Legacy of Magic - Forum di Gioco
printprint
New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

POZIONI APPROVATE IN ATTESA DI COMPRARE GLI INGREDIENTI

Last Update: 8/12/2019 11:42 AM
OFFLINE
Post: 2,687
Registered in: 11/26/2008
Gender: Female
Veteran User
4/1/2016 12:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Giacenza massima impostata a 3 mesi [SM=g27988]


xx Syren xx - Sirenide Lv. 8
xx Vani xx - Elfa Lv. 8
xx Nimm xx - Umana Lv. 5

Northa - Pozioni approvateapprovate8/12/2019 12:22 AM by Damosh
Chi l'ha visto? Ankie & Friends - L&#...gli8/15/2019 5:16 PM by anklelock89
POZIONI RESPINTE pozioni7/24/2019 1:57 PM by Damosh
ONLINE
Post: 2,582
Registered in: 5/26/2012
Location: JESI
Age: 29
Gender: Male
Veteran User
7/9/2019 8:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Crema di caffe e nocciola

Liquore corposo e piacevole che alla dolcezza della crema di latte e nocciole aggiunge un lieve aroma di caffè ed un retrogusto alcolico pur non direttamente percettibile. Adatto anche a chi non ama gli alcoolici.

Quantità: 10 bottiglie

Ingredienti: caffe – 2 nocciole –alcool –vaniglia- latte

Preparazione:
Prendere una lama e incidere per il lungo il baccello di vaniglia nel centro. Con le dita allargare la fessura e raschiare la parte interna della bacca così da estrarre i semi. Aggiungere l’intera bacca nel latte caldo e portare ad ebollizione a fuoco basso. Appena il composto inizia a sobbollire aggiungere man mano due dosi di polvere di nocciole, sgusciate e pestate finemente al mortaio. Utilizzare ora un alambicco a fuoco medio dove, insieme all’alcool, verrebbe messa una dose di polvere di caffè. Da questo procedimento si otterrebbe un distillato di caffè che, infine, andrebbe ad essere incorporato gradualmente nel composto principale, in quantità variabile a seconda del gusto e dell’intensità alcoolica.
ONLINE
Post: 2,599
Registered in: 5/26/2012
Location: JESI
Age: 29
Gender: Male
Veteran User
7/17/2019 3:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Unguento refrigerante

Unguento dalla consistenza gelatinosa, di color trasparente e dall’aroma vagamente mentolato. Arricchito con i principi attivi ricavati dalla menta e dall’alloro, spalmato sulla pelle causa una sensazione di refrigerio dal turno successivo alla sua applicazione, andando a contrastare la spossatezza dovuta al caldo per una durata massima di 3 turni.

Quantità: 10

Ingredienti: Acetosa di bosco – Alloro –Menta –acqua – aloe- alcool

Preparazione: mettere a macerare le foglie di aloe in una ciotola con pari quantità di acqua e alcool per la durata di un paio di giorni. Al termine dei due giorni schiacciare delicatamente le foglie per trarne la linfa che, dopo la macerazione, avrebbe una consistenza leggermente gelatinosa, sulla quale infondere a mano a mano del succo di menta, per mantenere la poltiglia fresca e della giusta consistenza. Preparare un infuso utilizzando le foglie di acetosa essiccate e tritate finemente, che andranno infine filtrate. Lasciar raffreddare l’infuso ed unirlo gradualmente ad una poltiglia di alloro, ottenuta battendo l’erba nel mortaio. Mescolare delicatamente tutte le componenti in modo che la consistenza gelatinosa diventi uniforme e riporre negli appositi contenitori.
ONLINE
Post: 2,610
Registered in: 5/26/2012
Location: JESI
Age: 29
Gender: Male
Veteran User
7/24/2019 2:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Nome: Mille Api

Stato: poltiglia.
Quantità: 5 fiale.
Durata: dal turno successivo l’avvenuto contatto, il veleno avrà effetto per quattro turni.

Ingredienti:
- Medusa x1 [gonfiore, vesciche, bolle, dolore/bruciore]
- Acqua x1 [Accompagna il veleno di medusa]
- Ortica x2 [urticante]
- Sabbia x1 [consistenza]
- Daphne Mezereum x2 [vesciche sulla pelle ed emorragie]

