New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Depressione, tanti anni chiuso in casa. Sto pensando di compiere il gesto estremo

Last Update: 4/17/2017 3:50 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
3/24/2017 6:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao, era da un po' che volevo scrivervi per chiedervi pareri. Sono un ragazzo con un'età compresa tra i 27 e i 30 (scusate, ho una sorta di fobia per la mia privacy), soffro di depressione da tanti anni, negli ultimi 3 è peggiorata drasticamente, tant'é che ormai sono convinto che per me non ci sia piů rimedio, anche perchè non ho nemmeno un diploma, nè esperienze: zero totale. Temo molto anche per il mio futuro, ho pure paura di non potermi fare una pensione per quando saró anziano. Sono perso, inutile. Oggi poi è successo ciò che temevo... non riesco più a trattenere i nervi, non posso gestirmi e, complice io mio calo di fede, ho bestemmiato. È difficile capirmi, lo so, ma sono ormaibal traguardo, non riesco piu a vivere con questo peso sul petto, preoccupato e triste 24 ore su 24. E adesso mi sento anche in colpa per la bestemmia, anzi, se devo dirvi la veritá, forse è perchè sto vivendo questi momenti non so, ma ho iniziato a pensare che tutto ciò che mi sta succedendo sia fatto a posta da Dio. Oltre tutto ciò, il pensiero di suicidarmi è sempre più insistente. Ho quasi perso la fede ragazzi, voi mi sembrate molto credenti, potreste pregare per me e se volete, potete darmi dei consigli? Perdonate lo sfogo.
OFFLINE
3/25/2017 10:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Carissimo Zero,
anche se ti sei dato un nome molto umile, che trovo anche giustificabile dal fatto che siamo in realtà tutti degli autentici "zero", tuttavia giova ricordare anche che davanti a noi c'è stato messo un numero 1 molto significativo, e che dà valore a tutti noi "zeri": Gesù ci ha talmente valorizzati da aver investito su di noi tutto se stesso.
Ti parlo, come spesso mi capita di parlare con un mio intimo amico che soffre da tempo di una forte depressione. Cerco di ricordargli i doni che il SIgnore gli ha fatto, nonostante lui si svaluti e si senta inutile.
Gli accenno spesso a quanto il Signore ami ciascuno particolarmente e personalmente e gli cito quei passaggi della Sua Parola, tanto toccanti, che ci esprimono la sua tenerezza per ogni sua creatura, e che devono essere sempre presenti davanti a noi.
Isaia 49,15 Si dimentica forse una donna del suo bambino,
così da non commuoversi per il figlio delle sue viscere?
Anche se queste donne si dimenticassero,
io invece non ti dimenticherò mai.

Tuttavia è comprensibile che quando si fa fatica a trovare una collocazione nella società ci si senta privi di sostegno e un vuoto che è difficile da colmare, se non si riesce a mantenere un forte senso di fiducia filiale verso Colui che tanto ci ama.

Non conoscendo il tuo stato e il tuo caso particolare, per ora mi viene in mente le cose più semplici che ti possa consigliare: un tempo anche breve per pregare e per leggere le pagine vivificanti del Vangelo, che sono definite "spirito e vita" da Gesù stesso che nè è la fonte e la personificazione.
E poi trovarti alcune cose che ti facciano sentire utile a qualcuno o per qualcosa da scegliere tra le cose più facili da fare. Questo ti potrebbe aiutare a riempire il tuo senso di vuoto.
Allontana anche il senso di colpa per la imprecazione, forse non del tutto deliberata. che ti addolora e che quindi denota che te ne sei già pentito.
Per ora mi limito a questo basandomi su alcune delle cose che hai voluto amichevolmente confidarci.

