Forum dei Masters di Avalon - Forum Ufficiale del sito www.isoladiavalon.net

Questo forum fa riferimento all'ambientazione Fantasy www.isoladiavalon.net

Nomi e riferimenti usati in questo forum sono frutto di pura fantasia e si riferiscono al gioco in oggetto.

Nuova Discussione
Rispondi
 
Stampa | Notifica email    
Autore

"Pensi sempre a lavorare eh?" [Cit.]

Ultimo Aggiornamento: 07/07/2015 21.14
07/07/2015 21.07
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 412
Post: 244
Registrato il: 19/12/2009
Avalonese
Utente Senior
OFFLINE
Sanitarium - Alyesine, Aranyl, Cristobal
[[ . Riassunto . ]]
Anya e Cristobal cercano di raggiungere il Sanitarium, interrompendo il loro cammino diverse volte a causa delle sempre adorabili provocazioni di coppia. Alla fine riescono a raggiungere il Sanitarium e ad aprire la porta è Grant, omone alto e simpatico che la giovane Contrabbandiera ben conosce e che presenta anche al pirata. Cercano "zia Edave" i contrabbandieri. Zia Edave non c'è e al suo posto compare una delle più belle creature esistenti a questo mondo: l'elfa Aranyl! L'eterea creatura conquista in mezzo secondo i "Mercanti della Frontiera" che dopo aver recuperato una lista si lasciano tentare da una tavola piena di dolci.


[[ . Commento . ]]
Splendida giocata!
Non potevo sperare in una compagnia migliore!
Grazie ad entrambi!


--


ALYESINE [ Vicoli - Esterno, Fu ] Questa cosa ti piace! Tu, lui... e una passeggiatina al chiaro di luna! Il tutto sembra assolutamente perfetto. Poi, certo, dovete andare a fare un lavoretto al Sanitarium, ma nulla d'impegnativo. Nulla di troppo illegale. Dovete solo recuperare una lista di roba da comprare e introdurre illegalmente nella cittadina. Ma ora che Gildor è a capo del Governo forse i vostri traffici illegali non saranno poi tanto illegali. Questo fa perdere un po' il senso del vostro duro lavoro ma... facilita le cose. {E poi...} bisbigli, come per concludere un discorso {...poi ho pensato che potremmo fare un po' di ricettazione. Vendiamo la roba usata che ci verrà affidata... da qualcuno, spero! Ho messo annunci in rocca ma ancora non si è fatto avanti nessuno!} Mormori contrariata mentre, accanto a Cristobal-Will, sbuchi nella piazzetta davanti al nuovo Sanitarium. Un sorriso piuttosto spontaneo si apre sul tuo viso quando il tuo sguardo scorge la strutturra che ti ha cresciuta quando eri bambina, quando tua madre -dopo averti ferita- se ne andò. Hai proprio voglia di rivedere zia Edave e zia Dodaiux. Per questo, forse non proprio consciamente, acceleri il passo per raggiungere il portone d'ingresso. Maglietta blu elettrico, corpetto nero. Tatuaggio in bella mostra. Ah! Tu AMI il tatuaggio nuovo: un soffione che sale dal seno sinistro e i suoi petali che si spostano verso destra, divengono rondini e raggiungono la clavicola (//Immagine tatuaggio: user-cdn.spring.me/photos/20120825/n5038dcfb71f40.jpg). Sfoggiando quel gioiellino non stai di certo facendo un favore alla tua Congrega. Segretezza è il terzo nome. Contrabbandieri il primo. Mercanti della Frontiera è il secondo. All'anagrafe non sono iscritti, però! Pantaloni di pelle neri, stivali con il tacco. Quattro pugnali da lancio in vita e stiletto ben nascosto nello stivale sinistro. Al polso destro hai arrotolato la bandana color sabbia che ti contraddistingue come Contrattatore dei Contrabbandieri.

