printprint
New Thread
Reply
 

....: Scrittura del Giorno :....

Last Update: 10/21/2019 12:12 AM
Author
Print | Email Notification    
3/19/2019 12:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Martedì 19 marzo
Sei sua moglie. Come potrei dunque commettere questo grande male e peccare realmente contro Dio? (Gen. 39:9)
Molti ragazzi si trovano nella stessa situazione di Giuseppe (Gen. 39:7). Prendiamo il caso di Kim. Spesso la maggior parte dei suoi compagni di classe si vantava delle esperienze sessuali avute nel fine settimana. Kim invece non aveva niente da raccontare. Dice che essere diversa a volte la faceva sentire “abbandonata e sola” e che i suoi coetanei pensavano fosse stupida perché non aveva un ragazzo. Kim, comunque, sapeva che quando si è giovani la tentazione di commettere immoralità sessuale è particolarmente forte (2 Tim. 2:22). I suoi compagni di classe spesso le chiedevano se fosse ancora vergine. Questo le diede l’opportunità di spiegare perché non voleva fare sesso. Sia Geova che i fratelli sono orgogliosi di vedere tanti ragazzi determinati a non commettere immoralità sessuale. w17.09 4 par. 8; 5 par. 10
____________________

forum Testimoni di Geova
Notizia del giorno: nuova fake news del10/5/2019 4:31 PM by barnabino
Incontro a Brescello (Reggio Emilia) il giorno Sabato 19 ottobre 2019.TuttoRolleiForumgiorno10/20/2019 11:21 PM by GUERRRINI2
I Talk Politici - (Gruber, Palomba, Bianca, Floris, Del Debbio, Giordano, ecc.)Ankie & Friends - L&#...del10/21/2019 9:33 PM by anklelock89
3/20/2019 12:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Mercoledì 20 marzo
Non mostrarti acceso solo per fare il male (Sal. 37:8)
Le persone che tendono ad arrabbiarsi facilmente spesso si sfogano usando un linguaggio offensivo. Ovviamente, questo tratto della vecchia personalità non contribuisce a creare un ambiente familiare felice. La Bibbia ci mette in guardia contro la rabbia, il linguaggio offensivo e la tendenza ad alzare la voce (Efes. 4:31). Questi comportamenti portano spesso a essere violenti. Per la maggioranza delle persone agire in preda alla rabbia è considerato normale, ma questo in realtà disonora il nostro Creatore. Prima di potersi rivestire della nuova personalità, molti hanno dovuto eliminare queste caratteristiche negative (Col. 3:8-10). Anche l’abitudine di dire bugie fa parte della vecchia personalità. Per esempio, le persone considerano normale mentire quando fanno la dichiarazione dei redditi o per evitare di assumersi la responsabilità dei loro errori. Geova invece è il “Dio di verità” (Sal. 31:5). Perciò vuole che ognuno dei suoi adoratori ‘dica la verità al suo prossimo’ e non menta (Efes. 4:25; Col. 3:9). Quindi dobbiamo dire la verità anche quando può essere imbarazzante o non ci conviene (Prov. 6:16-19). w17.08 18 parr. 3, 5; 20 parr. 12-13, 15
____________________

forum Testimoni di Geova
3/21/2019 12:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Giovedì 21 marzo
La sua parola corre rapidamente (Sal. 147:15)
Oggi Geova ci guida con la sua Parola, la Bibbia. E “la sua parola corre rapidamente”, nel senso che Dio ci fornisce prontamente guida spirituale quando ne abbiamo bisogno. Pensiamo, infatti, a quanto ci è d’aiuto leggere la Bibbia, studiare le pubblicazioni dello “schiavo fedele e discreto”, guardare JW Broadcasting, visitare il sito jw.org, parlare con gli anziani e stare in compagnia dei nostri fratelli (Matt. 24:45). Sicuramente ognuno di noi sa per esperienza personale che Geova fornisce ai suoi servitori la guida di cui hanno bisogno proprio al momento giusto. Il salmista sapeva che il popolo di Dio aveva un grande privilegio: era l’unica nazione ad aver ricevuto la “parola” di Dio, “i suoi regolamenti e le sue decisioni giudiziarie” (Sal. 147:19, 20). Anche noi oggi abbiamo un grande privilegio: siamo gli unici a portare il nome di Dio. Conoscendo Geova e vedendo come la sua Parola agisce nella nostra vita, abbiamo potuto stringere un rapporto speciale con lui. Proprio come lo scrittore del Salmo 147, anche noi abbiamo molte ottime ragioni per dire ad alta voce “Lodate Iah” e per incoraggiare altri a fare lo stesso. w17.07 20 parr. 15-16; 21 par. 18
____________________