3/25/2017 11:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

la depressione è una brutta bestia
SEI TROPPO GIOVANE PER MORIRE, STUDIA, 5 ANNI SONO SUFFICIENTI PER PRENDERE UN DIPLOMA O TROVATI UN LAVORO QUALSIASI, UNA DONNA SE TI PIACCIONO. LA VITA è BELLA E VAL LA PENA DI ESSERE VISSUTA TUTTA FINO IN FONDO LEGGI LA BIBBIA è TUTTO VERO.
NESSUNO è UN'ISOLA TUTTI SIAMO UTILI. FAI VOLONTARIATO DONA IL SANGUE AIUTA GLI ALTRI. FAI AGLI ALTRI CIO' CHE VORRESTI GLI ALTRI FACCIANO A TE ESCI DAL TUO GUSCIO NON PENSARE SOLO A TE
CIAO
[Edited by fammicapire 3/25/2017 12:14 PM]
OFFLINE
3/26/2017 4:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Caro amico [SM=g7401]
sono molti i giovani senza lavoro e senza prospettive di futuro e certo non è facile per nessuno perchè anche quelli che hanno un lavoro sono sempre sotto ricatto di poterlo perdere. [SM=g7506]

Ma non per questo è il caso di deprimersi e addirittura di prendersela con il Creatore che soffre insieme agli uomini che subiscono le scelte di altri uomini spesso senza scrupoli tra i quali ci sono a volte anche coloro che governano e generano situazioni come quelle che tu stai vivendo con angoscia. [SM=g7398]

Perciò fatti animo. Segui i consigli che ti sono stati già suggeriti a cui ne aggiungo uno anch'io che a volte aiuta molto: fai un pò di moto. Una corsa al mattino, un po di movimento durante il giorno, rende più attivi e ottimisti nei confronti della vita, allontanando quelle idee che spingono a togliersela. [SM=g3228775]

