Real Time Web Analytics Nuova pagina 1

www.barcellonabasket.net

Nuova Discussione
Rispondi
 
Vota | Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Il basket oltre la Serie B

Ultimo Aggiornamento: 09/05/2018 22.23
27/09/2016 12.05
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
Risultati immagini per sportando  Marques Green: Il livello del basket italiano si è abbassato    


In due righe ha sintetizzato quello che è il basket italiano

la sessualità (omosessualità ed etero.)Testimoni di Geova Online...25 pt.26/05/2018 20.54 by (SimonLeBon)
Federica Masolin (Sky Sport)TELEGIORNALISTE FANS FORU...23 pt.26/05/2018 21.12 by docangelo
Serie B Playoff - FINALE16 pt.26/05/2018 17.21 by Salvo 71
01/10/2016 14.46
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
 

Squalifica PalaCalafiore, comunicato stampa della società


 
Squalifica PalaCalafiore, comunicato stampa della società   La Viola comunica che la Corte Federale in data odierna ha ridotto da tre a due le giornate di squalifica del campo di gara.
In attesa di ricevere le motivazioni entro dieci giorni, la società prende atto obtorto collo del dispositivo, non senza manifestare indignazione rispetto a ciò che è accaduto, agli occhi di tutti i presenti, e forte stupore rispetto agli elementi processuali discussi.

Si comunica pertanto che le prime due gare interne
"BIELLA e SIENA" verranno disputate a
Barcellona Pozzo di Gotto.


  Risultati immagini per palaalberti
La società in particolare chiede ai tifosi di stringersi attorno ai ragazzi, al coach e allo staff, di seguire la squadra anche in campo neutro e di trasformare ogni gara in un’unica macchia arancione.
Pur permanendo immutata la fiducia dovuta alla Giustizia Sportiva, oggi si è consumata un’assurda sconfitta per lo sport tutto ed é la Viola a pagare il conto. 
Ma la civiltà dei tifosi neroarancio non la scalfisce né una messa in scena né il suo avallo.

 


05/10/2016 20.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca

Coloriamo di arancione il PalAlberti!


In occasione della gara che si disputerà domenica prossima 9 ottobre 2016 alle ore 18 sul campo neutro di Barcellona Pozzo di Gotto, a causa della squalifica del PalaCalafiore, la società chiama a raccolta tutti i tifosi per sostenere la squadra nella sua prima partita casalinga.
Per questo motivo il club metterà a disposizione dei propri abbonati dal porto di Messina (approdo Caronte) un servizio di navetta previa prenotazione, fino ad esaurimento posti, da inoltrare all’indirizzo email info@violareggiocalabria.it, indicando nome, cognome e dati della ricevuta attestante la sottoscrizione della tessera stagionale.
La società inoltre darà la possibilità a tutti coloro che si recheranno a Barcellona di acquistare, al momento del ritiro del titolo d’ingresso presso i botteghini, la maglia Viola Orange al prezzo scontato di 5 euro, esclusivamente per la gara in questione e fino ad esaurimento scorte.
Coloriamo di arancione il PalAlberti!

Reggio Calabria, 5 ottobre 2016

  • Viola Reggio Calabria  vs  Angelico Biella
  Coloriamo di arancione il PalAlberti!

13/10/2016 15.30
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
28/10/2016 06.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
Risultati immagini per Alias Barcellona  

Risultati immagini per messina sportiva  L’Alias Barcellona conferma lo sponsor Canditfrucht e si avvale della collaborazione di Li Vecchi


L’associazione sportiva Alias Barcellona ha annunciato che per il secondo anno consecutivo l’azienda Barcellonese Canditfrucht sarà lo sponsor principale. La ditta Canditfrucht con il suo marchio Orange Moon ha accolto con entusiasmo il progetto incentrato sull’attività giovanile di basket che mira a valorizzare i ragazzi di Barcellona che hanno partecipato negli anni scorsi a diverse finali nazionali e ai campionati d’Eccellenza.
Sono state iscritte due squadre al campionato under 18 e una squadra per ognuno dei seguenti campionati: under 16, under 15, under 14, under 13 . L’obbiettivo è quello di difendere il titolo regionale under 16 conquistato lo scorso anno, e migliorare sul campo gli altri risultati acquisiti. Oltre ai tecnici confermati Nino CoppolinoLillo LuciferoFrancesco Scardi e Maria Italia Imbesi che hanno dato lustro in passato a Barcellona sia come atleti che come allenatori, la squadra dei coach si avvale della collaborazione di Agostino Li Vecchi, atleta importante nella storia Barcellonese che vanta anche una partecipazione alle olimpiadi.
Li Vecchi si occuperà di far crescere le squadre under 16  e under 15, Coppolino seguirà l’under 18 e l’under 14, Scardi l’under 13, Lucifero allenerà l’altra squadra under 18. Un ringraziamento particolare la società lo ha ricolto al sig. Calabrò che continua a credere nel progetto Alias e alla sua azienda Canditfrucht.

