psicologia clinica 2

Versione Completa   Stampa   Cerca   Utenti   Iscriviti     Condividi : FaceboolTwitter
pulcino84
00venerdì 4 marzo 2011 07.59
ciao a tutti, volevo qualche consiglio per superare qusto esame perchè è la 4 volta che lo dovrò rifarlo e nn so più come studiarlo..
grazie ancora!!!!
skygirl1
00venerdì 4 marzo 2011 14.36
MI ASSOCIO!
micetta1
00venerdì 4 marzo 2011 16.15
ciao
non ho idea di come sia qst estame.. però in base alla mia esperienza.. è importante capire cosa vogliano all' esame: come rispondere, la forma etc...
io andrei a colloquio ;-)
.kamala.
00venerdì 4 marzo 2011 16.18
con la Ugazio? mi hanno detto che il segreto è utilizzare un linguaggio con delle parole più specifiche possibili (termini "sistemici") ed essere molto precisi nel rispondere senza dilungarsi troppo! Ovviamente dico per sentito dire... dopo che mi sono informata perchè non l'ho passato (anche se io devo fare clinica1)!
Sestebathee
00venerdì 4 marzo 2011 17.32
io l'ho fatto una volta e l'ho passato, ma credo che sia soprattutto fortuna perchè ha fatto domande su cose che sapevo abb. bene. l'importante secondo me è non divagare, scrivere quello che chiede e basta. In bocca al lupo.
MariXe88
00sabato 5 marzo 2011 05.04
copia pari pari le parole del libro
Icko
00lunedì 7 marzo 2011 20.43
L'unico modo secondo me è studiare studiare studiare... banale ma è così. Sia che la prof sia la Di Pasquale o l'Ugazio... si tratta in ogni caso di esami dove è necessario rispondere alle domande in modo preciso, puntuale, ovviamente corretto e articolato ma non prolisso, possibilmente anche con un linguaggio specifico. Inoltre come se non bastasse c'è anche il fattore fortuna che si può svelare nella fase di correzione (infatti il voto più o meno alto dipende anche da chi te lo corregge! Se prof o assistente!). Si sa non sono neppure alte di voti... non rimane che dare il meglio e accettare anche sotto (a volte molto [SM=g6884] ) il 30!!!
-gianfri-
00lunedì 14 marzo 2011 13.06
Allora:
-fondamentale se non la capite: seguite le lezioni, lei chiede solo quello che spiega.
Registrate le lezioni: lei non vuole ma voi fatelo di nascosto.
Lei è molto veloce nel parlare e da per scontato che noi capiamo subito le cose.
Se fate fatica ad afferrare subito i concetti avete il diritto di poterli risentire a casa con calma. Medeghini ci ha insegnato che la didattica deve partire soprattutto da quelli che fanno più fatica a capire. Quelli bravi vanno avanti cmq.

-lei a lezione spiega i concetti: i libri sono difficili da capire subito.

-le cose che spiega non sono astratte ma si riferiscono alle dinamiche personali e famigliari: usatele anche per "spiegarvi" comportamenti vostri o delle persone che conoscete. Vi rimarranno più in testa.
Per es. chiedetevi quali polarità semantiche famigliari esistono nella vostra famiglia, in quella del vostro moroso...

-fa sempre le stesse domande, da anni. E' un vantaggio non da poco conoscere le domande in anticipo!
Per ogni domanda vi preparate la risposta e ve la studiate.
ele_28
00martedì 5 aprile 2011 15.06
che tipo di domande fa?!? mi fate qualche esempio per favore???
grazie.
skygirl1
00martedì 5 aprile 2011 22.35
in bocca al lupo
psicologia clinica 2...tutto quello che so!
queste sono le domande che ha fatto negli appelli precedenti!!

1. l'analisi del carattere nazionale secondo Bateson
2. i tipi di interazione sentimentale secondo Arciero
3. gli episodi enigmatici
1. rapprto tra doppio legame e tipi di schizofrenia (Bateson)
2. la strategia ad orientamento claustrofobico (Ugazio)
3. orientamento inward e outward (Arciero)
1. l'analisi del carattere nazionale secondo Bateson
2. i tipi di interazione sentimentale secondo Arciero
3. la schismogenesi e il processo di costruzione dell'identità
1_ la teoria del doppio legame secondo Beateson
2_ personalità INWARD e OUTWARD (Arciero)
3_ le polarità semantiche famigliari (Ugazio)
- deuteroapprendimento, Bateson
posizione madiana
dinamiche di gruppo nella schizofrenia
i fobici per Arciero
1. arciero - orientamenti inward e outward
2. bateson - concetto di doppio legame
3. ugazio - polarità semantica familiare
- identità narrativa, Arciero
- intersoggettività dell'identità

3 domande aperte senza limite di righe ,tempo circa un'ora

pretende terminologia tecnica dei libri quindi oltre a studiarti eventuali riassunti occorre leggere anche i libri (che a mio avviso son alquanto incomprensibili..)

niente giri di parole

dritti al nocciolo della questione

la prof fa appello e spiega le modalità dell'esame,un paio di assistenti girano nell'aula e ti controllano

tutti astucci,cartelle,borse e quant'altro vengono lasciati ai bordi dell'aula oppure per terra

sistemazione in aula:
1persona 2sedie vuote 1persona ecc..
se possono lasciano anche una fila vuota tra i vari esaminati

Raffy888
00mercoledì 6 aprile 2011 10.04
l'ultima volta (appello del 23 marzo) c'erano queste tre domande:
- apprendimento dei fobici (Ugazio)
- emozioni e personalità inward e outward (Arciero)
- livelli logici di apprendimento (Bateson)
manzoni.jessica
00martedì 31 maggio 2011 12.44
APPELLO del 25/05/2011

Limiti del doppio legame (Ugazio)
Emozioni e costrutto dipendenza/indip dal campo (Arciero)
Dimanica di gruppo della schizofrenia (Bateson)

Io credo ritornerò all'appello di giugno!!!!
lau.87
00martedì 31 maggio 2011 15.03
ANCH'IO ACCIDENTI!!!
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa clicca qui
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 23.15.
Copyright © 2000-2016 FFZ srl - www.freeforumzone.com