Nuova Discussione
Rispondi
 
Facebook  

Tranvie intercomunali

Ultimo Aggiornamento: 28/12/2012 20.52
Autore
Stampa | Notifica email    
29/04/2005 09.57
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 281
Registrato il: 08/04/2005
tranviere junior
Domande ...
Allora Settantaquarantuno, ecco il sonnifero per i tuoi prossimi sonni tranquilli:
La foto della motrice tranviaria è stata presa al deposito Regina, in Cso Francia, allora in aperta campagna. I pali a traliccio della linea aerea che si intravvedono dietro la motrice erano ancora usati per la rete del filobus.
I capannoni, con struttura in cemento armato e architettura decisamente moderna, vennero costruiti negli anni '30.
Ciao a tutti.
Concateniamoci con le parole VOasi Forum105 pt.22/07/2017 18.06 by riccardo60
Infinito?Testimoni di Geova Online...59 pt.22/07/2017 18.04 by barnabino
Laura Tangherlini (Rai News 24)TELEGIORNALISTE FANS FORU...40 pt.22/07/2017 16.23 by Trkkkkkkk
Concorso Sportivo Annuale 2017Ipercaforum28 pt.21/07/2017 20.47 by possum jenkins
CalciomercatoSenza Padroni Quindi Roma...24 pt.22/07/2017 16.18 by gianpaolo77
29/04/2005 10.23
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 603
Registrato il: 23/02/2004
tranviere senior
Re: Sampierdarena a Rivoli

Scritto da: Paolo556 29/04/2005 9.36
Ciao Sottostazione. La locomotiva Sampierdarena, prima loco tutta italiana come giustamente dici, era una locomotiva a scartamento normale costruita per la linea dei Giovi.
La ferrovia Torino-Rivoli, all'epoca, era a scartamento ridotto


Ma ne sei proprio sicuro? Allora è una leggenda tutta Rivolese e mi crolla impietosamente un mito!!...beh, grazie per la rettifica [SM=x346220] [SM=x346232]

Mi ritorna in mente una domanda che qualcuno aveva già posto in questa discussione ma era rimasta senza risposta...il cavalcavia di Cso Francia fu costruito contemporaneamente alla Torino Susa, o solo in seguito? E se è stato costruito in seguito, la Torino Rivoli attraversava la linea a raso?
[SM=x346219]
29/04/2005 11.36
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 281
Registrato il: 08/04/2005
tranviere junior
Cavalcavia linea Torino-Modane
Il cavalcavia di Cso Francia è coevo alla costruzione della tranvia, quindi del 1914. Infatti le pendenze sono molto lievi.
Inizialmente, fino al 1871, c'era un PL dalla disposizione alquanto curiosa: il corso, in quel punto un bel viale alberato "alla francese", non attraversava obliquamente la ferrovia ma si disponeva parallelo ad essa per un breve tratto, quindi attraversava perpendicolarmente, fiancheggiava la ferrovia per un breve tratto e riprendeva l'asse del corso. Il tutto protetto da cancelli.
Dopo il 1871 (inaugurazione della ferrovia a scart. ridotto per Rivoli e inaugurazione del traforo del Frejus) il PL assunse una forma diversa e la piccola ferrovia attraversava a raso la linea per Modane con un PL separato da quello stradale.

La locomotiva Ansaldo nominata "Sampierdarena" è del 1854.

Ciao a tutti.
30/04/2005 20.14
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.238
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
Tranvia Torino-Rivoli
All'epoca andare da Torino a Rivoli (o vicecersa) era considerato un vero e proprio viaggio! Il vagone era addirittura diviso in 1a e 2a classe![SM=x346236]
Eppure immagino che, x quanto fosse lenta, non ci impiegasse certo + di 1 ora! Anche xché all'epoca il traffico era quasi inesistente...[SM=x346234]

Mauro
T.J. Team
11/05/2005 14.18
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 25
Registrato il: 11/05/2005
apprendista tranviere
Leumann (prima del lifting)
Visto che i lifting sono di moda, come ci insegna il Cavaliere [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] , eccovi una foto della stazionetta di Leumann prima del lifting che l'ha trasformata in un grazioso centro distribuzione materiale turistico. Certo che era proprio malconcia, poverina! (credo che la foto sia della seconda metà dei '90). Ciao [SM=x346219]