forum Testimoni di Geova
3/22/2019 12:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Venerdì 22 marzo
Nessuno che presta servizio come soldato si immischia negli affari commerciali della vita, affinché guadagni l’approvazione di chi lo ha arruolato come soldato (2 Tim. 2:4)
Oggi i seguaci di Gesù, tra cui oltre un milione di ministri a tempo pieno, mettono in pratica il succitato consiglio di Paolo a seconda delle loro circostanze. Resistono all’influenza del mondo e della pubblicità, ricordando che “chi prende a prestito è servitore dell’uomo che fa il prestito” (Prov. 22:7). Satana sarebbe felice di vederci impiegare tutto il nostro tempo e le nostre energie per il sistema commerciale di questo mondo. Non dimentichiamo che alcune nostre decisioni potrebbero tenerci in una sorta di schiavitù economica per anni. Grossi debiti per comprare una casa, proseguire gli studi, pagare un’auto costosa o addirittura un matrimonio da favola possono diventare pesi molto gravosi. Semplificando la nostra vita e riducendo debiti e spese, invece, dimostriamo di agire con saggezza. Così facendo saremo schiavi di Dio, non del sistema commerciale (1 Tim. 6:10). w17.07 10 par. 13
____________________

forum Testimoni di Geova
3/23/2019 12:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Sabato 23 marzo
Ho considerato retti tutti gli ordini riguardo a tutte le cose; ho odiato ogni sentiero falso (Sal. 119:128)
Geova è il legittimo Sovrano dell’universo. Esercita la sua autorità in modo perfettamente giusto. Egli dichiara: “Io sono Geova, Colui che esercita amorevole benignità, diritto e giustizia sulla terra; poiché in queste cose in effetti provo diletto” (Ger. 9:24). Geova non si affida a un codice di leggi compilato da uomini imperfetti per decidere ciò che è giusto. È lui che stabilisce i criteri di giustizia, e su queste basi ha dato leggi scritte agli esseri umani. La Bibbia dice che “giustizia e giudizio sono lo stabilito luogo del [suo] trono”; per questo possiamo essere sicuri che le sue decisioni, le sue leggi e i suoi princìpi sono giusti (Sal. 89:14). Al contrario, Satana, pur insinuando che la sovranità di Geova sia in qualche modo carente, non è stato in grado di produrre una società in cui regni la giustizia. w17.06 28 par. 5
____________________

forum Testimoni di Geova
3/24/2019 7:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Domenica 24 marzo
O Sovrano Signore Geova, in quanto alle tue parole, mostrino d’essere verità (2 Sam. 7:28)
Geova è il Dio di verità (Sal. 31:5). Dato che è un Padre generoso, fa conoscere le verità divine a coloro che lo temono. Da quando abbiamo sentito parlare del messaggio biblico per la prima volta, abbiamo collezionato preziose verità attingendo dalla Parola di Dio, da pubblicazioni basate su di essa e da adunanze, assemblee e congressi. Col tempo abbiamo formato quello che Gesù descrisse come un “tesoro” che contiene verità vecchie e nuove (Matt. 13:52). Geova ci aiuterà ad aggiungere nuove verità al nostro “tesoro” se le cerchiamo come cercheremmo tesori nascosti (Prov. 2:4-7). Ma come possiamo riuscirci? Dobbiamo sviluppare buone abitudini di studio e fare attente ricerche nella Parola di Dio e nelle nostre pubblicazioni. In questo modo scopriremo verità che potremmo definire “nuove” perché non le conoscevamo prima (Gios. 1:8, 9; Sal. 1:2, 3). Dobbiamo quindi avere il forte desiderio di arricchire sempre di più il nostro bagaglio di preziose verità. w17.06 12 parr. 13-14
____________________

