printprint
New Thread
Reply
 

Autrice di “Come uccidere tuo marito” accusata dell’omicidio dello chef sposato 27 anni fa

Last Update: 9/30/2018 9:25 PM
Author
Print | Email Notification    
9/14/2018 4:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,040
Re: Re: Re:
FrancescaGalvani, 14/09/2018 15.13:





Emblematico è il caso di Franca Viola, per chi non conoscesse la sua storia può leggerla qui:
it.wikipedia.org/wiki/Franca_Viola

Ricordiamoci che la violenza carnale è considerata un delitto contro la persona grazie alle battaglie del movimento femminista. Prima era considerata un delitto contro la morale e il buoncostume.
[SM=g7556]




non conoscevo questa storia
penso che la ragazza sia stata coraggiosa ma anche da ringraziare i genitori intelligenti
che hanno lottato per lei e con lei


_________________________________________________
...le tue proprie consolazioni vezzeggiavano la mia anima
salmo 94:19
Serie A - Most Improved Ultimi 40 AnniAnkie & Friends - L&#...anni10/12/2019 10:09 PM by anklelock89
Israele, scoperta megalopoli di 5 mila anni faanni10/6/2019 9:27 PM by Giandujotta.50
Ecco come furono spostati 20 anni di regno cronologico e come un 38° anno divenne un 37° annoVAT 4956 = 587bc conferma...anni10/5/2019 8:29 PM by monseppe2
9/17/2018 8:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,248
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
FrancescaGalvani, 14/09/2018 12.59:



Onestamente non credo che i problemi di coppia li abbia creati il femminismo estremo, credo invece che alcuni uomini si siano trovati spiazzati davanti a questo capovolgimento culturale che indubbiamente non è così facile da accettare e metabolizzare.




Rispondo solo ora. Perché spesso capita che non posso essere presente sul forum, per impegni vari.

Si! In parte è così. L'uomo si è sentito spiazzato dal femminismo. E ha avuto difficoltà a metabolizzarlo. Mi ricordo che mia sorella leggeva una rivista chiamata: "Due più i nostri figli". Erano gli anni 80. Quindi leggevo anch'io qualche articolo. Una volta mi ero imbattuto in un articolo dove alcune donne dicevano di essersi pentite di aver lottato per i diritti della donna, perché molti uomini erano diventati come delle larve di fronte al cambiamento della donna.

Eh! Ma allora vedi che dei danni sono stati fatti. E qui poi parliamo di femminismo moderato.

Figuriamoci del femminismo estremo che puntava proprio a distruggere gli uomini, ad odiarli. Non bastava già che l'uomo doveva imparare ad accettare il cambiamento della donna. Ma doveva subire pure la vendetta. E qui, in questo contesto, ad esempio dico che sono gli uomini che se la sono cercata. Anni di strapotere dell'uomo sulla donna, violenze carnali e uomini che giocavano con i sentimenti di una donna per avere sesso.

Non si può negare l'esistenza di questo femminismo estremo, specialmente con lo slogan gridato nelle piazze: "La vagina è nostra e la gestiamo noi". E con le mani facevano la forma della vagina. Sembravano delle pazze scatenate. Anche molto ridicole. A differenza delle prime femministe storiche, che mostravano dignità, capacità e professionalità nelle proposte che facevano sui diritti delle donne.

La Bibbia dice che un coniuge non è padrone del proprio sesso, ma bisogna non privarsi del sesso, se non di mutuo consenso, per non commettere immoralità sessuale. Quindi lo slogan delle femministe estreme era proprio ridicolo. Certo che in un mondo come questo dove c'è tanta immoralità sessuale, i soprusi, le violenze carnali e il giocare con i sentimenti altrui per avere sesso, portano ad avere problematiche di tipo sessuale. E quindi possiamo dire che un'altra cosa che ha fatto tanti danni è stata la liberalizzazione sessuale. il matrimonio è sicuramente una protezione. Ma se fatto con la persona giusta.

