titolo

home - il nostro aiuto - come nasce - i nostri incontri -  leggi e racconta (FORUM) - la riconquista della felicità la psicologa - come margherite - noi genitori
 - collegamenti - dicono di noi - le nostre stelle - compleanni - le loro storie - ciondolo - vanessa - giornata del ricordo - contattaci

Noi abbiamo scelto il forum aperto a tutti, quindi si può semplicemente cliccare sulla discussione in cui ci interessa scrivere, tipo: "le nostre storie", "mi presento" ... o altro e premere il bottone verso l'alto a sinistra con scritto "Nuova discussione", sarà sufficiente inserire il nome o un nickname, un titolo e il testo, senza bisogno di alcuna registrazione. (come si usa il forum)



Sabato 14 ottobre 2017 tutti insieme a Firenze

Quest’anno ci siamo incontriati a FIRENZE ed ecco il video!!!

Ilaria e Giovanna

Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

La mia stella Laura

Ultimo Aggiornamento: 30/09/2010 22.54
Stefania
[Non Registrato]
06/05/2010 11.55
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Mi chiamo Stefania ho 34 anni ho sempre desiderato tanto diventare mamma è sempre stato il mio sogno cosi dopo alcuni tentativi a natale del 2009 ricevo il mio regalo il test positivo incinta!! Che emozione non mi sembrava vero! io e Silvio ci siamo tenuti questo segreto tutto per noi per i primi tre mesi! volevano essere sicuri che andasse tutto bene, io sentivo che era una bambina! Finito il 4 mese abbiamo urlato al mondo la nostra felicità, stava andando tutto bene era tutto perfetto! il 12 aprile faccio un morfologica dal mio ginecologo ci conferma che era una bambina e che stava bene! ero al settimo cielo dovevo solo aspettare il 31 agosto per vedere la mia bambina! il 20 dovevo fare un altra eco in centro specializzato visto che mia cugina è nata con la palatoschisi!non la volevo neanche fare, ma poi ho detto va bhe facciamola, prima eco con una dottoressa restava sempre ad inquadrare il cuore poi dopo un pò un altra eco con una altra dottoressa e poi con estrema dolcezza mi ha detto che il cuore della mia bambina aveva problemi che la valvola la tricuspide non era ben formata! mi manda subito da un cardiologo neonatologo altra eco e lui mi comunica che la mia bambina ha la malattia di ebstein (un caso su centomila che fortuna )di grado severo, mi dice che il feto cosi lui la chiama la mia bambina potrebbe morire dentro di me, o nascere e morire subito, oppure potrebbe anche sopravvivere con tante operazioni ma che non sapeva dirmi niente di preciso...per lui ero un caso da studiare, vado dal mio ginecologo che mi spiega nuovamente tutto e mi dice che ci sono poche probabilità che riesca a portare avanti la gravidanza, e se me la sento che posso fare l aborto terapeutico! prendiamo tempo qualche giorno per pensare, mi toccavo la mia pancia e pensavo alla mia bimba, a quale scelta sarebbe stata la più giusta da prendere, inizio a sentirla muoversi sempre di meno ascolto il suo cuore con l angel sound, e non è più il suo solito battito! venerdi faccio un altra eco si concentrano solo sul cuore,(è l'ultima volta che vedrò la mia bambina) vedono che la situazione è ancora peggiorata, non c'è più la separazione tra parte destra e parte sinistra del cuore, l arteria polmonare non si vede più! cosi col mio cuore a pezzi prendiamo la decisione più difficile della nostra vita!

Il 24 aprile mi ricoverano per l aborto, non so più neanche se la mia bambina fosse gia morta dentro di me non la sento più muoversi, so solo che non voglia che soffra più! ormai so che non arrivera mai a nascere potrei aspettare e nascondere la testa sotto la sabbia, ma cosi farei soffrire chissa per quanto anche lei!

il 25 alle 14:35 nasce il mio angelo un vero è proprio parto, non ho avuto il coraggio di vederla forse sono stata vigliacca, non volevo che quello fosse il mio ultimo ricordo con lei, preferisco immaginarmela bellissima con tanti capelli ricciolini e gli occhi celesti di mia nonna! piango sempre mi manca la mia pancia, mi manca la mia bambina, mia manca sentirla muoversi dentro di me! tutti mi dicono che devo farmene una ragione, che non poteva andare diversamente, di riprendermi.Parlare per gli altri è facile io oggi non vedo un fututo mi sembra tutto nero! si è vero spero di rimanere incinta il più presto possibile perchè il mio senso di maternità è forte, ma poi mi domando come vivro questa nuova gravidanza non potro più essere spensierata è felice come per laura, e gia capisco che sto facendo un torto alla creatura che avrò in grembo! non potra più essere come prima sara tutto diverso!

