WWW.VICOLOSTRETTO.NET

Ciao marinaio...ora sei su questa spiaggia: benvenuto! Visita il Vicolo e passeggia insieme a noi.
Abbiamo molte storie da raccontarci. Librati in volo e segui il gabbiano.
E lascia che il vento corra, coronato di spuma.
(...e il vento soffiò, per l'intero giorno, portandosi via tutte le parole...)


Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore

L'ennesimo romanzo gotico?

Ultimo Aggiornamento: 05/07/2013 23.54
28/06/2013 22.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 438
Registrato il: 23/08/2004
Città: ANCONA
Età: 47
Sesso: Maschile
Naufrago
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_C1.jpg[/IMG]

Buona sera a tutti!!!

Vi scrivo non sapendo ancora in quale sezione (e se) posterò questo mio intervento (ma se ovviamente state leggendo vuol dire che mi sono deciso! [SM=g27835]).

Da anni ho cercato di scrivere una storia che riproponesse le atmosfere degli sceneggiati mistery del periodo "aureo" Rai. Non pochi gli spunti che mi sono balenati nella mente che però, ammetto, è sempre stata affollata degli echi fin troppo vividi di quei capolavori in bianco e nero. Difficile quindi non incappare in frequenti assonanze che sono finite per apparire come meschine scopiazzature. Questo almeno fino ad un paio di anni fa, quando, quasi per caso - proprio mentre stavo iniziando a lavorare su un probabile sequel di "2 Banane, 2 Mele e 3 Arance!" (lungometraggio recensito nella sezione “cinema d'autore” di questo forum che spero qualcuno ricordi!) - mi sono interessato ad un fatto veramente accaduto dalle mie parti. Un fatto magari banale, come la scomparsa di un quadro, forse rubato o semplicemente smarrito, che però ha messo in moto la mia fantasia.

Ebbene, il racconto che ne è scaturito mi è costato un anno e mezzo di ricerche legate alla storia locale e non (oltre al lavoro di scrittura, c'è stata anche la preparazione di svariati oggetti di scena). Vista la carenza di mezzi e di tempo, ho deciso di trarne un semplice trailer (uno di quelli autoconclusivi che quasi mai prevedono realmente l'uscita di un film, come è di moda oggi - Maccio Capatonda docet!). La storia, però, ha attirato la curiosità di diverse persone, tra le quali c'è chi ha suggerito addirittura una trasposizione, se non a lungometraggio, a commedia teatrale con inserti video per le scene in esterno da proiettare durante la rappresentazione.

“Come è andata a finire?”, chiederà qualcuno… Senza tirarla tanto per le lunghe: sono spariti tutti (che già non erano molti), ma in primis proprio quelli che avevano suggerito l'idea e che si erano offerti di collaborare!!!

Non entro in particolari, ma non è la prima volta che mi succede…

Per non buttare tutto il lavoro di ricerca, pensavo di terminare i dialoghi e tirarne fuori un romanzo. Ma chi lo leggerà? Soldi per pubblicarlo non ne ho, di cercare sponsor non prendo nemmeno in considerazione l’idea (tanto so come va a finire), rimarrebbe quindi solo una mia soddisfazione personale, che però al momento non sarebbe sufficiente come motivazione per continuare un lavoro comunque impegnativo. Comunque ecco l'incipit:


Nel pomeriggio del 29 Febbraio 2012 a Senigallia (nota 1), viene presentato al pubblico il ritratto del marchese Fagnani (nota 2), scomparso in strane circostanze 8 anni prima (nota 3) e recentemente ritrovato fra i resti di un incendio. Il dipinto viene momentaneamente affidato ad alcuni studiosi: due ricercatori (fra i quali non scorre buon sangue), la presidente di un club letterario (nonché docente universitaria) e un discendente del marchese. Durante un controllo di routine prima del restauro, il quadro rivela inspiegabili rimandi ad una villa, detta delle “Cento finestre” (nota 4), luogo suggestivo dell’entroterra e teatro di antiche leggende. Nonostante gli studiosi non vi trovino nulla, un‘intuizione li porta ad esaminare il resto degli oggetti scampati al rogo. E’ tra questi che spunta, nascosto dentro un’insignificante scatola di legno, il materiale di uno scienziato di fine '500, Giovan Battista Della Porta, che avrebbe eseguito esperimenti di magnetismo terrestre proprio a Senigallia, nel 1582.