CRISTOBAL [Vicoli - Esterno] E' sempre faticoso stare al passo con Anya. E' incredibilmente veloce, agile, aggraziata. E poi la cosa bella è il suo entusiasmo, come un motore che la guida. Si vede che quella è la sua natura, la sua strada. Fortuna ha voluto che fosse anche la strada dell'Hispanico, con un pò di ritardo, ma meglio tardi che mai. La bandana lui la indossa, calza a pennello. Blu, come il mare profondo che tanto gli ricorda il suo passato, nostalgicamente. Blu come la notte che incombe tutta intorno ed incornicia lui e lei, come in un quadro perfetto. La solita camicia bianca, sbottonata più del consono. Brache scure di pelle e stivali. Al fianco sinistro, nel fodero, la spada dono di Caska. Alla cintola i pugnali da lancio. '' Pensi sempre a lavorare eh?Comunque è una bella idea, sono sicuro riusciranno a cogliere il tuo spunto. E le nostre casse ne gioveranno. '' sorride, mentre se i raggi lunari lo permettessero, poserebbe il suo sguardo su quel bellissimo tatuaggio, che campeggia sulla pelle candida di Anya. Non che ormai non lo conosca a memoria, però è sempre affascinante. '' Ti ricordi vero che io aspetto ancora il mio di tatuaggio...'' a proposito, giusto per ricordarlo. ''E poi voglio imparare anche io a farli, non è anche questa una fonte di guadagni per noi? Siamo gli unici a farne, o sbaglio? '' chiede per conferma, anche se in realtà non è proprio sicuro delle cose. Quando lei accelera per un attimo la perde e si fionda dietro di lei per ritrovarla di fronte al portone d'ingresso. '' Per fortuna non sono ancora mai stato al sanitarium. Anche se prima o poi uno degli oggetti che sei solita lanciarmi mi colpirà e credo che avrò bisogno delle cure di Edave '' scherza, sorride, provoca. E' questo il bello, no?

ALYESINE [ Esterno, Fu ] Al "Pensi sempre a lavorare eh?" ti blocchi e ti giri immediatamente per osservare il Pirata, dall'alto verso il basso e poi dal basso verso l'alto. Lo fai lentamente, con l'occhietto malizioso e un sopracciglio alzato, le braccia incrociate sul petto. Poi ti soffermi sul suo sguardo scuro, tanto diverso dal tuo e per questo incredibilmente affascinante. {No.. no.. non direi proprio!} Impossibile fraintendere: il lavoro non è decisamente l'unica cosa a cui pensi quando ti svegli la mattina, proprio no. Anche se raramente tu e Cristobal avete orari simili: la notte, quando non è sua, è del Gatto. A questo punto fai qualche passetto in avanti, giusto per ridurre la distanza tra di voi. {Certo che mi ricordo... Sono disponibile, quando vorrai soffrire un po'...} Una battuta infelice, ora che l'hai detta. Ricalca un po' una vecchia discussione che però ora è acqua passata. E poi senti te stessa ridere. Ridere!! Ridere per quella sua provocazione alla quale rispondi spostando le tue mani lungo i fianchi. Al chiaro di luna. E siete solo voi in quella piazzetta illuminata dalle fiaccole. Romantico, no? Fai scivolare le mani fino ad incontrare i manici di due pugnali da lancio. Li estrai per metà. {Devi stare attento, amore mio} tono di sfida, tono di provocazione {perchè Aspis mi sta insegnando ad usarli e potri diventare molto brava!} Un gioco. O una velata minaccia, chissà?!

CRISTOBAL [Esterno] Deglutisce '' Non sono più sicuro di volerlo, se la metti così...'' non è vero, lo vuole e come! Riduce anche lui la distanza, desiderando quasi azzerarla. Lasciare pochi centimetri tra i due volti. Lo sguardo cade sui pugnali che si sfoderano leggermente. '' Attenta, quelli si chiamano pugnali e non servono solo ad affettare la carne. Possono anche fare del male sempre che...tu li sappia usare. '' ride, questa volta di gusto e palesemente, ma poi dopo un attimo torna serio. '' Ma tu non vuoi farmi del male vero...amore mio? '' non aspetta risposta, allunga il collo per cercare le sue labbra, un bacetto innocente, a sancire la pace, se lei lo concedesse. '' Ho il sentore di non stare troppo simpatico ad Aspis, che sia un pò geloso? '' chiede, ma poi taglia subito corto non vuole distrarla da quello che sono venuti a fare, dalla loro missione. '' Poi mi racconterai che tipo di rapporto hai o hai avuto con lui eh? Dove andiamo ora? Dobbiamo incontrare qualcuno se non sbaglio. '' e lo sguardo si posa ora sul portone d'ingresso, come a volerlo indicare.

