printprint
New Thread
Reply
 

Il nome di Dio nella scrittura in lingua italiana

Last Update: 2/15/2019 9:11 PM
Author
Print | Email Notification    
2/12/2019 9:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,677
Age: 39
Tutti i popoli cammineranno ognuno nel nome del suo dio,
ma noi cammineremo nel nome di Geova nostro Dio+ per sempre, per l’eternità.
Personalizzazione campi nella mailMailant.it - Crea ed invi...nome6/4/2019 11:14 AM by MailAnt
Papa al Grande Imam - Corano insegna falsi-zione di Diobluedragon.it dio6/13/2019 10:35 AM by Eliot89
Universo Geocentrico o Eliocentrico nella Bibbia?nella6/5/2019 8:36 AM by anto_netti
2/12/2019 9:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 893
Location: SUBIACO
Age: 56
Re: Re: Re: Un silenzio imbarazzante
Vostok1, 12/02/2019 20.42:




Una Polemica al giorno leva il Medico di Torno! [SM=x1408447]




Poi se non ci fossi Io a ravvivare questo Forum, sai che Mortorio!
Vorrete fare mica la fine del Bunker [SM=x1408447]





Ci sono due tipi di sciocchi:
Chi non ha Dubbi
chi dubita di tutto
2/12/2019 9:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,300
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re: Un silenzio imbarazzante
Vostok1, 12/02/2019 20:42:




Una Polemica al giorno leva il Medico di Torno! [SM=x1408447]



Si, ma non esagerare, che poi ti fa male.

Hai finalmente trovato le vocali di adonay e hai visto che non sono quelle di Iehova?

Simon
2/12/2019 9:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 893
Location: SUBIACO
Age: 56
Re: Re: Un silenzio imbarazzante
(SimonLeBon), 12/02/2019 21.48:



Si, ma non esagerare, che poi ti fa male.

Hai finalmente trovato le vocali di adonay e hai visto che non sono quelle di Iehova?

Simon

La maggioranza degli Studiosi dicono che è di Adonai
qualche altro dice che c'è una leggera differenza, ma è una cosa difficile da venirne a capo

se non sono di Adonai da dove le hanno prese, a Caso!?!?!







Ci sono due tipi di sciocchi:
Chi non ha Dubbi
chi dubita di tutto
2/12/2019 10:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,300
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re: Un silenzio imbarazzante
Vostok1, 12/02/2019 21:56:

La maggioranza degli Studiosi dicono che è di Adonai
qualche altro dice che c'è una leggera differenza, ma è una cosa difficile da venirne a capo

se non sono di Adonai da dove le hanno prese, a Caso!?!?!






Guarda che non c'è spazio per le opinioni, le vocali di adonai sono:

a (breve)
o
a (lunga)

Aggiungile a YHWH e cosa ottieni?

Simon
2/12/2019 10:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 196
Re: Re: Un silenzio imbarazzante
Vostok1, 12/02/2019 16.18:



Faccio conoscere il proposito di DIO

Nel modo più efficiente possibile quello dei 6 gradi di separazione
che con internet diventa il massimo dell'efficienza

it.wikipedia.org/wiki/Sei_gradi_di_separazione

Come fanno discepoli le altre Religioni avventiste senza andare di casa in casa visto che singolarmente sono il quadruplo di Voi!?!?!

Penserete mica di essere i soli a testimoniare il Regno di DIO
www.youtube.com/watch?v=B578K0gSKbc&feature=youtu.be



Spiegami: cosa c'entrano i 6 gradi di separazione?

Al massimo spiegano come è strutturata una rete sociale, ma non come funziona!!!

I 6 gradi di separazione significano che se nella mia rete di contatti sociali ho Luca, lui avrà un Giovanni che avrà un Tizio che a sua volta avrà un Caio che infine avrà un Sempronio che ha me nella sua rete di contatti sociali. Questo è stato dimostrato a livello di struttura, ma a livello di funzionamento?

Se io mando un messaggio riguardo a Dio, questo viene divulgato e proclamato in tutto il mondo perché ci sono i 6 gradi di separazione? Ma assolutamente no! Magari!

