printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

La piscina che libera i sogni: a Mosul un gruppo di ragazze sogna le olimpiadi prima vietate

Last Update: 8/21/2018 9:41 PM
Author
Print | Email Notification    
8/21/2018 9:40 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 32,216
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
A un anno dalla liberazione dall’Isis, la città irachena è ancora distrutta ma Rama e le sue amiche si allenano per il futuro
La storia

Due ore nell’acqua ogni giorno, con la cuffia in lattice al posto del velo e un costume integrale che non somiglia proprio ai super body in poliuretano oggi proibiti dal nuoto. Rama Omar è cresciuta nella paura e ora la dimentica in una piscina dove le era vietato entrare. È la prima estate di Mosul dopo la liberazione, la città irachena è distrutta e la normalità è un concetto astratto, tutto da interpretare, ma quelle due ore dentro una vasca sconnessa da 25 metri di lunghezza ...

Fonte
Tutti i Gol che ci hanno dato EmozioniAnkie & Friends - L&#...che8/17/2019 11:17 AM by anklelock89
Simona QuadarellaIpercaforumolimpiadi7/23/2019 7:19 PM by Etrusco
Forese è bene pensarci primaTuttoRolleiForumprima8/5/2019 1:43 PM by Paco4747
Tutti i cristiani coeredi di Cristo?58 pt.8/18/2019 12:33 PM by barnabino
8/21/2018 9:41 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 32,216
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re: A un anno dalla liberazione dall’Isis, la città irachena è ancora distrutta ma Rama e le sue amiche si allenano per il futuro
Altra storia recente in seno all'Islam, magari impensabile solo qualche anno fa.

Simon
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:50 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com