Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

telecine

Ultimo Aggiornamento: 20/08/2018 20.10
Email Scheda Utente
Post: 1
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
05/04/2018 14.38
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

TELECINE
Si sa che la maggior difficoltà quando si vuole registrare con videocamera le immagini proiettate da pellicola, risiede nel mantenere il sincronismo tra il trascinamento della pellicola e la frequenza dell’otturatore della videocamera.
Ho risolto alla radice il problema adottando degli azionamenti particolari per il trascinamento della pellicola.
Si tratta di due metodi: on motore Bruschless e Stepping. Ho abbandonato l’idea di costruirmi un azionamento dedicato per acquistare sul mercato a prezzi vantaggiosi un paio di sistemi combinati-motore+azionamento.
Per chi fosse interessato ho realizzato 3 modelli di telecine modificando il sistema di trascinamento assolutamente stabile e tale da seguire in sincrono la scansione con normale videocamera. Nei proiettori da me modificati ( Heurtier P24 – Cabin all 8) ho installato anche una minivideocamera per la cattura delle immagini.
Fornisco consigli pratici e, su richiesta, schemi elettrici, disegni e foto
spero di rendermi utile a quanti desiderano cimentarsi con il telecine.

gianca
Storicita del nuovo testamentoTestimoni di Geova Online...299 pt.16/10/2018 23.54 by Angelo Serafino53
Mariarosa Monaco (TGR Lombardia ex-TGR Basilicata)TELEGIORNALISTE FANS FORU...48 pt.16/10/2018 16.43 by CarliniCarlo
Monza Triestina 14/10 h 19:00blog191227 pt.16/10/2018 16.33 by TifosodaBG
Email Scheda Utente
Post: 2.827
Città: VASTO
Sesso: Maschile
Utente Veteran
OFFLINE
05/04/2018 21.31
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Benvenuta nel forum, Giancarla.
E grazie per mettere a disposizione dei forumisti informazioni tanto importanti, a maggior ragione, come mi sembra di capire, a titolo gratuito. Puoi darci qualche dettaglio su come il motore stepping e quello senza spazzole sincronizzano la loro azione con il ccd della telecamera? E si tratta di un sistema in tempo reale o il trascinamento della pellicola avviene a pochi frame al secondo? In altre parole, serve anche un computer per finalizzare il lavoro alla giusta velocità di proiezione? E poi, c'è solo l'uscita video composita o hai previsto anche almeno una S-video? Grazie per le delucidazioni.
Email Scheda Utente
Post: 1
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
06/04/2018 10.39
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

telecine Hurtier P24
Premetto che non ho alcun interesse commerciale e/o di lucro, rispondo volentieri alla tua richiesta:
1) Il motore Bruschless ( in corrente continua senza spazzole) quello da me utilizzato è di produzione cinese viene venduto in coppia con il proprio azionamento. La velocità di rotazione viene regolata da un potenziometro ma, la rotazione si mantiene sincrona al valore impostato. Con calettamento a cinghia dentata nel rapporto 1/1 con l’albero di trascinamento si ottengono ad es. per 24 fts 1440 giri al minuto.
2) Con il motore Stepping sempre di produzione cinese vale la stessa regola ma poiché è difficile far girare a quelle velocità un motore passo-passo ( oltre una certa frequenza la corrente negli avvolgimenti, quella che ne garantisce la coppia, si riduce) il rimedio consiste nel calettamento di un sensore che al superamento di una certa frequenza garantisce una corrente costante.
Il motore è formato da 800 step e per ottenere ad esempio, con una velocità di 1500n gir /min si ottengono 25 fts.
Occorre però fornire all’ingresso dell’azionamento una frequenza di 10Khz per 400 imp/giro per 0,9° di passo. Ma altra preziosa facilitazione, nell’utilizzo di questo sistema è quello di utilizzare un semplice generatore di impulsi ( del valore di soli 3,2€ ) che oltre a generare il segnale incremento/decremento mediante 2 pulsantini, possiede anche un display che ne indica la frequenza. L’alimentazione di potenza del motore è di 38 volt ottenuta da un trasformatore toroidale sistemato sotto l’azionamento da cui sono stati ricavati 12 V con un integrato stabilizzatore.

Infine: per la cattura delle immagini nessun problema, il segnale della videocamera è del tipo “Composito” ed è sufficiente acquistare un dispositivo (19€) esterno con presa USB e driver .


