efp news temp
EFP | Il tuo Account | Ultime Storie | Storie scelte del sito | Storie scelte del Forum
EFP News (provvisorio)

02/11/2108

HOT

 

Modifiche al regolamento contest
È stato implementato nel regolamento il contacaratteri online da utilizzare per tutti in contest che richiedono un numero certo di parole o che prevedano delle storie che di per se devono rimanere all'interno di un certo numero di parole (ad esempio le drabble e le flashfic). 

Come sempre le modifiche al regolamento sono scritte in rosso e la loro validità è immediata per tutti i nuovi contest e dopo una settimana per i contest già in corso.

Hasta Luego


 

Contattate l'amministrazione - Contest - Regolamento Contest - Staff
 
Pagina precedente | 1 2 3 4 | Pagina successiva
Facebook  

1st National Teen Slash Awards

Ultimo Aggiornamento: 19/08/2017 22.28
Autore
Stampa | Notifica email    
Post: 151
Utente Junior
OFFLINE
19/07/2017 20.22
 
Quota

Re:
OldFashioned, 7/19/2017 5:46 PM:

Che meraviglia, hai già dato le valutazioni! Sei velocissimo!
Ti ringrazio molto, intanto per avermi dato il primo posto, ti giuro che non me l'aspettavo, e poi per tutti gli ottimi appunti che mi hai fatto, e che accolgo e accetto dal primo all'ultimo.
Sei stato super-preciso e molto chiaro nella tua esposizione.
Un mio grande problema, come hai visto, è la punteggiatura dei dialoghi. Io seguo quella adottata da Feltrinelli, ma mi è stato fatto notare più volte che è inconsueta. Questo in effetti per me è un punctum dolens, tanto per stare sull'ecclesiastico, che dovrò sistemare.
Grazie per aver trovato tutte le sviste, me ne sfuggono sempre troppe, e grazie per avermi segnalato tutte le ripetizioni o le cose poco gradevoli/eleganti/credibili.
Purtroppo, come avrai visto, io sono un grafomane e faccio una gran fatica a scrivere cose corte. Il tuo contest mi ha aiutato molto in questo senso: per me 5000 parole sono a mala pena una breve introduzione^^, essere obbligato a stare dentro quella cifra è stata una bella sfida, ma come vedi ho ancora tanto da imparare.
Per la questione dello slash, mea culpa, ho travisato io.
Grazie ancora, a te e a tutti i partecipanti, è stata una bellissima esperienza che spero di ripetere!



OldFashioned, 7/19/2017 7:15 PM:

Scusa, nella foga mi dimentico sempre dei pezzi: bellissima la copertina, l'ho già messa nella mia pagina. Appena scopro come inserire un'immagine nella storia metto anche il banner.
Grazie davvero, sono splendidi entrambi, sia banner che copertina.
Se non ti dispiace, quando hai tempo e a tuo comodo, mi piacerebbe la tua valutazione come commento alla storia.




Riguardo alla punteggiatura, io non l'ho contata errore proprio perché non so se sia corretto o meno mettere la virgola prima della chiusura delle virgolette, penso rimarrà un dubbio arcano ahaha
Inoltre, sono felice ti sia piaciuta come esperienza e che anche la copertina ti piaccia.
Passo tra poco a copiare il giudizio nella tua storia, mentre per le due recensioni bonus mi prendo giusto una o due settimane :)
Alla prossima!

"Fumer cache cette merde" (X. Dolan, Heartbeats)
Post: 151
Utente Junior
OFFLINE
19/07/2017 20.24
 
Quota

Re:
AtobeTezuka, 7/19/2017 5:52 PM:

Non avrei immaginato che ci fossero già i risultato, complimenti per la velocità

Grazie mille per la valutazione, per queste cose non me la sono mai presa e non lo farò nemmeno ora.
Non ho molto da ridire su di essa, ma per quanto riguarda alcuni punti vorrei chiarire.
La storia non è ispirata ad un romanzo, ma solo il titolo (mai fidarsi del cuoco), in verità è tratto long che avrei voluto scrivere anni fa di cui non ero mai riuscita ad organizzare bene le idee e avendo paura che i capitoli fossero solo ripetitivi ho preferito scrivere solo la parte finale. Dall'idea che avevo è che a Ryouta è gay e frequenta etero, ma Simone è sempre stato convinto di essere etero non capendo il suo vero orientamento.
Da quello che immaginavo nella long è che sia stata l'ex ad aggredirlo vero il finale, ma Simone l'aveva respinta perché innamorato di Ryouta e certo di essere gay.
Il fatto che la storia sia veloce l'avevo immaginato, ma non sono riuscita a sistemarla sotto quel punto, ma alla fine mi sento soddisfatta perché ho potuto scrivere una storia che avevo in mente da anni e per me rimane comunque una vittoria personale anche per il risultato.




Sì, mi riferivo al fatto che ti eri ispirata al titolo di un Harmony per una storia che doveva essere Angst, e come discrepanza a me era sembrata palese ahaha
Sono felice non te la sia presa e che, nonostante tutto, tu sia riuscita a scrivere una storia che avevi in testa da anni. Posso solo immaginare la soddisfazione.
Grazie mille per aver partecipato :)

"Fumer cache cette merde" (X. Dolan, Heartbeats)
Post: 1.038
Utente Veteran
OFFLINE
19/07/2017 21.19
 
Quota

prima che me ne dimentichi, posso avere la valutazione come recensione?
Post: 151
Utente Junior
OFFLINE
19/07/2017 21.40
 
Quota

Re:
AtobeTezuka, 7/19/2017 9:19 PM:

prima che me ne dimentichi, posso avere la valutazione come recensione?




certamente :)

"Fumer cache cette merde" (X. Dolan, Heartbeats)
Post: 108
Utente Junior
OFFLINE
19/07/2017 22.22
 
Quota

Wow, che velocità [SM=g27987]
Sono soddisfatta del risultato, la storia l'ho scritta di getto, rivedendola davvero poche volte prima di consegnarla, avevo la magica ispirazione (?) u.u Il punteggio pieno nella caratterizzazione dei personaggi è la cosa che mi ha resa più felice eheh. Concordo sul fatto che avrei dovuto caratterizzare di più la storia tra i due e l'ambientazione anni '90; la copertina è bellissima, l'aggiungerò al più presto alla storia insieme al banner *-*
Ultima cosa, anche a me piacerebbe ricevere la valutazione come commento alla storia.
è stato un piacere partecipare :D alla prossima!
Post: 151
Utente Junior
OFFLINE
19/07/2017 22.46
 
Quota

Jay_, 19/07/2017 22:22:

Wow, che velocità [SM=g27987]
Sono soddisfatta del risultato, la storia l'ho scritta di getto, rivedendola davvero poche volte prima di consegnarla, avevo la magica ispirazione (?) u.u Il punteggio pieno nella caratterizzazione dei personaggi è la cosa che mi ha resa più felice eheh. Concordo sul fatto che avrei dovuto caratterizzare di più la storia tra i due e l'ambientazione anni '90; la copertina è bellissima, l'aggiungerò al più presto alla storia insieme al banner *-*
Ultima cosa, anche a me piacerebbe ricevere la valutazione come commento alla storia.
è stato un piacere partecipare :D alla prossima!