un bacio Stefania con laura nel cuore

Gabri
[Non Registrato]
06/05/2010 14.54
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

ti ammiro
Cara Stefania,si ti ammiro,per me tu sei forte,hai subito avuto il coraggio di srivere la tua storia,hai avuto il coraggio di prendere la decisione più brutta che una donna,una mamma un papà possano prendere.Hai agito per amore di tua figlia,lei lo sa,e ti ama,sarà vicino a te sempre e anche ai tuoi futuri bimbi,li avrai non aver paura di fargli un torto no,Laura starà sempre con te dentro di te.Mi distruggo ogni volta che leggo storie nuove,mi dispiace infinitamente,ma come dicono qui tutti,NOI SIAMO GENITORI SPECIALI e lo saremo fino alla fine.Lo so è presto per dire vai avanti,ancora non riesco a farlo io che sono già quasi 10 mesi che il mio Daniele è diventato una stellina,ci vuole tempo,ci vogliono lacrime,Qui troverai tante persone pronte ad ascoltare ogni tuo pensiero,ogni lamento,e ad asciugare le tue lacrime.Vedrai presto ti risponderanno sono così dolci,e metteranno la stellina per Laura,che bello vederle tutte che brillano insieme.Io ti mando un forte abbraccio e tanti bacini alla tua piccola.Sei stata coraggiosa veramente.A presto. [SM=g9433]

Giovanna
[Non Registrato]
06/05/2010 16.35
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Carissima Stefania,
mi dispiace tantissimo per te, per Laura e per il suo papà e spero che lo stare un pò con noi, anche se solo tramite il video del computer, t'aiuti un pò in queste giornate. Sono passati solo 10 giorni e, credimi, è già un miracolo essere così lucidi e "pronti per l'esterno" come ci dimostri tu oggi. Il cammino che inizia ora è vario, ci sono salite, discese, frasi piacevoli e spiacevoli (proprio come i dottori di cui ci hai parlato) che sentirai, ma alla fine spunta sempre l'arcobaleno..e se non lo vedi subito no abbaerti e persisti, perché Laura ti/vi vuole felici.
Un abbraccio forte [SM=g9433]
Giovanna


Ilaria
[Non Registrato]
06/05/2010 17.26
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Cara Stefania, i giorni passeranno e il tuo cuore capirà quello che è giusto e quando sarà il momento per riprovare ad avere un nuovo figlio, ora pensate a voi, a vivervi questo dolore con tutte le sue lacrime e soprattutto a stringervi nel vostro amore, quando io e Romano ci abbracciavamo sapevo che la mia bambina era in mezzo a noi a consolarci, era bello cercare il suo calore o il suo abbraccio in una soffio di vento, in un raggio di sole o nell'abbraccio di una amica. Imparerai che questi bambini hanno un dono immenso che lasciano, AMORE e piano piano si farà largo in tutta la marea di dolore che provi.
Noi quì tutte ti stringiamo tutte nel nostro abbraccio per non farti sentire sola!
[SM=g9575]
[SM=g9433]
Ilaria

Marcella
[Non Registrato]
06/05/2010 20.34
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

per Stefania e Dafne ... gravidanza e maternità
Ciao cara Stefania,
sono Marcella, mamma di Simone, e mi permetto di usare il tuo post per inviare sia a te che a Dafne il mio abbraccio affettuoso. In questi giorni ho letto le vostre storie, le storie delle piccole Laura e Martina, ma non trovavo il coraggio di scrivervi. Fra pochi giorni sarà 1 anno dalla nascita di Simone, ogni giorno è un turbinio di ricordi, sensazioni, lacrime, mi sembra di essere scivolata tanto indietro... Poi ieri due angeli terreni sono venuti a soccorrermi: al mattino sono andata a fare il pap-test ed ero così triste, esattamente 1 anno prima, il 5 maggio, avevo fatto l'ultima bellissima ecografia... Ad accogliermi al consultorio ho trovato una persona sensibile e gentile, che ha ascoltato la mia storia, ha pianto con me, mi capiva perchè una sua cugina aveva vissuto lo stesso percorso e per fortuna adesso è ritornata alla serenità grazie ad una nuova maternità; e prima di andare via, questa signora mi ha abbracciata con affetto, come se mi conoscesse da sempre, augurandomi di cuore di tornare da lei fra tre anni con ben due bimbi tra le braccia! Quando sono uscita, mi sono fatta tanti di quei pianti in macchina... Poi ieri sera mi ha chiamato la mia più cara amica, abitiamo a più di 1000 km di distanza l'una dall'altra, il giorno del funerale si è precipitata da me prendendo il primo aereo e mi è stata accanto, voleva salutare Simone come pochi hanno avuto il coraggio di fare. E in quest'anno non mi ha abbondanata un attimo, con e-mail, sms giornalieri, doni di vario tipo per noi e per Simone... Eppure dovevamo chiarirci, tante cose non erano state dette tra di noi, io per esempio non mi ero resa conto di come la morte di Simone abbia segnato profondamente la sua vita, e ho capito che lei si ritiene inadeguata a sostenermi, mentre invece è per me un pilastro.
E abbiamo parlato della mia attesa di Simone, di quanto le sembrassi immensamente felice (e lo ero), di quanto questa felicità non sempre traspare dalle donne in attesa; si è ricordata di quando, pochi giorni prima della nascita, le dissi che Simone doveva stare ancora con me, che non avevo fretta di partorire, come se sapessi che Simone stava bene solo dentro di me, e di come lei quel giorno avesse "sentito" che qualcosa non andava (mancavano ancora tre giorni alla scadenza) e aveva chiamato mia sorella per sapere se tutto era a posto... Ebbene, alla fine mi ha detto che per lei la mia non è stata solo una gravidanza, ma era già maternità, e ha ragione: non si diventa madri appena si stringe il proprio figlio, noi lo siamo state da subito, con i nostri figli accolti e protetti e amati sin dalla pancia. E non è sempre così scontato! Dopo la morte di Simone, una coppia di nostri conoscenti ha dovuto prendere come voi una decisione estrema, e io ho detto a mio marito che ringraziavo il cielo di non aver dovuto scegliere, e di aver potuto partorire serenamente perchè inconsapevole dell'imminente tragedia. Hai scritto una cosa bellissima: il tuo è stato un parto, non chiamarlo aborto terapeutico, perchè con la tua scelta hai dato a Laura la vita sotto una diversa forma, più serena, più felice, accettando di perderla perchè finalmente fosse in pace. Sei una splendida mammma, e ti ammiro per il tuo coraggio.
Un bacio ancora a te e Dafne [SM=g7430] . Spero davvero che le mie parole portino un po' di conforto e calore nel vostro cuore
[SM=g10468]
Marcella, mamma di Simone e di una piccola stella

