Previous page | 1 | Next page

Video, alla faccia dei negazionisti tdG in rete!

Last Update: 11/14/2017 11:42 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
2/4/2013 5:45 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

2/4/2013 7:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

se credo ha una cosa per me esiste [SM=g7352] [SM=x2630433]
OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
2/5/2013 3:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

2/5/2013 8:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Cristianalibera, 05/02/2013 15:17:



scusa, non ho capito bene... [SM=g28004]cosa centra questo con il fatto che spesso e volnetieri i tdG internettiani hanno detto che l'ostracismo nei confronti dei fuoriusciti è una questione di coscienxa e non obbligatoria.






ho sbagliato discussione [SM=g7348]
OFFLINE
Post: 230
Post: 230
Registered in: 2/28/2012
Location: ANCONA
Age: 56
Gender: Male
2/6/2013 5:24 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:


Una tattica difensiva è quella che consiglia di negare e negare sempre: prima o poi, da alcuni, verrà considerata verità positiva!



ABSIT INIURIA VERBIS
OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
3/18/2013 11:00 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
8/2/2013 4:22 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
8/2/2013 4:24 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
8/2/2013 4:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 12,538
Post: 5
Registered in: 7/30/2013
Location: TORINO
Age: 69
Gender: Male
8/3/2013 12:11 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Riporto una esperienza vissuta dal mio amico Adriano Baston:



DOLOROSA ESPERIENZA

Un mio amico, Vincenzo Rescigno, dopo il suo soggiorno all’estero, che lo trovò coinvolto a fare uso di sostanze stupefacenti, si convertì alla religione dei testimoni di Geova.
A causa di quella esperienza, nel mondo della droga, il suo stato psicologico ne aveva sofferto, tanto è vero che i suoi genitori erano dovuti ricorrere a molte cure per dare aiuto, nell’intento di riportarlo alla normalità.
Durante il periodo della sua militanza tra i TdG, le morì la madre, che lo prostrò fisicamente e moralmente, non ricorse a fare uso di droga, ma si mise a fumare, cosa proibita nei TdG, sicché i responsabili della congregazione lo disassociarono.
La disassociazione significa che la persona, una volta espulsa, per questo motivo e per altri, non viene neppure salutata, per non parlare di qualche invito a casa; si crea, in questo modo, intorno alla persona disassociata, un vuoto e una solitudine incolmabile.
Di nascosto degli “anziani” lo tenni nel mio laboratorio per circa 1 anno, così da dargli un po’ di compagnia e affetto fraterno, dico di “nascosto”, perché si espelle anche colui che frequenta il disassociato. Nel frattempo lo aiutai a smettere di fumare perché avesse la possibilità di un suo rientro nella congregazione per ritrovare di nuovo le amicizie perdute con la disassociazione. Le stilai la lettera di riassociazione, la quale fu accettata.
Poco tempo dopo il suo rientro nei TdG, al padre, a causa di un’infezione, gli fu amputata una gamba, e per le cure del caso fu trasferito in un ospedale di Genova. Nel frattempo, Vincenzo, si rimise a fumare e di nuovo venne disassociato. Si ripete lo stesso trattamento e lo stesso scenario di solitudine e di rifiuto. La cosa più sconcertante è la totale indifferenza dei “responsabili” di fronte al dramma che si consumava davanti ai loro occhi e alla presenza dell’intera comunità dei TdG.
Cosicché, in una bella giornata di primavera, dell’anno 1991, si concluse, in una casa vuota, nella “solitudine delle solitudini” (Nietsche), la povera esistenza col suicidio dell’amico Vincenzo per impiccagione.
Ne soffrii moltissimo, era un giovane mite e molto buono, è stata per me una grave perdita.
Inviai, subito dopo, una lettera, in occasione della mia dissociazione, 19 marzo 1992, informando dell’accaduto il Corpo Direttivo di Brooklyn e per conoscenza, la filiale di Roma.
Nessuna risposta!
Adriano Baston