forum Testimoni di Geova
3/25/2019 8:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Lunedì 25 marzo
Voi certamente mi invocherete e verrete e mi pregherete, e io certamente vi ascolterò (Ger. 29:12)
Un giovane fratello single, che chiameremo Eduardo, espresse alcune preoccupazioni a Stephen, un anziano di congregazione sposato e più grande di lui. Eduardo stava riflettendo da un po’ di tempo sulle parole di 1 Corinti 7:28, secondo cui “quelli che si sposano avranno tribolazione nella loro carne”, e così chiese a Stephen: “Cosa si intende per ‘tribolazione’, e come riuscirò ad affrontarla se mi dovessi sposare?” Prima di rispondere alla domanda, Stephen suggerì a Eduardo di soffermarsi su un’altra dichiarazione dell’apostolo Paolo, cioè che Geova è “l’Iddio di ogni conforto, che ci conforta in tutta la nostra tribolazione” (2 Cor. 1:3, 4). Geova è senza dubbio un Padre amorevole e ci conforta quando affrontiamo difficoltà. Probabilmente ciascuno di noi ricorda qualche occasione in cui Dio lo ha sostenuto e guidato, spesso tramite la sua Parola. Possiamo essere sicuri che oggi, come nel passato, Geova desidera sempre il meglio per i suoi servitori (Ger. 29:11). w17.06 4 parr. 1-2
____________________

forum Testimoni di Geova
3/26/2019 7:39 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Martedì 26 marzo
Geova custodisce i residenti forestieri (Sal. 146:9)
Più che di beni materiali, i nostri fratelli profughi hanno bisogno di sostegno spirituale ed emotivo (Matt. 4:4). Gli anziani possono aiutarli a trovare pubblicazioni nella loro lingua e a mettersi in contatto con fratelli che parlano quella lingua. Molti profughi sono stati strappati alla loro famiglia, alla loro comunità e alla loro congregazione di origine, alle quali erano molto legati. Di conseguenza, quando stanno con i fratelli hanno bisogno di percepire l’amore e la compassione di Geova. Altrimenti, potrebbero cercare la compagnia di parenti non Testimoni o di connazionali che condividono la loro cultura e le loro esperienze (1 Cor. 15:33). Aiutandoli a sentirsi ben accetti nella congregazione, avremo il privilegio di collaborare con Geova, che “custodisce i residenti forestieri”. Forse i profughi non possono tornare nel paese di origine finché la situazione politica non cambia. Inoltre molti hanno vissuto dei traumi. Quindi dovremmo chiederci: “Se fossi al loro posto, come vorrei essere trattato?” (Matt. 7:12). w17.05 6-7 parr. 15-16
____________________

forum Testimoni di Geova
3/27/2019 6:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Mercoledì 27 marzo
L’amore della maggioranza si raffredderà (Matt. 24:12)
Cedere allo scoraggiamento può indebolire la nostra fede e far raffreddare il nostro amore per Dio. In questo malvagio sistema di cose controllato da Satana, tutti noi a volte affrontiamo circostanze che ci possono scoraggiare (1 Giov. 5:19). Forse proprio in questo momento siamo alle prese con situazioni difficili dovute all’età che avanza, a una salute malferma o a problemi economici. O magari stiamo combattendo contro alcune nostre debolezze, un senso di inadeguatezza o speranze che non si sono realizzate. Comunque, indipendentemente dalle circostanze o dai sentimenti contro cui lottiamo, non dovremmo mai pensare che Geova ci abbia abbandonati. Al contrario, dovremmo meditare sul fatto che Dio non smetterà mai di amarci. Un pensiero del genere è contenuto in Salmo 136:23, che dice: “Durante la nostra bassa condizione si ricordò di noi: poiché la sua amorevole benignità è a tempo indefinito”. L’amore leale di Geova nei confronti dei suoi servitori è costante nel tempo. Possiamo quindi essere sicuri che Dio ascolta “le [nostre] suppliche” e ci risponde (Sal. 116:1; 136:24-26). w17.05 18 par. 8
____________________

forum Testimoni di Geova
3/28/2019 12:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Giovedì 28 marzo
Se voi non perdonate agli uomini i loro falli, neppure il Padre vostro perdonerà i vostri falli (Matt. 6:15)
Come si legge in Galati 2:11-14, Pietro cadde nella trappola del timore dell’uomo (Prov. 29:25). Anche se sapeva per esperienza qual era il punto di vista di Geova sull’argomento, Pietro ebbe timore di ciò che avrebbero pensato i cristiani ebrei circoncisi della congregazione di Gerusalemme. Ad Antiochia l’apostolo Paolo parlò in modo chiaro a Pietro e smascherò la sua ipocrisia (Atti 15:12; Gal. 2:13, nt.). Evidentemente Pietro accettò con umiltà i consigli di Paolo. Le Scritture non dicono che Pietro abbia perso i suoi privilegi. In realtà, più tardi fu ispirato a scrivere due lettere che divennero parte della Bibbia. Gesù, il capo della congregazione, continuò ad affidargli degli incarichi (Efes. 1:22). I membri della congregazione ebbero quindi l’opportunità di perdonare, imitando così Geova e Gesù. E si spera che nessun fratello abbia inciampato per l’errore commesso da quell’uomo imperfetto. w17.04 27 parr. 16-18
____________________

