TV Internet News Musica Spettacolo Sport Costume Media Politica Intrattenimento & Autoglorificazione


A&F - Ankie & Friends - Il Luogo di Aggregazione & Infotainment creato dal Leader Carismatico Ankie

con Horace, Karl, gigietto79, --The Game--, Gag Lee Hano, El Jefecito7000, uomodelmonte88, Colt877, TheKingEdoardo, Vincent Adultman, teoriva, mario mancini, norrisjak, Geno69, Oji, Saimas, Inklings, LesnarMania, TacitusKilgore, Santino Tosse Stizzosa, Colosso, Gabriele "Orobicore" Marconi, mlnuda, Titan Morgan, best4busine$$, dottor von colossus, Stormsong, Granatapersempre, Darth_Dario, The real charisma, luchador, Steam, NightMSKing, Vinicio For President, Tressedici, Marco Frediani, Colosso Capra, Hateful Eight, Oxford Comma, Brazzaville, Dino Bravo, Young Istrione, Denora, Nicola_80, The Prizefighter, Mystogan, Santino's, Captain/Charisma, Show No Mercy, Santi LicKeri, CortoMuso, Pupazza, Haske

 

A&F VS IL WRESTLING-WEB (TUTTOWRESTLING, WOW) - LA PIAZZA DI ANKIE & FRIENDS

Last Update: 7/23/2021 7:56 PM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
6/23/2021 2:24 PM
 
QUOTA

Da trumpiano non vedo perché Machiavelli non dovrebbe essere interpretato da un nero, escluderlo a priori è razzismo.
Il bianco che lo interpreta non c'entra comunque un cazzo con Machiavelli.
6/23/2021 2:27 PM
 
QUOTA

Re:
Ankie (anklelock89), 23/06/2021 14:24:

Da trumpiano non vedo perché Machiavelli non dovrebbe essere interpretato da un nero, escluderlo a priori è razzismo.
Il bianco che lo interpreta non c'entra comunque un cazzo con Machiavelli.



il fatto che non lo fosse non è sufficiente ad escluderlo?

Se nel biopic su george weah fosse scelto un attore svedese sarebbe tutto ok? nessuno si scandalizzerebbe?

OFFLINE
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
6/23/2021 2:31 PM
 
QUOTA

Eh ma ti dovresti lamentare anche che l'attore bianco non parla come Machiavelli e non ha il suo stesso naso.
Fare discriminazioni per la pelle, e non per naso e parlata è come implicitamente confermare la Teoria della Razza.

Stavolta, e solo stavolta ai buonisti non posso dar torto, come il classico orologio rotto.
6/23/2021 2:33 PM
 
QUOTA

quindi weah biondo non farebbe incazzare nessuno
OFFLINE
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
6/23/2021 2:38 PM
 
QUOTA

A me Servillo che fa Berlusconi ha fatto incazzare.
Quasi sempre i Film con personaggi reali fanno incazzare.

Oltretutto di Machiavelli non si ha un'immagine reale e precisa, talmente è lontano nel tempo è quasi mitologico, di Weah si ha un'immagine più concreta e gli si può trovare qualcuno di effettivamente somigliante.
OFFLINE
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
6/23/2021 2:43 PM
 
QUOTA

Poi il 99,9% dei Personaggi Storici è bianco, un attore nero non potrebbe mai partecipare ad un Film Storico tranne che per quei 3-4 soliti Personaggi del '900.
Trovo giusto aprire agli attori neri queste parti che sono comunque totalmente fantasiose.
ONLINE
Hard Is Ono
Gag Lee Hano
6/23/2021 2:49 PM
 
QUOTA

Io una volta ho visto l'Otello di Shakespeare recitato tutto in siciliano e non mi è dispiaciuto.
OFFLINE
6/23/2021 2:56 PM
 
QUOTA

Re:
The real charisma, 23/06/2021 14:04:

Ad ogni modo i post di Taddeo sono la prova empirica dell'inutilità della legge Zan.