ALYESINE [ Esterno, Fu ] {Certo che vuoi il tatuaggio!} Rimbotti, ma con un sorriso. Lasci ricadere i pugnali nel fodero, ricambi velocemente il bacio e alla sua domanda-nondomanda su Aspis ti limiti a fare spallucce. {Vuole incontrarti.} Dici semplicemente cercando di manetere il tono il più neutrale possibile. Hai messo ben in chiaro con Gildor che per te Cristobal è molto importante... ma tu sei sempre sua "figlia" e Will un contrabbandiere. Insomma... ai giorni nostri... chi si fida più dei contrabbandieri? {Pensi sempre al lavoro, eh?!} Gli fai l'eco quando ti riporta sulla retta via, quindi giri i tacchi e cominci a muoverti nuovamente verso il Sanitarium. Sali le scalette di legno che conducono alla porta d'ingresso e poi bussi tre volte con la mano sinistra. Toc. Toc. Toc. Dopo qualche minuto sopraggiunge qualcuno che schiude la porta e poi la spalanca. A sorridervi è un omone grande e grosso, sulla quarantina. Ricambi il sorriso. {Grant!!} E quando lui apre le braccia ti fiondi immediatamente da lui, lasciandoti abbracciare. Stare tra le braccia di Grant ti toglie sempre una decina d'anni! Sempre da quella comoda posizione sbirci in direzione di Will. {Grant lui è Will. Will.. lui è Grant!}.

CRISTOBAL [Esterno] Tace, si merita il rimprovero e non aggiunge altro se non '' Anche io voglio conoscerlo!'' quasi in tono di sfida. Quindi osserva tutta la scena di lei che gira i tacchi e si avvia verso il portone. L'occhio malandrino del Pirata cade sulle sue forme ed a distrarlo è solo quello che succede dopo. Apre la porta un tipo, un certo Grant e che fa? Prende e abbraccia Anya! Ma insomma, viva la libertà e gli spiriti liberi, ma sembra che Anya conosca tutta Barrington. Tutti la vogliono, tutti ne sono gelosi. E quando è troppo è troppo. Il suo è sempre un sangre caliente d'Espana, quanto potrà sopportare? Si sforza di celare questo turbinio di sentimenti, cerca di controllare l'espressione così come il tono di voce, rifacendosi alle capacità del suo animo Mediterraneo e non. [//verbo del mare +, sotterfugio +]. Cerca di stamparsi sul volto un sorriso, espressione innaturale che sicuramente Anya ci metterà poco ad individuare. '' Piacere mio señor Grant...'' e non aggiunge altro, attendendo che quel siparietto finisca. Santa pazienza!

ALYESINE [ Esterno - Interno, Fu ] Il tono in cui Cristobal comunica che anche lui vuole incontrare Gildor ti fa semplicemente sospirare. Farai bere ad entrambi qualcosa prima di presentarli. E berrai qualcosa pure tu, qualcosa di forte. Molto forte! L'abbraccio tra te e Grant si scoglio e torni al tuo posto accanto a Cristobal, sempre sorridente. Eh si, in effetti non ti sfugge la strana espressione che ha assunto il Pirata. Ormai vi conoscete abbastanza bene da capirlo a "sensazione", senza realmente guardarvi. E'.. strano, ma è così. {Sensazione del Contrabbandiere liv2} Per cui è verso di lui che ti rivolgi, elargendo una spiegazione per la tua familiarità con il luogo. Allunghi anche la mano sinistra verso di lui, sfiorando la sua mano destra con un tocco delicato. {Ho abitato qui per diversi anni quando ero più piccola. Conosco quasi tutti qui.} Spiegazione che forse gli era dovuta, forse no. Fai un passo dentro l'ingresso, sganciando la cinta che contiene i pugnali da lancio e porgendola a Grant. Non sono ammesse armi nel Sanitarium, d'altra parte. {Dovremmo parlare con zia Edave!} Annuisce Grant e dopo che anche Cristobal gli avrà consegnato le armi vi scorterà verso la sala comune, lasciandovi lì in attesa.

