printprint
New Thread
Reply
 

I testimoni di Geova e la scienza

Last Update: 3/16/2018 10:15 PM
Author
Print | Email Notification    
4/27/2014 9:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

21) Hayden Cooper Covington


apimages.com


Paese: USA

Categoria: celebre avvocato

Ambito di attività scientifica: giurisprudenza



Nel suo libro Great American Lawyers: An Encyclopedia, vol.1, pag. 134 sgg., John R.Vile annovera Hayden Covington fra i più grandi avvocati statunitensi di ogni tempo.

Brillante studente di giurisprudenza, laureato a San Antonio un anno prima dei termini e con una media altissima, si era convertito poco prima del secondo conflitto mondiale, affascinato in particolare dai sermoni radiofonici di un altro avvocato (e giudice), Rutherford. Covington abbracciò la nuova fede con grande entusiasmo, mettendo a frutto dell'Organizzazione di Geova il suo talento.

Detiene tuttora il record assoluto di cause vinte (37, su 44 dibattute) presso la Corte Suprema degli Stati Uniti, quasi tutte a difesa della libertà religiosa dei testimoni di Geova (predicazione stradale e di casa in casa, saluto alla bandiera, etc.) In seguito alla nomina di Nathan Knorr, terzo presidente della Watch Tower Society, presentò 111 fra petizioni e appelli alla Corte Suprema, vincendone la grande maggioranza. Nel 1946, in seguito ad un incontro con il presidente Truman, riuscì a convincerlo a firmare la grazia per ben 136 testimoni di Geova accusati di renitenza alla leva militare (ibid., pag. 138). Dopo quell'episodio Truman, che in precedenza non amava affatto i testimoni di Geova, arrivò ad accettare la loro letteratura biblica.

Benché la sua professione fosse in larga misura assorbita dalle attività connesse all'Organizzazione (era stato anche vicepresidente della società Watch Tower, dal 1942 al 1945), Covington, che era un richiestissimo penalista, ha lavorato pure al servizio di privati cittadini; fra i suoi clienti più illustri merita ricordare almeno il campione mondiale dei pesi massimi Muhammad Ali (Cassius Clay), che lo scelse come legale nella causa in cui riuscì a ottenere l'esenzione dal servizio militare in qualità di ministro islamico (1967).

Cassius Clay e il suo avvocato, il fratello Covington,
subito dopo la vittoria legale (1967)


corbisimages.com


____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 6/30/2015 10:45 PM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
Sondaggi Elettorali di Ankie & FriendsAnkie & Friends - L&#...52 pt.7/22/2019 9:48 AM by anklelock89
Bari pigliatutto....e noi🤔blog191237 pt.7/22/2019 10:31 AM by muggiò.muggiò.1912
E' giusto adorare Gesù?32 pt.7/22/2019 10:15 AM by VVRL
4/27/2014 9:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

22) Frédéric Dumoulin


jw.org


Paese: Belgio

Categoria: ricercatore universitario

Ambito di attività scientifica: scienze farmaceutiche



Fonte dell'esperienza: Svegliatevi! di aprile 2014 pagg. 10, 11

(link diretto)




“Sono convinto dell’esistenza di un Creatore”

Frédéric Dumoulin


Da più di dieci anni Frédéric Dumoulin si occupa di ricerca farmaceutica presso l’Università di Gand, in Belgio. Un tempo era ateo. Ma a un certo punto si è convinto che la vita è stata creata da Dio. Svegliatevi! ha rivolto a Frédéric, che ora è testimone di Geova, alcune domande in merito al suo lavoro e alla sua fede.

Quand’era bambino la religione ha avuto qualche influenza su di lei?

Sì. Mia madre era cattolica. Ma quando studiai le crociate e l’Inquisizione rimasi disgustato dalla religione e non volli saperne più nulla. Mi documentai anche sulle religioni non cristiane, e non mi sembrarono migliori. All’età di 14 anni conclusi che la corruzione all’interno della religione era la prova che Dio non esisteva. Perciò, quando a scuola mi fu insegnata la teoria dell’evoluzione mi persuasi che la vita aveva avuto origine solo grazie a processi naturali.

Com’è nata la sua passione per la scienza?

Quando avevo sette anni mi regalarono un microscopio: divenne il mio giocattolo preferito. Tra le altre cose, ci esaminavo gli insetti che mi affascinavano di più, come le farfalle.

Come ha cominciato a interessarsi all’origine della vita?

All’età di 22 anni conobbi una ricercatrice che era testimone di Geova. Secondo lei la vita era stata creata da Dio. A me l’idea sembrava molto strana. Credevo che avrei potuto facilmente dimostrarle che la sua fede era assurda. Ma notai con mia grande sorpresa che le risposte che dava alle mie domande erano sensate. Cominciavo a essere incuriosito da chi credeva in Dio.

Qualche mese dopo incontrai un altro testimone di Geova molto ferrato nel campo della medicina. Quando si offrì di spiegarmi in cosa credeva, accettai; desideravo capire il motivo per cui certe persone credevano in Dio. Volevo riportarlo con i piedi per terra.

Evidentemente non ci è riuscito, giusto?

In effetti no. Cominciai a documentarmi sulle teorie che spiegano l’origine della vita. Fui sorpreso di notare che eminenti scienziati dicono che persino la cellula più semplice è talmente complessa che non può aver avuto origine sulla terra. Alcuni credono che tali cellule provengano dallo spazio. Sull’origine della vita ci sono opinioni decisamente discordanti.

C’è un’opinione su cui concordano?

È bizzarro, ma molti scienziati convengono che in qualche modo la vita abbia avuto origine dalla materia inanimata per mezzo di processi naturali. Ricordo di essermi chiesto: “Se loro stessi non sanno in che modo la vita possa aver avuto origine senza un Creatore, come fanno a essere tanto sicuri che le cose siano andate così?” A quel punto iniziai ad approfondire ciò che la Bibbia dice al riguardo.

Che idea si fece della Bibbia?

Più la studiavo più mi convincevo che dice il vero. Per esempio gli scienziati hanno dimostrato solo recentemente che l’universo ha avuto un inizio. Ma il primo versetto della Bibbia, scritto circa 3.500 anni fa, afferma: “In principio Dio creò i cieli e la terra”. * Mi resi conto che quando la Bibbia fa un’affermazione su questioni scientifiche è sempre accurata.

Le sue conoscenze in campo scientifico le hanno reso difficile credere in Dio?

No. Quando cominciai a credere in Dio, studiavo all’università da tre anni. Ancora oggi, più studio le complesse strutture degli organismi viventi più mi convinco dell’esistenza di un Creatore.

Può farci un esempio?

Certo. Ho studiato gli effetti di farmaci e tossine sugli esseri viventi. Resto sempre meravigliato dal modo in cui il nostro cervello è protetto dalle sostanze nocive e dai batteri. C’è una barriera che tiene il sangue separato dalle cellule cerebrali.

Perché questo fatto è così speciale?

Oltre cento anni fa alcuni ricercatori notarono che le sostanze introdotte nel flusso sanguigno arrivano in ogni parte del corpo, ad eccezione del cervello e del midollo spinale. Per me questa è una cosa sbalorditiva, perché esiste un’immensa rete di minuscoli vasi capillari che porta il sangue a ogni cellula del cervello. Tutte le cellule cerebrali vengono pulite, nutrite e ossigenate dal sangue. Per cui viene da chiedersi come sia possibile che sangue e cellule cerebrali rimangano separati. Questo è rimasto un mistero per molti anni.

Come funziona questa barriera?

I microscopici vasi sanguigni non sono come tubi di plastica che tengono il loro contenuto separato dall’ambiente circostante. Le pareti dei vasi sanguigni sono fatte di cellule, che permettono a varie sostanze e microbi di attraversarle e di passare fra una cellula e l’altra. Ma le cellule che formano i vasi sanguigni del cervello sono diverse. Sono strettamente legate tra loro. Queste cellule e le giunzioni strette che formano fra loro sono incredibili. Tutta una serie di meccanismi complessi permette e controlla il passaggio fra il flusso sanguigno e il cervello di elementi come ossigeno, anidride carbonica e glucosio. Ma altri composti, proteine e cellule non vengono fatti passare. In pratica questa barriera ematoencefalica funziona a livello molecolare per produrre filtri fisici, chimici ed elettrici. Secondo me un progetto del genere non può essere il prodotto dell’evoluzione.





Il dott. Dumoulin al lavoro.


jw.org


Pagina di Dumoulin sul sito di Scienze Farmaceutiche dell'Università di Gand:

www.ugent.be/fw/en/research/bioanalysis/foodanal/Staff/...


Lista delle pubblicazioni scientifiche di cui il fratello Dumoulin è coautore:

biblio.ugent.be/person/801001590857



____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/27/2016 9:39 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
4/27/2014 10:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

23) R. Stuart Marshall


Torre di Guardia 1/12/2008 pag. 26


Paese: USA

Categoria: consulente governativo

Ambito di attività scientifica: economia e finanza



Fonte dell'esperienza: Torre di Guardia del 1 dicembre 2008 pagg. 26-29


Esperienza di R.Stuart Marshall (Torre di Guardia 1-12-08 pagg. 26-29) - CLICCA PER VISUALIZZARE



Con la moglie, che è un docente universitario
in pensione, nel servizio di campo.