Sì, anche a me è dispiaciuto molto per quei piccoli dettagli, anche perchè sei a uno 0.5 dal primo posto ahaha comunque una storia bellissima :)
Passo ora sul tuo profilo con il giudizio [SM=g27988]

"Fumer cache cette merde" (X. Dolan, Heartbeats)
Post: 153
Utente Junior
OFFLINE
20/07/2017 02.51
 
Quota

Re:
Surlaplanche, 19/07/2017 16.21:


QUINTO CLASSIFICATO




Titolo: 1.5/2

 

Kings of the Clouds è un titolo che ho apprezzato molto, ma avrei evitato di mettere tutte e quattro le parole in maiuscolo, ma è originale e molto carino, il che ti assicura un punto.

 

THE SEX I – GREEN – qui citi nel testo blu e viola, ma il titolo è verde

THE SEX II – BLUE AND VIOLET – qui citi il verde, ma il titolo è blu e viola

THE SEX III – TWO IN ONE – qui non citi nessun colore, cosa che mi è dispiaciuta dato che, soprattutto in una raccolta di drabble, sarebbe stato carino avere un filo conduttore per tutti i capitoli.

La questione “THE SEX” ci sta, è un meh a mio parere. Non dico di essere puritani, e per il tuo stile di scrittura abbastanza diretto mi sembra anche corretto essere espliciti nella suddivisione dei capitoli. Mi sono detto “Almeno non ha scritto Love”... e, peccato, i due capitoli successivi si chiamano proprio così.

 

Per queste ragioni, i nomi della trilogia THE SEX non mi ha convinto in modo particolare.

 

THE LOVE – SPIRITUAL

THE LOVE II – EROTIC

THE PAIN I – FIFTEEN DAYS LATER

 

Per quel che riguarda questi tre, non ho ben capito la negazione di una simmetria con la trilogia di prima. Inoltre, “The love” non è esattamente la cosa più caratteristica che abbia mai visto. La parte “Spiritual” ed “Erotic” ci sta già di più, corrisponde a quello che scrivi. L’ultimo capitolo pure ha un titolo piuttosto caratteristico.

In generale, ho apprezzato l’impegno a voler cercare di creare una sorta di armonia tra i capitoli, ma a mio parere non ha funzionato completamente

 

Grammatica: 4/6

 

Parlandosi di drabble, è ovviamente più facile notare gli errori e i diversi difetti di stile. Te li allego tutti qua, mentre nel parametro stile sarò più discorsivo:

 

- luci stroboscoipe – stroboscopie (in generale, è un termine molto più tecnico, soprattutto rispetto allo stile che usi nel resto della raccolta, il che stona)

- beata eccitazione che mi fa muovere finalmente i passi verso di te e farti sentire la mia presenza (beata eccitazione che mi fa finalmente muovere dei passi verso di te e ti fa sentire la mia presenza)

- se mi eccito si vede dai miei corti pantaloncini. (se mi eccitassi, si vedrebbe dai miei pantaloncini corti)

- Ti ho voltato a me (Ti ho fatto voltare verso di me suona molto meglio)

-

 

Stile: 2.5/6

 

Grammatica buona, ci sono giusto alcune frasi che davvero suonano male e una parola scritta male, ma che essendo tipo la terza parola del primo capitolo, ti ha fatto partire un po’ con il piede sbagliato ahaha

Spero di non offenderti, ma nel tuo stile ho visto ben poco di originale o notevole. Giusto due similitudini mi sono piaciute, ma in generale usi un vocabolario per le descrizioni molto tipico (labbra carnose, biondo cenere, occhi verdi...). In generale, poi, hai usato diverse esclamazioni, quando in una drabble non ci dovrebbe essere spazio per esse, data la mancanza di spazio.

 

Trama e originalità: 3.5/8

 

Sono un amante delle drabble, credo siano molto originali e quando mi hai dato in mano il tuo progetto, tra titolo e l’idea della raccolta, ero molto curioso di leggere. Sfortunatamente, la trama in sé non ha niente di così atipico. Ragazzo popolare, l’altro no. Amato da tutte, e dal protagonista. Fanno sesso. Sparisce. Non ha niente di così originale, e per quanto l’idea della drabble potesse aiutarti a rendere il tutto un po’ più speziato, l’ha reso solo un po’ più incompleto e confuso. Inoltre, ho trovato alcuni passaggi un po’ banalotti e smielati, il che non aiuta di sicuro. Un esempio tra tutti è “Con quale magica pozione mi hai incantato e reso così in balia del tuo essere?”

 

Caratterizzazione personaggi: 1.5/4

 

Lo so che è una raccolta di drabble, il che ti ha abbonato alcuni punti qua e là dato che è palese sia più difficile rispettare delle istruzioni di un contest avendo a disposizione raccontini di 100 parole circa. In questo parametro ti devo però penalizzare. Non ho trovato un personaggio che fosse originale. L’idea del “male gaze”, ossia di un uomo che osserva e finisce per oggettivare il proprio interesse sessuale, poteva essere trattato molto meglio, usando un che di almeno intrigante da guardare che non fosse il tipico ragazzo belloeffigo, popolare e dalla sessualità confusa. Non so, potevi spingerti oltre: un ragazzo senza gamba, un ragazzo strabico, una persona almeno reale. Con qualche difetto. Tu hai descritto un Adone dal bel culo... cosa c’è di così magnetico in una persona simile?

 

Totale: 13/26

Giudizio finale: Per quanto potessi amare la premessa di una raccolta di drabble riguardante a una coppia gay, ho trovato diversi problemi a essere intrattenuto per la banalità delle vicende narrate e dei personaggi descritti. Sfortunatamente anche i fattori positivi, quali il titolo e la brevità delle drabble, vengono oscurati da queste caratteristiche negative. Sono sicuro che con un po’ di modifiche, se non una completa riscrittura (e magari più tempo), un progetto simile potrà funzionare molto meglio.