forum Testimoni di Geova
3/29/2019 12:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Venerdì 29 marzo
Riducendo le città di Sodoma e Gomorra in cenere, Dio le condannò, ponendo per gli empi un modello di cose avvenire (2 Piet. 2:6)
Distruggendo l’intera regione, Geova non si limitò a porre fine ai comportamenti sbagliati degli abitanti di quella zona, ma “[pose] per gli empi un modello di cose avvenire”. Proprio come allora, Geova eliminerà l’immoralità che regna oggi quando porterà il giudizio su questo sistema di cose. Cosa prenderà il posto dei comportamenti errati? Gli abitanti del Paradiso sulla terra saranno impegnati in attività piacevoli. Pensiamo a quanto sarà entusiasmante trasformare il nostro pianeta in un paradiso e costruire case per noi e per le persone che amiamo. Immaginiamo, inoltre, il tempo in cui accoglieremo milioni di risuscitati e li istruiremo riguardo alle vie di Geova e al suo modo di agire nei confronti dell’umanità (Isa. 65:21, 22; Atti 24:15). La nostra vita sarà piena di attività che contribuiranno ad accrescere la nostra gioia e a rendere lode a Geova! w17.04 12 parr. 11-12
____________________

forum Testimoni di Geova
3/30/2019 6:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Sabato 30 marzo
Chi mi esce incontro dalle porte della mia casa deve anche divenire di Geova (Giud. 11:31)
Quando pronunciò questo voto, Iefte probabilmente sapeva che avrebbe potuto essere sua figlia a venirgli incontro. In ogni caso, tenervi fede sarebbe stato difficile dal punto di vista emotivo, un vero sacrificio sia per lui che per sua figlia. Quando la vide, Iefte “si [strappò] le vesti” perché aveva il cuore a pezzi e la figlia “[pianse] la sua verginità”. Per quale motivo? Iefte non aveva figli maschi e la sua unica figlia non si sarebbe mai sposata; di conseguenza, non gli avrebbe dato dei nipoti e non ci sarebbe stato modo di tramandare il nome e l’eredità della famiglia. Questa però non era la preoccupazione principale di Iefte, che infatti disse: “Ho aperto la mia bocca a Geova, e non posso tornare indietro”. Come rispose la figlia? “Fammi secondo ciò che è uscito dalla tua bocca” (Giud. 11:35-39). Iefte e sua figlia furono persone leali: non avrebbero mai pensato di sciogliere un voto fatto all’Iddio Altissimo, nemmeno se questo avesse richiesto enormi sacrifici (Deut. 23:21, 23; Sal. 15:4). w17.04 4 parr. 5-6
____________________

forum Testimoni di Geova
3/31/2019 7:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Domenica 31 marzo
Sarò certamente in aspettazione (Mic. 7:7)
Giuseppe fu vittima di terribili ingiustizie. Innanzitutto, i suoi fratelli lo vendettero come schiavo quando aveva circa 17 anni. Poi venne ingiustamente accusato di aver tentato di violentare la moglie del suo padrone e fu imprigionato (Gen. 39:11-20; Sal. 105:17, 18). Sembrava che Giuseppe venisse punito anziché ricompensato, nonostante si fosse sempre comportato bene. Dopo 13 anni, però, all’improvviso le cose cambiarono. Venne liberato dalla prigione e diventò la persona più importante d’Egitto dopo il faraone (Gen. 41:14, 37-43; Atti 7:9, 10). Nonostante le ingiustizie che subì, Giuseppe non perse la fiducia che aveva in Geova né diventò una persona piena di rancore. Cosa lo aiutò ad aspettare con pazienza? Proprio la fede in Dio. Giuseppe, infatti, vide la mano di Geova in quello che gli succedeva. Lo capiamo da ciò che disse ai suoi fratelli: “In quanto a voi, pensaste del male contro di me. Dio lo pensò per il bene allo scopo di agire come in questo giorno per conservare in vita molta gente” (Gen. 50:19, 20). Quindi alla fine Giuseppe si rese conto che era valsa la pena di aspettare. w17.08 4 par. 6; 6 parr. 12-13
____________________