Torre di Guardia 1/12/2008 pag. 29

____________________________________________________________________________


Link ad uno dei tanti documenti pubblici ufficiali del LAO (Fiscal Outlooks per lo stato della California, anni 2000-2006) che cita il nome del fratello Marshall come consulente esperto, a pag. 2. (documento Adobe Acrobat)

www.lao.ca.gov/2000/fisc_outlook/111500_fiscal_outlook.pdf



____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:21 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
5/5/2014 8:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

24) Alton Williams


physics.aamu.edu


Paese: USA

Categoria: scienziato della NASA, docente universitario

Ambito di attività scientifica: fisica nucleare, astrofisica



Fonte dell'esperienza: Svegliatevi! del 22/1/2004 pagg. 19-23


Esperienza di Alton Williams dalla Svegliatevi! del 22/01/2005 pagg.19-23 - CLICCA PER VISUALIZZARE


Link diretto all'esperienza del fratello Williams (in inglese):

wol.jw.org/it/wol/d/r1/lp-e/102004044


Pagina del prof. Williams sul sito dell'Alabama A&M University, con i contatti e un elenco parziale di pubblicazioni ante-1994:

www.physics.aamu.edu/Faculty/Williams.php




olyjambible.wordpress.com



Svegliatevi! 22-01-2004 pag. 23



____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:21 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
5/5/2014 8:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

25) Paula Kincheloe


Svegliatevi! 09-2006 pag. 23


Paese: USA

Categoria: scienziato

Ambito di attività scientifica: biologia molecolare, microbiologia



Fonte dell'esperienza: Svegliatevi! del settembre 2006 pag. 23




“L’evidente progetto manifesto nella cellula”

PAULA KINCHELOE


PROFILO: Ho parecchi anni di esperienza come ricercatrice nei campi della biologia molecolare e cellulare e della microbiologia. Attualmente lavoro per la Emory University di Atlanta (Georgia, USA). Inoltre come volontaria insegno la Bibbia nella comunità di lingua russa.


Nei miei studi di biologia, per quattro anni mi sono concentrata unicamente sulla cellula e i suoi componenti. Più imparavo su DNA, RNA, proteine e vie metaboliche, più rimanevo sorpresa dalla loro complessità, organizzazione e precisione. E pur essendo colpita da quanto l’uomo ha imparato riguardo alla cellula, ero ancor più meravigliata da quanto rimane da imparare. L’evidente progetto manifesto nella cellula è una delle ragioni per cui credo in Dio.

Lo studio della Bibbia mi ha rivelato chi è il Creatore, cioè Geova Dio. Sono convinta che non solo è un Progettista intelligente ma anche un Padre amorevole che mi vuol bene. La Bibbia spiega lo scopo della vita e offre la speranza di un futuro felice.

I ragazzi a cui viene insegnata a scuola l’evoluzione forse sono incerti su cosa credere e possono sentirsi confusi. Se credono in Dio, la loro fede può essere messa alla prova. Ma possono superare la prova riflettendo sulle molte meraviglie della natura che ci circondano e continuando a crescere nella conoscenza del Creatore e delle sue qualità. Personalmente io l’ho fatto e ho concluso che la descrizione che la Bibbia fa della creazione è accurata e non è in conflitto con la vera scienza.




Pagina della Emory Univeristy, laboratorio di Biologia Umana Comparata, in cui si cita il ruolo di Paula Kincheloe come 'Senior Research Specialist':

anthropology.emory.edu/home/people/laboratory/index.html


____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:22 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
5/11/2014 9:15 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

26) Byron Leon Meadows



Svegliatevi! 09-2006 pag. 21


Paese: USA

Categoria: ricercatore della NASA

Ambito di attività scientifica: ingegneria aerospaziale




Fonte dell'esperienza: Svegliatevi! del settembre 2006 pag. 21





“Tutto quello che osservo ha una causa”

BYRON LEON MEADOWS


PROFILO: Vivo negli Stati Uniti e lavoro alla NASA nel campo della fisica dei laser. Attualmente mi occupo dello sviluppo di tecnologie che permettano di monitorare meglio a livello globale il clima, le condizioni meteorologiche e altri fenomeni planetari. Sono anziano in una congregazione dei testimoni di Geova di Kilmarnock, in Virginia.

Nei miei studi ho spesso a che fare con i princìpi della fisica. Cerco di capire come e perché avvengono certe cose. In questo campo trovo chiare prove che tutto quello che osservo ha una causa. Ritengo scientificamente ragionevole riconoscere che Dio è la causa prima di tutto ciò che esiste in natura. Le leggi della natura sono troppo stabili per non credere che siano state fissate da un Organizzatore, un Creatore.

Se questa conclusione è così ovvia, perché tanti scienziati credono nell’evoluzione? Gli evoluzionisti esaminano forse le loro prove basandosi su conclusioni precostituite? Non sarebbe la prima volta che succede una cosa del genere. Ma la semplice osservazione di un fenomeno, per quanto convincente, non presuppone una conclusione. Per esempio, chi fa ricerche sulla fisica dei laser potrebbe insistere che la luce è un’onda, simile a un’onda sonora, perché spesso la luce si comporta come un’onda. Tuttavia questa conclusione sarebbe incompleta dato che l’evidenza indica pure che la luce si comporta come un fascio di particelle, dette fotoni. Similmente coloro che sostengono che l’evoluzione è un fatto basano le proprie conclusioni solo su parte delle prove, e permettono che le loro opinioni preconcette influenzino il modo in cui interpretano tali prove.

Mi sorprende che qualcuno accetti la teoria dell’evoluzione come un fatto quando gli stessi “esperti” evoluzionisti hanno pareri discordi su come si presume sia avvenuta. Per esempio, pensereste che l’aritmetica sia un fatto provato se alcuni esperti dicessero che 2 più 2 fa 4, e altri esperti affermassero che il totale è 3 o magari 6? Se è ruolo della scienza accettare solo quello che può essere dimostrato, verificato e riprodotto, allora la teoria che ogni forma di vita si sia evoluta da un antenato comune non si può definire una verità scientifica.






Il dott. Meadows al lavoro.


nasa.gov


____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:22 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
5/11/2014 9:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

27) Guillermo Perez



jw.org


Paese: Sudafrica

Categoria: primario ospedaliero

Ambito di attività scientifica: chirurgia generale




Fonte dell'esperienza: Svegliatevi! di maggio 2014 pag. 10, 11.


(link diretto)






Un primario di chirurgia parla della sua fede

Il dott. Guillermo Perez ha concluso la sua carriera di primario di chirurgia in un ospedale sudafricano da 700 posti letto. Per molti anni ha creduto nell’evoluzione. In seguito però si è convinto che il corpo umano è stato progettato da Dio. Svegliatevi! lo ha intervistato in merito alla sua fede.


Una volta lei credeva nell’evoluzione. Ci spieghi perché.

Nonostante avessi ricevuto un’educazione cattolica nutrivo dei dubbi su Dio. Per esempio, non potevo credere in un Dio che fa bruciare le persone all’inferno. E così, quando i miei professori universitari mi hanno insegnato che gli esseri viventi sono frutto dell’evoluzione e quindi non sono stati creati da Dio, l’ho accettato, pensando che questa teoria fosse sostenuta da prove. La mia chiesa, tra l’altro, non respingeva l’evoluzione ma riteneva che fosse Dio ad averla guidata.

Com’è nato il suo interesse per la Bibbia?

Mia moglie, Susana, iniziò a studiare la Bibbia con i Testimoni di Geova, i quali le mostrarono con le Scritture che Dio non tortura le persone in un inferno di fuoco. Le mostrarono inoltre che Dio promette di trasformare il nostro pianeta in un paradiso. Finalmente avevamo trovato insegnamenti che avevano senso! Nel 1989 un Testimone di nome Nick iniziò a farmi visita. Mentre parlavamo del corpo umano e di come ha avuto origine, rimasi impressionato dalla semplice logica racchiusa nelle parole di Ebrei 3:4: “Ogni casa è costruita da qualcuno, ma chi ha costruito tutte le cose è Dio”.

Lo studio del corpo umano ha contribuito a farle accettare la creazione?

Sì. Ad esempio il modo in cui il nostro corpo si ripara da solo è stato progettato con cura. La cicatrizzazione infatti si svolge in quattro fasi sovrapposte, ognuna delle quali mi ricorda che, in qualità di chirurgo, non faccio altro che lavorare con un sistema di riparazione già esistente nell’organismo.

Vuole raccontarci cosa avviene quando ci feriamo?

Nel giro di pochi secondi scatta la prima fase di una serie di processi estremamente complessi ed efficienti, che bloccano il sanguinamento. Aggiungo anche che il nostro sistema circolatorio, costituito da circa 100.000 km di vasi sanguigni, è molto avanti rispetto a qualsiasi impianto idraulico per la sua capacità di bloccare le perdite e ripararsi da solo.

In cosa consiste la seconda fase di riparazione?

