io sono 20 anni e più che studio la Bibbia e non la "mariologia" e quindi, onestamente, non posso essere d' accordo con te su nessuno di quei dogmi.
Ma questo non significa certamente "parlar male di Lei", i cristiani testimoni di Geova non lo hanno fatto né mai lo faranno, al contrario degli amici di Radio Maria che, da trent' anni e passa, dicono peste e corna dei testimoni di Geova via etere



[Edited by Aquila-58 3/30/2019 11:47 AM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
3/30/2019 12:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 522
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Aquila-58, 30/03/2019 11.46:



nessuno parla male di Lei, ti sembra che io lo abbia fatto?
Solo che io sono 20 anni e più che studio la Bibbia e non la "mariologia" e quindi, onestamente, non posso essere d' accordo con te su nessuno di quei dogmi.
Ma questo non significa certamente "parlar male di Lei", i cristiani testimoni di Geova non lo hanno fatto né mai lo faranno, al contrario degli amici di Radio Maria che, da trent' anni e passa, dicono peste e corna dei testimoni di Geova via etere






Apprezzo il tuo modo di parlare, non mi riferivo comunque a chi non crede ai dogma, a qualsiasi tipo di dogma cattolico, d'altronte è comprensibile data la distanza culturale che ci distanzia , ma vedi paragonare la regina dei cieli di Geremia una dea straniera con Maria…...non esprimo pareri. Riguardo radio Maria ti posso assicurare che sia don Minuti che coloro che conducevano il programma, sostenevano l'amore verso i fratelli tdg, certo non potevano sostenere la dottrina. Vedi molti fatti e verità all'epoca di Gesù e dopo, non li puoi ricavare solo dalla sacra scrittura, perché essa non può raccontare tutto, perché non è un romanzo né una biografia, e Gesù non era un mammone, la predicazione è sempre in riferimento alla redenzione.
Longo Francesco nato a Catania il 5-7-60 interesse per lo studio delle sacre scritture
3/30/2019 12:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,261
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 30/03/2019 12.42:



Apprezzo il tuo modo di parlare, non mi riferivo comunque a chi non crede ai dogma, a qualsiasi tipo di dogma cattolico, d'altronte è comprensibile data la distanza culturale che ci distanzia , ma vedi paragonare la regina dei cieli di Geremia una dea straniera con Maria…...non esprimo pareri.





si, il paragone sembra eccessivo anche a me...


Francesco Longo, 30/03/2019 12.42:




Riguardo radio Maria ti posso assicurare che sia don Minuti che coloro che conducevano il programma, sostenevano l'amore verso i fratelli tdg, certo non potevano sostenere la dottrina. Vedi molti fatti e verità all'epoca di Gesù e dopo, non li puoi ricavare solo dalla sacra scrittura, perché essa non può raccontare tutto, perché non è un romanzo né una biografia, e Gesù non era un mammone, la predicazione è sempre in riferimento alla redenzione.




allora se la predicazione è giustamente finalizzata alla redenzione (quindi alla conversione dell' uomo a Dio e a Cristo, Atti 20:21), che bisogno abbiamo di costruire altre verità?
Ti rammento che Gesù disse di averci fatto conoscere tutto quello che aveva udito dal Padre (Giovanni 15:15) e che la parola di Dio che Gesù stesso ci ha riportato e mediante cui dobbiamo essere santificati è Verità (Giovanni 17:14,17)

Non ti sembra sufficiente?
Di cosa altro abbiamo bisogno?

Ovviamente non c' è nessun intento polemico nella mia domanda, sia chiaro...è solo per dialogare



Francesco, devo lasciarti perché il tempo a mia disposizione è terminato. Sarò impegnato tutto il pomeriggio, quindi a stasera dopo cena per quanto mi riguarda




[SM=g1944981]
[Edited by Aquila-58 3/30/2019 1:04 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
3/30/2019 4:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,310
Age: 40
Carissimi
Io non ho parlato male di Maria
Perché semplicemente non ne ho parlato
Io ho parlato del culto mariano, della Madonna e della Regina del Cielo
È mia convinzione personale, ma non solo, che il culto mariano è un culto alla Madonna e alla Regina del Cielo.

Sono convinto che i messaggi che riceve l’umanità da questa entità spirituale ( che non è Maria, e che era venerata prima del Cristianesimo e prima della nascita di Maria) sono dei messaggi che vanno contro, sono in opposizione e antitesi, con il Vangelo e la dottrina del Cristo Re.

