New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

"L'uomo non vive di solo pane..." ma anche, e quindi ecco qualche ricetta

Last Update: 8/28/2014 3:09 PM
Author
Print | Email Notification    
8/21/2012 2:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cari amici,
ho pensato che il Signore dicendo che dobbiamo cercare non tanto il pane che perisce ma quello che dura, non escluda però che i suoi seguaci si procaccino anche i cibi materiali, che naturalmente però non devono diventare l'unica cosa di cui preoccuparsi.
In questa ottica voglio proporvi, qualche ricetta affinch' chi lo desidera possa prepararsi qualcosa di buono. [SM=g27998] [SM=g27990] [SM=g27988] [SM=g27998]



Frollini latte e miele con cioccolato


500 g di farina 00
150 g di zucchero semolato
120 g di burro morbido
55 g di miele
60 g di latte
2 uova
2 cucchiaini di lievito
1/2 bacca di vaniglia

Preparazione: Preriscaldare il forno a 160°. Preparare la frolla a mano o con l’impastatrice amalgamando bene tutti gli ingredienti, poi riporla in frigo per un’oretta. Infarinare il piano di lavoro e stendere la frolla abbastanza sottilmente, meno di un cm se riuscite, quindi tagliare la pasta con la formina che desiderate. Disporre sulla placca foderata di carta forno ed infornare per 10-15 minuti a 160°. Una volta freddi farcirli con del cioccolato fuso.



OFFLINE
8/21/2012 3:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Involtini di melanzane con prosciutto e formaggio

q.b. melanzane
q.b. prosciutto cotto
q.b. formaggio filante o sottilette
q.b. noce moscata
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Preparazione: Preriscaldare il forno a 160°. Tagliare le melanzane dello spessore di un centimetro circa e disporle sulla placca foderata di carta forno (la quantità la decidete voi). Mettere un filo d’olio su ciascuna melanzana ed un po’ di sale. Infornarle per circa 15-20 minuti, dovranno risultare belle dorate. Lasciarle raffreddare, quindi farcirle con prosciutto, formaggio ed un pizzico di noce moscata poi chiuderle con uno stecchino. Rimettere la teglia nel forno caldo per un minuto.

OFFLINE
8/21/2012 3:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Krapfen alla marmellata cotti al forno
Realizzati da Jessica Mattana

500 g di farina
25 g di lievito di birra
100 g di burro morbido
100 g di zucchero
3 tuorli
250 ml di latte
1 pizzico di sale
q.b. scorza di limone grattugiata
q.b. vaniglia
q.b. zucchero a velo
q.b. burro fuso

Preparazione: Sciogliere il lievito con un pochino di latte appena tiepido. Inserire tutti gli ingredienti in planetaria e amalgamare utilizzando il gancio fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido. Versare in una terrina e coprire con pellicola. Lasciar lievitare per almeno 5 ore. Dopo la prima lievitazione stendere sul piano di lavoro col mattarello e coppare dei dischi di 7 mm circa di spessore e della grandezza da voi desiderata. Ora sulla metà dei dischi coppati mettere un'abbondante cucchiaino di marmellata (o a vostro gusto di cioccolata di nocciole, crema pasticcera, ecc.) e coprirli con le altre metà dei dischi facendo una leggera pressione sui bordi così da non lasciar fuoriuscire la marmellata in cottura. Lasciar lievitare ancora per un'oretta dentro il forno spento. Spennellare i krapfen con del burro fuso ed infornare.

Cottura: 180° per 20 min in forno statico.

OFFLINE
8/21/2012 3:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Fagottini di frolla alla crema di nocciole
Realizzati da Simona Benfatto

Per la frolla:
500 g di farina
300 g di burro morbido
4 tuorli
200 g di zucchero
q.b. vaniglia

Per il ripieno e il decoro:
q.b. crema di nocciole
q.b. zucchero a velo vanigliato

Preparazione: Mettere tutti gli ingredienti in planetaria ed amalgamare fino ad ottenere un impasto compatto. Lasciar riposare un’oretta in frigo prima di stendere. Quindi, aiutandosi con un taglia ravioli, coppare, riempire di crema di nocciolo e richiudere facendo aderire bene i bordi. Infornare. Una volta raffreddati, spolverare di zucchero a velo.