Il sanguinamento si arresta entro poche ore e ha inizio l’infiammazione, che chiama in causa una sorprendente sequenza di eventi. Per prima cosa i vasi sanguigni che inizialmente si erano ristretti per ridurre la perdita di sangue ora fanno l’opposto: si dilatano per aumentare il flusso sanguigno nella zona della ferita. Poi un fluido ricco di proteine fa gonfiare la parte interessata. Questo fluido è fondamentale per combattere l’infezione, dato che diluisce le tossine e rimuove il tessuto danneggiato. Ogni passo richiede la produzione di milioni di molecole e cellule specializzate seguendo una precisa successione di eventi, alcuni dei quali danno inizio a una fase successiva; dopodiché terminano.

Come continua il processo di guarigione?

Entro un paio di giorni, l’organismo dà il via al processo di riparazione dei tessuti, che caratterizza l’inizio della terza fase e culmina in circa due settimane. Cellule che formano fibre sulla ferita migrano verso la parte danneggiata e si moltiplicano. Inoltre, minuscoli nuovi capillari si diramano in direzione della ferita, dove rimuovono impurità e provvedono ulteriori sostanze nutritive durante la demolizione e riparazione. Nella complessa serie di eventi che segue, vengono generate cellule specifiche che chiudono la ferita.

Quanto lavoro! Quanto ci vuole prima che la guarigione sia completa?

La fase finale, di rimodellamento, può durare mesi. Le ossa fratturate riacquistano la loro forza originale e le fibre formate sui tessuti molli lesionati vengono sostituite da materiali più resistenti. Nel complesso la guarigione di una ferita è un esempio strabiliante di coordinamento programmato con estrema cura.

C’è un caso che le è rimasto particolarmente impresso?

Sì. Ricordo quando una sedicenne è rimasta vittima di un terribile incidente d’auto. La ragazza era in condizioni critiche con lesioni alla milza e un’emorragia interna. Anni prima saremmo intervenuti chirurgicamente e forse avremmo asportato la milza. Oggi invece i medici fanno più affidamento sulla capacità dell’organismo di autoripararsi. Quindi mi sono soltanto concentrato sull’infezione, la perdita di sangue, l’anemia e il dolore. Poche settimane dopo, gli esami hanno mostrato che la milza era guarita! Quando vedo come il corpo si ripara da sé, resto sbalordito. E mi convinco ancora di più che siamo stati progettati da Dio.

Cosa l’ha spinta ad avvicinarsi ai Testimoni di Geova?

Li trovavo molto amichevoli e rispondevano sempre alle mie domande con la Bibbia. Ammiravo anche il modo coraggioso in cui parlavano delle loro credenze e aiutavano altri a conoscere Dio.

Diventare un Testimone l’ha aiutata nel suo lavoro?

Sì. Da un lato, mi ha aiutato a gestire la “fatica da compassione”, una forma di affaticamento emotivo che spesso colpisce medici e infermieri, che si trovano costantemente a confrontarsi con persone sofferenti. Dall’altro, ogni volta che i pazienti hanno avuto bisogno di parlare, sono stato in grado di spiegare che il Creatore ha promesso di porre fine alle malattie e alle sofferenze * e di creare un mondo in cui nessuno dirà “sono malato”.






Il dott. Perez al lavoro al Cecilia Makawane Hospital.


jw.org


Articolo di giornale sudafricano (versione elettronica) in cui si cita una breve intervista al dott. Perez, al quale era stato richiesto un intervento d'urgenza in seguito ad un attentato dinamitardo.

www.panapress.com/South-African-authorities-identify-gunman-who-ran-amok--13-454189-17-lang4-in...



____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:23 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
5/16/2014 4:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

28) Max Wörnhard



kps.unibe.ch


Paese: Svizzera

Categoria: docente universitario

Ambito di attività scientifica: lingue classiche





Si è laureato a Berna in filologia classica e romanza con specializzazione in italianistica. Ha insegnato per oltre 25 anni al liceo classico; dal 1994 è ordinario di greco e latino all'Università di Berna. Attualmente è professore emerito.

L'Organizzazione ha dedicato a Max Wörnhard una sola, fuggevole citazione (Annuario dei testimoni di Geova del 1987, pag. 327), dalla quale apprendiamo che è stato membro di filiale e sorvegliante di distretto.

____________________________________________________________________________


Pagina del prof. Wörnhard sul sito dell'Università di Berna:

www.kps.unibe.ch/woernhard.html


Una intervista rilasciata dal prof. Wörnhard a Libero, del 1 luglio 2007, nella quale parla della propria fede (qui una scansione dell'articolo originale).




In Geova la risposta ai problemi esistenziali

Max Wornhard, docente di greco e latino all'Università di Berna, oltre ad amare l'Italia mi dà tutta la sua disponibilità per rispondere ad alcune domande sui Testimoni di Geova che proprio in questi giorni stanno organizzando le loro assemblee in tutta Italia dal tema "Seguiamo il Cristo".

«Ho appena scritto una prefazione all'edizione italiana di un libro scritto per il 50° anniversario della nostra traduzione della Bibbia, "La Tua Parola è Verità", in cui studiosi ed accademici testimoni presentano i risultati di ricerche metodiche atte a consolidare certe vedute, altrimenti considerate "stravaganze" tipiche del nostro movimento religioso».

Qualcuno dice che i Testimoni non sono cristiani perché non credono alla divinità di Cristo e alla trinità.

«È un atteggiamento pregiudiziale che presuppone una definizione della voce "divinità" di Cristo che non corrisponde a quanto dice il Vangelo ed anticipa l'intendimento trinitario. L'unica divinità di Cristo che accettavano gli apostoli e i primi cristiani era la qualità divina che spetta al figlio che noi consideriamo come Figlio di Dio. Il dibattito dell'uguaglianza tra Padre Figlio e Spirito santo si prospettò solo nel quarto secolo dopo Cristo, con l'interferenza dei poteri politici di una chiesa già lontana dal pensiero cristiano iniziale».

I Testimoni di Geova sono conosciuti per la loro fede in una prossima fine di questo sistema e l'inizio di un'imminente millennio paradisiaco sulla terra.

«Nel Padre Nostro si chiede a Dio che "venga il suo regno e sia fatta la sua volontà come in cielo anche sulla terra". I "segni dei tempi" ci dicono che stiamo vivendo negli ultimi giorni di questo mondo. Come cristiani aspettiamo l'intervento del regno di Dio. Il millennio menzionato nell'Apocalisse è l'epoca di restauro per un paradiso senza fine e la Bibbia parla di "Nuovi cieli e Nuova Terra". Le alternative umane sono poco promettenti».

Alcuni considerano la Bibbia come un'insieme di varie fonti intrise di errori da non prendere alla lettera.

«Come filologo so discernere bene tra i diversi livelli di critica di un testo antico. La critica testuale segue metodi rigidi che hanno prodotto risultati di grande valore. Diversa è la critica letteraria un'analisi che parte da presupposte incongruenze testuali su cui si potrebbe discutere a lungo. E' una critica che ha proposto tante ipotesi speculative che hanno portato alla perdita della fede prima nei paesi protestanti, poi anche in quelli cattolici. Noi non siamo fondamentalisti e crediamo fermamente che Dio abbia conservato nel testo Sacro tutte le cose davvero essenziali per una vita cristiana e per la salvezza. Prendiamo a cuore le parole apostoliche "la lettera uccide, lo spirito vivifica"».

Perché non si parla mai dei Testimoni di Geova a proposito di ecumenismo?

«Il fatto è che i testimoni di Geova, come molti altri, vedono i problemi dell'ecumenismo organizzato. preferiscono perciò praticare l'ecumenismo a livello personale, cercando il dialogo con ogni persona, manifestando la massima imparzialità, senza pregiudizi in quanto a religione, razza, nazionalità, status sociale».

Perché uno dovrebbe rivolgersi proprio ai Testimoni per ottenere risposta alle domande esistenziali?

«Il vero cristianesimo si deve manifestare nella condotta e nelle opere quotidiane e nel sostenere la verità insegnata da Gesù. Chi altri se non i Testimoni insegnano e praticano ogni giorno proprio quel cristianesimo primitivo che le numerose chiese e comunità minoritarie hanno abbandonato in un modo o nell'altro? Si pensi solo alla nostra ferma convinzione di non-violenza e neutralità in tutti i conflitti politici e militari in tutto il mondo, compreso il nostro coraggioso no rivolto alle terribili dittature. E' una credenziale non da poco, non crede?».





Una curiosità: anche l'intervistatore, il giornalista Steno Sari, è un testimone di Geova.

____________________________________________________________________________


Lungo e interessante articolo di Wörnhard (La persecuzione dei Testimoni di Geova durante il nazismo e il fascismo e i ruolo dei Testimoni svizzeri) per il sito Triangoli Viola. E' tradotto in italiano.

www.triangoloviola.it/pdf/agora.pdf


____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:23 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
5/16/2014 6:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

29) Wenlong He



jw.org



Paese: Cina

Categoria: scienziato

Ambito di attività scientifica: fisica sperimentale




Fonte dell'esperienza: Svegliatevi! di luglio 2014 pag. 12, 13.