__________________________________________________
OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
8/5/2013 12:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
parliamonepino, 03/08/2013 12:11:

Riporto una esperienza vissuta dal mio amico Adriano Baston:



DOLOROSA ESPERIENZA

Un mio amico, Vincenzo Rescigno, dopo il suo soggiorno all’estero, che lo trovò coinvolto a fare uso di sostanze stupefacenti, si convertì alla religione dei testimoni di Geova.
A causa di quella esperienza, nel mondo della droga, il suo stato psicologico ne aveva sofferto, tanto è vero che i suoi genitori erano dovuti ricorrere a molte cure per dare aiuto, nell’intento di riportarlo alla normalità.
Durante il periodo della sua militanza tra i TdG, le morì la madre, che lo prostrò fisicamente e moralmente, non ricorse a fare uso di droga, ma si mise a fumare, cosa proibita nei TdG, sicché i responsabili della congregazione lo disassociarono.
La disassociazione significa che la persona, una volta espulsa, per questo motivo e per altri, non viene neppure salutata, per non parlare di qualche invito a casa; si crea, in questo modo, intorno alla persona disassociata, un vuoto e una solitudine incolmabile.
Di nascosto degli “anziani” lo tenni nel mio laboratorio per circa 1 anno, così da dargli un po’ di compagnia e affetto fraterno, dico di “nascosto”, perché si espelle anche colui che frequenta il disassociato. Nel frattempo lo aiutai a smettere di fumare perché avesse la possibilità di un suo rientro nella congregazione per ritrovare di nuovo le amicizie perdute con la disassociazione. Le stilai la lettera di riassociazione, la quale fu accettata.
Poco tempo dopo il suo rientro nei TdG, al padre, a causa di un’infezione, gli fu amputata una gamba, e per le cure del caso fu trasferito in un ospedale di Genova. Nel frattempo, Vincenzo, si rimise a fumare e di nuovo venne disassociato. Si ripete lo stesso trattamento e lo stesso scenario di solitudine e di rifiuto. La cosa più sconcertante è la totale indifferenza dei “responsabili” di fronte al dramma che si consumava davanti ai loro occhi e alla presenza dell’intera comunità dei TdG.
Cosicché, in una bella giornata di primavera, dell’anno 1991, si concluse, in una casa vuota, nella “solitudine delle solitudini” (Nietsche), la povera esistenza col suicidio dell’amico Vincenzo per impiccagione.
Ne soffrii moltissimo, era un giovane mite e molto buono, è stata per me una grave perdita.
Inviai, subito dopo, una lettera, in occasione della mia dissociazione, 19 marzo 1992, informando dell’accaduto il Corpo Direttivo di Brooklyn e per conoscenza, la filiale di Roma.
Nessuna risposta!
Adriano Baston



[SM=g7362] [SM=g7362] [SM=g7362]

Uno dei tanti problemi nella cctdG è proprio che le regole del gruppo vengono applicati in modo rigido senza avere misericordia per dei casi particolari come questi.
C'è una bella differenza se una persona comincia a fumare per sfizio oppure se una persona lo fa perché a causa di forte stress di una situazione drammatica come queste.
Ma niente, in quel gruppo non esiste pietà, non esistono attenuanti non esiste la misericordia.
Prima o poi i responsabili e chi non in buona fede ha seguito quel metodo raccoglierà ciò che ha seminato e sarà giudicato con lo steso metro con quale ha giudicato. [SM=g7349]





OFFLINE
Post: 12,538
Post: 5
Registered in: 7/30/2013
Location: TORINO
Age: 69
Gender: Male
8/5/2013 7:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Cristianalibera, 05/08/2013 12:18:



[SM=g7362] [SM=g7362] [SM=g7362]

Uno dei tanti problemi nella cctdG è proprio che le regole del gruppo vengono applicati in modo rigido senza avere misericordia per dei casi particolari come questi.
C'è una bella differenza se una persona comincia a fumare per sfizio oppure se una persona lo fa perché a causa di forte stress di una situazione drammatica come queste.
Ma niente, in quel gruppo non esiste pietà, non esistono attenuanti non esiste la misericordia.
Prima o poi i responsabili e chi non in buona fede ha seguito quel metodo raccoglierà ciò che ha seminato e sarà giudicato con lo steso metro con quale ha giudicato. [SM=g7349]





Conoscevo quel ragazzo e conoscevo il padre.....