OFFLINE
8/21/2012 3:16 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Torta di piselli

Realizzata da Anna Biscardi

1/2 kg di pisellini fini
250 g di farina 00
1 bustina di lievito per torte salate
50 g di burro fuso
3 uova
100 g di latte
1 cipolla
q.b. sale
q.b. pan grattato
q.b. olio extravergine d’oliva

Preparazione: In una padella capiente far rosolare la cipolla tagliata a fettine sottili, aggiungere un cucchiaio d’acqua per impedire che si bruci e darle così il tempo di cuocersi diventando più digeribile. Quando la cipolla è cotta, risulterà trasparente e morbida, quindi versare dentro i piselli, aggiungere mezzo bicchiere d’acqua, salarli e farli cuocere per un quarto d’ora circa finché tutto il liquido sarà assorbito. Lasciarli raffreddare. Sbattere le uova, inserire il latte, il burro fuso e pian, piano le polveri setacciate. Amalgamare per bene e quando si otterrà un impasto liscio e senza grumi unire i piselli. Ungere una teglia (diametro 21 cm) con dell’olio e spolverarla con del pan grattato. Versarci dentro l’impasto e infornare a 160° per 30 min.
OFFLINE
8/21/2012 3:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Focaccia con pomodorini ciliegini e basilico


500 g di farina per pizza
500 g di semola fine
500 ml di acqua
1 cucchiaino di zucchero
1 panetto di lievito di birra
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
q.b. sale
q.b. olio extravergine d’oliva
400 g circa di pomodorini ciliegini
Alcune foglioline di basilico

Preparazione dell’impasto: Versare farina e semola nell’impastatrice (provvista di gancio), sbriciolare dentro il lievito ed aggiungere lo zucchero. Man, mano che l’impastatrice gira, versare l’acqua poco alla volta, aggiungere l’olio ed infine il sale. Si può spegnere la macchina quando si otterrà un impasto bello omogeneo. Mettere a lievitare in un luogo asciutto e privo di correnti (io di solito lascio lievitare per tutto il pomeriggio, dalle 15 alle 20). Quindi rivestire una placca con della carta forno, ungersi per bene le mani di olio, prelevare metà dell’impasto e stenderlo sulla teglia aiutandosi con le dita (non occorre stendere col mattarello). Sempre con le dita far dei solchi sull’impasto, disporre le file dei pomodorini divisi a metà, salarli leggermente, versare un filo d’olio ed aggiungere delle fogliette di basilico. Mettere la teglia per almeno mezz’ora dentro il forno spento ma con la luce accesa ed un tegamino d’acqua calda all’interno. L’umidità prodotta dal vapore favorirà ulteriormente la lievitazione. Infine togliere la teglia ed il tegamino dell’acqua e preriscaldare il forno a 180°. Infornare per 20, 25 minuti.
Con queste dosi escono due focacce belle cicciotte.

OFFLINE
8/21/2012 3:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cornetti sfoglia con prosciutto, mozzarella e funghi

2 rotoli di pasta sfoglia tondi da 250 g l’uno
200 g di funghi champignon
1 spicchio d’aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale
1 mozzarella
1 etto di prosciutto cotto
1 uovo

Preparazione: Preriscaldare il forno a 180°. Affettare e trifolare i funghetti con poco olio, lo spicchio d’aglio il prezzemolo tritato e il sale. Ridurre la mozzarella in piccoli dadini e tagliare il prosciutto a striscioline. Aprire la pasta sfoglia e tagliarla in otto spicchi. Al centro di ogni spicchio mettere il ripieno di funghi, mozzarella e prosciutto, quindi arrotolare la pasta partendo dalla parte larga per finire con la punta. Infine curvare i due lembi laterali per dargli la classica forma del cornetto. Adagiare i cornetti sulle placche (ne riempirete due con 16 cornetti) foderare di carta forno quindi spennellarli con un uovo sbattuto. Infornare per circa 15 minuti fino ad ottenere una bella colorazione dorata.

