WWW.VICOLOSTRETTO.NET

Ciao marinaio...ora sei su questa spiaggia: benvenuto! Visita il Vicolo e passeggia insieme a noi.
Abbiamo molte storie da raccontarci. Librati in volo e segui il gabbiano.
E lascia che il vento corra, coronato di spuma.
(...e il vento soffiò, per l'intero giorno, portandosi via tutte le parole...)


Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore

Giovanna D'Arco

Ultimo Aggiornamento: 12/01/2012 23.56
08/10/2004 18.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.568
Registrato il: 23/08/2004
Città: SARONNO
Età: 48
Sesso: Maschile
Guardiano del faro
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_Gabbia1.jpg[/IMG]
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_1001.jpg[/IMG]
Vampirus terribilis
Parlare di Giovanna d'Arco è davvero difficile, chi era?
Una semplice contadina passata alla storia come patriota, una Santa, una folle visionaria? una ragazza troppo grande per il periodo in cui ha vissuto? un'icona del coraggio e della determinazione?
Probabilmente un po' tutto questo, Giovanna è stato senza dubbio uno dei personaggi più belli, tormentati ed irripetibili che la storia ci abbia regalato
nasce nel 1412 (a Domrémy, in Lorena, da una famiglia di poveri contadini)
il contesto storico in cui vede la luce è quello della guerra dei Cent'anni, Francia ed Inghilterra sono in perenne lotta da decenni e l'europa è distrutta, un vero fermento di rivolte, distruzione , epidemie e quant'altro.
La situazione precipita nel 1420, quando un re inglese si fa riconoscere sovrano del Regno unito di Francia e d'Inghilterra, senza che Carlo VII (detto il Delfino), riesca a fronteggiare la disperata situazione in cui versa il suo paese.
Immaginiamo ora Giovanna ragazzina, che vive come tutti in quel periodo una vita segnata da violenze e soprusi (la sorella viene stuprata ed uccisa dagli inglesi sotto i suoi occhi).
Qualcosa di grande però accade in lei, alcune voci indirizzano Giovanna verso una nuova strada, una nuova missione.
A chi appartengono queste voci e quale sarà la missione che Giovanna dovrà portare a termine.
Qui dobbiamo affidarci a ciò che Giovanna ha sempre sostenuto fino alla tragica morte sul rogo, ovvero che le voci mandate da Dio appartenevano a Santa Caterina e Santa Margherita.

- "Ero nel tredicesimo anno della mia vita, quando Dio mandò una voce per guidarmi. Dapprima rimasi spaventata: "Sono una povera ragazza che non sa né guerreggiare né filare" risposi. Ma l'angelo mi disse: "Verranno a te Santa Caterina e Santa Margherita. Opera come ti consigliano, perché loro sono mandate per consigliarti e guidarti e tu crederai a quanto esse ti diranno".

Giovanna umile pastorella tredicenne e analfabeta, dopo aver percorso 2500 chilometri, si presenta alla corte di Carlo VII per chiedere di poter guidare, come detto dai divini consigli, un esercito che servirà a riportare la dignità e la vittoria alla terra di Francia.
Tutto questo è incredibile se pensate ad un Re ( o meglio non ancora Re) che riceve una povera ragazza che chiede di diventare il suo più fidato Generale senza avere esperienze belliche e senza mai aver impugnato una spada.
La storia però ci insegna che Giovanna sarà alla testa dell'esercito francese e che scaccerà l'ivasore dal suolo natio.
Cosa è realmente successo? come è possibile che un re possa aver osato tanto?
Carlo prima dell'incontro si nasconde tra gli invitati di una festa ed incarica un suo devoto servo di prendere il suo posto.
Questi prende la corona e si siede sul trono, Giovanna (che mai aveva incontrato il sovrano e che quindi non poteva conoscerne gli aspetti somatici)chiede di parlare con Carlo di Francia per potergli portare un messaggio da Dio.
Il servo dice di essere il sovrano ma Giovanna senza esitazione afferma : io devo portare un messaggio di Dio a Carlo di Franca, tu non sei colui che io sto cercando.
Tra lo stupore generale Giovanna inizia a cercare e si pone davanti al sovrano che cercava inutilmente di nascondersi tra la folla.
Dopo questa prima incredibile fase Carlo accetta di parlare con la ragazza e rimane sconvolto dalla passione e dalle motivazioni di quat'ultima tanto da metterla alla testa di ciò che rimane dell'esercito.
Ciò che accadde dopo ha ancora più dell'incredibile, tra maggio e luglio la Pulzella (così era soprannominata) e il suo esercito rompono l'assedio di Orléans, liberano la città e sconfiggono i nemici.
Il 7 luglio del 1429, Carlo VII viene finalmente consacrato re, la francia ha ora il suo sovrano e l'invasore ridimensionato.
La profezia di Giovanna si è pienamente avverata.
Ecco come sempre però spuntare l'invidia, unita all'incapacità ed alla debolezza del Sovrano.
Alla grande vittoria, purtroppo Carlo non fa seguire un'azione militare risolutiva e Giovanna viene lasciata sola.
Invano l'8 settembre organizza un'azione sotto le mura di Parigi; nonostante fosse stata ferita dalla freccia di un arciere nemico contina a combattere ma, infine, suo malgrado, deve obbedire ai capitani e ritirarsi da Parigi.
Giovanna però non si arrende nella primavera del 1430 vuole marciare su Compiègne per difenderla dagli anglo-borgognoni senonchè, durante una ricognizione, cade in un'imboscata, subendo l'umiliazione di essere catturata e consegnata a Giovanni di Lussemburgo, che la cede a sua volta come bottino di guerra agli Inglesi. Carlo VII ritenendola "ingombrante" non tenta neppure di liberarla.

