Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Il 3° Reggimento bersaglieri da Livorno alle Alpi - aprile 1915

Last Update: 2/20/2017 10:25 AM
2/12/2017 9:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6
Registered in: 11/3/2014
Leggendo le lettere di un bersagliere, Settimio Cellesi classe 1891 emergono particolari di quel mese di allerta e manovre che precedette l'inizio del conflitto per l'Italia e si possono seguire i movimenti del 3° Reggimento bersaglieri dalla sede di Livorno fino al settore alpino assegnato. Settimio, già reduce dalla campagna in Tripolitania, dove aveva combattuto da luglio 1912 ad agosto 1913 rimanendo ferito e ricevendo una medaglia di bronzo al valor militare, il 20 aprile 1915 riceve un nuovo richiamo alle armi. Il 23 aprile scrive da Livorno per far sapere che è già vestito e che il reparto è pronto a partire il giorno dopo per i confini. Poi ci saranno dei rinvii perché il 26 riscrive assicurando di essere sempre a Livorno sperando in cuor suo che la partenza venga ulteriormente rinviata. Tuttavia il reparto partirà il giorno 27 se, come scrive da Listolade il 30 aprile, sono arrivati là dopo un viaggio in treno di tre giorni. Fa sapere che il 3° reggimento è dislocato per compagnie, lui è della 4a del XX btg., dormono otto per camera in un albergo. Poi il 15 maggio un'altra lettera viene scritta da Falcade segno che il reggimento si sta avvicinando al suo settore al quale verrà destinato di lì a pochi giorni: il Passo del San Pellegrino. Sono giorni in cui si intensificano i servizi di esplorazione, evidentemente sul confine, servizio che ci dice essere di 48 ore per ciascuno. La censura ancora non è a regime visto che il 7 giugno a guerra iniziata riesce a far sapere di trovarsi sulle montagne del San Pellegrino, poi l'ultima lettera del 12, prima dell'assalto che avverrà nella notte tra il 17 ed il 18 al Passo delle Selle dove il XX riuscì alle 3 del mattino a conquistare la cima Alochet per poi essere costretto a cederla poche ore dopo. In questa lotta Settimio fu ferito, ma in qualche modo fu soccorso e trasportato poi all'ospedale da campo posto a Cencenighe dove morì dieci giorni dopo all'età di 24 anni. Oggi riposa al Sacrario di Pocol. Per il contegno mostrato nella battaglia gli verrà riconosciuta una seconda medaglia al valore, questa volta però in memoria.
Mi piaceva condividere con voi questa storia di Settimio che con le sue lettere permette di far luce su alcuni dettagli nei movimenti del 3° Reggimento un mese prima dell'inizio delle ostilità momento in cui alcuni reparti già si muovevano per andare a presidiare i confini di Stato. Spero anche che qualcuno possa aggiungere altri dettagli che non si trovino sui riassunti di reggimento, magari riuscendo ad individuare quell'albergo di Listolade dove Settimio dice di essere acquartierato con la sua compagnia. Studiando delle immagini del posto mi sono fatto qualche idea, ma non essendo mai stato là mi servirebbe qualche dritta per verificare. Ogni contributo anche piccolo è molto gradito.
2/13/2017 8:43 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,696
Registered in: 7/14/2006
Posso usare il materiale da te riportato per fare una scheda per il mio sito?

Ciao,
grazie

^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^
... dev'essere stato come prendere d'assalto il cielo (H. G. Wells, descrivendo la Guerra sulle Dolomiti)
::: (Socio ASCeT Tessera N. 20/2007) :::
2/13/2017 7:58 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6
Registered in: 11/3/2014
Certo che puoi è anche un piacere mio vedere nel database la storia di Settimio. Siamo qua per darci una mano e aggiungere tessere al mosaico di questa memoria che è un patrimonio comune. Spero anche io in un contributo per aggiungere particolari a questa storia. Buon lavoro.
[Edited by Ribald 2/13/2017 8:00 PM]
2/16/2017 8:45 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,697
Registered in: 7/14/2006
Mi è venuto solo un dubbio ...
L'altra MBVM di cui parli non l'ho trovata; ho visto che c'è un Cellesi Settimio decorato nel 1913 con MBVM, ma risulta nato a Grosseto e con una matricola diversa; omonimia o errore di trascrizione?

Ciao

[Edited by FlorianDimai 2/16/2017 8:46 AM]
^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^
... dev'essere stato come prendere d'assalto il cielo (H. G. Wells, descrivendo la Guerra sulle Dolomiti)
::: (Socio ASCeT Tessera N. 20/2007) :::
2/16/2017 2:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,698
Registered in: 7/14/2006
Per intanto ...

http://www.frontedolomitico.it/Uomini/protagonisti/CellesiSettimio.html

Grazie,
ciao

^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^
... dev'essere stato come prendere d'assalto il cielo (H. G. Wells, descrivendo la Guerra sulle Dolomiti)
::: (Socio ASCeT Tessera N. 20/2007) :::
2/18/2017 12:33 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 7
Registered in: 11/3/2014
Re:
FlorianDimai, 16/02/2017 08.45:

Mi è venuto solo un dubbio ...
L'altra MBVM di cui parli non l'ho trovata; ho visto che c'è un Cellesi Settimio decorato nel 1913 con MBVM, ma risulta nato a Grosseto e con una matricola diversa; omonimia o errore di trascrizione?

Ciao




Innanzitutto sono molto felice per il ricordo di Settimio che hai inserito nell'elenco dei protagonisti del fronte dolomitico, è come aver ridato un po' di vita a questo ragazzo che la vita l'ha persa a 24 anni. Grazie.

Si, si tratta sempre di lui, la prima medaglia infatti la ricevette in Tripolitania nel combattimento del 15 agosto 1913 a Regdaline, che si trova vicino a Zuwara. Nella pubblicazione dell'Istituto Nastro Azzurro sono riportati dati diversi, in parte spiegabili. Nelle motivazioni della medaglia del 1913 si indica Roccastrada (Gr) suo comune di nascita (nacque per esattezza a Roccatederighi, frazione di quel comune); in quella del 1915 viene indicato Siena, evidentemente si menziona il distretto di appartenenza (Grosseto, infatti, apparteneva al distretto militare di Siena).
Invece per le matricole ancora non riesco a capire come funzionino, ne ho per tutte le occasioni. Il suo foglio matricolare ha il n° 19336. Nelle motivazioni della MBVM 1913 la matricola è 26422; in quelle della MBVM 1915 è 4971; nell'estratto dell'atto di morte dal registro degli atti di morte del 3° reggimento bersaglieri la matricola risulta 24442.
2/20/2017 10:25 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,700
Registered in: 7/14/2006
[SM=g7366]

Altro che la "Festa della Matricola" di Padova ...

Comunque Grazie a te per i dati e le ricerche
^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^-*-^-^-^
... dev'essere stato come prendere d'assalto il cielo (H. G. Wells, descrivendo la Guerra sulle Dolomiti)
::: (Socio ASCeT Tessera N. 20/2007) :::
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:53 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com