(link diretto)





Un fisico sperimentale parla della sua fede


WENLONG HE iniziò i suoi studi di fisica a Suzhou, nella provincia cinese dello Jiangsu. Collabora alla direzione di una rivista internazionale di tecnologia e ha pubblicato decine di articoli di letteratura scientifica. Attualmente Wenlong He lavora presso l’Università di Strathclyde, in Scozia. Da giovane credeva nell’evoluzione, ma in seguito giunse alla conclusione che la vita è stata creata. Svegliatevi! lo ha intervistato in merito alla sua fede.

Ci parli della sua infanzia.

Sono nato nel 1963 e sono cresciuto in Cina, in un villaggio a sud del Fiume Azzurro, nella provincia dello Jiangsu. Si tratta di un’area subtropicale famosa per la sua produzione alimentare, tanto che molti la chiamano la terra del riso e del pesce. Da piccolo mi chiedevo: “Perché la natura ci dà così tanto buon cibo? È venuto per caso? È nato prima l’uovo o la gallina?” Dal momento che in Cina l’ateismo è molto diffuso, a scuola mi fu insegnata l’evoluzione.

Cosa ci dice della sua famiglia?

I miei genitori erano atei. Mia madre lavorava nei campi, mentre mio padre era un architetto e aveva messo su un’impresa di costruzioni. Sono il maggiore di cinque figli. Purtroppo due dei miei fratelli morirono giovani. Ne soffrii molto e mi chiesi: “Perché si muore? Potrò un giorno rivedere i miei fratelli?”

Perché ha scelto studi scientifici?

Desideravo studiare fisica perché ero affascinato dal mondo naturale e ritenevo che la fisica potesse rispondere alle domande che mi incuriosivano sin da piccolo.

Qual è il suo campo di ricerca?

Mi occupo di metodi per accelerare particelle cariche, fino a velocità prossime a quelle della luce. Lo scopo è analizzare la struttura degli atomi. Studio inoltre modi per generare radiazioni ad alta potenza con una frequenza compresa tra quella delle microonde e quella dei raggi infrarossi. Sebbene la mia ricerca abbia valore commerciale, è anche strettamente legata all’intento di comprendere come ha avuto origine l’universo.

Com’è nato il suo interesse per la Bibbia?

Nel 1998 due testimoni di Geova si presentarono a casa mia e si offrirono di mostrarmi le risposte della Bibbia alle mie domande. Mia moglie Huabi, anche lei ricercatrice, si unì a noi. Prima di allora non avevamo mai visto una Bibbia, ma fummo colpiti dai suoi consigli pratici. Notammo come i due Testimoni che ci visitavano traevano beneficio dall’applicare i princìpi della Bibbia. Erano felici e la loro vita era semplice. Ma ciò che la Bibbia dice su Dio mi indusse a interrogarmi nuovamente sulla possibilità che l’universo avesse avuto un Creatore. Come fisico il mio lavoro consiste nel capire la natura, per cui decisi di esaminare attentamente i fatti.

Quali fatti ha preso in considerazione?

Innanzitutto, in base al secondo principio della termodinamica, sapevo che senza l’intervento di un agente esterno il livello di organizzazione di un sistema chiuso non può aumentare né rimanere invariato. Dal momento che l’universo e la vita sulla terra sono estremamente organizzati, conclusi che dovevano essere il risultato di un agente esterno, di un Creatore. Il secondo fatto era che l’universo e la terra sembrano progettati apposta per sostenere la vita.

Quali prove ha dell’esistenza di un progetto?

Praticamente ogni forma di vita sulla terra dipende dall’energia solare. Questa energia attraversa lo spazio sotto forma di radiazioni e raggiunge la terra con un ampio spettro di lunghezze d’onda. Le più corte sono rappresentate dai letali raggi gamma. Seguono i raggi X, le radiazioni ultraviolette, la luce visibile, gli infrarossi, le microonde e infine le onde radio, dalla lunghezza d’onda maggiore. È straordinario il fatto che la nostra atmosfera blocchi gran parte delle radiazioni dannose, ma consenta alle altre radiazioni necessarie alla vita di raggiungere la superficie terrestre.

Perché questo fatto l’ha colpita?

Rimasi affascinato dall’incipit della Bibbia in merito alla creazione e al riferimento che fa alla luce. Vi si legge: “Dio diceva: ‘Si faccia luce’. Quindi si fece luce”. * Solo una banda molto ristretta dell’ampio spettro di radiazioni solari rappresenta luce visibile, eppure la luce è essenziale alla vita. Le piante ne hanno bisogno per produrre cibo e noi per vedere. La speciale trasparenza dell’atmosfera alla luce non può essere una coincidenza. Ancora più straordinario è il fatto che a raggiungere la superficie terrestre sia solo una minuscola quantità di luce ultravioletta.

Come mai questo è così importante?

Alcune radiazioni ultraviolette sono fondamentali. È sufficiente che una piccola quantità raggiunga la pelle per produrre vitamina D, essenziale per la salute delle ossa e per la protezione dal cancro e da altre malattie. Tuttavia una quantità eccessiva di questo particolare tipo di radiazioni causa il cancro della pelle e la cataratta. Nel suo stato naturale, l’atmosfera permette solo a una minuscola quantità di radiazioni ultraviolette di raggiungere la superficie terrestre, e si tratta proprio della giusta quantità. Per me questo costituisce una prova del fatto che qualcuno ha progettato la terra per sostenere la vita.

Un po’ alla volta io e Huabi ci siamo convinti che esiste un Creatore e che ha ispirato la Bibbia. Nel 2005 siamo diventati testimoni di Geova e ora insegniamo la Bibbia ad altri.





Il dottor He al lavoro.


jw.org


Il numero di riferimenti nel web a questo scienziato è assolutamente incalcolabile. In estrema sintesi, ecco la sua pagina sul sito della University of Strathclyde:

www.strath.ac.uk/staff/hewenlongdr/


Succinto CV ed elencazione dei campi di ricerca del dott. He:

www.intechopen.com/profiles/51478/Wenlong-He


Su ResearchGate, al mese di maggio 2014 è accreditato con 214 (!) pubblicazioni:

www.researchgate.net/profile/W_He



____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/10/2017 5:59 PM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
7/14/2014 11:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

30) Murat Ibatullin



Svegliatevi! 06-2011 pag.12



Paese: Russia

Categoria: chirurgo, docente universitario

Ambito di attività scientifica: neuroradiologia, medicina non trasfusionale




Fonte dell'esperienza: Svegliatevi! di giugno 2011 pag. 12-15.


Esperienza di M.Ibatullin (Svegliatevi! 06-2011 pagg. 12-15) - CLICCA PER VISUALIZZARE



Link diretto all'esperienza del fratello Ibatullin (in inglese):

wol.jw.org/it/wol/d/r1/lp-e/102011205


Nello stesso periodo in cui veniva pubblicata l'esperienza su Svegliatevi!, il prof. Ibatullin vinceva il premio di 'dottore dell'anno' 2011, conferito dal presidente della repubblica del Tatarstan, Rustam Minnikhanov. Un paio di link che riportano la notizia:

il sito Rus News Journal:
rusnewsjournal.com/2/314231/

il sito ufficiale della Presidenza della Repubblica:
president.tatarstan.ru/eng/news/view/106656


Nel servizio di campo con la moglie.


jw.org



____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:25 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
8/1/2014 10:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

INTERMEZZO

(schede non realizzabili per mancanza di una foto del profilo)



Ci siamo dati la regola di preparare una scheda solo per quegli eruditi testimoni di Geova dei quali sia disponibile, sul Web o per altra via, una foto di qualità adeguata. Questo lascia fuori un certo numero di scienziati, docenti universitari e altri Testimoni dotti dei quali è giusto tener memoria, in attesa che sia trovata almeno una buona immagine.


(questa lista sarà arricchita con il tempo)


1) WENDELL MARLEY (ingegnere capo del Kennedy Space Center). Brillante ingegnere elettrotecnico, è stato uno dei responsabili dello staff di progettazione del veicolo spaziale Apollo 11 che nel 1969 permise lo storico sbarco di due uomini (Neil Armstrong e Buzz Aldrin) sulla luna. Quattro anni più tardi conobbe i testimoni di Geova. La sua esperienza è narrata nella Torre di Guardia 01/09/1982 pagg. 3-6.

Il modulo lunare Aquila della missione Apollo 11
ed una immagine del Kennedy Space Center in Florida.


archive.oapd.inaf.it



cocoabeach4less.com


2) SEBASTIANO PENNISI (docente universitario). Dopo il dottorato in matematica e le attività di ricerca universitaria a Catania, diviene professore ordinario di Fisica Matematica (e altre discipline matematica) all'Università di Cagliari, facoltà di Ingegneria Elettronica. E' / è stato anziano di congregazione.


3) SALVADOR GONZÁLEZ (medico e direttore sanitario). Stimato patologo spagnolo, ha compiuto ricerche fondamentali (finanziate anche dall'OMS) in oncologia e anatomia patologica. In seguito è stato nominato direttore del Servizio di Anatomia Patologica nella città di Ourense. Si è battezzato nel 1971. La sua esperienza è nella Svegliatevi! del 22/06/1985, pagg. 24-27.


