New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

NOMI BIBLICI, RIFERIMENTI e SINTESI NARRATIVA

Last Update: 1/7/2012 10:28 PM
Author
Print | Email Notification    
1/7/2012 9:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

GUIDA
Questa collezione di note contiene una spiegazione di tutti i nomi nella Bibbia - di persone, di città, di pesi e misure. Per aggettivi derivati da sostantivi, vedi il sostantivo - per esempio, per Corinzi vedi Corinto.

Cronologia
Data Eventi biblici Altri eventi
Antico Testamento

2000 Nascita di Abraamo
1900 Nascita di Isacco
1800 Nascita di Giacobbe
1750 Nascita di Giuseppe
1350 Nascita di Mosè
1300 Nascita di Giosuè

1260 L'e sodo
1220 Attraversata del Giordano
1075 Samuele giudice di Israele
1050 Saul regna in Israele
1010 Davide regna in Israele
970 Salomone regna in Israele
930 Regno diviso in due, Giuda e Israele
843 Azael regna in Siria (al 796)
810-750 Gioele
797 Ben-Adad regna in Siria (al 770)
760 Giona, Amos
755-722 Osea
745 Tiglat-Pileser regna in Assiria (al 727)
742-687 Michea
740-700 Isaia
727 Salmaneser regna inAssiria(al 722)
722 Sargon regna in Assiria (al 705)
722 Caduta di Samaria
664-612 Naum
640 Sofonia
621-580 Geremia
609 Caduta di Assiria
605 Nabucodonosor regna in Babilonia (al 562)
605 Abacuc
604-535 Daniele
593-570 Ezechiele
587 Caduta di Gerusalemme
587 Abdia
539 Caduta di Babilonia
538 Ritorno dai primi Giudei dall'esilio
520 Aggeo, Zaccaria
516 Tempio completato
460 Malachia
331 Alessandro Magno (al 323)
198 La Palestina governata dalla Siria
63 La Palestina conquistata da Roma

Molte date sono approssimative, soprattutto nell'Antico Testamento. Nel Nuovo Testamento, un trattino nella prima colonna indica le date possibili, e un punto interrogativo che la data è praticamente sconosciuta. Anche le date non così indicate possono essere un anno o due prima o dopo. Un punto interrogativo nella seconda colonna indica che non è certo che l'evento sia successo.

NUOVO TESTAMENTO

37 a.C. Erode il Grande governa la Palestina
7-5 Nascita di Giovanni il battista
Nascita di Gesù
4 a.C. Morte di Erode il Grande
Archelao regna nella Giudea e la Samaria (al 6)
Antipa tetrarca regna nella Galilea e Perea (al 39)
Filippo regna nell'Iturea
6 d.C. La Giudea e la Samaria diventano una provincia romana
18 Caiafa diventa sommo sacerdote
26 Pilato diventa governatore della Giudea (fino al 36)
27-30 Per gli eventi della vita di Gesù, vedi la nota Gesù
33-35 Martirio di Stefano
34-36 Conversione di Paolo
37 Erode Agrippa I regna nell'Iturea
37-38 Il primo viaggio di Paolo a Gerusalemme
41 Agrippa I regna anche nella Giudea e la Samaria (al 44)
43? Martirio di Giacomo fratello di Giovanni
46 Il primo viaggio missionario di Paolo (fino al 47)
47 Galati (oppure 50 o 53)
48 Concilio a Gerusalemme
48 Il secondo viaggio missionario (fino al 51)
49 1 e 2 Tessalonicesi
50 Paolo raggiunge Corinto
52 Felice governatore della Giudea (fino al 60)
53 L'inizio del terzo viaggio missionario Agrippa II tetrarca di diverse province (fino al 95)
54 Soggiorno di Paolo ad Efeso (fino al 57)
54 1 Corinzi
55 2 Corinzi
56 Romani
57 Partenza per Troas
58 Incontro con Tito
58 Paolo torna in Macedonia e Acaia (e Illiria ?)
59 Paolo va a Gerusalemme
59 Paolo prigioniero a Cesarea (fino al 61)
60 Festo governatore della Giudea (fino al 62)
61 Appello a Cesare e partenza per Roma
62 Arrivo a Roma
62 Paolo prigioniero a Roma
62 Efesini, Filippesi, Colossesi, Filemone
62? Martirio di Giacomofratello di Gesù
64 Paolo liberato da prigione?
64-66 Tito, 1 e 2 Timoteo
66 Martiri di Paolo e Pietro a Roma? Rivolta dei Giudei contro i Romani
70 Caduta di Gerusalemme
81 Persecuzione sotto Domiziano (fino al 96)
100? Morte di Giovanni l'apostolo


[Edited by Credente. 1/7/2012 9:53 PM]
OFFLINE
1/7/2012 9:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Aara
Figlio di Beniamino (1) 1Cr 8:1.

Aarel
Figlio di Arum e discendente di Cos (2) 1Cr 4:8.

Aaronne
Il fratello maggiore di Mosè e di Maria (8). Era il figlio di Amram (1) e Iochebed, ed ebbe da sua moglie Eliseba quattro figli, Nadab (1), Abiu, Eleazar (1) e Itamar Es 4:14; 6:20,23; 7:7; 15:20; 28:1; Nu 3:2; 26:59-60; 1Cr 6:3,50; 23:13; 24:1. Era il portavoce e il profeta di Mosè davanti al faraone per far uscire gli Israeliti dall'Egitto Es 4:14,27-30; 7:1-2,9,19; 8:5,16. Era il primo sommo sacerdote di Israele, e tutti gli altri sommi sacerdoti dovevano essere i suoi discendenti; così 'i figli di Aaronne' è spesso un termine usato per i sacerdoti Es 27:1; 28:1,41; 30:30; Nu 3:3; 16:40; 1Cr 23:13; 1Macc 7:14; Sir 45:6,20-21; Eb 5:1-4; 7:11. Fece l'idolo del vitello di metallo fuso Es 32:1-6,21-25,35; De 9:20; At 7:40, ma di solito stava con Mosè nel seguire Dio ammonendo il popolo di Israele. Non poté entrare nel paese di Canaan (2), e morì sul monte Or (1), perché si ribellò a Meriba Nu 20; 33:38-39; De 10:6.

Aasbai
Figlio di un Maacateo (vedi Maaca (11)) e padre di Elifelet (3) 2Sam 23:34.

Aastari
Figlio di Asur e Naara (1) 1Cr 4:6.

Aava
Una città e fiume babilonesi, dove Esdra (2) radunò gli esiliati per ritornare a Gerusalemme Esd 8:15,21,31.

Aaz
Figlio di Mica (4) e padre di Iara (2) 1Cr 8:35-36; 1Cr 9:41-42.

Aazia
Impiegato dal re Ezechia (2) alla gestione delle offerte nel tempio sotto la direzione di Conania (1) 2Cr 31:13.

Abacuc
Un profeta della fine del settimo secolo a.C. che scrisse un libro dell'Antico Testamento Abac 1:1; 3:1. È anche menzionato nel racconto apocrifo di Dan 14:33-39.

Abaddon
L'angelo satanico dell'abisso Ap 9:11. Il nome è ebraico e sta per '(luogo di) distruzione'. La traduzione in greco è 'Apollion'.

Abagta
Uno dei sette eunuchi del re Assuero (2), che gli dovevano condurre la regine Vasti Est 1:10-12.

Aban
Figlio di Abisur e Abiail (2) 1Cr 2:29.

Abana
Un fiume di Damasco paragonato da Naaman (4) al Giordano 2Re 5:12. Probabilmente è il moderno Barada, che ha la sua fonte a 29 chilometri a nord-ovest di Damasco, scorre per la città, e termina in un lago a 29 chilometri a est.

Abarim
Le montagne ad est del mar Morto. Dalla parte settentrionale stava il monte Nebo (1), dove Mosè vide Canaan (2) prima di morire. I monti di Abarim furono anche l'ultima tappa degli Israeliti prima di accamparsi presso il Giordano pronti ad entrare nella terra promessa Nu 27:12; 33:47-48; De 32:49; Ger 22:20.

Abda
1. Padre di Adoniram 1Re 4:6.
2. Figlio di Sammua (= Samma (12)), un Levita che si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio Ne 11:17.

Abdeel
Padre di Selemia (6) Ger 36:26.

Abdi
1. Figlio di Malluc (1) e padre di Chisi 1Cr 6:44.
2. Padre di Chis (4) 2Cr 29:12.
3. Dei figli di Elam (4), sposò una donna straniera Esd 10:26.

Abdia
1. Il sovrintendente del palazzo del re Acab (1); era molto timorato del Signore e trovò Elia (1) durante la carestia 1Re 18:3-16.
2. I figli di Abdia erano fra i figli di Anania (4) nella genealogia dei re di Giuda (1) 1Cr 3:21.
3. Il figlio di Izraia (1) e un capo della tribù di Issacar (1) 1Cr 7:3.
4. Un profeta del 587 a.C. circa che profetizzò contro Edom (vedi Esaù) Abd 1.

Abdiel
Figlio di Guni (2) e padre di Ai (2) 1Cr 5:15.

Abdon
1. Una città levitica nel territorio della tribù di Ascer Gios 21:30; 1Cr 6:74.
2. Figlio di Illel, di Piraton, ebbe 40 figli e 30 nipoti, e fu giudici di Israele per otto anni Giudic 12:13-15.
3. Figlio di Sasac (2) 1Cr 8:23-25.
4. Il primo figlio di Gabaon (2) e Maaca (5) 1Cr 8:29-30; 9:36.

In 2Cr 34:20, Abdon è Acbor (2).

Abed-Nego
Il nome babilonese di Azaria, uno dei tre amici di Daniele (1) Dan 1:6-7. Con loro, non mangiò il cibo del re Dan 1:11,19, pregò Dio di rivelare un sogno Dan 2:17-18, diventò un amministratore della provincia di Babilonia Dan 2:49, e fu gettato nella fornace ardente Dan 3:12-30; 1Macc 2:59.

Abel-Bet-Maaca
La città di Neftali dove Ioab (1) assediò Seba (6). Era nota come una città saggia, pacifica e fedele 2Sam 20:14-22. Fu catturata dalla Siria sotto Ben-Adad (1) 1Re 15:20; 2Cr 16:4, e di nuovo dall'Assiria sotto Tiglat-Pileser 2Re 15:29. Chiamata anche Abel e Abel-Maim.

Abel-Cheramin
Iefte distrusse 20 città di Ammon (1), fino a Abel-Cheramin; presumibilmente è nella zone di Aroer (1) Giudic 11:33.

Abel-Meola
Si pensa che si trovava nella valle del Giordano, a sud di Bet-Sean, ma non è sicuro. L'esercito di Madian ci fuggì dopo la sconfitta contro Gedeone (1). Faceva parte del quinto distretto del regno di Salomone, e fu la città di Eliseo Giudic 7:22; 1Re 4:12; 19:16.

Abel-Misraim
Il nome dato all'aia di Atad, dove ci fu un lutto di una settimana per Giacobbe (1). Il nome significa 'lutto degli Egiziani' Gen 50:11.

Abele
Il secondo figlio di Adamo e Eva. Era un pastore di pecore, e per fede offrì a Dio il migliore del suo gregge. A Dio piacque questa offerta, ma ciò fece arrabbiare Caino il fratello di Abele, che lo uccise Gen 4:1-10,25; Eb 11:4. Il sangue di Abele è così un esempio dell'innocente ucciso ingiustamente Mt 23:35; Lu 11:51; Eb 12:24.

Abets
Una città del territorio della tribù di Issacar (1) Gios 19:20.

Abia
1. Il secondo figlio del profeta Samuele (3), che non seguiva le sue orme 1Sam 8:2; 1Cr 6:28.
2. La moglie di Chesron (2) che gli partorì Asur dopo la sua morte 1Cr 2:24.
3. Il nome greco del re Abiia Mt 1:7 - vedi la sua voce per ulteriori informazioni.
4. Il nome del turno dei sacerdoti a cui apparteneva Zaccaria (34) Lu 1:5.

Abiail
1. Padre di Suriel Nu 3:35.
2. Moglie di Abisur; madre di Aban e Molid 1Cr 2:29.
3. Figlio di Uri (3); padre di Micael (3), Mesullam (3), Seba (5), Iorai, Iacan, Zia e Eber (5) 1Cr 5:13-14.
4. Figlia di Eliab (4), moglie di Ierimot (6), madre di Maalat (2) 2Cr 11:18.
5. Padre di Ester e zio di Mardocheo (2). Era già morto quando si svolsero gli eventi del libro di Ester, perché Mardocheo aveva adottata Ester come figlia Est 2:7,15; 9:29.

Abiasaf
Figlio di Core (1) Es 6:24.

Abiatar
L'unico figlio di Achimelec (1)(un discendente del profeta Eli (1) 1Re 2:27) che sopravvisse alla strage dei sacerdoti di Nob. Si rifugiò presso Davide 1Sam 22:20-23; 23:6,9; 30:7; Mar 2:26. Suo figlio Achimelec (3) era uno dei sacerdoti principali sotto il re Davide, ma probabilmente Abiatar stesso aveva questo ruolo 2Sam 8:17; 20:25; 1Cr 15:11; 18:16; 24:6; 27:34; 1Re 4:4. Con suo figlio Gionatan (4) e con Sadoc (1), restò a Gerusalemme quando Davide fuggì da Absalom (1), e furono spie per Davide 2Sam 15:24-29,35-36; 19:11. Dopo la morte di Davide, favorì Adonia (1) invece di Salomone, per cui Salomone lo destituì dalle funzioni di sacerdote 1Re 1:7,19,25,42; 2:22,26-27,35; 4:4. Marco lo chiama "sommo sacerdote": è chiaro dall'AT che lo era anche se questo titolo non gli è dato; si legge questo versetto 'al tempo di Abiatar, che era anche (più tardi) sommo sacerdote' e non 'al tempo quando Abiatar era sommo sacerdote' Mar 2:26.

Abib
Il primo mese dell'anno (marzo-aprile).

Abida
Figlio di Madian Gen 25:4; 1Cr 1:33.

Abidan
Figlio di Ghideoni, capo della tribù di Beniamino (1) dopo l'esodo Ne 1:11; 2:22; 7:60-65; Nu 10:24.

Abiel
1. Figlio di Seror, padre di Chis (1) e Ner (2), nonno di Saul (3) 1Sam 9:1; 14:51.
2. Di Arbat, un guerriero valoroso di Davide 2Sam 23:31; 1Cr 11:32. Chiamato anche Abi-Albon.

Abiezer
1. Figlio di Galaad (1). I figli di Abiezer (gli Abiezeriti) furono una delle famiglie della tribù di Manasse (1), di cui Gedeone (1) faceva parte Nu 4:30; Gios 17:2; Giudic 6:11,24,34; 8:2,32. Chiamato anche Iezer.
2. Figlio di Ammolechet, la sorella di Galaad (1) 1Cr 7:18.
3. Della città Anatot (3) e della tribù di Beniamino (1), uno dei guerrieri valorosi di Davide e un capo dell'esercito 2Sam 23:27; 1Cr 11:28; 27:12.

Abigail
1. Di Carmel, la moglie di Nadab, era una donna di buon senso e di bell'aspetto. Placò Davide quando stava per attaccare suo marito 1Sam 25:3-36. Poi Davide la sposò 1Sam 25:39-42; 27:3; 30:5; 2Sam 2:2, ed ebbero il figlio Chileab (cioè Daniel) 2Sam 3:3; 1Cr 3:1.
2. Figlia di Nacas (1) e sorella di Seruia, che ebbe relazioni con Ieter (2); da loro nacque Amasa (1) 2Sam 17:25; 1Cr 2:16-17.

Abiia
1. Il figlio di Becher (1) e nipote di Beniamino (1) 1Cr 7:8.
2. Uno dei 24 sacerdoti principali al tempo di Davide 1Cr 24:10.
3. Il figlio di Geroboamo (1), il primo re del regno diviso di Israele, che si ammalò e, secondo la parola del profeta Aiia (1), morì perché fu il solo nella casa di Geroboamo in cui si fosse trovato qualcosa di buono 1Re 14:1, 5, 12-13, 17.
4. Il figlio di Roboamo e Maaca (10), nipote di Salomone, e così il secondo re del regno di Giuda (1)(913-910 a.C.). Peccò come suo padre, e fu il padre di Asa (1). Chiamato anche Abiiam e Abia 1Re 14:31-15:8; 1Cr 3:10; 2Cr 11:20, 22; 12:16-13:23; Mt 1:7.
5. La madre del re Ezechia (2), figlia di Zaccaria (18)(chiamata anche Abi) 2Re 18:2; 2Cr 29:1.
6. Un sacerdote che sigillò un patto sotto Neemia (2) Ne 10:7.
7. Un sacerdote che tornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) dopo l'esilio Ne 12:4.
8. Il nome di una famiglia sacerdotale Ne 12:17.

Abilene
La regione che apparteneva alla città di Abila, a 29 chilometri a nord-ovest di Damasco. Fu governata da Lisania fino al 37 d.C., quando fu data ad Erode Agrippa per far parte del suo regno Lu 3:1.

Abimael
Figlio di Ioctan; abitava sulla montagna orientale Gen 10:26-29; 1Cr 20-23.

Abimelec
1. Re della Filistia a Gherar, voleva prendere Sara (1) prima di essere avvertito da Dio Gen 20:1-18. Fece un'alleanza con Abraamo a Beer-Sceba Gen 21:22-34. Anche Isacco andò da Abimelec (possibilmente un altro; il nome significa "il re (divino) è mio padre" e potrebbe essere un titolo) e disse che sua moglie era sua sorella Gen 26:1-11, e fece un'alleanza con lui con una disputa riguardo dei pozzi Gen 26:12-31.
2. Figlio di Gedeone (1) e della sua concubina Giudic 8:31. Con i fratelli di sua madre, uccise i figli di suo padre, e fu proclamato re a Sichem (1), governando per tre anni prima di essere ucciso da una macina gettata giù da una torre che attaccava Giudic 9; 2Sam 11:21.
3. Il sacerdote Achimelec (3) è chiamato Abimelec in 1Cr 18:16.
4. Achis, re di Gat, è chiamato Abimelec in Sal 34:1.

Abinadab
1. Padre di Eleazar (2), Uzza (1) e Aio (3). Ebbe una casa su una collina a Chiriat-Iearim (2), dove l'arca del patto fu portata quando ritornò dalla Filistia. Da lì fu portata a Gerusalemme da Davide 1Sam 7:1; 2Sam 6:3; 1Cr 13:7.
2. Il secondo figlio di Isai (1) 1Sam 16:8; 17:13; 1Cr 2:13.
3. Figlio di Saul (3) 1Sam 31:2; 1Cr 8:33; 9:39; 10:2.

Abinoam
Padre di Barac Giudic 4:6,12; 5:1,12.

Abiram
1. Figlio di Eliab (2), e membro del consiglio; con Core (1) si ribellò contro Mosè ed Aaronne, per cui morì Nu 16:1-40; 26:9-10; De 11:6; Sal 106:17; Sir 45:18.
2. Primogenito di Chiel; morì quando suo padre gettò le fondamenta di Gerico, per adempire la profezia di Giosuè (1) 1Re 16:34.

Abisag
Una Sunamita (cioè di Sunem), una bella ragazza che serviva il re Davide nella sua vecchiaia. Dopo la morte del re, Adonia (1) chiese di sposarla, per cui Salomone lo fece uccidere (in pratica, la richiesta faceva parte di un tentativo di diventare re) 1Re 1:3-4,15; 2:17-22.

Abisai
Figlio di Seruia e fratello di Ioab (1) 1Sam 26:6; 2Sam 2:18; 18:2; 23:18; 1Cr 2:16. Era un famoso guerriero, il quarto migliore fra i soldati di Davide 2Sam 23:18-19; 1Cr 11:20-21. Accompagnò Davide quando scese nel campo di Saul (3); Davide gli impedì di uccidere Saul 1Sam 26:6-9. Con Ioab uccise Abner, perché aveva ucciso il loro fratello Asael (1) 2Sam 2:24; 30:30. In una battaglia contro la Siria, Abisai fu il capo di una metà dell'esercito 2Sam 10:9-14; 1Cr 19:10-15. Due volte Davide gli impedì di uccidere Simei (8), che maledisse il re 2Sam 16:9-11; 19:21-22. Nella battaglia contro Absalom (1) fu il capo di un terzo dell'esercito 2Sam 18:2,5,12. Anche nella battaglia contro Seba (6) comandò l'esercito 2Sam 20:6-10. Salvò Davide quando attaccato da Isbi-Benob, della Filistia 2Sam 21:17. Sconfisse anche Edom 1Cr 18:12.

Abisua
1. Figlio di Fineas (1) e padre di Bucchi nella discendenza dei sommi sacerdoti 1Cr 6:4-5,50-51; Esd 7:5.
2. Figlio di Bela (5) 1Cr 8:4.

Abisur
Figlio di Sammai (1); marito di Abiail (2); padre di Aban e Molid 1Cr 2:28-29.

Abital
La madre di Sefatia (1)(e così moglie o concubina di Davide) 2Sam 3:4; 1Cr 3:3.

Abitub
Figlio di Saaraim (1) e Cusim (3) 1Cr 8:11.

Abiu
Figlio di Aaronne e Eliseba. Salì sul monte Sinai con Mosè e gli anziani di Israele. Doveva essere un sacerdote di Dio, ma gli offrì un fuoco diverso da quello ordinato, per cui fu divorato da un fuoco dall'Eterno Es 6:23; 24:1,9-11; 28:1; Le 10:1-2; Nu 3:2-4; Nu 26:60-61; 1Cr 6:3; 1Cr 24:1-2.

Abiud
1. Un figlio di Bela (5) e nipote di Beniamino (1) 1Cr 8:3.
2. Figlio di Zorobabele (1) e padre di Eliachim (6) nella genealogia di Gesù Mt 1:13.

Abner
Figlio di Ner (2), era il capitano dell'esercito di Saul (3), suo cugino 1Sam 14:50-51; 1Cr 26:28; stava vicino a lui come guardia del corpo 1Sam 20:25; 26:5,15. Condusse Davide da Saul 1Sam 17:55-57. Dopo la morte di Saul, fece re suo figlio Is-Boset 2Sam 2:8-10, ma fu sconfitto dall'esercito di Davide 2Sam 2:12-17. Durante la fuga dopo la battaglia uccise Asael (1), il fratello di Ioab (1) 2Sam 2:18-31. Poi Abner si adirò con Is-Boset, lo lasciò e fece alleanza con Davide 2Sam 3:6-21. Ma Ioab lo uccise 2Sam 3:22-39; 4:1,12; 1Re 2:5,32.
Il padre di Iaaziel (4), capo della tribù di Beniamino (1), può essere lo stesso Abner 1Cr 27:21.

Abor
Un fiume che scorre per 300 chilometri, prima di unirsi all'Eufrate. Passa in mezzo a Gozan, per cui è anche chiamato "fiume di Gozan". Alcuni Israeliti ci furono deportati 2Re 17:6; 18:11; 1Cr 5:26. Chiamato anche Cabor.

Abraamo
Figlio di Tera, fratello di Naor (2) e Caran (2), marito di Sara (1) Gen 11:26-29; Lu 3:34. Fu chiamato da Dio ad andare in Canaan (2), dove sarebbe stato benedetto e il padre di un grande nazione, e sarebbe stato una benedizione per altri Gen 12:1-9; Ne 9:7-8; At 7:2-8; Eb 11:8-10. Non aveva figli, e Sara era sterile, e quindi ebbe un figlio con Agar, la serva di Sara. Ma questo figlio, Ismaele (1), non era il figlio della promessa, e molti anni più tardi Sara partorì Isacco, che diventò il padre di Israele Gen 16; 21:1-21; Gios 24:2-3; 1Cr 1:28; 1Macc 2:52; Is 51:2; Mt 1:2; Lu 3:34; Gal 4:22-31; Eb 11:11-12. Dopo la morte di Sara, Abraamo prese un'altra moglie, Chetura, che gli partorì Zimran, Iocsan, Medan, Madian, Isbac e Suac (1). Poi morì all'età di 175 anni Gen 25:1-10; 1Cr 1:32. È chiamato anche Abramo, il suo nome prima che Dio lo cambiasse in Abraamo (da 'padre eccelso' a 'padre di una moltitudine') Gen 17:5; 1Cr 1:27; Ne 9:7. La promessa/benedizione ad Abraamo è molto importante nella Bibbia, e gli Israeliti se ne ricordavano spesso, aspettandone l'adempimento Gen 26:3-5; 28:4,13; 35:12; 50:24; Es 2:2; 6:8; 32:13; 33:1; Le 26:42; Nu 32:11; De 1:8; 9:5; 34:4; 2Re 13:23; 1Cr 16:16; 2Cr 20:7; Sal 105:9,42; Mi 7:20; Lu 1:72-73; At 3:25; 7:17; Eb 6:13-15, un adempimento che fu in Gesù Mt 8:10-12; Lu 19:9; Gv 8:52-58; Rom 4; 9:6-13; Gal 3:6-18,29.

abrech
Una parola egiziana che vuol dire 'in ginocchio' Gen 41:43.

Abrona
1. Un accampamento di Israele nel deserto, fra Iotbata e Esion-Gheber Nu 33:32-33.
2. Una tappa del viaggio di Oloferne verso la Giudea Giudit 2:24.

Absalom
1. Il terzo figlio di Davide; era un uomo molto bello, e sua madre era Maaca (9). Ebbe tre figli, e le figlie Tamar (2) e Maaca (10) 2Sam 3:3; 14:25-27; 1Re 15:2,10; 1Cr 3:2; 2Cr 11:20-21. (In 2Sam 18:18 dice, "Io non ho un figlio che conservi il ricordo del mio nome"; forse i figli erano già morti.) Sua sorella era Tamar (3), e quando il suo fratellastro Amnon (1) si innamorò di lei e la violentò lo odiò; così due anni dopo lo uccise. Fuggì a Ghesur (1), dove rimase per tre anni 2Sam 13. Ioab (1) lo fece ritornare a Gerusalemme, ma ci vollero due anni prima che potesse vedere il re, suo padre 2Sam 14:1-24, 28-33. Quattro anno più tardi si ribellò, facendosi re. Davide fu costretto a sfuggire da Gerusalemme e Absalom ci entrò 2Sam 15; 16:15-17:23; Sal 3:1. Ma fu sconfitto in una battaglia con Davide, e Ioab lo uccise 2Sam 17:25-19:10. Alcune versioni traducono invece Assalonne.
2. (Assalonne) Ci sono tre riferimenti ad Assalonne nei libri dei Maccabei, probabilmente alla stessa persona. Fu padre di Mattatia (4) e Gionata (vedi Gionatan (11)), e fu inviato dai Giudei a Lisia (2) nel 164 a.C. 1Macc 11:70; 13:11; 2Macc 11:17.

Abubo
Padre di Tolomeo (5) 1Macc 16:11,15.

Acab
1. Figlio di Omri (4), marito di Izebel (1), padre dei re Acazia (1) e Ioram (4), di Ioas (6) e di una figlia Atalia (1) che sposò Ioram (3); fu il re di Israele (874-853 a.C.) 1Re 16:28-29,31; 22:26,40; 2Re 3:1; 8:18. Fece ciò che è male agli occhi del Signore, più di tutti i re che l'avevano preceduto 1Re 16:30-33. Elia (1) lo contestò spesso 1Re 17:1; 18:1-20,41-46; 19:1. Ma tuttavia Dio liberò Israele dalla Siria due volte 1Re 20. Elia lo condannò per aver ucciso Nabot e per aver preso la sua vigna, ma il re si umiliò davanti a Dio 1Re 21. Morì in una battaglia contro la Siria 1Re 22:1-38; 2Cr 18:1-34, e la sua stirpe fu sterminata, come profetizzata da Elia (1) 2Re 9:1-26; 10:1-17,30; 2Cr 22:7-8. Fu poi un esempio di malvagità a cui alcuni re futuri furono paragonati 2Re 8:18,27; 21:3,13; 2Cr 21:6,13; 22:3-4; Mi 6:16.
2. Figlio di Colaia (1) che era un falso profeta nei giorni di Geremia (5) Ger 29:21-23.

Acaia
La provincia del sud della Grecia, con capoluogo Corinto. Spesso vuol dire soltanto Corinto 1Cor 16:15; 2Cor 9:2, ma di solito tutta la provincia At 18:12, 27; 19:21; Rom 15:26; 2Cor 1:1; 11:10; 1Tess 1:7, 8. At 20:2 si riferisce alla stessa provincia ma con il nome Grecia.

Acaico
Un Cristiano di Corinto 1Cor 16:17. Secondo il nome, era probabilmente uno schiavo o ex-schiavo.

Acalia
Padre di Neemia (2) Ne 1:1; 10:1.

Acan
1. Figlio di Eser Gen 36:27; 1Cr 1:42. Chiamato anche Iaacan e Iaakan.
2. Figlio di Carmi (3). Commise un'infedeltà prendendo dalla città di Ai (1) delle cose interdette da Dio, per cui l'ira del Signore si accese contro Israele. Quando Giosuè (1) lo scoprì, Acan fu lapidato Gios 7:1-26; 22:20; 1Cr 2:7. In Gios 22:20 è chiamato figlio di Zerac (3) - in realtà fu il bisnipote, della famiglia di Zerac.

Acaz
Figlio di Iotam (2), marito di Abiia (5) e padre di Ezechia (2); re di Giuda (1)(732-716 a.C.). Non fece ciò che è giusto agli occhi del Signore. Fu assediato da Israele e dalla Siria, quando Isaia (1) profetizzò la salvezza del paese e il Messia, e Acaz chiese aiuto dall'Assiria. Poi costruì un altare agli dèi assiri e vi offrì dei sacrifici 2Re 15:38-16:20; 23:12; 1Cr 3:13; 2Cr 28:1-27; 29:19; Is 1:1; 7:1-16; Os 1:1; Mi 1:1; Mt 1:9.

Acazia
1. Figlio di Acab (1) e re di Israele (853-852 a.C.). Non ebbe figli. Fece ciò che è male agli occhi del Signore. Elia (1) preannunziò la sua morte 1Re 22:40,50,52-54; 2Re 1; 2Cr 20:35-37.
2. Figlio di Ioram (3) e Atalia (1); re di Giuda (1)(841 a.C.). Marito di Sibia (2), fratello di Ioseba e padre di Ioas (7). Fece ciò che è male agli occhi del Signore, seguendo l'esempio della casa di Acab (1) con cui era imparentato. Combatté contro la Siria con Ioram (4) re di Israele, e fu ucciso insieme a lui (e ai suoi fratelli) da Ieu (5) 2Re 8:24-29; 9:16-29; 10:13-14; 11:1-2; 1Cr 3:11; 2Cr 22:1-11. Chiamato anche Ioacaz 2Cr 21:17; 25:23.

Acbor
1. Padre di Baal-Anan (1) Gen 36:38-39; 1Cr 1:49.
2. Figlio di Micaia (3), andò dalla profetessa Culda per consultare Dio per il re Giosia (1) 2Re 22:12-14; 2Cr 34:20. Chiamato anche Abdon.
3. Padre di Elnatan (2) Ger 26:22; 36:12.

Accad
Una delle quattro città babilonesi fondate da Nimrod Gen 10:10. All'incirca nel 2350 a.C. Accad governava sulla maggior parte della Babilonia; nel periodo dell'impero babilonese, Accad veniva usato per descrivere la regione della Babilonia settentrionale.

Accatan
Padre di Ioanan (= Ioacaz (11)), dei figli di Azgad (1) Esd 8:12.

Acco
Vedi Tolemaide.

Accos
1. Una delle 24 case patriarcali levitiche. Alcuni, quando tornarono dopo l'esilio, non poterono trovare il loro nome delle genealogie, e quindi furono esclusi dal sacerdozio 1Cr 24:10; Esd 2:61; Ne 7:63.
2. Padre di Uria (5) Ne 3:4,21. Chiamato anche Accoz.
3. Padre di Giovanni (8) 1Macc 8:17.

Accub
1. Figlio di Elioenai (1) 1Cr 3:24.
2. Un portinaio che ritornò con i suoi figli (cioè famiglia) dall'esilio 1Cr 9:17; Esd 2:42; Ne 7:45; 11:19; 12:25.
3. Alcuni figli di Accub, ritornati dall'esilio, erano Netinei (vedi Netineo) Esd 2:45.
4. Un Levita che spiegò la legge al popolo Ne 8:7.

Acheldama
Due parole in ebraico che vogliono dire 'Campo di sangue' At 1:19. Conosciuto anche come il campo del vasaio Mt 27:7. Alcuni dicono che è la casa del vasaio di Ger 18:2; il luogo tradizionale è posto a sud di Gerusalemme.

Acher
Figlio di Cusim (2) 1Cr 7:12.

Achia
1. Di Palon (=Pelet (5)), uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:36.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:26.

Vedi anche Aia.

Achiacar
Il re Ciassare della Media, che sconfisse Assiria nel 612 a.C. Tob 14:15.

Achiam
Figlio di Sacar (1), da Arar; uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:35. Potrebbe essere uguale a Aiam figlio di Sarar.

Achikar
Figlio di Anael e così nipote di Tobi; padre adottivo di Nadab (5). Fu incaricato della contabilità del regno di Esaraddon Tob 1:21-22; 2:10; 11:19; 14:10.

Achila
Una collina vicina a Zif (2), dove Davide si nascose da Saul (3) due volte 1Sam 23:19; 26:1-3.

Achim
Figlio di Sadoc (8) e padre di Eliud nella genealogia di Gesù Mt 1:14.

Achimelec
1. Figlio di Achitub, padre di Abiatar. Fu il sacerdote da cui Davide andò a Nob dopo essere fuggito da Saul (3). Achimelec gli diede del pane consacrato e la spada di Goliat 1Sam 21:1-9; Sal 52:1. Quando Saul lo seppe, fece uccidere lui e la sua famiglia 1Sam 22:9-20; 23:6; 30:7.
2. Un Ittita (1), compagno di Davide 1Sam 26:6.
3. Figlio di Abiatar, dei figli di Itamar, sacerdote durante il regno di Davide, aiutò a classificare i sacerdoti 2Sam 8:17; 1Cr 24:3,6,31. Chiamato Abimelec in 1Cr 18:16.

Achior
Il condottiero di Ammon (1), che parlò bene di Israele a Oloferne. Dopo la morte di Oloferne, credette in Dio e diventò Giudeo Giudit 5:5,22; 6:1-2,5,10,13,16,20; 11:9; 14:5-10.

Achis
Figlio di Maaca (8) e il re di Gat. Quando Davide fuggì da Saul (3), andò da Achis, dove fu costretto di fingersi pazzo 1Sam 21:10-15. Anche una secondo si rifugiò con i suoi uomini da Achis per 16 mesi, diventando la sua guardia del corpo. Ma gli altri principi della Filistia non si fidavano di Davide, e lo mandarono via prima della battaglia con Israele 1Sam 27:1-28:2; 29:1-9. 43 anni dopo, i due servi di Simei (8) fuggirono presso Achis 1Re 2:39-40. Il titolo del salmo 34 lo chiama Abimelec (4) Sal 34:1.

Achitub
Padre di Achimelec (1) 1Sam 22:9-12,20. Forse uguale a Aitub (1).

Achì
Vedi Ai.

Acmoni
Padre di Ieiel (5) 1Cr 27:32.

Acmonita
Il significato di questa parola (che è uguale a Tachemonita) è incerta. Iasobeam (1) era un Acmonita 2Sam 23:8; 1Cr 11:11.

Acoi
Padre di Dodo (2) 2Sam 23:9.

Acor
Una valle vicina a Gerico, dove Acan (1) fu giustiziato - ricevette il suo nome (che significa 'turbare, affliggere') da questo evento Gios 7:24-26. Se Gios 15:7 si riferisce alla stessa valle, stava sul confine fra i territori di Giuda (1) e di Beniamino (1), cioè a sud di Gerico; la tradizione però mette la valle al nord. Nei profeti, sarà il luogo di benedizione Is 65:10; Os 2:15.

Acque
Una porta nelle mura orientali di Gerusalemme, per uscire dalla città di Davide, e dove c'era una piazza Ne 3:26; 8:1,3,16; 12:37.

Acra
L'Acra era una fortezza quasi esattamente nel centro di Gerusalemme durante il periodo dei Maccabei, posseduta da una guarnigione dei nemici della Giudea 1Macc 3:45; 4:2,41; 6:18-27,32; 9:52-53; 10:6-9; 2Macc 15:31,35. Fu concesa a Gionata (vedi Gionatan (10)) da Demetrio (3) nel 152 a.C. 1Macc 10:32; 11:20-23,41-42; 12:36; 13:21, ma solo nel 141 a.C. fu presa dei Giudei, sotto Simone (13) 1Macc 13:49-52; 14:7,36; 15:28.

Acrabattene
Una parte dell'Idumea, verso il confine con la Giudea. Giuda (14) Maccabeo mosse guerra contro gli Edomiti (vedi Esaù) di Acrabattene, perché preseguitavano i Giudei 1Macc 5:3.

Acrabbim
Un passo nella zona a sud del mar Salato, fra Amoreo (nell'Arabà) e il territorio di Giuda (1) Nu 34:3; Gios 15:3; Giudic 1:36.

Acsa
Figlia di Caleb (2), data in moglie a Otniel quando batté Debir (2) Gios 15:16-17; Giudic 1:12-13; 1Cr 2:49.

Acsaf
Una città vicina a Tolemaide del territorio di Ascer, sconfitta da Giosuè (1) Gios 11:1; 12:20; 19:25.

Acufa
Alcuni figli di Bacbuc, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:51; Ne 7:53.

Aczib
1. Una città nella regione bassa di Giuda (1), che è menzionata in una profezia contro Lachis Gios 15:44; Mi 1:14.
2. Una città sul confine del territorio di Ascer. La tribù non scacciò gli abitanti della città Gios 19:29; Giudic 1:31.

Ada
1. La prima moglie di Lamec (1), madre di Iabal e Iubal Gen 4:19-21,23.
2. Figlia di Elon (1), moglie di Esaù e madre di Elifaz (1) Gen 36:2,4,10,12,16.

Adad
1. Figlio di Ismaele (1) Gen 25:15; 1Cr 1:30. Chiamato anche Cadad.
2. Figlio di Bedad, fu un re di Edom (vedi Esaù) a Avit. Sconfisse Madian Gen 36:35-36; 1Cr 1:46-47. Chiamato anche Cadad.
3. Marito di Meetabeel, fu un re di Edom (vedi Esaù) a Pau Gen 36:39; 1Cr 1:50-51. Chiamato anche Cadad.
4. Di Idumea, fuggì in Egitto dalla sconfitta di Edom da parte di Davide. Mentre era in Egitto, sposò la cognata del faraone (5) ed ebbe un figlio, Ghenubat. Dopo la morte di Davide ritornò al suo paese, e fu nemico di Salomone 1Re 11:14-22,25.

Adadezer
Figlio di Reob (3) e re di Soba. In alleanza con la Siria, fu sconfitto da Davide due volte 2Sam 8:3-12; 1Cr 18:3-10 e 2Sam 10:16-19; 1Cr 19:16-19. Un suo suddito Rezon fu un nemico di Salomone 1Re 11:23-25.

Adadrimmon
Un lutto di ravvedimento di cui Zaccaria (23) profetizzò è paragonato al lutto di Adadrimmon nella valle di Meghiddo Zac 12:11. Alcuni la identificano con una città chiamata Rummane, a sud di Meghiddo, altri con un dio - sia Adad che Rimmon sono nomi di dèi, e vogliono dire 'colui che tuona'.

Adaia
1. Figlio di Etan (2) e padre di Zera (= Zerac (6)) 1Cr 6:41-42.
2. Figlio di Simei (3) 1Cr 8:21.
3. Padre di Iedida, da Boscat 2Re 22:1.
4. Padre di Maaseia (2) 2Cr 23:1.
5. Figlio di Ieroam (3), fu un sacerdote che si stabilì a Gerusalemme 1Cr 9:12; Ne 11:12.
6. Un figlio di Bani (5) che sposò una donna straniera Esd 10:29.
7. Un figlio di Bani (6) che sposò una donna straniera Esd 10:39.
8. Figlio di Ioiarib (2) e padre di Azaia Ne 11:5.

Adalia
Un uomo messo a morte nella residenza reale di Susa dai Giudei Est 9:8.

Adam
Una città sul fiume Giordano. Quando Giosuè (1) divise il fiume, l'acqua si elevò in un mucchio fino a questa città Gios 3:16.

Adama
Una fortezza della tribù di Neftali Gios 19:36.

Adami-Necheb
Una città del confine di Neftali Gios 19:33.

Adamo
Il primo uomo creato. Il nome vuol dire 'umanità' in ebraico, ed è simile alla parola 'terra o suolo' Gen 2:7,20; 5:1; Tob 8:6; Sir 49:16. Il nome viene usato nella Nuova Riveduta dal tempo del giudizio da parte di Dio per il suo peccato in più, prima veniva usato 'l'uomo' Gen 3:17,21. Sua moglie era Eva, e i suoi figli Caino, Abele, Set ed altri, e visse per 930 anni Gen 2:22-23; 4:1-2,25; 5:3-5; 1Cr 1:1; Lu 3:38. Siccome cadde quando tentato e peccò, è un esempio del peccato, e per mezzo di lui il peccato e la morte sono entrati nel mondo Os 6:7; Rom 5:12-15. Ma Gesù è l'ultimo Adamo che porta la vita (invece della morte) a tutti gli uomini Rom 5:15-20; 1Cor 15:22,45. La creazione e il peccato di Adamo sono alla base ancora oggi del rapporto fra l'uomo e la donna 1Tim 2:11-14.

Adar
Il dodicesimo mese dell'anno (febbraio-marzo).

Adbeel
Figlio di Ismaele (1) Gen 25:13; 1Cr 1:29.

Addar
1. Figlio di Bela (5) 1Cr 8:3.
2. Una città del confine meridionale del territorio di Giuda (1) Gios 15:3.

Addi
Il figlio di Cosam e il padre di Melchi (1) nella genealogia di Gesù Lu 3:28.

Adeada
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:22.

Ades
Nell'AT, i morti vanno allo Sceol, cioè alla tomba. Nel NT, questo stato viene chiamato Ades. A volte è anche tradotto il "soggiorno dei morti". Ma questo stato non è vita. Infatti, spesso è solo un modo di dire per la morte, e tutti ci vanno (sia i giusti che i malvagi) Gen 42:38; 2Sam 22:6; Sal 30:3; 89:48. È un luogo occulto, in cui Dio non è ricordato; non c'è niente Giob 14:13; Sal 6:5; Ec 9:10; Is 38:18. La parabola del ricco e Lazzaro (2) sembrerebbe di insegnare il contrario Lu 16:23, ma è meglio non basare una dottrina sui dettagli di una parabola, soprattutto quando contraddicono l'insegnamento del resto della Bibbia. Gesù invece uscì dall'Ades e adesso vive At 2:27-31; Ap 1:8.

Adida
Una città della regione meridionale del territorio di Giuda (1), fortificata da Simone (13) Maccabeo 1Macc 12:38; 13:13.

Adiel
1. Un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:36.
2. Figlio di Iazera e padre di Maesai 1Cr 9:12.
3. Padre di Azmavet (4) 1Cr 27:25.

Adin
1. 454 o 655 figli di Adin ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:15; Ne 7:20. 50 altri, incluso il capo Ebed (2), ritornarono con Esdra (2) Esd 8:6.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:16.

Adina
Figlio di Siza, fu capo della tribù di Ruben e uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:42.

Aditaim
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:36.

Adlai
Padre di Safat (3) 1Cr 27:29.

Adma
Una città della pianura del Giordano, vicina a Sodoma (con cui fu distrutta) e associata con Seboim (1). Sineab ne era il re al tempo di Abraamo Gen 10:19; 14:2,8; De 29:22; Os 11:8.

Admata
Uno dei sette principi di Persia e di Media Est 1:14.

Admin
Figlio di Arni e padre di Amminadab (2) nella genealogia di Gesù Lu 3:33. Vedi Arni per le differenze nelle genealogie.

Adna
1. Un capo di migliaia nella tribù di Manasse (1) che passò dalla parte di Davide 1Cr 12:21.
2. Di Giuda (1), il capo di 300.000 uomini nell'esercito di Giosafat (3) 2Cr 17:14.
3. Il capo della famiglia sacerdote di Carim (1), e che ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Ne 12:15.
4. Dei figli di Paat-Moab, sposò una donna straniera Esd 10:30.

Adoni-Bezec
Il re di Bezec - probabilmente un titolo, perché 'Adoni' vuol dire 'Signore'. Fu catturato nella battaglia contro Bezec, e gli tagliarono i pollici e gli alluci, come il re aveva fatto a 70 altri re Giudic 1:5-7.

Adoni-Sedec
Il re di Gerusalemme che fece un'alleanza di re contro Giosuè (1). Giosuè li sconfisse presso Gabaon (1), e i re sfuggì e si nascosero nella caverna di Maccheda, dove furono uccisi Gios 10:1-27.

Adonia
1. Il quarto figlio di Davide; sua madre era Agghit 2Sam 3:4; 1Cr 3:2. Era di bellissimo aspetto, ma viziato 1Re 1:6. Mosso dall'ambizione, cercò di diventare re dopo suo padre, mentre Davide voleva che Salomone gli succedesse. Quindi Davide nominò Salomone come suo erede 1Re 1:5-53. Quando Adonia fece chiedere che Abisag gli fosse data in moglie (siccome Abisag era come la concubina di Davide, questa richiesta poteva essere interpretata come un nuovo tentativo per il trono), Salomone lo fece uccidere 1Re 2:13-28. Chiamato anche Adoniia.
2. Un Levita mandato da Giosafat (3) ad insegnare nelle città di Giuda (1) 2Cr 17:8.
3. Un capo del popolo che applicò il suo sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:16. Presumibilmente è lo stesso di Adonicam di cui i figli (cioè la famiglia di cui era capo) tornarono dall'esilio Esd 2:13; 8:13; Ne 7:18 - sono nello stesso posto negli elenchi.

Adoniram
Figlio di Abda (1), fu addetto ai lavori forzati nel regno di Salomone 1Re 4:6; 5:14. Possibilmente uguale a Adoram (2).

Adora
Il nome di Adoraim nell'apocrifa 1Macc 13:20.

Adoraim
Una città di Giuda (1) ricostruita da Roboamo 2Cr 11:9. Nell'apocrifa è chiamata Adora 1Macc 13:20. Si trovava a otto chilometri a sud-ovest di Ebron (2).

Adoram
1. Figlio di Ioctan Gen 10:27; 1Cr 1:21.
2. Addetto ai lavori forzati nel regno di Davide. Roboamo lo mandò in Israele, dove fu lapidato 2Sam 20:24; 1Re 12:18; 2Cr 10:18. Possibilmente uguale a Adoniram - infatti alcuni manoscritti greci e siri hanno Adoniram invece di Adoram in questi brani.

Adoram, il figlio del re Toi, è Ioram (1) 2Sam 8:10; 1Cr 18:10.

Adrac
Una città del confine settentrionale della Siria, contro cui Zaccaria (23) profetizzò Zac 9:1.

Adramitto
Un porto in Asia, di fronte a Lesbos. Paolo prese una nave di questa città per la prima parte del viaggio a Roma At 27:2.

Adrammelec
1. Figlio del re Sennacherib; con il fratello Sareser (1) uccise suo padre e poi si rifugiò nel paese di Ararat 2Re 19:37; Is 37:38.
2. Uno degli dèi di Sefarvaim, portato nella Samaria dalla gente di Sefarvaim che si stabilì nella Samaria dopo la sua conquista 2Re 17:31.

Adriatico
Il mare di Adria At 27:27 in cui Paolo andò alla deriva per quindici giorni durante il suo viaggio a Roma. Non è quello che noi chiamiamo il mare Adriatico, che si chiamava il golfo di Adria, ma invece la parte centrale del mar Mediterraneo.

Adriel
Figlio di Barzillai (2), marito di Merab (quando Saul (3) non la diede a Davide), di Meola. I suoi cinque figli furono uccisi dagli abitanti di Gabaon 1Sam 18:17-19; 2Sam 21:1-9.

Aduel
Figlio di Gabael (1) e padre di Ananiel Tob 1:1.

Adullam
Una città del territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:35. Quando Giuda (1) si separò dai suoi fratelli, andò da un suo amico Chira di Adullam Gen 38:1,12,20. Giosuè (1) sconfisse il re di Adullam Gios 12:15. Davide si rifugiò nella spelonca di Adullam, dove molti si unirono a lui 1Sam 22:1-2; 2Sam 23:13; 1Cr 11:15. Roboamo costruì (probabilmente ricostruì, o fortificò) Adullam 2Cr 11:6-7. Alcuni Giudei si stabilirono ad Adullam dopo l'esilio Ne 11:30. La città è menzionata da Michea Mi 1:15.

Adummim
Un passo sul confine fra Giuda (1) e Beniamino (1), sulla strada fra Gerico e Gerusalemme Gios 15:7; 18:17. Forse Gesù pensava di questa salita quando raccontò la parabola del buon Samaritano.

Afaras
Uno dei popoli trasportati e stabiliti in Samaria dopo la sconfitta della nazione di Israele (3) Esd 4:9.

Afarsac
Un tipo di ufficiale imperiale, il nome viene da una parola persiana che vuol dire investigatore o ispettore. Sono menzionati negli indirizzi delle lettere di Tattenai Esd 5:6; 6:6.

Afarsatac
Uno dei popoli trasportati e stabiliti in Samaria dopo la sconfitta della nazione di Israele (3) Esd 4:9. Alcuni traducono come un titolo ('ufficiali') invece di un nome.

Afec
1. Una città sul mar Mediterraneo, a 42 chilometri a sud di Cesarea (2). Fu sconfitta da Giosuè (1) Gios 12:18. Due volte, prima di una battaglia contro Israele, la Filistia si accampò ad Afec 1Sam 4:1; 29:1. Erode (1) il Grande la ricostruì in memoria di suo padre, e la chiamò Antipatrida At 23:31.
2. Una città che segnalava il limite settentrionale del territorio da conquistare dopo le campagne di Giosuè (1) Gios 13:4.
3. Una città del territorio di Ascer, ma gli abitanti non furono scacciati Gios 19:30; Giudic 1:31. Chiamata anche Afic.
4. Ben-Adad (2) di Siria marciò verso Afec contro Israele sotto Acab (1) 1Re 20:26-30. Anche Ioas (8) sconfisse la Siria ad Afec 2Re 13:17.

Afeca
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:53.

Aferema
Il capoluogo di una distretta detratto dalla Samaria ed assegnato alla Giudea 1Macc 10:30,38; 11:34. Probabilmente la stessa di Ofra (2) e Efraim (3) e (4).

Affus
Il soprannome di Gionata (vedi Gionatan (10)) 1Macc 2:5. Vuol dire 'astuto'.

Afiac
Padre di Becorat, della tribù di Beniamino (1) 1Sam 9:1.

Agab
Alcuni figli di Agab, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:46.

Agaba
Alcuni figli di Agaba, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:45; Ne 7:48.

Agabo
Un profeta di Gerusalemme. Predisse una carestia sotto l'imperatore Claudio che è attestata da molti storici romani At 11:28. Predisse anche la prigionia di Paolo At 21:10-11.

Agag
1. Un re, presumibilmente di Amalec, a cui Balaam paragonò Israele Nu 24:7.
2. Re di Amalec sconfisse da Saul (3) e uccise da Samuele (3)(quando Saul, disubbidendo a Dio, non lo uccise) 1Sam 15:7-9,20,32-33.

Da queste due persone, sembra probabile che 'Agag' fosse il titolo (piuttosto che il nome) del re di Amalec, simile al titolo faraone per il re di Egitto.

Agaghita
Un aggettivo usato di Aman Est 3:1,10; 8:3,5; 9:24 e nella C.E.I. Est 1:17. Il significato è sconosciuto. Giuseppe Flavio credeva che fosse di Amalec, un discendente del re Agag (2). L'AT greco (la versione dei LXX) ha una parola di significato sconosciuto in Est 3:1, "macedone" in Est 9:24 (e nella C.E.I. in Est 8:22), e omette la parola negli altri versetti.

Agar
Una serva egiziana di Sara (1) la moglie di Abraamo. Siccome Sara era sterile, diede Agar a suo marito affinché avesse un figlio con lei, che (secondo la cultura della società di allora) era come suo. Così Agar partorì Ismaele (1) ad Abraamo Gen 16; 25:12. Ma c'era gelosia fra Agar e Sara, e fra Ismaele e Isacco, e quindi Agar e Ismaele furono cacciati via; ma Dio li sostenne perché Ismaele era comunque un figlio di Abraamo Gen 21:9-21; Bar 3:23. Allegoricamente Agar rappresenta il patto del monte Sinai Gal 4:22-31.
Iaziz l'Agarita (un discendente di Agar?) era responsabile del bestiame minuto nel regno di Davide 1Cr 27:30-31.

Agareno
Un popolo che abitava ad est di Galaad (4), e che fu conquistato dai discendenti di Bela (6)(della tribù di Ruben) 1Cr 5:10,19-20; Sal 83:6. Il nome è anche menzionato in altri documenti antichi, per esempio in un'iscrizione di Tiglat-Pileser.

Aggeo
Un profeta del 520 a.C. circa, dopo il ritorno dall'esilio. Esortò i Giudei a ricostruire il tempio a Gerusalemme Esd 5:1; 6:14; Ag 1:1-3; 2:1, 10, 13-14, 20.

Agghi
Figlio di Gad (1), da cui discese la famiglia degli Agghiti Gen 46:16; Nu 26:15.

Agghia
Figlio di Simea (vedi Samma (3)) e padre di Asaia (2) 1Cr 6:30.

Agghit
Moglie di Davide e madre di Adonia (1) 2Sam 3:4; 1Re 1:5,11; 2:13; 1Cr 3:2.

Aghè
Padre di Samma (9), un Ararita (vedi Arar) 2Sam 23:11.

Agri
Padre di Mibar 1Cr 11:38.

Agrippa
Figlio di Erode Agrippa At 12 e fratello di Berenice e Drusilla. Aveva 17 anni alla morte di suo padre nel 44 d.C., e dunque non poté ereditare il suo regno. Però, ricevette territori nel nord della Palestina da Nerone nel 56 d.C. Dal 48 al 66 ebbe il diritto di nominare i sommi sacerdoti. Conobbe Paolo circa l'anno 60 a Cesarea At 25:13-26:32. Fece del suo meglio per la pace fra i Giudei e i Romani fino alla guerra del 66, dopodiché rimase leale ai Romani, per cui ricevette ancora più territorio. Morì senza figli nel 100 circa.

Agur
Figlio di Iaché, scrisse alcune massime nel libro di Proverbi Prov 30. Non si sa chi fosse. Alcuni traducono invece "Parola Agur, figlio di Iaché, di Massa (1), che pronunziò per...".

Ahad
Il testo ebraico di Is 66:17 non è chiaro. La Diodati traduce "Ahad" dove il testo ha solo "uno" (o "una"); alcuni aggiungono "idolo" per dare un senso al versetto.

Ai
1. Una città ad est di Betel (1), vicino a Bet-Aven (1) Gen 12:8; Gios 7:2; 8:9. Fra Betel ed Ai Abraamo costruì un altare Gen 12:8; 13:3. Israele sotto Giosuè (1) fu sconfitto dalla gente di Ai Gios 7:2-5, ma dopo aver purificato il popolo del peccato di Acan (2) Ai fu sconfitto e distrutto Gios 8:1-29; 9:3; 10:1-2; 12:9; Ger 49:3. [Il riferimento in Ger 49:3 può essere un riferimento storico ("Chesbon sarà distrutta come Ai"), oppure un riferimento ad un'altra Ai contemporanea di Geremia.] Alcuni uomini di Ai ritornarono a Gerusalemme con Neemia (2) Esd 2:28; Ne 7:32. Alcune versioni hanno Aiia (invece di Gaza (2)) a 1Cr 7:28, fra le città di Efraim (1); probabilmente Aiia è un altro nome per Ai. Anche Aiat Is 10:28 e Aia (1) Ne 11:31 probabilmente sono questa città.
2. Figlio di Abdiel, era il capo di una casa della tribù di Gad (1) 1Cr 5:15.
3. Figlio di Semer (3) nella discendenza di Ascer 1Cr 7:34.

Aia
1. Una città dove i Beniaminiti si stabilirono dopo l'esilio - probabilmente Ai (1) Ne 11:31.
2. Figlio di Sibeon Gen 36:24; 1Cr 1:40.
3. Figlio di Aitub (1), portava l'efod durante il regno di Saul (3) 1Sam 14:3,18.
4. Padre di Rispa 2Sam 21:8-11.
5. Figlio di Scisa e segretario del re Salomone 1Re 4:3.

Aiah
Vedi Aia.

Aialon
1. Una città levitica della tribù di Dan (1)(e dopo di Efraim (1) e di Beniamino (1); è vicina al confine fra le tre tribù). Durante la battaglia contro gli Amorei (vedi Amoreo) a Gabaon (1), Giosuè (1) fece fermare la luna sulla valle di Aialon. Ma gli Amorei respinsero Dan da questa e le altre città delle valli Gios 10:12; 19:42; 21:24; Giudic 1:35; 1Cr 6:69. Saul (3) sconfisse la Filistia ad Aialon 1Sam 14:31, e fu fortificata da Roboamo 2Cr 11:10. I Filistei ripresero Aialon durante il regno di Acaz 2Cr 28:18. Beria (3) e Sema (2) furono di questa Aialon 1Cr 8:13.
2. Una città della tribù di Zabulon (1) dove Elon (3) fu sepolto Giudic 12:12.

Aiam
Figlio di Sarar, di Arar, fu uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:33. Potrebbe essere uguale a Achiam figlio di Sacar (1).

Aian
Figlio di Semida 1Cr 7:19.

Aicam
Figlio di Safan (1), un ufficiale del re Giosia (1) 2Re 22:12,14; 2Cr 34:20. Sostenne Geremia (5) contro il popolo Ger 26:24. Fu il padre di Ghedalia (4), il governatore dopo la caduta di Gerusalemme Ger 39:14; 2Re 25:22; Ger 40:5-41:19; 43:6.

Aiefim
La città a cui Davide fuggì da Absalom (1) 2Sam 16:14. Altri traducono invece 'la destinazione'.

Aielet-hassahar
Il nome di una aria, su cui il Salmo 22 fu scritto. Altri traducono il nome, cioè "Cerca dell'aurora" Sal 22:1.

Aiezer
1. Figlio di Ammisaddai, fu il capo della tribù di Dan (1) dopo l'esodo Nu 1:12; 2:25; 7:66-71; 10:25.
2. Figlio di Semaa, da Ghibea (4), fu il capo dei prodi che si unirono a Davide mentre era a Siclag 1Cr 12:13.

Aiia
1. Un profeta, di Silo. Incontrò Geroboamo (1), e profetizzò che sarebbe stato re di 10 tribù 1Re 11:29-39; 12:15; 2Cr 10:15. Geroboamo mandò sua moglie da Aiia per consultarlo riguardo a suo figlio, che era ammalato; ma Aiia profetizzò invece che la casa di Geroboamo sarebbe stata sterminata 1Re 14:2-18; 15:29. Scrisse delle profezie sulle azioni di Salomone, che non esistono più 2Cr 9:29.
2. Padre del re Baasa 1Re 15:27,33; 21:22; 2Re 9:9.
3. Moglie di Ierameel (1); madre di Ram (4), Buna, Oren e Osem (2) 1Cr 2:25.
4. Figlio di Ecud della tribù di Beniamino (1), capo delle famiglie che abitavano a Gheba; fu deportato da suo fratello Ghera (4) a Manacat 1Cr 8:6-7.

Aijah
Vedi Aia.

Ailud
1. Padre di Giosafat (1) 2Sam 8:16; 20:24; 1Re 4:3; 1Cr 18:15.
2. Padre di Baana (3) 1Re 4:12.

Aimaas
1. Figlio di Sadoc (1) e padre di Azaria (5). Fece la spia per Davide durante la ribellione di Absalom (1) 2Sam 15:27,36; 17:17-20; 1Cr 6:8-9,53. Portò la notizia della sconfitta di Absalom al re, ma non gli disse che era morto 2Sam 18:19-33.
2. Uno dei 12 prefetti di Salomone, nel territorio della tribù di Neftali; sposò Basmat (3) la figlia di Salomone 1Re 4:15.

Aimaaz
Padre di Ainoam 1Sam 14:50.

Aiman
1. Un discendente di Anac che abitava a Ebron (2). Fu scacciato da Caleb (2) Nu 13:22; Gios 15:14; Giudic 1:10.
2. Un portinaio che si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio 1Cr 9:17.

Aimot
Figlio di Elcana (2) e padre di Elcana (3) 1Cr 6:25-26.

Ain
1. Una città che doveva fa parte della frontiera orientale di Israele, vicina a Ribla (2) Nu 34:11.
2. Una città levitica del territorio della tribù di Simeone (1), nella regione meridionale di Giuda (1) Gios 15:32; 19:7; 21:16; 1Cr 4:32.

Ainadab
Figlio di Iddo (1), fu il prefetto del regno di Salomone a Maanaim 1Re 4:14.

Ainoam
1. Figlia di Aimaaz e moglie di Saul (3) 1Sam 14:50.
2. Di Izreel (1); fu la seconda moglie di Davide e la madre di Amnon (1) 1Sam 25:43; 27:3; 30:5; 2Sam 2:2; 3:2.; 1Cr 3:1.

Aio
1. Figlio di Beria (3) 1Cr 8:14.
2. Figlio di Gabaon (2) 1Cr 8:31; 9:37.
3. Figlio di Abinadab (1). Condusse il carro con l'arca di Dio 2Sam 6:3-4; 1Cr 13:7.

Aira
Figlio di Enan, il capo della tribù di Neftali dopo l'esodo Nu 1:15; 2:29; 7:78-83; 10:27.

Airam
Figlio di Beniamino (1), da cui discese la famiglia degli Airamiti Num 26:38.

Aisaar
Figlio di Bilan (2) 1Cr 7:10.

Aisamac
Padre di Ooliab Es 31:6; 35:34; 38:23.

Aisar
Sovrintendente del palazzo di Salomone 1Re 4:6.

Aitofel
Della città di Ghilo, padre di Eliam (=Ammiel (4)). Era un consigliere di Davide che congiurò con Absalom (1) contro il re. Si impiccò quando Absalom non seguì il suo consiglio 2Sam 15:12,31,34; 16:15,20-23; 17:1-23; 23:34; 1Cr 27:33-34.

Aitub
1. Padre di Aia (3) e figlio di Fineas (2), un sacerdote 1Sam 14:3. Forse uguale a Achitub.
2. Figlio di Amaria (1) e padre di Sadoc (1) 2Sam 8:17; 1Cr 6:7-8,52; 1Cr 18:16.
3. Figlio di Amaria (2,6) e padre di Sadoc (2) 1Cr 6:12; Esd 7:2.
4. Padre di Meraiot (2) 1Cr 9:11; Ne 11:11.
5. (Achitob) Figlio di Elia (5) e padre di Rafain Giudit 8:1.

Aiud
1. Figlio di Selomi, della tribù di Ascer; aiutò Mosè a spartire il paese Nu 34:27.
2. Figlio di Ghera (4) 1Cr 8:7.

Al-tashet
Il nome di una aria, su cui alcuni Salmi furono scritti. Altri traducono il nome, cioè "Non distruggere" Sal 57:1; 58:1; 59:1; 75:1.

Ala
Una città dell'Assiria, a nord-est di Ninive, a cui alcuni Israeliti furono deportati 2Re 17:6; 18:11; 1Cr 5:26. Chiamata anche Calac.

Alab
Una città del territorio di Ascer. La tribù non scacciò gli abitanti della città Giudic 1:31.

Alai
1. Figlio di Sesan (1) 1Cr 2:31.
2. Padre di Zabad (4) 1Cr 11:41.

Alamot
Il titolo del Salmo 46. Altri traducono il nome come una direzione, cioè "Per voci di soprano (o fanciulle)", o come il nome della canzone, cioè "Le vergini" 1Cr 15:20; Sal 46:1.

Alcimo
Un uomo perfide ed empio, era stato il sommo sacerdote ma si contaminò volontariamente. Aspirando comunque al sommo sacerdozio, andò dal re Demetrio (2) per accusare i Maccabei. Fu nominato sommo sacerdote dal re, e nel 161 a.C. fu mandato in Giudea con Bacchide e un esercito. Bacchide poi affidò il paese ad Alcimo, lasciandogli dei soldati per sostenerlo come sommo sacerdote. Però, quando vide che i Maccabei si erano rinforzati e erano troppo forti per lui, ritornò dal re 1Macc 7:5-25; 2Macc 14:3-13,26. L'anno seguente, dopo la sconfitta e morte di Nicanore (2), Bacchide e Alcimo furono mandati nuovamente in Giudea con un esercito. Quando fu stabilito a Gerusalemme come sommo sacerdote, fece demolire il muro del santuario (che separava i Giudei dai Gentili nel tempio, in quel modo il tempio sarebbe più ellenizzato). Ma fu paralizzato e morì 1Macc 9:1-57.

Alema
Una città di Galaad (4), dove i Giudei furono perseguitati 1Macc 5:26-28. Forse la stessa città di Chelam.

Alemet
1. Figlio di Becher (1) 1Cr 7:8.
2. Figlio di Iara (2) 1Cr 8:36; 9:42.

Alessandria
Una città con un grande porto in Egitto, fondata da Alessandro Magno nel 332 a.C. Per molto tempo fu la città più importante di Egitto, e per molti versi del mondo (per esempio, la sua biblioteca). È sempre stata una città multiculturale, e vi abitavano molti Giudei. Vi fu fatta la traduzione dell'AT in greco (la versione dei 70, la LXX), usata dalla chiesa primitiva. Alcuni della sinagoga degli Alessandrini erano fra quelli che accusarono Stefano At 6:9. Apollo era di questa città At 18:24, e due navi di Alessandria portarono Paolo verso Roma At 27:6; 28:11.

Alessandro
1. Il figlio di Simone (5) cireneo e fratello di Rufo Mar 15:21.
2. Un membro della famiglia dei sommi sacerdoti At 4:6.
3. Il portavoce dei Giudei al tumulto di Efeso At 19:33.
4. Un falso insegnante 1Tim 1:20.
5. Un oppositore di Paolo 2Tim 4:14, probabilmente ad Efeso.
6. Alessandro Magno (356-323 a.C.), di Macedonia, figlio di Filippo (5), che conquistò una grande parte del mondo antico, dalla Grecia e l'Egitto all'India 1Macc 1:1-9; 6:2. Alcuni delle profezie di Daniele (1) probabilmente si riferiscono a lui e al suo regno Dan 2:40-41; 7:7; 11:3-4.
7. Alessandro Epifane o Balas. Diceva di essere figlio di Antioco (2) Epifane, e nel 153 a.C. si imbarcò a Tolemaide e diventò il re della Palestina, combattendo contro Demetrio (3) il nipote e successore di Antioco. Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo fece un'alleanza con lui. All'inizio era anche sostenuto da Tolomeo (1), sposando la figlia Cleopatra (1), ma Tolomeo lo tradì, e nel 145 a.C. fuggì in Arabia dove il re Zabdiel (3) lo fece uccidere per ottenere il favore di Tolomeo 1Macc 10-11.

'Alessandro' era un nome comune fra i Greci, e poi anche fra i Giudei. Non è improbabile dunque che i primi cinque siano diversi. Alcuni però identificano (3) con (5). (4) e (5) possono essere la stessa persona, ma è impossibile averne la sicurezza.

Alfeo
1. Padre di Giacomo (2) l'apostolo, chiamato così per distinguerlo dal figlio di Zebedeo Mt 10:3; Mar 3:18; Lu 6:15; At 1:13.
2. Padre di Matteo Mar 2:14.

Alicarnasso
Una città della Caria,vicina a Cos (1), a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23. Il più famoso re di Alicarnasso fu Mausolo - quando morì nel 352 a.C., sua moglie fece costruire un monumento, da cui prendiamo la parola 'mausoleo'.

Alim
Una città di Galaad (4) conquistata da Giuda (14) Maccabeo 1Macc 5:33.

Allammelec
Una città del territorio della tribù di Ascer Gios 19:26.

Allemet
Una città levitica del territorio di Beniamino (1) 1Cr 6:60.

Alloches
1. Padre di Sallum (13) Ne 3:12.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:24.

Forse sono la stessa persona.

Allon
Figlio di Iedaia (1) e padre di Sifi 1Cr 4:37.

Per "Allon fino in Saanannim" in Gios 19:33 in alcune versioni, vedi Elon-Bezaanannim.

Allon-Bacut
Il nome di una quercia a Betel (1) dove Debora fu sepolta (1) Gen 35:8. Vuol dire 'quercia del pianto'.

Almodad
Figlio di Ioctan; abitava sulla montagna orientale Gen 10:26-29; 1Cr 20-23.

Almon
Una città levitica nel territorio della tribù di Giuda (1) Gios 21:18.

In alcune versioni, "Almon verso Diblataim" in Num 33:46-47 è Almon-Diblataim.

Almon-Diblataim
Uno dei posti dove Israele si accampò dopo l'esodo, fra Dibon (1) e Abarim Nu 33:46-47. Alcuni invece traducono "Almon verso Diblataim".

Almut-labben
Il nome di una aria, su cui il Salmo 9 fu scritto. Altri traducono il nome, cioè "Muori per il (o La morte del) figlio" o "I Torchi" Sal 9:1.

Alot
Con Ascer, la zona della prefettura di Baana (4) 1Re 4:16.

Alus
Un accampamento di Israele dopo l'esodo, fra Dofca e Refidim Nu 33:13-14.

Alva
Un capo di Edom, cioè i discendenti di Esaù Gen 36:40; 1Cr 1:51.

Alvan
Figlio di Sobal (1) Gen 36:23; 1Cr 1:40. Chiamato anche Alian.

Am
La città dove Chedorlaomer sconfisse il paese di Zuzeo Gen 14:5.

Amad
Una città del territorio della tribù di Ascer Gios 19:26.

Amal
Figlio di Chelem (1) 1Cr 7:35.

Amalec
Figlio di Elifaz (1) e la sua concubina Timna (2), e nipote di Esaù Gen 36:12,16; 1Cr 1:36. I suoi discendenti, gli Amalechiti, furono la nazione di Amalec, e abitavano nel sud del Canaan (2) Nu 13:29; 14:25,43,45. Combatterono contro Israele dopo l'esodo, per cui la loro distruzione fu profetizzata Es 17:8-16; De 25:17-19; 1Sam 15:2-3, come ribadita da Balaam Nu 24:20. Assistettero Eglon (2) re di Moab a sconfiggere Israele Giudic 3:13, e con Madian devastarono Israele prima di essere sconfitti da Gedeone (1) Giudic 6:3,33; 7:12; 10:12. Samuele (3) comandò Saul (3) di combattere contro Amalec, per adempire la profezia. Li sconfisse, ma non li votò al sterminio; per questa disubbidienza perse il regno 1Sam 14:48; 15:1-33; 28:18. Anche Davide combatté contro gli Amalechiti 1Sam 27:8; 30:1-20; 2Sam 1:1; 8:12; 1Cr 18:11. Un Amalechita disse di aver ucciso Saul, cercando il favore di Davide 2Sam 1:8,13. In seguito declinarono, e al tempo del re Ezechia (2) alcuni della tribù di Simeone (1) distrussero gli Amalechiti superstiti 1Cr 4:43; vedi anche Sal 83:7.
Il monte Amalec si trovava nel territorio di Efraim (1) Giudic 5:14; 12:15.
Gli Amalechiti nel tempo di Abraamo sono quelli che abitavano nel territorio di Amalec, in quanto il popolo Amalec non esisteva ancora Gen 14:7.

Amam
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:26.

Aman
Figlio di Ammedata, un Agaghita, marito di Zeres. Fu innalzato dal re Assuero (2). Siccome Mardocheo (2) rifiutò di inchinarsi davanti ad Aman, Aman decise di far uccidere Mardocheo - e tutti gli altri Giudei Est 3; 4:7. Ma Aman fu costretto ad onorare Mardocheo Est 6:4-14, ed Ester convinse il re di fare sì che il suo popolo non fosse distrutto, e Aman fu ucciso dal re Est 5:4-14; 7:1-9:25. Appare anche nella versione C.E.I. (nell'apocrifa) in Est 1:17; 4:40; 8:22,29; 10:7.

Amana
Una montagna del Libano, di cui non è conosciuta l'identità esatta CC 4:8. Forse la montagna da cui il fiume Abana scorre.

OFFLINE
1/7/2012 9:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Amaria
1. Figlio di Meraiot (1) e padre di Aitub (2) 1Cr 6:7,52.
2. Figlio di Azaria (6) e padre di Aitub (3) 1Cr 6:11. Probabilmente uguale a (6).
3. Il secondo figlio di Ebron (1) 1Cr 23:19; 24:23.
4. Il sommo sacerdote durante il regno di Giosafat (3) 2Cr 19:11.
5. Un sacerdote di fiducia che faceva la distribuzione 2Cr 31:15.
6. Figlio di Azaria (19) e padre di Aitub (3) Esd 7:3. Probabilmente uguale a (2).
7. Un figlio di Bani (6) che sposò una donna straniera Esd 10:42.
8. Applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:3.
9. Figlio di Sefatia (6) e padre di Zaccaria (29) Ne 11:4.
10. Un sacerdote che tornò con Zorobabele (1) Ne 12:2.
11. Il nome di una famiglia sacerdotale, di cui Ioanan (=Ioacaz (12)) era il capo Ne 12:13.
12. Figlio di Ezechia (3) e padre di Ghedalia (2) So 1:1.

Amasa
1. Figlio di Ieter (2) e Abigail (2) e così nipote di Davide. Fu il capo dell'esercito di Absalom (1), sostituendo Ioab (1) suo cugino 2Sam 17:25; 19:13; 1Cr 2:13-17. Dopo la sconfitta di Absalom, Davide promise che sarebbe stato il capo del suo esercito, al posto di Ioab, presumibilmente perché Ioab aveva ucciso Absalom 2Sam 19:13. Durante la ribellione di Seba (6), radunò gli uomini di Giuda per combattere, ma fu ucciso con inganno da Ioab, che prese il suo posto come capo dell'esercito 2Sam 20:4-5,8-13; 1Re 2:5,32.
2. Figlio di Cadlai, si alzò contro quelli che tornavano dalla guerra con prigionieri israeliti 2Cr 28:12.

Amasai
1. Figlio di Elcana (2) 1Cr 6:25.
2. Figlio di Elcana (5), padre di Maat (1), nono di Elcana (6) 1Cr 6:35-36; 2Cr 29:12.
3. Capo dei figli di Beniamino (1) e di Giuda (1) che si unirono a Davide. Fu rivestito dallo Spirito 1Cr 12:19.
4. Un sacerdote che suonava la tromba davanti all'arca di Dio 1Cr 15:24.

Amasia
1. Figlio di Zicri (8), un capo dei guerrieri di Giosafat (3) 2Cr 17:16.
2. Figlio di Ioas (7) e Ioaddan, e re di Giuda (1)(796-767 a.C.); marito di Iecolia; padre del re Azaria (11). Fece ciò che è giusto agli occhi del Signore 2Re 12:21; 14:1-6,21; 1Cr 3:11-12; 2Cr 24:27-25:4; 29:1. Sconfisse Edom (vedi Esaù) 2Re 14:7,10; 2Cr 25:5-13, ma poi si dedicò all'idolatria 2Cr 25:14-16. Attaccò il regno di Israele, ma fu sconfitto 2Re 14:8-14; 2Cr 25:17-24. Fu ucciso in una congiura 2Re 14:17-21; 2Cr 25:25-28.
3. Un sacerdote di Betel (1) che si oppose ad Amos (1) Am 7:10-13.
4. Padre di Iosa della discendenza di Simeone (1) 1Cr 4:34.
5. Figlio di Chilchia (1) e padre di Casabia (1) della discendenza di Levi (1) 1Cr 6:45.

Amassai
Figlio di Azareel (4), fu un sacerdote che si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio Ne 11:13.

Amau
Il paese della città di Petor. Altri invece traducono, "il paese della sua origine" Nu 22:5.

Ameta
Cioè Ecbatana, già la capitale della Media, fu la residenza estiva dei re della Persia dal 540 a.C. Giudit 1:1-4 descrive la grandezza della città. Il decreto che permetteva la ricostruzione del tempio fu archiviato ad Ameta Esd 6:1-3. Era la città di Raguele Tob 3:7; 5:6; 6:10; 7:1; 14:12-13 e Arpacsad (2) Giudit 1:1-2,14, e Antioco (2) ci si trovava 2Macc 9:3

Amfipoli
Una città della Grecia settentrionale che Paolo attraversò andando a Tessalonica At 17:1. Si trovava a circa 50 chilometri ad ovest di Filippi.

Ami
Vedi Amon (2).

Amittai
Padre del profeta Giona (1), di Gat-Chefer 2Re 14:25; Gion 1:1.

Amma
Una collina, di fronte a Ghia, sulla via del deserto di Gabaon (1), dove Ioab (1) e Abisai raggiunsero Abner 2Sam 2:24.

Ammanitide
Il paese dell'Ammanitide è probabilmente la terra di Ammon (1), ma scritto in greco invece di ebraico 2Macc 4:26; 5:7.

Ammedata
Padre di Aman, un Agaghita Est 3:1,10; 8:5; 9:10,24 e nella C.E.I. Est 1:17; 8:22,29.

Ammiel
1. Figlio di Ghemalli, fu l'esploratore del paese di Canaan (2) dalla tribù di Dan (1) Nu 13:21.
2. Padre di Machir (2) 2Sam 9:4-5; 17:27.
3. Padre di Bat-Sceba 2Sam 11:3; 1Cr 3:5. Chiamato anche Eliam.
4. (Eliam) Figlio di Aitofel, di Ghilo; uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:34.
5. Figlio di Obed-Edom (2) 1Cr 26:5.

Ammifcad
Malchia (8) lavorò sulle mura di Gerusalemme fino alla porta di Ammifcad Ne 3:31.

Amminadab
Nel NT, Aminadab.
1. Padre di Naason (vedi Nason) e Eliseba, e così suocero di Aaronne Es 6:23.
2. Il figlio di Ram (3)(in Luca di Admin - vedi Arni) e padre di Nason (il capo dei figli di Giuda (1)) e un antenato di Davide e così di Gesù Nu 1:7; 2:4; 7:12,17; 10:14; Ru 4:19-20; 1Cr 2:10; Mt 1:4; Lu 3:33.
3. Il nipote di Levi (1) e figlio di Cheat, e padre di Core (1) - di solito chiamato Isear 1Cr 6:22.
4. Un Levita e capo dei figli di Uzziel (2) che aiutò a trasportare l'arca a Gerusalemme 1Cr 15:10-11.

(1) e (2) sono probabilmente la stessa persona, siccome hanno un figlio e una figlia con lo stesso nome.

In alcune versioni, c'è un riferimento ai "carri di Amminadib" in CC 6:12; altri traducono invece "carri del mio popolo" o "carri del popolo del principe".

Ammisaddai
Padre di Aiezer (1) Nu 1:12; 2:25; 7:66-71; 10:25.

Ammiud
1. Figlio di Ladan e padre di Elisama (1) Nu 1:10; 2:18; 7:48,53; 10:22; 1Cr 7:26.
2. Padre di Samuele (2) Nu 34:20.
3. Padre di Pedael Nu 34:28.
4. Figlio di Omri (2) e padre di Utai (2) 1Cr 9:4.

Ammiur
Padre del re Talmai (2) 2Sam 13:37.

Ammizadab
Figlio di Benaia (2), fu l'ufficiale superiore della divisione di suo padre 1Cr 27:6.

Ammolechet
Sorella di Galaad (1), madre di Isod, Abiezer (2) e Mala (vedi Maala (2)) 1Cr 7:17-18.

Ammon
1. Una nazione, il popolo degli Ammoniti, discendenti di Ben-Ammi figlio di Lot Gen 19:38. Il loro paese, ad est della Palestina e a nord del fiume Arnon, gli fu dato da Dio, e Israele non poteva prenderselo; il confine era il torrente Iabboc De 2:18-21,37; 3:16; Giudic 11:15. Ma Ammon non aiutò Israele quando uscì dall'Egitto e assoldò Balaam, per cui gli Ammoniti non potevano entrare nell'assemblea del Signore De 23:4-5; Ne 13:1, e dal tempo dei giudici cominciarono a fare guerra contro Israele Giudic 3:13; 10:7-18, 11:4-12:3. Naas, il re di Ammon, assediò Iabes (1) di Galaad (4), ma fu sconfitto da Saul (3) 1Sam 11:1-11; 12:12. Saul vinse gli Ammoniti 1Sam 14:47, ed furono soggetti anche a Davide 2Sam 8:11-12. Naas diventò amico di Davide, ma suo figlio Canun (1) si ribellò e fu sconfitto, e la capitale Rabba (1) presa, da Davide 2Sam 10:1-19; 11:1; 12:26, 31. Ma Davide aveva ancora degli amici e guerrieri fra gli Ammoniti 2Sam 17:27; 23:37. Salomone sposò delle Ammonite (e la madre di Roboamo il futuro re era un'Ammonita 1Re 14:21), e seguì Moloc il dio degli Ammoniti 1Re 11:1,5,7. Gli Ammoniti attaccarono Giuda (1) anche altre volte 2Cr 20:1-28; 27:5; 2Re 24:2. Anche dopo il ritorno dall'esilio gli Ammoniti rimasero i nemici degli Israeliti, i quali non si separarono completamente dalle abominazioni degli Ammoniti Ne 2:10,19; 4:3,7; 13:23; Esd 9:1; 1Macc 5;6. Sono spesso condannati dai profeti come nemici di Israele, con la promessa della loro sconfitta Sal 83:7; Is 11:4; Ger 9:25-26; 25:21; 27:3; 49:1-6; Ez 21:25,33; 25:1-7,10; Am 1:13; So 2:8-9. Ma scamperanno dalle mani del re del mezzogiorno al tempo della fine Dan 11:41. Esistevano almeno fino al secondo secolo a.C.
2. Governatore della città di Samaria sotto il re Acab (1) 1Re 22:26.

Ammuel
Figlio di Misma (2) e padre di Zaccur (2) 1Cr 4:26.

Amnon
1. Il primogenito di Davide, figlio di Ainoam (2) 2Sam 3:2; 1Cr 3:1. Si innamorò di sua sorellastra Tamar (2) e la violentò 2Sam 13:1-18. Per vendicarsi Absalom (1), il fratello di Tamar, fece uccidere Amnon 2Sam 13:20-39.
2. Un figlio di Simon (1) nella genealogia di Giuda (1) 1Cr 4:20.

Amoc
Un sacerdote che tornò con Zorobabele (1). Eber (8) era il capo della sua famiglia sacerdotale Ne 12:7,20.

Amon
1. Figlio di Manasse (2) e Mesullemet; marito di Iedida; re di Giuda (1)(641-639 a.C.). Fu ucciso dai suoi servitori, e Giosia (1) suo figlio regnò dopo di lui 2Re 21:18-25; 1Cr 3:14; 2Cr 33:20-25; Ger 1:2; 25:3; So 1:1; Mt 1:10.
2. Un servo di Salomone che aveva dei figli fra quelli che ritornarono dall'esilio Esd 2:57; Ne 7:59. Chiamato anche Ami.
3. Il dio principale di Egitto, il 're degli dèi' Ger 46:25.

Amon-Gog
Una valle dove la moltitudine di Gog (1) sarà sepolta, nella visione di Ezechiele (2) Ez 39:11,15.

Amona
Una città sconosciuta Ez 39:16. Il nome vuol dire 'orda'.

Amoreo
Un popolo discendente da Canaan (1) Gen 10:16; 1Cr 1:14, elencato spesso con gli popoli Ittita (1), Ferezeo, eccetera come nemici di Israele o abitanti del loro paese Gen 15:21; Es 3:8,17; 13:5; 23:23; 33:2; 34:11; De 7:1; 20:17; Gios 3:10; Esd 9:1; Ne 9:8, anche se abitava soprattutto nella regione montuosa vicino al fiume Giordano - ad est del fiume, e a nord del torrente Arnon e del paese di Moab Nu 13:29; 21:13; De 1:19-27,44; Gios 11:3. Abraamo fece un'alleanza con alcuni Amorei Gen 14:7,13. Una ragione per cui Israele andò in Egitto era che l'iniquità degli Amorei non era completa - un'iniquità che più tardi anche Israele seguì Gen 15:16; 1Re 21:26; 2Re 21:11. Il nome viene usato anche per tutti gli abitanti di Canaan (2) Gen 48:22; Gios 24:15. Quando Israele entrò in Palestina, Sicon il re degli Amorei governava la regione ad est del Giordano, e fu sconfitto da Israele Nu 21:21-32; 22:2; De 1:4; 2:24; 3:8; 4:46-47; Gios 2:10; 9:10; 12:2; 24:8,12; Giudic 11:19-22; Sal 135:11; 136:19; Am 2:9-10; il loro territorio fu dato alle tribù di Gad (1), Ruben e Manasse (1) Nu 32:33,39. Gli abitanti di molte città di Canaan (2) erano Amorei Gios 7:7; 10:5-6; 24:11; Ez 16:3,45. Anche se Giosuè (1) sconfisse gli Amorei Gios 24:18, furono per molto tempo in mezzo agli Israeliti Giudic 1:34-36; 3:5; 1Sam 7:14; 2Sam 21:2; 1Re 9:20; 2Cr 8:7.

Amos
1. Un profeta di Tecoa (1). Scrisse il libro della Bibbia che porta il suo nome. Era un pastore, mandriano e coltivatore di sicomori, ma non sappiamo altro di lui. Profetizzò all'incirca nel 760 a.C. Am 1:1; 7:14; Tob 2:6.
2. Figlio di Naum (2) e padre di Mattatia nella genealogia di Gesù Lu 3:25.

Amots
Padre del profeta Isaia (3) 2Re 19:2,20; 20:1; 2Cr 26:22; 32:20,32; Is 1:1; 2:1; 13:1; 20:2; 37:2,21; 38:1.

Ampliato
Un amico di Paolo a Roma Rom 16:8.

Amrafel
Re di Scinear, invase la Palestina e fu sconfitto da Abraamo Gen 14:1-16.

Amram
1. Figlio di Cheat, marito di Iochebed (sua zia), e padre di Aaronne, Mosè e Maria (8). Visse 137 anni. Da lui discese la famiglia degli Amramiti Es 6:18,20; Nu 3:19,27; 26:58-59; 1Cr 6:2-3,18; 23:12-13. Durante il regno di Davide Sebuel (2) fu il capo degli Amramiti 1Cr 24:20; 26:23.
2. Un figlio di Bani (6) che sposò una donna straniera Esd 10:34.

Amsi
1. Figlio di Bani (2) e padre di Chilchia (1) 1Cr 6:45-46.
2. Figlio di Zaccaria (31) e padre di Pelalia Ne 11:12.

Ana
1. Figlio di Seir (1), padre di Dison (2) e Oolibama (1). Fu un capo dei Corei (vedi Coreo) ed abitava il paese di Edom (vedi Esaù) Gen 36:20-21,25,29; 1Cr 1:38,41.
2. Figlia di Sibeon, madre di Oolibama (2). Trovò la acque calde nel deserto mentre pascolava gli asini di suo padre Gen 36:2,14,18,24; 1Cr 1:40. Alcune versioni antiche hanno "figlio di Sibeon", mentre l'ebraico ha "figlia".

Anaarat
Una città del territorio della tribù di Issacar (1) Gios 19:19.

Anab
Una città della regione montuosa di Giuda (1), originalmente una città di Anac e catturata da Giosuè (1) Gios 11:21; 15:50.

Anac
Anac era l'antenato della stirpe degli Anachiti o Anachim (in ebraico, Anachim è il plurale di Anac). Appare senza l'articolo solo in Nu 13:33; De 9:2; presumibilmente, negli altri versetti, "gli Anac" significa la sua discendenza, gli Anachiti. Arba (= Ebron (2)) è chiamato il padre di Anac, cioè era l'antenato di tutti gli Anachiti, oppure il significato è che la città di Arba era il 'padre' degli Anachiti, cioè la loro origine geografica Gios 15:13; 21:11.
La grandezza e potenza degli Anachiti era ben saputa, erano come giganti Nu 13:28,33; De 1:28; 9:2. Infatti, altri popoli furono spesso paragonati a loro De 2:10-11,21. Abitavano nella Palestina prima dell'entrata da parte di Israele Nu 13:22. Furono sterminati in Canaan da Giosuè (1), e Caleb (2) combatté contro loro Gios 11:21-22; 14:12-15; 15:13-14; Giudic 1:20; Ger 47:5.

Anael
Fratello di Tobi e padre di Achikar Tob 1:21.

Anamim
Un popolo discese da Egitto, cioè Misraim Gen 10:13; 1Cr 1:11.

Anammelec
Uno degli dèi di Sefarvaim, portato nella Samaria dalla gente di Sefarvaim che si stabilì nella Samaria dopo la sua conquista 2Re 17:31.

Anan
1. Alcuni figli di Anan, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme dopo l'esilio Esd 2:46; Ne 7:49. La "camera dei figli di Anan, figlio di Igdalia, uomo di Dio" in cui Geremia (5) condusse la casa di Recab (2), forse apparteneva a questi servitori del tempio Ger 35:4.
2. Un Levita che spiegò la legge a Israele mentre Esdra (2) la leggeva Ne 8:7. Probabilmente è lo stesso Levita che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:10, e il figlio di Zaccur (7) a cui fu affidato la sorveglianza dei magazzini Ne 13:13.
3. Due capi del popolo che applicarono il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:22,26. Probabilmente uno di loro fu il capo della famiglia "figli di Anan (1)".

Anani
1. Figlio di Elioenai (1) 1Cr 3:24.
2. Un "fratello" di Neemia (2), che gli riferì la situazione a Gerusalemme Ne 1:2.

Anania
1. Un membro della chiesa di Gerusalemme che, insieme con sua moglie Saffira, morì a causa della sua disonestà At 5:1-10.
2. Un Cristiano di Damasco che andò a trovare Paolo subito dopo la sua conversione At 9:10-17; 22:12.
3. Sommo sacerdote (48-58 d.C.) e presidente del sinedrio quando Paolo comparve davanti ad esso At 23:2; 24:1. Noto per la sua voracità, fu ucciso da uno Zelota perché parteggiava per i Romani.
4. Un figlio di Zorobabele (2); padre di Pelatia (1) e Isaia (4), e i figli di Refaia (=Refa (6)), di Arnan, di Abdia (2) e di Secania (1) 1Cr 3:19,21.
5. Figlio di Sasac (2), un capofamiglia della tribù di Beniamino (1) 1Cr 8:24.
6. Uno dei figli di Eman (3) appartati per la musica del tempio 1Cr 25:4,23.
7. Uno dei generali dell'esercito del re Azaria (11) 2Cr 26:11.
8. Un figlio di Bebai (1) che sposò una donna straniera Esd 10:28.
9. Un profumiere che lavorò alle riparazioni delle mura di Gerusalemme sotto Neemia (2) Ne 3:8.
10. Il nonno di Azaria (21) e padre di Maaseia (9) Ne 3:23.
11. Il figlio di Selemia (3) che restaurò una parte delle mura di Gerusalemme sotto Neemia (2) Ne 3:30.
12. Il fratello di Neemia (2), che gli diede il comando di Gerusalemme con Anania (13) Ne 7:2.
13. Il governatore della fortezza, un uomo fedele e timorato di Dio, a cui Neemia (2) diede il comando di Gerusalemme con Anania (12) Ne 7:2. Alcuni traducono questo versetto, "Anania mio fratello, cioè Anania governatore della fortezza".
14. Un uomo che stava accanto a Esdra (2) quando lesse la legge Ne 8:4.
15. Due capi che applicarono il loro sigillo al patto fatto da Esdra (2) Ne 10:22-23.
16. Uno dei villaggi dove i figli di Beniamino (1) si stabilirono dopo l'esilio Ne 11:32.
17. Un capo della famiglia sacerdotale di Geremia (8) Ne 12:12.
18. Un sacerdote che stava con Neemia (2) Ne 12:41.
19. Un falso profeta, figlio di Azzur (2), di Gabaon (1), che il profeta Geremia (5) denunciò durante il regno di Sedechia (5) Ger 28; confronta le profezie di Geremia in Ger 25:12, 27:2-3,12.
20. Il padre di Sedechia (4) che era uno dei capi Ger 36:12.
21. Padre di Selemia (8) e nonno di Ireia Ger 37:13.
22. Sadrac, uno degli amici di Daniele (1).
23. "Il grande", figlio di Semeia (=Semaia (28)), fratello di Natan (10) e padre di Azaria (31) Tob 5:13-14.
24. Figlio di Gedeone (2) e padre di Elkia Giudit 8:1.

Ananiel
Figlio di Aduel, padre di Tobiel, marito di Debora (3) Tob 1:1,8.

Anat
Padre di Samgar Giudic 3:31; 5:6.

Anatot
1. Figlio di Becher (1) 1Cr 7:8.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:19.
3. Una città levitica nel territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 21:18; 1Cr 6:60; 27:12; Ger 1:1, circa 5 chilometri a nord di Gerusalemme. Era la città del sacerdote Abiezer 2Sam 23:27; 1Re 2:26; 1Cr 11:28, di Beraca (1) e Ieu (3) 1Cr 12:3, di Abiezer 1Cr 27:12, e di Geremia (5) Ger 1:1; 29:7. Fu presa da Sennacherib Is 10:30. Geremia profetizzò contro Anatot Ger 11:21-23, e comprò un campo lì Ger 32:7-9. 128 uomini di Anatot ritornarono a Gerusalemme dopo l'esilio Esd 2:23; 7:27, ed alcuni Giudei ci si stabilirono Ne 11:32.

Andrea
Apostolo, fratello di Pietro, del paese di Betsaida Gv 1:44; abitava a Capernaum dove pescavano insieme Mar 1:29; Mt 4:18. Era un discepolo di Giovanni il battista, che gli indicò Gesù Gv 1:40. Portò suo fratello a Gesù Gv 1:41, e poi fu chiamato ad essere uno dei dodici Mt 4:18; 10:2. Portò anche dei Greci a Gesù Gv 12:22.

Andronico
1. Uno dei dignitari del re Antioco (2) IV, fu lasciato in comando quando il re dovette andare a Tarso. Fu corrotto da Menelao, che lo fece anche uccidere Onia (3). Quando il re lo seppe, fece uccidere Andronico 2Macc 4:31-38.
2. Il sovrintendente di Garizim, lasciato dal re Antioco (2) IV per opprimere la nazione 2Macc 5:23.
2. Un Cristiano di Roma, salutato da Paolo Rom 16:7 quale Giudeo e prigioniero con lui. Chiamato un apostolo (nel senso generale), si era convertito prima di Paolo.


Aner
1. Fratello di Mamre (1) e Escol (1), che fece un'alleanza con Abraamo e lo aiutò a salvare Lot Gen 14:13,24.
2. Una città levitica del territorio di Manasse (1) 1Cr 6:70, possibilmente uguale a Taanac Gios 21:25.

angolo
La porta dell'Angolo fu una porta delle mura occidentali di Gerusalemme nel periodo dei re 2Re 14:13; 2Cr 25:23; 26:9; Ger 31:38. L'angolo delle nuove mura Ne 3:19-20,24,31-32 si riferiscono a angoli normali nelle mura, non ad una porta, tranne in Zac 14:10, dove la porta degli Angoli è una porta sconosciuta - presumibilmente però a sud della città, per indicare la sua dimensione dalla porta di Beniamino al nord.

Aniam
Figlio di Semida 1Cr 7:19.

Anim
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:50.

Anna
1. Un'anziana, vedova, profetessa, figlia di Fanuel. Parlava di Gesù a tutti come il Messia dopo averlo visto alla sua presentazione al tempio Lu 2:36-38.
2. Sommo sacerdote dal 6 al 15 d.C. Benché deposto dai Romani, secondo i Giudei il sommo sacerdozio era a vita, e tuttavia era sempre molto potente. Così Lu 3:1-2 dice (nel greco) che IL sommo sacerdote era Anna E Caiafa (suo genero) - Caiafa secondo la legge, ma Anna in realtà. Vedi anche At 4:6. Condusse il primo processo di Gesù Gv 18:13, 24.
3. Una delle mogli di Elcana (7). Era sterile, e poi concepì il profeta Samuele (3) dopo aver pregato nella casa del Signore a Silo 1Sam 1. Il suo cantico di ringraziamento si trova in 2Sam 1:1-10, ed è simile al cantico di Maria (1) in Lu 1:46-55. Dopo la nascita di Samuele ebbe anche altri figli 1Sam 2:21.
4. Moglie di Tobi e madre di Tobia (5) Tob 1:9,20; 2:1,11; 10:4; 11:5,9.

Antilibano
Una catena di montagne, parallela a Libano, fino al monte Ermon Giudit 1:7.

Antiochia
1. (di Siria) Fondata all'incirca nel 300 a.C., e nel periodo dell'apocrifa era la capitale del regno della Siria 1Macc 3:37; 4:35; 6:63; 10:68; 11:13,44,56; 2Macc 4:33; 5:21; 8:35; 11:36; 13:23,26; 14:27. Nel periodo del NT, era la terza più grande città dell'impero romano, e la seconda più importante chiesa della chiesa primitiva si trovava là. Nicola, uno dei sette, era di Antiochia At 6:5. A causa della persecuzione dopo la morte di Stefano i Cristiani vi si recarono, e là avvenne la prima evangelizzazione sistematica di Gentili. Il nome Cristiano fu usato per la prima volta ad Antiochia At 11:19-27. Da Antiochia fu mandata la prima missione cristiana, quella di Paolo e Barnaba At 13:1-3, i quali furono anche mandati a parlare alla Conferenza di Gerusalemme At 15:2.
2. (di Pisidia) Fondata all'incirca nel 300 a.C., era un cento importante dell'ellenismo nel periodo prima di Cristo. In questa regione le donne avevano molto prestigio e potevano avere uffici pubblici, ed alcune delle quali furono usate per suscitare una persecuzione contro Paolo e Barnaba che vi erano giunti durante il loro primo viaggio missionario. I loro nemici li seguirono poi a Listra, dove li lapidarono At 13:14-52; 14:19,21; 2Tim 3:11

Antiochide
La concubina del re Antioco (2) IV, a cui donò le città di Tarso e Mallo 2Macc 4:30.

Antioco
Il nome di 13 re della dinastia dei Seleucidi, di cui cinque sono menzionati nei libri dei Maccabei.
1. Antioco III il Grande 223-187 a.C., padre di Antioco (2). Sconfisse Tolomeo V di Egitto nel 200 a.C., aggiungendo così al suo regno la Palestina. Fu sconfitto da Roma nel 189 a.C. 1Macc 1:10; 8:6-8.
2. Antioco IV Epifane (che vuol dire 'illustre') 175-165 a.C., figlio di Antioco (1) e padre di Antioco (3). Alla morte del re, suo fratello Seleuco IV, Antioco usurpò il trono che spettava a Demetrio (3), il figlio di suo fratello. Nel 167 Costrinse i Giudei a praticare la cultura greca, in modo particolare ad adorare gli dèi greci, mettendo addirittura degli idoli pagani nel tempio a Gerusalemme. Gli Ebrei gli si opposero, prima sotto il sacerdote Mattatia (3) e poi sotto suo figlio Giuda (14) Maccabeo. Morì in Persia quando la invase 1Macc 1:10,1:16-3:31; 6:1-16,55; 10:1; 2Macc 1:13-16; 2:20; 4:7,21,37; 5:1-5,11-26; 7:24-26; 9:1-29; 10:9,13. È probabilmente menzionato nelle profezie di Daniele (1) senza essere nominato Dan 7:8; 8:9; 9:25-26; 11:21.
3. Antioco V Eupatore (che vuol dire 'figlio di un buon padre') 164-162 a.C., figlio di Antioco (2). Aveva nove anni quando suo padre morì, e il generale Lisia (2 regnò per lui, nonostante le azioni di Filippo (7). Poi Demetrio (3), il cugino di Antioco, si ribellò e fece uccidere il re e Lisia 1Macc 3:32-33; 6:17,55; 7:1-4; 2Macc 2:20; 10:10-11; 11:22,27; 13:1-4; 14:1-2.
4. Antioco VI Epifane 145-142 a.C., figlio di Alessandro (7) che aveva cercato di usurpatore il regno dicendo di essere il figlio di Antioco (2). Trifone, il generale di Alessandro, lo fece regnare invece di Demetrio (4), ed anche Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo lo sosteneva. Poi Trifone lo fece uccidere, volendo regnare per sé stesso invece di stare dietro al trono 1Macc 11:39-40,54,57; 12:39; 13:31-32.
5. Antioco VII Evergete (che vuol dire 'benefattore') Sidete (della città Side) 139-129 a.C., figlio di Demetrio (3). Per motivi politici cercò il favore degli Ebrei, ma poi revocò tutti i privilegi concessi loro da lui e gli altri re. Assediò e catturò Gerusalemme; la Giudea riottenne la sua indipendenza solo dopo la morte del re (durante un'invasione contro la Partia) 1Macc 15. Sposò Cleopatra (1).
6. Padre di Numenio 1Macc 12:16; 14:22.

Gli Antiocheni erano un'associazione che sosteneva e pretendeva la protezione del re Antioco - in 2Macc 4:9,19, di Antioco (2) IV.

Antipa
Un martire della chiesa a Pergamo Ap 2:13.

Antipatrida
Fu ricostruita da Erode (1) il Grande in memoria di suo padre; prima si chiamava Afec (1) Gios 12:18; 1Sam 4:1; 29:1. Si trovava a circa 42 chilometri a sud di Cesarea (2). Paolo e i soldati si fermarono là quando andarono da Gerusalemme a Ceserea At 23:31.

Antipatro
Figlio di Giasone (3), fu inviato a Roma nel 145 a.C. per rinnovare l'alleanza 1Macc 12:16;14:20-23; 15:15.

Antotiia
Figlio di Sasac (2) 1Cr 8:22-24.

Anub
Figlio di Cos (2) 1Cr 4:8.

Aoa
1. Figlio di Bela (5) 1Cr 8:3-4.
2. La città di Salmon (3) 2Sam 23:28; 1Cr 11:29. Chiamata anche Acoa.

Aoita
Eleazar (3) e suo padre Dodo (2), e Dodai, sono chiamati Aoiti; il significato non è conosciuto 1Cr 11:12; 1Cr 27:4.

Apelle
Un Cristiano a Roma salutato da Paolo Rom 16:10.

Apfia
Una credente a Colosse, o almeno vicino. Probabilmente la moglie di Filemone e ospite della chiesa a Colosse File 1:2.

Apollion
Vedi Abaddon

Apollo
Un Giudeo di Alessandria, diventò un Cristiano senza una piena conoscenza del cristianesimo. Andò a Efeso mentre Paolo era in Palestina (il 52 d.C.), dove mostrò eloquenza, conoscenza delle Scritture e fervore di spirito. Prisca e Aquila gli insegnarono quello che gli mancava At 18:24-26. Di là andò a Corinto dove dimostrava che Gesù era il Cristo At 18:27-19:1. C'era un gruppo a Corinto che lo seguiva 1Cor 1:12, per cui Paolo scrisse che ciò non era giusto 1Cor 3:4-6,22. Forse per questa ragione Apollo non voleva tornare a Corinto 1Cor 16:12. Più tardi, stava per fare un viaggio Tito 3:13.

Apollofane
Fu ucciso quando Giuda (14) Maccabeo catturò la fortezza di Ghezer 2Macc 10:37.

Apollonia
Una città della Grecia settentrionale che Paolo toccò andando a Tessalonica At 17:1. Si trovava a circa 93 chilometri ad ovest di Filippi.

Apollonio
1. Figlio di Menesteo, di Tarso, stratega della Celesiria e della Fenicia. Informò il re Seleuco IV del tesoro del tempio 2Macc 3:5-7. Fu mandato dal re Antioco (2) in Egitto come ambasciatore 2Macc 4:4,21, e poi fece una strage a Gerusalemme 2Macc 5:24-26. Radunò un esercito dalla Samaria per combattere contro Israele; ma fu sconfisso e ucciso da Giuda (14) Maccabeo 1Macc 3:10-12. Possibilmente è lo stesso sovrintendente ai tributi di 1Macc 1:29-36, dopo la cattura di Gerusalemme.
2. Fu affidato il governo della Celesiria (inclusa la Palestina) da Demetrio (4) nel 145 a.C. Combatté contro Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo, e fu sconfitto 1Macc 10:67-87.
3. Figlio di Genneo, un comandante dell'esercito di Lisia (2) che perseguitava i Giudei nonostante la pace fra essi e la Siria 2Macc 12:2.


Appaim
Figlio di Nadab (2) e padre di Isei 1Cr 2:30-31.

Appio
Vedi Foro Appio

Appises
Il capo di una delle 24 classi di sacerdoti 1Cr 24:15.

Aquila
Benché di Ponto, con sua moglie Priscilla (chiamata anche Prisca) si trovavano nel NT a Roma, Corinto, Efeso, poi di nuovo a Roma ed Efeso, sempre al servizio della chiesa e spesso in aiuto a Paolo, con il quale condividevano il mestiere At 18:3. Dopo l'espulsione dei Giudei da Roma da parte dell'imperatore Claudio all'incirca nel 49 d.C., andarono a Corinto At 18:2. Poi viaggiarono con Paolo ad Efeso, dove insegnarono ad Apollo ciò che gli mancava At 18:18-19,26 e ospitavano una chiesa 1Cor 16:19. Probabilmente in questo periodo si rischiarono la vita per Paolo Rom 16:3-5, il quale indica che anche allora ospitavano una chiesa a casa loro di nuovo a Roma. Verso la fine della vita di Paolo erano di nuovo ad Efeso 2Tim 4:19.

Aquilone
Un vento dal nord CC 4:16.

Ar
La città principale di Moab, vicino al fiume Arnon. Gli Israeliti furono proibiti di attaccare la città, perché era stata data ai Moabiti, i figli di Lot Nu 21:15,28; De 2:9,18,29. Isaia (3) la menziona in una profezia contro Moab Is 15:1. Alcuni la identificano con Cheriot.

Ar-Cheres
Una città amorea (vedi Amoreo), che resistette a Israele durante la conquista della Palestina. Ma gli abitanti furono assoggettati a servitù. Una traduzione alternativa del nome è "monte Cheres" Giudic 1:35.

Ara
1. Figlio di Ieter (6) 1Cr 7:38.
2. Figlio di Ulla 1Cr 7:39.
3. 775 o 652 figli di Ara ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:5; Ne 7:10.
4. Padre di Secania (8) Ne 6:18.
5. Una città dell'Assiria dove alcuni del regno di Israele furono deportati 1Cr 5:26.

Arab
Una città della regione montuosa di Giuda (1). Naarai (1) era di questa città Gios 15:52; 2Sam 23:35.

Arabia
Nell'AT, la parola 'Arabia' non è usata spesso, e gli scrittori usano invece i nomi delle tribù che ci abitano (per esempio Gen 10:7,26-30; 25:2-4, 13-15). Ma i contatti con l'Arabia crebbe sotto il re Salomone, soprattutto commerciali 1Re 10:15; 2Cr 9:14. Gli arabi portarono un tributo anche a Giosafat (3) 2Cr 17:11. Durante il regno di Ioram (3) invasero Giuda (1) 2Cr 21:16; 22:1, ma sotto Azaria (11) Giuda li attaccò di nuovo 2Cr 26:7. I profeti profetizzarono contro di loro Is 21:13-17; Ger 25:24. Ghesem, che si oppone a Neemia (2), era un Arabo Ne 2:19; 4:7; 6:1. L'Arabia è menzionata anche in Is 13:20; Ger 3:2; Ez 27:21. Gli Arabi combatterono contro la Giudea dei Maccabei alcune volte 1Macc 5:39; 11:16-17,39; 12:31; 2Macc 5:8; 12:10.
Nel NT, si riferisce all'area ad est e a sud della Palestina, ed era abitata dai Nabatei. Paolo vi si recò dopo la sua conversione; non sappiamo dove precisamente Gal 1:17. In Gal 4:25 è usata nel senso stretto della penisola di Sinai. C'erano alcuni arabi alla Pentecoste At 2:11.