stefania
[Non Registrato]
07/05/2010 00.28
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

grazie a tutte voi
Grazie per le vostre risposte pieni di incoraggiamento, e di speranza,
Grazie perchè mi fatte sentire meno sola,grazie perchè non mi dite di smettere di piangere!
Oggi il mio dolce compagno mi ha detto che la sorella mi aveva chiamato al cell con un numero diverso dal solito, e infatti io non ho risposto, lui mi ha detto se richiama rispondi è passato più di una settimana! vuole sapere come stai!
é vero è mia cognata,è vero è sono passati 11 giorni per l esattezza, ma non penso che ci sia un termine dopo il quale dobbiamo riprendere la nostra vita come se nulla fosse!
Lo so lui lo fa per spronarmi soffre nel vedermi cosi, ma mia cognata cosa può capire del mio dolore lei che ogni giorno stinge al petto la sua bambina di tre mesi! forse sto diventando cattiva e invidiosa,ma oggi come oggi è gia un grande passo se mi alzo dal letto e non piango tutto il giorno, non riesco a vedere ne a parlare con nessuno oltre al mio compagno ai miei e a mia sorella!
Tutti si aspettano di vedere la Stefania di sempre allegra felice e piena di vita!
Io invece non riesco neanche a guardarmi allo specchio non mi riconosco più il mio viso il mio corpo tutto è cambiato!
E la mia pancia con dentro la mia bambina è la cosa che mi manca di più!
Tesoro mio anche stanotte fuori piove! vieni da me nel mio cuore cosi ti tengo al calduccio [SM=g8292]

ade75
[Non Registrato]
07/05/2010 16.55
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

un abbraccio
Mi dispiace tanto cara mia....prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno io nn ho risposto al telefono per un mese e nessuno ha mai capito e mai capirà....purtroppo tutti si aspettano che tu torni il giorno dopo ad essere la Stefania di sempre ma solo tu hai conosciuto la tua dolce bimba e l'hai amata come solo una madre sa fare...ora ti manca lo so...manca anche a me a distanza di un anno... e ci mancheranno sempre...ma vedrai che piano piano ti manderà tanti sorrisi da lassù... credici...un abbraccio a te e al tuo compagno genitori di un dolce Angioletto..... [SM=g9433]


Adele con Mariafilo sempre nel [SM=g7799]

Stefania
[Non Registrato]
08/05/2010 01.10
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

perchè
perchè non riesco a smettere di piangere è l una di notte e io sto piangendo come una pazza! perchè non riesco a farmene una ragione?
perchè continuo a pensare che ad agosto diventerò mamma?
perchè penso che la mia dolce Laura dovrà ancora nascere?
perche perchè tutto questo dolore,perchè il passare dei giorni non mi aiuta!
Perchè non riesco più a sfogarmi con le persone che ho accanto forse perchè alla prima lacrima mi dicono di non piangere e che devo andare avanti!
la frase che più mi ripetono è successo devi fartene una ragione la vita va avanti! forse la loro sta andando avanti la mia si è fermata a quella maledetta morfologica del 20 aprile!
vorrei ancora la mia bambina dentro la mia pancia ma lo so che non è possibile, ma io non riesco a farmene una ragione e piango sola in questo letto mentre tutti dormono!

dafne
[Non Registrato]
08/05/2010 13.50
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

ti capisco
ti capisco mia cara, è quello che provo io...io ho perso la mia martina nata alla 25 sett. dopo 10 gg di vita dove ha lottato tanto e mi ha riempito di felicità, ma i suoi polmoni erano troppo piccoli; io ho anche avuto un cesario d'urgenza dove ho rischiato la vita e ora ho paura a ripensare a un fututo ma ti dirò che ho ancora tanta voglia di diventare mamma... forse abbiamo solo bisogno di tempo e quando le nostre paura se ne saranno andate allora forse sarà il momento giusto.
ti abbraccio forte forte

livia
[Non Registrato]
08/05/2010 14.31
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Cara Stefania
ciao sono livia, la mamma di Angela.