08/11/2016 11.11
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
Giovanni Perdichizzi  

  Coach  Giovanni Perdichizzi

torna sulla panchina di Scafati

Dichiarazione del titolare del main sponsor Givova, Giovanni Acanfora«Peccato che Markovski non abbia compreso le strategie vincenti di Rossano e Longobardi. La società Givova Scafati è fatta per vincere. Giusta si è rivelata, in tal senso, la scelta di richiamare coach Perdichizzi, che conosce bene la volontà della proprietà e del marchio Givova, a cui piace solo vincere. Il neo allenatore ha dimostrato lo scorso campionato di avere la giusta dose di caparbietà, professionalità e forza di volontà per condurre la squadra ai vertici della competizione. Faccio un grosso augurio a coach Markovski per il prosieguo della sua carriera ed un grande in bocca al lupo a coach Perdichizzi per il suo gradito ritorno nella nostra Scafati».



Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi«Sono contentissimo di fare ritorno a Scafati, che considero quasi casa mia, per aver trascorso, durante la passata stagione agonistica, un anno di grande coinvolgimento emotivo, anche per i risultati conseguiti. La mia è stata una scelta sia professionale che umana, in virtù del legame profondo verso la famiglia Longobardi, verso i tifosi e verso la residua parte di atleti e staff che hanno vissuto insieme a me una stagione straordinaria fino allo scorso giugno. Ci sarà molto da lavorare. Ho visto le ultime due partite contro Agropoli e Legnano, ed ho constatato che bisognerà fare un gran lavoro mentale sulla squadra. Non mi spaventa affatto subentrare a campionato in corso: a Brindisi, nella stagione 2007/2008, ottenni buoni risultati e poi conosco bene l’ambiente e quasi tutti gli atleti, compresi quelli arrivati quest’anno come Fantoni (che ho già allenato), Santiangeli (che avevamo cercato vanamente già nella passata stagione) e i tre stranieri, che godono di ottime referenze».

Coach Giovanni Perdichizzi
 sarà presentato alla stampa, ai tifosi e alla città tutta nella conferenza stampa indetta per giovedì 10 novembre, ore 15:15, presso la sala stampa del PalaMangano
.
 

27/12/2016 20.54
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
19/01/2017 14.20
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca

Risultati immagini per messinasportiva  Due retrocessioni quasi certe. Ipotesi A a 18 squadre e A2 a 28

La LNP ha chiesto alla FIP un nuovo incontro della commissione istituita dal Consiglio Federale del 13 giugno 2016 e formata da Egidio Bianchi, Pietro Basciano, Gaetano Laguardia e Massimo Bertea che dovrà discutere la nuova interfaccia tra serie A e A2 in vista dello scontato passaggio da uno a due promozioni dal massimo campionato dilettantistico. Da studiare i dettagli operativi, relativi principalmente al numero di partecipanti alla serie A: la soluzione più probabile, caldeggiata dalla maggioranza delle iscritte al campionato professionistico, è quella di diluire il peso delle due retrocessioni con l’aumento a 18 squadre anche se il passaggio da 30 a 34 partite, considerato il nuovo planning dell’attività FIBA con finestre a novembre e febbraio dal 2017-18, renderebbe complicato formulare un calendario che concili 4 gare in più con l’attività delle Nazionali e le coppe ECA (in particolare l’Eurolega). Il passaggio da una a due promozioni dell’A2 renderebbe operativo l’aumento da 3 a 4 retrocessioni in B, con promozioni dirette per le vincenti playoff del terzo campionato nazionale senza l’attuale formula delle Final Four per 3 promozioni. Se la serie A dovesse salire a 18 squadre – con un 2017-18 propedeutico con tre promozioni dall’A2 e una retrocessione tra i dilettanti, e l’interscambio a regime dal 2018-19 – si ipotizza una A2 ridotta a 28 squadre rispetto alle 32 attuali (con 46 club tra A e A2 rispetto ai 48 attuali).

30/01/2017 16.48
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
31/01/2017 17.23
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
11/02/2017 10.45
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
 

Risultati immagini per messina sportiva Fip: dalla stagione 2019/2020 doppia promozione e retrocessione dalla serie A


Si è tenuto a Roma (presso la sede di via Vitorchiano 113) il Consiglio federale della FIP presieduto dal dott. Giovanni Petrucci.
Tra i principali argomenti trattati:

Promozioni in serie A. La delibera 
Dopo l’intendimento espresso nella seduta del 27 gennaio, il Consiglio federale ha assunto la delibera definitiva che fissa due promozioni e due retrocessioni per il campionato di Serie A dalla stagione 2019-20.
La delibera stabilisce, inoltre, che la 
Lega di serie A e la Lega Nazionale Pallacanestro, d’intesa fra di loro, propongano alla Federazione le formule e il numero delle promozioni/retrocessioni nelle stagioni sportive 2017-18 e 2018-19.
La FIP, in base alla delibera, comunicherà annualmente il termine ultimo entro cui le due massime competizioni nazionali per Club debbano terminare tenendo conto delle esigenze degli atleti e degli impegni della Nazionale.
Capienza palazzetti di Serie A
Il presidente Petrucci, a nome del Consiglio federale, ha scritto una lettera al presidente della Lega di Serie A Egidio Bianchi sulla capienza e le caratteristiche che devono avere i palazzetti di Serie A (fra cui 5mila posti a sedere e impianti appropriati di climatizzazione). La lettera indica i tempi entro cui devono essere realizzati gli adeguamenti.

