Print | Email Notification    
Author
Facebook  

disturbi pellicola

Last Update: 9/10/2016 12:37 AM
Email User Profile
Post: 2
Location: LIVORNO
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
8/29/2016 3:32 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

buongiorno a tutti.dopo praticamente ogni sviluppo di pellicola fomapan 2x8 devo constatare tutta una serie di righe longitudinali tendenti man mano a scomparire e una serie di "graffietti " di vario genere che fanno certamente un certo effetto retrò ma che disturbano non poco durante la proiezione . secondo il vostro parere ciò è dovuto a una eccessiva agitazione durante lo sviluppo ? oppure a un eccesso di sbianca? (5 min con 5 gr di potassio bicromato e 10ml di acido solforico).oppure dipende dalla fragilità del supporto foma ? ciao e grazie per la vostra attenzione
Email User Profile
Post: 2,736
Location: VASTO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
8/29/2016 6:50 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Perché non consideri che questi disturbi (gaffi), visto che sono longitudinali, potrebbero essersi prodotti meccanicamente, per esempio in fase di ripresa? Succede, per esempio, se il quadruccio di ripresa della camera è molto sporco, oppure se la pellicola tocca una qualche superficie con cui non dovrebbe venire a contatto...

Tu, invece, sembri sospettare la chimica, il che mi pare un po' improbabile. Ma non essendo un esperto di sviluppo, non posso esserne certo, specie senza vedere ciò di cui parli. Potresti postare qualche esempio?
Email User Profile
Post: 2
Location: LIVORNO
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
8/29/2016 9:45 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

striature
buonasera maurizio, ovviamente è giusto quello che dici ,il fatto è che ho provato con altre cineprese in ottimo stato acquistate ai vari mercatini. e inoltre ho fatto una prova - caricando una cassetta precedentemente aperta - con una canon 1014 xls che ho avuto la fortuna di trovare a 25 euro in un mercato della provincia di pisa.i risultati sono più o meno i medesimi , ecco perché pensavo a qualcosa di inerente al processo di sviluppo ,anche perché in alcuni momenti le striature aumentano di spessore sia pure per brevi tratti.vedo se riesco a postare delle immagini.nel frattempo ringrazio per la disponibilità
Email User Profile
Post: 2,014
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
8/29/2016 10:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao,
nel tuo primo post parli di 2x8, mentre poi parli di cartucce super8 ricaricate. Dai tuoi post, però, mi vengono un po' di domande per capire meglio quale sia la situazione:
- che formato adoperi?
- sviluppi tu la pellicola o la mandi al laboratorio? (ipotizzo la prima)
- Se sviluppi tu, che tipo di tank adoperi per la pellicola?
- Il taglio della pellicola lo fai prima o dopo lo sviluppo?
- I graffi sono sul lato dell'emulsione o sul lato del supporto?
- I graffi li noti direttamente in proiezione o guardando la pellicola in trasparenza prima ancora di averla messa nel proiettore o su una moviola?
- Lasci alla pellicola il giusto tempo per essiccare prima di avvolgerla sulla bobina?

Il dubbio che ho è che la pellicola si possa graffiare nelle parti di testa e di coda per un avvolgimento troppo serrato quando ancora la gelatina è morbida e non correttamente essiccata, o anche passandola nella taglierina.
Inoltre, riesci a fare caso se le rigature si verificano nella parte più riparata della tank o in quella più esterna? Ti chiedevo anche il tipo di tank perché esiste anche la Morse in cui non fai altro che riavvolgere la pellicola da una bobina all'altra per fare sviluppare la pellicola.

Personalmente non sviluppo, però mi viene in mente che per graffiare la pellicola dovresti avere dei chimici non correttamente sciolti o troppo aggressivi, ma se segui le indicazioni della casa con i loro prodotti, mi sembrerebbe difficile.

Inoltre anche a me è venuto in mente quello che ti ha segnalato Maurizio, oltre le cose che ti ho segnalato sopra.

