- PRIMA DI POSTARE CERCA NEL FORUM, CLICCA QUI     - SEI SICURO DI AVER LETTO BENE LE F.A.Q.? CLICCA QUI!!   - RUF: REGOLAMENTO UFFICIALE FORUM, CLICCA QUI
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Cercare le proprie vibrazioni e trovarle (vib diverse dal solito)

Last Update: 9/28/2014 6:38 PM
9/16/2014 2:18 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 80
Registered in: 8/19/2013
Location: ROMA
Age: 26
Gender: Male
Obino
Junior User
OFFLINE
Mi è capitato una volta, per fare una cosa riguardante i SL, di stendermi sul letto di pomeriggio e restare il più immobile possibile cercando di perdermi nelle immagini che si formavano sotto le mie palpebre. Non successe nulla di ciò per cui mi ero messo lì, ma ad un certo punto ho sentito vibrazioni dentro al mio corpo. Ero molto rilassato, comunque totalmente sveglio senza essermi mai addormentato.
Le vibrazioni che sentivo erano diverse da quelle che ho percepito in certe situazioni particolari in cui mi ritenevo vicino al VA (e che, queste ultime, erano in tutto simili alle descrizioni che si leggono in questo forum): quelle "solite" (chiamiamole così) io le percepisco come veloci, elettriche, fredde, taglienti. Questa volta invece erano calde, molto lente, molto dolci, sembravano assopite, morbide; non so su che base lo dico, ma mi sembrava che si conciliassero perfettamente allo stato di veglia che avevo; ancora non so su che base lo dico, ma mi sembrava assolutamente ovvio che quelle vibrazioni erano fatte per quella situazione, non avevano niente a che vedere con il VA o cose simili, era come se quel momento di veglia tranquillo fosse il loro habitat perfetto.

Colpito da ciò che avevo provato, ci ho riprovato una seconda volta ed ho ottenuto lo stesso risultato, ho percepito completamente da sveglio questo nuovo tipo di vibrazioni, calme e molto terrene (non in senso negativo), era come se fossero più fisiche di quelle solite (non è un termine preciso visto che non avevano nulla di apparentemente fisico, è per dire che erano più pesanti, ma come ho detto anche dolci e morbide).

Non ci ho riprovato molte volte da allora, una o forse due volte.. che ne pensate?




"Devi lasciarti tutto dietro, Neo. Paura, dubbio, scetticismo. Sgombra la tua mente."
Chiara Piotto (Sky Tg24)TELEGIORNALISTE FANS FORU...51 pt.10/13/2019 8:44 PM by Venal.90
Monza Vs Albinoleffeblog191234 pt.10/13/2019 10:59 PM by il monza 1912
Emanuela BottoIpercaforum33 pt.10/13/2019 9:00 PM by q0024
9/28/2014 6:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 96
Registered in: 8/19/2013
Location: ROMA
Age: 26
Gender: Male
Obino
Junior User
OFFLINE
Stessa cosa ieri sera: mi metto a dormire cercando di fissare la mia attenzione nel rimanere cosciente in quella sottile striscia di veglia; noto che, quando l'intento è chiaro, non serve fare molto per riuscirci, solo volerlo. Ad un certo punto, in uno dei vari rimbalzi tra le due vicinissime sponde di quella sottile striscia, eccole: sempre quelle lente, diverse, che mi hanno spinto ad aprire questo topic.

Per fare una differenza rispetto a quelle "solite" (come le ho chiamate nel primo post): ad un livello di sensazione molto intimo, è come se quelle "solite" rappresentassero una rottura, una discontinuità rispetto allo stato normale delle cose, rispetto al secondo prima in cui arrivano.
Queste di cui parlo, invece, è come se fossero la normalità per la vita (lo so che è strana come espressione, non me ne viene una migliore): come se fossero sempre "lì", ma solo ad un certo momento io riuscissi a percepirle.

Forse ho un modo per spiegare quello che intendo.
E' come se ci fossero due stanze: una in cui ci troviamo normalmente e una, adiacente, in cui ci rechiamo solo a volte. La stanza in cui ci troviamo normalmente ha la luce spenta ed è tutto buio, mentre l'altra ha la luce accesa.
Percepire il primo tipo di vibrazioni, quelle che sembrano essere diffusamente descritte nel forum, equivale a passare bruscamente dalla prima stanza, quella buia, alla seconda illuminata: è un cambiamento forte e tale cambiamento è ben visibile, il passaggio stanza buia/stanza illuminata segna una rottura, un cambiamento ben percepibile non solo nella luminosità ma anche nell'ambiente.

Percepire queste diverse vibrazioni di cui parlo, invece, equivale ad accendere la luce nella stanza base, quella in cui ci troviamo normalmente: il "percepire le vibrazioni" equivale a "vedere grazie alla luce", solo che stavolta nulla è realmente cambiato. L'accensione della luce ci fa solamente vedere ciò che già c'era intorno a noi, non c'è discontinuità ma solo percezione in più.




"Devi lasciarti tutto dietro, Neo. Paura, dubbio, scetticismo. Sgombra la tua mente."
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:49 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com