Arabà
La valle che va dal mar Morto al Golfo di Aqaba. Era il confine orientale della tribù di Beniamino (1) Gios 18:18. Il torrente (o la valle) dell'Arabà è anche menzionato in Am 6:14 per sottolineare la totalità dell'oppressione profetizzata sugli Israeliti - da Camat (al nord) all'Arabà (al sud).

Arad
1. Una città del Canaan (2) meridionale, che attaccò Israele, fu sconfitta, e votata allo sterminio Nu 21:1-3; 33:40. Giosuè (1) sconfisse il re di Arad Gios 12:14. I figli di Cheneo si stabilirono a sud di Arad. È spesso associata con Corma Nu 21:3; Gios 12:14; Giudic 1:16-17.
2. Un figlio di Beria (3), della tribù di Beniamino (1) 1Cr 8:15-16.

Arado
Una città a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23.

Aralot
Un colle dove Giosuè (1) fece circoncidere gli Israeliti dopo l'entrata in Canaan (2). Alcuni invece traducono Gibeat Aralot - gibeat vuol dire colle, e aralot vuol dire prepuzio.

Arameo
Un termine usato per descrivere i popoli della regione di Siria e di Assiria (prima dell'esistenza di queste nazioni), nella Mesopotamia settentrionale, probabilmente discendenti di Aram (=Ram (1)) figlio di Sem. La regione di Aram (=Ram (1)) è chiamata anche Paddan-Aram, cioè Mesopotamia. Gli antenati di Israele (e soprattutto Giacobbe (1)) sono descritti come un "Arameo errante" De 26:5, e Betuel e suo figlio Labano (parenti di Abraamo che sono rimasti a Caran (1) nel paese di Aram) sono chiamati aramei Gen 25:20; 28:5; 31:20,24. Anche Balac era un Arameo Nu 23:7; De 23:4. Spesso, 'Mesopotamia' nelle traduzioni dell'AT hanno una parola composta da Aram nell'ebraico, per esempio Giudic 3:7-11, o più tardi traducono 'Siria', per esempio Giudic 10:6. Infatti la cultura aramea continuava a crescere verso l'ovest, dominando Siria, Damasco, Soba e Ghesur (1), e dal tempo di Salomone in poi i riferimenti agli Siri significano quasi sempre gli Aramei. La lingua degli Aramei era l'aramaico, che era la lingua comune nel mondo antico nel primo millenario avanti Cristo - infatti, Gesù stesso probabilmente parlava di solito aramaico e non ebraico. Gli Assiri potevano parlare ai Giudei in aramaico, la lingua diplomatica (ma non lo facevano perché volevano essere capiti dai Giudei comuni) 2Re 18:26; Is 36:11, e la corrispondenza ufficiale con la Babilonia e la Persia era in aramaico Da 2:4; Esd 4:7. Alcuni brani dell'Antico Testamento furono scritti in aramaico: Dn 2:4-7:28; Esd 4:8-6:18; 7:12-26; Ger 10:11.

Arar
La città o famiglia di alcuni guerrieri di Davide: Samma (9) figlio di Aghè, Samma (11), Aiam figlio di Sarar, Ionatan (1) figlio di Saghè e Achiam figlio di Sacar (1) 2Sam 23:11,33; 1Cr 11:34-35. Alternativamente, siccome 'ar' sta per montagna o collina, il significato potrebbe essere 'che abita nelle montagne'.

Ararat
Il nome delle montagne della Turchia nord-orientale e dell'Armenia. Era anche un regno, ben conosciuto dalle iscrizioni assire e da altre fonti. L'arca di Noè si fermò sulle montagne di questa regione Gen 8:4. Adrammelec (1) e Sareser (1) si rifugiarono nel paese di Ararat dopo aver ucciso il loro padre, il re Sennacherib 2Re 19:37; Tob 1:21; Is 37:38. Il regno fu chiamato, con Minni e Aschenaz, contro Babilonia in una profezia Ger 51:27.

Arbat
La città di Abiel (2) 2Sam 23:31; 1Cr 11:32.

Arbatta
La regione a sud del monte Carmelo. Nel 164 a.C. Simone (13) portò gli Giudei della regione nella Giudea, per salvaguardarli 1Macc 5:23.

Arbela
Una città della Galilea, a circa 5 chilometri da Tiberiade. L'esercito di Bacchide e Alcimo ci si accampò, facendo morire molti uomini 1Macc 9:2.

Archelao
Regnò nella Giudea e la Samaria dal 4 a.C. al 6 d.C. al posto di suo padre Erode il Grande Mt 2:22. Offese i Giudei sposando la vedova del suo fratellastro, e era molto repressivo. Un gruppo di Giudei e Samaritani andò a Roma ad avvertire l'imperatore Augusto che ci sarebbe stata una ribellione se Archelao avesse continuato. Archelao fu deposto, e la Giudea diventò una provincia romana governata da prefetti nominati dall'imperatore.

Archippo
Un compagno di Paolo, e forse il figlio di Filemone e Apfia File 2. Paolo, tramite la chiesa di Colosse, lo incoraggiò ad adempiere il suo ministero Col 4:17 - forse un nuovo impegno come missionario.

Archita
Gli Architi o Archei furono uno dei popoli discesi da Canaan (1) Gen 10:17; 1Cr 1:15; abitavano nella Fenicia, circa 20 chilometri a nord di Tripoli. Il territorio di Efraim (1) si confinava con la frontiera degli Architi ad Atarot (2) Gios 16:2. Cusai fu un Archita 2Sam 15:32, 16:16; 17:5,14; 1Cr 27:33.

Ard
1. Figlio di Beniamino (1) Gen 46:21.
2. Figlio di Bela (5) e nipote di Beniamino (1); da lui discese la famiglia degli Arditi Nu 26:40.

Ardon
Figlio di Caleb (1) e Azuba (2) 1Cr 2:18.

Arec
Congiurò con Peca contro il re Pecachia 2Re 15:25.

Aref
Figlio di Caleb (1) e padre di Bet-Gader 1Cr 2:50-51.

Areli
Figlio di Gad (1), da cui discese la famiglia degli Areliti Gen 46:16; Nu 26:15-17.

Areo
Areo I, re di Sparta (309-265 a.C.), scrisse ad Onia (1) I per proporre un'alleanza. Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo citò quest'alleanza quando cercò di rinnovarla e fare un'alleanza con Roma 1Macc 12:7,20-23.

Areopago
Una piccola collina a nord-ovest di Atene, che fu il luogo originale degli incontri del Concilio dell'Areopago. Era l'istituzione più vecchia di Atene, e malgrado che avesse perso molti dei suoi poteri, aveva giurisdizione soprattutto per quanto riguardo la moralità e la religione. Era naturale quindi che Paolo fosse portato davanti al Concilio, che per lo più faceva beffe di lui At 17:19-33. Dionisio, un convertito, faceva parte di questo Concilio At 17:34.

Areta
1. Areta I, re degli Arabi 169-168 a.C., imprigionò Giasone (1) 2Macc 5:8.
2. Areta IV Filometore, re dei Nabatei (Arabi) dal 9 a.C. al 40 d.C. circa. Sua figlia sposò Erode il tetrarca, che poi la ripudiò per sposare Erodiada. Da 2Cor 11:32, anche se è molto sorprendente, sembra che Areta abbia regnato a Damasco. Ma da alcuni indizi storici, è possibile che regnò in una parte del periodo dal 37 (o addirittura dal 34) al 40.

Argob
1. Congiurò con Peca contro il re Pecachia 2Re 15:25.
2. Una regione ad est del fiume Giordano, governata da Og di Basan e catturata da Israele prima di entrare in Canaan (2). Fu data alla tribù di Manasse (1), in modo particolare a Iair (1) De 3:4,13-14. Ben-Gheber fu il prefetto della regione durante il regno di Salomone 1Re 4:13.

Ariarate
Un re a cui Lucio (1) scrisse per informarlo del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:22.

Aridai
Un uomo messo a morte nella residenza reale di Susa dai Giudei Est 9:9.

Aridata
Un uomo messo a morte nella residenza reale di Susa dai Giudei Est 9:8.

Ariel
1. Un nome poetico per Gerusalemme Is 29:1-7.
2. Uno dei capi dopo il ritorno dall'esilio Esd 8:16.

Arimatea
Il paesino di Giuseppe (11) Mt 27:57. La sua locazione non è più conosciuta con certezza; vedi la mappa per la locazione più probabile. Alcuni invece la identificano con Rama (2).

Arioc
1. Re di Ellasar, con i suoi alleati sconfisse i cinque re, ma poi fu sconfitto da Abraamo Gen 14:1-16.
2. Capo delle guardie del re Nabucodonosor, che lo mandò ad uccidere i saggi di Babilonia. Ma Daniele (1), quando gli fu rivelato il sogno del re, mise fine al questo piano Dan 2:14-25.
3. Un personaggio non storico Giudit 1:6.

Arisai
Un uomo messo a morte nella residenza reale di Susa dai Giudei Est 9:9.

Aristarco
Di Tessalonica, viaggiava con Paolo già prima del loro arrivo ad Efeso At 19:29. Rappresentò Tessalonica nella colletta per Gerusalemme At 20:4, e partì con Paolo per Roma At 27:2. A Roma fu in prigione con Paolo, forse volontariamente in turni con Epafra (confronta Col 4:10-12; File 23-24).

Aristobulo
1. Maestro del re Tolomeo (1), un sacerdote, possibilmente lo stesso Aristobulo che scrisse un commentario sui primi cinque libri della Bibbia. Nel 164 a.C. ricevette una lettera da Giuda (17), che fa parte della prefazione di 2Maccabei 2Macc 1:10.
2. Un Cristiano di Roma, dove probabilmente ospitava una chiesa Rom 16:10.

Armoni
Figlio di Saul (3) e Rispa, che Davide consegnò a Gabaon (1) per essere ucciso 2Sam 21:8.

Arnan
I figli di Arnan erano fra i figli (discendenti) di Anania (4) 1Cr 3:21.

Arni
Figlio di Chesron (2) e padre di Admin nella genealogia di Gesù Lu 3:33. Nelle genealogie dell'AT e di Matteo, la discendenza è Chesron-> Ram -> Amminadab (2); in Luca Chesron->Arni->Admin->Ammindab. Alcuni manoscritti di Luca (e la versione Nuova Diodati) hanno la prima discendenza, ma questo è probabilmente una correzione da parte di quelli che hanno copiato il testo. Per spiegazioni di questa differenza, leggi un commentario sul versetto.

Arnon
Un torrente che scorre da est ad ovest, entrando nel mar Morto di fronte a En-Ghedi. Era il confine fra Moab e gli Amorei (vedi Amoreo) Nu 21:13-14,24-26,29; 22:36; De 2:24,36; 3:8; 4:48; Gios 12:2; Giudic 11:13,18,22,26; Is 16:2; Ger 48:20. Quando Israele ebbe conquistato la Palestina, era il confine meridionale del territorio di Ruben, e così di tutto il popolo De 3:12,16; Gios 12:1-2; 13:9,16; 2Re 10:33. L'importanza del fiume con confine è attestata dai molti guadi e fortezze che si trovano lì Is 16:2.

Arodi
Figlio di Gad (1), da cui discese la famiglia degli Aroditi Gen 46:16; Nu 26:15-17. Chiamato anche Arod.

Aroe
Un discendente di Sobal (3) e Chiriat-Iearim (1) 1Cr 2:52.

Aroer
1. Una città di Moab, sulla sponda settentrionale del fiume Arnon a circa 22 chilometri ad est del mar Morto. Fu conquistata da Mosè De 2:36; 4:48; Gios 12:2. Apparteneva a Gad (1), che la ricostruì (ma a volte a Ruben) Nu 32:34; De 3:12; Gios 13:9,16,25; Giudic 11:26; 1Cr 5:8. Iefte sconfisse Ammon (1) da Aroer fino a Minnit Giudic 11:33. Ioab (1) si accampò ad Aroer durante il censimento di Davide 2Sam 24:5. Azael di Damasco catturò tutto il territorio ad est del Giordano fino ad Aroer 2Re 10:32-33; Is 17:2. Più tardi apparteneva di nuovo a Moab Ger 48:6,19.
2. Una città del sud della Giuda (1) a cui Davide mandò un dono 1Sam 30:28. Sama e Ieiel (2), due dei valorosi guerrieri di Davide, erano di questa Aroer, o possibilmente dell'altra 1Cr 11:44.

Aroset-Goim
(Oppure 'Aroset delle nazioni') La città di Sisera (1), che adunò il suo esercito lì per combattere contro Barac Giudic 4:2,13-16. Si trovava nella Palestina nord-occidentale, vicino al fiume Chison, ma la posizione esatta è sconosciuta.

Arpacsad
1. Uno dei figli di Sem, e padre di Sela (1) e altri figli. Visse 438 anni Gen 10:22, 24; 11:10-13; 1Cr 1:17-18, 24; Lu 3:36. In Luca, che inserisce Cainam (2) fra Arpacsad e Sela, è scritto Arfacsad.
2. Arfacsad in Giudit 1:1,5,13,15 non è un personaggio storico.

Arpad
Una città della Siria settentrionale. Fu conquistata dall'Assiria sotto Tiglat-Pileser nel 740 a.C., ma dopo aver ribellato nel 720 (con Camat, Damasco e Samaria) fu riconquistata da Sargon. Per questo gli Assiri si vantarono davanti ai Giudei di aver catturato la città, pensando che siccome gli dèi di Arpad non l'avevano salvata, Gerusalemme (con meno idoli) non avesse speranza 2Re 18:34; 19:13; Is 10:9; 36:19; 37:13. In Ger 49:23 è menzionata in una profezia contro Damasco (Siria).

Arsa
Il sovrintendente del palazzo di Tirsa (2), dove il re Ela (4) si ubriacò e fu ucciso da Zimri (3) 1Re 16:9-10.

Arsace
Il re della Persia e della Media. Quando Demetrio (4) partì nel 140 a.C. per la Media per raccogliere rinforzi per combattere Trifone, Arsace mandò il suo generale contro di lui. Demetrio fu sconfitto e catturato, e costretto a sposare la figlia di Arsace; ci rimase per 11 anni 1Macc 14:1-3; 15:22.

Artaserse
Artaserse I, re di Persia 464-424 a.C. Il governatore della Palestina gli scrisse per fare sì con le mura di Gerusalemme non fossero ricostruite, e il re ordinò che il lavoro fosse sospeso Esd 4:7-23. Dopo questo, nel 457 a.C., Esdra (2) arrivò a Gerusalemme, con una lettera incaricandolo a restituire l'adorazione di Dio Esd 7:1,7,11-26; 8:1. Sempre durante il regno di Artaserse, nel 444 a.C., anche Neemia (2) lasciò Babilonia per andare a Gerusalemme, ritornando (temporaneamente) a Babilonia nell'ultimo anno del regno di Artaserse Ne 1:1; 2:1; 5:14; 13:6.

Artemas
Un Cristiano mandato da Paolo a Tito Tito 3:12.

Arturo
Vedi Orsa maggiore.

Arubbot
La città del prefetto Ben-Esed 1Re 4:10.

Arum
Padre di Aarel 1Cr 4:8.

Aruma
Una città dove Abimelec (2) si fermò dopo aver combattuto contro Sichem (1) Giudic 9:41.

Arvad
Una piccola isola della Fenicia, una delle quattro città principali della Fenicia ma sempre meno importanti di Sidone (2) e di Tiro. È menzionata nel lamento su Tiro Ez 27:8,11. Gli abitanti erano gli Arvadei, discendenti di Canaan (1) e di Cam Gen 10:18; 1Cr 1:16. Nell'Aprocrifa è scritta Arado 1Macc 15:23.

Asa
1. Figlio di Abiia (4), marito di Azuba (1) e padre di Giosafat (3); re di Giuda (1)(910-869 a.C.). Sua nonna era Maaca (10), che probabilmente agiva da regina madre. Fece ciò che era giusto agli occhi del Signore. Combatté contro Baasa di Israele e sconfisse l'Etiopia, ma verso la fine del suo regno peccò alleandosi con la Siria 1Re 15:8-24,32; 1Cr 3:10; 2Cr 13:23-16:14; Ger 41:9; Mt 1:7-8.
2. Il figlio di Elcana (8) e il padre di Berechia (5), un Levita 1Cr 9:16.

Asadia
Figlio di Chilchia (11) e padre di Sedechia (11) Bar 1:1.

Asael
1. Figlio di Seruia e padre di Zebadia (5). Fu uno dei 30 guerrieri valorosi di Davide e un capo dell'esercito. Era molto veloce, e dopo una battaglia inseguì Abner. Siccome non volle mollare, Asael lo uccise. Per vendicarsi, Ioab (1) il fratello di Asael uccise Abner, quando Abner decise di unirsi a Davide 2Sam 2:18-23,30-32; 3:27-30; 23:24; 1Cr 2:16; 11:26; 27:7.
2. Un Levita mandato a insegnare nelle città di Giuda 2Cr 17:8.
3. Impiegato a lavorare nel tempio sotto il re Ezechia (2) 2Cr 31:13.
4. Padre di Ionatan (4) Esd 10:15.

Asaf
1. Figlio di Berechia (3), padre di Zaccur (4), Iosef, Netania (1) e Asarela; un Levita. Era un cantore al tabernacolo, come stabilito da Davide, e un veggente 1Cr 6:39; 15:17,19; 16:5,7,37; 25:1-9; 2Cr 5:12; 29:30; 35:15; Ne 12:46. Scrisse diversi salmi Sal 50:1; 73:1; 74:1; 75:1; 76:1; 77:1; 78:1; 79:1; 80:1; 81:1; 82:1; 83:1; 2Cr 29:30. I figli di Asaf erano i suoi discendenti, che continuarono nel servizio del tempio 2Cr 20:14; 29:13; 35:15; Esd 2:41; 3:10; 7:44; 11:17,22; 12:35.
2. Padre di Zicri (5) 1Cr 9:15.
3. Padre di Core (2) 1Cr 26:1.
4. Padre di Ioa (1) 2Re 18:18,37; Is 36:3,22.
5. Il guardiano del parco del re Artaserse, che doveva dare del legname per le porte del nuovo tempio Ne 2:8.

Asaia
1. Un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:36.
2. Figlio di Agghia 1Cr 6:30.
3. Il capo dei figli di Merari (1), fu radunato con i suoi fratelli da Davide per portare l'arca 1Cr 15:6,11.
4. Il servitore del re Giosia (1), fu mandato dalla profetessa Culda per consultare il Signore 2Re 22:12-14; 2Cr 34:20.
5. Il primogenito dei Siloniti (vedi Silonita), si stabilì a Gerusalemme con i suoi figli 1Cr 9:5.

Asal
Una città menzionata in una profezia di Zaccaria (23) Zac 14:5.

Asalia
Figlio di Mesullam (1) e padre di Safan (1) 2Re 22:3; 2Cr 34:8.

Asan
Una città levitica della regione bassa di Giuda (1), ma che apparteneva a Simeone (1) Gios 15:42; 19:7; 1Cr 4:32; 6:59.

Asar-Enon
Una città che faceva parte della frontiera dell'Israele ideale, sia prima della conquista di Canaan (2) che nella visione di Ezechiele (2) Nu 34:9-10; Ez 47:17; 48:1. Era all'angolo nord-orientale della frontiera, vicino a Damasco. Chiamata anche Casar-Enan.

Asar-Gadda
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:27.

Asar-Sual
Una città della regione meridionale del territorio di Giuda (1), ma che appartenevano alla tribù di Simeone (1). Alcuni Giudei ci si stabilirono dopo il ritorno dall'esilio Gios 15:28; 19:3; 1Cr 4:28; Ne 11:27. Chiamata anche Casar-Sual.

Asaramel
Una località a cui il popolo ebreo rese un omaggio a Simone (13) Maccabeo 1Macc 14:27.

Asareel
Figlio di Ieallelel 1Cr 4:16.

Asarela
Figlio di Asaf (1), fu uno dei cantori nel tempio 1Cr 25:2,14. Chiamato anche Iesarela.

Asarmavet
Figlio di Ioctan Gen 10:26; 1Cr 1:20. Chiamato anche Casarmavet e Cazarmavet.

Asbel
Figlio di Beniamino (1), da cui discese la famiglia degli Asbeliti Gen 46:21; Num 26:38; 1Cr 8:1.

Ascalon
Una delle cinque città principali della Filistia Gios 13:3; 1Sam 6:17. Faceva parte del territorio non conquistato da Giosuè (1), ma fu presa da Giuda (1) Gios 13:3; Giudic 1:18. Sansone uccise 30 uomini di Ascalon Giudic 14:19. Fu presa dall'Assiria nel 733 e di nuovo nel 701 a.C., e dalla Babilonia nel 598 Giudit 2:28; Ger 47:5-7; Sof 2:4-7. I profeti parlarono contro la città anche in Ger 25:20; Am 1:8; Zac 9:5. Non fu catturata dai Maccabei, ma fu costretta a rendere loro omaggio 1Macc 10:86; 11:60; 12:33. Diventò una città libera nel 104 a.C. Erode (1) il Grande ci fu nato. È menzionata anche in 2Sam 1:20.

Ascer
1. Un figlio di Giacobbe (1), il secondo con Zilpa. Fu il padre di Imna (1), Isva, Isvi (1), Beria (1) e Serac, e i suoi discendenti formarono la tribù di Ascer Gen 30:13; 35:26; 46:17; Es 1:1-4; Nu 26:44-47; 1Cr 2:1-2; 7:30. Altri riferimenti alla tribù o al territorio di Ascer: Gen 49:20; Nu 1:40-41; 2:27; De 27:13; 33:24; Gios 17:10-11; 19:24-31,34; 21:6,30; Giudic 1:31-32; 5:17; 6:35; 7:23; 1Re 4:16; 1Cr 6:62,74; 1Cr 7:40; 12:37; Ez 48:2-3,34; Ap 7:6; altri riferimenti a persone della tribù: Nu 1:13; 2:27; 7:72; 10:26; 13:13; Nu 34:27; 2Cr 30:11; Lu 2:36, di cui Anna (1) è la più famosa. Scritto Aser nel NT.
2. Un paese sul confine fra il territorio di Manasse (1) e quello di Efraim (1), possibilmente "gli Asuriti" (vedi Asurita) si riferiscono a questo paese Gios 17:7.

OFFLINE
1/7/2012 9:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Aser in Tob 1:2 è probabilmente Asor (1).

Aschenaz
Figlio di Gomer (1) Gen 10:3; 1Cr 1:6. Il regno di Aschenaz, fondato da lui, abitava nella zone fra il mar Nero e il mar Caspio, ed è menzionato in documenti assiri dal 720 a.C. in poi. Il regno fu chiamato, con Ararat e Minni, contro Babilonia in una profezia Ger 51:27.

Asdod
Una delle cinque città principali della Filistia Gios 13:3; 1Sam 6:17. Faceva parte del territorio non conquistato da Giosuè (1), ed era nel territorio di Giuda (1) Gios 11:21-22; 13:3; 15:46-47. I Filistei ci portarono l'arca quando la catturarono, ma quando Dio agì contro gli Asdodei e il loro dio Dagon la mandarono via 1Sam 5:1-7. Azaria (11) abbatté le mura di Asdod 2Cr 26:6. La città fu catturata dall'Assiria nel 711 a.C. Giudit 2:28; Is 20:1; Am 1:8; è anche menzionata in Am 3:9. Dopo essere conquistata dalla Babilonia fu molto debole Ger 25:20; So 2:4; Zac 9:6. Gli Asdodei erano fra i nemici di Neemia (2) dopo il ritorno dall'esilio, e alcuni Giudei sposarono delle donne di Asdod Ne 4:7; 13:23-24. Fu catturata anche nel periodo dei Maccabei 1Macc 4:15; 5:68; 9:15; 10:77-84; 11:4; 14:34; 16:10. Nel periodo del NT (in cui è chiamata Azot o Azoto - Filippo (1) ci fu portato At 8:40) fu data a Salome (vedi Erodiada) dall'imperatore Augusto, fino alla conquista da parte dei romani nel 70 d.C.

Asel
Figlio di Eleasa; fratello di Esec (1); padre di Azricam (2), Bocru, Ismaele (2), Searia, Obadia (1) e Canan (2) 1Cr 8:37-39; 9:43-44.

Aselelponi
Un discendente di Giuda (1), del padre di Etam (4) 1Cr 4:3.

Asem
Una città della regione meridionale del territorio di Giuda (1) e del territorio di Simeone (1) Gios 15:29; 19:3. Probabilmente uguale a Esem.

Asenat
Figlia di Potifera, moglie di Giuseppe (1), madre di Manasse (1) ed Efraim (1) Gen 41:45,50-52; 46:20.

Aser-Atticon
Una città del confine di Israele nella visione di Ezechiele (2) Ez 47:16.

Aserot
Un luogo dove Israele si fermò durante il tempo nel deserto Nu 11:35; 12:16; 33:17-18; De 1:1. Aaronne e Maria (8) parlarono contro Mosè lì, e Maria diventò lebbrosa.

Asfar
Una cisterna nel deserto di Tecoa (1), dove i seguaci dei Maccabei si accamparono 1Macc 9:33.

Asia
Non il continente come oggi, ma nel Nuovo Testamento la provincia a sud-ovest della Turchia odierna attorno ad Efeso. Le sette città a cui Giovanni (2) scrisse l'Apocalisse sono in Asia Ap 1:4, come pure Colosse e Ierapoli. Anche Pietro scrisse alle chiese in Asia 1Piet 1:1. Dei Giudei dell'Asia furono a Gerusalemme alla Pentecoste, alla lapidazione di Stefano e all'arresto di Paolo At 2:9; 6:9; 21:27. In un primo momento a Paolo fu vietato di andarci, ma dopo nel viaggio di ritorno ci andò brevemente At 18:19-21. Durante il suo terzo viaggio ci abitò per almeno due anni, affinché tutti sentissero il suo messaggio At 16:6; 19:1, 10, 22, 26, ivi scrisse alcune delle sue lettere e fu perseguitato 2Cor 1:8. Vi andò di nuovo brevemente durante il ritorno del terzo viaggio At 20:16.
Nel libro dei Maccabei significa il regno dei Seleucidi, un terzo del regno di Alessandro (6) Magno, di cui la capitale era Antiochia (1) 1Macc 8:6; 11:13; 12:39; 13:32; 2Macc 3:3; 10:24.

Asideo
Il termine greco che corresponde alla parola ebraica che vuol dire 'pio'. Veniva usato, già nel 200 a.C., dei Giudei che si opponevano all'ellenizzazione del paese e che difendevano la legge e la cultura ebraica. Alcuni si unirono alla resistenza iniziata da Mattatia (3) 1Macc 2:42. Avendo motivi religiosi e non politici (come i Maccabei), non erano sempre d'accordo con le decisioni dei Maccabei, e una volta gli costò caro 1Macc 7:13-17; 2Macc 14:6. Dopo il tempo dell'apocrifa, si trovavano sempre più in disaccordo con i sommi sacerdoti che erano diventati politici, e da loro nacque i farisei (vedi fariseo) e forse anche gli esseni.

Asiel
1. Padre di Seraia (2) 1Cr 4:35.
2. Gabael (1) era un discendente di un certo Asiel Tob 1:1.

Asima
Il dio di Camat, che fu adorato a Samaria quando alcuni di Camat ci furono deportati 2Re 17:30.

Asincrito
Un credente a Roma Rom 16:14.

Asmodeo
Un cattivo demonio che uccise i sette mariti di Sara (3) Tob 3:8,17. Molti credeva allora che la morte fosse causata da questo demonio.

Asmon
Una città sul confine meridionale del territorio di Giuda (1), e quindi anche di Israele Nu 34:4-5; Gios 15:4.

Asna
1. Dei figli di Asna, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:49; Ne 7:52.
2. Due città della regione bassa del territorio di Giuda (1) hanno questo nome Gios 15:33,43.

Asor
Il nome vuol dire 'paese' o 'villaggio', per cui ci sono alcuni posti con questo nome nell'AT.
1. Una città della Palestina settentrionale, di cui al tempo della conquista Iabin (1) era il re; Giosuè (1) la distrusse Gios 11:1,10-13; 12:19. Fu una fortezza nel territorio di Neftali Gios 19:36. Però, più tardi Iabin (2), re di Canaan (2), regnava ad Asor; fu sconfitto da Barac Giudic 4:2,17,24; 1Sam 12:9. Salomone ricostruì la città 1Re 9:15, ma fu presa da Tiglat-Pileser 1Re 9:15. "Aser" in Tob 1:2 è probabilmente questa città.
2. Un paese nel territorio di Giuda (1) Gios 15:23. Alcuni mettono questa città con quella che segue, creando l'unica città Asor-Itnan.
3. Cheriot-Chesron, un paese nel territorio di Giuda (1) Gios 15:25. Vedi anche Asor-Adatta.
4. Un paese dove i figli di Beniamino (1) si stabilirono dopo l'esilio Ne 11:33.
5. Un regno arabo che Nabucodonosor sconfisse Ger 49:28-33.

Asor-Adatta
Un paese nel territorio di Giuda (1) Gios 15:25. Il nome vuol dire 'Nuovo Asor', e potrebbe essere collegata a Asor (3).

Aspata
Un uomo messo a morte nella residenza reale di Susa dai Giudei Est 9:7.

Aspenaz
Il capo degli eunuchi del re Nabucodonosor Da 1:3.

Asriel
1. Figlio di Manasse (1) e sua moglie 1Cr 7:14.
2. Figlio di Galaad (1), da cui discese la famiglia degli Asrieliti Nu 26:30-31; Gios 17:2.

Assenua
1. Padre di Odaiva (3) 1Cr 9:7.
2. Padre di Giuda (5) Ne 11:9.

Assenzio
Il nome della stella che cadde sulla terza parte delle acque, che divennero amare Ap 8:11. È una pianta che ha un sapore amaro, e dunque è spesso usata come un simbolo per amarezza, tristezza e calamità De 29:18; Pr 5:4; Ger 9:15; 23:15; Lam 3:15, 19; Am 5:7; 6:12

Assir
1. Figlio di Core (1) e padre di Elcana (2) Es 6:24; 1Cr 6:22-23.
2. Figlio di Ebiasaf (1) e padre di Tacat 1Cr 6:23-24; 1Cr 6:37.

Assiria
Il paese a nord della pianura della Mesopotamia, e il nome del regno che dominava il medio-oriente nell'ottavo e settimo secolo a.C. La capitale era Ninive, che fu costruita da Nimrod Gen 10:9-12. L'impero viene menzionato nella Bibbia per la prima volta all'incirca nel 745 a.C., quando Tiglat-Pileser, re di Assiria, invase il regno di Israele 2Re 15:19-20. Nel 734 Acaz chiese aiuto a Tiglat-Pileser, che sconfisse Israele e ne deportò alcuni abitanti; Acaz cominciò ad adorare gli dèi di Assiria 2Re 15:29; 16:7-18; 1Cr 5:6, 26; 2Cr 28:16-21; Ez 16:28; 23:5-12. Circa il 725 a.C. il nuovo re Salmaneser sottomise Israele, e nel 722 distrusse il regno, deportando gli abitanti, e fece venire altri popoli ad abitare il paese 2Re 17:3-6, 23-27; 18:9-11. Nel 715 il re Sargon catturò Asdod Is 20:1. Il re Ezechia (2) di Giuda (1) si ribellò ad Assiria nel 701, quando Sennacherib era re, e riuscì a liberare Giuda dall'Assiria 2Re 18:7; 18:13-19:36; 20:6; 2Cr 32:1-23; Is 36:1-37:37. Sennacherib fu ucciso dai suoi figli nel 681 e Esaraddon gli succedette nel regno 2Re 19:37. Il re Manasse (1) fu catturato dagli Assiri forse nel 675 a.C., e nel 663 Egitto fu conquistato dagli Assiri quando No-Amon fu catturata Na 3:8. L'impero assiro fu distrutto dalla Babilonia nel 608 a.C. Ger 50:18. Ci sono anche profezie che l'Assiria avrebbe attaccato altre nazioni Is 7:17-8:7; 20:1-6; Os 11:5, che sarebbe stata sconfitta Is 10:5-34; 14:24-27; 18:6; 30:31; 31:8; Mi 5:4-5; Na 3:1-19; So 2:13; Zac 10:10-11, e che adorerà Dio Is 19:23-25; Mi 7:12.

Asso
Un porto a 30 chilometri a sud di Troas, dove Paolo vi passò alla fine del suo terzo viaggio At 20:13-14.

Assobeba
Figlio di Cos (2) 1Cr 4:8.

Assuero
1. Il padre di Dario (1) il Medo (vedi Media) Dan 9:1.
2. Identificato di solito con l'imperatore di Persia Xerxes o Serse (486-465 a.C.). Fu Assuero che si sposò con Ester Est 1:1-2, e tutto il libro di Ester. All'inizio del suo regno, alcuni nemici di Giuda (1) gli scrissero per accusare gli Ebrei Esd 4:6.

Assur
Una città sull'Eufrate, una delle tre città principali dell'impero assiro. Infatti, possibilmente il nome Assiria viene da questa città Giudit 16:3. La città può essere identificata con i discendenti di Assur, figlio di Sem Gen 10:22; 1Cr 1:17. Balaam profetizzò di Assur Nu 24:22-24, anche se alcuni identificano questo Assur con la tribù araba degli Assurim.

Assurim
Una tribù araba, discesa da Dedan (3), il nipote di Abraamo Gen 25:3. Alcuni la identificano con Assur.

Astarot
Una città, circa 30 chilometri est del mare di Galilea. È probabile che fosse un centro per l'adorazione della dea Astarte; nella lingua ebraica, l'unica differenza nei nomi è nelle vocali, che non venivano scritte. Era la capitale di Og, re di Basan, che fu sconfitto da Giosuè (1) De 1:4; Gios 9:10; 12:4. Fu assegnato alla tribù di Manasse (1) Gios 13:12,31; 1Cr 6:71. Fu una città levitica 1Cr 6:72. Uzzia (=Azaria (3)) era di Astarot 1Cr 11:44.

Astarte
Una dea cananea 1Sam 31:10; 1Re 11:5,33; 2Re 23:13, spesso associata nell'AT con Baal (1) Giudic 3:7; 10:6; 1Re 18:19. La parola è usata non solo come nome della dea, per anche per le immagini fatte di lei. Israele doveva abbattere e dare alle fiamme questi idoli Es 34:13; De 7:5; 12:3 e non doveva adorarli De 16:21; 1Sam 7:3-4. Però, spesso Israele servì gli idoli di Astarte, anche se ci furono dei periodi di riforma in cui gli idoli furono tolti Giudic 2:13; 3:7; 10:6; 1Sam 12:10; 1Re 11:5,33; 14:15,23; 15:13; 16:33; 2Re 13:6; 17:16; 18:4; 21:3,7; 23:4-7; 23:13-15; 2Cr 14:2; 15:16; 17:6; 19:3; 24:18; 31:1; 33:3,19; 34:3-7; Is 17:8; 27:9; Ger 12:2; Mi 5:13.

Asterot-Carnaim
La città dove Chedorlaomer sconfisse i Refaim Gen 14:5.

Astiage
L'ultimo re della Media, fu sconfitto dal figlio di sua figlia, Ciro, nel 549 a.C. Lo storico Erodoto dice che non morì quando Ciro gli succedette, diversamente a quanto afferma Dan 14:1.

Asur
Figlio di Chesron (2) e Abia (2); marito di Chelea e Naara; padre di Tecoa (2), Auzam, Chefer (2), Temeni, Aastari, Seret, Iesocar, Etnan 1Cr 2:24; 4:5-7.

Asurita
Abner nominò Is-Boset re degli Asuriti 2Sam 2:9. Questo popolo è sconosciuto; una traduzione alternativa è che lo nominò re della città di Ascer (2) Gios 17:7 e le altre città elencate.

Asvat
Figlio di Iaflet 1Cr 7:33.

Atac
1. Un eunuco che serviva Ester, e che portò dei messaggi fra lei e Mardocheo (2) Est 4:5-10.
2. Una città del territorio di Giuda (1), a cui Davide mandò una parte di un bottino come dono 1Sam 30:26-30.

Atad
La persona a cui apparteneva l'aia Abel-Misraim, dove Giuseppe (1) fece un lutto per suo padre Gen 50:10-11.

Ataia
Figlio di Uzzia (= Azaria (25)), si stabilì a Gerusalemme dopo il ritorno dall'esilio Ne 11:4.

Atalia
1. Figlia di Acab (1) e nipote di Omri (4); moglie di Ioram (3) e madre di Acazia (2) re di Giuda (1) 2Re 8:18,26-27; 2Cr 22:2. Quando Acazia morì, sterminò tutta la famiglia del re (tranne Ioas (7)) e cominciò a regnare (841-835 a.C.). Ma fu uccisa quando Ioas diventò re 2Re 11:1-20; 2Cr 22:10-23:21; 24:7.
2. Un figlio di Ioram (5) e capo di una famiglia patriarcale nella tribù di Beniamino (1) che abitava a Gerusalemme 1Cr 8:26.
3. Il padre di Isaia (5) Esd 8:7.

Atara
Moglie di Ierameel (1) e madre di Onam (2) 1Cr 2:26.

Atarim
La via per cui Israele si avvicinò a Canaan (2) Nu 21:1.

Atarot
1. Una città di Galaad (4), data alla tribù di Gad (1) che la ricostruirono Nu 32:3,34.
2. Forse uguale a Aterot e Aterot-Addar. Era una città sul confine orientale del territorio di Efraim (1), fra esso e il territorio degli Architi (vedi Archita) Gios 16:2,5,7; 18:13.

Atene
Nel quinto e quarto secolo a.C. Atene era famoso per la sua cultura, letteratura e filosofia. Appare brevemente nei racconti dell'apocrifa 2Macc 6:1; 9:15. Ancora al tempo di Gesù Atene era il centro culturale dell'impero romano. Benché gli Ateniesi fossero religiosi e pronti a discutere la religione, la loro spiritualità non era alta come emerge nella visita di Paolo durante il suo secondo viaggio At 17:15-18:1; 1Tess 3:1.

Atenobio
Un "amico", cioè ufficiale, del re Antioco (5), mandato dal re per trattare con Simone (13) Maccabeo 1Macc 15:28-36.

Ater
1. 98 figli di Ater (della famiglia di Ezechia (5)) ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:16; Ne 7:21.
2. Dei figli di Ater, portinai, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:42; Ne 7:45.
3. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:17.

Atergateo
Una città attaccata da Giuda (14) Maccabeo 2Macc 12:26.

Atlai
Un figlio di Bebai (1) che sposò una donna straniera Esd 10:28.

Atrot-Sofan
Una città ricostruita dalla tribù di Gad (1) Nu 32:35.

Atta-El-Roi
Il nome dato da Agar a Dio che le era apparso e le aveva parlato Gen 16:13. Il nome significa "tu sei un Dio che vede".

Attai
1. Figlio di Iara (1) e la figlia di Sesan (2); padre di Natan (7) 1Cr 2:35-36.
2. Della tribù di Gad (1), un guerriero che si unì a Davide 1Cr 12:12.
3. Figlio di Roboamo e Maaca (10) 2Cr 11:20.

Attalia
Il porto principale della Panfilia (e soprattutto di Perga), è l'ultima tappa del primo viaggio di Paolo At 14:25.

Attalo
Attalo II, re di Pergamo (159-138 a.C.). Lucio (1) gli scrisse per informarlo del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:22. Il suo successore Attalo III lasciò il suo regno ai Romani in eredità.

Attrot-Bet-Ioab
Quelli di Attrot-Bet-Ioab erano i figli di Salma (1) 1Cr 2:54. È possibile tradurre questo nome "corone della casa di Ioab ", e potrebbe così essere piuttosto una descrizione di quelli di Betlemme (1) e Netofa, che precedono questo nome. Altri invece traducono come due nomi, Attrot e Bet-Ioab.

Auaran
Vedi Eleazaro (3).

Augusta
Il nome della coorte romana di Giulio, il soldato che accompagnò Paolo a Roma At 27:1. Era un titolo di onore dato ad alcune coorti dell'esercito romano, che voleva dire 'di Augusto ' o 'dell'imperatore'; era una coorte ausiliare, cioè composto da non-romani, anche se Giulio probabilmente era un cittadino romano.

Augusto
L'imperatore romano dal 43 a.C. al 14 d.C., durante il quale nacque Gesù Lu 2:1. Dopo il suo nome fu tramandato come un titolo dell'imperatore, come è tradotto in At 25:21,25.

Aumai
Figlio di Iaat (1) 1Cr 4:2.

Aurano
Il comandante dei 3000 soldati di Lisimaco, quando Gerusalemme si ribellò contro di lui 2Macc 4:40.

Austro
Un vento dal sud, che in alcune versioni è usato invece di scirocco, oppure come aggettivo con significato 'meridionale'.

Auzam
Figlio di Asur e Naara (1) 1Cr 4:6.

Auzat
Un amico di Abimelec (1); sono andati insieme con Picol da Isacco per fare un'alleanza Gen 26:26-31.

Avila
1. Figlio di Cus (1) Gen 10:7; 1Cr 1:9.
2. Figlio di Ioctan Gen 10:29; 1Cr 1:23.
3. Un paese, dove c'erano l'oro, il bdellio e l'onice, che era circondato dal fiume Pison che usciva dal giardino di Eden (1) Gen 2:11-12.
4. Sia i discendenti di Ismaele (1) che la nazione di Amalec abitarono da Avila a Sur (3); quindi questa Avila si trovava probabilmente in Arabia, vicino al deserto di Sinai Gen 25;18; 1Sam 15:7.

Avit
La città di Adad (2) Gen 36:35; 1Cr 1:46.

Avva
Una città conquistata dall'Assiria, da cui Tiglat-Pileser fece venire gente affinché si stabilisse nella Samaria, portando gli dèi Nibaz e Tartac 2Re 17:24,31. Alcuni la identificano con Ivva.

Avveo
Gli Avvei abitavano a Gaza (1), prima di essere distrutti da Caftor, anche se al tempo di Giosuè (1) c'erano ancora alcuni Avvei nella Filistia De 2:23; Gios 13:3.

Avvim
Una città del territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 18:23.

Azael
Il re della Siria dal 843 al 797 a.C. circa; padre di Ben-Adad (2) 2Re 13:3,24-25. Fu unto da Elia (1) 1Re 19:15-17, una unzione confermata da Eliseo quando fu mandato dal re Ben-Adad (3) in Israele - Azael poi uccise il suo re 2Re 8:8-15. (Un'iscrizione assira ribadisce questi fatti, chiamandolo "figlio di nessun" e affermando che Ben-Adad era ucciso.) Sconfisse Israele e Giuda sotto Ioram (4) e Acazia (2) 2Re 8:28-29; 9:14-15; 2Cr 22:5-6; Israele sotto Ieu (5) 2Re 10:32; Gat e quasi Gerusalemme 2Re 12:17-18; ed Israele sotto Ioacaz (8) 2Re 13:3,22-25. La "casa di Azael" (cioè la Siria) è menzionata in una profezia di Amos (1) Am 1:4.

Azai
Figlio di Mesillemot (2) e padre di Azareel (4) Ne 11:13.

Azaia
Figlio di Adaia (8) e padre di Col-Oze (2) Ne 11:5.

Azania
Padre di Iesua (= Giosuè (9)) Ne 10:9.

Azareel
1. Della tribù di Beniamino (1), si unì a Davide mentre era a Siclag 1Cr 12:7.
2. Figlio di Ieroam (5). Fu capo della tribù di Dan (1) durante il regno di Davide 1Cr 27:22.
3. Uno dei figli di Bani (6) che sposò una donna straniera Esd 10:41.
4. Figlio di Azai e padre di Amassai Ne 11:13.
5. Fece parte del coro all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:36.

Azaria
1. Figlio di Etan (1) e bisnipote di Giuda (1) 1Cr 2:8.
2. Figlio di Ieu (1) e padre e Cheles (1) della tribù di Giuda (1) 1Cr 2:38-39.
3. (Uzzia) Uno dei forti e valorosi guerrieri di Davide; da Astarot 1Cr 11:44.
4. (Uzzia) Padre di Gionatan (5) 1Cr 27:25.
5. Figlio di Aimaas (1) e padre di Ioanan (=Ioacaz (4)) nella casa di Aaronne, uno dei principali funzionari di Salomone (era "figlio di" Sadoc (1) nel senso 'discendente di' (era infatti il nipote), e 'della stirpe di', perché Sadoc era il capofamiglia dei sommi sacerdoti) 1Cr 6:9; 1Re 4:2.
6. Figlio di Ioanan (=Ioacaz (4)) e padre di Amaria (2); esercitò il sacerdozio nel tempio di Salomone 1Cr 6:10-11. Probabilmente uguale a Azaria (19).
7. Figlio di Natan (5) e capo dei prefetti sotto Salomone 1Re 4:5.
8. Un profeta, figlio di Oded (1), che profetizzò al re Asa (1) 2Cr 15:1-8.
9. Due dei fratelli del re Ioram (3), figli di Giosafat (3), che furono uccisi da suo fratello 2Cr 21:2-4.
10. Figlio di Ieroam (6) e capo di una centuria che aiutò nella ribellione che fece re Ioas (7) 2Cr 23:1.
11. Figlio di Amasia (2) e Iecolia e re di Giuda (1)(767-739 a.C.; co-reggente dal 790 a.C.); marito di Ierusa; padre di Iotam (2). Fece ciò che è giusto agli occhi del Signore, anche se commise un'infedeltà verso la fine della sua vita, per cui divenne lebbroso 2Re 14:21; 15:1-7,34; 1Cr 3:12; 2Cr 26:1-23. Chiamato anche Uzzia (in alcune versioni Ozia) 2Re 15:13,30,32,34; Is 1:1; 6:1; 7:1; Os 1:1; Am 1:1; Zac 14:5; Mt 1:8-9 e sempre in 2Cronache. Nota che Matteo salta a questo punto tre generazione nella sua genealogia Mt 1:8.
12. Il sommo sacerdote nei giorni del re Azaria (11) 2Cr 26:20.
13. Un capo dei figli di Efraim (1), figlio di Iocanan (1), che si oppose alla cattura di prigionieri di Giuda (1) 2Cr 28:12.
14. Padre di Ioel (11), un Levita 2Cr 29:12.
15. Un Levita, figlio di Iealleleel durante il regno di Ezechia (2) 2Cr 29:12.
16. Il sommo sacerdote durante il regno di Ezechia (2) 2Cr 31:10,13.
17. Figlio di Osaia (3) che si oppose a Geremia (5) Ger 43:2.
18. Abed-Nego, uno degli amici di Daniele (1).
19. Figlio di Meraiot (1) e padre di Amaria (6), discendente di Aaronne e antenato di Esdra (2) Esd 7:3. Probabilmente è figlio di Meraiot nel senso di 'discendente di', ed Esdra ha saltato sei generazioni; in questo caso è la stessa persona di Azaria (6).
20. (Uzzia) Un sacerdote, dei figli di Carim (3), che sposò una donna straniera Esd 10:21.
21. Un residente di Gerusalemme dopo il ritorno dall'esilio, figlio di Maaseia (9), che aiutò nella costruzione delle mura Ne 3:23-24.
22. Qualcuno che ritornò a Gerusalemme Ne 7:7.
23. Un Levita che spiegò la legge al popolo Ne 8:7.
24. Un sacerdote che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:2.
25. (Uzzia) Figlio di Zaccaria (29) e padre di Ataia Ne 11:4.
26. Un membro del coro sulle mura di Gerusalemme Ne 12:33.
27. Figlio di Chilchia (4) e padre di Seraia (5), della discendenza dei sommi sacerdoti 1Cr 6:13-14.
28. (Uzzia) Figlio di Uriel (1) e padre di Saul (4) nella tribù di Levi (1) 1Cr 6:24.
29. Figlio di Sofonia (1) e padre di Ioel (6) 1Cr 6:36.
30. Figlio di Chilchia (7) 1Cr 9:11.
31. Figlio di Anania (23). Raffaele fece finta di essere questo Azaria Tob 5:13; 6:7,14; 7:1,9; 9:2.
32. Un capo del popolo. Fu lasciato per presidiare la Giudea, con l'ordine di non attaccare gli altri popoli. Ma volle farsi un nome e attaccò Gorgia a Iabneel (1), rimanendo vinto 1Macc 5:18-19,56-62.

Azaz
Figlio di Sema e padre di Bela (6) 1Cr 5:8.

Azazel
Una parola ebraica che è usata nella descrizione del capro espiatorio Lev 16:8,10,26. Il significato preciso è incerto, ci sono quattro possibilità:
1. il capro (ez) che va via (azal);
2. per rimuovere (come la parola araba azala);
3. un deserto;
4. il nome di un demonio di quella zona, da 'essere forte' (=azaz) e 'dio' (=el).
La maggior parte degli studiosi preferisce l'ultima spiegazione, soprattutto perché nel versetto 8 la parola è parallela al nome di Dio.

Azazia
1. Un Levita che suonava la cetra per guidare il canto 1Cr 15:21.
2. Padre di Osea (2) 1Cr 27:20.

Azbuc
Padre di Neemia (3) Ne 3:16.

Azeca
Una città nella regione bassa del territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:35. Dopo una sconfitta, Gabaon (1) fu inseguito fino ad Azeca Gios 10:10-11. La Filistia si accampò vicino ad Azeca prima di attaccare Israele 1Sam 17:1. Roboamo la ricostruì 2Cr 11:9. Fu una delle ultime città a resistere l'invasione di Babilonia Ger 34:7. Dopo il ritorno dall'esilio, alcuni Giudei si stabilirono ad Azeca Ne 11:30.

Azgad
1. 1222 o 1322 figli di Azgad ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:12; Ne 7:17. Ioanan (=Ioacaz (11)) e 120 figli di Azgad ritornarono invece con Esdra (3) Esd 8:12.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (3) Ne 10:15.

Aziel
Figlio di Simei (5), capo di una famiglia patriarcale di Libni (1) 1Cr 23:9.

In 1Cr 15:20, Aziel è Iaaziel (2).

Aziza
Dei figli di Zattu, sposò una donna straniera Esd 10:27.

Azmavet
1. Figlio di Iara (2) 1Cr 8:36; 9:42.
2. Padre di Ieziel e Pelet 1Cr 12:3.
3. Di Barum; uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:31; 1Cr 11:33.
4. Figlio di Adiel (3), era preposto ai tesori del re Davide 1Cr 27:25.
5. 42 uomini di (Bet-)Azmavet ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:24; 7:28. Alcuni cantori si radunarono a Gerusalemme dal territorio di Azmavet Ne 12:29.

Aznot-Tabor
Una città del confine del territorio della tribù di Neftali Gios 19:34.

Azo
Figlio di Naor (2) e Milca (1) Gen 22:22.

Azor
Figlio di Eliachim (6) e padre di Sadoc (8) nella genealogia di Gesù Mt 1:13-14.

Azricam
1. Figlio di Nearia (1) 1Cr 3:23.
2. Figlio di Asel 1Cr 8:38; 9:44.
3. Maggiordomo del palazzo reale di Giuda (1), fu ucciso da Zicri (10) perché il re non faceva ciò che è giusto agli occhi del Signore 2Cr 28:7.
4. Figlio di Casabia (2) e padre di Cassub (1) 1Cr 9:14; Ne 11:15.

Azriel
1. Il capo di una casa patriarcale di Manasse (1) 1Cr 5:24.
2. Padre di Ierimot (5) 1Cr 27:19.
3. Padre di Sesaia Ger 36:26.

Azuba
1. Figlia di Sili, moglie di Asa (1) e madre di Giosafat 1Re 22:42; 2Cr 20:31.
2. Moglie di Caleb (1), madre di Ieser (2), Sobab (1) e Ardon 1Cr 2:18-19.

Azzan
Padre di Paltiel Nu 34:26.

Azzimi
Vedi la Pasqua.

Azzur
1. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:17.
2. Padre di Anania (19) Ger 28:1.
3. Padre di Iaazania (4) Ez 11:1.
OFFLINE
1/7/2012 9:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Baal
1. In ebraico, 'baal' vuol dire signore, possessore o marito. Quando è usato con un suffisso, la parola ha di solito questo significato, ma in generale Baal nell'AT è il nome del dio principale di Canaan (2). Da altri documenti storici, si sa che aveva come consorte Astarte, ed è chiamato il figlio di Dagon. La parola può riferirsi anche ad altri dèi pagani, soprattutto quando è usato il plurale Baali Giudic 10:10; 1Re 18:18; 2Cr 17:3. Da quando Israele entrò nel paese di Canaan, cominciò a seguire e servire Baal e i suoi idoli Giudic 2:11, 13; 3:7; 8:33; 10:6; 1Sam 12:10; 16:31-32; 1Re 22:54; 2Re 17:16; 21:3; Ger 2:8; 9:14; Os 2:8, 13 e così via. Un confronto importante fra Dio e Baal avvenne sul monte Carmelo con Elia (1) 1Re 18:16-40; pochi anni dopo tutti gli adoratori di Baal furono uccisi da Ieu (5) 2Re 10:18-28. Solo una volta il NT ha un riferimento a Baal Rom 11:4.
2. Figlio di Reaia (2) e padre di Beera (1), della tribù di Ruben 1Cr 5:5.
3. Un figlio di Gabaon (2) della tribù di Beniamino (1), della famiglia di Saul (3) 1Cr 8:30; 9:36.
4. Un villaggio nel territorio di Simeone (1) 1Cr 4:33.

Baal-Amon
Una città dove Salomone aveva una vigna CC 8:11.

Baal-Anan
1. Figlio di Acbor (1), fu uno dei re di Edom (vedi Esaù) Gen 36:38-39; 1Cr 1:49-50. Chiamato anche Baal-Canan.
2. Di Gheder, era preposto agli uliveti e ai sicomori di Davide 1Cr 27:28.

Baal-Asor
Una montagna, alta 1016 metri, a 9 chilometri a nord di Betel (1). Lì Absalom (1) faceva tosare le sue pecore, invitò i suoi fratelli, e fece uccidere Amnon (1) 2Sam 13:23-29.

Baal-Berit
Un dio di Canaan (2), che Israele ricominciò a servire dopo la morte di Gedeone (1), soprattutto a Sichem (1) Giudic 8:33; 9:4,46. Chiamato anche El-Berit ('baal' vuol dire 'signore' e 'el' vuol dire 'dio'; 'berit' vuol dire 'del patto).

Baal-Gad
Il limite settentrionale delle conquiste di Giosuè (1), ai piedi del monte Ermon nella valle del Libano Gios 11:17; 12:7; 13:5.

Baal-Meon
Una città ad est del fiume Giordano, data alla tribù di Ruben, e dove risiedeva Bela (6) Nu 32:3,38; Gios 13:17; 1Cr 5:8. Nel sesto secolo a.C. era una città di Moab Ger 48:23; Ez 25:9. Chiamata anche Beon, Bet-Baal-Meon e Bet-Meon - i Rubeniti cambiarono il nome Nu 32:38.

Baal-Peor
Un dio a cui alcuni Israeliti si unirono fornicando con le figlie di Moab, sacrificando e prostrandosi davanti ai loro dèi Nu 25:1-5; 31:16; De 4:3; Gios 22:7; Sal 106:28; Os 9:10. Siccome è anche scritto che succedette a Peor, probabilmente il nome va tradotto ' Baal (che significa padrone, usato degli dèi) di Peor'.

Baal-Perasim
Un luogo dove Davide sconfisse la Filistia. Il nome significa 'padrone di rotture' 2Sam 5:20; 1Cr 14:11. È probabilmente il monte a cui il profeta si riferisce in Is 28:21.

Baal-Salisa
La città di un uomo che portò del cibo a Eliseo 2Re 4:42. Potrebbe essere il santuario di Salisa.

Baal-Sefon
Una città egiziana, vicino al mar Mediterraneo. Quando gli Israeliti partirono dall'Egitto, prima di attraversare il mar Rosso, tornarono indietro verso questa città, affinché gli egiziani li inseguissero Es 14:2,9; Nu 33:7. 

Baal-Tamar
Una città vicina a Ghibea (4), a cui l'esercito di Israele si ritirò durante una battaglia con la tribù di Beniamino (1), per fare un'imboscata Giudic 20:33.

Baalat
1. Una città del confine del territorio di Dan (1) Gios 19:44.
2. Una città della parte deserta di Giuda (1) ricostruita da Salomone 1Re 9:18; 2Cr 8:6. 

Baalis
Re di Ammon (1), mandò Ismael (=Ismaele (5)) per uccidere il governatore Ghedalia (4) Ger 40:14.

Baana
1. Figlio di Rimmon (4) di Beerot, con suo fratello Recab (1) comandava una delle bande armate di Is-Boset. Lo uccisero, e quando lo riferirono a Davide, li fece uccidere 2Sam 4.
2. Padre di Cheleb 2Sam 23:29; 1Cr 11:30.
3. Figlio di Ailud (2), fu il prefetto di Salomone per la regione di Taanac, Meghiddo e Bet-Sean 1Re 4:12.
4. Figlio di Cusai, fu il prefetto di Salomone per la regione di Ascer e Alot 1Re 4:16.
5. Ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:2; Ne 7:7.
6. Padre di Sadoc (5) Ne 3:4.
7. Un capo del popolo che mise il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:27.

Baara
Moglie di Saaraim (1), che poi fu ripudiata 1Cr 8:8.

Baasa
Figlio di Aiia (2) e padre di Ela (4). Fu il terzo re di Israele (908-865 a.C.) e fondatore della seconda dinastia, avendo ucciso il re Nadab (4) 1Re 15:27-29. Fece ciò che è male agli occhi del Signore, per cui la sua casa fu distrutta. Ci fu una guerra continua fra lui e Asa (1) di Giuda 1Re 15:16-22,15:32-16:8; 16:11-13; 21:22; 2Re 9:9; 2Cr 16:1-6; Ger 41:9.

Baaseia
Figlio di Malchia (1) e padre di Micael (4) 1Cr 6:40.

Babilonia
Sia l'impero, che la città che ne era la capitale e che fu costruita da Nimrod. Vengono usati anche i nomi Scinear e Caldea. Nell'AT, era il luogo della torre di Babel Gen 11:1-9, ma il riferimento principale è come l'impero che distrusse il regno di Giuda (1) e che portò gli Israeliti in esilio (587-538 a.C.) 2Re 24-25; 2Cr 36:6-21; Esd 5:12; Ger 20:4-6, 21:1-10, 25:8-12, 39:1-9, 52; Dan 1:1-2; Mt 1:11-12, 17; At 7:43. Per altri riferimenti vedere quando il re di Assiria portò gente da Babilonia a Samaria quando conquistò il regno di Israele 2Re 17:24, 30, e quando alcuni ambasciatori dei Babilonesi vennero dal re Ezechia (2) 2Re 20:12-19; 2Cr 32:31; Is 39. Ci sono anche alcuni oracoli contro la Babilonia Is 13:1-14:23, 21:1-10; Ger 50-51. 
Nel NT viene usata metaforicamente come simbolo di opposizione al popolo di Dio Ap 14:8; 16:19; 17:5; 18:2, 10, 21. La maggior parte degli studiosi ritiene che il riferimento a Babilonia in 1Piet 5:13 sia un codice per Roma.
In Ger 51:1, Leb Kemai è un nome derivato con il metodo atbas (vedi Sesac) - applicando le regole, diventa Caldea, cioè Babilonia. Siccome la Babilonia è menzionata nel versetto, non è un codice per rendere segreto il significato, ma piuttosto un tipo di gioco di parole. Le vocali aggiunte al testo originale creano il senso "il cuore dei miei nemici".

Baca
Una valle vicina a Gerusalemme Sal 84:6. Altri invece traducono la parola invece di usarla come un nome, per esempio 'la valle del pianto' o 'valle arida'.

Bacbaccar
Un Levita che si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio 1Cr 9:15.

Bacbuc
Alcuni figli di Bacbuc, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:51; Ne 7:53.

Bacbuchia
1. Un Levita, secondo fra i cantori, che si stabilì a Gerusalemme dopo il ritorno dall'esilio Ne 11:17.
2. Un Levita, portinaio, che tornò a Gerusalemme dopo l'esilio con Zorobabele (1) Ne 12:9,25.

Bacchide
Un ufficiale del re Demetrio (3), preposto alla regione dell'Oltrefiume. Nel 161 a.C. fu mandato in Giudea con Alcimo, per fare vendetta contro i Giudei, che fece con molto inganno, prima di affidare il paese ad Alcimo e ritornare dal re 1Macc 7:8-20. Dopo una ribellione da parte dei Giudei, l'anno successivo Bacchide e Alcimo furono nuovamente mandati in Giudea con un esercito; nella battaglia che seguì Giuda (14) Maccabeo morì. Bacchide scelse gli uomini più empi per governare la regione, e cercò i Maccabei e i loro amici per vendicarsi e per ucciderli. Fu sconfitto da Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo, si ritirò a Gerusalemme e fortificò il paese. Alla morte di Alcimo ritornò dal re 1Macc 9:1-57; 10:12; 2Macc 8:30. Dopo due anni, gli empi che governavano richiesero che Bacchide ritornasse per catturare Gionata e i suoi uomini. Non ci riuscirono, ma quando i Maccabei fortificarono Bet-Basi Becchide li attaccò a fu sconfitto; ritornò nuovamente nella Siria e fece pace con i Maccabei 1Macc 9:58-73. 

Bacenore
Il nome di una certa famiglia o gruppo di Giudei, di cui Dositeo (3) ne era un membro 2Macc 12:35.

Bagoa
Il funzionario (il nome vuol dire 'eunuco') incaricato di tutte le cose di Oloferne Giudit 12:11-15; 13:1-3; 14:14.

Balaam
Figlio di Beor (2), di Petor (in Aram - vedi Ram (1)), un indovino. Balac di Moab gli mandò degli ambasciatori per chiedergli di maledire Israele, che era appena uscito dall'Egitto. La prima volta Dio non glielo permise, ma la seconda volta lo lasciò andare. Durante il suo viaggio la sua asina gli parlò per avvertirlo del pericolo, e l'angelo del Signore gli comandò di dire solo quello che Dio gli avrebbe detto di dire. Per tre volte invece di maledire Israele lo benedisse secondo le parole dategli da Dio, e in più la terza volta maledisse Moab e Amalec. Più tardi fu ucciso dagli Israeliti quando sconfissero Madian; secondo Mosè Balaam aveva suggerito che le donne di Moab potevano trascinare gli Israeliti in idolatria, come fecero Nu 25. Nel NT è un esempio di iniquità da evitare Nu 22-24; 31:8, 16; De 23:4-5; Gios 13:22; 24:9-10; Ne 13:2; Mi 6:5; 2Piet 2:15; Giuda 11; Ap 2:14. La maggior parte dei manoscritti di 2Piet 2:15 hanno "figlio di Bosor " invece di "figlio di Beor".

Balac
Figlio di Sippor e re di Moab. Aveva paura di Israele, e pagò Balaam per maledirlo. Ma Balaam, seguendo il comando di Dio, benedisse Israele e maledisse Moab. Balaam poi insegnò a Balac il modo di far cadere gli Israeliti in idolatria con le donne moabiti Nu 22-25:3; Gios 24:9-10; Giudic 11:25; Mi 6:5; Ap 2:14.

Baladan
Padre di Merodac-Baladan 2Re 20:12; Is 39:1.

Balamon
Una città vicina a Dotan e Betulia Giudit 8:3.

Baldassar
Figlio di Nabucodonosor, fu il re di Babilonia (della Caldea) quando fu conquistata da Dario (1) nel 539 a.C. Fu ucciso la notte della conquista, la stessa notte in cui vide la scrittura sul muro Dan 5; 7:1; 8:1; Bar 1:11-12.
Storicamente, è da identificarsi con il nipote di Nabucodonosor e il figlio di Nabonido, re di Babilonia dal 556 al 539 a.C. Ma siccome Nabonido era spesso via in campagne militari (per esempio 10 anni in Arabia), Babilonia fu affidata a Baldassar che governava come re.

Bamot
Uno degli accampamenti di Israele dopo l'esodo, fra Naaliel e Pisga Nu 21:19-20. Forse uguale a Bamot-Baal.

Bamot-Baal
Una città della tribù di Ruben, una montagna dove Balaam costruì degli altari Nu 22:41-23:2; Gios 13:17. Il nome vuol dire 'altezze di Baal ' - Baal, forse nel senso di signore e non il dio Baal (1), in quanto il Signore di Israele parlò con Balaam. Possibilmente è il Bamot dove Israele si accampò.

Bani
1. Di Gad (1), uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:36.
2. Figlio di Semer (2) e padre di Amsi (1) 1Cr 6:46.
3. Padre di Imri (1) 1Cr 9:4.
4. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:14. 642 o 648 "figli di Bani/Binnui" (cioè probabilmente la famiglia di cui era capo) ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:10; Ne 7:15. Uguale a Bani (5) o Bani (6).
5. Sei persone - Mesullam (12), Malluc (2), Adaia (6), Iasub (2), Seal e Ramot (3) - erano dei figli di Bani e sposarono una donna straniera Esd 10:29.
6. 27 figli di Bani sposarono una donna straniera Esd 10:34.
7. (Binnui) Dei figli di Paat-Moab, sposò una donna straniera Esd 10:30.
8. Dei figli di Bani (6), sposò una donna straniera Esd 10:38.
9. (Binnui) Dei figli di Bani (6), sposò una donna straniera Esd 10:38.
10. Padre di Reum (3) Ne 3:17.
11. Figlio di Chenadad, un Levita. Restaurò una parte delle mura di Gerusalemme, spiegò la legge al popolo, e applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 3:24; 8:7; 9:4-5; 10:9; 12:8. Chiamato anche Binnui.
12. Un Levita che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:13.
13. Figlio di Casabia (10) e padre di Uzzi (5) Ne 11:22.

Bar-Gesù
Un mago e falso profeta giudeo che cercò di convincere Sergio Paolo di non ascoltare Paolo e Barnaba in Cipro, per cui fu accecato At 13:6-11.

Barabba
Un ladrone Gv 18:40 arrestato per omicidio durante una sedizione Mar 15:7, e noto Mt 27:16. Pilato offrì di rilasciare o lui o Gesù, ma i capi sacerdoti e gli anziani persuasero i Giudei a chiedere Barabba, che Pilato rilasciò Mt 27:20-21,26. L'usanza di rilasciare un prigioniere a Pasqua è indipendentemente affermata da Marco e Giovanni, ma non è attestata altrove.

Barac
Figlio di Abinoam. Con l'incoraggiamento della profetessa/giudice Debora, attaccò e sconfisse Sisera (1) Giudic 4:4-24; 5:1,12,15; Eb 11:32. Alcune traduzioni antiche hanno Barac invece di Bedan a 1Sam 12:11.

Baracheel
Un Buzita, della tribù di Ram (1), padre di Eliu (1) Giob 32:2,6.

Barachia
Il padre di Zaccaria (35) Mt 23:35.

Barco
Alcuni figli di Barco, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:53; Ne 7:55. Chiamato anche Barcos.

Baria
Figlio di Semaia (14) 1Cr 3:22. 

barile
Ag 2:16; Lu 16:6: vedi bat.
Gv 2:6: vedi misura (3).

Barnaba
Il soprannome dato a Giuseppe dagli apostoli At 4:36, probabilmente perché manifestava nella sua vita la consolazione che è il significato di questo nome, come vediamo molte volte nel NT. Era un Giudeo, un Levita; con origini a Cipro, anche se faceva parte della chiesa di Gerusalemme fin dall'inizio. Marco, di Gerusalemme, era il suo cugino Col 4:10. È chiamato apostolo, in senso generale At 14:4, 14; 1Cor 9:5-6. Luca lo descrive come "un uomo dabbene, e pieno di Spirito Santo e di fede". Presentò Paolo, appena convertito, agli apostoli quando tutti pensavano che fosse una spia At 9:27. Fu inviato dalla chiesa di Gerusalemme ad Antiochia quando sentirono della prima grande evangelizzazione dei Gentili, dove si rallegrò e li esortò, e portò Paolo da Tarso per aiutarlo nella nuova chiesa At 11:22-26; questo ministero gli fu riconosciuto dagli apostoli quando lui e Paolo andarono a Gerusalemme quale rappresentanti della chiesa ad Antiochia At 11:30; Gal 2:1, 9; At 12:25. Però, anche lui si astenne una volta dal mangiare con i Gentili Gal 2:13, anche se il viaggio missionario in cui lui e Paolo fondarono nuove chiese di Gentili (cominciando da Cipro) dimostra il suo impegno per i Gentili At 13-14. Durante questo viaggio la leadership dell'evangelizzazione ai Gentili passò da Barnaba a Paolo. Alla Conferenza di Gerusalemme argomentò che i Gentili non dovevano essere circoncisi per essere Cristiani At 15:1-6, 12. Barnaba voleva prendere Marco con loro per un secondo viaggio, ma Paolo rifiutò perché li aveva abbandonati durante il primo; quindi si separarono e si divisero nell'evangelizzazione At 15:36-40. Non lavorarono più insieme, anche se sappiamo che Barnaba lavorò allo stesso modo di Paolo 1Cor 9:6.

Barsabba
1. Uno delle due persone nominate al posto di Giuda Iscariota At 1:23.
2. Un membro e profeta della chiesa di Gerusalemme, chiamato anche Giuda, mandato con Paolo e Barnaba a riferire alla chiesa di Antiochia le decisioni della Conferenza di Gerusalemme At 15:22,27,32.

Bartimeo
Un cieco mendicante guarito da Gesù. Era 'figlio di Timeo ', come significa il suo nome Mar 10:46-52.

Bartolomeo
Uno dei dodici Mt 10:3. Siccome in tre delle quattro liste di apostoli è associato con Filippo (2), alcuni dicono che è l'amico di Filiippo Natanaele (2) Gv 1:45-49; 21:2, ma non è possibile la certezza.

Baruc
1. Figlio di Neria (1). Sembra di essere un tipo di segretario del profeta Geremia (5). Geremia gli consegò l'atto di acquisto del suo campo Ger 32:12-16. Baruc scrisse le parole dettate da Geremia e le lesse davanti al popolo Ger 36:4-32. Fu accusato di incitare Geremia contro degli uomini superbi dopo la caduta di Gerusalemme, e fu portato con Geremia in Egitto Ger 43:1-7. Geremia profetizzò una promessa su Baruc Ger 45:1-5. Nell'apocrifa, c'è un libro scritto da Baruc Bar 1:1,3,8.
2. Figlio di Zabbai (2), collaborò con la ricostruzione delle mura di Gerusalemme Ne 3:20.
3. Applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:6. Probabilmente uguale a (2).
4. Figlio di Col-Oze (2) e padre di Maaseia (13) Ne 11:5.

Barum
La città di Azmavet (3) 2Sam 23:31; 1Cr 11:33. Chiamata anche Baarum. 

Barzillai
1. Di Roghelim di Galaad (4). Quando Davide fuggì da Absalom (1), Barzillai aiutò il re dando da mangiare alla sua gente. Quando Davide sconfisse Absalom e ritornò a Gerusalemme, Barzillai andò ad accompagnarlo. Davide gli chiese di andare con lui a Gerusalemme, ma Barzillai, essendo vecchio, non voleva; chiese invece a Davide di portare Chimam (il figlio di Barzillai?) con lui a Gerusalemme 2Sam 17:27-29; 19:31-39; 1Re 2:7. Suo genero fu chiamato Barzillai (3) Esd 2:61; Ne 7:63.
2. Padre di Adriel di Meola 2Sam 21:8.
3. Alcuni sacerdoti, figli di Barzillai, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1). In realtà, non si chiamava Barzillai, ma prese il nome quando sposò una figlia di Barzillai (1) Esd 2:61; Ne 7:63.

Basan
Una regione ad est del Giordano, più o meno dal mare di Galilea fino al monte Ermon. Astarot, Edrei (1) e Golan ne erano le città principali. Era noto per i suoi alberi Is 2:13; 33:9; Ger 50:19; Ez 27:6; Zac 11:2 e il suo bestiame De 32:14; Sal 22:12; Ez 39:18; Am 4:1; Mi 7:14. Og era il re di Basan, e combatté contro Israele sotto Mosè; fu sconfitto a Edrei Nu 21:33; De 1:4; 3:1-4,8-11; 4:47; 29:16; Gios 9:10; 12:4-5; 13:12; Ne 9:22; Sal 135:11; 136:20. Diventò il territorio della tribù di Manasse (1) Nu 32:33; De 3:13-14; 4:43; Gios 13:11-12,29-31; 17:1,5; 20:8; 21:6,27; 22:7; 1Cr 5:23; 6:62,71, ma anche alcuni discendenti di Gad (1) ci abitavano 1Cr 5:11-12,16. Faceva parte della regione di due dei prefetti di Salomone 1Re 4:13,19. Fu perso alla Siria 2Re 10:33, ma ripreso da Geroboamo (2) 2Re 14:25 e riperso all'Assiria 2Re 15:29. Altri riferimento a Basan: De 33:22; Sal 68:15,22; Gal 22:20; Na 1:4. 

Bascama
Una città, potrebbe a nord-est del lago di Galilea, vicina a cui Trifone fece uccide Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo 1Macc 13:23.

Baslut
Alcuni figli di Baslut, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:52; Ne 7:54. Chiamato anche Bazlit.

Basmat
1. Figlia di Elon (1) e seconda moglie di Esaù Gen 26:34.
2. Figlia di Ismaele (1), moglie di Esaù, madre di Reuel (= Ietro (1)) Gen 36:3,5,10,13,17.
3. Figlia di Salomone e marito di Aimaas (2) 1Re 4:15.

OFFLINE
1/7/2012 10:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

bat
Usato per misure liquidi, era uguale ad un efa Ez 45:11. Era una misura esatta, di circa 35 litri, o un decimo di un comer 1Re 7:26,38; 2Cr 2:10; 4:5; Esd 7:22; Is 5:10; Ez 45:10,14; Lu 16:6. Tradotto anche bat; in ogni caso il plurale è bati.

Bat-Rabbim
Una porta presso cui erano le piscine di Chesbon CC 7:5.

Bat-Sceba
Figlia di Ammiel (3) e moglie di Uria (1) l'Ittita (1). Davide si innamorò di lei, e quando rimase incinta Davide fece morire suo marito. Questo dispiacque al Signore, che colpì il bambino il quale morì il settimo giorno. Il secondo figlio di Bat-Sceba e Davide fu il re Salomone 2Sam 11:1-12:25; Sal 51:1; Mt 1:6. Ebbe anche i figli Samma (8), Sobab (2) e Natan (2) 1Cr 3:5. Verso la fine della vita di Davide, fece sì che suo figlio salisse al trono 1Re 1:11-31, e poi parlò a Salomone in favore di Adonia (1) 1Re 2:13-22. Il suo nome è anche scritto Bat-Sua e Batsceba.

Batane
Una città di Giuda (1) Giudit 1:9.

Battista
Vedi Giovanni (1) il battista

Baurim
Un villaggio ad est di Gerusalemme. Palti (2) seguì sua moglie Mical fino a Baurim quando lei ritornò da Davide 2Sam 3:15-16. Simei (8) era di Baurim, e lì maledisse Davide quando il re fuggiva da Absalom (1) 2Sam 16:5; 19:16; 1Re 2:8. Durante questa fuga, Gionatan (4) e Aimaas (1) si nascosero in una casa di Baurim 2Sam 17:17-21.

Bavvai
Figlio di Chenadad, capo della metà del distretto di Cheila (2), un Levita. Alcuni Leviti lavorarono alle riparazioni delle mura di Gerusalemme sotto di lui Ne 3:18.

Bealia
Un prode che si unì a Davide mentre era a Siclag 1Cr 12:6.

Bealot
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:24.

Bean
Una tribù - forse dell'Idumea - sconfissa e sterminata da Giuda (14) Maccabeo 1Macc 5:4-5.

Bebai
1. 623 o 627 figli di Bebai ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:11; Ne 7:16. Zaccaria (26), figlio di Bebai (in senso largo, o un Bebai specifico fra i discendenti di Bebai), con 28 altri della casa patriarcale, ritornò con Esdra (2) Esd 8:11. Di questa casa, Iocanan (4), Anania (8), Zabbai (1) e Atlai sposarono una donna straniera Esd 10:28.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:15.

beca
Un peso usato per i metalli preziosi, di un mezzo siclo (1) Es 38:26; vedi anche Gen 24:22. La parola ebraica significa 'frazione, divisione'. Sette pesi di questo valore sono stati trovati, e hanno un peso medio di 6,02 grammi. Scritto anche beka.

Becher
1. Figlio di Beniamino (1), padre di Zemira, Ioas (3), Eliezer (3), Elioenai (3), Omri (1), Ieremot (1), Abiia (1), Anatot e Alemet (1) Gen 46:21; 1Cr 7:6,8.
2. Da un certo Becher discese la famiglia dei Bacriti, dei figli di Efraim (1) Nu 26:35.

Becoim
Una città di Giuda (1), menzionata nella descrizione di una battaglia di Davide contro la Filistia 1Cr 14:14. Altri traducono "il lato dei gelsi".

Becorat
Figlio di Afiac e padre di Seror 1Sam 9:1.

Bectilet
Una tappa del viaggio di Oloferne verso la Giudea Giudit 2:21.

Bedad
Padre di Adad (2) Gen 36:35; 1Cr 1:46.

Bedan
1. Figlio di Ulam (1) 1Cr 7:17.
2. Un giudice a cui Samuele (3) si riferisce per aver liberato Israele, altrimenti sconosciuto. Alcune traduzioni antiche (per esempio dei LXX) hanno invece Barac 1Sam 12:11.

Bedia
Dei figli di Bani (8), sposò una donna straniera Esd 10:35.

Beer
1. Uno degli accampamenti di Israele dopo l'esodo, fra l'Arnon e Mattana Nu 21:16-18. C'era un pozzo (infatti il nome significa proprio 'pozzo') dove Dio diede da bere al popolo.
2. Una città a cui Iotam (1) scampò da suo fratello Abimelec (2) Giudic 9:21.

Beer-Elim
Una città a nord del fiume Arnon, così da Eglaim e Beer-Elim significa dal sud al nord di Moab Is 15:8.

Beer-Sceba
Un paese nel sud della Palestina, all'estremità del territorio delle tribù di Giuda (1) e di Simeone (1) Gios 15:28; 19:1-2; 1Cr 4:28. Infatti, Beer-Sceba viene usato spesso per il limite meridionale del territorio di Israele ("da Dan (2) fino a Beer-Sceba" significa tutto Israele) Giudic 20:1; 1Sam 3:20; 2Sam 3:10; 17:11; 24:2,7,15; 1Re 4:25; 1Cr 21:2; 2Cr 30:5; si veda anche 2Re 23:8; 2Cr 19:4; Am 5:5; 8:14. Agar, dopo esser mandata via, vagò per il deserto di Beer-Sceba Gen 21:14. Il nome Beer-Sceba vuol dire 'pozzo del giuramento'; sia Abraamo che Isacco ci fecero un giuramento con Abimelec (1), abitando e invocando il nome del Signore lì Gen 21:31-34; 22:19; 26:23-25,31-33. Probabilmente Isacco ci abitò per molto tempo, perché Giacobbe (1) partì da lì quando scampò da Esaù Gen 28:10. Fu anche una sosta nei viaggi di Giacobbe e di Elia (1) verso il sud Gen 46:1-5; 1Re 19:3. I figli di Samuele (3) esercitavano la funzione di giudici a Beer-Sceba 1Sam 8:2. Dopo l'esilio, alcuni Israeliti si stabilirono a Beer-Sceba Ne 11:27,30. Sibia (2), madre del re Ioas (7), era di Beer-Sceba 2Re 12:1; 2Cr 24:1.

Beera
1. Figlio di Baal (2), fu capo della tribù Ruben, e fu deportato da Tiglat-Pileser. I suoi "fratelli" furono probabilmente gli altri capi della tribù 1Cr 5:6-7.
2. Figlio di Sofa 1Cr 7:37.

Beeri
1. Padre di Giudit Gen 26:34.
2. Padre di Osea (3) Os 1:1.

Beerot
Una delle città del popolo di Gabaon (1), assegnata alla tribù di Beniamino (1). I Beerotiti si rifugiarono a Ghittaim. Rimmon (4) e Naarai (2) furono di questa città Gios 9:17; 18:25; 2Sam 4:2-5,9; 23:37; 1Cr 11:39. Alcuni uomini di Beerot ritornarono a Gerusalemme Esd 2:25; Ne 7:29. Chiamata anche Berot.

Beerot-Benè-Iaacan
Un accampamento di Israele dopo l'esodo, prima di Moserot De 10:6. Alcuni traducono "le acque di Iaacan" oppure "i pozzi dei figli di Iaacan".

Beestra
Una città levitica del territorio della tribù di Manasse (1) Gios 21:27.

Beiporti
Una piccola baia sulla riva meridionale di Creta. Benché protetta da alcune isolette, è troppo aperta per svernarvi. Paolo si fermò là durante il suo viaggio a Roma At 27:8-12.

Bela
1. (Chiamata anche Soar) Una delle città della pianura del Giordano. Probabilmente adesso sta sotto il mar Morto, benché alcuni ritengano che fosse a nord del mare. Era in una regione molto irrigata. Con le altre quattro città della pianura, perse la battaglia contro i quattro re del nord Gen 13:10; 14:1-12; De 34:3. Lot fuggì a Bela quando Sodoma fu distrutta, e poi salì da Bela per abitare su un monte Gen 19:22-23,30. È menzionata nei profeti Is 15:5; Ger 48:34.
2. (Zoar) Padre di Efron Gen 23:8; 25:9.
3. Figlio di Beor (1), fu un re di Edom (vedi Esaù), nella città Dinaba Gen 36:32-33; 1Cr 1:43-44.
4. Figlio di Simeone (1) - vedi Zerac (4).
5. Figlio di Beniamino (1), padre di Ard (2), Naaman (2), Esbon (2), Uzzi (2), Uzziel (1), Ierimot (1), Iri, Addar (1), Ghera (2), Abiud (1), Abisua (2), Aoa (1), Ghera (3), Sefufan e Curam (=Chiram (4)). Da lui discese la famiglia dei Belaiti Gen 46:21; Nu 26:38,40; 1Cr 7:6-7; 8:1-3.
6. Figlio di Azaz e fratello di Beera (1), della tribù di Ruben. Risiedeva ad Aroer (1), e occupava molto territorio, fino a Nebo (2) e a Baal-Meon e al fiume Eufrate, perché aveva molto bestiame e i suoi discendenti avevano conquistato gli Agareni (vedi Agareno) 1Cr 5:7-10,19.

Belbaim
Una città di Giuda (1) Giudit 7:3.

Beliar
Satana 2Cor 6:15. È una parola ebraica con significato empio, abominevole, scellerato.

bella
La porta del tempio detta 'bella' At 3:2,10 era una porta fra il cortile dei Gentili e la parte che soltanto gli Ebrei potevano entrare. Si trovava (probabilmente) all'entrata orientale del tempio.

Belmain
Una città di Giuda (1) Giudit 4:4.

Belzebù
La traduzione greca di Baal-Zebub, il dio di Ecron 2Re 1:2-16. Il nome vuol dire 'Signore delle mosche', che è probabilmente un'alterazione a Baal-Zebul, 'Signore principe'. Nel NT è chiamato anche il principe dei demoni e identificato con Satana Mt 10:25; Lu 11:15-19.

Ben
Un Levita del secondo ordine, musicista 1Cr 15:18.

Ben-Abinadab
Marito di Tafat (e così genero di Salomone), fu il prefetto della regione di Dor 1Re 4:11.

Ben-Adad
1. Figlio di Tabrimmon, re di Siria 1Re 15:18 nel 900 a.C. all'incirca. Fece un'alleanza con il re Asa (1) contro il regno di Israele 1Re 15:18-20; 2Cr 16:1-6.
2. Un altro re di Siria. Attaccò Israele due volte quando Acab (1) era re, ma fu sconfitto tutte e due le volte. Acab lo lasciò vivere, quando (secondo un profeta) doveva ucciderlo 1Re 20. Attaccò due volte anche quando Ioram (4) era re 2Re 6:8,24, e fu sconfitto. Eliseo andò a Damasco quando Ben-Adad era ammalato, e il re chiese al profeta se sarebbe guarito. Eliseo rivelò ad Azael che sarebbe diventato il re di Siria, e il giorno dopo Azael uccise Ben-Adad 2Re 8:7-15 (nel 843 a.c. all'incirca).
È possibile che questi due Ben-Adad siano una sola persona, che regnò dal 900 al 843 a.C. Ma è più probabile che Ben-Adad (2) regnò approssimativamente 860-843 a.C., e che Ben-Adad (1) era suo padre, e regnò approssimativamente 900-860 a.C.; 1Re 20:34 si riferirebbe a lui.
3. Figlio di Azael, re di Siria dal 796 a.C. al 770 all'incirca 2Re 13:24-25. Anche lui attaccò Israele, ed anche lui fu sconfitto 2Re 13:3-5,25, come Eliseo aveva profetizzato 2Re 13:14-19. Amos (1) profetizzò contro questo Ben-Adad, e Geremia (5) lo ricordò nella sua profezia contro Damasco Am 1:4; Ger 49:27.

Ben-Ail
Un capo mandato da Giosafat (3) per insegnare nelle città di Giuda 2Cr 17:7.

Ben-Decher
Uno dei prefetti di Salomone 1Re 4:9. Alcuni traducono invece 'figlio di Decher'.

Ben-Esed
Il prefetto di Salomone a Arubbot, Soco (3) e Chefer (4) 1Re 4:10. Alcuni invece traducono "il figlio di Esed".

Ben-Gheber
Il prefetto di Galaad (4) - inclusi Ramot (1), i Borghi di Iair (1) e Argob (2) - durante il regno di Salomone 1Re 4:13.

Ben-Ur
1. Figlio di Caleb (1) e Efrata (vedi Betlemme (1)) 1Cr 2:50.
2. Il primo dei 12 prefetti nel regno di Salomone, nella regione montuosa di Efraim (1) 1Re 4:8.

Ovviamente, non hanno niente a che fare con il personaggio del film Charlton Heston!

Ben-Zoet
Figlio di Isi (1) 1Cr 4:20.

Benaia
1. Un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:36.
2. Figlio del sacerdote Ieoiada (1), da Cabseel; padre di Ammizadab 2Sam 8:18; 23:20; 1Cr 11:22; 27:5-6. Era uno dei 30 prodi di Davide, nel consiglio del re, ed era capo dei Cheretei e dei Peletei (vedi Cheret (1) e Peleteo) e di una divisione dell'esercito 2Sam 8:18; 20:23; 23:20-23; 1Cr 11:22-25; 18:17; 27:5-6. Era dalla parti di Salomone invece di Adonia (1) per la successione al trono di Davide 1Re 1:8-44; uccise Adonia, Ioab (1) e Simei (8) per Salomone 1Re 2:25-46, diventando il capo dell'esercito 1Re 2:35; 4:4. In 1Cr 27:34 Ieoiada figlio di Benaia è un consigliere di Davide, che è probabilmente uno sbaglio di trasmissione del testo, dovrebbe essere Benaia figlio di Ieoiada.
3. Di Piraton, uno dei prodi di Davide e il capo di una divisione dell'esercito 2Sam 23:30; 1Cr 11:31; 27:14.
4. Un Levita che aiutò ad accompagnare l'arca a Gerusalemme, e che serviva all'arca. Suonava i salteri 1Cr 15:18,20; 16:5.
5. Un sacerdote che suonò la tromba davanti all'arca 1Cr 15:24; 1Cr 16:6.
6. Figlio di Ieiel (6), padre di Zaccaria (13) 2Cr 20:14.
7. Impiagato nella gestione delle offerte nel tempio 2Cr 31:13.
8. Padre di Pelatia (3) nella visione di Ezechiele (2) Ez 11:1,13.
9. Alcune persone che sposarono donne straniere: un figlio di Paros (1) Esd 10:25; un figlio di Paat-Moab Esd 10:30; un figlio di Bani (6) Esd 10:35; e un figlio di Nebo (4) Esd 10:43.

Benanan
Figlio di Simon (1) 1Cr 4:20.

Bene-Asem
Di Ghizon, fu uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:32; 1Cr 11:34. Alcuni traducono invece "i figli di Asem". Chiamato anche Bene-Iasen, o semplicemente Iasen o Asem.

Bene-Berac
Una città sul confine del territorio di Dan (1) Gios 19:45.

Bene-Iaacan
Uno dei posti in cui Israele si accampò dopo l'esodo, fra Moserot e Or-Ghidgad Nu 33:31-32.

Benedizione
La valle dove si radunarono tutti di Giuda (1), dopo una vittoria contro Ammon (1) e Moab, così chiamata perché lì benedissero il Signore 2Cr 20:26.

Beniamino
1. L'ultimo figlio di Giacobbe (1) che Rachele gli partorì prima di morire. Fratello di Giuseppe (1) e padre di Bela (5), Becher (1), Asbel, Ghera (1), Naaman (1), Ei, Ros, Muppim, Cuppim (1), Ard (1), Airam, Sufam, Cufam, Iediael (1), Aara, Noca e Rafa (2) Gen 35:18,24; 46:19,21; Num 26:38-41; 1Cr 2:2; 7:6; 8:1-2. I suoi discendenti formarono la tribù dei Beniaminiti. Non andò in Egitto con i suoi fratelli la prima volta, ma ci andò seconda volta affinché Simeone (1) fosse rilasciato Gen 42:4; 43:14-16,29. Il re Saul (3) era di questa tribù 1Sam 9:1,21; 22:7; 2Sam 21:14; At 13:21, come pure l'apostolo Paolo (2)(cioè Saulo) Rom 11:1; Fili 3:5. Dopo la divisione del regno fece parte del regno di Giuda (1), sia prima che dopo l'esilio 1Re 12:21-23; 2Cr 11:1-3,10-12,23; 15:2,8-9; 25:25; 31:1; 34:9,32; Esd 1:5; 4:1; 10:9; Ne 11:4,7,31,36; Ger 17:26; 32:44; 33:13. Altri riferimenti alla tribù o al territorio di Beniamino: Gen 49:27; De 27:12; 33:12; Gios 18:11-28; 21:4,17; Giudic 1:21; 5:14; 10:9; 19:14,16; 20:1-21:25; 1Sam 4:12; 9:4; 13:2; 2Sam 2:9,25,31; 1Re 15:22; 1Cr 6:60,65; 8:1-40; 9:3; 21:6; Sal 68:27; 80:2; Ger 1:1; 6:1; 32:8; 37:12; Ez 48:22-24,32; Os 5:8; Abd 19; Ap 7:8; altri riferimenti a persone della tribù: Nu 26:38,41; 34:21; Giudic 3:15; 2Sam 4:2; 16:11; 19:16-17; 20:1; 23:29; 1Re 2:8; 4:18; 1Cr 9:7; 11:31; 12:2,17,30; 27:12,21; 2Cr 14:7; 17:17; Est 2:5; Sal 7:1. Chiamato Ben-Oni da sua madre Gen 35:18.
2. Figlio di Bilan (2) e discendente di Beniamino (1) 1Cr 7:10.
3. Uno dei figli di Carim (2) che sposò una donna straniera Esd 10:32.
4. Un abitante di Gerusalemme che aiutò nella costruzione delle mura della città Ne 3:23.
5. Un membro di un coro Ne 12:34.

C'erano due porte di Beniamino: la porta superiore di Beniamino era una porta nel tempio Ger 20:2, e la porta di Beniamino era una porta di Gerusalemme, al lato nord della città (e quindi della strada che portava al territorio della tribù di Beniamino) Ger 37:13; 38:7; Zac 14:10, probabilmente la stessa della porta delle Pecore Ne 3:1,32; 12:39; Gv 5:2.

Beninu
Un Levita che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:13.

Beno
Possibilmente un figlio di Iaazia 1Cr 24:26-27 - il testo non è chiaro.

Beor
1. Il padre di Bela (3), uno dei re di Edom Gen 36:32; 1Cr 1:43.
2. Il padre dell'indovino Balaam Nu 22:5; 24:3,15; 31:8; De 23:4; Gios 13:22; 24:9; Mi 6:5; 2Piet 2:15.

Bera
Il re di Sodoma, che fece un'alleanza contro i re invasori, perdendo però la battaglia Gen 14:2.

Beraca
Un guerriero di Anatot (3) che andò da Davide 1Cr 12:3.

Beraia
Figlio di Simei (3), capo di una famiglia patriarcale; abitava a Gerusalemme 1Cr 8:20-21.

Berea
1. Una città della Palestina, dove si accampò l'esercito di Bacchide e Alcimo prima di una battaglia con Giuda (14) Maccabeo 1Macc 9:4.
2. Una città della Siria, a circa 100 chilometri a est di Antiochia (1), attualmente chiamata Aleppo, dove Antioco (3) Eupatore fece morire Menelao 2Macc 13:4.
3. Una città della Macedonia meridionale, a 80 chilometri ad ovest di Tessalonica, fondata nel quinto secolo a.C. Molti dei suoi abitanti credettero a Paolo quando ci arrivò nel suo secondo viaggio, prima che arrivasse la persecuzione At 17:10-14.

Berechia
1. Figlio di Zorobabele (2) 1Cr 3:19-20.
2. Un portinaio dell'arca 1Cr 15:23.
3. Figlio di Simea (=Samma (4)) e padre di Asaf (1) 1Cr 6:39; 15:17.
4. Figlio di Mesillemot (1), un capo di Efraim (1), si oppose alla cattura di prigionieri di Giuda (1) 2Cr 28:12.
5. Figlio di Asa (2), era un Levita che si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio 1Cr 9:16.
6. Figlio di Mesezabeel (1) e padre di Mesullam (13) Ne 3:4,30; 6:18.
7. Figlio di Iddo (5) e padre del profeta Zaccaria (23) Zac 1:1,7.

Bered
1. Figlio di Sutela (1) e padre di Taat (1) 1Cr 7:20.
2. Il pozzo di Lacai-Roi era tra Cades (1) e Bered Gen 16:14.

Berenice
Figlia maggiore di Erode Agrippa e sorella di Agrippa e Drusilla, nata nel 28 d.C. Dopo esser già sposata o fidanzata, sposò suo zio quando aveva 13 anni. Quando lui morì nel 48, andò a vivere con suo fratello Agrippa. Poi sposò il re di Cilicia, lo lasciò e ritornò da suo fratello, con il quale ascoltò Paolo At 25:13,23; 26:30. Fu poi l'amante del futuro imperatore Tito. Secondo lo storico giudeo Giuseppe Flavio intervenne coraggiosamente per impedire una strage di Ebrei a Gerusalemme nel 66.

Bereo
Tutti i Berei si radunarono per seguire Ioab (1) per combattere contro Seba (6) 2Sam 20:14. Alcuni traducono invece "tutto il fior fiore degli uomini".

Beri
Figlio di Sofa 1Cr 7:36.

Beria
1. Figlio di Ascer e padre di Eber (2) e Malchiel; da lui discende la famiglia dei Beriiti Gen 46:17; Nu 26:44-45; 1Cr 7:30-31.
2. Figlio di Efraim (1) 1Cr 7:23.
3. Un capofamiglia della tribù di Beniamino (1) che abitava a Aialon (1) e mise un fuga gli abitanti di Gat; padre di Aio (1), Sasac (1), Ieremot (1), Zebadia (1), Arad (2), Eder (2), Micael (6), Ispa e Ioa (3) 1Cr 8:13-16.
4. Figlio di Simei (4); non ebbe molti figli e quindi formò una sola cosa patriarcale levitica con suo fratello Ieus (5) 1Cr 23:10-11.

Berota
Una città tra la frontiera di Damasco e la frontiera di Camat, e che fu il confine di Israele nella visione di Ezechiele (2) Ez 47:16.

Berotai
Una città del re Adadezer da cui Davide prese una grande quantità di rame 2Sam 8:8; si veda anche 1Cr 18:18.

Besai
1. 323 figli di Besai ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:17.
2. Dei figli di Besai, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:49; Ne 7:52.
3. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:18.

Besaleel
1. Figlio di Uri (1). Fu riempito dallo Spirito Santo per concepire le opere d'arte per il tabernacolo Es 31:2-5; 35:30-36:2; 37:1; 38:22; 1Cr 2:20; 2Cr 1:5.
2. Uno dei figli di Paat-Moab che sposò una donna straniera Esd 10:30.

Beser
1. Figlio di Sofa 1Cr 7:37.
2. Una città di rifugio e città levitica della tribù di Ruben, nel deserto De 4:43; Gios 20:8; 21:36; 1Cr 6:79.

Besodeia
Padre di Mesullam (14) Ne 3:6.

Besor
Un torrente vicino a Siclag, dove Davide lasciò un terzo del suo esercito per poter inseguire e raggiungere quelli di Amalec più velocemente 1Sam 30:9-10,21.

Bet-Accherem
Una città di Giuda (1), di cui Malchia (7) era il capo del distretto Ne 3:14.

Bet-Aesel
Una città di Giuda (1) menzionata nella profezia di Michea, che fa un gioco di parole sul nome (che significa "casa di portare via, privare") Mi 1:11.

Bet-Anan
Il paese di Elon (5) è di Bet-Anon; forse è meglio tradotto come nome unico, cioè Elon-Bet-Anan 1Re 4:9.

Bet-Anat
Una città del territorio della tribù di Neftali, che però non scacciò gli abitanti, assoggettandoli invece a servitù Gios 19:38; Giudic 1:33.

Bet-Anot
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:59.

Bet-Araba
Una città sul confine settentrionale del territorio di Giuda (1), nel deserto, ma che apparteneva a Beniamino (1) Gios 15:6,61; 18:22. Alcuni manoscritti hanno Bet-Araba invece di Betania (2) a Gv 1:28.

Bet-Aram
Una città del territorio di Gad (1) Nu 32:36; Gios 13:27. Chiamata anche Bet-Aran.

Bet-Arbel
Una città distrutta da Salman Os 10:14. Siccome non ci sono altri riferimenti alla città, non si sa dove si trovava.

Bet-Asbea
C'erano lavoratori di bisso a Bet-Asbea, che erano discendenti di Sela (2) 1Cr 4:21. Alcuni traducono invece "la casa di Asbea".

Bet-Aven
1. Un paese vicino a Ai Gios 7:2.
2. Un paese a ovest di Micmas 1Sam 13:5. Probabilmente lo stesso di (1), perché si trovano nella stessa zona geografica.
È impossibile sapere a quale paese si riferisca il Bet-Aven che faceva parte del confine di Beniamino (1) Gios 18:12.
3. Un nome metaforico per Betel (1) - Betel vuol dire 'casa di Dio', ma era diventata Bet-Aven, cioè 'casa di malvagità' Os 4:15; 5:8; 10:5,8.

Bet-Bara
La località di alcuni guadi del fiume Giordano (1), presi dagli uomini di Efraim (1) secondo l'ordine di Gedeone affinché l'esercito di Madian non scampasse Giudic 7:24.

Bet-Basi
Un paese poco a sud-est di Betlemme, fortificata dai Maccabei e attaccata da Bacchide 1Macc 9:62-67.

Bet-Car
Una città fino a cui Israele inseguì la Filistia dopo averla sconfitta a Mispa (4) 1Sam 7:11.

Bet-Cherem
Una città di Giuda (1) menzionata in una profezia Ger 6:1.

Bet-Dagon
1. Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:41.
2. Una città sul confine del territorio di Ascer Gios 19:27.

C'erano anche altre città in Israele con questo nome.
Siccome il nome vuol dire "casa di Dagon ", probabilmente queste città contenevano un tempio al dio.
In 1Macc 10:83, Bet-Dagon è un riferimento al tempio di Dagon nella città di Asdod.

Bet-Diblataim
Una città di Moab, di cui il castigo è menzionato in una profezia Ger 48:22.

Bet-Eked
Il luogo dove Ieu (5) incontrò i fratelli di Acazia (2) 2Re 10:12-14. Alcuni traducono invece "casa di ritorovo dei pastori".

Bet-Emec
Un paese che faceva parte del confine del territorio di Ascer Gios 19:27.

Bet-Gader
Figlio di Aref 1Cr 2:51.

Bet-Gamul
Una città di Moab, di cui il castigo è menzionato in una profezia Ger 48:22.

Bet-Gan
Acazia (2) fuggì da Ieu (5) per la strada di Bet-Gan, che è vicina a Ibleam 2Re 9:27.

Bet-Ghilgal
Una città di Giuda (1) da cui si radunarono dei cantori per l'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:29.

Bet-Iesimot
Un luogo vicino alla riva nord-orientale del mar Morto, 16 chilometri a sud-est di Gerico, nel paese di Moab. Fu vicino all'ultimo accampamento di Israele prima di entrare in Canaan (2), e fu dato alla tribù di Ruben Nu 33:49; Gios 12:3; 13:20; Ez 25:9.

Bet-Leafra
Una città di Giuda (1) menzionata nella profezia di Michea, che fa un gioco di parole sul nome (che significa "casa di polvere") Mi 1:10.

Bet-Lebaot
Una città del territorio della tribù di Simeone (1) Gios 19:6; 1Cr 4:31. Chiamata anche Bet-Biri.

Bet-Marcabot
Una città del territorio di Simeone (1) Gios 19:5; 1Cr 4:31.

Bet-Merac
Davide si fermò a Bet-Merac quando fuggì da Absalom (1) 2Sam 15:17.

Bet-Nimra
Una città del territorio di Gad (1) Nu 32:3,36; Gios 13:27. Chiamata anche Nimra, e forse uguale a Nimrim.

Bet-Ogla
Una città della tribù di Beniamino (1), sul confine con il territorio di Giuda (1) Gios 15:6; 18:19,21.

Bet-Oron
Due città, Bet-Oron disopra (617 metri s.l.m.) a circa 16 chilometri a nord-ovest di Gerusalemme, e Bet-Oron disotto (400 metri s.l.m.), a 2 chilometri di più verso il nord-ovest. Furono costruiti da Seera, figlia di Efraim (1), ed erano nel territorio di Efraim, città levitiche Gios 16:3-5; 21:22; 1Cr 6:68; 7:24; Giudit 4:4, vicine al confine con Beniamino (1) Gios 18:13-14. Giosuè (1) vinse una battaglia sulla via a Bet-Oron Gios 10:10-11. La Filistia prese questa strada per attaccare Israele 1Sam 13:17-18. (Siccome era una delle strade principali dal mare alla regione montuosa di Giuda, come attestata dai diversi documenti storici, molti eserciti usarono questa strada, per esempio Egitto e Siria 1Macc 3:16,24; 7:39.) Salomone ricostruì Bet-Oron come città fortificata 1Re 9:17; 2Cr 8:5. I soldati licenziati da Amasia (2) attaccarono Giuda (1) fino a Bet-Oron 2Cr 25:13. Anche Bacchide della Siria la fortificò 1Macc 9:50.

Bet-Palet
Una città della regione meridionale del territorio di Giuda (1). Alcuni Giudei ci si stabilirono dopo il ritorno dall'esilio Gios 15:27; Ne 11:26.

Bet-Pases
Una città del territorio della tribù di Issacar (1) Gios 19:21.
OFFLINE
1/7/2012 10:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bet-Peor
Una città degli Amorei (vedi Amoreo), data alla tribù di Ruben De 4:46; Gios 13:20. Mosè esortò gli Israeliti nella valle di fronte a Bet-Peor prima di morire De 3:29; 4:46; 34:6.

Bet-Rafa
Figlio di Eston 1Cr 4:12.

Bet-Sean
Una città di Manasse (1) in mezzo al territorio di Issacar (1), dove i fiumi Giordano e Izreel (2) si uniscono; gli abitanti non furono scacciati perché avevano dei carri di ferro Gios 17:11-16; Giudic 1:27; 1Cr 7:29. I cadaveri di Saul (3) e dei suoi figli furono appesi alle mura di Bet-San (quasi sicuramente la stessa città) 1Sam 31:10-12; 2Sam 21:12. Faceva parte del territorio del prefetto Baana 1Re 4:12. È anche menzionata nei racconti dell'apocrifa, dove è chiamata Beisan o Scitopoli (che era il nome greco, perché alcuni mercenari di Scita, che combattevano per la Grecia, ci si stabilirono) 1Macc 5:52; 12:40-41; 2Macc 12:29-30; Giudit 3:10. Alcuni traducono invece Beisan.

Bet-Semes
1. Una città di Giuda, sul confine settentrionale Gios 15:10, circa 24 chilometri ovest di Gerusalemme. Era una città levitica Gios 21:16; 1Cr 6:59. L'arca del patto, quando mandata dalla Filistia, arrivò a Bet-Semes, al campo di Giosuè (2) 1Sam 6:9-21. Uno dei 12 prefetti di Salomone era a Bet-Semes 1Re 4:9. Ioas (8) ci sconfisse Amasia (2) 2Re 14:11-13; 2Cr 25:21-23. La Filistia la prese durante il regno di Acaz 2Cr 28:18. Possibilmente Ir-Semes ('Bet'=casa, 'Ir'=città) è da identificarsi con questa città.
2. Una città di Issacar (1), sul confine Gios 19:22.
3. Una città di Neftali da cui i Cananei non furono scacciati Gios 19:38; Giudic 1:33. Possibilmente uguale a (2).

In alcune versioni, una Bet-Semes di Egitto è menzionata in Ger 43:13. Siccome il nome significa "casa (cioè tempio) del sole", alcune traducono la frase letteralmente, piuttosto di come un nome.

Bet-Sitta
Una città vicina a Abel-Meola, a cui l'esercito di Madian fuggì da Gedeone (1) Giudic 7:2. La sua località è sconosciuta.

Bet-Sur
1. Figlio di Maon (3) 1Cr 2:45.
2. Una città della regione montuosa di Giuda (1), a sei chilometri a nord di Ebron (2) e a 28 chilometri a sud di Gerusalemme Gios 15:58. Fu fortificata da Roboamo 2Cr 11:7. Neemia (3) fu il capo del distretto della città Ne 3:16. Fu una fortezza importante durante le guerre dei Maccabei, catturata dai Giudei nel 164 a.C., poco dopo ricatturata dalla Siria, e poi nel 145 catturata di nuovo da Simone (13) 1Macc 4:26-34,61; 6:7,26,31,49-50; 9:52; 10:14; 11:65; 14:7,33; 2Macc 11:5; 13:19-22. Probabilmente Bet-Sur (1) la costruì, la ricostruì o ci abitava, ma in ogni modo diede il suo nome alla città. Chiamata anche Bet-Zur.

Bet-Tappuà
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:53.

Bet-Zaccaria
Un paese a 20 chilometri a sud-est di Gerusalemme, dove Giuda (14) Maccabeo fu sconfitto da Antioco (3) e Eleazaro (3) morì 1Macc 6:32-47.

Bet-Zait
Un paese a 24 chilometri a sud di Gerusalemme, dove Bacchide fece il suo campo durante la sua campagna militaire contro la Giudea. Mentre era lì, fece arrestare e uccidere molti Giudei che erano passati dalla sua parte, prima di affidare il paese a Alcimo e ritornare dal re 1Macc 7:19.

Betania
1. Un viaggio situato a tre chilometri ad est di Gerusalemme, sulla strada a Gerico, al di là del monte di Ulivi Lu 19:29; Gv 11:18. Maria (4), Marta e Lazzaro (1) ci abitavano Gv 11:1; 12:1, e Gesù vi si recò nell'ultima sua settimana Mar 11:1; Mt 21:17; 26:6. Era anche il luogo dell'ascensione di Gesù Lu 24:50.
2. Un paese "al di là del Giordano " dove Giovanni il battista battezzava Gv 1:28. Il luogo preciso è sconosciuto fin da almeno il 250 d.C.