4) RAFAEL COELLO SERRANO (magistrato, giudice di Corte d'Appello). Da studente di legge ecuadoriano si era distinto per il suo ruolo di protagonista nelle lotte studentesche degli anni '30. Divenne un appassionato studioso di marxismo; conseguita quindi la laurea in giurisprudenza, si buttò in politica, finendo in prigione (da deputato) per il suo attivismo avverso ai poteri forti, sotto la presidenza di Galo Plaza Lasso. Negli anni successivi fu ambasciatore della Repubblica dell'Ecuador, presidente dell’Amministrazione della Previdenza Sociale e magistrato con ruolo di giudice di Corte d'Appello, fino al pensionamento (1980). Nel 1959 era divenuto testimone di Geova. La sua appassionante biografia è narrata nella Svegliatevi! del 22 aprile 1982, pagg. 16-20.

Coello Serrano, per la sua importanza storica e istituzionale, è citato molto spesso nel web; questo ad esempio è un suo profilo accurato (in lingua spagnola). Purtroppo al momento non è stato possibile rintracciarne un buon primo piano. Compare in alcuni gruppi, ad esempio in quello che segue, dove è nella fila posteriore (in piedi), secondo da destra.


efemerides.ec


5) SERGIO PALARA (ingegnere capo della ST Microelectronics). Elettronico di formazione, ha lavorato a lungo come ingegnere capo della STM di Catania; sul web è possibile trovare svariate pagine con i dettagli di alcuni dei suoi principali progetti e brevetti (ad esempio qui), dedicati all'integrazione dei transistori MOS / MOSFET, ai limitatori di tensione e potenza, ai semiconduttori monolotici ecc. Ha al suo attivo collaborazioni con centri di ricerca universitaria e con grandi aziende (quali il gruppo Chrysler). Si propongono di seguito un paio di esempi, reperibili sulla Rete, di schemi circuitali che costituiscono parte integrante di altrettanti progetti dell'ing. Palara (fonte: google.com).

Control circuit for the clamping voltage of an inductive
load driven by a power device in a high side driver
configuration
(1988-1991, per Sgs-Thomson)



An integrated device with a bipolar transistor and a
MOSFET transistor in an emitter switching configuration

(1993-1995, per Consorzio per la Ricerca sulla
Microelettronica nel Mezzogiorno)




6) PATRICIA MCGINN MARSHALL (docente universitario). È la moglie dell'economista R. Stuart Marshall. È stata docente della Stanford University, presumibilmemte in pedagogia o materie affini, come si evince dal titolo di una sua corposa pubblicazione specialistica, Homework and Social Facilitation Theory in Teaching Elementary School Mathematics (link). L'unica sua immagine pubblica sinora disponibile è questa (Torre di Guardia 1/12/2008 pag. 29; a destra nella foto):





(continua)


____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 11/1/2016 8:19 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
9/5/2014 12:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

31) Enrique Hernández-Lemus



Svegliatevi! 09-2006 pag.23



Paese: Messico

Categoria: docente universitario

Ambito di attività scientifica: fisica biologica




Fonte dell'esperienza: Svegliatevi! di settembre 2006 pag. 23.





“L’elegante semplicità delle leggi”

ENRIQUE HERNÁNDEZ-LEMUS


PROFILO: Sono un ministro a tempo pieno dei testimoni di Geova. Inoltre mi occupo di fisica teorica presso l’Università Nazionale del Messico. Attualmente il mio lavoro consiste nel trovare una spiegazione che sia plausibile secondo i princìpi della termodinamica per la cosiddetta catastrofe gravotermica, un fenomeno che ha a che fare con l’evoluzione stellare. Ho studiato anche la complessità delle sequenze di DNA.

La vita è semplicemente troppo complicata per essere comparsa per caso. Prendiamo, ad esempio, la mole delle informazioni contenute nella molecola di DNA. La probabilità matematica della generazione spontanea di un singolo cromosoma non è neanche di 1 su 9 trilioni, un evento così improbabile che si può considerare impossibile. Penso che sia assurdo credere che forze prive di intelligenza abbiano potuto creare non solo un singolo cromosoma ma tutta la straordinaria complessità presente negli esseri viventi.

Inoltre quando studio il comportamento estremamente complesso della materia, dal livello microscopico fino al moto di giganteschi ammassi stellari nello spazio, ciò che mi colpisce è l’elegante semplicità delle leggi che ne regolano il movimento. Per me queste leggi non sono solo opera di un Matematico geniale: sono la firma di un grande Artista.

Spesso la gente rimane sorpresa quando dico che sono testimone di Geova. Alcuni mi chiedono come faccio a credere in Dio. La loro reazione è comprensibile, dato che la maggioranza delle religioni non incoraggia i credenti a interrogarsi sulla propria fede. Tuttavia la Bibbia ci esorta a usare la nostra “capacità di pensare”. (Proverbi 3:21) Tutta l’evidenza di un progetto intelligente nella natura, unita alle prove bibliche, mi convince che Dio non solo esiste ma anche si interessa delle nostre preghiere.




Il materiale reperibile sul web relativo al prof. Hernandez-Lemus, considerato un’autorità internazionale nel suo campo, è sterminato. A titolo di esempio, questa è una pagina (con foto) sul social network universitario academia.edu. Nel momento in cui scriviamo queste righe, è accreditato con ben 91 ambiti d’interesse scientifico e 46 pubblicazioni specialistiche.

inmegen.academia.edu/EnriqueHernandezLemus


Durante una lezione universitaria presso il Campus Ciudad de México di Monterrey (aprile 2013).


ccm.itesm.mx


____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:37 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
9/5/2014 12:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

32) František Vyskočil



zpravy.idnes.cz



Paese: Repubblica Ceca

Categoria: scienziato, docente universitario

Ambito di attività scientifica: fisiologia e neurobiologia



Il professor Vyskočil è verosimilmente (insieme a Wolf-Ekkehard Lönnig) il più grande erudito testimone di Geova che sia ancora in vita. Neuroscienziato di fama mondiale, ha compiuto scoperte fondamentali in elettrofisiologia e biochimica con riferimento particolare alle applicazioni neurologiche. Sposato e padre di due figli, ha conosciuto i testimoni di Geova grazie alla testimonianza di Ondrej Kadlec, un suo connazionale farmacologo (si veda la Svegliatevi! del 22/04/1996, pag. 15).

La sua carriera inizia con la laurea summa cum laude, ottenuta, appena 22enne, alla Charles University di Praga. Seguono il dottorato di ricerca e l'insegnamento, prima come professore associato, indi come docente di ruolo. Insegna fisiologia all'Università della California; successivamente torna nel suo paese, dividendosi fra la Charles University - dove aveva ottenuto i gradi accademici - e l'Istituto di Fisiologia dell'Accademia delle Scienze. Malgrado il boicottaggio del regime sovietico russo, del quale era un convinto oppositore, ha vinto numerosi premi e riconoscimenti: per non citarne che una minima parte, è stato premiato nel 1974 dall'Academy of Sciences of The Czechoslovak Republic; ha ottenuto l'American Fogarty Award nel 1992 e lo State Prize dalla Repubblica del Tatarstan nel 1995; nel 2011 l'Accademica Ceca delle Scienze gli ha conferito la Purkynje Medal e la Josef Hlávka Medal per un suo studio sulle connessioni mioneurali. L'American Institute for Scientific Information (ISI) gli ha riconosciuto una menzione speciale per le sue ricerche sul ruolo del potassio nella depressione e nella morte cerebrale.

Autore di quasi 500 pubblicazioni specialistiche, riferito migliaia di volte in opere di altri scienziati, è membro della Czech Medical Association, della Physiological Society e della Society for Neuroscience; è impegnato anche in varie iniziative per la valorizzazione di giovani talenti scientifici.


Il curriculum vitae del prof. Vyskočil (in inglese):

www2.biomed.cas.cz/d331/cz/lide_cz/vysk-cv.html


Video. Versione sonora, commentata da varie immagini, di questa intervista
(Svegliatevi! di novembre 2010 pagg. 8, 9) nella quale lo scienziato
parla della propria fede di testimone di Geova.


youtube.com


Di seguito il testo dell'intervista.



Intervista a František Vyskočil (Svegliatevi! novembre 2010 pagg. 8, 9) - CLICCARE PER INGRANDIRE




zpravy.idnes.cz


____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:26 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
10/5/2014 12:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

33) Ferdinando Catalano



collezione privata



Paese: Italia

Categoria: docente universitario

Ambito di attività scientifica: ottica fisica




Messinese, classe 1948, Ferdinando Catalano è un fisico specializzato in ottica. Ha insegnato all'Università di Padova (Laboratorio di Ottica) e all'Università del Molise (Optometria). E' anche un appassionato studioso dell'impiego della datazione radiometrica in paleoantropologia. Da anni associa all'insegnamento un'intensa attività da consulente esperto per aziende del settore scientifico. Ex-ateo evoluzionista, si è battezzato come testimone di Geova nel 1975, cinque anni dopo la laurea in fisica.