Ciao
anto_netti
9/17/2018 9:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,248
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
FrancescaGalvani, 14/09/2018 12.59:



Ricordo bene che mia nonna paterna la domenica non si sedeva praticamente a tavola, serviva prima il marito, poi i figli e i nipoti, e continuava ad andare avanti ed indietro la la cucina e la sala da pranzo. Non ho mai visto mio nonno alzarsi da tavola per portare un piatto in cucina.
Mia madre invece veniva da una famiglia più "moderna", sua madre (mia nonna materna) era farmacista e lavorando fuori casa aveva la collaborazione del marito.
Così per mio padre era normale essere servito, mentre per mia madre era normale che si collaborasse.
A casa mia non esiste differenza tra maschi e femmine, ognuno in base al proprio tempo a disposizione, cucina, lava, stira, pulisce, così come io sono in grado di cambiare una ruota dell'auto o sistemare la catena della bici.
Questo esempio banale per dirti che quando è la società ad evolversi non lo fa dall'oggi al domani, non basta fare una legge per sradicare privilegi e ruoli che si sono sedimentati nel corso dei secoli.
Se per secoli la donna è stata "proprietà" dell'uomo, considerata umorale ed incapace di prendere decisioni importanti e relegata al ruolo di fattrice e serva, non è così immediato che venga da tutti percepita come compagna di vita.




Beh! Qui ti ripeto che non ho niente in contrario al femminismo moderato. Abusi, soprusi. Potere sulla donna. A volte anche troppo autoritario. Donne che venivano picchiate. E uomini che non facevano le faccende dentro casa, gestendo la casa con autorità e ritenendo la moglie una serva. Tutte cose sbagliatissime. E' giusto che si sia lottato per risolvere queste cose.

Anche se purtroppo, mi sembra che la reazione di certi uomini ha portato a peggiorare le cose. Le violenze domestiche esistono lo stesso. Non c'è giorno che non viene uccisa una donna. Veramente drammatica la cosa! Ci sono ancora uomini che giocano con i sentimenti di una donna per avere sesso. Come ci sono donne che giocano con i sentimenti degli uomini. Anche se per loro il movente è diverso da quello degli uomini. Non è tanto per il sesso. Ma più per un voler usare gli uomini e volerli distruggere. Generate da quella forma di femminismo estremo.

Insomma non sono migliorate tanto le cose.

Ciao
anto_netti
9/17/2018 11:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,248
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Re: Re: Re: Re: Re:
FrancescaGalvani, 14/09/2018 09.53:



Per fare in modo che le cose potessero cambiare sono state necessarie tante "battaglie" combattute da donne e uomini (c'erano anche tanti uomini) che rivendicavano i nostri diritti di esseri umani.
E' stato un percorso lungo e complicato, ma se oggi possiamo scegliere chi sposare, chi amare, se lavorare, come vestirci e se lasciare un uomo che ci tradisce è grazie a chi queste battaglie le ha combattute.
Senz'altro ci saranno stati degli eccessi, capita spesso che chi è stato a lungo vittima di soprusi possa cercare vendetta e non giustizia, ma rappresentano casi isolati.
Secondo me oggi non ha più senso parlare di femminismo, come non ha più senso parlare di destra e sinistra, sono concetti contestualizzati in un periodo storico ben definito che oggi non esiste più.
Onestamente oggi non vedo "guerre contro gli uomini con lo scopo di distruggerli" posso vedere persone che alzano i toni quando si cerca di travisare la realtà, o quando si continua a ricorrere a certi stereotipi di genere che ormai si sperava fossero morti e sepolti.
Poi certo, nei casi singoli ci sarà la donna che odia gli uomini, e viceversa, ma essendo appunto casi singoli non fanno statistica.





E' sui casi isolati che ho i miei dubbi. O sui casi singoli, che tu dici, non fanno statistica. Perché di gente che si comporta in maniera malvagia ce n'è molta.

Ho raccontato nel precedente thread e altri thread che in base alla mia esperienza ho potuto vedere molti comportamenti malvagi. I Ca**oni, che prendevano in giro le donne. Che negli anni 70 e 80 erano delle proprie stragi. Melanzane che per vendetta facevano la stessa cosa con gli uomini. Donne che snobbavano gli uomini quando questi volevano avvicinarle. Non è solo la mia esperienza. E' l'esperienza di migliaia e migliaia di uomini. A questo punto se è l'esperienza di molti uomini, comincia a fare statistica. I numeri parlano chiaro.