A livello di funzionamento, affinché un messaggio abbia qualche speranza e probabilità di venire divulgato e proclamato in tutto il mondo, deve essere così virale che mandandolo a X persone, ognuna di esse lo manda a X persone e così via. Altrimenti fa poca strada…

Quindi i tuoi messaggi per far conoscere Dio verrebbero divulgati in tutto il mondo per via dei 6 gradi di separazione? Sei sicuro? Perché domani chiedo ai miei vicini di casa se ne hanno ricevuto mai qualcuno!

L'alternativa sarebbe che tu contattassi (sempre potendo avere tutti i recapiti disponibili) tutta la popolazione mondiale. Ho già fatto qualche conto e anche inviando il tuo messaggio ad una persona al secondo, ti occorrerebbero circa 240 anni per contattare l'intera popolazione mondiale…



2/13/2019 6:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,677
Age: 39
I 6 gradi di separazione non c’entrano niente.
La domanda era: fai conoscere il nome di Dio?
Il fenomeno prima dice sì!
Che NOME fai conoscere, e come lo fai conoscere?
Allora dice no!
E ci parla dei 6 gradi di separazione, e del proposito divino
Ma il proposito divino concerne il NOME e la riconciliazione, non la separazione


Comunque, Vostok

La questione di essere ripresi in Sala per aver detto Jahvé rimane dubbia...

...Per favore ci dici a che minuto del video questo signore affermerebbe che il Regno di Dio sarà ristabilito in Terra? Grazie

[SM=g1871112]

2/13/2019 6:33 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,677
Age: 39
I LETTORI CHE LO DICONO, 12.02.2019 22:21:



Diciamo che sei abbastanza penoso




[SM=g27993]

[SM=g1871112]
2/13/2019 10:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 893
Location: SUBIACO
Age: 56
Re: Re: Un silenzio imbarazzante
(SimonLeBon), 12/02/2019 22.10:




Guarda che non c'è spazio per le opinioni, le vocali di adonai sono:

a (breve)
o
a (lunga)

Aggiungile a YHWH e cosa ottieni?

Simon



A sto punto penso che sei in malafede!





Ci sono due tipi di sciocchi:
Chi non ha Dubbi
chi dubita di tutto
2/13/2019 10:55 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 893
Location: SUBIACO
Age: 56
Re:
I-gua, 13/02/2019 06.33:



[SM=g27993]

[SM=g1871112]



Detto da Te lo ritengo un complimento
vuol dire che ho messo il dito sulla piaga!






Ci sono due tipi di sciocchi:
Chi non ha Dubbi
chi dubita di tutto
2/13/2019 11:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 893
Location: SUBIACO
Age: 56
Re: Re: Re: Un silenzio imbarazzante
falcon2600, 12/02/2019 22.55:



Spiegami: cosa c'entrano i 6 gradi di separazione?

Al massimo spiegano come è strutturata una rete sociale, ma non come funziona!!!

I 6 gradi di separazione significano che se nella mia rete di contatti sociali ho Luca, lui avrà un Giovanni che avrà un Tizio che a sua volta avrà un Caio che infine avrà un Sempronio che ha me nella sua rete di contatti sociali. Questo è stato dimostrato a livello di struttura, ma a livello di funzionamento?

Se io mando un messaggio riguardo a Dio, questo viene divulgato e proclamato in tutto il mondo perché ci sono i 6 gradi di separazione? Ma assolutamente no! Magari!

A livello di funzionamento, affinché un messaggio abbia qualche speranza e probabilità di venire divulgato e proclamato in tutto il mondo, deve essere così virale che mandandolo a X persone, ognuna di esse lo manda a X persone e così via. Altrimenti fa poca strada…

Quindi i tuoi messaggi per far conoscere Dio verrebbero divulgati in tutto il mondo per via dei 6 gradi di separazione? Sei sicuro? Perché domani chiedo ai miei vicini di casa se ne hanno ricevuto mai qualcuno!

L'alternativa sarebbe che tu contattassi (sempre potendo avere tutti i recapiti disponibili) tutta la popolazione mondiale. Ho già fatto qualche conto e anche inviando il tuo messaggio ad una persona al secondo, ti occorrerebbero circa 240 anni per contattare l'intera popolazione mondiale…






Allora come ti spieghi che le religione Avventiste sono il triplo di Voi senza predicazione!?!?!