Ti esprimo comunque la mia vicinanza e tutta la mia comprensione per quello che stai vivendo perchè la tua situazione è purtroppo vissuta anche da altri.
[SM=g7475]
Pregherò per te e perchè tu trovi le forze necessarie per superare questo difficile ostacolo.
Con amicizia e affetto [SM=g7479]
Dai [SM=g3228773] , con l'aiuto di Dio, puoi farcela. [SM=g3228777]
OFFLINE
3/28/2017 10:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao ragazzi, vi ringrazio per le vostre cordiali risposte. Ad essere sincero, non mi aspettavo tutto questo affetto, forse perchè non ho una vita sociale da molto, e quindi fa un po' "strano" quando qualcuno mi aiuta.
In special modo, mi ha colpito molto la frase di fammicapire "Sei troppo giovane..." parole che, al giorno d'oggi è difficile sentirle e leggerle, perchè tutti (me compreso purtroppo, sono così scemo che stanno contaggiando anche me, pur andando contro il mio pensiero che è del tutto differente) pensano che già dai 25 anni sei vecchio... per qualsiasi cosa, che tu voglia cambiare la tua vita, reinventarti daccapo, no, sei vecchio... se perdi il lavoro sei perso vecchio e senza speranze, se rimandi gli studi, perdi un anno e quindi sei più vecchio, se vuoi costruirti una famiglia sei vecchio, se vuoi cambiare nazione sei vecchio. Qualsiasi età tu abbia, sei vecchio e... mi fermo qui, voi sicuramente conoscete meglio di me il mondo di oggi.
Anche se non sarà facile, voglio provare a cambiare, devo sforzarmi di superare la mia paura di uscire, la paura del futuro, tutto. Spero di trovare la giusta forza per farlo, e voglio anche provare a seguire i vostri consigli.
Spero di effettuare un cambio radicale. Per adesso, oltre che ringraziarvi di vero cuore, vi chiedo di continuare a pregare per me, e spero anche che Dio mi abbia perdonato, anche se non ho bestemmiato per desiderio, è stato un errore ma sono davvero pentito.
OFFLINE
3/30/2017 4:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Siamo davvero contenti di questo tuo commento alle nostre povere risposte, ma fatte di cuore e con sincero affetto per te.
Se la nostra società fa sentire vecchi a 25 anni è perchè evidentemente è una società che tenta di rovesciare le cose. Purtroppo incidono poi nella vita di una persona, che deve faticosamente costruirsi la propria strada nella vita.
Ma ringraziamo Dio che tu stesso comprenda che invece non sei affatto avanti negli anni e puoi sfruttare le tue capacità.
Chi non ha un diploma, paradossalmente, in molti settori, trova una occupazione. E chi ce l'ha, spesso non riesce a trovare nulla. Quindi anche questo può spronarti a cercare qualcosa.
Con un lavoro, anche umile, molti dei tuoi problemi si appianerebbero.
L'importante è affrontare ogni situazione con una buona dose di fiducia in te stesso e nel Signore, e non ascoltare le voci malevoli che tentano di frenare o di bloccare le tue risorse interiori oltre che fisiche.
Continueremo a pregare per te, che il Signore ti faccia sentire il suo amore per te e ti aiuti a sfruttare i talenti che Egli ti ha donato.
Un caro abbraccio fraterno. [SM=g3228777]
[Edited by Credente. 3/30/2017 4:18 PM]
OFFLINE
4/3/2017 4:41 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Guarda, caro Credente, mi avete scritto con sincerità, mi avete offerto il vostro aiuto senza nemmeno conoscermi, quindi posso assicurarti che le vostre risposte non sono affatto povere, anzi. Ti confido anche una cosa, io in vita mia ho pianto una sola volta per l'emozione, poi ho letto le vostre risposte ed è successo per la seconda volta.
Io credo che se avessi scritto tutto questo in un altro forum, mi avrebbero aggredito, anche perchè sono in pochi a capire i danni della depressione. Lo so bene perchè da ragazzino me lo chiedevo pure io, minimizzavo pensando ai depressi, dicevo "mah, la depressione, pensassero a vivere, no? proveranno davvero così tanto malessere?" adesso, purtroppo lo so, è una sensazione stranissima, soprattutto se ripenso a quelle parole dette da me. Voi invece non ci avete pensato due volte, mi avete offerto subito un aiuto sincero, per ragazzi, scusate se sono monotono ma DEVO dirvelo ancora, grazie di vero cuore.
Volevo "approfittare" del vostro buon senso e della vostra positività, mi piacerebbe parlarvi di qualche idea mia sul futuro, diciamo progetti, anche se per adesso non posso chiamarli così, per sapere cosa ne pensate voi. Non voglio cercarlo su internet perchè già lo sapete, pensano che sei vecchio a 25 anni, figurati io che li ho superati...
Fatemi sapere se per voi va bene parlarne, però ragazzi, solo se non è un disturbo per voi.
OFFLINE
4/4/2017 2:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Caro "Zero" (preziosissimo)
ho un amico intimo in casa di cura da tempo per depressione, e quindi, dai dialoghi che facciamo ormai da anni , ho imparato qualcosa anch'io di questa condizione, di cui spesso non si conoscono neppure le vere cause.
Preciso che questo amico è sostenuto da una grande fede, altrimenti forse non sarebbe riuscito a convivere con il suo stato. In essa trova la forza ogni giorno per trascinarsi pur non avendo malattie organiche significative.
Questo lo dico perchè pur non avendo fatto direttamente questa esperienza della depressione, qualcosa ne so per averla letta o partecipata.

Quindi non ho problemi a scambiare pareri e se vuoi anche confidenze dei tuoi pensieri e dei tuoi progetti.
Qui daltronde sei sotto un nik e non vi è nessun pericolo di violare la tua privacy.

