printprint
New Thread
Reply
 

Scomunica

Last Update: 9/25/2020 6:52 PM
Author
Print | Email Notification    
1/27/2019 7:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Ma aquila se è cosi concordo con te su tutti i punti, il sangue di cristo non tiene conto della gravità dell'errore e della pubblicità ma dal pentimento ma quello che dici non mi risulta mi sembra il contrario dal punto di vista religioso, si scomunica pentito o meno.
L'ho letto diverse volte nel forum e sentito da fratelli anziani.
1/27/2019 7:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,867
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
erevnitis, 27/01/2019 19.49:

Ma aquila se è cosi concordo con te su tutti i punti, il sangue di cristo non tiene conto della gravità dell'errore e della pubblicità ma dal pentimento ma quello che dici non mi risulta mi sembra il contrario dal punto di vista religioso, si scomunica pentito o meno.
L'ho letto diverse volte nel forum e sentito da fratelli anziani.




qui non posso risponderti, per tre motivi:
1) nella mia Congregazione, grazie al cielo, non ci sono stati crimini contro l' umanità, ergo, atti di pedofilia;
2) non so cosa abbiano detto quegli anziani a cui ti riferisci. Dovrei sentire la loro voce…
3) idem per i fratelli del forum


Quindi per me resta valido quanto ho già detto


[Edited by Aquila-58 1/27/2019 7:57 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
1/27/2019 7:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Ci sono comunque le procedure conosciute da tutti.
1/27/2019 8:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,867
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
erevnitis, 27/01/2019 19.58:

Ci sono comunque le procedure conosciute da tutti.




certo, come per gli altri peccati gravi



-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
1/27/2019 8:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,259
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
erevnitis, 27/01/2019 19:58:

Ci sono comunque le procedure conosciute da tutti.



Si giustamente, poi sta alla sensibilità e alla perspicacia, oltre che esperienza, di chi tratta il caso.

Simon
1/27/2019 8:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

si scomunica pentito o meno



La scomunica è il risultato della mancanza di sincero pentimento, per i peccati molto gravi e decisamente odiosi come la pedofilia è certamente molto difficile dimostrare un pentimento immediato.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
1/27/2019 8:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,002
Moderatore
Re:
erevnitis, 27.01.2019 19:49:

ma quello che dici non mi risulta mi sembra il contrario dal punto di vista religioso, si scomunica pentito o meno.
L'ho letto diverse volte nel forum e sentito da fratelli anziani.




In forum, ma anche altrove, non ho mai lette il caso di un pedofilo che di sua iniziativa va dagli anziani a confessare il suo problema e dirsi pentito. Tu si? Invece i casi sono altri, ossia, dopo essere stato "pizzicato" potrebbe anche dirsi pentito, ma lo è davvero? Come farebbero gli anziani a valutare se sia davvero pentito, dopo che il caso viene a galla? È facile dirsi pentiti DOPO. Quindi in casi del genere, vista la gravità enorme del peccato, si opta per la disassocizione e solo col tempo si rivaluta se la persona dimostra vero pentimento
[Edited by Seabiscuit 1/27/2019 8:35 PM]



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
1/27/2019 8:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Caro barnabino

Ma il pentimento si puo avere anche durante l'udienza come Davide con i suoi crimini con Natan.

E possibile che l'atto è stato fatto alcuni anni fa e sei davvero pentito
1/27/2019 9:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

Ma il pentimento si puo avere anche durante l'udienza come Davide con i suoi crimini con Natan. E possibile che l'atto è stato fatto alcuni anni fa e sei davvero pentito



Ovviamente la scomunica non è automatica in nessun caso, ma il peccatore deva dare prova di sincero pentimento, questo significa che non è sufficiente una dichiarazione davanti agli anziani, ci vogliono opere degne di pentimento.

Shalom
[Edited by barnabino 1/27/2019 9:15 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
1/27/2019 10:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Re:
Caro barnabino

barnabino, 27/01/2019 21:14:


Ma il pentimento si puo avere anche durante l'udienza come Davide con i suoi crimini con Natan. E possibile che l'atto è stato fatto alcuni anni fa e sei davvero pentito



Ovviamente la scomunica non è automatica in nessun caso, ma il peccatore deva dare prova di sincero pentimento, questo significa che non è sufficiente una dichiarazione davanti agli anziani, ci vogliono opere degne di pentimento.

