printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Terremoto a Ischia, paura e gente in strada

Last Update: 8/29/2017 12:42 PM
Author
Print | Email Notification    
8/21/2017 9:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 27,134
TdG


Magnitudo 3.6. Breve black out elettrico, nessun danno ma ancora in corso le verifiche


Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata registrata alle 20:57 davanti all'isola d'Ischia, con la gente che si è riversata in strada mentre un black out elettrico si è avuto nel centro di Ischia porto. Non si registrano danni a persona o cose.

Decine e decine di telefonate di richieste da tutta l'isola stanno giungendo al distaccamento dei vigili del fuoco di Ischia che hanno inviato la squadra di soccorso a Casamicciola per una situazione di criticità che è stata segnalata dopo la scossa. Le squadre dei pompieri impegnate sul fronte degli incendi sono state dirottate in alcune aree dell'isola per accertare eventuali danni a persone o cose.

www.ansa.it/campania/notizie/2017/08/21/terremotopaura-a-ischiagente-in-strada_e0d9321d-44da-4f81-bfcf-fe2db79aa...



Il pensiero positivo attrae persone e cose positive.

Forum Testimoni di Geova
E' giusto adorare Gesù?253 pt.7/16/2019 8:24 PM by barnabino
Calciomercato estivo - Stagione 2019/2020blog191254 pt.7/16/2019 8:08 PM by John Titor_69
Sondaggi Elettorali di Ankie & FriendsAnkie & Friends - L&#...33 pt.7/16/2019 8:17 PM by AUA-19
8/21/2017 10:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,097
Moderatore
Garoma non è di quelle parti? Speriamo che i fratelli stiano bene, sembra che non ci siano feriti.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
8/21/2017 10:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 377
Una scossa di magnitudo 3.6 ha colpito l'isola e la costa flegrea. Danni soprattutto nel Comune nella parte nord. I racconti: "Un boato, poi il black out". Centinaia di persone in strada

napoli.repubblica.it/cronaca/2017/08/21/news/scossa_di_terremoto_panico_a_ischia-173550278/?ref=RHPPLF-BL-I0-C8-P1...
____________________________________________________
"Geova vigili fra me e te quando non ci potremo vedere l'un l'altro" Gen.31:49b
8/21/2017 11:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,097
Moderatore
Pare che qualcosa fosse previsto nella zona flegrea...

www.ilfattoquotidiano.it/2017/05/17/supervulcano-dei-campi-flegrei-possibile-eruzione-piu-vicina-del-previsto-bisogna-prepararsi/...

Shalom [SM=g27993]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
8/22/2017 6:52 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,169
Moderatore
8/22/2017 6:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,169
Moderatore
Re:
barnabino, 21/08/2017 22.57:

Garoma non è di quelle parti? Speriamo che i fratelli stiano bene, sembra che non ci siano feriti.

Shalom



E' nella prov di Napoli ma piuttosto lontano da Ischia

8/22/2017 8:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 14,513
TdG
Nessun problema dalle mie parti ma le notizie lasciano intravedere un quadro più negativo che all'inizio.

L'epicentro è stato a Casamicciola uno dei comuni dell'isola di Ischia, i danni sono stati accentuati dalla superficialità della scossa e ad ora vi sono due morti accertati e vari feriti, inoltre, stanno cercando di estrarre due bambini dalle macerie di una casa i quali sono vivi e coscienti, un terzo di 17 mesi è già stato estratto.
***************************************************
“Non aver timore, poiché io sono con te. Non guardare in giro,
poiché io sono il tuo Dio. Di sicuro ti fortificherò.
Sì, realmente ti aiuterò. Sì, davvero ti sorreggerò fermamente
con la mia destra di giustizia”.
(Isaia 41:10)

****************************************************


Testimoni di Geova Online Forum



8/22/2017 1:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,097
Moderatore
Vittime del terremoto o dell'abusivismo? Il terremoto era debole e purtroppo l'Italia sta pagando decenni di scempio ambientale...

Shalom [SM=g7556]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
8/22/2017 2:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 423
Location: AULLA
Age: 56
Re:
barnabino, 22/08/2017 13.52:

Vittime del terremoto o dell'abusivismo? Il terremoto era debole e purtroppo l'Italia sta pagando decenni di scempio ambientale...

