Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Monna Lisa

Ultimo Aggiornamento: 25/09/2011 14.19
25/09/2011 14.19
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 85
Registrato il: 03/10/2006
Età: 61
Sesso: Maschile
Utente Junior
Il 20 agosto 2011 e' stato l’anniversario di uno dei furti più celebri della storia. Quello operato cent’anni fa dal varesino Vincenzo Peruggia, che, intrufolatosi al Louvre, aveva pensato bene di riportare la Gioconda “a casa”. A torto pensava che Napoleone l'avesse rubata durante la campagna d'Italia e ignorava che lo stesso Leonardo l'aveva venduta molti anni prima ai francesi per un bel gruzzolo di monete. Sapeva della passione insana di Napoleone per la donzella, tanto che il sovrano amoreggiò con Lei appesa al muro nella sua stanza per alcuni anni. Il caso di Napoleone non è certamente unico nella storia recente e antica, quello di restare ammaliati dallo sguardo di questa emblematica donna che quasi obbliga chi la osserva ad un intimo rapporto indefinibile cui è difficile staccarsi. Leonardo dovette profondere tutta la sua magia pittorica col suo sfumato per rendere l’atmosfera così brumosa e soffusa. Vi è qualcosa di unico e indecifrabile in questo volto, un alone divino sembra percorrerle il viso. (Leonardo si è avvalso della Sezione Aurea per questo quadro ) E allora perchè stupirsi di tanta devozione da parte dei suoi milioni di innamorati in questi cinque secoli? Monna Lisa Secondo una teoria recente, la Gioconda nella mente di Leonardo è stata partorita come DEA MATER, la dea lunare che genera la vita sulla Terra e per questo sarebbe stata immortalata in un ritratto che doveva essere così perfetto da resistere agli assalti del tempo e dello spazio. Vi è qualcosa di religioso in Lei dunque che potrebbe collegarsi idealmente al credo cristiano: "E' più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno di Dio". E' una delle frasi più note del vangelo, pronunciata da Gesù. Quale figura religiosa cristiana è simbolicamente unita al figlio di Dio? La vergine Madre, la Madonna. Cosa significa Monna ? Ecco il trait d'union tra paganesimo e cristianesimo: era un'antica forma sincopata di Madonna, che si proponeva a certe gentildonne del Rinascimento.

Per lei un sovrano avrebbe rinunciato
a nascere, e un cammello si è lanciato
in una cruna d'ago, smascherando
l'acrobata di sabbia in sé sopito
.

Il deserto è una dimensione importante e costitutiva della vita di ogni uomo, è qui che possiamo ritrovare noi stessi. Il deserto vive la sua dimensione nel silenzio e ogni rumore risuona nella sua spettrale aridità. E' sabbia viva, che si muove, padrona di tutto quello che gli sta intorno, sembra di essere dentro un libro di avventure che racconta le straordinarie traversate delle carovane di esploratori. Mentre il sole tramonta,la sagoma gibbosa del cammello allarga gli orizzonti verso distese immense e pare quasi di udire un rombo di motore. Non è una visione onirica, a volte succede veramente di non andare a spasso con il cammello, ma con la jeep: il Camel Trophy intriga ogni anno centinaia di migliaia di appassionati con le sue coloratissime vetture fuoristrada e le mille avventure nei deserti di mezzo mondo, con traversate al limite della sopravvivenza, tra cielo e dune, da veri acrobati viaggiatori. Ma pure il gesto di Vincenzo Peruggia si potrebbe ascrivere al Guiness delle competizioni sportive. Un contenzioso mai sopito e una sorta di patriottismo innato, lo portò a fare 800 chilometri in treno ( da Parigi a Luino ) con Monna Lisa racchiusa in valigia per ricondurla in patria. Un maratoneta d'arte in parole spicciole, il quale crollò miseramente davanti alla giustizia quando volle rivenderla per una ridicola somma ad un antiquario di Firenze, dopo averla tenuta due anni sotto il letto. Fu preso, e condannato a un anno e sei mesi, fra le proteste dell’opinione pubblica.

E per lei, qualche atleta contenzioso
si è battuto, smantellato da solo,
crollando coi talenti e i gusti intatti.
Sono io quella ragazza,
infatti è lei.


Molti anni prima Ivan Graziani scrisse una stupenda canzone sul furto avvenuto al Louvre da parte del Peruggia. Battisti era un grande estimatore di Ivan, e lo volle come chitarrrista al Mulino per incidere la Batteria, il contrabbasso, eccetera... Monna Lisa - Ivan Graziani Forse si ricordò dell'amico di molti anni prima quando incise questa canzone...

Il vate galante
Nefilim SteriliTestimoni di Geova Online...33 pt.20/07/2018 22.28 by barnabino
2 anni di interdizione, vero o falso?Cuba Facile23 pt.21/07/2018 00.07 by cocoloco
EquilibrioEFP18 pt.21/07/2018 01.39 by Felinala
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 02.13. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com