Ma qualcuno dice che non posso parlare della mia esperienza. E a qualcuno non piace nemmeno la parola statistica. Eppure i numeri parlano chiaro, perché non è la mia sola esperienza, ma è l'esperienza di molti. Non solo, anche in alcuni circoli culturali dove si parlavano di tale problematiche si arrivava alle conclusioni che ho sempre raccontato in vari Thread. Quindi non sto raccontando falsità. Ma sto raccontando quanto ca**eggio, quanta ipocrisia e quanta superficialità esiste in questo mondo. E' stata la mia esperienza e l'esperienza di molti altri.

Spesso il raccontare questa superficialità viene fatta usando un linguaggio in tono canzonatorio. Con un gergo mondano che prende in giro chi pratica queste cose. Come Ca**one, melanzana, inquirente.

E' logico che chi non ha avuto esperienze simili alla mia, non riesce a vedere che esistono anche queste cose. Se uno ha subito incontrato l'anima gemella. Non avrà mai avuto esperienze di prese in giro e vendette. Non ne è nemmeno venuto a conoscenza. Anche chi magari ha avuto un fidanzamento o più fidanzamenti andati male o un matrimonio o matrimoni andati male, poi alla fine ha trovato la persona giusta, ha vissuto esperienze negative, ma alla fine tutto si è aggiustato. Lo stesso non avrà mai avuto esperienze di prese in giro e vendette. Quindi è tutto relativo. E allora non può venire l'inquirente di turno a dire che la tua esperienza, che è anche l'esperienza di molti non fa testo. L'inquirente di turno che pensa di aver capito tutto della vita e del comportamento umano è meglio che sta zitto. Non mi sto riferendo a te Francesca. E nemmeno a nessuno in particolare. E' un discorso in generale che evidenzia anche l'esistenza di persone che fanno gli inquirenti.

Certe situazioni di persone, a volte sembrano proprio delle maledizioni. Come l'esempio della ragazza pugliese che era stata presa in giro ben 15 volte. Ma anche qui potrebbe arrivare l'inquirente di turno e dire che le maledizioni non esistono, ma siamo noi gli artefici del nostro destino. Ma per favore!!! Gli altri possono farci del male eccome. Forse la ragazza potrebbe avere avuto responsabilità su chi ha scelto. Su quello continuo a non avere dubbi, e cioè che la scelta deve essere fatta, con cura. Anche la Bibbia ci da consigli sulla scelta di un coniuge. Visto che viviamo in un mondo malvagio. Quindi lei avrà avuto responsabilità. Ma chi ha fatto del male sono stati i ragazzi che ha avuto.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 9/17/2018 11:11 AM]
9/20/2018 12:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 423
Location: AULLA
Age: 57
Guarda, proprio ora, mentre rientravo in ufficio, ho udito una funzionaria che diceva "gli uomini non maturano mai, sono eterni bambini, tocca a noi dargli una strigliata e tenerli sulla corda, altrimenti ce tocca da lavorà per mantenesse!"

Una "madre" pochi giorni fa ha gettato i figli dalle scale di un carcere, la piccola è morta sul colpo, l'altro è in coma. Eppure di cosa si parla? Se è giusto far stare i bambini in carcere con le madri! DI affidarli ai padri o parenti naturali non se ne parla nemmeno. Non una parola di condanna per la madre, naturalmente, salvo le solite "poverina" "chissà perchè l'ha fatto" "la droga" ecc.
9/25/2018 9:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,248
Location: ANCONA
Age: 64
TdG


Certe situazioni di persone, a volte sembrano proprio delle maledizioni. Come l'esempio della ragazza pugliese che era stata presa in giro ben 15 volte. Ma anche qui potrebbe arrivare l'inquirente di turno e dire che le maledizioni non esistono, ma siamo noi gli artefici del nostro destino. Ma per favore!!! Gli altri possono farci del male eccome. Forse la ragazza potrebbe avere avuto responsabilità su chi ha scelto. Su quello continuo a non avere dubbi, e cioè che la scelta deve essere fatta, con cura. Anche la Bibbia ci da consigli sulla scelta di un coniuge. Visto che viviamo in un mondo malvagio. Quindi lei avrà avuto responsabilità. Ma chi ha fatto del male sono stati i ragazzi che ha avuto.