OFFLINE
8/22/2012 9:52 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Fagottini di brisé ripieni di mele e uvette 

50 g di burro
100 g di zucchero di canna
650 g di mele
100 g di uvette
q.b. vaniglia
q.b. cannella
q.b. scorza di limone
2 confezioni di pasta brisé
q.b. zucchero a velo

Preparazione: Tagliare le mele a dadini. Sciogliere il burro in una padella capiente e saltarci dentro le mele. Ora aggiungere lo zucchero di canna, la scorza di limone, la cannella, la vaniglia e l'uvetta precedentemente fatta ammollare in acqua tiepida. Mescolare tutto il composto fino a completo assorbimento del liquido rilasciato dalle mele. Rimarrà un delicato caramello che avvolgerà la frutta. A questo punto spegnere e lasciar raffreddare una decina di minuti. Coppare dei dischi con la pasta brisé della misura desiderata, riempire il centro con un cucchiaio di composto di frutta e richiudere sfruttando la vostra fantasia in base alla forma che si desidera. Con le mie dosi ad esempio ho fatto 8 fagottini ed un rollino. Spennellare di burro fuso ed infornare. Dopo la cottura spolverare di zucchero a velo.

Cottura: 180° per 10 min. circa.



OFFLINE
8/22/2012 9:55 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Torta di piselli
Realizzata da Simona Benfatto

1/2 kg di pisellini fini
250 g di farina 00
1 bustina di lievito per torte salate
50 g di burro fuso
3 uova
100 g di latte
1 cipolla
q.b. sale
q.b. pan grattato
q.b. olio extravergine d’oliva

Preparazione: In una padella capiente far rosolare la cipolla tagliata a fettine sottili, aggiungere un cucchiaio d’acqua per impedire che si bruci e darle così il tempo di cuocersi diventando più digeribile. Quando la cipolla è cotta, risulterà trasparente e morbida, quindi versare dentro i piselli, aggiungere mezzo bicchiere d’acqua, salarli e farli cuocere per un quarto d’ora circa finché tutto il liquido sarà assorbito. Lasciarli raffreddare. Sbattere le uova, inserire il latte, il burro fuso e pian, piano le polveri setacciate. Amalgamare per bene e quando si otterrà un impasto liscio e senza grumi unire i piselli. Ungere una teglia (diametro 21 cm) con dell’olio e spolverarla con del pan grattato. Versarci dentro l’impasto e infornare a 160° per 30 min.


OFFLINE
8/22/2012 9:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Supplì di riso

q.b. riso avanzato
q.b. farina
q.b. pan grattato
1 o 2 uova (dipende dalla quantità 2 se supera i 300 g)
q.b. cubetti di prosciutto affumicato
q.b. cubetti di mozzarella
1 litro di olio d’arachide per friggere
1 uovo per la panatura
q.b. sale
q.b. pepe

Preparazione: Mettere il riso in una terrina e aggiungere le uova, il sale, i cubetti di prosciutto, i dadini di mozzarella ed un pizzico di pepe. Amalgamare bene il tutto poi unire al composto del pangrattato quanto basta per permettervi di formare delle polpettine. Ora passarle nella farina poi nell’uovo ed infine nel pangrattato. Friggerle in abbondante olio bollente.


OFFLINE
8/22/2012 10:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bocconcini di pasta lievitata ripieni a piacere

500 g di farina per pizza
250 g di acqua
½ cubetto di lievito di birra
q.b. sale
1 cucchiaino raso di zucchero
2 cucchiai scarsi d’olio extravergine
Ripieno a piacere (io ho messo würstel, mozzarella, funghetti, ecc…)

Preparazione: Versare la farina nell’impastatrice (provvista di gancio), sbriciolare dentro il lievito ed aggiungere lo zucchero. Man, mano che l’impastatrice gira, versare l’acqua poco alla volta, aggiungere l’olio ed il sale come ultimo ingrediente. Si può spegnere la macchina quando si otterrà un impasto bello elastico. Io di solito lascio lievitare per tutto il pomeriggio (dalle 15 alle 20 ) in un luogo caldo e privo di correnti. Una volta lievitata, ungersi per bene le mani, prendere dei pezzi di pasta, fare delle palline poi premere al centro con un dito e mettere il condimento desiderato. Quindi sigillare facendo una sorta di rimboccatura cosi da non far fuoriuscire il ripieno in cottura. Le palline si possono friggere in abbondante olio d’arachide o cuocere al forno per 20-25 minuti a 180°.