E' autore di manuali universitari nel proprio settore di insegnamento e di alcuni libri in cui affronta le implicazioni fra scienza e fede (si veda anche la sua scheda nel 3D scrittori):

- INSEGNACI A CONTARE I NOSTRI GIORNI (Tecnograff, 1993), sull'accuratezza della cronologia biblica presentata nel libro della Genesi (qui una presentazione del libro);

- LA VITA E IL RESPIRO E OGNI COSA - Termodinamica e abiogenesi (Aracne, 2009), nel quale si interroga sulla consistenza scientifica delle diverse teorie evoluzionistiche sull'orgine della vita (qui una presentazione del libro).


____________________________________________________________________________


Intervista al prof. Catalano apparsa sul forum Testimoni di Geova: Storia, Sociologia, Teologia (link):




Intervistatore - Chi è Ferdinando Catalano?

Ferdinando Catalano - Sono nato a Messina 62 anni fa. Vivo e lavoro in provincia di Bergamo. Sono sposato e padre di una figlia.

Int - Da quanto tempo è testimone di Geova e cosa l'ha indotta a diventarlo?

FC - Ho conosciuto i Testimoni di Geova tramite mia moglie Ellide nel 1973 e mi sono battezzato nel 1975. Due cose mi hanno colpito in particolare: la straordinaria coerenza interna della Bibbia (su tutti i piani: logico, storico, scientifico, teologico) e lo spirito di vera fratellanza che regna nell’organizzazione.

Int - Quali sono le sue competenze accademiche?

FC - Sono laureato in fisica, specializzato in Ottica, attualmente sono professore associato all’Università di Padova.

Int - Da cosa nasce la sua passione per il creazionismo e argomenti correlati ad esso?

FC - Dalla mia personale esigenza di verificare il racconto della Creazione alla luce delle acquisizioni scientifiche. Ho affrontato l’incontro con la fede da ateo evoluzionista. Senza una buona dose di onestà intellettuale, non avrei superato il forte pregiudizio nei confronti del racconto biblico della Creazione. Mi stupivo ogni volta di più dell’inconsistenza delle mie precedenti convinzioni e della forte aderenza del Genesi alle evidenze empiriche.

Int - Quali sono stati i suoi progetti editoriali passati e quali saranno quelli futuri?

FC - Ho scritto un saggio sui metodi di datazione per confutare la convinzione dell’apparizione remota dell’uomo sulla Terra. Recentemente ho pubblicato un saggio sul problema delle origini della vita alla luce della Termodinamica e della teoria dell’Informazione. Naturalmente sto parlando solo dei miei lavori a sfondo “ religioso-scientifico”.

Int - Cosa direbbe agli atei, agli agnostici e agli evoluzionisti?

FC - Mi vengono in mente le parole del Salmo 53:1: "L’insensato ha detto nel suo cuore, non c’è Dio". Il riferimento non è a persone dall’equilibrio psico-fisico labile ma a chi non usa il buon senso per accettare l’evidenza. Per credere in Dio, occorre molta meno fede di quanto ne occorra per non credere.

Int - Sappiamo che Lei ha partecipato a parecchie conferenze a carattere scientifico. Quali sono state le più significative per Lei e perchè?

FC - Ho un bellissimo ricordo della conferenza alla Songsill University di Seul nel’ottobre 2006. Il convegno era dedicato agli studi sull’età della Terra. Confluirono per l’occasione studiosi da tutto il mondo. Ciò che mi colpì fu l’assoluta normalità e libertà con la quale uno scienziato creazionista può esprimere il proprio parere il quella nazione. In Italia al contrario, in ambito accademico l’intolleranza degli evoluzionisti è ancora fortissima. Ne so qualcosa a proposito del I° Congresso Internazionale Antievoluzionista di Milano (Ottobre 2009).

Int - In qualità di uomo di scienza, qauli sono secondo Lei le maggiori lacune che il moderno pensiero scientifico maggioritario dovrebbe superare? E in qualità di uomo di fede, quali sono le lacune che le religioni organizzate dovrebbero superare?

FC - Il moderno pensiero scientifico dominante guarda con sospetto e diffidenza al programma dell'Intelligent Design. In verità si tratta di un programma di ricerca a cui possono benissimo aderire anche coloro che non credono in Dio. Inoltre trovo che sia estremamente difficile tentare un dialogo costruttivo con gli evoluzionisti perché la loro arma preferita, se non l’unica, è la delegittimazione culturale del loro avversario. In sostanza ritengono che se sei un creazionista (in senso lato) non puoi essere un vero uomo di scienza. Dimenticano o fanno finta di dimenticare che la scienza moderna, da Galilei in avanti, è nata nel cuore del mondo cristiano, con Newton, Pasteur, Faraday e altri ancora. Agli uomini di fede invece dico di guardare alla scienza come ad uno dei modi in cui Dio si rivela al mondo. La scienza non è ostile, non è ne di destra né di sinistra, né atea né confessionale. Trovo ancora una certa idiosincrasia degli uomini di fede nei confronti della scienza e me ne dispaccio.

Int - A conclusione di questa intervista, vorrebbe dire qualcosa ai lettori del nostro forum?

FC - Vorrei salutarli con un pensiero di E. Poincarè:
"La scienza si costruisce con i fatti come una casa si costruisce con i mattoni. Ma un mucchio di fatti non è scienza così come un mucchio di mattoni non è una casa"




Altra intervista a Ferdinando Catalano, apparsa sul sito de natura hominis:

denaturahominis.blogspot.it/2010/10/intervista-al-prof-ferdinando-catal...

Intervista radiofonica del prof. Catalano, rilasciata il 20 aprile 2014 a Radio Globe One:

evoluzionescientifica.altervista.org/intervista-ferdinando-catalano-su-radio-globe-one/?doing_wp_cron=1412503903.88412404060363...

Articolo nel quale il prof. Catalano risponde allo scrittore Pergiorgio Odifreddi sull'attendibilità del racconto biblico della creazione dell'universo:

evoluzionescientifica.altervista.org/odifreddi-vs-catalano/


Video. Da youtube: prima parte della registrazione video del convegno 'Cosa resta di Darwin'
(Milano, 17/10/2009) che ha visto fra gli altri la partecipazione del prof. Catalano.




L'intera registrazione del convegno, in 6 parti, è ricostruibile a partire da questa playlist:

www.youtube.com/watch?v=kN640Orz1fQ&list=PLCB9D730DFC631900...



____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/10/2017 6:11 PM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
11/1/2014 10:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

34) Stephen Taylor



jw.org



Paese: Australia

Categoria: docente universitario

Ambito di attività scientifica: contabilità finanziaria





Fonte dell'esperienza: Svegliatevi! di dicembre 2014 pag. 12, 13.


(link diretto)





Un professore di contabilità finanziaria parla della sua fede

Il prof. Stephen Taylor è docente e ricercatore presso la University of Technology di Sydney, in Australia. Studia l’andamento dei mercati finanziari e possibili metodi per regolamentarli efficacemente. Svegliatevi! gli ha chiesto in che modo le sue ricerche hanno influito sulle sue convinzioni religiose.


Ci parli un po’ di lei.

I miei genitori andavano regolarmente in chiesa ed erano persone oneste e laboriose. Mi incoraggiarono a farmi una buona istruzione, e così andai all’Università del Nuovo Galles del Sud dove scelsi un indirizzo economico-commerciale. Scoprii che la ricerca mi appassionava e decisi di intraprendere la carriera accademica.

Quale campo della ricerca ha scelto?

In particolare, volevo capire come funzionano i mercati finanziari. * In questi mercati si comprano e vendono azioni; le società usano poi i fondi ricavati per gestire i loro affari. Tra le varie attività che svolgo, analizzo i fattori che influenzano il valore delle azioni di una società.

Potrebbe farci un esempio?

Le società sono tenute a fare rapporto dei loro profitti regolarmente. Gli investitori analizzano questi rapporti nel cercare di valutare lo stato di salute di una società. Tuttavia alcuni metodi usati per dichiarare i profitti non seguono gli standard. I critici potrebbero considerare questa situazione una lacuna del sistema che permette alle società di nascondere il loro valore reale e la loro redditività. Come fanno gli investitori a ottenere informazioni accurate ed esaurienti? Quali dati servono alle autorità di controllo per garantire che il mercato finanziario operi nel rispetto delle regole? Al momento io e i miei colleghi stiamo cercando di dare risposta a questi interrogativi.

Qual è stata la sua educazione religiosa?

Frequentavo regolarmente la Chiesa Presbiteriana con i miei genitori, ma nell’adolescenza mi allontanai dalla religione. Credevo nell’esistenza di un Creatore e avevo un certo rispetto per la Bibbia ma ritenevo che di fronte ai problemi pratici della vita la religione non valesse granché. Le varie denominazioni religiose mi sembravano più che altro dei club. In Europa avevo visitato diverse chiese imponenti e mi ero chiesto come mai ci fosse tutto quel lusso mentre il mondo sprofondava nella povertà. Per me questa incoerenza era difficile da mandare giù e divenni piuttosto scettico nei confronti della religione.

Cosa le ha fatto cambiare idea?

Jennifer, mia moglie, iniziò a studiare la Bibbia con i Testimoni di Geova e a frequentare le loro adunanze. Allora pensai che avrei fatto meglio ad accompagnarla per dare un’occhiata. Ben presto mi resi conto di non sapere praticamente nulla della Bibbia. Fu un vero e proprio shock. A quel punto iniziai a studiare la Bibbia con i Testimoni.