Betel
1. Un paese a 19 chilometri a nord di Gerusalemme; chiamata anche Luz e El-Betel. Abraamo costruì un altare vicino al paese, e più tardi ritornò a questo luogo Gen 12:8; 13:3. Dio si rivelò a Giacobbe in sogno in questa città, per cui Giacobbe la chiamò Betel, che vuol dire 'casa di Dio' Gen 28:19; 31:13; 48:3; Os 12:5. Dopo il suo ritorno in Canaan (2), Giacobbe abitò a Betel e ci costruì un altare Gen 35:1-8, 16. Durante la conquista della Palestina, era associata con il paese di Ai (1), e Giosuè (1) le conquistò insieme Gios 7:2; 8:9,12,17; 12:9,16. Fece parte del territorio della tribù di Efraim (1), al confine con quello di Beniamino (1) Gios 16:1-2; 18:13,22; Giudic 1:22-27; 1Cr 7:28. Nel periodo dei giudici, l'arca di Dio stava a Betel, e così gli Israeliti ci andarono per consultare Dio Giudic 20:18,26-28; 21:1-4. Era ancora un santuario nei giorni di Samuele (3) 1Sam 7:16; 10:3. Fu una delle due città in cui Geroboamo (1) costruì un altare per l'idolatria e un santuario 1Re 12:28-13:4; 13:32; 2Re 10:29; Ger 48:13; Os 10:15; Am 3:14; 4:4; 5:5-6; 7:10,13; Tob 2:6. L'uomo di Dio andò a Betel dopo aver condannato Geroboamo per questa idolatria, dove incontrò un profeta 1Re 13:10-11. Abiia (4) prese Betel per la Giuda (1) 2Cr 13:19. Eliseo fu rapito vicino a Betel 2Re 2:2-3. Dopo la conquista di Israele diventò ancora un centro del culto 2Re 17:28. Ma l'altare fu distrutto dal re Giosia (1) 2Re 23:4-20. Dopo l'esilio alcuni uomini di Betel tornarono a Gerusalemme Esd 2:28; Ne 7:32, e alcuni si stabilirono a Betel Ne 11:31; Zac 7:2. Fu fortificata da Bacchide 1Macc 9:50. Le è anche dato il nome metaforico di Bet-Aven (='casa di iniquità' invece di 'casa di Dio') quando è condannata Os 4:15; 5:8; 10:5.
2. (Luz) Un paese degli Ittiti (vedi Ittita (2)), costruito da un sopravvissuto alla conquista di Betel/Luz (1) Gios 1:22-27.

Beten
Una città del territorio di Ascer Gios 19:25. Eusebio scrisse che si trovava a 13 chilometri ad est di Tolemaide.

Beter
Una città della regione montuosa del territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:59.

Betesda
Il nome di una vasca di Gerusalemme, vicino alla porta delle Pecore Gv 5:2 a nord del tempio. C'è ancora incertezza, ma molti credono che sia una vasca scoperta sotto la chiesa di Sant'Anna nel 1856, di cui rimangono alcuni portici.

Betfage
Un villaggio vicino al monte degli Ulivi, dove Gesù mandò due discepoli a prendere un'asina per la sua entrata in Gerusalemme Mt 21:1.

Betlemme
1. Il paese in cui nacque il Signore Gesù, come era profetizzato Mt 2:1-6; Gv 7:42; Mi 5:2, e dove avvenne la strage degli innocenti Mt 2:16. Era la città della famiglia di Davide 1Sam 16:1,18; 17:12,15,58; 20:6, e così del suo successore, il Cristo Lu 2:4; Gv 7:42. Si trovava a nove chilometri a sud di Gerusalemme. Nell'AT è usato il nome Efrata, probabilmente perché era il nome di una delle mogli di Caleb (1) che era la nonna dell'uomo Betlemme 1Cr 2:19,50-51,54 oppure 1Cr 4:4. Era vicino al posto dove Beniamino (1) nacque e Rachele morì Gen 35:16-20; 48:7. Era anche il paese del Levita che servì Mica (3) Giudic 17:7-9, della concubina che fu uccisa a Ghibea (4) Giudic 19, di Elimelec e di Boaz (1), il suocero e il marito di Rut Ru 1:1-2; 2:4, di Seruia padre di Asael 2Sam 2:32, di Iair (4) padre di Elanan (1) 2Sam 21:19, di Dodo (3) padre di Elanan, e di Nebat padre del re Geroboamo (1) 1Re 11:26. Fu attaccata dai Filistei 2Sam 23:14-16 e fortificata dal re Roboamo 2Cr 11:6. C'erano dei figli di Betlemme che ritornarono dopo l'esilio Esd 2:21; Ne 7:26.
2. Un paese del territorio di Zabulon, a 11 chilometri a nord-ovest di Nazaret Gios 19:15.

Il giudice Ibsan fu di uno di questi paesi (probabilmente il primo) Giudic 12:8-10.

Betomestaim
Una città di Giuda (1) Giudit 4:6; 15:4.

Betonim
Una città del territorio di Gad (1) Gios 13:26.

Betsaida
Una città della Galilea, sul lago di Galilea, condannata da Gesù perché gli abitanti non si ravvidero avendo visto i suoi miracoli fatti là (come la guarigione di un cieco) Mt 11:21; Mar 6:45; 8:22. Era anche il luogo di un ritiro di Gesù Lu 9:10, e la città degli apostoli Filippo (2), Andrea e Pietro Gv 1:44; 12:21. Storici dell'epoca ci dicono che si trovava sulla riva settentrionale del lago, ad est del fiume Giordano, ma secondo Mar 6:45 si trovava ad ovest. Forse c'erano due città con questo nome, o una città ad est con un quartiere al di là del fiume.

Betuel
1. Figlio di Naor (2) e Milca (1); e padre di Rebecca e di Labano. Era un Arameo di Paddan-Aram (cioè Mesopotamia). Betuel diede Rebecca in moglie ad Isacco. Giacobbe (1) fuggì alla sua casa Gen 22:22-23; 24:15,24,47-51; 25:20; 28:2,5.
2. Un paese dove la tribù di Simeone (1) si stabilì Gios 19:4; 1Cr 4:30. Chiamato anche Betul.

Betulia
Una città, forse inventata (per somigliare a Betel (1); alcuni invece cercano di identificarla con una città conosciuta), nella Samaria settentrionale, dove si svolse la maggior parte del racconto del libro di Giuditta Giudit 4:6; 6:10-14; 7:1-6,13,20; 8:3,11; 10:6; 11:9; 12:7; 13:10; 15:3,6; 16:21-23.

Betà
Una città del re Adadezer da cui Davide prese una gran quantità di rame 2Sam 18:8. Alcuni manoscritti della versione dei LXX hanno invece Tibat, come nel versetto parallelo 1Cr 18:18.

Bezai
324 figli di Bezai ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Ne 7:23.

Bezec
Una città sconfitta e catturata dalla tribù di Giuda (1). Saul (3) radunò il suo esercito a Bezec prima di attaccare Ammon (1) a Iabes (1) Giudic 1:4-5; 1Sam 11:8.

Bicat-Aven
Probabilmente la valle di Bicat, vicino a Libano Am 1:5.

Bicri
Padre di Seba (6) 2Sam 20:1-22.

Bidcar
L'aiutante di Ieu (5), che gli ordinò di buttare il cadavere di Ioram (4) nel campo di Nabot, per adempire la sentenza del Signore 2Re 9:24-26.

Bigta
Uno dei sette eunuchi del re Assuero (2), che gli dovevano condurre la regine Vasti Est 1:10-12.

Bigtan
Un eunuco del re Assuero (2) che con Teres cercò di fare un attentato alla vita del re. Mardocheo (2) lo sentì e lo denunciò Est 2:21-22; 6:2 e nella C.E.I. Est 1:12. Chiamato anche Bigtana.

Bigvai
1. Ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:2; Ne 7:7.
2. 2056 o 2077 figli di Bigvai ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:14; Ne 7:19. Utai, Zabbud e 70 figli di Bigvai ritornarono con Esdra (2) Esd 8:14.
3. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:16.

Bila
1. La serva di Labano, che la diede a sua figlia Rachele. Siccome Rachele era sterile, diede Bila a suo marito Giacobbe (1) per avere dei figli. A Giacobbe e Bila furono nati Dan (1) e Neftali Gen 29:29; 30:1-8; 35:25; 37:2; 46:23-25; 1Cr 7:13. Quando la famiglia di Giacobbe fu tornata in Canaan (2), Ruben si unì a Bila - probabilmente come dimostrazione di potere nella famiglia, per diventarne il capo Gen 35:22.
2. Un paese del territorio della tribù di Simeone (1) Gios 19:3; 1Cr 4:29. Chiamato anche Bala.

Bilan
1. Figlio di Eser Gen 36:27; 1Cr 1:42.
2. Figlio di Iediael (1); padre di Ieus (2), Beniamino (2), Eud (2), Chenaana (2), Zetan, Tarsis (3) e Aisaar 1Cr 7:10.

Bildad
Uno dei tre amici di Giobbe, di Suac (2) Giob 2:11; 8:1; 18:1; 25:1; 42:9.

Bileam
Una città levitica di Manasse (1) 1Cr 6:70. Gios 21:25 ha Gat-Rimmon, che forse è un errore di copiatura. Potrebbe essere uguale a Ibleam.

Bilga
1. Il capo di una delle classi di sacerdoti create da Davide. Simone (14) era di questa classe 1Cr 24:14; 2Macc 3:4.
2. Un sacerdote che tornò a Gerusalemme con Zorobabele (1). Sammua (=Samma (13)) era il capo di questa famiglia sacerdotale Ne 12:5,18.

Bilgai
Un sacerdote che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:8.

Bilsan
Ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:2; Ne 7:7.

Bimal
Figlio di Iaflet 1Cr 7:33.

Binea
Figlio di Mosa (2) e padre di Rafa (5) 1Cr 8:37; 9:43.

Binnu
Padre di Noadia (1) Esd 8:33.

Birsa
Il re di Gomorra (vedi Sodoma), che fece un'alleanza contro i re invasori, perdendo però la battaglia Gen 14:2.

Birzavit
Figlio di Malchiel Nu 26:45.

Bislam
Un ufficiale persiano che scrisse a Artaserse contro la ricostruzione delle mura di Gerusalemme Esd 4:7.

Bitia
Figlia del faraone (10), moglie di Mered, madre di Miriam, Sammai (3) e Isba 1Cr 4:17-18.

Bitinia
Una provincia nel nord della Turchia odierna. A Paolo fu impedito di andarci, ma altri vi predicarono con successo At 16:7; 1Piet 1:1. Già nel 111 d.C. c'erano molti Cristiani, ed anche tanta persecuzione.

Bitron
Un luogo che Abner attraversò durante la sua fuga, fra il Giordano e Maanaim 2Sam 2:29. Il testo ebraico è di incerto significato; potrebbe essere 'burrone' o 'mattina' invece di un nome.

Biziotia
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:28.

Bizta
Uno dei sette eunuchi del re Assuero (2), che gli dovevano condurre la regine Vasti Est 1:10-12.

Blasto
Il ciambellano di Erode Agrippa At 12:20.

Boan
Figlio di Ruben. Il sasso di Boan faceva parte del confine fra Giuda (1) e Beniamino (1), fra Bet-Araba e Debir (2) Gios 15:6; 18:17.

Boanerges
Il soprannome degli apostoli e fratelli Giacomo (1) e Giovanni (2), datogli da Gesù Mar 3:17. Vuol dire 'figli del tuono'. Non sembra che sia stato usato molto, ma vediamo questo aspetto del loro carattere in Lu 9:54.

Boaz
1. Figlio di Salmon (2) e Raab (1), della tribù di Giuda (1). Era un uomo potente e ricco di Betlemme (1) che, al tempo dei giudici, si sposò con Rut, la nuora del suo parente Elimelec. Il loro figlio fu Obed (1), il nonno di Davide Ru 1:1; 2:1,4; 4:9,13,17-22; 1Cr 2:11; Mt 1:5; Lu 3:32. Nel NT chiamato Boos.
2. Il nome dato da Salomone ad una delle colonne nel portico del tempio; vuol dire 'in lui la forza' 1Re 7:21; 2Cr 3:17.

Bochim
Una città dove l'angelo di Dio apparve a Israele, per annunciare la punizione di Dio per la sua disubbidienza, e Israele si mise a piangere Giudic 2:1-5. Il nome vuol dire 'quelli che piangono'.

Bocru
Figlio di Asel 1Cr 8:38; 9:44.

Boscat
Una città della regione bassa di Giuda (1), da cui proveniva Iedida e Adaia (3) Gios 15:39; 2Re 22:1.

Boses
Una delle due punte rocciose in mezzo a cui Gionatan (3) passò per attaccare la Filistia; si trovava di fronte a Micmas 1Sam 14:4-5.

Bosor
La maggior parte dei manoscritti in 2Piet 2:15 chiamano Balaam il figlio di Bosor, mentre l'AT e alcuni manoscritti hanno figlio di Beor (2). Alcune versioni quindi hanno Bosor, altre Beor in questo versetto. Quale fosse il testo originale non è chiaro; alcuni hanno suggerito che Bosor sarebbe la pronuncia di Beor nell'accento della Galilea.

Bosra
1. Una città di Edom, a circa 40 chilometri a sud-est del mar Morto, di cui Iobab (2) era un re Gen 36:33; 1Cr 1:44. La sua caduta fu predetta dai profeti nelle loro profezie contro Edom Is 34:6; 63:1; Ger 49:13,22; Am 1:12.
2. Una città di Moab Ger 48:24.
3. Una città di Galaad (4), dove i Giudei furono perseguitati. Fu conquistata da Giuda (14) Maccabeo 1Macc 5:26-28.

Bozor
Una città di Galaad (4), dove i Giudei furono perseguitati. Fu conquistata da Giuda (14) Maccabeo 1Macc 5:26,36.

braccio
Come misura di lunghezza, la fra le mani con le braccia stese. Era di quattro cubiti (vedi cubito) o 1,78 metri At 27:28.

Bucchi
Figlio di Abisua e padre di Uzzi (3) nella discendenza dei sommi sacerdoti 1Cr 6:5,50-51; Esd 7:4-5.

Bucchiia
Figlio di Eman (3), fu uno dei cantori nel tempio 1Cr 25:4,30.

Buchi
Figlio di Iogli, fu il capo della tribù di Dan (1) Nu 34:22.

Bul
L'ottavo mese dell'anno (ottobre-novembre).

Buna
Figlio di Ierameel (1) e Aiia (3) 1Cr 2:25.

Bunni
1. Padre di Casabia (2) Ne 11:15.
2. Due Leviti che invocarono Dio durante la confessione di Giuda (1) Ne 9:4.
3. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (3) Ne 10:15.

Buz
1. Figlio di Naor (2) e Milca (1) Gen 22:20-21.
2. Padre di Iado (2) 1Cr 5:14.
3. Una nazione (dove si radevano le tempie) menzionata in una profezia di Geremia (5) Ger 25:23.

Buzi
Padre di Ezechiele (2) Ez 1:3.

Buzita
Il nome della famiglia o della città di Eliu (1) e Baracheel; il significato è sconosciuto Giob 32:2,6.
OFFLINE
1/7/2012 10:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

cab
Una misura di capacità, uguale ad un quindicesimo di un efa o circa 2,3 litri 2Re 6:25. Scritto anche kab, qab e cabo.

Cabaia
Alcuni sacerdoti, figli di Cabaia, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:61; Ne 7:63.

Cabazzinia
Padre di Geremia (6) Ger 35:3.

Cabbon
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:40.

Cabri
Figlio di Gotoniel, era uno dei capi di Betulia Giudit 6:15; 8:10; 10:6.

Cabseel
Una città all'estremità del territorio di Giuda (1), verso il confine di Edom (vedi Esaù). Era il paese di Benaia (2) e Ieoiada (1). Alcuni ci si stabilirono dopo il ritorno dall'esilio Gios 15:21; 2Sam 23:20; 1Cr 11:22; Ne 11:25. Chiamata anche Iecabseel.

Cabul
Una città sul confine di Ascer, a 16 chilometri a nord-est di Carmelo Gios 19:27. Fu data da Salomone a Chiram (1), re di Tiro, come pagamento per del legname 1Re 9:11-13.

Cadasa
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1). Giuda (14) pose il suo campo a Cadasa quando sconfisse Nicanore (2) Gios 15:37; 1Macc 7:40,45. Chiamata anche Adasa.

Cades
1. Chiamata anche Cades-Barnea e En-Mispat Gen 14:7, è sia un pozzo, sia un paese, che un deserto Sal 29:8. Faceva parte del paese promesso a Israele, vicino al confine meridionale Nu 34:4; Gios 15:3; Giudit 1:9; 5:14; Ez 47:19; 48:28. Chedorlaomer arrivò fino a Cades, dove sconfisse Amalec Gen 14:7. Dio apparve a Agar ad un pozzo fra Cades e Bered (2) Gen 16:7,14. Abraamo si stabilì fra Cades e Sur (3) Gen 20:1. Dopo l'esodo, Israele si fermò a Cades diverse volte. Da lì Mosè mandò gli esploratori del paese Nu 13:26; 32:8; De 1:19,46; 2:14; 9:23; Gios 14:6-7. Dopo qualche tempo gli Israeliti ci ritornarono Nu 33:36, e Maria (8) morì a Cades Nu 20:1. Anche in questo periodo Mosè disubbidì a Dio Nu 20:10-13; 27:14; De 32:51, e mandò degli ambasciatori a Edom Nu 20:14-16,22; Giudic 11:16-17, prima di ripartire Nu 33:37; De 1:2. Le vittorie di Giosuè (1) si estesero fino a Cades Gios 10:41. Faceva parte del territorio di Giuda (1) Gios 15:23. Nella visione del nuovo Israele, faceva parte del confine meridionale Ez 48:28.
2. Un paese di Neftali, da dove venne Barac, e dove gli Israeliti si unirono per combattere contro Sisera Giudic 4:6-11. In altri brani viene chiamata Chedes (1). Era vicino alla città di Tobi Tob 1:2, e lì Demetrio (4) si accampò con il suo esercito 1Macc 11:63,73.

C'era anche una città chiamata Cades nella Siria . Alcuni, seguendo la LXX, emendano 2Sam 24:6 a "Cades nel paese degli Ittiti" invece di "nel paese di Tatim-Odsi ".

Cadid
Una città della Palestina. 725 o 721 figli di Lod, di Cadid e di Ono ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1). Alcuni Giudei ci stabilirono dopo l'esilio Esd 2:33; 7:37; 11:34.

Cadlai
Padre di Amasa (2) 2Cr 28:12.

Cadmiel
Padre di Iesua (=Giosuè (10)), discendente di Odavia/Odeva. Ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1), con 74 Leviti "figli di Iesua e Cadmiel", cioè la loro famiglia in senso largo. Si presentò per dirigere quelli che lavoravano al tempio Esd 2:40; 3:9; Ne 7:43; 12:8,24. Invocò il Signore dopo il ravvedimento dei Giudei Ne 9:4-5 e applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:9.

Cadmoneo
Un popolo di Canaan (2) - Dio promise di dare il loro paese a Abraamo Gen 15:18-19. Il nome significa 'orientale', e potrebbe essere uguale ai figli dell'Oriente.

Cafaraim
Una città del territorio della tribù di Issacar (1) Gios 19:19.

Cafarsalama
Un paese dove l'esercito di Nicanore (2) fu sconfitto da Giuda (14) Maccabeo 1Macc 7:31.

Caftor
Una città della Filistia. I Caftorim o Caftorei furono generati da Misraim (vedi Egitto), e uscirono da Caftor per conquistare Avveo e stabilirsi nei villaggi fino a Gaza (1). Geremia (5) profetizzò della sua devastazione Gen 10:14; 1Cr 1:12; De 2:23; Am 9:7; Ger 47:4.

Caiafa
Sommo sacerdote dal 18 al 36 d.C. Lu 3:2, e dunque durante il processo di Gesù Mt 26:3, 57; Gv 11:49 e le prime persecuzioni dei Cristiani At 4:6. Genero di Anna Gv 18:13, con cui cooperava.

Cain
Una città della regione montuosa di Giuda (1) Gios 15:57.

Cainam
1. Il nome di Chenan nel NT Lu 3:37.
2. Figlio di Arpacsad (1) e padre di Sala (1) nella genealogia di Gesù Lu 3:36.

Caino
Il primogenito di Adamo e Eva; fu un lavoratore della terra Gen 4:1-2. Uccise suo fratello Abele, perché Dio aveva guardato con favore Abele e la sua offerta invece di Caino e la sua offerta. Quindi Caino fu scacciato, ma come atto di grazia Dio mise un segno su di lui affinché nessuno lo uccidesse Gen 4:3-15,24-25; Eb 11:4; 1Gv 3:12. Caino poi si allontanò dalla presenza del Signore e si stabilì a Nod, dove ebbe un figlio Enoc (1) Gen 4:16-17. Nel NT, Caino è un modello da evitare di mancanza di fede, di odio e di amor di lucro Eb 11:4; 1Gv 3:12; Giuda 11.

Cala
Una città a 40 chilometri a sud di Ninive, costruita da Nimrod Gen 10:11-12. L'archeologia ha scoperto la sua lunga storia, fino alla sua distruzione nel 612 a.C.

Calac
Vedi Ala.

Calcol
1. Un figlio di Zerac (3) e nipote di Giuda (1) 1Cr 2:6.
2. Figlio di Maol, fu un famoso saggio, a cui Salomone è paragonato 1Re 4:31.

Caldea
Il paese nel sud della Babilonia; il nome è usato anche per tutta la Babilonia, soprattutto dopo il 626 a.C. quando un Caldeo divenne l'imperatore di Babilonia, come per esempio in 2Re 25:4-5,24-26; Esd 5:12; Is 48:14,20; Bar 1:2; 6:40 e 49 volte nel libro del profeta Geremia (5). In Dan 2:2,4-5,10; 4:7; 5:7,11 sembra indichi un tipo di mago. Abraamo proveniva dalla Caldea prima di essere chiamato da Dio Gen 11:28-31; Ne 9:7; At 7:4. I Caldei erano anche uno dei gruppi che distrussero il bestiame di Giobbe Giob 1:17. I "figli di Cheleud" sono probabilmente i Caldei Giudit 1:6.

Caleb
1. (Chiamato anche Chelubai) Figlio di Chesron (2), marito di Azuba (2), Ieriot, Efrata/Efrata (vedi Betlemme (1)), Efa (2) e Maaca (4), padre di Ieser (2), Sobab (1), Ardon, Cur (2), Mesa (1), Aran (vedi Caran (4)), Mosa (1), Gazez (1), Seber, Tirana, Saaf (2), Seva, Ben-Ur (1), Sobal (3), Salma (1), Aref 1Cr 2:9,18-19,42,46,48,50-51.
2. Figlio di Gefunne (1), un Chenizeo (vedi Chenaz (1)) Nu 13:6; 32:12; Gios 14:6,14, padre di Iru, Ela (2), Naam, Chenaz (2), Acsa e una figlia che sposò Odiia Gios 15:16; Giudic 1:12; 1Cr 2:49; 4:15,19, fratello maggiore di Chenaz (2) Gios 15:17; Giudic 1:13; 3:9. Degli Israeliti che attraversarono il mar Rosso, fu uno di solo due (con Giosuè (1)) che entrarono nella terra promessa, perché aveva seguito il Signore quando il resto del popolo si ribellò quando ebbe esplorato il paese Nu 13:6,30; 14:6,24,30,38; 26:65; De 1:36; Sir 46:7-10. Aiutò nella spartizione del paese Nu 34:19. Ricevette Ebron (2) come sua eredità Gios 14:6-15; 15:13-20; 21:11-12; Giudic 1:20; 1Cr 6:54-56; 1Macc 2:56. Fu l'antenato di Nabal 1Sam 25:3.

È possibile che le diverse genealogie di Caleb (1) appartengono a più di una persona chiamata Caleb, e che alcune appartengono a Caleb (2), come in 1Cr 2:49.

Caleb-Efrata
La città, presumibilmente vicina a Efrata (cioè Betlemme), dove Chesron (2) morì 1Cr 2:24.

Calfi
Padre di Giuda (15) 1Macc 11:70.

Cali
Una città del territorio della tribù di Ascer Gios 9:26.

Callai
Capo della famiglia sacerdotale di Sallu (4) Ne 12:20.

Callistene
Incendiò le sacre porte (perché voleva ellenizzare Gerusalemme), per cui fu bruciato dai seguaci di Giuda (14) Maccabeo dopo la loro conquista della città 2Macc 8:33.

Calne
1. Nel paese di Scinear, uno delle prime città del regno di Nimrod Gen 10:10. Alcuni mettono vocali diverse, con il risultato che il versetto legge, "Il principio del suo regno fu Babel, Erec, Accad e tutte quelle [cioè le città] nel paese di Scinear".
2. In Am 6:2 è la città di Calno.

Calno
Una città che l'Assiria si vantò di aver conquistato, e che Amos (1) usò come esempio affinché Israele non si vantasse della propria forza Is 10:9; Am 6:2. Si trovava a 16 chilometri a sud-est di Arpad. Chiamata anche Calne.

Calul
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:58.

Cam
Secondo figlio di Noè Gen 5:32; 6:10; 7:13; 9:18; 10:1; 1Cr 1:4. Fu il padre di Cus (1), Misraim (cioè Egitto), Put e Canaan (1) Gen 9:18,22; 10:6,20; 1Cr 1:8. Vide suo padre quando era nudo, per cui Canaan fu maledetto Gen 9:20-27. (Probabilmente fece una cosa non raccontata - il versetto 24 può riferirsi a Canaan, il figlio minore di Cam.) I popoli discesi da lui abitavano nella Palestina 1Cr 4:40, Mesopotamia e Africa - a volte Cam è un sinonimo di Egitto Sal 78:51; 105:23,27; 106:22.

Camaro
Una classe di sacerdoti idolatri - infatti molti traducono appunto "sacerdoti idolatri" 2Re 23:5; Os 10:5; So 1:4.

Camat
Una città della Palestina settentrionale, a nord di Damasco, sul fiume Orontes; apparteneva al popolo Ittita (2). Gli abitanti erano i Camatei, discendenti di Canaan (1) Gen 10:18; 1Cr 1:16. Davide sconfisse Adadezer verso Camat 1Cr 18:3. Toi, il re di Camat, era un alleato di Davide 2Sam 8:9-10; 1Cr 18:9-10. Faceva parte del regno di Salomone 1Re 8:65; 2Cr 7:8; 8:4. Geroboamo (2) ristabilì i confini di Israele fino a Camat 2Re 14:25,28. Dopo che Assiria aveva conquistato Camat 2Re 18:33-34; 19:13; Is 10:9; 36:19; 37:13, mandò della gente di Camat (ed altri paesi) nel territorio di Israele, creando così il popolo di Samaria 2Re 17:24-30. Sia il faraone Neco che Nabucodonosor usarono Ribla (1) nel paese di Camat come base durante le loro campagne contro Giuda 2Re 23:33; 25:21; Ger 39:5; 52:9,27. Dio promise di riportare il suo popolo da Camat Is 11:11. È anche menzionato dai profeti Ger 49:23; Am 6:2; Zac 9:2. Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo ci andò per combattere contro i generali di Demetrio (4) 1Macc 12:24-25.
"L'entrata (o l'ingresso o la via) di Camat" probabilmente va tradotto "Labo Camat", una città fra Damasco e Camat. Faceva parte del confine ideale di Israele Nu 13:21; 34:8; Gios 13:5; Giudic 3:3; 1Cr 13:5; Ez 47:20; Am 6:14. Anche Camat stessa è citata come confine Ez 47:16-17; 48:1.
Chiamata anche Amat.

Camat-Soba
Salomone conquistò Camat-Soba 2Cr 8:3. Probabilmente era la parte meridionale di Camat, confinante con Soba.

Cammat
1. Padre della casa di Recab (2) e dei alcuni Chenei (vedi Cheneo) 1Cr 2:55.
2. Una fortezza del territorio della tribù di Neftali Gios 19:35.

cammin
Per "cammin di sabato", vedi sabato.

Cammon
Una città levitica del confine del territorio della tribù di Ascer Gios 19:28; 1Cr 6:76.

Cammot-Dor
Una città levitica del territorio della tribù di Neftali Gios 21:32.

Camon
La città dove Iair (3) fu sepolto Giudic 10:5.

Camor
Camor (nel NT Emmor) l'Ivveo era il principe del paese di Sichem (1), e padre di Sichem (2). Giacobbe (1) comprò dai figli di Camor un campo vicino al paese Gen 33:19. Secondo Stefano il campo fu comprato da Abraamo e Giacobbe ci fu seppellito, ma secondo Genesi era un altro campo At 7:16; Gen 23; 50:13. Camor fu ucciso da Simeone (1) e Levi (1) per vendicarsi quando Sichem ebbe violentato la loro sorella Dina Gen 34. I residenti di Sichem vengono chiamati più tardi gli 'uomini di Camor' Giudic 9:28.

Campo di sangue
Vedi Acheldama

Camul
Figlio di Perez (1), da cui discese la famiglia dei Camuliti Gen 46:12; Num 26:21; 1Cr 2:5.

Camutal
Figlia di Geremia (4) da Libna (2) e madre di Ioacaz (10) e Sedechia (5) 2Re 23:31; 24:18; Ger 52:1.

Cana
1. Un paese della Galilea, dove Gesù fece il suo primo miracolo Gv 2:1, 11, e il suo secondo miracolo nella Galilea dopo che ci era tornato Gv 4:46. Era il paese di Natanaele (2) Gv 21:2. Si trovava circa a 6 chilometri a nord-est di Nazaret; alcuni suggeriscono un altro sito a 14 chilometri a nord di Nazaret.
2. Un torrente fra i territori di Efraim (1) e di Manasse (1) Gios 16:8; 17:9.
3. Un paese nel territorio di Ascer Gios 19:28.

Canaan
1. Il figlio di Cam figlio di Noè, che fu maledetto Gen 9:18,22-27; 10:6. Fu il padre di Sidon (vedi Sidone (1)) e di molte altre tribù che abitarono nella Palestina (vedi Chet, Gebuseo (nella voce Gerusalemme), Amoreo, Ghirgaseo, Ivveo, Archita, Sineo, Arvad, Semareo e Camateo (vedi Camat)) Gen 10:15-19.
2. Il popolo disceso da Canaan (1), e il paese dove abitava. Originalmente voleva dire la terra e gli abitanti della regione della Palestina accanto al mar Mediterraneo Nu 13:29 (vedi Fenicia Mt 15:22), ma spesso tutta la Palestina Gen 10:15-19; At 7:11; 13:19. Fu la terra promessa ad Abraamo e ai suoi discendenti, gli Israeliti Gen 12:1-6; 17:8; Es 6:4; 13:11; De 32:49; Sal 105:11. Gli Israeliti conquistarono i Cananei sotto Giosuè (1) e i primi giudici, ma dopo Giudic 5:19 quasi spariscono dal racconto biblico (e appaiono altri nemici) anche se c'erano ancora dei Cananei nella terra Gios 16:10; 17:12-13. Più tardi, diventa un modo per dire idolatra Dan 13:56; Ez 6:3; Os 12:8.
3. Simone il Cananeo: vedi Simone (3) e Zelota.

Canameel
Figlio di Sallum (7), cugino di Geremia (5). Dio disse a Geremia di comprare un suo campo, come segno che si sarebbero comprati ancora case, campi e vigne nel paese Ger 32:6-15.

Canan
1. Figlio di Sasac (2) 1Cr 8:22-23.
2. Figlio di Asel 1Cr 8:38; 9:44.
3. Figlio di Maaca (6), uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:43.
4. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:26.

Cananeel
Una torre delle mura di Gerusalemme, al nord-est della città, che si trovava fra le porte delle Pecore e quella dei Pesci e vicino alla torre di Mea Ne 3:1; 12:39; Ger 31:38; Zac 14:10. Chiamata anche Ananeel.

Cananeo
Vedi Zelota

Canani
1. Figlio di Eman (3), uno dei cantori sacri del tempio 1Cr 25:4,25.
2. Un veggente che profetizzò contro Asa (1), per cui fu messo in prigione 2Cr 19:7-10. Possibilmente lo stesso di (3).
3. Padre del profeta Ieu (4) 1Re 16:1,7; 2Cr 19:2; 20:34. Possibilmente lo stesso di (2).
4. Dei figli di Immer (1), sposò una donna straniera Esd 10:20.
5. Figlio di Ionatan (7) e fratello di Zaccaria (32), era un sacerdote che suonò all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:36.

Candace
Il nome o titolo della regina di Etiopia, il ministro della quale è menzionato in At 8:27.

Canes
Una città di Egitto Is 30:4. Alcuni la identificano con una città a 80 chilometri a sud del Cairo, ma l'identificazione non è certa.

canna
Sia uno strumento per misurare lunghezza Ez 40:3,5; 42:16-19; Ap 11:1; 21:15-16 sia una misura di lunghezza, uguale a sei cubiti (vedi cubito) o circa 2,7 metri Ez 40:5-8; 41:8.

Cannaton
Una città del confine di Zabulon Gios 19:14.

Canniel
1. Figlio di Efod, capo della tribù di Manasse (1) Nu 34:23.
2. Figlio di Ulla 1Cr 7:39.

Canné
Una città sconosciuta, della zona del fiume Eufrate, che commerciava con Tiro Ez 27:23.

Canun
1. Figlio di Naas, fu il re di Ammon. Davide voleva usare benevolenza a lui, ma Canun umiliò gli ambasciatori di Davide. Davide poi sconfisse Ammon, e Siria che era alleata, in battaglia 2Sam 10; 1Cr 19.
2. Con gli abitanti di Zanoa (2), restaurò la porta della Valle nelle mura di Gerusalemme Ne 3:13.
3. Figlio di Salaf, restaurò una parte delle mura di Gerusalemme Ne 3:30.

Capanne
La feste delle Capanne fu una delle tre feste principali di Israele. Si celebrava dal quindicesimo al ventiduesimo giorno del settimo mese, alla fine della raccolta (per cui viene chiamato anche la festa della Raccolta). Tutti dovevano abitare in capanne per tutta la settimana per ricordare che Dio fece abitare gli Israeliti in capanne quando uscirono dall'Egitto. Sacrifici furono offerti ogni giorno della festa Es 23:16; 34:22; Le 23:34-43; Num 29:12-39; De 16:13-16; 31:10. Ci è detto che fu osservata nei regni di Salomone e di Ezechia (2), dopo l'esilio (secondo una leggenda dell'apocrifa, celebrava anche il ritorno del fuoco sacro) e nei giorni di Gesù, e che sarà celebrata da tutte le nazioni 2Cr 9:13; 31:3; Esd 3:4; Ne 8:14-17; 1Macc 10:21; 2Macc 1:9,18-35; 10:6; Gv 7:2,37; Zac 14:16-19.

Capernaum
Una città sulla riva del mare di Galilea, la città più vicina alla riva occidentale del fiume Giordano. Vi si trovava la casa di Gesù durante il suo secondo anno di ministero, quando diventò molto popolare, dopo essere stato scacciato da Nazaret Mt 4:13; Mar 2:1; 9:33; Lu 4:23-41; Gv 2:12. Siccome era piuttosto grande, c'era una guarnigione romana e ufficiali reali Mt 8:5; Gv 2:46. Nonostante i miracoli che Gesù fece là, la gente non accettò Gesù Mt 11:23. Era anche la città di Pietro e Andrea Mar 1:21, 29.

Cappadocia
Una provincia al centro della Turchia odierna. Alla Pentecoste erano presenti Giudei di questa regione. Ricevette la prima lettera di Pietro At 2:9; 1Piet 1:1.

Caraca
Una città della Transgiordania 2Macc 12:17.

Carada
Un accampamento di Israele nel deserto, fra Sefer e Machelot Nu 33:25-26.

Caraia
Padre di Uzziel (7) Ne 3:8.

Caran
1. Nel NT, Carran. La città della Assiria dove abitava Abraamo prima che andasse nella Palestina Gen 11:31; 12:4-5; 29:4-5; At 7:2,4, e dove abitava Labano il pronipote di Abraamo Gen 27:43. Giacobbe (1) fuggì lì Gen 28:10; 29:4, e il padre di Sennacherib distrusse gli dèi di questa città 2Re 19:12; Is 37:12. Commerciava con Tiro Ez 27:23. Chiamato anche Aran.
2. Il nome Aran, il figlio di Tera, fratello di Abraamo e padre di Lot, Milca (1) e Isca Gen 11:26-31, in ebraico è uguale a Caran.
3. (Aran) Figlio di Disan Gen 36:28; 1Cr 1:42.
4. (Aran) Figlio di Caleb (1) e la concubina Efa (2); padre di Gazez (2) 1Cr 2:46.
5. (Aran) Figlio di Simei (5) 1Cr 23:9.

Carbona
Uno dei sette eunuchi del re Assuero (2), che gli dovevano condurre la regine Vasti. Gli riferì anche il fatto che Aman aveva preparato una forca per Mardocheo (2) Est 1:10-12; 7:9.

Carcaa
Una città del confine meridionale di Giuda (1), vicina a Addar Gios 15:3.

Carcas
1. Padre di Ticva (1) 2Re 22:14; 2Cr 34:22. Chiamato anche Casra.
2. Uno dei sette eunuchi del re Assuero (2), che gli dovevano condurre la regine Vasti Est 1:10-12.

Carchemis
Una città sul guado principale dell'Eufrate. Fu una città indipendente della Siria, fino al 717 a.C. quando divenne parte dell'Assiria Is 10:9. Nel 609 a.C. il faraone Neco andò a Carchemis per combattere contro la Babilonia 2Cr 35:20, e quattro anni dopo perse la città Ger 46:2.

Carcor
Una città dove l'esercito di Madian si fermò dopo essere stato sconfitto da Gedeone (1), e dove fu nuovamente sconfitto Giudic 8:10-11.

Carcur
Alcuni figli di Carcur, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:51; Ne 7:53. Chiamato anche Carur.

Carea
Padre di Iocanan (2) e Gionatan (9) 2Re 25:23; Ger 40:8,13-16; 41:11-16; 42:1,8; 43:2-5.

Carem
Una città della regione montuosa del territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:59.

Caria
La regione del sud-ovest nell'attuale Turchia, accanto al mar Egeo e al mar Mediterraneo, a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23.

Carif
1. 120 figli di Carif ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Ne 7:24.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:19.
3. Il paese di Sefatia (2) 1Cr 12:6.

Carim
1. Capofamiglia di una casa patriarcale levitica 1Cr 24:8. Adna (3) era il capo della famiglia sacerdotale probabilmente di questo Carim Ne 12:15.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:5. 320 "figli di Carim" (cioè probabilmente la famiglia di cui era capo) ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1). Di questi Eliezer (10), Isiia, Malchia, (5), Semaia (19), Simeone (2), Beniamino (3), Malluc (3) e Semaria (3) sposarono una donna straniera Esd 2:32; 10:31-32; Ne 7:35.
3. 1017 figli di un altro Carim, sacerdoti, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1). Di questi Maaseia (8), Elia (2), Semaia (19), Ieiel (16a) e Uzzia (=Azaria (20)) sposarono una donna straniera Esd 2:39; 10:21; Ne 7:42.
4. Padre di Malchia (6) Ne 3:11 (uguale a (2)?).
5. Applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:5.

Cario
I Carii erano mercenari dalla Caria, nella Turchia sud-orientale 2Re 11:4,19. Forse erano uguali ai Cheretei (vedi Cheret).

Carmel
Una città nella regione montuosa di Giuda (1) Gios 15:55. Saul (3) passò Carmel dopo una vittoria su Amalec 1Sam 15:12. Nabal e sua moglie Abigail (1)(che dopo si sposò con Davide) erano di Carmel 1Sam 25:2-40; 27:3; 30:5; 2Sam 2:2; 3:3; 1Cr 3:1. Anche Chesrai e Esro, due dei valorosi guerrieri di Davide, erano di Carmel 2Sam 23:35; 1Cr 11:37.

Carmelo
Una montagna (530 s.l.m.) vicina al mar Mediterraneo. A volte, il nome viene usato per tutta la catena di montagne che va da nord-ovest a sud-est, dal mar Mediterraneo alla pianura di Dotan. Sulla montagna c'era molta vegetazione; infatti il nome significa 'paese fruttuoso' o 'paese-giardino' CC 7:6; Is 33:9; 35:2; Ger 4:26; 46:18; 50:19; Am 1:2; 9:3; Mi 7:14; Na 1:4; Giudit 1:8. Il re di Iocneam, che Giosuè (1) sconfisse, era a Carmelo Gios 12:22. La montagna faceva parte del confine del territorio di Ascer Gios 19:26. Su questo monte Elia (1) sfidò i profeti di Baal (1) 1Re 18:19-20,42. Anche Eliseo andò al monte tornando a Samaria, e più tardi si trovava lì di nuovo 2Re 2:25; 4:25.

Carmi
1. Figlio di Ruben. I suoi discendenti sono la famiglia dei Carmiti Gen 46:9; Es 6:14; Nu 26:6; 1Cr 5:3.
2. Figlio di Giuda (1) 1Cr 4:1.
3. Figlio di Zabdi (1) e padre di Acan (2) Gios 7:1,18; 1Cr 2:7.
4. Figlio di Melchiel, era uno dei capi di Betulia Giudit 6:15; 8:10; 10:6.

Carnefer
Figlio di Sofa 1Cr 7:36.

Carod
Una sorgente e città alla base del monte Ghilboa. Qui Gedeone (1) ridusse il suo esercito prima di combattere contro Madian Giudic 7:1-8. Fu la città di Samma (10) e Elica 2Sam 23:25; 1Cr 11:27. Probabilmente è la sorgente di 1Sam 29:1.

Carpo
Un Cristiano a Troas 2Tim 4:13.

Carsa
Alcuni figli di Carsa, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:52; Ne 7:54.

Carsena
Uno dei sette principi di Persia e di Media Est 1:14.

Carta
Una città levitica nel territorio di Zabulon Gios 21:34.

Cartan
Una città levitica di Neftali Gios 21:32. Possibilmente da identificarsi con Chiriataim (2) 1Cr 6:76.

Carumaf
Padre di Iedaia (6) Ne 3:10.

Carus
Padre di Mesullemet; di Iotba 2Re 21:19.

Casabia
1. Figlio di Amasia (5) e padre di Malluc (1) 1Cr 6:44-45.
2. Della famiglia di Merari (1), figlio di Bunni (1) e padre di Azricam (4) 1Cr 9:14; Ne 11:15.
3. Figlio di Iedutun (1), fu un cantore e il capo di una delle classi sacerdotali create da Davide 1Cr 25:3,19.
4. Capo di 1700 di Ebron (1) che sorvegliavano Israele 1Cr 26:30.
5. Figlio di Chemuel (3) e capo della tribù di Levi (1) 1Cr 27:17.
6. Un capo dei leviti che diedero molto bestiame per i sacrifici di Pasqua 2Cr 35:9.
7. Un sacerdote che si unì a Esdra (2) per il viaggio a Gerusalemme Esd 8:19,24.
8. Capo del distretto di Cheila (2), riparò le mura di Gerusalemme per il suo distretto Ne 3:17.
9. Un Levita che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:11.
10. Figlio di Matania e padre di Bani (13) Ne 11:22.
11. Sacerdote, e capo della casa di Chilchia (10) Ne 12:21.
12. Un capo dei Leviti Ne 12:24.

Casabna
Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:25.

Casabneia
1. Padre di Cattus (3) Ne 3:10.
2. Un Levita che benedisse Dio all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 9:5. Potrebbe essere la stessa persona.

Casadia
Figlio di Zorobabele (2) 1Cr 3:19-20.

Casar-Addar
Una città, fra Cades (1) e Asmon, che faceva parte del confine ideale di Israele in Canaan (2) Nu 34:4.

Casar-Susa
Una città del territorio della tribù di Simeone (1) Gios 19:5; 1Cr 4:31. Chiamata anche Asar-Susim.

Casbaddana
Assistette alla lettura della legge da parte di Esdra (2) Ne 8:4.

Caserin
Una città vicina a Ninive Tob 11:1.

Casfin
Una città della Transgiordania settentrionale a nord di Iarmuk, attaccata e catturata da Giuda (14) Maccabeo 2Macc 12:13-16. Forse la stessa di Casfo.

Casfo
Una città di Galaad (4), dove i Giudei furono perseguitati. Fu conquistata da Giuda (14) Maccabeo 1Macc 5:26,36. Forse la stessa di Casfin.

Casifia
La città babilonese dove si trovava Iddo (6) e gli altri Leviti, che Esdra (2) voleva che andassero con lui a Gerusalemme Esd 8:17.

Casluim
Un popolo discese da Egitto, cioè Misraim, e da cui uscirono la Filistia Gen 10:14; 1Cr 1:12.

Casmona
Un accampamento di Israele nel deserto, fra Mitca e Moserot Nu 33:29-30.

Casor
Una pianura della Galilea dove l'esercito di Gionata (vedi Gionatan (10)) si accampò 1Macc 11:67.

Cassia
La seconda figlia di Giobbe dopo la sua restituzione Giob 42:14-15.

Cassub
1. Figlio di Azricam (4) e padre di Semaia (18) 1Cr 9:14; Ne 11:15.
2. Figlio di Paat-Moab, restaurò una parte delle mura di Gerusalemme e la torre dei Forni Ne 3:11.
3. Restaurò una parte delle mura di Gerusalemme di fronte alla sua casa Ne 3:23.
4. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:23. Possibilmente uguale ad una delle altre persone qui elencati.

Castore
Castore e Polluce erano dèi greci, gemelli. Erano adorati soprattutto a Sparta e considerato gli dèi e i protettori dei marinai. La nave in cui Paolo viaggiò probabilmente aveva le loro immagini su entrambe le parti della prua At 28:11. Il greco di questo versetto ha 'Dioscuri', che è il nome dei due gemelli insieme, e molte versioni traducono così invece di mettere i due nomi. Altri ancora traducono 'i gemelli'.

Casuba
Figlio di Zorobabele (2) 1Cr 3:19-20.

Casufa
Alcuni figli di Casufa, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:43; Ne 7:46.

Casum
1. Stava accanto ad Esdra (2) mentre leggeva la legge Ne 8:4.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:18. 223 o 328 "figli di Casum" (cioè probabilmente la famiglia di cui era capo) ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:19; Ne 7:22. Sette di loro sposarono una donna straniera Esd 10:33.

Catat
Figlio di Otniel 1Cr 4:13.

Catifa
Alcuni figli di Nesia, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:54; Ne 7:56.

Catita
Un portinaio che ritornò con i suoi figli (cioè famiglia) dall'esilio Esd 2:42; Ne 7:45.

Cattat
Una città del territorio della tribù di Zabulon Gios 19:15.

Cattil
Alcuni figli di Cattil, servitori di Salomone, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:57; Ne 7:59.

Cattus
1. Figlio di Semaia (14) 1Cr 3:22.
2. Figlio di Secania (4), capo dei figli di Davide Esd 8:2.
3. Figlio di Casabneia (2), lavorò sulle riparazioni delle mura di Gerusalemme Ne 3:10.
4. Applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:4.
5. Ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Ne 12:2.

Forse alcune di queste persone sono in realtà la stessa persona.

Cavalli
La porta dei Cavelli fu una porta delle mura orientali di Gerusalemme 2Re 11:16; 2Cr 23:15; Ne 3:28; Ger 31:40.

Cavran
Una città che faceva parte del confine di Israele nella visione di Ezechiele (2) Ez 47:16-18.

Cazi
Un discendente di Sobal (3) e Chiriat-Iearim (1) 1Cr 2:52. Altri traducono "la metà", cioè di Menucot, che segue nell'elenco di discendenti.

Cefa
Vedi Pietro

Celesiria
Originalmente il nome della valle fra le montagne del Libano e dell'Antilibano. Nell'apocrifa è la regione del regno della Siria di cui facevano parte il Libano, la Fenicia, la Siria meridionale e la Palestina 1Macc 10:69; 2Macc 3:5,8; 4:4; 8:8; 10:11.
OFFLINE
1/7/2012 10:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cencrea
Una città vicina a Corinto. Gli fungeva da porto ad est. Qui Paolo si tosò il capo prima di andare a Gerusalemme. Vi era una chiesa dove Febe era la diaconessa At 18:18; Rom 16:1.

Cendebeo
Primo stratega del re Antioco (5), molestò il popolo di Giudea e invase il paese. Fu sconfitto da Giovanni (9) e Giuda (16), i figli di Simone (13) Maccabeo 1Macc 15:38-16:10.

centesimo
Vedi quadrante Mt 5:26 o lepton Lu 12:59.

Cesare
Il nome appartiene a Giulio Cesare, ma fu usato dalla sua famiglia dalla quale vennero tutti gli imperatori romani dal 27 a.C. al 68 d.C. Dopo fu usato come titolo da tutti gli imperatori. Nel NT è usato da Augusto Lu 2:1 e Tiberio Lu 3:1 (vedi anche Claudio e Nerone). È anche usato nel senso generale di 'impero' o 'governo' romano Mt 22:17, 21; Gv 19:12, 15; At 17:7; 25:8-12. La sua casa Fili 4:22 erano quelli che lo servivano, sia liberi che schiavi - quasi l'amministrazione statale.

Cesarea
1. Una città della Iturea, a nord del mare della Galilea. Là Pietro confessò per la prima volta che Gesù era il Cristo Mt 16:13. Nominata Cesarea di Filippo per distinguerla dall'altra Cesarea, e perché Filippo (3) Erode ci governava.
2. Una grande città sul mar Mediterraneo, costruita da Erode il Grande, capitale romana della provincia di Giudea e Samaria At 12:19; 23:23,33; 25:1-6,13 e il loro porto principale At 9:30; 18:22. Vi abitò Filippo (1) per molto tempo At 8:40; 21:8, come pure Cornelio At 10:1.

Cheat
Il secondo figlio di Levi (1) Gen 46:11; Es 6:16; Nu 3:17; 1Cr 6:1,16; 23:6; padre di Amram (1), Isear, Ebron (1) e Uzziel (2) Es 6:18; Nu 3:19,27; 26:58; 1Cr 6:2,18,38; 23:12. Nel tabernacolo la famiglia di Cheat era responsabile per tutto ciò che si riferisce al servizio del santuario Nu 3:28-31; 4:4-20; 7:9; 10:21; 1Cr 9:32.
Altri discendenti di Cheat (Cheatiti) furono Core (1) Nu 16:1; Amminadab (3) 1Cr 6:22, Eman (3) 1Cr 6:33, Uriel (2) 1Cr 15:5, Ioel (11) 2Cr 29:12, Zaccaria (21) e Mesullam (9) 2Cr 34:12. Altri riferimenti ai Cheatiti: Nu 4:2-3,34-37; 26:57; Gios 21:4-5,10; 21:20,26; 1Cr 6:54,61,66,70; 9:32; 2Cr 20:19.

Chebar
Un fiume della Babilonia, presso il cui Ezechiele (2) ebbe le sue visioni Ez 1:1,3; 3:15,23; 10:15,20,22; 43:3.

Chedar
1. Figlio di Ismaele (1) Gen 25:13; 1Cr 1:29.
2. Una tribù del deserto fra la Siria e l'Arabia, ad est della Palestina (come Cipro era ad ovest Ger 2:10). Di solito abitavano in tende scure - e abitare fra le tende di Chedar era una miseria secondo il salmista CC 1:5; Sal 120:5. Ma occuparono anche dei villaggi Is 42:11. Avevano delle greggi, che trafficavano con Tiro Is 60:7; Ez 27:21; Ger 49:28-29. La loro sconfitta fu profetizzata dai profeti Is 21:16-17; Ger 49:28-29. Probabilmente sono i discendenti di Chedar (1) - in Is 60:7 sono menzionati insieme con la tribù di Nebaiot suo fratello maggiore.

Chedemot
Una città levitica a 16 chilometri a nord del fiume Arnon, della tribù di Ruben. Dal deserto di Chedemot Mosè mandò ambasciatori a Sicon De 2:26; Gios 13:18; 21:37; 1Cr 6:79.

Chedes
1. Una città levitica e di rifugio della tribù di Neftali, conquistata da Giosuè (1). Era nella regione della Galilea Gios 12:22; 19:37; 20:7; 21:32; 1Cr 6:76. Fu presa dall'Assiria e gli abitanti deportati 2Re 15:29. Fu il luogo di una battaglia fra i Maccabei e Demetrio (4) 1Macc 11:63,73. Probabilmente è uguale a Cades (2), la città di Barac Giudic 4:6-11.
2. Una città levitica della tribù di Issacar (1) 1Cr 6:72.

Chedma
Figlio di Ismaele (1) Gen 25:15; 1Cr 1:31.

Chedorlaomer
Re di Elam (1), sembra di essere il capo dell'alleanza dei quattro re che invase e governò la Palestina per 14 anni, sconfiggendo l'alleanza di cinque re, ma poi fu sconfitto da Abraamo Gen 14:1-17.

Chedumim
Un torrente, probabilmente un altro nome per Chison. Infatti molti traducono come una descrizione del torrente, "antico torrente" o "torrente impetuoso" Giudic 5:21.

Cheelata
Un accampamento di Israele nel deserto, fra Rissa e Sefer Nu 33:22-23.

Chefar-Ammonai
Una città del territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 18:24.

Chefer
1. Figlio di Galaad (1) e padre di Selofead. La famiglia dei Cheferiti fu una delle famiglie della tribù di Manasse (1) Nu 26:32-33; 27:1; Gios 17:2-3.
2. Figlio di Asur e Naara (1) 1Cr 4:6.
3. Di Mechera, uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:36.
4. Una città conquistata da Israele sotto Giosuè (1) Gios 12:17. Ben-Esed fu il prefetto del paese di Chefer 1Re 4:10.

Chefira
Una delle città del popolo di Gabaon (1), assegnata alla tribù di Beniamino (1) Gios 9:17; 18:26. Alcuni uomini di Beerot ritornarono a Gerusalemme Esd 2:25; Ne 7:29.

Chefirim
Un paese nella valle di Ono, dove Samballat voleva incontrare Neemia (2) Ne 6:2. Altri traducono 'un villaggio'.

Chefsiba
Marito di Ezechia (2), madre di Manasse (2) 2Re 21:1.

Cheila
1. Un Garmeo, e il nipote do Odiia 1Cr 4:19.
2. Una città di Giuda Gios 15:44. Fa attaccata dalla Filistia, e Davide la salvò. Siccome gli abitanti di Cheila stavano per dare Davide nelle mani di Saul (3), fuggì 1Sam 23:1-13. Dopo l'esilio, era il capoluogo di un distretto, di cui Casabia (8) e Bavvai erano i capi Ne 3:17-18.

Chelal
Dei figli di Paat-Moab, sposò una donna straniera Esd 10:30.

Chelam
Una città a est del Giordano dove Davide sconfisse la Siria sotto Adadezer 2Sam 10:16-17.

Chelba
Una città del territorio di Ascer. La tribù non scacciò gli abitanti della città Giudic 1:31.

Chelbon
Un villaggio a 25 chilometri a nord di Damasco, il vino di cui fu venduto a Tiro Ez 27:18.

Chelcai
Il capo della famiglia sacerdote di Meraiot (3), e che ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Ne 12:15.

Chelcat
Una città levitica del territorio di Ascer Gios 19:25; 21:31; 1Cr 6:75. Chiamata anche Cucoc.

Cheldai
Di Netofa, della famiglia di Otniel, fu uno dei 12 capi dell'esercito di Davide 1Cr 27:15.

Chelea
Moglie di Asur, madre di Seret, Iesocar ed Etnan (e forse Cos (2))1Cr 4:5-7.

Cheleb
Di Netofa, figlio di Baana (2), fu uno dei valorosi guerrieri di Davide. Chiamato anche Cheled 2Sam 23:29; 1Cr 11:30.

Chelec
Figlio di Galaad (1), da cui discese la famiglia degli Chelechiti Nu 26:30; Gios 17:2.

Chelef
Una città del confine di Neftali Gios 19:33.

Chelem
1. Fratello di Semer, padre di Sofa, Imna (2), Seles e Amal 1Cr 7:34-35.
2. Qualcuno che ritornò dall'esilio, da cui furono presi dell'oro e dell'argento per fare delle corone Zac 6:10-14. Chiamato anche Eldai.

Cheleon
Una città a nord del deserto dove abitavano i discendenti di Rassis e Ismaele (1) Giudit 2:23.

Cheles
1. Figlio di Azaria (2) e padre di Elasa (1) 1Cr 2:39.
2. Di Pelet (5), della tribù di Efraim (1), uno dei guerrieri valorosi e un capo dell'esercito di Davide 2Sam 23:26; 1Cr 11:27; 27:10.

Chelita
1. Un Levita, detto anche Chelaia, che sposò una donna straniera Esd 10:23.
2. Un Levita che spiegò la legge al popolo mentre Esdra (2) la leggeva Ne 8:7. Applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:10.

Chelon
Padre di Eliab (1) Nu 1:9; 2:7; 7:24,29; 10:16.

Chelub
1. Fratello di Suca e padre di Meir 1Cr 4:11.
2. Padre di Ezri 1Cr 27:26.

Chelus
Una città di Giuda (1) Giudit 1:9.

Cheluu
Dei figli di Bani (8), sposò una donna straniera Esd 10:35.

Chemdan
Figlio di Dison (1) Gen 36:26; 1Cr 1:41. Chiamato anche Camran.

Chemos
Il dio di Moab, il popolo di Chemos Nu 21:29; Ger 48:7,13,46. Salomone costruì a Gerusalemme un alto luogo per Chemos 1Re 11:7,33, che fu profanato da Giosia (1) 2Re 23:13. In Giudici 11:24, è anche chiamato il dio di Ammon (1).

Chemuel
1. Figlio di Naor (2) e Milca (1); padre di Aram (= Ram (2)) Gen 22:22.
2. Figlio di Siftan, fu capo della tribù di Efraim (1) che assistette alla spartizione del paese Nu 34:24.
3. Padre di Casabia (5) 1Cr 27:17.

Chen
Figlio di Sofonia (4), doveva ricevere una corona secondo una profezia Zac 6:14.

Chenaana
1. Figlio di Bilan (2) 1Cr 7:10.
2. Padre del falso profeta Sedechia (2) 1Re 22:11,24; 2Cr 18:10,23.

Chenadad
Padre di Bavvai e Binnui (= Bani (11)), un Levita. La sua famiglia si presentò per dirigere la costruzione del tempio Esd 3:9; Ne 3:18,24; 10:9.

Chenan
Figlio di Enos e padre di Maalaleel (1); visse 910 anni Gen 5:9-14; 1Cr 1:2; Lu 3:37-38. Chiamato Cainam nel NT.

Chenani
Un Levita che invocò Dio durante la confessione di Giuda (1) Ne 9:4.

Chenania
1. Capo dei Leviti e direttore della musica al tempo di Davide 1Cr 15:22,27.
2. Un discendente di Isear, che con i suoi figli fu addetto agli affari esterni al tempio, come magistrato e giudice nel paese 1Cr 26:29.

Chenaz
1. Figlio di Elifaz (1), un capo dei discendenti di Esaù Gen 36:11,15,42; 1Cr 1:36,53. I Chenizei furono i suoi discendenti, di cui il più importante è Gefunne (1), il padre di Caleb (2) Nu 32:12; Gios 14:6,14. Abitavano nel territorio promesso a Abraamo - non al suo tempo, ma il riferimento definisce il territorio come lo capiva lo scrittore di Genesi molti anni dopo Gen 15:19.
2. Padre del giudice Otniel e di Seraia (1); fratello di Caleb (2) Gios 15:17; Giudic 1:13; 3:9,11: 1Cr 4:13. Forse anche 1Cr 4:15 si riferisce a questo Chenaz: siccome Otniel sposò Acsa la figlia di Caleb, quando questo versetto dice che "i figli di Caleb... furono... i figli di Chenaz", può significare che anche i nipoti di Caleb erano fra i suoi figli (nel senso di discendenti, o adottati). Alternativamente, ci furono due Chenaz, uno il figlio di Caleb, l'altro il fratello. Un'altra possibilità è che era il padre del giudice nel senso di antenato, e si riferisce a Chenaz (1).

Cheneo
Un popolo che abitava nella Palestina già al tempo di Abraamo, fu una parte di Madian. Balaam profetizzò che sarebbe stato distrutto dall'Assiria Gen 15:19; Nu 24:21-22. Molti si stabilirono fra la tribù di Giuda (1) Giudic 1:16; 1Cr 2:55. Saul (3) li fece separare da Amalec affinché non fossero distrutti, perché erano amici di Israele 1Sam 15:6. Davide diceva (falsamente) di aver attaccato i Chenei, e piuttosto mandò loro un dono 1Sam 27:10; 30:29. Alcuni Chenei erano Ietro (2), suo figlio Obab, suo discendente Eber (3) e Cammat (1) Giudic 1:16; 4:11,17; 5:24; 1Cr 2:55.

chenice
Vedi misura (4).

Chenoc
Figlio di Ruben Gen 46:9; Es 6:14; Nu 26:5; 1Cr 5:3. Una volta chiamato Canoc, e un'altra volta Enoc, da cui discese la famiglia degli Enochiti.

Cheran
Figlio di Dison (1) Gen 36:26; 1Cr 1:41.

Cherea
Fratello di Timoteo (2) e comandante della fortezza di Ghezer; furono uccisi tutti e due quando la fortezza fu catturata 2Macc 10:32-37.

Cheres
1. Un Levita che si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio 1Cr 9:15.
2. Una salita per la quale Gedeone (1) tornò dalla battaglia con Madian Giudic 8:13.

Cheret
1. Una città nel territorio della tribù di Giuda (1). Davide andò alla foresta di Cheret quando fuggiva da Saul (3) 1Sam 22:5. Diceva (falsamente) di fare scorrerie nella regione di Cheret 1Sam 30:14. Sotto Davide Benaia (2) fu capo dei Cheretei, possibilmente un tipo di guardia del corpo 2Sam 8:18; 15:18; 20:7,23; 1Re 1:38,44; 1Cr 18:17.
2. Un popolo della Filistia, contro cui i profeti parlarono Ez 25:16; So 2:5.

Cheriot
Una città di Moab con fortezze e palazzi, contro cui i profeti parlarono Ger 48:24,41; Am 2:2. Alcuni la identificano con Ar.

Cherit
Un torrente di fronte al Giordano dove Elia (1) si nascose 1Re 17:3-5.

Cheros
Alcuni figli di Cheros, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:44; Ne 7:47.

Cherub-Addan
Una città da cui alcuni Giudei tornarono a Gerusalemme Esd 2:59; Ne 7:61. Chiamata anche Cherub-Addon. Alcuni traducono come due città, cioè Cherub e Addan/Addon.

Chesbon
Una città, originalmente di Moab, ma presa da Sicon l'Amoreo (che è chiamato anche re di Chesbon) prima di essere conquistata da Israele Nu 21:25-30,34; De 1:4; 2:24,26,30; 3:2,6; 4:46; 29:6; Gios 9:10; 12:2,5; Giudic 11:19,26; Ne 9:22. Fu data alla tribù di Ruben come parte del suo territorio Nu 32:3,37; Gios 13:10,17,21, ma più tardi anche alla tribù di Gad (1) Gios 13:26-27; 21:39; 1Cr 6:81. Nel periodo del regno diviso, Moab l'aveva ripresa Is 15:4; 16:8-9; Ger 48:2,34,45; 49:3. Gli archeologi hanno trovato delle piscine vicine alla città CC 7:5.

Chesed
Figlio di Naor (2) e Milca (1) Gen 22:22.

Chesil
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:30.

Chesion
Padre di Tabrimmon e re della Siria 1Re 15:18. Probabilmente uguale a Rezon.

Chesmon
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:27.

Chesrai
Di Carmel, uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:37. Possibilmente uguale a Esro.

Chesron
1. Un figlio di Ruben, da cui discende una famiglia dei Chesroniti Gen 46:9; Es 6:14; Nu 26:6; 1Cr 5:3.
2. Un figlio di Perez (1) e nipote di Giuda (1), da cui discende un'altra famiglia dei Chesroniti. Sposò Abia (2) e almeno un'altra donna, e fu il padre di Ierameel (1), Ram (3), Caleb (1), Segub (1) e Asur. Morì a Caleb-Efrata Gen 46:12; Nu 26:21; Ru 4:18-19; 1Cr 2:5,9,18,21,24-25; 4:1; Mt 1:3; Lu 3:33. Chiamato Esrom nel NT.
3. Un villaggio sul confine meridionale del territorio di Giuda (1) Gios 15:3.

Chesullot
Una città del territorio della tribù di Issacar (1) Gios 19:18.

Chet
Figlio di Canaan (1) Gen 10:15; 1Cr 1:13. I suoi discendenti abitavano in Canaan (2), e Abraamo parlò loro quando voleva comprare il campo di Efron (1) per seppellire Sara (1) Gen 23:3-10,16-20; 25:10; 49:32. Possibilmente uguale al popolo chiamato Ittita (1).

Chetlon
Una città, a nord-est dell'attuale Tripoli della Siria, faceva parte del confine ideale di Israele Ez 47:15; 48:1.

Chetura
Moglie di Abraamo, dopo la morte di Sara (1). Fu la madre di Zimran, Iocsan, Medan, Madian, Isbac e Suac (1) Gen 25:1-4; 1Cr 1:32-33.

Chezib
Giuda (1) era a Chezib, quando la figlia di Sua (1) partorì suo figlio Sela (2) Gen 38:5.

Chezir
1. Una delle 24 case patriarcali levitiche 1Cr 24:15.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:20.

Chibesaim
Una città levitica del territorio della tribù di Efraim (1) Gios 21:22.

Chibrot-Attaava
Un luogo dove Israele si fermò durante il tempo nel deserto Nu 11:34-35; 33:16-17; De 9:22. Il nome significa "i sepolcri della concupiscenza", perché lì Dio colpì il popolo con un gravissimo flagello perché aveva lamentato contro di lui.

Chidron
1. Il torrente che comincia a nord di Gerusalemme, e scorre ad est di Gerusalemme fra il tempio e il monte degli Ulivi, segnalando in un certo senso il confine della città 2Sam 15:23; 1Re 2:37; Gv 18:1 andando verso il mar Morto. Ha acqua soltanto per brevi periodi durante la stagione della pioggia. Era il luogo dove si distruggevano idoli e altari pagani 1Re 15:13; 2Re 23:4-6,12; 2Cr 15:16; 29:16; 30:14; Ger 31:40. Scritto 'Chedron' nel NT.
2. (Cedron) Una città a 10 chilometri a sud-est di Iabneel (1). Fu fortificata da Cendebeo, che ci rifiugò quando sconfitto dai Maccabei 1Macc 15:39-41; 16:9.

Chiel
Di Betel (1), padre di Abiram (2) e Segub (2). Ricostruì Gerico, per cui morirono questi due figli, secondo la profezia di Giosuè (1) 1Re 16:34.

Chilchia
1. Figlio di Amsi (1) e padre di Amasia (5) nella discendenza di Levi (1) 1Cr 6:45-46.
2. Figlio di Cosa (2), un portinaio del tempio 1Cr 26:11.
3. Padre di Eliachim (2) 2Re 18:18,26,37; Is 22:20; 36:3,22.
4. Figlio di Sallum (3) e padre di Azaria (27) 1Cr 6:13; Esd 7:1; fu il sommo sacerdote durante il regno di Giosia (1), e trovò il libro della legge 2Re 22:8-14; 23:4,24; 2Cr 34:9,14-22; 35:8.
5. Padre del profeta Geremia (5), un sacerdote di Anatot Ger 1:1.
6. Padre di Ghemaria (1) Ger 29:3.
7. Figlio di Mesullam (7) e padre di Azaria (30) e di Seraia (10)(se non sono la stessa persona) 1Cr 9:11; Ne 11:11.
8. Un sacerdote che lesse la legge con Esdra (2) Ne 8:4.
9. Un sacerdote che tornò con Zorobabele (1) Ne 12:7.
10. Il nome di una famiglia sacerdotale, di cui Casabia (11) era il capo Ne 12:21.
11. Padre di Asadia Bar 1:1.
12. Padre di Susanna (2) Dan 13:2,29,63.
13. (Chelkia) Figlio di Eliab e padre di Elia (4) Giudit 8:1.

Chileab
Il secondo figlio di Davide, da Abigail (1) 2Sam 3:3; 1Cr 3:1. Chiamato anche Daniel.

Chilez
Una città levitica del territorio di Giuda (1) 1Cr 6:58.

Chilion
Figlio di Elimelec e Naomi. Si trasferì in Moab con la famiglia, dove sposò Orpa, e dove morì Ru 1:2-5; 4:9.

Chilmad
Una città sconosciuta che commerciava con Tiro Ez 27:23.

Chimam
Il servo di Barzillai (1), che Davide portò con sé a Gerusalemme alla richiesta di Barzillai, perché Barzillai aveva fornito i viveri al re quando fuggì 2Sam 19:33-40.

China
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:22.

Chio
Una delle isole più grande del mare Egeo. Paolo si fermò là per una notte At 20:15.

Chir
Una città a cui gli abitanti di Damasco ( Siria) furono deportati dall'Assiria 2Re 16:9; Am 1:5. Amos 9:7 dice anche che i Siri furono condotti fuori da Chir - possibilmente avevano avuto una deportazione precedente alla stessa città, o parla in modo profetico di un ritorno futuro. Ma siccome 'Chir' vuole dire semplicemente 'città', potrebbe anche un'altra città con lo stesso nome. In Is 22:6 è associata con Elam.

Chir-Areset
Una città di Moab meridionale. Fu attaccata ma non presa da Ioram (4) e Giosafat (3) 2Re 3:25-27. Isaia (3) la menziona nelle sue profezie contro Moab Is 15:1; 16:7 (Chir-Moab significa 'città di Moab', e si riferisce alla stessa città). Is 16:11; Ger 48:31,36-37 probabilmente si riferiscono alla stessa città, con un gioco di parole (Chir-Eres è simile alla parola ebraica per 'calzo'). Forse anche Ir-Moab, cioè la città di Moab, di Nu 22:36, è la stessa città.

Chira
Di Adullam, amico di Giuda (1), che andò da Chira quando si separò dai suoi fratelli Gen 38:1,12.

Chiram
1. Il re di Tiro dal 979 al 945 a.C. Era un amico di Davide, e lo aiutò a costruire il suo palazzo 2Sam 5:11; 1Re 5:1; 1Cr 14:1. Mandò pure il legname a Salomone per la costruzione del tempio 1Re 5:1-12,18; 9:10-14; 2Cr 2:3,11-13; 8:2 e mandò alcuni di Tiro sulla flotta di Salomone 1Re 9:26-28; 10:11,22; 2Cr 8:18; 9:10.
2. Un abitante di Tiro, figlio di una donna israelita della tribù di Neftali, che lavorò sulle cose di bronzo per il tempio 1Re 7:13-14,36,40-41,45.
3. (Curam(-Abi)) Un abitante di Tiro, figlio di una Israelita della tribù di Dan (1), che lavorò con i metalli e le stoffe del tempio 2Cr 2:13-14; 4:11-16. Forse (2) e (3) sono la stessa persona.
4. (Curam) Un figlio di Bela 1Cr 8:5.

Chiriat
Una città del territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 18:28. Possibilmente da identificarsi con Chiriat-Iearim (2).

Chiriat-Iearim
1. Figlio di Sobal (3), di cui discesero gli Itrei (vedi Itreo), i Putei (vedi Puteo), i Sumatei (vedi Sumateo) e i Misraei (vedi Misraeo) 1Cr 2:50-53.
2. Una città, chiamata anche Baala, Baalè (di Giuda), Chiriat-Baal, Chiriat-Arim e Iaar (una forma poetica) Gios 15:9,60; 1Cr 13:6. Apparteneva a Gabaon (1), e faceva parte del confine fra il territorio della tribù di Giuda (1) e quello di Beniamino (1) Gios 9:17; 15:9-10,60; 18:14-15. Alcuni della tribù di Dan (1) si accamparono vicino a Chiriat-Iearim, a Macanè-Dan Giudic 18:12. Gli abitanti di Chiriat-Iearim presero e custodirono l'arca che ritornò dalla Filistia 1Sam 6:21-7:2; Sal 132:6. Davide la portò da lì a Gerusalemme 2Sam 6:2; 1Cr 13:5-6; 2Cr 1:4. Semaia (11) era di questa città Ger 26:20. Alcuni uomini di Chiriat-Iearim ritornarono dall'esilio Esd 2:25; Ne 7:9. Possibilmente da identificarsi con Chiriat.
3. (Baala) Una città nella regione meridionale di Giuda (1) Gios 15:29.
4. (Baala) Una montagna che faceva parte del confine settentrionale del territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:11.

Chiriat-Usot
Il luogo dove Balac, con Balaam, sacrificò dei buoi e delle pecore Nu 22:39-40.

Chiriataim
1. Una città del territorio della tribù di Ruben Nu 32:37; Gios 13:19. Più tardi apparteneva a Moab Ger 48:1,23; Ez 25:9 - un'iscrizione moabita del nono secolo a.C. dice che il re di Moab la ricostruì. Possibilmente la pianura di Chiriataim in Gen 14:5 si riferisce alla stessa città - altri traducono la frase come un nome, Save-Chiriataim.
2. Una città levitica di Neftali 1Cr 6:76. Possibilmente da identificarsi con Cartan Gios 21:32.

Il nome è la forma duale della parola ebraica per 'città, paese', e quindi significa 'doppia città'.

Chis
1. Figlio di Abiel (1) e padre di Saul (3) che fu il primo re di Israele. Era della tribù di Beniamino (1), e un uomo forte e valoroso 1Sam 9:1; 14:51; At 13:21. Ma in altre genealogie Chis è il figlio di Ner (1) - da non confondersi con Ner (2) il fratello di Chis 1Cr 8:33; 1Cr 9:39. Una spiegazione è che il primo padre morì, e l'altro si sposò con la vedova.
2. Figlio di Gabaon (2) e zio di Chis (1), della tribù di Beniamino (1) 1Cr 8:30; 9:36.
3. Figlio di Mali (1), il nipote di Levi (1). Ierameel (2) e l'altro suo figlio sposarono le loro cugine 1Cr 23:21-22; 24:29.
4. Figlio di Abdi (2); un Levita, della famiglia di Merari (1). Aiutò a purificare il tempio secondo l'ordine del re Ezechia (2) 2Cr 29:12.
5. Padre di Simei (15) e bisnonno di Mardocheo (2), della tribù di Beniamino (1) Est 2:5 e nella C.E.I. Est 1:1.

Chisi
Padre di Etan (3) e figlio di Abdi (1) 1Cr 6:44; 15:17. Chiamato anche Cusaia.

Chision
Una città levitica del territorio della tribù di Issacar (1) Gios 19:20; 21:28.

Chisleu
Il nono mese dell'anno (novembre-dicembre). Chiamato anche Casleu.

Chislon
Padre di Elidad Nu 34:21.

Chislot-Tabor
Una città del confine di Zabulon Gios 19:12.

Chison
Un torrente che scorre dalla Samaria settentrionale, attraverso la valle di Izreel (2), fino a Tolemaide, ad est del monte Carmelo. Lì Barac sconfisse Sisera (1), e Elia (1) sgozzò i profeti di Baal (1) Giudic 4:7,13; 5:21; Sal 83:9. A volte viene usato il nome di un paese che stava sul fiume, così il "torrente che scorre di fronte a Iocneam " Gios 19:11 e "le acque di Meghiddo " Giudic 5:19 si riferiscono a questo fiume.

Chitlis
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:40.

Chitron
Una città del territorio di Zabulon, di cui gli abitanti non furono scacciati, diventando invece schiavi Giudic 1:30.

Chizchi
Figlio di Elpaal (2) 1Cr 8:17-18.

Cilicia
Una provincia del sud della Turchia odierna, di cui la città principale era Tarso At 21:39; 22:3. Nell'apocrifa è menzionata per alcune battaglie che ci si svolsero Giudit 1:7,12; 2:21,25; 1Macc 11:14; 2Macc 4:36. Alcuni di questa provincia disputarono con Stefano prima della sua lapidazione At 6:9 - forse Paolo era tra questi At 21:39; 22:3; 23:34. Più tardi si trovavano dei credenti in Cilicia - forse un risultato del soggiorno di Paolo a Tarso Gal 1:21; At 9:30; 11:25; 15:23, 41.
OFFLINE
1/7/2012 10:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cipro
Un'isola del mar Mediterraneo, di circa 225 chilometri di lunghezza e 100 di larghezza; si trova a circa 100 chilometri dalla terraferma sia ad est che a nord. Nell'AT viene chiamato Chittim. Il popolo cipro (o forse solo di una città di Fenicia sull'isola) discende dall'uomo Chittim, figlio di Iavan, nipote di Iafet Gen 10:4; 1Cr 1:7. Le loro navi avrebbero umiliato Assur e Eber secondo la profezia di Balaam Nu 24:24. È anche menzionato nella profezia contro Tiro Is 23:1,12. Più tardi, Chittim viene usato più generalmente per le coste e le isole del Mediterraneo Ger 2:10; Ez 27:6; in Dan 11:30 si riferisce probabilmente a Roma e in 1Macc 1:1; 8:5 alla Grecia. L'isola e i suoi mercenari sono anche menzionati alcune volte nell'apocrifa 1Macc 15:23; 2Macc 4:29; 10:13; 12:2. Nel NT, fu fondata in Cipro una chiesa da persone disperse dalla persecuzione dopo la morte di Stefano; alcuni Ciprioti poi fondarono la chiesa ad Antiochia (1) At 11:19-20. Fu la prima tappa nel primo viaggio missionario di Paolo e Barnaba - che proveniva dall'isola At 4:36; 13:4-13. Dopo la separazione di questi due, Barnaba tornò a Cipro mentre Paolo andò in Siria e Cilicia per il suo secondo viaggio missionario At 15:39-41. Paolo toccò l'isola anche alla fine del suo terzo viaggio e durante il suo viaggio a Roma At 21:3; 27:4. Anche Mnasone venne da là At 21:16.

Cirene
Il porto nella parte più settentrionale della Libia, a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23. I Giudei erano incoraggiati ad abitare là, il che spiega perché troviamo nell'apocrifa e nel NT alcuni di questa città: Giasone (4) 2Macc 2:23, Simone (5) che portò la croce Mar 15:21; una parte della folla alla Pentecoste At 2:10; una parte di quelli che disputarono con Stefano At 6:9; i primi missionari ad Antiochia (1) At 11:20; e Lucio (2) At 13:1.

Ciro
Re di Persia dal 559 a.C. al 530 a.C. Nel 549 a.C. conquistò Media, e diventò l'imperatore dei medi e di persiani Dan 14:1. Il 16 ottobre 539 catturò Babilonia. Il primo anno del suo regno a Babilonia, permise ai Giudei di ritornare a Gerusalemme e ricostruire il tempio 2Cr 36:22; Esd 1:1-8; 3:7; 4:3-5; 5:13-17; 6:3-5,14. Questo fu profetizzato da Isaia (3) Is 44:28; 45:1,13. Daniele (1) prosperò durante il regno di Ciro Dan 1:21; 6:28; 10:1.

Clauda
Un'isoletta a sud di Creta che Paolo toccò durante il suo viaggio a Roma At 27:16.

Claudia
Una Cristiana di Roma che salutò Timoteo (1) 2Tim 4:21.

Claudio
1. L'imperatore romano dal 41 al 54, nipote di Tiberio, suocero e prozio di Nerone. Influenzò soltanto indirettamente la storia del NT, in At 11:28; 18:2.
2. Lisia (1)

Clemente
Un Cristiano di Filippi Fili 4:3. È incerto se il "fedele collaboratore" di Paolo debba aiutare sia Clemente che Evodia e Sintiche, o se tutti e tre lavorassero con Paolo all'opera del vangelo.

Cleopa
1. Uno dei due discepoli che parlò con Gesù risorto sulla via di Emmaus (1) Lu 24:18.
2. Il marito di Maria (5) Gv 19:25.

Nel greco, questi due nomi sono diversi e dunque sono persone diverse.

Cleopatra
Un nome comune fra le regine della dinastia dei Tolomei, che regnava in Egitto.

1. Figlia di Tolomeo (1) VI Filometore e sua sorella e moglie Cleopatra II. Visse dal 171 al 121 a.C. circa. Fu data in moglie prima a Alessandro (7) Balas e in seguito al suo rivale Demetrio (4) II 1Macc 10:57-58; 11:9-12. Sposò anche Antioco (5) VII Evergete, suo cognato. Cercò di uccidere suo figlio Antioco Vili, ma invece fu costretta da lui a bere il veleno che aveva preparato per lui.
2. Cleopatra V, moglie di Tolomeo (3) VIII, che regnò dal 116 a.C. Cleopatra in seguito sposò Antioco VIII, IX e X della Siria, e fu giustiziata nel 69 a.C. È menzionata nel testo greco di Ester Est 10:14.


Cloe
Alcuni "di casa Cloe" 1Cor 1:11 (schiavi?) avevano riferito a Paolo delle divisioni nella chiesa a Corinto, e forse altre cose di cui Paolo parla in 1Cor 1-6. È sconosciuto se Cloe fosse di Corinto e di Efeso, ed addirittura se fosse una Cristiana o meno.

Cnido
Una città a sud-ovest della Turchia odierna, a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23. Paolo passò la città durante il suo viaggio a Roma At 27:7.

Coba
1. Una città a nord di Damasco ("a sinistra" è un modo di dire ebraico, e significa alla sinistra di qualcuno che guarda verso l'est). L'identificazione della città è sconosciuta. Abraamo seguì i quattro re fino a Coba, per recuperare i suoi beni Gen 14:15-16.
2. Una città di Giuda (1) Giudit 4:4; 15:4-5.

Codes
Moglie di Saaraim (1); madre di Iobab (4), Sibia (1), Mesa (2), Malcam, Ieus (2), Sochia e Mirma 1Cr 8:9-10.

Cofra
Il faraone (589-570 a.C.) che Dio diede in mano ai suoi nemici (cioè Babilonia) quando combatté contro di loro dopo una richiesta di aiuto da parte del re Sedechia (5). È nominato solo in Ger 44:30, ma anche Ger 37:5-11; 47:1; Ez 17:17; 29:2-3, 9 si riferiscono probabilmente a lui.

Cogla
Figlia di Selofead. Siccome non aveva fratelli, solo sorelle, ricevette la proprietà di suo padre in eredità Nu 26:33; 27:1; 36:11; Gios 17:3.

Col-Oze
1. Padre di Sallum (14) Ne 3:15.
2. Figlio di Azaia e padre di Baruc (4) Ne 11:5.

Colaia
1. Padre di Acab (2) Ger 29:21.
2. Figlio di Pedaia (2) e padre di Maaseia (14) Ne 11:7.

Colomba
La prima figlia di Giobbe dopo la sua restituzione Giob 42:14-15.

Colon
1. Una città levitica della regione montuosa di Giuda (1) Gios 15:51; 21:15.
2. Una città di Moab di cui Geremia (5) pronunziò il castigo Ger 48:21.

Colosse
Una città della provincia romana di Asia. In precedenza, era una città importante, ma nei giorni del NT Laodicea, a circa 15 chilometri ovest, era la città principale nella zona. Paolo vi indirizzò una lettera Col 1:2 anche se non ci era mai stato Col 2:1. Era il paese natale di Epafra Col 4:12. Fu quasi distrutta da un terremoto nel 60 d.C.

comer
Il carico di un asino, una delle più antiche misure di capacità (soprattutto per il cereale). Era uguale a 10 efa o circa 350 litri Lev 27:16; Nu 11:32; Is 5:10; Ez 45:11-14; Os 3:2. Alcune tradizioni fanno confusione in questi brani con l'omer, che è una misura diversa di 3,5 litri, e che appare solo in Es 16.

Cona
Una città di Giuda (1) Giudit 4:4.

Conania
1. Un Levita che, con l'aiuto di suo fratello Simei (13), aveva la sovrintendenza delle offerte, la decima e le cose consacrate 2Cr 31:12-13.
2. Con i suoi fratelli Semaia (10) e Netaneel (3), diede 5000 capi di bestiame minuto e 500 buoi per i sacrifici della Pasqua 2Cr 35:9.

cor
Una misura (scritta anche kor o coro) di capacità, di solito per cereali ma anche a volte per liquidi. Era uguale al comer cioè dieci bati (vedi bat) o 350 litri 1Re 4:22; 5:11; 2Cr 2:10; 27:5; Esd 7:22; Ez 45:14; Lu 16:7.

Cor-Asan
Una città del territorio di Giuda (1), a cui Davide mandò una parte di un bottino come dono 1Sam 30:26-30.

Cora
1. Figlio di Esaù e Oolibama (2), fu uno dei capi di Edom Gen 36:5,14,16,18; 1Cr 1:35.
2. Figlio di Ebron (3) 1Cr 2:43.

Corac
Padre di Ebiasaf (2). I suoi discendenti furono i Corachiti, che erano proposti all'opera del servizio del tempio, come custodi delle porte. I Corachiti menzionati nella Bibbia sono Sallum (10); Ioezer e Iasobeam (2); Meselemia (2) e i suoi figli 1Cr 9:19,31; 12:7; 26:1; 2Cr 20:19.

Corazin
Una città della Galilea, a quattro chilometri a nord di Capernaum. Fu condannata da Gesù perché aveva visto le sue opere potenti, ma non si era ravveduta Mt 11:21.

Corban
Nell'AT, un termine tecnico usato solo in Levitico, Numeri e Ezechiele per descrivere un'offerta fatta a Dio al tempio. Ma al tempo di Gesù, un oggetto poteva essere dichiarato 'corban' per significare che era dedicato a Dio e ritirato dal suo uso normale o profano, come se fosse un'offerta, senza dover essere offerto al tempio. Per esempio, è stata trovata una tomba ebrea di questo periodo in cui era scritto, "Tutto quello di buono che una persona può trovare in questa tomba è un'offerta a Dio da colui che ci sta dentro", e quindi non va preso. Alcuni usavano questa pratica per tenersi delle cose con cui dovevamo assistere i suoi genitori, che Gesù condannò Mar 7:11.

Core
1. Figlio di Isear, che era il nipote di Levi (1) e cugino di Mosè. I suoi figli erano Assir (1), Elcana (1) e Abiasaf Es 6:21,24; 1Cr 6:22,37. Essendo di questa famiglia, lui e la sua famiglia (dei Coraiti Nu 26:58; 1Cr 26:1) avevano il diritto di servire nel tabernacolo, ma si ribellò contro Mosè, per cui fu ingoiato dalla terra Nu 16; 26:9-11; 27:3; Sir 45:18; Giuda 11. I figli (cioè discendenti) di Core scrissero alcuni salmi Sal 42:1; 44:1; 45:1; 46:1; 47:1; 48:1; 49:1; 84:1; 85:1; 87:1; 88:1.
2. Figlio di Asaf (3) e padre di Meselemia (2); suo figlio fu un portinaio del tabernacolo nel regno di Davide 1Cr 26:1.
3. Un Levita, figlio di Imna (3), che era guardino della porta orientale del tempio nel tempo del re Ezechia (2) 2Cr 31:14.
4. Figlio di Ebiasaf (2) e padre di Sallum (10); suo figlio custodiva le porte del tabernacolo dopo il ritorno dall'esilio 1Cr 9:19.

Corem
Una fortezza della tribù di Neftali Gios 19:38.

Coreo
Il popolo che abitava a Seir (2), prima che Edom (vedi Esaù) lo sconfisse. Furono discendenti di Seir (1) Gen 36:20-21,29-30. La nazione fu sconfitta da Chedorlaomer Gen 14:6, prima dell'invasione da parte di Edom De 2:12,22.

Cori
1. Figlio di Lotan Gen 36:22; 1Cr 1:39.
2. Padre di Safat (1) Nu 13:5.

Corinto
Una grande città della Grecia meridionale. Aveva due porti, uno ad ovest e Cencrea a 14 chilometri verso est. Era un centro importante di commercio. Fu distrutta dai Romani nel 146 a.C., e poi ricostruita nel 46 a.C. da Giulio Cesare. Paolo ci arrivò nel 52 d.C., e vi rimase diciotto mesi At 18:1-18. Vi scrisse almeno due lettere 1Cor 1:2; 2Cor 1:1 prima di tornare a Corinto durante il suo terzo viaggio At 20:2. Più tardi lasciò là Erasto 2Tim 4:20.

Corma
Una città importante nel deserto di Giuda (1), precedentemente la città cananea Sefat Giudic 1:17. Israele nella sua ribellione fu sconfitto lì Nu 14:45; De 1:44, ma dopo il re di Arad fu battuto e a quel luogo fu messo il nome di Corma Nu 21:1-3. Giosuè (1) sconfisse il re di Corma Gios 12:14. La città apparteneva al territorio delle tribù di Giuda e di Simeone (1), che distrussero Sefat/Corma Gios 15:30; 19:4, Giudic 1:17; 1Cr 4:30. Davide fece un regalo agli abitanti di Corma 1Sam 30:26-30. È spesso associata con Arad Nu 21:3; Gios 12:14; Giudic 1:16-17.

Cornelio
Un centurione romano a Cesarea della coorte Italica (vedi Italia) At 10:1. Uno dei Gentili che temevano Dio. Questi Gentili non erano ancora Giudei perché non erano circoncisi, ma partecipavano per molti aspetti alle pratiche giudaiche, come preghiera e elemosine At 10:2. È noto come il primo convertito gentile al cristianesimo At 10. L'importanza di ciò è sottolineata dalla ripetizione per due volte del racconto At 11:1-18; 15:7-9, 14.

Cornustibia
La terza figlia di Giobbe dopo la sua restituzione Giob 42:14-15.

Coronaim
Una città di Moab, vicina a Soar (1), menzionata nelle profezie contro Moab. Si trovava alla base di un altipiano, che spiega "la discesa di Coronaim" Is 15:5; Ger 48:3,5,34.

Coronita
Samballat è chiamato un Coronita. Possibilmente significa che era di Bet-Oron Ne 2:10,19; 13:28.

Cos
1. Un'isola grande e montagnosa a sud-ovest della Turchia odierna, a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23. Paolo vi si fermò una notte viaggiando a Gerusalemme At 21:1. Scritto anche Coo.
2. Padre di Anub e Assobeba; generò anche le famiglie di Aarel. Alcuni traducono che era figlio di Chelea 1Cr 4:8. Scritto anche Koz.

Cosa
1. Un portiere dell'arca del patto, nominato da Davide 1Cr 16:38.
2. Dei figli di Merari (1), padre di Simri (3), Chilchia (2), Tebalia e Zaccaria (9); fu un portinaio del lato occidentale del tempio 1Cr 26:10-11,16.
3. Una città del territorio della tribù di Ascer, vicino al mare Mediterraneo Gios 19:29.

Cosam
Figlio di Elmadam e padre di Addi nella genealogia di Gesù Lu 3:28.

Cozbi
Figlia di Sur (1), di Madian. Fu portata da Zimri (2) nel campo di Israele, mentre il popolo stava piangendo per la fornicazione con le donne di Moab. Fineas uccise tutti e due Nu 25:6-18.

Cozeba
Gli abitanti di Cozeba furono fra i figli (cioè discendenti) di Sela (2) 1Cr 4:21-22.

Cratete
Comandante dei Ciprioti (vedi Cipro), fu lasciato come sostituto da Sostrato quando questi fu convocato dal re Antioco (2) IV 2Macc 4:28-29.

Crescente
Un compagno di Paolo nel viaggio in Galazia 2Tim 4:10, probabilmente per servizio cristiano.

Creta
Un'isola a sud del mare Egeo, di circa 250 chilometri di lunghezza e fra 11 e 56 chilometri di larghezza. Apparteneva ai Greci e poi alla Siria, e fu conquistata dai Romani nel 67 a.C. 1Macc 10:67. Alla Pentecoste c'erano dei Cretesi At 2:11. Paolo toccò l'isola durante il suo viaggio a Roma At 27:7-21. Sembra che dopo abbia avuto l'opportunità di visitare l'isola, perché lasciò Tito a Creta Tito 1:5. La descrizione dei Cretesi in Tito 1:12 è una citazione da un poeta cretese.

Crispo
Il capo della sinagoga a Corinto che con tutta la sua casa si convertì al cristianesimo dopo aver sentito Paolo At 18:8. Era uno dei pochi battezzati da Paolo a Corinto 1Cor 1:14.

Cristiano
Un nome, probabilmente derogatorio, dato ai seguaci di Gesù Cristo ad Antiochia (1) At 11:26, dopodiché entrò nell'uso comune At 26:28; 1Piet 4:16.

Cristo
Termine greco che significa 'unto', la traduzione della parola ebraica 'messia' Gv 1:41; 4:25. Nell'AT è soprattutto un titolo - del salvatore da venire. Siccome i primi Cristiani credevano che Gesù fosse questo cristo, gli davano questo titolo, che presto diventò quasi un altro nome per lui, come lo è oggi in italiano Mt 27:17. Però, spesso nel NT ci sono riferimenti a 'cristo' nel senso generale, per esempio Gv 1:20; 7:26-27, 31; Mar 12:35; At 3:18; Rom 9:5 - questo ultimo è l'unico esemplare fra le lettere di Paolo. Il NT parla anche di 'falsi cristi', per esempio Mt 24:23-24.

Cub
Probabilmente un nome per la Libia Ez 30:5 - "Libia" in quel versetto è invece Put.

cubito
La distanza dal gomito al punto del dito, e la misura di lunghezza più comune in antichità. Il cubito ebraico era di 44,45cm, mentre quello egiziano era un po' più lungo (44,7cm), ed era di due spanne (vedi spanna) o sei palmi (vedi palmo). Il cubito lungo o reale era invece di sette palmi Ez 40:5. Nel NT, il cubito romano era uguale al cubito ebraico Mt 6:27; Lu 12:25; Gv 21:8; Ap 21:17.

Cuccoc
Una città del confine meridionale del territorio di Neftali Gios 19:34.

Cufam
Figlio di Beniamino (1), da cui discese la famiglia dei Cufamiti Num 26:38-40.

Cuj
Una città di Giuda (1), era vicino a Egrebel Giudit 7:18.

Culda
Una profetessa, moglie di Sallum (6). Diede la risposta di Dio al re Giosia (1) quando aveva trovato il libro della legge e si era reso conto del peccato di Giuda 2Re 22:14-20; 2Cr 34:22-28.

Culon
Una città della regione montuosa del territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:59.

Cumta
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:54.

Cun
Una città del re Adadezer da cui Davide prese una gran quantità di rame 1Cr 18:18; si veda anche 2Sam 18:8.

Cuppa
Il capo di una delle 24 classi di sacerdoti 1Cr 24:13.

Cuppim
1. Figlio di Beniamino (1) Gen 46:21.
2. Figlio di Ir. Machir (1) prese una moglie per lui 1Cr 7:12,15.

Cur
1. Figlio di Giuda (1) 1Cr 4:1.
2. Primogenito di Caleb (1) e Efrat/Efrata (vedi Betlemme (1)), padre di Penuel (1), Ezer (1) e Uri (1), e nonno di Besaleel (1), della tribù di Giuda (1). Tenne le mani di Mosè alzate mentre Israele combatteva contro Amalec Es 17:10-12; 24:14; 31:2; 35:30; 38:22; 1Cr 2:19-20; 4:4; 2Cr 1:5. Possibilmente i riferimenti nei capitoli 17 e 24 di sono a una persona diversa con questo nome.
3. Un re di Madian uccise da Mosè Nu 31:8; Gios 13:21.
4. Padre di Refaia (=Rafa (7)) Ne 3:9.

Curai
Di Naale-Gaas, un guerriero valoroso di Davide 1Cr 11:32. Possibilmente uguale a Iddai.

Cus
1. Figlio di Cam e padre di Seba (1), Avila (1), Sabta, Raama (1), Sabteca e Nimrod Gen 10:6-8; 1Cr 1:8-10.
2. Della tribù di Beniamino (1); Davide scrisse un lamento a proposito di lui Sal 7:1.
3. Un paese circondato dal fiume Ghion (1), probabilmente nell'Asia orientale Gen 2:13.

In altri brani, Cus significa Etiopia.
OFFLINE
1/7/2012 10:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cusa
1. Figlio di Ezer (1) 1Cr 4:4.
2. Una città; gli abitanti di Cusa sono chiamati i Cusatiti. Sibbecai fu un Cusatita 2Sam 21:18; 23:27; 1Cr 11:29; 20:4; 27:11.

Cusai
Un Archita, amico di Davide, padre di Baana (4). Davide lo lasciò a Gerusalemme durante la ribellione di Absalom (1), per dargli dei cattivi consigli e per mandare messaggi a Davide 2Sam 15:32-37; 16:16-19; 15:6-16; 1Re 4:16; 1Cr 27:33.

Cusam
Di Teman (2), fu un re di Edom (vedi Esaù) Gen 36:34-35; 1Cr 1:45-46.

Cusan-Risataim
Il re di Mesopotamia che assoggettò Israele per otto anni, prima di essere liberato da Otniel Giudic 3:8-10.

Cusci
Padre di Selemia (5) Ger 36:14.

Cusi
Figlio di Ghedalia (2) e padre del profeta Sofonia (2) So 1:1.

Cusim
1. Figlio di Dan (1) Gen 46:23; Nu 26:42-43. Chiamato anche Suam, e i suoi discendenti la famiglia dei Suamiti.
2. Figlio di Ir e padre di Acher 1Cr 7:12.
3. Moglie di Saaraim (1)(poi ripudiata); madre di Abitub e Elpaal (1) 1Cr 8:8,11.

Cuta
Una città antica della Babilonia, dove si adorava Nergal. Alcuni di Cuta furono deportati a Samaria 2Re 17:24,30.

Cuza
Marito di Giovanna, e amministratore di Erode il tetrarca Lu 8:3.

Dabbeset
Una città del confine di Zabulon Gios 19:11.

Dabrat
Una città levitica della tribù di Issacar (1), sul confine con il territorio di Zabulon Gios 19:12; 21:28; 1Cr 6:72. Chiamata anche Dobrat.

Dafne
Una città a nove chilometri da Antiochia (1) dove l'ex-sommo sacerdote Onia (3) si rifugiò - siccome c'era un tempio al dio Apollo, era un luogo sacro e inviolabile 2Macc 4:33.

Dagon
Il dio principale della Filistia. In alcuni testi non biblici è il padre di Baal (1). Il primo tempio che conosciamo che gli è dedicato era nella Mesopotamia e risale al 18o secolo a.C. Fu adorato dai Filistei durante il tempo di Sansone Giudic 16:23, Samuele (3) 1Sam 5:1-17, Saul (3) 1Cron 10:10 e i Maccabei 1Macc 10:83-85; 11:4.

Dalfon
Un uomo messo a morte nella residenza reale di Susa dai Giudei Est 9:7.

Dalila
Una donna della valle di Sorec di cui Sansone si innamorò. Dopo tre tentativi, riuscì a scoprire da dove veniva la sua gran forza, e lo tradì consegnandolo nelle mani dei principi della Filistia Giudic 16:4-21.

Dalmanuta
Una zona sulla riva occidentale del mare di Galilea dove Gesù e i discepoli andarono dopo la seconda moltiplicazione dei pani Mar 8:10. Non è ancora identificata. Mt 15:39 ha invece Magadan, che è altrettanto sconosciuta. Però, alcuni manoscritti hanno "Magdala", che era un paese sulla riva occidentale, poco a sud di Gennesaret. È probabile che Maria Maddalena fosse di questa zona.

Dalmazia
Una provincia romana, la metà occidente dell'Illiria. Paolo ci lasciò Tito 2Tim 4:10.

Damaris
Una Cristiana convertitasi ad Atene At 17:34.

Damasco
La capitale della Siria Is 7:8. Sembra che fosse abitata dai tempi preistorici, ed è irrigata dai fiumi Abana e Parpar, che sono migliori del fiume Giordano 2Re 5:12. Appare per la prima volta della Bibbia durante la vita di Abraamo, che sconfisse i quattro re a Coba, vicino a Damasco Gen 14:5, e il suo servo Eliezer (1) era di Damasco Gen 15:2. Fu catturata da Davide 2Sam 8:5-6, 1Cr 18:5-6. Rezon, che scampò da questa battaglia, regnò a Damasco durante il regno di Salomone e gli era un nemico 1Re 11:23-25. Dopo di Rezon regnarono i suoi discendenti Chesion (o forse Rezon è un titolo di Chesion), Tabrimmon e Ben-Adad (1)(all'incirca dal 900 al 860 a.C.), che era il dominatore nell'alleanza con Asa (1) re di Giuda (1) 1Re 15:16-19; 2Cr 16:2-4. Questo Ben-Adad (oppure suo figlio Ben-Adad (2)) fu sconfitta da Acab (1), re di Israele, e gli permise di stabilire dai mercati a Damasco 1Re 20:34. Eliseo andò a Damasco 2Re 8:7-15, dove profetizzò che Azael, che era stato unto come re di Siria da Elia (1) 1Re 19:15, sarebbe diventato il prossimo re (843-796). Da questo periodo in poi il regno di Siria si indebolì, soffrendo molti attacchi da parte dell'Assiria, il nuovo potere nella regione. Così sia Ioas (8) che Geroboamo (2), re di Israele, sconfissero Damasco 2Re 13:25; 14:28, anche se sia prima che dopo riuscì a sconfiggere la Giuda (1) 2Cr 24:23; 28:5. Fu conquistata e assorbita dagli Assiri nel 732 a.C. dopo un patto fra Giuda e Assiria, come profetizzato da Isaia (3) e Amos (1) 2Re 16:5-9; Giudit 1:7,12; 2:27; 15:5; Is 8:4; 17:1-3; Am 1:3-5. Come conseguenza, Acaz re di Giuda incontrò Tiglat-Pileser a Damasco, e poi cominciò ad adorare gli dèi della Siria al tempio a Gerusalemme 2Re 16:10-13; 2Cr 28:23. Più tardi anche Geremia (5) profetizzò contro la Damasco Ger 49:23-27, e la città faceva parte del confine dell'Israele ideale in Ez 47:16-18; 48:1.
Faceva parte anche della Siria ai tempi dell'apocrifa e del NT, ma Antiochia (1) era la città più importante e la capitale 1Macc 11:62; 12:32. Dal 64 a.C. al 33 d.C. Damasco fu una città romana, dopodiché i Nabatei sotto il re Areta (2) la dominavano 2Cor 11:32. Secondo Giuseppe Flavio c'erano molte sinagoghe At 9:2, dove Paolo predicava At 9:20,27 dopo la sua conversione avvenuto nel viaggio a Damasco per trovare e perseguitare i Cristiani At 9:1-19. Una forte opposizione lo fece fuggire da Damasco At 9:21-25; 2Cor 11:32-33, ma vi ritornò dopo un periodo in Arabia Gal 1:17.

Dan
1. Il sesto figlio di Giacobbe (1), il primo con Bila (1); padre di Cusim (1) Gen 14:14; 35:25; 46:23; Es 1:4; Nu 26:42; 1Cr 2:2. I suoi discendenti formarono la tribù dei Daniti. La tribù occupò la città di Lais, che chiamò Dan (2), e adorò un'immagine scolpita Giudic 18. Altri riferimenti alla tribù o al territorio di Dan: Gen 49:16-17; Nu 1:38-39; 2:31; De 27:13; 33:22; Gios 19:40-48; 21:5, 23; Giudic 1:34; 5:17; 1Cr 6:61; 12:36; 2Cr 16:4; Ger 4:15; 8:16; Ez 48:1-2, 32; altri riferimenti a persone della tribù: Es 31:6; 35:34; 38:23; Le 24:11; Nu 1:12; 2:25; 7:66; 10:25; 13:12; Nu 34:22; Giudic 13:2; 1Cr 27:22; 2Cr 2:14. È l'unica tribù che non è menzionata nell'elenco in Apocalisse Ap 7:4-8.
2. Città dell'Israele settentrionale, vicina ad una delle fonti del Giordano. Abraamo inseguì i cinque re fino a questa città. Fu conquistata dalla tribù di Dan (1), che cambiò il nome in Dan - prima si chiamava Lais o Lesem Ge 14:14; De 34:1; Gios 18:1-31; 19:47. Geroboamo (1) costruì un vitello d'oro a Dan, che diventò un'occasione di peccato per il popolo del regno settentrionale di Israele 1Re 12:29-30; 15:20; 2Re 10:29. Siccome era la città più settentrionale di Israele, fu spesso una delle prime città conquistate nelle invasioni 1Re 15:20; Is 10:30, e la frase "da Dan fino a Beer-Sceba " vuol dire tutto il paese Giudic 20:1; 1Sam 3:20; 2Sam 3:10; 17:11; 24:2,15; 1Re 4:25; 1Cr 21:2; 2Cr 30:5; Am 8:14.
3. (Lais) Di Gallim; padre di Palti (2), a cui Saul (3) diede sua figlia Mical 1Sam 25:44; 2Sam 3:15.

Dan-Iaan
Una città nel nord del regno di Davide, dove andarono quelli che fecero il censimento 2Sam 24:6.

Daniele
1. Un ragazzo di stirpe reale o di famiglia nobile, senza difetti fisici, di bell'aspetto, dotato di ogni saggezza, che fu condotto dal re di Babilonia per essere istruito prima di passare al servizio del re Dan 1:1-6. Anche in Ezechiele è noto come un uomo giusto, simile a Noè e Giobbe, e saggio Ez 14:14, 20; 28:3. Ma Daniele decise di non seguire la vita dei Babilonesi, ed invece seguì le norme di Israele, e in realtà istruì i Babilonesi più che loro istruirono lui Dan 1:8-21. Gli fu dato il nome babilonese Baltazzar Da 1:7; 4:8. È conosciuto soprattutto per alcuni racconti nel libro di Daniele: il sogno di Nabucodonosor della statura, dopodiché Daniele aveva il comando di tutta la provincia di Babilonia ed era capo supremo di tutti i saggi di Babilonia Dan 2; il sogno di Nabucodonosor dell'albero Dan 4:8-19; il banchetto di Baldassar Dan 5:10-29; e la fossa dei leoni Dan 6; 1Macc 2:60. La seconda metà del libro contiene le visioni di Daniele Dan 7-12, a cui Gesù fece riferimento Mt 24:15. Appare anche nelle aggiunte al libro di Daniele Dan 13-14.
2. Un Israelita dei figli di Itamar con tornò a Gerusalemme con Esdra (2) Esd 8:2.
3. Un sacerdote che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:6.

Danna
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:49.

Dara
Un figlio di Zerac (3) e nipote di Giuda (1) 1Cr 2:6.

Darcon
Alcuni figli di Darcon, servitori di Salomone, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:56; Ne 7:58.

Darda
Figlio di Maol, fu un famoso saggio, a cui Salomone è paragonato 1Re 4:31.

darica
Una moneta d'oro della Persia, di 130 grammi. Prende il suo nome da Dario (2), che iniziò l'uso delle monete nell'impero. È anche tradotta dracma. Fu usato dai Giudei che erano ritornati a Gerusalemme ma ancora sotto il dominio della Persia Esd 2:69; 8:27; Ne 7:70-72. In 1Cron 29:7, è usata per tradurre il valore nella moneta attuale alla scrittura del libro, anche se la darica non esisteva quando il tempio fu costruito.

Dario
1. Della Media, figlio di Assuero (1), fu il re di Babilonia Dan 5:30-31; 9:1; 11:1. Ordinò che Daniele (1) fosse gettato nella fossa dei leoni Dan 6. Non è chiaro a quale personaggio storico corrisponda questo Dario - forse un governatore sotto l'imperatore Ciro.
2. Dario I, re di Persia e di Babilonia 521-486 a.C. Fece proseguire la costruzione del tempio dopo il ritorno dall'esilio Esd 4:5,24; 5:5-7; 5:17-6:15; Ag 1:1,15; 20:10; Zac 1:1,7; 7:1.
3. Dario II, il persiano, che governò Babilonia 423-408 a.C. Ne 12:22.
4. Dario III Codomanno, ultimo re della Persia 335-330 a.C. e sconfitto da Alessandro (6) Magno 1Macc 1:1.

