Senza Padroni Quindi Romanisti
printprintFacebook
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

TTIP: ALLARME ROSSO

Last Update: 5/26/2016 4:25 PM
OFFLINE
Post: 16,323
Location: ROMA
Age: 51
Gender: Male
5/26/2016 4:00 PM
 
Quote

www.progettoitalianews.net/news/esclusiva-sovranita-nazionale-sospesa-parlamentari-italiani-che-consultano-documenti-ttip-sorvegliati-anche-dal...

Posto dal sito di un giornale online dove lavora un mio amico (già a Il Fatto). Io spero solo vivamente che almeno su un argomento come questo non ci siano divisioni. Spero che tutti pure i cialtroni comprendano che qui si sta per combattere una GUERRA nella quale non basterà non arruolarsi o marcare visita, perché ci verranno a rastellare a casa.


ESCLUSIVA – Sovranità nazionale sospesa: parlamentari italiani che consultano documenti TTIP sorvegliati anche dalla NATO

26 maggio 2016

La direttiva del ministro dello Sviluppo Economico. Le limitazioni di consultazione per i parlamentari italiani

Uno Stato a sovranità limitata. E’ quanto appare da una direttiva del ministro dello Sviluppo economico, che Progetto Italia News ha potuto consultare, inviata qualche giorno fa ai parlamentari della Repubblica Italiana in relazione alla visione dei documenti negoziali consolidati relativi all’accordo di partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti, l’ormai famoso TTIP, Transatlantic Trade and Investment Partnership, un trattato internazionale di libero scambio ancora in fase di trattativa, tra l’Ue e gli Usa. Per il parlamentare che vorrà consultare tali documenti sono previste numerose limitazioni, compreso il fatto che nella Sala Lettura nazionale attivata per tale scopo sarà presente anche “un funzionario alla sicurezza avvalendosi della segreteria principale NATO-UE/S”, si legge nel documento, oltre ad altri ‘controllori’ come, ad esempio, un “Ufficiale Superiore Addetto avvalendosi del Nucleo Carabinieri del Ministero”. Non solo. Il parlamentare di turno “durante la permanenza all’interno della Sala lettura – prosegue la direttiva ministeriale – non potrà introdurre telefoni cellulari, smartphone, tablet o altre apparecchiature in grado di fotografare o registrare immagini o parole, è autorizzato a prendere solo note scritte a mano, tuttavia il contenuto di tali note non dovrà essere uguale al testo originale visionato e non dovranno essere divulgate”.

L’interpellanza urgente di alcuni senatori al Governo

Una serie di limitazioni che ha fatto insorgere alcuni senatori che presenteranno oggi un’interpellanza urgente, visto che tale direttiva sembrerebbe minare la sovranità nazionale del nostro Paese, in relazione ad un argomento così delicato e importante per il futuro dell’Ue e non solo come il TTIP. Nell’interpellanza indirizzata al Presidente del Consiglio, al ministro dello Sviluppo Economico, al ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e al Ministro per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento, i senatori sottolineano che “durante la consultazione, i soggetti individuati saranno vigilati da un carabiniere, incaricato da un ufficiale della segreteria principale NATO-UE/S, affinché non vengano introdotti, telefoni o apparecchiature comunque atte a riprendere e/o copiare i documenti, nonché a controllare che i dati che potranno essere trascritti per memoria non eccedano un limite prestabilito”. “In buona sostanza – prosegue l’interpellanza urgente – sull’applicazione delle regole di segretezza e riservatezza durante la visione della documentazione in questione, i legittimi rappresentanti del popolo italiano, saranno passibili di essere soggetti ad una vigilanza che potrà ‘effettuare ispezioni in qualsiasi momento’ nei loro confronti”. Per questo i senatori firmatari dell’interpellanza parlamentare chiedono di sapere se “la considerazione attribuita ai parlamentari di codesta Repubblica sia conforme al rango che affida loro il dettato costituzionale; in quale modo verrebbe garantito il rispetto degli art.10 e 11 che la Costituzione impone alla nostra Repubblica di fronte alla sottrazione di sovranità del popolo italiano” sottolineando come “forse sarebbe meglio parlare di calpestamento della sua dignità laddove al trattamento dei suoi rappresentanti viene accostato il concetto di trasparenza”. I senatori chiedono di sapere anche “se tale trattamento deteriore, che risulta esteso anche all’ambito comunitario, corrisponde allo spirito che anima gli obblighi del Trattato di Lisbona, che sottolinea come, di tutto ciò che riguarda gli accordi internazionali, si debba essere pienamente informati” e “quali motivi oscuri impediscono che il TTIP non sia disponibile nei luoghi deputati alla tutela dei nostri interessi, nelle istituzioni che li tutelano legittimamente, sia in Italia che nella UE e quali intenti persegue questo Governo nel voler nascondere al popolo italiano il contenuto di questo accordo”. “Abbiamo posto una serie di domande precise e fondamentali per tutelare la democrazia e – spiega Bartolomeo Pepe, senatore del gruppo Gal, Grandi Autonomie e Libertà – soprattutto l’autonomia del nostro Paese. Con l’accordo TTIP tra Ue e Usa, ancora in via di negoziazione, si decide il futuro dell’umanità e noi pretendiamo la massima libertà di consultazione e di vigilanza dei documenti che lo riguardano. E’ in gioco il futuro della democrazia”. L’Italia s’è desta?