Il metodo di studio dei Testimoni mi colpì profondamente. Consisteva nel sollevare quesiti, raccogliere e analizzare eventuali prove e poi trarre delle conclusioni logiche: gli stessi metodi che usavo io nella ricerca accademica! Nel 1999, qualche anno dopo il battesimo di Jennifer, mi battezzai anch’io come testimone di Geova.

Le sue competenze nel campo dell’economia hanno rafforzato la fiducia che ha nella Bibbia?

Decisamente. Per esempio, il codice di leggi che Dio diede all’antico Israele affrontava problemi di natura economica che ancora oggi mettono in difficoltà gli economisti. La Legge richiedeva che gli israeliti mettessero da parte qualcosa per i poveri, una forma di tassazione e di assicurazione. Garantiva ai bisognosi prestiti senza interesse, un modo per assicurare l’accesso al credito. Inoltre ogni 50 anni prevedeva la restituzione delle terre ereditarie ai proprietari originali, un modo per tutelare il diritto di proprietà (Levitico 19:9, 10; 25:10, 35-37; Deuteronomio 24:19-21). Queste e altre misure economiche aiutavano il popolo in tre modi importanti: (1) fornivano un sostegno in caso di tracolli economici, (2) consentivano la ripresa da una condizione di povertà che durava a lungo e (3) attenuavano le disuguaglianze economiche. E tutto questo accadeva oltre 3.000 anni prima che l’economia diventasse una scienza!

Inoltre la Bibbia dà risalto ad atteggiamenti e comportamenti che promuovono la sicurezza economica. Ad esempio insegna a essere onesti, fidati, a mostrare compassione e a essere generosi (Deuteronomio 15:7-11; 25:15; Salmo 15). Tra l’altro, a seguito della recente crisi economica mondiale, alcune scuole aziendali e imprese stanno incoraggiando professionisti del settore economico e finanziario a sforzarsi di appoggiare certi princìpi di etica. Le norme morali della Bibbia, secondo me, sono di gran lunga superiori a quei princìpi.

Come ha influito su di lei la fede?

Beh, secondo Jennifer sono diventato più ragionevole. Prima ero un po’ perfezionista e vedevo il mondo bianco o nero. Forse è per questo che mi trovavo così a mio agio con i princìpi della contabilità. Senz’altro attenermi ai princìpi della Bibbia mi ha aiutato a trovare più equilibrio. Ora sono molto più felice e anche mia moglie e i miei figli lo sono. A tutta la nostra famiglia piace molto parlare ad altri dei saggi consigli contenuti nella Bibbia. Lo studio della Bibbia è stato il miglior investimento che abbia mai fatto.






Pagina dedicata al prof. Taylor sul sito dell'University of Technology di Sydney:

www.uts.edu.au/staff/stephen.taylor


Video. Il prof. Taylor illustra i capisaldi di un recente progetto
per il CIFR (Centre for International Finance and Regulation).


youtube.com


Con la dott.ssa Sarah Cobourn, vincitrice dell'edizione di agosto 2014
del concorso Business 3MT Competition, indetto dall'Università del Queensland.


uts.edu.au


____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:27 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
12/1/2014 10:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

35) W.Glen How



ambassadors.net



Paese: Canada

Categoria: celebre avvocato

Ambito di attività scientifica: giurisprudenza



Nel dicembre del 2008 il Foro canadese piangeva uno dei suoi 'prìncipi' più celebrati: era morto l'ottantanovenne W. Glen How, uno dei massimi avvocati nordamericani del XX secolo.

Laureato in Legge a Toronto a soli 21 anni, dal 1943 comincia a esercitare dapprima al tribunale di Ontario, quindi ad Alberta e Saskatchewan. Nel frattempo conosce i testimoni di Geova e condivide rapidamente e con entusiasmo la loro fede. Nel 1945 si diploma come missionario (Scuola di Galaad), ma prosegue senza soluzione di continuità nella professione di giurista, svolta soprattutto a beneficio dei suoi conservi cristiani. Si è battuto, ottenendo fondamentali vittorie, per casi legali aventi per oggetto il rifiuto delle emotrasfusioni (sia per adulti che per minori), quello del servizio militare, la libertà di evangelizzazione e di associazione religiosa, il diritto di astenersi dal partecipare a cerimoniali patriottici e la neutralità politica.

Con i suoi dibattimenti in tribunale ha contribuito in modo decisivo alla scrittura di due importanti articoli del Canadian Bar Review; inoltre, il suo operato è da tutti riconosciuto come fondamentale per la stesura di due importanti codici di legge canadesi, la Carta dei diritti (1960) ed il Charter of Rights and Freedoms (1982). Alcune udienze che lo hanno visto protagonista (come l'affare Roncarelli contro Duplessis, del 1959) sono considerati oggi delle pietre miliari della giurisprudenza americana. Ha esercitato la professione, oltre che in tutto il Canada, anche negli USA (particolarmente in New Jersey, Illinois, Texas, Washington, Nebraska), a Singapore, a Trinidad, in Italia e in Giappone, lavorando con protervia e dedizione, spesso gratis o dietro compensi del tutto simbolici.


La Canadian Bill of Rights ed il Charter of Rights and Freedoms,
due codici canadesi del ventesimo secolo alla cui stesura How ha contribuito
in modo determinante.


usask.ca


thestar.com


E' stato il primo avvocato canadese ad aggiudicarsi, nel 1997, il premio Courageous Advocacy per il suo impegno a difesa del diritto alla libertà di religione. Nel 1998 è la volta della Medal of the Law Society; nel 1999, in occasione del suo mezzo secolo di carriera forense, gli viene tributato un ulteriore attestato di merito da parte del tribunale di Montreal. Nel 2000 arriva il riconoscimento più prestigioso, allorché viene nominato Ufficiale dell'Ordine del Canada. Negli intervalli della sua lunga carriera forense, ha scritto, da solo o in collaborazione con altri, alcuni testi di argomento giuridico (link). Sposato due volte, How non aveva avuto figli.


____________________________________________________________________________


W.Glen How ha raccontato la propria esperienza in un lungo articolo di Svegliatevi! (22/04/2000 pagg. 18-24), che riportiamo di seguito.



Esperienza di W. Glen How (Svegliatevi! del 22/04/2000 pagg. 18-24) - CLICCA PER VISUALIZZARE



____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 6/30/2015 10:45 PM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
1/14/2015 2:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

36) Nelson A. Crites



Svegliatevi! del 22 novembre 1986, pag. 23


Paese: USA

Categoria: ricercatore scientifico e inventore

Ambito di attività scientifica: tecnologia biomedica, meccanica e missilistica



Statunitense di Stoutsville (Ohio), dopo la laurea in scienze prende a lavorare per il noto istituto di ricerca Battelle di Columbus, che rappresenta la piattaforma di tutte le più importanti scoperte della sua carriera di inventore (da lui preferita a quella di docente universitario). Progetta un manometro dello spessore di mezzo millimetro - nella foto del profilo - che risulta fondamentale nelle applicazioni tecnologiche della meccanica del volo dell’elicottero (in particolare per ridurre la turbolenza nel movimento delle pale), e ancor di più in campo medico (cardiologia, neurologia). Con il collega Sam Chambers, anche lui testimone di Geova, realizza un innovativo tipo di pacemaker; scrive una storica serie di articoli, destinati all’insegnamento universitario, sulle sollecitazioni meccaniche delle strutture (pubblicati da McGraw Hill); inventa un nuovo termometro medico; progetta per la NASA un sensore barometrico basato su fluido non combustibile. Complessivamente, nella sua carriera, che arriva fino agli anni ’70, ottiene più di 30 brevetti.


Due dei brevetti rilasciati negli anni '60 da Crites per la Battelle:
un apparato per la misurazione della motilità esofagea
ed un trasduttore di pressione (fonte: google.com). Nei link
si può leggere la descrizione dei progetti (in inglese).







Link ad un testo specialistico originale redatto nel 1970 da Crites insieme ad altri tre studiosi sui reattori nucleari autofertilizzanti a metallo liquido (Topical Report on LMFBR Instrumentation: Strain Gages) (107 pagine).

www.osti.gov/scitech/servlets/purl/4732738


Lista di alcune scoperte e invenzioni di Nelson Crites:

patent.ipexl.com/inventor/crites_nelson_a_1.html

La prima in elenco, Pacemaker catheter, del marzo 1971, vanta 59 citazioni testuali in altre opere.


____________________________________________________________________________


Crites aveva conosciuto la via della Verità nel 1944 e si era battezzato, insieme alla moglie Roberta, insegnante, l’anno successivo. La coppia si era da sempre dedicata con passione alle attività spirituali. È morto in Florida nel 2009, a quasi 98 anni suonati.


Nelson Crites ha raccontato la propria esperienza nella Svegliatevi! del 22/11/1986 pagg. 23-27), che riportiamo di seguito.