OFFLINE
8/30/2012 10:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Rosine di burro e vaniglia


500 g di farina
180 g di zucchero
320 g di burro morbido
2 uova
1 cucchiaino di lievito
q.b. vaniglia
q.b. scorza di limone grattugiato
q.b. ciliegie candite

Preparazione: Versare tutti gli ingredienti in planetaria ed amalgamare con la foglia fino ad ottenere un impasto omogeneo. Mettere il composto in una saccapoche con bocchetta a denti larghi e sulla carta forno, stesa sulla placca, fare tanti ciuffetti e decorare con le ciliegie candite.

Cottura: 170° per 10-15 min



OFFLINE
9/1/2012 9:40 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cuore di frolla con crema marshmallow al caffè

Per la frolla:
200 g di farina
50 g di cacao amaro
100 g di burro
100 g di zucchero a velo
2 tuorli
50 g di liquore al caffè

Per la crema marshmallow al caffè:
100 g di liquore al caffè
50 g di caffè espresso
300 g di marshmallow
300 ml di panna
q.b. vaniglia

Per la decorazione:
q.b. cioccolato fondente

Preparazione per la frolla: Amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Nello stampo a forma di cuore, mettere la frolla, stendendola pure con le dita. Riporre la teglia con la frolla in frigo per almeno un’oretta. Infornare. Una volta raffreddata togliere il cuore di frolla dallo stampo e foderare quest’ultimo con abbondante carta forno. Rimettere all’interno il cuore di frolla e delimitare il perimetro interno con dell’acetato. Ora versare la crema marshmallow al caffè e livellarla. Riporre in frigo almeno un paio d’ore prima di servire. Sformarla aiutandosi con la carta forno in esubero. Togliere l’acetato e decorare con del cioccolato grattugiato.

Cottura: 170° per 20 min. in forno preriscaldato ventilato.

Preparazione per la crema marshmallow al caffè: In un tegamino versare il liquore al caffè ed il caffè espresso. Aggiungere i marshmallow e, a fuoco molto lento, girare finché si sciolgono completamente. Lasciar raffreddare molto bene. Quindi incorporare la panna montata profumata alla vaniglia.

P.S. La base di frolla si può sostituire con biscotti tritati e burro.

[Edited by Benedetta.. 9/1/2012 9:42 PM]
OFFLINE
9/13/2012 2:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Melanzane al forno sfiziose

3 melanzane di media grandezza
400 g di funghi champignon
1 spicchio d’aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale
3 pomodori a grappolo
q.b. origano
1 mozzarella

Preparazione: Preriscaldare il forno a 160°. Tagliare le melanzane dello spessore di un centimetro circa e disporle sulle placche foderate di carta forno (ne riempirete due). Mettere un filo d’olio su ciascuna melanzana ed un po’ di sale. Infornarle per circa 15-20 minuti, dovranno risultare belle dorate. Intanto trifolare i funghi in poco olio, aglio, sale e prezzemolo tritato fine. Spellare i pomodori privarli dei semini e del liquido di vegetazione quindi farne una dadolata. Condirli con dell’olio extravergine d’oliva, sale ed origano. Infine tagliare la mozzarella a piccoli dadini. Ora tirare fuori le melanzane ormai cotte e condirne una teglia con in funghi trifolati ed una teglia con il pomodoro quindi aggiungere su entrambe le versioni la mozzarella. Infornare per altri 5 minuti.

OFFLINE
9/13/2012 2:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Involtini di melanzane con prosciutto e formaggio

q.b. melanzane
q.b. prosciutto cotto
q.b. formaggio filante o sottilette
q.b. noce moscata
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Preparazione: Preriscaldare il forno a 160°. Tagliare le melanzane dello spessore di un centimetro circa e disporle sulla placca foderata di carta forno (la quantità la decidete voi). Mettere un filo d’olio su ciascuna melanzana ed un po’ di sale. Infornarle per circa 15-20 minuti, dovranno risultare belle dorate. Lasciarle raffreddare, quindi farcirle con prosciutto, formaggio ed un pizzico di noce moscata poi chiuderle con uno stecchino. Rimettere la teglia nel forno caldo per un minuto.