Preparazione:
Munirsi di guanti per poter prendere tra le mani i tentacoli della medusa, tagliarli tutti dalla base e poi tagliarli in altri pezzetti più piccoli su un tegame di legno. Versare i pezzi nel mortaio, comprendendo con essi i liquidi fuoriusciti, e iniziare a pestarli per far sì che le sacche di veleno estraggano tutto il loro contenuto.
Trasferire i liquidi ottenuti in un altro contenitore attraverso l’uso di un colino o un setaccio di maglia fine per trattenere i residui solidi, dopo di che unire mezzo bicchiere di acqua dolce fredda e mescolare bene.
Con ancora i guanti alle mani passare ora all'ortica fresca, separando le foglie dallo stelo e triturarle per poi introdurle nel mortaio. Pestare nuovamente il tutto in modo da ottenere una consistenza più cremosa, dopo di che unire al contenitore con il veleno della medusa e mescolare bene.
Raccogliere le bacche dalle piante della Dapne Mezereum e ridurle in polpa all'interno del mortaio. Raccogliere la polpa all'interno di un setaccio di maglia fine e strizzarla in modo da far colare il succo in un contenitore ed infine unirlo al composto precedentemente preparato e mescolare di nuovo.
Setacciare la sabbia per eliminare agenti contaminanti e aggiungerne un pugno al composto per fargli assumere una consistenza cremosa ed infine travasare il tutto nella fiala.


Descrizione dell’effetto: Il veleno della medusa, entrando in contatto con la ferita della vittima, infetta la parte del corpo colpita iniziando a gonfiarla e dare un primo forte senso di bruciore, incoraggiato anche dalla presenza di acqua dolce inserita nel composto. L’effetto dell’ortica unito al veleno delle bacche della Daphne Mezereum -le quali, inoltre, donano il colore al prodotto finale- completano l’azione della medusa ottenendo di conseguenza le piaghe sulla pelle che partono dalla parte del corpo colpita per poi estendersi sempre di più sulle parti prossime ad essa variando questa estensione a seconda del metabolismo della vittima. Queste piaghe aprendosi provocheranno la perdita di 5 PF a zona coinvolta dall'infezione a discrezione del master. Il veleno avrà effetto dal turno successivo all'avvenuto contatto e durerà al massimo quattro turni, i primi due dei quali sono fissi mentre gli ultimi due saranno determinati dal lancio di un D2.

Effetto in 500 caratteri: Veleno rosso da spalmare su un’arma che, entrerà in circolo dal turno successivo al taglio, provocando un’infezione che parte dalla zona colpita per estendersi alle parti più prossime ad essa. Quantità e velocità variano in base alla vittima. Si presenta con una serie di piaghe che si apriranno provocando 5PF di danno a zona infetta (braccio e avambraccio o più, a discrezione del master). Il veleno dura per 2 turni +d2 ulteriori.
OFFLINE
Post: 9
Registered in: 1/14/2019
Age: 101
Gender: Male
Junior User
8/11/2019 4:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ruolata svolta ( Asarn 16:03 dell'11/8) ed ingredienti comprati per veleno: Smanie Nervose
ONLINE
Post: 2,633
Registered in: 5/26/2012
Location: JESI
Age: 29
Gender: Male
Veteran User
8/12/2019 12:21 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Nome: Smanie Nervose

Ingredienti: Stramonio, Salvia Divinorum; Radice di Mandragora; Mallo di Noce

Procedimento: Pulire attentamente le foglie di salvia e ricavare da questa 5 bacche. Una volta che si è certi che non ci sia presenza di terra lasciare essiccare questi due ingredienti e servirsi di una lama sottile per triturarli. Nel mentre , riempiendo fino a metà un calderone, iniziare a far bollire l'acqua. Bisognerà ricavare acqua bollita con radice di mandragola, anche essa estremamente importante per aumentare gli effetti psichici. La tritura di bacche e foglie devono essere immerse quando il liquido caldo con la radice della mandragola avrà assunto un colorito giallognolo molto lento. Mescolare. Accertarsi che i petali dei fiori dello stramonio abbiano raggiunto il loro splendore nel proprio colorito bianco violaceo, se si dovessero usare quando ancora non nel vivo della fioritura le sue proprietà narcotiche e sedative verrebbero meno. I fiori ripuliti serviranno come contenitore del mallo di noce triturato; insieme, una volta costituito l' adeguato guanto di petali, verrano introdotti nel calderone con acqua ormai bollente. Mescolare insistentemente fino a che il giallo del colore dell'acqua ottenuto precedentemente venga meno, ritornando quasi trasparente.


Effetti: Veleno che, se respirato, al turno successivo stimola il sistema nervoso nello sfogo di in un tic casuale. Tirando un d5 se si ha il risultato di 1, contrae occhi e palpebre; 2, ci si strappa piccole ciocche di capelli; 3, si mangiano le unghie; 4, si emette un costante borbottio; 5, la bocca si contrae in delle smorfie. L’effetto dura DUE turni. Queste reazioni non creano ferite, ma portano un malus di interazione, movimento, azione a discrezione della situazione in cui è il pg colpito.

Quantità: 10

Stato: Gassoso


Ecco a te ;) appena possibile ruolero’ la creazione. Grazie
ONLINE
Post: 2,635
Registered in: 5/26/2012
Location: JESI
Age: 29
Gender: Male
Veteran User
8/12/2019 11:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Caricato Smanie Nervose
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:37 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com