13/04/2017 20.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
 

Risultati immagini per messinasportiva Capienza a 5000 spettatori: la situazione squadra per squadra. Solo 7 campi sarebbero a norma


Solo 7 su 16 i campi dell’attuale serie A sono pronti alle nuove regole sulla capienza minima del massimo campionato, che la FIP ha portato a 5000 posti dalla stagione 2018-19 (con anticipo per le 8 partecipanti ai playoff del 2017-18). La capienza minima, adeguata a quella obbligatoria per la partecipazione alla Liga ACB spagnola, era ferma ai 3500 posti introdotti dalla Lega Basket nel 1973. 
Situazioni facilmente sanabili a Brescia – il nuovo PalaEIB da 5250 posti (nella foto in evidenza, ndc) dovrebbe essere inaugurato nella primavera 2018 – e Torino, che potrebbe spostarsi al PalaVela; Reggio Emilia, che sta completando il restyling a 4600 posti, sta già ragionando su come recuperare i 400 mancanti per l’adeguamento.
Anche a Trento la novità regolamentare aiuterà il club a valutare con il Comune l’adeguamento dell’impianto alle nuove norme. Le situazioni più complicate sono quelle di Brindisi, Venezia (già costretta a emigrare a Treviso nel 2011-12), Pistoia, Cremona e Capo d’Orlando; la Betaland è pronta a discutere con le istituzioni un ampliamento del PalaFantozzi, negli altri casi pare inevitabile un trasferimento fuori sede. La FIP dovrebbe comunque concedere una deroga annuale a fronte di progetti di adeguamento approvati dagli enti proprietari degli impianti, o costruzione di nuove strutture.
Tra i club attualmente militanti in A2, sono in possesso di strutture a norma con le nuove regole Mantova (PalaBam, 5000 posti), Verona (PalaOlimpia, 5350), Trieste (PalaRubini, 6943), Treviso (PalaVerde, 5344), Virtus Bologna (Unipol Arena, 8400), Fortitudo Bologna (PalaDozza, 5570), Biella (BiellaForum, 5007), Reggio Calabria (PalaPentimele, 8450), Siena (PalaEstra, 5070), e potenzialmente anche Roma (PalaLottomatica, attualmente 10500).

13/04/2017 20.28
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca

Dopo aver fatto disaffezionare i tifosi e di fatto allontanare eventuali grandi sponsor intenzionati ad investire nella pallacanestro, credo sia più importante “Ridare credibilità al Basket!” cercando di riempire i palazzetti esistenti e non creare altre cattedrali nel Deserto.  


10/05/2017 22.02
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
26/05/2017 21.34
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca

 Risultati immagini per messina sportivaSvolta serie A. Nel 2019- 2020 massima serie da 20 squadre divise in due gironi


Blocco delle retrocessioni per due anni e composizione di un campionato a 20 squadre divise in due raggruppamenti. Ecco il progetto che verrà presentato alla FIP
Si delinea la Serie A futura. Nel corso della riunione di giovedì a Milano, i club hanno disegnato il progetto da presentare alla FIP. Blocco delle retrocessioni per due anni, aumento dell’organico a 18 nel 2018/­2019 e a 20 nel 2019/­2020. In quest’ultimo passaggio, massima serie a due gironi con fase da orologio prima dei playoff. Questa formula garantirà 30 partite, come quelle della stagione attuale, a tutte le squadre iscritte. Comunque è al vaglio la possibilità di passare a 20 squadre già nel 2018/­2019. Lo riferisce La Gazzetta dello Sport. 
27/05/2017 10.07
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca

Basketinside.com Ferentino, titoli di coda in A2. Cagliari pronta a subentrare


Trattativa in via di definizione. Ferentino saluta l’A2, al suo posto la Dinamo Lab Cagliari
Un anno fa giocava i playoff, espugnando anche il PalaVerde contro Treviso. Ora invece, dopo una stagione travagliata, rischia di mettere la 
parola fine il Basket Ferentino in A2. E’ ormai infatti sempre più vicina la chiusura dell’accordo della vendita del titolo sportivo alla città di Cagliari, così come riportato da l’Unione Sarda odierna. Al timone di tutto ciò ci sarà il patron della Dinamo Sassari Stefano Sardara, pronto a creare una sorta di “squadra secondaria di sviluppo”, al cui interno collocare i tanti giovani che attualmente militano in prestito altrove accanto a qualche giocatore senior. Impianto di gioco sarà invece il PalaPirastu.
24/06/2017 17.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.270
Post: 4.270
Città: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
Sesso: Maschile
Duca
Rivoluzione in vista? o ......!!!

 "Che succede al piano di sopra"

Risultati immagini per gazzetta del sud   24/06/2017



Dopo una brillante stagione e prossima alla Champions League (se supererà la Qualification Round) , tutti si danno alla fuga!!!  


Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 03.24. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com