Ipotizziamo che Philippo sia gay: con il codice penale attuale ha tutti gli strumenti per rivalersi contro le ingiurie subite da Taddeo ( con la legge zan non servirebbe neanche la querela e si procederebbe di ufficio come per la legge Mancino, ma non mi pare sia questo grande sacrificio fare una banale querela, di certo non è un sacrificio tale da compensare tutti i possibili problemi in termini di rischio per la libertà di espressione che il disegno di legge porta con sè)



Questo post è la prova empirica che sei un mentecatto [SM=g6574043]
Quali sarebbero i rischi per la libertà di espressione?
OFFLINE
6/23/2021 2:59 PM
 
QUOTA

Re:
The real charisma, 23/06/2021 14:15:


Leggevo di una serie BBC su Leonardo in cui Niccolò Macchiavelli per rispettare le quote nere è stato interpretato da un attore di colore.

Ma di che parliamo [SM=x5891211]

Cito altri esempi incollando pezzo di articolo preso dal web:

Il Machiavelli in black è però in ottima compagnia. Basti pensare al Lancillotto e al Merlino di colore del serial Disney Once Upon a Time; alla Margherita d'Angiò e al Robert di Beaumont neri nella serie britannica The Hollow Crown; all'Achille di origine ghanese della serie Troy: Fall of a City, ambientata durante la guerra di Troia e nella quale anche Athena, Zeus, Patroclo, Nestore ed Enea sono interpretati da attori neri; alla Valchiria nera di Thor: Ragnarok, all'un tempo bianchissimo Nick Fury sempre della Marvel interpretato ora da Samuel L. Jackson; alla Torcia Umana notoriamente biondissima e occhiocerulea che, nell'ultimo film dedicato ai Fantastici Quattro, è diventata magicamente di colore; al prossimo Arsenio Lupin del quale vestirà i panni l'attore di origini senegalesi e mauritane Omar Sy; alla compagna di Re Artù, Ginevra, nera nella serie Tv Merlin e così via.




Oh, che terrore Machiavelli nero. Chissà che cazzo di fastidio può dare.
E non ci provare con roba tipo l’accuratezza storica in una serie in cui Da Vinci finisce nella fucking America.
A me fa più terrore un italiano che non sa neanche scrivere il suo nome correttamente [SM=p6026368]
6/23/2021 3:05 PM
 
QUOTA

hai ragione, mi è scappata una c nella foga.
fastidio non ne crea, è una scelta immotivata, tutto qua.

Anzi, il motivo ci sta ed è chiaro, ma è profondamente stupido ed offensivo verso i neri.
[Edited by The real charisma 6/23/2021 3:08 PM]
OFFLINE
6/23/2021 3:15 PM
 
QUOTA

Re:
The real charisma, 23/06/2021 15:05:

hai ragione, mi è scappata una c nella foga.
fastidio non ne crea, è una scelta immotivata, tutto qua.

Anzi, il motivo ci sta ed è chiaro, ma è profondamente stupido ed offensivo verso i neri.



Promuovere l’inclusione sarebbe stupido e offensivo verso i neri?
6/23/2021 3:18 PM
 
QUOTA

Re: Re:
norrisjak, 23/06/2021 15:15:



Promuovere l’inclusione sarebbe stupido e offensivo verso i neri?




e la bbc ha messo Machiavelli nero per promuovere l'inclusione?

O lo ha fatto per motivi commerciali, secondo un ragionamento del tipo " mettiamoci un nero a cazzo, così quegli scimmioni si guardano la serie, tanto che cazzo ne sanno chi è sto tipo, loro giocano a basket E ballano, mica studiano".




[Edited by The real charisma 6/23/2021 3:18 PM]
OFFLINE
6/23/2021 3:24 PM
 
QUOTA

Re: Re: Re:
The real charisma, 23/06/2021 15:18:




e la bbc ha messo Machiavelli nero per promuovere l'inclusione?

O lo ha fatto per motivi commerciali, secondo un ragionamento del tipo " mettiamoci un nero a cazzo, così quegli scimmioni si guardano la serie, tanto che cazzo ne sanno chi è sto tipo, loro giocano a basket E ballano, mica studiano".







Sicuro i neri hanno guardato la serie perchè c’era un attore nero in un ruolo semirilevante.
Comunque, sto ancora aspettando le limitazioni alla libertà del DDL Zan [SM=p6430243]
ONLINE
Horace
2019,2020 A&F Friend of the Year
6/23/2021 3:37 PM
 
QUOTA

La scelta di Lupin comunque l'avevano spiegata e un senso ce lo può avere.