[Edited by giove(R) 5/26/2016 4:00 PM]


Azzurra L'isola nuda60 pt.8/21/2019 5:41 PM by azzuraluna
I disassociati vengono licenziati ?Testimoni di Geova Online...41 pt.8/22/2019 4:33 AM by dom@
Il migrante dove lo metto?Ipercaforum32 pt.8/22/2019 12:36 AM by pliskiss
OFFLINE
Post: 8,148
Age: 36
Gender: Male
5/26/2016 4:04 PM
 
Quote

Eh ma da mo': io già me so fatto un paio de parate sotto la commissione con i maoisti fiamminghi [SM=x2478856] . Mi pare ci sia anche una petizione da qualche parte da firmare, almeno la firmai a suo tempo: vabbè che con tutte le petizioni che ho firmato mo' la Palestina doveva aver l'estensione del Wyoming e del Montana messi insieme.

Questa è la più grossa inculata dai tempi de Lazzaro che l'hanno risvejato e stava pieno de buffi.
[Edited by jandileida23 5/26/2016 4:05 PM]
--------------------------------------------------------
"A' Gómez, se c'hai 'na penna te faccio l'autografo!"

"Vola, sotto la curva vola, la curva s'innamora, tedesco vola"

OFFLINE
Post: 16,323
Location: ROMA
Age: 51
Gender: Male
5/26/2016 4:24 PM
 
Quote

si l'ho postato anche se credo che qui dentro tutti gli utenti abbiano un grado di consapevolezza da averne già sentito parlare da più di qualche tempo.

l'ho postato perché, oltre alle cose che (non) sappiamo tutti, che leggiamo man mano da mesi (a novembre Report ci fece pure una trasmissione, a dicembre il M5S denunciò la secretazione), questa notizia ci da una nozione in più.
IL LIVELLO DI SECRETAZIONE.

Dell'argomento diversa gente ha sentito parlare, molti hanno manifestato, ecc. ecc. ma proprio tu allora, sai bene che se ne sa davvero poco.
Quindi ogni cosa esca va assolutamente divulgata perché in generale non possiamo contare sugli organi di informazione.
Questa ormai è fatta non più di notizie, ma di "confronti" al PURO SCOPO DI METTERSI AL RIPARO da critiche sulla mancanza di contradditorio.

Che venga Che Guevara resuscitato a parlarti di come lo hanno catturato NON IMPORTA PIU', l'importante è che ci sia un dibattito, dove Che Guevara non sia da solo. Ci deve essere il contraddittorio, e sai benissimo come va a finire: finisce che ti ritrovi Che Guevara che parla di cose che sa, e... la Santanchè che urla, fa le faccine, i visucci... il tempo di parola è uguale, il tempo di inquadratura pure, e alla fine sul "perché del fallimento del tentativo rivoluzionario in Bolivia" magari finisce che tanta gente pensi: "però m'è piaciuta la Santanchè, gli ha tenuto testa! La sapeva lunga sulla Bolivia di fine '60!".
[Edited by giove(R) 5/26/2016 4:25 PM]


Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:31 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com