Posso anche fornire gli schemi elettrici ( che i cinesi mai allegano) ed anche le dime per l’alloggiamento della minitelecamera.

La Telecamera, scartata l’idea di porre sul davanti la telecamera per ragioni di costo e di praticità, ho scelto di inserirla dove era alloggiata la lampada ed tolto l’obiettivo ho messo un led a luminosità variabile ( da me costruito). 628x582 pixel PAL colori.

Posso inviare altre immagini dettagliate della collocazione del motore- azionamento e camera, ed eventualmente girare un breve filmato.
Spero siano state utili queste mie indicazioni .
saluti

Email Scheda Utente
Post: 2
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
06/04/2018 10.41
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Hurtier P24 foto
Email Scheda Utente
Post: 3
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
06/04/2018 10.44
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Hurtier P24 schema
Email Scheda Utente
Post: 255
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
25/04/2018 18.29
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

ciao ho letto solo ora questo interessante post , il telecinema è un po un problema per tutti . Vorrei chiederti una cosa secondo te quindi conviene utilizzare il motore cc controllato in velocita piuttosto che un passo passo ?
Email Scheda Utente
Post: 8
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
26/04/2018 08.53
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

telecine
Ciao, rispondo volentieri alla tua domanda:
io ho utilizzato entrambi i sistemi di azionamento, il primo è un motore Brushless completo del proprio azionamento. La velocità è regolata da un potenziometro alimentato da una tensione prelevata dai morsetti dell’azionamento. La velocità è stabile enon si sono mai verificati fenomeni di “flickerin”.
Ho anche realizzato un sistema di azionamento con motore passo-passo con elementi discreti. E’ il sistema ideale in quanto la velocità di rotazione è perfettamente sincrona con il segnale ( in frequenza) fornito. Ha però un grande limite ed è la massima frequenza ammessa che fa compiere un numero di giri molto inferiore al necessario max 750 giri min..
Per fortuna e ad un prezzo accettabile sul mercato asiatico ho scoperto e acquistato un motore passp-passo completo di azionamento con controllo tachimetrico che mi consente di azionare il proiettore alla velocità vicina ai 200 giri min. Quindi ben oltre i 1500 necessari per ottenere un trascinamento a 24fts.
Se ti servono altre notizie e foto non esitare .
Ciao
gianca
Email Scheda Utente
Post: 9
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
26/04/2018 08.53
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

telecine
Ciao, rispondo volentieri alla tua domanda:
io ho utilizzato entrambi i sistemi di azionamento, il primo è un motore Brushless completo del proprio azionamento. La velocità è regolata da un potenziometro alimentato da una tensione prelevata dai morsetti dell’azionamento. La velocità è stabile enon si sono mai verificati fenomeni di “flickerin”.
Ho anche realizzato un sistema di azionamento con motore passo-passo con elementi discreti. E’ il sistema ideale in quanto la velocità di rotazione è perfettamente sincrona con il segnale ( in frequenza) fornito. Ha però un grande limite ed è la massima frequenza ammessa che fa compiere un numero di giri molto inferiore al necessario max 750 giri min..
Per fortuna e ad un prezzo accettabile sul mercato asiatico ho scoperto e acquistato un motore passp-passo completo di azionamento con controllo tachimetrico che mi consente di azionare il proiettore alla velocità vicina ai 200 giri min. Quindi ben oltre i 1500 necessari per ottenere un trascinamento a 24fts.
Se ti servono altre notizie e foto non esitare .
Ciao
gianca
Email Scheda Utente
Post: 256
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
30/04/2018 13.00
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Grazie delle delucidazioni ma perche' un motorino senza spazzole ???? Non andrebbe bene un motorino normale ?????
Email Scheda Utente
Post: 10
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
30/04/2018 13.23
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Bruschless
Per mantenere costante la velocità di un motore c.c. tradizionale ( con spazzole) bisogna impostare un sistema di reazione tachimetrica di non agevole realizzazione.
Il motore “bruschless” per le sue caratteristiche intrinseche questa difficoltà è superata, spiegarti come richiede un paio di pagine con disegni e grafici.
Inoltre sul mercato asiatico si trovano, ad un prezzo ragionevole, gruppi formati da motore e azionamento dedicato. Togliere ad un proiettore il suo motore, di solito a 110-220 volt sostituirlo con un azionamento bruschless è una operazione alla portata di un buon meccanico pur senza una grande esperienza in elettronica mentre realizzare un sistema di controllo per un motore tradizionale ( a spazzole) occorre una qualificata esperienza ed una discreta strumentazione.
Personalmente ho realizzato più di un sistema giungendo alla conclusione che, considerando quanto ora il mercato offre, meglio non perdersi in complessi progetti.
Questo è quanto.