T.J.
11/05/2005 14.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 267
Registrato il: 14/04/2005
tranviere junior
Re: Leumann (prima del lifting)

Scritto da: T.Jones 11/05/2005 14.18
Visto che i lifting sono di moda, come ci insegna il Cavaliere [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232] , eccovi una foto della stazionetta di Leumann prima del lifting che l'ha trasformata in un grazioso centro distribuzione materiale turistico. Certo che era proprio malconcia, poverina! (credo che la foto sia della seconda metà dei '90). Ciao [SM=x346219]


Traversina jones alias linea13: prego leggere qui!
Grazie
[IMG]http://www.paolochiesa.org/smile/cartelli/cartelli_027.gif[/IMG]

11/05/2005 22.45
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 641
Registrato il: 05/02/2004
tranviere senior
Dr. Jekyll & Mr. Hyde
Mi dispiace, non avevo mai letto il post che mi hai indicato, come evidente ho creato un altro nick per poter postare UN CERTO TIPO di foto (ricordi di cose scomparse o loro vestigia) evitando inoltre il macchinoso sistema che mi obbligava a scrivere il post ed inviare a parte l'allegato.
Come saggiamente diceva, nel programma "Quelli della notte" (chi ha la mia età lo ricorderà bene!) il personaggio di "Ferrini", il comunista filosovietico romagnolo, "Non capisco ma mi adeguo"...
La "meteora" T.Jones tornerà quindi ad esplorare binari sommersi dai rovi e stazioni diroccate, resterà il suo amico [SM=x346239] linea13?

Paolo A.
19/07/2005 01.43
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 603
Registrato il: 23/02/2004
tranviere senior
Tranvia Pinerolo-Perosa
Ciao, ecco un'immagine del tram Pinerolo-Perosa in transito a Pinasca, all'epoca della trazione a vapore.

[IMG]http://utenti.lycos.it/morla/Tram%20a%20vapore%20Pinerolo%20Perosa.jpg[/IMG]


Questa immagine, invece, ritrae sulla stessa linea un merci tranviario carico di talco in transito a Pinerolo negli anni '50.

[IMG]http://utenti.lycos.it/morla/Tramvia%20pinerolo%20merci.jpg[/IMG]


La lunghezza del convoglio è davvero impressionante, ed è impossibile immaginare una cosa del genere nel traffico di oggi!
Era questa linea (soppressa, se non sbaglio, nel 1968) ad essere soprannominata Gibuti? Da dove viene questo nome?
[SM=x346219]

[Modificato da sottostazione 19/07/2005 1.50]

19/07/2005 02.55
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
nostalgia
Anche Napoli aveva nel '900 una enorme rete tramviaria intercomunale e interprovinciale, molti erano anche i mezzi che si attestavano nel salernitano e nel casertano tra cui la mai troppo celebrata e citata Alifana!b Tra l'altro il terminal delle TPN stava proprio sotto casa mia ovvero all'ingresso nordorientale della vecchia Napoli! altri altri tempi!
20/07/2005 09.19
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 281
Registrato il: 08/04/2005
tranviere junior
Il Gibuti
Da quanto appreso sulla letteratura inerente la tranvia Pinerolo - Perosa è probabile che un valligiano buontempone, di ritorno dalla prima campagna d'Africa, abbia avuto l'idea di paragonare il tram di Perosa alla ferrovia Gibuti - Addis Abeba (scartamento 0,95 m., 700 km, traffico eterogeneo di merci e passeggeri di diversa estrazione).
Ho un vago ricordo di quella tranvia nell'estate 1967: alcuni carri merce fermi a Perosa vicino alle Officine RIV, la palificazione con le mensole molto simili a quelle della linea Aosta - Pré Saint Didier e alla linea tranviaria di Orbassano (di cui feci ancora in tempo a vedere i treni materiali durante lo smantellamento del binario) e il binario nella piazza del mercato di Pinerolo.
Ciao a tutti.
20/07/2005 14.13
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 570
Registrato il: 09/07/2005
tranviere senior
Deposito
Tornando sui tram intercomunali di Torino, visto che tu Paolo che sei esperto sai mica se l'attuale rimessa dei bus in corso Novara di fronte all'ex scalo Vanchiglia era effettivamente uno dei depositi delle tranvie intercomunali. Mio padre non ricorda che vi fosse un deposito dei tram, però di fianco al cancello d'ingresso c'è una targhetta con la scritta mi pare (deposito tranvie intercomunali). Hai qualche informazione?
Mario[SM=x346219]