Mi quoto.

Cosa sono le maledizioni? Esistono le maledizioni?

La storia di Giobbe ne è un chiaro esempio. Giobbe subì tante maledizioni. Da parte di Satana. Da persone malvagie. E da falsi confortatori.

Sicuramente il fatto di attirare la sfortuna, in parte, può dipendere da noi. I pensieri negativi e non positivi. I modelli mentali distruttivi. Sono tutte cose che attirano la sfortuna.

Ma esistono anche delle energie negative di natura esterna a noi, contro le quali non possiamo fare niente. Queste sono: la malvagità delle persone e l'influenza di Satana. Sono tutte queste cose che maggiormente ci fanno imbattere in persone sbagliate e in situazioni sbagliate.

L'unica cosa che possiamo fare per superare queste cose è affrontarle con positività e forza d'animo. Ma non possiamo evitare il disastro.

Degli esempi che esistono le maledizioni:

Uno è l'esempio sopra citato della ragazza pugliese. Un altro esempio è quello di una famiglia distrutta da incidenti stradali. Un figlio muore investito da un'automobile in una certa via. Dopo un mese la madre muore investita da un'automobile nella stessa via. Dopo un mese ancora il padre muore investito da un'automobile nella stessa via. Una famiglia cancellata dall'esistenza in questo mondo. Un altro esempio ancora è quello di mia nonna. Due volte si sposa e per due volte rimane vedova molto giovane. Un marito gli muore in guerra e un altro gli muore di malaria.

Quante volte avremo sentito dire qualcuno: "La vita è una fregatura. La vita è una presa in giro". Sembra a volte esserci la presenza di qualche entità superiore che si diverte a prendersi gioco di noi. Ma alla fine questo si rivela vero. Perché? Perché se siamo persone buone. Se siamo potenziali persone che vorrebbero fare la volontà di Dio. Satana ci perseguita fin dalla nostra nascita. Per fare in modo che non ci schieriamo dalla parte di Dio. Ci vuole fermare prima che ci mettiamo a fare la volontà di Dio. Le persone malvagie che fanno la sua volontà sono già in suo potere e a queste va sempre tutto per il meglio.

Ecco perché l'inquirente di turno è meglio che sta zitto. Quando vuol mettere bocca su cose che sono fuori dalla nostra portata e ogni comprensione umana.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 9/25/2018 9:19 AM]
9/26/2018 8:36 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,248
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Chi non ci passa in certe situazioni drammatiche non si rende conto

E' proprio vero! Chi non ci passa in certe situazioni drammatiche non si rende conto.

Nel film della nostra organizzazione "Speriamo in ciò che non vediamo". Presentato al congresso, se ricordo bene, di tre anni fa. Un capofamiglia perde il figlio in un incidente ed è affetto da una grave malattia. Quando si dice che i guai non arrivano mai da soli. Ma tutti insieme. Quando comincia la sfortuna.

Visitato dagli anziani che volevano incoraggiarlo, questo capo famiglia gli risponde: "Voi non potete rendervi conto". Cosa dissero gli anziani molto saggiamente? Dissero: "E' vero noi non possiamo renderci conto". Che bella risposta! Veramente saggia! Nessuno può rendersi conto delle disgrazie altrui. Anche se possono essere simili a quelle di tanti altri.

Questa affermazione degli anziani, calmarono gli animi di questo capofamiglia. Che cominciò ad ascoltare gli anziani. Fu incoraggiato. Perseverò nella fede. Tutto questo ha permesso a lui e la sua rimanente famiglia di perseverare. Guarì persino dalla sua malattia.

Proprio in quel congresso, incontrai una sorella, che non vedevo da tanto tempo. Gli era morto il marito da poco tempo. Ed aveva avuto tante sventure. E mi disse questa frase: "Chi non ci passa non si può rendere conto". Gli risposi: "Lo so. Ma ci rimane solo una cosa da fare. Continuare ad avere fede in Geova".