OFFLINE
9/13/2012 2:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bocconcini di pasta lievitata ripieni

500 g di farina per pizza
250 g di acqua
½ cubetto di lievito di birra
q.b. sale
1 cucchiaino raso di zucchero
2 cucchiai scarsi d’olio extravergine
Ripieno a piacere (io ho messo würstel, mozzarella, funghetti, ecc…)

Preparazione: Versare la farina nell’impastatrice (provvista di gancio), sbriciolare dentro il lievito ed aggiungere lo zucchero. Man, mano che l’impastatrice gira, versare l’acqua poco alla volta, aggiungere l’olio ed il sale come ultimo ingrediente. Si può spegnere la macchina quando si otterrà un impasto bello elastico. Io di solito lascio lievitare per tutto il pomeriggio (dalle 15 alle 20 ) in un luogo caldo e privo di correnti. Una volta lievitata, ungersi per bene le mani, prendere dei pezzi di pasta, fare delle palline poi premere al centro con un dito e mettere il condimento desiderato. Quindi sigillare facendo una sorta di rimboccatura cosi da non far fuoriuscire il ripieno in cottura. Le palline si possono friggere in abbondante olio d’arachide o cuocere al forno per 20-25 minuti a 180°.


OFFLINE
10/11/2012 3:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Crocchette di patate e melanzane

2 patate belle grandette
1 melanzana
1 spicchio d’aglio
1 scalogno piccino
3 foglie di basilico
1 uovo
q.b. sale
q.b. pane grattugiato
q.b. olio d’arachide per friggere

Preparazione: Cuocere melanzana e patate (sbucciate) al microonde per 15-20 minuti coperte con pellicola e senza l’aggiunta di acqua. Se preferite potete cuocerle al forno. Schiacciare le patate con una forchetta e ridurre la melanzana (decidete voi se privarla o meno della buccia, io la lascio sempre) in piccoli pezzi quindi mettere il tutto in una terrina. Aggiungere l’uovo, il sale, l’aglio e lo scalogno grattugiati. Tritare finemente il basilico ed unirlo agli altri ingredienti. Con un cucchiaio amalgamare bene il tutto ed iniziare ad aggiungere pane grattugiato quanto basta per permettervi di fare le crocchette. Passarle nel pangrattato e friggerle in abbondante olio bollente.

OFFLINE
10/11/2012 3:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Zuccotto glassato vaniglia cacao


300 g di farina 00
180 g di zucchero
2 cucchiai di cacao
1 bustina di lievito
250 g di panna (non zuccherata)
2 uova
80 g di latte
q.b. vaniglia

Per la glassa:
3 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
q.b. liquore a piacere (o semplicemente acqua con qualche goccia di limone )

Per il decoro:
q.b. scagliette di cioccolato

Preparazione: Per questo zuccotto ho usato il robot e non le fruste per impedire alla panna, contenuta tra gli ingredienti, di montarsi. Se non avete il robot usate il cucchiaio. Mettere all’interno tutti gli ingredienti (tranne il cacao) e far andare alla massima velocità fino ad ottenere un impasto bello liscio. Ora versare l’impasto ottenuto in due terrine (sono 420 g circa ciascuno) ed in uno aggiungere ed amalgamare per bene due cucchiai di cacao setacciato. Imburrare ed infarinare uno stampo da zuccotto (18 cm diametro) e versarci dentro prima l’impasto al cacao poi quello alla panna. Infornare. Una volta freddo colarci sopra la glassa vanigliata (si ottiene aggiungendo poco per volta allo zucchero a velo del liquore o dell’acqua, quanto basta per ottenere una cremina liscia) e decorare con scagliette di cioccolato.