T.J. Team ®
20/07/2005 14.35
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.026
Registrato il: 04/03/2004
tranviere veterano
Corso Novara
No, in corso Novara non c'è mai stato un deposito delle tranvie intercomunali. Un deposito c'era ed era a poca distanza: per l'esattezza, sul corso Regio Parco a lato della scuola elementare che è posta vicino agli stabilimenti ex Ceat. Doveva essere il deposito della Torino-Settimo.
***
Mi complimento con Paolo556 (cui ho indebitamente sottratto la parola) per le sue informazioni anche se stamattina mi ha fatto sentir male [SM=x346222]: penso alla reazione che avrei avuto io nel vedere un treno cantiere, quindi "in regolare servizio", usato per smontare la linea. Mi sarebbe preso un accidente...
Ciao
7041
20/07/2005 14.40
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.026
Registrato il: 04/03/2004
tranviere veterano
Quizzone: cosa resterà di...
Domanda per tutti, anche se (ovviamente) riguarda soprattutto le persone con... la memoria più lunga.
Dovremmo concludere che ormai non resta più nulla, nemmeno uno spezzone di binario, delle vecchie tranvie intercomunali (a parte il famoso ponticello dalle parti di Trofarello e qualche palo qua e là, o due o tre stazioncine).
A vostra memoria, quando sono stati tolti gli ultimi binari delle linee afferenti Torino (e poi della Pinerolo-Perosa)?
Quali sono le ultime tracce concrete di binario che vi ricordate?
Grazie a chi mi risponderà e ciao a tutti
[SM=x346219]
7041
20/07/2005 15.09
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 570
Registrato il: 09/07/2005
tranviere senior
Resti intercomunali
Grazie 7041, per l'informazione non sapevo che di fianco alla scuola Lessona c'era un deposito(quante cose mi sono perso[SM=x346222] ). Ma dunque la tranvia di Settimo percorreva tutta c. Reggio Parco e poi P. Sofia. Per quanto riguarda la tranvia di Pinerolo è rimasto uno spezzone di un binario di raccordo di fianco a una fabbrica(però mi sfugge il nome della località[SM=x346245] ) la stazione di Villar Perosa. Il deposito di Perosa Argentina se non sbaglio è ora adibito a rimessa per gli autobus. Vi è poi un traliccio della linea aerea rimasto in opera(ma anche qui mi sfugge la località[SM=x346245] ). Non credo che sia rimasto ancora altro. Ovviamente ci saranno altri che avranno molte altre inforamzioni di me.
Ciao

T.J. Team ®
20/07/2005 15.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.294
Registrato il: 10/03/2005
tranviere veterano
Pinerolo Perosa
Se si parte con l'auto da Pinerolo superstrada verso Sestriere si possono ammirare dei tralicci ed stazioni ancora intatte e con altra destinazione lungo la strada sulla sinistra.
Anche a Cavour sulla strada 589 ci sono ancora dei tralicci che reggevano la linea aerea.
In corso Novara per "tranvie intercomunali" si intende la ex SATTI che la sigla, se ricordo bene, dovrebbe essere "società azionaria torinese tranvie intercomunali. Con la gestione separata ATM e SATTI quel deposito era utilizzato dai bus blu SATTI mentre oggi con la fusione in Gtt (ma anche ante fusione) è utilizzato per il park dei bus a metano corti.
Proprio in questi giorni è stata bandita la gara per il rifacimento della struttura e con la realizzazione... finalmente dell'impianto di fornitura di gas metano. Con il crescente numero di bus Gtt poteva spingersi ad installare al Venaria un altro impianto.

Edoardo
20/07/2005 16.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 570
Registrato il: 09/07/2005
tranviere senior
SATTI
Hai ragione Edoard ho confuso la scritta della SATTI come se fosse stato effettivamente un impianto tranviario. Anche sull'impianto a metano non capisco come mai al Venaria o ad altri impianti non sono previsti distributori mentre in quella piccola rimessa si. Forse al Venaria sono pochi i bus a metano assegnati( sto andando OT).