Comincia quindi per Giovanna il martirio del carcere, degli interrogatori interminabili, delle umiliazioni più grandi.
Si arriva all'accusa di Eresia in quanto la ragazza non rinnegherà mai le voci che sente dentro di lei.
Tale accusa, per gli Inglesi è un pretesto per mandare al rogo colei che era riuscita a sconfiggerli con capacità militari e tattiche che nemmeno i più grandi condottieri della storia hanno mai avuto.
All'alba del 30 maggio 1431 la Pulzella d'Orlèans viene arsa viva. Tra il fumo e le faville, mentre già il suo corpo era avvolto dalle fiamme, fu udita gridare con voce forte, per sei volte:"Gesù!"-poi chinò la testa e spirò.
Le leggende ora si moltiplicano, ci fu chi vide volare una bianca colomba dalle fiamme che avvolgevano il corpo della martire, chi asserì di aver trovato il cuore ancora pulsante e vico in mezzo alle ceneri.
Una cosa è certa, ad un certo punto i carnefici urlarono :"Siamo tutti perduti abbiamo bruciato una santa" e fuggirono.
Diciannove anni dopo, quando Carlo VII rioccupò Rouen, Giovanna viene riabilitata.

Giovanna è diventata nei secoli a venire un esempio o un icona per le varie generazioni che si sono succedute, esempio di coraggio e fulgido eroismo per alcuni, esempio di fede per la Chiesa, icona dei movimenti femministi e tanto altro.
Che idea avete di questa straordinaria ragazza che, umile, povera e semplice riesce a cambiare il corso della storia?

[Modificato da principenero717 08/10/2004 18.07]



Io sono niente: senza vita, senza anima, odiato e temuto. Sono morto per tutta l'umanità. Ascoltatemi: io sono il mostro che gli uomini che respirano bramerebbero uccidere. Io sono Dracula
-------------------------------

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/465722_LogosVS.jpg[/IMG]
www.vicolostretto.net
CalciomercatoSenza Padroni Quindi Roma...108 pt.23/06/2017 11.19 by Julian Ross 80
Chiarimenti...Testimoni di Geova Online...77 pt.23/06/2017 12.13 by snorkeler
Calciomercato 2017-18blog191244 pt.23/06/2017 12.13 by TifosodaBG
08/10/2004 18.06
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.568
Registrato il: 23/08/2004
Città: SARONNO
Età: 48
Sesso: Maschile
Guardiano del faro
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_Gabbia1.jpg[/IMG]
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_1001.jpg[/IMG]
Vampirus terribilis
Re:
[IMG]http://www.cronologia.it/storia/biografie/arco.jpg[/IMG]

[Modificato da principenero717 08/10/2004 18.08]



Io sono niente: senza vita, senza anima, odiato e temuto. Sono morto per tutta l'umanità. Ascoltatemi: io sono il mostro che gli uomini che respirano bramerebbero uccidere. Io sono Dracula
-------------------------------

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/465722_LogosVS.jpg[/IMG]
www.vicolostretto.net
08/10/2004 20.08
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 9.704
Registrato il: 08/08/2004
Città: VICENZA
Età: 54
Sesso: Maschile
Guardiano del faro
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_Albas.jpg[/IMG]
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_5004.jpg[/IMG]
Mavaffffffff!!
Re:

Scritto da: principenero717 08/10/2004 18.01
Che idea avete di questa straordinaria ragazza che, umile, povera e semplice riesce a cambiare il corso della storia?