forum Testimoni di Geova
4/1/2019 7:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Lunedì 1° aprile
Diede doni negli uomini (Efes. 4:8)
Come possiamo avvalerci di questi preziosi doni? Possiamo imitare la fede e l’ottimo esempio degli anziani e seguire i loro consigli basati sulle Scritture (Ebr. 13:7, 17). Non dobbiamo dimenticare che ci vogliono bene e desiderano che cresciamo spiritualmente. Ad esempio, quando notano che saltiamo le adunanze o che stiamo perdendo l’entusiasmo, vengono subito in nostro aiuto. Ci ascoltano e poi cercano di edificarci con parole di incoraggiamento e appropriati consigli basati sulla Bibbia. Riusciamo a vedere questo aiuto come un’espressione dell’amore di Geova? Ricordiamoci che gli anziani a volte non trovano facile venire a darci i consigli necessari. Quindi, come possiamo facilitare il loro compito? Essendo umili, facendo in modo che sia facile parlare con noi e mostrando gratitudine. Sforziamoci di vedere il loro aiuto come un’espressione dell’amore di Dio per noi. Questo farà bene a noi e renderà più gioioso il loro compito. w18.03 31 parr. 15-16
____________________

forum Testimoni di Geova
4/2/2019 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Martedì 2 aprile
Sii saggio, figlio mio, e rallegra il mio cuore, affinché io possa rispondere a chi mi biasima (Prov. 27:11)
Ogni figlio è diverso: non tutti maturano alla stessa velocità o alla stessa età. Alcuni, pur essendo piccoli, sono abbastanza maturi dal punto di vista mentale ed emotivo, ed esprimono il desiderio di battezzarsi. Altri potrebbero essere pronti per il battesimo solo quando sono un po’ più grandi. I genitori saggi, quindi, non fanno pressioni sui figli affinché si battezzino; piuttosto li aiutano a crescere spiritualmente tenendo conto del ritmo di ognuno. I genitori sono felici quando un figlio prende sul serio il consiglio della scrittura di oggi. Comunque non devono mai perdere di vista il loro obiettivo: aiutare i figli a diventare discepoli di Cristo. Con questo in mente dovrebbero chiedersi: “Mio figlio conosce abbastanza la verità per dedicarsi a Dio e battezzarsi?” w18.03 9 par. 6
____________________

forum Testimoni di Geova
4/3/2019 12:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Mercoledì 3 aprile
Ha giurato a ciò che è cattivo per lui stesso, eppure non cambia (Sal. 15:4)
Se abbiamo accettato un invito, non dovremmo disdirlo senza un valido motivo. Probabilmente chi ci ha invitato ha già fatto dei preparativi, e tutta la sua fatica sarebbe sprecata (Matt. 5:37). A volte alcuni disdicono un invito per accettarne un altro apparentemente migliore, ma questo non è segno di amore e rispetto. Dovremmo piuttosto accettare l’ospitalità che ci viene mostrata essendo grati di qualsiasi cosa ci venga offerta (Luca 10:7). E se veramente siamo costretti a disdire, sarebbe segno di amore e considerazione informare il prima possibile chi ci ha invitato. È anche importante rispettare le usanze del posto. Ci sono culture in cui una persona può tranquillamente presentarsi a casa di qualcuno senza preavviso, altre in cui è meglio prendere accordi prima. E in alcune culture ci si aspetta che una persona rifiuti gentilmente un primo o anche un secondo invito, mentre in altre è maleducato rifiutare. Facciamo tutto il possibile per rendere felice chi ci invita! w18.03 18 parr. 20-21
____________________

forum Testimoni di Geova
4/4/2019 7:40 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Giovedì 4 aprile
Avanziamo verso la maturità (Ebr. 6:1)
Conoscere la Bibbia non basta per diventare una persona dalla mentalità spirituale (1 Re 4:29, 30; 11:4-6). Quindi, oltre a conoscere la Bibbia, cos’altro è necessario fare? Dobbiamo continuare a crescere spiritualmente (Col. 2:6, 7). Un passo importante è studiare per intero il libro “Mantenetevi nell’amore di Dio”. Questo ci aiuterà a capire come applicare i princìpi biblici nella nostra vita. Se abbiamo già concluso questo libro, possiamo studiare altre pubblicazioni che contribuiscono a rendere stabile la nostra fede (Col. 1:23). È anche necessario meditare su quello che impariamo e pregare Geova perché ci aiuti a capire come applicarlo. Quando studiamo e meditiamo, facciamolo con l’obiettivo di sviluppare il forte desiderio di far felice Geova e ubbidire alle sue leggi (Sal. 40:8; 119:97). Allo stesso tempo, impegniamoci per respingere tutto quello che ostacolerebbe la nostra crescita spirituale (Tito 2:11, 12). w18.02 24-25 parr. 7-9
____________________