Datan
Figlio di Eliab (2). Con Core (1) insorse contro Mosè, e fu ingoiato dalla terra per fare conoscere che Dio aveva mandato Mosè Nu 16:1-35; 26:9; De 11:6; Sal 106:17; Sir 45:18.

Datema
Una fortezza nel territorio di Galaad (4) dove i Giudei si rifugiarono quando i pagani dove abitavano cercarono di eliminarli 1Macc 5:9.

Davide
Il secondo re di Israele (1011-971 a.C.); un uomo secondo il cuore di Dio 1Sam 13:14; At 13:22; Eb 11:32. Figlio di Isai (1) e Nacas (1), di Betlemme (1). Ebbe molte moglie e concubine e alcuni dei suoi figli erano Amnon (1), Chileab, Absalom (1), Adonia (1), Sefatia (1), Itream, Samma (8), Sobab (2), Natan (2), Salomone, Ibar, Elisama (3), Elifelet (2), Noga, Elisua, Nefeg (2), Iafia (2), Elisama (4), Eliada (1), Elifelet (3), Ierimot (6) e Tamar (2) Ru 4:17,22; 1Sam 5:13-15; 2Sam 13:1; 1Re 1:5-6; 1Cr 2:13-15; 3:1-9; 14:3-6; 2Cr 11:18; Mt 1:6; Lu 3:31-32. Era un pastore quando fu unto da Samuele e investito dallo Spirito di Dio 1Sam 16:1-13; Sal 78:70-72; 89. Diventò famoso quando uccise Goliat e salvò Israele 1Sam 17:12-58; Sir 47:4. Ma il re Saul (3) era geloso di lui e cercò di ucciderlo, e Davide fuggì 1Sam 19; Mt 12:3. Dopo la morte di Saul, quando aveva 30 anni, Davide diventò re della tribù di Giuda (1) e sette anni più tardi di tutto Israele, facendo di Gerusalemme la sua capitale (per cui è spesso chiamata 'la città di Davide'). Regnò in tutto per 40 anni 2Sam 2:1-7; 5:1-10; 1Re 2:10-11. Portò l'arca a Gerusalemme, ma Dio non gli permise di costruire il tempio. Gli promise invece di costruire una casa e un regno che sarebbero rimasti saldi per sempre, una promessa adempiuta in Cristo 2Sam 6-7; 1Re 34-39; 1Macc 2:57; Sal 132:10-11; Sir 45:25; 47:1-2; Is 9:6; 16:5; Ger 23:5; 33:15-26; Ez 34:23-24; Mt 1:1; 9:27; 12:23; 15:22; 20:30-31; 21:9,15; 22:42-45; Lu 1:32,69; Gv 7:42; At 13:34; Rom 1:3; 2Tim 2:8; Ap 3:7; 5:5; 22:15. La Bibbia racconta due dei suoi peccati: uccise Uria (1) per avere sua moglie Bat-Sceba 2Sam 11-12; 1Re 15:5, e fece il censimento di Israele 2Sam 24. Subì le ribellioni di suo figlio Absalom e di Seba (6) 2Sam 15-18; 20. Scrisse anche tantissimi salmi - quasi una metà (73) del libro infatti Sal 3:1; 4:1; 5:1; 6:1; 72:20 eccetera.

Dea
Uno dei popoli trasportati e stabiliti in Samaria dopo la sconfitta della nazione di Israele (3) Esd 4:9.

Debir
1. Il re di Eglon (1) che fece parte dell'alleanza contro Giosuè (1) Gios 10:3.
2. Un paese nella regione montuosa di Giuda (1), una città levitica Gios 15:49; 21:15; 1Cr 6:58; già Chiriat-Sefer e Chiriat-Sanna Gios 15:16,49; Giudic 1:11-12. Fu catturata da Giosuè (1), insieme agli Anachiti (vedi Anac) che ci abitavano Gios 10:38-39; 11:21; 12:13. Sembra che questa vittoria fosse incompleta, perché Caleb (2) la attaccò di nuovo, dando in moglie sua figlia Acsa ad Otniel perché la conquistò Gios 15:15-17; Giudic 1:11-12.
3. Un paese sul confine settentrionale di Giuda (1), fra Acor e Ghilgal Gios 15:7.
4. Un paese del territorio di Gad (1) Gios 13:26.

Debora
1. Balìa di Rebecca, fu sepolta a Betel (1) Gen 35:8.
2. Moglie di Lappidot, era una profetessa e giudice di Israele. Ordinò a Barac di combattere contro Sisera (1) Giudic 4:4-14. Dopo la vittoria di Israele, Debora cantò un cantico per benedire Dio Giudic 5.
3. Moglie di Ananiel e madre di Tobiel Tob 1:8.

Decapoli
Un territorio non giudeo della Palestina, sud del mare della Galilea e quasi tutto all'oriente del fiume Giordano. I Greci ci abitavano dal 200 a.C., e nel 63 i Romani liberarono alcune città dai Giudei. Nel 1 d.C. le dieci città (il significato del nome) formarono un patto per commercio e difesa contro i Giudei ed altri popolo semitici. Folle dalla Decapoli seguivano Gesù all'inizio del suo ministero pubblico Mt 4:31. Gesù vi si recò almeno due volte Mar 5:1, 20; 7:31 (la presenza di porci indica una zona per lo più gentile). La chiesa di Giudea scampò la città di Pella nella Decapoli prima della guerra del 66 d.C. che si concluse con la distruzione di Gerusalemme nel 70 d.C.

Dedan
1. Una città dell'Arabia, nel nord-ovest del paese, vicino Seba (8). I Dedaniti furono gli abitanti di questa città, che potevano anche essere i discendenti di uno dei due Dedan menzionati nella Bibbia. La città era nota per il commercio, perché faceva parte della strada dall'Arabia meridionale alla Siria e al mar Mediterraneo Is 21:13; Ez 27:15,20. Nella Bibbia è menzionata soprattutto dal settimo secolo a.C. Ger 25:13; 49:8; Ez 25:13; 27:15,20; 38:13. Il sito della città è conosciuto ancora oggi, e ci sono alcune iscrizioni che la nominano.
2. Figlio di Raama (1) Gen 10:7; 1Cr 1:9.
3. Figlio di Iocsan, padre degli Assurim, dei Letusim e dei Leummim Gen 25:3; 1Cr 1:32.

Dehavita
Vedi Dea.

Delaia
1. Figlio di Elioenai (1) 1Cr 3:24.
2. Il capo di una delle 24 classi di sacerdoti 1Cr 24:18.
3. I figli di Dalaia non poterono indicare la loro casa patriarcale dopo l'esilio per provare che erano di Israele Esd 2:60.
4. Figlio di Metabeel e padre di Semaia (21) Ne 6:10.
5. Figlio di Semaia (13), fu un capo di Giuda (1) che ascoltò le parole di Geremia (5) e supplicò il re di non bruciarle Ger 36:12,25.

Delalia
Dei figli di Delalia, che non poterono provare che erano di Israele, tornarono dall'esilio Ne 7:62.

Delo
Un'isola greca, a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23.

Dema
Un compagno di Paolo durante la sua prima prigionia a Roma Col 4:14, File 24. Durante la sua seconda, disertò Paolo perché amava "questo mondo" 2Tim 4:10 - forse per i suoi interessi personali (era di Tessalonica ?) più che per codardia.

Demetrio
1. Un orefice che iniziò il tumulto di Efeso per paura di perdere i suoi guadagni At 19:24-27, 38.
2. Un Cristiano commendato in 3Gv 12.
3. Demetrio I Sotere, figlio di Seleuco IV, padre di Demetrio (4) e Antioco (5). Fu un ostaggio a Roma dal 176 a.C. al 162 quando evase. Arrivato nella Siria, fece uccidere il re, suo cugino Antioco (3) 1Macc 7:1-4. Nominò Alcimo sommo sacerdote, e a lui fu affidato il paese con dei soldati per aiutarlo 1Macc 7:5-9,20; 2Macc 14:1-13. Demetrio mandò diversi eserciti nella Giudea per sopprimere la ribellione dei Maccabei, e solo dopo diverse battaglie fu sconfitto 1Macc 8:31; 9:1; 2Macc 14:26-27. Nel 152 Alessandro (7), figlio di re Antioco che Demetrio aveva ucciso, occupò Tolemaide. Tutti e due cercarono di fare un'alleanza con Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo, che scelse di sostenere Alessandro. Nella battaglia fra i due, Demetrio fu ucciso 1Macc 10:1-52.
4. Demetrio II Nicatore, figlio di Demetrio (3). Nel 147 a.C. venne da Creta per prendersi il regno di suo padre da Alessandro (7). Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo sconfisse il suo generale Apollonio 1Macc 10:69-88, ma nonostante questa sconfitta, con l'aiuto di Tolomeo (1) re di Egitto (che gli diede in moglie la figlia Cleopatra (2), che aveva prima dato ad Alessandro), Demetrio diventò il re della Siria 1Macc 11:1-19. Gionata fece un'alleanza con questo nuovo re 1Macc 11:20-37. Poi Trifone, generale di Alessandro, cercò di fare re Antioco (4), il figlio di Alessandro. Dopo che Demetrio aveva rinnegato alcune promesse fatte a Gionata, questi decise di schierarsi con Trifone e combatté contro i generali di Demetrio 1Macc 11:38-74; 12:24-34; 2Macc 1:7. Trifone tradì e uccise Gionata, e nel 142 suo fratello Simone (13) Maccabeo fece una nuova alleanza con Demetrio 1Macc 13:31-42; 14:38. Nel 140 Demetrio invase la Media ma fa catturato 1Macc 14:1-3. Ritornò nel 129 a.C. per riprendersi il regno da suo fratello Antioco (5). Nel 125 fu sconfitto da Alessandro Zabinas, e Cleopatra lo fece uccidere.

Demofonte
Uno dei cinque comandanti dei distretti sotto il re Antioco (3) V che non lasciavano i Giudei a vivere tranquilli 2Macc 12:2.

denaro
La paga giornaliera di un operaio, valeva 16 soldi (vedi soldo), e 25 denari facevano un aureo. Aveva lo stesso valore della moneta greca dramma Mt 18:28; 20:2-13; 22:19; Mc 6:37; 12:15; 14:5; Lu 7:41; 10:35; 20:24; Giov 6:7; 12:5; Ap 6:6. La parola è anche usata nelle traduzioni italiane per i soldi in generale, per esempio Mt 28:12-13.

Derba
Una città della Licaonia, ad est di Listra, dove fu fondata l'ultima chiesa del primo viaggio missionario di Paolo At 14:6, 20-21. Fu rivisitata all'inizio del secondo viaggio At 16:1. Era il paese natale di Gaio.

Dessau
Un villaggio a nord di Gerusalemme, e vicino alla città, dove Giuda (14) sconfisse Nicanore (2) 2Macc 14:16. Non si sa esattamente non si trovava.

Deuel
Padre di Eliasaf (1) Nu 1:14; 2:14; 7:42,47; 10:20. Una volta chiamato Reuel.

Di-Zaab
Una località della zona di Paran, dove Mosè parlò ad Israele De 1:1.

Diana
Diana era la dea romana della luna e della caccia, adorata come la dea vergine; identificata con la dea greca Artemide. Il suo tempio ad Efeso era una delle sette meraviglie del mondo antico. C'era una grande pietra sopra l'entrata che si diceva fosse caduta dal cielo At 19:35 - probabilmente un meteorite. Il suo culto era gestito da eunuchi. Gli archeologi hanno scoperti statue di lei con molte mammelle. Gli orefici che facevano dei tempietti con la sua immagine, o forse modelli del tempio, causarono il tumulto ad Efeso durante il soggiorno di Paolo At 19:23-35.

Diavolo
Vedi Satana

Dibla
Un luogo non identificato Ez 6:14. Possibilmente c'è stato un errore nella trasmissione del testo: alcuni manoscritti ebraici e la LXX hanno invece Ribla (1).

Diblaim
Padre di Gomer (2) Os 1:3.

Dibon
1. Una città di Moab, a sei chilometri a nord del fiume Arnon. Fu catturata da Sicon re degli Amorei (vedi Amoreo), e poi presa da Israele sotto Mosè Nu 21:26,30 ed assegnata alla tribù di Gad (1), per cui viene chiamata anche Dibon-Gad Nu 32:2-3,34; Gios 13:8-9 (ma Gios 13:17 la dà a Ruben). Fu una delle tappe nel viaggio di Israele da Egitto nella Palestina Nu 33:45-46. Più tardi fu persa a Moab Is 15:2; Ger 48:18,22.
2. Un paese di Giuda (1) in cui alcuni si stabilirono dopo il ritorno dall'esilio Ne 11:25.

Dibri
Madre di Selomit (1), della tribù di Dan (1) Le 24:11.

Dicla
Figlio di Ioctan; abitava sulla montagna orientale Gen 10:26-29; 1Cr 20-23.

Didimo
Vedi Tommaso

didramma
Due dramme (vedi dramma), era usata per la tasse per il tempio Mt 17:27.

Digiuno
Il Digiuno era il giorno delle espiazioni, il digiuno principale per i Giudei Lev 16:29. Era all'inizio di ottobre, dopodiché era difficile navigare At 27:9.

Dilean
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:38.

Dimna
Una città levitica del territorio della tribù di Zabulon Gios 21:35.

Dimon
Una città sconosciuta menzionata in una profezia di Isaia (3) Is 15:9. Alcune versioni antiche hanno invece Dibon (1).

Dimona
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:22.

Din
Uno dei popoli trasportati e stabiliti in Samaria dopo la sconfitta della nazione di Israele (3) Esd 4:9. Alcuni traducono come un titolo ('giudici') invece di un nome.

Dina
L'unica figlia di Giacobbe; sua madre era Lea Gen 30:21; 34:1; 46:15. Fu violentata da Sichem (2), che poi voleva sposarla. Ma Simeone (1) e Levi (1), due dei fratelli di Dina, uccisero tutti i maschi della città di Sichem (1) Gen 34.

Dinaba
La capitale di Edom (vedi Esaù) nel regno di Bela (3) Gen 36:32; 1Cr 1:43.

Dionisio
Un membro del consiglio aristocratico di Atene (l'Areopago) che si convertì dopo aver sentito Paolo At 17:34. Scritto anche Dionigi e Dionigio.

Dioniso
Il dio greco dell'ebbrezza. Antioco (2) IV constringeva i Giudei a partecipare alle feste in onore di Dioniso 2Macc 6:7, e Nicanore (2) minacciò di abbattere il tempio di Gerusalemme e innalzare uno nuovo a Dioniso 2Macc 14:33.

Dioscorinzio
Un mese dell'anno - il nome vuol dire 'Zeus di Corinto ', ma non appare in nessun calendario adesso conosciuto. La Vulgata riporta invece Dioscoro che è il nome cretese del dodicesimo mese dell'anno (febbraio-marzo) - ma è inverosimile che una lettera siriaca userebbe un nome cretese 2Macc 11:21.

Dioscuro
I Dioscuri erano due dèi gemelli, Castore e Polluce At 28:11. Vedi la nota su Castore per ulteriori informazioni.


Diotrefe
Una persona ambiziosa che non riconosceva l'autorità dell'apostolo Giovanni 3Gv 9-10.

Disan
Figlio di Seir (1) e padre di Us e Aran (= Caran (3)); fu uno dei capi di Coreo Gen 36:20-21,28,30; 1Cr 1:38,42. 1Cr 1:42 ha Dison invece di Disan.

Dison
1. Figlio di Seir (1) e padre di Chemdan, Esban, Itran (1) e Cheran; fu uno dei capi di Coreo Gen 36:20-21,26,30; 1Cr 1:38,41.
2. Figlio di Ana (2) Gen 36:25; 1Cr 1:41.

In 1Cr 1:42, Dison è Disan.

Distro
Il dodicesimo mese dell'anno (febbraio-marzo).

dito
Una misura di lunghezza, uguale alla larghezza di un dito, cioè circa 1,8 centrimetri, era uguale ad un quarto di un palmo Es 25:25; 37:12; Ger 52:21.

Dodai
Un Aoita, fu uno dei 12 capi dell'esercito di Davide 1Cr 27:4.

Dodava
Da Maresa (3), fu il padre di Eliezer (6) 2Cr 20:37.

Dodo
1. Padre di Pua (2), della tribù di Issacar (1) Giudic 10:1.
2. Figlio di Acoi e padre di Eleazar (3), un Aoita 2Sam 23:9; 1Cr 11:26.
3. Padre di Elanan (2), di Betlemme (1) 2Sam 23:24; 1Cr 11:26.

Doeg
Un Edomita/Idumeo (vedi Esaù), capo dei pastori di Saul (3). Vide Achimelec (1) aiutare Davide, e riferì il fatto a Saul. Quando Saul fece venire la famiglia di Achimelec, fu Doeg che uccise tutti i sacerdoti 1Sam 21:7; 22:9-23; Sal 52:1.

Dofca
Uno dei posti in cui si accamparono gli Israeliti dopo l'esodo, fra Sin (1) e Alus Nu 33:12-13.

Dok
Una fortezza costruita da Bacchide e rafforzata da Tolomeo (5); si trovava su una collina a nord-ovest di Gerico. Nella cittadella, Tolomeo fece uccidere nel 134 a.C. suo suocero Simone (13) Maccabeo, e Mattatia (3) e Giuda (16) i figli di Simone 1Macc 16:15-16.

Dor
Una città sulla costa del Mediterraneo, un po' a sud di Carmelo. Si alleò con Iabin, re di Asor, contro Israele, e fu sconfitta Gios 11:1-2; 12:23. Benché fosse nel territorio di Ascer, fu data alla tribù di Manasse (1), ma gli abitanti di Dor non furono scacciati Gios 17:11; Giudic 1:27; 1Cr 7:29. La regione di Dor era una delle 12 regioni che provvedevano per il re Salomone per un mese ogni anno; Ben-Abinadab ne fu il prefetto 1Re 4:11. Trifone ci si rifugiò da Antioco (5) nel 138 a.C. 1Macc 15:10-14,25. Chiamata anche Dor.

Dorimene
Padre di Tolomeo (4) 1Macc 3:38; 2Macc 4:45.

Dositeo
1. Padre di Tolomeo (7), diceva di essere sacerdote e Levita. Portò in Egitto una lettera sugli avvenimenti del libro di Ester Est 10:14.
2. Uno dei due capitanti di Giuda (14) Maccabeo che catturarono e poi rilasciarono Timoteo (3) 2Macc 12:19-25.
3. Degli uomini di Bacenore, un soldato nell'esercito di Giuda (14) Maccabeo che quasi catturò Gorgia 2Macc 12:35.

Dotan
Una pianura fertile fra la Samaria e Carmelo. Giuseppe (1) ci andò a cercare i suoi fratelli, che ci erano andati da Sichem (1)(che si trovava 32 chilometri a sud). Eliseo stava a Dotan quando il re della Siria mandò a prenderlo Gen 37:17; 2Re 6:13-23. Nel libro di Giuditta è chiamata Dotain Giudit 3:9; 4:7; 7:3,18; 8:3.

dracma
Vedi darica.

Dragone
Il nome di una sorgente a sud di Gerusalemme, possibilmente En-Roghel Ne 2:13.

dramma
Una moneta greca, dello stesso valore della moneta romana denaro 2Macc 4:19; 10:20; 12:43; Lu 15:8-9; At 19:19. Due dramme facevano una didramma, 4 dramme facevano uno statere.

Drusilla
Figlia minore di Erode Agrippa, e sorella di Berenice e Agrippa. Nata nel 38 d.C., Agrippa la mandò a sposare un re minore della Siria. Felice, con l'aiuto di un mago di Cipro, la persuase di lasciare il re e sposare invece lui. Era con Felice quando sentì Paolo nel 57 At 24:24.

Duma
1. Figlio di Ismaele (1) Gen 25:14; 1Cr 1:30. Fu l'antenato del popolo di Duma, che abitava nel deserto dell'Arabia settentrionale. Sembra di essere usato nel senso metaforico del paese di Edom (vedi Esaù), che era un deserto Is 21:11.
2. Una città della regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:52.

Dura
La pianura dove Nabucodonosor si fece costruire una statua d'oro Dan 3:1. Ci sono diverse località della Babilonia con questo nome.

Ebal
1. La più settentrionale e più alta di due montagne (con Garizim) sopra Sichem (1), a 938 metri s.l.m. Alla fine del suo ultimo discorso, Mosè annunciò che Israele avrebbe pronunciato delle benedizioni e maledizioni da queste montagne De 11:29; 27:1-13, che poi fecero sotto Giosuè (1) Gios 8:30-33.
2. Figlio di Ioctan Gen 10:28; 1Cr 1:22. Chiamato anche Obal.
3. Figlio di Sobal (1) Gen 36:23; 1Cr 1:40.

Ebed
1. Padre di Gaal Giudic 9:26,28,30-31,35.
2. Figlio di Ionatan (3), capo dei figli di Adin (1), ritornò a Gerusalemme con Esdra (2) Esd 8:6.

Ebed-Melec
Dell'Etiopia, un eunuco del palazzo del re Sedechia (5). Parlò per Geremia (5) quando era stato messo nella cisterna, per cui gli fu permesso di tirarlo su. Per questo Dio gli promise che sarebbe stato liberato Ger 38:7-13; 39:15-18.

Eben-Ezer
Il luogo, vicino a Mispa (4), di una battaglia fra la Filistia e Israele, in cui l'arca del patto fu catturata 1Sam 4:1; 5:1. Fu anche il luogo di un'altra battaglia, in cui Israele sconfisse pesantemente la Filistia; per commemorare l'evento, Samuele (3) prese una pietra e la pose lì, chiamandola Eben-Ezer, che vuol dire 'pietra di soccorso' 1Sam 7:12.

Eber
1. Un discendente di Sem (1), figlio di Sela (1) e padre di Peleg e Ioctan ed altri figli. Visse 464 anni Gen 10:21,24-25; 11:14-17; 1Cr 1:18-19,25; Lu 3:35.
2. Figlio di Beria (1), nipote di Ascer, e padre di Iaflet, Somer (1), Otam (1) e Sua (2) Gen 46:17; Nu 26:45; 1Cr 57:31-32.
3. Un Cheneo che si stabilì in Israele; sua moglie Iael uccise Sisera (1) mentre fuggiva da Barac Giudic 4:11,17,21; 5:24.
4. Figlio di Mered e padre di Soco (4); della tribù di Giuda (1) 1Cr 4:18.
5. Figlio di Abiail (3); della tribù di Gad (1) 1Cr 5:13.
6. Figlio di Elpaal (1); della tribù di Beniamino (1) 1Cr 8:12.
7. Figlio di Sasac (2); della tribù di Beniamino (1) 1Cr 8:22-25.
8. Il capo della famiglia sacerdotale di Amoc Ne 12:20.
9. Figlio di Elpaal (2); della tribù di Beniamino (1) 1Cr 8:17-18.

Il nome vuol dire 'uno che emigra', ed è simile al termine ' Ebreo '. Siccome gli Israeliti (gli Ebrei) furono discendenti di Eber (1), forse è anche un altro nome per la nazione Nu 24:24.

Ebiasaf
1. Figlio di Elcana (2) e padre di Assir (2) 1Cr 6:23,37. Chiamato "figlio di Core" ma in senso largo (era il bisnipote).
2. Figlio di Corac e padre di Core (4) 1Cr 9:19.
OFFLINE
1/7/2012 10:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Ebreo
Ebreo vuol dire 'Israelita' o ' Giudeo '. Il termine deriva probabilmente da Eber (1) Gen 11:14-26, l'antenato di Abraamo e così di tutti gli Israeliti. Siccome nell'AT è usato quasi sempre dai non Israeliti, o riferendosi ai non Israeliti, forse aveva un senso negativo.
La parola è usata una volta di Abraamo Gen 14:13, poi nel racconto degli Israeliti in Egitto (Gen 39-Es 10), nella legge riguarda gli schiavi giudei Es 21:2; De 15:12; Ger 34:9,14, del conflitto fra l'Israele e la Filistia sotto Samuele (3) e Saul (3) 1Sam 4:6-9; 13:3-7,19; 14:11,21; 29:3, e da parte di Giona (1) Gion 1:9.
Nel NT, la parola è usata con due significati: il contrario di Ellenista At 6:1 - cioè, un Giudeo senza l'influenza della cultura greca; e come nell'AT un sinonimo di Giudeo - cioè, il popolo ebreo At 16:1; 18:24; 19:14,34; 24:24; 2Cor 11:22. Quale dei due significati abbia in Fili 3:5 non è chiaro.
La lingua degli Ebrei era l'ebraico Gv 5:2; 19:13,17,20; 20:16; At 21:40; 22:2; 26:14; Ap 9:11; 16:16.

Ebron
1. Figlio di Cheat e nipote di Levi; padre di Ieriia, Amaria (3), Iaaziel (3) e Iecameam. I suoi discendenti sono la famiglia degli Ebroniti, di cui Casabia (4) e Ieria furono dei capi Es 6:18; Nu 3:19,27; 26:58; 1Cr 6:2,18; 15:9; 23:12,19; 24:23; 26:23,30-32.
2. Il paese più alto della Palestina, 927 metri s.l.m. e a 30 chilometri a sud di Gerusalemme. Il suo nome originario era Chiriat-Arba o Arba. Abraamo abitò vicino a Ebron per molti anni, e lì Sara (1) morì e fu seppellita in un campo che Abraamo comprò, l'unico terreno della terra promessa che possedeva Gen 13:18; 23:2-20. Anche Isacco e Giacobbe (1) ci abitarono Gen 35:27; 37:14. Dopo Sara, anche Abraamo, Isacco, Rebecca, Lea e Giacobbe vi furono seppelliti Gen 49:31-32; 50:13. I dodici esploratori andarono fino ad Ebron, dove trovarono dei figli di Anac Nu 13:22. Oam, il re di Ebron, combatté contro di Israele e fu sconfitto Gios 10:3-27,36-39; 11:21; 12:10. Ebron fu data in eredità a Caleb (2), che ne scacciò i figli di Anac Gios 14:12-15; 15:13-14; Giudic 1:10,20. Era un città di rifugio per l'omicida e una città levitica Gios 20:7; 21:11,13; 1Cr 6:55,57. Davide regnò a Ebron per sette anni e mezzo, prima di trasferirsi a Gerusalemme 2Sam 2:1-11; 3:2-5,19-32; 5:1-13; 1Re 2:11; 1Cr 3:1-4; 11:1-3; 12:24,39; 29:27. Absalom (1) andò ad Ebron per iniziare la sua ribellione 2Sam 15:7-10. Fu fortificata da Roboamo 2Cr 11:10. Alcuni dei Giudei si stabilirono a Ebron dopo il ritorno dall'esilio Ne 11:25, ma sembra di essere passata all'Idumea perché Giuda (14) Maccabeo la colpì 1Macc 5:65. Oggi è una delle quattro città sante dei Musulmani.
3. Figlio di Maresa (1) e padre di Cora (2), Tappua (1), Rechem (2) e Sema (1) 1Cr 2:42-43.

Ecclesiaste
L'autore del libro che porta il suo nome. Altre versioni hanno Qoelet (una traslitterazione della parola ebraica) oppure traducono il nome (probabilmente di un ufficio in un'assemblea) come Predicatore. Afferma di essere il figlio di Davide e re di Israele a Gerusalemme, che può essere solo Salomone, un fatto confermato dalla sua saggezza Ec 1:1-2,12; 7:27; 12:10-12.

Echer
Figlio di Ram (4) 1Cr 2:27.

Ecron
Una delle cinque città principali della Filistia, quella più settentrionale Gios 13:3; 1Sam 6:17. Faceva parte del territorio non conquistato da Giosuè (1), ed era nel territorio di Giuda (1), sul confine con Dan (1) Gios 13:3; 15:11,45-46; 19:43; Giudic 1:18. Fu ricatturata dai Filistei, e ci portarono l'arca dopo una vittoria su Israele, e poi Israele la riprese 1Sam 5:10; 6:16; 7:14. Ma durante il regno di Saul (3) era di nuovo una città filistea 1Sam 17:52, e apparteneva ancora ai Filistei quando i profeti parlarono contro di essa Ger 25:20; Am 1:8; So 2:4; Zac 9:5-7. Acazia (1), quando si ammalò, consultò Belzebù, il dio di Ecron e conosciuto anche nel NT 2Re 1:2-6,16. Dopo l'esilio fu data alla Giudea dal re della Siria 1Macc 10:89.

Ecud
Padre di Naaman (3), Aiia e Ghera (4) - che erano tutti e tre capi delle famiglie che abitavano a Gheba 1Cr 8:6-7.

Ed
Il nome di un altare costruito dalle tribù di Ruben e Gad (1), perché era "una testimonianza in mezzo a loro che il Signore è Dio" Gios 22:34 - 'ed' significa 'testimone'.

Eden
1. La località delI giardino piantato da Dio affinché Adamo lo custodisse. Un fiume usciva da Eden, chi si divideva in quattro bracci: il Pison, il Ghion (1), il Tigri e l'Eufrate. Il giardino in Eden (chiamato anche "il giardino del Signore") conteneva ogni sorta di alberi, inclusi l'albero della vita e l'albero della conoscenza del bene e del male Gen 2:8-17. L'uomo, dopo il suo peccato, fu scacciato dal giardino di Eden Gen 3:23-24; 4:16. Ezechiele (2) attesta che il re di Tiro era in Eden Ez 28:12-13. Nei profeti, è un simbolo per un paradiso, da paragonare con delle nazioni esistenti o il paradiso da venire Gen 13:10; Is 51:3; Ez 31:9,16,18; 36:35; Gioe 2:3. Infatti, la parola 'paradiso' viene dal greco 'paradeisos', una parola presa dal persiano e che vuol dire 'parco'.
2. Un paese vicino all'Eufrate, conquistato dall'Assiria nel 855 a.C. 2Re 19:12; Is 37:12; Am 1:5. Commerciava con Tiro Ez 27:23. Chiamato anche Bet-Eden, che vuol dire 'casa di Eden', e similmente "figli di Eden".
3. Figlio di Ioa (6), fu un Levita che partecipò alle riforme di Ezechia (2) 2Cr 29:12; 31:15.

Eder
1. Figlio di Musi 1Cr 23:23; 24:30.
2. Figlio di Beria (3) 1Cr 8:15.
3. Una città della regione meridionale del territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:21.

Edna
Moglie di Raguele e madre di Sara (3) Tob 7:2-3,7,15; 8:21; 10:13-14.

Edom
Vedi Esaù.

Edrei
1. Una delle città principali di Basan, dove il re Og combatté contro Israele e fu sconfitto; diventò il territorio di Manasse (1) Nu 21:33; De 1:4; 3:1,10; Gios 12:4; 13:12,31.
2. Un paese nel territorio di Neftali Gios 19:37.

Efa
1. Figlio di Madian Gen 25:4; 1Cr 1:33; Is 60:6.
2. Concubina di Caleb (1); madre di Aran (=Caran (4)), Mosa (1) e Gazez (1) 1Cr 2:46.
3. Figlio di Iadai 1Cr 2:47.

L'efa era una misura di capacità, uguale ad un recipiente che può contenere una persona cioè circa 35 litri. Era di 10 omer e un decimo di un comer, ed uguale ad un bat Es 16:36; 29:40; Lv 5:11; 19:36; Nu 15:4-9; Giudic 6:19; Is 5:10; Ez 45:10-13; Zac 5:6-10.

Efai
Alcuni figli di Efai di Netofa si recarono da Ghedalia (4) con Ismaele (5) Ger 40:8.

Efer
1. Figlio di Madian Gen 25:4; 1Cr 1:33.
2. Figlio di Esdra (1) 1Cr 4:17.
3. Il capo di una casa patriarcale della tribù di Manasse (1) 1Cr 5:24.

Efes-Dammim
La città, fra Soco (1) e Azeca, dove la Filistia si radunò per combattere contro Israele, e dove Davide uccise Goliat 1Sam 17:1. Alcuni traducono invece "all'estremità di Dammim".

Efeso
Il capoluogo della provincia romana di Asia, sulla riva occidentale della Turchia odierna. Il luogo del tempio, a due chilometri a nord-est della città, era originalmente sacro alla dea locale della fertilità, che fu più tardi identificata con la dea greca Artemis e la dea romana Diana. Efeso fu famosa per il culto di questa Diana, che era adorata in tutto l'impero romano At 19:27. A Efeso vi erano anche tre templi ufficiali per l'adorazione dell'imperatore romano. C'erano molti Giudei ad Efeso, e il cristianesimo vi giunse con Paolo alla fine del suo secondo viaggio, dove poi vi lasciò Aquila e Priscilla At 18:18-21, che qui conobbero Apollo At 18:24-26. Inoltre Paolo vi trascorse due anni durante il suo terzo viaggio At 19. In questo periodo furono scritte le lettere a Corinto 1Cor 16:8, e probabilmente Paolo lottò con le fiere 1Cor 15:32. Timoteo (1) vi fu lasciato da Paolo 1Tim 1:3. Nel ritorno del viaggio Paolo ripassò per Efeso At 20:16-18. Anche Onesiforo e Tichico lavorarono ad Efeso 2Tim 1:16-18; 4:12. Alcuni dicono che Rom 16 fu scritto ad Efeso. La chiesa ad Efeso ricevette anche una lettera da Paolo Efes 1:1 (ma è probabile che fosse una lettera generale scritta ad alcune chiese, di cui Efeso era la più importante). Efeso era una delle sette chiese di Asia che ricevettero l'Apocalisse Ap 1:11; 2:1-7. Secondo la traduzione, Giovanni l'Apostolo vi abitò fino alla sua morte.

Eflal
Figlio di Zabad (2) e padre di Obed (2) 1Cr 2:37.

Efo
Vedi Efa (3).

Efod
Padre di Canniel (1) Nu 34:23.

Efraim
1. Il secondo figlio di Giuseppe (1) e sua moglie Asenat Gen 41:52; 46:20; Nu 26:28, ma Giacobbe diede la primogenitura a lui invece che a suo fratello maggiore Manasse (1) Gen 48. Fu il padre di Sutela (1), Becher (1), Taan (1), Beria (2), Seera, Refa e Resef (1) Nu 26:35; 1Cr 7:20-26. I discendenti di Efraim formarono la tribù degli Efraimiti - benché in realtà fosse una mezza tribù, contava come una tribù Gios 14:4. Siccome era la più grande tribù del regno settentrionale di Israele, questo regno viene spesso chiamato Efraim 2Cr 25:7,10; 30:1,10; 31:1; 34:9; Sal 78:9,67; 80:2; Is 7:2-9,17; 9:8; 11:13; 17:3; 28:1-3; Ger 4:15; 7:15; 31:6-20; 50:19; Ez 37:16-19; Os 4:15-7:11; 8:8-10:11; 11:3-13:12; 14:8; Abd 19; Zac 9:10,13; 10:7. Altri riferimenti alla tribù o al territorio di Efraim: Nu 1:32-33; 2:24; De 33:17; 34:2; Gios 16:4-10; 17:8-10,15,17; 19:50; 20:7; 21:5,20-21; 24:30,33; Giudic 1:29; 2:9; 3:27; 4:5; 5:14; 7:24; 8:1-2; 10:1,9; 12:1-6,15; 18:2,13; 19:1,16,18; 1Sam 9:4; 14:22; 2Sam 2:9; 13:23; 18:6; 1Re 4:8; 12:25; 2Re 5:22; 1Cr 6:61,66-67; 9:3; 12:31; 2Cr 13:4; 15:8-9; 17:2; 19:4; 2Cr 30:18; 34:6; Sal 60:7; Ez 48:5-6; altri riferimenti a persone della tribù: Nu 1:10; 2:18; 7:48; 13:8; 34:24; Giudic 17:1,8; 1Sam 1:1; 2Sam 20:21; 1Cr 27:10,14; 27:20; 2Cr 28:7,12.
2. Una città vicina al deserto a cui Gesù si ritirò Gv 11:54. Possibilmente la stessa di Ofra (2) e/o Aferema.
3. Una città vicina a Betel (1) presa da Abiia (4) 2Cr 13:19. Alcuni traducono invece Efron. Probabilmente la stessa di (2).
4. La porta di Efraim era una porta di Gerusalemme, a nord-ovest della città 2Re 14:13; 2Cr 25:23; Ne 8:16; 12:39.

Efron
1. Figlio di Soar (2), un Ittita (1), vendette ad Abraamo la grotta di Macpela, affinché Sara (1) fosse seppellita lì. Fu l'unico terreno della terra promessa che Abraamo possedette. Anche Abraamo e Giacobbe (1) furono seppelliti lì Gen 23:2-20; 25:9; 49:29-30; 50:13.
2. Un monte sul confine fra i territori delle tribù di Giuda (1) e di Beniamino (1), fra Neftoa e Chiriat-Iearim (2) Gios 15:9; 18:15.
3. Una città fortificata del Galaad (4) sulla via che va al fiume Giordano, conquistata da Giuda (14) Maccabeo quando gli abitanti rifiutarono di lasciarlo passare pacificamente 1Macc 5:46-51; 2Macc 12:27-28.

In alcune versioni hanno Efron in 2Cr 13:19, che invece altre traducono Efraim (3).

Egai
Eunuco del re Assuero (2), e guardino delle donne. Ester piacque a lui, che la aiutò di più delle altre donne Est 2:3,8-9,15.

Egemonide
Lo stratega da Tolemaide a Gerra, lasciato da Antioco (3) V quando il re fu costretto a ritornare ad Antiochia (2) 2Macc 13:24.

Egitto
Il paese a sud-ovest della Palestina, nell'Africa settentrionale. Chiamato anche Misraim/Muzri. Il 96 per cento dell'Egitto odierno è deserto, dove vi abita soltanto l'1 per cento della popolazione; nel passato (come nella Bibbia), Egitto si riferisce soltanto alla zona fertile accanto al fiume Nilo. Gli Egiziani erano discendenti di Egitto figlio di Cam. Questo Egitto generò anche i Ludim, gli Anamim, i Leabim, i Naftuim, i Patrusim (cioè quelli di Patros, il nome dell'Egitto meridionale), i Casluim (e così la Filistia) e Caftor Gen 10:6,13-14; 1Cr 1:8,11-12.
Essendo un paese confinante con Israele, l'Egitto influenzò molto gli eventi nel racconto biblico. Il primo contatto fu quando vi andò Abraamo Gen 12:10-13:1; anche la sua serva Agar era egiziana Gen 16:1,3; 21:9,21; 25:12,18. Giuseppe (1) fu portato in Egitto Gen 37:25-28,36; 39:1; At 7:9-10, e poi ci abitò tutta la famiglia di Giacobbe (1) Gen 46:1-8; At 7:11-15. I loro discendenti, gli Israeliti, diventarono schiavi degli Egiziani Es 1:8-14; At 7:17-19, e Mosè li condusse fuori nell'esodo Es 12:37-42; 14; At 7:20-40; Eb 11:23-29. Questo atto è fondamentale nel rapporto fra Dio e il suo popolo, e gli scrittori biblici si riferirono spesso all'esodo per ricordare gli Israeliti Es 20:2-3; De 7:16-19; Giudic 6:8-13; 1Sam 10:18-19; 1Re 8:53; 2Re 17:7,36; Ne 9:9; Sal 78; Sap 16:3,9; Is 10:24-26; Os 11:1; At 13:17; Giuda 5; Eb 3:18; 8:9, come base dell'etica Es 22:21; Le 11:45; De 5:15, e come modello di salvezza Ger 16:14-15; Os 2:15; Mi 7:15.
Fra Egitto e Israele sotto Salomone ci furono pace e commercio 1Re 3:1; 9:16; 10:28-29; 2Cr 1:16-17, ma i nemici del re si rifugiarono lì 1Re 11:17-18,40. Il regno di Giuda (1) combatté spesso con l'Egitto 1Re 14:25; 2Re 23:29,34, e altre volte erano alleati 2Re 17:4; 18:21,24 anche se non dovevano fidarsi di loro Is 30:1-7; 31:1-3; Ger 2:18. Dopo la conquista di Gerusalemme da parte di Babilonia, alcuni sopravvissuti fuggirono in Egitto 2Re 25:26 sebbene Geremia (5) lo sconsigliava Ger 42:7-22; 43:7.
Nei libri poetici e profetici, ci sono profezie contro Egitto Is 19:1-17; 20:1-3; Ger 46; Ez 29-32; Gioe 3:19 ed anche che Egitto sarebbe venuto a adorare a Gerusalemme Sal 68:31; 87:4; Is 19:18-25. Daniele (1) profetizza degli eventi in Egitto durante il periodo fra i due Testamenti Dan 11:8,42-43, e nei libri dei Maccabei appare spesso. Raab, un nome poetico dell'Egitto, è usato in Is 51:9.
Nel NT, oltre i riferimenti agli eventi dell'AT elencati qui sopra, l'Egitto è anche il luogo della fuga della famiglia di Gesù, che era un antitipo dell'esodo Mt 2:13-15,19; e c'erano dei Giudei dell'Egitto alla Pentecoste At 2:10. Un Egiziano fu la causa di una ribellione nella Palestina all'incirca nel 50 d.C. At 21:38. In Ap 11:8 l'Egitto è un simbolo spirituale del mondo malvagio.
Il fiume di Egitto è il Nilo Gen 15:18; Am 8:8; 9:5, mentre il torrente di Egitto è un torrente nel deserto di Sinai, a 145 chilometri ad est di Egitto. Il torrente fu il confine ideale fra Israele e Egitto Nu 34:5; Gios 15:4,47; 1Re 8:65; 2Re 24:7; Giudit 1:6; Is 27:12, sotto Salomone Israele raggiunse questo confine 1Re 4:21; 2Cr 7:8.

Egla
Moglie di Davide e madre di Itream 2Sam 3:5; 1Cr 3:3.

Eglaim
Una città di Moab meridionale, così da Eglaim e Beer-Elim significa dal sud al nord della nazione Is 15:8.

Eglat-Selisia
Una città di Soar (1), a cui fuggirono alcuni di Moab Is 15:5; Ger 48:34.

Eglon
1. Una città nel territorio della tribù di Giuda (1). Quando Debir (1) ne era il re, si alleò contro Israele con quattro altre città di Amoreo, ma fu sconfitto da Giosuè (1), e poco dopo la città fu presa Gios 10:1-37; 12:12; 15:39.
2. Il re di Moab, che (con Ammon (1) e Amalec) sconfisse Israele. Gli Israeliti furono servi di Eglon per 18 anni, fino a quando Eud (1) lo uccise e liberò Israele Giudic 3:12-30.

Egrebel
Una città di Giuda (1), era vicino a Cuj Giudit 7:18.

Ei
Figlio di Beniamino (1) Gen 46:21.

El
Una parola ebraica che vuol dire 'dio'. In alcune versioni è usata in Gen 33:20 nel nome dell'altare che Giacobbe (1) eresse, che altri traducono El-Eloè-Israel.

El-Eloè-Israel
Il nome di un altare eretto da Giacobbe (1) a Sichem (1) Gen 33:20. Vuol dire "Dio è il Dio d'Israele".

El-Paran
Una città presso il deserto, cioè di Paran. Possibilmente un nome antico di Elat. Chedorlaomer ed i suoi alleati sconfissero i Chorei (vedi Coreo) fino a questa città Gen 14:5-6.

Ela
1. Uno dei capi dei discendenti di Esaù Gen 36:40-41; 1Cr 1:52.
2. Figlio di Caleb (2) 1Cr 4:15.
3. Padre di Simei (11) 1Re 4:18.
4. Figlio di Baasa e il quarto re di Israele (885-884 a.C.). Fece ucciso mentre ubriaco da Zimri (3), che diventò re 1Re 16:6-14.
5. Padre del re Osea (4) 2Re 15:30; 17:1; 18:1,9.
6. Figlio di Uzzi (4), della tribù di Beniamino (1). Si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio 1Cr 9:8.

Elam
1. La regione ad est della Mesopotamia, vicina alla riva settentrionale del Golfo Persico, di civiltà molto antica. Gli Elamiti erano forse discendenti di Elam figlio di Sem Gen 10:22; 1Cr 1:17. Diventarono potenti attorno al 2000 a.C., con la capitale a Susa. In questo periodo combatterono nella Palestina, sotto il re Chedorlaomer Gen 14:1,9. Isaia (3) chiamò Elam a distruggere Babilonia Is 21:2, che si realizzò Dan 8:2, ma anche ad attaccare Gerusalemme Is 22:6. Fu incluso fra quelli che scrisse al re Artaserse contro Gerusalemme Esd 4:9. Ma anche Elam doveva essere distrutto Ger 25:25; 49:34-39; Ez 32:24. Nel giorno del Messia, il Signore avrebbe riscattato il residuo del suo popolo rimasto a Elam Is 11:11. Nel NT, c'erano dei Giudei di Elam alla Pentecoste At 2:9, probabilmente che vi erano rimasti invece di tornare dall'esilio in Babilonia. Il suo nome greco era Elimaide Tob 2:10; Giudit 1:6. Elimaide in 1Macc 6:1 sembra essere vicina a Persepoli 2Macc 9:2, e forse è diversa.
2. Figlio di Sasac (2), un capofamiglia della tribù di Beniamino 1Cr 8:24-25.
3. Figlio di Meselemia (2), uno dei portinai del tempio 1Cr 26:2-3.
4. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:14. C'erano 1254 "figli di Elam" (cioè probabilmente la famiglia di cui era capo), e 1254 di un altro Elam, che tornarono in Giuda (1) con Zorobabele (1) dopo l'esilio Esd 2:7,31; Ne 7:12,34. 71 figli di Elam tornarono con Esdra (2) Esd 8:7, e sei si sposarono con donne straniere Esd 10:26. Secania (6) era un figlio di Elam Esd 10:2.
5. Un sacerdote quando Neemia (2) era governatore Ne 12:42.

Elanan
1. Figlio di Iair (4) di Betlemme (1), uccise Lami il fratello di Goliat 2Sam 21:19; 1Cr 20:5. Chiamato anche Elcanam.
2. Figlio di Dodo (3), di Betlemme (1), uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:24; 1Cr 11:26. Chiamato anche Elcanan.

Elasa
1. Figlio di Cheles (1) e padre di Sismai 1Cr 2:39-40.
2. Figlio di Safan (1), portò la lettere di Geremia (5) agli esiliati in Babilonia Ger 29:3.
3. Dei figli di Pascur (5), sposò una donna straniera Esd 10:22.
4. Una città della Giudea dove l'esercito di Giuda (14) Maccabeo si accampò 1Macc 9:5.

Elat
Un paese a nord del golfo di Aqaba, vicino a e spesso associato con Esion-Gheber 1Re 9:26. Israele evitò di fermarsi lì dopo l'esodo De 2:8. Dopo gli eventi menzionati nella voce su Esion-Gheber, Amasia (2) conquistò Elat e la annesse al regno di Giuda (1) 2Re 14:22; 2Cr 26:2. Fu poi conquistata dalla Siria 2Re 16:6. Chiamata anche Elot.

Elcana
1. Figlio di Core (1) Es 6:24.
2. Figlio di Assir (1) e nipote di Core (1); padre di Ebiasaf, Amasai (1) e Aimot 1Cr 6:22-23,25.
3. Figlio di Aimot e nipote di Elcana (2); padre di Sofai 1Cr 6:25-26.
4. Figlio di Ierocam 1Cr 6:27 - uguale a Elcana (7)?
5. Figlio di Ioel (6) e padre di Amasai (2) 1Cr 6:36.
6. Figlio di Maat (1) e padre di Suf (1) 1Cr 6:35.
7. Figlio di Ieroam (1), marito di Peninna e Anna (3), padre di Samuele (3); di Rama (2) della tribù di Efraim; della famiglia di Cheat 1Sam 1:1-25; 2:11,20; 1Cr 6:34.
8. Padre di Asa (2) 1Cr 9:16.
9. Della tribù di Beniamino (1), si unì a Davide mentre era a Siclag 1Cr 12:7.
10. Un portinaio dell'arca 1Cr 15:23.
11. Teneva il secondo posto nel regno di Acaz; fu ucciso da Zicri (10) 2Cr 28:7.

Elcos
La città del profeta Naum (1) - probabilmente in Giuda (1) Na 1:1.

Eldaa
Figlio di Madian Gen 25:4; 1Cr 1:33.

Eldad
Uno di due Israeliti che cominciarono a profetizzare quando i 70 anziani profetizzarono. Giosuè (1) voleva fermarli, ma Mosè rispose augurando che tutti potessero profetizzare Nu 11:26-29.

Elead
Figlio di Zabad (3), fu ucciso dagli uomini di Gat 1Cr 7:21.

Eleada
Figlio di Taat (1) e padre di Taat (2) 1Cr 7:20.

Eleale
Una città a quattro chilometri a nord-est di Chesbon, ad est del fiume Giordano. Fu presa e ricostruita dalla tribù di Ruben Nu 32:3,37. Più tardi fu ripresa da Moab, e i profeti ne parlò Is 15:4; 16:9; Ger 48:34.

Eleasa
Figlio di Rafa (5) e padre di Asel e Esec (1) 1Cr 8:37,39; 9:43.

Eleazar
1. Il terzo figlio di Aaronne e Eliseba, padre di Fineas (1) Es 6:23-25; Nu 3:2; 25:7,11; 26:60; 1Cr 6:3-4,50; 24:1; Esd 7:5; Sir 45:23-24. Come figlio di Aaronne era un sacerdote Es 28:1; dopo la morte dei primi due figli divenne il più importante Le 10:1-7,12,16; Nu 3:4,32; 4:16; 16:37-40; 19:3-4; 1Cr 24:2. Dopo la morte di suo padre divenne il sommo sacerdote Nu 20:25-28; De 10:6; Nu 26:1-3,63; 27:2,19-22; 31:12-13,21-54; 32:2,28; 34:17; Gios 14:1; 17:4; 19:51; 21:1. Fu seppellito a Ghibea (3) Gios 24:33. I "figli di Eleazar" erano i suoi discendenti 1Cr 24:3-6.
2. Figlio di Abinadab (1), consacrato per custodire l'arca quando è ritornata dalla Filistia 1Sam 7:1.
3. Figlio di Dodo (2), l'Aoita, uno dei valorosi guerrieri di Davide 2Sam 23:9-10; 1Cr 11:12.
4. Figlio di Mali (1), un Levita; non ebbe figli 1Cr 23:21-22; 24:28.
5. Figlio di Fineas (3), che era a Gerusalemme quando Esdra (2) ci tornò Esd 8:33.
6. Un Israelita che sposò una donna straniera Esd 10:25.
7. Un sacerdote che faceva parte del coro Ne 12:42.

Eleazaro
1. Il figlio di Eliud e il padre di Mattan (3) nella genealogia di Gesù Mt 1:15.
2. Padre di Sirach Sir 50:27.
3. Figlio di Mattatia (3), uno dei Maccabei, chiamato anche Auaran (che vuol dire 'colui che trafigge'). Morì in battaglia schiacciato da un elefante che aveva trafisso 1Macc 2:5; 6:43-46.
4. Padre di Giasone (2) 1Macc 8:17.
5. Uno scriba, morto come martire 2Macc 6:18-31.
6. Lesse il libro sacro prima di una battaglia 2Macc 8:23.

Elef
Una città del territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 18:28. Alcuni uniscono questo nome a quello precedente, per creare il nome Sela-Elef.

Eleutero
Un fiume sul confine fra la Siria e la Fenicia 1Macc 11:7; 12:30.

Eli
1. Il sacerdote a cui fu presentato Samuele (3). Aveva due figli, Ofni (1) e Fineas (2), che non conoscevano il Signore; il sacerdozio fu tolto dalla sua casa da parte di Dio perché Eli onorava i suoi figli più di Dio, una profezia adempiuta in Abiatar. Fu anche il giudice di Israele per 40 anni 1Sam 1-4; 1Re 2:27.
2. Il figlio di Mattat (2) e il padre di Giuseppe (7) e così il nonno di Gesù Lu 3:23. In Matteo Giacobbe (2) è il padre di Giuseppe Mt 1:16; ci sono diverse spiegazioni possibili per questa differenza.

Elia
1. Un profeta di Tisbita, che profetizzò in Israele sotto il re Acab (1) 1Re 17:1; Sir 48:1-12. Risuscitò il figlio della vedova di Sarepta che lo ospitava durante una carestia 1Re 17; Lu 4:25-26; Giac 5:17; sfidò e vinse i profeti di Baal (1) sul monte Carmelo 1Re 18; fuggì al monte Sinai dove parlò con Dio 1Re 19:1-18; Rom 11:2-4; chiamò Eliseo a seguirlo ed a essere il suo successore 1Re 19:19-21; 2Re 3:11; condannò Acab (1) 1Re 21:17-29; 2Re 9:36; 10:10, 17, suo figlio Acazia (1) 2Re 1 e con una lettera Ioram (3) re di Giuda (1) 2Cr 21:12; e fu rapito in cielo 2Re 2:1-17; 1Macc 2:58. Malachia profetizzò che Elia sarebbe tornato prima del giorno del Signore, una profezia adempiuta in Giovanni (1) il battista Mal 4:5, Mt 11:13-14; 17:10-12; Mar 6:15; Lu 1:17 ma vedi anche Gv 1:21, 25. Per questa ragione alcuni pensavano che Gesù fosse Elia, o che lo chiamasse Mt 16:14; 27:47-49. Apparve con Mosè alla trasfigurazione di Gesù come rappresentante dei profeti Mt 17:3-4.
2. Un sacerdote, dei figli di Carim (3), che sposò una donna straniera Esd 10:21.
3. Un figlio di Elam (4), sposò una donna straniera Esd 10:26.
4. Figlio di Chelkia (=Chilchia (13)) e padre di Achitob (=Aitub (5)) Giudit 8:1.

Eliab
1. Figlio di Chelon e capo della tribù di Zabulon Nu 1:9; 2:7; 7:24,29; 10:16.
2. Figlio di Pallu, padre di Nemuel (2), Datan e Abiram (1) Nu 16:1,12; 26:8-9; De 11:6.
3. Figlio di Naat (2) e padre di Ierocam 1Cr 6:26-27.
4. Il primogenito di Isai (1) e così fratello maggiore di Davide; padre di Abiail (4) 1Sam 16:6; 17:13; 17:28; 1Cr 2:13; 2Cr 11:18.
5. Un capo dell'esercito di Gad (1) che si unì con Davide 1Cr 12:10.
6. Un Levita che aiutò a trasportare l'arca a Gerusalemme 1Cr 15:18.
7. Figlio di Natanael (2) e padre di Chelkia (=Chilchia (13)) Giudit 8:1.

Eliaba
Di Saalbon, fu uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:32; 1Cr 11:33.

Eliachim
1. Figlio di Melea e padre di Ionam nella genealogia di Gesù Lu 3:30.
2. Figlio di Chilchia (3) e sovrintendente del palazzo di Ezechia (2), che trattò con Rabsaché quando l'esercito dell'Assiria venne ad attaccare Gerusalemme. Isaia (3) profetizzò di lui 2Re 18:18-19:2; Is 22:20-25.
3. Figlio di Giosia (1) e Zebudda; marito di Neusta; padre del re Ioiachin e di Ierameel (3). Il faraone Neco lo fece re di Giuda (1)(609-597 a.C.) e gli cambiò il nome in Ioiachim (una volta scritta Ieoiachim). Poi fu soggetto a Babilonia per tre anni. Fece ciò che è male agli occhi del Signore. Fece morire il profeta Uria (4), e bruciò il rotolo delle parole di Geremia (5) 2Re 23:34-24:6; 24:8,19; 1Cr 3:15-16; 2Cr 36:4-9; Ger 1:3; 22:18,24; 26:21-23; 36:9-32; Bar 1:3; Dan 1:1-2.
4. (Ioiachim) Un Levita, figlio di Giosuè (7) e padre di Eliasib Ne 12:10,12,26.
5. Un sacerdote con si fermò nel tempio con Neemia (2) Ne 12:41.
6. Figlio di Abiud (2) e padre di Azor nella genealogia di Gesù Mt 1:13.
7. (Ioakim) Figlio di Chilchia (11), un sacerdote a Gerusalemme che ricevette la lettera di Baruc (1) Bar 1:7.
8. (Ioakim) Il marito di Susanna (2) Dan 13:1-2,4,6,29,63.
9. (Ioakim) Il sommo sacerdote al tempo di Giuditta Giudit 4:6,8,14; 15:8.

Eliada
1. Figlio di Davide, nato a Gerusalemme 2Sam 5:16; 1Cr 3:8; 14:7. Chiamato anche Beeliada.
2. Padre di Rezon 1Re 11:23.
3. Della tribù di Beniamino (1), un uomo forte e valoroso, capo di 200.000 uomini nell'esercito di Giosafat (3) 2Cr 17:7.

Eliasaf
1. Figlio di Deuel, fu il capo della tribù di Gad (1) dopo l'esilio Nu 1:14; 2:14; 7:42,47; 10:20.
2. Figlio di Lael, fu il capo della famiglia di Gherson (2) Nu 3:24.

Eliascib
Padre di Ioanan (vedi Ioacaz (13)) Ne 12:23.

Eliasib
1. Figlio di Elioenai (1) 1Cr 3:24.
2. Il capo di una famiglia sacerdotale nel tempo di Davide 1Cr 24:12.
3. Padre di Iocanan (3) Esd 10:6.
4. Un cantore che aveva sposato una donna straniera Esd 10:24.
5. Dei figli di Zattu e che aveva sposato una donna straniera Esd 10:27.
6. Dei figli di Bani (6) e che aveva sposato una donna straniera Esd 10:36.
7. Il sommo sacerdote che ricostruì il muro di Gerusalemme dalla porta delle Pecore fino alla torre di Cananeel; fu figlio di Ioiachim (= Eliachim (4)) e padre di Ioiada (2) Ne 3:1-2; 12:10,22; 13:28. Probabilmente era alla sua casa che Baruc (2) e Meremot (1) lavorarono Ne 3:20-21.
9. Un sacerdote, responsabile delle camere del tempio, mise a disposizione del suo parente Tobia (3) una camera. Neemia (2) fece gettare fuori Tobia Ne 13:4-9.

Eliatac
Figlio di Eman (3), fu uno dei cantori nel tempio 1Cr 25:4,27. Chiamato anche Eliata.

Elica
Di Carod, uno dei valorosi guerrieri di Davide 2Sam 23:25.

Elidad
Figlio di Chislon della tribù di Beniamino (1) che aiutò a spartire il paese di Canaan (2) Nu 34:21.

Eliel
1. Figlio di Toa e padre di Ieroam (1) 1Sam 1:1; 1Cr 6:34. Chiamato anche Eliù.
2. Capo di una casa patriarcale di Manasse (1) 1Cr 5:24.
3. Figlio di Simei (3) 1Cr 8:20-21.
4. Figlio di Sasac (2) 1Cr 8:22-25.
5. Da Maavim, uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:46.
6. Un altro guerriero valoroso di Davide 1Cr 11:47.
7. Uno dei guerrieri della tribù di Gad (1) che si unirono a Davide 1Cr 12:12.
8. Un Levita, capo dei figli di Ebron (1), assistette al trasporto dell'arca del patto a Gerusalemme 1Cr 15:9,11.
9. Un Levita che aiutò Conania (1) nella sovrintendenza delle offerte nel tempio 2Cr 31:13.

Elienai
Figlio di Simei (3), capo di una famiglia patriarcale; abitava a Gerusalemme 1Cr 8:20-21.

Eliezer
1. L'erede di Abraamo (prima della nascita di Isacco), che era di Damasco Gen 15:2.
2. Il secondogenito di Mosè e Sefora; ebbe solo un figlio, Reabia Es 18:4; 1Cr 23:15,17; 26:25.
3. Un figlio di Becher (1) e nipote di Beniamino (1) 1Cr 7:8.
4. Un sacerdote che suonava la tromba quando l'arca fu trasportata a Gerusalemme 1Cr 15:24.
5. Figlio di Zicri (7) e capo della tribù di Ruben al tempo di Davide 1Cr 27:16.
6. Figlio di Dodava da Maresa (3) che profetizzò contro il re Giosafat (3) 2Cr 20:37.
7. Un capo che ritornò a Gerusalemme con Esdra (2) Esd 8:16.
8. Un sacerdote che sposò una donna straniera Esd 10:18.
9. Un Levita con sposò una donna straniera Esd 10:23.
10. Un Israelita, figlio di Carim (2), che sposò una donna straniera Esd 10:31.
11. Figlio di Iorim e padre di Gesù (2) nella genealogia di Gesù (1) Lu 3:29.

Elifal
Figlio di Ur (2) e uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:35.

Elifaleu
Un Levita del secondo ordine, portinaio; suonava la cetra per guidare il canto 1Cr 15:18,21. Potrebbero essere due persone diverse.

Elifaz
1. Figlio di Esaù e Ada (2); padre di Teman (1), Omar, Sefo (1), Gatam e Chenaz (1), e da sua concubina Timna (2) Amalec Gen 36:4,10-12,15-16; 1Cr 1:35-36.
2. Di Teman (2), uno dei tre amici di Giobbe e che lo rimproverò. Per questo motivo l'ira di Dio fu accesa contro di lui, e fece sacrifici e Giobbe pregò affinché non fosse punito Giob 2:11; 4:1; 15:1; 22:1; 42:7-9.

Elifelet
1. Figlio di Esec (1) 1Cr 8:39.
2. Due figli di Davide natigli a Gerusalemme 2Sam 5:16; 1Cr 3:6,8; 14:5,7. Uno è anche chiamato Elpelet.
3. Figlio di Aasbai e uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:34.
4. Dei figli di Adonicam (vedi Adonia (3)), ritornò a Gerusalemme con Esdra (2) Esd 8:13.
5. Dei figli di Casum (2), sposò una donna straniera Esd 10:33.

Eliia
Figlio di Ieoram (= Ioram (5)) 1Cr 8:27.

Elim
Un'oasi nella penisola di Sinai, la seconda sosta di Israele dopo l'esodo Es 15:27; 16:1; Nu 33:9-10.

Elima
Vedi Bar-Gesù

Elimelec
Marito di Naomi, padre di Malon e Chilion; di Betlemme (1). A causa di una carestia si trasferì con la famiglia in Moab, dove morì, come pure i suoi figli, lasciando Naomi e le sue nuore Rut e Orpa Ru 1:1-3; 2:1-3; 4:3,9.

Eliodoro
L'incaricato degli affari del re Seleuco (2) IV Filopatore, fu inviato con l'ordine di prelevare le ricchezze del tempio di Gerusalemme. Nonostante gli avvertimenti del sommo sacerdote Onia (3), entrò nel tempio ed ebbe una visione da Dio che gli inflisse molte percosse. Quando Onia offrì un sacrificio per lui, fu guarito, e ritornò dal re 2Macc 3:7-4:1; 5:18. Qualche anno più tardi, nel 175 a.C., Eliodoro uccise il re.

Elioenai
1. Figlio di Nearia (1); padre di Odaiva (1), Eliasib (1), Pelaia (1), Accub (1), Ioanan (= Ioacaz (16)), Delaia (1) e Anani (1) 1Cr 3:23-24.
2. Un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:36.
3. Figlio di Becher (1) 1Cr 7:8.
4. Figlio di Meselemia (2) 1Cr 26:3.
5. Figlio di Zeraia (2), tornò a Gerusalemme con Esdra (2) e 200 uomini dei figli di Paat-Moab Esd 8:4.
6. Dei figli di Pasur (= Pascur (5)), sposò una donna straniera Esd 10:22.
7. Dei figli di Zattu, sposò una donna straniera Esd 10:27.
8. Un sacerdote con una tromba alla dedicazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:41.

Elioref
Figlio di Scisa e segretario del re Salomone 1Re 4:3.

Elisa
Figlio di Iavan Gen 10:4; 1Cr 1:7. I suoi discendenti erano commercianti di alcune isole Ez 27:7 - possibilmente la parte orientale di Cipro.
OFFLINE
1/7/2012 10:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Elisabetta
Moglie di Zaccaria (34) e madre di Giovanni (1) il battista, della tribù di Levi (1) e parente di Maria madre di Gesù Lu 1:5, 13, 36, 57-60. Lei e suo marito erano giusti, e benché già vecchi non ebbero figli prima di Giovanni perché Elisabetta era sterile Lu 1:6-7.

Elisafan
1. Figlio di Uzziel (2), cugino di Mosè, Levita. Portò Nadab (1) e Abiu fuori dall'accampamento quando peccarono. Fu un capo della famiglia di Cheat Es 6:22; Le 10:4; Nu 3:30. Alcuni dei suoi discendenti furono Semaia (3), Simri (4) e Ieiel (10) 1Cr 15:8; 2Cr 29:13. Chiamato anche Elsafan.
2. Figlio di Parnac, fu un capo della tribù di Zabulon Nu 34:25.

Elisafat
Figlio di Zicri (9) e capo di una centuria che aiutò nella ribellione che fece re Ioas (7) 2Cr 23:1.

Elisama
1. Figlio di Ammiud (1), padre di Nun e nonno di Giosuè (1), era capo della tribù di Efraim (1) dopo l'esodo Nu 1:10; 2:18; 7:48,53; 10:22; 1Cr 7:26.
2. Figlio di Iecamia (1) 1Cr 2:41.
3. Figlio di Davide, nato a Gerusalemme 2Sam 5:16; 1Cr 3:6; 14:7.
4. Un altro figlio di Davide 1Cr 3:8.
5. Un sacerdote mandato a insegnare in Giuda (1) 2Cr 17:8.
6. Il segretario del re Ioiachim (=Eliachim (3)). Ascoltò le parole di Geremia (5), ripose il rotolo in camera sua e riferì tutto al re Ger 36:12-21.
7. Padre di Netania (4) 2Re 25:25; Ger 41:41. Probabilmente uguale a (6).

Eliseba
Figlia di Amminadab (1), sorella di Naason (vedi Nason), moglie di Aaronne, madre di Nadab (1), Abiu, Eleazar (1) e Itamar Es 6:23.

Eliseo
Figlio di Safat (4) da Abel-Meola, fu unto da Elia (1) ad essere profeta di Israele 1Re 19:16-21; Sir 48:12-14. Vide il rapimento di Elia in cielo e ricevette il suo spirito 2Re 2:1-18; sanò l'acqua di Gerico 2Re 2:19-22; maledisse dei ragazzi 2Re 2:23-25; profetizzò davanti ai re Ioram (4) e Giosafat (3) 2Re 3:11-19; creò dell'olio per una vedova 2Re 4:1-7; risuscitò il figlio della donna di Sunem 2Re 4:8-37; 8:1-6; risanò una minestra 2Re 4:38-41; moltiplicò del pane 2Re 4:42-44; guarì Naaman (4) di Siria, che era lebbroso 2Re 5; Lu 4:27; trovò una scure 2Re 6:1-7; salvò il regno di Israele dalla Siria alcune volte 2Re 6:8-7:20; predisse il regno di Azael sulla Siria 2Re 8:7-15; unse Ieu (5) re di Israele 2Re 9:1-3; e morì con una profezia della vittoria di Israele sulla Siria 2Re 13:14-19. Anche morto fece dei miracoli 2Re 13:20-21.

Elisua
Figlio di Davide, nato a Gerusalemme 2Sam 5:15; 1Cr 14:5.

Elisur
Figlio di Sedeur, fu capo della tribù di Ruben dopo l'esodo Nu 1:5; 2:10; 7:30-35; 10:18.

Eliu
1. Figlio di Baracheel, della tribù di Ram (1). Quando i tre amici di Giobbe gli ebbero parlato, si accese d'ira e iniziò a parlare Giob 32:1-6; 34:1; 35:1; 36:1.
2. Un capo di migliaia della tribù di Manasse (1), si unì all'esercito di Davide a Siclag 1Cr 12:21.
3. Figlio di Semaia (4), un uomo valoroso 1Cr 26:7.
4. Un capo della tribù di Giuda (1), dei fratelli di Davide 1Cr 27:18.

Eliud
Il figlio di Achim e il padre di Eleazaro (1) nella genealogia di Gesù Mt 1:15.

Elkia
Figlio di Anania (24) e padre di Oziel Giudit 8:1.

Ellasar
Una nazione di cui il re fu Arioc (1), un alleato di Chedorlaomer Gen 14:1,9. L'identificazione della nazione è incerta, possibilmente è Assiria.

ellenico
Vedi Ellenista.

Ellenista
Non un Greco, ma un Giudeo che è stato 'ellenizzato'; cioè, che parlava la lingua greca invece della lingua ebraica e che aveva adottato in parte il modo di vita greco. La maggior parte sarebbe stata i Giudei della dispersione, cioè quelli che non abitavano nella Palestina. Non era sempre chiaro se un Giudeo fosse un Ellenista o un Ebreo, perché molti erano bilingui. Ci si aspetterebbe per esempio che Paolo fosse un Ellenista, ma lui si chiamò un "ebreo figlio di Ebrei" At 21:37; Fili 3:5; 2Cor 11:22. Forse riferimento importante era la lingua della sinagoga che frequentava At 6:9. Come fra i Giudei a Gerusalemme, così nella chiesa c'erano sia Ebrei che Ellenisti At 6:1; 9:29. In generale, gli Ellenisti erano più 'progressivi' e portavano il cristianesimo altrove. Per At 11:20 i manoscritti sono divisi fra 'Greci' e 'Ellenisti', ma il secondo è leggermente più probabile.

Elmadam
Figlio di Er (3) e padre di Cosam nella genealogia di Gesù Lu 3:28.

Elnaam
Padre di Ieribai e Iosavia 1Cr 11:46.

Elnatan
1. Padre di Neusta 2Re 24:8.
2. Figlio di Acbor (3), un capo del regno di Giuda. Fu mandato in Egitto dal re Eliachim (3) per trarne fuori Uria (4) Ger 26:22-23. Quando sentì le profezie di Geremia (5), fu spaventato e le riferì al re, supplicandolo di non bruciarle Ger 36:12-25.
3. Due capi e un istruttore, ordinati da Esdra (2) di condurre da lui alcuni servitori per il tempio Esd 8:16-17.

Elon
1. Padre di Basmat (1) e Ada (2), un Ittita (1) Gen 26:34; 36:2.
2. Figlio di Zabulon; da lui discende la famiglia degli Eloniti Gen 46:14; Nu 26:26.
3. Della tribù di Zabulon, fu giudice di Israele per dieci anni Giudic 12:11-12.
4. Un paese del territorio della tribù di Dan (1) Gios 19:43.
5. Di Bet-Anan; un paese nella prefettura di Ben-Decher 1Re 4:9.

Elon-Bezaanannim
Una città del confine di Neftali Gios 19:33. Alcuni invece traducono "'la quercia in Zaanannim/Bezaannim" ed altri "Elon fino in Zaanannim".

Elpaal
1. Figlio di Saaraim (1) e Cusim (3); padre di Eber (6), Misam e Semed 1Cr 8:11-12.
2. Padre di Zebadia (2), Mesullam (4), Chizchi, Eber (9), Ismerai, Izlia e Iobab (5); della tribù di Beniamino (1) 1Cr 8:17-18.

Elteche
Una città levitica del confine del territorio di Dan (1) Gios 19:44; 21:23. Sennacherib, nelle sue cronache, disse di averla catturata con Timna (1) nel 700 a.C.

Eltecon
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:59.

Eltolad
Una città della regione meridionale del territorio di Giuda (1) e del territorio di Simeone (1) Gios 15:30; 19:4. Probabilmente uguale a Tolad.

Elul
Il sesto mese dell'anno (agosto-settembre).

Eluzai
Un prode che si unì a Davide mentre era a Siclag 1Cr 12:6.

Elzabad
1. Un uomo forte e valoroso di Gad (1) che si recò da Davide 1Cr 12:13.
2. Figlio di Semaia (4) e portinaio nel tempio 1Cr 26:7.

Eman
1. Figlio di Lotan, della discendenza di Seir (1) Gen 36:22; 1Cr 39. Chiamato anche Omam.
2. Un figlio di Zerac (3) e nipote di Giuda (1) 1Cr 2:6.
3. Figlio di Ioel (7), della famiglia di Cheat, veggente del re Davide e un cantore. Padre di Bucchiia, Mattania (= Sedechia (1)), Uzziel (3), Sebuel (3), Ierimot (4), Anania (6), Canani (1), Eliatac, Ghiddalti, Romamti-Ezer, Iosbecasa, Malloti, Otir, Maaziot e tre figlie. Altri "figli di Eman" sono i sono discendenti 1Cr 6:33; 15:17-19; 16:41-42; 25:1-6; 2Cr 5:12; 29:14; 35:15.
4. Un saggio a cui Salomone è paragonato 1Re 4:31.
5. Un Ezraita, che scrisse il Salmo 88. Possibilmente uguale a (4), perché sono sempre associati con Etan (4).

Emec-Chesis
Una città del territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 18:21. Altri invece traducono "la valle di Chesis".

Emim
Gli Emim, o Emei, furono un popolo del paese di Moab sconfitto da Chedorlaomer ad Chiriataim (1) Gen 14:5. Erano un popolo grande e numerosi, alti come i discendenti di Anac De 2:10-11.

Emmanuele
Un nome di Gesù che vuol dire 'Dio con voi', dato prima in una profezia in Isaia Mt 1:23; Is 7:14 (vedi anche Is 8:8, 10).

Emmaus
1. Un villaggio a 12 chilometri da Gerusalemme, dove andavano Cleopa ed un altro discepolo quando Gesù risorto apparve loro Lu 24:13. Il luogo non può essere identificato con certezza.
2. Un villaggio, attualmente chiamato Amuas, a 30 chilometri ad ovest di Gerusalemme. Nel 165 a.C. Giuda (14) Maccabeo sconfisse l'esercito di Gorgia vicino a questo villaggio 1Macc 3:40,57; 4:3. Cinque anni più tardi fu fortificata da Bacchide 1Macc 9:50.

En-Accore
Una fonte creata da Dio per Sansone, a Lechi. Il nome significa "fonte di colui che invoca", perché nella sua sete Sansone aveva invocato Dio Giudic 15:18-19.

En-Asor
Una fortezza della tribù di Neftali Gios 19:37.

En-Cadda
Una città del territorio della tribù di Issacar (1) Gios 19:21.

En-Dor
Un paese a sei chilometri a sud del monte Tabor. Apparteneva a Manasse (1), in mezzo al territorio di Issacar (1), ma gli abitanti (i Cananei) non furono scacciati Gios 17:11-12. Saul (3) consultò una donna che evocava gli spiriti (una Cananea?) ad En-Dor 1Sam 28:7. Il salmista ricorda la vittoria su Sisera e Iabin ad En-Dor Sal 83:9-10; secondo Giudic 4:2,6,12-14,16 era ad Aroset-Goim vicino al Tabor, che è comunque sempre nella stessa zona.

En-Gannim
1. Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:34.
2. Una città levitica della tribù di Issacar (1) Gios 19:21; 21:29; 1Cr 6:73. Chiamata anche Anem.

En-Ghedi
Un'oasi a ovest del mar Morto, nel deserto nel territorio di Giuda (1) Gios 15:61-62, famosa per la sua fertilità CC 1:4; Sir 24:14. Chiamata anche Asason-Tamar 2Cr 20:2. Chedorlaomer sconfisse gli Amorei (vedi Amoreo) che abitavano a En-Ghedi Gen 14:7. Davide ci si nascose 1Sam 24:1-2. Quando Giuda fu invaso sotto Giosafat (3), l'esercito salì per En-Ghedi 2Cr 20:2. C'è un mare a En-Ghedi nella visione di Ezechiele (2) Ez 47:10.

En-Glaim
Una località sulla riva del mar Morto. Se era vicina a En-Ghedi, stava a nord-est del mare Ez 47:10.

En-Rimmon
Un villaggio dove alcuni Giudei si stabilirono dopo il ritorno dall'esilio, a 15 chilometri a nord di Beer-Sceba Ne 11:29. Probabilmente era l'unione dei due villaggi Ain e Rimmon.

En-Roghel
Una sorgente poco a sud di Gerusalemme, a circa 200 metri a sud di dove le valli di Chidron (1) e di Innom si uniscono. Faceva parte del confine fra le tribù di Giuda (1) e di Beniamino (1) Gios 15:7; 18:16. Gionatan (4) e Aimaas aspettarono a En-Roghel quando Davide fuggì da Absalom (1) 2Sam 17:17. Adonia (1) sacrificò degli animali (all'inizio della sua ribellione contro Davide) a Zoelet, che è accanto a En-Roghel, oppure che è accanto alla fontana di Roghel, in quanto in ebraico 'en' vuol dire 'fontana' 1Re 1:9.

En-Semes
Una fonte (ancora esistente) a quattro chilometri est di Gerusalemme, sul confine fra il territorio di Giuda (1) e quello di Beniamino (1) Gios 15:7; 18:17.

Ena
Una città conquistata dall'Assiria. La località non è certa, ma alcuni pensano che fosse sul fiume Eufrate. Gli Assiri si vantarono davanti ai Giudei di aver catturato la città, pensando che siccome gli dèi di Ena non l'avevano salvata, Gerusalemme (con meno idoli) non avesse speranza 2Re 18:34; 19:13; Is 37:13.

Enaim
Tamar (1) si mise alla porta di Enaim, che era sulla via di Timna (1), per ingannare suo suocero Giuda (1) Gen 38:14,21.

Enam
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:34.

Enan
Padre di Aira Nu 1:15; 2:29; 7:78-83; 10:27.

Enea
Un paralitico guarito da Pietro At 9:33-34.

Enoc
1. Figlio di Caino e padre di Irad, e il nome della città costruita da Caino Gen 4:17-18.
2. Figlio di Iared e padre di Metusela. Non morì, ma invece "camminò con Dio; poi scomparve, perché Dio lo prese", essendo rapito per fede perché non vedesse la morte; profetizzò sul giudizio di Dio Gen 5:17-24; 1Cr 1:3; Sir 44:16; 49:14; Lu 3:37; Eb 11:5.
3. Figlio di Madian e nipote di Abraamo Gen 25:4; 1Cr 1:33. Chiamato anche Anoc.
4. Nome alternativo di Chenoc, il figlio di Ruben Nu 26:5.

Enon
Un luogo ad ovest del fiume Giordano, vicino a Salim, dove Giovanni il battista battezzava Gv 3:23.

Enos
Figlio di Set e nipote di Adamo, padre di Chenan. Visse 905 anni Gen 4:25-26; 5:6-11; 1Cr 1:1; Lu 3:37-38.

Epafra
Un compagno di servizio e di prigione (forse volontariamente in turni con Aristarco - confronta Col 4:10-12; File 23-24) di Paolo e fedele ministro di Cristo Col 1:7; File 23. Era di Colosse, e anche se lo troviamo con Paolo a Roma dove aveva portato notizie dei Colossesi, continuava a lottare pregando per i Colossesi, e per quelli di Laodicea e di Ierapoli Col 1:7; 4:12. Siccome Paolo non fu mai a Colosse Col 2:1, una possibilità è che Epafra fu convertito durante il ministero di Paolo ad Efeso, e poi andò ad evangelizzare e fondare chiese nel suo paese natale.

Epafrodito
Un Cristiano di Filippi. Fu mandato dalla chiesa di Filippi in aiuto a Paolo a Roma, dove si ammalò rischiando la sua vita servendolo. In seguito Paolo lo rimandò a Filippi dove erano preoccupati per la sua malattia Fili 2:25-30; 4:18.

Epeneto
Un Cristiano a Roma, il primo Cristiano nella provincia di Asia Rom 16:5.

Epicuro
Gli epicurei credevano che il mondo contenesse soltanto particelle atomiche con movimenti casuali. Lo scopo della vita era la felicità attraverso il distacco dal mondo e la serenità. Non c'era niente dopo la morte. Quindi il discorso di Paolo sulla risurrezione risultava a loro strano At 17:18.

Epifane
Vedi Antioco (2) e (4) e Alessandro (7).

Er
1. Il primogenito di Giuda (1) e la figlia di Sua (1), e marito di Tamar (1). Era perverso, e Dio lo fece morire Gen 38:3, 6-7; 46:12; Nu 26:19; 1Cr 2:3.
2. Un figlio di Sela (2) figlio di Giuda (1), e padre di Leca 1Cr 4:21.
3. Il figlio di Gesù (2) e il padre di Elmadam nella genealogia di Gesù Lu 3:28.

Eran
Figlio di Sutela (1), da cui discese la famiglia degli Eraniti Nu 26:36.

Erasto
Uno di quelli che aiutavano Paolo, mandato in Macedonia con Timoteo (1) affinché Paolo potesse proseguire ad Efeso At 19:22. Forse la destinazione finale della missione era Corinto 1Cor 5:17. Poi lo troviamo tesoriere di Corinto Rom 16:23. Un'iscrizione latina trovata a Corinto dice: "Erasto costruì questo lastrico a proprie spese, in riconoscimento per essere fatto 'aedile'", che molto probabilmente si riferisce alla stessa persona. Verso la fine della sua vita Paolo lo lasciò a Corinto 2Tim 4:20. Non è certo che i tre riferimenti si riferiscano alla stessa persona.

Ercole
Giasone (1) inviò alcuni Giudei per fare un sacrificio a Ercole durante i giochi quinquennali a Tiro 2Macc 4:19-20.

Erec
Un'importante città antica della Babilonia, del regno di Nimrod. Alcuni furono trasportati e stabiliti in Samaria dopo la sconfitta della nazione di Israele (3) Esd 4:9.

Eri
Figlio di Gad (1), da cui discese la famiglia degli Eriti Gen 46:16; Nu 26:16.

Erma
Un Cristiano di Roma - probabilmente tutte le persone di Rom 16:14 si riunivano nella stessa casa come una chiesa.

Erme
Un Cristiano di Roma - probabilmente tutte le persone di Rom 16:14 si riunivano nella stessa casa come una chiesa.

Ermogene
Un Cristiano di Asia che più degli altri aveva abbandonato Paolo 2Tim 1:15.

Ermon
Una montagna ad est del Libano, la più grande della Palestina (2814 metri s.l.m.). Di solito è coperta di neve per tutto l'anno, che quando scioglie è una fonte importante del Giordano. Queste caratteristiche della montagna sono a volte ricordate nei libri poetici e profetici Sal 29:6; 42:6; 89:12; 133:3; CC 4:8; Sir 24:13; Ez 27:5; Am 4:3. Viene chiamata anche Sirion (in ebraico, Sion (2), da non confondere con Sion (1) che è Gerusalemme, e che nella lingua originale è una parola diversa) e Senir/Sanir De 3:9; 4:48 anche se 1Cr 5:23; CC 4:8 distinguono Ermon e Senir. Un altro nome, Baal-Ermon Giudic 3:3; 1Cr 5:23, indica che era un luogo santo per gli abitanti di Canaan (2). Fu il confine settentrionale del territorio preso dagli Israeliti ad est del Giordano prima della conquista di Canaan De 3:8; 4:48; Gios 12:1,5; 13:11; 1Cr 5:23. La zona ad ovest di Ermon rimase non conquistata alla morte di Giosuè (1) De 13:5. Gli Ivvei (vedi Ivveo) abitavano vicino al monte Gios 3:3; 11:3.

Erode
La famiglia che governava una grande parte della Palestina nel periodo del Nuovo Testamento.

1. Erode il Grande, nato all'incirca nel 73 a.C., re dei Giudei dal 40 al 4 a.C. Lu 1:5 benché fosse in parte idumeo. Fu fatto prefetto militare della Galilea da suo padre, dove mostrò la sua abilità sopprimendo i briganti in questa provincia. Nella guerra civile dopo l'omicidio di Giulio Cesare, aiutò Antonio. Nel 40 a.C. il senato romano, con il consiglio di Antonio e Augusto, fece Erode re della Giudea, anche se ci vollero tre anni per stabilire il suo regno. Governò per 33 anni sempre come un amico e alleato di Roma. Pacificò i territori al nord-est, che Augusto aggiunse al suo regno. Ricostruì Samaria e Cesarea ed altre città, e a Gerusalemme costruì una fortezza, un palazzo per sé stesso At 23:35 ed il terzo tempio Gv 2:20. Non fu mai accettato totalmente dai Giudei a causa della sua discendenza dagli Edomiti. Benché giudeo di religione e avesse costruito il tempio, costruì templi anche ad altri dèi altrove. Altra ragione fu che quasi sterminò i popolari sommi sacerdoti che regnavano prima di lui. Infatti era crudele contro qualsiasi minaccia al suo regno, anche se fantastica, come vediamo nel racconto dei magi Mt 2:1-18, e nel fatto che fece morire tre dei suoi figli e una moglie. Alla fine, divise il suo regno fra tre figli: Archelao (Guidea e Samaria), il tetrarca (Galilea e Perea), e Filippo (3)(Iturea e Traconitide).
2. Erode il tetrarca
3. Erode Agrippa, figlio del figlio di Erode il Grande, fratello di Erodiada, padre di Agrippa, Berenice e Drusilla. Dopo l'esecuzione di suo padre da parte di suo nonno nel 7 a.C., crebbe a Roma con legami con la famiglia imperiale. Nel 23 d.C. dovette lasciare Roma per debiti. Per qualche tempo abitò con suo zio il tetrarca che aveva appena sposato sua sorella Erodiada. Ritornò a Roma nel 36, dove offese l'imperatore Tiberio e fu imprigionato. Fu rilasciato in un anno più tardi dopo la morte di Tiberio, e fu fatto re nei territori al nord-est della Palestina. Ricevette anche la Galilea e la Perea quando il tetrarca fu mandato in esilio nel 39; Claudio gli diede anche la Giudea e la Samaria nel 41. Così ebbe un regno quasi uguale a quello di suo nonno. Era abbastanza popolare fra i Giudei. Nel NT è raccontata l'uccisione di Giacomo di Zebedeo da parte sua, e la sua morte nel 44 d.C. At 12:1-23.

Erodiada
Figlia di uno dei figli di Erode il Grande, e sorella di Erode Agrippa. Sposò prima suo zio Filippo (4) (non quello che regnava in Iturea) e poi un altro zio Erode tetrarca - un matrimonio condannato da Giovanni il battista che alla fine gli costò la vita Mt 14:1-12. Da Filippo ebbe una figlia Salome che sposò il suo prozio Filippo (3) (di Iturea): è impossibile sapere se fosse la figlia dei racconti della morte di Giovanni il battista. Scelse di andare in esilio con il suo secondo marito invece di accettare il favore che l'imperatore Gaio voleva dare alla sorella del suo amico Erode Agrippa.

Erodiano
Probabilmente un partito fra i Giudei che sosteneva il regno della famiglia di Erode. Si opponevano a Gesù Mt 22:16; Mar 3:6; 12:13 - erano in forte disaccordo con i farisei (vedi fariseo) in molte cose, ma erano concordi in questa opposizione.

Erodione
Un Cristiano a Roma, parente di Paolo Rom 16:11.

Esaraddon
Il re di Assiria (681-669 a.C.), succedette a suo padre Sennacherib quando i suoi fratelli Adrammelec (1) e Sareser (1) lo uccisero 2Re 19:37; Tob 1:21-2:1; Is 37:38. Trasportò alcuni popoli conquistati in Samaria Esd 4:2.

Esaù
Figlio di Isacco e Rebecca, gemello di Giacobbe (1). Sposò Giudit, Basmat (1), Maalat (1), Ada (2), Basmat (2) e Oolibama (2), e i suoi figli erano Elifaz (1), Reuel (=Ietro (1)), Ieus (1), Ialam e Cora (1). Era un cacciatore, e suo padre lo amava di più Gen 25:25-28; 26:34; 28:6-8; 36:1-5; 9-10; 1Cr 1:34-35; Mal 1:2-3; Rom 9:13. Vendette la sua primogenitura a suo fratello per una minestra Gen 25:29-34; Eb 12:16, e Giacobbe lo ingannò e fu benedetto al suo posto. Così Esaù cominciò ad odiare suo fratello e voleva ucciderlo Gen 27:1-42; Eb 11:20. Ma quando Giacobbe ritornò in Canaan (2) molti anni dopo, Esaù lo accolse Gen 32:1-22; 33:1-16. Andò ad abitare a Seir (2) Gen 33:6-9; Gios 24:4 e diventò il padre degli Edomiti Gen 36:9,43 - Edom era un altro suo nome Gen 25:30; 36:1,8,19.
Il re degli Edomiti non permise ad Israele di passare sul suo territorio dopo l'esodo Nu 20:14-23; Giudic 11:17-18, ma Balaam profetizzò che Israele si sarebbe impadronito di Edom Nu 24:18 anche se il territorio fu dato agli Edomiti De 2:4-29. Saul (3) mosse guerra contro di loro 1Sam 14:47 e Davide li sconfisse 2Sam 8:13-14; 1Re 11:14-17; 1Cr 18:11-13; Sal 60:1,8-9. Circa 140 anni più tardi Edom combatté con Giuda (1) e Israele contro Moab 2Re 3:8-26. Si ribellò contro Ioram (3) e fu sconfitto, ma si liberò comunque 2Re 8:20-22; 2Cr 21:8-10. Amasia (2) sconfisse gli Edomiti ancora 2Re 14:7,10; 2Cr 25:5-14,19-20, ma Acaz fu sconfitto da loro 2Cr 28:17. Si rallegrarono della distruzione di Gerusalemme da parte di Babilonia Sal 137:7; Ez 25:12; 35:15; Abd 10-13. Molti profeti profetizzarono contro di loro Is 11:14; 34:1-17; Ger 9:25-26; 25:21; 49:7-22; Lam 4:21-22; Ez 25:12-14; 36:5; Dan 11:41; Gioe 3:19; Am 1:11-12; Abd 1-21; Mal 1:3-4.
Alcuni Edomiti famosi furono Doeg 1Sam 21:7; Sal 52:1 ed Adad (4) 1Re 11:14-17; Erode (1) il Grande era il discendente di un Edomita.
Un Edomita viene chiamato a volte anche Idumeo, perché l'Idumea è un nome alternativo per la regione in cui abitavano De 23:7; 1Sam 22:9; 2Sam 8:13; 1Re 11:1,14; 2Re 14:7,10; 1Macc 5:3,65; Sal 60:1.

Esbaal
Figlio del re Saul (3) 1Cr 8:33; 9:39, quasi sicuramente un nome alternativo di Is-Boset.

Esban
Figlio di Dison (1) Gen 36:26; 1Cr 1:41.

Esbon
1. Figlio di Gad (1) Gen 46:16; Nu 26:16. Chiamato anche Ozni, e i suoi discendenti gli Ozniti.
2. Figlio di Bela (5), il capo di una casa patriarcale, un uomo forte e valoroso 1Cr 7:7.

Escol
1. Fratello di Mamre (1) e Aner (1); fecero un'alleanza con Abraamo. Accompagnò Abraamo nella battaglia contro i quattro re Gen 14:13,24.
2. La valle dove gli esploratori di Canaan (2) tagliarono un tralcio (in ebraico, 'escol') con un grappolo d'uva. Si trovava a pochi chilometri a nord di Ebron (2) Nu 13:23-24; 32:9; De 1:24. Alcuni traducono Nahal-Escol invece di valle di Escol.

Esdra
1. Padre di Ieter (5), Mered, Efer (2) e Ialon nella tribù di Giuda (1) 1Cr 4:17. Chiamato anche Ezra.
2. Figlio di Seraia (7) della stirpe dei sommi sacerdoti. Era uno scriba, esperto nella legge, che ritornò a Gerusalemme nel 458 a.C. con il compito di rifondare il culto e di stabilire l'amministrazione della nazione Esd 7; Ne 12:26. Fece separare gli Israeliti dalle loro mogli straniere Esd 10:1-17. Lesse la legge davanti al popolo a Gerusalemme nel 444 a.C. Ne 8. Fu alla testa di uno dei cori all'inaugurazione delle mura della città Ne 12:36.
3. Un sacerdote con tornò a Gerusalemme con Zorobabele (1); il capo della sua famiglia era Mesullam (3). Fece parte di uno dei cori all'inaugurazione delle mura Ne 12:1,13,33.

Esdrin
Il nome di una certa famiglia o gruppo di Giudei, che combatté con Giuda (14) Maccabeo 2Macc 12:36.

Esean
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:52.

Esebon
Un popolo sterminato da Israele prima di attraversare il fiume Giordano Giudit 5:15.

Esec
1. Figlio di Eleasa; fratello di Asel; padre di Ulam (2), Ieus (4) e Elifelet (1) 1Cr 8:39.
2. Un pozzo scavato dai servi di Isacco. I pastori di Gherar litigarono con i pastori di Isacco, dicendo che l'acqua era la loro Gen 26:20. Il nome significa 'contesa'.

Esem
Una città dove si stabilirono i discendenti di Simei (1) 1Cr 4:29. Probabilmente uguale a Asem.

Eser
Figlio di Seir (1), padre di Bilan (1), Zaavan e Acan (1); fu un capo dei Corei (vedi Coreo) Gen 36:20-21,27,30; 1Cr 1:38,42.

Esion-Gheber
Originalmente solo un piccolo paese a nord del golfo di Aqaba, vicino a e spesso associato con Elat, fu uno dei posti in cui si accamparono gli Israeliti dopo l'esodo, anche se fu evitato più tardi Nu 33:35-36; De 2:8. Salomone lo usò come un porto per la sua flotta che andava a Ofir 1Re 9:26; 2Cr 8:17. Un secolo dopo Giosafat (3) cercò di imitarlo, ma le sue navi naufragarono a Esion-Gheber 1Re 22:49; 2Cr 20:35-37. Esion-Gheber non è più menzionato nell'AT, ma la Bibbia parla ancora di Elat, che probabilmente lo include.
OFFLINE
1/7/2012 10:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Esli
Figlio di Naggai e padre di Naum (2) nella genealogia di Gesù Lu 3:25.

Esora
Una città di Giuda (1) Giudit 4:4.

Esro
Di Carmel, uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:37. Possibilmente uguale a Chesrai.

Estaol
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1), sul confine con Dan (1), vicino a Sorea Gios 15:33; 19:41; Giudic 13:25; 16:31; 18:2,8,11. Le spie di Dan furono di Sorea e Estaol Giudic 18:2,8,11. Gli Estaoliti furono discesi dalle famiglie di Chiriat-Iearim (1) 1Cr 2:53.

Estemo
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:50.

Estemoa
1. Figlio di Isba 1Cr 4:17.
2. Un Maacateo (vedi Maaca (11)), figlio di Odiia e la sorella di Naam 1Cr 4:19.
3. Una città levitica della tribù di Giuda (1). Davide mandò una parte di un bottino agli abitanti della città Gios 21:14; 1Cr 6:57; 1Sam 30:28.

Ester
Figlia di Abiail (5) e la cugina di Mardocheo (2), che la allevò perché era un'orfana. Diventò regina, sposando il re Assuero (2) di Persia (che regnò dal 486 al 465 a.C.) Est 2:7,15-17. Salvò i Giudei dal piano di Aman di sterminarli, come raccontato nel libro di Ester. Chiamata anche Adassa Est 2:7.

Eston
Figlio di Meir; padre di Bet-Rafa, Pasea (1) e Teinna 1Cr 4:11-12.

Et-Casin
Una città del confine di Zabulon Gios 19:13.

Etam
1. Un campo di Israele dopo l'esodo, prima di entrare nel deserto di Sinai. La sua posizione esatta è sconosciuta Es 13:20; Nu 33:6-8.
2. La caverna dove Sansone si nascose Giudic 15:8,11.
3. Un villaggio nel territorio della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:32.
4. Un paese di Giuda (1), ricostruito da Roboamo 2Cr 11:6. Di solito è identificato con un paese a 10 chilometri a sud di Gerusalemme. Potrebbe essere lo stesso di Etam (3). Possibilmente 1Cr 4:3 si riferisce a questo paese: Izreel (3), Isma, Idbas e Aselelponi sarebbero i figli del fondatore del paese.

Etan
1. Figlio di Zerac (3) e padre di Azaria (1) 1Cr 2:6,8.
2. Figlio di Zimma (1) e padre di Adaia (1) 1Cr 6:42.
3. Figlio di Chisi, fu uno dei tre Leviti principali che Davide stabilì per la direzione del canto nel tempio 1Cr 6:44; 15:17,19.
4. Un Ezraita, noto per la sua saggezza. Scrisse un salmo 1Re 4:31; Sal 89:1.

Etanim
Il settimo mese dell'anno (settembre-ottobre).

Etbaal
Padre di Izebel (1), fu il re di Sidone (2) 1Re 16:31.

Eter
Una città della regione bassa di Giuda (1), ma che apparteneva a Simeone (1) Gios 15:42; 19:7.

Etiopia
Il Sudan odierno; cioè, il paese a sud dell'Egitto. Chiamata anche Cus e Cusan. L'Etiopia non influenzò molto la storia di Israele, di solito solo indirettamente 2Re 19:9; Is 37:9; 2Cr 21:16; Giudit 1:10; Est 1:1; 8:9; Giob 28:19; Is 18:1; Ez 29:10; Am 9:7; Na 3:9; Abac 3:7; So 3:10 e tramite alcuni individui: la seconda moglie di Mosè Nu 12:1; un messaggero 2Sam 18:19-33; Ebed-Melec che liberò Geremia (5) Ger 38:7-13; 39:15-18, e, nel NT, l'eunuco che era un ufficiale della regina Candace At 8:27-39. Appaia nella Bibbia solo quando attaccava Gerusalemme 2Cr 12:3 (con l'Egitto); 2Cr 14:8-14; 16:8. In alcune profezie sarebbe stata conquistata dall'Assiria Is 20:1-6; 43:3 45:14, avrebbe attaccato Egitto Ger 46:9, sarebbe stata distrutta da Babilonia Ger 30:4-9 e dal 're del settentrione' Dan 11:43, Dio l'avrebbe uccisa So 2:12, avrebbe attaccato Israele Ez 38:5, avrebbe adorato Dio Sal 68:31; 87:4; Is 45:14 e Dio avrebbe riscattato il suo popolo da lì Is 11:11. Gli Etiopi avevano la pelle scura che non poteva cambiare Ger 13:23.

Etnan
Figlio di Asur e Chelea 1Cr 4:7.

Etni
Figlio di Zerac (6) e padre di Malchia (1) 1Cr 6:40-41.

Eubulo
Un Cristiano a Roma 2Tim 4:21.

Eud
1. Figlio di Ghera (5), della tribù di Beniamino (1). Fu un giudice di Israele, e lo liberò da Eglon (2), re di Moab, sfruttando il fatto che era mancino Giudic 3:15-31; 4:1.
2. Figlio di Bilan (2) 1Cr 7:10.

Eufrate
Il fiume più grande dell'Asia occidentale, e dunque spesso chiamato solo 'il fiume' Gen 31:21; Sal 72:8; Is 11:15. Nasce nella Turchia orientale, e scorre per 2000 chilometri fino al Golfo Persico. Con il Tigri, forma la pianura fertile della Mesopotamia, e tutte le più grandi città della Babilonia si trovavano accanto ad esso.
Era uno dei fiumi che formavano i quattro bracci del fiume che usciva dal giardino di Eden (1) Gen 2:14; Sir 24:24, e la famiglia di Abraamo abitarono di là dell'Eufrate Gios 24:2-3,14-15. Fu anche il confine orientale del paese promesso a Abraamo e quindi alla nazione di Israele Gen 15:18; Es 23:31; De 1:7; 11:24; Gios 1:4; Sal 72:8; Is 27:12; Mi 7:12; Zac 9:10. Davide riuscì a stabilire il suo regno fino al fiume 2Sam 8:3; 1Cr 18:3; 2Sam 10:16; 1Cr 19:16, Salomone vi governava 1Re 4:21,24; 2Cr 9:26 e i figli di Ruben occupavano il territorio 1Cr 5:9. Ma più tardi il regno diventò più piccolo e la regione fino al fiume fu governata da altre nazioni 2Re 23:29, 2Cr 35:20; 2Re 24:7; 1Macc 3:32,37; Giudit 1:6; 2:24; Ger 2:18; 46:2,6,10 e, peggio ancora, da lì vennero quelli che sconfissero Israele 1Re 14:15; Is 7:20; 8:7; Ger 13:1-7 anche se in seguito anche loro sarebbero stati distrutti da Dio Ger 51:36,63-64. Quelli che sono di là dal fiume in Esd 4:10-20; 5:3,6; 6:6,8,13; 7:21,25; 8:36; Ne 2:7,9; 3:7 si intendono dal punto di vista dei Babilonesi, cioè a ovest del fiume. Ci sono anche due riferimenti al fiume nel NT Ap 9:14; 16:12.

Eumene
Re di Pergamo 197-159 a.C. e un alleato di Roma. Così assistette alla vittoria di Roma su Antioco (1) nel 189, e così ricevette una grande parte della Turchia orientale, inclusa la Lidia (1), che fu tolta ai Seleucidi 1Macc 8:8.

Eunice
Madre di Timoteo (1), figlia di Loide, tutti e tre possessori di una fede non finta 2Tim 1:5. Era una Giudea di Derba o di Listra, e benché suo marito fosse un Gentile e Timoteo non fosse circonciso At 16:1, 3, insegnava le Scritture a suo figlio da quando era fanciullo 2Tim 3:15.

Eupatore
Il soprannome di Antioco (3) V.

Eupolemo
Figlio di Giovanni (8), fu inviato da Giuda (14) Maccabeo a stringere un'alleanza con Roma 1Macc 8:17; 2Macc 4:11.

Euroaquilone
Un vento dal nord-est che spinse la barca di Paolo fino a farle lasciare Creta At 27:14.

Eutico
Un giovane che cadde dal terzo piano di un edificio ad Efeso durante un discorso di Paolo, il quale lo risuscitò At 20:9-12. Il suo nome vuol dire 'fortunato'.

Eva
La moglie di Adamo, creata dalla sua costola Gen 2:21-25; 3:20; Tob 8:6. Adamo la chiamò Eva, che in ebraico somiglia alla parola 'vita', "perché è stata la madre di tutti i viventi". Eva era la madre di Caino, Abele, Set ed altri figli Gen 4:1-2, 25; 5:3-4. Fu sedotta dal serpente e così peccò mangiando del frutto dell'albero della conoscenza del bene e del male Gen 3:1-6; 2Cor 11:3; 1Tim 2:13.

Evergete
Vedi Tolomeo (2).

Evi
Un re di Madian ucciso da un esercito di 12.000 Israeliti Nu 31:8; Gios 13:21.

Evilmerodac
Figlio di Nabucodonosor, fu re di Babilonia dal 562 al 560 a.C., quando fu ucciso da suo cognato Nergal-Sareser. Rilasciò Ioiachin dalla prigione 2Re 25:27; Ger 52:31.

Evodia
Una Cristiana di Filippi che aveva bisogno di riconciliazione con Sintiche Fili 4:2.

Ezbai
Padre di Naarai (1) 1Cr 11:37.

Ezechia
1. Figlio di Sallum (5) e un capo del regno di Israele che fece rimandare dei prigionieri in Giuda (1) 2Cr 28:12.
2. Figlio di Acaz e Abiia (5), marito di Chefsiba e padre di Manasse (2), e re di Giuda (1)(715-686 a.C.). Fece ciò che è giusto agli occhi del Signore e non cessò di seguirlo - non c'era un re come lui (con l'eccezione di Davide), e il Signore fu con lui 2Re 16:20; 18:1-8; 20:21; 1Cr 3:13; 2Cr 28:27-29:2; 32:33; Sir 48:17-25; 49:4; Mt 1:9-10. Riaprì le porte del tempio e ristabilì il culto di Dio e la celebrazione della Pasqua 2Cr 29:3-31:21. Durante il suo regno fu conquistato il regno settentrionale di Israele, ma Dio sconfisse l'Assiria quando cercò di conquistare anche la Giuda (1) 2Re 18:10-19:37; 2Cr 32:1-23; 1Macc 15:22; Is 36-37. Poi Ezechia si ammalò, ma fu guarito quando pregò Dio 2Re 20:1-11; 2Cr 32:24-26; Is 38. Fece vedere agli ambasciatori di Babilonia i tesori del suo dominio 2Re 20:12-19; 2Cr 32:31; Is 39. Altri riferimenti al re: 2Re 21:3; 1Cr 4:41; Prov 25:1; Is 1:1; Ger 26:18-19; Os 1:1; Mi 1:1.
3. Padre di Amaria (12) e antenato di Sofonia (2) So 1:1.
4. Un figlio di Nearia (1) della discendenza dei re di Giuda (1) 1Cr 3:23.
5. Un capo del popolo che sigillò il patto con Neemia (2) Ne 10:17. 98 figli di Ater (1), della famiglia di questo Ezechia, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:16; Ne 7:21.

Ezechiele
1. Un sacerdote nei turni che Davide stabilì 1Cr 24:16.
2. Un sacerdote e profeta, figlio di Buzi, che profetizzò al popolo di Giuda (1) dopo essere stato deportato in Babilonia all'inizio del sesto secolo a.C. Ez 1:1-3; Sir 49:8.

Ezel
Il luogo dove Davide e Gionatan (3) decisero di incontrarsi 1Sam 20:19. Alcuni invece, seguendo la LXX, traducono 'rimarrai presso quella pietra lì'.

Ezer
1. Figlio di Cur (2) e padre di Cusa (1) 1Cr 4:4.
2. Figlio di Zabad (3), fu ucciso dagli uomini di Gat 1Cr 7:21.
3. Il capo dei guerrieri della tribù di Gad (1) che si unirono a Davide 1Cr 12:10.
4. Figlio di Iesua (= Giosuè (8)), capo di Mispa (7), restaurò la parte delle mura di Gerusalemme di fronte alla salita dell'arsenale Ne 3:19.
5. Un sacerdote che faceva parte del coro all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:42.

Eznita
Vedi Iasobeam (1) 2Sam 23:8.

Ezraita
Una descrizione dei saggi Etan (4) e Eman (5) 1Re 4:31; Sal 88:1; 89:1. Il significato del termine è sconosciuto.

Ezri
Figlio di Chelub (2), era preposto ai lavoratori della campagna per la coltura del suolo nel regno di Davide 1Cr 27:26.

Fannag
Un luogo menzionato in una profezia di Ezechiele (2). Altri invece traducono "pasticcerie", "paste" o "profumo" Ez 27:17.

Fanuel
Il padre di Anna (1), della tribù di Ascer Lu 2:36.

faraone
Il nome dato al re dell'Egitto At 7:10. Ci sono riferimenti ad alcuni faraoni specifici nella Bibbia:
1. Durante i giorni di Abraamo all'incirca nel 1900 a.C. Gen 12:15-20.
2. Durante i giorni di Giuseppe (1) all'incirca nel 1700 a.C. Gen 37:36; 39:1; 40-42; 44:18; 45-47; 50; At 7:10,13.
3. Dell'oppressione di Israele in Egitto, all'incirca nel 1300 a.C. Es 1-2; At 7:21; Eb 11:24.
4. Dell'esodo dall'Egitto Es 3-15; 18; De 6:21-22; 7:8,18; 11:3; 29:1; 34:11; 1Sam 2:27; 6:6; 2Re 17:7; Ne 9:10; Sal 135:9; 136:15; Rom 9:17.
5. Quello che ricevette Adad (4) quando fuggì da Davide all'incirca nel 990 a.C.; fu il marito di Tacpenes 1Re 11:18-22.
6. Il suocero di Salomone all'incirca nel 950 a.C. 1Re 3:1; 7:8; 9:16,24; 11:1; 2Cr 8:11.
7. La 'canna rotta' durante il regno di Ezechia all'incirca nel 700 a.C. 2Re 18:21; 36:6. Isaia (3) si riferisce probabilmente ai faraoni deboli di questo periodo anche in Is 19:11; 30:2-3.
8. Neco 2Re 23:29-35; Ger 46:2,17,25.
9. Cofra Ger 37:5-11; 44:30; 47:1; Ez 17:17; 29:2-3,9.
10. Padre di Bitia e suocero di Mered, data sconosciuta 1Cr 4:17-18.