Affermo e sono pronto ad argomentare che i TITOLI e i RUOLI che la chiesa cattolica attribuiscono a Maria sono titoli e ruoli che la Regina del Cielo, la Madonna, che NON È MARIA, si auto-attribuisce (visto che tutto ciò non è stato messo per iscritto nella Parola di Dio né è mai stato sancito dal Figlio che è La Parola- per ricevere atti di devozione e venerazione dall’umanità e ciò in opposizione alla volontà e autorità dello spirito del Padre e dal medesimo spirito del Cristo . Perciò culto e apparizioni mariane sono opera dell’Anticristo.
È questo che sostengo e affermo anche se, per ora, ciò mi mette in cattiva luce per alcuni, e mi fa apparire radicale o troppo diretto, scortese e perfino irrispettoso, inopportuno, agli occhi di altri.

Questa è la mia posizione personale che sono pronto a sostenere e spiegare a chi vorrà valutare lui medesimo la fondatezza delle mie affermazioni.
E questo lo dico perché conosco quanto basta l’Anticristo, so come opera e ho il sostegno delLa Parola

Poi ognuno valuta e sceglie a chi essere devoto, da chi ricevere le grazie è da chi essere redento o salvato. Non si tratta di litigare o fare polemica con nessuno.

[SM=g1871112]
3/30/2019 4:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,310
Age: 40
Re: Re:
Angelo Serafino53, 30.03.2019 09:41:



Scusami igua non esageriamo su Maria
l'apprezzamento su Maria la teniamo pure noi nei suoi riguardi
come la tenuta Geova quando l'ha scelta
solo che dobbiamo avere il giusto metro di misura nei suoi riguardi, e la guida lo sai come me sono le sacre scritture
scusami se te lo dico non vogliamo passare per quello che non siamo cioè "antimariane"

SALUTI

ANGELO SERAFINO





Caro Angelo
Dici bene: la guida sono le Sacre Scritture:


LASCIAMO PARLARE LA BIBBIA

Maria è stata la madre di Dio?

“Colui che nascerà sarà dunque santo e chiamato Figlio di Dio [non Dio]”. — Luca 1:35.

Maria nacque senza peccato?

“Quando una donna sarà rimasta incinta e darà alla luce un maschio, sarà immonda per sette giorni; . . . Quando i giorni della sua purificazione . . . saranno compiuti, porterà al sacerdote all’ingresso della tenda del convegno un agnello . . . Se non ha mezzi da offrire un agnello, prenderà due tortore o due colombi: uno per l’olocausto e l’altro per il sacrificio espiatorio. Il sacerdote farà il rito espiatorio per lei ed essa sarà monda”. (Lev. 12:2, 6, 8) “Quando venne il tempo della loro purificazione secondo la Legge di Mosè, [Giuseppe e Maria] portarono il bambino [Gesù] a Gerusalemme per offrirlo al Signore . . . e per offrire in sacrificio una coppia di tortore o di giovani colombi [una come olocausto, l’altra come offerta espiatoria per Maria”. — Luca 2:22, 24.

Maria rimase vergine dopo la nascita di Gesù?

“[Giuseppe,] presa con sé la sua sposa, non la conobbe [“non ebbe relazione con lei”, Jerusalem Bible, versione cattolica] finché ella diede alla luce il figlio suo primogenito, a cui pose nome Gesù”. — Matt. 1:24, 25, versione annotata da G. Ricciotti.

Maria ebbe altri figli dopo la nascita di Gesù?

“Diede alla luce il suo figlio primogenito [e] lo avvolse in fasce”. (Luca 2:7) “Non è egli forse il figlio del carpentiere? Sua madre non si chiama Maria e i suoi fratelli [greco: adelphoi, “fratelli”, non syngenes, “parenti” o “cugini”] Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda? E le sue sorelle non sono tutte fra noi?” — Matt. 13:55, 56.

Con “fratelli” non potrebbe riferirsi la Bibbia ai discepoli di Gesù, ai suoi fratelli spirituali?

“Dopo questo fatto, discese a Cafarnao insieme con sua madre, i fratelli e i suoi discepoli”. (Giov. 2:12) “I suoi fratelli gli dissero: ‘Parti di qui e va’ nella Giudea perché anche i tuoi discepoli vedano le opere che tu fai’. Neppure i suoi fratelli infatti credevano in lui”. — Giov. 7:3, 5.