forum Testimoni di Geova
4/5/2019 12:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Venerdì 5 aprile
Noè divenne erede della giustizia che è secondo la fede (Ebr. 11:7)
Per sviluppare una fede come quella di Noè dobbiamo studiare attentamente la Parola di Dio, prendere sul serio quello che impariamo e permettere a questa conoscenza di modellarci e guidarci (1 Piet. 1:13-15). Così facendo, fede e sapienza ci proteggeranno dalle astute tattiche di Satana e dal malvagio spirito del mondo (2 Cor. 2:11). Questo spirito alimenta l’amore per la violenza e per l’immoralità, e induce le persone a concentrarsi sui desideri della carne (1 Giov. 2:15, 16). Potrebbe anche spingere quelli che sono spiritualmente deboli a ignorare le prove del fatto che il grande giorno di Geova è vicino. Non dimentichiamo che, quando paragonò i nostri giorni a quelli di Noè, Gesù non parlò di violenza e immoralità, ma di quanto sia pericoloso essere indifferenti verso le cose spirituali (Matt. 24:36-39). Chiediamoci: “Il mio modo di vivere dimostra che conosco bene Geova? La mia fede mi spinge a vivere secondo le sue giuste norme e a insegnarle ad altri?” Le nostre risposte ci permetteranno di capire se anche noi stiamo ‘camminando con il vero Dio’ (Gen. 6:9). w18.02 9-10 parr. 8-10
____________________

forum Testimoni di Geova
4/6/2019 12:01 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Sabato 6 aprile
Da questi allontànati (2 Tim. 3:5)
È impossibile evitare del tutto le persone che hanno caratteristiche negative, perché viviamo in mezzo a loro, lavoriamo con loro o andiamo a scuola con loro. Ma possiamo evitare di farci influenzare dalla loro mentalità e di imitare queste loro caratteristiche. Ci riusciremo se rafforziamo la nostra spiritualità studiando la Bibbia e scegliendo come amici persone che amano Geova. Allo stesso tempo dovremmo sforzarci di aiutare altri dal punto di vista spirituale. Come? Cerchiamo le occasioni per dare testimonianza e chiediamo a Geova di aiutarci a dire la cosa giusta al momento giusto. Facciamo sapere agli altri che siamo testimoni di Geova, così il nostro buon comportamento darà gloria a Dio e non a noi stessi. Ci è stato insegnato “a ripudiare l’empietà e i desideri mondani e a vivere con sanità di mente e giustizia e santa devozione in questo presente sistema di cose” (Tito 2:11-14). Se ci comportiamo come piace a Dio, altri lo noteranno e alcuni diranno anche: “Certamente verremo con voi, poiché abbiamo udito che Dio è con voi” (Zacc. 8:23). w18.01 31 parr. 17-18
____________________

forum Testimoni di Geova
4/7/2019 8:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,642
TdG
Domenica 7 aprile
Gli uomini saranno amanti di se stessi (2 Tim. 3:2)
È sbagliato amare sé stessi? No. È normale, se non necessario, avere un sano amor proprio; Geova ci ha creato così. Gesù disse: “Devi amare il tuo prossimo come te stesso” (Mar. 12:31). Se non amiamo noi stessi, non possiamo amare il prossimo. Nelle Scritture leggiamo anche: “I mariti devono amare le loro mogli come i propri corpi. Chi ama sua moglie ama se stesso, poiché nessun uomo odiò mai la propria carne, ma la nutre e ne ha tenera cura” (Efes. 5:28, 29). Quindi è giusto avere un certo amor proprio. L’amore per sé stessi menzionato in 2 Timoteo 3:2 è un amore distorto ed egoistico. Quelli che amano troppo sé stessi pensano di sé più di quanto sia necessario (Rom. 12:3). Si interessano soprattutto di sé stessi, e ben poco del prossimo. Quando qualcosa va storto, tendono a dare la colpa agli altri anziché assumersi le proprie responsabilità. Queste persone egocentriche non sono veramente felici. w18.01 23 parr. 4-5
____________________

forum Testimoni di Geova
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:08 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com