Ma invece non ho mai visto il remake dei Fantastici 4 per non rovinarmi l'immagine di Jessica Alba, quindi in questa variante Johnny e Susan non sono fratelli? O sono adottivi?
E comunque i riadattamenti i giorni nostri sono un altro paio di maniche, ci può stare che nel "Flash" contemporaneo metà cast sia afro, anche se Jimmy Olsen mi ha fatto veramente storcere il naso.
Ma se mi fai Perry Mason negli anni '30 mi vuoi un po' prendere per il culo.
OFFLINE
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
6/23/2021 3:41 PM
 
QUOTA

Re:
Horace ホレス (XWF is TNA), 23/06/2021 15:37:


Ma se mi fai Perry Mason negli anni '30 mi vuoi un po' prendere per il culo.






Dark, non Black.
6/23/2021 3:41 PM
 
QUOTA

Re: Re: Re: Re:
norrisjak, 23/06/2021 15:24:



Sicuro i neri hanno guardato la serie perchè c’era un attore nero in un ruolo semirilevante.
Comunque, sto ancora aspettando le limitazioni alla libertà del DDL Zan [SM=p6430243]



Non avevo letto che avevi chiesto spiegazioni sul tema, ok.

Ddl zan parla di istigazione all'odio ed alla discriminazione, che è tutto e niente. Siamo nel terreno dei reati di opinione, che è sempre un terreno minato.

Dove inizia l'istigazione alla discriminazione? Dire ad esempio pubblicamente che uno è contro alle adozioni gay è discriminatorio? Può far si che un'associazione gay citi qualcuno in giudizio? Non lo so e non lo sa nessuno al momento, proprio perchè i reati di opinione sono sempre impalpabili. Io sono favorevole a matrimoni ed adozioni gay ma credo che tu possa legittimamente essere contrario e gridarlo ai 4 venti senza che nessuno possa dirti nulla.

L'ambiguità della legge ha fatto si che lo stesso relatore con l'art. 4 inserisse una postilla che normalmente è superflua, proprio perchè l'art. 21 della costituzione è lì scolpito nella pietra ( excusatio non petita..)

"Ai fini della presente legge, sono fatte salve la libera espressione di convincimenti od opinioni nonché le condotte legittime riconducibili al pluralismo delle idee o alla libertà delle scelte, purché non idonee a determinare il concreto pericolo del compimento di atti discriminatori o violenti.”

quindi una opinione non fa scattare il meccanismo punitivo che scatta solo in caso di concreto pericolo di azioni discriminatorie. La concretezza del pericolo chi la stabilisce? Discrezionalmente un giudice. Bene, ancora non si capisce ( nè si può capire essendo nell'ambito della discrezionalità di un magistrato) cosa ti accade se ti dici contrario pubblicamente alle adozioni o ai matrimoni gay.

Insomma è una legge scritta con i piedi che va nettamente aggiustata prima di poter passare.

La polemica del vaticano di questi giorni non la considero proprio perchè dovrebbero un attimino guardare a casa loro, anche se probabilmente da quanto apprendo sarà proprio la nota vaticana a bloccare il ddl per mesi e mesi, dovrebbe parlarne Draghi proprio oggi.


[Edited by The real charisma 6/23/2021 4:06 PM]
6/23/2021 3:55 PM
 
QUOTA

Aggiungo che gli stessi problemi li hanno riscontrati altre due leggi sacrosante, la legge Scelba prima e la legge Mancino dopo.

Entrambe affermano principi indiscutibili, ma entrambe si scontrano con la difficoltà di scindere opinione e condotta sanzionabile, e sono in assoluto le due leggi meno applicate del nostro ordinamento.

E proprio la legge zan si pone, per ammissione stessa del suo relatore, come un'estensione della legge Mancino, andando incontro agli stessi inevitabili problemi.
[Edited by The real charisma 6/23/2021 3:55 PM]
OFFLINE
6/23/2021 4:34 PM
 
QUOTA

Tirando le fila non ho capito.
Ti lamenti che la legge possa essere usata come “bavaglio” per le opinioni e subito dopo dici che comunque sarebbe una legge inapplicabile?
6/23/2021 4:47 PM
 
QUOTA

Re:
norrisjak, 23/06/2021 16:34:

Tirando le fila non ho capito.
Ti lamenti che la legge possa essere usata come “bavaglio” per le opinioni e subito dopo dici che comunque sarebbe una legge inapplicabile?



