PESTFORUM
printprintFacebook

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Ooteche di supella longipalpa, o cosa? E ora che faccio?

Last Update: 12/21/2015 8:45 PM
12/21/2015 11:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 12/19/2015
Registered in: 12/21/2015
Age: 36
Junior User
Buongiorno.

Nella cucina della casa in cui abito da alcuni mesi (è un palazzo costruito negli anni 70) ho scoperto di avere un problema di "moderata" infestazione da supella longipalpa, o forse blattella germanica. Dalle descrizioni presenti su questo forum tendo a pensare che si tratti di supella longipalpa, essendo la cucina costruita in gran parte in legno (l'interno degli scaffali è laminato ma il retro di quelli inferiori è composto di pannelli in fibra di legno grezzo, tipo truciolato). Quasi tutti i rilevamenti degli ultimi due mesi – cioè da quando ho scoperto di avere il problema in cucina – sono avvenuti la mattina presto: una o due volte a settimana, ne trovavo uno o due scappare sul lavello o sul piano cottura. Una notte, rientrando a casa molto tardi, mi è capitato di trovarne tre di diverse dimensioni in un cassetto della cucina.

L'animale è questo.



La settimana scorsa, in assetto da guerra, ho svuotato tutti i cassetti e i mobili ad anta della cucina: ho trovato circa una decina di scarafaggi annidati sulla superficie ruvida superiore di una colonnina scorrevole estraibile (è l'unica parte della cucina che non apro e non uso mai: la trovo scomoda). Ho spruzzato del Baygon "Scarafaggi e formiche" all'interno del mobile che contiene la colonnina estraibile e ho ucciso tutti gli scarafaggi che sono fuoriusciti, alcuni rapidamente altri un po' rintontiti. Forse uno o due sono scappati in tempo e si sono nascosti da qualche parte, sempre in cucina (per fortuna non li ho mai trovati in altre stanze della casa).

Dopodiché ho richiuso il mobile, e ho ripulito e disinfettato tutta la cucina. Da una fessura tra il mobile scorrevole e il piano cottura ho tolto via una quantità notevole e "schifosa" di residui. Prima domanda. Mi conviene sigillare questa fessura, oppure no? E se sì, va bene una striscia di silicone trasparente sigillante?



Due giorni dopo, seguendo alcune indicazioni trovate anche in questo forum, ho sistemato alcune gocce di insetticida "esca" in gel, Solfac (per abbondanza ho anche comprato, e per ora messo da parte, Dobol e Geko Vebi, che ha lo stesso principio attivo del Solfac) in diversi punti della cucina: il giorno dopo ho trovato le gocce intatte e nessuno scarafaggio. Questa mattina ho trovato sul lavello due scarafaggi stecchiti, non lontano da alcune gocce.

A giudicare dalla quantità ridotta di scarafaggi che ho ritrovato negli ultimi giorni mi sono rassicurato, pensando che la "popolazione" sia in progressiva estinzione. Ma questa mattina ho fatto una scoperta terrificante, che mi era evidentemente sfuggita nell'ispezione della settimana scorsa: nella parte inferiore del lavello, tra la parte di acciaio e il mobile in legno, ho trovato questo gruppo di... nidi? ooteche? che accidenti sono?



Quelle cose nere sopra i "nidi" mi sembrano effettivamente delle ooteche, ma quegli otto nidi sembrano un condominio abbandonato, forse di altri insetti. Non muoio dalla voglia di bussare per saperlo ma qualcosa devo fare, mi sa. E quindi, seconda domanda: cosa devo fare? Distruggerli con uno scalpello? E se poi gli eventuali inquilini presenti mi scappano terrorizzati da tutte le parti, e si piantano da qualche altra parte nascosta? Forse non è il caso di ucciderli prima con qualche gas asfissiante, ammesso che ci sia effettivamente qualcuno lì dentro? Il Baygon "Scarafaggi e formiche" usato per lo scorrevole può andar bene?

Credetemi, l'idea di accovacciarmi lì dentro per colpire e sgretolare piano piano quella roba mi fa raggelare il sangue. Ma chiamare qualcuno mi costerebbe troppo, e in questo momento non ce la faccio.

Non mi è chiaro da dove possano provenire questi insetti, o da dove siano riusciti a penetrare in cucina chissà quanto tempo fa (io ci abito soltanto da quattro mesi). Per sicurezza ho da poco "sigillato" alcune grosse crepe in una scatoletta per le prese elettriche, e ho sostituito interamente gli infissi di casa (che erano messi piuttosto male: sotto ci passava un foglio, forse pure due). Ora mi interessa soltanto farli sparire da casa rapidamente e definitivamente.