Esperienza di Nelson Crites (Svegliatevi! del 22/11/1986 pagg. 23-27) - CLICCA PER VISUALIZZARE



____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:28 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
2/27/2015 8:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

37) Philippe Barbey



youtube.com


Paese: Francia

Categoria: ricercatore universitario

Ambito di attività scientifica: sociologia delle religioni, pedagogia



Dotto sociologo, specializzato, fra i molteplici altri campi, in storia dell'antitrinitarismo e studio delle organizzazioni religiose e delle minoranze cristiane, è un appassionato cultore di Max Weber; nel 2008 ha pubblicato l'opera Max Weber et les charismes spécifiques - La mondialisation d’un christianisme de conversion, nella quale applicava le teorie sull'autorità carismatica del celebre filosofo tedesco ai testimoni di Geova.

Dopo la laurea in Scienze Religiose, consegue il dottorato di ricerca in Scienze Sociali alla Sorbona di Parigi. E' membro di importanti associazioni sociologiche francesi, quali l'AFSR (Association française de sciences sociales des religions) e la SASR (Société des Amis des Sciences Religieuses), e inoltre è membro del Centre d’étude de la Résistance et de la Déportation. Ha tenuto decine di lezioni e interventi, oltre che nella capitale, a Nancy, Saint Prix, Bordeaux, Douai, Compiègne, incentrati su temi sociologici (l'intolleranza religiosa), storici (la resistenza al regime nazionalsocialista dei testimoni di Geova) e teologici (l'Unitarianesimo).


Barbey, che è docente delle scuole superiori, è anche uno stimato pedagogo ed ha diretto una quantità di progetti educativi sui temi (fra gli altri) del giornalismo e della laicità dell'insegnamento scolastico.


Con un gruppo di studenti delle scuole superiori premiati con il premier prix académique
per il progetto S'engager pour les droits des citoyens et les droits de l'Homme,
organizzato da Philippe Barbey (terzo da destra).


barbeypedagogie.fr



Il sito ufficiale di Philippe Barbey:

barbey.jimdo.com/

E' ricchissimo di informazioni. Attualmente (2015) è disponibile, nella sua versione completa, solo in francese; una versione parziale in inglese si può trovare a questo link.


La homepage del sito sociologico di Barbey.




Nella pagina che segue è possibile leggere un elenco di elogi indirizzati da docenti universitari di chiara fama (ed altri accademici) agli scritti del prof. Barbey, che è notissimo nel proprio settore scientifico e membro di vari gruppi e laboratori di ricerca:

barbey.jimdo.com/réactions-universitaires/

Altro sito ufficiale di Barbey, dedicato alla sua rimarchevole ed apprezzata attività pedagogica:

www.barbeypedagogie.fr/

Elenco di alcune pubblicazioni di Philippe Barbey (francese):

www.editions-harmattan.fr/index.asp?navig=auteurs&obj=artiste...

Vale la pena visitare anche il canale youtube del prof. Barbey, che comprende decine di contributi filmati d'argomento pedagogico:

www.youtube.com/user/philippe121260


____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:29 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
3/30/2015 10:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

38) Gerard D. Hertel



forestryimages.org


Paese: USA

Categoria: docente universitario

Ambito di attività scientifica: entomologia e dendrologia



Consegue, in rapida successione, l' Associate of Science alla Minot State University-Bottineau, il Bachelor of Science all'Università del Montana, il Master of Science alla Duke University e infine, nel 1975, il dottorato di ricerca (Ph.D.) all'University of Wisconsin-Madison. Alla carriera accademica preferisce inizialmente una professione che gli permette di vivere a pieno contatto con l'adorata natura (e intrapresa già prima del dottorato), dato che si impiega all'USDA, il Dipartimento Federale dell'Agricoltura degli Stati Uniti d'America. Rimane nell'USDA per 35 anni; dopodiché, grazie anche ai suoi meriti scientifici, è nominato professore associato del Dipartimento di Biologia alla West Chester University (Pennsylvania).

Negli anni di docenza universitaria prosegue tuttavia nelle sue esplorazioni; l'interesse principale lo riserva alla conservazione della flora nei Monti dell'Arco Orientale (in Africa, tra il Kenya e la Tanzania), con riferimento peculiare ad alcune specie, quali la Saintpaulia teitensis; successivamente si dedica alle aree naturali nella Contea di Chester, nello stato USA della Pennsylvania.


Durante una spedizione nella Amani Nature Reserve
(Eastern Arc Mountains, Tanzania; febbraio 2001).


forestryimages.org

Con un esemplare di Saintpaulia teitensis (chiamata impropriamente
violetta africana), specie alla cui preservazione Hertel ha contribuito,
tanto che il suo nome, in taluni contesti, vi è associato per antonomasia.


snipview.com


E' autore di dozzine di articoli specialistici, soprattutto in dendrologia (ramo della botanica che studia le piante legnose) e in entomologia (studio degli insetti), altra sua grande passione, scritti da solo o in staff con vari colleghi di chiara fama. E' particolarmente sensibile a tematiche di impatto ambientale, come il controllo della popolazione di insetti nocivi per lo sviluppo della vegetazione arborea, ove vanta una lunga e preziosa esperienza apprezzata a livello internazionale. Gerard Hertel è citato di sfuggita nella Svegliatevi! del gennaio 2015, pagine 3 e 6.


Elenco parziale delle pubblicazioni del prof. Hertel:

darwin.wcupa.edu/faculty/hertel/Main/Publications


Pagina del portale dedicato forestryimages con molte immagini del prof. Hertel mentre partecipa a varie spedizioni, particolarmente nell'Arco Orientale:

www.forestryimages.org/browse/autthumb.cfm?aut=39&desc=44



____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 4/15/2015 12:29 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
5/7/2015 7:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 9,377
Moderatore

39) Alain Garay



actasanitaria.com


Paese: Francia

Categoria: docente universitario, celebre avvocato

Ambito di attività scientifica: diritto ecclesiastico e giurisprudenza delle minoranze religiose



La rilevanza cattedratica di Alain Garay, ordinario di Diritto Religioso presso l' Université d'Aix-Marseille III, può essere compresa se si pensa che è stato originatore di una nuova laurea specialistica, il Diplôme Universitaire de Droit des Cultes et des Associations Religieuses (diritto dei culti e delle associazioni religiose) presso l' Université d'Aix-en-Provence. La sua attività extra-accademica è comunque assai più corposa, ed è arduo tenere il conto delle sue occupazioni nei più svariati contesti. E' membro di molti enti legali di livello nazionale e internazionale, quali l'Équipe Droit et Religions, l' Association Internationale pour la Défense de la Liberté Religieuse, e soprattutto l'OSCE (Organisation for the Security and Co-operation in Europe), grande organismo europeo per la parità dei diritti politici, religiosi e sociali. E' / è stato inoltre un componente di rilievo del comitato di redazione dell' Annuaire Droit et religions et de Conscience et Liberté, tesoriere dell' Association médico-scientifique d'information et d'assistance du malade e vice-presidente dell'LMS-Group. Fra le istituzioni da lui stesso fondate, citiamo almeno l' Association Nationale des Droits du Patient (ANDP), costituita nel 2000 a Parigi.

Gli oppositori affermano che fra i testimoni di Geova si possono trovare i migliori legali del mondo: se alludono a professionisti come Alain Garay, probabilmente hanno ragione. Eccelso avvocato della Corte d'Appello di Parigi, e da sempre collaboratore della Betel della capitale francese, ha difeso i testimoni di Geova con successo in dozzine di casi aventi relazione con il rifiuto emotrasfusionale, il servizio militare, il divorzio e l'affidamento di bambini figli di suoi conservi cristiani. Il 'peso' della voce di Alain Garay in Francia ha pochi uguali per autorevolezza, dato che ha influenzato, con il suo ineccepibile ed infaticabile lavoro, le decisioni di giudici e uomini di stato e ha condizionato favorevolmente l'esito di cause intentate a favore o contro le minoranze religiose.

E' uno scrittore molto prolifico: è autore di fondamentali testi aventi per oggetto gli aspetti legali delle scelte terapeutiche dei testimoni di Geova, ma anche di libri contro la cosiddetta "lotta anti-sette", che come è noto in Francia ha trovato nel recente passato terreno fin troppo fertile, e di opere su materie quali il diritto sanitario ed il segreto confessionale. Garay ha lavorato con analoghi obiettivi anche in Spagna, in Bulgaria e nell'America Latina, e tra parentesi anche a beneficio di altri gruppi religiosi, come l'Islam. Da ricordare infine il suo ruolo di conferenziere in simposi e seminari, le interviste televisive, e la partecipazione alla redazione di innumerevoli articoli di giornale.


____________________________________________________________________________


Il sito ufficiale di Alain Garay:

www.garay-avocat.com/bibliographie/

Nella homepage si può leggere un CV molto sintetico di Garay, che comprende l'elenco dei suoi libri e delle sue attività in corso e passate.


Fotogramma di un'intervista televisiva ad Alain Garay in occasione della presentazione del recente libro
Gestión Jurídica del Riesgo Médico (2013), scritto in spagnolo.


youtube.com


Durante una conferenza indetta dall'istituto di ricerca
Fondation Roche sull'argomento delle malattie croniche.


le-site-de.com


____________________________________________________________________________

Torna all'indice degli eruditi testimoni di Geova: LINK

____________________________________________________________________________
[Edited by EverLastingLife 5/8/2015 12:12 AM]

______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:32 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com