 





Ciao! Grazie mille per aver letto la mia storia e per il tuo giudizio! Ho avuto solo tre o quattro giorni per pensare a una trama, ai personaggi e a tutto il resto, perché ho scoperto del tuo contest solo negli ultimi giorni! Ma non mi pento di aver partecipato e certo sapevo di non arrivare tra i primi tre :D

La questione dei titoli dei capitoli in realtà è giustificabile: non avendo molto tempo ho tratto ispirazione da "Queen Of The Clouds", album di Tove Lo. L'album si divide in tre parti con tre interludi: THE SEX, THE LOVE e THE PAIN. Ecco il perché dei titoli e la storia. Ho preso uno scheletro e ci ho lavorato ideando il resto. Le frasi in corsivo a fine di ogni sezione è in realtà quello che la cantante dice negli interludi.

Gli errori grammaticali credevo fossero di più LOL in mia discolpa posso dire che, oltre al poco tempo a mia disposizione, scrivere una drabble è difficile perché devi rispettare certi limiti. Ma quella è stata una mia scelta.

Grazie mille ancora per il tuo giudizio, lo trovo corretto e mi aiuta a migliorare. Non scrivevo storie da, boh, tre anni forse! Già esser ripartito per me è tanto :)

Complimenti alla storia vincitrice (che ho avuto il piacere di leggere e recensire) e... alla prossima!

 PS: per me niente giudizio nella storia, grazie! Preferisco mi venga scritto "fa schifo al cazzo" XDDDDD


[Modificato da TheBlackStorm91 20/07/2017 02.53]
Post: 151
Utente Junior
OFFLINE
20/07/2017 13.32
 
Quota

Re: Re:
TheBlackStorm91, 7/20/2017 2:51 AM:



Ciao! Grazie mille per aver letto la mia storia e per il tuo giudizio! Ho avuto solo tre o quattro giorni per pensare a una trama, ai personaggi e a tutto il resto, perché ho scoperto del tuo contest solo negli ultimi giorni! Ma non mi pento di aver partecipato e certo sapevo di non arrivare tra i primi tre :D

La questione dei titoli dei capitoli in realtà è giustificabile: non avendo molto tempo ho tratto ispirazione da "Queen Of The Clouds", album di Tove Lo. L'album si divide in tre parti con tre interludi: THE SEX, THE LOVE e THE PAIN. Ecco il perché dei titoli e la storia. Ho preso uno scheletro e ci ho lavorato ideando il resto. Le frasi in corsivo a fine di ogni sezione è in realtà quello che la cantante dice negli interludi.

Gli errori grammaticali credevo fossero di più LOL in mia discolpa posso dire che, oltre al poco tempo a mia disposizione, scrivere una drabble è difficile perché devi rispettare certi limiti. Ma quella è stata una mia scelta.

Grazie mille ancora per il tuo giudizio, lo trovo corretto e mi aiuta a migliorare. Non scrivevo storie da, boh, tre anni forse! Già esser ripartito per me è tanto :)

Complimenti alla storia vincitrice (che ho avuto il piacere di leggere e recensire) e... alla prossima!

 PS: per me niente giudizio nella storia, grazie! Preferisco mi venga scritto "fa schifo al cazzo" XDDDDD





Sì, sì, ho letto che ti eri ispirata a Tove Lo per i titoli, ma li ho trovati comunque difficili da connettere tra loro ahhaha
Ho apprezzato molto la scelta delle drabble, appunto perché non è affatto facile scriverle.
E va bene, nessun giudizio alla storia, promesso ahahah

"Fumer cache cette merde" (X. Dolan, Heartbeats)
Post: 219
Utente Junior
OFFLINE
22/07/2017 22.54
 
Quota

Finalmente il virus mi ha dato una pausa e posso risponderti. Chiedo scusa per il ritardo, ma non è colpa mia, ma del virus e del suo andare e venire nei momenti in cui non accedo nel forum. :-)

Prima di tutto, ottima la copertina e inaspettato il terzo posto, a cui ambivo ma in cui non avevo tanta fiducia. E anche il punteggio non è affatto male; anzi, mi soddisfa pienamente. Pertanto, quando puoi, senza fretta, vorrei avere il giudizio come recensione alla storia. (Y) ;-) :-)

Ho solo un paio di cose da precisare circa il giudizio: la prima è che ho imparato a scrivere gli accenti dove servono, solo pensavo di averlo imparato già al momento della pubblicazione della storia; la seconda è che i dialoghi li ho sempre scritti con le virgolette e i trattini (il corsivo è una sorta di novità), perché mi piace molto esteticamente, così come la lettera maiuscola dopo i puntini di sospensione. So di sbagliare e di penalizzarmi, ma non riesco a fare a meno di preoccuparmi dell'estetica (la mia): ecco perché evito sempre il giustificato, che ritengo davvero brutto da vedersi, specie quando ce l'ho tra i piedi ogni volta che devo sistemare l'impaginazione, secondo il mio gusto, di un documento in PDF per l'università: arrivo al punto di essere così stanco di correggere gli spazi in eccesso tra una parola e l'altra che ricopio il testo dall'inizio alla fine, il che richiede molto, ma molto tempo. :-)

Detto questo, congratulazioni a tutti i partecipanti e al giudice per aver indetto un contest molto interessante e ch'è cascato a fagiolo come pochi altri. (Y) ;-) :-) :-D
Post: 71
Utente Junior
OFFLINE
23/07/2017 02.30
 
Quota

Re:
Surlaplanche, 19/07/2017 16.27:


QUARTO CLASSIFICATO





Titolo: 1.5/2

I quattro titoli dei capitoli ci stanno, quello che non mi convince è “Im / maturo”. Non sono la punteggiatura non è la più corretta di tutte (“Im-maturo”, o anche “(Im)maturo” per quanto più disagiato, andrebbero meglio), ma è proprio l’idea del titolo che ricorda inevitabilmente “Immaturi”, la commedia italiana. In generale, tratti temi molto carini e, come vedrai più avanti, ho apprezzato l’idea generale. Avresti potuto, che ne so, dare un nome strano a Dani e usare quel nome come titolo. Im / maturo non mi fa impazzire.

 

Grammatica: 3/6

Sfortunatamente, ho trovato diversi errori. Non tanto di grammatica quanto di chiarezza delle frasi e sintassi. Ho dovuto per forza betarti solo il primo capitolo perché ho trovato sui 10/15 errori a pagina.

Le tue frasi sono particolarmente lunghe e confuse, a volte non usi neanche gli incisi, cambi registro molto spesso... il tutto rende la lettura difficile.

