printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Confutazione trasmissione radiomaria del gris di marzo 2017...

Last Update: 3/13/2017 9:38 PM
Author
Print | Email Notification    
3/13/2017 9:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE


....in conclusione....





viceadmintdg1, 06/03/2017 10.42:




Ma non si pensi che la storia sia finita: scrissero che non sarebbero andati oltre il 2000:

«Fra breve, entro il nostro ventesimo secolo, la battaglia nel giorno di Geova comincerà» (Le Nazioni conosceranno che io sono Geova: Come?, p. 216.)





Si tratta di una pubblicazione del 1973, vedasi quindi quanto scritto sopra


viceadmintdg1, 06/03/2017 10.42:



È curiosa l'affermazione che La Torre di Guardia non è infallibile, ma va considerata una guida sicura, perché basata su un libro infallibile: la Bibbia:

«No, La Torre di Guardia non è un profeta ispirato, ma segue e spiega un Libro di profezie le cui predizioni si sono dimostrate sicure e infallibili fino ad ora. La Torre di Guardia ha perciò una guida sicura. Può essere letta con fiducia, poiché le sue dichiarazioni si possono controllare in tale Libro profetico»(La Torre di Guardia,15.3.66, p. 162.)

Siamo d'accordo che la Bibbia è una guida sicura. Ciò che noi contestiamo, è l'interpretazione umana che ne dà La Torre di Guardia.

L'evidenziare questi fallimenti ha una certa importanza anche sul piano dottrinale perché da una parte le autorità dei tdG affermano di essere guidate dallo spirito santo (Cf. La Torre di Guardia,1.4.60, p. 222.); dall'altra i fallimenti smentiscono questa affermazione.

Lascio la parola a chi desidera replicare...




In tal caso dovremmo contestare anche la guida dello spirito santo nella chiesa cattolica, visto che la vostra chiesa in passato ha brutalmente fallito delle date della fine del mondo:

Anche la Chiesa Cattolica Romana ha la sua storia di predizioni mai avverate.

Gregorio I che fu Papa tra il 590 e il 604 E.V. predisse che la fine del mondo era imminente. In una sua lettera ad Etelberto un monarca europeo egli ammonì (1): "Desideriamo inoltre far sapere a Sua Maestà che abbiamo appreso dalla parola dell’Iddio Onnipotente nelle Sacre Scritture, che la fine dell’età presente e alle porte e che il regno eterno dei Santi si sta avvicinando. Mentre la stessa fine del mondo si fa più vicina accadranno molte cose insolite - cambiamenti climatici, terrore dai cieli, ecc...- tutte queste cose non si verificheranno nei nostri giorni, ma li seguiranno entro breve tempo.


In seguito, intorno all’anno 950, Adso, un monaco di un monastero della Franconia occidentale, scrisse un trattato sull’Anticristo, nel quale egli stabilì un tempo successivo per la sua venuta, come pure per la fine del mondo. ‘Un re Franco’, disse ‘ristabilirà l’Impero Romano e abdicherà sul Monte degli Olivi e alla dissoluzione del suo regno sarà rivelato l’Anticristo’ (2).

Nessuno studio serio su questo soggetto sarebbe completo senza far riferimento alle predizioni dell’abate cattolico romano Gioacchino di Fiore, noto scrittore ed ecclesiastico, Una autorità (3) ha osservato: " Il più originale pensatore profetico dell’alto medioevo fu l’abate calabrese Gioacchino di Fiore (1131 - 1202). Nei suoi scritti più influenti Gioacchino interpretò la storia come il progressivo svolgersi di tre stadi principali, ognuno dei quali governato da una delle persone della trinità. L’età del Padre era un’epoca d’obbedienza sotto la Legge, che si era completata con la venuta di Cristo. L’età del Figlio era l’età presente di fede e tutela sotto il Vangelo, a cui sarebbe seguita l’età dello Spirito Santo. Questa terza e storica età, durante la quale la razza umana si sarebbe consumata, stava già sorgendo nel tardo XII secolo. Gioacchino ne attendeva il pieno adempimento entro poche generazioni dall’anno 1200..."

Un altro cattolico romano Arnaldo di Villanova (4) predisse che l’Anticristo sarebbe apparso nel 1378 E.V.
E’ ovviamente chiaro che tutte queste previsioni Cattoliche Romane sono fallite.



1 Bernard McGinn, Visioni della fine—Tradizioni apocalittiche del Medio Evo, Pag. 64, pubblicato 1979.
2 M’Clintock and Strong’s Enciclopedia di letteratura biblica teologica ed ecclesiastica, Volume 1, Pag. 257.
3 Robin Bruce Barnes, Profezia e conoscenza —Attese apocalittiche al risveglio della Riforma protestante, Pag. 22.
4 McGinn, Visioni della fine, P. 147 e Profezia e conoscenza —Attese apocalittiche al risveglio della Riforma protestante, Pag. 24.


E non solo la chiesa cattolica, ovviamente
.

I lettori del forum potranno leggere qui:


www.testimonidigeova.net/Aspettative%20profetiche.htm


Addirittura, sulla base del suo ragionamento, potremmo perfino dubitare che gli stessi apostoli e discepoli del I secolo fossero guidati dallo spirito santo.

7 La fine di tutte le cose è vicina. Siate dunque moderati e sobri, per dedicarvi alla preghiera. “ (1 Pietro 4:7 CEI)

L’ apostolo Pietro, per voi il vicario di Cristo, affermò che la fine di tutte le cose era vicina…


8 Siate costanti anche voi, rinfrancate i vostri cuori, perché la venuta del Signore è vicina. 9 Non lamentatevi, fratelli, gli uni degli altri, per non essere giudicati; ecco, il giudice è alle porte. “ (Giacomo 5:8-9 CEI)

Qui Giacomo disse che la parousìa di Cristo era vicina....


29 Questo vi dico, fratelli: il tempo si è fatto breve; d'ora innanzi, quelli che hanno moglie, vivano come se non l'avessero; “ (1 Corinti 7:29 CEI)

Sulla base di queste parole, possiamo sostenere che gli apostoli e i discepoli del I secolo aspettassero la parousìa e la fine dopo 2000 anni o già durante la loro epoca?

La risposta mi sembra ovvia…

Cosa avranno pensato, i discepoli del I secolo di fronte alle parole apostoliche sopra riportate, considerando la durata della vita di un uomo?


"Gli anni della nostra vita sono settanta,
ottanta per i più robusti,
e il loro agitarsi è fatica e delusione;
passano presto e noi voliamo via
" (Salmo 90:10 CEI).


Lascio a voi la risposta....

Come gli attuali cristiani testimoni di Geova, essendo umili e non superbi, avranno dovuto correggere le loro aspettative giacchè le stesse non si adempirono durante la loro epoca...



[Edited by Aquila-58 3/13/2017 9:41 PM]
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:27 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com