CRISTOBAL [Esterno -> Interno] Tutto ha un senso, tutto ha una spiegazione, pirata diffidente! Torna dunque un'espressione rilassata ed anzi compiaciuta. Gli piace scoprire cose del passato di Anya, vorrebbe sapere tutto di lei. Stringe la sua mano, lieto di quel contatto. E' vero, quella spiegazione non gli era dovuta, ma sicuramente gli ha fatto piacere. Non nasconde ulteriore stupore quando lei parla di Edave come sua zia, ma si rifiuta di indagare oltre e chiedere. Per stasera va bene così. Si limita a consegnare le armi, come da prassi, immagina, ed attende che ciò che Anya ha detto si concretizzi, attendendo dunque che l'inserviente faccia strada ed eventualmente seguendolo all'interno.

ARANYL [Sanitarium-cucina]Siede in cucina sorseggiando della tisana fredda alla menta. Ne ha preparata un bel po' così da esser riuscita a sparpagliare qua e la le scorte. La minuta elfa indossa una veste in seta che lascia libere le esili braccia, mentre una cintola dorata le segna la vitina sottile. I lunghi capelli sono intrecciati da un lato e impreziositi con qualche gemma che scintilla qua e la in quell'intrico elaborato ma non troppo. Rilegge una lunga lista cercando tutti i punti che riguardano principalmente la farmacia. Intanto Grant dovrebbe esser andato a riscontrare i contrabbandieri. Edave le ha lasciato un biglietto. É dovuta uscire all'ultimo momento per un urgenza. Spariscono tutti ultimamente in quel posto! Ha preparato un dolce alle noci e dei biscottini con i frutti di bosco sperando che coloro che giungeranno gradiscano fare una pausa.

ALYESINE [ Sala Comune, Fu ] Rimani lì, dove Grant vi abbandona dicendo di aspettare. E tu aspetti. Voi aspettate. Con le braccia incrociate sul petto ti guardi intorno, gironzolando di qua e di là per quella stanzetta, impossibilitata a rimanere ferma. {Non era così prima. Questa stanza non c'era.} Affermi soltanto, osservando infine la piazza fuori dalla finestra, illuminata da Selene e dalle fiaccole. Il rumore dei tacchi segue i tuoi spostamenti per quella piccola sala. Poi decidi di puntare il tuo sguardo su Cristobal {Qui faremo i tatuaggi. Ho parlato con il Rettore e ci ha lasciato una stanza. Faremo i tatuaggi e compreremo da loro unguenti e tutto quello che ci serve per disinfettare. Dobbiamo ancora concordare bene i dettagli, ma la stretta di mano c'è stata.} E comunque di zia Dodaiux ti fidi.

CRISTOBAL [Sala Comune] Si guarda intorno, curiosando, lasciando che le parole di Anya siano un dolce sottofondo. Non male questo posto, pensa tra sè. Anche se continua ad augurarsi di non dover aver motivo per soggiornarvi. '' Quindi tu vivevi qui eh? Carino, anche se secondo me ti saresti divertita di più con me ed i miei ragazzi tra i mari del Mediterraneo '' sorride, quindi ascolta quanto Anya comunica riguardo i tatuaggi. '' Mi sembra un giusto accordo. Soprattutto se i materiali per fare gli unguenti e per disinfettare glieli procuriamo noi. Guadagniamo due volte! '' quando si tratta di denari, la mente dell'Hispanico viaggia molto più velocemente. '' Chi aspettiamo? '' chiede, impaziente, continuando a curiosare in giro.