Già nella prima parte della storia ti posso fare diversi esempi:

- “disteso su un lettino a farmi abbrustolire la pelle da quaranta gradi centigradi sparati direttamente sulla pelle – con una protezione solare che mi permette di non diventare cenere dopo un’ora, però – a sinistra il mio ragazzo e a destra, protetto opportunamente dall’ombrellone, il mio cocktail preferito

- “Sento la mano penzolante dal lettino venire furtivamente assaltata dalle dita del mio ragazzo, che si intrecciano alle mie in un silenzio fatto di bambini urlanti, garriti di gabbiani e del tonfo del gonfio pallone da pallavolo sulle mani intrecciate di quei bastardi che giocano poco lontano da noi e che, diavolo, se mi colpiscono glielo buco quel pallone.”

Frasi del genere, da quattro righe, sono davvero troppo, troppo lunghe e confuse. Va bene interrompere ogni tanto, anche per dare ritmo.

Altri errori trovati in “Sex on the beach”, sia di grammatica che di stile, sono:

- Finisco di ciucciare cocktail dalla cannuccia (dato che, in questo caso, ha un cocktail solo, sarebbe più corretto un “Finisco di ciucciare il cocktail dalla cannuccia”)

- Dani esclama, agita la sua mano nella mia facendole ciondolare tra i due lettini. (poco chiara: un “esclama Dani, agitando la sua mano nella mia e facendole così ciondolare tra i due lettini” sarebbe più chiaro)
- gli agito la mano nella mia (cosa intendi?)

- “Ma che cazzo ne so.” Replico io (“Ma che cazzo ne so?” replico io)

- “‘Aida’!!!” (Mai usare più di un punto esclamativo, oltre al fatto che non tutti sanno cosa è l’Aida quindi dovresti trovare un modo per far capire al lettore che si sta tornando a parlare del cruciverba e non dei palloni)

- “Ce l’ho portato, con due stuoie sistemate sulla sabbia e una coperta se fa freddo” (“Ce l’ho portato, con due stuoie sistemate sulla sabbia e una coperta, nel caso facesse freddo”).

- “Ci stendiamo e non appena alziamo lo sguardo al cielo vediamo un manto di stelle, così vasto che i nostri occhi non riescono ad abbracciarlo appieno in un solo sguardo, che ci circonda e mi fa sentire piccolo piccolo. Zitti zitti...” (frase troppo lunga + cambia uno tra “piccolo piccolo” e “zitti zitti”, perché insieme risultano molto forzati data la loro vicinanza)

- “No.” Gli dico. (“No” dico io)

- la bocca ancora dischiusa che se l’è dimenticata aperta (capisco il registro basso, ma un minimo di forma bisogna mantenerla: un “la bocca ancora dischiusa... probabilmente se l’è dimenticata aperta” andrebbe molto meglio).

- “Oh.” Lo chiamo (“Oh” lo chiamo)

- UN DESIDERIO UN DESIDERIO UN DESIDERIO! (metti le virgole) Cosa, cosa, cosa?!? (mai usare ?!?, piuttosto ?! ma sarebbe meglio evitare perché è comunque brutto da leggere)Maledizione…

(Metti a capo e scandisci bene:

“UN DESIDERIO, UN DESIDERIO, UN DESIDERIO!

Cosa, cosa, cosa?!

... maledizione.”)

- Uhm, cosa potrei volere di più dalla vita? (corsivo, è un pensiero) (e poi, a capo: “Ah, so cosa: allungo...”)

- Daniii… (Dani va benissimo, allungare le i è sbagliato, a meno che tu non stia scrivendo qualcosa alla Geronimo Stilton)

- “Nh… ah! Mh!”, “Aaahhh.”(eviterei le onomatopee degli orgasmi)

 

Questi sono quasi tutti quelli della prima storia, sia riguardanti lo stile e la grammatica.

 

Stile: 3/6

La caratteristica del tuo stile è che, per quanto non ancora del tutto formato, ha delle buone capacità. Riesci a scrivere come uno scaricatore di porto e come un poeta maledetto degli anni ‘90. Per dire, passi da “Sex on the beach”, dove simuli gli orgasmi con onomatopee di dubbio gusto, a “La stessa direzione” dove scrivi perle comeParigi mi confonde, è come un caleidoscopio, solo che i caleidoscopi sono limitati: chiudi un occhio, apri l’altro e ti ritrovi davanti tante immagini aliene e curiose che attirano l’attenzione senza che tu sappia bene perché. Parigi è così, ma vastissima, ed è un caleidoscopio di suoni, di odori, di sensazioni. Sarà l’autunno. Il vento trascina con sé tante cose.

Ho trovato troppa discrepanza, anche all’interno della stessa storia, tra un registro alto e un registro basso, il che mi ha confuso. Sono entrambi abbastanza buoni, ma dovresti sceglierne uno.

Poteva starci, dato che parli dal punto di vista di personaggi diversi, usare anche diversi registri, ma dal modo in cui li hai utilizzati sembrano tutti la stessa persona in posti differenti.

 

Trama e originalità: 4.5/8

L’idea di descrivere il profilo psicologico di Dani attraverso gli occhi dei suoi amanti è bellissima, interessante e intrigante. Il filo che connette i quattro capitoli funziona abbastanza bene, ma avresti decisamente potuto caratterizzare meglio il protagonista (ne parlerò meglio nel parametro successivo).

In generale, per quanto potesse piacermi la premessa, ho trovato un po’ scarno il modo in cui l’hai messa in pratica. Okay, ci sono questi quattro flashback di quattro ragazzi diversi... ma non c’è una vera e propria scoperta di Dani.

Non vedo una evoluzione del suo personaggio, non vedo niente che mi faccia dire “quattro capitoli erano il numero giusto, uno in più avrebbe reso il tutto troppo finto e uno in meno non abbastanza chiaro”. Non c’è un inizio o una fine, il che mi è dispiaciuto molto.

Non dico che la storia non abbia senso di esistere, ma è più una raccolta di flashback quando avresti potuto benissimo fare qualcosa di ancora più originale e intricato (magari i suoi ex hanno questi flashback mentre vanno al funerale di Dani, o Dani è scomparso, e avresti potuto alternare i flashback a una sorta di thriller... cose così, ad esempio, avrebbero reso questi capitoli un po’ più connessi tra loro).

Inoltre, questi ricordi sono un po’ banali. Abbiamo l’estate insieme, abbiamo Parigi, l’inverno insieme... ma, infine, l’Interrail. Tema originalissimo, trattato bene, tenero ma non smielato. Quello che intendo è questo: è una mini-long squilibrata, è una montagna russa tra parti scritte bene e parti scritte “un po’ meno bene”.