Shalom



Cosa vuol dire che se un fratello davvero pentito si consegna alle autorità e fa il necessario per rimediare con Geova e la famiglia non verrebbe disassociato?


[Edited by erevnitis 1/27/2019 10:57 PM]
1/27/2019 11:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

Cosa vuol dire che se un fratello davvero pentito si consegna alle autorità e fa il necessario per rimediare con Geova e la famiglia non verrebbe disassociato?



Il sincero pentimento deve essere evidente con opere degne di pentimento, non è certo possibile dettagliarle, ma ci deve essere l'evidenza che la situazione è risolta. Forse ci possono voler mesi o anni perché si arrivi alla ragionevole certezza che c'è stato davvero un sincero pentimento. Nel frattempo la persona sinceramente pentita accetterà la disciplina religiosa.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
1/27/2019 11:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Re:
Caro barnabino

barnabino, 27/01/2019 23:24:


Cosa vuol dire che se un fratello davvero pentito si consegna alle autorità e fa il necessario per rimediare con Geova e la famiglia non verrebbe disassociato?



Il sincero pentimento deve essere evidente con opere degne di pentimento, non è certo possibile dettagliarle, ma ci deve essere l'evidenza che la situazione è risolta. Forse ci possono voler mesi o anni perché si arrivi alla ragionevole certezza che c'è stato davvero un sincero pentimento. Nel frattempo la persona sinceramente pentita accetterà la disciplina religiosa.

Shalom



Questo vorrebbe dire che si procede esattamente nella stessa maniera per un fratello che commette fornicazione con una ragazza oppure un adulterio, si scomunica automaticamente perché ci vogliono mesi o anni perché si arrivi alla ragionevole certezza che c'è stato davvero un sincero pentimento. Quindi il pentimento durante l'udienza non esiste?


1/27/2019 11:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

Questo vorrebbe dire che si procede esattamente nella stessa maniera per un fratello che commette fornicazione con una ragazza oppure un adulterio, si scomunica automaticamente perché ci vogliono mesi o anni perché si arrivi alla ragionevole certezza che c'è stato davvero un sincero pentimento. Quindi il pentimento durante l'udienza non esiste?



Non si scomunica automaticamente nessuno, ma oggettivamente per valutare il pentimento di un peccato premeditato e odioso come la pedofilia è necessario più tempo. Il pentimento durante l'udienza è un'eventualità possibile e auspicabile in qualunque caso, ma laddove la vittima è un'innocennte indifeso e il peccato commesso senza alcuna attenuante la circostanza impone la massima cautela.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
1/27/2019 11:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Re:
Caro barnabino



Non si scomunica automaticamente nessuno, ma oggettivamente per valutare il pentimento di un peccato premeditato e odioso come la pedofilia è necessario più tempo.



Che sia certamente più odioso non c'è dubbio ma che occorre più tempo per valutare un pentimento non vedo il motivo perché questo peccato sarebbe diverso da un altro in quanto pentimento.



Il pentimento durante l'udienza è un'eventualità possibile e auspicabile in qualunque caso, ma laddove la vittima è un'innocennte indifeso e il peccato commesso senza alcuna attenuante



Non vedo su che base biblica?



la circostanza impone la massima cautela.



Ovviamente si prenderanno delle misure in congregazione ma non vedo perché dovrei mettere in dubbio il pentimento di questo peccato più che un altro.




1/28/2019 12:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,867
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: Re:
erevnitis, 27/01/2019 23.57:

Caro barnabino



Non si scomunica automaticamente nessuno, ma oggettivamente per valutare il pentimento di un peccato premeditato e odioso come la pedofilia è necessario più tempo.



Che sia certamente più odioso non c'è dubbio ma che occorre più tempo per valutare un pentimento non vedo il motivo perché questo peccato sarebbe diverso da un altro in quanto pentimento.