Ti domandi tutti questi PERCHE' gridati al mondo; perchè che hanno solo una risposta: perchè soffri.
Perchè stai conoscendo il dolore vero, il dolore profondo, il dolore senza consolazione.
Perchè tu di questa piccola bimba sei la mamma, e la tua bimba ti manca e la ragione che ti farai tu, sarà sempre una ragione diversa da quella delle altre persone, persino delle più care.
Perchè tu, solo tu, sei la mamma della piccola Laura!

una volta, dopo la morte di Angela, ho incontrato una amica psicoterapeuta e lei mi disse:<< Livia, fai quello che vuoi, piangi, urla, rompi tutto, ma ti prego non fare una sola cosa, una sola semplice cosa: non chiedere PERCHE'. Perchè a questi perchè non c'è risposta, ti servirebbe solamente a stare più male. Quanto ti viene in mente la domanda PERCHE'? formulane subito un'altra>>.

e io pensai a Eva, cui fu chiesta una sola semplice cosa: non prendere quella mela!!


Beh... io ci sono riuscita per un po'.... poi no. Poi a un certo punto tutti questi PERCHE' soffocati sono esplosi.... ed è vero che mi hanno fatto stare solo più male, ed è vero che sono senza risposta...

però bisogna porsi le domande per accettare che non ci sia una risposta. E' questo il peggio: non il domandare, ma il non avere parole indietro, parole soddisfacenti, spiegazioni soddisfacenti.

Piangi dunque, Ste, perchè cos'altro vuoi fare? ci sarà il tempo per riprendersi, per sorridere ancora, per credere ancora.

Esigi i tuoi spazi, rivendica i tuoi diritti, fai valere il tuo dolore e reclama il tuo tempo.

Hai tutti i diritti di soffrire come stai soffrendo, ne hai tutte le motivazioni, e nessuno può dirti come dovresti sentirti o comportarti adesso.

Ti abbraccio forte forte
spero che questo spazio di amore virtuale ti aiuti un pochino ad affrontare questi inizi tanto difficili; la condivisione è un passo importante. Non sei una mamma diversa da tutte: siamo diverse DA MOLTE, si certo, ma qui siamo tutte uguali, mamme uguali di bambini uguali.
Siamo margheritine e abbiamo diritto di esporre al primo sole le nostre corolle colorate.




Livia

Stefania
[Non Registrato]
11/05/2010 23.50
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

la vita........
in questi giorni che sono a casa ho letto tante e tante storie di mamme speciali,ogni storia è a se ma ogni storia è simile al altra, e cmq il finale è sempre lo stesso.... si diventa genitori di una stella! e poi senti di genitori che hanno figli sani che li buttano giu dai balconi o li picchiano sino a toglier la vita, e mi chiedo perchè???
Dov'è la giustizia divina perchè chi desidera un figlio quando inizia a realizzare il suo sogno dopo un pò si trasforma in un incubo?
Leggere tutte le storie mi fa sentire meno sola ma nello stesso tempo mi terrorizza ancora di più! il mio compagno ma non solo lui anche io vogliamo subito riprovare ad avere un bambino, a volte mi sembra di fare un torto alla mia Laura, ma il mio desiderio di maternità è cosi grande e poi a luglio compio 35 anni mi sembra quasi di non avere più tempo...
ma ho paura una paura immensa che mi possa capitare ancora quello che mi è successo e che mi possa capitare quello che è successo a Livia, Eleonora, Ilaria..... insomma di perdere nuovamente il mio sogno......
Ma come mi hanno detto è la vita e tu non puoi che viverla..... ciò non toglie che ho paura

Stefania
[Non Registrato]
12/05/2010 22.12
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

oggi non è stata una bella giornata sono andata dal psicologo, e ora mi sembra di stare peggio, pensavo che sarei uscita da li e mi sarei sentita un pò più leggera e invece....
mi ha detto di dare un senso a quello che mi è successo ma che senso posso dare alla morte della mia bambina! faccio fatica a credere che sia successo tutto che sia tutto reale, spero sempre di svegliarmi da questo incubo, vorrei svegliarmi una mattina e scoprire che ho ancora la pancia e che la mia bambina e ancora dentro di me!
forse sbaglio lo so che non potrà mai succedere e che devo essere realista ma è cosi difficile!