Ovviamente non parliamo di Cattolicesimo e simili dove gli adepti sono per Default





Ci sono due tipi di sciocchi:
Chi non ha Dubbi
chi dubita di tutto
2/13/2019 11:18 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,067
Location: ANCONA
Age: 60
TdG
Re: Re: Re: Re: Un silenzio imbarazzante
Vostok1, 13/02/2019 11.10:



Allora come ti spieghi che le religione Avventiste sono il triplo di Voi senza predicazione!?!?!

Ovviamente non parliamo di Cattolicesimo e simili dove gli adepti sono per Default




TU NON HAI ANCORA CAPITO UNA COSA.
Che a Dio dei numeri non gliene frega nulla!
Il popolo di Dio non è MAI STATO maggioranza, ma minoranza (Deuteronomio 7:7-8)


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
2/13/2019 11:26 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,677
Age: 39
pochi sono quella che la trovano
Vostok1, 13.02.2019 11:10:



Allora come ti spieghi che le religione Avventiste sono il triplo di Voi senza predicazione!?!?!

Ovviamente non parliamo di Cattolicesimo e simili dove gli adepti sono per Default




No, rimaniamo al Nome di Dio.
Le religioni avventiste non fanno conoscere il NOME come te, d’altronde.

Le religioni seguite dalla maggioranza, le religioni che contano più membri non fanno conoscere né il NOME del Creatore Unico Dio Vivente YHWH né il suo proposito di restaurare il Suo Regno In TERRA.
infatti Geova-Salva, ossia YeHoshua il Messia Redentore, ci raccomanda :


Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che entrano per essa; 14 quanto stretta invece è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e quanto pochi sono quelli che la trovano!



E perciò Gesù stesso di da la spiegazione che cerchi.
Però dice anche:

7

Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; bussate e vi sarà aperto; 8 perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto.



[SM=g1871112]

2/13/2019 11:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,677
Age: 39
Re: Re:
Vostok1, 13.02.2019 10:55:



Detto da Te lo ritengo un complimento
vuol dire che ho messo il dito sulla piaga!





I lettori che te lo dicono!

Complimenti lo stesso.

Se i tuoi dati sono esatti, sei giovane, cerca sempre YHWH assiduamente con sincerità, chiedigli di aiutarti a trovare la Via, la Verità e la Vita.
La tua attitudine non ti aiuta.

[SM=g1871112]
[Edited by I-gua 2/13/2019 11:34 AM]
2/13/2019 11:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,626
Moderatore
Re:
I-gua, 13.02.2019 06:11:

I 6 gradi di separazione non c’entrano niente.




Esatto

Vostok, falcon restate in tema, grazie



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
2/13/2019 12:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 893
Location: SUBIACO
Age: 56
"Discutere con chi rinuncia alla logica è come dare la medicina ad un morto." (Thomas Paine)





Ci sono due tipi di sciocchi:
Chi non ha Dubbi
chi dubita di tutto
2/13/2019 1:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,300
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re: Un silenzio imbarazzante
Vostok1, 13/02/2019 10:54:



A sto punto penso che sei in malafede!



Io sarei in malafede?
E cosa dovrei pensare di te?

Penso questo: "Discutere con chi rinuncia alla logica è come dare la medicina ad un morto." (Thomas Paine)


Simon
2/14/2019 5:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,677
Age: 39
[SM=g2037509]
[SM=g7367]
2/14/2019 8:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,300
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re:
Caro Vostok,

questo è un pezzettino del Codex Leningradensis e come vedi le vocali ci sono...

