Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Case infestate o "semplice" Poltergeist ?

Last Update: 10/30/2017 11:15 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 714
Location: MILANO
Age: 16
Gender: Male
5/31/2017 5:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote





Il fenomeno Poltergeist è antico quanto l'uomo, (geist-spirito, fantasma; poltern-schiamazzare). Familiarmente da poltergeist ricaviamo dunque "fracassone", termine che a ben vedere è improprio perchè implica un'azione, indimostrata, da parte di un'entità intelligente, soprannaturale. Casi di poltergeist li troviamo descritti anche nella storia romana, con manifestazioni che hanno interessato lanci di pietre e sassi da mani invisibili.

Il lancio di sassi è più comune di quanto sembri. A Surabaja (Giava) in casa del sig. J.N.Krom i sassi si muovevano come se avessero un timone direzionale cambiando repentinamente direzione, e contravvenendo ad ogni legge di gravità. Un caso di Poltergeist più leggero si ebbe nell'abitazione del Sig. J Hermann, a Long Island (New York) dove saltavano i tappi delle bottiglie, che non erano di champagne..., ma d'acqua e di profumi.

La probabile spiegazione è di tenore (anche baritono...) psicoanalitico, che negli USA chiamano "Little naughty girl", ovvero - piccola bimba cattiva. - Nel senso che c'è sempre di mezzo un ragazzo o una ragazza in età adolescenziale, che è presente ai fenomeni e sembra condizionarli. I fatti durano per poco tempo, diminuendo d'intensità fino a scomparire. Rapportare i fatti di canneto di Caronia a queste manifestazioni non è casuale...

L'adolescente (l'innesco...) debitamente studiata, ha delle aggressività represse verso i genitori e spesso verso il datore di lavoro (padrone suona male...) se è una domestica, facendo inconsciamente, su base paranormale, ciò che avrebbe desiderato di fare INCONSCIAMENTE: gettare sassi, stappare bottiglie, far cadere mobili, sbattere porte, ecc. Non sarebbero quindi altro che fenomeni di nevrosi di conversione, attuati non con mezzi normali, ma tramite mezzi paranormali.

Le case infestate sono ben altra cosa... [SM=g27997] [SM=x5240679]
OFFLINE
Post: 556
Gender: Male
5/31/2017 9:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
ZarzacoDranae, 31/05/2017 17.46:


La probabile spiegazione è di tenore (anche baritono...) psicoanalitico, che negli USA chiamano "Little naughty girl", ovvero - piccola bimba cattiva. - Nel senso che c'è sempre di mezzo un ragazzo o una ragazza in età adolescenziale, che è presente ai fenomeni e sembra condizionarli. I fatti durano per poco tempo, diminuendo d'intensità fino a scomparire. Rapportare i fatti di canneto di Caronia a queste manifestazioni non è casuale...

L'adolescente (l'innesco...) debitamente studiata, ha delle aggressività represse verso i genitori e spesso verso il datore di lavoro (padrone suona male...) se è una domestica, facendo inconsciamente, su base paranormale, ciò che avrebbe desiderato di fare INCONSCIAMENTE: gettare sassi, stappare bottiglie, far cadere mobili, sbattere porte, ecc. Non sarebbero quindi altro che fenomeni di nevrosi di conversione, attuati non con mezzi normali, ma tramite mezzi paranormali.


Una spiegazione possibile e ragionevole che, per estensione, si potrebbe applicare anche ad UFO e alieni, sostituendo l'inconscio individuale con quello collettivo.
Resta solo un problema: capire e spiegare il meccanismo attraverso il quale la mente influirebbe sulla materia.
E tuttavia questo ci porterebbe a dover affrontare una terribile verità: che siamo soli...
Un mattone mica da ridere, insomma.
OFFLINE
Post: 714
Location: MILANO
Age: 16
Gender: Male
5/31/2017 11:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
_RewinD_, 31/05/2017 21:53:


Una spiegazione possibile e ragionevole che, per estensione, si potrebbe applicare anche ad UFO e alieni, sostituendo l'inconscio individuale con quello collettivo.
Resta solo un problema: capire e spiegare il meccanismo attraverso il quale la mente influirebbe sulla materia.
E tuttavia questo ci porterebbe a dover affrontare una terribile verità: che siamo soli...
Un mattone mica da ridere, insomma.




----------_____---------



Che la mente influisca sulla materia in genere e quindi sulla composizione umana è un dato di fatto. Ma questo non implica, rapportando il discorso agli ET, una negazione, una solitudine inanimata all'infuori del soggetto umano, anzi, l'avvalora. Il cosmo non è solo polvere densa...dove il mistero s'infittisce solo nel ricercare di conoscere se stessi, esistono realtà più sottili, meno dense della struttura umana, con conseguenti facoltà paranormali più accentuate delle nostre. Le risultanze Ir 3/4 ne sono la conferma. NE PARLEREMO.