Maria fu assunta in cielo col corpo fisico?

“Così anche la risurrezione dei morti: si semina corruttibile e risorge incorruttibile; si semina un corpo animale, risorge un corpo spirituale. Questo vi dico, fratelli: la carne e il sangue non possono ereditare il regno di Dio”. — I Cor. 15:42, 44, 50.

Si devono rivolgere preghiere a Maria?

“Gli disse Gesù: ‘Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. Qualunque cosa chiederete nel nome mio, la farò, perché il Padre sia glorificato nel Figlio’”. — Giov. 14:6, 13.



NON È FARINA DEL MIO SACCO

[SM=g1871112]
3/31/2019 8:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,310
Age: 40
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 30.03.2019 12:42:



(...), ma vedi paragonare la regina dei cieli di Geremia una dea straniera con Maria…...non esprimo pareri. (...).




Caro Francesco

Io invece esprimo pareri, che rimangono comunque considerazioni personali... ma non sono da prendere sul personale!
Per me, paragonare o assimilare (meglio) la Regina del cielo con Maria, madre di Gesù mi sembra se non blasfemo, molto irrispettoso nei confronti di Maria, madre di Gesù.

Però è questo che è stato fatto dai cattolici.

Perché non si sono inventati il titolo di Regina del cielo per attribuirlo a Maria, questo titolo è un titolo biblico che identifica un personaggio biblico, così come SIGNORE DEGLI ESERCITI identifica il Padre Creatore, RE DEI RE e PRINCIPE DELLA PACE identificano Geova-Salva, il Messiah....
... così come il PRINCIPE DELLA POTENZA DELL’ARIA e consorte REGINA DEL CIELO identificano senza ombra di dubbio a divinità, angeli decaduti in opposizione a YHWH .

Invece un po’ diverso per le Madonne: c’è ne sono innumerevoli di queste Baalit, per tutti i gusti... e in tutte le religioni.... ma niente hanno a che fare con Maria

Quindi il culto mariano e la devozione alle Madonne è stato ben pensato, promoszso è diffuso nella cristianità da esseri molto più intelligenti di noi, ma anche subdoli, che richiedono devozione e piccoli e grandi atti di adorazione, sacrifici, preghiere, candele, incensi, rosari e luoghi di culto a loro dedicati in cambio di grazie e miracoli, apparizioni...


[SM=g1871112]
[Edited by I-gua 3/31/2019 8:46 AM]
3/31/2019 10:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,310
Age: 40
Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 29.03.2019 14:16:


(...)
i. Vt perché il popolo si rivolge a Mosè perché non direttamente a Dio? Perché Dio parla ai profeti e non direttamente al popolo? Perché ti meravigli che Dio parli a Maria per parlare a noi che cosa vedi di demoniaco? (...)




Caro Francesco
Per rispondere a questa tua domanda, ragionando con le Scritture
Occorre riflettere e comprendere il ruolo di SACERDOTE.
perché stiamo parlando non di Maria, ma della Madonna Regina del cielo come
SOMMO SACERDOTE, MEDIATORE TRA DIO E GLI UOMINI, INTERMEDIARIO TRA L’UMANITÀ E IL PADRE CREATORE, stiamo parlando della Madonna come essere spirituale che INTERCEDE per il devoto e che concede ogni grazia richiesta in cambio di devozione, quindi in un certo senso stiamo parlando della Madonna come AVVOCATA per l’umanità, ANNUNCIATRICE DI MESSAGGI ISPIRATI, stiamo parlando della Madonna come messaggera spirituale. si tratta della Madonna quale Mediatrice della grazia.

Ok? Quindi tu chiedi perché sono convinto che non è Maria, madre di Gesù, a svolgere questo incarico, questo ruolo di sommo sacerdote e intermediario che intercede per il devoto nei confronti del Padre Creatore.

Giusto?
Bene: ragioniamo sul ruolo e sull’incarico di SOMMO SACERDOTE basandoci su dei riferimenti scritturali per capire che non è Maria, madre di Gesù, a volere esercitare questa funzione né il Padre né il Figlio hanno attribuito a Maria, madre di Gesù, questo incarico.., ma piuttosto le Madonne rappresentate dalla Regina del Cielo biblica che desideri USURPARE titoli, ruoli, funzioni e onorificenze che sono di esclusività di YEHOSHUA IL MESSIA.