Cottura: 160° per 45 in forno ventilato preriscaldato

OFFLINE
10/11/2012 3:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sfogliatine ripiene di mele caramellate

1 confezione di pasta sfoglia da 300 g
1 mela
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di cannella
1 uovo per spennellare
q.b. zucchero a velo vanigliato

Preparazione : Preriscaldare il forno a 160°. Tagliare a dadini piccoli la mela e metterla a caramellare in una padella con lo zucchero e la cannella. Quando sarà bella dorata e tutto il liquido assorbito, spegnere e mettere a raffreddare. Aprire la sfoglia e con una formina da 7-8 cm di diametro tagliare la pasta e farcire con le mele la metà dei dischetti. Con l’altra metà coprirle e bucherellare la superficie con uno stecchino. Spennellare con l’uovo battuto ed infornare a 160° per 10-15 minuti. Una volta fredde spolverarle con dello zucchero a velo vanigliato. Ottime anche aggiungendo un cucchiaio di crema pasticcera sulle mele. Ne escono una decina.

OFFLINE
4/12/2014 6:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
















[Edited by Credente. 4/12/2014 6:35 PM]
OFFLINE
7/26/2014 6:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Miei cari, è da molto che ho smesso di partecipare per motivi di lavoro e di famiglia.
Però ho pensato che posso ritagliare qualche piccolo spazio del mio tempo per inserire qualche ricetta che ricevo tra le proposte che mi vengono rivolte e penso possa essere utile a qualcuna di voi che leggete.

La confettura di prugne rosse

La confettura di prugne è una conserva ideale da confezionare nel periodo estivo con prugne rosse, zucchero e succo di limone.

Continua >
Primi di stagione: pasta con peperoni

La pasta con peperoni è un primo piatto estivo semplice e appetitoso da cucinare a casa; si prepara con peperoni,...

Continua >
Spiedini di gamberi marinati

Gli spiedini di gamberi sono un secondo piatto di pesce leggero e saporito, marinati con limone e olio sono cotti...

Continua >
Anelli di cipolla fritti in pastella

Gli anelli di cipolla sono un contorno invitante e croccante, avvolti da una pastella leggera sono perfetti da intingere in salse golose

Continua >
Come preparare il cous cous precotto

Il cous cous è una preparazione di farina di semola di grano duro: nel video è mostrato come cuocere quello precotto...

Continua >
Insalata di fagioli

L'insalata di fagioli è un contorno adatto ad accompagnare secondi di carne; questa ricetta arricchita con cipolle,...

Continua >
Pollo allo zenzero: profumo d'Oriente

Il pollo allo zenzero è un piatto di origine asiatica apprezzato e diffuso in tutto l'occidente. Se accompagnato...

Continua >
La ricetta delle cipolle caramellate

Le cipolle caramellate sono un contorno ideale per accompagnare carne o pesce, ecco la ricetta semplice per prepararle.

Continua >
Salse fredde: pesto alla trapanese

Il pesto alla trapanese è una variante sicula dell'agliata ligure. Realizzato con mandorle e aglio è un sugo...

Continua >
Chili con carne: cucina Tex Mex

Il chili con carne è un piatto tipico della cucina Tex-Mex: si tratta di uno stufato di carne e fagioli ai quali...

Continua >
Pomodori secchi sott'olio

I pomodori secchi sott'olio sono un prodotto ideale da confezionare in estate. L'essiccazione avviene sotto i raggi...

Continua >
Ghiotte: melanzane al forno

Le melanzane al forno sono un antipasto estivo tipico della cucina mediterranea. La ricetta è adatta a chi conduce...

Continua >
Alla griglia: spiedini di pollo

Gli spiedini di pollo sono un secondo piatto perfetto per chi segue una dieta ipocalorica. Venite a scoprire una...

Continua >
Scaloppine di vitello al limone

Le scaloppine al limone sono un secondo piatto semplice da cucinare; la ricetta prevede l'uso di fettine di carne...

Continua >
Fichi secchi fatti in casa

I fichi secchi sono una preparazione tradizionale italiana. Farciti con mandorle e alloro sono perfetti per essere...

Continua >

OFFLINE
7/31/2014 2:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Torta di mandorle senza glutine

La torta di mandorle è un dolce a basa di uova, zucchero e farina che non prevede la presenza di grassi e farina...


Continua >


Barrette di muesli fatte in casa

Le barrette di muesli sono uno degli snack preferiti dai bambini: ecco la ricetta per farle in casa con pochi e semplici passaggi.


