printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Catastrofi naturali: “Entro la fine del secolo i morti saranno il doppio degli Anni 80”

Last Update: 8/8/2017 9:36 AM
Author
Print | Email Notification    
8/8/2017 7:19 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,803
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Analisi dello European Commission Joint Reseach Centre.
Analisi dello European Commission Joint Reseach Centre. Senza misure di adattamento ai cambiamenti, le vittime di nubifragi, terremoti e valanghe potrebbero arrivare a 152mila l’anno

emanuele bonini
Bruxelles

Nubifragi e trombe d’aria, torrenti in piena e alberi sradicati. Frane e fango, crolli e soprattutto vittime. Quello che sta vivendo l’Italia in queste ore con l’arrivo del maltempo, ma ancor di più ciò a cui rischiano di doversi abituare l’Italia e tutto il continente europeo.

I fenomeni atmosferici estremi sono destinati ad aumentare, e di conseguenza il numero annuale delle vite interrotte. L’Ue inizia a fare i calcoli, e i risultati non sono buoni. Secondo un’analisi dello European Commission Joint Reseach Centre (Ecjrc) «senza misure di adattamento» ai cambiamenti climatici, senza politiche di prevenzione del rischio e di messa in sicurezza del territorio, i morti da catastrofe naturale aumenteranno sempre più fino a crescere di 50 volte rispetto ai livelli degli anni Ottanta. Entro la fine del XXI secolo i morti da alluvioni, frane, valanghe, allagamenti potrebbe arrivare a 152mila l’anno. E si tratta di stime prudenziali. Se si fa poco o nulla entro il 2100 due europei su tre si ritroveranno esposti a pericoli di morte legati al tempo. Fino a oggi un rischio per nemmeno un cittadino Ue su dieci. Numeri che impongono una riflessione, secondo gli esperti.

...
Wimbledon 2019 - Djokovic vs Federer - La Partita del Secolo e Noi c'eravamo!Ankie & Friends - L&#...del7/16/2019 2:39 PM by anklelock89
Flavio Cipolla Trophy - Il Torneo dell'Apprendista MagoTUTTO TENNIS FORUMdegli7/15/2019 5:47 PM by Grifone HHH 86
10 anni senza Jacko, genio cadutoanni6/23/2019 8:17 PM by Giandujotta.50
8/8/2017 7:19 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,803
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re: Analisi dello European Commission Joint Reseach Centre.
Quando parla una commissione politica non si sa mai quali sono i fini reali. Tuttavia il messaggio che vogliono trasmettere è chiaro.

Simon
8/8/2017 9:36 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,106
Location: ANCONA
Age: 64
TdG
Comunque politico o scientifico che sia. Una cosa è certa. Che le catastrofi naturali sono in aumento. E peggiorano di anno in anno.

Un'altra cosa certa è che se l'allarme è politico, sicuramente non si farà niente per far fronte alle calamità naturali. La prevenzione richiede la realizzazione di opere che costerebbero molto (manutenzione dei corsi d'acqua con argini adequati, coste marittime con argini solidi, case antisismiche). E naturalmente fermare la produzione di sostanze inquinanti. Questa sarebbe la strada da percorrere.

Dal mio documentarmi sui terremoti, ho appreso che gli sconvolgimenti climatici hanno una stretta relazione con i terremoti. Un grande caldo o alluvioni possono favorire in futuro terremoti in zone sismiche. I terremoti quindi, non sono in aumento solo a causa di trivellazioni, test nucleari, eccesso di onde elettromagnetiche. Che i potenti della terra non ammetteranno mai. Ma anche a causa degli sconvolgimenti climatici.

E quasi certo che il terremoto di Haiti, sia stato preceduto qualche mese prima da un fortissimo uragano che ha colpito la zona, che abbia quindi provocato questo terremoto.

Ciao
anto_netti
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:00 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com