efp news temp
EFP | Il tuo Account | Ultime Storie | Storie scelte del sito | Storie scelte del Forum
EFP News (Ancora Provvisorio)
Contattate l'amministrazione - Contest - Regolamento Contest - Staff
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

May rock n' roll save your life, longfic sul mondo del rock anni 70-80

Last Update: 11/9/2014 2:11 PM
Author
Print | Email Notification    
Julietds
[Unregistered]
11/9/2014 2:11 PM
 
Quote

Titolo: May rock n' roll save your life

Link: www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=2875934

[Ambito]: anni 70, piena scena Hard rock

[Trama]: "May rock'n roll save your life!" urla Steve alla fine di ogni suo concerto. Steven Waters, leader dei Black Panter, odiò sin da subito il primo giorno di quel tour e fece bene: da lì a poco la sua band lo avrebbe lasciato a piedi.
Frank, il suo arrogante migliore amico con cui ha un rapporto di amore-odio, nonché chitarrista con una smodata passione per le Les Paul, Bethan, il pacifico bassista che cerca da sempre di fare da mediatore e dividerli nelle loro risse sui tourbus, e Robert, silenzioso batterista, gli hanno voltato le spalle nascondendogli la volontà di Frank di intraprendere la carriera da solista.
Potrà veramente ora il rock'n roll salvare la sua vita? O è solo una frase fatta coniata da un giovane nei suoi primi ingenui anni a contatto con il mondo della musica?


[Dal capitolo 1. I hate first days of tours]

"Per molti aspetti era simile a me: arrogante, spaccone, distruttivo... solo che io ero il frontman e alcune notti litigavamo fino a staccarci la testa a morsi. Ognuno dei due voleva avere l'ultima parola.
Bethan non provava neanche più a separarci. Finiva sempre che arrivava Jeff e ci prendeva a legnate finché non riteneva ne avessimo prese abbastanza.
Eravamo come due fratelli.
Due fratelli di dieci anni: immaturi e spensierati.
Spensierati almeno finché Frank non buttava giù dal tourbus tutti i miei vestiti in piena notte e io gli spaccavo addosso una chitarra, allora era il finimondo.
Nessuno sarebbe riuscito a porre fine a quel pandemonio, Bethan lo aveva compreso a sue spese dopo otto anni e innumerevoli occhi neri.
Gli gettai le braccia dietro la schiena.
« Sei un grandissimo figlio di puttana, Motolov »
« Stavo per chiederti se avessi letto la mia intervista con Lester Bangs per Rolling Stones, ma mi precedi sempre. »
« Se avesse letto quell'intervista non penso saresti ancora in piedi. »"


[Dal capitolo 2. Hey Jude, you will never leave...]

"Nel tour del '84, uno dei nostri ultimi, ricordo che facemmo una pausa lungo la strada e passammo la notte all'Hotel California.
Eravamo al confine con l'Alabama e, a quel tempo, ce la facevamo sotto come ragazzini solo per il fatto di essere in quel preciso stato. Ogni volta che avevamo suonato in Alabama qualcuno di noi era stato arrestato. Molte volte io, altre Bethan. Perlopiù possesso di stupefacenti. Talvolta taccheggio. E ne avevamo a palate di soldi.
Frank ci faceva la predica e poi ad aspettarlo giù dal palco c'erano sempre un paio di agenti con le manette pronte in mano.
La polizia dell'Alabama ci odiava con il tutto il suo cuore e noi ricambiavamo. Pensai per anni che avessero appese in camera gigantografie di nostre foto segnaletiche e le usassero per giocarci a freccette. In ogni caso avrebbero voluto farlo con le nostre facce dal vivo, glielo si leggeva in quegli sguardi da feticisti del codice penale."


[Dal capitolo 11. Wrecked]

"Si rotolò sulla sabbia, fregandosene di star diventando una cotoletta impanata dal momento che era ancora bagnato, sghignazzando come un bambino. Batté il palmo della mano contro il terreno lanciando sabbia ovunque, anche addosso a me. Rise ancora e ancora, fino alle lacrime. E poi le lacrime aumentarono finché Frank non poté più controllarsi, aumentarono fino a fargli gonfiare gli occhi, ormai rossi. E pianse, pianse a dirotto. (...) Pianse per tutto il tempo che non lo aveva fatto, pianse per tutti i momenti di down che le droghe gli avevano dato e che non poteva sfogare davanti a noialtri, pianse perché il rock n' roll non ti da tregua, perché anzi, ti dà un prezzo da pagare, in cui è compreso il nascondere le lacrime al pubblico. È tutto pagato, dicono, eppure com'è il mio migliore amico sta piangendo tra le mie braccia?"

Leggendo questa fanfic vi imbatterete in personaggi quali i leggendari Jimmy Page, Robert Plant, Duff McKagan (GnR), Sebastian Bach, Eddie van Halen, Bob Dylan, Vince Neil (Motley Crue) quindi se vi aggrada passate a leggerla, non vi deluderà e qualche recensione è sempre gradita! [SM=g27988]
Vi aspetto,
julietds
27.07.2019 - C.F.F. e il Nomade Venerabile live al Giovinazzo Rock Festival Special EditionErbadellastrega.it Forumrock7/16/2019 3:59 PM
E' giusto adorare Gesù?Testimoni di Geova Online...100 pt.7/19/2019 2:54 PM by barnabino
Calciomercato estivo - Stagione 2019/2020blog191251 pt.7/19/2019 2:32 PM by palazziforever
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:16 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com