Shalom [SM=g7556]




No Barnabino, non tanto dell'abusivismo, quanto della corruzione.
Purtroppo ci sono delle regole da seguire per costruire case, io vivo in una zona dove i terremoti del 3,6 mag e profondità 10 km (che un giornale ha definito superficiale) sono all'ordine del giorno e non fanno danni.. al massimo si può rompere qualche bottiglia.

8/22/2017 3:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 14,513
TdG
Re:
barnabino, 22/08/2017 13.52:

Vittime del terremoto o dell'abusivismo? Il terremoto era debole e purtroppo l'Italia sta pagando decenni di scempio ambientale...

Shalom [SM=g7556]


Caro barnabino, non è così semplice come due più due. Prima di tutto questo terremoto non è il solito terremoto conseguenza di movimento di faglie, questo è un terremoto vulcanico che segue regole ed effetti diversi. (Ischia è zona vulcanica) Non è una questione di solo magnitudo ma sono altri i parametri da prendere in considerazione. Questo tipo di terremoto anche con basso magnitudo può provocare gravi danni.

Indubbiamente l'abusivismo ha la sua compartecipazione agli effetti disastrosi, ma qui entriamo in un campo estremamente difficile. Dovremmo metterci anche la speculazione e ne abbiamo evidenza nei recenti terremoti che anche strutture pubbliche sono crollate mentre dovevano essere antisismiche e non lo erano e non centrava l'abusivismo.

L'abusivismo è figlia o di speculazioni o di necessità, è pur vero che in entrambi i casi si viola la legge e va perseguito ma, hanno aspetti diversi e richiedono soluzioni diverse che solo il Regno di Geova troverà.

Per cui, non mi sentirei di dire due più due.




[Edited by (garoma) 8/22/2017 3:29 PM]
***************************************************
“Non aver timore, poiché io sono con te. Non guardare in giro,
poiché io sono il tuo Dio. Di sicuro ti fortificherò.
Sì, realmente ti aiuterò. Sì, davvero ti sorreggerò fermamente
con la mia destra di giustizia”.
(Isaia 41:10)

****************************************************


Testimoni di Geova Online Forum



8/22/2017 4:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,097
Moderatore
Si, infatti, parlando di abusivismo in realtà mettevo insieme un po' tutto quello che è accaduto in Italia negli scorsi 50 anni e che spesso ha significato lo scempio dell'ambiente e la fragilità del territorio, non solo terremoti ma anche alluvioni e incendi.

Shalom [SM=g7556]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
8/23/2017 8:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,104
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
I terremoti del Mar Tirreno sono tutti di origine vulcanica. E il Mar Tirreno è pieno di vulcani. E' una delle zone più vulcaniche d'Europa. Vi sono molti vulcani sotterranei. Come il Marsili, che è definito una bomba ad orologeria. E' il più pericoloso supervulcano d'Europa. Ma anche parte delle coste del Lazio e scendendo giù per le coste della Campania, della Calabria e del Nord della Sicilia, abbiamo zone vulcaniche. Sembra che anche la zona dei campi Flegrei, sia altamente vulcanica. Da ricerche che durano da anni, si pensa che sia sede di un'altro supervulcano come il Marsili. E il Vesuvio? Per quanto ancora starà calmo? Non dimentichiamo che ha distrutto Pompei ed Ercolano. Con terremoti disastrosissimi e fuoriuscita di lava.

Notizie che ho appreso dalla rivista "Le Scienze".

Ciao
anto_netti
8/26/2017 1:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,104
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Violento terremoto ad Ischia, ERRORE dell’INGV sui dati diffusi. Importante correzione

26/08/2017

Giungono importanti e clamorose novità riguardo il terremoto che ha colpito l’isola di Ischia, in Campania, nella serata di lunedi 21 agosto e ampiamente discusso sul nostro sito.

Il terremoto ha fatto tremare l’intera isola ma solo localmente è risultato decisamente violento, in particolare nell’area di Casamicciola dove addirittura diverse abitazioni sono crollate provocando due vittime e tanti feriti. Tante altre strutture sono state lesionate o hanno subito parziali crolli. L’INGV (istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) aveva assegnato al sisma inizialmente la magnitudo 3.6 sulla scala richter con ipocentro a 10 km di profondità ed epicentro in mare, circa 2 km a nord di Ischia.
Nelle ore successive i dati sono stati ricalcolati e la magnitudo è stata alzata a 4.0, l’ipocentro ridotto a 5 km di profondità mentre l’epicentro è stato riconfermato in mare.