Uomo che rappresentava ufficialmente Dio presso il popolo per il quale prestava servizio, istruendolo riguardo a Dio e alle sue leggi. Il sacerdote rappresentava anche il popolo davanti a Dio, offrendo sacrifici, intercedendo e supplicando a favore del popolo. Prima che entrasse in vigore la Legge mosaica, era il capofamiglia a fungere da sacerdote per la propria famiglia. Sotto la Legge mosaica, la classe sacerdotale era costituita dai componenti maschi della famiglia di Aronne, appartenente alla tribù di Levi. Il resto dei leviti maschi aveva il compito di assisterli. Quando entrò in vigore il nuovo patto, l’Israele spirituale diventò una nazione di sacerdoti, con Gesù Cristo come Sommo Sacerdote (Eso 28:41; Eb 9:24; Ri 5:10).


Fonte


Per favore analizza attentamente TUTTO Ebrei 7
Perché in Ebrei 7 trovi risposta alle tue domande sopra riportate.
Devi capire che un conto è la figura di Sommo Sacerdote PRIMA dell’avvento del Messia... che è ricoperto da un essere umano imperfetto, un altro conto è la figura di Sommo Sacerdote DOPO L’AVVENTO DEL MESSIA, che è ricoperto esclusivamente da YEHOSHUA dopo la sua assunzione in Cielo, nella figura di RE E SACERDOTE IN ETERNO ALLA MANIERA DI MELKISEDEK.

Ebrei 7 è chiaro e per me risponde in maniera definitiva alla tua domanda:


Perché ti meravigli che Dio parli a Maria per parlare a noi che cosa vedi di demoniaco?



Solo che al posto di “Maria” dobbiamo intendere la “Madonna”, la Regina del cielo.
E che non mi meraviglio affattodi questo, perché la Bibbia stessa ci avverte che il Malvagio si ammanta come angelo di luce.

Bene: la risposta chiara e definitiva l’abbiamo in EBREI 7: 15-28



E la cosa diventa ancora più evidente nel momento in cui, a somiglianza di Melchìsedec,+ viene un altro sacerdote+ 16 che non è diventato tale in virtù di una norma basata sulla discendenza carnale, ma per la potenza di una vita indistruttibile.+ 17 A lui infatti è resa questa testimonianza: “Tu sei sacerdote per sempre alla maniera di Melchìsedec”.+
18 Perciò il comandamento precedente è annullato perché debole e inefficace.+ 19 La Legge infatti non ha portato nulla alla perfezione,+ cosa che invece è accaduta con l’introduzione di una speranza migliore,+ grazie alla quale ci avviciniamo a Dio.+ 20 E dato che questo non è avvenuto senza un giuramento 21 (perché ci sono uomini che sono diventati sacerdoti senza giuramento, ma questi lo è diventato mediante un giuramento fatto da Colui che gli ha detto: “Geova* ha giurato e non cambierà idea:* ‘Tu sei sacerdote per sempre’”),+ 22 per tale motivo Gesù è diventato garante di un patto migliore.+ 23 Inoltre di quei sacerdoti ce n’è stato un gran numero,+ perché la morte impediva loro di rimanere in carica; 24 lui invece continua a vivere per sempre+ e quindi come sacerdote non ha successori. 25 Perciò può anche salvare completamente quelli che tramite lui si avvicinano a Dio, perché è sempre vivo per intercedere per loro.+
26 Questo è il sommo sacerdote di cui avevamo bisogno: leale, innocente, incontaminato,+ separato dai peccatori ed elevato al di sopra dei cieli.
+ 27 A differenza di quei sommi sacerdoti, lui non ha bisogno di offrire sacrifici ogni giorno,+ prima per i propri peccati e poi per quelli del popolo,+ perché lo ha fatto una volta per sempre quando ha offerto sé stesso.+ 28 La Legge infatti costituisce come sommi sacerdoti uomini che hanno debolezze,+ ma la parola del giuramento+ fatto dopo la Legge costituisce un Figlio che è stato reso perfetto+ per sempre.



e quindi chi si appropria indebitamente di ruoli, titoli e funzioni esclusive del Cristo è l’Anticristo, e non certamente Maria, madre di Gesù!

