printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page

Confutazione trasmissione radiomaria del gris di ottobre 2016...

Last Update: 10/17/2016 9:32 PM
Author
Print | Email Notification    
10/7/2016 3:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,889
ViceAdmin
L'ultimo intervento è di Battista Cadei sul tema: l'anima sopravvive dopo la morte? dicendo:



Nell'AT ci sono testi che ignorano la sopravvivenza dell'anima dopo la morte, e altri testi che l'affermano. Per capire l'insegnamento biblico, dobbiamo vedere, accanto ai testi che ignorano la sopravvivenza dopo la morte, anche quelli che la proclamano. Ne troviamo esempi già nell'AT:

─ Is 26,19: Ma di nuovo vivranno i tuoi morti.I miei cadaveri risorgeranno!Svegliatevi ed esultate voi che giacete nella polvere.

─ Dan 12,2-3: Molti di quelli che dormono nella regione della polvere si risveglieranno: gli uni alla vita eterna e gli altri alla vergogna e per l'infamia eterna. 3I saggi risplenderanno come lo splendore del firmamento; coloro che avranno indotto molti alla giustizia risplenderanno come le stelle per sempre.

─ Ez 37,13-14: Riconoscerete che io sono il Signore, quando aprirò le vostre tombe e vi farò uscire dai vostri sepolcri, o popolo mio. Farò entrare in voi il mio spirito e rivivrete; vi farò riposare nella vostra terra. Saprete che io sono il Signore. L'ho detto e lo farò». Oracolo del Signore Dio.

─ Sal 16,11: Mi indicherai il sentiero della vita, gioia piena alla tua presenza,dolcezza senza fine alla tua destra.

─ Gb 26,5-6: Le ombre dei morti tremano sotto le acque e i loro abitanti. Davanti a lui nudo è il regno dei morti e senza velo è l'abisso.

Nel Nuovo Testamento, la sopravvivenza è uno dei cardini dell'insegnamento di Gesù e degli apostoli. I tre apostoli testimoni della trasfigurazione di Gesù (svegli, e quindi non in sogno) videro parlare con Gesù due uomini vissuti molti secoli prima; e il concetto di sopravvivenza fuori del corpo noi lo troviamo anche in altri testi:

─ Lc 9,28-32: Circa otto giorni dopo questi discorsi, Gesù prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo e salì sul monte a pregare. 29Mentre pregava, il suo volto cambiò d'aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante. 30Ed ecco, due uomini conversavano con lui: erano Mosè ed Elia, 31apparsi nella gloria, e parlavano del suo esodo, che stava per compiersi a Gerusalemme. 32Pietro e i suoi compagni erano oppressi dal sonno; ma, quando si svegliarono, videro la sua gloria e i due uomini che stavano con lui.

─ Mt 10,28: E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l'anima; abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l'anima e il corpo.

─ Fil 1,21-24:Per me infatti il vivere è Cristo e il morire un guadagno. Ma se il vivere nel corpo significa lavorare con frutto, non so davvero che cosa scegliere. Sono stretto infatti fra queste due cose: ho il desiderio di lasciare questa vita per essere con Cristo, il che sarebbe assai meglio; ma per voi è più necessario che io rimanga nel corpo.

─ 2 Cor 5,6-8: Dunque, sempre pieni di fiducia e sapendo che siamo in esilio lontano dal Signore finché abitiamo nel corpo camminiamo infatti nella fede e non nella visione, 8siamo pieni di fiducia e preferiamo andare in esilio dal corpo e abitare presso il Signore

In Ap 6,9-10 è scritto che i cristiani uccisi per la fede chiedono a Dio di fare giustizia: ciò indica che c'è sopravvivenza dopo la morte fisica:

9Quando l'Agnello aprì il quinto sigillo, vidi sotto l'altare le anime di coloro che furono immolati a causa della parola di Dio e della testimonianza che gli avevano reso. 10E gridarono a gran voce: «Fino a quando, Sovrano, tu che sei santo e veritiero, non farai giustizia e non vendicherai il nostro sangue contro gli abitanti della terra?».

Parole di Gesù a Maria, sorella del defunto Lazzaro, sulla vita eterna: (Gv 11,25-26).

─ 25Gesù le disse: «Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà; 26chiunque vive e crede in me, non morirà in eterno. Credi questo?».

E ai Sadducei, che non credevano nella risurrezione Gesù dice: (Lc 20,37).

─ 37Che poi i morti risorgano, lo ha indicato anche Mosè a proposito del roveto, quando dice: Il Signore è il Dio di Abramo, Dio di Isacco e Dio di Giacobbe. 38Dio non è dei morti, ma dei viventi; perché tutti vivono per lui».

Gesù fonda la risurrezione proprio sulla sopravvivenza: Abramo, Isacco e Giacobbe (vissuti secoli prima) non sono dei morti, ma dei vivi!

I tdG negano la sopravvivenza dell'anima staccata dal corpo, perché è difficile immaginare come sono i nostri morti, che cosa fanno, in che luogo si trovano... Era la difficoltà dei Sadducei, i quali chiesero a Gesù, con l'evidente intento di metterlo in imbarazzo, come avrebbe fatto nell'aldilà una donna che in questa vita aveva avuto successivamente sette mariti. Vale anche per i tdG la risposta data da Gesù ai Sadducei: Gesù rispose loro: «Vi ingannate, perché non conoscete le Scritture e neppure la potenza di Dio. (Mt 22,29): riguardo al fatto della sopravvivenza, crediamo alle affermazione della Scrittura; riguardo al modo, crediamo alla potenza di Dio.




Lascio la parola a chi desidera replicare...
Confutazione trasmissione radio Maria del GRIS di settembre 2019...confutazione radio maria9/15/2019 9:27 PM by viceadmintdg1
TW vs WOWAnkie & Friends - L&#...81 pt.9/17/2019 5:08 PM by anklelock89
Gioco di associazione di parole Ipercaforum63 pt.9/17/2019 4:46 PM by Etrusco
Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:21 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com