ARANYL [Sanitarium-sala comune]Rumori facilmente udibili per la taur'quessir che preso l'ultimo sorso di tisana si alzerà avviandosi con passo svelto (skill sono ospitaliera vado veloce) andrebbe a percorrere il breve tratto di corridoio per andare a riscontrare i nuovi giunti. Non dimentica la lista che Edave le ha cosegnato, trattenendola nella mano sinistra. Una volta giunta posando il verde sguardo sui presunti contrabbandieri parlerà – Mae govannen et mentis vivacitatem. Io sono Aranyl, primario naturalista. Questa sera per un impegno Edave non vi può ricevere, ma sarò lieta di fornirvi ciò che vi occorre ed è probabilmente stato pattuito con il rettore – il tono della silvana è piacevole e musicale, li guarda e distende un sorriso sul volto. Lei che ha perso la tipica diffidenza del suo popolo per avvicinarsi al mondo degli umani e compagnia bella.

ALYESINE [ Sala Comune, Fu ] Sorridi in sua direzione e annuisci. {Probabilmente hai ragione, anche se non lo sapremo mai.} Gli dici soltanto, cercando di sembrare allegra. {Faccia d'angelo liv3} Come vai a dire ad un pirata che non potrai mai salire sulla sua nave perchè il Gatto... ha paura dell'acqua? E' imbarazzante! Quindi meglio temporeggiare. {E' la stessa nave che è bisognosa di riparazioni non lontano da queste terre?} Ancora una provocazione sulla base di un gioco con cui lui ha intrattenuto due signore in un caldo pomeriggio-notte di primavera. Domandi sogghignando. D'accordo, si. Siete una coppia perfetta. Forse un po' gelosi, entrambi, ma perfetta. Alla domanda di lui fai spallucce {Zia Edave, in teoria.} In pratica vieni smentita un secondo dopo quando nella stanza fa la sua apparizione la creatura più bella che tu abbia mai visto da quando sei nata: capelli di seta e quasi bianchi, occhi di smeraldo che spendono come pietre prezione su quel viso di fine porcellana. E la voce! Vogliamo parlare della voce? Musica per le tue orecchie: sembra aver incanalato tutta la tranquillità di questo mondo... Oh, wow! Non hai tendenze omosessuali ma... caspita se è bella! Eviti anche di guardare Cristobal perchè... se tu la guardi così è meglio non sapere cosa sta facendo lui! {Io... sono Anya, piacere!} Fai per allungare verso di lei la mano destra, come a voler stringere la sua... però poi ti sembra brutto quindi alla fine opti per discreto un cenno del capo. {Mi dispiace di non poter salutare Lady Edave, spero possiate farlo voi al posto mio.}

CRISTOBAL [Sala Comune] '' Ah ah ah! '' rispondi sarcastico, non perde occasione la biondina per bacchettarlo, sempre pungente. Non ha il tempo di rispondere però che fa il suo ingresso qualcuno. E meno male che Anya non lo guarda. Perchè effettivamente se ci fosse un fazzoletto in giro il Pirata lo userebbe per asciugarsi la bava dalla bocca. Resta intontito da quella figura che sopraggiunge strabuzza gli occhi e tenta di riassumere un'aria se non intelligente, quantomeno presentabile. E' la prima volta che vede un'elfa, la prima volta che vede un'elfa così bella. Che siano tutte così? Le parole di Anya lo destano da quell'incantesimo tessuto dalla melodia della voce del Primario. ''...e io sono Will...'' biascica, non riuscendo a staccare il suo sguardo scuro e profondo da quella figura celestiale. Altro che tendenze omosessuali, qui per un uomo è il paradiso. Bionde, occhi chiari e lucenti, a scegliere tra le due c'è l'imbarazzo della scelta!