[SM=g1871112]
[Edited by I-gua 3/31/2019 10:04 AM]
3/31/2019 10:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 252
Location: BERGAMO
Age: 58
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 30/03/2019 12.42:



Apprezzo il tuo modo di parlare, non mi riferivo comunque a chi non crede ai dogma, a qualsiasi tipo di dogma cattolico, d'altronte è comprensibile data la distanza culturale che ci distanzia , ma vedi paragonare la regina dei cieli di Geremia una dea straniera con Maria…...non esprimo pareri. Riguardo radio Maria ti posso assicurare che sia don Minuti che coloro che conducevano il programma, sostenevano l'amore verso i fratelli tdg, certo non potevano sostenere la dottrina. Vedi molti fatti e verità all'epoca di Gesù e dopo, non li puoi ricavare solo dalla sacra scrittura, perché essa non può raccontare tutto, perché non è un romanzo né una biografia, e Gesù non era un mammone, la predicazione è sempre in riferimento alla redenzione.




molti fatti e verità all'epoca di Gesù e dopo, non li puoi ricavare solo dalla sacra scrittura


Se non si possono ricavare dalla Sacra Scrittura e da tutti i vangeli allora indicami i testi dove posso trovare altro.

Da non dimenticare le indicazioni del concilio vaticano secondo:

Nei capitoli iniziali del documento si riconosce la volontà di Dio che esista un'unica Chiesa, e si riconoscono le attuali divisioni, dovute "talora per colpa di uomini di entrambe le parti". Il battesimo pone comunque i fedeli di queste comunità separate, in una comunione, per quanto imperfetta, con la Chiesa cattolica, e permette che raggiungano la salvezza, nonostante gli impedimenti dovuti alle divergenze di dottrina.
Si invitano pertanto i fedeli cattolici ad un atteggiamento di fraterno rispetto e di conoscenza delle altre confessioni cristiane, prendendo inoltre esempio da esse quanto abbiano realizzato di positivo nell'ambito dei valori cristiani.


fonte it.wikipedia.org/wiki/Unitatis_Redintegratio
[Edited by Giuseppe...61 3/31/2019 10:41 AM]
3/31/2019 2:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,585
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
Giuseppe...61, 31/03/2019 10:38:




molti fatti e verità all'epoca di Gesù e dopo, non li puoi ricavare solo dalla sacra scrittura


Se non si possono ricavare dalla Sacra Scrittura e da tutti i vangeli allora indicami i testi dove posso trovare altro.

Da non dimenticare le indicazioni del concilio vaticano secondo:

Nei capitoli iniziali del documento si riconosce la volontà di Dio che esista un'unica Chiesa, e si riconoscono le attuali divisioni, dovute "talora per colpa di uomini di entrambe le parti". Il battesimo pone comunque i fedeli di queste comunità separate, in una comunione, per quanto imperfetta, con la Chiesa cattolica, e permette che raggiungano la salvezza, nonostante gli impedimenti dovuti alle divergenze di dottrina.
Si invitano pertanto i fedeli cattolici ad un atteggiamento di fraterno rispetto e di conoscenza delle altre confessioni cristiane, prendendo inoltre esempio da esse quanto abbiano realizzato di positivo nell'ambito dei valori cristiani.


fonte it.wikipedia.org/wiki/Unitatis_Redintegratio



Al di fuori dei vangeli canonici c'è pochissimo, materiale da prendere con un certo beneficio d'inventario e in relazione al periodo a cui appartengono questi scritti.

Sul "fraterno rispetto" mostrato dai cattolici... ci sono posizioni diciamo diverse.

Simon
3/31/2019 3:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 522
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Giuseppe...61, 31/03/2019 10.38:




molti fatti e verità all'epoca di Gesù e dopo, non li puoi ricavare solo dalla sacra scrittura


Se non si possono ricavare dalla Sacra Scrittura e da tutti i vangeli allora indicami i testi dove posso trovare altro.