T.J. Team ®
21/07/2005 09.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 281
Registrato il: 08/04/2005
tranviere junior
Intercomunali
Il deposito-stazione della Torino-Settimo era in Cso Regio Parco fra le vie Pisa e Parma, dove oggi c'è un vecchio edificio industriale in via di demolizione/rifacimento.
Nel 1940 i servizi della F.lli Ghigo, che gestiva la linea, vennero trasferiti alla stazione di Via Fiochetto e assorbiti dalla SATTI.
Il deposito sito in Cso Novara di fronte a Torino Vanchiglia è più recente, ma non ho notizie dettagliate.

Per quanto riguarda le vestigia delle intercomunali, oltre a quelle citate.
- Sarà stato il 1961 o 1962, durante una gita domenicale fuori porta, mi rivedo a giocare nel piazzale della stazione tranviaria di Trana. Ci sono ancora i binari ed io mi diverto a girare il "macaco" di uno scambio. [SM=x346228]
- Nel 1965, a lato della strada Barca-Settimo, c'era ancora il binario e i pali della t.e.
- Fino al 1994, anno del crollo, sul ponte del Po a Chivasso c'erano ancora i pali della linea aerea tranviaria.
- Esistono ancora stazioni, caselli, cordoli, fermate, parapetti, pali, ormeggi sulle pareti degli edifici, curve stradali, sopraelevazioni, ponticelli, edifici di servizio, depositi, capannonisparsi un po' dappertutto lungo le nove linee che si dipartivano da Torino.

Ciao a tutti. [SM=x346219]
22/07/2005 16.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 641
Registrato il: 05/02/2004
tranviere senior
San Damiano...
Eh no, Paolo556, non puoi fare come quelli di San Damiano, che tirano la pietra etc.etc...
La mia fotocamera scalpita, ad agosto resterò in città, se mi dai qualche dritta a proposito dell'ultima frase, andrò a caccia di vestigia [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232]
Ciao e grazie

Paolo A.
22/07/2005 16.39
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.294
Registrato il: 10/03/2005
tranviere veterano
Vecchi binari
I resti della ferrovia Rivarolo-Castellamonte sono ben visibili. Stazioni, binari, segnali. Arrivando da Torino svolti a destra prima di Rivarolo e scavalchi la ferrovia. Fai un 500 metri svolti sul nuovo ponte a destra e segui la strada allargata utilizzando la ex ferrovia. Le costruzioni che trovi sono le stazioni. Vai sempre avanti in pratica fino da Bennet e la ferrovia prima a destra poi a sinistra di tiene compagnia. Anche se non vedi il treno... ma ti rendi conto dalle ex stazioni dove transitava il treno.
Che dire delle gallerie della ex ferrovia del Moncenisio? Da Susa parti verso il colle e dopo lop svincolo dell'A32 di Venaus fai qualche tornante e vedi le gallerie.
La Airasca-Saluzzo è cosa recente anche se i binari sono stati tolti e piazzati al Lingotto.
Se sei nel cuneese ti ricordo Dronero e Barge.

Edoardo
23/07/2005 09.20
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.026
Registrato il: 04/03/2004
tranviere veterano
Re: San Damiano...

Scritto da: linea13 22/07/2005 16.21
Eh no, Paolo556, non puoi fare come quelli di San Damiano, che tirano la pietra etc.etc...
La mia fotocamera scalpita, ad agosto resterò in città, se mi dai qualche dritta a proposito dell'ultima frase, andrò a caccia di vestigia [SM=x346232] [SM=x346232] [SM=x346232]
Ciao e grazie


Siccome anche io ad agosto sarò in città, e siccome ho anche io la stessa idea, mi propongo per accompagnarti.
Avevo anche pensato, a suo tempo, ad un'idea folle: ri-scattare TUTTE le foto del libro sulle tranvie intercomunali negli stessi luoghi e con le stesse inquadrature, ovviamente al giorno d'oggi. All'epoca non c'erano ancora le digitali; oggi è finalmente fattibile senza spendere un patrimonio!
Ciao e grazie a tutti per le informazioni e le testimonianze
7041
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 18.39. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com