Questo è un esempio che dimostra che non bisogna fare l'inquirente di turno. Credendo di essere in grado di dare consigli. Giudicare. Criticare. Pensando di aver capito la vita.

Ciao
anto_netti
9/26/2018 9:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,248
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Re:
StanleyClarke, 20/09/2018 12.12:



Guarda, proprio ora, mentre rientravo in ufficio, ho udito una funzionaria che diceva "gli uomini non maturano mai, sono eterni bambini, tocca a noi dargli una strigliata e tenerli sulla corda, altrimenti ce tocca da lavorà per mantenesse!"

Una "madre" pochi giorni fa ha gettato i figli dalle scale di un carcere, la piccola è morta sul colpo, l'altro è in coma. Eppure di cosa si parla? Se è giusto far stare i bambini in carcere con le madri! DI affidarli ai padri o parenti naturali non se ne parla nemmeno. Non una parola di condanna per la madre, naturalmente, salvo le solite "poverina" "chissà perchè l'ha fatto" "la droga" ecc.




Volevo chiudere questa discussione. Ma il tuo post, mi ha solleticato le orecchie. In effetti alcune donne dicono questa frase che ho evidenziato in neretto. E queste sono le frasi che contesto. Frasi partorite dal femminismo estremo.

Se è per questo i filosofi greci dicevano che la donna è irrazionale. E deve essere guidata. Perché? Perché quello che pensa fa senza pensarci. A differenza dell'uomo che nelle cose ci pensa e ci ripensa. In effetti alcune donne agiscono irrazionalmente, con acidità e impulsività. Escludendo quelle che fanno uso della ragione.

Anche Gesù insegnò che la donna intelligente deve essere sottoposta all'uomo. Deve essere sottoposta all'uomo intelligente naturalmente. Non ad un despota. Ma a un uomo intelligente che la rispetta.

Spero di non aver compromesso questo momento di tregua, con Frida e Francesca. Ma io devo sempre dire la mia opinione. E devo sempre essere provocatorio. E' più forte di me.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 9/26/2018 9:09 AM]
9/26/2018 11:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,568
Moderatore
I filosofi greci non sono la Bibbia dell'intelligenza umana..
contesto l'assunto che la donna sia irrazionale
...
ci sono persone irrazionali e altre meno, ma l'intelligenza in generale non è appannaggio di un genere....
anche perchè esistono diversi tipi di intelligenza...

c'è l'intelligenza pratica
quella emotiva
l'intelligenza spaziale
quella linguistica
e altre di cui non ricordo la definizione

a ciascuno ne viene 'concessa' un po dal dna e con l'opzione di poterla accrescere nel contesto ambientale....

ecco che abbiamo persone empatiche per eccellenza, altre che hanno buone capacità gestionale dei problemi e programmazione quotidiana, altre ancora che sembrano piccioni viaggiatori non perdono mai l'orientamento anche senza cartina e poi quelli che hanno la parlantina sciolta....

ma tutte queste abilità sono alla portata di tutti, forse in misura differente, ma non certo per appartenenza di genere...

non stiamo parlando di prestanza fisica muscoli scheletro...stiamo parlando di intelligenze.

9/26/2018 11:19 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,568
Moderatore
9/26/2018 11:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,248
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Re:
Giandujotta.50, 26/09/2018 11.17:



I filosofi greci non sono la Bibbia dell'intelligenza umana..
contesto l'assunto che la donna sia irrazionale




Infatti hai ragione. Neanche io sono d'accordo con questo assunto dei filosofi Greci.

L'ho messa lì in tono provocatorio.

Però devi ammettere che in certe donne c'è un'impulsività, un'isteria che le rende poco ragionevoli. Senza la ragionevolezza si ottengono poche cose.

Ciao
anto_netti
9/26/2018 11:49 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,248
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Re:
Giandujotta.50, 26/09/2018 11.19:



[SM=g27987] ...e se vogliamo sorridere un po dando onore al merito:






Onore al merito!!! [SM=g2410191]

[SM=g1876480]

Mia moglie fa le cose anche quando sta male. E non è che io non l'aiuti. L'aiuto e come. Ma vuole la casa sempre in ordine e pulita.