Grazie tante per l'attenzione e per l'aiuto, e complimenti ancora per questo forum.
12/21/2015 6:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,393
Registered in: 9/6/2006
Registered in: 9/24/2006
The Pest Control Master
Veteran User
Confermo: Supella longipalpa.
Lascia perdere il Baygon e vai di gel.
Per rispondere alle tue domande:
1. Non serve sigillare quella fessura. O, perlomeno, risolveresti ben poco. Sigilla, piuttosto, tutte quelle "a muro".
2. Quelli sono opera di vepe "vasaie": stai tranquillo.
Non si vede bene se quella macchia scura è un'ooteca oppure altro; facilmente è lei: se così è, raccoglila e distruggila.
Metti (piccole) gocce di gel anche nelle altre stanze ed attendi che faccia il suo lavoro. Ci vorrà un po' di tempo (dovranno maturare anche le ooteche che non trovi), ma funziona [SM=g27988]
12/21/2015 7:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 12/19/2015
Registered in: 12/21/2015
Age: 36
Junior User
Ummamma, ci mancavano le vespe "vasaie". Mmm, ecco, non vorrei vivere con quei cosi sotto al lavello. Come devo muovermi per distruggere anche quelli? Devo aspettarmi inquilini volanti all'attacco?

Tornando alle supella longipalpa, ho una domanda ingenua: questa cosa che si schiuderanno le ooteche nascoste e spunteranno nuovi esemplari e mangeranno il gel e moriranno, quanto potrà andare avanti più o meno? Prima di trovare il gel e morire, non è che queste hanno comunque il tempo di girare indisturbate qualche giorno e depositare altre ooteche? Sarebbe un cerchio che non chiuderò mai.

Altra domanda. Non ho mai trovato questi scarafaggi in altre stanze a parte la cucina, ma mi suggerisci comunque di mettere piccole gocce di gel anche nelle altre stanze. È necessario? Soprattutto: non rischio di attrarre le supella longipalpa o altri insetti in stanze in cui non si trovavano prima di questa brutta storia?

Grazie mille, ancora.
12/21/2015 8:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,676
Registered in: 8/25/2005
Registered in: 10/16/2005
Location: MILANO
Age: 58
Job/occupation: Disinfestatore
The Pest Control Master
Gold User
Alessandro.Rapettini, 21/12/2015 19:45:

Ummamma, ci mancavano le vespe "vasaie". Mmm, ecco, non vorrei vivere con quei cosi sotto al lavello. Come devo muovermi per distruggere anche quelli? Devo aspettarmi inquilini volanti all'attacco?



Non devi aspettarti nulla: le vespe vasaie costruiscono celle di fango in ognuna delle quali poi accumulano ragni paralizzati e un uovo. A primavera da ogni cella uscirà una nuova vespa vasaia (Sceliphron sp.) che se ne andrà allegramente a farsi gli affari suoi altrove.
Sono creature innocue e tutto sommato piuttosto simpatiche, fossi in te lascerei i nidi dove sono.



Tornando alle supella longipalpa, ho una domanda ingenua: questa cosa che si schiuderanno le ooteche nascoste e spunteranno nuovi esemplari e mangeranno il gel e moriranno, quanto potrà andare avanti più o meno?



Tra i 30 e i 60 giorni circa. Il tempo di sviluppo delle ooteche varia in funzione della temperatura.


Prima di trovare il gel e morire, non è che queste hanno comunque il tempo di girare indisturbate qualche giorno e depositare altre ooteche? Sarebbe un cerchio che non chiuderò mai.



Non funziona così, dal momento della nascita al raggiungimento dell'età adulta e quindi della fase riproduttiva ci passano alcuni mesi. Troveranno il gel molto, ma molto prima. :-)



Altra domanda. Non ho mai trovato questi scarafaggi in altre stanze a parte la cucina, ma mi suggerisci comunque di mettere piccole gocce di gel anche nelle altre stanze. È necessario?



Non è necessario, ma aiuta, perchè Supella spesso si annida anche in altri punti della casa oltre alla cucina. Nel caso, la presenza di gel in altri locali velocizza l'eradicazione dell'infestazione. [SM=x1835165]


Soprattutto: non rischio di attrarre le supella longipalpa o altri insetti in stanze in cui non si trovavano prima di questa brutta storia?



No, l'azione attrattiva del gel ha un raggio di qualche decina di cm al massimo e (fidati...) se le attrae, le uccide anche. [SM=g27988]



Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:17 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com