Continua >


Soffici muffin ai mirtilli

I muffin ai mirtilli sono dei dolcetti di origine britannica che si preparano facilmente: ecco la ricetta per confezionarli...


Continua >


La crostata di albicocche fresche

La crostata di albicocche è un ottimo dessert estivo che è fondamentale preparare con frutti ben sodi e maturi: ecco la ricetta.


Continua >


Lo Yorkshire pudding inglese

Lo Yorkshire pudding è una ricetta tradizionale della Gran Bretagna a base di uova, latte e farina; è un contorno...


Continua >


Cetriolini sottaceto

I cetriolini sottaceto sono semplici da realizzare anche a casa: per questa conserva servono esclusivamente cetriolini,...


Continua >


Polpette di granchio

Le polpette di granchio sono un secondo di pesce saporito adatto sia alla cottura al forno che a quella in padella:...


Continua >


Uova ripiene di tonno e maionese

Uova ripiene di tonno sono un antipasto tipico della tradizione italiana: ecco la ricetta per prepararle a casa.


Continua >


Aromatico: pesce spada gratinato

Il pesce spada gratinato è un secondo piatto molto semplice e veloce da preparare, caratterizzato da una crosta...


Continua >


Spezzatino di pollo con patate e piselli

Lo spezzatino di pollo è un piatto sostanzioso che è arricchito con patate e piselli: ecco la ricetta che spiega...


Continua >


Facile e veloce: maionese con minipimer

La maionese può essere realizzata facilmente anche con il minipimer, bastano 5 minuti e una salsa dalla consistenza...


Continua >


Anelli di calamari fritti

I calamari fritti sono un secondo piatto croccante, semplicissimo da realizzare e che richiede pochi ingredienti:...


Continua >


La ricetta delle cipolline in agrodolce

Le cipolle in agrodolce sono un ottimo contorno da realizzare a casa seguendo pochi semplici passaggi: ecco la ricetta.


Continua >


Gnocchi di pane raffermo

Gli gnocchi di pane sono un primo piatto rustico appartenete alla cucina povera e di recupero; si realizzano con...


Continua >


Orata marinata alla griglia

L'orata alla griglia è un secondo piatti estivo che si cucina marinando il pesce con olio, sale, aglio e peperoncino:...


Continua >


OFFLINE
8/14/2014 7:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Organizzare un party economico: idee per ricette



Idee per feste
Il buffet è una soluzione comoda e poco dispendiosa per un party.



Gli eventi o le ricorrenze in cui si sente la necessità di organizzare un party sono veramente tanti. Ecco alcuni comodi suggerimenti su come organizzare un party senza spendere troppo, partendo dalle bevande fino ad arrivare ai dessert. Le bevande, specie gli alcolici, non sono certo economiche, meglio quindi evitare costosi champagne preferendoli ai prosecchi. Una buona soluzione può essere anche quella di preparare un solo cocktail composto ad esempio da una ricca macedonia con dentro della vodka. Altre buone alternative sono anche Aperol e prosecco, o il sex on the beach (vodka, vodka alla pesca, succo d'arancia, succo di mirtillo). Come antipasto, i crostinirappresentano sicuramente la soluzione migliore. Fate rosolare il pane, insaporitelo strofinandoci uno spicco d'aglio e metteteci sopra dei pomodori tagliati a pezzettini; condite il tutto con del buon olio di oliva e con le spezie. Affianco a questi classici crostini al pomodoro potete mettere dei fagioli cannellini dopo averli lavati, insaporiti con dell'aglio, erbe aromatiche, succo di limone, olio di oliva, sale e pepe. Per coloro che non possono rinunciare alformaggio, l'idea economica è di optare per prodotti freschi come ricotta, mozzarella o feta: sono più deperibili ma anche molto meno costosi rispetto a quelli stagionati. Un'idea originale può essere quella di esaltare il sapore della ricotta con un filo di miele, o di fare degli spiedini con cubetti di mozzarella fresca, prosciutto e salvia. Per la portata principaleevitare il filetto di manzo e la fiorentina e optare per tagli e carni meno costose come cosce di pollo, spalla di maiale o costolette. Anche le uova (si raccomanda di utilizzare uova fresche o comunque di buona qualità) sono la soluzione ideale e economica per un party, sia perché sono semplicissime da preparare, sia perché si possono abbinare a vari piatti come la polenta o verdure saltate in padella come bietole o cavoli. Concludere il party con un dessert è quasi un obbligo. Evitate caldamente costosi soufflé e optate per il gelato; in commercio ce ne sono di tanti gusti e di tutti i prezzi, dovete avere solo l'accortezza di presentarlo in maniera originale magari dentro delle vaschette decorate. In alternativa, il creme caramel e la panna cotta, sono sicuramente dei must che in queste occasioni vanno sempre molto bene, oltre a essere economici e plici da preparare.