Ciao
anto_netti
9/27/2018 7:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 832
Re: Re:
anto_netti, 26/09/2018 11.44:

Giandujotta.50, 26/09/2018 11.17:



I filosofi greci non sono la Bibbia dell'intelligenza umana..
contesto l'assunto che la donna sia irrazionale




Infatti hai ragione. Neanche io sono d'accordo con questo assunto dei filosofi Greci.

L'ho messa lì in tono provocatorio.

Però devi ammettere che in certe donne c'è un'impulsività, un'isteria che le rende poco ragionevoli. Senza la ragionevolezza si ottengono poche cose.

Ciao
anto_netti



e in certi uomini no?
Tu per esempio che scrivi "Ma io devo sempre dire la mia opinione. E devo sempre essere provocatorio. E' più forte di me."
Pensi di essere ragionevole e non impulsivo? [SM=g27987]

[SM=g1944981]
Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
9/27/2018 8:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,248
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Re: Re: Re:
FrancescaGalvani, 27/09/2018 07.00:



e in certi uomini no?




Avoglia!!! Guarda che guardo con spirito critico anche certi uomini. Forse peggio dello spirito critico che ho verso certe donne. Quelli che contesto di più sono quelli malati di sesso. Certi uomini sono poi impulsivi e addirittura violenti. Lo sappiamo no! Se ne parla spesso.




Tu per esempio che scrivi "Ma io devo sempre dire la mia opinione. E devo sempre essere provocatorio. E' più forte di me."
Pensi di essere ragionevole e non impulsivo? [SM=g27987]

[SM=g1944981]




Ma la mia è una critica equilibrata sia verso certi uomini e certe donne. Come può esserci mancanza di ragionevolezza e impulsività, se mi limito solo a raccontare i fatti che descrivono in che mondo storto viviamo?

Il problema è solo se le persone accettano o no di rendersi conto di quanta ipocrisia, superficialità e ca**eggio esiste in questo mondo. Cose negative che esistono per la mancanza di ragionevolezza e tanta impulsività. Cose negative che esistono per via della stupidità e malvagità. E' una malvagità che colpisce tanto gli uomini quanto le donne.

La mia è una critica che vorrebbe portare ad essere equilibrati. Nel senso che non bisogna parlare solo della malvagità degli uomini, ma anche della malvagità delle donne. Questo Thread ne era un esempio.

Ciao
anto_netti
9/27/2018 12:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,040
Re: Re: Re:
Seabiscuit, 14/09/2018 08.49:



Caro antonetti

Non è che non si può dire, ma dipende in quale contesto. Ovvio che ci sono anche donne che commettono crimini, ma in una discussione sul femminocidio non può passare l'idea che una donna se la possa essere cercata. Era questo che veniva contestato




antonetti rileggiti la corretta risposta che ti ha dato anche Seabiscuit


sciorini argomenti che centrano nulla con il discorso di base alla quale io e Francesca eravamo intervenute



Poi preso per l’orecchio da Gianduiotta ti giustifichi ammettendo che provochi, ma provochi chi? ma cosa vuoi provocare più di quello che ti sei provocato al cervello???

convinto come sei, che più scrivi, di tutto e di più, e più avrai ragione.
Non afferri e vai avanti come un disco rotto ripetitivo, anche quando non ti filo manco di striscio continui ad alludere a me e nei tuoi sottintesi

a volte scrivi in preda ad un delirio non mi meraviglierei se stessi immaginando che dietro questa tastiera ci fosse la donna che ti ha rifiutato o la responsabile di quel rifiuto,
svegliati non sono io la donna che ti ha ferito, e neppure le restanti miliardi di donne

perché non si spiega in altro modo la tua ottusagine pensando perfino di dire cose sagge




_________________________________________________
...le tue proprie consolazioni vezzeggiavano la mia anima
salmo 94:19
9/27/2018 2:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,568
Moderatore
Frida, forse “delirante e ottuso” è davvero inappropriato
Direi che per quanto Non possiamo trovarci d’accordo con questo
nostro fratello, possiamo essere più generosi ...
Da anni incrociamo la penna con Anton e mai ho avuto l'impressione Che
non si potesse ragionare tranquillamente con lui..