Simon
2/14/2019 9:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 893
Location: SUBIACO
Age: 56

Premesso che personalmente non ho interessi per una tesi o l'altra,
cerco solo di capire come stanno le cose, ma non essendo come la maggioranza esperto in materia cerco di analizzare quello che studiosi anche contrastanti dicono

per esempio questi studi sostengono perchè sono le vocali di Adonai:

GEOVA origine
www.treccani.it/enciclopedia/adonai_%28Enciclopedia-Ital...
ADONAI (ebraico 'Ădhünāy; i Settanta in Giudici, XIII, 8, XVI, 28 'Αδωναῖε). - Voce usata esclusivamente come appellativo di Dio. Essendo essa composta dal sostantivo 'ādhün"signore", al plurale, aumentato del suffisso pronominale di prima persona, significherebbe "Signore mio" (astraendo dalla forma plurale del sostantivo che è variamente interpretata); se non che in pratica doveva equivalere soltanto a "Signore", essendosi perduta l'efficacia del suffisso pronominale (cfr. il francese monsieur). È regola generale per i Settanta rendere questo nome con Κύριος, e per la Vulgata con Dominus. Infatti, non volendosi profferire il sacro nome divino nella lettura delle Scritture, in luogo di questo, scritto YHWH (da leggersi quasi certamente Yahweh), si pronunciò Adonai. Più tardi, i Masoreti che apposero le vocali all'antico testo consonantico ebraico, diedero a YHWH, invece delle vocali sue proprie, quelle di Adonai. Quindi YHWH era ed è letto nelle sinagoghe Adonai, secondo le vocali che vi si trovano aggiunte. Leggendo invece come sta scritto, comprese le consonanti, si avrebbe Yĕhowāh; (Carducci: Geova) che è lettura ibrida e falsa. Quando poi a YHWH segue nel testo consonantico il nome di Adonai, i Masoreti diedero al primo le vocali di 'Elohîm "Dio". Per il nome personale ineffabile di Dio cfr. Esodo, VI, 3; III, 14. La Vulgata ha Adonai anche in Giuditta, XVI, 16, ma senza nessuna corrispondenza nel testo greco (v. anche ebrei: religione).

Eccellente Analisi sull'Ibrido Geova
www.biblistica.it/wordpress/?page_id=1494

IL NOME DI DIO – LA PRONUNCIA DEL TETRAGRAMMA
Quando fu data la Legge, Dio prescrisse: “Non ti devi servire del nome di Geova [יהוה (Yhvh), “Colui che è”] tuo Dio in modo indegno, poiché Geova [יהוה (Yhvh), “Colui che è”] non lascerà impunito chi si serve del suo nome in modo indegno” (Es 20:7; cfr. Dt 5:11). L’eccessivo scrupolo ebraico portò gli israeliti ad evitare perfino la menzione di quello che era divenuto “il Nome”. Indubbiamente ci fu una cattiva comprensione del Comandamento divino. “Si evita di pronunciare il nome YHWH . . . a causa del fatto che si è mal compreso il Terzo Comandamento, ritenendo che significhi ‘non devi nominare il nome di YHWH tuo Dio invano’, mentre in realtà significa ‘non devi giurare falsamente nel nome di YHWH tuo Dio’” (EncyclopaediaJudaica). Quando si iniziò a proibire la pronuncia del tetragramma? “Dal 3° secolo a. E. V. fino al 3° secolo E. V. tale proibizione vigeva ed era in parte osservata”. – A. Marmorstein, The Old Rabbinic Doctrine of God.
   Come si sa, l’ebraico si scrive senza vocali. L’ebreo le aggiungeva a voce leggendo il testo. Con il divieto di pronunciare il tetragramma scomparve la sua pronuncia, perché nessuno lo leggeva più. Come si leggeva יהוה (Yhvh)? In effetti, non lo sappiamo più.
   Con il passare dei secoli ci fu una novità per ciò che riguarda la lettura e quindi la possibilità di pronuncia delle parole contenute nelle Scritture Ebraiche. Stiamo parlando di alcuni studiosi ebrei, chiamati masoreti (in ebraico baalèh hammasoràh, “maestri della tradizione”), che fra il 6° e il 10° secolo della nostra èra introdussero un sistema di vocalizzazione del testo ebraico che è solo consonantico. Questo sistema previde dei segni, detti diacritici, che venivano messi sopra, sotto o dentro le lettere (per lasciarle intatte, rispettandole), fungendo da vocali e da accenti. Per dare un’idea visiva, riportiamo Gn 1:1 nella versione originale e nella versione vocalizzata.
 