Da non dimenticare le indicazioni del concilio vaticano secondo:

Nei capitoli iniziali del documento si riconosce la volontà di Dio che esista un'unica Chiesa, e si riconoscono le attuali divisioni, dovute "talora per colpa di uomini di entrambe le parti". Il battesimo pone comunque i fedeli di queste comunità separate, in una comunione, per quanto imperfetta, con la Chiesa cattolica, e permette che raggiungano la salvezza, nonostante gli impedimenti dovuti alle divergenze di dottrina.
Si invitano pertanto i fedeli cattolici ad un atteggiamento di fraterno rispetto e di conoscenza delle altre confessioni cristiane, prendendo inoltre esempio da esse quanto abbiano realizzato di positivo nell'ambito dei valori cristiani.


fonte it.wikipedia.org/wiki/Unitatis_Redintegratio


Mi aspettavo di questa intelligente domanda. Vedi tra i protestanti vi sono alcuni studiosi preparati, nell'affrontare il delicatissimo problema dell'interpretazione della bibbia. Si tratta di affrontare dei testi che per i più giovani, distano da noi più di 2000 anni, poi fino ad arrivare fino a più di 4000 anni. Ora come vuoi che l'uomo d'oggi se non sotto la guida di conoscitori delle lingue antiche degli usi e costumi dell'epoca e di moltissime altri fattori, riesca ad avere un giusto approccio con essa? Gli studiosi poi tengono conto delle scoperte archeologiche tipo i ritrovamenti dei rotoli di QURAM che hanno dato un fortissimo contributo alla conoscenza della solidità dei testi sacri. La Bibbia pur essendo stata ispirata dallo spirito santo è scritta in un linguaggio umano e con la cultura dell'epoca in cui sono stati scritti. Un piccolissimo esempio nel LIBRO DI GIUSOE' l'autore dice fermati sole. Ora noi oggi sappiamo che il sole e già fermo ma è la terra che ruota attorno al sole. Senza una critica storico analitica, l'ermeneutica, e tantissimi altre nozioni, come si fa ad interpretare la bibbia? Tutte queste considerazioni sono servite a formulare dei dogma, che non sono solo frutto della ragione umana, ma della fede viva di un popolo che è la chiesa, sempre presente nella storia di tutti i tempi, che tiene viva l'opera di Dio o GEOVA e di Gesù Cristo. Il kerigma è stato sempre annunciato difeso anche con la vita, perché sempre vivo ed operante nonostante i peccati dell'uomo. Ad esempio il dogma della perpetua verginità di Maria, come puoi accettarlo senza capire in che cosa consista la verginità e perché era opportuno che la madre di Gesù rimanesse in questa condizione, e che il desiderio di Maria era di rimanere tale. Vedi alla nostra ragione pare impossibile che una donna promessa sposa , sposa , volesse rimanere tale. Dio però avalla questo desiderio, concedendolo. Vedi questo tipo di ragionamento proposto ad una mentalità della cultura di oggi è assurdo. Ma la missione di Maria supera il normale corso del matrimonio, quella di avere una famiglia numerosa, ma Maria ebbe in Gesù tutta l'umanità, quindi vedi che ad una rinuncia umana logica e naturale corrisponde ad una ricchezza spirituale. Prego tutti però che i lettori dicano di non accettare nulla di questo asserto ma per favore non svilirlo o peggio demonizzarlo. Grazie

Longo Francesco nato a Catania il 5-7-60 interesse per lo studio delle sacre scritture
3/31/2019 4:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,261
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 31/03/2019 15.13:


Mi aspettavo di questa intelligente domanda. Vedi tra i protestanti vi sono alcuni studiosi preparati, nell'affrontare il delicatissimo problema dell'interpretazione della bibbia. Si tratta di affrontare dei testi che per i più giovani, distano da noi più di 2000 anni, poi fino ad arrivare fino a più di 4000 anni. Ora come vuoi che l'uomo d'oggi se non sotto la guida di conoscitori delle lingue antiche degli usi e costumi dell'epoca e di moltissime altri fattori, riesca ad avere un giusto approccio con essa?





no Francesco, attenzione!
Non è lo studio delle lingue e dei costumi dell' epoca che ci porta alla comprensione delle Scritture, ma lo spirito santo di Dio (1 Corinti 2:10-13), altrimenti la Sacra Scrittura diverrebbe appannaggio di pochi eletti.