[SM=g27985]



9/27/2018 3:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 6,323
Age: 40
Re: Re: Re:
FrancescaGalvani, 14.09.2018 08:53:



(...)
Ti comunico poi che femminismo non è una parolaccia, e nemmeno un'offesa, cito wikipdia:

Con il termine femminismo, generalmente, si può indicare:

la posizione o atteggiamento di chi sostiene la parità politica, sociale ed economica tra i sessi, ritenendo che le donne siano state e siano, in varie misure, discriminate rispetto agli uomini e ad essi subordinate;

la convinzione che il sesso biologico non dovrebbe essere un fattore predeterminante che modella l'identità sociale o i diritti sociopolitici o economici della persona;

il movimento politico, culturale e sociale, nato storicamente durante l'Ottocento, che ha rivendicato e rivendica pari diritti e dignità tra donne e uomini e che - in vari modi - si interessa alla comprensione delle dinamiche di oppressione di genere
----
trovi qualcosa di sbagliato in tutto ciò?

----






Cara Francesca,

come concili quanto esposto sopra per "femminismo" con quanto scritto nella Bibbia riguardo alle rispettive posizioni, uomo-donna, marito-moglie?

[SM=g1871112]
9/27/2018 4:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,040
Re: Re: Re: Re:
I-gua, 27/09/2018 15.43:




Cara Francesca,

come concili quanto esposto sopra per "femminismo" con quanto scritto nella Bibbia riguardo alle rispettive posizioni, uomo-donna, marito-moglie?

[SM=g1871112]




[SM=g1871115]

_________________________________________________
...le tue proprie consolazioni vezzeggiavano la mia anima
salmo 94:19
9/27/2018 4:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 6,323
Age: 40
Ciao Frida

cosa ti "perplime" della mia domanda?

[SM=g1871112]
9/27/2018 4:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,248
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Re: Re: Re: Re:
frida18, 27/09/2018 12.44:



antonetti rileggiti la corretta risposta che ti ha dato anche Seabiscuit

sciorini argomenti che centrano nulla con il discorso di base alla quale io e Francesca eravamo intervenute




Serve per dire che ci sono anche donne malvagie e non solo uomini malvagi. Anche dove non c'entra niente. Almeno per non parlare sempre di uomini malvagi.




Poi preso per l’orecchio da Gianduiotta ti giustifichi ammettendo che provochi, ma provochi chi? ma cosa vuoi provocare più di quello che ti sei provocato al cervello???




Il provocare è un tono canzonatorio. Per sdrammatizzare. Ma nello stesso tempo dire che ci sono anche donne malvagie. Tutto qui. Però non dire che mi sono provocato il cervello. Così diventi offensiva. Vedi ti sto dimostrando che non sono soggetto a nessuna isteria o irragionevolezza. Sono calmissimo. Ma tu stai diventando offensiva.




convinto come sei, che più scrivi, di tutto e di più, e più avrai ragione.
Non afferri e vai avanti come un disco rotto ripetitivo, anche quando non ti filo manco di striscio continui ad alludere a me e nei tuoi sottintesi




Salomone studiava la stupidità della malvagità. Io Faccio la stessa cosa. Posso non avere ragione. Ma non c'è bisogno di arrabbiarsi così.




a volte scrivi in preda ad un delirio non mi meraviglierei se stessi immaginando che dietro questa tastiera ci fosse la donna che ti ha rifiutato o la responsabile di quel rifiuto,
svegliati non sono io la donna che ti ha ferito, e neppure le restanti miliardi di donne

perché non si spiega in altro modo la tua ottusagine pensando perfino di dire cose sagge




Io in preda al delirio? Ma che stai dicendo. Ancora con la donna che mi ha rifiutato? Era solo un esempio di esperienze che hanno passato migliaia e migliaia di uomini. Non sono solo le donne ad essere lasciate. Penso che dietro la tastiera ci sia la donna che mi ha lasciato? Ma stai vaneggiando? Mantieni la calma per favore. Lo dico per te. Non per me. Perché io sono calmissimo. Non ho rabbie represse. Ma bisogna aprire gli occhi alla realtà di questo mondo. La malvagità non è solo maschile, ma anche femminile.

Ciao
anto_netti
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:44 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com