[Modificato da principenero717 08/10/2004 18.07]




Personaggio alquanto indecifrabile e di difficile collocazione. E' una donna che ha molto a che spartire con la politica di allora, fatta di guerre e soprusi, diversa dai canoni classici dei santi, votati alla pace. Sarà anche per questo che non ho mai avuto particolare simpatia per le vicende, seppur straordinarie, della pulzella francese: mai sopportato chi si fa bandiera della giustizia, salvo poi ricorrere alle armi. Ma all'epoca non c'era l'ONU [SM=x520505]; c'erano talmente tanta corruzione e violenza (la guerra dei 100 anni) che la Provvidenza pensò bene di risolvere la questione plasmando una giovinetta e attraverso lei dare un segno soprannaturale del volere divino. Questo, però, dal punto di vista del credente. Più difficile commentare laicamente il personaggio: escludendo l'intervento soprannaturale, come fu possibile l'esistenza di un personaggio storico come Giovanna d'Arco? Come fu possibile, per una giovine dell'epoca essere a capo di un esercito? Sono domande che meritano un approfondimento.

[SM=x520499]


--------------------------------------------------
"Notte, ore 11 - Esperienza indimenticabile...luogo meraviglioso...piazza con rudere di tempio romano...chiesa rinascimentale...fontana con delfini...messaggero di pietra...musica celestiale...tenebrose presenze"
"Ricordo ancora notte indimenticabile in casa di O. Che io possa essere dannato se accetto di nuovo un suo invito"
--------------------------------------------------
12/10/2006 18.23
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 420
Registrato il: 10/09/2006
Città: CINISELLO BALSAMO
Età: 53
Sesso: Femminile
Naufrago
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_C1.jpg[/IMG]
Re:

Scritto da: principenero717 08/10/2004 18.01
Giovanna è diventata nei secoli a venire un esempio o un icona per le varie generazioni che si sono succedute, esempio di coraggio e fulgido eroismo per alcuni, esempio di fede per la Chiesa, icona dei movimenti femministi e tanto altro.
Che idea avete di questa straordinaria ragazza che, umile, povera e semplice riesce a cambiare il corso della storia?

[Modificato da principenero717 08/10/2004 18.07]




Esempio di fede per la chiesa dopo che la chiesa l'ha fatta arrosto...bell'esempio la chiesa per lei direi...
visto che non riuscivano a distruggere il mito, lo hanno fatto proprio...come sempre del resto nella storia...

come riesce una ragazza umile a cambiare il corso della storia?
con la forza dello spirito e con la veridicità della propria parola...che anticamente aveva più valore di quanto abbia oggi un contratto firmato e controfirmato...

Una ragazzina usata e tirata per la giacchetta da viva e da morta....ancora oggi non è chiaro quali fossero "le voci" che lei sentiva....ma accennò a voci femminili e mai ad una singola voce maschile....



********************************************
Dea meravigliosamente luminosa
benedici noi con il tuo agognato sguardo,
Tu che facesti del giorno la notte &
(Mike Oldfield)
http://www.nemetonruis.com

http://owlbricta.spaces.live.com

Mikayla Dryadia ap Ruis
14/10/2006 01.16
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.568
Registrato il: 23/08/2004
Città: SARONNO
Età: 48
Sesso: Maschile
Guardiano del faro
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_Gabbia1.jpg[/IMG]
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_1001.jpg[/IMG]
Vampirus terribilis
Verissimo, la chiesa nel medioevo ha commesso crimini atroci, ancora più gravi dell'omicidio della Pulzella.
C'era in gioco la politica ed i Papi di allora erano politici affamati di potere.

Non è un caso che Papa Giovanni Paolo II abbia più volte vhiesto perdono per le gesta dei suoi predecessori....


Io sono niente: senza vita, senza anima, odiato e temuto. Sono morto per tutta l'umanità. Ascoltatemi: io sono il mostro che gli uomini che respirano bramerebbero uccidere. Io sono Dracula
-------------------------------

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/465722_LogosVS.jpg[/IMG]
www.vicolostretto.net
13/01/2007 18.32
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.568
Registrato il: 23/08/2004
Città: SARONNO
Età: 48
Sesso: Maschile
Guardiano del faro
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_Gabbia1.jpg[/IMG]
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_1001.jpg[/IMG]
Vampirus terribilis
Per chi ama la Pulzella d'Orleans segnalo questo spettacolo Qui


Io sono niente: senza vita, senza anima, odiato e temuto. Sono morto per tutta l'umanità. Ascoltatemi: io sono il mostro che gli uomini che respirano bramerebbero uccidere. Io sono Dracula
-------------------------------

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/465722_LogosVS.jpg[/IMG]
www.vicolostretto.net
12/01/2012 23.56
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 306
Registrato il: 25/10/2008
Età: 35
Sesso: Maschile
Naufrago
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_C1.jpg[/IMG]
Grazie per il link.

Tra l'altro ricordiamo che quest'anno, il 2012, ricorre il seicentesimo anniversario della nacita di Santa Giovanna D'Arco.
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum
Tag cloud   [vedi tutti]
Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra | Regolamento e Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12.22. Versione: Stampabile | Mobile - © 2000-2017 www.freeforumzone.com