Una considerazione finale, per esperienza personale. Una cinepresa è in ottimo stato solo se è verificata da un tecnico e non da problemi al passaggio della pellicola, non se a livello estetico o di motore gira correttamente. Ho una Nizo 2x8 che è in ottimo stato di conservazione, il motore a molla va che è una meraviglia, peccato solo che righi l'emulsione al lato del quadruccio di ripresa...
Email User Profile
Post: 2,737
Location: VASTO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
8/29/2016 10:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Come sempre Fabrizio ha fornito un'ottima checklist per un'analisi approfondita del problema. Sacrosanta poi l'ultima frase sulle condizioni di una cinepresa: non basta l'estetica...

Quindi fa' i tuoi controlli e poi facci sapere. Un saluto.
Email User Profile
Post: 3
Location: LIVORNO
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
8/30/2016 8:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

striature
buonasera a tutti, rispondo a fabrizio .uso prevalentemente il doppio 8 della foma attualmente con una bolex h8 ma per riprova ho adoperato anche il doppio super 8 ,sempre della foma ,tagliando longitudinalmente e caricando in una cassetta preparata in maniera opportuna.in pratica la pellicola fomapan 100 l'ho provata in diverse cineprese 8 mm e in una super 8 e a me sembra proprio che i risultati si somiglino un po tutti.sviluppo personalmente la pellicola in base alle indicazioni trovate sul forum , la tank è una lomo circolare con spirale trasparente capacità 15 mt.il taglio della pellicola lo eseguo dopo lo sviluppo per ciò che concerne il doppio 8 e prima con doppio super 8 . i graffi mi sembrano su lato emulsione , e le striature non si notano molto in trasparenza ;si possono constatare maggiormente in proiezione .curiosamente le striature cambiano di posizione per poi scomparire e ritornare con una frequenza apparentemente casuale ,difficilmente sono nello stesso punto .mi sembra di notare che vi sia una maggior frequenza in testa e in coda .per quanto riguarda l'asciugatura effetivamente uso un garage un pò polveroso,in ogni caso tutta la notte .ora in base a quanto sopra , avevo concluso empiricamente che , nel caso in cui vi fosse un difetto o una scheggiatura nelle varie macchine o nella bolex (che uso prevalentemente) la rigatura dovesse essere continua per tutta la durata del film , o perlomeno non cambiare posizione .similmente si può concludere della taglierina (anch'essa lomo) . ecco perchè avevo pensato alla chimica o alla agitazione della spirale .condivido quello che hai detto sulla verifica delle macchine da parte di personale qualificato ,ma dalle nostre parti quando parli di cineprese ti guardano come se avessi due teste , figuriamoci se trovi un tecnico. l'unica cosa da fare, per un neofita come me ,è rivolgersi alla competenza e alla gentilezza delle persone di questo forum . saluto e ringrazio cordialmente
Email User Profile
Post: 2,739
Location: VASTO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
8/30/2016 10:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Beh, una volta esclusa la causa "chimica" (come mi pare si possa desumere), il problema dovrebbe essere rintracciato nella manipolazione della pellicola, forse proprio nel momento in cui esegui il taglio longitudinale; potrebbe essere che l'emulsione scorra in maniera casuale e imprevedibile contro una qualche superficie con cui non dovrebbe entrare in contatto. Ciò probabilmente permette di escludere che dipenda sia dalla cinepresa che dalla cartuccia (altrimenti i graffi sarebbero fissi).

Di più francamente non mi sento di dire senza vedere qualcosa.
Email User Profile
Post: 2,015
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
8/31/2016 3:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao, non so se possa essere dovuto ai bagni di sviluppo, la prova che potresti fare è di mandare a sviluppare la pellicola ad un laboratorio e vedere se, anche in quel caso, si verificano gli stessi problemi.
Se le rigature sono principalmente in testa o in coda, mi viene da pensare che il problema si verifichi con l'avvolgimento della pellicola (magari anche dovuto alla cinepresa).
Aspetto però anche io qualche immagine (possibilmente non della pellicola proiettata) per fare qualche altra ipotesi o prova.
Email User Profile
Post: 448
Location: CAMPOBASSO
Gender: Male
Senior User
OFFLINE
9/1/2016 12:16 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