Il tuo problema inoltre può essere di aiuto anche ad altri sia direttamente che indirettamente.
Per ora siamo arcicontenti di come stai reagendo positivamente e ne siamo commossi.
un abbraccio [SM=g3228773] [SM=g7430]
OFFLINE
4/4/2017 10:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Grazie Credente. Spero vivamente che il tuo amico riesca ad uscirne quanto prima, e spero anche che ritorni, non
forte come prima, bensì più forte e motivato. Comprendo pienamente il suo stato d'animo, io stesso pur facendo
fatica a crederci, sto vivendo questo incubo, tra pensieri suicidi (robe che un tempo neanche immaginavo potessi provare), mi sento inutile per
la società, per il pianeta, mi sento un peso per la mia famiglia, per tutto ciò che riguarda la vita.
Chi ne è uscito dalla depressione ha dichiarato che è anche un esperienza positiva, acquisisci dei pregi, come
l'empatia, una maggiore consapevolezza sul dono della vita, quindi più amore per la stessa e per ciò che la
circonda, più rispetto...
Riguardo l'empatia, posso confermare che è tutto vero, per il resto non posso dire niente, non essendone uscito, ma
anzi, peggiorato, vedo tutto in negativo, però mi auguro di poter diventare anch'io una persona migliore, più
rispettosa e consapevole di prima e quindi di guarire anche. Grazie a voi e all'energia positiva che emanate, ho un po' più di forza, e spero
di rafforzarla al tal punto da farla diventare il mio punto di forza.
A tal proposito, come vi dicevo dei miei progetti, vorrei prendere un diploma (e anche una laurea)e su questo non
dovrebbero esserci problemi riguardo l'età, è più un fattore economico che altro. Quello che mi preme e mi
preoccupa maggiormente è il problema dei limiti di età messi praticamente ovunque, temo che anche studiando, come
dicono in molti sarebbe già troppo tardi(per il lavoro), ed avendo molti giovanissimi davanti, sarei tagliato
fuori.
Poi, da molto sto pensando ad un'idea, non è un sogno, anche perchè il mio sogno non potrò mai realizzarlo, dovrò
portarmi questo peso fino alla fine dei miei giorni, però riguardo l'idea di cui volevo parlarvi, si tratta di un mestiere che mi affascina da molto tempo:
l'attore. Io sono cresciuto a "pane e De Niro", sapete i suoi film, mafia, azione... lo reputo il miglior attore di
tutti i tempi. Mi piacerebbe molto provare la strada dell'attore e poi, forse, in questo settore non ci sono limiti
di età, si tratta solo di studiare e ovviamente devi avere talento, fare gavetta ecc.
Io ovviamente non pretendo nulla, non mi sono mai montato la testa (anche perchè non ho conluso mai niente di
buono...), però mi piacerebbe almeno provarci. Ho già letto qualcosa, riguardo l'Italia però, non so se le voci
siano vere o meno, ma sconsigliano di intrapendere la strada nel nostro paese, a meno che non si abbia una spinta, mentre in America è stra consigliato, in quanto (almeno così si dice) lì regna la meritocrazia. Dubito che il
sottoscritto possa fare molta strada qualora decidessi di provarci, però ricordo quando mi cimentavo a fare
scherzi agli amici, riuscivo a recitare molto bene, sopratutto le scene di rabbia, tant'è che spesso non capivano
se scherzassi o meno.
Secondo voi, anche considerendo l'età ma non solo, visto che sono anche ignorante (e nel mio caso me lo dico in
modo offensivo), uno come me potrebbe puntare in un progetto simile? Sia chiaro che penso a quest'idea con tutta l'umiltà possibile, non credo affatto di poter fare strada e nulla, è solo un'idea che m i piacerebbe concretizzare
in futuro.
4/5/2017 7:27 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