Ilaria
[Non Registrato]
12/05/2010 23.20
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Cara Stefania, lo so, è un cammino duro, fatto da giornate un poco più serene ed altre dove sembra essere tornate indietro nel tempo, con il dolore vivo nel cure, ma sono comunque passi che noi mamme percorriamo
Ognuna di noi, trova il senso a questi meravigliosi angeli, con il tempo e con l'amore che lasciano. Poi c'è qualcuna, come me, che ringrazia la sua bambina per essere passata dalla propria vita, perchè mi ha reso diversa, sensibile e ha dato alla mia visione del mondo il giusto peso, il valore delle piccole cose, ma sono passati otto anni.
Grazie a Linda e Emma è nato questa associazione ... grazie a Elia, Anna, Lorenzo, Martina, Gaia, Matteo e Emma, Simone ... mamme hanno stretto un'amicizia profonda, alla fine si cerca di trovare il lato positivo ad ogni cosa, ma ci vuole tempo e a volte vuol dire lasciarsi guidare da loro.
Laura troverà il suo senso, e voi come famiglia, la vostra strada, magari sarà proprio lei che vi indicherà dove andare!
Io intanto ti abbraccio e ti auguro sogni d'oro!
[SM=g9433]
Ilaria



eleonora
[Non Registrato]
13/05/2010 14.24
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

andare avanti...
ciao stefania, in questo momento, avendo letto ciò che ho scritto nella mia discussione, penso che mi conosci meglio di molte persone che vivono accanto a me...
scrivere su questo forum e soprattutto trovare il sostegno e l'affetto sincero delle altre mamme speciali è stata la mia salvezza...
mi stanno indicando la via da seguire... una via difficile e piena di difficoltà, ma una via che si può trovare...
per me sono passati 3 mesi e 10 giorni da quando francesco è nato...
oggi sono così diversa che non mi riconosco... mi sento in colpa se sorrido... se al lavoro parlo con i colleghi del + e del meno... se riesco a indossare di nuovo alcune delle mie cose che un anno fa avevo accantonato...se vedo la pancia e la bilancia scendere...
continuo a provare mille sensazioni nuove, soprattutto negative, colpa, terrore di cosa può ancora accadere, paura, paura di tutto, delusione, tristezza, quella vera vera, sfiducia in tutto e in tutti...
mi rendo conto in questo momento che mi viene facile scrivere di me mentre è + difficile anche dare una parola di conforto... forse perchè ancora sono tanto fragile e non sono affatto in grado di dire che sono riuscita a positivizzare quello che è successo... a trovare un pò di positività nel fatto che il mio bambino non è tra le mie braccia...
so solo che mi sento di fare la cosa giusta quando sono sola e piango tutte le mie lacrime, con il cuore, con tutta l'anima che ho, fino a sfinirmi... lontana da chi mi "cerca di distrarre" da chi mi dice "ora basta, si deve andare avanti"
anche il mio sav qualche sera fa mi ha detto di non piangere +... ma gli ho chiesto di non chiedermelo, perchè ne ho ancora tanto bisogno.. non posso tenermi dentro tutta questa disperazione, devo sfogarmi anche con il pianto e accanto a lui, per sentirmi meglio solo dentro il suo abbraccio.. e lui ha capito ...
una cosa è certa... nessuno può dirci quello che dobbiamo fare o quello che è meglio fare... lo capiamo da sole e se mi fa star bene tenere in mano le sue cose, i vestitini, la spazzola, il ciuccio io lo faccio e piango, ancora, ogni giorno, ogni notte, sveglia, tra mille sogni senza senso, perchè è questo che sento nel cuore... e giorno per giorno vado avanti per la mia strada .. che purtroppo è uguale alla tua e a quella che hanno percorso altre meravigliose mamme che sono qui attorno a noi, come le margherite, a darsi sostegno l'un l'altra....
posso solo dirti che oggi, per la prima volta, passando vicino allo studio della mia ginecologa ho deciso di associare quel luogo solo alle mie 37 settimane di ricordi felici di francescucciolo, anzicchè a quel giorno ...
così come quando scrivo qualcosa.. cerco sempre di inviare un messaggio di speranza.. ogni tanto non ci riesco... ma altre volte almeno ci ho provato...
una carezza lieve e un abbraccio forte a te e alla tua dolcissima laura
eleonora e francescucciolo [SM=g7430]

Sabi
[Non Registrato]
13/05/2010 15.22
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

passo dopo passo verso l'amore incondizionato!
Ciao dolce mamma di una stella!!
questo è l'unico senso che ho trovato io in questa mia storia, che è anche la storia di tutte voi!!
L'unica cosa a cui credo cn tutta me stessa è l'amore, l'amore per i ns angioletti in cielo, per chi ne ha in terra e anche per tutti quei amici che ci sono stati tanto vicino, soffrendo in qualche modo cn noi, sopportando le ns malinconie e la ns tristezza,, e poi l'amore di tutte voi mamme speciali, che neanche conoscevo... l'unica mia consolazione è stata e penso sarà sempre questo... l'amore incondizionato!!! Che ti aiuta a capire le cose veramente importanti della vita, che ti soregge nei momenti più brutti, che ti mando un caldo abbraccio nelle notti più buie!!! L'amore ci salva e nient'altro secondo me!!
Siamo stati costretti ad affrontare un "addio", la "sofferenza", la tristezza", dove ci doveve essere "la vita", la "gioia", i ns bimbi fra le ns braccia! e nessuno, almeno io (anche se è passato un anno dalla mia tragedia") può trovare un senso in tutto ciò, se nn quello del loro messaggio di amore!!
Quello nn ce lo potrà togliere mai nessuno al mondo... il loro corpicino è stato strappato via da noi... ma il ns affetto per loro nessuna mai lo strapperà via niente e nessuno!!!!!!!! E l'unica cosa che resta!! [SM=g7799]
Arrivare a capire questo ho passato tanto tempo a correre dietro la disperazione e i rimorsi, sensi di colpa e rabbia... tantissimi mesi, settimane e giorni, momenti "no"... tante lacrime e tanta tristezza.. e purtroppo nn ci sono scorgiatoie... il tunnel notte fonda mi sa lo dobbiamo attraversare tutte... per arrivare a ritrovare in noi un pochino di serenità, di pace! E fare la pace cn noi stesse, cn chi ci sta vicino e deve sopportare, e anche con dio, che magari all'inizio ci sembra tanto lontano, e invece vive dentro noi!!
E vedrai che un giorno o l'altra cn tanta, tanta pazienza troverai ancora la voglia di sorridere, di ridere e di andare avanti senza la loro presenza fisica, ma cn loro nel cuore e nell'anima x sempre!!
Un abbraccio forte forte da Sabi con Vanessa sempre!! [SM=g9433] [SM=g7430]