Ci sono anche riferimenti generali in profezie Ger 25:19; Ez 30:20-26; 31:2,18; 32:2,31-32, ad un palazzo del faraone Ger 43:9, e ai carri del faraone CC 1:9.
Anche Sisac, So, Tiraca erano faraoni, sebbene chiamati invece 're'.

fariseo
Uno dei due principali partiti religiosi dei Giudei ai tempi di Gesù - vedi sadduceo per l'altro. I farisei derivavano da un altro partito che si chiamava 'i leali di Dio', che cercava di mettere in pratica la legge dell'AT. Sotto il governo dei sommi sacerdoti nel secondo secolo a.C. cercò di adempiere i loro scopi attraverso mezzi politici. Circa il 100 a.C. i farisei si separarono dal governo giudeo, ma man mano lo dominarono. Prima della fine del secondo secolo, tutta la loro opposizione sparì, e il giudaismo e l'insegnamento dei farisei si identificarono. I farisei sottolineavano che la vera pratica di religione era l'adempimento della legge da parte di ogni individuo, non il culto e i sacrifici. Alla legge dell'AT aggiunsero delle tradizioni umane, una 'siepe' che faceva sì che la legge non fosse infranta per caso o da ignoranza Mar 7:3-13. Credevano nella risurrezione At 23:8, l'unità di Dio e l'elezione di Israele, ma l'enfasi era sull'etica, non sulla dottrina, per cui erano riconosciuti per la loro pietà Mt 5:20.

Faselide
Una città a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23.

Fasiron
I figli di Fasirono furono battuti da un drappello guidato da Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo 1Macc 9:66.

Febe
Una Cristiana che portò la lettera di Paolo a Roma da Corinto. Era una diaconessa della chiesa a Cencrea, e conosciuta per il suo aiuto a Paolo e ad altri Rom 16:1-2.

Felice
Il governatore romano della Palestina, e marito di Drusilla. Gli storici romani non sono d'accordo per quanto riguardo l'inizio del suo governo, ma sembra risalire almeno al 52 d.C. At 23:26; 24:10,24. C'era molta agitazione fra i Giudei sotto lui, perché era vorace e senza pietà nel combattere l'opposizione. All'incirca nel 55 represse una ribellione di un Egiziano che diceva di essere il Messia, ma l'Egiziano scampò - Lisia (1) pensava che Paolo fosse quest'uomo At 21:38. Dopo l'arresto di Paolo a Gerusalemme, fu portato a Cesarea, la capitale romana della Palestina, e fu processato davanti a Felice, il quale mostrò la sua ingiustizia e voracità. Mise Paolo in prigione per due anni, sperando in un tangente anche se era chiaro che fosse innocente At 23:33; 26:31-32; 24:26-27; 23:29, e quando andò da Ceserea a Roma, nel 59 circa, lasciò Paolo in prigione per piacere ai Giudei.

Fenice
Un porto della Creta dove i marinai speravano di svernare durante il viaggio di Paolo a Roma At 27:12. È difficile trovare un porto oggi che corrisponde alla sua descrizione; sembra che la riva abbia cambiato da allora (a causa dei terremoti), distruggendo il porto.

Fenicia
Il territorio sulla riva palestinea del mar Mediterraneo, circa 240 chilometri di lunghezza, da Tiro a nord. Nell'AT è spesso chiamata Canaan (2), oppure c'è soltanto un riferimento alle città principali, Tiro e Sidone (2). Non c'erano molti legami politici fra le città della Fenicia. Nell'apocrifa, faceva parte del regno di Asia di Seleucidi, con la Palestina nella provincia della Celesiria 2Macc 3:5,8; 4:4,22; 8:8; 10:11. Nel NT, risulta uno dei posti in cui i credenti si rifugiarono a causa della persecuzione dopo la lapidazione di Stefano At 11:19. Fu tappa del viaggio di Paolo e Barnaba a Gerusalemme At 15:3, e nel terzo viaggio missionario di Paolo At 21:2. Nei Vangeli, è chiamata "il territorio (o la costa) di Tiro e di Sidone" o "la regione di Tiro" Mt 15:21; Mar 7:24; Lu 6:17; gli abitanti erano Cananei o Sirofenici Mt 15:22; Mar 7:26.

Ferezeo
I Ferezei erano un popolo di Canaan, abitando nella Palestina già nel tempo di Abraamo Gen 13:7; 34:30. Sono elencati diverse volte con gli altri popoli di Canaan Gen 15:20; Es 3:8,17; 23:23; 33:2; 34:11; De 7:1; 20:17; Gios 3:10; 9:1; 11:3; 12:8; 24:11; Giudic 3:5; 1Re 9:20; 2Cr 8:7; Esd 9:1; Ne 9:8; Giudit 5:16. Sembra di essere stato un popolo delle regioni montuose Gios 17:15; Giudic 1:4-5.

Festo
Porcio Festo fu governatore della Palestina dopo Felice probabilmente dal 59 d.C.; morì ancora governatore dopo due anni. Sembrava essere un buon governatore. Cercò subito di risolvere la situazione di Paolo dopo i suoi due anni in prigione At 24:27; 25:6. Sebbene convinto (almeno dopo) dell'innocenza di Paolo At 26:31, pensava di processarlo a Gerusalemme per piacere ai Giudei, ma Paolo si appellò a Cesare At 25:9-11. Dopo alcuni giorni sentì Paolo di nuovo con il re Agrippa At 25:13-26:32.

Figello
Un Cristiano di Asia che più di altri abbandonò Paolo 2Tim 1:15.

Filadelfia
Una città della provincia romana di Asia, fondata probabilmente nel secondo secolo a.C. Il nome vuol dire 'amore fraterno', a causa della lealtà del fratello del fondatore. Fu distrutta da un terremoto nel 17 d.C.; dopo la sua ricostruzione, subì sempre dei terremoti. Era nota per il numero di templi e feste religiose. Giovanni (2) l'Apostolo scrisse l'Apocalisse alla chiesa di Filadelfia Ap 1:11; 3:7-13.

Filemone
Un Cristiano a cui Paolo scrisse una lettera File 1. Abitava a Colosse, e benché Paolo non ci fosse mai andato Col 2:1, era un suo convertito e compagno File 1,19 - tutti a due forse ad Efeso. Era il padrone dello schiavo Onesimo.

Fileto
Un falso insegnante 2Tim 2:17-18.

Filippi
Una città della Macedonia - non la città principale (che era Tessalonica) ma At 16:12 significa probabilmente "città del primo distretto della Macedonia" - la Macedonia si divideva in quattro distretti allora. Il nome è derivato da Filippo di Macedonia (il padre di Alessandro Magno), che la conquistò nel 360 a.C. Fu poi conquistata dai Romani nel 168 a.C. Nel 42 a.C. ci fu vicina alla città una battaglia fra Antonio e Augusto, e Bruto e Cassio, e una secondo battaglia nel 31 a.C. quando Augusto vinse Antonio e Cleopatra. Dopo entrambe le battaglie alcuni ex-soldati romani si trasferirono là, e la città diventò una colonia romana - cioè, aveva tutti i diritti di una città romana, come se si trovasse in Italia. Sia in Atti che in Filippesi troviamo evidenziata la natura romana della città. Fu la prima città europea che Paolo visitò, durante il suo secondo viaggio, dove fondò una chiesa At 16:12-40; 1Tess 2:2. Ci ritornò, almeno una e forse due volte, durante il suo terzo viaggio At 20:1-6. Dalla sua prigionia a Roma Paolo scrisse anche la lettera ai Filippesi a quella chiesa Fili 1:1.

Filippo
1. Un Ellenista, uno dei sette eletti per servire con la distribuzione At 6:5. Dopo la morte di Stefano, predicò in Samaria At 8:5-13 e poi all'eunuco dall'Etiopia prima di arrivare a Cesarea At 8:26-40, dove ospitò Paolo che si recava a Gerusalemme At 21:8. Aveva quattro figlie che erano profetesse At 21:9.
2. Un apostolo di Gesù Mt 10:3; Mar 3:18; Lu 6:14; At 1:13 che portò Natanaele (2) a Gesù Gv 1:43-48. Fu provato da Gesù prima della moltiplicazione dei pani Gv 6:5-7, fu accostato da alcuni Greci Gv 12:21-22, e fece una domanda all'ultima cena Gv 14:8-9.
3. Filippo Erode, figlio di Erode il Grande, governava l'Iturea e la Traconitide Lu 3:1. Era il marito di Salome figlia di Erodiada. Non lo stesso di Filippo (4). Ricostruì Cesarea di Filippo, che prese il suo nome (da non confondere con Cesarea (2)).
4. Filippo Erode, un altro figlio di Erode il Grande (diverso da Filippo (3)), era il marito di Erodiada prima che lei sposasse suo fratello il tetrarca, un matrimonio condannato da Giovanni il battista Mt 14:3; Mar 6:17; Lu 3:19. Da Erodiada era il padre di Salome che sposò l'altro Filippo Erode.
5. Padre di Alessandro (6) Magno, re della Macedonia 359-336 a.C. 1Macc 1:1; 6:2.
6. Filippo V, padre di Perseo, re della Macedonia 221-179 a.C.; fu sconfitto da Roma nel 197 a.C. 1Macc 8:5.
7. Un amico di Antioco (2) Epifane, che fu costituito reggente sul suo regno e doveva educare suo figlio. Quando Antioco morì nel 165 a.C. Filippo cercò di impadronirsi del regno, ma Lisia (2) fece regnare il figlio del re Antioco (3) Eupatore 1Macc 6:14-16,55-63.
8. Antioco (1) Epifane lasciò un Filippo, della Frigia, come governatore di Gerusalemme. Fu molto crudele 2Macc 5:22; 6:11; 8:8.

Filistia
Il territorio accanto al mar Mediterraneo a sud di Carmel. Le città principali erano Gaza (1), Ascalon, Asdod, Ecron e Gat. Gli abitanti della Filistia si chiamavano i Filistei. Furono discendenti di Casluim, di Misraim (=Egitto) e di Cam Gen 10:6,13-14; 1Cr 1:12. Abraamo e Isacco trattarono con il re dei Filistei, Abimelec (1), e Picol il capo del suo esercito Gen 20:1-17; 21:22-34; 26:1-33. Dopo l'esodo, Israele evitò la Filistia Es 13:17. Giosuè (1) non conquistò la Filistia Gios 13:2-3, e soprattutto nel periodo dei giudici i Filistei furono nemici di Israele Giudic 3:3; 10:6-18. Samgar Giudic 3:31 e Sansone Giudic 13-16 liberarono Israele dai Filistei. Poi la Filistia sconfisse Israele, catturando l'arca, prima di rimandarla in Israele 1Sam 4-6. A causa degli attacchi della Filistia, Israele chiese un re anche se doveva essere Dio che lo liberava, e infatti Dio subito sconfisse i Filistei 1Sam 7. Anche Saul (3) li sconfisse 1Sam 13-14, e Davide uccidendo Goliat mise i Filistei alla fuga 1Sam 17. Saul e Davide continuarono a combattere contro i Filistei 1Sam 18:30; 19:8; 23:1-5, 27-28; 24:2. Ma quando Saul cercava di uccidere Davide, Davide si rifugiò a Gat nella Filistia, ma non dovette combattere contro Israele 1Sam 27; 29; 1Cr 12:20; Sal 56:1. Saul morì in una battaglia con i Filistei 1Sam 28; 31; 1Cr 10. Davide sconfisse la Filistia di nuovo dopo essere unto re 2Sam 5:17-25; 1Cr 14:8-17, e c'erano altre guerre durante il suo regno 2Sam 8:1,11-12; 19:9; 21:15-19; 23:9-16; 1Cr 11:13-18; 18:1,11; 20:4-5. In seguito la Filistia era soggetta a Israele, e vi furono solo piccole battaglie 1Re 4:21; 15:27; 16:15; 2Re 18:8; 2Cr 9:26; 17:11; 21:16; 26:6-7; 28:18; 1Macc 3:24; 4:22; 5:66-68. Ci sono profezie che la Filistia avrebbe attaccato Israele Is 9:11; Ez 16:27,57, sarebbe sconfitta Is 11:14; 14:29-31; Ger 25:20; 47:1-7; Ez 25:15-16; Gioe 3:4; Am 1:8; 6:2; Abd 19; So 2:5; Zac 9:5-6, e che loderà Dio Sal 60:8; 87:4; 108:9; Zac 9:7.
Il mare dei Filistei è un nome per il mar Mediterraneo, perché i Filistei abitavano sulle rive di questo mare Es 23:31.

Filologo
Un Cristiano di Roma Rom 16:15.

Filometore
Vedi Tolomeo (1).

Fineas
1. Figlio di Eleazar (1) e nipote di Aaronne; padre di Abisua (1) Es 6:25; 1Cr 6:4,50; Esd 7:5. Il suo territorio era a Ghibea (3), nella regione montuosa di Efraim (1) Gios 24:33. Uccise Zimri (2), che aveva condotto Cozbi, una donna di Madian, nel campo di Israele, per cui ricevette la promessa di un sacerdozio perenne Nu 25:6-13; 1Cr 9:20; 1Macc 2:26,54; Sal 106:30; Sir 45:23-24; infatti il sommo sacerdozio apparteneva sempre ai suoi discendenti. Portò gli oggetti sacri durante la battaglia contro Madian Nu 31:6. Fu mandato alle tribù ad est del Giordano per controllare quello che avevano fatto Gios 22:9-32. Serviva ancora all'arca del patto durante la guerra contro Beniamino (1) Giudic 20:27-28. Alcuni figli (cioè discendenti) di Fineas ritornarono con Esdra (2) dalla Babilonia Esd 8:2.
2. Uno dei due figli di Eli (1), un sacerdote cattivo, per cui Dio promise che doveva morire, e così morì in una battaglia contro la Filistia. Fu il padre di Icabod e di Aitub (1) 1Sam 1:3; 2:12-17,22-25,34; 4:4,11,17,19-22; 14:3.
3. Padre di Eleazar (5) Esd 8:33.

Fiume
Un nome usato sia per l'Eufrate che per il Nilo.

Flegonte
Un Cristiano di Roma Rom 16:14.

Forni
La torre dei Forni faceva parte delle mura occidentali di Gerusalemme, vicino alla porta della Valle. Fu ricostruita da Malchia (6) e Cassub (2) Ne 3:11; 12:38.

Foro Appio
Un paesino a 45 chilometri a sud di Roma sulla via Appia, dove i fratelli di Roma incontrarono Paolo At 28:15.

Fortunato
Un Cristiano di Corinto che andò a trovare Paolo 1Cor 16:17.

Frigia
Un'area della Turchia odierna centrale, nelle province romane di Asia e Galazia. Filippo (8) era della Frigia 2Macc 5:22. Alla Pentecoste c'erano dei Giudei frigi At 2:10. Paolo passò per questa zone durante il suo secondo e terzo viaggio At 16:6; 18:23. Il preciso significato di questi riferimenti non è chiaro; "la Frigia e la regione della Galazia" potrebbe significare la parte della Frigia nella Galazia - cioè, l'area intorno ad Antiochia di Pisidia.

Fud
Una tappa del viaggio di Oloferne verso la Giudea Giudit 2:23.

Fura
Vedi Pura.

Gaal
Figlio di Ebed (1). Con i suoi fratelli sobillò la città di Sichem (1) contro Abimelec (2). Abimelec combatté contro Gaal, che dovette fuggire, e il giorno seguente distrusse la città di Sichem Giudic 9:26-41.

Gaam
Figlio di Naor (2) e della sua concubina Reuma Gen 22:24.

Gaar
Alcuni figli di Gaar, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:47; Ne 7:49.

Gaas
Una montagna nella regione montuosa di Efraim (1), a sud del territorio di Giosuè (1) a Timnat-Sera, dove fu sepolto Gios 24:30; Giudic 2:9.

Gabael
1. Padre di Aduel, della discendenza di Asiel (2) e della tribù di Neftali Tob 1:1.
2. Di Rage di Media, un parente di Tobi e figlio di Gabri Tob 1:14; 4:1,20; 5:3,6; 9:3,5-6; 10:2.

Gabaon
1. Una città grande, del popolo Ivveo Gios 11:19, a circa 9 chilometri a nord di Gerusalemme. Alcuni paesi associati con Gabaon erano Chefira, Beerot e Chiriat-Iearim (2) Gios 9:17. Faceva parte del territorio di Beniamino (1), e fu una città levitica Gios 18:25; 21:17. Dopo la presa di Ai (1), gli abitanti di Gabaon ingannarono Giosuè (1) e gli Israeliti, dicendo di venire da un paese lontano. Allora Israele, non avendo consultato Dio, stabilì un patto con loro di lasciarli in vita. Quando Israele scoprì di essere ingannato, non uccise i Gabaoniti, a causa del patto, ma li fece spaccalegna e portatori di acqua Gios 9:3-10:2; 2Sam 21:2. Subito dopo, cinque re del territorio circostante cercarono di battere Gabaon, ma Giosuè venne in aiuto e li sconfisse, comandando anche al sole di fermarsi sopra Gabaon Gios 10:3-12. Così Giosuè prese ogni città della Palestina, tranne Gabaon Gios 10:41; 11:19. Nella guerra civile fra Davide e Is-Boset, ci fu una battaglia a Gabaon, per cui la città veniva anche chiamato Chelcat-Asurim (=campo delle spade) 2Sam 2:12-17,24,30. Davide sconfisse la Filistia a Gabaon 1Cr 14:16 ("Gheba" in 2Sam 5:25 andrebbe corretto in Gabaon, come nella LXX). Durante la guerra contro Seba (6), Ioab (1) uccise Amasa vicino a Gabaon 2Sam 20:8. Queste battaglie furono ricordate dal profeta in Is 28:21. Nonostante il patto con Giosuè, Saul (3) fece perire dei Gabaoniti, per cui ci fu una carestia durante il regno di Davide. Per espiare il torto, Davide li consegnò sette uomini tra i figli di Saul, per essere uccisi 2Sam 21:1-9. Prima della costruzione del tempio, l'alto luogo di Gabaon era quello principale di Israele, e Salomone ci offrì mille olocausti, e Dio gli apparve qui 1Cr 16:39-40; 21:29; 1Re 3:2-5; 9:2; 2Cr 1:3-7,13. Iocanan trovò Ismael (=Ismaele (5)) a Gabaon Ger 41:11-16. C'erano 95 uomini di Gabaon (=Ghibbar) che tornarono a Gerusalemme dopo l'esilio Esd 2:20; 7:25. Alcuni altri Gabaoniti erano Ismaia (1) 1Cr 12:4, Anania (19) Ger 28:1 e Melatia Ne 3:7.
2. Figlio di Ieiel (1), marito di Maaca e padre di Abdon (4), Sur (2), Chis (2), Baal (3), Ner (1), Nadab (3), Ghedor (3), Aio (2), Zaccaria (2) e Miclot (1) nella discendenza di Beniamino (1) 1Cr 8:29-32; 9:35-37. Siccome abitavano nella città Gabaon, e questo uomo Gabaon era il bisnonno del re Saul (3), il suo peccato contro i Gabaoniti era ancora più grave.

Gabbai
Della tribù di Beniamino (1), si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio Ne 11:8.

Gabbatà
Vedi Lastrico.

Gabri
Padre di Gabael (2) Tob 1:14; 4:20.

Gabriele
L'angelo che annunziò la nascita di Giovanni (1) il battista a Zaccaria (34) e di Gesù a Maria (1) Lu 1:19, 26. Era anche il messaggero di Daniele Dan 8:16; 9:21. È descritto in Luca come uno che sta "davanti a Dio", che lo identifica come uno dei quattro o sette arcangeli della letteratura intertestamentale (Tobia 12:15; vedi anche 1Tess 4:16; Ap 8:2). L'unico altro angelo nominato nella Bibbia è Michele.

Gad
1. Ottavo figlio di Giacobbe (1), il primo con Zilpa; padre di Sefon, Agghi, Suni, Esbon (1), Eri, Arodi e Areli Gen 30:11; 35:26; 46:16; Es 1:4; Nu 26:15-18; 1Cr 2:2. I suoi discendenti formarono la tribù dei Gaditi, e il loro territorio si trovava a est del fiume Giordano Nu 32:1-36; 34:14; De 3:12-16; 29:7; Gios 1:12; 4:12; 12:6; 13:8; 18:7; 21:7; 22:1-34; 2Re 10:33; 1Cr 5:26; 6:63; 12:38; 26:32. Altri riferimenti alla tribù o al territorio di Gad: Gen 49:19; Nu 1:24-25; De 4:43; 27:13; 33:20; Gios 13:24-28; 20:8; 21:38; 1Sam 13:7; 2Sam 24:5; 1Cr 5:11,18; 6:80; Ger 49:1; Ez 48:27-34; Ap 7:5; altri riferimenti a persone della tribù: Nu 1:14; 2:14; 7:42; 10:20; 13:15; 2Sam 23:36; 1Cr 12:9,15.
2. Un profeta che parlò a Davide alcune volte, e che scrisse un libro che non esiste più 1Sam 22:5; 2Sam 24:11-19; 1Cr 21:9-19; 29:29; 2Cr 29:25.
3. Il dio siro del destino Is 65:11.

Gadara
Una delle città della Decapoli, che si trovava a circa 10 chilometri a sud-est del mare di Galilea. Era il paese dei Gadareni, dove Gesù guarì due indemoniati secondo Mt 8:28. Vedi Gerasa per le differenze con Marco e Luca, e i nomi alternativi in alcuni manoscritti.

Gaddi
1. Figlio di Susi, fu l'esploratore della tribù di Manasse (1) Nu 13:11.
2. Vedi Giovanni (7) 1Macc 2:2.

Gaddiel
Figlio di Sodi, fu l'esploratore della tribù di Zabulon Nu 13:10.

Gadi
Padre del re Menaem 2Re 15:14,17.

Gaio
1. Un Cristiano dalla Macedonia, compagno di Paolo, preso del tumulto di Efeso At 19:29.
2. Un Cristiano di Derba che accompagnò Paolo a Gerusalemme con la colletta At 20:4.
3. Un Cristiano di Corinto battezzato da Paolo 1Cor 1:14, e che ospitava una chiesa e lo stesso Paolo durante una delle sue visite Rom 16:23.
4. Un Cristiano che ricevette una lettera dall'apostolo Giovanni 3Gv 1, famoso per la sua rettitudine.

Il nome era molto comune; è molto probabile che tutti e quattro siano diversi, anche se è possibile che alcuni siano la stessa persona.

Galaad
1. Figlio di Machir (o suo nipote? 1Cr 2:21) e nipote di Manasse (1); padre di Abiezer (1), Chelec, Asriel, (2), Sichem (3), Semida e Chefer (1); fratello di Ammolechet. Da lui discende la famiglia dei Galaaditi Nu 26:29-32; 27:1; 36:1; Gios 17:1,3; 1Cr 2:23; 7:14-17.
2. Padre di Iefte Giudic 11:1-2.
3. Figlio di Micael (2) e padre di Iaroa, della tribù di Gad (1) 1Cr 5:14.
4. La zona a est del fiume Giordano occupata dalle tribù di Ruben e Gad (1), e metà di Manasse (1) Nu 32:1,26,29; De 3:12-16; Gios 13:11; 22:9-15; 2Re 10:33; Sal 60:7; 108:8. Infatti forse prende il suo nome da Galaad (1) Nu 32:39-40; De 3:15; Gios 17:1. A volte il nome è usato solo per la regione montuosa attorno al torrente Iabboc De 3:10-12; Gios 12:2; 13:11; Giudit 1:8; 15:5, ma altre volte per tutto il territorio di Israele ad est del Giordano. Molti si rifugiarono lì mentre fuggivano: Giacobbe (1) Gen 31:21-25; Israele 1Sam 13:7; Is-Boset 2Sam 2:8-9; e Davide 2Sam 17:22-26. Era un luogo da bestiame Nu 32:1; 1Cr 5:9; Mi 7:14 e per capre CC 4:1; 6:5. Era noto per il suo balsamo Gen 37:25; Gal 8:22; 46:11. Viene usato come simbolo di lusso Ger 22:6; 50:19; Zac 10:10. I giudici Iair (3) e Iefte erano Galaaditi Giudic 10:3-4; 11:1,40; 12:7, come pure (1) Barzillai 2Sam 17:27; 19:31; 1Re 2:7; Esd 2:61; Ne 7:63 e il profeta Elia (1) 1Re 17:1. Iabes (1) e Ramot (1) erano due città importanti di Galaad.

Galal
1. Un Levita che si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio 1Cr 9:15.
2. Figlio di Iedutun (2) e padre di Semaia (15) 1Cr 9:16.
3. Figlio di Iedutun (2) e padre di Sammua (= Samma (12)) Ne 11:17.

Probabilmente (2) e (3) sono la stessa persona, e Semaia e Sammua sono due figli diversi, oppure lo stesso figlio con il nome scritto in due modi diversi.

Galazia
La regione centrale della Turchia odierna. Geograficamente, era la parte settentrionale di questa regione. Però, Galazia può significare anche la provincia romana, che includeva anche la parte meridionale, e così le città visitate nel primo viaggio missionario di Paolo (Antiochia, Iconio, Listra e Derba). I versetti seguenti si possono riferire ad uno o all'altro. Paolo traversò la Galazia durante il suo secondo e terzo viaggio missionario At 16:6; 18:23. Verso la fine del ministero di Paolo, Crescente ci andò 2Tim 4:10. Paolo anche scrisse una lettera ai Galati Gal 1:2 - forse il primo libro scritto nel NT - come fece anche Pietro 1Piet 1:1. I Galati erano spesso mercenari per altri popoli, per esempio nel 220 a.C. quando combatterono per la Media contro Antioco (1) III 2Macc 8:20.

Galed
Il nome dato al pozzo dove Labano e Giacobbe (1) si incontrarono e si salutarono. È una parola ebraica, e sta per 'mucchio della testimonianza'. Fu anche chiamato Iegar-Saaduta, che ha lo stesso significato in lingua aramaica, e Mispa (1), che significa 'luogo di vendetta' Gen 31:47-49.

Galilea
Una provincia giudea nella Palestina settentrionale, grande circa 70 chilometri da nord a sud e 40 chilometri da ovest ad est; il confine orientale è il fiume Giordano e il mare di Galilea. Per lo più è un altipiano, con pianure a tutti i lati tranne quello settentrionale, in due "gradini" - la Galilea superiore nel nord, circa 1000 metri sul livello del mare, e la Galilea inferiore (dove si svolse la maggior parte degli eventi nel NT) nel sud, circa 500 metri sul livello del mare, ma 180 metri sotto il livello del mare accanto al mare di Galilea. Era una zona molto fertile, ben popolata ed abbastanza ricca. Le industrie più importanti erano ulivi e la pesca. Dopo la divisione del regno di Israele, faceva parte del regno settentrionale di Israele, fino alla sua conquista dall'Assiria 2Re 15:29. Benché nel NT la Samaria fosse fra la Giudea e la Galilea, e la Galilea fosse un po' disprezzata dai Giudei del sud Gv 7:32, era una parte importante della 'terra' dei Giudei. Gesù trascorse quasi tutta la sua vita lì (come profetizzato Is 8:23; Mt 4:15) - abitando a Nazaret e poi a Capernaum - e molti degli episodi dei Vangeli si svolsero lì. Dopo la sua risurrezione, leggiamo della chiesa là At 9:31. Vi proveniva anche un certo Giuda (12) At 5:37.

Il mare di Galilea (anche il lago di Gennesaret Lu 5:1, il mare di Tiberiade Gv 6:1; 21:1 e, nell'AT, il mare di Chinneret Nu 34:11; De 3:17; Gios 12:3; 13:27 - il nome si deriva dal paese di Chinneret Gios 11:2; 19:35; 1Re 15:20 che presumibilmente si trovava accanto al lago) è 21 chilometri di lunghezza e fino a 11 chilometri di larghezza, e si trova a 211 metri sotto il livello del mare. La sua posizione nelle colline ma molto basso causava molti temporali. Il fiume Giordano entra nel nord e esce dal sud, e dunque il mare non è salato, diversamente dal mar Morto, e infatti la pesca era un'industria molto importante. C'erano molti paesini accanto al lago, e molto commercio fra loro.

Galli
Nell'elenco delle conquiste di Roma in 1Macc 8:2 c'è letteralmente la Galazia, ma probabilmente è invece un riferimento alla Gallia Cisalpina, conquistata nel 222 a.C., perché le altre conquiste sono elencate in ordine cronologico.

Gallim
La città di Palti (2), menzionata in una descrizione di un'invasione dell'Assiria 1Sam 25:44.

Gallione
Fratello del filosofo Senaca, fu proconsole di Acaia dal 52 al 53. Mentre Paolo era a Corinto fu portato dai Giudei davanti a Gallione At 18:12-17. Gli storici attestano che governava bene. Fu ucciso per ordine di Nerone nel 65.
OFFLINE
1/7/2012 10:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Gamaliel
Figlio di Pedasur, fu capo della tribù di Manasse (1) Nu 1:10; 2:20; 7:54-59; 10:23.

Gamaliele
Un fariseo e dottore della legge, molto stimato come insegnante. Un Giudeo prima del 200 d.C. disse di lui: "Dopo la morte del Rabbino Gamaliele, non c'è più riverenza per la legge, e purità e astinenza morirono con lui". Era l'insegnante di Paolo At 22:3, e parlò per gli apostoli al loro processo davanti al sinedrio At 5:34-39.

Gammadeo
I Gammadei sono menzionati in una profezia di Ezechiele (2). Altri invece traducono "uomini prodi" Ez 27:11.

Gamul
Il capo di una delle 24 classi di sacerdoti 1Cr 24:17.

Gareb
1. Di Ieter (3), uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:38; 1Cr 11:40.
2. Un colle che segnava il limite di una Gerusalemme ricostruita in una visione di Geremia (5) Ger 31:39.

Garizim
La più meridionale e più bassa di due montagne (con Ebal (1)) sopra Sichem (1). Alla fine del suo ultimo discorso, Mosè annunciò che Israele avrebbe pronunciato delle benedizioni e maledizioni da queste montagne De 11:29; 27:1-13, che poi fecero sotto Giosuè (1) Gios 8:30-33. Dalla vetta di Garizim Iotam (1) parlò agli abitanti di Sichem Gios 9:7. Andronico ci fu lasciato 2Macc 5:23. Era il monte sacro della Samaria (e quello a cui si riferì la donna samaritana Gv 4:20), perché secondo la tradizione samaritana era il monte Moria Gen 22:2 (cioè, identificavano Moria con More (1) vicino a Sichem Gen 12:6) e dove Dio scelse per mettervi il suo nome De 12:5. Infatti durante il periodo dell'apocrifa i Samaritani ci costruissero un tempio 2Macc 6:2, che fu distrutto da Giovanni (9) nel 128 a.C. Chiamata anche Gherizim.

Garmeo
Cheila (1) è descritto come un Garmeo, ma il senso è sconosciuto 1Cr 4:19.

Gasmu
Quasi sicuramente Ghesem. In Ne 6:6 confermò un'accusa di Samballat contro Neemia (2).

Gat
Una delle cinque città principali della Filistia Gios 13:3; 1Sam 6:17; 2Sam 1:20. Gli abitanti sono chiamati 'Ghittei'. Prima fu occupata dai discendenti di Anac Gios 11:22. L'arca fu trasportata a Gat, che così fu colpita da un flagello 1Sam 5:6-10; 6:17; poco dopo tornò ad Israele 1Sam 7:14. Goliat era di Gat 1Sam 17:4,23, e dopo la sua sconfitta i Filistei furono inseguiti fino a questa città 1Sam 17:52. Due volte Davide fuggì da Saul (3) a Gat, quando Achis regnava 1Sam 21:10-12; 1Sam 27:2-4,11; Sal 56:1. Alcune persone di Gat erano Obed-Edom (1), che ebbe l'arca per tre mesi 2Sam 16:10-11; 1Cr 13:13, Ittai (1) 2Sam 15:19,22; 18:2, Lami ed alcuni altri discendenti di Rafa 2Sam 21:19-22; 1Cr 20:5-8. Alcuni uomini di Gat uccisero Sutela (1), Ezer (2) ed Elead 1Cr 7:21, e Beria (3) e Sema (2) misero in fuga gli abitanti di Gat 1Cr 8:13. Davide catturò Gat e la aggiunse al suo regno 1Cr 18:1. C'erano anche 600 Ghittei al seguito di Davide quando fuggì da Absalom (1) 2Sam 15:18. I servi di Simei (8) fuggirono a Gat 1Re 2:39-41. Roboamo fortificò la città 2Cr 11:8. Azael, re di Siria, conquistò Gat verso la fino del nono secolo a.C. 2Re 12:17, e forse era indipendente di nuovo quando Azaria (11) di Giuda (1) ne abbatté le mura 2Cr 26:6. Fu conquistata dall'Assiria alla fine dell'ottavo secolo a.C. I profeti menzionarono Gat Am 6:2; Mi 1:10.

Gat-Chefer
Una città sul confine del territorio della tribù di Zabulon. Fu la città del profeta Giona (1) Gios 19:13; 2Re 14:25. Era a cinque chilometri a nord-est di Nazaret. Scritto anche Gat-Efer.

Gat-Rimmon
Una città levitica del territorio di Dan (1) Gios 19:45; 21:24; 1Cr 6:69. Gat-Rimmon in Gios 21:25 è un errore di copiatura (in 1Cr 6:70 c'è Bileam), oppure un'altra città con lo stesso nome in Manasse (1).

Gatam
Figlio di Elifaz (1), un capo dei figli di Esaù Gen 36:11,16; 1Cr 1:36.

Gaza
1. Una delle cinque città principale della Filistia 1Sam 6:17, occupata originalmente dagli Avvei (vedi Avveo) prima di essere conquistata da quelli di Caftor De 2:23. Pur facendo parte della Palestina - infatti, il confine meridionale sulla costa del paese di Canaan (2) Gen 10:19 - soltanto per brevi periodi fu occupata dagli Israeliti. Giosuè (1) la conquistò Gios 10:41 benché ci rimanessero alcuni Anachiti (vedi Anac) Gios 11:22, ma fu persa durante la sua vita Gios 13:3. Apparteneva alla tribù di Giuda (1) Gios 15:47, che la riconquistò Giudic 1:18. Faceva ancora parte di Israele in Giudic 6:4, ma dovrebbe essere persa ai Filistei prima del tempo di Sansone, il quale vi morì Giudic 16:1-3,21. Gaza era ancora una delle città filistee nel tempo di Samuele (3) 1Sam 6:17. Però, Salomone dominava su tutto il paese "fino a Gaza", sebbene potesse essere ancora "paese dei Filistei" 1Re 4:21,24. Anche il re Ezechia (2) sconfisse i Filistei fino a Gaza 2Re 18:8. L'Assiria la conquistò nel 734 a.C. Al tempo di Geremia (5) fu colpita dall'Egitto Ger 47:1, e fu inclusa in due condanne del profeta Ger 25:20; 47:5. Fu conquistata dalla Grecia nel 332 a.C., attaccata dai Maccabei nel 145 a.C., e come profetizzato fu distrutta (da Roma) 1Macc 11:61-62; Am 1:6-7; Sof 2:4; Zac 9:5 nel 96 a.C. Fu ricostruita un po' a sud e più vicina al mare nel 57 a.C. A questa Gaza c'è un riferimento in At 8:26.
2. Un paese che apparteneva al territorio di Manasse (1) 1Cr 7:28. Alcune versioni hanno invece Aiia - si veda Ai (1).

Gazez
1. Figlio di Caleb (1) e la sua concubina Efa (2); zio di Gazez (2) 1Cr 2:46.
2. Figlio di Aran (= Caran (4)), e nipote di Gazez (1) 1Cr 2:46.

Gazzam
Alcuni figli di Gazzam, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:48; Ne 7:51.

Gazzella
Vedi Tabita

Gebe
Una città di Giuda (1) Giudit 3:10.

Gecubba
Un figlio di Semer (3) della tribù di Ascer 1Cr 7:34.

Gedeone
1. Figlio di Ioas (1), di Ofra (2), e la famiglia di Abiezer (1), fu giudice di Israele per circa 40 anni liberandolo da Madian. Chiamato anche Ierubbaal (scritto anche Ierubbeset) perché sfidò il dio Baal (1). Dubitò della parola del Signore chiedendo due volte un segno miracoloso come conferma. Fu costretto da Dio a combattere con solo 300 uomini, invece delle migliaia nel suo esercito. Dopo la vittoria rifiutò di essere re e di iniziare una dinastia, perché solo Dio doveva regnare su Israele. Ebbe 70 figli, uno di cui, Abimelec (2), cercò di farsi re uccidendo i suoi fratelli. Ieter (1) fu il primogenito Giudic 6:11-9:57; 1Sam 12:11; 2Sam 11:21; Eb 11:32.
2. Figlio di Rafain e padre di Anania (24) Giudit 8:1.

geenna
La parola greca, traslitterata, è proprio 'geenna'; alcune versioni lasciano la parola come un nome invece di tradurla come 'inferno', che è il suo significato. La parola viene dall'ebraico ge-hinnom, che vuol dire 'valle di Innom ', dove si sacrificava dei bambini con il fuoco. Così nel NT la geenna è spesso associata con il fuoco Mt 5:22; 18:9; Mar 9:43; Giac 3:6. È un luogo di punizione eterna Mt 5:29-30; 10:28; 23:15,33; Mar 9:43-47; Lu 12:5.

Gefunne
1. Padre di Caleb (2), un Chenizeo (vedi Chenaz (1)) Nu 13:6; 14:6,30,38; 26:65; 32:12; 34:19; De 1:36; Gios 14:6,13-14; 15:13; 21:12; 1Cr 4:15; 6:56; Sir 46:7. Chiamato una volta Iefunne.
2. (Iefunne) Figlio di Ieter (6) 1Cr 7:38.

Gemima
Vedi Colomba.

Genneo
Padre di Apollonio (3) 2Macc 12:2.

Gennesaret
Un villaggio sulla riva occidentale del mare di Galilea, che Gesù visitò Mt 14:34; Mar 6:53. Il lago di Gennesaret Lu 5:1 è il mare di Galilea.

Gerasa
Una delle città della Decapoli, che si trovava a circa 30 chilometri ad est del fiume Giordano. Era il paese dei Geraseni, dove Gesù guarì un indemoniato secondo Mar 5:1; Lu 8:26,37. Però, secondo Mt 8:28, fu guarito nel paese dei Gadareni, cioè di Gadara, che sembra più probabile essendo molto più vicina al mare di Galilea. I manoscritti in tutti e quattro i versetti hanno sia Geraseni che Gadareni, e a volte anche Gergeseni. Tuttavia, non c'è dubbio per quanto riguardo il luogo della guarigione - sulla riva a sud-est del mare della Galilea.

Geremia
1. Un capo di una casa patriarcale della tribù di Manasse (1); un uomo forte e valoroso 1Cr 5:24.
2. Un prode che andò da Davide a Siclag mentre era ancora fuggiasco 1Cr 12:5.
3. Due uomini di Gad (1) che andarono da Davide 1Cr 12:11,14.
4. Padre di Camutal e nonno dei re Ioacaz (10) e Sedechia (5); di Libna (2) 2Re 23:31; 24:8; Ger 52:1.
5. Figlio di Chilchia (5), un sacerdote di Anatot (3), che era anche un profeta del periodo prima e dopo la distruzione di Gerusalemme (all'incirca il 620-580 a.C.); scrisse uno dei libri della Bibbia Ger 1:1. Compose un lamento per Giosia (3), e scrisse anche di suo figlio Ioacaz (10)(=Sallum nel libro di Geremia) 2Cr 35:25; Ger 22:10-19. Parlò sia contro Eliachim (3) Ger 22:13-19; 26:20-23 (che lo perseguitò Ger 11:18-23; 15:15-18; 20:2) che contro Sedechia (5) e i suoi piani 2Cr 36:12; Ger 21:1-10; 27:1-28:17; 37:1-10. Fu arrestato per tradimento e messo in prigione Ger 37:11-38:28. Profetizzò sia la distruzione di Gerusalemme che il ritorno dall'esilio 2Cr 36:21-22; Esd 1:1; Sir 49:7; Dan 9:2; Ger 7:1-15; 18:1-19:13; 32:1-15; 32:36-33:26. Fu trattato bene da Nabucodonosor, e poi fu condotto in Egitto contro la sua volontà Ger 40:1-6; 42:1-43:7. Alcuni pensavano che Gesù fosse Geremia Mt 16:14. Profetizzò anche la strage dei bambini e Giuda Iscariota (1) Mt 2:17; 27:9. Una leggenda di Geremia è raccontata in 2Macc 2:1-9 e apparso a Giuda (14) Maccabeo con Onia (3) in una visione 2Macc 15:13-16.
6. Padre di Iaazania (1) e figlio di Cabazzinia, della casa di Recab (2) Ger 35:3.
7. Un sacerdote che applicò il proprio sigillo al patto con Neemia (2), essendo tornato con Zorobabele (1); fece parte del coro all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 10:2; 12:1, 34.
8. Una famiglia sacerdotale di cui Anania (17) era il capo Ne 12:12.

Gerico
Una città importante a circa 16 chilometri a nord-ovest da dove il fiume Giordano si immette nel mar Morto e a 27 chilometri ad est di Gerusalemme, vicina ad una fonte e una oasi De 34:3; Sir 24:14. Chiamata anche 'la città delle palme' De 34:3; Giudic 1:16; 3:13; 2Cr 28:15. Chiel la ricostruì 1Re 16:34 dopo la sua distruzione da parte di Giosuè Gios 6; 2Macc 12:15; Eb 11:30. Faceva parte del territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 18:21. Elia fu rapito in cielo vicino a Gerico 2Re 2:1-22. I prigionieri giudei catturati dal regno di Israele sono stati condotti a Gerico 2Cr 28:15. C'erano 345 uomini di Gerico che tornarono dall'esilio in Babilonia Esd 2:34; Ne 3:2; 7:36. Fu fortificata, e una città importante, nell'apocrifa 1Macc 9:50; 16:11,14. Nel NT, a Gerico si svolsero la guarigione di Bartimeo Mt 20:29; Mar 10:46; Lu 18:35 e l'incontro con Zaccheo (2) Lu 19:1, e sulla strada a Gerusalemme (circa 30 chilometri) la parabola del buon Samaritano Lu 10:30.

Geroboamo
1. Figlio di Nebat e Serua, e padre di Abiia (3) e Nadab (4). Un uomo forte e valoroso e un servo del re Salomone, contro cui si ribellò e si rifugiò in Egitto 1Re 11:26-40. Alla morte di Salomone, tornò in Israele, e siccome Roboamo non alleggerì il peso del popolo, dieci tribù si separarono e fecero Geroboamo re (930-909 a.C.) - il regno settentrionale di Israele - mentre le tribù di Giuda (1) e Beniamino (1) rimasero fedeli alla stirpe di Davide 1Re 12:1-20; 2Re 17:21; 23:15; 2Cr 10:1-19; Sir 47:24. Eresse degli idoli e consacrò dei sacerdoti affinché gli Israeliti adorassero lì piuttosto che a Gerusalemme, per cui fu condannato da Dio 1Re 12:25-13:10; 13:33-14:18; 15:29-30; 2Cr 11:14-15; Tob 1:5. Ci fu sempre guerra fra Geroboamo e i re Roboamo e Abiia (4) di Giuda 1Re 14:30; 15:6-7; 2Cr 12:15; 13:2-20. Fu il cattivo esempio di idolatria che tutti i re di Israele seguirono 1Re 15:34; 16:2,7,19,26,31; 22:53; 2Re 3:3; 10:29,31; 13:2,6,11; 14:24; 15:19,24,28; 17:22, e di punizione di questa idolatria 1Re 16:3; 21:22; 2Re 9:9.
2. Figlio di Ioas (8) e padre di Zaccaria (17); re di Israele (781-753 a.C.; co-reggente dal 793). Fece delle conquiste e ristabilì i confini del paese 2Re 13:13; 14:16,23-29. Amos (1) profetizzò contro di lui Am 7:9-11.

Gerra
Una città sulla parte più orientale del delta del Nilo, al confine fra i regni della Siria e dell'Egitto. Gli abitanti della città sono chiamati i Gerreni 2Macc 13:24.

Gerusalemme
La capitale di Israele fino dai giorni di Davide 2Sam 5:5-9; prima si chiamava Salem Gen 14:18; Giudit 4:4; Sal 76:2; Eb 7:1-2 e Gebus/Iebus Giudic 19:10-11; 1Cr 11:4-5 (era la città dei Gebusei, un popolo che deriva da Canaan (1) figlio di Noè e che gli Israeliti dovevano conquistare Gen 10:16; Es 3:8; De 20:17; Gios 11:1-3; 12:7-8; 15:63; 1Re 9:20; Esd 9:1; Ne 9:8; Giudit 5:16; Zac 9:7; il tempio fu costruito sul sito dell'aia di Ornan il Gebuseo 1Cr 21:15-18, 28; 2Cr 3:1). Vengono usati anche i nomi poetici Ariel Is 29:1-8 e Ooliba Ez 23.
Ci sono burroni da ogni parte della città, tranne quella settentrionale (il torrente Chidron (1) è a est), e un torrente che passa in mezzo dal nord al sud. Sia la parte occidentale che quella orientale sono formate da due colline. La collina a sud-est era il sito di Gebus e Gerusalemme nei giorni di Davide, chiamata dopo anche Sion o la città di Davide (anche se questi termini venivano usati anche per tutta la città). Sotto Salomone Gerusalemme crebbe verso il nord; il tempio era sulla collina a nord-est. Vi erano anche costruzioni sulla collina a sud-ovest, ma dopo l'esilio la città era più piccola. Erode il Grande la estese, soprattutto sulla collina a sud-ovest. Fu distrutta dai Romani nel 70 d.C. Nel NT appare spesso come il luogo dove si svolsero molti episodi nella vita di Gesù (soprattutto nella sua ultima settimana) e la chiesa primitiva. Ha anche un senso metaforico quale l'abitazione di Dio nei cieli (o per il popolo di Dio) Gal 3:26; Eb 12:22; Ap 3:12; 21:2,10.

Gerut-Chimam
Un paese vicino a Betlemme (1), dove i Giudei si fermarono mentre fuggivano in Egitto Ger 41:17.

Gesù
1. Il Signore Gesù Cristo. Non è possibile in un tema come questo descrivere tutto quello che è scritto nel NT di Gesù, per non parlare degli scritti di lui fuori dal NT e tutte le cose che fece che non sono scritte Gv 20:25. Per conoscere meglio Gesù si può leggere un Vangelo. Gli eventi principali della sua vita furono:
I. Prima della nascita di GesùMt 1:1-17; Lu 3:23-38; Gv 1:1-18
La sua preesistenza Gv 1:1-18
La sua genealogia Mt 1:1-17; Lu 3:23-38
II. Infanzia di GesùMt 1:18-2:23; Lu 1-2
Annuncio della nascita di Giovanni il battista Lu 1:5-25
Annuncio a Maria Lu 1:26-38
Maria va a trovare Elisabetta Lu 1:39-56
Nascita di Giovanni il battista Lu 1:57-80
Annuncio a Giuseppe Mt 1:18-25
Nascita di Gesù a Betlemme Lu 2:1-7
Visita dei pastori Lu 2:8-20
Viaggio a Gerusalemme 40 giorni più tardi, e ritorno Lu 2:21-40
Visita dei magi Mt 2:1-12
La famiglia di Gesù fugge in Egitto Mt 2:13-15
La strage dei bambini Mt 2:16-19
Ritorno dall'Egitto a Nazaret Mt 2:19-23
Gesù dodicenne nel tempio Lu 2:41-52
III. Anno di Preparazione di Gesù Mt 3:1-4:11; Mar 1:1-13; Lu 3:1-4:30; Gv 1:19-4:54
Predicazione di Giovanni il battista Mt 3:1-12; Mar 1:1-8; Lu 3:1-20; Gv 1:19-34
Battesimo di Gesù Mt 3:13-17; Mar 1:9-11; Lu 3:21-22; Gv 1:32
Tentazione di Gesù Mt 4:1-11; Mar 1:12-13; Lu 4:1-13
I primi discepoli di Gesù Gv 1:35-51
Gesù cambia l'acqua in vino Gv 2:1-12
Gesù sgombra il tempio (prima volta) Gv 2:13-25
Nicodemo Gv 3
La donna samaritana Gv 4:1-42
Il figlio di un ufficiale guarito Gv 4:43-54
Gesù scacciato via da Nazaret Lu 4:14-30
IV. Anno di Popolarità di Gesù Mt 4:12-13:58; Mar 1:14-6:13; Lu 4:31-9:6; Gv 5
Espansione del regno: ministero nella Galilea Mt 4:12-25; Mar 1:14-39; Lu 4:31-44, 8:1-3
Etica del regno: sermone sul monte Mt 5-7; Lu 6:20-49
Evidenze del regno: miracoli Mt 8-9; Mar 1:40-2:22, 4:35-5:43; Lu 5, 7:1-17, 8:22-56; Gv 5
Emissari del regno: mandato dei 12 apostoli Mt 10
Nemici del regno: opposizione crescente Mt 11-12; Mar 2:23-3:35; Lu 6:1-16, 7:18-50
Esempi del regno: parabole Mt 13; Mar 4:1-34, 6:1-13; Lu 8:4-21, 9:1-6
V. Anno di Passione di Gesù Mt 14-28; Mar 6:14-16:20; Lu 9:7-24:53; Gv 6-21
1. Sei mesi di ritiro: tre viaggi fuori della GalileaMt 14-18; Mar 6:14-9:50; Lu 9:7-50; Gv 6
Viaggio a Betsaida: morte di Giovanni il battista; moltiplicazione dei pani per i 5000; Gesù calma la tempesta Mt 14; Mar 6:14-56; Lu 9:7-17; Gv 6
Viaggio in Fenicia: disputa con i farisei sulle tradizioni umane; figlia della donna cananea guarita; moltiplicazione dei pani per i 4000 Mt 15; Mar 7:1-8:9
Viaggio a Cesarea di Filippo: disputa con i farisei sui segni; la confessione di fede di Pietro; Gesù predice la sua morte la prima volta; la trasfigurazione; Gesù guarisce il figlio di un uomo; Gesù predice la sua morte la seconda volta; gli scandali; il perdono Mt 16-18; Mar 8:10-9:50; Lu 9:18-50
2. Sei mesi di avvicinamento: tre viaggi a Gerusalemme Mt 19-20; Mar 10; Lu 9:51-19:27; Gv 7:1-12:11
Festa delle Capanne: respinto dai Samaritani; missione dei 70; Maria e Marta; il buon Samaritano; la preghiera; segno di Giona; il ricco stolto; preoccupazioni; la donna adultera; Gesù luce del mondo; Gesù e Abraamo; il cieco guarito; il buon pastore Lu 9:51-13:21; Gv 7:1-10:21
Festa della Dedicazione: matrimonio e divorzio; il gran convito; il discepolato; pecora e moneta perdute; il figlio prodigo; fattore infedele; il ricco e Lazzaro; Gesù afferma la sua divinità Mt 19:1-12; Mar 10:1-10; Lu 13:22-17:10; Gv 10:22-42
Viaggio addizionale a Betania: risurrezione di Lazzaro Gv 11
Festa della Pasqua: guarigione di dieci lebbrosi; la vedova e il giudice; il fariseo e il pubblicano; benedizione dei bambini; i lavoratori delle diverse ore; il giovane ricco; Gesù predice la sua morte la terza volta; Giacomo e Giovanni; Bartimeo; Zaccheo; le dieci mine; Maria unge i piedi di Gesù Mt 19:13-20:34; Mar 10:11-52; Lu 17:11-19:27; Gv 12:1-11
3. Ultima settimana di Gesù Mt 21-28; Mar 11-16; Lu 19:28-24:53; Gv 12:12-21:25
Domenica: l'entrata trionfale Mt 21:1-11; Mar 11:1-11; Lu 19:28-40; Gv 12:12-44
Lunedì: il fico maledetto; Gesù sgombra il tempio (seconda volta) Mt 21:12-22; Mar 11:12-19; Lu 19:45-48
Martedì: la disputa nel tempio; Gesù piange per Gerusalemme; il discorso sul monte degli Ulivi Mt 21:23-25:46; Mar 11:20-13:37; Lu 19:41-44, 20:1-21:38
Mercoledì: Gesù si riposa a Betania; Giuda tradisce Gesù Mt 26:1-16; Mar 14:1-11; Lu 22:1-6
Giovedì: l'ultima cena; l'insegnamento nella sala superiore; Getsemani Mt 26:17-56; Mar 14:12-52; Lu 22:7-53; Gv 13:1-18:11
Venerdì: i processi religiosi e civili; crocifissione e seppellimento di Gesù Mt 26:57-27:61; Mar 14:53-15:47; Lu 22:54-23:56; Gv 18:12-19:42
Sabato: Gesù nella tomba Mt 27:62-66; Lu 23:56
Domenica: la risurrezione e apparizione di Gesù Mt 28:1-20; Mar 16; Lu 24; Gv 20-21
VI. Vita risortaMt 28:16-20; Mar 16:12-20; Lu 24:50-53; Gv 20:24-21:25
Apparizioni di Gesù Mar 16:12-14; Gv 20:24-21:25; At 1:3; 1Cor 15:5-7
Ascensione Mt 28:16-20; Mar 16:15-20; Lu 24:50-53; At 1:4-11

2. Il figlio di Eliezer (11) e il padre di Er (3) nella genealogia di Gesù (1) Lu 3:28-29.
3. Un Cristiano giudeo a Roma con Paolo Col 4:11, e l'unico suo compagno menzionato in Colossesi che non appare anche nel libro di Filemone.
4. Figlio di Sirach, l'autore di Siracide Sir 50:27 ed il Prologo del libro.

Getsemani
Un podere (o giardino) ad est di Gerusalemme, vicino al monte degli Ulivi, dove Gesù pregò con i suoi discepoli, e fu arrestato Mt 26:30, 36. Gesù frequentava spesso questo giardino Lu 22:39; Gv 18:1-2.

Gheazi
Il servo di Eliseo, che diventò lebbroso 2Re 4:12-15,25-31,36; 5:20-27; 8:4-5.

Gheba
Una città di Beniamino (1), a 11 chilometri a nord di Gerusalemme; era una città levitica Gios 18:24; 21:17; 1Cr 6:60; 8:6. Gionatan (3) batté una guarnigione della Filistia a Gheba 1Sam 13:3; 14:1-5. Davide sconfisse la Filistia lì 2Sam 5:25 (ma probabilmente è un errore di copiatura; 1Cr 14:16 e la LXX hanno Gabaon (1)). Asa (1) la fortificò 1Re 15:22; 2Cr 16:6, e fu considerata il confine settentrionale del regno di Giuda (1) - "da Gheba a Beer-Sceba (o Rimmon)" sostituendo "da Dan (2) a Beer-Sceba", ed era la prima città da vedere un'invasione dal nord 2Re 23:8; Is 10:29; Zac 14:10. Alcuni uomini di Gheba ritornarono dall'esilio Esd 2:26; 7:30, e alcuni ci abitavano dopo Ne 11:31; 12:29.

Ghebel
Un porto a 40 chilometri nord di Beirut. Il nome greco è Biblos. Gli abitanti sono chiamati i Ghibliti e i Ghiblei. Non fu conquistata dagli Israeliti Gios 13:5, ma aiutò nella costruzione del tempio di Salomone 1Re 5:18. È menzionata nel lamento su Tiro Ez 27:9.
Vedi anche Ghelal.

Gheber
Figlio di Uri (2), fu prefetto nel paese di Galaad (4) 1Re 4:19.

Ghebim
Una città sulla via dell'invasione dell'Assiria Is 10:31.

Ghedalia
1. Figlio di Iedutun (1), che cantava nella casa del Signore 1Cr 25:3,9.
2. Figlio di Amaria (12), padre di Cusi e nonno del profeta Sofonia (2) So 1:1.
3. Figlio di Pascur (4), fu un capo che andò dal re Sedechia (5) quando sentì Geremia (5) parlare della caduta di Gerusalemme, per farlo morire Ger 38:1.
4. Figlio di Aicam 2Re 25:22, fu il governatore di Giuda (1) dopo la presa di Gerusalemme da parte di Nabucodonosor, governando a Mispa (4) 2Re 25:22-24; Ger 40:5-12; 43:6. Ospitò Geremia (5) dopo la caduta di Gerusalemme Ger 39:14; 40:5-6. Fu ucciso da Ismael (= Ismaele (5)) 2Re 25:25; Ger 40:13-41:10; 41:16-18.
5. Un sacerdote che sposò una donna straniera Esd 10:18.

Gheder
Una città conquistata da Giosuè (1). Baal-Anan (2) era di questa città Gios 12:13; 1Cr 27:28.

Ghedera
Una città della regione bassa del territorio di Giuda (1), dove abitavano alcuni dei discendenti di Sela (2)(che erano vasai) e Iozabad (1) Gios 15:36; 1Cr 4:23; 12:5.

Ghederot
Una città nella regione bassa di Giuda (1), poi catturata dalla Filistia Gios 15:41; 2Cr 28:18.

Ghederotaim
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:36.

Ghedolim
Padre di Zabdiel (2) Ne 11:14.

Ghedor
1. Figlio di Penuel (1) 1Cr 4:4.
2. Figlio di Iered 1Cr 4:18.
3. Figlio di Gabaon (2) 1Cr 8:31; 9:37.
4. Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1). Fu la città di Ieroam (4) e dei suoi figli Ioela e Zebadia (3) Gios 15:58.

Ghelal
Una regione montuosa a est del Giordano, che si alleò con Ammon (1) e Amalec contro Israele Sal 83:7. In ebraico, il nome è lo stesso di Ghebel, e alcuni ritengono che siano la stessa città.

Ghelilot
Una città del confine meridionale di Beniamino (1) Gios 18:17. Alcuni ritengono che sia un nome alternativo per Ghilgal - i nomi hanno un significato simile, e sono derivati dalla stessa parola galal.

Ghemalli
Padre di Ammiel (1) Nu 13:12.

Ghemaria
1. Figlio di Chilchia (6), portò una lettera dal profeta Geremia (5) ai deportati che stavano a Babilonia Ger 29:3.
2. Figlio di Safan (1) e padre di Micaia (4). Fu il segretario, e nella sua camera Baruc (1) lesse le parole di Geremia (5). Poi supplicò il re di non bruciare il rotolo che conteneva le parole del profeta Ger 36:10-12, 25.

Ghenubat
Figlio di Adad (4) e la sorella di Tacpenes (la moglie del faraone (5)). Fu divezzato da Tacpenes nella casa del faraone, dove crebbe con i figli del faraone 1Re 11:20.

Ghera
1. Figlio di Beniamino (1) Gen 46:21.
2. Figlio di Bela (5) e nipote di Beniamino (1) 1Cr 8:3.
3. Un altro figlio di Bela (5) 1Cr 8:5.
4. Figlio di Ecud e padre di Uzza (3) e Aiud (2); capo famiglia, deportò i suoi fratelli a Manacat 1Cr 8:6-7.
5. Padre di Eud (1), della tribù di Beniamino (1) Giudic 3:15.
6. Padre di Simei (8), della famiglia di Saul (3) della tribù di Beniamino (1) 2Sam 16:5; 19:16,18; 1Re 2:8.

Una ghera è un peso di una ventessimo di un siclo Es 30:13; Lev 27:25; Num 3:47; 18:16; Ez 45:12. La Diodati la chiama 'obolo'.

Gherar
Una città a sud di Gaza (1). Originalmente una città dei Cananei Gen 10:19, apparteneva alla Filistia quando Abraamo e poi Isacco andarono per abitarci, quando Abimelec (1) ne era il re Gen 20:1-2; 26:1-17,20,26. Asa (1) sconfisse Etiopia a Gherar 2Cr 14:12-13.

Gherson
1. (Ghersom) Il primogenito di Mosè e Sefora Es 2:22; 18:3; Giudic 18:30; 1Cr 23:15, padre di Sebuel (1) 1Cr 23:16; 26:24.
2. Il primogenito di Levi (1) Gen 46:11; Es 6:16; Nu 3:17; 1Cr 6:1,16; 23:6; padre di Libni (1) e Simei Es 6:17; Nu 3:18,21; 1Cr 6:17,20,43; 23:7. Nel tabernacolo la famiglia di Gherson fu responsabile del tabernacolo e della tenda Nu 3:23,25; 4:24-28; 7:7; 10:17. Chiamato anche Ghersom.
Altri discendenti di Gherson (Ghersoniti) furono Eliasaf (2) Nu 3:24; Ioel (9) 1Cr 15:7; Ieieli 1Cr 26:21; Ieiel (4) 1Cr 29:8; e Ioà e Eden 2Cr 29:12. Altri riferimenti ai Ghersoniti: Nu 4:22,38-41; 26:57; Gios 21:6,27,33; 1Cr 6:62,71.
3. (Ghersom) Un discendente di Fineas (1), capo di una casa patriarcale, che tornò a Gerusalemme con Esdra (2) Esd 8:2.

Ghesan
Figlio di Iadai 1Cr 2:47.

Ghesem
Dell'Arabia, collaboratore o servo di Samballat, che con lui si oppose a Neemia (2) Ne 2:19; 6:1-2. Quasi sicuramente uguale al Gasmu di Ne 6:6. Alcune iscrizioni antiche lo menzionano.

Ghesur
1. Una regione della Siria, confinante con il Basan De 3:14; Gios 12:5. Israele non scacciò i Ghesuriti Gios 13:11,13; 1Cr 2:23. Maaca (9), la madre di Absalom (1), fu la figlia del re di Ghesur; così quando Absalom dovette fuggire ci andò 2Sam 3:3; 13:37-38; 14:23,32; 15:8; 1Cr 3:2.
2. Un territorio nel sud della Palestina non conquistato da Giosuè (1) Gios 13:1-2; 1Sam 27:8.

Gheter
Figlio di Aram (= Ram (1)) Gen 10:23; 1Cr 1:17.

Gheual
Figlio di Machi, fu l'esploratore della tribù di Gad (1) Nu 13:15.

Ghezer
Una delle città principali della Palestina, a 35 chilometri da Gerusalemme. Oram, re di Ghezer, salì in soccorso di Lachis contro Giosuè (1), ma fu battuto Gios 10:32-33; Gios 12:12. Faceva parte del confine del territorio di Efraim (1), ma gli Efraimiti non scacciarono i Cananei di Ghezer Gios 16:3,10; Giudic 1:29; 1Cr 7:28. Una anche una città levitica Gios 21:21; 1Cr 6:67. Davide sconfisse la Filistia a Ghezer due volte 2Sam 5:25; 1Cr 14:16; 20:4. Ci sono dei documenti egiziani che attestano che apparteneva a Egitto, e infatti il faraone (6) la diede a Salomone per dote a sua figlia; Salomone poi ricostruì la città 1Re 9:15-17. Fu distrutta da Nabucodonosor. Nel periodo dei Maccabei era abitata di nuovo, ed era il capoluogo di una zona amministrativa del regno di Siria. L'esercito siriano, sconfitto, vi si rifugiò nel 165, nel 161 a.C. e un'altra volta 1Macc 4:15; 7:45; 2Macc 10:32. Nel 159 fu fortificata da Bacchide 1Macc 9:52. Nel 141 Simone (13) prese la città, scacciandone gli abitanti e purificandola, ne fece la sua residenza e la fortificò 1Macc 13:43-48,53; 14:7,34. Il re Antioco (5) volle che Ghezer (e Ioppe e l'Acra) gli fossero restituite, e quando Simone rifiutò invase il paese 1Macc 15:28-36. Allora Giovanni (9) ci abitava 1Macc 16:1,19. Ghezer rimase nel paese della Giudea fino alla conquista romana. Ci sono stati trovati dei resti della porta e altre costruzioni di Salomone.
OFFLINE
1/7/2012 10:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Ghia
Un luogo, sulla via del deserto di Gabaon (1), dove Ioab (1) e Abisai raggiunsero Abner 2Sam 2:24.

Ghibbeton
Una città levitica del confine del territorio di Dan (1) Gios 19:44; 21:23. Diventò però una città della Filistia, e Baasa uccise Nadab (4) a Ghibbeton mentre Nadab la assediava. 26 anni più tardi, durante un altro assedio contro la città, Omri (4) fu proclamato re 1Re 15:27; 16:15-17.

Ghibea
La parola significa 'collina', ed è spesso usata in questo senso (per esempio 2Re 2:25; 6:3). Però, è anche il nome di alcune persone e località.

1. Figlio di Seva nella genealogia di Caleb (1) 1Cr 2:49.
2. Una città della regione montuosa di Giuda (1) Gios 15:57.
3. Una città della regione montuosa di Efraim (1) dove Eleazar (1) fu seppellito Gios 24:33.
4. Una città di Beniamino (1), a nord di Gerusalemme Gios 18:28; Is 10:29. Siccome gli uomini di Ghibea abusarono della concubina di un Levita, il resto di Israele distrussero la città Giudic 19-20; Os 9:9; 10:9. Saul (3) nacque a Ghibea 1Sam 10:5,10,26; 11:4, e fu la città reale durante il suo regno 1Sam 13:2,15-16; 14:2,16; 15:34; 22:6; 23:19; 26:1; 2Sam 21:6. Altri abitanti di Ghibea erano Ittai (2) 2Sam 23:29; 1Cr 11:31, Aiezer (2) e Ioas (4) 1Cr 12:3, e Maaca (10) 2Cr 13:2. Osea (3) menzionò Ghibea nella sua profezia contro Israele Os 5:8.

Ghiddalti
Figlio di Eman (3), fu uno dei cantori nel tempio 1Cr 25:4,29.

Ghiddel
1. Alcuni figli di Ghiddel, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:47; Ne 7:49.
2. Alcuni figli di Ghiddel, servitori di Salomone, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:56; Ne 7:58.

Ghideom
Una città fino a cui Israele inseguì l'esercito di Beniamino (1) che aveva sconfitto Giudic 20:45.

Ghideoni
Padre di Abidan Ne 1:11; 2:22; 7:60-65; Nu 10:24.

Ghilalai
Fratello (nel senso largo?) di Zaccaria (32) e figlio di Ionatan (7); suonò all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:36.

Ghilboa
Una montagna (una volta il nome è usato per la catena a cui appartiene 2Sam 1:21) nel territorio di Issacar (1). Fu il sito della battaglia di Saul (3) contro la Filistia in cui morì 1Sam 28:4; 31:1,8; 2Sam 1:6,21,21:12; 1Cr 10:1,8.

Ghilgal
Un paese fra Gerico e il fiume Giordano, e la prima base degli Israeliti dopo aver attraversato questo fiume sotto Giosuè (1) De 11:30; Gios 4:19-20; 5:9-10; 9:6; 10:6-15,43; 14:6; Mi 6:5. Faceva parte del confine del territorio della tribù di Giuda Gios 15:7 (possibilmente questa è un'altra Ghilgal). L'angelo di Dio salì da Ghilgal per annunciare la punizione di Israele Giudic 2:1. Eud (1) tornò da Eglon quando giunse a Ghilgal Giudic 3:19. Faceva parte di giro di Samuele (3) 1Sam 7:17, e lì fu confermato il regno di Saul (3) 1Sam 10:8; 11:14-15. Ma fu anche a Ghilgal che Saul fece un sacrificio che non doveva fare 1Sam 13:4-15, e dove Saul disubbidì dopo la vittoria su Amalec 1Sam 15:12,21,33. Dopo la ribellione di Absalom (1), Davide fu accolto a Ghilgal 2Sam 19:15,40. I profeti Elia (1) e Eliseo andarono a Ghilgal 2Re 2:1; 4:38. Durante l'ottavo secolo a.C., Ghilgal diventò un centro del culto formale e non spirituale, per cui fu condannata Amos 4:4; 5:5; Osea 4:15; 9:15; 12:11. La via di Ghilgal è menzionata in 1Macc 9:2, ma forse va corretta in Galilea.
Fra i re sconfitti da Giosuè (1) c'era il re di Goim nel Ghilgal Gios 12:23, che forse è ad est della Palestina.
Scritta anche Galgala, che è la traduzione greca e latina del nome ebraico.

Ghilo
Una città nella regione montuosa di Giuda (1), a circa 30 chilometri a sud-ovest di Gerusalemme. Aitofel e suo figlio Eliam (=Ammiel (4)) furono Ghiloniti Gios 15:51; 2Sam 15:12; 23:34.

Ghimzo
Una città della regione meridionale del territorio di Giuda (1), presa dalla Filistia che poi vi si stabilì 2Cr 28:18.

Ghinat
Padre di Tibni 1Re 16:21-22.

Ghinnetoi
Un sacerdote che tornò a Gerusalemme con Zorobabele (2) dopo l'esilio Ne 12:4.

Ghinneton
1. Un sacerdote che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:6.
2. Il nome della famiglia sacerdote di cui Mesullam (20) fu il capo Ne 12:16.

Ghion
1. Uno dei quattro fiumi che irrigavano il giardino di Eden (1) Gen 2:13; Sir 24:25. Molti hanno cercato di identificare questo fiume con uno moderno, ma l'identificazione non è mai certa.
2. Una sorgente ad est di Gerusalemme, dove Salomone fu unto come re 1Re 1:32-40,45. Ezechia (2) la turò per portare l'acqua nella città 2Cr 32:30, e Manasse (2) costruì un muro verso Ghion nella valle 2Cr 33:14.

Ghirgaseo
Il popolo dei Ghirgasei era una della nazioni discese da Canaan (1) Gen 10:16; 1Cr 1:14, e come tale abitava nel paese di Canaan (2), promesso ad Abraamo, prima che Israele ci entrasse Gen 15:21; De 7:1; Gios 3:10; 24:11; Ne 9:8; Giudit 5:16.

Ghirzita
Davide faceva delle scorrerie contro i Ghirziti nel Neghev, dove abitavano 1Sam 27:8. Si sa poco di questo popolo.

Ghispa
Un capo dei Netinei (vedi Netineo) dopo il ritorno dall'esilio Ne 11:21.

Ghittaim
Una città del territorio di Beniamino (1), dove gli abitanti di Beerot si rifugiarono, e alcuni di quella tribù si stabilirono dopo l'esilio 2Sam 4:3; Ne 11:33.

ghittea
Un termine musicale, di significato sconosciuto, usato per descrivere tre Salmi Sal 8:1; 81:1; 84:1.

Ghizon
Il paese di Bene-Asem 1Cr 11:34.

Giacobbe
1. Figlio di Isacco e Rebecca, gemello di Esaù. Era un uomo tranquillo che se ne stava nella tende, e era amato da sua madre Gen 25:26-28; Gios 24:4; 1Cr 1:34; Abd 10; Mal 1:2; Mt 1:2; Lu 3:34; At 7:8; Rom 9:13. Suo fratello gli vendette la primogenitura per una minestra Gen 25:29-34. Poi con l'aiuto di sua madre ingannò suo fratello e suo padre per ottenere anche la benedizione Gen 27; Eb 11:20. Fuggì in Mesopotamia, nella casa del suo parente Labano Gen 28:1-7,10. Lavorò per Labano per 14 anni per avere le sue due figlie, Lea e Rachele, come mogli Gen 29:15-30; Os 12:13. Lea gli partorì Ruben, Simeone (1), Levi (1), Giuda (1). Bila (1), la serva di Rachele, gli partorì Dan (1) e Neftali. Zilpa, la serva di Lea, gli partorì Gad (1) e Ascer. Poi Lea partorì ancora Issacar (1), Zabulon e Dina, e infine Rachele gli partorì Giuseppe (1) Gen 29:31-30:24; 46:8-25; 1Cr 2:1-2; Mt 1:2; Lu 3:33; At 7:8. Poi Giacobbe ritornò in Canaan (2) Gen 30:24-33:20. Dio apparve a Giacobbe a Peniel e a Betel (1), riaffermandogli le promesse che furono per suo nonno Abraamo, e cambiando il suo nome in Israele Gen 32:25-33; 35:9-15; 1Re 18:31; 2Re 17:34. Rachele poi gli partorì il suo ultimo figlio, Beniamino (1), e morì durante il parto Gen 35:16-20. Molti anni più tardi, mandò i suoi figli in Egitto per trovare del grano, e ritrovando suo figlio Giuseppe, ci andò Gen 42:1-4; 45:25-46:7; At 7:11-15. Morì in Egitto all'età di 147 anni dopo aver benedetto i suoi figli Gen 47:28-49:33; Eb 11:21.
"La casa di Giacobbe", "i figli di Israele" e frasi simili sono poi usate spesso per descrivere i suoi discendenti Es 19:3; Ne 23:7,10,21,23; De 32:9; 33:4,10; 2Sam 23:1; 1Cr 16:13,17; Sal 14:7; 22:23; 44:4; 53:6; 59:13; 77:15; 78:5,21,71; 85:1; 105:6,10; 114:1; 147:19; Is 2:5-6; 8:17; 10:20-21; 27:6,9; 42:24; 44:1-5; Ger 2:4; 31:7; 46:27-28; Ez 20:5; 39:25; Am 3:13; Abd 17-18; Mi 3:1; Mal 2:12; 3:6; Lu 1:33; Rom 11:27.
La frase "il Dio di Abraamo, il Dio di Isacco e il Dio di Giacobbe" è usata spesso per descrivere il Dio della Bibbia, che si scelse il popolo di Israele del quale questi tre uomini sono gli antenati e ai quali fece delle promesse Es 2:24; 3:6,15-16; 4:5; 6:3,8; 33:1; Le 26:42; Nu 32:11; De 1:8; 6:10; 9:5,27; 29:12; 30:20; 34:4; 2Re 13:23; Ger 33:26; Mt 8:11; 22:32; Mar 12:26; Lu 13:28; 20:37; At 3:13; 7:32; Eb 11:9.
2. Figlio di Mattan (3), e padre di Giuseppe (7) e nonno di Gesù Mt 1:15-16. In Luca Eli (2) è il padre di Giuseppe Lu 3:23; ci sono diverse spiegazioni possibili per questa differenza.

Giacomo
1. Figlio di Zebedeo, fratello dell'apostolo Giovanni (2). Era un pescatore e socio di Pietro Lu 5:10 prima di essere chiamato ad essere uno dei dodici Mt 4:21. Con suo fratello e Pietro ebbero grande importanza fra gli apostoli, essendo presenti senza gli altri quando Gesù risuscitò la figlia di Iairo Mar 5:37, alla trasfigurazione Mar 9:2 e all'agonia in Getsemani Mar 14:33, e con Andrea per il discorso profetico Mar 13:3. I due fratelli furono soprannominati Boanerges Mar 3:17. Questo aspetto del suo carattere è visto in Lu 9:54. Chiesero posti di onore a Gesù, avendo come risposta che avrebbero partecipato alle sue sofferenze Mar 10:35-41, adempiute in parte quando Erode Agrippa fece uccidere Giacomo all'incirca nel 44 d.C. At 12:2.
2. Figlio di Alfeo, uno dei dodici apostoli di Gesù Mt 10:3; At 1:13. È spesso identificato con Giacomo (5); in questo caso il titolo sarebbe stato usato per distinguerlo dall'altro apostolo Giacomo (1).
3. Il padre dell'apostolo Taddeo Lu 6:16; At 1:13.
4. Un fratello di Gesù Mt 13:55 e Giuda (10) Giuda 1, che non credeva in Gesù durante la sua vita Gv 7:5. Dopo che ebbe visto Gesù risorto 1Cor 15:7, diventò capo della chiesa a Gerusalemme Gal 1:19; 2:9; At 12:17; 15:13-22; 21:18. Fu ucciso dal sommo sacerdote durante la confusione dopo la morte del governatore Festo nel 61. Fu probabilmente lo scrittore della Lettera di Giacomo.
5. Il minore (o piccolo o più giovane), figlio di Maria (2) e fratello di Iose Mt 27:56; Mar 15:40. Forse lo stesso di (2).

Giafleteo
I Giafletei erano un popolo (probabilmente Israeliti) che confinava con il territorio di Efraim (1), fra Atarot e Bet-Oron Gios 16:3.

Giasone
1. Figlio di Simone (11) II e fratello di Onia (3), tutti e due sommo sacerdote 1Macc 4:7. Nel 175 a.C., quando Antioco (2) Epifane diventò re, si procurò il sommo sacerdozio con la corruzione e intraprese con zelo l'ellenizzazione di Gerusalemme 1Macc 4:7-22; 1:7. Tre anni dopo, mandò Menelao dal re, ma lui offrì più denaro al re che Giasone per procurarsi il sommo sacerdozio, e così il re lo nominò e Giasone fuggì nel paese dell'Ammanitide 1Macc 4:23-26. Nel 168 attaccò Gerusalemme, facendo strage della popolazione, ma non riuscì ad impadronirsi del potere. Ritornò nell'Ammanitide, poi girò di città in città e morì a Sparta, "non pianto da alcuno" 2Macc 5:5-10.
2. Figlio di Eleazaro (4), fu inviato da Giuda (14) Maccabeo a stringere un'alleanza con Roma 1Macc 8:17.
3. Padre di Antipatro 1Macc 12:16; 14:22. Forse lo stesso di (1).
4. Giasone di Cirene, che scrisse cinque libri sugli avvenimenti durante la vita di Giuda (14) Maccabeo, di cui 2Maccabei è un riassunto 2Macc 2:23.
5. Un Cristiano di Tessalonica che ospitava Paolo e Sila durante la loro prima visita. Quando i Giudei si recarono a casa sua per imprigionare Paolo, non trovandolo, portarono Giasone ed alcuni altri convertiti ai magistrati, i quali li lasciarono andare dopo aver pagato una cauzione At 17:5-9. Secondo Rom 16:21 (se è la stessa persona) era un Giudeo, che si trovava allora a Corinto.

Giobbe
Un uomo del paese di Uz (3). Non si sa quando visse; da come si esprime sembra che sia del periodo dei patriarchi. Era un uomo integro e retto e temeva Dio, ma Dio permise che Satana colpisse lui e la sua famiglia. Tre suoi amici vennero a confortarlo; pensavano che Giobbe avesse peccato per meritare questi castighi e discussero con lui, ma non lo convinsero. Alla fine del libro di Giobbe, Dio appare a Giobbe per affermare la sua sovranità e il suo diritto di fare quello che vuole. Infine gli furono restituiti i suoi beni e la sua famiglia (incluse le tre figlie Colomba, Cassia e Cornustibia) Giob 1-2; 32:1; 38:1-42:17; Ez 14:14,20; Giac 5:11.

Gioele
1. Un profeta, figlio di Petuel, che scrisse un libro della Bibbia Gioe 1:1; At 2:16.
2. Figlio di Zicri (11), era il capo dei figli di Beniamino (1) che si stabilirono a Gerusalemme dopo l'esilio Ne 11:9.

Giona
1. Il profeta, figlio di Amittai, di Gat-Chefer 2Re 14:25; Gion 1:1. Siccome Gat-Efer apparteneva alla tribù di Zabulon, nella Galilea, sembra che alcuni capi dei Giudei non lo ritenesse profeta Gv 7:52. Giona fu inghiottito da un gran pesce e predicò a Ninive, come raccontato nel libro di Giona. Gesù si riferì ai tre giorni che Giona trascorse nel ventre del pesce per rappresentare i tre giorni fra la sua morte e la sua risurrezione, e al ravvedimento dei Niniviti per condannare la sua generazione, perché lui era più grande di Giona. Tutti e due questi aspetti della vita di Giona sono "il segno di Giona" Mt 12:39-41; 16:4; Lu 11:29-32.
2. Giovanni (3)

Gionatan
1. Figlio di Ghersom (=Gherson (1)) e nipote di Mosè. Lui e i suoi discendenti furono i sacerdoti della tribù di Dan (1) Giudic 18:30.
2. Lo zio di Davide e uno dei suoi consiglieri 1Cr 27:32.
3. Figlio del re Saul (3), un guerriero che sconfisse la Filistia alcune volte 1Sam 13-14; 1Cr 8:33; 9:39; 1Macc 4:30. Gionatan amò Davide come l'anima sua, ed erano amici 1Sam 18:1-4; 19:1-7; 20:1-43; 23:16-18. Morì con suo padre in battaglia contro la Filistia 1Sam 31:1-2; 2Sam 1:4-5,12,17-27; 21:12-14; 1Cr 10:2. Fu il padre di Mefiboset (1) che era storpio, a cui Davide fece del bene per amore di suo padre 2Sam 4:4; 9:1-13; 21:7; 1Cr 8:34; 9:40.
4. Figlio del sacerdote Abiatar, che informò Davide delle decisioni di Absalom (1) a Gerusalemme 2Sam 15:27,36; 17:15-22. Portò ad Adonia (1) la notizia che Salomone era diventato re 1Re 1:42-48.
5. Figlio di Uzzia (=Azaria (4)), era preposto ai tesori di Davide che erano nella campagna 1Cr 27:25.
6. Figlio di Simea (=Samma (7)), un guerriero di Davide suo zio, che uccise un gigante di Gat 2Sam 21:20-21; 1Cr 20:7.
7. Un Levita mandato da Giosafat (3) a insegnare nelle città di Giuda (1) 2Cr 17:8.
8. Uno scriba, segretario del re Sedechia (5), in cui casa Geremia (5) fu messo in prigione Ger 37:15-20; 38:26.
9. Figlio di Carea, un capo degli uomini armati, che andò da Ghedalia (4) dopo la presa di Gerusalemme Ger 40:8.
10. Gionata Maccabeo, chiamato Affus, figlio di Mattatia (3) 1Macc 2:5. Combatté con suo fratello Giuda (14) in Galaad (4) 1Macc 5:17,24-55; 2Macc 8:22. Dopo la morte di suo fratello nel 160 a.C., gli succede per condurre la Giudea contro i suoi nemici 1Macc 9:19,28-31. Sconfisse Bacchide e poi fece un trattato di pace con lui 1Macc 9:32-73, dopo di cui iniziò un periodo in cui i Giudei sotto Gionata si difesero non tanto con la spada, quanto con la diplomazia e la politica. Prima, nel 153 a.C., si alleò con Demetrio (3), ma quando Alessandro (7) Balas gli fece un'offerta migliore (fra altro, nominando Gionata il sommo sacerdote) la accettò. Demetrio poi fece un'offerta ancora migliore, ma Gionatan non vi prestò fede e rimase alleato con Alessandro. Nel 150 a.C. Alessandro sconfisse Demetrio in battaglia, e questi fu ucciso. Così Gionatan ebbe il frutto delle sue scelte, diventando tra i suoi primi amici e il governatore della provincia. Nel 147 a.C. sconfisse Apollonio (2), un generale di Demetrio (4) figlio di Demetrio (3), impadronendosi anche della Filistia 1Macc 10. Con l'aiuto Tolomeo (1), Demetrio poi diventò re, e Gionata si assicurò del suo favore nel 145 a.C., ritenendo quello che Demetrio gli aveva promesso e quello che aveva ottenuto da Alessandro, dimostrando la sua fedeltà salvando Demetrio da Trifone, un sostenitore di Alessandro 1Macc 11:1-53. Quando Antioco (4) figlio di Alessandro diventò re, Gionata mutò posizione di nuovo e ricevette da lui la conferma di tutti i suoi privilegi, e combatté contro i generali di Demetrio che erano rimasti attivi 1Macc 11:54-74. Poi ristabilì e rinnovò l'alleanza con Roma e con Sparta 1Macc 12:1-23. Combatté nuovamente contro i generali di Demetrio, e poi quando ritornato fortificò le città della Giudea 1Macc 12:24-38. Ma Trifone, volendo diventare re, ingannò Gionata, imprigionandolo a Tolemaide e uccidendo i suoi uomini 1Macc 12:39-53. Suo fratello Simone (14) gli succedette come condottiero del paese, e quando uscì per combattere contro Trifone, questi fece uccidere Gionata (nel 142) 1Macc 13:8,12-30; 14:16-18,30.
11. Figlio di Assalonne (vedi Absalom (2)), fu mandato da Simone (14) a catturare Ioppe 1Macc 13:11.
12. Intonò durante un coro quando si accese il fuoco santo 2Macc 1:23.

Giordano
Il più importante fiume della Palestina. Ha alcune fonti nelle montagne vicino a Cesarea (1) di Filippo che entrano nel Lago Semeconitide; il fiume poi scorre per 120 chilometri dal mare di Galilea al mar Morto, a quasi 400 metri sotto il livello del mare (il punto più basso della terra). Ci sono molti riferimenti nella Bibbia al fiume, alla terra e ai paesi vicini ad esso, di cui i principali sono: Lot si scelse la pianura del Giordano perché in quei tempi era molto fertile Gen 13:10-11; gli Israeliti sotto Mosè si accamparono nelle pianure di Moab presso il Giordano Nu 22:1; 26:63; 33:50; 36:13; De 1:1,5 e sotto Giosuè (1) lo attraversarono Gios 1:2; 3-4; Sal 114:3,5; Davide fuggì e ritornò attraverso il fiume 2Sam 17:22-24; 19:15-43; Elia (1) fu rapito in cielo vicino al Giordano 2Re 2:6-15; e Naaman fu guarito lavandosi nel fiume 2Re 5:10-14. Nel NT, era il confine orientale della provincia romana della Giudea; dunque "oltre il Giordano" significa la Perea Mt 4:25; 19:1; Mar 3:8; 10:1 (eccezione - Mt 4:15, che è oltre il Giordano dal punto di vista dell'Assiria, il tema della profezia in Is 8:23). Giovanni (1) il battista battezzava in questo fiume Mt 3:6,13; Mar 1:5,9; Lu 3:3; 4:1; Gv 1:28; 3:26; 10:40.

Giosafat
1. Figlio di Ailud (1) e cancelliere/archivista sia sotto Davide che sotto Salomone 2Sam 8:16; 20:24; 1Re 4:3; 1Cr 18:15. Chiamato anche Iosafat.
2. Figlio di Parna, il prefetto della tribù di Issacar (1) 1Re 4:17.
3. Figlio di Asa (1) e Azuba (1), e re di Giuda (1)(870-848 a.C.; co-reggente dal 873 a.C.); padre del re Ioram (3) e di Azaria (9), Ieiel (7), Zaccaria (14), Azaria (9), Micael (8) e Sefatia (4). Fece ciò che è giusto agli occhi del Signore 1Re 15:24; 22:41-51; 2Re 8:16; 1Cr 3:10-11; 2Cr 17:1-13; 21:2; Mt 1:8. Combatté con Acab (1) di Israele contro la Siria nonostante la parola del profeta Micaia (2) 1Re 22:1-38; 2Cr 18:1-19:3, e con Ioram (4) di Israele contro Moab 2Re 3; 2Cr 20:1-30. Si associò con Acazia (1) di Israele per costruire delle navi 1Re 22:49-50; 2Cr 20:35-37, e riformò l'amministrazione del paese 2Cr 19:4-11.
4. (Iosafat) Uno degli uomini forti e valorosi di Davide; di Mitni 1Cr 11:43.
5. (Iosafat) Un sacerdote che suonò la tromba quando l'arca fu trasportato a Gerusalemme 1Cr 15:24.

La valle di Giosafat è un nome dato al luogo del giudizio finale Gioe 3:2,12. Siccome Giosafat vuol dire 'Dio ha giudicato', è probabile che sia una descrizione simbolica (come "valle del Giudizio" nel versetto 12) piuttosto di un luogo geografico. Se è un luogo particolare, la valle più probabile è la Chidron (1), che viene chiamato appunto la valle di Giosafat (a causa di questo versetto) dal quarto secolo d.C.

Giosia
1. Figlio di Amon (1) e Iedida; re di Giuda (1)(640-609 a.C.); marito di Zebudda; padre dei re Ioacaz (10), Eliachim (3)(=Ioiachim), Sedechia (5) e Sallum (9). Fece ciò che è giusto agli occhi del Signore 2Re 21:24-22:2; 23:30-34; 1Cr 3:14-15; 2Cr 36:1; Sir 49:1-4; Bar 1:8; Mt 1:10-11. Nota che Matteo salta una generazione qui. Restaurò il tempio e distrusse l'idolatria (come profetizzato 1Re 13:2), e celebrò la Pasqua dopo molti anni 2Re 22:3-23:28; 2Cr 34:3-35:19. Uscì per combattere il faraone Neco, ma fu ucciso nella battaglia 2Re 22:29-30; 2Cr 35:20-25.
2. Figlio di Sofonia (4) che ricevette alcuni dei deportati quando ritornarono dell'esilio Zac 6:10.

Giosuè
Iesua è una forma di Giosuè (solo una vocale è diversa nella lingua ebraica), usata soprattutto dopo l'esilio. Era un nome molto comune, e alcune delle persone qui elencate possono essere la stessa persona. Nella lingua originale, il nome di Gesù è lo stesso di Giosuè.

1. Figlio di Nun, della tribù di Efraim (1). Aiutante di Mosè nel periodo dopo l'esodo, e suo successore Es 24:13; 33:11; Nu 11:28; 13:8; 27:12-23; De 31:14; 34:9; 1Cr 7:27; 1Macc 2:55; Sir 46:1. Sconfisse Amalec mentre Mosè era sul colle Es 17:8-15. Fu uno degli esploratori del paese di Canaan (2), uno dei due soli Israeliti che non si rivoltarono contro Dio volendo tornare in Egitto e che quindi potettero entrare nel paese Nu 13:8, 16; 14:1-38; 26:65; 32:12. Guidò la conquista del paese, e lo spartì Nu 34:17; De 1:38; 3:28; 31:3,7; Gios 1:1-9; 11:12-23; 14:1; 18:1-10; 19:51; Giudic 2:6-7; At 7:45; Eb 4:8. Morì all'età di 110 anni Gios 24:29-31; Giudic 2:8-9. Chiamato anche Osea Nu 13:8,16.
2. Un uomo di Bet-Semes (1) che possedeva il campo dove l'arca si fermò quando fu rimandata dalla Filistia 1Sam 6:14,18.
3. (Iesua) Un capofamiglia dei Leviti durante il regno di Davide 1Cr 24:11.
4. (Iesua) Un Levita che distribuiva i doni volontari ai Leviti al tempo di Ezechia (2) 2Cr 31:15.
5. (Iesua) Due antenati di quelli che ritornarono dall'esilio: uno della famiglia di Paat-Moab, l'altro di Odavia Esd 2:6,40; Ne 7:11,43.
6. (Iesua) 973 sacerdoti della casa di Iesua ritornarono dall'esilio Esd 2:36; Ne 7:39.
7. Il primo sommo sacerdote dopo il ritorno dall'esilio, figlio di Iosadac, padre di Iozabad (7) Esd 8:33 e di Ioiachim (=Eliachim (4)) Ne 12:10,26, a cui Aggeo profetizzò e di cui Zaccaria (23) ebbe una visione Esd 2:2; 3:2,8-9; 4:3; 5:2; Ne 7:7,39; 12:1,7; Sir 49:12; Ag 1:1,12-15; 2:1-5; Zac 3; 6:11. Nella sua famiglia Maaseia, Eliezer (8), Iarib (3) e Ghedalia (5) sposarono donne straniere Esd 10:18. Chiamato a nche Iesua.
8. (Iesua) Padre di Ezer (4) Ne 3:19.
9. (Iesua) Figlio di Azania, un capo dei sacerdoti. Spiegò la legge al popolo quando Esdra (2) la lesse, e applicò il suo sigillo al patto di Neemia (2) Ne 8:7; 9:4-5; 10:9; 12:7-8.
10. (Iesua) Figlio di Cadmiel, fu un capo dei Leviti Ne 12:24. Probabilmente uguale a uno di quelli menzionati in (5).
11. (Iesua) Un villaggio della Giudea dove alcuni si stabilirono dopo il ritorno dall'esilio Ne 11:26.

La porta di Giosuè 2Re 23:8 è una porta sconosciuta di Gerusalemme.

Giovanna
Moglie di Cuza, una delle donne guarite da Gesù che lo seguivano e assistevano e che furono le prime a vedere la sua tomba vuota Lu 8:2-3; 24:10.

Giovanni
1. Il battista, figlio di Zaccaria (34) e di Elisabetta. Nacque miracolosamente Lu 1:3-25,57-66 sei mesi prima di Gesù, suo parente Lu 1:26,36. Crebbe nel deserto come un asceta Lu 1:15; Mar 1:8; Mt 11:18 fino alla chiamata di Dio ad essere un profeta Lu 1:80; 3:2. Doveva preparare Israele alla venuta di Gesù, facendo ritornare gli Israeliti a Dio Lu 1:17; 3:4, 16; Gv 1:7-8, 15, 23; At 13:24-25. Per fare questo, predicava il ravvedimento e il perdono, e battezzava Lu 3:3,8; Gv 1:33. Battezzò anche Gesù Mt 3:13-17, un battesimo che segnò la fine del suo ministero profetico e l'inizio di quello di Gesù, perché poco dopo fu imprigionato da Erode il tetrarca perché Giovanni aveva condannato il suo matrimonio a Erodiada. In seguito il tetrarca lo uccise Mar 1:14; Mt 14:1-12. Durante la sua prigionia, Giovanni mandò alcuni discepoli a chiedere chi fosse Gesù Mt 11:2-3; rispondendo, Gesù affermò che Giovanni era l'ultimo e più grandi dei profeti e il messaggero del Cristo Mt 11:7-14. La sua fama è dimostrata dal fatto che ad Efeso c'erano alcuni che avevano sentito parlare di lui, ma non di Gesù At 19:1-7.
2. L'apostolo, figlio di Zebedeo e fratello di Giacomo (2). Era un pescatore e socio di Pietro Lu 5:10 prima della chiamata ad essere uno dei dodici Mt 4:21. È possibile che conoscesse già Gesù se è il discepolo non nominato in Gv 1:35-38, come molti pensano. Con suo fratello Giacomo e Pietro aveva un ruolo primario fra gli apostoli, essendo presenti senza gli altri quando Gesù risuscitò la figlia di Iairo Mar 5:37, alla trasfigurazione Mar 9:2 e all'agonia in Getsemani Mar 14:33, e con Andrea al discorso profetico Mar 13:3, e solo con Pietro Lu 22:8. I fratelli furono soprannominati Boanerges Mar 3:17. Questo aspetto del suo carattere è visto in Lu 9:49,54. Chiesero posti di onore a Gesù, avendo come risposta che avrebbero partecipato alle sue sofferenze Mar 10:35-41. Anche se Giovanni non è nominato nel Vangelo di Giovanni (ma vedi Gv 21:2), è quasi certo che fosse il discepolo "che Gesù amava" Gv 13:23; 19:26-27; 20:2,8; 21:7, 20-24 - e secondo l'ultimo di questi versetti l'autore del Vangelo. Dopo la risurrezione di Gesù, con Pietro guidava la chiesa a Gerusalemme per i primi anni At 3:1-11; 4:1-23; 8:14; Gal 2:9. Fu l'autore dell'Apocalisse Ap 1:1,4,9; 22:8 e benché non nominato è considerato da molti l'autore delle tre lettere che portano il suo nome. Secondo la maggioranza (ma non tutta) della tradizione, morì naturalmente ad Efeso all'incirca nel 100 d.C.
3. Padre di Pietro e Andrea Gv 1:42; 21:15-17, chiamato anche Giona (2) Mt 16:17.
4. Giovanni Marco
5. Un membro della famiglia dei sommi sacerdoti At 4:6.
6. Figlio di Simone (12) e padre di Mattatia (3) 1Macc 2:1.
7. Primogenito di Mattatia (3); chiamato anche Gaddi, che vuol dire 'fortunato'. Fu ucciso dei figli di Iambri, e i suoi fratelli vendicarono la sua morte 1Macc 2:1-2; 9:35-42.
8. Figlio di Accos (3) e padre di Eupolemo 1Macc 8:17; 2Macc 4:11.
9. Giovanni Ircano, figlio di Simone (13) Maccabeo; continuò la lotta di suo padre e dei suoi zii 1Macc 13:53; 16:1-23.
10. Un inviato dei Giudei a Lisia (2) nel 164 a.C.; forse uguale a Giovanni (7) 2Macc 11:17. In seguito diventò sia il principe che il sommo sacerdote di Giuda, e il capostirpe della dinastia degli Asmonei che regnò fino a Erode (1) il Grande. Morì nel 104 a.C.

Giove
Nel greco 'Zeus' At 14:12-13, il dio greco principale, identificatosi nel mondo antico con il dio romano Giove. Antioco (2) IV cercò di dedicare il tempio di Gerusalemme a Giove Olimpio (perché la dimora del dio era sul monte Olimpo) e il tempio samaritano di Garizim a Giove Ospitale (perché gli abitanti della zona erano ospitali) 2Macc 6:2. La folla a Listra pensava che Barnaba fosse Giove dopo una guarigione miracolosa. C'era un mito in cui Giove e Mercurio si aggiravano per il mondo, e una coppia guadagnò il loro favore per l'ospitalità offerta, che potrebbe spiegare il comportamento a Listra. In At 19:35 si dice che l'immagine di Diana ad Efeso è caduta da Giove, o come un suo dono è o soltanto un modo di dire 'cielo'.

Giuda
1. Il quarto figlio di Giacobbe (1) e Lea Gen 29:35; 35:23; Es 1:2; 1Cr 2:1; Mt 1:2; Lu 3:33-34. Sembra che si comportasse spesso come il capo dei suoi fratelli Gen 37:26; 43:3,8; 44:14-18; 46:28; 1Cr 5:2. Sposò la figlia di Sua (1), dalla quale ebbe tre figli: Er (1), Onan e Sela (2). Da sua nuora Tamar (1) ebbe i gemelli Perez (1) e Zerac (3), ed ebbe anche i figli Carmi (2), Cur (1) e Sobal (2)(Chesron (2) era suo nipote) Gen 38; 46:12; Nu 26:19-20; 1Cr 2:3-4; 4:1; Mt 1:3; Lu 3:33. Secondo l'adempimento della benedizione di Giacobbe, fu l'antenato di Davide e di Gesù il Cristo - siccome Ruben profanò il letto di suo padre, e Simeone (1) e Levi (1) furono maledetti da suo padre, Giuda (il quarto figlio) ebbe la prevalenza tra i suoi fratelli Gen 49:8-10; 1Sam 17:12; 1Cr 5:2; 28:4; Is 65:9; Eb 7:14; Ap 5:5. I suoi discendenti sono la tribù di Giuda nel popolo di Israele, che ricevette la parte meridionale dalla spartizione del paese Gios 15. Dopo la morte del re Salomone, il regno di Israele si divise in due parti: le tribù di Giuda, Beniamino (1) e Simeone (1) a sud, e le altre tribù a nord. Siccome nel regno meridionale le altre due tribù erano molto più piccole della tribù di Giuda, questo regno viene chiamato il regno di Giuda; i re furono sempre i discendenti di Davide 1Re 12:17,20. Il regno fu distrutto dalla Babilonia nel 587 a.C.; i Giudei [Giudeo voleva dire un discendente di Giuda] tornarono 50 anni dopo 2Re 22:16; 23:37; 24:20-25:21; Esd 1:2-5; Ger 20:4-5. Ci sono anche due altri riferimenti alla tribù nel NT Eb 8:8; Ap 7:5.
2. Un Levita che sposò una donna straniera Esd 10:23.
3. Un Levita che tornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Ne 12:8.
4. Un Levita, fratello di Zaccaria (32) e figlio di Ionatan Ne 12:36 - possibilmente lo stesso di (2) e (3).
5. Figlio di Assenua (2). Fu il secondo capo della città di Gerusalemme dopo il ritorno dall'esilio Ne 11:9.
6. Un capo della tribù di Giuda (1) Ne 12:34 - possibilmente lo stesso di (5).
7. Il figlio di Giuseppe (6) e il padre di Simeone (3) nella genealogia di Gesù Lu 3:30.
8. Iscariota (1) il traditore.
9. Un altro discepolo di Gesù, chiamato anche Taddeo - alcuni pensano che sia l'autore della lettera di Giuda Mt 10:3; Mar 3:18; Lu 6:16; Gv 14:22; At 1:13.
10. Un fratello di Gesù e così anche di Giacomo (4), e probabilmente l'autore della lettera con il suo nome Mt 13:55; Mar 6:3; Giuda 1.
11. Barsabba (2) At 15:22,27,32.
12. Il Galileo, che guidò una ribellione contro i Romani At 5:37 nel 6 d.C., sconfitto e ucciso da Quirinio secondo Giuseppe Flavio.
13. Un uomo che ospitò Paolo a Damasco At 9:11.
14. Giuda Maccabeo, figlio di Mattatia (3). Con suo padre e i suoi fratelli cominciò la resistenza all'ellenizzazione del paese nel 167 a.C.; quando suo padre morì l'anno dopo diventò il comandante del gruppo 1Macc 2:4,66; 3:1; 2Macc 2:19; 8:1-23. Sconfisse Apollonio (1) e prese la sua spada, che usò per il resto della sua vita, e poi anche Seron 1Macc 3:11-26. Nel 165 il re Antioco (2) mandò Lisia (2) per distruggere il popolo, ma anche lui fu sconfitto 1Macc 3:42,55,58; 4:1-35. Poi prese Gerusalemme e purificò il tempio 1Macc 4:36-61; 6:5-20; 2Macc 10:1-8; 12:27-45. In questo periodo combatté contro gli altri popoli vicini: Idumea, Ammon (1), Galaad (4), Galilea e Filistia 1Macc 5; 2Macc 10:9-38; 12:1-26. Poi vennero il re Antioco (3) e il generale Lisia con un grande esercito, e Giuda dovette ritirarsi. Quando la cattura di Gerusalemme era imminente, il re fece pace e si ritirò perché Filippo (7) si era fatto re 1Macc 6:28-63; 2Macc 11:1-15; 13:1-26. Nel 161 Demetrio (3) diventò re, e mandò Bacchide e Alcimo, e poi Nicanore (2), contro la Giudea; Giuda li sconfisse tutti. Dopo un trattato di pace con Nicanore, Giuda si sposò, ma Alcimo fece riaprire le ostilità e Nicanore combatté di nuovo contro Giuda, e fu sconfitto e ucciso 1Macc 7; 2Macc 14-15. Giuda poi mandò Eupolemo e Giasone (2) per fare un'alleanza con Roma 1Macc 8:17; 14:18, ma i Romani non lo aiutarono quando nel 160 Demetrio mandò nuovamente Bacchide e Alcimo contro Giuda, e questa volta l'esercito di Giuda fu sconfitto, e Giuda stesso morì. Ma la guerra continuò sotto il comando di suo fratello Gionata (vedi Gionatan (10)) 1Macc 9:1-31; 13:8.
15. Figlio di Calfi, un comandante nel'esercito di Gionata (vedi Gionatan (10)) 1Macc 11:70.
16. Figlio di Simone (13) Maccabeo, fu ucciso da Tolomeo (5) 1Macc 16:2,9,14-17.
17. Raccolse i libri andati dispersi per la guerra dei Maccabei, e scrisse una lettera a Aristobulo (1) 2Macc 1:10; 2:14.

Per il paese/la terra/la regione montuosa di Giuda, vedi Giudea.

Giudea
Una provincia della Palestina meridionale; chiamata fino all'esilio il paese/la terra/la regione montuosa di Giuda (1), perché era dove abitava la tribù di Giuda. Dopo l'esilio divenne la Giudea Ne 2:5; Da 5:13; 6:13; Mt 2:1, 5-6, 22; 4:25; Lu 1:65; 3:1; At 1:8; 2:9.

Giudeo
Originalmente un membro del regno meridionale di Giudea piuttosto di Israele, dopo la caduta del regno settentrionale la parola era usata come sinonimo di Ebreo, anche se in realtà Ebreo vuol dire un Israelita di qualsiasi tribù. Ma siccome dopo la caduta del regno di Israele quasi tutti gli Ebrei erano Giudei, vengono usate tutte e due le parole 1Cr 4:18; 2Re 16:6; Gioe 3:8; Zac 8:23 e molte volte nei libri di Geremia, Daniele, Ester, Esdra e Neemia. Nel NT è il termine più comune per gli Israeliti, ma soprattutto in Giovanni è spesso usato per i loro capi che li rappresentavano (come è chiaro in Gv 7:13 - quelli che avevano paura erano anche loro Ebrei). Per Giudeo nel senso spirituale vedi Rom 2:28-29; Ap 2:9; 3:9. La lingua dei Giudei era il giudaico, che è lo stesso dell'ebraico 2Re 18:26,28; la religione il giudaismo Gal 1:13-14.

Giudit
Figlia di Beeri (1) e moglie di Esaù, un'Ittita (1) Gen 26:34.

Giuditta
Figlia di Merari (2) e marito di Manasse (4); della tribù di Simeone (1). Secondo il racconto del libro di Giuditta salvò Israele quando la città di Betulia fu assediata Giudit 8:1-4,9,32; 9:1; 10:1,10,23; 11:5; 12:2,4,14-18; 13:2-4,11,14; 14:1,7-8,14,17; 15:8,11,14; 16:1,6,19-21,25.

Giulia
Una Cristiana di Roma Rom 16:15.

Giulio
Il nome della famiglia di Cesare, era comune per l'usanza di dare ai nuovi cittadini il nome del magistrato che dava la cittadinanza. Il centurione della coorte Augusta che accompagnò Paolo a Roma At 27:1, 3 sarebbe stato di questa classe di persone, siccome gli aristocratici avevano altri gradi nell'esercito.

Giunia
Un Cristiano di Roma, salutato da Paolo Rom 16:7 quale Giudeo e prigioniero con lui. Chiamato un apostolo (nel senso generale), ed era un Cristiano convertitosi prima di Paolo.

Giunio
Alcune versioni hanno Giunio invece di Giunia in Rom 16:7.

Giuseppe
1. Penultimo figlio di Giacobbe (1) e Rachele Gen 30:24, 35:24. Giacobbe lo amava più di tutti i suoi figli, e a causa della loro gelosia i suoi fratelli lo vendettero come schiavo quando aveva 17 anni Gen 37; Sal 105:17; At 7:9. Fu venduto in Egitto a Potifar, ufficiale del faraone, ma il Signore era con lui e trovò grazia agli occhi del suo padrone, diventando il suo maggiordomo. Fu accusato falsamente dalla moglie di Potifar e messo in prigione, ma anche qui il Signore era con lui e trovò grazia, e furono affidati alla sua sorveglianza tutti i detenuti Gen 39. Uscì dalla prigione quando aveva 30 anni perché riuscì ad interpretare un sogno del faraone, che gli diede potere su tutto il paese di Egitto in visto dei sette anni di carestia. In questo periodo, da sua moglie Asenat nacquero i suoi due figli, Manasse (1) e Efraim (1) Gen 41, che ricevettero la primogenitura Gen 49:3,22-26; 50:22-26; 1Cr 5:1-2; Eb 11:21. Fu riunito con la sua famiglia quando questa andò in Egitto per trovare grano Gen 42-48; 1Macc 2:53; At 7:13-14. Morì in Egitto all'età di 120 anni ma si fece seppellire in Canaan (2) Gen 50:22-26; Es 1:6; 13:19; Gios 24:32; Eb 11:22. I suoi discendenti formarono la tribù di Giuseppe, ma spesso contava come due tribù, quelle di Manasse e di Efraim (1) Gios 14:4; 16:4; Ez 47:13.
2. Padre di Igal (1), l'esploratore di Canaan (2) della tribù di Issacar (1) Nu 13:7.
3. Uno degli Israeliti con una moglie straniera Esd 10:42.
4. Il capo della famiglia sacerdotale di Sebania (4) Ne 12:14.
5. Figlio di Mattatia (1) e padre di Iannai nella genealogia di Gesù Lu 3:24.
6. Figlio di Ionam e padre di Giuda (7) nella genealogia di Gesù Lu 3:30.
7. Marito di Maria (1), 'padre' di Gesù Mt 1:16,18; Lu 3:23; Gv 1:45; 6:42. Fu un discendente di Davide, della stirpe reale, e figlio di Eli (2) e/o di Giacobbe (2) Mt 1:6-16; Lu 2:4; 3:23. Matteo scrive delle sue azioni nel suo narrativo della nascita di Gesù Mt 1:18-25; 2:13-23, e Luca di quelle 12 anni dopo Lu 2:41-51, ma non c'è nessun altro riferimento neanche quando la folla nomina i membri della famiglia di Gesù. Così molti credono che Giuseppe sia morto prima dell'inizio del ministero di Gesù (che spiegherebbe anche Gv 19:26-27).
8. Barnaba
9. Barsabba (1)
10. Uno dei fratelli di Gesù, chiamato anche Iose.
11. Da Arimatea, un Giudeo ricco, consigliere onorato del sinedrio, e discepolo (occulto) di Gesù che richiese il corpo di Gesù per seppellirlo Mt 27:57-60; Gv 19:38-42.
12. Figlio di Oziel e padre di Oks Giudit 8:1.
13. Figlio di Zaccaria (36). Fu lasciato per presidiare la Giudea, con l'ordine di non attaccare gli altri popoli. Ma volle farsi un nome e attaccò Gorgia a Iabneel (1), rimanendo vinto 1Macc 5:18-19,56-62.
14. Uno dei fratelli Maccabei, figli di Mattatia (3), altrimenti sconosciuto 2Macc 8:22; 10:19.