Saluti
Gianca
tgr_it@tin.it
Email Scheda Utente
Post: 259
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
16/05/2018 22.39
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Ma che calcoli sulla velocità otturatore cineproiettore e velocità otturatore videocamera bisogna fare ? Mi gireresti un po' di doc su tutto , ormai sono curioso ....
Email Scheda Utente
Post: 11
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
17/05/2018 16.18
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

La velocità di scorrimento della pellicola nelle vecchie cineprese e proiettori 8 e S8 mm era, di norma, tarata sui 16-18 fts, per il muto e 24 con sonoro.
La velocità di ripresa nelle videocamere, per ripresa o per telecine, è di 25 fts. La velocità di scorrimento della pellicola negli apparecchi per telecine deve quindi essere adeguata a quella delle videocamere: 25 fts. O sottomultipli: 12,5 fts.
Occorre quindi adeguare la velocità di scorrimento negli apparecchi per telecine. Stessa regola vale per la ripresa diretta dallo schermo con videocamera amatoriale.
Se la velocità di scorrimento della pellicola +è difforme comparirà il fastidioso effetto sfarfallio ( flickering).
Pertanto la motorizzazione dell’apparecchi per telecine o quello domestico dovrà essere realizzata con un sistema tale da garantire la costante velocità dello scorrimento. I due sistemi da me adottati sono: il motore bruschless e passo-passo ( stepping).
ciao
Email Scheda Utente
Post: 6
Città: MILANO
Sesso: Maschile
Utente Junior
OFFLINE
20/08/2018 20.10
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Telecinema
Ciao a tutti, anch'io mi diletto nella costruzione di telecinema e mi rivolgo in particolare a Giancarlo, Ciao innanzi tutto e complimenti per la tua ottima esperienza.
Opero anch'io nello stesso modo, cioè, incorporo la telecamerina al posto della lampada, utilizzo un filtro di vetro opaco e lampada a led luce fredda, modifico i motori ed utilizzo cinghie dentate.
In effetti, la stabilità del motore e' essenziale e condivido l'applicazione dei motori Brusless ( motore cc senza spazzole Sincrono)
Tuttavia stavo giusto pensando in questi giorni di vacanza, di ottimizzare ancor di piu' il sistema e gradivo un tuo parere, dato che sei ferrato in materia.
Mi spingo in una critica / autocritica che riassumo in breve:
A mio avviso, per quanto il sistema di trascinamento sia perfetto, non sarà mai SINCRONO al 100% con l'otturatore della telecamerina in quanto anche se "due soldati marciano in simbiosi" prima o poi uno dei due perde il passo anche se solo per poco ( UNO O DUE FRAME )
Ne consegue, sempre a mio avviso, che la telecamerina possa
"vedere " uno o piu' fotogrammi Neri o parzialmente oscurati dalle pale del proiettore.
Cio' che affermo è che tale metodo è "Statisticamente " accettabile in quanto solo statisticamente il proiettore è sincrono con l'otturatore.

Detto cio', mi sono posto ( e ci provero' ) l'idea di sincronizzare mediante un sensore ad effetto Hall ( oppure altro sensore ) posto sulla pala del proiettore, in modo da dare l'esatta posizione del frame della pellicola ad un sistema che connesso ad una telecamerina opportunamente modificata ( non so ancora come ) dia la cadenza sincrona e non Statistica, dell'acquisizione del fotogramma, cioè mi spiego meglio, gradieri realizzare l'acquisizione di ogni fotogramma con una tecnica piu' raffinata e precisa.

Bene, detto questo confido che non saprei da che parte iniziare e quindi accetto consigli.
Grazie a tutti per chiunque abbia o condivida ideee in merito.

Stefano ( Milano )
P.S.
lascio anche una mia mail per chi voglia contattarmi in privato oltre che da questo ottimo fourm.
anacleto.it@tiscali.it
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
Home Forum | Bacheca | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 03.42. Versione: Stampabile | Mobile - © 2000-2018 www.freeforumzone.com