Gn 1:1
Testo ebraico puro
בראשב ברא אלהים את השמים ואת הארץ
Testo masoretico
בְּרֵאשִׁית בָּרָא אֱלֹהִים אֵת הַשָּׁמַיִם וְאֵת הָאָרֶץ
   Come si comportarono i masoreti con il tetragramma? Quando lo incontravano – a causa del divieto che si era creato nell’ebraismo di pronunciarlo – escogitarono un modo che perseguisse due obiettivi: 1. lasciarlo intatto, 2. far sì che si leggesse un’altra parola al posto del tetragramma.
   In pratica, non furono inserire le vocali giuste ma quelle del nome che doveva sostituire nella lettura il tetragramma.
   Fu scelto il nome sostitutivo Adonày, “Signore”. Quando il tetragramma era preceduto, nel testo biblico, da Adonày, le vocali aggiunte erano quelle di Elohìm (“Dio”) per evitare all’ebreo, durante la lettura, di ripetere due volte Adonày. Comunque, normalmente durante la lettura la sostituzione era fatta con Adonày.
  Vediamo in ebraico, con le vocali apposte dai masoreti, come risulta la parola Adonày:
 
אֲדֹנָי
Adonày
Signore
   Come detto, il tetragramma veniva lasciato intatto. Il lettore, però, incontrando le vocali di Adonày al posto di quelle giuste per il tetragramma, si ricordava di dover leggere Adonày. In pratica, incontrando יהוה, lo si leggeva Adonày.
   Come si nota, le vocali di Adonày sono:

   La y finale non è una vocale: è la consonante iòd (י, y).
   A questo punto occorre conoscere una regola grammaticale della lingua ebraica.
   Nella parola Adonày in ebraico (אֲדֹנָי) la prima lettera è la consonante muta àlef (א), che – essendo appunto muta – non si pronuncia. Nella trascrizione italiana non viene trascritta (come nel nostro caso) oppure viene indicata con un apostrofo: ‘Adonày. In effetti, la trascrizione italiana aquale prima lettera di Adonày è la trascrizione della vocale a (ֲ). appartenente alla àlef (א), e non la trascrizione della àlef. 
   Ora, dato che il tetragramma (יהוה) non inizia con àlef (א), ma con iòd (י, y), la regola grammaticale non permette il suono chiuso di a (ֲ). Così, la a (ֲ) deve essere sostituita dal suono incolore e (ְ), che assomiglia alla e francese, che viene appena accennata o a volte non letta. Alcuni, nella trascrizione italiana mettono questa e (ְ) come esponente: e.
   Le nuove vocali per il tetragramma divennero quindi queste:

   La vocale o non appare in quanto la lettera vav (ו) assume il suono di o. Ed ecco il risultato finale:
 