Stefania
[Non Registrato]
14/05/2010 00.37
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

la vita continua................
Chissà forse un giorno troverò un senso alla perdita della mia bambina,anzi forse la mia amica che a 13 anni è morta per un sarcoma osseo e si chiamava Laura e in suo ricordo che volevo chiamare cosi la mia bambina!ha voluto averla tutta per se perchè si sentiva sola!
Ma questa spiegazione non mi consola........
vorrei sentirmi nuovamente serena e felice senza questo peso che ho sul cuore ma poi quando ci penso mi sento in colpa!
oggi sono andata dal ginecologo mi ha detto che l utero è ok che sto gia ovulando di aspettare due cicli e di riprovarci subito!
Andare nel suo studio è stato terribile ci sono sempre stata con la mia bambina oggi ero senza di lei vedere dal ecografo il mio utero vuoto è stato prendere coscienza sempre di più della mia nuova realtà!
Pensare che fra due mesi potrei pensare di cercare una nuova vita mi fa sentire in colpa nei confronti della mia bambina! ma tutti mi dicono che la vita va avanti.... forse hanno ragione e chissà magari fra due mesi il mio istinto di sopravvivenza e il mio desiderio di maternità mi daranno la forza per non sentirmi più in colpa e per cercare una nuova gravidanza!
Grazie per le vostre parole e il vostro sostegno

Stefania con Laura nel cuore,nella mente , nell'anima!

Sabi
[Non Registrato]
14/05/2010 01.27
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Ciao cara,
anch'io ancora oggi dopo un anno cerco di ritrovare me stessa, la Sabina di una volta spensierata, ma affettuosa e sempre pronta a sorridere alla vita e cercare di vedere tutto in modo positivo...., mi sa che quella persona nn la troverò mai più! Ho ricominciato a sorridere e a sperare, (anche se ci son ben poco speranza per me ad avere un'altra gravidanza), ma io una figlia qui in terra ce l'ho, la mia piccola grande Tizi e lei mi aiuto nel mio percorso e nn poco! E ti posso solo dire che vale sempre la pena di andare avanti e di nn smettere mai di sperare ed amare! E prima o poi ti sentirai anche pronta a cercare una nuova vita dentro di te!
Datti il tempo di cui hai bisogno per piangere la tua piccola dolcissima Laura! Penso che sia importante per te, per ritrovare la speranza e per sconfiggere la bestia dei "sensi di colpa", nessun altro bimbo comunque porterà mai via l'amore che hai provato e proverai sempre per la tua stellina!!!
Penso che lei ti aiuterà tanto nel tuo percorso!
Vale sempre la pena andare avanti, sempre avanti per i ns figli, siano quelli in cieli o quelli in terra o per quelli che verranno, perché ce ne saranno anche per te!
Adesso vedi tutto solo nero! Perché è presto per trovare già il sole che splende, perché quello continua a splendere sempre, e prima o poi ti raggiungerà ancora cn il suo calore e un raggio si farà strade verso il tuo cuore e lo illuminerà...
io nn ci credevo all'inizio... ero entrata in un tunnel troppo nero, ma il sole ci raggiunge sempre cn il passar del tempo, anche se tante volte c'è ancora tanta nebbia ed è effuscato, però ci aspetta dietro l'angolo, come lo fanno le ns bimbe...!!
Il pensiero che la tua piccola adesso sta cn la tua amica è bellissmo!! Anch'io alla mia Vanessa la immagino sempre in braccio a mia sorella Tiziana (morta in un incidente stradale a 20 anni nel 1993) Lei voleva sempre avere figli, già da piccola! E quando se ne andata la mia farfallina, ho pensato che magari lei ne aveva bisogno.. visto che qui in terra nn era riuscita a realizzare questo sogno! Questo un pochino di conforto me lo da, ma solo adesso!!
Ti capisco così bene!! E mi dispiace tanto per tutto questo dolore che devi sopportare, che tutte noi dobbiamo sopportare!!
Nn è giusto perdere un figlio! Nn dovrebbe mai accadere a nessuno di dover rimanere da solo cn tutto il ns amore da darli...
un abbraccio forte e tanti bacini al cielo!! [SM=g7430] [SM=g7430] [SM=g7430]