 

Caratterizzazione personaggi: 2.5/4

Come dicevo prima, Dani è un personaggio che cerchi probabilmente di far apparire misterioso, ma non funge poiché non ha niente di così caratteristico. Per dirti, non è una Margò di Città di Carta o una Hannah di 13. Non ha niente che mi faccia venir voglia di sapere di più di lui. Avresti potuto cercare di creare delle dinamiche in cui il lettore è obbligato ad avere una reazione verso Dani. Potresti farlo odiare, rendere insopportabile, o non farlo parlare proprio, così che la gente si chieda “Hey, ma perché non parla?”, un po’ come Effy della prima stagione di Skins UK. La mancanza di intrigo è stato un po’ il tallone d’Achille di Im / maturo, soprattutto se pensiamo che anche gli ex (a parte l’ultimo, che era un attimo più ragionato) sono macchiette, non hanno niente di diverso tra di loro e sono anche un po’ banali.

 

Totale: 14.5/26

Giudizio finale: Idea bellissima che potrebbe sicuramente venir sfruttata meglio inserendo dettagli più originali e creando uno scheletro di trama un attimo più innovativo, almeno quanto la premessa. Dani scompare in un progetto più grande ed interessante di lui, mentre i suoi ex cercano di analizzarlo attraverso una finestra crepata che ha lasciato il me lettore ancora più curioso, ma insoddisfatto.







PERDONA IN ANTICIPO IL WALL OF TEXT XD
e, intanto, se posso chiederei il giudizio come recensione della storia *-*



aaaaahhhhh.... non è la prima volta che mi trovo nella prima metà dei concorrenti - quella più lontana dai primi posti insomma - ma credo sia la prima dove la mia storia viene criticata senza il timore di recarmi gravi traumi psicologici e senso di non accettazione. essendo tu un nuovo giudice non conoscevo i tuoi metri di giudizio e quando ho visto i risultati non mi aspettavo questo! in realtà non mi aspettavo niente... l'unica cosa che mi aspettavo e che ho visto bene era il titolo scelto male. lo odio anche io, ma non ho trovato un termine migliore e anche se preferivo un titolo inglese non volevo mettercelo perché non ha senso, visto che il testo è italiano! e quindi... niente... comunque vedrò un po' come modificarlo perché non mi piace proprio e considererò il tuo consiglio, vediamo un poco.

invece non mi aspettavo che il betaggio di interi capitoli riguardasse la mia storia! non mi aspettavo così tanti errori di sintassi eccetera. ti sono molto grata per darmi il tuo giudizio sulla storia, sapere cosa ne pensa un giudice è uno dei motivi per cui partecipo ai contest, solo che quelli che tu chiami errori nel campo 'grammatica' (etc.) io non li trovo tali. sono d'accordo sulle frasi molto lunghe, non è necessariamente un errore ma se ti ha reso la lettura difficile allora è un problema, come hai segnalato tu. e sei stato molto attento al ritmo e all'armonia della lettura, a cui io non ho fatto troppo caso ed è un'ottima cosa da segnalarmi a cui farò più attenzione nei prossimi testi. però altri errori segnalati da te mi perplimono - tra cui le onomatopee degli orgasmi, l'allungamento delle i in 'daniii', i pensieri che vanno in corsivo, mettere a capo e scandire bene... ecco, questi ed altri non credo siano errori quanto decisioni di stile e se si tratta di stile magari può non piacerti ma non penso possa essere considerato errore. uso i contest per migliorare nella scrittura e capire bene dove sbaglio per migliorare, però queste cose segnalate da te sono mie scelte stilistiche intenzionali e non le posso cambiare perché significherebbe stravolgere tutto il mio modo di scrivere, un modo che mi piace e che non credo sia sbagliato! ad ogni modo tutti i tuoi giudizi sono ben accetti, anche questi!

ti ringrazio per concedere al mio stile buone capacità <3 non so quanto il mio lavoro sia vicino a quello che leggi di solito, sospetto che non sia molto vicino e mi inorgogliscono abbastanza i tuoi complimenti XD
purtroppo sono orgogliosa anche delle mie onomatopee di dubbio gusto.. ho un problema a riguardo, ad alcune persone non piace il mio stile perché è eccessivamente schietto, comprende termini sessuali spesso crudi o sul limite del volgare - ci vuole capacità per riuscire a inserirli nella narrazione senza sembrare un pervertito - e, appunto, onomatopee, e per me è un po' un modo di togliere la vergogna per il sesso, cercare di essere più sinceri con il nostro io, ammettere di avere certi pensieri, certi desideri, certi *suoni*. il mio lavoro è riuscire a 'spogliare' le scene con naturalezza, senza farlo sembrare un atto sporco. un po' è bravura dell'autore e un po' dipende anche dal livello di pudore del lettore. alcune cose non possono piacere a tutti oppure possono piacere solo se si sforzano ad aprirsi, insomma... riduce considerevolmente il mio target hahah XD
invece il poeta maledetto degli anni '90 lo tiro fuori di rado! ma mi è davvero piaciuto scriverlo qui, infatti sono contenta che questo contest me ne abbia dato l'occasione.

come hai detto tu, il registro diverso è stato usato per caratterizzare i personaggi - e per questo c'è tutta questa discrepanza. forse questo mette a disagio il lettore, un po' come mettergli la mano prima nell'acqua fredda, poi in quella calda, poi di nuovo fredda senza dargli mai pace. per rasserenarlo avrei magari dovuto 'avvisarlo', fargli sapere che avrei fatto così, in qualche modo.

posso capirti quando dici che sembra di vedere la stessa persona avere tre crisi di personalità diverse in tre posti diversi... non saprei bene come sistemare questa cosa, come far capire che si tratti di tre persone diverse. forse semplicemente caratterizzandole di più, come mi hai consigliato di fare più avanti nel post. leggendo il tuo giudizio ho letto che questi personaggi non sono approfonditi e così Daniele, il protagonista. anche questo è stato piuttosto intenzionale: non dovevano avere carattere vero e proprio, dovevano essere stereotipi, non dovevamo né volevamo conoscerli davvero (infatti non hanno neanche dei nomi), anzi, loro stessi sono delle persone superficiali in realtà, che hanno interessi superficiali, pensieri sciocchi o troppo sognanti senza vere fondamenta: niente di serio, perché sono ragazzi frivoli insomma, non hanno contenuto significativo.