Inapplicata ( più che inapplicabile) non vuol dire non utilizzata. Vuol dire che il procedimento è comunque avviato, con tutto ciò che comporta, ma non trova uno sbocco perchè lo sbocco non c'è, o è talmente tortuoso che ci si perde per strada.
La stessa nozione di genere ( qualunque manifestazione esteriore di una persona che sia conforme o contrastante con le aspettative sociali connesse al sesso) che viene data in apertura della norma è abbastanza discutibile (in termini scientifici) e probabilmente difforme dalla stessa filosofia gender. Su un presupposto discutibile anche scientificamente, si pone poi un impianto penale. Ora non voglio annoiare con tecnicismi ma il principio base del diritto penale è la determinatezza della fattispecie e della norma incriminatrice ( per motivi garantisti), cosa che evidentemente è impossibile in questo caso, dove tizio potrebbe essere chiamato a rispondere del suo comportamento in virtù non di un aspetto fattuale (quindi da lui percepibile da un punto di vista sensoriale), ma della percezione di sé della presunta vittima (tornando alla nozione di genere proposta), e tutto ciò sulla base della valutazione discrezionale di un terzo (il giudice). Potrei dunque incorrere in una sanzione penale sulla base di una fattispecie indefinita giuridicamente e scientificamente ed in base ad una valutazione del tutto discrezionale di un giudice.
A me sembra che qualche problema ci sia.



6/23/2021 5:05 PM
 
QUOTA

Chiudo ribadendo che tutto questo casino normativo e giudiziario avviene senza nemmeno aggiungere nuove tutele vere e concrete, non ideologiche.
Tutti gli strumenti per tutelare non i gay o le lesbiche o i trans, ma i cittadini uguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali (art.3 costituzione) ci sono già nel nostro ordinamento.
Le fattispecie penali tipo il reato di ingiuria (594 c.p) o lesioni personali (582 c.p.) non è che non trovano applicazione se sono gay, rosso, grasso o storpio.
[Edited by The real charisma 6/23/2021 5:07 PM]
OFFLINE
6/23/2021 5:12 PM
 
QUOTA

E quindi che si fa?
Come si evita l’incitazione all’odio?
OFFLINE
6/23/2021 5:12 PM
 
QUOTA

Re:
The real charisma, 23/06/2021 17:05:

Chiudo ribadendo che tutto questo casino normativo e giudiziario avviene senza nemmeno aggiungere nuove tutele vere e concrete, non ideologiche.
Tutti gli strumenti per tutelare non i gay o le lesbiche o i trans, ma i cittadini uguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali (art.3 costituzione) ci sono già nel nostro ordinamento.
Le fattispecie penali tipo il reato di ingiuria (594 c.p) o lesioni personali (582 c.p.) non è che non trovano applicazione se sono gay, rosso, grasso o storpio.




Ma il fatto di avere aggravanti che male fa?
Soprattutto in un paese in cui la discriminazione per queste categorie fuorché trascurabile
[Edited by norrisjak 6/23/2021 5:13 PM]
6/23/2021 5:19 PM
 
QUOTA

Re: Re:
norrisjak, 23/06/2021 17:12:




Ma il fatto di avere aggravanti che male fa?




Io penso che aggredire un gay non sia più grave di aggredire un etero, proprio perchè per me una persona non si definisce per le sue preferenze sessuali. Per me esistono persone e basta e tutte devono avere uguale tutela ed uguali diritti. Oggi evidentemente non è così perchè è da ciechi o disonesti sostenere che un gay abbia tutte le mie stesse opportunità e riceva sempre ed in ogni contesto il mio stesso trattamento, però, secondo la mia discutibilissima opinione, non è con una legge così confusa che si affronta il problema. Sicuramente l'effetto positivo di tutta la vicenda è stato il dibattito che ha creato sul tema, ma non penso che questa sia la strada giusta per risolvere un problema che è prima di tutto culturale.