Giusto
1. Barsabba (1) At 1:23
2. Tizio At 18:7
3. Gesù (2) Col 4:11

Goa
Un luogo che segnava il limite di una Gerusalemme ricostruita in una visione di Geremia (5) Ger 31:39.

Gob
Il luogo di due battaglie dove gli uomini valorosi di Davide combatterono contro la Filistia 2Sam 21:18-19.

Gog
1. Gog era un re nel paese di Magog, contro cui Ezechiele profetizzò: secondo la profezia deve salire contro Israele alla fine dei giorni con nazioni di ogni parte del mondo Ez 38-39, soprattutto 38:5-6, 16. Ci sono state fatte molte identificazioni con una persona o nazione precisa del passato, presente o futuro; è impossibile dire quale sia giusta, o addirittura se una tale identificazione era nell'intenzione dell'autore. Ma probabilmente si tratta di persone e nazioni escatologiche. In Ap 20:8 Gog e Magog sono nazioni ai quattro angoli della terra sedotte da Satana dopo i mille anni per una battaglia contro i santi e la città diletta.
2. Il figlio di Semaia e padre di Simei (2) 1Cr 5:4.

Goim
Una nazione nel Ghilgal di cui il re fu Tideal, un alleato di Chedorlaomer Gen 14:1,9. Giosuè sconfisse il re di Goim Gios 12:23.

Golan
Una città di rifugio e città levitica della tribù di Manasse (1) De 4:43; Gios 20:8; 21:27; 1Cr 6:71. Si trovava ad est del fiume Giordano, ma la località precisa è incerta.

Golgota
Il luogo della crocifissione di Gesù. Il nome significa 'luogo del teschio' - forse perché vi erano stati trovati dei teschi, o perché era un luogo di esecuzione, o perché assomigliava un teschio. Secondo la tradizione il luogo è appena fuori dalle mura di Gerusalemme di allora, a nord-ovest. Un secondo luogo più settentrionale fu suggerito nell'ottocento, perché le rocce assomigliano ad un teschio Mt 27:33; Mar 15:22; Lu 23:33; Gv 19:17.

Goliat
Della città di Gat della Filistia, un campione e eroe dell'esercito filisteo, alto sei cubiti e un palmo (circa 3,4 metri). Sfidò l'esercito di Israele. Davide accettò la sfida e lo uccise 1Sam 17:4-51; Sir 47:4. Quando Davide fuggì da Saul (3), Achimelec (1) gli diede la spada di Goliat 1Sam 21:9; 22:10.
In 2Sam 21:19 è scritto che Elanan (1) uccise Goliat di Gat. Però il versetto parallelo 1Cr 20:5 indica che in realtà uccise Lami, il fratello di Goliat.

gomed
Forse una frazione di un cubito (2/3?) - solo in Giudici 3:16 nella C.E.I., tradotto cubito in altre versioni.

Gomer
1. Figlio di Iafet, padre di Aschenaz, Rifat e Togarma Gen 10:2-3; 1Cr 1:5-6. Il popolo disceso da lui è menzionato in Ez 38:6; è forse l'antico Gimirrai che veniva dall'Ucraina, e conquistò Armenia prima dell'ottavo secolo a.C.
2. Figlia di Diblaim, una prostituta che il profeta Osea (3) sposò; partorì Izreel (4), Lo-Ruama e Lo-Ammi Os 1:2-9.

Gomorra
Vedi Sodoma

Gorgia
Un generale scelto (con Tolomeo (4) e Nicanore (2)) da Lisia (2) per combattere contro Giudea; fu sconfitto nel 166 a.C. a Emmaus (2) 1Macc 3:38; 4:1-25; 2Macc 8:9. Dopo, riuscì a vincere una battaglia a Iabneel (1) 1Macc 5:59-62. Durante il regno di Antioco (3) fu stratega della regione e combatté diversamente volte contro la Giudea 2Macc 10:14-15; 12:32-38.

Gortina
Una città della Creta centrale, a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23.

Goscen
1. Il territorio assegnato a Israele durante il suo soggiorno in Egitto, la parte migliore del paese Gen 45:10; 46:28-29,34; 47:1,4,6,27; 50:8. Per questo motivo è stato risparmiato dalle piaghe Es 8:22; 9:26. Ramses faceva parte di questa regione Gen 47:11; Giudit 1:9.
2. Una parte della Palestina meridionale conquistata da Giosuè (1) Gios 10:41; 11:16; la città di Goscen Gios 15:51 probabilmente faceva parte della zona.

Gotoniel
Padre di Cabri Giudit 6:15.

Gozan
Una città sul fiume Abor, che poi si unisce all'Eufrate. Si trovava a 100 chilometri ad est di Caran (1), e a 300 chilometri ad ovest di Ninive. Alcuni Israeliti furono deportati a questa città 2Re 17:6; 18:11; 1Cr 5:26. Sennacherib si vantò che era stata distrutta dai suoi padri (quando la città si ribellò nel 759 a.C.), per spaventare i Giudei 2Re 19:12; Is 37:12.

Grande
Il mar Grande è il mar Mediterraneo.

Grecia
La Grecia di per sé non esisteva nel tempo della Bibbia. Nell'AT, c'erano molti stati diversi (e non una nazione unita), che non influenzavano la storia biblica. L'impero greco sotto Alessandro (6) Magno appartiene al periodo dell'Apocrifa e fra i due testamenti 1Macc 1:1,10; 6:2; 8:9,18; 2Macc 4:10,36; 6:9; 11:2; 13:2, anche se ci sono profezie nel libro di Daniele riguardo a questo periodo Da 8:21; 10:20; 11:2. Nel NT la Grecia odierna era divisa in due parti: la Macedonia e l'Acaia. (L'eccezione è At 20:2 dove viene usata invece di Acaia.) Però, ci sono molti riferimenti ai Greci - cioè, al popolo greco, ma spesso significa 'gentile' (come nell'espressione "Giudeo e Greco"), oppure 'civilizzato' Rom 1:14. Nota che a At 11:20 Ellenista è più probabile, e che a Mar 7:26 la parola è tradotta diversamente. Per quanto riguardo la lingua greca (la lingua comune dell'impero romano soprattutto dell'est, e la lingua del NT), ci sono riferimenti a Gv 19:20; At 21:37; Ap 9:11.

Gudgoda
Un accampamento di Israele nel deserto, fra Mosera e Iotbata De 10:6-7. Probabilmente uguale a Or-Ghidgad.

Guni
1. Figlio di Neftali, da cui discese la famiglia dei Guniti Gen 46:24; Nu 26:48; 1Cr 7:13.
2. Padre di Abdiel 1Cr 5:15.

Gur
Un paese, vicino a Ibleam, sulla strada verso cui Ieu (5) fece colpire Acazia (2) 2Re 9:27.

Gur-Baal
Una città dove abitavano alcuni Arabi contro cui Azaria (11) combatté 2Cr 26:7.

Halak
Una montagna vicina a Seir (2), il limite meridionale delle conquiste di Giosuè (1) Gios 11:17; 12:7. Chimato anche Holak e Halac. Altri invece traducono "la montagna brulla".

Hammelec
Il padre di Ierameel (3) e Malchia (13), secondo la versione Diodati. Altri invece traducono "figlio del re" Ger 36:26; 38:6.

Hara
Vedi Ara.

Harmaghedon
Dove i re si raduneranno nel gran giorno di Dio Ap 16:16. Se non è simbolico, nell'interpretazione più probabile significa 'il monte di Meghiddo ', che è una città a 30 chilometri a sud-est del monte Carmelo e il luogo di alcune battaglie nell'AT Giudic 5:19; 2Cr 35:22. C'è forse anche un riferimento a Ez 39:1-4.

Haserim
Il nome della dimora degli Avvei (vedi Avveo). Altri invece traducono "villaggi" De 2:23.

Hattirsata
È meglio tradurre questa parola come "governatore" piuttosto che come nome. Così si riferisce sempre a Neemia (2) Esd 2:63; Ne 7:65,70; 8:9; 10:1.

Havvoth-Iair
Vedi Iair (1).

hin
Una misura per misurare liquidi, un sesto di un bat cioè quasi 6 litri Es 29:40; 30:24; Le 19:36; 23:13; Nu 15:4-10; 28:5,7,14; Ez 4:11; 45:24; 46:5,7,11,14.

Hod
Vedi Od.

Hor
Vedi Or.

Hori
Vedi Cori.

Hosa
Vedi Cosa.

Iaacoba
Un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:36.

Iaaresia
Figlio di Ieoram (= Ioram (5)) 1Cr 8:27.

Iaas
Una città di Moab, dove Ammon (1) sotto il re Sicon andò per combattere contro Israele Nu 21:23; De 2:32; Giudic 11:20. Fu poi una città levitica della tribù di Ruben Gios 13:18; 21:36; 1Cr 6:78. La pietra moabita (circa 830 a.c.) racconta come Moab riconquistò la città, ed altre vicine. Infatti, nei profeti è una città moabita Is 15:4; Ger 48:21,34. Chiamata anche Iasa.

Iaasai
Dei figli di Bani (8), sposò una donna straniera Esd 10:37.

Iaasiel
Un Mesobaita e uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:47.
OFFLINE
1/7/2012 10:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Iaat
1. Figlio di Reaia (1); padre di Aumai e Laad 1Cr 4:2.
2. Figlio di Libni (1)(ma nipote di Ghersom (=Gherson (2))) e padre di Simei (6)(ma nonno di Zimma (1)) 1Cr 6:20,43.
3. Figlio di Simei (4), e il capofamiglia 1Cr 23:10-11. Probabilmente lo stesso di (2); si veda la spiegazione in Simei (6).
4. Capo di figli di Selomot (=Selomit (4)) 1Cr 24:22.
5. Un Levita, dei figli di Merari (1); fu responsabile per gli operai nel restauro del tempio 2Cr 34:12.

Iaazania
1. Figlio di Geremia (6), capo della casa di Recab (2) a cui Geremia (5) parlò Ger 35:3.
2. Figlio di Osaia (2) di Maaca (11), fu uno dei capitani dell'esercito che si recarono da Ghedalia (4) quando diventò governatore, e chiese a Geremia (5) di pregare per il popolo 2Re 25:23; Ger 40:8; 42:1. Chiamato anche Iezania.
3. Figlio di Safan (2), un anziano di Israele che parlò con Ezechiele (2) Ez 8:11.
4. Figlio di Azzur (3), un capo del popolo che tramava contro il popolo, e contro cui Ezechiele (2) profetizzò Ez 11:1.

Iaazia
Figlio di Merari (1) e padre di Soam, Zaccur e Ibri (e, alcuni traducono, anche di Beno) 1Cr 24:26-27. Il testo di questi versetti non è chiaro, e forse Iaazia fu un discendente invece di un figlio di Merari.

Iaaziel
1. Un prode che si unì a Davide a Siclag 1Cr 21:5.
2. Un Levita del secondo ordine, che suonava la tromba davanti all'arca del patto 1Cr 15:18-20; 16:6. Chiamato anche Aziel.
3. Figlio di Ebron (1) 1Cr 23:19; 24:23.
4. Figlio di Abner e capo della tribù di Beniamino (1) 1Cr 27:21.
5. Figlio di Zaccaria (13), profetizzò per Giosafat (3) contro Moab 2Cr 20:14-17.
6. Il figlio di Iaaziel, con 300 uomini dei figli di Secania (5), tornò a Gerusalemme con Esdra (2) Esd 8:5.

Iabal
Figlio di Lamec (1) e Ada (1), fu il padre di quelli che abitano sotto le tende presso le greggi Gen 4:20.

Iabboc
Un fiume che scorre verso l'ovest, e entra nel Giordano a 32 chilometri a nord del mar Morto. Fu il confine fra gli Amorei (vedi Amoreo) al sud e Ammon (1) al nord, e come tale fu il confine settentrionale delle conquiste di Mosè Nu 21:24; De 2:36-37; 3:16; Gios 12:2; Giudic 11:12-22. Giacobbe (1) passò il guado dello Iabboc mentre tornava in Canaan (2), quando lottò con un angelo Gen 32:22-24.

Iabes
1. Una città di Gad (1), nella regione di Galaad (4)(per cui spesso "Iabes in Galaad"), vicino al fiume Giordano. Nessuno di Iabes fece parte della guerra contro Beniamino (1), per cui gli abitanti furono votati allo sterminio, tranne le fanciulle che furono date ai Beniaminiti Giudic 21:8-14. Saul (3) sconfisse Naas di Ammon (1) a Iabes 1Sam 11:1-11. Gli abitanti di Iabes presero i cadaveri di Saul e dei suoi figli per seppellirli 1Sam 31:11-13; 2Sam 2:4-5; 21:12; 1Cr 10:11-12.
2. Una città di Giuda (1) a cui abitavano alcune famiglie di scribi 1Cr 2:55.
3. Un uomo della tribù di Giuda (1). Era più onorato dei suoi fratelli, e Dio gli concesse la sua preghiera di allargare i suoi confini 1Cr 4:9-10.
4. Padre di Sallum (4) 2Re 15:10-14.

Iabin
1. Il re di Canaan (2) ad Asor (1). Creò un'alleanza con degli altri re ed attaccò Giosuè (1), ma fu sconfitto e ucciso Gios 11:1-10.
2. Un altro re di Canaan (2) ad Asor (1), che oppresse Israele per 20 anni e fu sconfitto da Barac Giudic 4; Sal 83:9.

Iabne
Una città della Filistia, sconfitta da Azaria (11) 2Cr 26:6. Forse uguale a Iabneel (1).

Iabneel
1. Una città del confine sud-occidentale di Giuda (1) Gios 15:11, a 20 chilometri a sud di Tel-Aviv. Nel 165 a.C. Gorgia ci si rifugiò dopo una sconfitta, e Giuseppe (13) e Azaria (32) provarano, senza successo, a catturare la città 1Macc 4:15; 5:58-60. Nel 162 Giuda (14) attaccò la città, perché gli abitanti tramavano contro i Giudei 2Macc 12:8-9,40. Nel 147 Apollonio (2) radunò un grande esercito a Iabneel 1Macc 10:69, nel 138 era ancora controllata dalla Siria 1Macc 15:40, e fu presa dai Giudei solo alla fine del quel secolo. Forse è uguale a Iabne. Il sinedrio fu ricostruito a questa città dopo la caduta di Gerusalemme nel 70 d.C. Nei libri dei Maccabei è chiamata Iamnia.
2. Una città del confine di Neftali Gios 19:33.

Iacan
Figlio di Abiail (3), uno dei capi delle case patriarcali di Gad (1) 1Cr 5:13-14.

Iachim
1. Figlio di Simei (3) 1Cr 8:19.
2. Un capofamiglia di una casa patriarcale levitica al tempo di Davide 1Cr 24:12.

Per la colonna chiamata Iachim, vedi Iachin (4) 1Re 7:21.

Iachin
1. Figlio di Simeone (1) e una Cananea. I suoi discendenti sono la famiglia degli Iachiniti Gen 46:10; Es 6:15; Nu 26:12.
2. Un capofamiglia di una casa patriarcale levitica al tempo di Davide 1Cr 24:17.
3. Un sacerdote che tornò a Gerusalemme 1Cr 9:10; Ne 11:10.
4. Il nome di una colonna davanti al tempio di Salomone. Il significato è probabilmente 'Yahweh stabilisce (il suo trono)' 1Re 7:15-22; 1Cr 24:17. In 1Re 7:21 è scritto Iachim.

Iaché
Padre di Agur Prov 30:1.

Iada
Figlio di Onam (2), fratello di Sammai (1), padre di Ieter (4) e Ionatan (2) 1Cr 2:28,32.

Iadai
Padre di Reghem, Iotam (3), Ghesan, Pelet (3), Efa (3) e Saaf (1) 1Cr 2:47.

Iaddai
Dei figli di Nebo (4), sposò una donna straniera Esd 10:43.

Iaddua
1. Figlio di Ionatan (5). I capi famiglia dei Leviti furono iscritti al tempo di lui e dei suoi antenati Ne 12:11.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:22.

Iadiel
Il capo di una casa patriarcale della tribù di Manasse (1) 1Cr 5:24.

Iado
Figlio di Buz (2) e padre di Iesisai 1Cr 5:14.

Iadon
Di Meronot, lavorò alle riparazioni delle mura di Gerusalemme Ne 3:7.

Iael
Moglie di Eber (3). Uccise Sisera (1) mentre fuggiva da Barac Giudic 4:17-22; 5:6,24,27.

Iafet
Figlio di Noè e padre di Gomer (1), Magog (2), Madai, Iavan, Tubal, Mesec (1) e Tiras Gen 5:32; 6:10; 10:1-2,21; 1Cr 1:4-5. Entrò nell'arca con Noè Gen 7:13; 9:18. Non guardò la nudità di suo padre, per cui fu benedetto Gen 9:23,27.

Iafia
1. Re di Lachis, fece parte dell'alleanza di Adoni-Sedec di Gerusalemme contro Giosuè (1) Gios 10:3.
2. Figlio di Davide, nato a Gerusalemme 2Sam 5:15; 1Cr 3:7; 14:6.
3. Una città del confine del territorio di Zabulon Gios 19:12.

Iaflet
Figlio di Eber (2); padre di Pasac, Bimal e Asvat 1Cr 7:32-33.

Iagur
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:21.

Iair
1. Figlio (cioè discendente) di Manasse (1), conquistò una parte di Galaad (4), per cui la zone fu chiamata Borghi/Borgate di Iair (in altre versioni, il nome non è tradotto ed è lasciato come Havvoth-Iair o simile) Nu 32:41; De 3:14; Gios 13:30. Ira (1) era di Iair 2Sam 20:25 e Ben-Gheber ne era il prefetto 1Re 4:13.
2. Figlio di Segub (1)(della tribù di Giuda (1)), ebbe 23 città di Galaad (4), forse gli stessi Borghi di Iair 1Cr 2:22-23.
3. Di Galaad (4), ebbe 30 figli che abitavano nei 30 borghi di Iair; fu giudice di Israele per 22 anni Giudici 10:3-5.
4. Padre di Elanan (2) 2Sam 21:19; 1Cr 20:5. Chiamato anche Iaare-Oreghim.
5. Figlio di Simei (15) e padre di Mardocheo (2) Est 2:5 e nella C.E.I. Est 1:1.

Iairo
Un capo di una sinagoga che aveva la figlia di circa 12 anni malata; dopo la morte della figlia, Gesù la risuscitò Mar 5:22-24,35-43. I suoi uffici nella sinagoga erano di guidare il culto, scegliere alcune persone per guidare le preghiere, leggere le Scritture e predicare.

Iala
Alcuni figli di Iala, servitori di Salomone, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:56; Ne 7:58. Chiamato anche Iaala.

Ialam
Figlio di Esaù e Oolibama (2) Gen 36:5,14,18; 1Cr 1:35.

Ialeel
Figlio di Zabulon, da cui discese la famiglia degli Ialeeliti Gen 46:14; Nu 26:26.

Ialon
Figlio di Esdra (1) 1Cr 4:17.

Iamai
Figlio di Tola (1) 1Cr 7:2.

Iambri
I figli di Iambri furono una tribù araba, e abitavano in Medeba. Fecero una razzia mentre Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo stava presso i Nabatei (vedi Nebaiot), e lui fu catturato e più tardi ucciso. Quindi i suoi fratelli vendicarono il suo sangue uccidendo alcuni figli di Iambri durante una festa di nozze 1Macc 9:35-42.

Iambrè
Vedi Iannè

Iamin
1. Figlio di Simeone (1), da cui discese la famiglia degli Iaminiti Gen 46:10; Es 6:15; Nu 26:12; 1Cr 4:24.
2. Figlio di Ram (4) 1Cr 2:27.
3. Un Levita che spiegò la legge al popolo mentre Esdra (2) la leggeva Ne 8:7.

Iamlec
Un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:34.

Ianai
Un discendente di Gad (1), in Basan 1Cr 5:12.

Iannai
Figlio di Giuseppe (5) e padre di Melchi (2) nella genealogia di Gesù Lu 3:24.

Iannè
Paolo si riferisce a Iannè e a Iambrè che si opposero a Mosè come esemplificazione delle persone del suo tempo che si opponevano alla verità 2Tim 3:8. I nomi non si trovano nell'AT, ma riferimenti in altri testi indicano che Paolo sta parlando dei maghi egiziani di Es 7-8.

Ianoa
Una città di Neftali catturata da Tiglat-Pileser, deportando gli abitanti 2Re 15:29.

Ianoà
Una città sul confine del territorio della tribù di Efraim (1) Gios 16:6-7.

Ianum
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:53.

Iara
1. Uno schiavo egiziano di Sesan (2). Siccome Sesan non aveva figli maschi, diede una figlia in moglie a Iara, ed ebbero un figlio Attai (1) 1Cr 2:34-35.
2. Figlio di Aaz; padre di Alemet (2), Azmavet (1) e Zimri (4) 1Cr 8:36; 9:42. Chiamato anche Ieoadda.

Iared
Figlio di Maalaleel (1) e padre di Enoc (2); visse 962 anni Gen 5:15-20; 1Cr 1:2; Lu 3:37. Chiamato Iaret nel NT.

Iarib
1. Figlio di Simeone (1) 1Cr 4:24.
2. Un capo, che Esdra (2) mandò a trovare dei sacerdoti per tornare a Gerusalemme Esd 8:16.
3. Un sacerdote, dei figli di Iesua (= Giosuè (7)), che sposò una donna straniera Esd 10:18.

Iarmut
1. Una città di Amoreo, che sotto il suo re Piram fece parte dell'alleanza per combattere contro Israele a Gabaon (1) Gios 10:3,5,23; 12:11. Fu poi nella regione bassa del territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:35. Alcuni Giudei ci si stabilirono dopo l'esilio Ne 11:29.
2. Una città levitica della tribù di Issacar (1) Gios 21:29. Possibilmente uguale a Remet e Ramot (1) Gios 19:21; 1Cr 6:73.

Iaroa
Figlio di Galaad (3) e padre di Uri (3) 1Cr 5:14.

Iaseel
Figlio di Neftali, da cui discese la famiglia degli Iaseeliti Gen 46:24; Nu 26:48; 1Cr 7:13. Chiamato anche Iacseel e Iacasiel.

Iasib
Una città del confine del territorio di Manasse (1) Gios 17:7. Altri traducono "gli abitanti", cioè di Tappua (3).

Iasobeam
1. Figlio di Zabdiel, fu il primo dei valorosi guerrieri di Davide; il capo dei principali ufficiali e il capo della prima divisione dell'esercito. Impugnò la lancia contro 300 o 800 uomini, che uccise in un solo scontro 2Sam 23:8; 1Cr 11:11; 27:2. Chiamato anche Ioseb-Basebet. La Nuova Riveduta dice che si chiamava anche "Adino l'Eznita", ma è anche possibile tradurre la frase "Egli usò la sua lancia contro 800 uomini...".
2. Un prode che si unì a Davide mentre era a Siclag; un Corachita (vedi Corac) 1Cr 12:7.

Iasub
1. Figlio di Issacar (1), da cui discese la famiglia degli Iasubiti Gen 46:13; Nu 26:24; 1Cr 7:1. Chiamato anche Iob.
2. Dei figli di Bani (5), sposò una donna straniera Esd 10:29.

Iasubi-Leem
Figlio di Sela (2) e nipote di Giuda (1) 1Cr 4:21-22.

Iatniel
Figlio di Meselemia (2) 1Cr 26:2.

Iattir
Una città levitica della regione montuosa di Giuda (1). Ricevette una parte di un bottino da Davide Gios 15:48; 21:14; 1Cr 6:57; 1Sam 30:27. Si trovava a 21 chilometri da Ebron (2).

Iavan
Figlio di Iafet; padre di Elisa, Tarsis (2), Chittim (vedi Cipro) e Rodanim Gen 10:2,4; 1Cr 1:5,7. Di solito il popolo di Iavan è identificato con Ionia, cioè nella regione della Grecia. In Is 66:19 è menzionato come nazione che abita isole lontane. Ez 27:13,19 si riferiscono ai commercianti di Iavan. In Zac 9:13, Dio ecciterà i figli di Israele contro i figli di Iavan. In alcune versioni, 'Iavan' in Dan 8:21; 10:20; 11:2 è tradotto 'Grecia', perché si riferisce al regno di Alessandro.

Iavè-Irè
Il nome dato da Abraamo al monte di Moria, dove Dio gli chiese, e poi gli impedì, di sacrificare Isacco Gen 22:14. Il nome vuol dire "Yahweh provvede".

Iazer
Una città amorea (vedi Amoreo) in Galaad (4), un luogo di bestiame. La città fu catturata da Mosè Nu 21:32; 32:1-4 e poi assegnata alla tribù di Gad (1); era anche una città levitica Nu 32:35; Gios 13:25; 21:39; 1Cr 6:81. Si trovarono degli uomini forti e valorosi a Iazer durante il regno di Davide 1Cr 26:31. Ioab (1) passò Iazer durante il censimento di Davide 2Sam 24:5. Più tardi apparteneva a Moab Is 16:7-9; Ger 48:31-32. Fu conquistata dai Maccabei 1Macc 5:8. Chiamata anche Iaezer.

Iazera
Figlio di Mesullam (8) e padre di Adiel (2) 1Cr 9:12.

Iazia
Figlio di Ticva (2), si oppose alla decisione di confessare il peccato di aver sposato donne straniere Esd 10:15.

Iaziz
Un'Agarita (vedi Agar), era preposto al bestiame minuto nel regno di Davide 1Cr 27:30-31.

Ibar
Figlio di Davide, nato a Gerusalemme 2Sam 5:15; 1Cr 3:6; 14:5.

Ibleam
Una città della tribù di Manasse (1). Gli abitanti di Ibleam non furono scacciati. Ieu (5) fece colpire Acazia (2) alla salita di Gur, vicino a Ibleam Gios 17:11; Giudic 1:27; 2Re 9:27. Si trovava a 16 chilometri a sud-est di Meghiddo. Potrebbe essere uguale a Bileam.

Ibneia
Figlio di Ieroam (2), della tribù di Beniamino (1). Si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio 1Cr 9:8.

Ibnia
Padre di Reuel (= Ietro (3)) 1Cr 9:8.

Ibri
Figlio di Iaazia e così figlio (nel senso largo; in realtà nipote) di Merari (1) 1Cr 24:27.

Ibsam
Figlio di Tola (1) 1Cr 7:2.

Ibsan
Di Betlemme (1), fu giudice di Israele per sette anni Giudic 12:8-10.

Icabod
Figlio di Fineas (2), fratello di Aitub (1); nacque subito dopo la morte di suo padre 1Sam 4:21; 14:3. Il nome significa 'senza gloria' o 'non più gloria', a motivo delle circostanze della sua nascita.

Icches
Padre di Ira (2), di Tecoa (1) 2Sam 23:26; 1Cr 11:28.

Iconio
Una città abbastanza importante della Pisidia, ma nella provincia romana di Galazia. Paolo e Barnaba ci andarono nel primo viaggio missionario, dove fondarono una chiesa prima di dover partire a ragione di una persecuzione At 13:51-14:6; 2Tim 3:11. I Giudei di Iconio li seguirono per continuare l'opposizione At 14:19. Paolo e Barnaba ci tornarono per confermare i credenti At 14:21. Questi credenti resero buona testimonianza di Timoteo (1) a Paolo durante il suo secondo viaggio At 16:2.

Idaspe
Probabilmente il fiume Choaspe, che passa per la città di Susa Giudit 1:6.

Idbas
Un discendente di Giuda (1), del padre di Etam (4) 1Cr 4:3.

Iddai
Di Naale-Gaas, un guerriero valoroso di Davide 2Sam 23:30. Possibilmente uguale a Curai.

Iddo
1. Padre di Ainadab 1Re 4:14.
2. Figlio di Ioa (2) e padre di Zera (=Zerac (5)) 1Cr 6:21.
3. Figlio di Zaccaria (11), era capo della tribù di Manasse (1) 1Cr 27:21.
4. Un profeta o veggente, che scrisse un libro ora perso che raccontava le azioni di Roboamo e Abiia (4) 2Cr 12:15; 13:22.
5. Padre di Berechia (7) e nonno del profeta Zaccaria (23). Esdra (2) chiama il profeta "figlio di Iddo", ma saltare una generazione in questo modo non è insolito Esd 5:1; 6:14; Zac 1:1,7.
6. Un capo a Casifia. Esdra gli chiese di mandare qualche Netineo e servitore del tempio affinché ritornassero a Gerusalemme con lui Esd 8:15-20.
7. Un sacerdote o Levita che tornò a Gerusalemme con Zorobabele (1). Il capo della sua famiglia fu Zaccaria (23) Ne 12:4,16. Probabilmente la stessa persona di (5), e possibilmente anche di (6).

Ideala
Una città del territorio della tribù di Zabulon Gios 19:15.

Idlaf
Figlio di Naor (2) e Milca (1) Gen 22:22.

Idumea
Al tempo del NT, la regione a sud della Palestina. Gli abitanti erano i discendenti di Esaù (Edom) 2Sam 8:14; 1Cr 18:13; Mar 3:8. I Maccabei sconfissero gli Idumei alcune volte - prima il loro regno si estendeva anche nel paese di Giudea, dopo facevano parte del territorio governato da Gerusalemme 1Macc 4:15,29,61; 5:3,65; 6:31; 2Macc 10:15-16

Iealleleel
Padre di Azaria (15) 2Cr 29:12.

Ieallelel
Padre di Zif (4), Zifa, Tiria e Asareel 1Cr 4:16.

Iearim
Un monte che faceva parte del confine settentrionale di Giuda (1), fra Seir (4) e Bet-Semes (1). Chiamato anche Chesalon Gios 15:10.

Ieatrai
Figlio di Zerac (5) 1Cr 6:21.

Ieberechia
Padre di Zaccaria (20) Is 8:2.

Iecameam
Figlio di Ebron (1) 1Cr 23:19; 24:23.

Iecamia
1. Figlio di Sallum (15) e padre di Elisama (2) 1Cr 2:41.
2. Figlio di Ieconia (vedi Ioiachin) 1Cr 3:18.

Iecolia
Moglie di Amasia (2) e madre di Azaria (11); di Gerusalemme 2Re 15:2; 2Cr 26:3.

Iecutiel
Figlio di Mered e padre di Zanoa (1) 1Cr 4:18.

Iedaia
1. Figlio di Simri (1) e padre di Allon 1Cr 4:37.
2. Il capo di una casa patriarcale levitica al tempo di Davide 1Cr 24:7.
3. Figlio di Ioiarib (3), un sacerdote che ritornò a Gerusalemme dopo l'esilio 1Cr 9:10; Ne 11:10.
4. 963 sacerdoti, figli di Iedaia, della casa di Iesua (= Giosuè (6)), ritornarono a Gerusalemme Esd 2:36; Ne 7:39. Forse lo stesso di (2).
5. Due sacerdoti che ritornarono a Gerusalemme Ne 12:6-7.
6. Figlio di Carumaf, lavorò sulle mura di Gerusalemme di fronte a casa sua Ne 3:10.
7. Uzzi (6) e Netaneel (6) furono capi di due diverse case patriarcali sacerdotali Ne 12:19,21. Forse lo stesso di (2), (4) e/o (5).
8. Un deportato, qualcosa (argento e oro?) fu preso da lui per farne una corona per il sommo sacerdote Giosuè (7) Zac 6:9-15.

Ieddo
Un veggente, che scrisse delle sue visioni (relative a Geroboamo (1)) durante il regno di Salomone 2Cr 9:29.

Iedeia
Di Meronot, era preposto ai cammelli nel regno di Davide 1Cr 27:30.

Iedia
Capo della famiglia di Sebuel (1) 1Cr 24:20.

Iediael
1. Figlio di Beniamino (1) e padre di Bilan (2) 1Cr 7:6,10-11.
2. Figlio di Simri (2), fratello di Ioa (4); uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:45.
3. Un capo di migliaia nella tribù di Manasse (1) che passò dalla parte di Davide 1Cr 12:21.
4. Figlio di Meselemia (2) 1Cr 26:2.

Iedida
Figlia di Adaia (3), moglie di Amon (1), madre di Giosia (1), di Boscat 2Re 22:1.

Iedutun
1. Padre di Obed-Edom (2), era un sacerdote musicista che lodava Dio nel tabernacolo di Davide e nel tempio di Salomone. I suoi figli erano portinai 1Cr 16:38,41-42; 2Cr 5:12. Altri figli - Ghedalia (1), Iseri, Isaia (2), Casabia (3), Mattitia (4) e Simei (9) - erano musicisti 1Cr 25:1,3,6. Chiamato anche "il veggente del re" 2Cr 35:15. Tre salmi sono "per" Iedutun Sal 39:1; 62:1; 77:1. Semaia (8) e Uzziel (6) erano i suoi discendenti 2Cr 29:14.
2. Padre di Galal (2,3) 1Cr 9:16; Ne 11:17.

Iefte
Un uomo forte e valoroso, di Galaad (4). Figlio di Galaad (2) e una prostituta. Liberò Israele da Ammon (1), e per adempiere un voto offrì sua unica figlia in sacrificio. Poi sconfisse la tribù di Efraim (1). Fu giudice di Israele per sei anni Giudic 11:1-12:7; 1Sam 12:11; Eb 11:32.

Ieiel
1. Padre di Gabaon (2) 1Cr 8:29; 9:35.
2. Figlio di Otam (2), da Aroer (2), uno dei valorosi guerrieri di Davide 1Cr 11:44.
3. Due Leviti del secondo ordine, portinai, chiamati a aiutare nel culto ordinato da Davide e per servire davanti all'arca; il primo suonava il salterio, il secondo la cetra 1Cr 15:18-21; 16:4-5.
4. Della discendenza di Gherson (2), responsabile per le offerte alla casa di Dio 1Cr 29:8.
5. Figlio di Acmoni, stava presso i figli del re Davide 1Cr 27:32.
6. Figlio di Mattania (=Sedechia (7)) e padre di Benaia (6) 2Cr 20:14.
7. Figlio di Giosafat (3), fu ucciso con tutti gli altri principi da suo fratello Ioram (3) 2Cr 21:2-4.
8. Il segretario del re Uzzia (=Azaria (11)) 2Cr 26:11.
9. Un 'fratello' (nel senso largo) di Beera (1), della tribù di Ruben al tempo della deportazione di Israele 1Cr 5:7.
10. Due Leviti (uno un figlio di Elisafan (1), l'altro un figlio di Eman) che aiutarono nella purificazione del tempio sotto Ezechia (2) 2Cr 29:13-14. Il Levita di 2Cr 31:13 è forse uno di questi due.
11. Un conduttore della casa di Dio nel regno di Giosia (1) 2Cr 35:8.
12. Un capo dei Leviti nel regno di Giosia (1) 2Cr 35:9.
13. Padre di Obadia (7) Esd 8:9.
14. Un figlio di Adonicam (vedi Adonia (3)) che ritornò dall'esilio con Esdra (2) Esd 8:13.
15. Padre di Secania (6) Esd 10:2.
16. Un sacerdote figlio di Carim (3), un figlio di Elam (4) e un figlio di Nebo (4) che sposarono una donna straniera Esd 10:21,26.

Ieieli
Figlio di Libni (1), con i suoi fratelli era preposto ai tesori del tempio 1Cr 23:8; 26:21-22. Chiamato anche Iechiel.

Ieiia
Un portinaio dell'arca 1Cr 15:24.

Iemnaan
Una città dove si aveva terrore di Oloferne Giudit 2:28.

Ieoiada
1. Figlio di Isai (2) e padre di Benaia (2) 2Sam 8:18; 20:23; 23:22; 1Re 1:8,26,32,36,38,44; 2:25,29,34-35,46; 4:4; 1Cr 11:22,24; 18:17. Era un sacerdote, un capo della famiglia di Aaronne, che si recò da Davide a Ebron (2) con 3700 uomini 1Cr 12:28; 27:5-6.
2. Figlio di Benaia (2), un consigliere di Davide 1Cr 27:34. Probabilmente è un errore nella trasmissione del testo, e dovrebbe leggere "Benaia (2), figlio di Ieoiada (1)".
3. Un sacerdote che con una congiura mise Ioas (7) sul trono di Giuda (1) 2Re 11:4-18; 2Cr 23:1-18, che consigliò 2Re 12:2-9; 2Cr 24:1-14,22. Sua moglie era Ioseba, una figlia del re Ioram (3) e sorella di Acazia (2) 2Cr 22:11. Morì all'età di 130 anni e fu sepolto con i re, tanto importante era il suo servizio 2Cr 24:15-17. Era il padre di Zaccaria (15) 2Cr 24:20-25.
4. Un sacerdote sostituito da Sofonia (3) Ger 29:26.

Ieoiarib
1. Il capo di una casa patriarcale levitica al tempo di Davide 1Cr 24:7. Antenato di Mattatia (3) e così dei Maccabei 1Macc 2:1; 14:29. Chiamato anche Ioarib.
2. Un sacerdote che ritornò a Gerusalemme dopo l'esilio 1Cr 9:10. Forse uguale a Ioiarib (3).

Ieosadac
Figlio di Seraia (5), fu l'ultimo della discendenza dei sommi sacerdoti prima dell'esilio, e fu deportato a Babilonia 1Cr 6:14-15.

Ieosafat
Figlio di Nimsi e padre del re Ieu (5) 2Re 9:2,14.

Ieozabad
Figlio di Obed-Edom (2) 1Cr 26:4.

Iera
Figlio di Ioctan; abitava sulla montagna orientale Gen 10:26-29; 1Cr 20-23.

Ierameel
1. Figlio di Chesron (2), fratello di Caleb (1), padre di Ram (4), Buna, Oren e Osem (2)(dalla moglie Aiia (3)) e Onam (2)(dalla moglie Atara) 1Cr 2:9,25-27,33,42. I suoi discendenti erano gli Ierameeliti, che abitavano nella parte meridionale del territorio della tribù di Giuda (1) 1Sam 27:10; 30:29.
2. Un capo dei figli di Chis (3) 1Cr 24:29.
3. Figlio del re Ioiachim (vedi Eliachim (3)), che gli ordinò di arrestare Baruc (1) e Geremia (5) Ger 36:26. Esiste un sigillo di argilla fatto nel settimo secolo a.C. che nomina "Ierameel, il figlio del re". Vedi anche Hammelec.

Ierapoli
Una città della provincia romana di Asia, vicina a Colosse e Laodicea Col 4:13. Era un centro del culto degli dèi pagani, ed era famosa per le sue terme.

Iered
Figlio di Mered e padre di Ghedor (2) 1Cr 4:17-18.

Ieremai
Dei figli di Casum (2), sposò una donna straniera Esd 10:33.

Ieremot
1. Figlio di Becher (1) 1Cr 7:8.
2. Figlio di Beria (3) 1Cr 8:14.
3. Dei figli di Elam (4), sposò una donna straniera Esd 10:26.
4. Dei figli di Zattu, sposò una donna straniera Esd 10:27.

Una volta Ierimot (3) è chiamato Ieremot 1Cr 24:30.
Una volta Ierimot (4) è chiamato Ieremot 1Cr 25:22.

Ieria
Capo degli Ebroniti (vedi Ebron (1)). Fra i suoi parenti ci furono 2700 uomini valorosi, a cui Davide affidò la sorveglianza delle tribù ad est del fiume Giordano 1Cr 26:31-32.

Ieribai
Figlio di Elnaam, fu uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:46.

Ieriel
Figlio di Tola (1) 1Cr 7:2.

Ieriia
Figlio di Ebron (1) 1Cr 23:19; 24:23.

Ierimot
1. Figlio di Bela (5), fu il capo di una casa patriarcale della tribù di Beniamino (1), un uomo forte e valoroso 1Cr 7:7.
2. Un prode che si unì a Davide mentre era a Siclag 1Cr 12:6.
3. Figlio di Musi 1Cr 23:23; 24:30. Chiamato anche Ieremot.
4. Figlio di Eman (3), fu il capo di uno dei gruppi incaricati del canto sacro 1Cr 25:4,22. Chiamato anche Ieremot.
5. Figlio di Azriel (2), fu capo della tribù di Neftali 1Cr 27:19.
6. Figlio di Davide, marito di Abiail (4), padre di Maalat (2) e così suocero del re Roboamo 2Cr 11:18.
7. Fu impiegato sotto di direzione di Conania (1) e Simei (13) alla sovrintendenza delle offerte 2Cr 31:13.

Ieriot
Moglie di Caleb (1); ebbe dei figli ma non sono nominati 1Cr 2:18.

Ieroam
1. Figlio di Eliel (1) e padre di Elcana (7) 1Sam 1:1; 1Cr 6:34.
2. Padre di Ibneia 1Cr 9:8.
3. Figlio di Pelalia e padre di Adaia (5); figlio di Pascur (1) nel senso di 'discendente di' 1Cr 9:12; Ne 11:12.
4. Padre di Ioela e Zebadia (3), da Ghedor (4) 1Cr 12:8.
5. Padre di Azareel (2) 1Cr 27:22.
6. Padre di Azaria (10) 2Cr 23:1.

Ierocam
Figlio di Eliab (3) e padre di Elcana (4) 1Cr 6:27.

Ieronimo
Uno dei cinque comandanti dei distretti sotto il re Antioco (3) V che non lasciavano i Giudei a vivere tranquilli 2Macc 12:2.

Ieruel
Un deserto dove Giuda (1) incontrò Moab e Ammon (1), saliti per combattere contro la nazione 2Cr 20:16. Probabilmente è il deserto di Tecoa (1).

Ierusa
Figlia di Sadoc (3), moglie di Azaria (11), madre di Iotam (2) 2Re 15:33; 2Cr 27:1.

Iesana
Una città vicina a Betel (1) presa da Abiia (4) 2Cr 13:19.

Iesebeab
Il capo di una delle 24 classi di sacerdoti 1Cr 24:13.

Ieser
1. Figlio di Neftali, da cui discese la famiglia degli Ieseriti Gen 46:24; Nu 26:49; 1Cr 7:13.
2. Figlio di Caleb (1) e Azuba (2) 1Cr 2:18.

Iesimiel
Un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:36.

Iesisai
Figlio di Iado e padre di Micael (2) 1Cr 5:14.

Iesoaia
Un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:36.

Iesocar
Figlio di Asur e Chelea 1Cr 4:7.

Iesod
Una porta del tempio 2Cr 23:5. Il senso dell'ebraico non è chiaro.
OFFLINE
1/7/2012 10:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Ieter
1. Il primogenito di Gedeone (1); non volle uccidere Zeba e Salmunna perché aveva paura, essendo ancora un ragazzo Giudic 8:20.
2. Padre di Amasa (1) e marito di Abigail (2); un Ismaelita (=di Ismaele (1)) 2Sam 17:25; 1Re 2:5,32; 1Cr 2:17. Chiamato anche Itra.
3. Ira (3) e Gareb (1) furono "da Ieter"; probabilmente un antenato (forse uguali agli Itrei (vedi Itreo) 1Cr 2:53), forse una città 2Sam 23:38; 1Cr 11:40.
4. Figlio di Iada; morì senza figli 1Cr 2:32.
5. Figlio di Esdra (1) 1Cr 4:17.
6. Padre di Iefunne (=Gefunne (2)), Pispa e Ara (1) 1Cr 7:38.

Ietet
Un capo di Edom, cioè i discendenti di Esaù Gen 36:40; 1Cr 1:51.

Ietro
1. (Reuel) Figlio di Esaù e Basmat, padre di Naat (1), Zerac (1), Samma (1) e Mizza Gen 36:5,10,13,17; 1Cr 1:35,37.
2. Il suocero di Mosè. Era il sacerdote di Madian ed un Cheneo, ed ebbe sette figlie (inclusa Sefora, la moglie di Mosè) e un figlio Obab Es 2:16-21; 3:1; 4:18; Nu 10:29; Giudic 4:11. Dopo l'esodo, Ietro andò a trovare Mosè e gli consigliò di nominare altri capi per amministrare la giustizia al popolo di Israele Es 18. I suoi figli si stabilirono fra la tribù di Giuda (1) Giudic 1:16. Chiamato anche Reuel.
3. (Reuel) Figlio di Ibnia e padre di Sefatia (7) 1Cr 9:8.

Reuel in Nu 2:14 è Deuel.

Ietur
Figlio di Ismaele (1) Gen 25:15; 1Cr 1:31. Probabilmente gli Ietur di 1Cr 5:19 (che furono sconfitti dalle tribù di Ruben, Gad (1) e Manasse (1)) furono i suoi discendenti.

Ieu
1. Figlio di Obed (2), padre di Azaria (2) nella discendenza di Giuda (1) 1Cr 2:38.
2. Figlio di Iosibia nella discendenza di Simeone (1) 1Cr 4:35.
3. Un guerriero di Anatot (3) che andò da Davide 1Cr 12:3.
4. Figlio di Canani (3), che profetizzò contro Baasa e Giosafat (3) 1Re 16:1,7,12; 2Cr 19:2-3; 20:34.
5. Figlio di Ieosafat e nipote di Nimsi, padre di Ioacaz (8). Fu il re di Israele (842-815 a.C.), unto da Elia (1) e da un discepolo di Eliseo 1Re 19:16-17; 2Re 9:1-13; 10:34-36. In una congiura uccise il re Ioram (4), Acazia (2) re di Giuda 2Re 9:14-27; 2Cr 22:7-9, la regina Izebel (1) 2Re 9:30-36, i figli di Acab (1) 2Re 10:1-11,15-17; 2Cr 22:7-8, e i fratelli di Acazia 2Re 10:12-14; 2Cr 22:8. Sterminò anche i profeti di Baal (1) 2Re 10:18-28. Ma nonostante questo zelo e la promessa di Dio per la sua casa, non seguì con tutto il cuore la legge di Dio 2Re 10:29-31; 2Re 15:12; Os 1:4.

Ieucal
Figlio di Selemia (9), fu mandato dal re Sedechia (5) da Geremia (5), affinché il profeta pregasse per loro Ger 37:3.

Ieud
Una città del confine del territorio di Dan (1) Gios 19:45.

Ieudi
Figlio di Netania (3), fu mandato dai capi a Baruc (1) per fargli venire da loro per leggere il suo rotolo. Poi lo lesse in presenza del re Eliachim (3), che lo bruciò Ger 36:14-26.

Ieuel
Ieuel, e 690 dei suoi parenti fra i discendenti di Zerac (3), si stabilirono a Gerusalemme dopo il ritorno dall'esilio 1Cr 9:6.

Ieus
1. Figlio di Esaù e Oolibama (2) Gen 36:5; 36:14,18; 1Cr 1:35.
2. Figlio di Bilan (2) 1Cr 7:10.
3. Figlio di Saaraim (1) e Codes 1Cr 8:8-10.
4. Figlio di Esec (1) 1Cr 8:39.
5. Figlio di Simei (4); non ebbe molti figli e quindi formò una sola cosa patriarcale levitica con suo fratello Beria (4) 1Cr 23:10-11.
6. Figlio di Roboamo e Maalat (2) 2Cr 11:18-19.

Ieziel
Figlio di Azmavet (2), fu un prode che si unì a Davide a Siclag per prestargli aiuto durante la guerra 1Cr 12:3.

Ifdeia
Figlio di Sasac (2) 1Cr 8:22-25.

Ifta
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:43.

Ifta-El
La valle di Ifta-El faceva parte del confine fra i territori di Zabulon e di Ascer Gios 19:14,27.

Igal
1. Figlio di Giuseppe (2), fu l'esploratore dalla tribù di Issacar (1) Nu 13:7.
2. Figlio di Natan (3), di Soba; fu uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:36.
3. Figlio di Semaia (14) 1Cr 3:22.

Igdalia
Padre di Anan (1) Ger 35:4.

Iie-Abarim
1. Uno dei posti dove Israele si accampò dopo l'esodo, fra Obot e Dibon (1) Nu 21:11; 33:44-45. Chiamato anche Iim.
2. (Iim) Una città della regione meridionale del territorio di Giuda (1) Gios 15:29.

Iion
Una città di Neftali, fu espugnata da Ben-Adad (1) 1Re 15:20; 2Cr 16:4. Fu anche catturata da Tiglat-Pileser nel 733 a.C. 2Re 15:29. Chiamata anche Ion.

Illel
Padre del giudice Abdon (2), di Piraton Giudic 12:13,15.

Illiria
La regione a est del mare Adriatico. Dalmazia ne era la provincia occidentale. Paolo scrisse che era il limite occidentale della sua evangelizzazione Rom 15:19. Non sappiamo quando ci andò - forse durante la sua visita in Macedonia descritta in At 20:2. Sarebbe stata la prima provincia che visitò dove si parlava il latino, e quindi una preparazione per i suoi viaggi a Roma e in Spagna Rom 15:22-24, 28.

Imalcue
Un Arabo che allevò Antioco (4), prima che Trifone venisse a prenderlo per farlo re 1Macc 11:39-40.

Imeneo
Un falso insegnante, che fu soggetto a qualche forma di azione disciplinare 1Tim 1:20, forse senza l'effetto desiderato siccome perché rinominato in 2Tim 2:17.

Imla
Padre di Micaia (2) 1Re 22:8-9; 2Cr 18:7-8.

Immer
1. Uno dei capi delle famiglie patriarcali dei sacerdoti al tempo di Davide 1Cr 24:14. 1052 figli di Immer tornarono a Gerusalemme Esd 2:37; Ne 7:40. Due figli di Immer, Canani (4) e Zebadia (9), sposarono donne straniere Esd 10:20, mentre un altro, Sadoc (6), lavorò sulle mura di Gerusalemme di fronte alla sua casa Ne 3:29.
2. Padre di Pascur (2) Ger 20:1.
3. Padre di Mesillemit 1Cr 9:12.
4. Padre di Mesillemot (2) Ne 11:13.
5. Una città da cui alcuni Giudei tornarono a Gerusalemme Esd 2:59; Ne 7:61.

Imna
1. Figlio di Ascer, da cui discese la famiglia degli Imniti Gen 46:17; Nu 26:44; 1Cr 7:30.
2. Figlio di Chelem (1) 1Cr 7:35.
3. Padre di Core (3) 2Cr 31:14.

Imra
Figlio di Sofa 1Cr 7:36.

Imri
1. Figlio di Bani (3) e padre di Omri (2) 1Cr 9:4.
2. Padre di Zaccur (5) Ne 3:2.

India
Più o meno uguale all'India attuale. Segnalava il limite orientale del regno di Assuero (2) Est 1:1; 8:9. Nell'apocrifa, è menzionata anche in Est 3:14; 8:14; 1Macc 6:37; 8:8.

Innom
Una valle che circonda Gerusalemme al sud ed ad ovest, chiamata anche Ben-Innom, cioè 'la valle del figlio (o: dei figli) di Innom'. Faceva parte del confine fra le tribù di Giuda (1) e di Beniamino (1) Gios 15:8; 18:16. Era associata con l'adorazione di Moloc (sacrificando i propri figli), e Giosia (1) profanò Tofet nella valle affinché non si potessero fare dei sacrifici lì 2Cr 28:3; 33:6; 2Re 23:10. Sembra però che l'idolatria fosse ripresa, perché Geremia (5) la condannò Ger 7:31-32; 19:2,6; 32:35. Dopo l'esilio alcuni Ebrei si stabilirono fino alla valle di Innom Ne 11:30. Diventò anche la pratica di bruciare i corpi di criminali e animali, e dei rifiuti in generale, nella valle. Così il nome ebraico 'ge hinnom' (=valle di Innom), quando traslitterato in greco come geenna, diventò un nome per l'inferno, a causa dei costanti incendi lì.

Ioa
1. Figlio di Asaf (4), l'archivista del re Ezechia (2). Parlò con Rabsaché quando Assiria assediò Gerusalemme 2Re 18:18,26,37; Is 36:3,11,22.
2. Figlio di Zimma (1) e padre di Iddo (2), nella discendenza dei sommo sacerdoti 1Cr 6:20-21.
3. Figlio di Beria (3) 1Cr 8:16.
4. Figlio di Simri (2), un Tisita, uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:45.
5. Figlio di Obed-Edom (2) 1Cr 26:4.
6. Padre di Eden (3) 2Cr 29:12.
7. Figlio di Ioacaz (9), l'archivista del re Giosia (1). Consegnò il denaro per restaurare il tempio 2Cr 34:8-10.

Ioab
1. Figlio di Seruia (sua madre; suo padre è sconosciuto), fratello di Abisai e Asael (1) e nipote di Davide 1Sam 26:6; 2Sam 2:13,18; 17:25; 23:18,24,37; 1Cr 2:13-16; 4:14; 11:20,26,39; 27:7. Fu capo dell'esercito di Davide per tutto il suo regno, perché aveva preso Gerusalemme 1Cr 11:4-8; 2Sam 8:16; 20:23; 24:2; 1Re 1:19; 1Cr 18:15; 27:34. Sconfisse i seguaci di Is-Boset sotto Abner 2Sam 2:12-32, Ammon (1) e Siria 2Sam 10:7-14; 1Cr 19:8-15; Ammon di nuovo 2Sam 11:1-25; 12:26; 1Cr 20:1; l'esercito di Absalom (1) 2Sam 18; l'esercito di Seba (6) 2Sam 20:7,10-22 e Edom 1Re 11:15-16. Uccise Abner perché aveva ucciso suo fratello, per cui fu maledetto da Davide 2Sam 3:22-31; 1Re 2:5. Fece ritornare Absalom a Gerusalemme 2Sam 14:1-23,29-33, ma poi l'uccise in una battaglia 2Sam 18:10-15; persuase Davide di farsi vedere dopo la battaglia 2Sam 19:1-8. Dopo la ribellione di Absalom Davide nominò Amasa (1) capo dell'esercito, ma Ioab uccise anche lui 2Sam 19:13; 20:8-10; 1Re 2:5. Fece il censimento di Israele per Davide benché gli fosse abominevole 2Sam 24:1-9; 1Re 21:1-6; 27:24. Sostenne Adonia (1) invece di Salomone nella successione a Davide 1Re 1:7,19,41, 2:22, per cui (e per aver ucciso Abner e Amasa) Salomone lo fece morire 1Re 2:5,28-34. La sconfitta di Edom da parte di Ioab Sal 60:1 è attribuita a Davide nei libri storici 2Sam 8:5-14.
2. Alcuni figli di Ioab, figli di Paat-Moab, tornarono a Gerusalemme dopo l'esilio Esd 2:6; 8:9; Ne 7:11.
3. Figlio di Seraia (1), era padre degli abitanti della valle degli artigiani, perché erano artigiani 1Cr 4:14.

Ioacaz
1. (Ioanan) Un guerriero che si unì a Davide mentre era ancora fuggiasco 1Cr 12:5.
2. (Ioanan) Un uomo forte e valoroso di Gad (1) che si recò da Davide 1Cr 12:13.
3. (Ioanan) Figlio di Meselemia (2), un Corachita (vedi Corac) e portinaio del tempio durante il regno di Davide 1Cr 26:3.
4. (Ioanan) Figlio di Azaria (5) e padre di Azaria (6) nella stirpe dei sommi sacerdoti 1Cr 6:9-10.
5. (Ioanan) Un capo dell'esercito di Giosafat (3) 2Cr 17:15.
6. Un altro nome per il re Acazia 2Cr 21:17; 25:23.
7. (Ioanan) Padre di Ismaele (4) 2Cr 23:1.
8. Figlio di Ieu (5) e padre di Ioas (8); re di Israele (814-798 a.C.). Fece ciò che è male agli occhi del Signore 2Re 10:35; 13:1-2,9. Ma implorò Dio per essere salvato dalla Siria, e Dio lo liberò 2Re 13:3-8,22,25.
9. Padre di Ioa (7) 2Cr 34:8.
10. Figlio di Giosia (1) e Camutal; re di Giuda (1) per tre mesi (609 a.C.). Fece ciò che è male agli occhi del Signore 2Re 23:30-32; 1Cr 3:15; 2Cr 36:1-2. Il faraone Neco lo mise in catene e lo portò in Egitto, dove morì, come profetizzato da Geremia (5) 2Re 23:33-34; 2Cr 36:3-4; Ger 22:11-12. Chiamato anche Ioanan e, una volta da Geremia, Sallum. Ma nota che ci fu anche un fratello di questo Ioacaz chiamato Sallum 1Cr 3:15.
11. (Ioanan) Figlio di Accatan dei figli di Azgad (1) che ritornò con Esdra (2) Esd 8:12.
12. (Ioanan) Il capo della famiglia sacerdotale di Amaria (11) Ne 12:13.
13. (Ioanan) Figlio di Eliascib; durante la sua vita furono iscritti i capi famiglia Ne 12:22-23. Oppure, questi due versetti si riferiscono a due persone diverse, il primo a Ionatan (5).
14. (Ioanan) Un sacerdote che fece parte di uno dei cori all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:42.
15. (Ioanan) Figlio di Resa e padre di Ioda nella genealogia di Gesù Lu 3:26-27.
16. (Ioanan) Un figlio di Elioenai (1) nella discendenza di Giosia (1) 1Cr 3:24.

Ioaddan
Moglie di Ioas (7), madre del re Amasia. Era di Gerusalemme 2Cr 14:2; 2Cr 25:1. Chiamata anche Ieoaddan.

Ioas
1. Padre di Gedeone (1), che parlò per lui Giudic 6:11, 29-31; 7:14; 8:13, 29, 32.
2. Figlio di Sela (2) e nipote di Giuda (1); dominò Moab 1Cr 4:21-22.
3. Figlio di Becher (1) e nipote di Beniamino (1) 1Cr 7:6-8.
4. Figlio di Semaa, di Ghibea (4), che si unì a Davide quando era fuggiasco da Saul (3) 1Cr 12:3.
5. L'amministratore dei depositi dell'olio di Davide 1Cr 27:28; forse lo stesso di (4).
6. Figlio del re Acab (1) 1Re 22:26; 2Cr 18:25.
7. L'unico figlio del re Acazia (2)(e Sibia (2)) che sopravvisse alla strage di tutti i figli del re, e fu nascosto. Marito di Ioaddan e padre di Amasia (2). Fu rivelato e diventò re di Giuda (1)(835-796 a.C.) quando aveva sette anni. Fece ciò che è giusto agli occhi del Signore, restaurando il tempio, ma verso la fine della sua vita servì gli idoli. Fu ucciso in una congiura dei suoi servitori 2Re 11-12; 14:1-2; 1Cr 3:11-12; 2Cr 22:11; 24:1-27.
8. Figlio di Ioacaz (8) e padre di Geroboamo (2); re di Israele (798-782 a.C.). Fece ciò che è male agli occhi del Signore. Sconfisse la Siria, come Eliseo aveva profetizzato, e la Giuda (1) 2Re 13:10-19,25; 14:8-16; 2Cr 25:17-25; Os 1:1; Am 1:1.

Iobab
1. Figlio di Ioctan Gen 10:29; 1Cr 1:23.
2. Figlio di Zerac (2), di Bosra (1), fu un re di Edom (vedi Esaù) Gen 36:33-34; 1Cr 1:44-45.
3. Re di Madon, che si unì con Iabin (1) di Asor (1) contro Giosuè (1) Gios 11:1,4-5.
4. Figlio di Saaraim (1) e Codes 1Cr 8:9.
5. Figlio di Elpaal (2) 1Cr 8:18.

Iocanan
1. Padre di Azaria (13) 2Cr 28:12.
2. Figlio di Carea, un capitano degli uomini armati. Fu uno del gruppo che andò dal governatore Ghedalia (4) dopo la caduta di Gerusalemme. Voleva uccidere Ismael (=Ismaele (5)), ma Ghedalia non glielo permise. Quando Ismael ebbe ucciso Ghedalia, Iocanan liberò tutto il popolo che Ismael aveva catturato. Poi disubbidì alla parola del profeta Geremia (5) e condusse i Giudei in Egitto 2Re 25:23; Ger 40:7-8,13-16; 41:11-43:7.
3. Figlio di Eliasib (3). Esdra (2) andò nella sua camera quando digiunò e fece cordoglio per il peccato di Giuda Esd 10:6.
4. Un figlio di Bebai (1) che sposò una donna straniera Esd 10:28.
5. Figlio di Tobia (3) e marito della figlia di Mesullam (14) Ne 6:18.

Iocdeam
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:56.

Iochebed
Figlia di Levi (1), nata in Egitto; moglie e zia di Amram (1); madre di Aaronne, Mosè e Maria (8) Es 6:20; Nu 26:59.

Iochim
Figlio di Sela (2) e nipote di Giuda (1) 1Cr 4:21-22.

Iocmeam
1. Una città nella prefettura di Baana (3) 1Re 4:12 - possibilmente uguale a Iocneam.
2. Una città levitica del territorio della tribù di Efraim (1) 1Cr 6:68.

Iocneam
Una città levitica nel territorio di Zabulon, nella valle di Izreel (2). Giosuè (1) sconfisse il re di Iocneam a Carmelo. Il "torrente che scorre di fronte a Iocneam", che faceva parte del confine del territorio di Zabulon, è la parte del torrente Chison vicino alla città Gios 12:22; 19:11; 21:34. Possibilmente uguale a Iocmeam (1).

Iocsan
Figlio di Abraamo e Chetura; padre di Seba (3) e Dedan (3) Gen 25:1-2; 1Cr 1:32.

Ioctan
Figlio di Eber (1); padre di Almodad, Selef, Asarmavet, Iera, Adoram (1), Uzal, Dicla, Ebal (2), Abimael, Seba (3), Ofir (1), Avila (2) e Iobab (1) Gen 10:25-29; 1Cr 1:19-23.

Ioda
Figlio di Ioanan (= Ioacaz (15)) e padre di Iosec nella genealogia di Gesù Lu 3:26-27.

Ioed
Figlio di Mesullam (18) e padre di Pedaia (3) Ne 11:7.

Ioel
1. Il primogenito di Gad (1) 1Cr 5:11-12.
2. Un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:35.
3. Padre di Semaia (1) nella genealogia di Ruben 1Cr 5:4.
4. Padre di Sema (3) 1Cr 5:8.
5. Figlio di Izraia (1) nella genealogia di Issacar (1) 1Cr 7:3.
6. Figlio di Azaria (29) e padre di Elcana (5) 1Cr 6:36.
7. (Chiamato anche Vasni) Il primogenito di Samuele (3), padre di Eman (3). Esercitò la funzione di giudice, ma non seguì le orme di suo padre 1Sam 8:1-5; 1Cr 6:28,33; 15:17.
8. Fratello di Natan (4), fu uno dei valorosi guerrieri di Davide 1Cr 11:38.
9. Un capo dei figli di Gherson (2), di Libni (1), durante il regno di Davide 1Cr 15:7,11; 23:8; 26:21-22.
10. Figlio di Pedaia (1), fu il capo della tribù di Manasse (1) durante il regno di Davide 1Cr 27:20.
11. Figlio di Azaria (14), dei figli di Cheat, fu un levita durante il regno di Ezechia (2) 2Cr 29:12.
12. Uno dei figli di Nebo (4) che sposò una donna straniera Esd 10:43.

Ioela
Figlio di Ieroam (4), da Ghedor (4), della tribù di Beniamino (1); fu uno dei prodi che andò da Davide a Siclag 1Cr 12:8.

Ioezer
Un prode che si unì a Davide mentre era a Siclag; un Corachita (vedi Corac) 1Cr 12:7.

Iogbea
Una città della tribù di Gad (1), che Gedeone (1) passò mentre inseguiva Madian Nu 32:35; Giudic 8:11. Il nome vuol dire 'altezza', e infatti stava a 1057 s.l.m.

Iogli
Padre di Buchi Nu 34:22.

Ioiachin
Figlio di Eliachim (3) e Neusta; padre di Sealtiel, Malchiram, Pedaia (4), Senassar, Iecamia (2), Osama e Nedabia 2Re 24:6,8; 1Cr 3:16-17; Bar 1:3; Mt 1:11-12. Fu re di Giuda (1) per tre mesi nel 597 a.C., fino a quando Nabucodonosor lo fece prigioniero e lo condusse a Babilonia. Fece ciò che è male agli occhi del Signore 2Re 24:8-17; 2Cr 36:8-10; Est 2:6; Ger 22:24,28; 24:1; 27:20; 28:3-9; 29:2; 37:1; Bar 1:9; Ez 1:2. 37 anni più tardi Evilmerodac, il nuovo re di Babilonia, lo fece uscire di prigione 2Re 25:27-30; 52:31-34. Chiamato anche Ieconia e Conia.

Ioiada
1. Figlio di Pasea (2), con Mesullam (14) restaurò la porta Vecchia delle mura di Gerusalemme Ne 3:6.
2. Figlio di Eliasib (7) e padre di Ionatan (5), un sommo sacerdote. Al suo tempo i capi famiglia dei Leviti furono iscritti. Un suo figlio sposò la figlia di Samballat Ne 12:10-11,22; 13:28.

Ioiarib
1. Un istruttore, che Esdra (2) ordinò di andare da Iddo (6) per richiedere dei servitori per il tempio Esd 8:16.
2. Figlio di Zaccaria (30) e padre di Adaia (8) Ne 11:5.
3. Padre di Iedaia (3) Ne 11:10. Forse uguale a Ieoiarib (2).
4. Un Levita che ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1). Mattenai era il capo della sua famiglia sacerdotale Ne 12:6,19.

Ionadab
1. Figlio di Simea (vedi Samma (7)), nipote di Davide e amico di suo cugino Amnon (1). Era un uomo accorto, e spiegò a Amnon come ingannare Tamar (2) per dormire con lei 2Sam 13:1-5. Più tardi disse a Davide che Absalom (1) aveva ucciso solo Amnon, e non tutti i figli del re, come Davide pensava 2Sam 13:32-35.
2. Figlio di Recab (2). Aiutò Ieu (5) a distruggere quello che rimaneva della casa di Acab (1) ed allo sterminio dei profeti di Baal 2Re 10:15-27. Proibì ai suoi discendenti di bere vino, costruire case e seminare. Siccome i discendenti ubbidirono al loro antenato (ancora più di due secoli dopo), mentre gli altri Giudei disubbidirono a Dio, Dio promise che ci sarebbero stati sempre dei discendenti di Ionadab davanti alla sua faccia Ger 35:6-19. In Geremia è chiamato Gionadab.

Ionam
Figlio di Eliachim (1) e padre di Giuseppe (6) nella genealogia di Gesù Lu 3:30.

Ionat-elem-rehochim
Il nome di una aria, su cui il Salmo 56 fu scritto. Altri traducono il nome, cioè "Colomba dei terebinti lontani" (o "Colomba silenziosa in terre lontane") Sal 56:1.

Ionatan
1. Figlio di Saghè, di Arar, uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:32; 1Cr 11:34.
2. Figlio di Iada e padre di Pelet (2) e di Zaza 1Cr 2:32-33.
3. Padre di Ebed (2) Esd 8:6.
4. Figlio di Asael (4), si oppose alla decisione di confessare il peccato di aver sposato donne straniere Esd 10:15.
5. Figlio di Ioiada (2) e padre di Iaddua (1) Ne 12:11. Possibilmente uguale a Ioanan (= Ioacaz (13)) in Ne 12:22.
6. Capo della casa levitica di Melicu (vedi Malluc (4)) Ne 12:14.
7. Capo della casa levitica di Semaia (25). Forse anche lo stesso Ionatan che fu figlio di Semaia e padre di Zaccaria (32) Ne 12:18,35. Possibilmente anche Semaia (26), Azareel (5), Milalai, Ghilalai, Maai, Netaneel, (7) Giuda (4) e Canani (5) erano i suoi figli, ma forse sono "fratelli" di Zazzaria nel senso largo Ne 12:36.

Ioppe
Uno dei pochi porti sulla riva del mar Mediterraneo della Palestina; così il legno dei templi a Gerusalemme fu portato a Ioppe 2Cr 2:16; Esd 3:7 e Giona (1) si imbarcò per andare a Tarsis (1) da lì Gion 1:3. Faceva parte al territorio di Dan (1) Gios 19:46, ma diventò parte della Giudea solo nel secondo secolo a.C., benché ci fossero ancora dei conflitti con la Siria dopo 1Macc 10:75-76; 11:6; 12:33; 13:11; 14:5,34; 15:28,35; 2Macc 4:21; 12:3,7. Vi abitava Tabita, ed anche Pietro vi dimorò per molti giorni At 9:36-43 prima di recarsi a Cesarea (2) da Cornelio At 10:5,8,23,32; 11:5,13. 'Ioppe' è il nome greco della città; nell'AT, è chiamata Iafo (dal nome ebraico) e Giaffa (dal nome arabo).

Iora
112 figli di Iorà ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:17.

Iorai
Figlio di Abiail (3), uno dei capi delle case patriarcali di Gad (1) 1Cr 5:13-14.

Ioram
1. Figlio di Toi, fu mandato a salutare Davide. Chiamato anche Adoram 2Sam 8:10; 1Cr 18:10.
2. (Ieoram) Un sacerdote durante il regno di Giosafat (3) 2Cr 17:8.
3. (A volte Ieoram) Figlio di Giosafat (3), marito della regina Atalia, e padre di Acazia (2) e Ioseba; re di Giuda (1)(848-841 a.C.; co-reggente dal 853). Fece ciò che è male agli occhi del Signore 1Re 22:51; 2Re 8:16-24; 11:2; 1Cr 3:10-11; 2Cr 21:1-2,5-7; 22:1,11; Mt 1:8. Quando diventò re, fece morire i suoi fratelli 2Cr 21:2-4. Sconfisse Edom, ma fuggì 2Re 8:20-22; 2Cr 21:8-10. Spinse gli abitanti di Gerusalemme alla prostituzione e sviò Giuda, e morì a causa di una malattia mandata da Dio 2Cr 21:11-20.
4. (A volte Ieoram) Figlio di Acab (1) e fratello di Acazia (1); re di Israele (852-841 a.C.). Fece ciò che è male agli occhi del Signore 2Re 1:17; 3:1-3. Sconfisse Moab 2Re 3:4-27. Fu ferito in una battaglia contro la Siria, e ucciso da Ieu (5) in una congiura 2Re 8:16,28-29; 9:14-24; 2Cr 22:5-7.
5. (Ieoram) Padre di Samserai, Secaria, Atalia (2), Iaaresia, Eliia e Zicri; della tribù di Beniamino (1) 1Cr 8:27.
6. Figlio di Isaia (1) e padre di Zicri nella discendenza di Eliezer (2) 1Cr 26:25.

Iorcheam
Figlio di Raam 1Cr 2:44.

Iorim
Figlio di Mattat (1) e padre di Eliezer (11) nella genealogia di Gesù Lu 3:29.

Iosa
Figlio di Amasia (4), fu un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:34.

Iosadac
Padre di Giosuè (7) Esd 3:2,8; 5:2; 10:18; Ne 12:26; Sir 49:12; Ag 1:1,12,14; 2:2,4; Zac 6:11.

Iosavia
Figlio di Elnaam, fu uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:46.

Iosbecasa
Figlio di Eman (3), fu uno dei cantori nel tempio 1Cr 25:4,24.

Iose
1. Uno dei fratelli di Gesù, chiamato anche Giuseppe (10) Mt 13:55; Mar 6:3.
2. Figlio di Maria (2) e fratello di Giacomo (5) Mt 27:56; Mar 15:40, 47.

Ioseba
Figlia del re Ioram (3), sorella del re Acazia (2), moglie del sacerdote Ieoiada (3). Prese suo nipote Ioas (7) e lo nascose affinché non fosse ucciso da Atalia (1); Ioas rimase nascosto con Ioseba e Ieoiada per sei anni 2Re 11:1-3; 2Cr 22:10-12. Chiamata anche Ieosabet.

Iosec
Figlio di Ioda e padre di Semein nella genealogia di Gesù Lu 3:26.

Iosef
Figlio di Asaf (1), fu uno dei cantori nel tempio 1Cr 25:2,9.

Iosibia
Figlio di Seraia (2) e padre di Ieu (2) 1Cr 4:35.

Iosifia
Il figlio di Iosifia fu capo della casa patriarcale di Selomit (7), di cui 160 ritornarono a Gerusalemme Esd 8:10.

Iotam
1. L'unico figlio di Gedeone (1) che sopravvisse alla strage di Abimelec (2); avvertì la città di Sichem (1) per aver aiutato Abimelec Giudic 9:5,7-21,57.
2. Figlio di Azaria (11) e Ierusa, e padre di Acaz; re di Giuda (1)(740-732 a.C.; co-reggente dal 748 a.C. quando suo padre fu lebbroso). Fece ciò che è giusto agli occhi del Signore 2Re 15:5,7,32-38; 1Cr 3:12-13; 5:17; 2Cr 26:21; 27:1; Is 1:1; 7:1; Os 1:1; Mi 1:1; Mt 1:9. Chiamato anche Iotan. Scritto Ioatam nel NT.
3. Figlio di Iadai nella tribù di Giuda (1) 1Cr 2:47.

Iotba
Il paese di Carus 2Re 21:19.

Iotbata
Un accampamento di Israele nel deserto, fra Or-Ghidgad e Abrona (1); fu un paese di corsi d'acqua Nu 33:32-33; De 10:7.

Iozabad
1. Di Ghedera, uno dei guerrieri che si unirono a Davide a Siclag 1Cr 12:5.
2. Due persone della tribù di Manasse (1) che si unirono a Davide a Siclag 1Cr 12:21.
3. Un capo dell'esercito della tribù di Beniamino (1) del re Giosafat (3), comandava 180000 uomini 2Cr 17:18.
4. Figlio di Somer (2) e Simrit, servo del re Ioas (7), con Zabad (1) lo colpì e il re morì 2Re 12:21; 2Cr 24:26.
5. Un Levita impegnato nel servizio del tempio 2Cr 31:13.
6. Un capo dei Leviti durante il regno di Giosia (1) 2Cr 35:9.
7. Figlio di Giosuè (7), un Levita che serviva al tempio quando Esdra (2) ritornò a Gerusalemme Esd 8:33.
8. Dei figli di Pascur (5), sposò una donna straniera Esd 10:22.
9. Un Levita che sposò una donna straniera Esd 10:23.
10. Un Levita che spiegò la legge al popolo Ne 8:7.
11. Un capo dei Leviti, addetto al servizio esterno del tempio Ne 11:16.

Ioà
Figlio di Zimma (2); un Levita, della famiglia di Gherson (2). Aiutò a purificare il tempio secondo l'ordine del re Ezechia (2) 2Cr 29:12.

Ir
Padre di Suppim e Cuppim (2) 1Cr 7:12.

Ir-Ammelà
Una città nel deserto nel territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:62.

Ir-Naas
Figlio di Teinna 1Cr 4:12.

Ir-Semes
Una città del confine del territorio di Dan (1) Gios 19:41. Forse uguale a Bet-Semes (1).

Ira
1. Di Iair (1), era il ministro di stato di Davide 2Sam 20:25.
2. Figlio di Icches, di Tecoa (1), uno dei guerrieri valorosi di Davide e un capo dell'esercito 2Sam 23:26; 1Cr 11:28.
3. Di Ieter (3), uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:38; 1Cr 11:40.

Irad
Figlio di Enoc (1) e padre di Meuiael Gen 4:18.

Iram
Un capo dei discendenti di Esaù Gen 36:42; 1Cr 1:54.

Ircano
Figlio di Tobia (6), una persona di condizione elevata che depositò del denaro al tempio 2Macc 3:11. Secondo Giuseppe Flavio, si costruì un palazzo al confine con l'Arabia non si uccise piuttosto di essere catturato da Antioco (2) IV.

Giovanni (9) Maccabeo viene anche soprannominato Ircano, ma non nella Bibbia.

Ireia
Figlio di Selemia (8), fu il capitano della guardia che arrestò Geremia (5) quando cercò di uscire da Gerusalemme Ger 37:13.

Ireon
Una fortezza della tribù di Neftali Gios 19:38.

Iri
Figlio di Bela (5), il capo di una casa patriarcale, un uomo forte e valoroso 1Cr 7:7.

Irpeel
Una città del territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 18:27.

Iru
Figlio di Caleb (2) 1Cr 4:15.

Irà
Vedi Ira.

Is-Boset
Figlio del re Saul (3). Dopo la morte di suo padre, Abner cercò di farlo re, per cui ci fu una guerra civile fra lui e Davide per due anni. Quando Abner ebbe acquistato molta autorità, Is-Boset lo rimproverò, e quindi Abner lo abbandonò. Is-Boset fu poi ucciso da Recab (1) e Baana (1) 2Sam 2:8-17; 3:1,6-21; 4:1-12. È probabile che fosse lo stesso di Isvi (2) 1Sam 14:49 e Esbaal 1Cr 8:33; 9:39.

Isacco
Figlio di Abraamo e Sara (1) che ereditò le promesse di Dio ad Abraamo Gen 17:19-21; 21:1-12; 25:11; 35:12; 50:24; Es 2:24; 6:8; 32:13; 33:1; Le 26:42; Nu 32:11; De 1:8; Gios 24:3; 2Re 13:23; 1Cr 1:28,34; 16:16; Sal 105:9; Mt 1:2; Lu 3:34; At 7:8; Rom 9:7-9; Gal 4:28; Eb 11:9. Dio comandò ad Abraamo di sacrificarlo, ma poi non lo dovette fare Gen 22:1-19; Eb 11:17-19; Giac 2:21. Il servo di Abraamo andò al suo paese per trovare una moglie per Isacco, e ritornò con Rebecca, una parente, che sposò, e che gli generò i gemelli Esaù e Giacobbe (1) Gen 24; 25:19-28; 28:5; Gios 24:4; 1Cr 1:34; Mt 1:2; Lu 3:34; At 7:8; Rom 9:10-13; Eb 11:20. Ebbe dei problemi con la Filistia Gen 26:1-33. Visse 180 anni Gen 35:27-29; 49:31.
Per le frasi "il Dio di Abraamo, il Dio di Isacco e il Dio di Giacobbe", "il Dio di Abraamo e il Terrore di Isacco", eccetera, vedi Giacobbe (1).
'Isacco' viene anche usato a volte per la sua discendenza, cioè la nazione di Israele Am 7:9,16.

Isai
1. Figlio di Obed (1); marito di Nacas (1); padre di Davide e i suoi fratelli maggiori Eliab (4), Abinadab (2), Samma (7), Netaneel (2), Raddai e Osem (1); ebbe anche due figlie Seruia e Abigail (2). Era di Betlemme (1) Ru 4:17,22; 1Sam 16:1-12; 17:12-13; 2Sam 23:20; 1Cr 2:12-16; Sir 45:25; Mt 1:5-6; Lu 3:32; At 13:22. Il Messia, essendo un discendente di Davide, doveva esserlo anche di Isai Is 11:1,10; Rom 15:12. Chiamato Iesse nel NT.
2. Il padre di Ieoiada (1) 2Sam 23:20.

Isaia
1. Un Levita, figlio di Reabia e padre di Ioram (6), nelle classi dei portinai 1Cr 26:25.
2. Un Levita, dei figli di Iedutun (1), che era uno dei cantori sotto Davide 1Cr 25:3,15.
3. Figlio di Amots e padre di Sear-Iasub e Maher-Shalal-Hash-Baz, era un profeta che profetizzò in Giuda (1) dal 740 al 700 a.C. e che scrisse un libro della Bibbia Is 1:1; 7:3; 8:3; 2Re 19:2-20:19; 2Cr 26:22; 32:20,32; Sir 48:20,22. A Gesù fu dato il libro di Isaia quando predicò nella sinagoga Lu 4:17. Isaia è anche nominato molte volte del NT (quando è citato) Mt 3:3; 4:14; 8:17; 12:17; 13:14; 15:7; Mar 1:2; 7:6; Lu 3:4; Gv 1:23; 12:38-41; At 8:28-30; 28:25; Rom 9:27-29; 10:16,20; 15:12.
4. Un figlio di Anania (4) nella discendenza dei re di Giuda (1) 1Cr 3:21.
5. Figlio di Atalia (3), dei figli di Elam (4), era capo di una casa patriarcale che ritornò con Esdra (2) Esd 8:7.
6. Un Levita, dei figli di Merari (1), che fu condotto da Esdra (2) Esd 8:19.
7. Padre di Itiel (1), della tribù di Beniamino (1) Ne 11:7.

Isba
Figlio di Mered e Bitia, padre di Estemoa (1) 1Cr 4:17-18.

Isbac
Figlio di Abraamo e Chetura Gen 25:1-2; 1Cr 1:32.

Isbi-Benob
Un discendente di Rafa (1), cercò di uccidere Davide quando era stanco durante una battaglia, ma il re fu salvato da Abisai, che uccise il Filisteo 2Sam 21:16.

Isca
Figlio di Aran (= Caran (2)) e fratello di Milca (1) Gen 11:29.

Iscariota
1. Giuda Iscariota. Sempre l'ultimo nelle liste dei dodici apostoli Mt 10:4; Mar 3:19; Lu 6:16, Giuda Iscariota fu l'apostolo che tradì Gesù sotto l'impulso di Satana Lu 22:3-4; Gv 13:2, 27; 18:2-5 in adempimento delle Scritture Mt 27:9-10; Gv 13:18; 17:12; At 1:16-17, 20, ma scelse liberamente e ne è responsabile Lu 22:22; At 1:25. Gesù sapeva che Giuda l'avrebbe tradito Gv 6:71; 13:26; 18:4. Dopo aver tradito Gesù, Giuda si uccise Mt 27:3-5; At 1:18-19, e il suo posto fu preso da Mattia At 1:20-26. Era l'economo dei discepoli, ma rubava dalla borsa comune Gv 12:4-6; 13:29. Il significato di 'Iscariota' è sconosciuto, ma si riferisce probabilmente al suo paese natale.
2. Simone Iscariota, padre di Giuda Iscariota Gv 6:71; 13:2, 26.

Isear
Figlio di Cheat, padre di Core (1), Nefeg (1) e Zicri (1). I suoi discendenti formano la famiglia degli Iseariti Es 6:18,21; Nu 3:19,27; 16:1; 1Cr 6:2,18,22,38; 23:12; 26:23. Selomit (4) ne fu il capo. Chenania (2) e i suoi figli erano di questa famiglia 1Cr 23:18; 24:22; 26:29. Chiamato anche Isar e, in 1Cr 6:22, Amminadab.

Isei
Figlio di Appaim e padre di Sesan (1) 1Cr 2:31.

Iseri
Figlio di Iedutun (1), fu uno dei cantori nel tempio 1Cr 25:3,11. Chiamato anche Seri.

Isi
1. Padre di Zozet e Ben-Zoet 1Cr 4:20.
2. Padre di Pelatia (2), Nearia (2), Refaia (= Rafa (4)) e Uzziel (5) 1Cr 4:42.
3. Un capo di una casa patriarcale di Manasse (1), un uomo forte e valoroso 1Cr 5:24.

Isia
1. Della tribù di Beniamino (1), si unì a Davide mentre era a Siclag 1Cr 12:7.
2. Il secondo figlio di Uzziel (2); Zaccaria (7) era il capo dei suoi discendenti 1Cr 23:20; 24:25.
3. Il capo dei figli di Reabia 1Cr 24:21.

Isiia
Dei figli di Carim (2), sposò una donna straniera Esd 10:31.

Isma
Un discendente di Giuda (1), del padre di Etam (4) 1Cr 4:3.

Ismachia
Impiegato dal re Ezechia (2) alla gestione delle offerte nel tempio sotto la direzione di Conania (1) 2Cr 31:13.

Ismaele
1. Figlio di Abraamo e la sua serva Agar; padre di Nebaiot, Chedar (1), Adbeel, Mibsam, Misma (1), Duma (1), Massa (1), Adad (1), Tema (1), Ietur, Nafis e Chedma, e delle figlie Maalat (1) e Basmat (2) Gen 16:11-16; 25:12-17; 28:9; 36:3; 1Cr 1:28-31; Giudit 2:23. Benché non fosse il figlio della promessa Rom 9:7-9; Gal 4:21-31, fu benedetto Gen 17:18-21 e circonciso Gen 17:23-26.
I suoi discendenti furono gli Ismaeliti, che comprarono Giuseppe (1) Gen 37:25-28; 39:1, furono sconfitti da Gedeone (1) Giudic 8:24, e spesso erano nemici di Israele Sal 83:6. Alcuni Ismaeliti erano Ieter 2Sam 17:25; 1Cr 2:17 e Obil 1Cr 27:30.
2. Figlio di Asel, della tribù di Beniamino (1) 1Cr 8:38; 9:44. Chiamato anche Ismael.
3. Padre di Zebadia (7) 2Cr 19:11.
4. Figlio di Ioanan (=Ioacaz (7)), era un capo di centuria e aiutò Ieoiada (3) 2Cr 23:1.
5. (Ismael) Figlio di Netania (4), uccise il governatore Ghedalia 2Re 25:23-25; Ger 40:8-41:18.
6. Figlio di Pascur, sposò una donna straniera Esd 10:22.

Ismaia
1. Un guerriero di Gabaon (1) che andò da Davide; fu valoroso e capo dei trenta (guerrieri di Davide) 1Cr 12:4.
2. Figlio di Obadia (4), fu capo della tribù di Zabulon 1Cr 27:19.

Ismerai
Figlio di Elpaal (2) 1Cr 8:18.

Isod
Figlio di Ammolechet, la sorella di Galaad (1) 1Cr 7:18.

Ispa
Figlio di Beria (3) 1Cr 8:16.

Ispan
Figlio di Sasac (2) 1Cr 8:22-23.

Israele
1. Il nuovo nome dato a Giacobbe (1) da Dio, che significa 'colui che lotta con Dio' Gen 32:28-29; 35:10; Os 12:3-5. Da questo punto in avanti, il nome viene usato come sinonimo di Giacobbe Gen 35:21-22; 46:2. I suoi discendenti sono "i figli di Israele", e così (come succede spesso nella Bibbia) Israele diventa anche il termine usato per tutti i suoi discendenti - vedi (2) qui sotto.
2. Il popolo di Israele, tutti quelli che sono discendenti di Giacobbe = Israele (1). Giacobbe stesso fu la prima persona a usare questo termine Gen 48:20, anche se viene anche usato prima dagli scrittori biblici. Dal libro di in poi, è il termine tipico per il popolo (nelle forme 'Israele', o 'figli di Israele', '(dodici) tribù di Israele', 'Israeliti', eccetera), e infatti il primo ad usare la parola Israele fuori della Bibbia è un documento egiziano di questo periodo (all'incirca il 1230 a.C.). Ha anche il nome poetico Iesurun De 32:15; 33:5, 26; Is 44:2.
3. Dopo la divisione del regno nel 931 a.C., il popolo di Israele fu composto da due regni: il regno settentrionale di Israele (chiamato a volte anche Efraim (1) e Samaria), e il regno meridionale di Giuda (1). Il regno di Israele fu distrutto nel 721 a.C. 1Re 12:16-24; 2Re 17:1-23; Lu 4:25,27; Eb 8:8.
4. Geograficamente, il paese che gli Israeliti possedevano, cioè sinonimo della Palestina Mt 2:20-21; 10:23; Lu 7:9.
5. In senso simbolo, il (nuovo o vero) popolo di Dio Rom 9:6; 1Cor 10:18; Gal 6:16; Ap 7:4.
6. Padre di Sarasadai Giudit 8:1 - forse nel senso di essere un Israelita, cioè questo Israele è uguale a Israele (1).

Ovviamente, spesso è impossibile determinare quale significato abbia la parola in un contesto particolare, perché sono tutti collegati. Per i primi tre significati tutti insieme, vedi 2Cr 30:6.

Issacar
1. Figlio di Giacobbe (1), il quinto di Lea. Fu il padre di Tola (1), Puva, Iasub (1) e Simron (1), e i suoi discendenti formarono la tribù di Issacar Gen 30:14-18; 35:23; Es 1:3; 26:23-25; 1Cr 2:1; 7:1. Il giudice Tola (2) era di questa tribù Giudic 10:1-2, come pure il re Baasa 1Re 15:27. Altri riferimenti alla tribù o al territorio di Issacar: Gen 49:14; Nu 1:28-29; De 27:12; 33:18; Gios 17:10-11; 19:17-23; 21:6,28; Giudic 5:15; 1Re 4:17; 1Cr 6:62,72; 7:5; 12:33,41; 2Cr 30:18; Ez 48:25-26, 33; Ap 7:7; altri riferimenti a persone della tribù: Nu 1:8; 2:5; 7:18; 10:15; 13:7; 34:26; 1Cr 27:18.
2. Un figlio di Obed-Edom (2), portinaio 1Cr 26:5.

Issia
Figlio di Izraia (1), un capo della tribù di Issacar (1) 1Cr 7:3.

Isva
Figlio di Ascer Gen 46:17; 1Cr 7:30. Chiamato anche Tisva.

Isvi
1. Figlio di Ascer, antenato della famiglia degli Isviti Gen 46:17; Nu 26:44; 1Cr 7:30. Chiamato anche Tisvi.
2. Figlio del re Saul (3) 1Sam 14:49, probabilmente lo stesso di Is-Boset.

Italia
La penisola che corrisponde più o meno all'Italia odierna. Aquila e Priscilla erano appena arrivati di là At 18:2. Fu l'ultima tappa dei viaggi di Paolo descritta nel libro degli Atti At 27:1; 28:13. Il saluto di Eb 13:24 non è chiaro: può significare che la lettera fu scritta dall'Italia, o che c'erano italiani dove fu scritta (o probabilmente fu mandata in Italia).
La coorte detta «Italica» At 10:1 era una coorte di cittadini romani nella Siria, sulla quale si sono trovate alcune iscrizioni.

Itamar
Figlio di Aaronne e Eliseba, sacerdote Es 6:23; 28:1; Le 10:6,12,16; Nu 3:2-4; 4:28,33; 7:8; 26:60; 1Cr 6:3; 24:1-2. Il tabernacolo fu fatto sotto la sua direzione Es 38:21. Un terzo delle classi di sacerdoti sotto Davide era i suoi discendenti 1Cr 24:3-6. Daniele (2), della sua famiglia, ritornò a Gerusalemme dall'esilio Esd 8:2.

Itiel
1. Figlio di Isaia (7) e padre di Maaseia (14) Ne 11:7.
2. Due persone per cui Agur pronunziò i suoi proverbi Prov 30:1. È anche possibile tradurre questo versetto come una frase, cioè senza nomi, ma la traduzione esatta non è chiara.

Itla
Una città del confine del territorio di Dan (1) Gios 19:42.

Itma
Di Moab, fu uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:46.

Itnan
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:23. Vedi anche Asor (2) per una traduzione alternativa.

Itran
1. Figlio di Dison (1) Gen 36:26; 1Cr 1:41.
2. Figlio di Sofa 1Cr 7:37.

Itream
Il sesto figlio di Davide, sua madre fu Egla 2Sam 3:5; 1Cr 3:3.

Itreo
Gli Itrei furono fra le famiglie di Chiriat-Iearim (2) 1Cr 2:53. Possibilmente significa 'di Ieter (3)'.

Ittai
1. Di Gat, un Ghitteo. Seguì Davide quando fuggì da Absalom (1), e comandò un terzo dell'esercito nella battaglia contro Absalom 2Sam 15:19-22; 18:2,5,12.
2. Figlio di Ribai, di Ghibea (4), della tribù di Beniamino (1); uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:29; 1Cr 11:31. Chiamato anche Itai.

Ittita
Ci sono due gruppi diversi chiamati gli Ittiti nella Bibbia.
1. Uno dei popoli che abitavano a Canaan (2) prima della conquista da parte di Israele, nella regione montuosa Gen 15:20; Es 3:8,17; 13:5; 23:23,28; 33:2; 34:11; Nu 13:29; De 7:1; 20:17; Gios 3:10; 9:1; 11:3; 12:8; 24:11; Giudic 3:5; Ne 9:8. Gerusalemme fu fondata dagli Amorei (vedi Amoreo) e gli Ittiti Ez 16:3,46. Nei tempi dei patriarchi, alcuni Ittiti erano Efron (2) di Ebron (2) Gen 23:10; 25:9; 49:29-30; 50:13, e Giudit, Basmat e Ada (2), le moglie di Esaù Gen 26:34; 27:46; 36:2. Fra i compagni di Davide, anche Achimelec (2) 1Sam 26:6 e Uria (1), uno dei suoi valorosi guerrieri e che Davide fece uccidere, erano Ittiti 2Sam 11:3-12:10; 23:39; 1Re 15:5; 1Cr 11:41. Gli ultimi Ittiti facevano i lavori servili durante il regno di Salomone, dopodiché si immischiarono con gli Israeliti 1Re 9:20-21; 2Cr 8:7-8. Le abominazioni degli Ittiti riapparvero dopo il ritorno dall'esilio Esd 9:1.
Possibilmente questi Ittiti sono il popolo "i figli di Chet ", la discendenza di Chet figlio di Canaan (1).
2. L'impero degli Ittiti fu fondato verso il 1800 a.C., e si trovava approssimativamente nella regione della Siria Gios 1:4. In questo impero iniziò l'età del ferro nel quattordicesimo secolo a.C. L'impero sparì verso il 1200 a.C.
Dopo la caduta dell'impero, 24 città governarono il suo territorio. Nella Siria sette città perpetuarono il nome 'ittita', queste sono i regni degli Ittiti 1Re 10:29; 2Cr 1:17; 2Re 7:6. Le città principali erano Camat e Carchemis. La nuova città di Luz (vedi Betel (2)) fu fondata in questo territorio Giudic 1:26. Salomone amava delle donne ittite 1Re 11:1. Le città furono conquistate dall'Assiria dal 720 al 717 a.C.

Iturea
Un'area della Palestina, a nord-est del mare di Galilea. Non aveva confini precisi, in quanto gli Itureani erano un popolo nomade; infatti Lu 3:1 può riferirsi o al popolo o alla loro terra.

Iubal
Figlio di Lamec (1) e Ada (1), fu il padre di tutti quelli che suonano la cetra e il flauto Gen 4:20.

Iucal
Figlio di Selemia (9), fu un capo che andò dal re Sedechia (5) quando sentì Geremia (5) parlare della caduta di Gerusalemme, per farlo morire Ger 38:1.

iugero
Una misura di area, uguale a quanto due buoi potevano arare in un giorno Is 5:10; 1Sam 14:14. In Babilonia, era definito come 1600 metri quadrati, a Roma 2600 metri quadrati. Nella Diodati, è tradotto bifolca.

Iusab-Esed
Figlio di Zorobabele (2) 1Cr 3:19-20.

Iuta
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:55.

Iutta
Una città levitica del territorio della tribù di Giuda (1) o quella di Simeone (1) Gios 21:16.

Ivva
Una città conquistata dall'Assiria, di cui la località non è certa. Gli Assiri si vantarono davanti ai Giudei di aver catturato la città, pensando che siccome gli dèi di Ivva non l'avevano salvata, Gerusalemme (con meno idoli) non avesse speranza 2Re 18:34; 19:13; Is 37:13. Forse è uguale a Avva 2Re 17:24,31.
OFFLINE
1/7/2012 10:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Ivveo
Gli Ivvei erano i discendenti di uno dei figli di Canaan (1) Gen 10:17; 1Cr 1:15, e come tale uno delle nazioni che abitavano in Canaan (2) prima della conquista da parte di Israele Es 3:8,17; 13:5; 23:23,28; 33:2; 34:11; De 7:1; 20:17; Gios 3:10; 9:1-2; 12:8; 24:11 (e dopo, in quanto non furono completamente scacciati Giudic 3:1-5, e gli Ivvei di Gabaon (1) ingannarono Israele Gios 9:3-8; 11:19), soprattutto nelle montagna del Libano e vicino al monte Ermon Gios 11:3; Giudic 3:3; 2Sam 24:6-7. Gli Ivvei sopravvissuti furono impiegati come servi da Salomone 1Re 9:20-21; 2Cr 8:7-8. Alcuni Ivvei erano Camor di Sichem (1) Gen 34:2 e Sibeon Gen 36:3, ma si vedano anche Gen 36:20,30.

Izebel
1. Figlia di Etbaal re di Sidone (2), e moglie del re Acab (1). Trascinò suo marito nell'idolatria, sterminò i profeti di Dio e sostenne i profeti di Baal (1) e di Astarte 1Re 16:30-31; 18:4,13,19; 19:1-2; 21:25; 2Re 9:7,22. Fece morire Nabot, perciò Elia (1) profetizzò la sua morte 1Re 21:1-15,23; 2Re 9:10,30-37.
2. Giovanni (2) si riferisce ad una Iezabel, "quella donna che si dice profetessa e insegna e induce i miei servi a commettere fornicazione, e a mangiare carni sacrificate agli idoli" Ap 2:20. È possibile che ci fosse una donna chiamata così, ma è più probabile che Giovanni le dia il nome simbolico della regina Izebel per indicare la sua malvagità e idolatria.

Izlia
Figlio di Elpaal (2) 1Cr 8:18.

Izraia
1. Figlio di Uzzi (1); padre di Micael (5), Abdia (3), Ioel (5) e Issia. Fu un capo della tribù di Issacar (1) 1Cr 7:3. Presumibilmente gli Izraiti furono i suoi discendenti - Sameut era un Izraita 1Cr 27:8.
2. Diresse i cantori all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:42.

Izreel
1. Una città della regione montuosa di Giuda (1) Gios 15:56. Ainoam (2), la seconda moglie di Davide, fu di un paese chiamato Izreel, probabilmente questo in quanto di Giuda 1Sam 25:43; 27:3; 30:5; 2Sam 2:2; 3:2; 1Cr 3:1.
2. La valle di Izreel era nella pianura della Palestina, circa 90 chilometri nord di Gerusalemme, nel territorio di Issacar (1) Gios 19:18, dove abitavano i Cananei (si veda Canaan) Gios 17:16. Qui Madian e Amalec si radunarono contro Israele sotto Gedeone (1) Giudic 6:33. Israele combatté contro la Filistia vicino alla sorgente di Izreel, nella battaglia in cui Saul (3) morì 1Sam 29:1,11; 2Sam 4:4. Is-Boset fu nominato re di Izreel, come una delle cinque parti di Israele 1Sam 2:9. Era una parte della prefettura di Baana 1Re 4:12. Sotto Acab (1), era una città importante in Israele. Lui ci andò, seguito da Elia (1) 1Re 18:45-46. Nabot era di Izreel 1Re 21:1,4-7,15-16; 2Re 9:21,25. Ioram (4) ci tornò dopo la sua ferita, e lì fu ucciso 2Re 8:29; 9:15-24; 2Cr 22:6. Anche Izebel (1) morì lì 1Re 21:23; 2Re 9:10,30-37, e le teste dei figli del re ci furono mandate 2Re 10:6-11. Nel profeta Osea (3) diventa praticamente un sinonimo di Israele Os 1:5,11; 2:22. Il suo nome greco era Esdrelon Giudit 1:8; 3:9; 4:7; 7:3.
3. Un discendente di Giuda (1), del padre di Etam (4) 1Cr 4:3.
4. Il primo figlio di Osea (3) e Gomer (2), come segno di quello che è successo alla città Izreel/la nazione di Israele Os 1:4-5,11.

Izzia
Dei figli di Paros (1), sposò una donna straniera Esd 10:25.

Jareb
Un re a cui Efraim (1) mandò dei messaggi in Assiria, per chiedergli aiuto Os 5:13. Altri invece traducono "un gran re", senza dare un nome.

Jehudijah
Possibilmente il nome della seconda moglie di Mered e madre di Iered, Eber (4) e Iecutiel 1Cr 4:18. Alternativamente, non è un nome ma un aggettivo che vuol dire "una Giudea".

Jemimah
Vedi Colomba.

Kafenata
Una parte delle mura di Gerusalemme, attestita da Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo 1Macc 12:37.

Karnaim
Una città che fu presa Am 6:13. Siccome la parola vuol dire 'corna', che è sempre un simbolo per forza, alcuni traducono "abbiamo acquistato potenza" piuttosto di "abbiamo preso Karnaim".

Karnain
Una città di Galaad (4), dove i Giudei furono perseguitati. Giuda (14) attaccò l'esercito di Timoteo (2), che si ritirò a questa città che fu conquistata e il tempio incendriato 1Macc 5:26,43-44; 2Macc 12:21,26. Chiamata anche Carnion. Possibilmente la stessa città di Asterot-Carnaim.

Karta
Vedi Carta.

Keren-Happuk
Vedi Cornustibia.

Ketsiah
Vedi Cassia.

Kiamon
Una città di Giuda (1), di fronte a Izreel (2) Giudit 7:3.

Kiun
Vedi Sikkuth.

Koa
Un popolo che, secondo una profezia, avrebbe attaccato Giuda Ez 23:23. L'identificazione di questo popolo non è certa. Alcuni traducono invece 'grandi', nel senso di governanti e principi.

Kue
Il luogo da cui Salomone importava i suoi cavalli - forse Cilicia 1Re 10:28; 2Cr 1:16. Altri invece traducono 'a branchi'.

Laad
Figlio di Iaat (1) 1Cr 4:2.

Laban
Una località della zona di Paran, dove Mosè parlò ad Israele De 1:1.

Labano
Figlio di Betuel Gen 25:20; 28:5, figlio di Naor (2) Gen 29:5, figlio di Tera; così Abraamo era il suo prozio. Sua sorella era Rebecca, che sposò Isacco Gen 24:29-50; 25:20; 27:43; 28:2,5; 29:13-14, e le sue due figlie erano Lea e Rachele che sposarono Giacobbe (1) Gen 29:10,15-30. Labano era di Paddan-Aram (cioè Mesopotamia), un Arameo Gen 28:5; 31:20,24; Giudit 8:26; e benché della stessa famiglia di Abraamo c'erano delle differenze: parlava aramaico Gen 31:47, adorava degli idoli Gen 31:19 (ma riconosceva l'attività del Signore Gen 24:50). Era molto generoso nella sua ospitalità, ma cercò diverse volte di ingannare Giacobbe Gen 29-30. Quando Giacobbe partì, Labano fu avvertito da Dio di non parlargli Gen 31:24, e fecero un patto insieme Gen 31:44-54.

Lacai-Roi
Un pozzo fra Cades (1) e Bered (2). Dio apparse a Agar presso il pozzo, per cui ricevette il suo nome, che significa 'del vivente che mi vede'. Isacco abitò presso il pozzo per almeno due periodi di tempo Gen 16:13-14; 24:62; 25:11.

Laccum
Una città del confine di Neftali Gios 19:33.

Lachis
Una grande città fortificata, a 40 chilometri sud-ovest di Gerusalemme, nel territorio di Giuda (1) Gios 15:39. Iafia (1), il re di Lachis, fece parte dell'alleanza che combatté contro Giosuè (1) e fu sconfitta. Poco dopo Giosuè catturò la città Gios 10:3-5,23,31-35; 12:11. Fu fortificata da Roboamo 2Cr 11:9. Amasia (2) fuggì a Lachis a causa di una congiura, e lì fu messo a morte 2Re 14:19; 2Cr 25:27. Assiria distrusse Lachis 2Re 18:14,17; 19:8; 2Cr 32:9; Is 36:2; 37:8, così impedendo all'Egitto di aiutare Ezechia (2). L'assedio è raffigurato su una scultura assira adesso nel British Museum, ed è attestato dall'archeologia. Fu una delle ultime tre città a cadere alla Babilonia Ger 34:7. Alcuni si stabilirono a Lachis dopo il ritorno dall'esilio Ne 11:30. Michea chiama Lachis "causa di peccato per la figlia di Sion, poiché in te si sono trovate le trasgressioni di Israele" Mi 1:13, e infatti si sono trovati molti oggetti della religione cananea che risalgono all'incirca al 925 a.C.

Lada
Figlio di Sela (2) e padre di Maresa (2) 1Cr 4:21.

Ladan
Figlio di Taan (2) e padre di Ammiud (1) 1Cr 7:25-26.

Lael
Padre di Eliasaf (2) Nu 3:24.

Lamas
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:40.

Lamec
1. Figlio di Metusael della discendenza di Caino. Prese due mogli, Ada (1)(madre di Iabal e Iubal) e Zilla (madre di Tubal-Cain e Naama (1)). Uccise un uomo perché l'aveva ferito Gen 4:18-24.
2. Figlio di Metusela e padre di Noè; visse 777 anni Gen 5:25-31; 1Cr 1:3; Lu 3:36-37.

Lami
Il fratello di Goliat di Gat, era della stirpe di Rafa (1)(o dei giganti) ed aveva una lancia di cui la asta era come un subbio da tessitore. Fu ucciso da Elanan (1) 1Sam 21:19; 1Cr 20:5;8.

Laodicea
Una città della Frigia, nella provincia romana di Asia, la più importante città di una valle che includeva anche Colosse e Ierapoli. La sua posizione strategica per il commercio la rendeva molto ricca; quando fu distrutta da un terremoto nel 60 d.C. non ebbe bisogno di assistenza per la riedificazione. Era famosa per le sue stoffe, e un centro medico per la cura degli occhi. Aveva il problema della mancanza di acqua; acqua calda veniva portata dalle terme a sud, che vi giungeva tiepida. Sebbene Paolo scrivesse alla città, non l'aveva mai visitata Col 2:1; 4:12-16. Giovanni (2) scrisse l'Apocalisse a questa città, con molti riferimenti alle sue caratteristiche Ap 1:11; 3:14-22.

Lappidot
Marito della profetessa Debora (2) Giudic 4:4.

Lasea
Una città della Creta, a circa otto chilometri ad est di Beiporti At 27:8.

Lastene
Un parente di Demetrio (4), e che comandava il suo esercito. Demetrio gli scrisse per informarlo dei diritti dei Giudei 1Macc 11:31-32.

Lastrico
Il luogo in cui Pilato processò Gesù. In ebraico, Gabbatà Gv 19:13. Secondo alcuni, si trovava nel palazzo di Erode; secondo altri, nella fortezza di Antonio.

Lazzaro
1. Fratello di Maria (4) e Marta, di Betania, amato da Gesù. Non sappiamo niente di lui, eccetto che fu risuscitato dai morti da Gesù Gv 11:1-44; 12:1-2,9-10,17.
2. Una persona povera di una parabola di Gesù Lu 16:19-25.

Lea
La figlia maggiore di Labano, e sorella di Rachele; aveva gli occhi delicati Gen 29:16-17. La sua serva era Zilpa. Benché Giacobbe amasse Rachele di più, Labano gli diede Lea come sposa Gen 29:23-25,30. Era feconda, ed ebbe i figli Ruben, Simeone (1), Levi (1), Giuda (1), Issacar (1) e Zabulon, e la figlia Dina Gen 29:31-35; 30:14-21; 34:1; 35:23; 46:15 - infatti divenne un esempio di fecondità Ru 4:11. Fu seppellito con i patriarchi Gen 49:31.

Leabim
Un popolo discese da Egitto, cioè Misraim Gen 10:13; 1Cr 1:11. Alcuni lo identificano con la Libia.

Lebana
Alcuni figli di Lebana, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:45; Ne 7:48.

Lebaot
Una città nel territorio meridionale della tribù di Giuda (1) Gios 15:32.

Lebna
Una città a nord di Silo Giudic 21:19.