Francesco Longo, 31/03/2019 15.13:




Gli studiosi poi tengono conto delle scoperte archeologiche tipo i ritrovamenti dei rotoli di QURAM che hanno dato un fortissimo contributo alla conoscenza della solidità dei testi sacri. La Bibbia pur essendo stata ispirata dallo spirito santo è scritta in un linguaggio umano e con la cultura dell'epoca in cui sono stati scritti. Un piccolissimo esempio nel LIBRO DI GIUSOE' l'autore dice fermati sole. Ora noi oggi sappiamo che il sole e già fermo ma è la terra che ruota attorno al sole. Senza una critica storico analitica, l'ermeneutica, e tantissimi altre nozioni, come si fa ad interpretare la bibbia?





te l' ho spiegato sopra, con la guida dello spirito, come dice Paolo



Francesco Longo, 31/03/2019 15.13:




Tutte queste considerazioni sono servite a formulare dei dogma, che non sono solo frutto della ragione umana, ma della fede viva di un popolo che è la chiesa, sempre presente nella storia di tutti i tempi, che tiene viva l'opera di Dio o GEOVA e di Gesù Cristo. Il kerigma è stato sempre annunciato difeso anche con la vita, perché sempre vivo ed operante nonostante i peccati dell'uomo.




Francesco, il kerygma apostolico è divenuto Sacra Scrittura a cui dobbiamo attenerci.

Francesco Longo, 31/03/2019 15.13:



Ad esempio il dogma della perpetua verginità di Maria, come puoi accettarlo senza capire in che cosa consista la verginità e perché era opportuno che la madre di Gesù rimanesse in questa condizione, e che il desiderio di Maria era di rimanere tale.




scusa, mi spieghi dove leggi che il desiderio di Maria fosse quello di restare vergine in perpetuo?
Guarda che la Bibbia spiega benissimo il concetto di verginità, per esempio in 1 Corinti 7:25-40.
Ma non si evince da nessuna parte che Maria intendesse restare sempre vergine.
Il concepimento di Gesù avvenne per opera dello spirito santo, ma non c' è nessun passo biblico che attesto che Maria sia rimasta sempre vergine, Francesco.
E noi dobbiamo attenerci a ciò che è scritto:

"Chiunque va avanti e non rimane nell' insegnamento del Cristo non ha DIO " (2 Giovanni 9)

Francesco Longo, 31/03/2019 15.13:




Vedi alla nostra ragione pare impossibile che una donna promessa sposa , sposa , volesse rimanere tale. Dio però avalla questo desiderio, concedendolo.





Francesco, se non mi indichi il passo biblico, questa resta parola di uomini, non si può quindi scomodare Dio

Francesco Longo, 31/03/2019 15.13:




Vedi questo tipo di ragionamento proposto ad una mentalità della cultura di oggi è assurdo. Ma la missione di Maria supera il normale corso del matrimonio, quella di avere una famiglia numerosa, ma Maria ebbe in Gesù tutta l'umanità, quindi vedi che ad una rinuncia umana logica e naturale corrisponde ad una ricchezza spirituale. Prego tutti però che i lettori dicano di non accettare nulla di questo asserto ma per favore non svilirlo o peggio demonizzarlo. Grazie




Su questo ti do ragione: anche se noi non approviamo questo dogma mariano, giacchè non ne troviamo riscontro scritturale, concordo con te che va comunque rispettato, perché creduto in buona fede da tante persone



[Edited by Aquila-58 3/31/2019 4:37 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
3/31/2019 5:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 252
Location: BERGAMO
Age: 58
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 31/03/2019 15.13:


Mi aspettavo di questa intelligente domanda. Vedi tra i protestanti vi sono alcuni studiosi preparati, nell'affrontare il delicatissimo problema dell'interpretazione della bibbia. Si tratta di affrontare dei testi che per i più giovani, distano da noi più di 2000 anni, poi fino ad arrivare fino a più di 4000 anni. Ora come vuoi che l'uomo d'oggi se non sotto la guida di conoscitori delle lingue antiche degli usi e costumi dell'epoca e di moltissime altri fattori, riesca ad avere un giusto approccio con essa?

Basta la buona volonta' di capire con la propria testa gli scritti, si puo' anche studiare il greco o qualche altra lingua antica, Dio ci ha donato o no l'intelletto?
Francesco Longo, 31/03/2019 15.13:

come si fa ad interpretare la bibbia?

Prima di tutto e' necessario leggere le varie traduzioni e confrontarle col testo originale, siamo nel 21" secolo, basta fare una ricerca e lo stesso passo viene presentato anche in lingua originale, ripeto ci vuole buona volonta' e allora Dio ti aiuta.

la verginità e perché era opportuno che la madre di Gesù rimanesse in questa condizione, e che il desiderio di Maria era di rimanere tale. Vedi alla nostra ragione pare impossibile che una donna promessa sposa , sposa , volesse rimanere tale. Dio però avalla questo desiderio, concedendolo.

vediamo se ho capito, Dio avalla il desiderio di Maria di rimanere vergine? Ma noi cosa sappiamo dei desideri di Maria al di fuori di quanto scritto nei vangeli? Magari sbagliero' ma questo passo mi pare non averlo mai letto.

molti fatti e verità all'epoca di Gesù e dopo, non li puoi ricavare solo dalla sacra scrittura


Se non si possono ricavare dalla Sacra Scrittura e da tutti i vangeli allora indicami i testi dove posso trovare altro.