All'epoca mi ero incaxxato moltissimo... [SM=x2735571] [SM=x2735571]





__________________________________________________
OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
8/6/2013 11:21 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
8/12/2013 4:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

IMITIAMO DIO
12 Se vogliamo riflettere la gloria di Geova, dobbiamo divenire suoi imitatori. (Efes. 5:1) Questo significa, ad esempio, avere il suo stesso punto di vista. Quando facciamo le cose a modo nostro e non secondo il punto di vista di Dio, lo disonoriamo e facciamo del male a noi stessi. Dato che viviamo in un mondo che è sotto l’influenza del malvagio, Satana il Diavolo, dobbiamo mettercela tutta per odiare ciò che Geova odia e amare profondamente ciò che lui ama. (Sal. 97:10; 1 Giov. 5:19) È necessario essere sinceramente convinti che l’unico modo per servire Dio come lui desidera è fare ogni cosa alla sua gloria. — Leggi 1 Corinti 10:31.
13 Geova odia il peccato e dovremmo odiarlo anche noi. Dobbiamo stare il più lontano possibile da ciò che ci indurrebbe a peccare anziché cercare di vedere fin dove possiamo spingerci senza cadere nel peccato. Per esempio, è importante guardarsi dall’apostasia; chi diventa apostata non glorifica più Dio. (Deut. 13:6-9) Teniamoci perciò alla larga dagli apostati e da chiunque afferma di essere un fratello ma disonora Dio. Questo vale anche nel caso di un nostro familiare. (1 Cor. 5:11) Cercare di confutare le argomentazioni degli apostati o di chi critica l’organizzazione di Geova non ci è di nessun beneficio. Anzi, è pericoloso e fuori luogo esaminare il loro materiale, che si tratti di pubblicazioni cartacee o di documenti che si trovano in Internet. — Leggi Isaia 5:20; Matteo 7:6.
14 Mostrare amore è uno dei modi principali per imitare il nostro Padre celeste. (1 Giov. 4:16-19) L’amore che dimostriamo ai nostri fratelli ci contraddistingue come discepoli di Gesù e servitori di Geova. (Giov. 13:34, 35) È vero, a volte la nostra natura imperfetta ci è di ostacolo, ma dovremmo combatterla e sforzarci di dimostrare amore in ogni occasione. Se coltiviamo l’amore e altre qualità cristiane, non ci comporteremo in modo sgarbato e staremo lontani dal peccato. — 2 Piet. 1:5-7.
15 L’amore ci spinge a fare del bene ad altri. (Rom. 13:8-10) Per esempio, l’amore che nutriamo per il nostro coniuge ci impedirà di essergli infedeli. L’amore per gli anziani di congregazione, oltre al rispetto per ciò che fanno, ci aiuterà a essere ubbidienti e sottomessi alla loro guida. I figli che amano i genitori mostreranno loro ubbidienza e rispetto, e non ne parleranno male. Se amiamo i nostri simili, non li considereremo inferiori a noi e non mancheremo loro di rispetto. (Giac. 3:9) Gli anziani che nutrono amore per le pecore di Dio le tratteranno con tenerezza. — Atti 20:28, 29.
16 Il nostro amore dovrebbe inoltre essere evidente mentre svolgiamo il ministero. Poiché amiamo profondamente Geova, non ci faremo scoraggiare dall’apatia o dalla mancanza di interesse che manifestano alcune persone. Continueremo invece a predicare la buona notizia. L’amore ci spingerà a prepararci bene e a sforzarci di essere efficaci nel ministero. Se amiamo davvero Dio e il prossimo non considereremo l’opera di predicazione un semplice dovere, ma un grande onore, e la svolgeremo con gioia. — Matt. 10:7.