A distanza di 4 giorni dal terremoto è giunto un clamoroso aggiornamento da parte dell’INGV che ha modificato alcuni parametri del sisma decisamente importanti ai fini della stima dei danni e delle effettive cause di un tale disastro a Casamicciola.

MAGNITUDO : è stata confermata la magnitudo 4.0 sulla scala richter.
IPOCENTRO : l’ipocentro è stato modificato. Da 5 km di profondità è stato ridotto a soli 1.73 km (solo 1730 metri nel sottosuolo).
EPICENTRO : non è stato in mare, bensì esattamente sull’isola, nell’area di Casamicciola. Epicentro localizzato esattamente alle spalle dell’Hotel “Magnolia Ischia”.

Insomma questi nuovi dati cambiano totalmente le carte in tavola e ora si possono facilmente spiegare i danni provocati dal terremoto nonostante la magnitudo non particolarmente elevata. In parole povere, è come se fosse esplosa una piccola bomba atomica ( energia più o meno pari a 1000 tonnellate di tritolo) esattamente sotto Casamicciola, ad appena 1730 metri di profondità. Con un’ipocentro così superficiale il raggio d’azione delle onde sismiche si riduce drasticamente ed interessa fortemente l’area epicentrale. Dunque ecco spiegati i danni ingenti nell’area prossima all’epicentro e l’assenza di danni in altre zone dell’isola.
Il boato e lo scuotimento violento avvertito dalla popolazione dimostrano ampiamente queste condizioni confermate solo a distanza di 4 giorni dall’INGV.


www.inmeteo.net/blog/2017/08/26/violento-terremoto-ad-ischia-errore-dellingv-sui-dati-diffusi.-importante-cor...

Ciao
anto_netti
8/29/2017 12:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,104
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Il terremoto di Ischia ha fatto sprofondare il terreno di 4 centimetri

I satelliti italiani ed europei hanno mostrato con chiarezza la deformazione del suolo. L'epicentro del sisma non era in mare come annunciato in un primo momento, ma molto vicino al centro di Casamicciola. Piccolo sciame sismico registrato anche sull'Etna

di Elena Dusi

Il terremoto di Ischia ha fatto abbassare il suolo di 4 centimetri a Casamicciola. Le immagini dallo spazio mostrano lo sprofondamento di una porzione del versante nord del vulcano Epomeo. Il movimento della terra durante la scossa del 21 agosto è stato registrato dai satelliti europei Sentinel-1 e italiani Cosmo-SkyMed, che sono passati sopra all’isola prima e dopo il sisma. I dati acquisiti dall’Agenzia Spaziale Italiana (che gestisce la flotta Cosmo-SkyMed insieme alla Difesa) sono stati elaborati dall’Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell’ambiente del Cnr e forniti alla Protezione Civile.

E’ proprio sotto il versante sprofondato che la scossa probabilmente ha avuto origine. L’istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha ricalcolato la posizione, che è stata aggiornata anche nelle mappe dell’Usgs, il servizio geologico americano. Il nuovo ipocentro si trova un chilometro a sud-ovest di Casamicciola e a 1,7 chilometri di profondità. Le stime della magnitudo si sono assestate su tre valori. La magnitudo Richter è stata 3.6. Si tratta del metodo di calcolo più rapido, che viene usato immediatamente dopo ogni scossa nella sala sismica dell’Ingv a Roma e ha sempre un'incertezza di 0,2 gradi. L’Osservatorio Vesuviano di Napoli (una sezione dell’Ingv) ha calcolato anche la magnitudo durata, che tiene conto di quanto tempo i sismografi hanno oscillato, ed è stata 4.0. L’Usgs infine, che utilizza una propria rete di stazioni sismiche installate in tutto il mondo ed è in genere meno precisa rispetto alle reti locali per le piccole scosse, ha pubblicato un valore di 4.2 di magnitudo di onde di volume (un terzo metodo di calcolo).

A seconda del tipo di rocce e della loro temperatura infatti le onde sismiche si propagano a velocità diverse (tre chilometri sotto all’Epomeo si raggiungono i 400 gradi e la terra è già simile a cioccolato fuso). I segnali dei sismogrammi vanno dunque interpretati sulla base delle variazioni delle caratteristiche della crosta. Quel che sappiamo da tempo è che il monte Epomeo sta lentamente abbassandosi, soprattutto sul versante sud. La scossa di lunedì sera potrebbe essere la risposta all’accumulo delle tensioni sotterranee causate da questi spostamenti di lungo periodo. Purtroppo però due delle quattro stazioni sismiche installate sull’isola non sono riuscite a trasmettere le loro registrazioni alla rete nazionale a causa del black out elettrico.