A me ha colpito il fatto che i graffi scompaiano e riappaiano in maniera casuale, collocati diversamente, come se non fossero davvero sulla pellicola, ma fossero un qualcosa che appare solo in proiezione. Non c'entrerà quello?
Però dici che sono visibili MAGGIORMENTE in proiezione, quindi almeno un po' si vedono anche ad "occhio nudo" sulla pellicola, immagino.
Usi più di un proiettore?
Email User Profile
Post: 4
Location: LIVORNO
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
9/1/2016 6:58 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

striature
buonasera , i graffi e le striature effettivamente le vedo, come ho detto in precedenza ,maggiormente con il proiettore . dopo lo sviluppo prima di tagliare la pellicola , quando è ancora appesa in garage osservo i fotogrammi con un obbiettivo rovesciato in modo da avere un buon ingrandimento .con questo sistema riesco a vedere le striature un pò più consistenti, ma le rigature più fini e i disturbi somiglianti a virgole e piccole macchie si vedono bene sull'immagine proiettata .può anche darsi che con lo sviluppo casalingo tutto ciò sia fisiologico ,come mi pare sottintenda fabrizio mosca .consultando il forum d'altra parte ho letto di appassionati che ottengono buoni risultati ma dopo anni di esperienza e non è questo il mio caso . comunque ho diversi proiettori super 8 tra cui un t600 e un t610 . ma per quanto riguarda il super 8 (il formato che uso prevalentemente) , ho un cirse sound 8mm in buono stato con pressore in ordine e un silma bivox (lo sò ,non è per niente il massimo) d lux al quale innesto l'obbiettivo del t 610 per renderlo più luminoso . se posso una domanda a fabizio :cosa significa "immagine non della pellicola proiettata" che cosa dovrei postare esattamente? ringrazio per la pazienza
Email User Profile
Post: 2,016
Location: MILANO
Gender: Male
Veteran User
OFFLINE
9/1/2016 7:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao Marco,
intendevo una foto della pellicola in cui si vedevano le righe, non dell'immagine sullo schermo [SM=g27823]
In realtà non sottointendo che con lo sviluppo casalingo queste situazioni siano fisiologiche, considerando che ho visto proiettato del materiale sviluppato in casa da amatori e il risultato era ottimo.
A mio avviso, le rigature possono essere più che altro dovute ad uno sfregamento della pellicola su se stessa o dentro la cinepresa, considerando che hai sempre parlato di rigature longitudinali. Ipotizzo, infatti, che se fosse dovuto ai chimici le righe sarebbero in tutte le direzioni.
Per quello che riguarda le macchie che citi, quello potrebbe essere effettivamente essere dovuto allo sviluppo, ma non ho esperienza diretta in merito.

Per quello che riguarda i proiettori, ok per il cirse sound (non dici se il primo modello o il secondo, ma entrambi sono delle belle macchine) ma ti sconsiglio di usare il bivox (era comunemente chiamato "tritapellicola" dagli appassionati dell'epoca)
Email User Profile
Post: 230
Location: MILANO
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
9/9/2016 11:12 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

molto probabilmente e' dovuto allo sviluppo , la gelatina diventa instabile se troppo agredita dagli sviluppi e principalmente dalla sbianca . quindi quando la muovi o la tocchi si danneggia . anche a me faceva lo stesso problema . bisogna considerare che la foma e' delicata .
Email User Profile
Post: 5
Location: LIVORNO
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
9/10/2016 12:37 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

striature
buonasera , mi sono accorto quasi subito della delicatezza della gelatina foma .all'inizio usavo per la sbianca una soluzione di 2 gr potassio permanganato per 500 ml di acqua , 10 ml di acido solforico su 490 ml di acqua secondo le indicazioni del forum . ma i risultati erano orribili ,la gelatina tendeva a staccarsi producendosi in bolle e danni di vario genere. poi sono passato al dicromato e le cose sono migliorate per ciò che riguarda la compattezza generale ,tranne che per gli effetti di cui ho parlato in precedenza . a breve devo sviluppare una pellicola ,cercherò di usare delle precauzioni supplementari ,compreso un ambiente di asciugatura privo ,per quanto possibile , di polvere .vediamo se riesco ad attenuare il fenomeno , vi farò sapere.grazie a tutti
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Home Forum | Bacheca | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:18 PM. : Printable | Mobile - © 2000-2020 www.freeforumzone.com