Non hai risposto a questa domanda che ti ripropongo.

[Edited by Giuseppe...61 3/31/2019 5:28 PM]
3/31/2019 5:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 252
Location: BERGAMO
Age: 58
Re: Re:
(SimonLeBon), 31/03/2019 14.56:

Giuseppe...61, 31/03/2019 10:38:





Si invitano pertanto i fedeli cattolici ad un atteggiamento di fraterno rispetto e di conoscenza delle altre confessioni cristiane, prendendo inoltre esempio da esse quanto abbiano realizzato di positivo nell'ambito dei valori cristiani.


fonte it.wikipedia.org/wiki/Unitatis_Redintegratio




Sul "fraterno rispetto" mostrato dai cattolici... ci sono posizioni diciamo diverse.

Simon



Concordo, se i cattolici mostrassero la tolleranza, l'osservanza e il rispetto per le altre confessioni come fanno i TDG la societa' civile sarebbe molto migliore.
3/31/2019 6:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 522
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Giuseppe...61, 31/03/2019 17.27:


Non hai risposto a questa domanda che ti ripropongo.



Bravissimo hai colto in centro il nocciolo della domanda. Il matrimonio ebraico consisteva in due fasi: la promessa e l'introduzione della sposa nella casa della sposa. Attenzione, la promessa consisteva già un matrimonio tanto che se uno dei coniugi moriva l'altro-a rimaneva vedovo-a. Tra la prima fase e la seconda passava un anno. Questo per gli ebrei costituiva un atto di garanzia, in quanto se la donna avesse avuto rapporti sessuali con un altro uomo i segni della gravidanza si sarebbero manifestati nel corso di esso, all'epoca non esistevano i contraccettivi, quindi questo metodo risultava se non sufficiente a dimostrare la verginità almeno la gravidanza. Se poi lo sposo riusciva a dimostrare la non verginità essa era ripudiata e rischiava la lapidazione. Ora l'angelo si presenta a Maria tra la prima e la seconda fase, difatti nelle traduzioni troviamo, sposa , promessa sposa o fidanzata. Luca comunque ribadisce ad una vergine, dopo l'annunciazione Maria fa una domanda che suscitò meraviglia e lo fa ancora, com'è possibile questo io non conosco uomo? ora com'è possibile che una donna prossima alla coabitazione con il suo sposo avanzi un interrogativo del genere? Nell'intimo di Maria c'era il proposito di rimanere vergine, ora Aquila dirà : nei tuoi sogni. Allora come è possibile che si volle sposare? E qui subentra la cultura del tempo, a quel tempo una vergine non poteva restare sola, non era come oggi bisognava che qualcuno: lo sposo si prendesse cura di lei per moltissimi motivi. E poi non era come oggi, ila sposa o lo sposo venivano uniti non per propria volontà ma per volontà dei genitori o chi per loro. Era una prassi legittima per il tempo che noi stiamo considerando. La volontà. degli sposi era minima se non inesistente. Stiamo parlando di 2050 anni fa. Certo chi oggi legge la bibbia neanche lontanamente potrebbe considerare un aspetto del genere. Il lettore giustamente è portato a pensare che Maria avesse desiderato dopo Gesù una nidiata di figli , come del resto era normale. Gesù doveva nascere da una terra fertile incontaminata, priva del peccato che colpì i nostri progenitori, perché in lei si compirà la nuova CREAZIONE: la divinità che si .incontra con l'umanità. Un evento unico nella storia dell'umanità : nasce un figlio che HA MARIA PER MADRE E PER PADRE DIO. UN CONCETTO CHE SI ACCETTA PER FEDE DOVE LA RAGIONE UMANA DEVE INCHINARSI. Prova a spiegare l'incarnazione con la bibbia, o con l'intelletto. Grazie

Longo Francesco nato a Catania il 5-7-60 interesse per lo studio delle sacre scritture
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:57 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com