Ne approfitto (dato che ci sono) per completare il discorso POLTERGEIST che, come dicevo, nulla ha da spartire con le infestazioni vere e proprie. "Casa infestata" è un termine che risale a S. Agostino e con "infestato" i padri della Chiesa indicavano, nel IV sec. d.C. i disturbi che venivano procurati dagli "Spiriti maligni". Ma prima ancora della nostra Era, Plauto, Plinio, Plutarco, parlavano di case "malfamate e funeste" dove "si udiva prodursi un sonar di ferri e rumor di catene". Questo tipo di manifestazioni: rumori, sospiri, lamenti, colpi sordi o addirittura una apparizione fantomatica, sono quelli che caratterizzano la prima categoria, e che normalmente hanno LUNGA DURATA, A VOLTE SECOLI INTERI; E CHE SEMBRA SIANO LEGATI A UNA CASA; AD UN LUOGO PARTICOLARE. Si sente poi raccontare che tale luogo è stato teatro di qualche tragedia (omicidio, suicidio).

Nella seconda classe, quella dell'infestazione medianica (o "mediumnistic haunting") si raggruppano invece dei fatti dalla DURATA RELATIVAMENTE BREVE: Qualche settimana, al massimo qualche mese, e che NON sono legati ad un luogo, ma in genere si attribuiscono ALL'INTERVENTO DI UNA PERSONA che con la sua presenza, sembra condizionare e provocare i fenomeni. Come già detto, questi fenomeni possono giungere a lanci di pietre, rottura e spostamento di oggetti, levitazioni di mobili, rottura di lampadine. Nel caso passato alla storia come "The case of great Alherst mistery", cadevano dal soffitto fiammiferi accesi...!!

Le caratteristiche del poltergeist sono più o meno le stesso ad ogni latitudine. Un fenomeno culturale sempre interessantissimo.
OFFLINE
Post: 326
Location: MILANO
Age: 16
Gender: Male
6/2/2017 1:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote



Non ho capito se stai contestando la consueta definizione di Poltergeist attribuendole perció un nuovo significato, oppure se all'interno della casistica Poltergeist stai operando una ulteriore classificazione con case infestate, infestazioni medianiche ecc.

Cioé, in poche parole, cosa differenzia il poltergeist dalle case infestate? Per esempio, mi pare che tu abbia parlato di lancio di sassi sia nel caso del poltergeist che in quello dell'infestazione medianica.
Almeno cosí mi pare di aver capito...

Grazie per le delucidazioni

OFFLINE
Post: 714
Location: MILANO
Age: 16
Gender: Male
6/2/2017 8:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote




Alla base del Poltergeist vi sono quasi sempre conflitti nevrotici inconsci e NON risolti. Brevissimamente nomino Nandor Fedor (Psicanalista e parapsicologo ungherese, giunto poi in Gran Bretagna, dove diresse l'International Istitute for Psycal Research), che, con una serie di colloqui psicologico-clinici, riuscì a portare alla coscienza di una protagonista (del Poltergeist...) i suoi conflitti inconsci. Fatto questo, i fenomeni classici del poltergeist cessarono.

Certo è che la distinzione fra Poltergeist e Infestazione è relativamente netta, per il collegarsi del primo a una persona e il secondo ad un luogo.
OFFLINE
Post: 326
Location: MILANO
Age: 16
Gender: Male
6/3/2017 8:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
ZarzacoDranae, 02/06/2017 20.53:

la distinzione fra Poltergeist e Infestazione è relativamente netta


peró si possono manifestare nello stesso modo, mi pare di aver capito.
e quindi come é possibile distinguere l'uno dall'altro?
cioé che metodo di ricerca viene usato per indagare i due tipi di fenomeni?

OFFLINE
Post: 714
Location: MILANO
Age: 16
Gender: Male
6/3/2017 10:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Arrival2017, 03/06/2017 20:28:

ZarzacoDranae, 02/06/2017 20.53:

la distinzione fra Poltergeist e Infestazione è relativamente netta


peró si possono manifestare nello stesso modo, mi pare di aver capito.
e quindi come é possibile distinguere l'uno dall'altro?
cioé che metodo di ricerca viene usato per indagare i due tipi di fenomeni?





EffettivamenDE, hai messo il dito sulla piaghetta di Zambu... (prendiamola sempre alla leggera caro Zeus, altrimenti diventa tutto un mattone indigeribile...). Il Poltergeist, rispetto all'infestazione è di breve durata ma più vivace, mentre le infestazioni perdurano anni, financo secoli. All'inizio di tali manifestazioni, ci possono essere delle similitudini, è vero, ma in seguito le differenze emergono. Ripeto: l'infestazione ha una produzione spontanea del fenomeno paranormale, è legata ad ad un determinato luogo e NON è subordinata alla presenza di una determinata persona. Il poltergeist invece differisce perchè è SEMPRE connesso ad un soggetto, spesso con profondi conflitti psichici, quasi sempre in età puberale, che agisce da catalizzatore.