è dura ma credo ce la farai Dio una opportunità la da a tutti
In Italia gli artisti per riuscire o sono dei leccapiedi o dei geni, mio figlio che quest'anno compirà 35 anni ha studiato per 5 6 anni al conservatorio di milano composizione e siccome non è ne un genio ne un leccapiedi campa con la pensione mia e di mia moglie. Fa qualche lavoretto come insegnare a bambini in scuole private e presso privati ma lui vede il suo futuro all'estero, spera ad OngKong sta aspettando che lo chiamino. Per darsi da fare si da da fare lo vedo abbastanza fiducioso. Altri sbocchi lui li vede in Inghilterra, America, Spagna. Io ti consiglio, per il denaro che serve per studiare, qualunque cosa tu voglia fare, di trovare un lavoro dove basta anche la quinta elementare. Cassiere lavorare nei supermercati, lavapiatti , addetto alle pulizie se hai un PC e puoi navigare in internet, come suppongo sia, puoi trovare tante opportunità, anche come badante ecc. Prega il padre nostro, dice a un certo punto "dacci oggi il nostro pane quotidiano". Ricorda aiutati che Dio ti aiuta.
Ciao [SM=g7348]
[Edited by fammicapire 4/5/2017 7:31 AM]
OFFLINE
4/17/2017 2:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Scusate se non rispondo mai subito, ma ho sempre quella sorta di vergogna a parlare della mia situazione. L'altro giorno volevo scrivervi ma, forse l'ansia, non so, mi sono bloccato.
Grazie per il tuo intervento fammicapire. Volevo anche scusarmi con te riguardo una cosa, ho capito dal tuo ultimo messaggio che sei un uomo adulto, io ti ho dato, e ti sto dando tutt'ora del Tu, se lo avessi saputo prima non mi sarei permesso e ti avrei dato del Lei, e approfitto per chiederti se posso continuare a darti del tu.
Detto questo, mi fa piacere che tuo figlio abbia questa carica di autostima e positività, si vede che tu e tua moglie lo avete cresciuto come si deve sotto ogni aspetto. E ti ringrazio anche per i consigli che mi hai fornito, ripeto come ho già detto in messaggi precedenti, sono felice di leggere queste cose, ormai è raro che la gente ti dia coraggio e ti inviti a farti forza, è bello non leggere "lascia stare che ormai è troppo tardi".
Se mi permettete volevo condividere con voi qualcosa di abbastanza "intimo", si tratta di un alcuni messaggi che scrissi l'anno scorso, sul sito medicitalia (se è vietato citare altri siti vi prego di perdonarmi e di farmelo sapere), per farvi conoscere meglio una parte di me, perchè sì, ci sono alcune cose che non vi ho detto, anche se me ne vergogno, nonostante l'anonimato è difficile dire tutto quello che vorresti. Se mi date il permesso ve lo posto. Grazie ancora ragazzi e, purtroppo in ritardo, e mi dispiace per ciò, volevo anticipare quest'ultime parole ad oggi pomeriggio, ma non me la sono sentita, ero ab bastanza giù di morale, ma rimedio adesso: TANTISSIMI AUGURI DI BUONA PASQUA!
4/17/2017 3:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Mi associo ai consigli pratici ed utili che ti ha dato fammicapire.
L'Italia attualmente non aiuta le giovani generazioni e molti sono costretti purtroppo a dover fare i conti con una realtà che spesso non sa valorizzare i talenti che ognuno potrebbe mettere a frutto.
Allora la scelta è se investire tutte le proprie risorse su una possibilità remota ma a cui teniamo molto
oppure su qualcosa di più a portata di mano ma che non ci soddisfa molto sia come gratificazione economica che professionale.
Certo vi sono dei coraggiosi che si sono avventurati scegliendo la prima ipotesi e ce l'hanno fatta.
Quindi lungi da me voler scoraggiare una aspirazione che si coltiva e che potrebbe anche sbloccare quel
sentimento di depressione che blocca.
Per contro bisogna dire che non sempre si riesce a trovare le persone che ti possono introdurre e farti trovare gli sbocchi necessari in ciò a cui si aspira. E se quindi le cose poi non vanno come ci si aspetterebbe e meriterebbe, ci si troverebbe senza più risorse, nè economiche nè psicologiche per fare altro.
Insomma è una scelta difficile da fare.
Posso dirti che unirò le tue alle mie preghiere, che il Signore ti faccia incontrare situazioni e persone giuste per fare i tuoi passi, senza perdere tempo nè altro.
Con affetto e stima.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
MI SARETE TESTIMONI (Atti 1,8)
LUNA ATTUALE
banner-credenti-forum

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Cerca in BIBBIA CEI
PER VERSETTO
(es. Mt 28,1-20):
PER PAROLA:

 
*****************************************
Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:29 PM. : Printable | Mobile - © 2000-2019 www.freeforumzone.com