w12 15/5




OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
2/14/2014 7:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 1,492
Post: 219
Registered in: 2/12/2014
Gender: Male
2/16/2014 8:06 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Teniamoci perciò alla larga dagli apostati e da chiunque afferma di essere un fratello ma disonora Dio. Questo vale anche nel caso di un nostro familiare. (1 Cor. 5:11)
<<<<<<<<<

Cari nel Signore

Chiedo a Voi ,una persona alla quale Dio apre i suoi occhi, e gli mostra tante incongruenze dottrinali , può essere considerato un apostata , poichè non ritiene più come guida la WTS , mentre continua a seguire e servire Dio Vero nel suo cuore ??

Dio dice , di non associarsi con chi dicendosi fratello sia un ladro ubriacone eccc..... e che viva non lavorando .

Quindi domando : un credente sincero che legge le scritture e le medita con sincerità di cuore e che mostra il timore di Dio , e quindi valutando certi atteggiamenti dell'org.ne in contrasto con le scritture , e che ne discute dialogando con gli altri della comunità ,

chiedo : può essere considerato un apostata , poichè non è d'accordo con certe regole che non sono in armonia con la Parola dell'Iddio Grande e d'Amore che ci ha mostrato quali sentimenti nutre per la Sua creatura , che ha salato dando il Suo Figlio a morire per la sua redenzione ??

E' un apostata uno che non condivide certe regole dell'organizzazione ,ma non vive alcun peccato descritto nel passo di sopra ??

Dio dice di non associarsi con chi si dice fratello e che vive il peccato , e che vive in un modo disordinato !!


Cari ,non trovo nella Parola di Dio ,che una persona è considerata un apostata e quindi disassociata ,perchè non concorda più ,con certe regole dell'org.ne ; dopo molti anni non trovo un passo che dia dell'apostata ad una persona mette in dubbio certe regole ,e che quindi sia giusto che i familiari nei casi che ho citato , debbano ridurre i rapporti al minimo necessario anche se minore.

Vi saluto Cari

[SM=g27985]



Gesù è :Il Signor di me e Il Dio di me " Giovanni 20,28 "
Gesù, non soltanto violava il sabato, ma chiamava Dio suo Padre, facendosi uguale a Dio "Giovanni 5,18"

Che Dio ci benedica con la Sua Pace
OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
2/16/2014 11:56 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


chiedo : può essere considerato un apostata , poichè non è d'accordo con certe regole che non sono in armonia con la Parola dell'Iddio Grande e d'Amore che ci ha mostrato quali sentimenti nutre per la Sua creatura , che ha salato dando il Suo Figlio a morire per la sua redenzione ??



Bravo, io sono proprio una di quelle persone che si è dissociata con una lettera pacificamente e serena senza dare alcun fastidio ai fratelli, perché non potevo in modo ipocrita rimanere in una congregazione nella quale sì ero affezionata ai fratelli ma non ma non condividevo più moltissimi punti dottrinali che disposizionali.

Anche oggi io non ce l'ho con i miei exfratelli che sono in buona fede, ma nemmeno con quelli che sono in mala fede, provo compassione sia per gli uni che gli altri , ma non posso tacere quando si tratta di denunciare tanto orrori ed errori riguarda quella bizzarra dottrina e disposizioni come l'ostracismo nei confronti dei fuoriusciti tutti. [SM=g27992] .
Tanta misericordia per l'errante ma nessuna pietà per l'errore! [SM=g7362]



2/21/2014 12:30 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
principessac, 4/02/2013 7:54 PM:

se credo ha una cosa per me esiste [SM=g7352] [SM=x2630433]





Giusto e questo vale per tutti,perche` se uno/a non crede non c`e`fede
[SM=g28004]
OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
11/14/2017 10:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 18,156
Post: 8,275
Registered in: 2/2/2011
Location: ISCHITELLA
Age: 56
Gender: Female
11/14/2017 11:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:40 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com