Grazie alla natura ambigua del personaggio, abile crittografo che venne addirittura accusato di occultismo, il gruppo di studiosi si convince che gli appunti nascondano un oscuro messaggio alchemico, cercando così nella città e nei suoi dintorni la chiave che dovrà decifrarlo. Molto presto, però, scopriranno di non essere i soli ad interessarsene. Infatti, chi è l’inquietante figura mascherata da medico della peste che confondendosi tre le figure del Carnevale appena concluso li anticipa puntualmente nelle ricerche? Ma soprattutto qual è il filo che lega l’alchimista del XVI secolo al matematico del XVIII?

A complicare le cose saranno poi le poche ore a disposizione del gruppo per risolvere il mistero, che dovrà essere perentoriamente svelato entro la mezzanotte di quello stesso giorno, il giorno dell’anno bisestile…


1 Località turistica marchigiana affacciata sul Mare Adriatico.

2 Filosofo, poeta, nonché matematico senigalliese noto per aver individuato la “lemniscata”, il famoso 8 ‘sdraiato’ che rappresenta l’infinito.

3 Il quadro era custodito nell’archivio del Liceo Perticari di Senigallia. Dopo il cambio di sede della scuola, tutto l’archivio è stato trasferito nel nuovo edificio. Le tracce del quadro si perdono dopo il marzo 2004, anche se se n’è effettivamente constatata la scomparsa solo nel dicembre successivo. Durante questo lasso di tempo non sono mai stati rilevati segni di scasso dei locali o altre irregolarità.

4 Palazzo Antonelli Castracane Augusti, dove si dice che in autunno si possa avvertire la melodia struggente di un pianoforte suonato dal fantasma di un’antica abitatrice della dimora, anima in pena per amore. Altri curiosi aneddoti sembrano gettare ulteriori ombre sinistre sull’edificio, come le misure delle finestre stesse che non risultano mai uguali tra loro o che queste, se contate internamente, non corrispondono alle cento visibili dell’esterno.


E' qui che chiedo al popolo di Vicolo Stretto: vi piacerebbe leggerlo?

In base a quanti risponderanno affermativamente, deciderò sul da farsi. Grazie a tutti!

[Modificato da Ragno Nero 28/06/2013 22.36]


-------------------------------------------------------
"Si te riconosco me meni, se nun te riconosco me meni... allora dillo che me voi menà!!!"
Bombolo
-------------------------------------------------------
Gioco di associazione di parole Ipercaforum120 pt.22/08/2017 09.49 by Ignazzio
Laura Cervellione (Rai News 24) TELEGIORNALISTE FANS FORU...81 pt.22/08/2017 09.34 by emajoe
I sogni da dio ai nostri giorni(Aiuto!)Testimoni di Geova Online...57 pt.22/08/2017 07.15 by Aquila-58
29/06/2013 14.26
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 438
Registrato il: 23/08/2004
Città: ANCONA
Età: 47
Sesso: Maschile
Naufrago
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_C1.jpg[/IMG]
Scusate, non l'ho specificato chiaramente: non sto chiedendo la sponsorizzazione a Vicolo Stretto o ai suoi utenti. Se ricevo almeno una decina di pareri favorevoli, almeno avrò un motivo in più per finirlo in tempi relativamente brevi. Se poi per sbaglio riuscirò a pubblicarlo in qualche forma di ebook, o simili, a quelle dieci persone glielo mando agratis!! Grazie ancora!


-------------------------------------------------------
"Si te riconosco me meni, se nun te riconosco me meni... allora dillo che me voi menà!!!"
Bombolo
-------------------------------------------------------
30/06/2013 16.36
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 710
Registrato il: 04/09/2004
Città: GENOVA
Età: 47
Sesso: Maschile
Guardiano del faro
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_I1.jpg[/IMG]
Io lo leggo di sicuro, in qualunque formato, anche se prediligo i libri in... carta e ossa! Potresti ricorrere a ilmiolibro.it, puoi fartene stampare anche una sola copia e metterlo in vendita online; chi lo vuole acquistare lo ordina lì, e lo riceve a casa (e tu incassi la percentuale). [SM=g27824] [SM=x520510]