ARANYL [Sanitarium-sala comune]Prende il tempo per osservare con attenzione i presenti. Prima la giovane che si presenta con il nome di Anya e poi l'altro, di nome Will. Li vede strani in volto e subito le viene in mente che forse ha la faccia sporca di terra. Non sarebbe la prima volta, tuttavia aspetta che siano loro a farglielo presente o magari si guarderà allo specchio più tardi. - é un piacere conoscervi. Porterò certamente i saluti a mia sorella-lei chiama così chiunque faccia parte del sanitarium, anche perchè lei ci è cresciuta quasi, salvo quella pausa in cui si è assentata per un paio di anni fra atroci sofferenze. - Ho qui la lista che Lady Edave mi ha lasciato...- e allunga il foglio verso la ragazza in un gesto fluido ed elegante del braccio stesso. - Se non siete di fretta e non dovete ripartire nell'immediato, ho preparato qualche dolce e una tisana rinfrescante, vi andrebbe di ristorarvi per qualche momento? - è gentile Aranyl. Per farla arrabbiare e farle imbracciare la ramazza devi aver fatto qualcosa di estremamente irrispettoso ai suoi occhi. É capitato, ma sicuramente è stata un'eccezione. No, gli elfi non sono come lei o non le sarebbe stato chiesto esplicitamente di dominare la razza umana, da un certo elfo di sua conoscenza.

ALYESINE [ Sala Comune, Fu ] Alla fine una piccola sbirciatina in direzione di Cristobal non puoi lasciartela sfuggire: sei nata donna e, per aggravare la situazione, la tua prima mutazione è quella in Gatto. Tutto a favore di una morbosa curiosità! (//Malus: Curiosità) Alzi gli occhi al cielo e risposti lo sguardo nuovamente sulla figura eterea e bellissima dell'elfa: protrebbe fare l'indossatrice! O... potrebbe fare tutto quello che vuole!! E' assolutamente perfetta! Alta, magra.. pelle meravigliosa, capelli.. meravigliosi! E' tutta meravigliosa! Allungi la mano sinistra per prendere il foglio di pergamena ripiegato che ti porge. {Gra..grazie!} Mormori in risposta, aprendo la pergamena scricchiolante e sbirciando la lista. Un alveare?? Ma Edave è impazzita??? E dove diamine lo prendi un alveare tu ora?? Qualcosa ti dice che tornerai nuovamente al Sanitarium dopo la missione, ma come paziente! Sollevi lo sguardo verso l'elfa. Vi ha invitati a restare insieme a lei in compagnia di dolci... bene!!! Magari, per osmosi, un po' della sua... classe passerà anche a te! Qualcosa ti dice che dopo Cristobal sarà severamente punito per i suoi loschi pensieri! {Certo, volentieri... vi ringrazio lady Aranyl! Siete molto gentile!}

CRISTOBAL [Sala Comune] Cerca di fare il vago e l'indifferente quando lo sguardo severo di Anya cade su di lui. Inizia a formulare delle scuse valide per quello stato di trance in cui è momentaneamente caduto. Quindi l'elfa parla di nuovo e consegna la lista - il motivo per cui sono giunti al sanitarium - nelle mani di Anya. Missione compiuta e tutti a casa? No, perchè l'elfa non è solo incredibilmente bella, ma è anche gentile e sa fare anche le torte. E non le si può dire di no, anche Anya lo sa e cede. '' Con immenso piacere! '' eh sì, davvero immenso. Qualcosa gli suggerisce che la serata si prospetta molto interessante. Fa spallucce e, facendo la parte di quello che si arrende alle circostanze, seguirebbe le due belle fanciulle nella cucina o dovunque vogliano.