In  conclusione, per preparare un party e non spendere troppi soldi le soluzioni non mancano di certo. Dovete sicuramente armarvi di pazienza e volontà, ma vedrete che seguendo questi consigli la buona riuscita della festa è garantita. Ricordatevi che per fare bene un party non è necessario avere chissà quale budget a disposizione, ma è molto più importante essere dotati di fantasia e riuscire a stupire i propri ospiti con preparazioni semplici ma presentate in maniera spiritosa.

8/28/2014 3:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Dieta ricca di fibre, un elisir di lunga vita
alimenti fibre


Le fibre alimentari contenute in cibi come cereali, frutta e verdura sono delle sostanze che l'organismo umano non riesce a digerire e, quindi, assimilare. Ciò provoca, come è risaputo, una serie di reazioni chimiche che, pur non essendo importanti dal punto di vista nutrizionale, lo sono da quello funzionale. Proprio per la loro incapacità di essere digerite dall'uomo, infatti, le fibre fermentano nell'intestino contribuendo a depurarlo e a proteggere la flora batterica. Sono, inoltre, indispensabili in un qualsiasi regime alimentare grazie alla loro capacità di

 

 

aumentare il senso di sazietà e assorbire l'acqua abbassando l'indice glicemico, e quindi il livello di glucosio, degli alimenti. [nggallery id=4970 template=inside] Stando, inoltre, a un recente studio fatto su circa 400.000 persone, il legame tra l'apporto quotidiano di fibre e l'allungamento della vita è molto stretto. È stato dimostrato, infatti, che quelli che assumono quotidianamente un'elevata quantità di fibre hanno il 22 per cento di probabilità in meno di morire a causa di malattie cardiovascolari, infettive o respiratorie, e che una dieta ricca di fibre può ridurre i decessi per cancro negli uomini, anche se non nelle donne. Il Dott. Park, del National Cancer Institute, ha dichiarato:
"Uno dei nostri risultati è che la fibra ha proprietà anti-infiammatorie."

Quella anti-infiammatoria, ovviamente, è una qualità molto importante, che va ad aggiungersi ai benefici già noti che cereali integrali, legumi, frutta e verdura apportano. Si tratta di alimenti, infatti, ricchi di vitamine, minerali e sostanze chimiche che migliorano la qualità della vita. Inserire nella propria dieta quotidiana 29 grammi per gli uomini e 26 grammi per donne di cereali integrali potrebbe rivelarsi, dunque, un vero e proprio elisir per una vita più sana e pià lunga. C'è un aspetto, inoltre, ancora oggetto di studio ma che teorizza che le persone che hanno mangiato più fibre sono generalmente più sane, più istruite e più attive. Quali alimenti scegliere, dunque, per il giusto apporto di fibre alimentari? Come si diceva, è importante non trascurare i legumi, in particolare fagioli, lenticchie e ceci crudi, frutta secca come mandorle, noci e datteri ma anche farina di frumento e orzo e il tanto amato cioccolato fondente. Tuttavia, l'alimento più ricco di fibre per eccellenza è la crusca di frumento, che ne contiene ben 42,40 grammi ogni 100.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
MI SARETE TESTIMONI (Atti 1,8)
LUNA ATTUALE
banner-credenti-forum

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Cerca in BIBBIA CEI
PER VERSETTO
(es. Mt 28,1-20):
PER PAROLA:

 
*****************************************
Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:38 AM. : Printable | Mobile - © 2000-2019 www.freeforumzone.com