Stefania
[Non Registrato]
15/05/2010 20.21
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

limbo.......
Pensavo che col passare dei giorni sarei stata un pò meglio, ma mi sbagliavo, vivo come in altra dimensione, non mi importa se ho i capelli che sembrano un scopa, se esco di casa senza trucco, se rimango a letto sino a tardi, se non esco fuori di casa per giorni e giorni!
non mi importa di nulla, il mio compagno mi dice che ho sempre lo sguardo perso nel vuoto e che sto sempre a pensare e che cosi mi logoro dentro,ma io cerco di tenere la mente impegnata ma non ne ho le forze! e tutto troppo difficile per me!
lui fra due mesi vuole subito riprovare ad avere un figlio dice che una nuova gravidanza aiuterà anche a me a non lasciarmi andare! io oggi posso dire che non so come mi sentirò fra due mesi e ora una nuova gravidanza mi terrorizza perchè se dovesse andare nuovamente male per me sarebbe la fine.......

Sabi
[Non Registrato]
16/05/2010 03.19
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

la paura
Cara,
penso che sia importante superare un pochino il lutto della tua stellina, prima di riuscire a pensare in modo sereno ad una nuova vita, in cui bisogna sempre credere!! Fra mille paure, vedrai che troverai un giorno il coraggio di affrontare anche questo! Ti posso solo dire che ti abbraccio fortissimo e che spero che il tuo lui ti possa aiutare a trovare in lui una forza, alla quale aggrapparti!
Ti giuro che anche noi ci sentivamo così! Il tuo dolore è quello che sentivamo anche noi e in parte sentiamo ancora, solo in modo diverso, quello si trasforma... anche se a volte ti tiene ancora cn l'aria sospeso....
anch'io oggi vorrei la mia Vanessa qui cn me, per poterla stringere forte, forte, per poterla veder crescere cn la sua sorella maggiore... che tanto la desiderava!!
Vedrai che quando meno te la aspetti troverai in te la forza di andare avanti, di lottare per la tua serenità e la vs vita futura... perché siamo noi che stiamo male e ci disperiamo,... loro invece sono circondati da tanto amore, luce e tanti angioletti amici!!!!!!!! Prima o poi riuscirai a lasciarla andare.. perché noi mamme desideriamo alla fin fine la felicità dei ns figli... (certo meglio accanto a noi) , ma nella vita bisogna essere sempre pronti a lasciarli andare..... e questo è la cosa più dura che ci tocca fare... però loro nn ci abbandono mai, sono e saranno sempre parte di noi, un pezzo del ns cuore sempre!!
Un bacio grande grande a te e la tua piccola lassù da Sabi [SM=g9433] [SM=g7423]

Stefania
[Non Registrato]
17/05/2010 00.58
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

forse hai ragione dovrei lasciarla andare ma ancora non ci riesco piango e mi dispero perchè la vorrei ancora qui con me del resto sono passati solo 21 giorni da quando la mia bambina è volata in cielo e io non riesco a farmene una ragione!
Per una nuova gravidanza lascerò fare alla natura, se dovessi aspettare a superare questo lutto forse aspetterei troppo!

Stefania
[Non Registrato]
19/05/2010 01.30
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

piccolona mia
bambina mia la tua mamma sta cercando d essere forte, ti penso sempre, oggi ho riguardato le tue eco, di te mi sono rimaste solo quelle!
ho scritto in un diario tutto di te,perché ho paura che col tempo mi possa dimenticare di qualche particolare delle 22 settimane che sei stata con me piccola mia!
ti amo mi manchi
un bacio la tua mamma

Sabi
[Non Registrato]
19/05/2010 12.23
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

un bacino!!
Nn potremmo mai farcene una ragione!! Nn dovrebbe succedere... nn avrei mai immaginato che ci potessero essere tante mamme, che piangono i loro figli tanto piccoli... mai avrei pensato che esiste questo dolore, che secondo me è il più grande e profondo, che si possa sentire su questa terra, in questo mondo!
Ti capisco.... è una sofferenza, che ti spezza il cuore, che ti porta via una parte di esso.... però, e si c'è sempre un però.. il cuore continua sempre a battere, dentro di te, per te, per il papà e per la tua piccola stellina... nn cesserà e un giorno questo tuo angioletto ti aiuterà a farlo guarire un pochino, anche se ci sarà sempre la malinconia di averli accanto, di poterli toccare e annusare il loro buon profumo, l'unica cosa che ti posso dire e che ci va tanto tempo e pazienza cn noi stesse... tante lacrime... tante, vedrai che un giorno le cose inizieranno a migliorare un pochino... adesso è troppo presto... e tu sei già tanto forte e coragiosa a scrivere tutto ciò qui, a cercare conforto e questo è già un piccolo passo verso il lungo cammino.....
ti abbraccio e ti mando un pò di calore per riscaldare il tuo cuore infranto! Teniamoci per mano e ce la faremo a ritrovare un pò di serenità! [SM=g9433] [SM=g7430]