יהוה
YHVH
יְהוָה
YeHoVaH




 
   Il lettore non ebreo, e solo lui, vedendo il tetragramma con i segni vocalici riportati, legge Yehovàh. Questo errore di lettura cominciò a diffondersi nel 15° secolo della nostra èra. Il lettore ebreo, quando leggeva il testo biblico, non commetteva errori perché sapeva di avere davanti agli occhi due parole in una: una tutta consonanti, l’altra evocata dalle vocali. Egli non pronunciava mai Yehovàh (che sarebbe stato un assurdo), ma Adonày.
   La pronuncia Yehovàh era sconosciuta fino al 1520, quando fu introdotta da Galatino. Da allora l’assurda lettura di Yehovàh invece Adonày fu un tipico errore in cui incorsero molti, ovviamente non conoscendo lo stratagemma dei masoreti. Fu anche l’errore in cui incorse il pastore C. T. Russell (da cui poi sarebbero sorti i Testimoni di Geova con la deviazione operata da J. F. Rutherford dopo la di lui morte). Sin dal 1879 Russell ebbe la fissa del “nome”. Ma cadde nell’errore di chi non aveva dimestichezza con la lingua ebraica e con l’analisi del testo biblico.
   L’ebreo dei tempi biblici naturalmente conosceva bene la lettura originale del tetragramma e si accorgeva di trovarsi di fronte ad una parola apparentemente assurda. Era proprio l’assurdità della parola che gli faceva ricordare che doveva dire Adonày. Come se un italiano, tanto per fare un esempio, incontrando la scritta “Dae” si ricordasse di dover leggere “Padre” invece di “Dio”. Sarebbe proprio l’assurdità della parola a ricordarglielo. Si potrebbe obiettare: ma non si farebbe prima a scrivere direttamente “Padre”? Nel nostro esempio senza senso sì. Ma per i masoreti il tetragramma era intoccabile. Non pensarono mai di sostituirlo. Il loro stratagemma lo lasciava intatto e le vocali estranee aggiunte ne celavano la pronuncia vera.
   Una persona non ebrea che sappia appena leggere l’ebraico così com’è e senza tener conto di quanto appena detto, evidentemente – leggendo ad alta voce – leggerà esattamente ciò che trova scritto, cioè Yehovàh.
   Come reagirebbe un ebreo a questa lettura? Se è un ebreo non credente, sentendo una lettura del genere, si metterebbe a ridere. Esattamente come rideremmo noi se qualcuno si ostinasse ipoteticamente a leggere Dae nell’esempio fatto.
   Se però fosse un ebreo ortodosso, si offenderebbe davvero molto, perché vedrebbe storpiato il sacro tetragramma con un suono grottesco.
   Gli studiosi si sono domandati se sia possibile risalire a come si pronunciava il tetragramma prima che fosse stabilita la regola di sostituirlo con Adonày. Gli studiosi hanno cercato di ricostruirne la pronuncia esatta, ma nulla di definitivo è stato ancora raggiunto. Per ora la pronuncia più verosimile appare Yahvèh.
   Questa ipotesi è avvalorata dalla presenza nella Bibbia di decine e decine di passi in cui compare la forma abbreviata Yah (יָהּ). La forma abbreviata Yah (יָהּ) costituisce la prima metà del tetragramma (יהוה, Yhvh). Nel testo masoretico questa forma ricorre 49 volte, ed è contrassegnata da un punto (detto mapìk) all’interno nella seconda lettera: יָהּ. Una sola volta appare senza il mapìk, in Cant 8:6 (יָה).
   Citiamo alcuni di questi casi:
 
“Mia forza e potenza è Iah”. – Es 15:2.
“Le tribù di Iah”. – Sl 122:4.
“O Iah Dio”. – Sl 68:18.
“La fianca di Iah”. – Cant 8:6.
“Loderà Iah”. – Sl 102:18.
“Iah, sì, Iah”. – Is 38:11.
   In Is 12:2;26:4 appare la formula יָהּ יְהוָה (Yah Yhvh). La forma abbreviata Yah appare anche quattro volte nelle Scritture Greche (Ap 19:1,3,4,6) nella parola Ἁλληλουιά (alleluià).
   Proprio questa ultima parola (“alleluia”, “lodate Yah”) è tra le ragioni che fanno propendere per la lettura Yahvèh. La forma ebraica הללויה (haleluyàh) contiene, infatti, nella parte finale l’inizio del tetragramma (יה).
   Si aggiunga il tradizionale ‘Iaße (Iabe) di Teodoreto ed Epifanio. In greco il suono v non esiste, per cui viene sostituito con il suono b (ß). La parola, ricostruita con il suono v ebraico, diventa Iavè.
   Diversi studiosi spiegano Yahvèh come forma grammaticale hiphil del verbo ebraico הוה (havà), “divenire”. Il significato sarebbe quindi quello di “colui che porta all’esistenza, colui che dona vita, creatore”. Questa è anche la scelta fatta dalla Watchtower, che lo rendono con: “Egli fa divenire”. Ma è soltanto un’ipotesi. A noi pare che il contesto di Es – di cui abbiamo ampiamente ragionato più sopra – faccia propendere per il verbo היה (hayàh), “essere”. In tal caso il tetragramma significa: “Colui che è”.

[Edited by Vostok1 2/14/2019 9:38 PM]





Ci sono due tipi di sciocchi:
Chi non ha Dubbi
chi dubita di tutto
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:30 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com