- Pensi che un uomo possa cambiare il suo destino?
- Penso che un uomo fa quello che può, finché il suo destino non si rivela.
(L'ultimo samurai)
30/06/2013 23.35
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.950
Registrato il: 28/09/2004
Sesso: Maschile
Naufrago
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_Gabbia1.jpg[/IMG]
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_1001.jpg[/IMG]
Iopure sono un appassionato.
Se non costasse troppo..., anche in e-book va bene.
Di tempo ne ho poco, quindi se fosse in e-book sarebbe meglio. [SM=g27811] [SM=x520497]


"Solo una vita vissuta per gli altri è una vita degna di essere vissuta" (Albert Einstein)
01/07/2013 17.18
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 9.704
Registrato il: 08/08/2004
Città: VICENZA
Età: 54
Sesso: Maschile
Guardiano del faro
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_Albas.jpg[/IMG]
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_5004.jpg[/IMG]
Mavaffffffff!!
Ola, Raniero [SM=x520510]

Aggiungo il mio nome alla lista degli interessati.

In e-book andrebbe benissimo.

P.s: ho letto "Inferno" di Dan Brown, che mi ha appassionato parecchio (letto un due giorni). In merito all'incipit del tuo lavoro "..Infatti, chi è l’inquietante figura mascherata da medico della peste....", è una coincidenza?

[SM=x520499]




--------------------------------------------------
"Notte, ore 11 - Esperienza indimenticabile...luogo meraviglioso...piazza con rudere di tempio romano...chiesa rinascimentale...fontana con delfini...messaggero di pietra...musica celestiale...tenebrose presenze"
"Ricordo ancora notte indimenticabile in casa di O. Che io possa essere dannato se accetto di nuovo un suo invito"
--------------------------------------------------
01/07/2013 19.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 438
Registrato il: 23/08/2004
Città: ANCONA
Età: 47
Sesso: Maschile
Naufrago
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_C1.jpg[/IMG]
Intanto grazie per aver risposto. Fermi tutti, però... io ci sto lavorando da settembre 2010!!! Il copione è Dan Brown!!
Per il prezzo è ancora presto. Magari vi uso come test prima di pubblicarlo e quindi l'avrete aggratis!!


-------------------------------------------------------
"Si te riconosco me meni, se nun te riconosco me meni... allora dillo che me voi menà!!!"
Bombolo
-------------------------------------------------------
02/07/2013 12.11
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 438
Registrato il: 23/08/2004
Città: ANCONA
Età: 47
Sesso: Maschile
Naufrago
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_C1.jpg[/IMG]
Buongiorno Tidus, adesso mi hai fatto venire la curiosità… che cosa fa 'sto medico della peste in "Inferno"? Puoi anche spoilerare, tanto credo che non avrò tempo di leggerlo! Avevo anche inziato a lavorare alla maschera (che un po' riprende quella di "Doctor Plague" in "Assassin Creed")… provo a postare il bozzetto (è piuttosto "steampunk style", ma non era giusto come collocazione temporale). Sapete che ho già dovuto modificare alcune cose perchè le ho viste poi nel film d'animazione "Tin Tin e il segreto dell'Unicorno"?? :(


-------------------------------------------------------
"Si te riconosco me meni, se nun te riconosco me meni... allora dillo che me voi menà!!!"
Bombolo
-------------------------------------------------------
02/07/2013 14.39
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 9.704
Registrato il: 08/08/2004
Città: VICENZA
Età: 54
Sesso: Maschile
Guardiano del faro
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_Albas.jpg[/IMG]
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_5004.jpg[/IMG]
Mavaffffffff!!
Re:
Ragno Nero, 02/07/2013 12:11:

Buongiorno Tidus, adesso mi hai fatto venire la curiosità… che cosa fa 'sto medico della peste in "Inferno"?



Beh...credo che ormai la storia sia di dominio mondiale ed è stata spoilerata più volte, anche su Wikipedia.