Il pentimento durante l'udienza è un'eventualità possibile e auspicabile in qualunque caso, ma laddove la vittima è un'innocennte indifeso e il peccato commesso senza alcuna attenuante



Non vedo su che base biblica?



la circostanza impone la massima cautela.



Ovviamente si prenderanno delle misure in congregazione ma non vedo perché dovrei mettere in dubbio il pentimento di questo peccato più che un altro.








Erev, non c' è una precisa base biblica ad hoc per il peccato gravissimo della pedofilia, ti aspetteresti di trovarla nel N.T.?
Come ti ha detto Barnabino, il peccato della pedofilia impone la massima cautela.

barny ha aggiunto: laddove la vittima è un'innocente indifeso e il peccato commesso senza alcuna attenuante....

Vi è pentimento da parte del peccatore, vi sono opere degne di pentimento e che facciamo? Abbandoniamo la cautela e riportiamo subito in sala costui (magari un carcerato, che può assistere all' adunanza solo su permesso del carcere e su richiesta del ministro di culto...), magari vicino al bambino rovinato per sempre e i suoi genitori idem?

Ecco che cos' è la cautela di cui ha parlato Barny...non dimenticando mai che il reo confesso del crimine contro l'umanità chiamato pedofilia deve comunque scontare la pena prevista dalla giustizia terrena





[Edited by Aquila-58 1/28/2019 12:32 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
1/28/2019 7:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Erev,


Che sia certamente più odioso non c'è dubbio ma che occorre più tempo per valutare un pentimento non vedo il motivo perché questo peccato sarebbe diverso da un altro in quanto pentimento



Infatti la cautela è auspicabile non solo per la pedofilia ma per qualunque altro peccato grave, premeditato e protratto nel tempo, soprattutto se coinvolge altri individui vittime innocenti (non solo minorenni).


Non vedo su che base biblica?



Quella che il pentimento sincero deve essere manifestato da opere degne di pentimento, anche un pedofilo può pentirsi ma soprattutto se il peccato è durato per molto tempo, è stato nascosto e la persona ha agito in modo subdolo deve necessariamente dare prove convincenti che lo spirito santo lo ha perdonato. Visto che la responsabilità è degli anziani valuteranno con attenzione ogni cosa e poi decideranno in preghiera, ovviamente la scomunica non è scontata, ma la cautela è d'obbligo se una persona ha perseverato nel peccato senza porsi problemi per anni...

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
1/28/2019 8:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,259
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Re:
erevnitis, 27/01/2019 23:57:

Caro barnabino



Non si scomunica automaticamente nessuno, ma oggettivamente per valutare il pentimento di un peccato premeditato e odioso come la pedofilia è necessario più tempo.



Che sia certamente più odioso non c'è dubbio ma che occorre più tempo per valutare un pentimento non vedo il motivo perché questo peccato sarebbe diverso da un altro in quanto pentimento.

...

Ovviamente si prenderanno delle misure in congregazione ma non vedo perché dovrei mettere in dubbio il pentimento di questo peccato più che un altro.




Lo stesso vale per molti altri tipi di peccato grave.
Il problema è che non si puo' scrivere un manuale dettagliato per ogni caso, che comunque mancherebbe della flessibilità e delicatezza richiesta da casi che diventano anche tragedie umane.

Simon
1/28/2019 8:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Re: Re: Re:
Caro Aquila


Erev, non c' è una precisa base biblica ad hoc per il peccato gravissimo della pedofilia, ti aspetteresti di trovarla nel N.T.?


C'è la porneia e c'è sopratutto questo versetto "Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto e quindi ci perdona i peccati e ci purifica da ogni ingiustizia".

"Ogni" vuol dire tutti




Come ti ha detto Barnabino, il peccato della pedofilia impone la massima cautela.



Su questo non piove si prenderanno delle disposizioni, si avvertono le famiglie, si contatta le autorità.
Siamo comunque in procedure in cui il pentimento non c'entra nulla.



barny ha aggiunto: laddove la vittima è un'innocente indifeso e il peccato commesso senza alcuna attenuante....