OFFLINE
6/23/2021 5:25 PM
 
QUOTA

Nel mondo delle fate in cui siamo tutti uguali sarei anche d’accordo con te.
Sul dibattito sollevato, oddio, hanno tirato su tanta di quella merda che metà basta.
ONLINE
Vader_Time
6/23/2021 7:51 PM
 
QUOTA

Boh sul discorso del ddl Zan m ha fatto molto ridere il Vaticano che entra a gamba tesa appellandosi al Concordato.
Spero nel prossimo futuro in una seconda breccia di porta Pia diobono.
Poi adesso son più preso dalla scena politica francese in realtà, dove generali in pensione in diretta nazionale tirano fuori il complotto giudaico massone
6/23/2021 11:57 PM
 
QUOTA

Brazzaville, 23/06/2021 19:51:

Boh sul discorso del ddl Zan m ha fatto molto ridere il Vaticano che entra a gamba tesa appellandosi al Concordato.
Spero nel prossimo futuro in una seconda breccia di porta Pia diobono.
Poi adesso son più preso dalla scena politica francese in realtà, dove generali in pensione in diretta nazionale tirano fuori il complotto giudaico massone

Disprezzo il Vaticano ma se c'è un accordo che è stato firmato liberamente da due stati sovrani ed una legge lo viola o si cambia la legge o si cambia l'accordo con i modi previsti dall'articolo 7 della costituzione.

In ogni caso non c'è l'indebita ingerenza che leggo sui profili social dei laureati alla facoltà di legge dell'Università della vita, ci sta un trattato internazionale firmato da due governi e ratificato dal parlamento italiano, se non piace più ci si attiva per modificarlo ( l'articolo 7 non richiede neppure la procedura di modifica di una norma costituzionale di cui all'articolo 138)
[Edited by The real charisma 6/23/2021 11:58 PM]
OFFLINE
Mystogan
6/24/2021 12:07 AM
 
QUOTA

The real charisma, 23/06/2021 17:19:


Io penso che aggredire un gay non sia più grave di aggredire un etero, proprio perchè per me una persona non si definisce per le sue preferenze sessuali


Il punto però non é se ci sia differenza tra aggredire un etero o un omo (chiaramente non c'è), ma se vada considerata più grave l'aggressione a un omo se perpetuata appunto in quanto omo, ovvero nel momento in cui la persona aggredita viene definita per le sue preferenze sessuali, cosa che anche tu convieni non essere giusta. Quest'ingiustizia va punita oltre la misura standard? Personalmente, la risposta é sí.
Poi che la risposta a questo problema sia il DDL non lo so, non mi batto per il sociale, non sono informato.

Chiaramente il ragionamento varrebbe anche all'inverso, ma non capita tutti i giorni che un etero sia aggredito in quanto tale.
6/24/2021 12:25 AM
 
QUOTA

Raychell, 24/06/2021 00:07:


Il punto però non é se ci sia differenza tra aggredire un etero o un omo (chiaramente non c'è), ma se vada considerata più grave l'aggressione a un omo se perpetuata appunto in quanto omo, ovvero nel momento in cui la persona aggredita viene definita per le sue preferenze sessuali, cosa che anche tu convieni non essere giusta. Quest'ingiustizia va punita oltre la misura standard? Personalmente, la risposta é sí.
Poi che la risposta a questo problema sia il DDL non lo so, non mi batto per il sociale, non sono informato.

Chiaramente il ragionamento varrebbe anche all'inverso, ma non capita tutti i giorni che un etero sia aggredito in quanto tale.

Trovo altrettanto grave che un grasso venga aggredito in quanto grasso, proprio perché per me né l'essere grasso né l'essere gay qualifica una persona. Ovviamente la mia è una iperbole, so bene non esista un problema di lipofobia (?)
[Edited by The real charisma 6/24/2021 12:30 AM]
OFFLINE
Wrestling-Web UOTD 2010-2019
In Esclusiva sull'Eremo Plusss
6/24/2021 8:09 AM
 
QUOTA

Bè insomma, l'obesità è una patologia nella maggior parte dei casi evitabile, e l'obeso costa di più alla Società rispetto ad un normopeso.
ONLINE
Vader_Time
6/24/2021 11:08 AM
 
QUOTA

The real charisma, 24/06/2021 00:25:

Trovo altrettanto grave che un grasso venga aggredito in quanto grasso, proprio perché per me né l'essere grasso né l'essere gay qualifica una persona. Ovviamente la mia è una iperbole, so bene non esista un problema di lipofobia (?)

Tutt'altro, la body positivity spinta all'estremo ha reso accettata quella che è una patologia rischiosa, se non mortale, per la salute della persona.
Capisco ancora ancora le modelle curvy, ma quando vedo persone obese da fare schifo spaccare le bilance perché "sono discriminanti" mi sale il nazismo.
[Edited by Brazzaville 6/24/2021 11:10 AM]
Vote: 152.80145499
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:56 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com