ARANYL [Sala comune-cucina]Una volta che Anya ha preso la pergamena cerca di comprendere quello che potrebbe pensare la giovane. In fondo Edave è stata esauriente nel compilare la lista e ciò significa che è stato inserito veramente di tutto. L'elfa in verità è poco più di un metro e mezzo, ma si vede che essere così luminosa e vestita di bianco confonde le menti anche se non può sapere niente di ciò che loro pensano di lei. Lei è ancora convinta di esser sporca di terriccio. Cerca di sondare per qualche istante lo sguardo della giovane prima di sorriderle più apertamente. -Allora non vi resta che seguirmi...- si volta lasciando che la veste in seta frusci appena. Parlavano qualche settimana fa di nuove vesti con Edave. Le serviranno stoffe nuove, già. Mentre avanza riflette un attimo sulla lista. - Mi auguro che per voi non sia troppo gravoso reperire gli elementi della lista. A breve verrà inaugurata la farmacia di cui mi occuperò io e gradiremmo che fosse ben fornita – spiega loro uno dei motivi per cui ci sono ordini di quella portata, magari invogliandoli a trovar tutto. Una volta giunta in cucina, svolterà l'angolo avviandosi verso una porzione di tavola imbandita.

ALYESINE [ Sala Comune - Cucina, Fu ] Segui l'elfa e gni tanto, durante quei pochi metri, sbirci la lista. {Eh si, c'è davvero di tutto! Cominciate e preparare qualosa per le punture d'ape perchè sono sicura che quando tornerò ne avrò bisogno!} Ridacchi anche se non ci sarebbe niente da ridere visto che difficilmente Gildor si occuperà dell'alveare e toccherà a te recuperarlo. {Comunque non preoccupatevi, recupereremo tutto e avrete la vostra farmacia, ben fornita!} cerchi di rassicurarla. In ogni caso, quando entrerai in cucina, tutti i pensieri sulle api svaniranno alla vista della tavola imbandita {Dopo dovete darmi qualche ricetta!} Le dici. Ti piace l'idea di pasticciare un po' in cucina e per il momento sai cucinare solo le focaccine! E probabilmente la notte trascorrerà tra ricette, dolcetti e.. gomitate! Indovinate a chi?

CRISTOBAL [Sala Comune -> Cucina] Cerca di allungare l'occhio anche lui sulla lista, per quanto sia distratto da tutte quelle forme femminile sinuose e leggiadre. Non riesce a leggere granchè, solo a scorgerne la lunghezza impressionante. Sembra un ordine più vasto di quello del monaco che vuole costruire la torre campanaria. Sorride, più merce, più lavoro, più introiti per le loro casse. Sorride ancor di più quando Anya chiede le ricette all'elfa, sarebbe divertente vederla alle prese con una torta. Se è brava a cucinare quanto è brava a tirare i coltelli, gli si prospettano giorni duri da cavia per i suoi esperimenti culinari. Non aggiunge parole, si limita a seguire le due guidato da quel profumino che viene dalla cucina. Quando si dice chiudere la serata in bellezza. Cosa vuoi di più dalla vita? [//exit]

ARANYL [Cucina] – Sono lieta di avere rassicurazioni di questo genere...e vi darò le ricette che so! Solitamente la più ferrata in cucina è Dodaiux, ma al momento non c'è...- e non dice che si arragiano come possono, ma i dolci più buoni continua a farli lei. Prende delle tazze e le dispone sul tavolo, la tisana e il resto del cibo è già sulla tavola e probabilmente a breve inizieranno a mangiare. - Accomodatevi e mangiate pure quanto volete, io inizio a pensare a un buon unguento per le punture d'ape..forse ve lo dovrei già dare per portarlo con voi, Anya... - l'elfa si allontana dai due per andare a recuperare da una credenza altro cibo. Non si dica che al sanitarium non sono gentili e disponibili! (exit)



[[ . Alyesine Jaqueline Michelle Von Helsing . ]]
Discussione inutile ovvero....Oasi Forum225 pt.25/03/2017 14.34 by mizar!
Gioco di associazione di parole Ipercaforum102 pt.25/03/2017 17.42 by their
Roberta Rizzo (rainews24)TELEGIORNALISTE FANS FORU...60 pt.25/03/2017 18.22 by =nasone2000=
07/07/2015 21.14
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 172
Post: 96
Registrato il: 12/03/2010
Città: PRATO
Avalonese
Utente Junior
OFFLINE
I mercanti in fiera. :D

Che bellini che siete, vi rimpinzerò di dolci tutte le volte, ma prometto che preparerò l'unguento per le punture d'ape! :D
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 18.24. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com