ma se per i fidanzati vale questo, non è lo stesso per Daniele: volevo sì che ci si chiedesse 'okay, loro lo vedono così (e il modo in cui lo vedono è anche troppo superficiale. gli interessa davvero di lui?), ma LUI come è *veramente*?' - non doveva essere misterioso, ma bisognava rendersi conto che non lo avremmo conosciuto davvero attraverso gli occhi dei suoi fidanzati. - e se mi dici che questo interesse non c'è stato allora ho un po' fallito! ed è un dispiacere. speravo, in un certo senso, che un personaggio che non dice molto di sé come Daniele potesse essere letto come 'jolly', ovvero un personaggio neutro che rispecchia tutti noi. neanche lui doveva essere molto caratterizzato (doveva sempre essere un 'concetto', non una vera persona, alla fine) ma almeno doveva far immedesimare il lettore, che sono un attimo le basi XD

ho provato a inserire inizio, centro e fine: d'estate il ragazzo è giovane e così la sua storia con il primo fidanzato. nei due racconti centrali lo si vede più maturo. l'ultimo capitolo parla di una separazione, una separazione dovuta a un futuro che separa i due ragazzi - uno va in danimarca a fare il medico, l'altro torna in italia e va a fare lo scienziato. devono proseguire ognuno per la sua via e non possono più stare insieme, devono crescere e lasciarsi andare. quello che il lettore doveva vedere era un ragazzo che viveva le sue prime esperienze, le seconde, le ultime della sua gioventù e poi decideva di viverle da solo, per crescere finalmente. il significato doveva essere tutto concentrato nell'ultimo capitolo, con le ultime frasi. insomma: l'intenzione di inserire inizio, centro e fine c'è stata, ma se non l'hai colta può essere troppo blanda.

è anche per questo che i ricordi sono banali. non so se questo ti faccia vedere diversamente il testo o.o

spero che almeno ti sia arrivata qualche emozione nella fine. un paio di lettori mi hanno confessato di essersi emozionati parecchio per via delle ultime conclusioni :3



[Modificato da esmoi_pride 23/07/2017 02.35]





Post: 71
Utente Junior
OFFLINE
23/07/2017 02.39
 
Quota

ah e aggiungo: complimenti al carissimo e talentuoso Old Fashioned che si merita sicuramente il primo posto <3 *-* <3





Post: 151
Utente Junior
OFFLINE
24/07/2017 15.00
 
Quota

Re:
BandBfun, 7/22/2017 10:54 PM:

Finalmente il virus mi ha dato una pausa e posso risponderti. Chiedo scusa per il ritardo, ma non è colpa mia, ma del virus e del suo andare e venire nei momenti in cui non accedo nel forum. :-)

Prima di tutto, ottima la copertina e inaspettato il terzo posto, a cui ambivo ma in cui non avevo tanta fiducia. E anche il punteggio non è affatto male; anzi, mi soddisfa pienamente. Pertanto, quando puoi, senza fretta, vorrei avere il giudizio come recensione alla storia. (Y) ;-) :-)

Ho solo un paio di cose da precisare circa il giudizio: la prima è che ho imparato a scrivere gli accenti dove servono, solo pensavo di averlo imparato già al momento della pubblicazione della storia; la seconda è che i dialoghi li ho sempre scritti con le virgolette e i trattini (il corsivo è una sorta di novità), perché mi piace molto esteticamente, così come la lettera maiuscola dopo i puntini di sospensione. So di sbagliare e di penalizzarmi, ma non riesco a fare a meno di preoccuparmi dell'estetica (la mia): ecco perché evito sempre il giustificato, che ritengo davvero brutto da vedersi, specie quando ce l'ho tra i piedi ogni volta che devo sistemare l'impaginazione, secondo il mio gusto, di un documento in PDF per l'università: arrivo al punto di essere così stanco di correggere gli spazi in eccesso tra una parola e l'altra che ricopio il testo dall'inizio alla fine, il che richiede molto, ma molto tempo. :-)

Detto questo, congratulazioni a tutti i partecipanti e al giudice per aver indetto un contest molto interessante e ch'è cascato a fagiolo come pochi altri. (Y) ;-) :-) :-D



Ciao!
Grazie per i complimenti.
Capisco le tue osservazioni e riguardo a essere mi piacerebbe ripetere che, come ogni giudice sul forum, tengo sicuramente a mente l'oggettività, ma è anche vero che certe scelte stilistiche (soprattutto quando giustificate dopo un giudizio e non in una nota autore a fine storia) rimangono un po' sobrie. Ancora non ho ben capito la scelta di non giustificare il testo, per esempio, anche dopo la tua spiegazione.

Detto ciò sono felice che sia stata un'esperienza positiva per te, complimenti per il terzo posto e a presto!

"Fumer cache cette merde" (X. Dolan, Heartbeats)
Post: 151
Utente Junior
OFFLINE
24/07/2017 15.18
 
Quota

Re: Re:
esmoi_pride, 7/23/2017 2:30 AM:






sono d'accordo sulle frasi molto lunghe, non è necessariamente un errore ma se ti ha reso la lettura difficile allora è un problema, come hai segnalato tu. e sei stato molto attento al ritmo e all'armonia della lettura, a cui io non ho fatto troppo caso ed è un'ottima cosa da segnalarmi a cui farò più attenzione nei prossimi testi. però altri errori segnalati da te mi perplimono - tra cui le onomatopee degli orgasmi, l'allungamento delle i in 'daniii', i pensieri che vanno in corsivo, mettere a capo e scandire bene... ecco, questi ed altri non credo siano errori quanto decisioni di stile e se si tratta di stile magari può non piacerti ma non penso possa essere considerato errore. uso i contest per migliorare nella scrittura e capire bene dove sbaglio per migliorare, però queste cose segnalate da te sono mie scelte stilistiche intenzionali e non le posso cambiare perché significherebbe stravolgere tutto il mio modo di scrivere, un modo che mi piace e che non credo sia sbagliato! ad ogni modo tutti i tuoi giudizi sono ben accetti, anche questi!

purtroppo sono orgogliosa anche delle mie onomatopee di dubbio gusto.. ho un problema a riguardo, ad alcune persone non piace il mio stile perché è eccessivamente schietto, comprende termini sessuali spesso crudi o sul limite del volgare - ci vuole capacità per riuscire a inserirli nella narrazione senza sembrare un pervertito - e, appunto, onomatopee, e per me è un po' un modo di togliere la vergogna per il sesso, cercare di essere più sinceri con il nostro io, ammettere di avere certi pensieri, certi desideri, certi *suoni*. il mio lavoro è riuscire a 'spogliare' le scene con naturalezza, senza farlo sembrare un atto sporco. un po' è bravura dell'autore e un po' dipende anche dal livello di pudore del lettore. alcune cose non possono piacere a tutti oppure possono piacere solo se si sforzano ad aprirsi, insomma... riduce considerevolmente il mio target hahah XD

come hai detto tu, il registro diverso è stato usato per caratterizzare i personaggi - e per questo c'è tutta questa discrepanza. forse questo mette a disagio il lettore, un po' come mettergli la mano prima nell'acqua fredda, poi in quella calda, poi di nuovo fredda senza dargli mai pace. per rasserenarlo avrei magari dovuto 'avvisarlo', fargli sapere che avrei fatto così, in qualche modo.