Leca
Figlio di Er (2) 1Cr 4:21.

Lechi
Un sito sconosciuto, dove Sansone uccise 1000 uomini della Filistia con una mascella d'asino Giudic 16:9,14,19.

Lechì
Una città di Giuda (1), dove la Filistia si radunò per combattere contro Israele 2Sam 23:11. Altri traducono 'in massa'.

Legione
Una legione di uomini nell'esercito romano fu composto da 4000-6000 uomini, divisi in 10 coorti di sei centurie sotto un centurione. C'era un demonio chiamato Legione, perché "molti demoni erano entrati" nell'indemoniato Mar 5:9,15; Lu 8:30. A volte il termine è usato per esprimere un numero grande Giob 10:17; 25:3; Mt 26:53.

Lemuel
Un re. Sua madre gli insegnò alcune massime, che sono nel libro di Proverbi Prov 31:1-9. Alcuni traducono invece "Parola del re Lemuel di Massa (1), che...".

lepton
L'unica moneta ebraica menzionata nella Bibbia. Nella Nuova Riveduta, è chiamato spicciolo Mc 12:42; Lu 21:2 o centesimo Lu 12:59. Valeva la metà di un quadrante.

Lesa
Una località al confine del territorio di Canaan (2), andando nella direzione di Sodoma cioè verso il mar Morto Gen 10:19. La città è sconosciuta.

Letame
La porta al punto più meridionale delle mura di Gerusalemme Ne 2:13; 3:13-14; 12:31.

letec
Un mezzo comer Os 3:2.

Letusim
I Letusim furono fra i figli di Dedan (3) Gen 25:3.

Leummim
I Leummim furono fra i figli di Dedan (3) Gen 25:3.

Levi
1. Il terzogenito di Giacobbe (1) e Lea Gen 29:34; 35:23; Es 1:2; 1Cr 2:1. I suoi figli erano Gherson (2), Cheat e Merari (1), e sua figlia Iochebed, e visse 137 anni Gen 46:11; Es 6:16; Nu 26:59; 1Cr 6:1,16. Con suo fratello Simeone (1) uccise gli abitanti di Sichem (1), per cui fu condannato da suo padre Gen 34:25-30; 49:5. Il discendente più importante di Levi è Mosè Es 2:1-10. In generale, i discendenti di Levi erano i Leviti (vedi Levita), che tenevano il servizio nel tabernacolo e nel tempio. Malachia parla di un patto con Levi, riferendosi probabilmente a questo ruolo dei suoi discendenti Mal 2:4,8.
2. Figlio di Simeone (3) e padre di Mattat (1) nella genealogia di Gesù Lu 3:29.
3. Figlio di Melchi (2) e padre di Mattat (2) nella genealogia di Gesù Lu 3:24.
4. Un nome alternativo di Matteo.

leviatano
La traslitterazione di una parola ebraica, di incerto significato. In Sal 104:26 è chiaramente un (grande) animale del mare. È usata in senso metaforico di nazioni o re potenti in Sal 74:14 (Egitto), Is 27:1 (Assiria e Babilonia) e Ez 29:3-5 (Egitto). Nel brano di Ezechiele, la descrizione è chiaramente di un coccodrillo, è la parola è così tradotta in alcune versioni. Quelli che evocavano il leviatano Giob 3:8 erano quelli che (secondo la mitologia antica) chiamavano un drago per creare un'eclissi. Il leviatano è anche descritto in Giob 41, dove sembra di essere di nuovo un coccodrillo - ma come Sal 104:26, la caratteristica più importante è che anche questo animale potente è stato creato da Dio. Un'interpretazione alternativa è che il leviatano era un mostro mitologico.

Levita
Un Levita è in generale un discendente di Levi Es 6:16-25. Ma siccome avevano il compito di assistere nel tabernacolo e più tardi nel tempio, e appartenevano in modo particolare a Dio, la parola ha spesso il significato di qualcuno che lavora nel tempio Nu 1:47-54; 3:5-13, 41; 8:11-26; 18:23; De 10:8; 1Cr 6:48; Eb 7:5-11 ma non sono sacerdoti, perché solo i discendenti di Aaronne potevano essere sacerdoti 1Cr 15:4,11,14; 23:2; 23:13; 2Cr 23:9; 29:34; Sir 45:6; Gv 1:19. I Leviti si mostrarono fedeli a Dio dopo il vitello d'oro e aiutarono nella costruzione del tabernacolo Es 32:25-29; 38:21. Non ricevettero una parte della terra promessa quando fu divisa fra le tribù, e avevano invece alcune città in mezzo ad ogni tribù Le 25:32-34; Nu 35:1-8; De 10:9; Gios 13:14: 21:1-42. Lo scrittore dei libri di 1Cronache e 2Cronache parla molto dei Leviti; non sono quasi mai menzionati nel libri di 1Samuele, 2Samuele, 1Re e 2Re benché trattino della stessa storia. Alcuni Leviti nel NT erano Zaccaria (34) e Barnaba Lu 1:5; At 4:36.

Libano
Una catena di montagne nella Siria, circa 160km di lunghezza e fino a 3000 metri di altezza. Le montagne sono coperte di neve di inverno Ger 18:14. A volte viene descritto come il confine settentrionale della terra promessa De 1:7; 11:24; Gios 1:4; 12:7. Era una zona molto fertile Sal 72:16; CC 4:11; Os 14:5-7, e bestie selvagge ci abitavano 2Re 14:9; CC 4:8. È famoso soprattutto per i suoi cedri, usati per la costruzione del tempio 1Re 5:6-14; 2Cr 2:8,16; Esd 3:7; Sir 24:13, per navi Ez 27:5 e per mobili CC 3:9. Sono anche usati come simboli di maestà Giudic 9:15; 1Re 4:33; 2Re 14:9; 19:23; 2Cr 25:18; Sal 92:12; 104:16; CC 5:15; Is 35:2; 60;13, di orgoglio umano Sal 29:5-6; Is 2:13; 10:34; Ger 22:6; Ez 31:3; Zac 11:2, e di bellezza CC 5:15; Ez 31:16.
La valle del Libano è la zona ad est, vicino a Damasco, fra le montagne di Libano e quelle della catena di Ermon Gios 11:17.
Il nome viene usato anche per la zona delle montagne Gios 13:5.
La casa "Foresta del Libano" era costruita da Salomone come suo palazzo 1Re 7:2; 10:17,21; 2Cr 9:16,20.

libbra
Una misura romana di peso che equivaleva a 327,45 grammi Giov 12:3; 19:39.

Libeccio
Un vento che tira da sud-ovest - At 27:12 è letteralmente "esposto a libeccio e a maestrale".

Liberti
Alcuni Giudei ( Ellenista) disputarono con Stefano alla sinagoga dei Liberti (cioè, di schiavi liberati, o dei loro figli) a Gerusalemme At 6:9. Il versetto si riferisce probabilmente soltanto ad una sinagoga.

Libia
La nazione ad ovest di Egitto, con cui era spesso alleata - per esempio per attaccare il regno di Giuda (1) sotto Roboamo 2Cr 12:3, ed anche con Etiopia 2Cr 14:8; 16:8, e ancora una volta di nuovo più tardi Na 3:9. I Libici sono inclusi nel lamento su Tiro perché servivano nel loro esercito Ez 27:10, e con il giudizio sull'Egitto Ez 30:5; Dan 11:43. Alcuni di Cirene, una città della Libia, erano alla Pentecoste At 2:10.

Libna
1. Uno dei posti dove Israele si accampò dopo l'esodo; fra Rimmon-Perez e Rissa Nu 33:20-21.
2. Una città della tribù di Giuda (1) Gios 15:42, una città levitica Gios 21:13; 1Cr 6:57. Fu catturata da Giosuè (1) Gios 10:29-32,39; 12:15. Si ribellò contro Ioram (3) 2Re 8:22; 2Cr 21:10. Fu assediata, ma non presa, dall'Assiria 2Re 19:8; Is 37:8. Geremia (4) era di Libna 2Re 23:31; 24:18; Ger 52:1.

Libni
1. Figlio di Gherson (2) e padre di Iaat (2). Da lui discende la famiglia levitica dei Libniti, che furono preposti ai tesori della casa del Signore. Ieieli, Zetam e Ioel (9) furono capi della famiglia durante il regno di Davide Es 6:17; Nu 3:18,21; 26:58; 1Cr 6:17,20; 23:7-9; 26:21. Chiamato anche Laedan.
2. Figlio di Mali (1) e padre di Simei (7) 1Cr 6:29.

Licaonia
Un'area della Turchia odierna centrale, parte della provincia romana di Galazia. Listra e Derba si trovavano là, dove la lingua locale era la licaonica At 14:6, 11.

Lichi
Figlio di Semida 1Cr 7:19.

Licia
Una piccola provincia romana nel sud della Turchia odierna, dove si trovavano Patara e Mira. Paolo si fermò là verso la fine del suo terzo viaggio e durante il suo viaggio a Roma At 21:1; 27:5.

Lidda
Una città a 18 chilometri a sud-est di Ioppe, nella pianura di Saron, dove Pietro guarì Enea At 9:32-38. Fu il capoluogo di una distretta detratto dalla Samaria ed assegnato alla Giudea 1Macc 10:30,38; 11:34. Probabilmente la stessa di Lod.

Lidia
1. Una zone verso l'ovest della Turchia odierna, che include le città di Sardi, Tiatiri e Filadelfia. La sua fertilità e posizione strategica per il commercio la rendevano molto ricca, e fu la prima nazione ad usare le monete. È elencata in una lista di nazioni alleate contro Tiro e Babilonia Ez 28:5; 30:5, ma l'ultimo re di Lidia fu sottomesso dalla Persia poco dopo nel 546 a.C. Fu poi conquistata da Alessandro (6) Magno nel 334 e dal regno di Asia dei Seleucidi nel 301. Fu tolta da Roma che la diede a Eumene nel 188; suo figlio la lasciò in eredità a Roma nel 133 1Macc 8:8; 15:23.
2. La prima Cristiana in Europa, che si convertì dopo aver ascoltato Paolo a Filippi At 16:14-15. Era una Gentile, ma timorata di Dio, della città di Tiatiri nel distretto di Lidia. Era una donna abbastanza ricca, essendo una commerciante e padrona della propria casa (una vedova o mai sposata?). Ospitò Paolo e i suoi compagni a casa sua, e poi la chiesa nella sua città At 16:15,40.

Lilit
Un demone femminile nei racconti ebraici. Viene menzionato in Is 34:14, ma alcuni ritengono invece che sia il nome di un tipo di uccello.

Lino
Un Cristiano di Roma 2Tim 4:21.

Lisania
Il governatore della regione di Abilene Lu 3:1. È attestato anche da Giuseppe Flavio e da iscrizioni, ma le sue date sono sconosciute.

Lisia
1. Claudio Lisia, il tribuno (capo militare) romano a Gerusalemme che prese Paolo e lo mandò a Cesarea At 22:24; 23:10, 22, 26; 24:22. Comprò la sua cittadinanza romana At 22:28; i suoi nomi suggeriscono che lo fece quando Claudio era imperatore, ma era greco di provenienza.
2. Uomo illustre e di stirpe regia, fu nominato nel 165 a.C. dal re Antioco (2) il governante della regione dal fiume Eufrate fino al confine con Egitto e tutore del principe Antioco (3). Mandò Tolomeo (4), Nicanore (2) e Gorgia ad invadere la Giudea 1Macc 3:32-38. L'anno successivo guidò lui stesso un esercito contro la Giudea, anch'esso sconfitto 1Macc 4:26-35. Il re sentì di queste sconfitte poco prima della sua morte, e così sostituì Lisia con Filippo (7). Lisia fece re il giovane Antioco (3), che comunque restava sotto la sua tutela. Quando Lisia seppe che Filippo era tornato, fece pace con la Giudea e andò a fargli guerra 1Macc 6:6,14-17,55-63; 2Macc 10:11; 11:1-26,35; 12:1; 13:1-4,26; 14:1-2. Quando Demetrio (3) sbarcò nella Palestina nel 162 a.C., Lisia e Antioco furono catturati, e Demetrio li fece uccidere 1Macc 7:1-4.
3. Il capo della guarnigione di Efron (3), sconfitto da Giuda (14) Maccabeo 2Macc 12:27-28.

Lisimaco
1. Figlio di Tolomeo (7), residente di Gerusalemme, tradusse la lettera portata da suo padre sugli avvenimenti del libro di Ester Est 10:14.
2. Fratello di Menelao, che gli lasciò il sommo sacerdozio quando fu convocato dal re. Fece dei furti sacrileghi, e il popolo si ribellò a Lisimaco e lo uccise 2Macc 4:29,39-42.

Listra
Un paese remoto di Licaonia, dove Paolo e Barnaba si rifugiarono provenienti da Iconio. Ma anche qui trovarono persecuzione. Tuttavia, vi fu fondata una chiesa, e probabilmente Timoteo (1) vi si convertì. Dopo aver evangelizzato anche a Derba, ci ritornarono At 14:6-21; 2Tim 3:11. Paolo ci tornò anche all'inizio del suo secondo viaggio; da qui Timoteo cominciò a viaggiare con lui At 16:1-2. La città sembra poco romana, e vi abitavano Greci e Giudei.

Lo-Ammi
Il nome dato da Dio al terzo figlio del profeta Osea (3) e la prostituta Gomer (2). Il nome significa 'non popolo mio', perché Israele non era più il popolo di Dio. Ma Dio promise che avrebbe avuto compassione e avrebbe detto a Lo-Ammi, "Tu sei mio popolo", cioè "Ammi" Os 1:9; 2:1,23.

Lo-Ruama
Il nome dato da Dio al secondo figlio del profeta Osea (3) e la prostituta Gomer (2). Il nome significa 'che non ottiene compassione', perché Israele non avrebbe più ottenuto compassione da Dio. Ma Dio promise che avrebbe ottenuto compassione, cioè "Ruama" Os 1:6-8; 2:1,23.

Lod
Una città (insieme con Ono) costruita da Eber (6), Misam e Semed, figli di Elpaal (1). 725 o 721 figli di Lod, di Cadid e di Ono ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1). Alcuni Giudei ci si stabilirono dopo l'esilio 1Cr 8:12; Esd 2:33; 7:37; 11:35. Probabilmente la stessa di Lidda, che sarebbe il suo nome greco.

Lodebar
Una città ad est del Giordano dove abitavano Mefiboset (1)(prima di essere chiamato da Davide) e Machir 2Sam 9:4-5; 17:27. È anche menzionata in Am 6:13, ma alcuni traducono invece "cose da nulla", che è il significato del nome.

log
Una misura per misurare liquidi, un dodicesimo di un hin cioè quasi mezzo litro Le 14:10-24.

Loide
Madre di Eunice e nonna di Timoteo (1), tutti e tre possessori di una fede non finta 2Tim 1:5. Era una Giudea di Derba o di Listra che diventò cristiana.

Lot
Figlio di Aran (vedi Caran (2)) e nipote di Abraamo. Andò con suo nonno Tera da Ur (1) a Caran (1), e poi con Abraamo in Canaan (2) Gen 11:27,31; 12:4-5. Ma il paese non era sufficiente perché Abraamo e Lot potessero abitarvi insieme, perché avevano molto bestiame. Quindi si separarono, e Lot andò nelle città della pianura del Giordano, che era come il giardino di Eden (1), come l'Egitto Gen 13:1-14. Arrivò a Sodoma, dove fu catturato dai quattro re, e poi fu liberato da Abraamo Gen 14:11-16. Scampò alla distruzione di Sodoma perché fu avvertito da due angeli. Nella fuga sua moglie si volse a guardare indietro e diventò una statua di sale. I suoi generi non se ne andarono con lui Gen 19:1-29; Sir 16:8; Lu 17:28-32; 2Piet 2:7. Così le sue due figlie, rimanendo senza marito, fecero ubriacare Lot e si coricarono con lui. Tutte e due rimasero incinte, e da loro nacquero Moab, il padre dei Moabiti, e Ben-Ammi, il padre del paese di Ammon (1) Gen 19:30-38; De 2:19; Sal 83:7-8.

Lotan
Figlio di Seir (1), fratello di Timna (4), padre di Cori (1) e Eman (1), e capo dei Corei (vedi Coreo) Gen 36:20,22,29; 1Cr 1:38-39.

Luca
Un Cristiano, compagno di Paolo; era un medico e un Gentile Col 4:11, 14; 2Tim 4:11; File 24. Identificato dall'evidenza interna di Atti e dalla tradizione da almeno il 180 d.C. con l'autore del Vangelo secondo Luca e gli Atti degli Apostoli. Quasi sicuramente i brani in Atti scritti in prima persona plurale 'noi' At 16:10-17; 20:5-21:18; 27:1-28:16 sono presi dal suo diario personale quando viaggiava con Paolo. Se è così, partì con Paolo e Sila da Troas, fu lasciato a Filippi, da cui partì per Gerusalemme con i rappresentanti delle chiese che Paolo aveva fondato. A Gerusalemme Paolo fu arrestato, e alcuni anni dopo Luca lo accompagnò nel suo viaggio a Roma, da dove salutò i Cristiani di Asia come detto qui sopra.

Lucifero
Un nome di Satana, di significato 'astro mattutino', cioè Venere (che in latino è proprio Lucifero) Is 14:12.

Lucio
1. Lucio Cecilio Metello Calvo, console di Roma nel 142 e 141 a.C. Scrisse a Tolomeo (2), con copie ai governanti di molti altri paesi, confermando l'alleanza fra Roma e la Giudea 1Macc 15:15-14.
2. Di Cirene, un profeta o dottore della chiesa ad Antiochia At 13:1.
3. Il Cristiano giudeo a Corinto Rom 16:21.

Lud
Figlio di Sem Gen 10:22; 1Cr 1:17. Fu l'antenato del popolo Lud, menzionato dai profeti Giudit 2:23; Is 66:19; Ger 46:9. Alcuni lo identificano con Lidia, ma non è certo.

Ludim
Un popolo discese da Egitto, cioè Misraim Gen 10:13; 1Cr 1:11. Era una nazione africana adesso sconosciuta. Alcuni leggono Ludim invece di Lud a Ger 46:9, altri cambiano il testo in Libia.

Luit
Una città di Moab, non ancora identificata. Ma probabilmente si trovava vicino a Coronaim, che era alla base di un altipiano, così "la salita di Luit" sarebbe stata una strada che portava in su dalla città Is 15:5; Ger 48:34.

Maaca
1. Figlio di Naor (2) con la sua concubina Reuma Gen 22:24.
2. Figlia di Manasse (1), sorella di Machir 1Cr 7:14-15.
3. Moglie di Machir, madre di Perez (2) e Seres 1Cr 7:16.
4. Concubina di Caleb (1), madre di Seber, Tirana, Saaf (2) e Seva 1Cr 2:48-49.
5. Moglie di Gabaon (2) 1Cr 8:29; 9:35.
6. Padre di Canan (3) 1Cr 11:43.
7. Padre di Sefatia (3) 1Cr 27:16.
8. Padre di Achis 1Sam 27:2; 1Re 2:39. Chiamato anche Maoc.
9. Figlia di Talmai (2), il re di Ghesur (1). Sposò Davide e fu la madre di Absalom (1) 2Sam 3:3; 1Cr 3:2.
10. Figlia di Absalom (1), la moglie preferita di Roboamo, e madre del re Abiia (4), Attai (3), Ziza (2) e Selomit (6) 1Re 15:2; 2Cr 11:20-22. È anche chiamata la madre di Asa, probabilmente perché esercitò ancora l'ufficio della madre del re, benché fosse la nonna, fino a quando deposta dal re 1Re 15:10,13; 2Cr 15:16. È anche chiamata Micaia, figlia di Uriel (3), da Ghibea (4) 2Cr 13:2.

11. Una regione (abitata dai Maacatiti o Maacatei) a sud-ovest del monte Ermon, al confine del territorio di Manasse (1) De 3:14; Gios 12:5; 13:8-13. I Maacatiti combatterono con Ammon (1) contro Davide 2Sam 10:6-8; 1Cr 19:6-7. Iaazania (2), Estemoa (2) e il padre di Aasbai furono Maacatiti 2Re 25:23; Ger 40:8; 1Cr 4:19.

Maadai
Dei figli di Bani (8), sposò una donna straniera Esd 10:34.

Maadia
Un sacerdote che tornò a Gerusalemme con Zorobabele (1). Piltai era il capo della sua famiglia sacerdotale Ne 12:5,17. Chiamato anche Moadia.

Maai
Fratello (nel senso largo?) di Zaccaria (32) e figlio di Ionatan (7); suonò all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:36.

Maala
1. Figlia di Selofead. Siccome non aveva fratelli, solo sorelle, ricevette la proprietà di suo padre in eredità Nu 26:33; 27:1; 36:11; Gios 17:3. Chiamato anche Mala.
2. (Mala) Figlio di Ammolechet 1Cr 7:18.

Maalaleel
1. Figlio di Chenan e padre di Iared; visse 895 anni Gen 5:12-17; 1Cr 1:2; Lu 3:37. Chiamato Maleleel nel NT.
2. Figlio di Perez (1) e padre di Sefatia (6); un antenato di Ataia, che si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio Ne 11:4.

Maalat
1. Figlia di Ismaele (1). Esaù la sposò quando capì che le donne di Canaan (1) non erano gradite a suo padre Isacco Gen 28:8-9.
2. Figlia di Ierimot (6) e Abiail (4); moglie di Roboamo; madre di Ieus (6), Semaria (2) e Zaam 2Cr 11:18-19.

Maalot
Il titolo di alcuni salmi. Altri traducono il nome come una parola, cioè "pellegrinaggi"o "ascensione" (perché i pellegrini salivano per arrivare a Gerusalemme) Sal 120:1; 121:1; 122:1; 123:1; 124:1; 125:1; 126:1; 127:1; 128:1; 129:1; 130:1; 131:1; 132:1; 133:1; 134:1.

Maanaim
Dove Giacobbe (1) vide degli angeli, così diede il nome Maanaim, che vuol dire 'due accampamenti' Gen 32:1-2. Fu una città levitica del territorio di Gad (1), sul confine con Manasse (1) Gios 13:26,30; 21:38; 1Cr 6:80. Fu la capitale del breve regno di Is-Boset 2Sam 2:8,12,29. Quando Davide fuggì da Absalom (1), andò a Maanaim 2Sam 17:24,27; 19:32; 1Re 2:8. Faceva parte della prefettura di Ainadab 1Re 4:14.

Maane-Dan
Una città fra Sorea e Estaol, dove lo Spirito di Dio cominciò ad agitare Sansone Giudic 13:25.

Maarai
Di Netofa, della famiglia di Zerac (3), fu uno dei guerrieri valorosi e un capo dell'esercito di Davide 2Sam 23:28; 1Cr 11:30; 27:13.

Maarat
Una città nella regione montuosa del territorio di Giuda (1) Gios 15:59.

Maare-Ghibea
Un luogo dove Israele fece un'imboscata contro la tribù di Beniamino (1) Giudic 20:33. Alcuni traducono il nome come due parole - ma il significato della prima parola è sconosciuta. Altri seguono la versione dei Settanta e la Vulgata, e traducono 'ovest di Ghibea (4)'.

Maas
Figlio di Ram (4) 1Cr 2:27.

Maaseia
1. Un Levita musicista nel tempio 1Cr 15:18,20.
2. Figlio di Adaia (4), fu capo di una centuria 2Cr 23:1.
3. Il commissario del re Azaria (11) 2Cr 26:11.
4. Figlio del re Acaz, fu ucciso da Zicri (10) 2Cr 28:7.
5. Governatore di Gerusalemme 2Cr 34:8.
6. I padri di Sefania, Sedechia (16), Sofonia (3) e Neria (2) Ger 21:1; 29:21,25; 37:3; 51:59.
7. Figlio di Sallum (8) e guardiano della soglia del tempio Ger 35:4.
8. Quattro persone che sposarono una donna straniera Esd 10:18,21,22,30.
9. Figlio di Anania (10) e padre di Azaria (21) Ne 3:23.
10. Assistette alla lettura della legge da parte di Esdra (2) Ne 8:4,7.
11. Due sacerdoti nei cori alla dedicazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:41-42.
12. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:25.
13. Figlio di Baruc (4), si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio Ne 11:5.
14. Figlio di Itiel (1) e padre di Colaia (2) Ne 11:7.

Maat
1. Un Levita, figlio di Amasai (2) e padre di Elcana (6) nella discendenza di Cheat, che visse durante il regno di Ezechia (2) 1Cr 6:35; 2Cr 29:12; 31:13.
2. Figlio di Mattatia (2) e padre di Naggai nella genealogia di Gesù Lu 3:26.

Maavim
La città di Eliel (5) 1Cr 11:46.

Maazia
1. Il capo di una delle 24 classi di sacerdoti 1Cr 24:18.
2. Un sacerdote che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:8.

Maaziot
Figlio di Eman (3), fu uno dei cantori nel tempio 1Cr 25:4,30.

Macanè-Dan
600 uomini della tribù di Dan (1) si accamparono a Macanè-Dan, vicino a Chiriat-Iearim (2), mentre andavano alla casa di Mica (3) Giudic 18:11-13. Il nome significa 'campo di Dan'.

Macas
Un paese nella prefettura di Ben-Decher 1Re 4:9.

Macbannai
Della tribù di Gad (1), un guerriero che si unì a Davide 1Cr 12:14.

Macbena
Figlio di Seva 1Cr 2:49.

Maccabeo
Il soprannome di Giuda (14), vuol dire 'martello' 1Macc 2:4,66; 3:1; 8:20; 2Macc 2:19; 5:27 eccetera. Dal secondo secolo a.C., il titolo è anche usato per tutta la famiglia di Giuda (i fratelli e i nipoti), e in generale per tutti quelli che resistettero all'oppressione della loro fede.

Maccheda
Una città catturata da Giosuè (1) Gios 10:28-29; 12:16. Fu data alla tribù di Giuda (1) Gios 15:41. Adoni-Sedec e i quattro re alleati con lui, dopo la loro sconfitta da Giosuè (1), si nascosero nella caverna di Maccheda, dove Giosuè li fece uccidere Gios 10:10-27.

Macedonia
La parte settentrionale della Grecia, che conteneva le città di Filippi, Tessalonica e Berea (3), città che Paolo visitò nel suo secondo viaggio missionario, la sua prima volta in Europa At 16:9-10; 18:5; 2Cor 11:9; Fili 4:15. Ci tornò due volte nel suo terzo viaggio At 19:21-22; 20:1-3; 1Cor 16:5-6; 2Cor 1:16; 2:13; 7:5, in parte per organizzare la colletta per la chiesa a Gerusalemme Rom 15:26; 2Cor 8:1; 9:2-4. Ci ritornò ancora più tardi, probabilmente dopo la sua prigionia a Roma 1Tim 1:3. Gaio (1) ed Aristarco erano Macedoni At 19:29; 27:2. Nell'apocrifa è menzionata in Est 8:22,26; 1Macc 1:1; 6:2; 2Macc 8:20.

Machelot
Un accampamento di Israele nel deserto, fra Carada e Taat (3) Nu 33:25-26.

Machi
Padre di Gheual Nu 13:15.

Machir
1. Il primogenito di Manasse (1) e la sua concubina Sira; nipote di Giuseppe (1); fratello di Maaca (2); marito di Maaca (3); padre di Galaad (1), Perez (2) e Seres; suocero di Chesron (2). Da lui discese la famiglia dei Marchiriti Gen 50:23; Nu 26:29; 27:1; 36:1; Gios 17:1,3; 1Cr 2:21,23; 7:14-17. I suoi discendenti si stabilirono nel paese di Galaad (4) Nu 32:39-40; De 3:15; Gios 13:31; 17:1. 1Cr 7:15 dice che è il padre di Selofead, ma probabilmente nel senso di 'antenato': fu infatti il bisnonno di Selofead.
2. Figlio di Ammiel (2), abitante di Lodebar; ospitò Mefiboset (1) e diede da mangiare a Davide mentre fuggiva 2Sam 9:4-5; 17:27.

Macleb
Una città sul confine del territorio di Ascer Gios 19:29. Altri traducono "il lato del territorio", cioè di Aczib.

Macnadbai
Dei figli di Bani (8), sposò una donna straniera Esd 10:40.

Macpela
Una città vicina a Mamre (2) e Ebron (2). Abraamo comprò un campo di Efron (1), e la grotta che vi si trovava, a Macpela come tomba per Sara (1). Anche Abraamo, Isacco, Rebecca, Lea e Giacobbe (1) furono seppelliti lì Gen 23:7-19; 25:8-10; 49:29-31; 50:12-13.

Macrone
Il soprannome di Tolomeo (7), il governante di Cipro sotto Tolomeo (1) VI Filometore. Abbandonò il suo re in favore di Antioco (2) IV, e osservava la giustizia nei riguardi dei Giudei. Per questi due motivi, fu accusato presso Antioco (3) V, e quindi si uccise 2Macc 10:12-13.

Madai
Figlio di Iafet Gen 10:2; 1Cr 1:5.

Maddalena
Maria Maddalena era una delle donne che seguiva e assisteva Gesù, essendo stata guarita da lui dal possesso di sette demoni Lu 8:2. Era presente alla crocifissione e poi al seppellimento di Gesù, e poi tornò alla tomba ormai vuota con alcune altre donne Mt 27:56, 61; Lu 24:1-10; Gv 20:1. Fu la prima a vedere Gesù risorto con alcune altre donne Mt 28:1-10; Gv 20:11-18. Era probabilmente della regione di Magdala - vedi Dalmanuta.

Madian
I Madianiti erano discendenti di Madian, figlio di Abraamo da sua moglie Chetura. I figli di Madian furono Efa (1), Efer (3), Enoc (3), Abida e Eldaa Gen 25:1-4; 1Cr 1:32-33. Il paese di Madian era situato nel deserto ad est del mar Rosso. Fu sconfitto da Adad (2) re di Edom Gen 36:35; 1Cr 1:46. Giuseppe (1) fu venduto a mercanti madianiti Gen 37:28, 36. Quando Mosè fuggì da Egitto, andò in Madian dove sposò una Madianita Es 2:15-21; 3:1; 4:19; 18:1; Nu 10:29; At 7:29. Con Moab pagò Balaam a maledire Israele Nu 22:4,7. Poco dopo Zimri (2) condusse una Madianita fra gli Israeliti, per cui ci fu un flagello e lui fu ucciso, e i Madianiti dovevano essere trattati come nemici Nu 25:6-18. Secondo Nu 31:16, questo fu un suggerimento di Balaam alle Madianiti per trascinare Israele all'idolatria. Per questa ragione Mosè vendicò questo male sconfiggendo Madian in una battaglia e quasi distruggendola Nu 31:1-12; Gios 13:21; Sal 83:9; Is 9:3; 10:26. Poi diventò più potente, e dominò Israele (con Amalec e "tutti i popoli dell'oriente") per sette anni prima della liberazione da parte di Gedeone (1) Giudic 6-8; 9:17. Diventò anche associata con la nazione di Ismaele (1) Gen 37:28; Giudic 8:24. Adad (4), un nemico di Salomone, partì da Madian prima di andare in Egitto 1Re 11:18. Madian era conosciuta per i suoi cammelli Is 60:6 (vedi anche Giudic 6:5; 7:12; 8:21,26), ed è menzionata in Abac 3:7.

Madmanna
1. Figlio di Saaf (2) 1Cr 2:49.
2. Una città della regione meridionale di Giuda (1) Gios 15:31.

Madmen
Una città di Moab contro cui Geremia (5) profetizzò Ger 48:2.

Madmenà
Una città sulla via dell'invasione dell'Assiria Is 10:31.

Madon
Una città della Palestina settentrionale, di cui Iobab (3) fu il re. Si alleò con Iabin (1) di Asor (1) contro Giosuè (1), e fu sconfitta Gios 11:1; 12:19.

Maesai
Figlio di Adiel (2), fu un sacerdote che abitava a Gerusalemme dopo il ritorno dell'esilio 1Cr 9:12.

Maestrale
Un vento che tira da nord-ovest - At 27:12 è letteralmente "esposto a libeccio e a maestrale".

Maestro
Un vento che tira da nord-ovest - At 27:12 è letteralmente "esposto a libeccio e a maestrale".

Magadan
Vedi Dalmanuta

Magbis
154 figli di Magbis (probabilmente una città) ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:30.

Magdiel
Un capo dei discendenti di Esaù Gen 36:42; 1Cr 1:54.

Magog
1. La nazione di Magog: vedi Gog.
2. Un figlio di Iafet e nipote di Noè Gen 10:2; 1Cr 1:5.

Magpias
Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:20.

Maher-Shalal-Hash-Baz
Figlio di Isaia (3). Il nome significa "affrettate il saccheggio, presto al bottino" (come segno di quello che sarebbe successo a Damasco e Samaria), e infatti è tradotto così nella Nuova Riveduta invece di essere traslitterato Is 8:1-4. Questo è il nome più lungo nella Bibbia.

Maked
Una città di Galaad (4), dove i Giudei furono perseguitati. Fu conquistata da Giuda (14) Maccabeo 1Macc 5:26,36.

Maktesh
Vedi Mortaio (la traduzione del nome in italiano).

Mala
Vedi Maala.

Malachia
Un profeta del 460 a.C. circa che scrisse l'ultimo libro del Vecchio Testamento Mal 1:1.

Malcam
Figlio di Saaraim (1) e Codes 1Cr 8:8-9.

In Sof 1:5, l'ebraico ha Malcam, ma il senso è Milcom, cioè Moloc il dio di Ammon (1).

Malchia
1. Figlio di Etni e padre di Baaseia 1Cr 6:40.
2. Padre di Pascur (1) 1Cr 9:12; Ne 11:12.
3. Il capo di una delle classi di sacerdoti create da Davide 1Cr 24:9.
4. Dei figli di Paros (1), due persone che sposarono una donna straniera Esd 10:25.
5. Dei figli di Carim (2), sposò una donna straniera Esd 10:31.
6. Figlio di Carim (4), restaurò delle mura di Gerusalemme e la torre dei Forni Ne 3:11.
7. Figlio di Recab (3) e capo del distretto di Bet-Accherem, ricostruì la porta del Letame nelle mura di Gerusalemme Ne 3:14.
8. Un orefice, restaurò una parte delle mura di Gerusalemme Ne 3:31.
9. Stava a sinistra di Esdra (2) mentre leggeva la legge Ne 8:4.
10. Mise il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:3.
11. Un sacerdote alla dedicazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:42.
12. Padre di Pascur (3) Ger 21:1; 38:1.
13. Figlio del re Sedechia (5); Geremia (5) fu gettato nella sua cisterna Ger 38:6.

Malchiel
Figlio di Beria (1) e padre di Birzavit; da lui discese la famiglia dei Malchieliti Gen 46:17; Nu 26:45; 1Cr 7:31.

Malchiram
Figlio di Ieconia (= Ioiachin) 1Cr 3:18.

Malchisua
Figlio di Saul (3), fu ucciso in una battaglia con la Filistia 1Sam 14:49; 31:2; 1Cr 8:33; 9:39; 10:2. Chiamato anche Malchi-Sua.

Malco
Il servo del sommo sacerdote al quale Pietro recise l'orecchio Gv 18:10.

Malcom
Il dio principale di Ammon (1) Ger 49:1,3, quasi certamente da identificarsi con Milcom e Moloc. Per tutti e tre i nomi, la radice 'mlc' significa 're'.

Mali
1. Figlio di Merari (1), padre di Libni (2), Eleazar (4) e Chis (3) e zio di Mali (2). Da lui discese la famiglia dei Maliti Es 6:19; Nu 3:20,33; 1Cr 6:19,29; 23:23; 24:26,28-29; Nu 26:58. Serebia (1) ne era un discendente Esd 8:18.
2. Figlio di Musi e padre di Semer (2) 1Cr 6:47; 23:23; 24:30.

Mallo
Una città della Cilicia che, con Tarso, fu donata da Antioco (2) IV alla sua concubina Antiochide nel 170 a.C., per cui le due città si ribellarono 2Macc 4:30.

Malloti
Figlio di Eman (3), fu uno dei cantori nel tempio 1Cr 25:4,26.

Malluc
1. Figlio di Casabia (1) e padre di Abdi (1) 1Cr 6:44.
2. Dei figli di Bani (5), sposò una donna straniera Esd 10:29.
3. Dei figli di Carim (1), sposò una donna straniera Esd 10:32.
4. Un sacerdote che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:4.
5. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:27.
6. Un sacerdote che ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Ne 12:2. Corrisponde, nell'elenco di famiglie sacerdotali, a quella di Melicu, di cui Ionatan (6) fu il capo Ne 12:14.

Malon
Figlio di Elimelec e Naomi. Si trasferì in Moab con la famiglia, dove sposò Rut, e dove morì Ru 1:2-5; 4:9-10.

Malta
L'isola del mar Mediterraneo su cui ci fu il naufragio della nave che portava Paolo (2) a Roma, e dove rimase per tre mesi At 28:1-11. Gli abitanti erano barbari nel senso che non parlavano il greco.

Mammona
La traslitterazione di una parola aramaica che vuol dire ricchezze o profitto. "Ricchezze ingiuste" (che è sempre la parola Mammona) è guadagno disonesto o guadagno con motivi egoistici Mt 6:24; Lu 16:9, 11, 13.

Mamre
1. Fratello di Aner (1) e Escol (1), un Amoreo alleato con Abraamo Gen 14:13,24.
2. Un luogo a 4 chilometri a nord di Ebron (2). Probabilmente prese il suo nome da Mamre (1), perché "le querce di Mamre" si riferiscono a volte alla persona, a volte al luogo. Abraamo ci abitò diverse volte, e lì costruì un altare e ricevette una visione. Sara (1), Abraamo e Giacobbe (1) furono seppelliti vicino a Mamre Gen 13:18; 18:1; 23:17,19; 25:9; 35:27; 49:30; 50:13.

Manaat
Figlio di Sobal (1) Gen 36:23; 1Cr 1:40.

Manacat
La città a cui i figli di Ecud furono deportati 1Cr 8:16. Una metà degli abitanti di questa città, i Manactei, furono discendenti di Salma (1) 1Cr 2:54.

Manaem
Un profeta o dottore della chiesa ad Antiochia, e amico d'infanzia di Erode il tetrarca At 13:1.

Manak
Una città della regione montuosa del territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:59.

Manasse
1. Il primogenito di Giuseppe (1) e sua moglie Asenat Gen 41:51; 46:20; Nu 26:28, ma Giacobbe (1) diede la primogenitura a suo fratello Efraim (1) invece che a lui Gen 48. Fu il padre di Machir (1) (dalla sua concubina Sira) e Asriel (1) (da sua moglie) Gen 50:23; Nu 26:29; Gios 17:1; 1Cr 7:14. I suoi discendenti formarono la tribù dei Manassiti - benché in realtà fosse una mezza tribù, contava come una tribù Gios 14:4. Il territorio di una metà di questa tribù si trovava a est del fiume Giordano, il resto a ovest Nu 32:1-41; 34:14; De 3:13-14; 29:7; Gios 12:6; 13:7-8,29-31; 18:7; 22:1-34; 2Re 10:33; 1Cr 12:38; 26:32. Altri riferimenti alla tribù o al territorio di Manasse: Nu 1:34-35; De 4:43; 33:17; 34:2; Gios 16:4-9; 17:1-18; 21:5-6,25-27; Giudic 1:27; 11:29; 1Cr 5:23-26; 6:61-71; 7:29; 9:3; 2Cr 15:9; 30:1,10-11,18; 31:1; 2Cr 34:6,9; Sal 60:7; 80:2; Is 9:20; Ez 48:4-5; Ap 7:6. Altri riferimenti a persone della tribù: Nu 1:10; 2:20; 7:54; 10:23; 13:11; 27:1; 34:23; 36:1-12; Giudic 6:15; 1Re 4:13; 1Cr 12:20-21; 27:20-21.
2. Figlio di Ezechia (2) e Chefsiba, re di Giuda (1)(686-641 a.C.), marito di Mesullemet, padre di Amon (1) 2Re 20:21-21:1,18-19; 1Cr 3:13-14; 2Cr 32:33-33:1,20; Mt 1:10. Fece ciò che è male agli occhi del Signore, costruendo altari ad altri dèi e sacrificando suo figlio, anche se si umiliò davanti a Dio quando fu catturato 2Re 21:2-18; 2Cr 33:2-20. I suoi peccati furono una delle cause più importanti della distruzione di Giuda 2Re 21:10-15; 23:36; 24:3; Ger 15:4.
3. Un figlio di Paat-Moab che sposò una donna straniera Esd 10:30.
4. Un figlio di Casum (2) che sposò una donna straniera Esd 10:33.
5. Marito di Giuditta Giudit 8:2,7; 10:3; 16:22-24.

Manio
Tito Manio era uno dei due legati dei Romani che inviarono una lettera ai Giudei 2Macc 11:34-38. Non è menzionato dagli storici romani, ma in quel periodo c'era un Tito Manlio, ex console, ma che si trovava in Egitto.

Manoa
Un uomo di Sorea, della tribù di Dan (1); padre di Sansone. Parlò con l'angelo del Signore prima della nascita delle norme che doveva seguire per il bambino Giudic 13:1-23. Cercò di persuadere suo figlio di sposare una Israelita Giudic 14:1-10. Sansone fu seppellito con lui Giudic 16:31.

Maol
Padre dei saggi Calcol (2) e Darda 1Re 4:31.

Maon
1. Una città nel territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:55, probabilmente 14 chilometri sud di Ebron (2). Davide stesse nel deserto di Maon quando Saul (3) lo cercava 1Sam 23:24-25. Nabal fu a Maon, benché avesse i suoi beni a Carmel 1Sam 25:2. Alcuni Maoniti (nell'ebraico, 'Meun') tornarono a Gerusalemme con i Netinei (vedi Netineo) Esd 2:50; Ne 7:52.
2. Un popolo nemico di Israele. Con Sidone (2) e Amalec opprimeva Israele Giudic 10:12. Con Moab e Ammon (1) attaccò Giuda (1) sotto Giosafat (3) 2Cr 20:1. Azaria (11) lo attaccò 2Cr 26:7. Al tempo di Ezechia (2), alcuni della tribù di Simeone (1) lo votarono allo sterminio 1Cr 4:41 (nell'ebraico, 'Meun').
3. Figlio di Sammai (2) e padre di Bet-Sur (1) 1Cr 2:45. Possibilmente collegato con Maon (1), cioè i suoi discendenti abitavano nella città di Maon.

Mara
1. Un luogo a cui Israele arrivò tre giorni dopo l'esodo. Non potevano bere l'acqua, perché era amara ('mara' vuol dire 'amarezza'), e gli Israeliti mormorarono contro Mosè Es 15:22-26; Nu 33:8-9.
2. Un nome che Naomi si diede, perché era riempita di amarezza Ru 1:20.

Marco
Giovanni Marco, figlio di Maria (6) di Gerusalemme At 12:12, cugino di Barnaba Col 4:10. Accompagnò Paolo e Barnaba quando tornarono ad Antiochia da Gerusalemme At 12:25, e poi nel loro primo viaggio fino a Perga di Panfilia, da dove ritornò a Gerusalemme At 13:5,13. Barnaba voleva prenderlo per il secondo viaggio, ma Paolo lo rifiutò, e così si separarono At 15:36-40. Più tardi lo troviamo a Roma con Paolo e si accingeva ad andare in Asia Col 4:10; File 24 e più tardi ancora con Timoteo (1), probabilmente ad Efeso nel viaggio accennato in Col 4:10, perché Paolo aveva chiesto a Timoteo di portarglielo perché era "molto utile per il ministero" 2Tim 4:11. Quindi erano terminate le incomprensioni di 15 anni prima tra Paolo e Marco. Fu anche a 'Babilonia ' (probabilmente Roma) con Pietro 1Piet 5:13. Alcuni dicono che fosse il giovane di Mar 14:51, ma è impossibile saperlo con sicurezza. Secondo una tradizione che risale al 140 d.C. circa, e dall'analisi del Vangelo, è l'autore del Vangelo secondo Marco, scritto usando informazioni ottenute da Pietro.

Mardocheo
1. Un Israelita che tornò dalla deportazione con Zorobabele (1) Esd 2:2; Ne 7:7.
2. Un Giudeo che abitava a Susa di Persia, figlio di Iair (5) della tribù di Beniamino (1); suo bisnonno fu deportato a Babilonia nel 597 a.C. Adottò sua cugina Ester Est 2:5-7. Scoprì una congiura contro il re Assuero (2) Est 2:19-23, e incoraggiò Ester a salvare i Giudei dal piano di Aman di sterminarli, come raccontato nel libro di Ester. Diventò il secondo del regno dopo il re Est 10:2-3. Nella versione C.E.I. (l'apocrifa), è menzionato anche in Est 1:1-17; 8:25; 2Macc 15:36 - la festa di Mardocheo è quella di Purim.

Mareala
Una città del confine di Zabulon Gios 19:11.

Maresa
1. Il figlio di Caleb (1) o Mesa (1)(l'ebraico non è chiaro) e padre di Ebron (3) 1Cr 2:42.
2. Figlio di Lada 1Cr 4:21.
3. Una città della regione bassa del territorio di Giuda (1), a circa 20 chilometri ad ovest di Ebron (2) Gios 15:44. Fu ricostruita da Roboamo 2Cr 11:8. Zera (vedi Zerac (7)) di Etiopia combatté contro Giuda sotto il re Asa (1) a Maresa 2Cr 14:8-9. Dodava era di questa città 2Cr 20:37. Michea ne parlò Mi 1:15. Nell'apocrifa è una colonia di Sidone (2) 1Macc 5:66; 2Macc 12:35, e fu distrutta nel 40 a.C.

Maria
1. Avendo trovato grazia presso Dio, è la madre di Gesù per opera dello Spirito Santo Mt 1:16-20; Lu 1:27,30,34-35; At 1:14. Dopo la concezione si sposò con Giuseppe (7). Faceva parte della famiglia di Gesù, con i suoi fratelli Giacomo (4), Giuseppe (10), Simone (2) Giuda (10) e le sue sorelle Mt 13:55-56; Mar 6:3. Una parente di Elisabetta Lu 1:36, e dunque una discendente di Aaronne (che non toglie la possibilità di essere anche una discendente di Giuda (1)). Quando andò a trovare sua parente, il bambino nel suo grembo fu riconosciuto e Maria magnificò il Signore con un cantico Lu 1:39-56. Sulla croce Gesù la affidò a Giovanni (2) Gv 19:25-27. La troviamo anche con gli apostoli subito dopo l'ascensione di Gesù At 1:14.
2. Madre di Giacomo (5) e di Iose. Era presente sotto la croce, al seppellimento e alla risurrezione di Gesù Mt 27:56,61; 28:1,10; Mar 15:40,47; 16:1; Lu 24:1-10 (chiamata l'"altra Maria" da Matteo perché l'identità è chiara da 27:56). È possibile che sia la stessa di Maria (5) (confronta Mar 15:40; Gv 19:25), ma non deve essere così - nota che sia Matteo e che Marco dicono che c'erano anche "molte altre".
3. Maria Maddalena
4. Sorella di Lazzaro (1) e di Marta che si occupava di Gesù standolo a sentire più di sua sorella Lu 10:38-42; Gv 11:1-45; 12:1-3.
5. La moglie (il greco può significare moglie, figlia o madre) di Cleopa, e che era presente sotto la croce di Gesù con le altre donne Gv 19:25.
6. La madre di Giovanni Marco, che aveva una casa a Gerusalemme dove si riunivano molti Cristiani At 12:12, e quindi (e perché aveva una serva) abbastanza ricca, come pure suo nipote Barnaba.
7. Una Cristiana che si affaticava a Roma Rom 16:16.
8. La sorella di Mosè e di Aaronne, figlia di Amram e Iochebed Ne 26:59; 1Cr 6:3. Sorvegliò il canestro in cui Mosè fu messo quando era bambino Es 2:4-8. Era una profetessa Es 15:20; Nu 12:2; Mi 6:4 che cantò al Signore dopo l'attraversa del mar Rosso Es 15:20-21. Con Aaronne parlò contro Mosè, per cui Dio la fece diventare lebbrosa; sette giorni dopo fu guarita a causa della preghiera di Mosè Nu 12:1-15; De 24:9. Morì e fu sepolta a Cades (1) Nu 20:1.

Marot
Una città menzionata in Mi 1:11. Il nome somiglia alla parola 'amaro'.

Marsena
Uno dei sette principi di Persia e di Media Est 1:14.

Marta
Sorella di Lazzaro (1) e di Maria (4), molto attiva nelle faccende domestiche mentre sua sorella era in ascolto di Gesù Lu 10:38-42; Gv 11:1-45; 12:1-3.

Maseia
Figlio di Sedechia (17) e padre di Neria (1) Ger 32:12; Bar 1:1.

Masreca
La città di Samla Gen 36:36; 1Cr 1:47. Alcuni traducono il nome come due parole, cioè Masre Ca.
OFFLINE
1/7/2012 10:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Massa
1. Un figlio di Ismaele (1) Gen 25:14; 1Cr 1:30. Possibilmente (con una traduzione alternativa) Agur e Lemuel erano del paese dei discendenti di questo Massa.
2. Il luogo dove Israele si lamentò che non aveva da bere, mettendo Dio alla prova. Fu ricordato spesso per questo fatto, e come esempio da evitare. Il nome vuol dire 'tentazione' Es 17:1-8; De 6:16; 9:22; 33:8; Sal 95:8. È tradotto nel NT invece di essere usato come nome Eb 3:8. Vedi anche Refidim e Meriba.

Massach
Il nome di una casa al tempio 2Re 11:6. Altri traducono 'affinché non sia distrutto' o 'impendendo l'ingresso'.

Matania
Figlio di Mica (8) e padre di Casabia (10) Ne 11:22.

Matred
Figlia di Mezaab e madre di Meetabeel Gen 36:39; 1Cr 1:50.

Matri
La famiglia della tribù di Beniamino (1) a cui apparteneva Saul (3) 1Sam 10:21.

Mattan
1. Un sacerdote di Baal (1) uccise dal popolo sotto il re Ioas (7) e il sacerdote Ieoiada (3) 2Re 11:18; 2Cr 23:7.
2. Padre di Sefatia (5), era uno dei capi che udirono le parole di Geremia (5) e volevano farlo morire Ger 38:1.
3. Figlio di Eleazaro (1) e padre di Giacobbe (2) nella genealogia di Gesù Mt 1:15.

Mattana
Uno degli accampamenti di Israele dopo l'esodo, fra Beer (1) e Naaliel Nu 21:19.

Mattat
1. Il figlio di Levi (2) e il padre di Iorim nella genealogia di Gesù Lu 3:29.
2. Il figlio di Levi (3) e il padre di Eli (2), e il bisnonno di Gesù Lu 3:24.

Mattata
Figlio di Natan (2) e padre di Menna nella genealogia di Gesù Lu 3:31.

Mattatia
1. Figlio di Amos (2) e padre di Giuseppe (5) nella genealogia di Gesù Lu 3:25.
2. Figlio di Semein e padre di Maat (2) nella genealogia di Gesù Lu 3:26.
3. Figlio di Giovanni (6) e padre di Giovanni (7), Simone, (13), Giuda (14), Eleazaro (3) e Gionata (vedi Gionatan (10)). (Forse Giuseppe (14) è un altro figlio, altrimenti sconosciuto.) Fu sacerdote della stirpe di Ieoiarib (1); di Modin 1Macc 2:1-5; 14:29. Si mise in lutto quando vide le empietà di Antioco (2) Epifane, si ribellò e fuggì tra i monti, dove cominciò una resistenza. Morì nel 166 a.C. e i suoi figli continuarono a combattere 1Macc 2:6-70.
4. Figlio di Assalonne (vedi Absalom (2)), un comandante dell'esercito di Gionata (vedi Gionatan (10)) e che non fuggì dopo una sconfitta 1Macc 11:70.
5. Figlio di Simone (13) e nipote di Mattatia (3); fu ucciso con suo padre da Tolomeo (5) nel 134 a.C. 1Macc 16:14-16.
6. Fu mandato da Giuda (14) per trattare per la pace 2Macc 14:19.

Mattatta
Dei figli di Casum (2), sposò una donna straniera Esd 10:33.

Mattenai
Capo della famiglia sacerdotale di Ioiarib (4) Ne 12:19.

Mattenia
Dei figli di Bani (8), sposò una donna straniera Esd 10:37.

Matteo
Uno dei dodici apostoli Mt 10:3, figlio di Alfeo Mar 2:14. Era un esattore delle tasse (tradotto in alcune versioni "pubblicano") quando Gesù lo chiamò. Dopo ospitò un pasto per altri come lui e Gesù Mt 9:9-10. In Mar 2:14; Lu 5:27, 29 è chiamato Levi. Secondo la tradizione è l'autore del Vangelo secondo Matteo.

Mattia
Uno dei due uomini nominati per prendere il posto di Giuda Iscariota (1), e fu scelto At 1:21, 26.

Mattitia
1. Figlio di Sallum (10), un Levita, badava alle cose che si dovevano cuocere sulla piastra nel tempio 1Cr 9:31.
2. Un Levita di secondo ordine, chiamato a prestare servizio nel tempio 1Cr 15:18.
3. Un Levita che suonava la cetra per guidare il canto 1Cr 15:21; 16:5.
4. Figlio di Iedutun (1), un cantore nel servizio sacro 1Cr 25:3,21.
5. Dei figli di Nebo (4), sposò una donna straniera Esd 10:43.
6. Stava a destra di Esdra (2) mentre leggeva il libro della legge Ne 8:4.

Me-Iarcon
Una città del confine del territorio di Dan (1) Gios 19:46.

Mea
Una torre delle mura di Gerusalemme, al nord-est della città, che si trovava fra le porte delle Pecore e quella dei Pesci e vicino alla torre di Cananeel Ne 3:1; 12:39. In ebraico si legge 'hea-mea', alla lettera 'il cento'. Così alcune versioni leggono "la torre di Mea", altre "la torre del Mea", ed altre "la torre del cento" - forse perché qualche caratteristica della torre aveva a che fare con 100 di una cosa.

Meara
Una città di Sidone (2) che doveva essere ancora conquistata quando Giosuè (1) morì Gios 13:4.

Mechera
La città di Chefer (3) 1Cr 11:36.

Mecona
Una città di Giuda (1) dove alcuni si stabilirono dopo l'esilio Ne 11:28.

Medad
Uno di due Israeliti che cominciarono a profetizzare quando i 70 anziani profetizzarono. Giosuè (1) voleva fermarli, ma Mosè rispose augurando che tutti potessero profetizzare Nu 11:26-29.

Medan
Figlio di Abraamo e Chetura Gen 25:1-2; 1Cr 1:32.

Medeba
Un altopiano e una città, a 10 chilometri a sud di Chesbon, originalmente di Moab, poi degli Amorei (vedi Amoreo) Nu 21:30, e poi del territorio di Ruben Gios 13:9,16. Fu usata da Ammon (1) e dalla Siria come accampamento durante il regno di Davide 1Cr 19:7. Fu poi catturata diverse volte nella storia. Secondo l'archeologia, fu presa sia da Omri (4) che da Geroboamo (2), ma più tardi apparteneva di nuovo a Moab Is 15:2. Nell'apocrifa è chiamata Madaba 1Macc 9:36-42.

Media
La nazione nel nord-ovest dell'Iran odierno. Fu dominata dall'Assiria nell'ottavo secolo a.C., dove furono deportati gli Israeliti 2Re 17:6; 18:11. Fu conquistata da Ciro, di Persia, nel 550 a.C., dopodiché le due nazione furono considerate come una e le loro leggi fuse Est 1:3,14,18-19; 10:2; Dan 5:28; 6:8-15; 8:20. Dario (1) era di Media Dan 5:31; 9:1; 11:1, e la sua conquistata di Babilonia fu profetizzata Is 13:17; 21:2; Ger 51:11, 28; Dan 5:28. Faceva anche parte delle nazioni che dovevano essere giudicate Ger 25:25. In un castello di Media c'era un archivio dell'impero Esd 6:2. Fece parte dell'impero greco, e poi il regno della Siria 1Macc 1:1; 6:56; 8:8; 14:1-2. È menzionata diverse volte nel racconto del libro di Tobia. Alla Pentecoste vi erano presenti dei medi At 2:9.

Mediterraneo
Questo nome non è usato nella Bibbia (nelle lingue originali), ma ci sono diversi riferimenti al mar Mediterraneo, per esempio come il mar Grande, il mar Occidentale, il mare dei Filistei o semplicemente il mare. Era la frontiera occidentale di Israele (sia dopo le conquiste da parte di Giosuè (1) Es 23:31; Nu 34:6-7; De 11:24; 34:2; Gios 1:4; 5:1; 9:1; 23:4, che nelle visioni dei profeti Ez 26:16; 47:15-20; 48:28; Zac 14:8), e di diverse tribù Gios 15:12,47; 16:3,8; 17:10. Ci sono anche dei riferimenti generali in Ez 39:11; 47:10; Da 7:2; Gioe 2:20. Naturalmente, il mar Mediterraneo fa parte di altri racconti biblici (per esempio Giona (1) e i viaggi di Paolo (2)) senza essere nominato esplicitamente.

Meetabeel
Figlia di Matred e moglie di Adad (3) Gen 36:39; 1Cr 1:50.

Mefaat
Una città levitica della tribù di Ruben Gios 13:18; 21:37; 1Cr 6:79. Diventò poi una città di Moab, e come tale Geremia (5) profetizzò il suo castigo Ger 48:21.

Mefiboset
1. Figlio di Gionatan (3) e padre di Mica (4), rimase zoppo dopo una caduta quando aveva cinque anni quando morì suo padre 2Sam 4:4; 1Cr 8:34; 9:40. Per amore di Gionatan, Davide gli fece del bene facendogli mangiare alla sua mensa come uno dei suoi figli 2Sam 9; 21:7. Siba (2), il suo servo, lo tradì quando Davide fuggì, ma Mefiboset spiegò quello che era veramente successo quando Davide ritornò 2Sam 16:1-4; 19:24-30. Chiamato anche Merib-Baal.
2. Figlio di Saul (3) e Rispa, che Davide consegnò a Gabaon (1) per essere ucciso 2Sam 21:8.

Meghiddo
Una città importante, nelle montagne di Carmelo, a circa 30 chilometri sud-est di Haifa e spesso associata con Taanac. Giosuè (1) la conquistò Gios 12:11, e fu assegnata alla tribù Manasse (1) benché fosse nel territorio di Issacar (1), ma gli abitanti di Meghiddo non furono scacciati Gios 17:11; 1Cr 7:29; Giudic 1:27-28. Barac vinse una battaglia vicino a Meghiddo (le "acque di Meghiddo" sono il torrente Chison) Giudic 5:19. Con Taanac e Bet-Sean faceva parte di una delle dodici regioni del regno di Salomone 1Re 4:12. Fu fortificata da Salomone 1Re 9:15. I re Acazia (2) e Giosia (1) morirono lì 2Re 9:27; 23:29-30; 2Cr 35:22. È menzionata in Zac 12:11, scritta però 'Meghiddon', da cui ' Harmaghedon ' ossia 'il monte di Meghiddon'.

Meida
Alcuni figli di Meida, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:52; Ne 7:54.

Meir
Figlio di Chelub (1) e padre di Eston 1Cr 4:11.

Melatia
Di Gabaon (1), lavorò alle riparazioni delle mura di Gerusalemme Ne 3:7.

Melchi
1. Il figlio di Addi e il padre di Neri nella genealogia di Gesù Lu 3:28.
2. Il figlio di Iannai e il padre di Levi (3) nella genealogia di Gesù Lu 3:24.

Melchiel
Padre di Carmi (4) Giudit 6:15.

Melchisedec
Il re di Gerusalemme, sacerdote del Dio altissimo, che benedisse Abraamo mentre ritornava da una battaglia. Così appartiene ad un ordine di sacerdoti che non sono discendenti di Levi (1), e l'autore della lettera agli Ebrei afferma, citando un salmo, che Gesù appartiene a questo ordine, un ordine migliore Gen 14:18-20; Sal 110:4; Eb 5:6-10; 6:19-28.

Melea
Figlio di Menna e padre di Eliachim (1) nella genealogia di Gesù Lu 3:30-31.

Melec
Figlio di Mica (4) 1Cr 8:35; 9:41.

Meltsar
Una guardia a cui il capo degli eunuchi affidò la cura di Daniele (1) e i suoi tre amici Da 1:11-16. Alcuni invece traducono il nome, "maggiordomo".

Memmio
Quinto Memmio era uno dei due legati dei Romani che inviarono una lettera ai Giudei 2Macc 11:34-38.

Memucan
Uno dei sette principi di Persia e di Media, che consigliò al re di trovare una nuova regina Est 1:14-21.

Menaem
Figlio di Gadi e padre di Pecachia, uccise Sallum (4) e regnò in Israele al suo posto (752-741 a.C.), pagando l'Assiria per assicurare il suo potere. Era di Tirsa (2). Fece ciò che è male agli occhi del Signore 2Re 15:14,16-23.

Menelao
Fratello di Simone (14) e Lisimaco (2), fu mandato da Giasone (1) nel 172 a.C. dal re Antioco (2) IV per portare delle notizie. Ma Menelao si approfittò e offrì di più di Simone per il sommo sacerdozio, e così fu nominato sommo sacerdote dal re. Non si interessò più del denaro promesso al re, per cui fu convocato da lui. Il re dovette andare a Tarso e lasciò Andronico (1) per sistemare la faccenda; Menelao gli fece omaggio di alcuni arredi d'oro del tempio. Onia (3), l'ex-sommo sacerdote, lo biasimò, per cui Menelao lo fece uccidere. Quando il re ritornò, i Giudei e molti altri popoli gli raccontarono l'uccisione, per cui Andronico fu ucciso. Quando i Giudei intentarono un processo contro Menelao, lui offrì nuovamente una somma di denaro al re e fu prosciolto. Così Menelao rimase al potere, crescendo in malvagità e aiutando sempre il re Antioco, addirittura guidandolo nel tempio. Ma l'anno dopo la morte del re, nel 163 a.C., quando cercò di unirsi al nuovo re Antioco (3) V per riavere il suo comando, questi non si fidò e lo fece uccidere 2Macc 4:23-50; 5:5-7,15,23; 11:29-32; 13:3-8.

Menesteo
Padre di Apollonio (1) 2Macc 4:4,21.

Meni
Un dio del destino, probabilmente uguale al dio arabo Manat Is 65:11.

Menna
Figlio di Mattata e padre di Melea nella genealogia di Gesù Lu 3:31.

Menucot
La metà di Menucot fu discendente di Sobal (3) 1Cr 2:52.

Meola
La città di Adriel 1Sam 18:19; 2Sam 21:8.

Meonotai
Figlio di Otniel e padre di Ofra (1) 1Cr 4:13-14.

Merab
La prima figlia di Saul (3). Saul promise di darla in moglie a Davide, ma poi la diede ad Adriel. Davide fece uccidere i cinque figli di Merab ed Adriel, per pagare il debito di sangue con Gabaon (1) 1Sam 14:49; 18:17-19; 2Sam 21:1-9.

Meraia
Capo della famiglia sacerdotale di Seraia (8) Ne 12:12.

Meraiot
1. Figlio di Zeraia (1) e padre di Amaria (6) nella discendenza dei sommi sacerdoti 1Cr 6:6-7,51-52; Esd 7:3. Esdra dice che è il padre di Azaria (19), ma è nel senso 'discendente di'; salta infatti sei generazioni.
2. Figlio di Aitub (4) e padre di Sadoc (4) 1Cr 9:11; Ne 11:11.
3. Chelcai fu il capo della famiglia sacerdotale di un certo Meraiot Ne 12:15.

Merari
1. Il terzo figlio di Levi (1) Gen 46:11; Es 6:16; Nu 3:17; 1Cr 6:1,16; 23:6; padre di Mali (1) e Musi (e possibilmente di Iaazia 1Cr 24:26, il testo non è chiaro) Es 6:19; Nu 3:20,33; 1Cr 6:19,29,47; 23:21; 24:26-27. Nel tabernacolo la famiglia di Merari era responsabile per tutto ciò che si riferisce al servizio del tabernacolo Nu 3:36; 4:31-33: 7:8; 10:17.
Altri discendenti di Merai (Merariti) sono Suriel Nu 3:35; Etan (3) 1Cr 6:44; 15:17; Semaia (18) 1Cr 9:14; Asaia (3) 1Cr 15:6; Cosa (2) 1Cr 26:10; Chis (4) e Azaria (15) 2Cr 29:12; Iaat (5) e Obadia (6) 2Cr 34:12; e Isaia (6) Esd 8:19. Altri riferimenti ai Merariti: Nu 4:29,42-45; 26:57; Gios 21:7,34,40; 1Cr 6:63,77; 26:19.
2. Figlio di Oks e padre di Giuditta Giudit 8:1; 16:6.

Merataim
La regione della Babilonia meridionale, attorno al golfo di Persia Ger 50:21. C'è anche un gioco di parole in questo versetto, perché è la forma doppia di ribellione, e così vuol dire 'doppia ribellione' o 'ribellione di ribellioni'.

Mercurio
In greco 'Hermes' At 14:12, il dio greco dei viaggiatori, e che agiva come guida per i vivi e morti e messaggero per Giove, identificatosi nel mondo antico con il dio romano Mercurio. Le turbe a Listra pensavano che Paolo fosse Mercurio dopo una guarigione miracolosa. C'era un mito in cui Giove e Mercurio, che si aggiravano per il mondo, diedero i loro favori ad una coppia ospitale; questo potrebbe spiegare il comportamento degli abitanti di Listra.

Mered
Figlio di Esdra (1), padre di Miriam, Sammai (3) e Isba dalla sua prima moglie Bitia, e dalla sua seconda moglie, una Giudea (oppure chiamata Jehudijah), padre di Iered, Eber (4) e Iecutiel 1Cr 4:17-18.

Meremot
1. Figlio di Uria (5), un sacerdote. Ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1). L'oro e l'argento del tempio portati da Babilonia furono consegnati a lui. Restaurò due sezioni delle mura di Gerusalemme. Applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Esd 8:33; Ne 3:4,21; 10:5; 12:3.
2. Dei figli di Bani (6), sposò una donna straniera Esd 10:36.

Merenot
La città di Iedeia e Iadon 1Cr 27:30; Ne 3:7. Ne 3:7 suggerisce che era possibilmente vicino a Gabaon (1).

Meres
Uno dei sette principi di Persia e di Media Est 1:14.

Meriba
(Chiamato anche Meribot) Il luogo dove Israele si lamentò perché non aveva da bere, contestando Dio. Fu ricordato spesso per questo fatto, e come esempio da evitare. Il nome vuol dire 'contesa' Es 17:1-8; Nu 20:13,24; De 32:51; 33:8; Sal 81:7; 95:8; 106:32. È tradotto nel NT invece di essere usato come nome Eb 3:8,15. Vedi anche Refidim e Massa (2). È associato con Cades (1), anche nei confini del nuovo Israele Nu 20:1,13-14; De 32:51; Ez 47:19; 48:28.

Merodac
Il nome (in lingua ebraica) del dio principale della Babilonia. Dato anche il titolo Bel (simile a Baal (1) in ebraico). La sua sconfitta significava anche quella del suo popolo Is 46:1; Ger 50:2; 51:44; Bar 6:40; Dan 14:3-22,28.

Merodac-Baladan
Figlio di Baladan, re di Babilonia, fu governatore di un distretto della Babilonia a nord del golfo persico. Cercò l'indipendenza della Babilonia dall'Assiria, ed è in questo contesto che mandò degli ambasciatori a Ezechia (2) re di Giuda (1), probabilmente per cercare il suo aiuto contro il nemico comune 2Re 20:12-13; Is 39:1-2. Chiamato anche Berodac-Baladan.

Merom
La città dove gli alleati di Asor (1) si unirono per combattere contro Giosuè (1), e furono sconfitti Gios 11:5-9. Diverse città sono state proposte per la sua località.

Meronot
La città di Iedeia e di Iadon 1Cr 27:30; Ne 3:7.

Meroz
Una città maledetta da Debora (2) perché non era venuto in soccorso all'esercito di Israele Giudic 5:23. Probabilmente non aveva risposto alla convocazione da parte di Barac Giudic 4:10.

Merra
Un paese arabo, menzionato per i suoi mercanti e ricerca della sapienza Bar 3:23.

Mesa
1. Figlio di Caleb (1) e padre di Zif (3). Anche il padre o lo zio di Maresa (1) - l'ebraico non è chiaro 1Cr 2:42.
2. Figlio di Saaraim (1) e Codes 1Cr 8:9.
3. Un re di Moab che pagava un tributo a Israele, ma poi si ribellò e fu sconfitto. Quando offrì in olocausto suo figlio, gli Israeliti si allontanarono da Moab 2Re 3:4-27.
4. La dimora dei figli di Ioctan Gen 10:30.

Mesac
Il nome babilonese di Misael, uno dei tre amici di Daniele (1) Dan 1:6-7. Con loro, non mangiò il cibo del re Dan 1:11,19, pregò Dio di rivelare un sogno Dan 2:17-18, diventò un amministratore della provincia di Babilonia Dan 2:49, e fu gettato nella fornace ardente Dan 3:12-30; 1Macc 2:59.

Mesalot
Delle grotte vicine ad Arbela nella Galilea 1Macc 9:2.

mese
I mesi ebraici seguivano la luna, e quindi furono composti da 29 o 30 giorni. Siccome l'anno lunale è 11 giorni più corto dell'anno solare, ogni tre anni era necessario aggiungere un altro mese, soprattutto per l'agricoltura. Spesso i mesi erano designati secondo il numero - "il primo mese", "il secondo mese", eccetera, ma c'erano dei nomi palestinesi (indicati nella tabella qui sotto da 'P'), e dopo l'esilio alcuni nomi babilonesi (indicati con 'B') e greci (indicati con 'G') erano usati.

Mese 1o (marzo-aprile)
P: Abib Es 13:4; 23:15; 34:18; De 16:1
B: Nisan Ne 2:1; Est 3:7
G: Xantico 2Macc 11:30,33,38

Mese 2o (aprile-maggio)
P: Ziv 1Re 6:1,37
B: Iyyar

Mese 3o (maggio-giugno)
B: Sivan Est 8:9; Bar 1:8

Mese 4o (giugno-luglio)
B: Tammuz

Mese 5o (luglio-agosto)
B: Ab

Mese 6o (agosto-settembre)
B: Elul Ne 6:15; 1Macc 14:27

Mese 7o (settembre-ottobre)
P: Etanim 1Re 8:2
B: Tishri

Mese 8o (ottobre-novembre)
P: Bul 1Re 6:38
B: Marchesvan

Mese 9o (novembre-dicembre)
B: Chisleu Ne 1:1; 1Macc 1:54; 4:52,59; 2Macc 1:9,18; 10:5; Zac 7:1

Mese 10o (dicembre-gennaio)
B: Tebet Est 2:16

Mese 11o (gennaio-febbraio)
B: Sebat 1Macc 16:14; Zac 1:7

Mese 12o (febbraio-marzo)
B: Adar Esd 6:15; Est 3:7,13; 8:12; 9:1,15,17,19,21; 1Macc 7:43,49; 2Macc 15:36
G: Distro Tob 2:12
Vedi anche Dioscorinzio.

Mesec
1. Figlio di Iafet Gen 10:2; 1Cr 1:5. La nazione di Mesec commerciava con Tiro schiavi e utensili di rame, e la sua distruzione è profetizzata. Spesso è associata con Tubal, e Gog (1) è chiamato il suo principe sovrano Ez 27:13; 32:26-28; 38:2-3; 39:1; Sal 120:5. Da altri antichi documenti, la nazione è identificata di solito con un popolo del nord della Mesopotamia, a sud-est del mar Nero.
2. Figlio di Aram (=Ram (1)) Gen 10:23; 1Cr 1:17. Chiamato anche Mas.

Meselemia
1. Padre di Zaccaria (24) 1Cr 9:21.
2. Figlio di Core (2), un Corachita (vedi Corac); fu un portinaio del tempio. Ebbe 18 figli e fratelli, uomini valorosi; i nomi dei figli furono: Zaccaria (8), Iediael (4), Zebadia (4), Iatniel, Elam (3), Ioanan (= Ioacaz (3)), Elioenai (4) 1Cr 26:1-3,9.

Mesezabeel
1. Padre di Berechia (6) Ne 3:4.
2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:21.
3. Padre di Petaia (4), un discendente di Zerac (3) Ne 11:24.

Mesillemit
Figlio di Immer (3) e padre di Mesullam (8) 1Cr 9:12.

Mesillemot
1. Padre di Berechia (4) 2Cr 28:12.
2. Figlio di Immer (4) e padre di Azai Ne 11:13.

Mesobab
Un capofamiglia della tribù di Simeone (1) 1Cr 4:34.

Mesobaita
Iaasiel era un Mesobaita 1Cr 11:47. La città a cui l'aggettivo si riferisce è sconosciuta.

Mesopotamia
Originalmente, la zona fertile nella parte settentrionale dei fiume Eufrate e Tigri; infatti, meso-potamoi in greco significa 'in mezzo ai fiumi'. Anche il nome ebraico Paddan-Aram (o solo Paddan) viene usato nell'AT. Sia Isacco che Giacobbe (1) trovarono le loro mogli in questa regione Gen 24:10; 25:20; 28:2-7; 31:18; 33:18; 35:9, 26; 46:15; 48:7. Anche Balaam veniva da una città della Mesopotamia De 23:4. Per otto anni nel periodo dei giudici Israele fu dominato da Cusan-Risataim re di Mesopotamia Giudic 3:7-11 e Davide combatté contro dei Siri di Mesopotamia 1Cr 19:6; Sal 60:1. Nel NT, come oggi, si riferisce a tutta la valle di questi due fiumi At 2:9; 7:2.

Messia
Vedi Cristo

Mesullam
1. Padre di Asalia 2Re 22:3.
2. Figlio di Zorobabele (2) 1Cr 3:19.
3. Figlio di Abiail (3), un discendente di Gad (1) 1Cr 5:13.
4. Figlio di Elpaal (2) 1Cr 8:17.
5. Figlio di Odaiva (3) e padre di Sallu (1) 1Cr 9:7. Forse uguale a (18).
6. Figlio di Sefatia (7), e che si stabilì a Gerusalemme dopo l'esilio 1Cr 9:8.
7. Figlio di Sadoc (4) e padre di Chilchia (7) 1Cr 9:11; Ne 11:11.
8. Figlio di Mesillemit e padre di Iazera 1Cr 9:12.
9. Un Levita, discendente di Cheat, che sorvegliò il restauro del tempio 2Cr 34:12.
10. Un capo di Israele alla fine dell'esilio Esd 8:16.
11. Si oppose alla decisione riguarda le mogli straniere Esd 10:15.
12. Figlio di Bani (5), sposò una donna straniera Esd 10:29.
13. Figlio di Berechia (6), lavorò alle riparazioni delle mura di Gerusalemme. Fu il suocero di Iocanan Ne 3:4,30; 6:18.
14. Figlio di Besodeia, con Ioiada (1) restaurò la porta Vecchia delle mura di Gerusalemme Ne 3:6.
15. Assistette alla lettura della legge da parte di Esdra (2) Ne 8:4.
16. Applicò il suo sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:7.
17. Un capo del popolo che applicò il suo sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:20.
18. Figlio di Ioed e padre di Sallu (2) Ne 11:7. Forse uguale a (5).
19. Il capo della famiglia sacerdotale di Esdra (3) Ne 12:13.
20. Il capo della famiglia sacerdotale di Ghinneton (2) Ne 12:16.
21. Un portinaio Ne 12:25.
22. Un membro del coro alla dedicazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:33.

Mesullemet
Figlia di Carus, moglie di Manasse (2), madre di Amon 2Re 21:19.

Metabeel
Padre di Delaia (4) Ne 6:10.

Metegamma
Una città della Filistia presa da Davide 2Sam 8:1. Altri invece traducono "la supremazia", "la città più importante", "Gat e le sue dipendenze".

Mettenai
Dei figli di Casum (2), sposò una donna straniera Esd 10:33.

Metusael
Figlio di Meuiael e padre di Lamec (1) Gen 4:18.

Metusela
Figlio di Enoc (2) e padre di Lamec (2); visse 969 anni (la vita più lunga nella Bibbia) Gen 5:21-27; 1Cr 1:3; Lu 3:37. Scritto Matusala nel NT.

Meuiael
Figlio di Irad e padre di Metusael Gen 4:18.

Meuman
Uno dei sette eunuchi del re Assuero (2), che gli dovevano condurre la regine Vasti Est 1:10-12.

Mezaab
Padre (o madre) di Matred Gen 36:39; 1Cr 1:50.

Mibar
Figlio di Agri, uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:38.

Mibsam
Figlio di Ismaele (1) Gen 25:13; 1Cr 1:29.

Mibsan
Figlio di Sallum (2) e padre di Misma (2) 1Cr 4:25.

Mibsar
Un capo dei discendenti di Esaù Gen 36:42; 1Cr 1:53.

Mica
1. Figlio di Simei (2) e padre di Reaia (2) nella genealogia di Ruben 1Cr 5:5.
2. Figlio di Uzziel; un capo nella genealogia di Mosè; e Samir (1) era il capo della sua famiglia 1Cr 23:20; 24:24-25.
3. Un uomo di Efraim (1) che si fece un idolo, e che assunse un Levita per servirgli. Questo Levita fu poi rapito da alcuni della tribù di Dan (1) Giudic 17-18.
4. Figlio di Mefiboset (1), padre di Piton, Melec, Taarea e Aaz 2Sam 9:12; 1Cr 8:34-35; 9:40-41.
5. Padre di Abdon (=Acbor (2)) 2Cr 34:20. Probabilmente uguale a Micaia (3).
6. Figlio di Zicri, padre di Mattania (=Sedechia (6)) 1Cr 9:15; Ne 11:17.
7. Un Levita che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:11.
8. Un Levita dei figli di Asaf (1), padre di Matania Ne 11:22.
9. Padre di Ozia, della tribù di Simeone (1) Giudit 6:15.

Micael
1. Padre di Setur Nu 13:13.
2. Figlio di Iesisai e padre di Galaad (3) 1Cr 5:14.
3. Figlio di Abiail (3), uno dei capi delle case patriarcali di Gad (1) 1Cr 5:13-14.
4. Figlio di Baaseia e padre di Simea (= Samma (4)) nella stirpe dei sommi sacerdoti 1Cr 6:40.
5. Figlio di Izraia (1), un capo della tribù di Issacar (1) 1Cr 7:3.
6. Figlio di Beria (3) 1Cr 8:16.
7. Un guerriero della tribù di Manasse (1) che passò dalla parte di Davide e Siclag 1Cr 12:21.
8. Figlio del re Giosafat (3); Ioram (3), il primogenito, lo fece morire con tutti i suoi fratelli 2Cr 21:2-4.
9. Padre di Omri (3) 1Cr 27:18.
10. Padre di Zebadia (8) Esd 8:8.

Micaia
1. Un capo del re Giosafat (3), mandato a insegnare 2Cr 17:7.
2. Figlio di Imla, profeta durante il regno di Acab (1). Diversamente da tutti gli altri profeti (che furono ingannati da uno spirito di menzogna), profetizzò contro Acab e Giosafat (3) 1Re 22:1-28; 2Cr 18:1-27.
3. Padre di Acbor (2) 2Re 22:12. Probabilmente uguale a Mica (5).
4. Figlio di Ghemaria (2), riferì le parole di Geremia (5) ai capi Ger 36:11-13.
5. Figlio di Zaccur (4), padre di Mattania (= Sedechia (14)) Ne 12:35.
6. Un sacerdote nel coro sulle mura di Gerusalemme Ne 12:41.

Una volta Maaca (10) è chiamata Micaia 2Cr 13:2.

Mical
La seconda figlia di Saul (3) 1Sam 14:49. Amava Davide, e Saul gliela diede in moglie 1Sam 18:20-28. Quando Saul cercò di uccidere Davide, Mical aiutò suo marito di fuggire. Poi Saul la diede in moglie a Palti 1Sam 19:11-17; 25:44. Dopo la morte di Saul Davide la fece ritornare 2Sam 3:13-16. Siccome Davide danzò durante il ritorno dell'arca a Gerusalemme, Mical lo disprezzò e lo criticò. Non ebbe figli fino alla sua morte 2Sam 6:16-23; 1Cr 15:29.

Michea
Di Moreset-Gat, profetizzò in Giuda (1) alla fine dell'ottavo e l'inizio del settimo secolo a.C. Scrisse un libro nella Bibbia Ger 26:18; Mi 1:1.

Michele
Un arcangelo che combatté contro Satana per il corpo di Mosè Giuda 9 e nella battaglia in cielo Ap 12:7. Nella letteratura giudea fra i due testamenti era l'angelo protettore ed intercessore per Israele, come fece in Dan 10:13, 21; 12:1. L'unico altro angelo nominato nella Bibbia è Gabriele.

Miclot
1. Figlio di Gabaon (2) e padre di Samma (6) 1Cr 8:29-32; 9:35-38.
2. L'ufficiale superiore della divisione di Dodai nell'esercito di Davide 1Cr 27:4.

Micmas
Una città a 12 chilometri nord-est di Gerusalemme, a 600 s.l.m. sta alla base del passo nelle montagne fra Gerusalemme e Betel (1). Saul (3) stava a Micmas quando Gionatan (3) batté la guarigione della Filistia a Ghibea (4)(a circa due chilometri sud-ovest di Micmas); per vendicarsi della sconfitta i Filistei si radunarono a Micmas, mentre l'esercito di Israele occupò Ghibea. Gionatan andò a Micmas con il suo scudiero, dove sconfissero tutti i Filistei 1Sam 13:2,5,11,16,23; 14:5,31. Isaia (3) descrisse profeticamente la presa di Micmas e il passo da parte dell'Assiria quando avrebbe invaso il paese di Giuda (1) Is 10:28-29. 122 uomini di Micmas tornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:27; Ne 7:31, alcuni figli di Beniamino (1) si stabilirono là Ne 11:31, e fu la residenza di Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo 1Macc 9:73.

Micmetat
Una città sul confine fra Efraim (1) e Manasse (1), e che si trovava di fronte a Sichem (1) Gios 16:6; 17:7.

Micneia
Un Levita del secondo ordine, portinaio; suonava la cetra per guidare il canto 1Cr 15:18,21. Potrebbero essere due persone diverse.

Micri
Padre di Uzzi (4) 1Cr 9:8.

Mictam
Il titolo del Salmo 17. Altri traducono il nome come una parola, cioè "Preghiera" Sal 17:1.

Middin
Una città nel deserto nel territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:61.

Mietitura
Per la festa della Mietitura, vedi la festa della Pentecoste.

Migdal-Eder
Una città di Canaan (2) dove Giacobbe (1) abitò per un periodo Gen 35:21.

Migdal-El
Una fortezza della tribù di Neftali Gios 19:38.

Migdal-Gad
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:37.

Migdol
Un 'migdol' era una fortezza di Canaan (2), ma viene usato come il nome di alcuni posti vicino al confine con l'Egitto. Prima di attraversare il mar Rosso, Israele si accampò vicino a Migdol Es 14:2; Nu 33:7. Probabilmente è diversa dalla Migdol dove i Giudei abitavano dopo la caduta di Gerusalemme Ger 44:1; 46:14; Ez 29:10; 30:6.

miglio
Una misura romana, uguale a mille passi, cioè circa 1478 metri Mt 5:41. In 2Macc 11:5 nella CEI, è la traduzione di un'altra misura greca (lo schoinos).

Migron
Un luogo all'estremità di Ghibea (4), dove Saul (3) stava dopo essere diventato re, e attraverso cui l'esercito di Assiria marciò 1Sam 14:2; Is 10:28. Possibilmente sono due luoghi diversi.

Miiamin
1. Il capo di una delle classi di sacerdoti create da Davide 1Cr 24:9.
2. (Miniamin) Un sacerdote responsabile per la distribuzione dei doni agli altri sacerdoti 2Cr 31:15.
3. Dei figli di Paros (1), sposò una donna straniera Esd 10:25.
4. Un sacerdote che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:7.
5. Un sacerdote che tornò a Gerusalemme con Zorobabele (1). Piltai era il capo della sua famiglia sacerdotale Ne 12:5,17. Chiamato anche Miniamin.
6. (Miniamin) Un sacerdote che suonò la tromba all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:41.

Miktam
Il titolo di alcuni salmi. Altri traducono il nome come una parola, cioè "Inno" Sal 16:1; 56:1; 57:1; 58:1; 59:1; 60:1.

Milalai
Fratello (nel senso largo?) di Zaccaria (32) e figlio di Ionatan (7); suonò all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:36.

Milca
1. Figlia di Aran (= Caran (2)), moglie di Naor (2), madre di Uz (2), Buz (1), Chemuel (1), Chesed, Azo, Pildas, Idlaf e Betuel (1) Gen 11:29; 22:20-23; 24:15,24,47.
2. Figlia di Selofead. Siccome aveva solo sorelle, e non fratelli, ricevette una parte dell'eredità di suo padre Nu 26:33; 27:1; 36:11; Gios 17:3.

Mileto
La città più meridionale sulla costa occidentale dell'Asia. Fu molto importante dall'ottavo al sesto secolo a.C., ma fu distrutta dalla Persia nel 494 d.C. Nei giorni del NT, quando Paolo la visitò almeno due volte At 20:15-17; 2Tim 4:20, aveva perso la sua importanza.

Millo
1. Un posto, forse una fortezza, vicino a Sichem (1) Giudic 9:6,20. Alcuni traducono 'Bet-Millo' invece di 'la casa di Millo'.
2. Una fortezza a Gerusalemme. Davide vi costruì 2Sam 5:9; 1Cr 11:8, e Salomone la ricostruì 1Re 9:15,24; 11:27, come pure Ezechia (2) 2Cr 32:5. Ioas (7) fu ucciso nella casa di Millo 2Re 12:20.
OFFLINE
1/7/2012 10:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


mina
1. Una misura di peso di circa 500-800 grammi 1Re 10:17; Esd 2:69; Ne 7:71-72; 1Macc 14:24; 15:18; Ez 45:12. Un talento (1) era composto da 60 mine e una mina di 50 sicli (vedi siclo). Nella riforma di Ez 45:12 diventò di 60 sicli, così la mina ebraica aveva lo stesso valore (1200=20x60 ghere (vedi Ghera)) della mina babilonese (24 ghere=un siclo, 50 sicli=una mina).
2. Una moneta greca di 100 dramme (vedi dramma), e 60 mine facevano un talento (2) Lu 19:13-25.

Mindo
Una città della Caria, nell'attuale Turchia, a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23.

Minni
Un regno chiamato, con Ararat e Aschenaz, contro Babilonia in una profezia Ger 51:27. Il loro territorio era a sud-est del lago Urmia, e sono menzionati spesso nei documenti dal decimo all'ottavo secolo a.C.

Minnit
Una città di Ammon (1), nota per il suo grano, e il limite dell'invasione di Iefte Giudic 11:33; Ez 27:17.

Mira
Mira era una delle città principali della Licia, con un porto. Paolo vi si fermò durante il suo viaggio a Roma At 27:5-6.

Miriam
Figlio di Mered e Bitia 1Cr 4:17-18.

Mirma
Figlio di Saaraim (1) e Codes 1Cr 8:8-10.

Misael
1. Figlio di Uzziel (2) e cugino di Mosè e Aaronne; portò i figli di Aaronne via dal santuario Es 6:22; Le 10:4.
2. Mesac, uno degli amici di Daniele (1).
3. Assistette alla lettura della legge da parte di Esdra (2) Ne 8:4.

Misal
Una città del territorio della tribù di Ascer Gios 19:26.

Misam
Figlio di Elpaal (1) 1Cr 8:12.

Misar
Un monte, si presume vicino al Giordano e al monte Ermon con cui è menzionato Sal 42:6.

Miseal
Una città levitica del territorio di Ascer Gios 21:30; 1Cr 6:74. Chiamata anche Masal.

Misgab
Un città di Moab menzionata in una profezia contro la nazione Ger 48:1. Altri invece traducono 'fortezza', cioè la fortezza di Chiriataim (1).

Misia
Una zona del nord-ovest della Turchia odierna, la parte settentrionale della provincia romana di Asia. Troas ne era la città principale. Paolo attraversò la Misia durante il suo secondo viaggio At 16:7-8.

Misma
1. Figlio di Ismaele (1) Gen 25:14; 1Cr 1:30.
2. Figlio di Mibsan e padre di Ammuel 1Cr 4:25-26.

Mismanna
Della tribù di Gad (1), un guerriero che si unì a Davide 1Cr 12:11.

Mispa
Il nome significa 'torre di guardia' o 'luogo per guardare', ed è usato per alcuni posti.
1. Un nome alternativo per Galed, perché Dio guardava il patto fra Giacobbe (1) e Labano Gen 31:49.
2. Un paese ai piedi dell'Ermon, dove abitavano degli Ivvei che combatterono contro Giosuè (1) Gios 11:3,8.
3. Un paese nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:38.
4. Un paese del territorio di Beniamino (1) Gios 18:26. Qui Israele si radunò per combattere contro Beniamino Giudic 20:1,3; 21:1,5,8. Qui Samuele radunò Israele per pregare, dove fu attaccato dalla Filistia, ma vinse 1Sam 7:5-12. Era una delle tre città in cui Samuele (3) giudicava Israele 1Sam 7:16. Samuele radunò Israele a Mispa anche per presentare Saul (3) come loro re 1Sam 10:17. Fu fortificata da Asa (1) 1Re 15:22; 2Cr 16:6. Dopo la caduta di Gerusalemme, Ghedalia (4) governava da Mispa, dove fu anche ucciso; anche Geremia (5) ci abitava 2Re 25:23,25; Ger 40:6-41:16. Anche nel periodo dopo il ritorno Israele fu radunato a Mispa 1Macc 3:46. Il sito più probabile di questo paese è una collina isolata a circa 13 chilometri nord di Gerusalemme. Chiamato anche Masfa.
5. Il luogo di una battaglia fra Israele (sotto Iefte, che ci abitava) e Ammon (1) Giudic 10:17; 11:11,29,34. Possibilmente uguale a (1), o a Ramat-Mispè (=altezza di Mispa), anch'essa in Galaad (4).
6. Un paese di Moab dove Davide portò i suoi genitori per salvaguardarli 1Sam 22:3.
7. Tre uomini di Mispa sono menzionati in Ne 3:7,15,19; non è chiaro se siano tutte la stessa città, o uguali ad una delle altre Mispa.
Anche Os 5:1 si riferisce a Mispa; siccome il paese più grande con questo nome era (4), probabilmente si riferisce a questo paese, ma è impossibile sapere con certezza, né la natura del peccato di questo paese.

Misperet
Ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:2; Ne 7:7. Chiamato anche Mispar.

Misraeo
I Misraei furono fra le famiglie di Chiriat-Iearim (2) 1Cr 2:53.

Misrefot-Maim
Una città sul confine meridionale di Sidone (2), e il limite dell'inseguimento di Giosuè (1) dopo la battaglia di Merom Gios 11:8; 13:6. Alcuni traducono invece "le acque di Misrefot".

misura
Una parola usata per tradurre diverse misure di capacità.
1) In Gen 18:6; 1Sam 25:18; 1Re 18:32; 2Re 7:1,16 è il sea, il terzo di un efa o quasi 12 litri; a volte anche staio è usato.
2) In Mt 13:33; Lu 13:21 è il saton, che è uguale al sea (vedi (1)) dell'AT. Quindi è di circa 12 litri; anche qui staio è usato.
3) In Gv 2:6 è una misura greca, approssimativamente uguale al bat; a volte barile è usato.
4) In Ap 6:6 è un chenice, una misura greca uguale alla razione di grano per un soldato per un giorno, o poco più di un litro.
A volte, nel testo originale, è solo una misura generale Sal 80:5; Pr 20:10; Is 40:12.
In Lu 16:7 nella CEI, la misura è un cor.

Mitca
Un accampamento di Israele nel deserto, fra Tarac e Casmona Nu 33:28-29.

Mitilene
Un porto sulla riva orientale dell'isola di Lesbo, molto ricercato dai Romani per le vacanze. Paolo vi si fermò per una notte verso la fine del suo terzo viaggio At 20:14.

Mitni
La città di Iosafat (= Giosafat (4)) 1Cr 11:43.

Mitredat
1. Il tesoriere del re Ciro, che consegnò gli utensili del tempio a Zorobabele (2) Esd 1:8.
2. Un ufficiale persiano che scrisse a Artaserse contro la ricostruzione delle mura di Gerusalemme Esd 4:7.

Mizza
Figlio di Reuel (= Ietro (1)) Gen 36:13,17; 1Cr 1:37.

Mnasone
Un "discepolo di vecchia data", di Cipro, che accompagnò Paolo da Cesarea a Gerusalemme, dove lo ospitò At 21:16.

Moab
Una nazione, il popolo dei Moabiti, discendente da Moab figlio di Lot Gen 19:37. Il loro paese, ad oriente del mar Morto e a sud del fiume Arnon (benché si espandesse anche verso il nord), gli fu dato da Dio, e Israele non poteva prenderselo Nu 21:13-15; Giudic 11:18; De 2:9-11. Nella generazione prima dell'esodo gli Amorei (vedi Amoreo) sconfissero Moab, ma Israele prese il loro territorio Nu 21:25-32. Balac, il re di Moab, ebbe paura di Israele, e assoldò (con Madian) Balaam per maledirlo, ma Balaam invece lo benedisse; per questa ragione i Moabiti non potevano entrare nell'assemblea del Signore Nu 22-24; Gios 24:9-10; Mi 6:5; De 23:3-4; Ne 13:1. In seguito Israele cominciò ad avere rapporti con le figlie di Moab, che lo trascinarono nell'idolatria Nu 25:1-5; Os 9:10; Ap 2:14. Quando Israele ebbe preso possesso di Canaan (2), Moab lo sconfisse, ma Eud (1) liberò Israele Giudic 3:12-30; 1Sam 12:9. Rut era una Moabita Ru 1:1-4. Saul (3) mosse guerra a Moab 1Sam 14:47. Quando Davide era fuggiasco, condusse i suoi genitori dal re di Moab 1Sam 22:3-4, e durante il suo regno, sconfisse i Moabiti che diventarono i suoi sudditi e tributari 2Sam 8:2,12; 23:20; 1Cr 18:2,11; 11:22. Salomone amò donne moabite, e adorò Chemos il dio di Moab 1Re 11:1,7,33. Durante il regno di Ioram (4) in Israele Moab si ribellò contro Israele, e Ieoram, Giosafat (3) di Giuda (1) e il re di Edom (vedi Esaù) lo combatterono 2Re 1:1; 3:4-27. Poco dopo, il regno di Giuda fu invaso da Moab 2Cr 20:1-30. Negli anni successivi, sia Israele che Giuda subirono delle scorrerie da parte di Moab 2Re 13:20; 24:2. Anche dopo il ritorno dall'esilio, gli Israeliti si sposavano con le Moabiti e imitavano le abominazioni dei Moabiti Esd 9:1-2; Ne 13:23. Ci sono anche delle profezie contro Moab Is 11:14; 15:1-16:14; 25:10; Ger 9:25-26; 25:21; 27:2-6; 48:1-47; Ez 25:8-11; Am 2:1-3; So 2:8-11. Esistette come popolo fino al secondo secolo a.C.

Mochmur
Un torrente di Giuda (1) Giudit 7:18.

Modin
Una città a 50 a nord-ovest di Gerusalemme e a 10 chilometri a sud-est di Lod. Era la città di Mattatia (3), il padre dei Maccabei, e del loro sepolcro e monumento 1Macc 2:1,15,23,70; 9:19; 13:25,30; 16:4, e il luogo di una battaglia di Giuda (14) Maccabeo contro Antioco (3) 2Macc 13:14.

moggio
Era una misura romana di capacità, ma nel NT la parola è usata di un recipiente di questa capacità, che era di circa 9 litri Mt 5:15; Mc 4:21; Lu 11:33.

Molada
Una città della regione meridionale del territorio di Giuda (1), ma che apparteneva a Simeone (1). Alcuni Giudei ci si stabilirono dopo il ritorno dall'esilio Gios 15:26; 19:2; 1Cr 4:28; Ne 11:26. Si trovava vicino a Beer-Sceba.

Molid
Figlio di Abisur e Abiail (2) 1Cr 2:29.

Moloc
Il dio di Ammon (1); chiamato anche Milcom e Malcam (hanno la stessa radice in ebraico). Salomone seguì questo dio (e molti altri), ma il re Giosia (3) profanò gli alti luoghi che Salomone aveva eretto in onore di Moloc 1Re 11:5,7,33; 2Re 23:10,13. Una delle pratiche associata a questo dio era il sacrificio dei propri figli (di solito con il fuoco, a Tofet o nella valle di (Ben-) Innom), che è condannata nella Bibbia Le 18:21; 20:2-5; 2Re 23:10; Ger 32:35; Sof 1:5 ma comunque praticata spesso, anche dal re 2Re 21:6; 2Cr 28:3; Sal 106:38; Ez 20:26. È possibile in alcuni di questi versetti che la parola vada tradotta 'sacrificio', cioè "non darai i tuoi figli perché vengano offerti in sacrificio". La versione greca dell'AT si riferisce a Moloc a Am 5:26, citato a At 7:43.

More
1. Una località vicina a Sichem (1) e Ghilgal Gen 12:6; De 11:30. C'è anche un riferimento alla quercia di More in Giudic 9:37 e possibilmente Gen 35:4.
2. Una collina alla parte settentrionale della valle di Izreel (2), a sud del monte Tabor. L'esercito di Madian ci si accampò prima della battaglia con Gedeone (1) Giudic 7:1.

Moreset-Gat
Una città 32 chilometri a sud-ovest di Gerusalemme e 10 chilometri a nord-est di Lachis, vicino al territorio di Gat. Il profeta Michea era di questa città. Il nome è simile alla parola 'fidanzato', e Michea fa un gioco di parole sul regalo d'addio, o dote Ger 26:18; Mi 1:1,14.

Moria
Abraamo fu ordinato di sacrificare Isacco nel paese di Moria, sopra uno dei monti lì Gen 22:2. Salomone costruì il tempio a Gerusalemme sul monte Moria, dove c'era stata l'aia di Ornan 2Cr 3:1. Alcuni dubitano che siano lo stesso monte, ma probabilmente Isacco fu offerto su uno dei monti della zona di Gerusalemme ("nel paese di Moria"), possibilmente il monte Moria stesso ma senza certezza.

Mortaio
Un quartiere di Gerusalemme, probabilmente dove c'era il mercato So 1:11.

Morto
Per il mar Morto, vedi il mar Salato, il suo nome nella Bibbia.

Mosa
1. Figlio di Caleb (1) e Efa (2) 1Cr 2:46.
2. Figlio di Zimri (4) e padre di Binea 1Cr 8:36-37; 1Cr 9:42-43.
3. Una città della tribù di Beniamino (1) Gios 18:26.

Mosera
Un accampamento di Israele nel deserto, fra Beerot-Benè-Iaacan e Gudgoda, dove Aaronne morì e fu sepolto De 10:6-7.

Moserot
Un accampamento di Israele nel deserto, fra Casmona e Bene-Iaacan Nu 33:30-31.

Mosè
Un Levita, figlio di Amram (1) e Iochebed; fratello di Aaronne e Maria (8). Visse 120 anni Es 6:16,18,20; De 34:7; 1Cr 6:3; 23:13-15. È descritto come un uomo molto umile, bello agli occhi di Dio, fedele, l'unico con cui Dio trattò faccia e faccia Nu 12:3; De 34:10; At 7:20; Eb 3:2-5. Fu un profeta e sacerdote De 18:18; Sal 99:6; At 3:22; 7:37. Sopravvisse all'editto per cui i figli degli Israeliti dovevano essere uccisi, e fu adottato dalla figlia del faraone Es 2:1-10; At 7:20-22; Eb 11:23. Dall'Egitto fuggì in Madian quando uccise un Egiziano, dove sposò Sefora ed ebbe due figli, Ghersom (=Gherson (1)) e Eliezer (2) Es 2:11-22; 18:2-6; At 7:23-29; Eb 11:24-27. Ebbe anche una seconda moglie (dopo la morte di Sefora?), una donna di Etiopia Nu 12:1. Presso il pruno ardente fu chiamato da Dio a liberare Israele dalla schiavitù di Egitto Es 3; At 7:30-34. Quando Mosè ritornò in Egitto, Dio mandò dieci piaghe prima che il faraone lasciasse partire gli Israeliti Es 7-12; Gios 24:5; 1Sam 12:8; Sal 105:26-38; Mi 6:4; At 7:35-36; Eb 3:16; 11:28, e Mosè guidò la nazione attraverso il mar Rosso Es 14; Sal 77:19-20; Is 63:11-12; At 7:36. Salì sul monte Sinai, e ricevette i dieci comandamenti e il nuovo patto da Dio Es 19-20; Gios 8:32-35; 1Re 8:9; 2Re 21:8; 1Cr 22:13; 2Cr 33:8; 34:14; Ne 1:7; Mal 4:4; Gv 7:19-23; At 7:38; Eb 11:29. Per 40 anni Mosè guidò Israele mentre girava nel deserto e si ribellava contro Dio Nu 14; Sal 106; At 7:36, 39-44. Mosè però rimase fedele, con un'eccezione, per cui non poté condurre Israele in Canaan (2) Nu 20:1-13; De 3:24-27 e morì sul monte Nebo (1) quando Israele stava per attraverso il fiume Giordano De 34. In seguito, il nome di Mosè fu sempre associato con l'AT e soprattutto con la legge Gios 8:31; 23:6; 1Re 2:3; 2Re 14:6; 23:25; 2Cr 23:18; Esd 3:2; 7:6; Ne 8:1; Dan 9:11-13; Mar 12:26; Lu 2:22; 16:29-31; 24:27,44; Gv 1:17,45; 5:45-46; At 13:39; 15:1,5,21; 21:21; 26:22; 28:23; 1Cor 9:9; 2Cor 3:15; Eb 10:28. Apparve con Elia (1) alla trasfigurazione di Gesù Mt 17:3-4. Scrisse un salmo Sal 90.

Muppim
Figlio di Beniamino (1) Gen 46:21.

Musi
Figlio di Merari (1) e padre di Mali (2), Eder (1) e Ierimot (3). Da lui discese la famiglia dei Musiti Es 6:19; Nu 3:20,33; 1Cr 6:19,47; 23:21,23; 24:26,30; 26:58.

Naalal
Una città levitica del territorio della tribù di Zabulon Gios 19:15; 21:35.

Naale-Gaas
La città di Iddai e Curai 2Sam 23:30; 1Cr 11:32. Altri traducono 'burrone di Gaas'.

Naaliel
Uno degli accampamenti di Israele dopo l'esodo, fra Mattana e Bamot Nu 21:19.

Naalol
Una città del territorio di Zabulon, di cui gli abitanti non furono scacciati, diventando invece schiavi Giudic 1:30.

Naam
Figlio di Caleb (2) e cognato di Odiia 1Cr 4:15,19.

Naama
1. La figlia di Lamec (1) e Zilla, e la sorella di Tubal-Cain Gen 4:22.
2. Di Ammon (1), madre di Roboamo e quindi moglie o concubina di Salomone 1Re 14:21,31; 2Cr 12:13.
3. Una città del territorio di Giuda (1) Gios 15:41.
4. Il paese di Zofar, uno degli amici di Giobbe Giob 2:11; 11:1; 20:1; 42:9.

Naaman
1. Figlio di Beniamino (1) Gen 46:21.
2. Figlio di Bela (5) figlio di Beniamino (1), da cui discende la famiglia dei Naamiti Nu 26:40; 1Cr 8:1-5.
3. Figlio di Ecud della tribù di Beniamino (1), capo delle famiglie che abitavano a Gheba; fu deportato da suo fratello Ghera (4) a Manacat 1Cr 8:6-7.
4. Capo dell'esercito di Siria, che era lebbroso. Fu guarito da Eliseo 2Re 5:1-27; Lu 4:27.

Naamani
Ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Ne 7:7.

Naara
1. Moglie di Asur, madre di Auzam, Chefer (2), Temeni e Aastari 1Cr 4:5-7.
2. Una città del confine del territorio di Efraim (1) Gios 16:7.

Naarai
1. Figlio di Ezbai, di Arab; uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:35; 1Cr 11:37. Chiamato anche Paarai.
2. Di Beerot, scudiero di Ioab (1); uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:37; 1Cr 11:39.

Naaran
Una città della parte orientale del territorio della tribù di Efraim (1) 1Cr 7:28.

Naas
Re di Ammon (1), padre di Canun (1). Assediò Iabes (1), fino a quando Saul (3) venne e lo sconfisse 1Sam 11:1-11; 12:12. Ma usò benevolenza verso Davide, per cui Davide voleva usare benevolenza verso suo figlio - un'offerta che fu rifiutata 2Sam 10:1-3; 1Cr 19:1-3.

Naat
1. Figlio di Reuel (= Ietro (1)) Gen 36:13,17; 1Cr 1:37.
2. Figlio di Sofai e padre di Eliab (3) 1Cr 6:26-27.
3. Impiegato dal re Ezechia (2) alla gestione delle offerte nel tempio sotto la direzione di Conania (1) 2Cr 31:13.

Nabal
Un uomo ricco di Maon (1) che aveva il suo bestiame al monte Carmel, che è vicino. Discendeva da Caleb (2) ed era marito di Abigail (1). Era un uomo duro e malvagio. Rifiutò di dare da mangiare a Davide, anche se i suoi uomini avevano protetto il gregge di Nabal. Abigail persuase Davide di non attaccare, e quando lo raccontò a Nabal il giorno seguente, gli si freddò il cuore, e dieci giorni dopo morì 1Sam 25:2-39; 27:3; 30:5; 2Sam 2:2; 3:3.

Nabi
Figlio di Vofsi, fu l'esploratore della tribù di Neftali Nu 13:14.

Nabot
Della città di Izreel (2), aveva una vigna presso il palazzo del re Acab (1). Quando rifiutò di darglielo, la regina Izebel (1) fece uccidere Nabot, e Acab prese possesso della vigna. Elia (1) condannò il re per questo reato 1Re 21. Per adempire la sua profezia, Ioram (4) il figlio di Acab fu ucciso in questa vigna 2Re 9:21-26.

Nabucodonosor
Il re di Babilonia (605-562 a.C.); padre di Evilmerodac. Come capo dell'esercito, sconfisse Neco di Egitto a Carchemis e poi assediò Gerusalemme e deportò Daniele (1) ed altri Giudei Ger 46; Dan 1:1-2. Subito dopo diventò re, e per tre anni Giuda (1) gli fu sottomesso 2Re 24:1; Ger 25:1. Quando fu sconfitto dall'Egitto nel 601 a.C., il re Eliachim (3) si alleò con l'Egitto nonostante gli avvertimenti di Geremia (5) Ger 27:1-11. Nabucodonosor ritornò nel 599-598 a.C. per sconfiggere Chedar (2) e Asor (5) Ger 49:28-33. L'anno seguente sconfisse Giuda conducendo il re a Babilonia 2Re 24:10-16; 2Cr 36:6-7; Esd 1:7; 5:14; 6:5. L'anno seguente ritornò per prendere anche Ioiachin, il nuovo re 2Cr 36:9-10; Est 2:6; Ger 22:24-25; 24:1; 27:19-22; 28:1-14; 29:1-3; Bar 1:9,11-12; 6:1. Nel 587 a.C. catturò di nuovo Gerusalemme, distruggendo la città e deportando tutti i capi a Babilonia 2Re 25:1-22; 1Cr 6:15; 2Cr 36:13-21; Esd 2:1; 5:12; Ne 7:6; Ger 21:2,7; 32:1-5,28; 34:1; 39:1-11; 44:30; 52:4-30. In questo periodo cominciò l'assedio di Tiro, che durò 13 anni Ez 26:7; 29:18-19. Intanto, nel primo anno del suo regno Daniele (1) e i suoi amici furono presentati davanti a Nabucodonosor Da 1:18; nel suo secondo anno Daniele interpretò il suo sogno Dan 2; più tardi nel suo regno il re fece costruire una statua d'oro Dan 3, e poi ebbe un altro sogno e diventò come una bestia Dan 4. Morì nel 562 a.C. e suo figlio (probabilmente suo nipote) Baldassar diventò re Dan 5:2,11,18. Il libro di Giuditta parla di Nabucodonosor, ma non è storico (fra altro, afferma che era il re di Assiria).