La domanda specifica sulla pioggia di sassi: Inizialmente si possono avere "piogge di sassi" in ambedue le manifestazioni, con una casistica che porta più verso il poltergeist. Pioggia di sassi che può prodursi sia in spazi chiusi sia in luoghi aperti, ed è sempre difficile comprendere la provenienza del materiale utilizzato. Questi sassi possono APPARIRE vicino al punto di caduta e con anomalie che contrastano con le leggi di gravità, come se possedessero un'intelligenza. A volte le pietre si muovono zig-zagzando, talaltra con una lentezza innaturale, ecc.

Il poltergeist, come dicevo, è di solito di breve durata. Riporto un altro piccolo tassello, ricorrendo al diario e ai viaggi che il Dottor Gerstacker compiva saltuariamente nell'isola di Giava inizio '900; il fenomeno della pioggia di sassi su questa isola è molto noto ai suoi abitanti, tanto che lo indicano con un termine preciso nella loro lingua. Il governatore della colonia aveva adottato una bambina indigena di 10 anni che un giorno, mentre si trovava in giardino, fu subissata di sassi caduti dal cielo e si rifugiò in casa, ma tale espediente non riuscì a far cessare la "sassaiola" che continuò all'interno dell'abitazione attraverso il tetto.

Mi fermo, magari su contestazione dell'amico Zambolik si potrà dire altro. Un saluto [SM=g28002]




OFFLINE
Post: 714
Location: MILANO
Age: 16
Gender: Male
10/29/2017 8:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Come spesso faccio, riporto qui discussioni attinenti estrapolandole da altri forum interessati . Ad esempio "Mondi dei misteri".
:.........
Ciao carissima.
FANTASMAgorico servizio fotografico. Foto davvero stupende. Luoghi di evanescenti presenze... alcuni dei quali già visitati, come a Bobbio che, oltre alla celebre Abbazia e al castello Malaspina, vanta un non meno celebre ponte "del diavolo" sul fiume Trebbia, fiume celebre a sua volta per lo scontro tra i cartaginesi di Annibale con le coorti romane.

Tutta una categoria di "fantasmi" ci sfila davanti nei fenomeni detti di infestazione. Si tratta di fantasmi senz'altro oggettivi che sembrano legati a un dato luogo nel quale appaiono regolarmente, visibili a tutti o quasi a tutti i presenti.

Può avvenire che fantasmi non completamente materializzati, addirittura trasparenti, compiano effetti psicocinetici, come il fantasma prodotto una volta dal celebre medium Daniel Home, che andò in giro per la stanza suonando una fisarmonica reale.
hasta luego amiga.
OFFLINE
Post: 556
Gender: Male
10/30/2017 8:22 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
ZarzacoDranae, 31/05/2017 23.13:


Che la mente influisca sulla materia in genere e quindi sulla composizione umana è un dato di fatto. Ma questo non implica, rapportando il discorso agli ET, una negazione, una solitudine inanimata all'infuori del soggetto umano, anzi, l'avvalora. Il cosmo non è solo polvere densa...dove il mistero s'infittisce solo nel ricercare di conoscere se stessi, esistono realtà più sottili, meno dense della struttura umana, con conseguenti facoltà paranormali più accentuate delle nostre. Le risultanze Ir 3/4 ne sono la conferma.


Allo stato attuale, invece, non è stato possibile trovare alcuna forma di vita al di fuori di questo pianeta.
Non un batterio, e men che meno il benché minimo resto di una sonda o di una qualche astronave.
Nessuna traccia neppure sul fronte delle emissioni elettromagnetiche, ci conferma il SETI.
Anche se l'assenza di prove non è prova di assenza, rappresenta comunque un dato di fatto.
Sul fronte interno, escluderei tranquillissimamente i presunti IR 3/4, per i quali esiste soltanto la parola degli altrettanto presunti rapiti e contattati (i secondi ancor meno convincenti dei primi).
Rimangono giusto i fantasmi, che per definizione però dovrebbero rappresentare eventuali manifestazioni di esseri umani defunti (e per i quali non mi risulta sia ancora stato dimostrato alcunché).
Se "realtà sottili" esistono, devono essere davvero molto sottili...
Il che dovrebbe dirci qualcosa anche sulla psicologia di chi si prodiga tanto in tale ricerca, della quale si professa un "massimo esperto" [SM=x5240712]
OFFLINE
Post: 556
Gender: Male
10/30/2017 11:03 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sempre che poi, come spesso accade, tutto ciò non sia altro che un bieco tentativo di autopromozione, al fine di vendere le solite inesistenti capacità terapeutiche "alternative", cosa ben più grave e con le tragiche conseguenze che ben conosciamo... [SM=x5240706]
[Edited by _RewinD_ 10/30/2017 11:15 AM]
Vote: 153.332010
Fine del mondo - I Testimoni di Geova hanno sbagliato?Testimoni di Geova Online...34 pt.10/23/2019 10:08 PM by Aquila-58
Bianca BerlinguerTELEGIORNALISTE FANS FORU...11 pt.10/24/2019 12:18 AM by D.Raimondi
Secondo stint su WoW e taciti accordiAnkie & Friends - L&#...8 pt.10/23/2019 9:58 PM by anklelock89
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:05 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com