posso capirti quando dici che sembra di vedere la stessa persona avere tre crisi di personalità diverse in tre posti diversi... non saprei bene come sistemare questa cosa, come far capire che si tratti di tre persone diverse. forse semplicemente caratterizzandole di più, come mi hai consigliato di fare più avanti nel post. leggendo il tuo giudizio ho letto che questi personaggi non sono approfonditi e così Daniele, il protagonista. anche questo è stato piuttosto intenzionale: non dovevano avere carattere vero e proprio, dovevano essere stereotipi, non dovevamo né volevamo conoscerli davvero (infatti non hanno neanche dei nomi), anzi, loro stessi sono delle persone superficiali in realtà, che hanno interessi superficiali, pensieri sciocchi o troppo sognanti senza vere fondamenta: niente di serio, perché sono ragazzi frivoli insomma, non hanno contenuto significativo.

ma se per i fidanzati vale questo, non è lo stesso per Daniele: volevo sì che ci si chiedesse 'okay, loro lo vedono così (e il modo in cui lo vedono è anche troppo superficiale. gli interessa davvero di lui?), ma LUI come è *veramente*?' - non doveva essere misterioso, ma bisognava rendersi conto che non lo avremmo conosciuto davvero attraverso gli occhi dei suoi fidanzati. - e se mi dici che questo interesse non c'è stato allora ho un po' fallito! ed è un dispiacere. speravo, in un certo senso, che un personaggio che non dice molto di sé come Daniele potesse essere letto come 'jolly', ovvero un personaggio neutro che rispecchia tutti noi. neanche lui doveva essere molto caratterizzato (doveva sempre essere un 'concetto', non una vera persona, alla fine) ma almeno doveva far immedesimare il lettore, che sono un attimo le basi XD

ho provato a inserire inizio, centro e fine: d'estate il ragazzo è giovane e così la sua storia con il primo fidanzato. nei due racconti centrali lo si vede più maturo. l'ultimo capitolo parla di una separazione, una separazione dovuta a un futuro che separa i due ragazzi - uno va in danimarca a fare il medico, l'altro torna in italia e va a fare lo scienziato. devono proseguire ognuno per la sua via e non possono più stare insieme, devono crescere e lasciarsi andare. quello che il lettore doveva vedere era un ragazzo che viveva le sue prime esperienze, le seconde, le ultime della sua gioventù e poi decideva di viverle da solo, per crescere finalmente. il significato doveva essere tutto concentrato nell'ultimo capitolo, con le ultime frasi. insomma: l'intenzione di inserire inizio, centro e fine c'è stata, ma se non l'hai colta può essere troppo blanda.

è anche per questo che i ricordi sono banali. non so se questo ti faccia vedere diversamente il testo o.o

spero che almeno ti sia arrivata qualche emozione nella fine. un paio di lettori mi hanno confessato di essersi emozionati parecchio per via delle ultime conclusioni :3





quando dici che le frasi lunghe non sono un errore ti devo dare torto. Sfortunatamente, una frase eccessivamente lunga (ripeto, parliamo di oltre cinquecento caratteri in una frase senza punti o punti e virgola. E' davvero errato). Sono un grande sostenitore dei testi sperimentali: se non avessi usato punteggiatura neanche una volta avrei capito le tue intenzioni, per esempio.
E a questo mi collego quando mi spieghi il fattore "inizio, sviluppo, fine" che, senza la tua interpretazione, non avrei mai colto. E' interessante come teoria, ma sfortunatamente non può, a mio parere, arrivare al lettore se non viene approfondita bene.

Riguardo a Daniele, continuo a pensare non sia un personaggio definito. Non ha abbastanza spazio da solo per essere osservato e percepito come un personaggio sentimentale, istintivo e romantico. Non sappiamo niente del suo background, per esempio, e sarebbe stato interessante vederlo attraverso gli occhi dei suoi ex. Tu hai preferito concentrarti sulle loro relazioni, che ci può anche stare, ma secondo me non ha funzionato bene quanto avrebbe funzionato avere un focus su Daniele. In cinquemila parole è sicuramente una impresa ardua, non lo metto in dubbio.

Inoltre, va bene la libertà dello stile, ma le onomatopee sono proprio una di quelle cose che andava bene nel futurismo, mentre ora mi sembra proprio brutto da leggere nel 90% dei casi.
Fosse stato un testo comico okay, ma se mi metti introspettivo tra i generi non posso sorvolare su questi fattori. La tua spiegazione è sacra, sia chiaro: tutta l'idea di rendere il sesso qualcosa di normale, crudo, senza vergogna è un atto nobile, non fraintendermi. Ma, collegandomi allo sbalzo di registri, non ho visto una particolare utilità nell'inserire le onomatopee o passare da un registro alto a uno basso. Avessi fatto così per definire i diversi personaggi okay, ma come ti ho detto nel giudizio cambi registro anche nello stesso capitolo.

in generale, dalle tue spiegazioni qua rilasciate, il tuo testo appare molto più profondo e ragionato di quel che mi aspettassi, e ne sono felice.
Riguardo al fatto che certi errori non siano considerabili tali, è comunque palese che io abbia inserito gli errori di grammatica e stile nel modo più oggettivo possibile, ma un tocco di soggettività ci scappa sempre. Sono umano pure io, non ho mai vinto un contest in vita mia perchè tutti quelli a cui partecipo vengono annullati e non sono ancora stato candidato al Premio Strega ahaha

Grazie ancora per aver partecipato e spero di rivederti presto :)

"Fumer cache cette merde" (X. Dolan, Heartbeats)
Post: 71
Utente Junior
OFFLINE
26/07/2017 23.14
 