Stefania
[Non Registrato]
19/05/2010 17.32
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

lungo cammino
hai ragione sabi, prima che mi succedesse tutto questo sapevo che poteva capitare che qualche gravidanza non andasse bene, ma poi leggendo sono rimasta amaramente sorpresa, di quante volte capiti, ci sono troppi genitori di una stella e questo mi fa male e mi spaventa ancora di più per il futuro... è vero non sei sicura neanche quando lo stringi tra le braccia che rimarrà con te.....
lo so che ho un lungo cammino davanti a me e per li momento è buio e pieno di tristezza, una parte di me vorrebbe correre per far in fretta a percorre quel cammino, per ritrovare quella serenità che ora mi mi manca, una parte di me si vorrebbe già col pancione e una nuova vita dentro di se! ma non è possibile e non sarei mentalmente pronta per tutto ciò!
ci penso spesso a come potrei vivere una nuova gravidanza fra due mesi sei mesi ...e so che sarà diversa, mi mancherà la serenità e la spensieratezza!
oggi sono uscita per una mezz'oretta e ho visto ben 6 donne in attesa, quanto le ho invidiate (io che non conoscevo il sentimento del invidia) per il loro pancione, per il bimbo dentro di loro vivo e per la serenità e la gioia con cui si vivevano la gravidanza, senza brutti pensieri, e poi ho pensato a me non solo non ho pi il pancione e non c'è più la mia bimba ma non avrò mai più una gravidanza spensierata e serena e questo mi fa stare ancora più male!

Sabi
[Non Registrato]
20/05/2010 15.21
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

c'è anche questo da superare!!
E quanta invidia ho provato e certe volte provo in un attimo ancora adesso!! Però poi certe volte penso, e chi sa cosa si nasconde dietro questa o quella pancia, chi sa che storia ha vissuto lei o l'altra... perché portare il pancione nn significa neccessariamente che tutte la vivono in modo sereno, la gravidanza....!!
Noi proviamo invidia, perché sappiamo benissimo che nn è tutto così facile come sembra.... ma è proprio vero che è meglio così... io ho parlato cn tanti dottori e tante infermiere che già di loro nn vivono le loro gravidanze cn serenità, perché sanno... perché conoscono i rischi che ogni pancione potrebbe portare cn se... eppure superano anche questo per poter dare un giorno o l'altro alla luce una vita... che miracolo che è ogni vita, è tanto difficile questo ns percorso... tanto, tanto, ma noi siamo forte, noi ce la facciamo ad andare avanti!! E anche tu ce la fai!!
Purtroppo nn esistono scorciatoie, purtroppo non esiste la bachetta magica, altrimenti vorrei riuscire a sollevare tutti noi in un altra realtà, dove le ns bimbe nn sarebbero mai volati via!!!
Penso anche che per vivere questa vita fino in fondo dobbiamo passare dalla sofferenza, purtroppo fa parte di questa ns esistenza! Anche se certe cose se le potrebbe risparmiare, soprattutto a persone che sono umili e hanno dei veri sentimenti e dei valori nella vita!!!!! Ti abbraccio forte
Sabi [SM=g7423]

Stefania
[Non Registrato]
21/05/2010 00.35
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

forza e coraggio
gia non posso sapere cosa c'è dietro ad una mamma con la pancia la sua storia... e sicuramente ieri la mia pancia il mio viso sereno erano motivo di tristezza per qualche mamma speciale e io non me sono mai accorta!

Oggi sono veleno allo stato purò, ho tanta rabbia dentro! ho chiamato il mio capo (una donna) per dirgli che lunedi rientro a lavoro lei mi ha detto "su Stefania forza e coraggio sono altre le tragedie della vita"
Sapete quanti mi hanno detto forza e coraggio tutti e sapete che effetto ha su me mi ammazzano, tutto a dirmi le stesse parole, ma nessuno di queste persone può lontanamente capire cosa sto passando e allora mi chiedo come si permettono di dirmi quelle parole, e li scatta la mia rabbia e il mio veleno vorrei dirgli di provare quello che sto provando io e poi se dicessero a loro forza e coraggio la vita va avanti per sapere come si sentirebbero!
perche le persone non stanno zitte?
Mi fa rabbia che chi apre la bocca siano tutti genitori felici e sereni, chi ha passato quello che sto passando io non viene a dirmi forza e coraggio te ne fai subito un altro!
e mi chiedo cosa devo rispondere a queste persone che mi dicono forza e coraggio? se lasciassi libera la mia rabbia e il mio veleno saprei cosa rispondere ma diventerei cattiva!
o forse lo sono già cattiva e invidiosa dei genitori che hanno figli in vita, cosa o chi sto diventando?
il dolore mi sta facendo impazzire?

Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
home - il nostro aiuto - come nasce - leggi e racconta (FORUM) - la riconquista della felicità la psicologa - come margherite - noi genitori
 - collegamenti - dicono di noi - le nostre stelle - compleanni - le loro storie - ciondolo - vanessa - giornata del ricordo - contattaci


Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 07.40. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com