Comunque, senza rivelare troppo, la vicenda si snoda tra Firenze, Venezia ed Istambul ed è incentrata su un oscuro personaggio che induce Robert Langdon (il professore studioso di simbologia ne "Il codice Da Vinci", "Angeli e demoni", "Il simbolo perduto") a seguire una specie di "caccia al tesoro" seguendo le enigmatiche tracce estrapolate da "L'inferno" di Dante Alighieri. Il tutto sembra ricondurre alla Peste Nera del Trecento che, "grazie" alla grande morìa della popolazione, "contribuì" ad offrire nuova opportunità socio/economiche (il problema della sovrappopolazione) e a far da ponte al grande periodo di fioritura del Rinascimento. La maschera del monaco della peste è uno degli indizi della storia.
Locations evocative, ritmo forsennato, passaggi segreti, musei, colpi di scena: il miglior Dan Brown, IMHO, dopo "Il codice da Vinci".

[SM=x520499]




--------------------------------------------------
"Notte, ore 11 - Esperienza indimenticabile...luogo meraviglioso...piazza con rudere di tempio romano...chiesa rinascimentale...fontana con delfini...messaggero di pietra...musica celestiale...tenebrose presenze"
"Ricordo ancora notte indimenticabile in casa di O. Che io possa essere dannato se accetto di nuovo un suo invito"
--------------------------------------------------
03/07/2013 11.49
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 438
Registrato il: 23/08/2004
Città: ANCONA
Età: 47
Sesso: Maschile
Naufrago
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_C1.jpg[/IMG]
Buondì a tutti! Ho letto a grandi linee la trama di "Inferno", ma fortunatamente c'entra poco con il mio racconto (sarebbe stato incredibile come coincidenza!!). La peste è solo "evocata" dalla maschera del figuro che anticipa le mosse del gruppo, ma non entra affatto in gioco (se vogliamo, gli esperimenti di Della Porta a Senigallia - inventati - si collocano nel 1582, a cavallo tra due pestilenze, ma più in la non vado). In generale gli elementi di contatto ci sarebbero, ma sono i classici stereotipi del genere: il quadro, l'anagramma-indovinello, oggetti nascosti dentro ad altri, la caccia al tesoro che ne deriva, ecc.
Ovviamente tutto è ambientato a Senigallia e dintorni, quindi mi dovrò dare da fare a descriverla per chi non la conosce.

[SM=g27834]


-------------------------------------------------------
"Si te riconosco me meni, se nun te riconosco me meni... allora dillo che me voi menà!!!"
Bombolo
-------------------------------------------------------
03/07/2013 21.46
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 710
Registrato il: 04/09/2004
Città: GENOVA
Età: 47
Sesso: Maschile
Guardiano del faro
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_I1.jpg[/IMG]
Perché non la proponi alla Rai o a Mediaset? Potrebbero farci una fiction...


- Pensi che un uomo possa cambiare il suo destino?
- Penso che un uomo fa quello che può, finché il suo destino non si rivela.
(L'ultimo samurai)
03/07/2013 22.46
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 438
Registrato il: 23/08/2004
Città: ANCONA
Età: 47
Sesso: Maschile
Naufrago
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_C1.jpg[/IMG]
Ciao Luc, non lo faccio perché sarei apparentemente ignorato per poi vedermi, fra qualche anno, la fiction bella e pronta, senza essere nemmeno lontanamente menzionato. E poi è troppo localizzata, a livello nazionale non interesserebbe. 'Notte!


-------------------------------------------------------
"Si te riconosco me meni, se nun te riconosco me meni... allora dillo che me voi menà!!!"
Bombolo
-------------------------------------------------------
05/07/2013 23.54
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.950
Registrato il: 28/09/2004
Sesso: Maschile
Naufrago
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_Gabbia1.jpg[/IMG]
[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/469811_1001.jpg[/IMG]
Re:
Ragno Nero, 03/07/2013 22:46:

Ciao Luc, non lo faccio perché sarei apparentemente ignorato per poi vedermi, fra qualche anno, la fiction bella e pronta, senza essere nemmeno lontanamente menzionato. E poi è troppo localizzata, a livello nazionale non interesserebbe. 'Notte!




Mi sembra un'amara, ma giusta, osservazione.
E saresti poi, come diciamo a Roma, "Cornuto e mazziato". [SM=x520495] [SM=x520497]



"Solo una vita vissuta per gli altri è una vita degna di essere vissuta" (Albert Einstein)
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum
Tag cloud   [vedi tutti]
Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra | Regolamento e Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11.02. Versione: Stampabile | Mobile - © 2000-2017 www.freeforumzone.com