Infatti, ma questi sono criteri biblici?
Il pentimento potrebbe essere uguale a quello di Manasse anche se egli ha fatto cose orribili? Il pentimento non puo scattare come Davide durante l'udienza con Natan? Specialmente se egli si vuole consegnare e capisce il crimine orribile che ha fatto contro Geova e quella famiglia? Dobbiamo porre un limite al sangue di Cristo? Io capisco che da un punto di vista umano tutto quello che dici ci sta e anche altro ma la bibbia non è la nostra guida?



Vi è pentimento da parte del peccatore, vi sono opere degne di pentimento e che facciamo? Abbandoniamo la cautela e riportiamo subito in sala costui (magari un carcerato, che può assistere all' adunanza solo su permesso del carcere e su richiesta del ministro di culto...), magari vicino al bambino rovinato per sempre e i suoi genitori idem?



Quindi il criterio non è più il pentimento esposto nella bibbia, ma la cautela e la gravità dell'errore?



Ecco che cos' è la cautela di cui ha parlato Barny...non dimenticando mai che il reo confesso del crimine contro l'umanità chiamato pedofilia deve comunque scontare la pena prevista dalla giustizia terrena




Ma su questo non ci piove e ci sta anche altro ma non poniamo barriere al sangue di Cristo.

La scomunica sembra che avviene più per la gravità, la cattiva pubblicità che il pentimento o meno, già di partenza quando si terrà l'udienza si saprà che il fratello verrà scomunicato ancor prima di esprimersi, pentimento o meno. I criteri sono altri che il pentimento dato che il giudizio e espresso ancor prima che egli apri bocca.







[Edited by erevnitis 1/28/2019 8:15 PM]
1/28/2019 8:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Erev,


Infatti, ma questi sono criteri biblici?
Il pentimento potrebbe essere uguale a quello di Manasse anche se egli ha fatto cose orribili?



La Legge distingueva tra omicio volontario e involontario, evidentemente la premeditazione aveva un impportanza e, sotto la Legge, impediva qualunque tipo di misericordia. Nel caso di Manasse a cui fu mostrata misericordia egli pare pentirsi dopo un processo non immediato, ma di lunga e profonda riflessione in circostanze particolari.


Il pentimento non puo scattare come Davide durante l'udienza con Natan? Specialmente se egli si vuole consegnare e capisce il crimine orribile che ha fatto contro Geova e quella famiglia? Dobbiamo porre un limite al sangue di Cristo? Io capisco che da un punto di vista umano tutto quello che dici ci sta e anche altro ma la bibbia non è la nostra guida?



Anche se il caso di Davide era molto particolare e può far testo fino ad un certo punto, nulla è automatico, non si scomunica automaticamene nessuno, neppure un assassino (ci sono stati naturalmente anche casi di assassinio nella congregazione, io ne conosco almeno uno) o un pedofilo, ma pare evidente che il pentimento debba essere limpido e cristiallino con opere degne di tale pentimento. Per manifestare queste opere in modo convincente ci può voler tempo come nel caso di Manasse, ma non ci trovo nulla di scandaloso.


La scomunica sembra che avviene più per la gravità, la cattiva pubblicità che il pentimento o meno



Lo scandalo creato di per sé non è causa di scomunica, ma è tra i fattori di cui si tiene conto, nel caso di Davide solo pochi sapevano del suo peccato, ad esempio.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
1/28/2019 9:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,259
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
erevnitis, 28/01/2019 20:13:

Caro Aquila
...

Ma su questo non ci piove e ci sta anche altro ma non poniamo barriere al sangue di Cristo.

La scomunica sembra che avviene più per la gravità, la cattiva pubblicità che il pentimento o meno, già di partenza quando si terrà l'udienza si saprà che il fratello verrà scomunicato ancor prima di esprimersi, pentimento o meno. I criteri sono altri che il pentimento dato che il giudizio e espresso ancor prima che egli apri bocca.



Tocchi di nuovo un problema molto umano.
E' evidente che si sconfina poi nella "misericordia di Dio", dovendo ammettere che la "scomunica terrena" non equivale automaticamente al "giudizio divino".

Simon
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:18 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com