Quota


Le tue risposte mi hanno convinta definitivamente! Sono molto contenta di averti avuto come giudice e avere avuto la mia storia giudicata da te. Mi piace la tua passione, si vede che ti impegni molto nella scrittura e che sai il fatto tuo (è dire poco). Sono d'accordo con tutti i punti che mi hai fatto notare e tutti gli errori che mi hai segnalato. In particolare è proprio così, in effetti Daniele non ha un vero e proprio ruolo e per far incuriosire il lettore o anche fargli credere che Daniele abbia una personalità avrei dovuto dire qualcosa su di lui, invece non l'ho fatto - e avrei dovuto... visto il mio obiettivo! Le onomatopee forse sono una parte del mio stile che se ne andrà nella sua maturazione: effettivamente... (devo ammettere di aver letto la storia vincitrice, spero di non violare regolamenti dicendolo qui, e-) mi sono resa conto che nelle onomatopee c'è meno eleganza, e che se ne può dare molta di più con una descrizione che magari lascia anche spazio all'immaginazione del lettore (e l'immaginazione nell'erotico ha un grande ruolo, no? è cruciale!)
(non so se violo altri regolamenti ma voglio solo dire che old fashioned è uno dei miei due autori preferiti su questo sito, e ho detto tutto <3)

quindi... grazie a te, e spero di averti di nuovo come giudice per farti vedere qualcosa di migliore che magari potrà piacerti di più! spero anche di averti come partecipante a qualche contest insieme così potrò leggere qualcosa di tuo!

a presto si spera!





Post: 151
Utente Junior
OFFLINE
27/07/2017 13.42
 
Quota

"Le tue risposte mi hanno convinta definitivamente! Sono molto contenta di averti avuto come giudice e avere avuto la mia storia giudicata da te. Mi piace la tua passione, si vede che ti impegni molto nella scrittura e che sai il fatto tuo (è dire poco)."

Ti ringrazio di cuore per questa parte, è stato un piacere anche per me potervi leggere e recensire :)

"Sono d'accordo con tutti i punti che mi hai fatto notare e tutti gli errori che mi hai segnalato. In particolare è proprio così, in effetti Daniele non ha un vero e proprio ruolo e per far incuriosire il lettore o anche fargli credere che Daniele abbia una personalità avrei dovuto dire qualcosa su di lui, invece non l'ho fatto - e avrei dovuto... visto il mio obiettivo!"

Esatto, era quello che intendevo. L'ho trovato abbastanza anonimo...

"Le onomatopee forse sono una parte del mio stile che se ne andrà nella sua maturazione: effettivamente... (devo ammettere di aver letto la storia vincitrice, spero di non violare regolamenti dicendolo qui, e-) mi sono resa conto che nelle onomatopee c'è meno eleganza, e che se ne può dare molta di più con una descrizione che magari lascia anche spazio all'immaginazione del lettore (e l'immaginazione nell'erotico ha un grande ruolo, no? è cruciale!)"

Per quel che mi riguarda, è l'atteggiamento giusto. Non solo hai voglia di migliorare e un forte senso di autocritica, ma anche un'umiltá che è sempre utile.
Anche io ho dovuto sacrificare molto nel mio modo di scrivere, sto ancora definendo il mio personale mondo narrativo, ma fidati che se rimani con l'apertura mentale e la curiositá del diverso rileggerai le tue storie a distanza di anni e vedrai che, anche se con una forma diversa, hanno ancora un che di tuo :)

"(non so se violo altri regolamenti ma voglio solo dire che old fashioned è uno dei miei due autori preferiti su questo sito, e ho detto tutto <3)
quindi... grazie a te, e spero di averti di nuovo come giudice per farti vedere qualcosa di migliore che magari potrà piacerti di più! spero anche di averti come partecipante a qualche contest insieme così potrò leggere qualcosa di tuo!"

Certamente, penso ci sarà una seconda edizione dei NTSA questo inverno :)
Comunque sì, sto partecipando a un paio di contest e challenge, prima o poi ci beccheremo ahahah

"Fumer cache cette merde" (X. Dolan, Heartbeats)
Post: 71
Utente Junior
OFFLINE
01/08/2017 14.32
 
Quota

ti ringrazio tantissimo! sì, dai, spero anche io di evolvere piano piano :3
attendo impaziente l'edizione invernale! e ci si becca allora! <3





Sono Giandra!
[Non Registrato]
19/08/2017 22.28
 
Quota

Re:
Surlaplanche, 18/07/2017 16.37:

Ad oggi, pomeriggio del 18 Luglio, i partecipanti sono:

1. OldFashioned - Il mio nome è Legione

2. AtobeTezuka - Mai fidarsi degli etero

3. Jay_ - Time is a hoax

4. BandBfun - Fantasia

5. esmoi_pride - Im / maturo

6. TheBlackStorm91 - Kings Of The Clouds

Giandra e breakingthewalls_01 si sono probabilmente ritirate ma non mi hanno fatto sapere niente, quindi sarò costretto ad avvisare l'Amministrazione

Vi aggiornerò man mano, per ora ho già recensito tre storie. Ho ancora due più lunghe e una più breve da giudicare, ma penso che entro le prossime due giornate avrò finito tutto, comprese copertine ed eventuali banner.

Le valutazioni, come scrissi nel "manifesto" iniziale, si concentrano su tutto: da grammatica a trama, passando per la caratterizzazione dei personaggi e dell'ambientazione, più alcuni punti sullo stile e sul titolo. Ho deciso di "betare", a volte l'intera storia, a volte solo la prima pagina (in base alla quantità di errori), nel senso che mi sono segnato gli errori e li ho riportati nei parametri. Un lavoraccio, ma penso sia giusto e più utile piuttosto che essere vago e dirvi "hey, ci sono alcune parti scritte in modo strano, ti tolgo tre punti a caso".

Vi ringrazio di cuore per la serietà, avevo veramente paura che sarei rimasto senza partecipanti... e invece ahahah

A presto!

Surlaplanche




Mi dispiace moltissimo ma per sbaglio non avevo segnato gli ultimi contest a cui mi ero iscritta in un Word e quindi mi sono ricordata oggi dell'esistenza e me li sono andata a cercare uno per uno... mi spiace davvero tanto!
Contest: Sosta verso casacontest19/11/2018 00.38 by Ghostmaker
CONTEST: Il mio personale Modus Operandicontest10/11/2018 08.59 by Claire roxy
Contest "I Doni della Medicina"contest16/11/2018 01.43 by Ile_W
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 3 4 | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
nuove regole per le sezioni dei contest (7 messaggi, agg.: 02/12/2016 09.26)
risultati contest consegnati e r cihesta strlla (3 messaggi, agg.: 04/12/2016 17.38)
Richiesta eliminazione di una discussione pubblicata per sbaglio (3 messaggi, agg.: 04/12/2016 18.47)
Pubblicazione dei risultati (2 messaggi, agg.: 09/12/2016 11.10)
Contest scaduto (1 messaggio, agg.: 07/12/2016 09.14)
Chiarimenti su contest (7 messaggi, agg.: 09/12/2016 12.00)

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 06.56. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com