L’Ingv, in una nota di venerdì sera, ha spiegato che “per essere localizzati con precisione, i terremoti in zone vulcaniche richiedono modelli di velocità delle onde sismiche specifici dell’area. Tali modelli sono ben verificati per l’area vesuviana e quella etnea, ma non per l’isola di Ischia. Per metterli a punto e calibrarli, infatti, bisogna sfruttare la sismicità locale del passato. Dal 1999 a Ischia ci sono stati in media meno di 5 terremoti all’anno e tutti di magnitudo inferiore a 2.5, insufficienti per elaborare un modello di velocità affidabile”. La scossa di lunedì sera, proprio perché poco profonda, vicinissima al centro abitato e in parte amplificata da un terreno leggero e franoso, è stata comunque molto violenta. Ha scosso il suolo a una velocità di quasi 18 centimetri al secondo, con un'accelerazione pari a 0,28 volte la gravità.

Sull'Etna intanto la notte di venerdì si è verificato un piccolo sciame di una quindicina di scosse. La più intensa ha raggiunto una magnitudo Richter 3.3. La zona interessata è stata quella del versante sud (Santa Maria di Licodia, Ragalna, Pedara), su una faglia ben nota ai ricercatori. Gli abitanti dei paesi sono usciti in strada dallo spavento. I tremori indicano probabilmente dei movimenti di magma nel sottosuolo. Il fenomeno è considerato normale, visto che l'Etna è il secondo vulcano più attivo del mondo, dopo il Kilauea alle Hawaii.


www.repubblica.it/scienze/2017/08/26/news/il_terremoto_di_ischia_ha_fatto_sprofondare_il_terreno_di_4_centimetri-17...

Ciao
anto_netti
8/29/2017 12:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,104
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Terremoto, a Ischia danneggiati gli edifici senza protezioni antisismiche

Ingv, l'effetto dell'onda sismica amplificato in collina

29 Agosto 2017

La maggior parte delle abitazioni che ha subito i danni più gravi a Ischia, nella zona di Casamicciola in seguito al terremoto, erano di buona fattura, in mattoni, pietra o tufo ma non avevano protezioni antisismiche. E' quanto emerge dal rilievo macrosismico condotto dal 23 agosto dalle squadre del gruppo operativo Quest (QUick Earthquake Survey Team) dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), insieme con l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, energia e sviluppo economico sostenibile (Enea).

"L'area maggiormente danneggiata - segnala il rilievo - dal terremoto ad Ischia, e quasi unicamente, è risultata la parte collinare di Casamicciola Terme, il cui abitato è distribuito sul versante settentrionale dell'isola. Lì infatti l'effetto dell'onda sismica è stato amplificato durante il suo passaggio. Un effetto dovuto al tipo di terreno".

Secondo il rilievo, la concentrazione dei danni e la loro gravità a Casamicciola Terme si deve oltre alla vicinanza con l'epicentro, anche a quello che i sismologi chiamano "effetto di sito". "In alcune aree il passaggio dell'onda sismica viene amplificato - spiega il sismologo dell'Ingv, Andrea Tertulliani -. Questo tipo di effetto dipende dalla geologia del terreno, se è soffice o non consolidato". Su terreni del genere "l'intervento dell'uomo può fare poco per evitare l'effetto di sito. La cosa migliore è non costruirci sopra", dice.

La maggior concentrazione dei danni nella zona collinare di Casamicciola Terme dimostra "l'effetto di sito" e si accorda, seconda l'Ingv, col fatto che "a distanze anche molto ridotte dalla zona più danneggiata, non compare alcun effetto di danno". Non appare invece particolarmente danneggiata Marina di Casamicciola, che ha subito danni lievi, anche se abbastanza diffusi, mentre danni diffusi sono stati rilevati nella frazione Fango di Lacco Ameno. A Lacco Ameno capoluogo sono stati osservati sporadici danni molto lievi. Il rilievo è ancora in corso da parte delle squadre di Quest per completare il quadro di tutta l'isola.


www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/terra_poli/2017/08/28/terremoto-ischiadanni-piu-gravi-zona-collinare-casamicciola_ac269ff8-43f7-4d23-9a79-d6b1665c6...

Ciao
anto_netti
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:13 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com