Nacas
1. Genitore di Abigail (2) e Seruia 2Sam 17:25. Non è mai detto esplicitamente, ma confrontando con 1Cr 2:13-16 sembra di essere la madre di queste due donne, ma anche la moglie di Isai (1) e la madre di Davide e i suoi fratelli.
2. Padre di Sobi, di Rabba (1) 2Sam 17:27.

Nacon
Il proprietario di un'aia che era vicina a Gerusalemme. Mentre Davide portava l'arca a Gerusalemme, a questa aia Uzza (1) stesa la mano per reggerla 2Sam 6:6; 1Cr 13:9. Chiamato anche Chidon.

Nadab
1. Il primogenito di Aaronne e Eliseba, e come tale un sacerdote Es 6:23; 28:1; Nu 3:2-3; 26:60; 1Cr 6:3; 24:1. Salì sul monte Sinai e vide Dio Es 24:1,9-11. Offrì davanti al Signore del fuoco estraneo, diverso da ciò che aveva ordinato, e fu ucciso da Dio Le 10:1-2; Nu 3:4; 26:61; 1Cr 24:2.
2. Figlio di Sammai (1) e padre di Seled e Appaim 1Cr 2:28,30.
3. Figlio di Gabaon (2) 1Cr 8:30; 9:36.
4. Figlio di Geroboamo (1), e il secondo re di Israele (909-908 a.C.). Fece ciò che è male agli occhi del Signore, e fu ucciso da Baasa 1Re 14:20; 15:25-31.
5. Figlio adottivo di Achikar e cugino di Tobi. Tobi si riferì al fatto che aveva cercato di far morire suo padre Tob 11:19; 14:10.

Nadabat
Una città a cui dei figli di Iambri conducevano una sposa, quando i fratelli Maccabeo attaccarono e ne uccisero molti 1Macc 9:37. Forse si trovava ai piedi del monte Nebo (1).

Nafis
Figlio di Ismaele (1) Gen 25:15; 1Cr 1:31. Probabilmente i Nafis di 1Cr 5:19 (che furono sconfitti dalle tribù di Ruben, Gad (1) e Manasse (1)) furono i suoi discendenti.

Naftuim
Un popolo discese da Egitto, cioè Misraim Gen 10:13; 1Cr 1:11. Il popolo è adesso sconosciuto, ma alcuni suggeriscono la zone di Egitto settentrionale, vicino al delta del Nilo.

Naggai
Figlio di Maat (2) e padre di Esli nella genealogia di Gesù Lu 3:25.

Nain
C'è ancora un villaggio con questo nome a sud-est di Nazaret, nella Galilea meridionale, che è di solito accettato come il paese dove Gesù risuscitò il figlio di una vedova Lu 7:11.

Naiot
Una città presso Rama (2). Davide e Samuele (3) andarono a stare a Naiot quando Davide era fuggito da Saul (3). Saul andò a prenderli, ma invece cominciò a profetizzare sulla strada da Rama a Naiot. Poi Davide fuggì da Naiot, andando a trovare Gionatan (3) 1Sam 19:18-20:1.

Nanea
Dea della natura e della fecondità della Sumeria, identificata poi con Diana di Roma e Artemide di Efeso. Antioco (2) IV Epifane fu ucciso dai sacerdoti di Nanea nel tempio in Persia 2Macc 1:13-16.

Naomi
La moglie di Elimelec e madre di Malon e Chilion, che si stabilirono in Moab. Dopo la morte del marito e dei figli, lei tornò a Betlemme (1) con sua nuora, Rut, e voleva essere chiamata Mara (che vuol dire 'amara, triste') Ru 1. Rut si sposò con Boaz (1), un parente del marito di Naomi Ru 2:1-2,6,20-22; 3:1,18; 4:3,5,9,14-17.

Naor
1. Figlio di Serug e padre di Tera; visse 148 anni Gen 11:22-25; 1Cr 1:26; Lu 3:34-35. Chiamato Nacor nel NT.
2. Figlio di Tera e fratello di Abraamo. Si sposò con Milca (1), la figlia di suo fratello Aran (= Caran (2)) ed ebbero i figli Uz (2), Buz (1), Chemuel (1), Chesed, Azo, Pildas, Idlaf e Betuel (1) Gen 11:26-29; 22:20-23; Gios 24:2. Con la sua concubina Reuma ebbe i figli Teba, Gaam, Taas e Maaca (1). Il servo di Abraamo trovò una moglie per Isacco nella famiglia di Naor Gen 24:10,15,24,47, e Giacobbe (1) si rifugiò presso Labano il nipote di Naor Gen 29:5; 31:53.

Narcisso
Un aristocratico di Roma, nella casa del quale c'erano dei Cristiani (probabilmente i suoi schiavi) Rom 16:11.

Nason
Figlio di Amminadab (2) e padre di Salmon (2) nella genealogia di Gesù. Era il capo dei figli di Giuda (1) e aiutò Mosè nel censimento di Israele al Sinai. Nel NT Naasson Nu 1:7; 2:4; 7:12; 10:14; Rut 4:20; 1Cr 2:10-11; Mt 1:4; Lu 3:32. Presumibilmente uguale a Naason il figlio di Amminadab (1) Es 6:23.

Natan
1. Un profeta durante il regno di Davide. Gli riferì la promessa di Dio di fare di Davide un regno eterno 2Sam 7:1-17; 1Cr 17:1-15, e condannò Davide per il suo peccato con Bat-Sceba 2Sam 12:1-14,35; Sal 51:1; Sir 47:1. Creò gli ordini dei Leviti 2Cr 29:25, ed aiutò Salomone a diventare re 1Re 1:5-45. Scrisse un libro, che non esiste più 1Cr 29:29; 2Cr 9:29.
2. Un figlio di Davide e Bat-Sceba, e padre di Mattata nella genealogia di Gesù 2Sam 5:14; 1Cr 3:5; 14:4; Zac 12:12; Lu 3:31. È possibile che dopo l'esilio la discendenza dei re sia stata la sua discendenza, non quella di Salomone (vedi Sealtiel); per questo è menzionata in Zaccaria e in Luca.
3. Padre di Igal (2), che fu uno dei guerrieri valorosi di Davide 2Sam 23:36.
4. Fratello di Ioel (8), che fu uno dei guerrieri valorosi di Davide 1Cr 11:38.
5. Padre di Azaria (7), che fu capo dei prefetti sotto Salomone 1Re 4:5.
6. Padre di Zabud, che fu sacerdote e amico di Salomone 1Re 4:5.
7. Figlio di Attai (1) e padre di Zabad (2) della tribù di Giuda (1) 1Cr 2:36.
8. Un capo mandato da Esdra (2) per trovare dei Leviti Esd 8:16.
9. Un Israelita, dei figli di Bani (8), che sposò una donna straniera Esd 10:39.
10. Fratello di Anania (23) Tob 5:14.

Natanael
1. Padre del Levita Semaia (5), il segretario che iscrisse i sacerdoti durante il regno di Davide 1Cr 24:6.
2. Figlio di Salamiel e padre di Eliab (7) Giudit 8:1.

Natanaele
1. Uno dei capi del re Giosafat (3) mandati a insegnare la legge nelle città di Giuda (1) 2Cr 17:7.
2. Natanaele di Cana (1) di Galilea. Fu portato a Gesù dal suo amico Filippo (2). All'inizio non credeva che Gesù potesse essere qualcosa di buono, ma alla fine lo riconobbe come "il Figlio di Dio, il re di Israele". Vide Gesù risorto presso il mare di Galilea Gv 1:45-49; 21:2. Siccome in tre delle quattro liste di apostoli Bartolomeo è associato con Filippo, alcuni dicono che Natanaele e Bartolomeo sono la stessa persona, ma non se ne può essere certi.

Nataneel
Il capo della tribù di Issacar (1) che presentò un'offerta il giorno in cui l'altare fu unto Nu 7:18,23.

Naum
1. Un profeta di Elcos del settimo secolo a.C., e che scrisse uno dei libri della Bibbia Na 1:1; Tob 14:4.
2. Il figlio di Esli e il padre di Amos (2) nella genealogia di Gesù Lu 3:25.

Nazaret
Un paese della Galilea dove Giuseppe (7) e Maria (1) abitavano Lu 1:26-27; 2:4, e la casa di Gesù per circa 30 anni, fino a quando fu scacciato via Mt 2:23; 4:13; Mar 1:9; Lu 2:39, 51; 4:16-30. Per questa ragione fu chiamato spesso Gesù (il) Nazareno Mt 26:71; Mar 1:24; 10:47; 14:67; 16:16; 4:34; 18:37; 24:19; Gv 18:5, 7; 19:19; At 2:22; 3:6; 4:10; 6:14; 22:8; 26:9 o Gesù di (o da) Nazaret Mt 21:11; Gv 1:45; At 10:38, e i primi Cristiani erano "la setta dei Nazarei" At 24:5 - forse erano tutti termini di disprezzo Gv 1:46. Il paese non è menzionato fuori del NT prima del 135 d.C.

nazireo
Un nazireo era qualcuno che aveva fatto il voto del nazireato, separandosi da altri per consacrarsi a Dio. Secondo Nu 6, il nazireo si asteneva dal vino, non si tagliava i capelli, e non poteva avvicinarsi ad un cadavere. Questo era un voto temporaneo, ma i primi esempi che abbiamo sono di persone consacrate da nazirei per tutta la vita - Sansone Giudic 13:5,7; 16:17 e probabilmente Samuele (3) 1Sam 1:11; anche 1Macc 3:49. Amos (1) parlò dei nazirei che Israele cercò di corrompere Am 2:11-12. Nel periodo del Nuovo Testamento c'era più flessibilità nei voti fatti, e spesso si pagava per il sacrificio fatto alla fine del voto At 18:18; 21:23-26 e diversi esempi in Giuseppe Flavio.

Nea
Una città del confine di Zabulon Gios 19:13.

Neapolis
Una città della Macedonia, il porto di Filippi che distava 16 chilometri. Paolo vi arrivò da Troas durante il suo secondo viaggio At 16:11.

Nearia
1. Figlio di Semaia (14); padre di Elioenai (1), Ezechia (4) e Azricam (1) 1Cr 3:22-23.
2. Figlio di Isi (2), condusse 500 uomini della tribù di Simeone (1) verso il monte Seir (2) 1Cr 4:42-43.

Nebai
Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:19.

Nebaiot
Primogenito di Ismaele Gen 25:13; 28:9; 36:3; 1Cr 1:29. I suoi discendenti furono una tribù araba, i Nabatei, menzionata con i discendenti di suo fratello Chedar (1) in Is 60:7 ed in documenti assiri. Ci fu pace fra i Nabatei e i Maccabei 1Macc 5:25; 9:35.

Neballat
Una città di Giuda (1) dove alcuni si stabilirono dopo l'esilio Ne 11:34.

Nebat
Padre del re Geroboamo (1) e marito di Serua, era un Efrateo (si veda Betlemme (1)) di Sartan 1Re 11:26; 12:2,15; 15:1; 16:3,26,31; 21:22; 22:53; 2Re 3:3; 9:9; 10:29; 13:2,11; 14:24; 15:9,18,24,28; 17:21; 23:15; 2Cr 9:29; 10:2,15; 13:6; Sir 47:24.

Nebo
1. Il monte Nebo, uno dei monti di Abarim, di fronte a Gerico, da cui Mosè guardò il paese di Canaan (2) prima di morire De 32:39; 34:1. Presumibilmente è di fronte al paese di Nebo (2) Nu 33:47.
2. Un paese di Moab, poi dato a Ruben; apparteneva alla famiglia di Bela Nu 32:3,38; 1Cr 5:8; Is 15:2; Ger 48:1,22. Probabilmente era vicino al monte Nebo (1) Nu 33:47.
3. Un paese di Giuda (1); alcuni di Nebo tornarono dall'esilio Esd 2:29; Nu 7:33.
4. Padre (nel senso di antenato) di Ieiel (16c), Mattitia (5), Zabad (7), Zebina, Iaddai, Ioel (12) e Benaia (9) Esd 10:43.
5. Un dio della Babilonia, figlio di Merodac Is 46:1, il dio di sapienza, scrittura, astronomia e scienza. Il nome fa parte di alcuni nomi babilonesi, per esempio Nabucodonosor.

Nebusazban
Il capo degli eunuchi di Babilonia, presente alla caduta di Gerusalemme Ger 39:3. Forse uguale a Sarsechim.

Nebuzaradan
Il capitano della guardia del corpo e funzionario del re Nabucodonosor. Prese e distrusse Gerusalemme nel 587 a.C, condusse molti Giudei a Babilonia e stabilì Ghedalia (4) come governatore 2Re 25:8-21; Ger 39:9-13; 40:1; 41:10; 43:6; 53:12-30.

Neco
Il faraone (c. 610-595 a.C.) che andò a combattere nel 609 a.C. con l'Assiria contro Babilonia, quando Giosia (1) lo intercettò e lo costrinse a combattere a Meghiddo. L'Egitto vinse e Giosia fu ucciso, ma a causa di questa battaglia Egitto non poté aiutare gli Assiri 2Re 23:29; 2Cr 35:20-24. Ritornando in Egitto, Neco prese con sé il nuovo re Ioacaz (10) figlio di Giosia e lo sostituì con Eliachim (3) 2Re 23:31-35; 2Cr 36:1-4. Nel 605 a.C. Babilonia conquistò tutto il territorio che l'Egitto aveva in Palestina dopo la battaglia di Carchemis Ger 46:2, e Neco rimase nel suo paese 2Re 24:7, ma nel 601 a.C. Babilonia invase Egitto che risultò in una battaglia inconcludente Ger 46:17, 25.

Necoda
1. Dei figli di un certo Necoda, Netinei (vedi Netineo), tornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:48; Ne 7:50.
2. Dei figli di Necoda, che non poterono provare che erano di Israele, tornarono dall'esilio Esd 2:59-60; Ne 7:62.

Nedabia
Figlio di Ieconia (= Ioiachin) 1Cr 3:18.

Neelam
Il nome della famiglia o della città di Semaia (12) Ger 29:24,31-32.

Neemia
1. Un Israelita che tornò dalla deportazione con Zorobabele (1) Esd 2:2; Ne 7:7.
2. Figlio di Acalia, coppiere del re Artaserse. Quando sentì la notizia della miseria e umiliazione dei Giudei a Gerusalemme, chiese al re nel 445 a.C. di poterci andare, e gli fu permesso di partire e fu nominato governatore Ne 1-2; 5:14; 12:26; Sir 49:13. Ricostruì le mura di Gerusalemme, nonostante l'opposizione Ne 3-4. Disse a Esdra (2) di leggere la legge davanti al popolo, e celebrò la festa delle Capanne Ne 8. Dopo una confessione da parte della gente, fece un patto stabile Ne 9. Seguì uno dei cori all'inaugurazione delle mura della città Ne 12:38. Dodici anni dopo il suo arrivo ritornò a Babilonia per qualche tempo Ne 5:14; 13:6-7, dopodiché ripurificò il tempio Ne 13:8-31. Una leggenda di lei è raccontata in 2Macc 1:18-36; 2:13.
3. Figlio di Azbuc, fu capo della metà del distretto di Bet-Sur (2), e aiutò nella costruzione delle mura di Gerusalemme Ne 3:16.

Nefeg
1. Figlio di Isear Es 6:21.
2. Figlio di Davide, nato a Gerusalemme 2Sam 5:14-15; 1Cr 3:5-7; 14:4-6.

Nefiscesim
Dei figli di Nefiscesim, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:49; Ne 7:52. Chiamato anche Nefusim.

Neftai
Uno dei due nome del luogo dove il fuoco del tempo fu nascosto. L'altro era Neftar, che vuol dire 'purificazione' 2Macc 1:36.

Neftali
Il settimo figlio di Giacobbe (1), il secondo con Bila (1); padre di Iaseel, Guni (1), Ieser (1) e Sallum (1) Gen 30:8; 35:25; 46:24; Es 1:4; Nu 26:48-49; 1Cr 2:2; 7:13. I suoi discendenti formarono la tribù di Neftali. Con Zabulon, liberò Israele da Iabin re di Canaan (2) Giudic 4:6,10; 5:18. Altri riferimenti alla tribù o al territorio di Neftali: Gen 49:21; Nu 1:42-43; De 27:13; 33:23; 34:2; Gios 19:32-39; 20:7; 21:6,32; Giudic 1:33; 6:35; 7:23; 1Re 4:15; 15:20; 2Re 15:29; 1Cr 6:62,76; 12:35,41; 2Cr 16:4; 34:6; Sal 68:27; Is 8:23; Ez 48:3-4,34; Mt 4:13-15; Ap 7:6; altri riferimenti a persone della tribù: Nu 1:15; 2:29; 7:78; 10:27; 13:14; 34:28; 1Re 7:14; 1Cr 27:19; Tob 1:1-5; 7:3.

Neftoa
Una sorgente sul confine fra il territorio di Giuda (1) e quello di Beniamino (1) Gios 15:9; 18:15. La località più probabile è un villaggio a 4 chilometri a nord-ovest di Gerusalemme.

Neghev
Letteralmente 'l'asciutto', si riferisce alla parte meridionale della Palestina, a sud di Gaza (1), Beer-Sceba e il mar Morto, fino alla penisola di Sinai. Nella Nuova Riveduta (ed altre versioni), viene tradotta "la regione (o parte) meridionale", "il mezzogiorno" o "una terra arida". I Cananei di Arad (1) e Amalec ci abitavano Nu 13:29; 21:1; 33:40. Abraamo la attraversò per andarono dalla Palestina in Egitto e ritornare Gen 12:9; 13:1; 20:1, e Isacco ci abitava Gen 24:62. Gli esploratori furono mandati da Mosè nella Neghev Nu 13:17-22,27-29. Fu data ad Israele come parte della sua terra promessa De 1:7; 34:3-4, e fu conquistata da Giosuè (1) Gios 10:40; 11:16; 12:8, dopodiché apparteneva alla tribù di Giuda (1) Gios 15:19,21; Giudic 1:9,15. Davide aveva a che fare con la Neghev nel periodo subito prima della morte di Saul (3) 1Sam 27:10; 30:1,14,27. Fece parte del paese a cui fu fatto il censimento di Davide 2Sam 24:7. La Filistia invase la Neghev durante il regno di Acaz 2Cr 28:18. È anche menzionata in senso poetico e in profezia in Sal 126:4; Is 30:6-7; Ger 13:19; 17:26; 32:44; 33:13; Abd 19-20; Zac 7:7.
OFFLINE
1/7/2012 10:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Neghinot
Il titolo di alcuni salmi. Altri traducono il nome come una direzione per i musicisti, cioè "Per strumenti a corda" Sal 4:1; 6:1; 54:1; 55:1; 61:1; 67:1; 76:1; Abac 3:19.

Nehilot
Il titolo del Salmo 5. Altri traducono il nome come una direzione per i musicisti, cioè "Per strumenti a fiato" o "Per flauti" Sal 5:1.

Neiel
Un paese che faceva parte del confine del territorio di Ascer Gios 19:27.

Nemuel
1. Figlio di Simeone (1); da lui discese la famiglia dei Nemueliti Gen 46:10; Es 6:15; Nu 26:12; 1Cr 4:24. Chiamato anche Iemuel.
2. Figlio di Eliab (2) Nu 26:9.

Ner
1. Figlio di Gabaon (2) e Maaca (5) 1Cr 8:33; 9:36,39.
2. Figlio di Abiel (1), padre di Abner e zio del re Saul (3) 1Sam 14:50-51; 26:5,14; 2Sam 2:8,12; 3:23,25,28,37; 1Re 2:5,32; 1Cr 26:28. In 1Cr 8:33; 9:39 Ner è il padre di Chis (1) invece di suo fratello. Probabilmente questi versetti si riferiscono a Ner (1), lo zio di questo Ner, che sposò la vedova di Abiel, oppure Abiel sposò la vedova di Ner (1).

Nereo
Un Cristiano, con sua sorella, di Roma Rom 16:15.

Nergal
Un dio di Babilonia (e soprattutto a Cuta), che fu adorato a Samaria da quelli che ci furono portati da Babilonia. Benché fosse il dio della caccia, gli abitanti di Samaria temevano i leoni (l'animale del suo culto) che Dio aveva mandato 2Re 17:26-30.

Nergal-Sareser
Il nome di due ufficiali dell'esercito di Babilonia che catturò Gerusalemme; uno era il capo dei magi Ger 39:3,13. Uno di questi potrebbe essere l'ufficiale che sposò la figlia di Nabucodonosor, e che diventò re nel 560 a.C. dopo la morte di Evilmerodac.

Neri
Figlio di Melchi (1) e padre di Sealtiel nella genealogia di Gesù Lu 3:27-28.

Neria
1. Figlio di Maseia e padre di Baruc (1) Ger 32:12,16; 36:4,8,14,32; 43:3,6; 45:1; 51:59; Bar 1:1.
2. Figlio di Maaseia e padre di Seraia (4) Ger 51:59.

Possibilmente queste due persone sono uguali.

Nerone
Non è nominato nel NT, ma indirettamente influenza alcuni eventi. Era a Nerone che Paolo si appellò At 25:10-12, e l'autorità di cui sostenne Rom 13:1-7. L'incendio a Roma nel 64 d.C. era la ragione di accuse e poi persecuzione contro i Cristiani, di cui Nerone era l'istigatore. In questo periodo Paolo e Pietro furono uccisi, e la lettera 1Pietro riflette questo ambiente. In Apocalisse ci sono forse alcuni riferimenti alla leggenda di quei giorni della risurrezione di Nerone.

Nesia
Alcuni figli di Nesia, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:54; Ne 7:56.

Nesib
Una città nella regione bassa del territorio di Giuda (1) Gios 15:43.

Netaim
Una città del territorio di Giuda (1), dove abitavano alcuni dei discendenti di Sela (2), che erano vasai 1Cr 4:23.

Netan-Melec
L'abitazione dell'eunuco Netan-Melec all'entrata del tempio conteneva i cavalli consacrati al sole che Giosia (1) soppresse 2Re 23:11.

Netaneel
1. Figlio di Suar, fu il capo della tribù di Issacar (1) e assistette Mosè Nu 1:8; 2:5; 10:15.
2. Il quarto figlio di Isai (1), e fratello di Davide 1Cr 2:14.
3. Un sacerdote che suonò la tromba davanti all'arca di Dio 1Cr 25:14.
4. Fratello di Conania (2), con cui diede 5000 capi di bestiame minuto e 500 buoi per i sacrifici di Pasqua 2Cr 35:9.
5. Dei figli di Pasur (= Pascur (5)), sposò una donna straniera Esd 10:22.
6. Capo della famiglia sacerdotale di Iedaia (7) Ne 12:21.
7. Fratello (nel senso largo?) di Zaccaria (32) e figlio di Ionatan (7); suonò all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 12:36.

Netanel
Figlio di Obed-Edom (2) 1Cr 26:5.

Netania
1. Dei figli di Asaf (1), un cantore nel tempio 1Cr 25:2,12.
2. Un Levita mandato a insegnare nelle città di Giuda 2Cr 17:8.
3. Padre di Ieudi e figlio di Selemia (5) Ger 36:14.
4. Padre di Ismale (= Ismaele (5)) e figlio di Elisama (7), di stirpe reale 2Re 25:23,25; Ger 40:8,14-15; 41:1-2,6-12,15-18.

Netineo
Una classe religiosa fra gli Israeliti, che Davide mise al servizio dei Leviti Esd 8:20, benché tutti i riferimenti nell'AT ai Netinei siano dopo l'esilio, soprattutto a quelli che ritornarono 1Cr 9:2; Esd 2:43,58,70; 7:7,24; 8:17,20; Ne 3:26,31; 7:46,60,73; 10:28; 11:3,21. Giuseppe Flavio li chiamò "schiavi del tempio".

Netofa
Una città (e villaggi circostanti) vicina Betlemme (1). I Netofatiti furono discesi da Salma (1) 1Cr 2:54; Ne 12:28. 56 uomini di Netofa ritornarono a Gerusalemme Esd 2:22; Ne 7:26. Alcune persone di Netofa sono Maarai, Cheleb, Cheldai, Seraia (6) e Obadia (2) 2Sam 23:28-29; 2Re 25:23; 1Cr 9:16; 11:30; 27:13,15; Ger 40:8.

Neum
Ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Ne 7:7.

Neusta
Figlia di Elnatan (1), moglie di Eliachim (3), madre di Ioiachin 2Re 24:8.

Neustan
Il nome del serpente di rame che Mosè fece e che Ezechia (2) distrusse 2Re 18:4. Il nome somiglia sia a serpente che a rame in ebraico.

Nibaz
Uno degli dèi di Avva, portato nella Samaria dalla gente di Avva che si stabilì nella Samaria dopo la sua conquista 2Re 17:31.

Nibsan
Una città nel deserto nel territorio della tribù di Giuda (1) Gios 15:62.

Nicanore
1. Un Ellenista, uno dei sette eletti per servire con la distribuzione At 6:5.
2. Figlio di Patroclo, fu un generale scelto (con Tolomeo (4) e Gorgia) da Lisia (2) per combattere contro Giudea. Fu sconfitto nel 166 a.C. 1Macc 3:38; 2Macc 8:8-36; 9:3. Fu mandato nuovamente per sconfiggere la Giudea, questa volta dal re Demetrio (3). Iniziamente fece pace, ma poi, nel 161, attaccò e fu nuovamente sconfitto ed anche ucciso 1Macc 7:26-50; 9:1; 2Macc 14:12-15:37. Il giorno della sua sconfitta - il 13 Adar - fu commemorato ogni anno 2Macc 15:36.
3. Comandante dei mercenari di Cipro, continuò ad attaccare i Giudei nonostante un trattato di pace 2Macc 12:2.

Nicodemo
Un fariseo, capo e dottore dei Giudei, che venne da Gesù una notte per parlare con lui Gv 3:1-11. In seguito lo difese davanti ai farisei e ai capi sacerdoti perché non l'avevano sentito Gv 7:50-51, e aiutò Giuseppe (11) di Arimatea a seppellire Gesù Gv 19:39-40.

Nicola
Di Antiochia, un convertito al giudaismo e un Ellenista, uno dei sette eletti per servire nella distribuzione At 6:5. La setta dei Nicolaiti (vedi Nicolaita) non sembra abbia niente a che fare con lui.

Nicolaita
Le opere o la dottrina dei Nicolaiti è un'eresia della quale non conosciamo più le caratteristiche Ap 2:6, 15. Alcuni la associano con Nicola, ma non c'è evidenza per questo.

Nicopoli
Una città costruita da Augusto a ovest della Grecia, dove Paolo voleva passare un inverno verso la fine della sua vita Tito 3:12.

Niger
Un profeta o dottore della chiesa ad Antiochia At 13:1. Possibilmente Simone (5) di Cirene.

Nilo
Un fiume di 5600 chilometri di lunghezza, dal lago Vittoria al mar Mediterraneo. Nella Bibbia, la parte in Egitto è la più importante. Infatti, il Nilo era fondamentale per l'Egitto: senza le alluvioni annuali del fiume, tutto Egitto sarebbe un deserto. Invece la zone vicina al fiume era nota per la sua agricoltura, e il fiume stessa per la pesca Is 19:8 e il commercio Is 23:3. Così i giudizi contro Egitto non erano per la siccità, come in altri paesi, ma che il Nilo sarebbe diventato secco Is 19:5-8; Ez 30:12. L'alluvione del Nilo era anche usata metaforicamente Sir 24:25; Is 23:10; Ger 46:7-8; Os 8:8; 9:5. Per la sua importanza, soprattutto per gli egiziani, il Nilo a volte viene chiamato solo 'il fiume'. [Anche l'Eufrate viene chiamato 'il fiume', ma con una parola diversa - tranne in Gen 15:18, dove i due fiumi sono menzionati insieme come il confine del paese promesso ad Abraamo.] Può anche rappresentare Egitto Ger 2:18; Ez 29:3,9-10.
Nel sogno del faraone lui stava presso il Nilo Gen 41:1-3,17-18. I bambini giudei dovevano essere gettati nel Nilo Es 1:22, e Mosè fu messo in un canneto sul fiume Es 2:3-5. Molti dei segni e delle piaghe di Mosè usavano il Nilo Es 4:9; 7:15-25; 8:3,9,11; 17:5; Sal 78:44. Sennacherib si è vantato di aver prosciugato il Nilo 2Re 19:24; Is 37:25. La città di No-Amon (Tebe) si trovava sul fiume Nilo Na 3:8.

Nimrim
I profeti dicono che "le acque di Nimrim sono prosciugate", come illustrazione del lamento di Moab per la propria distruzione Is 15:6; Ger 48:34. Forse uguale a Bet-Nimra.

Nimrod
Figlio di Cus (1). Cominciò a essere potente sulla terra, e fu un potente cacciatore. Fondò i regni di Babilonia e Assiria (la "terra di Nimrod"), e costruì le città di Ninive, Recobot-Ir, Cala e Resen Gen 10:8-12; 1Cr 1:10; Mi 5:5. Racconti di Nimrod esistono nella letteratura di altri popoli antichi.

Nimsi
Padre di Ieosafat e nonno del re Ieu (5) 1Re 19:16; 2Re 9:2,14,20; 2Cr 22:7. Chiamato anche Nimsci.

Ninfa
Un Cristiano (o Cristiana) che ospitava una chiesa a casa sua a Laodicea, o almeno vicino a Colosse Col 4:15.

Ninive
La città principale, e l'ultima capitale, dell'Assiria 2Re 19:36; Is 37:37, sul fiume Tigri. Fu fondata da Nimrod Gen 10:11-12. Fu presa e distrutta dalla Babilonia e Media nel 612 a.C. Na 1-3; So 2:13-15. La città si ravvide alla predicazione di Giona (1) Giona 1:2; 3:1-9; 4:11, un evento a cui Gesù fece riferimento, esemplificandolo per la sua sequela Mt 12:41; Lu 11:30,32. Era il luogo di molti degli eventi del racconto di Tobia Tob 1:5.

Nisan
Il primo mese dell'anno (marzo-aprile).

Nisroc
Il dio nel tempio di cui Sennacherib fu ucciso dai suoi figli 2Re 19:37; Is 37:38. Potrebbe essere una forma del nome di Asur, il dio di Assiria.

No
Vedi No-Amon.

No-Amon
La capitale più magnifica dell'Egitto. 'No' in ebraico corresponde alla parola egiziana che sta per 'la città'; No-Amon significa la città di Amon (3) (Amon era un dio egiziano). In greco si chiama Tebe. Stava a 530 chilometri a sud del Cairo. Nonostante la protezione del fiume Nilo, fu presa dall'Assiria nel 663 a.C., un evento che Naum (1) paragonò alla distruzione profetizzata di Ninive Na 3:8-10. Nel sesto secolo Geremia (5) e Ezechiele (2) profetizzarono contro No-Amon Ger 46:25; Ez 30:14-16.

Noa
Figlia di Selofead. Siccome non aveva fratelli, solo sorelle, ricevette la proprietà di suo padre in eredità Nu 26:33; 27:1; 36:11; Gios 17:3.

Noadia
1. Figlio di Binnu, fu un Levita che serviva al tempio quando Esdra (2) ritornò a Gerusalemme Esd 8:33.
2. Una profetessa che cercò di spaventare Neemia (2), affinché non ricostruisse le mura di Gerusalemme Ne 6:14.

Nob
Il paese a cui Davide andò fuggendo da Saul (3), e dove Achimelec (1) lo aiutò 1Sam 21:1; 22:9,11,19. Fu "la città dei sacerdoti" - forse i sacerdoti ci si rifugiarono con l'efod dopo la cattura dell'arca e la distruzione di Silo 1Sam 4:11. Forse è la stessa città che è menzionata da Isaia, e che fu abitata dopo il ritorno dall'esilio, che era a circa 2 chilometri a nord di Gerusalemme Is 10:32; Ne 11:32.

Noba
1. Della tribù di Manasse (1), catturò Chenat e la chiamò Noba (2) Nu 32:42.
2. Una città di Galaad prese da Noba (1), che la chiamò il nome da Chenat in Noba, e poi prese da Ghesur (1) e Siria. Gedeone (1) la passò mentre inseguiva Madian Nu 32:42; Giudic 8:11; 1Cr 2:23..

Noca
Figlio di Beniamino (1) 1Cr 8:2.

Nod
Il paese a oriente di Eden (1) dove Caino si stabilì Gen 4:16. Il nome è sconosciuto tranne in questo riferimento.

Nodab
Un popolo contro cui le tribù di Ruben, Gad (1) e Manasse (1) combatterono 1Cr 5:18-19.

Nof
Il nome ebraico della città egiziana Menfi, a 24 chilometri a sud dell'apice della delta del Nilo, e per un periodo la capitale dell'Egitto Giudit 1:10. Dopo la caduta di Gerusalemme, alcuni Ebrei si stabilirono a Nof Ger 44:1. Ci sono diversi riferimenti a Nof nei profeti, spesso profetizzando la sua distruzione Is 29:13; Ger 2:16; 46:14,19; Ez 30:13,16; Os 9:6.

Nofa
Una città amorea (vedi Amoreo), distrutta da Israele, un fatto celebrato in una poesia Nu 21:30.

Noga
Figlio di Davide, nato a Gerusalemme 1Cr 3:7; 14:5.

Noè
Figlio di Lamec (2) e padre di Sem, Cam e Iafet; visse 950 anni Gen 5:28-32; 6:10; 9:18-29; 10:1; 1Cr 1:4; Lu 3:36. Fu un uomo giusto e integro, e trovò grazia agli occhi del Signore Gen 6:8-9; Sir 44:17; Ez 14:14, 20. Fu salvato in un'arca quando Dio punì il mondo con il diluvio Gen 6:11-8:22; Mt 24:37-38; Lu 17:26-27; Eb 11:7; 1Piet 3:20; 2Piet 2:5. Con lui Dio fece un patto di non distruggere ancora la terra con un diluvio Gen 9:1-17; Is 54:9.

Numenio
Figlio di Antioco (6), fu inviato a Roma nel 145 a.C. per rinnovare l'alleanza 1Macc 12:16;14:20-24; 15:15.

Nun
Figlio di Elisama (1) nella discendenza di Efraim (1) 1Cr 7:26-27. Ma è menzionato quasi sempre nella Bibbia come padre di Giosuè (1) Es 33:11; Nu 11:28; 13:8,16; 14:6,30,38; 26:65; 27:18; 32:12,28; 34:17; De 1:38; 31:23; 32:44; 34:9; Gios 1:1; 2:1,23; 6:6; 14:1; 17:4; 19:49,51; 21:1; 24:29; Giudic 2:8; 1Re 16:34; 1Cr 7:27; Ne 8:17; Sir 46:1.

Oad
Figlio di Simeone (1) Gen 46:10; Es 6:15.

Oam
Il re di Ebron (2), che fece un'alleanza con Adoni-Sedec contro Giosuè (1). Giosuè li sconfisse presso Gabaon (1), e i re sfuggì e si nascosero nella caverna di Maccheda, dove furono uccisi Gios 10:1-27.

Obab
Figlio di Ietro (2) e cognato di Mosè. Mosè gli invitò di andare con Israele, ma ritornò invece al suo paese Nu 10:29-30. In Giudic 4:11 (dove è chiamato il suocero di Mosè) è l'antenato di alcuni Chenei, da cui Eber (3) il Cheneo si separò.

Obadia
1. Figlio di Asel 1Cr 8:38; 9:44.
2. Figlio di Semaia (15), fu un Levita che abitava nei villaggi dei Netofatiti (vedi Netofa) 1Cr 9:16.
3. Della tribù di Gad (1), si unì a Davide 1Cr 12:10.
4. Padre di Ismaia (2) 1Cr 27:19.
5. Un capo mandato da Giosafat (3) per insegnare nelle città di Giuda 2Cr 17:7.
6. Una Levita dei figli di Merari (1), che sorvegliava il lavoro nel tempio durante il regno di Giosia (1) 2Cr 34:12.
7. Figlio di Ieiel (13), capo della casa patriarcale di Ioab (2), di cui 218 tornarono a Gerusalemme Esd 8:9.
8. Un sacerdote che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:5.
9. Un portinaio nel nuovo tempio, faceva la guardia ai magazzini che stavano alle porte Ne 12:25.

Obed
1. Figlio di Boaz (1) e Rut, padre di Isai (1) e di Gionatan (2) e nonno di Davide Ru 4:17-22; 1Cr 2:11-12; 27:32; Mt 1:5; Lu 3:32. Chiamato Iobed in Luca.
2. Figlio di Eflal e padre di Ieu (1) nella tribù di Giuda (1) 1Cr 2:37-38.
3. Uno dei uomini forti e valorosi di Davide 1Cr 11:47. Forse è lo stesso uomo forte e valoroso che era figlio di Semaia (4) e portinaio nel tempio 1Cr 26:6-7.

Obed-Edom
1. Un uomo di Gat, in cui casa l'arca del patto rimase per tre mesi, per cui fu benedetto 2Sam 6:10-12; 1Cr 13:13-14; 15:25.
2. Figlio di Iedutun (1), padre di Semaia (4), Ieozabad, Ioa (5), Sacar (2), Netanel, Ammiel (5), Issacar (2) e Peulletai. Era un portinaio del tempio e prestava servizio all'arca; suonava la cetra 1Cr 15:18,21,24; 16:5,38; 26:4-8,15.
3. Custodiva i tesori nel tempio durante il regno di Amasia (2) 2Cr 5:24.

Obil
Un discendente di Ismaele (1), era preposto ai cammelli nel regno di Davide 1Cr 27:30.

Obot
Uno dei posti dove gli Israeliti si accamparono dopo l'esodo (due volte) Nu 21:10-11; 33:43-44.

Occidentale
Il mar Occidentale è il mar Mediterraneo.

Ocran
Padre di Paghiel Nu 1:13; 2:27; 7:72,77; 10:26.

Od
Figlio di Sofa 1Cr 7:37.

Odaiva
1. Figlio di Elioenai (1) 1Cr 3:24.
2. Il capo di una casa patriarcale della tribù di Manasse (1) 1Cr 5:24.
3. Figlio di Assenua (1) e padre di Mesullam (5) 1Cr 9:7.

Odavia
74 Leviti, figli di Iesua (vedi Giosuè (5)) e di Cadmiel, discendenti di un certo Odavia, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:40; Ne 7:43. Chiamato anche Odeva.

Oded
1. Padre di Azaria (8) 2Cr 15:1,8. Nel versetto 8 "la profezia del profeta Oded" si riferisce a quella di suo figlio.
2. Un profeta che ordinò all'esercito di Samaria di non fare schiavi dei Giudei che avevano appena catturato 2Cr 28:9-11.

Odia
Un Levita che spiegò la legge al popolo mentre Esdra (2) la leggeva, e che poi lodò Dio Ne 8:7; 9:5. Due Leviti e un capo del popolo applicarono il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:10,13,18.

Odiia
Marito della sorella di Naam; padre del padre di Cheila (1), e di Estemoa (2) 1Cr 4:19.

Odollam
Una città dove Giuda (14) Maccabeo radunò l'esercito dopo aver sconfitto Gorgia 2Macc 12:38.

Odomera
Con i suoi fratelli, fu battuto da un drappello guidato da Gionata (vedi Gionatan (10)) Maccabeo 1Macc 9:66.

Oel
Figlio di Zorobabele (2) 1Cr 3:19-20.

Ofel
La parte di Gerusalemme fra la città di Davide (ossia Sion, o la città di Gebus) e il tempio verso il nord 2Cr 27:3; 33:14.

Ofir
1. Figlio di Ioctan Gen 10:29; 1Cr 1:23, è una tribù conosciuta da iscrizioni antiche.
2. Il paese da cui le flotte di Salomone e Chiram (1) portavano oro, legno di sandalo e pietre preziose. Giosafat (3) voleva mandarci delle nave, ma naufragarono. Anche i libri poetici e profetici si riferirono all'oro di Ofir 1Re 9:28; 10:11; 22:49; 1Cr 29:4; 2Cr 8:18; 9:10; Tob 13:17; Giob 22:24; 28:16; Sal 45:9; Sir 7:18; Is 13:12. Non si sa più dove fosse Ofir; alcuni suggerimenti sono l'Arabia meridionale, la costa dell'Africa orientale, e India.

Ofni
1. Uno dei due figli di Eli (1), un sacerdote cattivo, per cui Dio promise che doveva morire, e così morì in una battaglia contro la Filistia 1Sam 1:3; 2:12-17,22-25,34; 4:4,11,17.
2. Una città del territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 18:24.

Ofra
1. Figlio di Meonotai 1Cr 4:14.
2. Una città del territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 18:23. La famiglia di Gedeone (1) fu di Ofra, e lì un angelo gli apparve. Gedeone vi costruì un altare e vi pose un efod Giudic 6:11,24; 8:27,32; 9:5. Un terzo dell'esercito della Filistia prese la via di Ofra per combattere contro Saul (3) 1Sam 13:17. Possibilmente la stessa di Efraim (2) e (3) e Aferema.

Og
Il re di Basan, un Amoreo, era della stirpe dei Refaim, un gigante. Fu sconfitta da Mosè - una vittoria spesso ricordata nella storia di Israele Nu 21:33-35; De 1:4; 3:1-11; 29:6; 31:4; Gios 2:10; 9:10; 12:4; 13:12; 1Re 4:19; Sal 135:11; 136:20. Il suo territorio fu dato alle tribù di Gad (1), Ruben e Manasse (1) Nu 32:33; De 3:12-13; 4:47; Gios 13:30-31; Ne 9:22.

Okina
Una città dove si aveva terrore di Oloferne Giudit 2:28.

Oks
Figlio di Giuseppe (12) e padre di Merari (2) Giudit 8:1.

Olimpa
Un Cristiano di Roma Rom 16:15.

Olimpio
Vedi Giove.

Oloferne
Nel libro di Giuditta, il generale supremo dell'esercito che attaccò Israele, e che fu ucciso da Giuditta Giudit 2:4,14,22; 3:5,10; 4:1; 5:1,22-24; 6:1,10,17; 7:1,6,16,26; 10:13,17-21; 11:1,20-22; 12:3-5.

Oltrefiume
La regione d'Oltrefiume, dal punto di visto della Babilonia, fu composta da tutti i paesi ad ovest del fiume Eufrate, fino al mar Mediterraneo 1Re 4:21; 1Cr 19:16; Esd 4:10-11,16-17,20; 5:3,6; 6:6,8,13; 7:21,25; 8:36; Ne 2:7,9; 3:7; 1Macc 7:8; 11:60.

Omar
Figlio di Elifaz (1), un capo dei figli di Esaù Gen 36:11,15; 1Cr 1:36.

omer
Una misura uguale a un decimo di un efa, o circa 3,5 litri Es 16:16-36. Alcune tradizioni fanno confusione con il comer, che è una misura diversa di 350 litri.

Omri
1. Figlio di Becher (1) e nipote di Beniamino (1) 1Cr 7:8.
2. Figlio di Imri (1) e padre di Ammiud (4) 1Cr 9:4.
3. Figlio di Micael (9) e capo della tribù di Issacar (1) durante il regno di Davide 1Cr 27:18.
4. Il capo dell'esercito di Israele, che diventò il re (884-873 a.C.). Costruì e trasferì la capitale del regno a Samaria. Fece ciò che è male agli occhi del Signore, peggio di tutti i suoi predecessori. Fu il padre di Acab (1) e così il nonno di Atalia (1) 1Re 16:16-30; 2Re 8:26; 2Cr 22:2; Mi 6:16. Nell'Assiria, il regno di Israele fu chiamato, "il paese (o la casa) di Omri".

On
1. Una città sacra di Egitto, 16 chilometri nord-est di Cairo. Nella lingua greca è chiamata Eliopoli. Dall'antichità era il centro dell'adorazione del sole. L'importanza di questa città è sottolineata dal fatto che il faraone (2) diede per moglie a Giuseppe (1) la figlia di un sacerdote di 0n (Potifera) Gen 41:45,50; 46:20. Geremia (5) profetizzò che Nabocodonosor avrebbe frantumato le statue lì, al tempio del sole Ger 43:13. Aven è un'ortografia alternativa di On Ez 30:17. Possibilmente anche Is 19:18 si riferisce a questa città.
2. Figlio di Pelet (1), fu uno dei quattro capi nella ribellione contro Mosè Nu 16:1.

In Os 10:8, "gli alti luoghi di Aven" è Bet-Aven (3), cioè Betel (1).

Onam
1. Figlio di Sobal (1) Gen 36:23; 1Cr 1:40.
2. Figlio di Ierameel (1) e Atara, padre di Sammai (1) e Iada 1Cr 2:26,28.

Onan
Figlio di Giuda (1) e la figlia di Sua. Quando Er (1), il fratello maggiore di Onan, morì, Giuda gli ordinò di prendere sua cognata Tamar (1) come moglie. Ma Onan fece in modo di impedire il concepimento, per non dare discendenti a suo fratello, per cui Dio lo fece morire Gen 38:1-10; 46:12; Nu 26:19; 1Cr 2:3.

Onesiforo
Un Cristiano di Efeso che cercò Paolo a Roma e lo confortò molte volte; uno dei pochi da Asia che non lo aveva abbandonato 2Tim 1:16-18; 4:19.

Onesimo
Uno schiavo di Filemone, un Cristiano di Colosse, che scappò e andò a trovare Paolo a Roma, dove fu convertito da Paolo e per lui diventò come fratello e figlio, e gli era utile. Ma tuttavia Paolo lo rimandò a Colosse, per informare i Colossesi di Roma, ma soprattutto per chiedere a Filemone la sua libertà Col 4:9; File 10-21.

Onia
1. Onia I, sommo sacerdote dal 323 al 300 a.C. Fece un'alleanza con Sparta 1Macc 12:7-8, 19-23.
2. Onia II, sommo sacerdote dal 246 al 227 o 220 a.C., padre di Simone (11) Sir 50:1.
3. Onia III, sommo sacerdote dal 187 al 175 a.C., figlio di Simone (11), fratello di Giasone (1); un uomo pio. Simone (14) si trovò in contrasto con Onia, e lo accusò a Apollonio (1) 2Macc 3:1-6. Quando Eliodoro entrò nel tempio e fu punito, la preghiera di Onia lo salvò 2Macc 3:31-35. Simone diffamò Onia nuovamente, e Onia andò dal re per difendersi. Ma il re nominò invece suo fratello Giasone come sommo sacerdote 2Macc 4:1-10. Nel 171, quando Onia biasimò Menelao, il nuovo sommo sacerdote, questi chiese a Andronico (1) di ucciderlo, che fece 2Macc 4:30-38. Giuda (14) Maccabeo ebbe una visione di Onia 2Macc 15:12-14. Dan 9:26 è forse una profezia di Onia.

Ono
Una città (insieme con Lod) costruita da Eber (6), Misam e Semed, figli di Elpaal (1). 725 o 721 figli di Lod, di Cadid e di Ono ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1). Alcuni Giudei ci stabilirono dopo l'esilio. Samballat chiese a Neemia (2) di trovarlo nella valle di Ono, per fargli male. 1Cr 8:12; Esd 2:33; Ne 6:2; 7:37; 11:35. Fu menzionata nelle cronache egiziane del 15o secolo a.C.

Ooliab
Figlio di Aisamac, della tribù di Dan (1), scultore, disegnatore e ricamatore di stoffe. Fu l'aiutante di Besaleel (1) per eseguire i lavori destinati al santuario Es 31:6; 35:34; 36:1-3; 38:23.

Oolibama
1. Figlia di Ana (1) Gen 36:25.
2. Figlia di Ana (2), moglie di Esaù, madre di Ieus (1), Ialam e Cora (1) Gen 36:2,5,14,18.
3. Uno dei capi di Edom (vedi Esaù) Gen 36:40-41; 1Cr 1:52.

Or
1. Un monte sul confine di Edom (vedi Esaù), dove Israele si accampò dopo l'esodo, e dove Aaronne morì Nu 20:22-21:4; 33:37-41; De 32:50.
2. Una montagna che doveva essere la frontiera settentrionale del paese di Israele in Canaan (2) Nu 34:7-8; probabilmente una delle montagne del Lebanon.

Or-Ghidgad
Un accampamento di Israele nel deserto, fra Bene-Iaacan e Iotbata Nu 33:32-33. Probabilmente uguale a Gudgoda.

Oram
Il re di Ghezer che andò a aiutare Lachis contro Giosuè (1), e che fu sconfitto Gios 10:32-33.

Oreb
1. Sinai
2. Un principe di Madian ucciso dagli uomini di Efraim (1) sotto Gedeone (1) Giudic 7:25; 8:3; Sal 83:11.

Oren
Figlio di Ierameel (1) e Aiia (3) 1Cr 2:25.

Orientale
Il mar Orientale è il mar Salato, cioè il mar Morto.

Per "gli Orientali", vedi Oriente.

Oriente
Il termine "figli dell'Oriente" è usato per descrivere i popoli ad est del paese di Canaan (2). Giacobbe (1) andò nel loro paese Gen 29:1. Attaccarono Israele con Madian e Amalec Giudic 6:3. Saranno distrutti con Chedar (2) Ger 49:28. Conquisteranno Ammon (1) e Moab Ez 25:4,10. La saggezza di Salomone superò la loro saggezza 1Re 4:30. Giobbe ne era uno Giob 1:3. Il termine è anche tradotto "gli Orientali" e "popoli dell'oriente".

Orione
Una costellazione di stelle, il 'cacciatore'. Il fatto che Dio ha creato queste stelle (con le Pleiadi e l'Orsa maggiore) è menzionato per sottolineare la sua potenza e sovranità Giob 9:9; 38:31-32; Am 5:8.

Ornan
Un Gebuseo. L'angelo del Signore si trovava presso la sua aia vicino a Gerusalemme, sul monte Moria, quando Dio ordinò all'angelo di cessare la peste causata dal censimento di Davide. Il re comprò l'aia e costruì lì un altare. Salomone costruì il tempio su questo terreno 2Sam 24:16-25; 1Cr 21:15-28; 2Cr 3:1. (Nel brano in 2Samuele viene chiamato invece Arauna.)

Orpa
Di Moab. Sposò Chilion, un figlio di Elimelec e Naomi, in Moab, e quando lui morì, iniziò il viaggio per tornare in Israele con Naomi e Rut, ma poi ci rinunciò Ru 1:4-14.

Orsa
L'Orsa maggiore è una costellazione di stelle. Il fatto che Dio ha creato queste stelle (con le Pleiadi e Orione) è menzionato per sottolineare la sua potenza e sovranità Giob 9:9; 38:31-32. "I suoi piccini" sono le sette stelle principale della costellazione. Tradotta anche "Arturo".

Ortosia
Un porto della Fenicia, poco a nord di Tripoli. Trifone ci fuggì da Antioco (5) 1Macc 15:37.

Osaia
1. Un capo di Giuda (1) che camminò sulle mura di Gerusalemme durante la loro inaugurazione Ne 12:32.
2. Padre di Iaazania (2), di Maaca (11) 2Re 25:23; Ger 40:8; 42:1.
3. Padre di Azaria (17) Ger 43:2. Possibilmente uguale a (2).

Osama
Figlio di Ieconia (= Ioiachin) 1Cr 3:18.

Osea
1. Il nome originario di Giosuè (1) Nu 13:8,16.
2. Figlio di Azazia (2) e capo della tribù di Efraim (1) durante il regno di Davide 1Cr 27:20.
3. Figlio di Beeri (2), un profeta che profetizzò al regno di Israele nell'ottavo secolo a.C. Sua moglie Gomer (2) gli partorì tre figli, Izreel (4), Lo-Ruama e Lo-Ammi come segno dell'abbandono di Dio da parte degli Israeliti Os 1:1-9; Rom 9:25.
4. Figlio di Ela (5), uccise Peca il re di Israele e diventò re al suo posto (731-722 a.C.). Sotto di lui il regno di Israele fu conquistato e distrutto dall'Assiria 2Re 15:30; 17:1-6; 18:1,9-12.
5. Un capo del popolo che sigillò un patto con Neemia (2) Ne 10:23.

Osem
1. Il sesto figlio di Isai 1Cr 2:15.
2. Figlio di Ierameel (1) e Aiia (3) 1Cr 2:25.

Osnapar
Re dell'Assiria dal 669 al 627 a.C. Sconfisse l'Egitto nel 663 Na 3:8. Rilasciò Manasse (2) dall'esilio a Babilonia 2Cr 33:13. Nel 645 a.C. catturò Susa, e ne trasportò alcuni (con anche altri popoli) a Samaria Esd 4:9-10.

Otam
1. Figlio di Eber (4) 1Cr 7:32.
2. Padre di Sama e Ieiel (2), da Aroer (2) 1Cr 11:44.

Otir
Figlio di Eman (3), fu uno dei cantori nel tempio 1Cr 25:4,28.

Otni
Figlio di Semaia (4) e portinaio nel tempio 1Cr 26:7.

Otniel
Figlio di Chenaz (2), padre di Catat e Meonotai, marito di Acsa, nipote e genero di Caleb (2). Batté Chiriat-Sefer (= Debir (2)) Gios 15:16-18; Giudic 1:12-14; 1Cr 4:13. Fu anche il primo giudice di Israele, liberandolo da Cusan-Risataim Giudic 3:7-11. Cheldai era della sua famiglia 1Cr 27:15.

Ozai
L'autore - probabilmente un profeta - di un libro che descriveva i peccati e il ravvedimento di Manasse (2) 2Cr 33:19.

Ozia
Figlio di Mica (9) della tribù di Simeone (1), uno dei capi di Betulia. Accolse Achior in casa sua, e incoraggiò la resistenza a Oloferne Giudit 6:15-16,21; 7:23,30; 8:9,28,35; 10:6; 13:18; 14:6; 15:4.

Alcune versioni hanno Ozia in altri libri, che è il re Azaria (11).

Oziel
Figlio di Elkia e padre di Giuseppe (12) Giudit 8:1.
OFFLINE
1/7/2012 10:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Paat-Moab
Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:14. 2812 "figli di Paat-Moab" (cioè probabilmente la famiglia di cui era capo), discendenti di Iesua (=Giosuè (5)) e Ioab (2), tornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:6; Ne 7:11. Alcuni figli di Paat-Moab furono Elioenai (5), Adna (4), Chelal, Benaia (9), Maaseia (8), Mattania (=Sedechia (10)), Besaleel (2), Binnui (=Bani (7)), Manasse (3) e Cassub (2) Esd 8:4; 10:30; Ne 3:11.

Padon
Alcuni figli di Padon, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:44; Ne 7:47.

Pafo
Una città nella parte occidentale di Cipro, e centro del governo romano dell'isola, dove Paolo si confrontò con Bar-Gesù durante il suo primo viaggio missionario At 13:6-13.

Paghiel
Figlio di Ocran, fu capo della tribù di Ascer Nu 1:13; 2:27; 7:72-77; 10:26.

Palal
Figlio di Uzai, lavorò alla restaurazione delle mura di Gerusalemme vicino al palazzo del re Ne 3:25.

Palestina
Una descrizione generale della terra, prima della Filistia e poi di Israele, approssimativamente da Dan (2) a Beer-sceba, a ovest del fiume Giordano, ma può anche riferirsi ad un territorio più grande, soprattutto quando Israele occupava altre zone. Di solito, la Bibbia si riferisce alla Palestina con i nomi Canaan (2) o Israele, o con descrizioni come "la terra di promessa" o "terra santa". Nella versione C.E.I., la parola Palestina appare in Sal 82:8; 86:4 (dove sta per la Filistia) e Dan 8:9.

Pallu
Figlio di Ruben, padre di Eliab (2); da lui discese la famiglia dei Palluiti Gen 46:9; Es 6:14; Nu 26:5,8; 1Cr 5:3.

palmo
La larghezza della mano alla base delle quattro dita, uguale a 4 dita (vedo dito) o un terzo di una spanna, cioè circa 7,5 centimetri Es 25:25; 37:12; 1Sam 17:4; 1Re 7:26; 2Cr 4:5; Ez 40:5; 43:13 e in senso figurativo Sal 39:5.

Palti
1. Figlio di Rafu, fu l'esploratore della tribù di Beniamino (1) Nu 13:9.
2. Figlio di Lais (=Dan (3)), di Gallim. Saul (3) gli diede sua figlia Mical, che era stata la moglie di Davide. Più tardi Davide richiese Mical da Is-Boset, che mandò a prenderla da Palti 1Sam 25:44; 2Sam 3:14-15. Chiamato anche Paltiel.

Paltiel
Figlio di Azzan, fu un capo della tribù di Issacar (1) Nu 34:26.

In 2Sam 3:15, Paltiel è Palti (2).

Panfilia
Un'area sulla riva meridionale della Turchia odierna, a cui Lucio (1) scrisse per informarla del patto fra Roma e Giudea 1Macc 15:23. Faceva parte della provincia di Galazia fino al 43 d.C., quando fu formata la provincia di Licia -Panfilia. C'erano dei Giudei della Panfilia alla Pentecoste At 2:10. Paolo arrivò a Perga di Panfilia durante il suo primo viaggio missionario (quando Marco lo abbandonò), dove si fermò per annunziare la Parola nel viaggio di ritorno At 13:13; 14:24-25; 15:38. Poi passò il mare di Panfilia durante il suo viaggio a Roma At 27:5. Scritta anche Pamfilia.

Paolo
1. Sergio At 13:7
2. Il nome greco di Saulo, che prese durante il suo primo viaggio missionario At 13:9. Era della tribù di Beniamino, e un fariseo zelante. Nacque a Tarso, cittadino romano, ma fu educato a Gerusalemme sotto Gamaliele Rom 11:1; Fili 3:5-6; Gal 1:14; At 23:6; 16:37; 21:39; 26:5; 22:3. Da giovane perseguitava la chiesa At 7:58; 8:1-3; 22:4; 26:10-11; 1Cor 15:9; Gal 1:13 fino alla sua conversione quando vide Gesù sulla via per Damasco At 9:18; 22:5-16; 26:12-18. Dopo un periodo in Arabia, trascorse tre anni predicando a Damasco prima di fuggire dai Giudei andando a Gerusalemme Gal 1:17-18; At 9:19-25; 26:20. Ma anche da Gerusalemme fu costretto a fuggire a Tarso, dove rimase per circa 10 anni At 9:26-30; 22:17-21. Da lì Barnaba lo portò come aiuto nella chiesa ad Antiochia At 11:25; Gal 1:22. L'anno dopo portarono un dono alla chiesa a Gerusalemme At 11:29-30; 12:25; Gal 2:1-10. Dopo il loro ritorno, furono mandati dallo Spirito Santo mediante la chiesa in missione. Per gli eventi nella vita di Paolo da questo punto, leggi il libro degli Atti degli Apostoli dal capitolo 13 in poi e le sue lettere - cioè, quelle nella Bibbia da Romani a Filemone. Secondo la più probabile (ma non certa) ricostruzione, fu rilasciato dalla prigione a Roma nel 63, e visitò Spagna e Grecia prima del suo arresto e della sua morte nel 67. La sua importanza nella storia della chiesa viene dalla sua chiamata ad essere l'apostolo ai Gentili At 9:15; 13:2; 22:21; 26:17-20; Gal 1:16; 2:7-9; 1Tim 2:7.

Para
Una città del territorio della tribù di Beniamino (1) Gios 18:23.

Paran
Un deserto ad est della penisola di Sinai, nord-est del monte Sinai verso Cades (1). Ismaele (1) e Agar si stabilirono lì dopo aver lasciato Abraamo Gen 21:21. Gli Israeliti, dopo l'esodo, si fermarono alcune volte nel deserto di Paran Nu 10:12; 12:16. Mosè mandò gli esploratori del paese da Paran - più precisamente, da Cades (1) Nu 13:3,26. Mosè parlò a Israele per l'ultima volta a Suf (2), vicino a Paran De 1:1. Davide andò nel deserto quando Samuele (3) morì 1Sam 25:1. Adad passò Paran andando da Madian in Egitto 1Re 11:18.
Il monte Paran era possibilmente una montagna che si trovava nel deserto De 33:2; Abac 3:3.

Parasceve
Vedi Preparazione.

Parbar
Il nome del recinto occidentale del tempio 1Cr 26:18.

Parmasta
Un uomo messo a morte nella residenza reale di Susa dai Giudei Est 9:9.

Parmena
Un Ellenista, uno dei sette eletti per servire nella distribuzione At 6:5.

Parna
Padre di Giosafat (2) 1Re 4:17.

Parnac
Padre di Elisafan (2) Nu 34:25.

Paros
1. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:14. 2172 "figli di Paros" (cioè probabilmente la famiglia di cui era capo) ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:3; Ne 7:8, e 154 (incluso Zaccaria (25)) con Esdra (2) Esd 8:3. Sette di loro sposarono una donna straniera Esd 10:24.
2. Padre di Pedaia (5) Ne 3:25 - forse nel senso largo, cioè è uguale a Paros (1).

Parpar
Un fiume di Damasco paragonato da Naaman (4) al Giordano 2Re 5:12. Probabilmente è il moderno Avai, che ha la sua fonte al monte Ermon a sud di Damasco, e che alla fine si unisce con l'Abana.

Parsandata
Un uomo messo a morte nella residenza reale di Susa dai Giudei Est 9:7.

Partia
Un'area a sud-est del mare Caspio, che faceva parte dell'impero della Persia, prima di essere conquistata dalla Grecia e poi ottenere la sua indipendenza nel terzo secolo a.C. C'erano dei Giudei della Partia alla Pentecoste At 2:9.

Parvaim
Il paese sconosciuto da cui venne l'oro per il tempio di Salomone 2Cr 3:6.

Parvarim
Il luogo della stanza di Netan-Melec 2Re 23:11. Altri traducono invece "il recinto del tempio" o "il cortile".

Pasac
Figlio di Iaflet 1Cr 7:33.

Pascur
1. Figlio di Malchia (2), padre di Zaccaria (31) e antenato (chiamato padre) di Ieroam (3) 1Cr 9:12; Ne 11:12. Chiamato anche Pasur.
2. Figlio di Immer (2), fu un sacerdote e capo-sovrintendente del tempio. Quando udì Geremia (5) profetizzare, lo percosse e lo mise in prigione. Il giorno dopo, quando Pascur lo liberò, Geremia lo maledisse, chiamandolo Magor-Missabib (='terrore all'intorno') Ger 20:1-6.
3. Figlio di Malchia (12), fu mandato da suo nonno, il re Sedechia (5), a chiedere a Geremia (5) di consultare il Signore. Fu uno dei capi che sentirono Geremia e chiesero al re di farlo morire Ger 21:1-3; 38:1-6.
4. Padre di Ghedalia (3) Ger 38:1.
5. 1247 figli di Pascur tornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:38; Ne 7:41. Dei figli di (lo stesso?) Pascur, Elioenai (6), Maaseia (8), Ismael (=Ismaele (6)), Netaneel (5), Iozabad (8) e Elasa (3) sposarono una donna straniera Esd 10:22. Chiamato anche Pasur.
6. Applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:3.

Pasea
1. Figlio di Eston 1Cr 4:12.
2. Dei figli di Pasea, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:49; Ne 7:51. Ioiada fu il figlio di Pasea, possibilmente nel senso di appartenere a questa famiglia Ne 3:6.

Pasqua
La feste principale dei Giudei, che celebra l'esodo, la liberazione di Israele dall'Egitto Es 12; Eb 11:28. Chiamata anche la festa degli Azzimi o dei pani azzimi (perché non potevano mangiare pane con lievito prima di uscire dall'Egitto); in realtà la festa degli Azzimi si riferiva alla festa di tutta la settimana precedente, di cui il giorno della Pasqua era l'ultima. La Pasqua fu celebrata il quattordicesimo giorno di Abib, il primo mese dell'anno. Tutti i Giudei dovevano andare a Gerusalemme ogni Pasqua Es 34:18-26; Lev 23:5-8; De 16:1-8,16. Ma la festa fu osservata pochissimo: infatti per quasi 600 anni, dai giudici fino al re Giosia (1), non fu celebrata mai 2Re 23:21-23, anche se secondo 2Cr 35:1-19 fu solo la più grande (non l'unica) Pasqua di quel periodo - Salomone offriva i sacrifici alla festa degli Azzimi 2Cr 8:13, ed anche il re Ezechia (2) celebrò la Pasqua circa 80 anni prima 2Cr 30. Esdra (2) e Ezechiele (2) ristabilirono la Pasqua dopo l'esilio Esd 6:19-22; Ez 45:21-24. Gesù celebrava la Pasqua, prima con i suoi Lu 2:41, e poi almeno due volte durante il suo ministero, l'ultima volta per morire Gv 2:13,23; Lu 22:1-15; vedi anche per la terza Pasqua Gv 6:4. Ci sono anche dei riferimenti alla Pasqua in At 12:3-4; 20:6. Gesù adempì la Pasqua quando morì come sacrificio 1Cor 5:7-8.

Pass-Dammim
Un luogo dove la Filistia si è radunata per combattere contro Davide e Eleazar (3), e fu sconfitta 1Cr 11:12-14.

Patara
Un porto della Licia, dove Paolo (2) si fermò verso la fine del suo terzo viaggio missionario prima di attraversare il mar Mediterraneo At 21:1.

Patmos
Un'isola nel mare Egeo, a circa 55 chilometri dalla costa della Turchia odierna. È lunga circa 12 chilometri e larga 7 chilometri. Giovanni (2) l'Apostolo si trovava a Patmos (in prigione o esilio?) quando scrisse il libro dell'Apocalisse Ap 1:9.

Patroba
Un Cristiano di Roma Rom 16:14.

Patroclo
Padre di Nicanore (2) 2Macc 8:9.

Patros
Un nome di Egitto meridionale, cioè sud di Cairo. I Patrusim furono un popolo generato da Misraim (cioè Egitto) Gen 10:14; 1Cr 1:12. I profeti profetizzarono del riscatto di Israele da Patros Is 11:1; parlarono ai Giudei che ci abitavano Ger 44:1,15; e profetizzarono di un ritorno dall'esilio degli Egiziani e di un giudizio su Patos Ez 29:14; 30:14.

Pau
La città di Adad (3) Gen 36:39; 1Cr 1:50. Chiamata anche Pai.

Peca
Figlio di Remalia, fu un capitano dell'esercito di Israele; uccise il re Pecachia e diventò re al suo posto (739-731 a.C.). Fece ciò che è male agli occhi del Signore. Combatté, con i suoi alleati la Siria, contro la Giuda (1). Poi, durante il suo regno Assiria conquistò una parte del territorio di Israele. Fu ucciso da Osea (4) - nei documenti assiri c'è scritto che Tiglat-Pileser, il re di Assiria, fece sostituire Peca con Osea 2Re 15:27-32,37; 16:1,5; 2Cr 28:6-8; Is 7:1-2. Scritto anche Pecà.

Pecachia
Figlio di Menaem, fu re di Israele (741-739 a.C.) fino a quando fu ucciso da Peca. Fece ciò che è male agli occhi del Signore 2Re 15:22-26.

Pecod
Un paese della Babilonia orientale Ger 50:21. C'è anche un gioco di parole in questo versetto, perché vuol dire 'punire'. In alcune versioni, il nome appare anche in Ez 23:23, dove la Nuova Riveduta ha 'principi'.

Pecore
La porta delle Pecore era una porta di Gerusalemme, a nord del tempio Ne 3:1,32; 12:39; Gv 5:2. Potrebbe essere la stessa porta di quella di Beniamino Ger 20:2; 37:13; Zac 14:10.

Pedael
Figlio di Ammiud (3) e capo della tribù di Neftali Nu 34:28.

Pedaia
1. Padre di Ioel (10) 1Cr 27:20.
2. Padre di Zebudda, da Ruma 2Re 23:36.
3. Figlio di Colaia (2) e padre di Ioed Ne 11:7.
4. Figlio di Ieconia (=Ioiachin), padre di Zorobabele (2) e Simei (14), della discendenza dei re di Giuda (1) 1Cr 3:18-19.
5. Figlio di Paros (2), lavorò sulle mura di Gerusalemme Ne 3:25.
6. Assistette alla lettura della legge da parte di Esdra (2) Ne 8:4.
7. Un Levita a cui Neemia (2) affidò la sorveglianza dei magazzini Ne 13:13.

Pedasur
Padre di Gamaliel Nu 1:10; 2:20; 7:54,59; 10:23.

Pelaia
1. Figlio di Elioenai (1) 1Cr 3:24.
2. Un Levita che spiegò la legge a Israele mentre Esdra (2) la leggeva, e che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 8:7; 10:10.

Pelalia
Figlio di Amsi (2) e padre di Ieroam (3) Ne 11:12.

Pelatia
1. Figlio di Anania (4) 1Cr 3:21.
2. Figlio di Isi (2), guidò 500 uomini di Simeone (1) verso il monte Seir (2) 1Cr 4:42.
3. Figlio di Benaia (8), un capo del popolo che tramava iniquità a Gerusalemme, dicendo di costruire delle case invece di preoccuparsi del futuro del popolo. Mentre Ezechiele (2) profetizzava contro di lui, morì Ez 11:1-13.
4. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:22.

Peleg
Figlio di Eber (1) e padre di Reu; visse 239 anni. Nei suoi giorni la terra fu spartita, e il suo nome si deriva da un verbo che significa 'dividere' Gen 10:25; 11:16-19; 1Cr 1:19, 25; Lu 3:35. Chiamato Falec nel NT.

Pelet
1. Padre di 0n (2) Nu 16:1.
2. Figlio di Ionatan (2) 1Cr 2:33.
3. Figlio di Iadai 1Cr 2:47.
4. Figlio di Azmavet (2), fu un prode che si unì a Davide a Siclag per prestargli aiuto durante la guerra 1Cr 12:3.
5. La città di Cheles (2) e di Achia (1) 2Sam 23:26; 1Cr 11:27,36. Chiamata anche Palon, e gli abitanti Peloniti.

Peleteo
Un tipo di guardia del corpo del re Davide, probabilmente mercenari stranieri. Benaia (2) ne fu il capo. Sostennero Salomone come successore a Davide 2Sam 8:18; 15:18; 20:7,23; 1Re 1:38,44; 1Cr 18:17.

Peniel
Il nome dato da Giacobbe (1) al posto vicino al guado di Iabboc dove lottò con Dio Gen 32:30-31. Il nome significa 'faccia di Dio'.

Peninna
Una delle due mogli di Elcana (7), che aveva dei figli (ma l'altra no) 1Sam 1:1-7.

Pentecoste
La festa religiosa dei Giudei 50 giorni dopo la Pasqua. È chiamata anche nell'AT la festa delle Settimane Es 34:22; De 16:10, la festa della Mietitura Es 23:16 e il giorno delle primizie Num 28:26. Era una delle tre feste principali De 16:16. Fu celebrata nel regno di Salomone 2Cr 8:13. e nel periodo dell'apocrifa Tob 2:1; 2Macc 12:31-32. A Pentecoste dopo la morte di Gesù lo Spirito Santo scese sui discepoli a Gerusalemme per la prima volta At 2:1. Per due volte c'è un riferimento alla Pentecoste collegata ai viaggi di Paolo At 20:16; 1Cor 16:8.

Penuel
1. Figlio di Cur (2) e padre di Ghedor (1) 1Cr 4:4.
2. Figlio di Sasac (2) 1Cr 8:25.
3. Una città che rifiutò di dare da mangiare agli uomini di Gedeone (1); quindi dopo aver catturato Zeba e Salmunna Gedeone ritornò a Penuel e abbatté la sua torre e uccise gli abitanti Giudic 8:8-9,17. Fu ricostruita da Geroboamo (1) 1Re 12:25.

Peor
Una montagna dove Balac condusse Balaam per maledire Israele. A Peor gli Israeliti furono anche sedotti ad adorare il dio di Moab, cioè Baal-Peor Nu 23:28; 25:18; 31:16; Gios 22:17.

Perea
Una provincia della Palestina, non nominata con questo nome nel NT, ma ci sono riferimenti all'area "oltre il Giordano " Mt 4:25; 19:1; Mar 3:8; 10:1. Nei giorni di Gesù era una provincia giudea, e la governava Erode il tetrarca.

peres
Un peso babilonese, probabilmente un mezzo siclo Dan 5:25,28. Il plurale in aramaico è 'parsin'. Fu una delle parole scritte sul muro che Daniele (1) interpretò - diede l'interpretazione che il regno era diviso, come il peres era una divisione del siclo.

Alcune versioni hanno la persona Peres - vedi Perez (2).

Perez
1. Un figlio di Giuda (1) e sua nuora Tamar (1), gemello di Zerac (4), e padre di Chesron (2) e Camul. Da lui discende la famiglia dei Pereziti Gen 38:29; 46:12; Nu 26:20-21; Ru 4:12, 18; 1Cr 2:4-5; 4:1; 9:4; 27:3; Ne 11:4; 11:6; Mt 1:3; Lu 3:33. Chiamato Fares nel NT.
2. Figlio di Maaca (3) e Machir (1) e nipote di Manasse (1) 1Cr 7:16.

Perez-Uzza
Il nome dato alla località dell'aia di Nacon, dove Uzza (1) fu colpito da Dio per aver stese la mano verso l'arca del patto 2Sam 6:8; 1Cr 13:11. Il nome significa 'breccia di Uzza'.

Perga
Una città antica, e come Efeso un centro importante del culto di Diana. Presumibilmente Paolo si imbarcò dal suo porto Attalia prima di passare Perga durante il suo primo viaggio missionario. Certamente partì di là per il viaggio di ritorno dopo aver annunziato la Parola a Perga At 13:13-14; 14:25.

Pergamo
Una città della provincia romana di Asia. Il primo tempio dell'adorazione dell'imperatore fu costruito a Pergamo. Giovanni (2) l'Apostolo scrisse l'Apocalisse alla chiesa a questa città Ap 1:11; 2:12-17.

Perida
Alcuni figli di Perida, servitori di Salomone, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:55; Ne 7:57.

Perseo
Figlio di Filippo (6), ultimo re di Macedonia (179-168 a.C.). Accusato a Roma da Eumene, fu sconfitto e catturato dai Romani nel 168, e la Macedonia fu divisa in quattro 1Macc 8:5.

Persepoli
Una città importante della Persia. Secondo 2Macc 9:2 Antioco (2) IV volle catturare la città, ma era già in rovina in quel periodo, essendo stata distrutta da Alessandro (6) Magno. Il brano parallelo 1Macc 6:1 ha invece Elimaide, cioè Elam (1).

Persia
Nell'AT, l'importanza della Persia deriva dal fatto che conquistò Babilonia nel 539 a.C. Dan 5:28-31; 14:1, 48 anni dopo l'esilio di Israele. L'anno seguente, Ciro, il re di Persia, permise agli Israeliti di ritornare e di ricostruire il tempio 2Cr 36:20-23; Esd 1:1-4,7-8; 3:7; 4:3; 5:13-17; 2Macc 1:19-20,33. Questo lavoro continuò, con scoraggiamenti, sotto i re Dario I (2)(522-486 a.C.), Assuero (2)(486-465 a.C.) e Artaserse (465-424 a.C.) Esd 4:5-7,24; 6:14; 7:1; 9:9. Anche il re Dario II (3)(424-404 a.C.) è menzionato Ne 12:22. Intanto, alcuni Israeliti rimasero a Babilonia, anche come governatori nell'impero Dan 6 e come regina Est 1-2; 10:2. I Persiani sono menzionati anche nelle profezie di Ezechiele (2) Ez 27:10; 38:5 e di Daniele (1) Dan 8:20; 10:13,20; 11:2. Fece parte dell'impero greco, e poi il regno della Siria (almeno il teoria - il controllo era minimo) 1Macc 1:1; 3:3; 6:1,5,56; 14:2; 2Macc 1:13; 9:1,21.

Perside
Una Cristiana di Roma che si affaticò molto Rom 16:12.

Pesci
La porta dei Pesci era una porta delle mura di Gerusalemme - nell'angolo nord-occidentale nel periodo dei re (dopo la costruzione da parte di Manasse (2)), e al centro delle mura settentrionali costruite da Neemia (2). Fu ricostruita dai figli di Senaa 2Cr 33:14; Ne 3:3; 12:39; So 1:10.

Petaia
1. Un sacerdote nei turni che Davide stabilì 1Cr 24:16.
2. Un Levita che sposò una donna straniera Esd 10:23.
3. Un Levita che benedisse Dio all'inaugurazione delle mura di Gerusalemme Ne 9:5.
4. Figlio di Mesezabeel (3), discendente di Zerac (3), fu commissario del re per tutti gli affari del popolo Ne 11:24.

Petor
Una città di Mesopotamia, a sud di Carchemis, e che stava sul fiume Eufrate. Era la città di Balaam Nu 22:5; De 23:4.

Petuel
Padre di Gioele (1) Gioe 1:1.

Peulletai
Figlio di Obed-Edom (2) 1Cr 26:5.

Pi-Achirot
Un luogo non ancora identificato sul confine di Egitto, fra Migdol e Baal-Sefon. Gli Egiziani raggiunsero gli Israeliti quando li inseguirono dopo l'esodo a questo posto Es 14:2,9; Nu 33:7. In Nu 33:8, "Achirot" si riferisce allo stesso luogo. Infatti, molti manoscritti antichi hanno "partirono da Pi-Achirot" invece di "partirono da davanti ad Achirot". Alcuni traducono invece "la foce di Hirot".

Pibeset
Una città di Egitto, sul Nilo Ez 30:17. Esisteva già nel 2500 a.C., e fu una residenza reale nel periodo intorno al 1000 a.C.

Picol
Il capo dell'esercito di Abimelec (1), lo accompagnò quando fece alleanze con Abraamo e con Isacco Gen 21:22-32; 26:26-31.

Pietro
Il suo nome era Simone (il greco 'Simon' è usato nel testo originale a At 15:14; 2Piet 1:1), ma Gesù lo cambiò in Pietro Gv 1:42; Mar 3:16; Mt 16:18, che è greco per 'pietra', come Cefa (usato a Gv 1:42; 1Cor 1:22, 3:22, 9:5, 15:5; Gal 2:9) è in ebraico. Era il figlio di Giovanni (3) (chiamato anche Giona (2)) Mt 16:17; Gv 1:42; 21:15-17 e fratello di Andrea Gv 1:40-41, ed era sposato Mar 1:30; 1Cor 9:5. Era di Betsaida Gv 1:44, ma aveva una casa anche a Capernaum Mar 1:21, 29. Entrambi i paesi erano sul mare della Galilea, dove lavorava come pescatore con la sua famiglia e quella di Zebedeo Mar 1:16; Lu 5:10. Anche se non istruito nella legge, era un Giudeo pio At 4:13; 10:14. Il suo carattere impulsivo è rivelato in Mt 14:28; Mar 14:29; Lu 5:8; Gv 21:7. Fu portato a Gesù da suo fratello Gv 1:40-42, poi chiamato a seguirlo Mar 1:16-18, e poi ad essere uno dei suoi dodici discepoli Mar 3:16. È sempre primo nelle liste degli apostoli, e con Giovanni (2) e Giacomo (1) formava un gruppo privilegiato di apostoli Mar 5:37; 9:2; 13:3; 14:33; Lu 22:8. Era spesso il portavoce e rappresentante di tutti gli apostoli Mt 15:15; 18:21; Mar 1:36-37; 8:29, 33; 9:5; 10:28; 11:21; 14:29-31; 16:7; Lu 5:5; 12:41. È il fondamento della chiesa (l'interpretazione più probabile di Mt 16:18), che spiega la sua importanza sia a Gesù che a Satana Lu 22:31-32; Gv 21:15-19. Gesù apparve risorto una volta a lui solo Lu 24:34; 1Cor 15:5. Pietro mostrò la sua leadership nella prima comunità cristiana a Gerusalemme, come vediamo nei primi cinque capitoli di Atti, nella sua missione in Samaria At 8:14-25 e nella conversione di Cornelio At 10:1-11:18. Dopo la sua liberazione miracolosa dalla prigione, lasciò Gerusalemme At 12:1-17, e sembra che viaggiasse - è visto ad Antiochia, forse a Corinto, con contatti nel nord dell'odierna Turchia e a Roma (il significato di ' Babilonia ') Gal 2:11-14; 1Cor 1:12; 1Piet 1:1; 5:13. Secondo una tradizione risalente alla fine del primo secolo, morì a Roma durante la persecuzione di Nerone (vedi Gv 21:18-19).

Pila
Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:24.

Pilato
Il quinto governatore della Giudea Mt 27:2, dal 26 d.C. I suoi successori includono Felice e Festo. Davanti a lui fu processato e condannato a morte Gesù Mt 27:11-26; Gv 18:28-19:16; At 3:13; 4:27; 13:28; 2Tim 6:13. È menzionato dagli storici romani solo per questa azione. Gli storici giudei raccontano la provocazione che fece ai Giudei, mettendo ad esempio stendardi con l'immagine dell'imperatore a Gerusalemme. Usò i denari del tempio per costruire un acquedotto, e ciò causò manifestazioni di migliaia di Giudei contro di lui a Gerusalemme; per suo ordine l'esercito ne uccise molti (possibilmente Lu 13:1-2). L'ultimo suo errore fu la strage ordinata contro Samaritani seguaci di un ingannatore. Dopo una protesta da parte dei Samaritani, fu sostituito e rimandato a Roma nel 37 d.C., poi non c'è niente di certo della sua vita.

Pildas
Figlio di Naor (2) e Milca (1) Gen 22:22.

Piltai
Capo delle famiglie sacerdotali di Miiamin (5) e di Maadia Ne 12:17.

pim
Un peso di due terzi di un siclo (1)(come la CEI traduce la parola) 1Sam 13:21. 12 pesi di un pim sono stati trovati, e hanno un peso medio di 7,8 grammi.

Pinon
Uno dei capi dei discendenti di Esaù Gen 36:40-41; 1Cr 1:52.

Piram
Il re di Iarmut (1), che fece un'alleanza con Adoni-Sedec contro Giosuè (1). Giosuè li sconfisse presso Gabaon (1), e i re sfuggì e si nascosero nella caverna di Maccheda, dove furono uccisi Gios 10:1-27.

Piraton
Una città nel paese di Efraim (1), nove chilometri a sud-ovest di Sichem (1), sul monte Amalec. Abdon (2) e Benaia (3) furono di Piraton (Piratoniti) Giudic 12:13-15; 2Sam 23:30; 1Cr 11:31; 27:14; 1Macc 9:50.

Pirro
Padre di Sopatro At 20:4.

Pisga
'Pisga' probabilmente è un sostantivo che significa 'cresta' di una collina o monte. Il Pisga (è sempre scritto con l'articolo nell'Antico Testamento) quindi sarebbe una o più creste specifiche, nella zona del monte Nebo (1). Fu una tappa del viaggio di Israele nel deserto, e Balac ci portò Balaam Nu 21:20; 23:14. Mosè salì in vetta al Pisga per vedere il paese promesso, e lì morì De 3:27; 34:1. "Le pendici del Pisga" (che alcuni traducono Asdot-Pisga) furono conquistate da Israele prima di entrare nella Palestina, e furono assegnate alle tribù di Ruben e Gad (1) De 4:49; 3:17; Gios 12:3; 13:20.

Pisidia
Un'area montuosa verso il sud della Turchia odierna, nella provincia romana di Galazia, nota per i banditi - alcune parti di 2Cor 11:26 potrebbero descriverla bene. Antiochia (2) ne fu la città principale. Paolo vi andò due volte nel suo primo viaggio missionario At 13:14; 14:24.

Pison
Un fiume che usciva dal giardino di Eden (1), e che circondava il paese di Avila (3) Gen 2:11; Sir 24:23.

Pispa
Figlio di Ieter (6) 1Cr 7:38.

Pitom
Una città, che serviva da magazzino, costruita dagli Israeliti durante la loro schiavitù in Egitto Es 1:11, probabilmente vicina a Succot (1).

Piton
Figlio di Mica (4) 1Cr 8:35; 9:41.

Pitone
Il nome greco di un serpente mitico, ucciso da Apollo. La parola veniva usata per descrivere una persona che profetizzava con l'ispirazione del dio Apollo, e nella Bibbia della profezia di origine demoniaca. È spesso tradotta "spirito di divinazione" o simile Le 19:31; 20:6,27; De 18:11; 1Sam 28:3,7-9; 2Re 21:6; 23:24; 1Cr 10:13; 2Cr 33:6; Is 8:19; 19:3; 29:4; At 16:16.

Pleiadi
Una costellazione di stelle nel Toro. Il fatto che Dio ha creato queste stelle (con Orione e l'Orsa maggiore) è menzionato per sottolineare la sua potenza e sovranità Giob 9:9; 38:31-32; Am 5:8.

Pocheret-Asebaim
Alcuni figli di Pocheret-Asebaim (oppure figli di Pocheret, dela città di Asebaim), servitori di Salomone, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:57; Ne 7:59.

Polluce
Vedi Castore.

Ponto
Una provincia romana nel nord della Turchia odierna - un agglomerato di repubbliche greche, terre di templi e possedimenti di asiatici. C'erano dei Giudei del Ponto alla Pentecoste At 2:9, e Aquila era originario di questa provincia At 18:2. La prima lettera di Pietro fu scritta alla chiesa di Ponto 1Piet 1:1.

Ponzio
Vedi Pilato

Porata
Un uomo messo a morte nella residenza reale di Susa dai Giudei Est 9:8.

Porcio
Vedi Festo

Posidonio
Uno dei tre personaggi mandate da Nicanore (2) a Giuda (14) Maccabeo per fare un'alleanza di pace 2Macc 14:19-25.

Potifar
Capitano delle guardie del faraone (2), a cui Giuseppe (1) fu venduto Gen 37:36; 39:1-6. Sua moglie cercò di sedurlo.

Potifera
Un sacerdote di 0n (1), fu il padre di Asenat Gen 41:45,50; 46:20.

Pozzuoli
Vicina a Napoli, era una colonia greca del sesto secolo a.C. Fu conquistata dai Romani nel 338 a.C., dopodiché diventò un porto molto importante per il commercio e per le azioni militari, essendo un porto obbligato per molti viaggi per mare - come quello di Paolo a Roma At 28:13.

Preparazione
Il giorno della Preparazione (o, in greco, Parasceve) era il giorno prima del sabato settimanale Mt 27:62; Mar 15:42; Lu 23:54; Gv 19:31,42, o il giorno che prepara per la festa annuale della Pasqua Gv 19:14. La parola greca per Preparazione è usata tutt'oggi nel greco moderno per venerdì.

pretore
La parola greca è 'strategoi', che originalmente significava il generale dell'esercito, ma era usata in senso politico, come traduzione della parola latina 'praetores', per gli uomini principali di una colonia romana. Paolo e Sila furono battuti e imprigionati dai pretori di Filippi At 16:20-23,35-38.

pretorio
Originalmente il nome della tenda del capo del esercito, cioè in latino il pretore (praetores). La parola poi prese il significato la residenza del governatore provinciale. Gesù fu portato nel pretorio di Gerusalemme, dove Pilato gli parlò Mt 27:27; Mar 15:16; Gv 18:28,33; 19:9. Paolo fu custodito nel pretorio di Cesarea (2) At 23:35 (alcune versioni hanno 'palazzo'), e quando Paolo arrivò a Roma, fu consegnato al prefetto del pretorio At 28:16. Il riferimento in Fili 1:13 è probabilmente alle guardie del pretorio di Roma.

Prigione
La porta della Prigione fu una porta delle mura orientali di Gerusalemme ricostruite da Neemia (2), fra la porta delle Pecore e la porta dei Cavalli Ne 12:39.

Prisca
Vedi Aquila, suo marito, perché sono sempre menzionati insieme.

Procoro
Un Ellenista, uno dei sette eletti per servire nella distribuzione At 6:5.

Pua
1. Una delle levatrici ebree che rifiutarono di ubbidire al faraone uccidendo i maschi Es 1:15-20.
2. Figlio di Dodo (1) e padre di Tola (2) Giudic 10:1.

Pua, il figlio di Issacar (1) in 1Cr 7:1, è Puva.

Publio
L'uomo principale (in realtà un titolo usato per i governatori del posto) di Malta che ospitò Paolo e i suoi compagni per tre giorni. Paolo guarì suo padre At 28:7-8.

Pudente
Un Cristiano di Roma 2Tim 4:21.

Punon
Uno dei posti dove gli Israeliti si accamparono dopo l'esodo Nu 33:42-43.

Pur
Una parola assira che vuol dire 'sasso', e che sarebbe stato usato per tirare a sorte Est 3:7; 9:24,26 - vedi Purim.

Pura
Il servo di Gedeone (1), con cui scese nell'accampamento di Madian Giudic 7:9-11.

Purah
Vedi Pura.

Purim
Una festa ebraica, celebrata il 14 e il 15 del mese di Adar, in cui si ricorda la salvezza dei Giudei tramite Ester, come raccontato nel libro di Ester Est 9:26-32. Il nome si deriva dalla parola assira 'pur', che vuol dire 'sasso', e che sarebbe stato usato per tirare a sorte Est 3:7; 9:24,26. La festa è anche menzionata in 2Macc 15:36 in un decreto del 161 a.C.

Put
1. Figlio di Cam Gen 10:6; 1Cr 1:8.
2. Un paese africano, altrimenti sconosciuto, di cui i profeti parlarono Ger 46:9; Ez 38:5; Na 3:9. Presumibilmente i discendenti di Put (1). "Libia " in Ez 30:5 è Put in ebraico.

Puteo
I Putei furono fra le famiglie di Chiriat-Iearim (2) 1Cr 2:53.

Putiel
Suocero di Eleazar Es 6:25.

Puva
Figlio di Issacar (1), da cui discese la famiglia dei Puviti Gen 46:13; Nu 26:23; 1Cr 7:1. Chiamato anche Pua.
OFFLINE
1/7/2012 10:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Qoelet
Vedi Ecclesiaste.

quadrante
La moneta romana più piccola, tradotto anche un quattrino o quarto di soldo (perché questo era il suo valore), ed anche a volte centesimo Mt 5:26; Mc 12:42.

Quarto
Un Cristiano di Corinto Rom 16:23.

quintale
Vedi talento (1).

Quinto
Per Quinto Memmio, vedi Memmio.

Quirinio
Un console a Roma nel 12 a.C., guidò una campagna militare nella Turchia centrale. Nel 3 a.C. diventò proconsole di Asia, e nel 3-4 d.C. consigliere dell'erede Gaio Cesare durante la sua guerra in Armenia. Dal 6 al 9 d.C. governò la Siria, dove sembra terminasse la sua carriere pubblica. Morì nel 21. All'inizio del suo governo in Siria fece un censimento, menzionato in At 5:37. Il censimento di Lu 2:1-2 però fu fatto almeno nove anni prima, un fatto che crea alcuni problemi di interpretazione. Qualcuno suggerisce che Quirinio poteva essere il governatore della Siria anche dal 10 al 7 a.C. circa. C'è anche qualche difficoltà nella traduzione del versetto - un'altra possibilità meno probabile è "Questo censimento fu prima di quello fatto mentre Quirinio governava la Siria".

Raab
1. Una prostituta di Gerico che nascose le due spie di Israele, e così fu liberata dalla distruzione della città sotto Giosuè (1) Gios 2:1-21; 6:17, 22-25; Eb 11:31; Giac 2:25. Si sposò con Salmon (2), e fu la madre di Boaz (1), la nuora di Rut, e la trisavola di Davide Mt 1:5.
2. Un nome poetico dell'Egitto Is 51:9.

Raam
Figlio di Sema (1) e padre di Iorcheam 1Cr 2:44.

Raama
1. Figlio di Cus (1); padre di Seba (2) e Dedan (2) Gen 10:7; 1Cr 1:9.
2. Una città che, con Seba (8), vendeva aromi, pietre preziose e oro a Tiro Ez 27:22.

Probabilmente (1) si riferisce ad un popolo chiamato Raama, che poi si stabilì nella città (2).

Raamia
Ritornò a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:2; Ne 7:7.

Rab-mag
Il titolo di un ufficiale dell'esercito di Babilonia, fose il capo dei magi. Ci sono due modi per tradurre Ger 39:3,13: che era il titolo di Nergal-Sareser, oppure si riferiscono a due persone diverse.

Rabba
1. Una città di Ammon (1); oggi Amman, la capitale del Giordano. Il letto di Og era a Rabba De 3:11. Il territorio di Gad (1) si avvicinò a Rabba, ma non la includeva Gios 13:25. Ioab (1) assediò Rabba, ma lasciò a Davide la cattura della città 2Sam 11:1; 12:26-30; 1Cr 20:1-2. Sobi era di Rabba 2Sam 17:27. I profeti parlarono contro Rabba, che rappresentava il giudizio su Ammon Ger 49:2-3; Ez 21:25; 25:5; Am 1:14.
2. Una città nella regione montuosa di Giuda (1) Gios 15:60.

Rabbit
Una città del territorio della tribù di Issacar (1) Gios 19:20.

Rabsaché
Un ufficiale di Sennacherib, che fu mandato dal re per parlare a Ezechia (2) e persuaderlo di arrendersi 2Re 18:17-37; 19:4,8; Is 36:1-22; 37:4,8. È un titolo, non un nome, di un ufficiale (il gran coppiere) sotto il capo dell'esercito, che era il Tartan. Scritto anche Rabsachè.

Rabsaris
Il titolo di un ufficiale ("capo degli eunuchi del palazzo" o "capo delle guardie") dell'Assiria. Uno fu mandato da Sennacherib nel 701 a.C. per parlare a Ezechia (2) per persuaderlo di arrendersi 2Re 18:17-37. Ger 39:3,13 parlano di Sarsechim e Nebusazban di Babilonia che avevano questo titolo (che è tradotto in alcune versioni).

Racal
Una città del territorio di Giuda (1), a cui Davide mandò una parte di un bottino come dono 1Sam 30:26-30.

Raccat
Una fortezza della tribù di Neftali Gios 19:35.

Raccolta
Per la festa della Raccolta, vedi la festa delle Capanne.

Raccon
Una città del confine del territorio di Dan (1) Gios 19:46.

Rachele
Figlia minore di Labano, e così parente di Abraamo. Giacobbe (1) la trovò quando fuggì da Esaù, e si innamorò di lei. Lavorò per sette anni per averla, ma Labano lo ingannò e gli diede invece Lea, la sorella maggiore di Rachele. Poi Giacobbe lavorò per sette anni ancora per sposare Rachele Gen 29:1-30. Rachele era sterile mentre Lea partoriva, e diede la sua serva Bila (1) a suo marito per avere figli mediante lei Gen 29:31-30:8; 35:25. Poi Dio si ricordò di Rachele, e lei partorì Giuseppe (1) e, molti anni dopo, Beniamino (1). Morì durante il parto di Beniamino, e fu sepolta sulla via di Betlemme (1) Gen 30:22-24; 35:16-20; 35:24; 46:19; 48:7; Ru 4:11; 1Sam 10:2; Ger 31:15; Mt 2:18.

Raddai
Il quinto figlio di Isai (1), e fratello di Davide 1Cr 2:14.

Rafa
1. La Bibbia non parla di Rafa, ma descrive alcuni come suoi discendenti, che erano della Filistia: Isbi-Benob, Saf, Goliat e suo fratello Lami, e un uomo con 24 dita 2Sam 21:16-22; 1Cr 20:4-8. È anche possibile tradurre "giganti".
2. Figlio di Beniamino (1) 1Cr 8:2.
3. (Refaia) Figlio di Tola (1) e capo di una casa patriarcale 1Cr 7:2.
4. (Refaia) Figlio di Isi (2), condusse alcuni della tribù di Simeone (1) al monte Seir (2) 1Cr 4:42.
5. Figlio di Binea e padre di Eleasa. Chiamato anche Refaia 1Cr 8:37; 9:43.
6. (Refaia) Fra i figli di Anania (4), nella tribù di Giuda (1), ci furono dei figli di Refaia 1Cr 3:21.
7. (Refaia) Figlio di Cur (4), fu capo della metà del distretto di Gerusalemme, aiutò con le riparazioni delle mura della città Ne 3:9.

Rafain
Figlio di Achitob (=Aitub (5)) e padre di Gedeone (2) Giudit 8:1.

Raffaele
Un angelo (uno dei sette che sono sempre pronti ad entrare alla presenza della maestà di Dio) che assistette Tobia (5), guarendo Tobi e liberando Sara (3) da Asmodeo Tob 3:17; 5:4; 6:11,14,19; 7:9; 8:2-3; 9:1,5; 11:1-7; 12:6,15; Ap 8:2. Fece finta di essere Azaria (31).

Raffaele in 1Cr 26:7 è Refael.

Rafon
Una località nel Galaad (4) dove Timoteo (2) raccolse un altro esercito per combattere contro Giuda (14) Maccabeo 1Macc 5:37.

Rafu
Padre di Palti Nu 13:9.

Rage
Una città della Media, già la capitale, a 10 chilometri a sud-est di Teheran. Gabael (2) ci abitava, e una parte del racconto del libro di Tobia si svolse lì Tob 1:14; 4:1,20; 5:6; 6:13; 9:2,5. In Giudit 1:5,15 è chiamata Ragau.

Raguele
Marito di Edna, padre si Sara (3) e cugino di Tobi, è uno dei protagonisti del libro di Tobia Tob 3:7,17; 6:11,13; 7:1-15; 8:10-11,19; 9:4-6; 10:8-14; 11:15; 14:12-14.

Rahab-Hem-Scebeth
Un soprannome dato a Egitto, perché non poteva dare aiuto a Giuda Is 30:7. Vuol dire 'gran rumore per nulla'.

Ram
Anche Aram, che è un nome diverso nell'AT (in ebraico), ma che è usato in greco del NT invece di 'Ram'.
1. Uno dei figli di Sem, e padre di Uz (1), Ul, Gheter e Mesec (2) Gen 10:22-23; 1Cr 1:17. Come i suoi fratelli, anche lui era il padre di una nazione - appunto di Aram Nu 23:7; Giob 32:2 - da cui vengono il termine Arameo e la lingua aramaico.
2. Figlio di Chemuel (1) figlio di Naor (2), e così il bisnipote di Abraamo Gen 22:22.
3. Secondo figlio di Chesron (2) e padre di Amminadab, un antenato di Davide e di Gesù Ru 4:19; 1Cr 2:9-10; Mt 1:3-4. Vedi Arni per le differenze nelle genealogie.
4. Figlio di Ierameel (1) e Aiia (3); nipote di Chesron (2); e padre di Maas, Iamin (2) ed Echer 1Cr 2:25,27.
5. Un figlio di Semer (3) della tribù di Ascer 1Cr 7:34.

Rama
1. Rama di Beniamino (1) Gios 18:25 era sul confine fra i due regni di Israele e di Giuda (1) 1Re 15:17-22; 2Cr 16:1-6, ad otto chilometri a nord di Gerusalemme, vicino alla tomba di Rachele Gen 35:19; Ger 31:15; Mt 2:18. La profetessa Debora giudicava Israele da un posto vicino a Rama Giudic 4:5, e il Levita di Efraim (1) pensava di pernottare lì durante il suo viaggio da Betlemme (1) Giudic 19:13. Geremia (5) fu rilasciato a Rama Ger 40:1, e c'erano uomini di Rama in Israele dopo il ritorno dall'esilio Esd 2:26; Ne 7:30; 11:33; 1Macc 11:34.
2. Ramataim-Sofim, dove Samuele (3) nacque, abitava e fu seppellito 1Sam 1:19; 2:11; 7:17; 8:4; 15:34; 16:13; 19:18-20:1; 25:1; 28:3. Fu il capoluogo di una distretta detratto dalla Samaria ed assegnato alla Giudea 1Macc 10:30,38; 11:34. Alcuni pensano che sia la stessa di Rama di Beniamino, ma altri un paese a 13 chilometri a nord di Gerusalemme, e altri ancora un paese a 19 chilometri a nord-ovest di Betlemme (1). Possibilmente è anche Arimatea.
3. Baalat-Beet, cioè Rama del sud o Rama-Negheb, nel territorio di Simeone (1) Gios 19:8.
4. Rama di Ascer Gios 19:29.
5. Una fortezza nel territorio di Neftali Gios 19:36.
6. Ramot (1) di Galaad 2Re 8:28-29; 2Cr 22:5-6.

Simei (10), un amministratore di Davide, era di uno di questi paesi 1Cr 27:27, e un paese di Rama (probabilmente il primo) è menzionato nei profeti Is 10:29; Os 5:8.

Ramat-Lechi
Il luogo dove Sansone gettò la mascella con cui aveva ucciso 1000 uomini Giudic 15:17. Il nome vuol dire 'collina della mascella'.

Ramat-Mispè
Una città del territorio di Gad (1) Gios 13:26. Possibilmente uguale a Mispa (5).

Ramia
Dei figli di Paros (1), sposò una donna straniera Esd 10:25.

Ramot
1. Una città nel territorio di Gad, (1), ad est del Giordano, in Galaad (4), una città di rifugio e una città levitica De 4:43; Gios 20:8; 21:38; 1Cr 6:73,80. Ben-Gheber era di Ramot 1Re 4:13. Al tempo del re Acab (1), apparteneva alla Siria. Il re cercò di catturarla, ma fu ferito nella battaglia e morì 1Re 22:1-40; 2Cr 18. Anche Ioram (4), il figlio di Acab, combatté contro i siri a Ramot e fu ferito 2Re 8:28-29; 2Cr 22:5-6 (la città è anche chiamata Rama (6) in questi brani). Durante la assenza di Ioram dall'esercito per farsi curare, Ieu (5) fu unto come re, e così quando Ioram ritornò fu ucciso 2Re 9:1-15.
2. Un paese nella regione meridionale della Giuda (1), a cui Davide mandò una parte di un bottino 1Sam 30:27.
3. Un figlio di Bani (5) che sposò una donna straniera Esd 10:29.

Ramses
Una città di Egitto, nel territorio di Goscen (1), dove Giacobbe (1) e la sua famiglia si stabilirono Gen 47:11. Dopo, gli Israeliti erano schiavi lì, e partirono da Ramses quando uscirono dall'Egitto Es 1:11; 12:37; Nu 33:3,5; Giudit 1:9.

Rassis
Un popolo sconfitto da Oloferne durante il suo viaggio a Giudea Giudit 2:23.

Razis
Un anziano di Gerusalemme, chiamato per la sua benevolenza padre dei Giudei, che scelse di uccidersi piuttosto di essere arrestato dai soldati Nicanore (2) 2Macc 14:37-46.

Reabia
Figlio di Eliezer (2), ebbe numerosissimi figli, incluso Isaia (1). Il capo della sua famiglia fu Isia (3) 1Cr 23:17; 24:21; 26:25.

Reaia
1. Figlio di Sobal (2) e padre di Iaat (1) 1Cr 4:2.
2. Figlio di Mica (1) e padre di Baal (2) 1Cr 5:5.
3. Alcuni figli di Reaia, Netinei (vedi Netineo), ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1) Esd 2:47; Ne 7:50.

Reba
Un re di Madian ucciso da un esercito di 12.000 Israeliti Nu 31:8; Gios 13:21.

Rebecca
Figlia di Betuel e sorella di Labano; Abraamo era suo prozio Gen 22:23; 25:20; 28:5. Quando il servo di Abraamo andò a Naor (2) per cercare una moglie per Isacco, trovò Rebecca ad un pozzo, e Rebecca e Isacco si sposarono Gen 24. Era sterile, ma poi partorì i due gemelli Esaù e Giacobbe (1); Isacco amava Esaù, ma Rebecca Giacobbe, e così Rebecca fece sì che Giacobbe fosse benedetto invece di Esaù Gen 25:20-28; 27:1-46; 29:12; Rom 9:10-13. Fu sepolta nel campo di Macpela con la famiglia di Abraamo Gen 49:31.

Reca
Probabilmente un paese, di cui gli abitanti furono i discendenti di Eston 1Cr 4:11-12.

Recab
1. Figlio di Rimmon (4) di Beerot, con suo fratello Baana comandava una delle bande armate di Is-Boset. Lo uccisero, e quando lo riferirono a Davide, li fece uccidere 2Sam 4.
2. Padre di Ionadab (2) 2Re 10:15,23, e capostirpe dei Recabiti a cui Geremia (5) parlò e fece una promessa che dei discendenti sarebbero stati sempre davanti alla faccia di Dio Ger 35. Probabilmente è la stessa casa della tribù di Giuda (1) di cui Cammat (1) era il padre 1Cr 2:55.
3. Padre di Malchia (7) Ne 3:4.

Rechem
1. Un re di Madian ucciso da un esercito di 12.000 Israeliti Nu 31:8; Gios 13:21.
2. Figlio di Ebron (3) e padre di Sammai (2) 1Cr 2:43-44.
3. Figlio di Seres 1Cr 7:16.
4. Una città del territorio di Beniamino (1) Gios 18:27.

Recobot
Un pozzo scavato da Giacobbe (1), così chiamato perché Dio gli aveva dato spazio libero (il nome significa 'spazio largo') Gen 36:22.

Recobot-Ir
Una città in Assiria costruita da Nimrod; non si sa dove fosse, diverse città sono state preposte Gen 10:11.

Recobot-Naar
La città di Saul (1). 'Naar' significa 'sul fiume', così probabilmente la città si chiamava Recobot o Reobot, ed era sul fiume Gen 36:37; 1Cr 1:48.

Refa
Figlio di Efraim (1) e padre di Tela 1Cr 7:25.

Refael
Figlio di Semaia (4) e portinaio nel tempio 1Cr 26:7. Scritto anche Raffaele.

Refaim
Uno dei popoli che abitavano nella Palestina prima della conquista da parte di Israele. 'Refaim' è un plurale in ebraico, così a volte sono anche chiamati i Refei, usando un plurale italiano. Alcuni versioni hanno invece 'giganti', seguendo la LXX - infatti erano grandi come Anac. Da Ammon (1) furono chiamati i Zamzummin De 2:11,20-21.
Erano già in Palestina al tempo di Abraamo, quando furono sconfitti dal re Chedorlaomer e i suoi alleati a Asterot-Carnaim Gen 15:20; 14:5. Ammon (1) li scacciò dal loro paese De 2:20-21, e Og di Basan fu l'ultimo dei Refaim De 3:11,13; Gios 12:4; 13:12; 17:15.
La valle di Refaim sembra invece di essere nel territorio della tribù di Giuda (1), vicino a Gerusalemme e Innom. La Filistia ci salì diverse volte per combattere contro Israele Gios 15:8; 18:16; 2Sam 5:18,22; 23:13; 1Cr 11:15; 14:9; Is 17:5.

Refan
Il nome di un dio egiziano identificato o associato con il pianeta Saturno, dalla traduzione greca di Am 5:26 At 7:43.

Refidim
L'ultimo accampamento di Israele, dopo l'esodo, prima di arrivare al monte Sinai. Non c'era acqua da bere, e gli Israeliti mormorò contro Mosè. Mosè colpì una roccia e ne scaturì dell'acqua; così a quel luogo furono messi i nomi Massa (2) e Meriba. Poi Israele sconfisse Amalec in una battaglia a Refidim, e Ietro (2), il suocero di Mosè, venne a trovarlo Es 17:1-8; 19:2; Nu 33:14-15.

Reggio
Cioè, Reggio Calabria, nel sud dell'Italia, dove Paolo si fermò durante il suo viaggio a Roma At 28:13. Siccome la navigazione dello Stretto di Messina era molto più pericolosa allora (prima che alcuni terremoti cambiassero la geografia), una barca che andava nord aspettava a Reggio venti favorevoli.

Reghem
Figlio di Iadai 1Cr 2:47.

Reghem-Melec <